Sei sulla pagina 1di 147

COMUNE DI PORTO SANTELPIDIO

(Provincia di Ascoli Piceno)

VERBALE DEL CONSI LIO COMUNALE

DI DATA !! OTTOBRE !"#$

Il Segretario Generale procede allappello.

PRESIDENTE

14 consiglieri presenti, la seduta valida.

Nomino scrutatori i Conss.: Summa, Perticarini, Ciarrocca.

Prima di passare al primo punto allordine del giorno, ha chiesto la parola

il capogruppo di Patti Chiari, Elio Natali.

CONSI LIERE NATALI

Devo

are a nome mio e a nome del mio collega Summa !iuseppe e anche a nome

della lista Patti Chiari, alcuni chiarimenti tra laltro dovuti, dovuti

perch" richiesti da una grossa parte dellelettorato dal secondo Consiglio

Comunale

in

poi

ho

avuto

parecchie

richieste

di

chiarire

la

nostra

posi#ione politica nellam$ito del Consiglio Comunale, %uindi chiarimenti

dovuti.

Pag. 1

Cercher&

di

essere

a$$astan#a

$reve,

ho

$uttato

gi'

%ualcosa,

a$$iamo

$uttato.

(n pratica noi di

atto, pur essendoci collocati in %uesta posi#ione %uasi

intermedia, e%uidistante tra la !iunta Comunale e lopposi#ione, lo a$$iamo

atto anche con rammarico, ma era un atto dovuto perch" dovevamo tutelare la

persona del nostro )ssessore, ormai e* )ssessore Scotucci Daniele, perch"

ritenevamo che era stato

rettolosamente

atto

uori, passami %uesto termine

Sindaco.

Noi

in dallini#io, come tu $en sai, Sindaco, a$$iamo sempre proclamato a

gran voce la nostra appartenen#a alla coali#ione di centro+sinistra, ma allo

stesso

tempo

a$$iamo

proclamato

gran

voce

che

volevamo

,ranchellucci

Na##areno Sindaco di Porto SantElpidio, %uindi non che a$$iamo

atto

%ualcosa di totalmente assurdo e irrepara$ile, a$$iamo appre##ato il tuo

comportamento

susseguente

alla

prima

ase

calda

di

%uesti

accadimenti,

a$$iamo appre##ato perch" ti sei comportato da gran signore, da politico

%uasi navigato, nonostante la tua giovanissima et-.

Noi non a$$iamo, non vogliamo assolutamente rinnegare le nostre origini che

sono origini di centro+sinistra, politicamente parlando, siamo stati e siamo

tuttora consapevoli della

iducia che lelettorato ci ha dato, per noi

stata una sorpresa, adesso %ualcuno magari ha detto che il

atto di stare

sulla linea del Sindaco, ci ha portato %ualcosa, riconosco che sicuramente

ci ha portato %ualcosa, pu& averci portato un ./0 di voti, per& anche se

Pag. 1

prendevamo 2// voti per noi era gi- un grandissimo successo, %uesto lho

sempre detto.

3a alla

ine dei conti noi a$$iamo

atto insieme il programma, tu lo sai

$ene, alcune cose le hai

atte tue, sono state, an#i molte cose le hai

atte

tue,

sono

state

inserite

nel

programma

%uesto

non

lo

possiamo

mai

smentire, mai cancellare, %uesti sono dati che rimangono, per cui noi, la

nostra inten#ione che comun%ue al di l- di tutto, dal prossimo Consiglio

Comunale noi ritorneremo %uantomeno con il tuo consenso, vorremmo ritornare

ai $anchi che ci aspettano con diritto perch" siamo stati eletti per %uello,

siamo stati eletti con te, con %uesta coali#ione come ho detto prima, ma

%uesta decisione che maturata allultimo momento, non che maturata una

settimana

a o un mese

a, %uesta inten#ione ripeto, noi non ci troviamo

$ene tra le

ile di unopposi#ione che per alcuni aspetti riteniamo anche

non dico rissosa, per& un po attaccata pi' alle ideologie che alla voglia

di

are, di amministrare e %uesto caro 444 venuto

uori anche con la tua

sparata, %uesto a me ha dato molto

astidio, sul caso Prie$5e, tant che il

giorno dopo lavere letto il giornale, lo stesso giorno, era in giro per

Porto SantElpidio, in centro un cronista con una telecamera e

aceva le

domande a chiun%ue incontrava, per sapere cosa ne pensava su %uesto

atto,

ho detto semplicemente: stato un Consigliere comunale, ancora non avevo

letto

il

giornale6

Sono

17

giorni

che

ho

una

$ronchite

pa##esca,

sono

mene reghista, penso pi' agli altri che a me stesso6

Pag. .

E non avevo ancora letto il giornale, allora lha detto un Consigliere ho

detto: %uesta lultima goliardata di )ndrea ho detto io, s8 un certo Pu##o

)ndrea mi ha detto lui, dice: lei che ne pensa9 Se una $attuta o una

goliardata, una cosa $uttata l8 come provoca#ione: dico che comun%ue ognuno

ha diritto di essere sepolto. Per& su %ueste cose non $isogna assolutamente

scher#arci

perch" ci

sono delle

amiglie ancora

che dalla

guerra hanno

su$ito

lutti

varie

angherie,

ricordo

%uesto

da

raga##ino

%uando

mi

raccontavano dei

atti di guerra, i Natali erano ;

ratelli, < stavano al

onte tra cui mio padre, lultimo del 1=17, sapete chi sa, tutti i giovani

comun%ue, penso che la storia la do$$iamo imparare tutti, settem$re 1=4. c

stato %uello che c stato, da l8 in poi per < mesi di seguito la colonia

dei

ratelli Natali, veniva visitata settimanalmente da s%uadristi a cercare

%uestultimo dei ;

igli, che ovviamente dice: la guerra stava per

inire,

come tanti del 1=17 non sono partiti per il

ronte.

>gni %ualvolta si portava via una mucca, una volta un vitello, una volta un

maiale e %uindi nonostante ;

ratelli, < erano al

ronte, era importante che

anche lultimo, non come %uello magari: sono tornati tutti, uno con una

gam$a in meno, uno un $raccio, per& sono stati a$$astan#a

ortunati.

?uindi %uellepisodio di )ndrea mi ha dato molto

astidio perch" non era

dovuto, non era necessario )ndrea, tu lo sai ideologicamente parlando sono

un uomo di centro+sinistra ma posso anche essere di centro+destra, nel senso

che per me c unuguaglian#a dico sempre da %ualche anno, se non cera

Pag. 4

Silvio, cera un appiattamento nella vita politica italiana, sicuramente

cera un appiattimento.

Comun%ue noi siamo %ua per amministrare Porto SantElpidio e %uesto

aremo

perch" ci spetta di diritto, assolutamente6

PRESIDENTE

!ra#ie dellintervento del capogruppo Natali di Patti Chiari:

@a parola al Cons. En#o ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

Due cose semplici, a$ili e veloci.

Sulla scelta di tornare sui $anchi della maggioran#a da parte del gruppo

Patti Chiari eravamo pi' che convinti tutti %uanti. Non condivido %uello che

Elio dice che noi come opposi#ione non

acciamo gli interessi della citt-,

noi vogliamo esclusivamente

are gli interessi della cittadinan#a e non di

pochi6 !li interessi della cittadinan#a, non accettiamo e non accetto in

modo particolare il

atto che noi vogliamo

are delle scelte politiche, non

stanno n" in cielo e n" in terra, noi li vorremmo mettere alla prova se

rispetteranno %uesto impegno che hanno preso, noi non avevamo du$$i che

sare$$ero ritornati l8 e rispetto la loro scelta perch" hanno contri$uito a

are il programma insieme alla maggioran#a e %uindi devono rivestire %uel

ruolo, %uindi si de$$ono assumere responsa$ilit- per& non condivido il

atto

che

noi

acciamo

delle

scelte

politiche, Pag. 7

noi

acciamo

delle

scelte

assolutamente per la maggioran#a del paese, non ci vorremmo trovare a dover

su$ire delle

scelte a

avore di pochi e gi- %uesto 444 per certi versi si

stanno riscontrando nella nostra cittadinan#a.

?uindi noi vogliamo amministrare il paese ma per tutti i cittadini, non per

pochi6 Ai metteremo alla prova, noi

aremo la nostra opposi#ione onesta,

costruttiva, propositiva, critica, rispettando le scelte di Patti Chiari.

Non

ci

eravamo

illusi

che

noi

potremmo

rovesciare

le

sorti

dellamministra#ione

del

paese,

perch"

non

neanche

giusto

perch"

la

volont- popolare va rispettata, %uindi giusto che Na##areno ,ranchellucci

amministri insieme alla sua maggioran#a il paese, noi ci impegneremo come

opposi#ione sen#a

are scenate o pia##ate o cose del genere, noi vogliamo

amministrare

la

nostra

citt-

che

possa

riprendere

%uel

percorso

di

crescita, di sviluppo che noi tutti ci auguriamo perch" stiamo vivendo delle

di

icolt- immense tutti i cittadini, le a#iende, le attivit- commerciali,

lartigianato

tutti,

%uindi

noi

do$$iamo

amministrare

il

paese,

vi

metteremo

alla

prova,

noi

ci

impegneremo,

saremo

anche

propositivi

ma

critici e %uindi $uon lavoro e soprattutto a Patti Chiari e che continui al

di l- delle situa#ioni personali con il discorso dell)ss. Scotucci che

stato rimosso, con %uellopera di cam$iamento di amministrare la nostra

citt- per certi versi che Elio pi' volte ha proclamato nellultimo Consiglio

Comunale, lui ha detto: voglio amministrare la citt-, le scelte che andremo

are non dipendono dalla nostra parte politica o da scelte politiche,

%uelle che noi andremo a adottare sono scelte negli interessi esclusivi Pag. <

della cittadinan#a e Elio lo pu& con ermare da %ualsiasi parte provengano

%ueste

proposte,

%uindi

$uon

lavoro

$entornati

nei

$anchi

della

maggioran#a6

PRESIDENTE

Prego capogruppo.

INTERVENTO&

Chiedo scusa a tutti se entro nel di$attito, anche perch" non credo ci

dovre$$e essere di$attito, per& Presidente la ringra#io per la democra#ia

dimostrata nei nostri con ronti e %uesto ci

a molto piacere.

(o invece En#o sono dispiaciuto del rientro di Patti Chiari allovile, ma vi

dico perch", perch" nel momento in cui c stata la cacciata di Scotucci ho

ricevuto chiamate di esponenti di Patti Chiari, parlando, sem$rava non di

,or#a Nuova, ancora di pi' %uando %uesto Sindaco ,ranchellucci, oggi invece

mi ritrovo che tornano di l-, per& %uesta la politica, %ueste sono le

scelte, ci sono delle torte magari importanti da poter decidere insieme, da

are insieme con gli stessi ingredienti, con le stesse 444 poi limportante

per& che si prenda una linea comune, coerente.

Non volevo pi' parlare di %uel caso inutile su cui oggi stata montata una

polemica inutile, speravo ci

ossero gli amici di Bi onda#ione Comunista,

almeno chiedevamo %ui in Consiglio Comunale visto che non hanno avuto la

possi$ilit- di presentarsi alle ele#ioni comunali, per& vorrei chiarire una Pag. ;

tutta

per tutte

cosa volevo

intendere con

%uellarticolo perch"

poi la

seconda

volta

stato

scritto

anche

dal

444

cosa

volevo

intendere,

innan#itutto ringra#io i Consiglieri comunali di maggioran#a che mi hanno

eso e %uesto non

a piacere, perch" vuole dire che a volte chi ha armi

per o

enderti dietro una tastiera, poi dopo ha poco coraggio di dirti

%uello che pensano in

accia, per& devono crescere, %uindi io li rispetto e

capisco anche la loro voglia di dire %ualche cavolata dietro laltra per

are

gara,

tanto

che

ringra#io

anche

volte

giovani

democratici,

Ste ano 444 che invece ha volte ha smentito ci& che diceva %ualcuno, tanto

che disse:

acciamola

inita tutti non parlo del caso Prie$5e ma di altri

casi montati da altri giovani che magari stanno crescendo proprio con la

scuola di partito molto come le piante riusciamo a dare, %uando non crescono

dei

rutti magari %uella tran%uillit-, a volte gli si d- %ualcosa in pi' per

arli crescere in

retta, cos8 magari avviso anche gli amici del PD,

ateli

crescere studiando molto la politica, ma soprattutto le pro$lematiche della

citt- perch" sono importanti.

Per me Prie$5e non mai stato un pro$lema, stato scatenato un pro$lema

inutile a Porto SantElpidio, ho solo espresso la mia opinione, tanto che ho

voluto chiarire dicendo che non sono stato n" mai na#ista, n" ho mai

atto

este na#iste, n" ho mai stimato la

igura di Prie$5e, ho detto solo che non

era

un

pro$lema

che

riguardava

lintera

Na#ione,

perch"

secondo

me

un

unerale di un uomo di 1// anni che ha s$agliato, lui non ha pro$lemi a

dirlo perch" a di

eren#a degli altri non che vado a di endere %ualcuno Pag. 2

piuttosto che %ualcun altro, la mia una $attuta per dire Cportiamolo %ua,

acciamola

inita e ini#iamo a parlare tutti %uanti di pro$lemi seri della

nostra Na#ioneD che di certo domani do$$iamo andare a pagare un alimentare e

non a$$iamo i soldi, non li possiamo dire Cil pro$lema pi' serio Prie$5eD

no do$$iamo anche rispondere delle pro$lematiche serie della nostra citt- e

credo

che

sono

moltissime

perch"

%ui

tutti

%uanti

noi,

poi

a$$iamo

un

Consiglio Comunale da

are, %uindi credo che non che do$$iamo stare a

parlare di pro$lematiche utili, a meno che %ualcuno non vuole inventare

polemiche, su pro$lemi inutili %uando magari ci sono $en 1. punti allordine

del giorno, a

inch" non siano pro$lemi molto pi' seri che riguardano la

nostra citt-, anche perch", vi ricordo, che noi tutti siamo stati votati

anche per, $ene o male, discutere i punti allordine del giorno, per il $ene

di

Porto

SantElpidio,

%uindi

ripeto,

smettiamola

con

%ueste

polemiche

inutili,

capisco

Elio

che

ovviamente

star-

male,

%uindi

ti

giusti ico,

perch" magari leggendo larticolo tutto %uanto avresti capito perch" sei una

persona sveglia a di

eren#a degli altri che si reputano pi' svegli di te,

ma poi si dimostrano degli im$ecilli6 Ci manchere$$e, su %uesto ti rispetto

e sai la stima che ho nei tuoi con ronti personale, perch" sei una persona

che

dice

ci&

che

pensa

%uindi

su

%uesto

non

ho

niente

da

dire,

di

eren#a di altri che

anno parte della tua lista civica, che magari hanno

altro

cui

pensare

invece

di

are

politica

seriamente

per

la

citt-,

ovviamente

non

accuso

nessuno

n"

la

tua

coordinatrice,

n"

le*

)ss.

Scotucci che per me sono persone che hanno il coraggio di dire ci& che Pag. =

pensano, %uindi ripeto, ripeto pure per& %uei progetti che avevate, per

esempio su Pia##a !ari$aldi di portarlo avanti, perch" altrimenti la citt-

vi dir- che hanno messo una vostra e ci hanno

atto un 444 per costruirci un

pala##o, %uindi su %uello andiamo avanti perch" ricordo $ene l)ss. Scotucci

cosa aveva proposto, %uindi su %uello

acciamo una $attaglia comune perch"

possa diventare a Porto SantElpidio una pia##a li$era, perch" anche su

%uello:

INTERVENTO %UORI MICRO%ONO

INTERVENTO&

Speriamo che il progetto di Pia##a dell)ss. Scotucci rimanga il progetto

dellintero

Consiglio

Comunale

perch"

noi

come

opposi#ione,

siccome

ci

teniamo allintera citt-, porteremo %uella proposta in Consiglio Comunale,

sperando che gli stessi di Patti Chiari la vedano6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. )cconcia.

CONSI LIERE ACCONCIA

Naturalmente

intervengo

per

prendere

atto

della

dichiara#ione

del

Cons.

Natali che naturalmente mi

a molto piacere avere ascoltato stasera e io

personalmente non avevo mai avuto du$$i che noi potessimo continuare il Pag. 1/

nostro viaggio insieme, pro$a$ilmente c stato %ualcuno che ha pensato

diversamente,

%ualcuno che

aveva gi-

atto dei

444, aveva

costruito su

%uesta %uestione pro$a$ilmente tutto un castello di ipotesi e di eventuali

situa#ioni

da

poter

cam$iare,

addirittura

presentando

una

mo#ione

di

s iducia per il Sindaco:

Per lamor del cielo, per& %ualcuno ha cercato su$ito di cavalcare %uesta

%uestione,

per&

ritengo

sia

doveroso

dare

il

$entornato,

non

sono

mai

usciti, secondo me la loro posi#ione stata dettata da un

atto contingente

che il Sindaco ha gestito e tutta la maggioran#a ha gestito con molto

e%uili$rio e $uonsenso.

Noi,

come gruppo

del Partito

Democratico siamo

contenti di

ritornare a

colla$orare, a

are le cose che do$$iamo

are perch" tutti diciamo che

do$$iamo lavorare %ui in %uesto consesso per il $ene della citt-, %uesta

una priorit- assoluta, %uindi do$$iamo continuare %uesto lavoro insieme,

tralasciando

%ueste polemiche

che magari

a volte

ci trascinano

anche a

parlare di cose che non hanno nessun elemento concreto.

Put#u a volte intervieni sul giornale molto spesso ma le sue dichiara#ioni,

a volte s$alordiscono, a volte lasciano un po perplessi, sicuramente %uesta

stata unaltra occasione per a volte,

orse il silen#io sare$$e migliore

del dire sempre le cose perch" poi si dimostra %uello che e

ettivamente uno

, dichiarando certe cose, poi rispetto alle nostre posi#ioni, ognuno poi

guardi nel proprio campo, a volte i nostri giovani stanno crescendo e stanno

crescendo con, noi pensiamo sia giusto che crescano, stanno Pag. 11

acendo le loro

esperien#e nel campo amministrativo, allinterno del partito, per cui noi

siamo soddis attissimi di come stanno crescendo i nostri giovani, gli altri

guardassero un po meglio e di pi' nel loro campo6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Spina.

CONSI LIERE SPINA

)vevo deciso di non intervenire, comun%ue ci ho ripensato, sar& telegra ico.

?uello che mi preme eviden#iare che

orse noi a$$iamo visto un altro

ilm,

veramente, dopo ognuno potre$$e avere: $ellissimo %uesto perch" poi della

stessa situa#ione si riesce a dire tutto e il contrario di tutto.

(nvece vorrei un attimo tentare di

are $revemente una piccola

otogra ia di

%uella che stata la vicenda Patti Chiari, Patti Chiari si presenta alle

ele#ioni con %uesta maggioran#a, poi per motivi loro interni, di divergen#a

interna, decidono giuste o s$agliate, noi non andiamo a sindacare, certo

%uelle che erano le posi#ioni delle* )ss. Scotucci erano delle posi#ioni

nelle %uali ci rivedevamo a$$astan#a, Patti Chiari decide di uscire, lo

allo scoperto con un comunicato ine%uivoca$ile, adesso per lamor del cielo

se si viene %ui stasera a cercare di tutto e il contrario di tutto lo si pu&

are, per& la realt- non %uesta cari colleghi consiglieri, la realt-

%uella che era stata eviden#iata in %uel comunicato di Patti Chiari.

Pag. 11

Poi giustamente perch" %ua si parlato di mo#ione di s iducia, vorrei

ulteriormente, mi dispiace correggerla Cons. )cconcia, non era una mo#ione

di s iducia, era una proposta, a me dispiace ripetermi, per& se uno mi dice

delle cose inesatte va corretto, per lamor del cielo adesso per lamor del

cielo: per& ha detto una cosa inesatta e mi permetto di correggerla6

Non era una mo#ione di s iducia, era una proposta di mo#ione di s iducia e

lo ripeto unaltra volta, noi cosa a$$iamo solo

atto9 Noi a$$iamo chiesto a

%uella che era lopposi#ione e anche a Patti Chiari: guardate, Patti Chiari

ha portate mille voti, sen#a %uesti mille voti non c pi' una maggioran#a

chiara, Porto SantElpidio, una citt- come Porto SantElpidio, il secondo

comune della Provincia di ,ermo, la cittadinan#a di Porto SantElpidio,

%uella

che

ha

votato

anche

%uella

che

non

ha

votato,

perch"

voi

rappresentate anche %uelli che hanno votato, governate anche %uelli che non

hanno votato, la cittadinan#a ha il diritto di sapere se c una maggioran#a

a Porto SantElpidio9 Eene, la risposta %ual stata9 Non c stata risposta

perch" Patti Chiari su %uesto punto silen#io pi' assoluto, o59 Poi oggi

apprendiamo, ma %uesto noi la$$iamo sempre saputo, che per motivi loro,

decidono di ritornare nella maggioran#a, con la %uale legittimamente si

erano presentati, $ene6

>ggi

ritornano

nella

maggioran#a,

o56

Noi

siamo

stati

alla

inestra

a$$iamo guardato, a$$iamo

atto una#ione che noi riteniamo non legittima,

ma utile per la citt-, perch" a$$iamo chiesto se cera la maggioran#a, che

potesse governare Porto SantElpidio, non c stata risposta, oggi ritornano Pag. 1.

negli scranni della maggioran#a, noi ne prendiamo atto e comun%ue riteniamo

che si voglia

ar passare per strumentale invece una richiesta pi' che

legittima

perch"

Porto

SantElpidio

merita

di

essere

governato

da

una

maggioran#a e ancora di pi' sostengo, da una maggioran#a solida.

?uindi ne prendiamo atto, ritornano nella maggioran#a e noi continueremo a

are %uello che a$$iamo

atto con competen#a, presentando anche mo#ioni

molto, molto sensate, alle %uali magari sono state date risposte ritengo

meno sensate.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

> non le

acciamo le comunica#ioni o le

acciamo tutti, altrimenti le regole

inutile

arle6

Bispetto a %uello che si detto

ino adesso:

PRESIDENTE

Scusami si era aperto il di$attito, dopo ti

accio intervenire, chiaramente

sulla chiamata di un consigliere che diceva alcune cose, a$$iamo

atto un

di$attito democratico di tutte le

or#e politiche, era solo per spiegarti.

CONSI LIERE CER'UO((I Pag. 14

Bispetto %uesta situa#ione di Patti Chiari proprio chapeau nel senso chi le

cose le vuole vedere le vede, chi non le vuole vedere, non le vede, per& le

acevo presente che a$$iamo tolto il cappuccetto al micro ono e va rimesso

proprio: perch" altrimenti non c, si era spostato, non prevedevamo %uesta

cosa.

@altra

visto

che

si

decantato

tanto

lo

444

di

%uesto

Consiglio

Comunale e avevo

atto anche un intervento un po cos8, un po

orte dicendo

che, non lo ripeto magari rispetto a %uello dellaltra volta dicendo che

un anno e me##o che il 3ovimento Cin%ue Stelle

a lo streaming del Consiglio

Comunale

oggi

doveva

esserci

lo

streaming

organi##ato

dallamministra#ione, c9

PRESIDENTE

>ggi non c caro Cer%uo##i, per& a$$iamo ripristinato la nostra linea 444

manda in onda, ci siamo preoccupati di %uesto, successivamente:

CONSI LIERE CER'UO((I

?uello che vorrei dire, senn& non passa il passaggio perch" diverso, oggi

non c lo streaming del Consiglio Comunale solo e esclusivamente perch"

voi, amministra#ione, avevate detto: il prossimo Consiglio Comunale, lavete

proprio detto voi, verr-

atto lo streaming, %uindi noi oggi non la$$iamo

atto 444 gratuitamente perch" aveva detto %uesto, allora dico: perch" non

ate una tele onatina e %ualcuno ce lo dice magari9 Perch" se uno si impegna Pag. 17

are una cosa e poi non la

a: 444 no96 444 di disservi#io, perch" che

osse un servi#io di partito, da un anno e me##o che si

a lo streaming

del Consiglio Comunale gratis, o

erto da noi, sen#a nessuna cosa, ma non

che rivendichiamo %uesta

cosa, lo avremmo

atto gratuitamente anche oggi,

se nessuno si

osse impegnato a

arlo in alternativa, la radio unFaltra

cosa,

un

me##o di

comunica#ione totalmente

diverso, arriva

a persone

diverse, tutto diverso6

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Aallesi.

ASSESSORE VALLESI

@o streaming non partito molto semplicemente perch" un pe##o che era

arrivato, necessario per la trasmissione, si purtroppo rivelato di ettoso,

stato rimandato indietro e non ancora arrivato, purtroppo stato, se

non

ci

osse

stato

%uesto

disguido

tecnico

di

%uesto

pe##o

di ettoso,

saremmo potuti partire tran%uillamente, stato un evento: cose che comun%ue

possono accadere, %uindi non dipeso dalla volont- dell)mministra#ione

Comunale,

appena

stato

%uesto

pro$lema

a$$iamo

su$ito

ripristinato

comun%ue la trasmissione per via etere, via radio, %uindi un pro$lema

tecnico.

CONSI LIERE CER'UO((I Pag. 1<

)vevo chiesto se il servi#io di trasmissione del Consiglio Comunale via

radio

sare$$e

stato

sospeso,

invece

mi

era

stato

risposto

proprio

dal

Sindaco che no, sare$$e stato mantenuto, %uindi non capisco %uesto o, o,

comun%ue era previsto che venissero

atti tutti e due sia la radio, sia lo

streaming, %uindi non che diciamo:

acciamo la radio perch": ci erano

stati promessi tutti e due6 ?uesto %uello che scritto nelle trasmissioni

del Consiglio Comunale la volta scorsa, scusate per&:

ASSESSORE VALLESI

)$$iamo

saputo

che

comun%ue

%uesto

pe##o

di ettoso

non

sare$$e

Gornato

indietro, a$$iamo

atto di tutto per ripristinare la trasmissione radio che

comun%ue vogliamo mantenere perch", come era stato detto: ?uello radio non

un#ionava lo scorso Consiglio Comunale perch" era stato rotto un

ilo: non

un#ionava:

si

era

rotto

un

cavo,

a$$iamo

riparato

un

cavo

rotto,

ho

ripristinato il cavo6

PRESIDENTE

,acciamo intervenire l)ssessore.

ASSESSORE VALLESI

Bipristinato il cavo, comun%ue nostra inten#ione portare avanti tutte e

due le cose: la diretta streaming e la diretta via radio perch" com stato

detto lo scorso Consiglio Comunale, riteniamo che la diretta via radio vada Pag. 1;

servire

delle

asce

di

popola#ione,

delle

asce

di

persone,

penso

soprattutto a %uelle pi' an#iane che per ovvi motivi, che tutti sappiamo,

hanno

molta

meno

dimestiche##a

di

noi

con

le

nuove

tecnologie,

che

riteniamo,

non per

%uesto motivo,

de$$ano essere

escluse, %uindi

noi i

servi#i li vogliamo mantenere tutti e due6

CONSI LIERE CER'UO((I

?uello che velatamente sto dicendo che

%uesta amministra#ione ha detto la

volta scorsa, ha preso proprio la parola e, come vi ricordate, un po mi

sono risentito perch" uno che dice: dalla volta prossima

aremo lo streaming

e perdo proprio tempo volutamente perch" mi

a strano %uesta cosa, perch"

%uando dissi: guarda che un anno e me##o che

acciamo lo streaming e non

siamo neanche stati men#ionati nella comunica#ione che lamministra#ione ha

atto, %uindi mi sem$ra anche: giusto il Presidente Bomitelli lha

atto,

allora dico: oggi che %uesto streaming, Natali non centra proprio che

ollia mantenere: un altro discorso la radio che oggi non c lo streaming

un

dato

di

atto

non

per

un

motivo

molto

semplice,

che

lamministra#ione

si

era

impegnata

arlo

non

lha

atto,

sen#a

comunicare niente, %uindi chi

aceva %uel tipo di servi#io, non lha

atto,

perch"

sapeva

che,

lavre$$e

atto

lamministra#ione,

%uello

che

ci

aspettiamo,

come se

lo aspetta

chiun%ue,

dirgli almeno:

scusate, non

trovare

mille

giusti ica#ione

cercando

l8

manterremo

servi#i,

aremo

%uesto e

aremo %uellaltro, %uindi scusate6 Possiamo anche comunicare su Pag. 12

%uesto piano, non mi si rotto un pe##o perch" a me nel mio lavoro se mi si

rompe un pe##o se la prendono comun%ue con me6

,acciamo a capirci, se lamministra#ione si prende un impegno per

are una

cosa poi o la

a o trova una strada alternativa, magari anche semplicemente

are una comunica#ione, un cartello dice: oggi non si

a lo streaming6

PRESIDENTE

Eenissimo consigliere6

Pag. 1=

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) # ALLORDINE DEL

IORNO+ COMUNICA(IONI DEL SINDACO)

SINDACO

Non

sono

comunica#ioni

particolari,

semplicemente

per

un

velocissimo

commento

asciutto

com

stato

poi

dopo

lintervento

del

Cons.

Natali,

naturalmente

non

nei

poteri

nella

acolt-

del

Sindaco

%uello

di

autori##are ritorni nei $anchi o nei posti che cerano prima, anche perch"

ogni consigliere esercita in maniera del tutto autonoma il proprio mandato e

ci manchere$$e altro che il Sindaco possa o non possa scegliere dove i

Consiglieri comunali, in maniera del tutto autonoma, si possano o si de$$ano

sedere.

Naturalmente

anche

io,

come

atto

da

parte

del

capogruppo

nel

Partito

Democratico )cconcia, non voglio dire Cesprimo parole di appre##amentoD pi'

che altro continuo a sottolineare %uella che poi dopo stata laltra volta

la natura del mio intervento e cio che le allean#e non si

anno sulla $ase

di

chiss-

%uale

tipo

di

disegno,

ma

semplicemente

su

%uello

che

il

programma elettorale, conclusi laltra volta in mio intervento dicendo che

al di l- di %uella che era la tenuta di %uesta nostra maggioran#a, %uella

che

si

era

candidata

insieme

me

che

aveva

vinto

le

ele#ioni,

mi

Pag. 1/

auspicavo

di

riuscire

portare

insieme

alla

mia

!iunta

Comunale

dei

provvedimenti che poi magari sare$$ero potuti in %ualche modo anche essere

appoggiati da parte dellopposi#ione %ualora %uesta avesse giudicato che

%uesti erano provvedimenti positivi a

avore della nostra citt-.

?uindi %uesta continua a essere la stella polare, %uesto continua a essere

lo$iettivo verso il %uale tutti %uanti lavoriamo e non posso naturalmente

che essere contento e soddis atto che si possa continuare a lavorare insieme

al di l- di %uello che poi dopo il posto sul %uale si sta seduti, %uindi

sono contento e vi ringra#io per %uesta scelta.

Pag. 11

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) ! ALLORDINE DEL

IORNO+ NORME TECNIC,E DI ATTUA(IONE DEL PIANO

RE OLATORE

ENERALE- INTERPRETA(IONE AUTENTICA DEL CONCETTO DI SUPER%ICIE

UTILE)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

Chiediamo al Consiglio Comunale che ha potere di decidere in merito alle

Nta, di ritornare su una %uestione che risale al 1==< e che riguarda proprio

linterpreta#ione del concetto di super icie utile lorda.

Nel

1==<,

%uando

stato

redatto

il

Piano

regolatore

generale

negli

acronimi, cio le sigle che riguardavano la Sul, lallora amministra#ione, i

tecnici di allora, indicarono come Sul la sigla HSuI . (nviato il Piano

regolatore generale alla Provincia allora di )scoli Piceno, nel 1==2 rispose

che

era

importante

che

nelle

Nta

la

sigla

Su

si

adeguasse

alle

norme

regionali del Piano paesistico am$ientale e regionale, che gi- nel 1==2,

prevedevano per la Sul la sigla Sul.

Bitornando %uesto elemento negli u

ici di Porto SantElpidio gli u

ici

allepoca provvidero e %uindi agirono correggendo la sigla Su in Sul, sono Pag. 11

rimasti tuttavia allinterno delle Nta alcuni re usi, per evitare dun%ue che

%uesti re usi possano essere interpretati in modo di

erente da come sempre

sono stati invece interpretate %uelle sigle, tras ormandosi da Su in Sul ,

si chiede oggi al Consiglio Comunale di esprimersi al riguardo.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

J praticamente una

ormalit-, una prassi, %uindi votiamo e $asta6

PRESIDENTE

Se non ci sono interventi pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. 1.

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) $ ALLORDINE DEL

IORNO+ APPROVA(IONE RE OLAMENTO COMUNALE PER LA

REALI((A(IONE

DI

OPERE

DI

PERTINEN(A

DI

LOCALI

CON

ESERCI(IO

DI

SOMMINISTRA(IONE DI ALIEMENTI E BEVANDE DENOMINATI DE,ORS)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

Nel precedente Consiglio Comunale eravamo intervenuti sull)rt. 1/1 $is,

depennando

parte

di

%uellarticolo,

perch"

lamministra#ione

aveva

inten#ione di promuovere e regolamentare una nuova tipologia di struttura

pertinen#iale, non che non esistessero i dehors a Porto SantElpidio, gi-

erano presenti, per& %uesti potevano essere tenuti dai pu$$lici eserci#i

soltanto

per

un

periodo

limitato

di

tempo,

il

regolamento

comunale

sulloccupa#ione

del

suolo

pu$$lico,

prevedeva

in

casi

ecce#ionali,

la

permanen#a dei dehors per un anno, ma non di pi'.

@amministra#ione per cercare di

avorire i pu$$lici eserci#i distri$uiti

nel tessuto ur$ano e nelle isole commerciali e cittadine, ma anche per

avorire laccoglien#a turistica e aggiungo anche per

avorire il lavoro e

loccupa#ione perch" %ueste nuove strutture pertinen#iali di Pag. 14

atto vanno a

ampliare

la

super icie

dei

pu$$lici

eserci#i,

ha

lavorato

%uesto

regolamento.

Per %uesto intanto ringra#io lu

icio ur$anistica, in particolare l)rch.

Catani,

ma

ringra#io

anche

gli

ici

del

commercio

della

Poli#ia

3unicipale, nonch" tutti i componenti della Ger#a Commissione, perch" dopo

che il regolamento stato prodotto dallu

icio ur$anistica e valutato,

integrato

dagli altri

ici,

stato discusso

in di

erenti

e diversi

incontri, proprio nellam$ito della Ger#a Commissione e ciascuno ha potuto

apportare il proprio contri$uto.

J un regolamento %uindi corale che sono

elice di presentare e che per dare

%ualche chiarimento a chi non sa cosa signi ichi dehors, dico che una

struttura che viene posta

uori da un pu$$lico eserci#io, un $ar oppure una

gelateria, che deve essere rimovi$ile, non deve avere nessuna caratteristica

di permanen#a, pu& avere una copertura anche essa rimovi$ile e per %uanto

riguarda

le

caratteristiche

estetiche,

a$$iamo

distinto

due

parti

della

citt-: %uella del $orgo marinaro, dove una tutela della ri%uali ica#ione del

$orgo o una tutela per %uanto riguarda eventuali accessori, viene garantita

per la parte storica del nostro tessuto ur$ano e per il resto della citt-

stessa.

Per %uanto riguarda le dimensioni di %ueste pertinen#e, a$$iamo pensato di

garantire un minimo di 1/ metri,

ino a un massimo di 1//, per& ovviamente

la norma che a$$iamo studiato che %ueste pertinen#e non possano essere

superiori al 7/0 degli spa#i dei pu$$lici eserci#i, ma soprattutto, proprio Pag. 17

perch" vanno a occupare il ruolo pu$$lico, devono essere comun%ue in linea e

in norma con le regole delloccupa#ione del suolo pu$$lico con l)rt. 7, in

particolare del regolamento della Poli#ia 3unicipale che peraltro

u rivisto

e riapprovato in %uesto Consiglio Comunale nel 1/11.

Pertanto i dehors potranno rimanere non pi' i 12/ giorni o ecce#ionalmente

un anno come prevedeva il regolamento per loccupa#ione di suolo pu$$lico,

ma possono essere mantenuti per due anni e essere rinnovata la richiesta di

mantenimento. >vviamente la loro colloca#ione deve essere posta in luoghi

dove non ci siano pericoli per la circola#ione, dove devono essere lasciati

li$eri gli accessi per i diversamente a$ili e devono ovviamente seguire

tutte %uelle norme che tali ingom$ri hanno sul suolo pu$$lico.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Stacchietti.

CONSI LIERE STACC,IETTI

(n

realt-

solamente

per

ri$adire

lottimo

lavoro

atto

dallassessore

preposto

ma

in

particolare

dalla

Ger#a

Commissione,

la

%uale

posso

testimoniare, essendone il Presidente, si ritrovata

in da su$ito con

animo di disponi$ilit- e con una convergen#a di idee tanto dai mem$ri della

maggioran#a

%uanto

%uelli

di

opposi#ione,

nel

voler

ortemente

%uesto

regolamento,

poich"

opportuno

precisarlo,

la

ratio

del

regolamento

Pag. 1<

consiste proprio nel tendere una mano agli eserci#i commerciali del nostro

paese.

) tutti i livelli in %uesto periodo ci riempiamo la $occa con proclami a

avore dello sviluppo, delle economie e posso con un certo orgoglio dire che

Porto SantElpidio non solo si ritrovata a

are dei proclami, ma con

%uesto regolamento, va a incentivare proprio %uella

ascia del commercio

che, i dati statistici ci dicono oggi essere una tra le pi' colpite6

J opportuno sottolineare come i provvedimenti nascono e vengono redatti

secondo una linea concettuale, una linea di pensiero. ?uando si redige un

regolamento, lo si

a, lo si compone nelle sue norme in $ase allo$iettivo

che si vuole raggiungere, lo$iettivo del regolamento %uesto, le norme

sono tese a tendere una mano agli eserci#i commerciali, i %uali con poche

centinaia di Euro in pi' allanno, e

ettivamente possono dotarsi di una

metratura che permette di incrementare i servi#i e al contempo permette di

incrementare lutili##o da parte della cittadinan#a, %uesto lo$iettivo

del regolamento, %uesto stato

in da su$ito chiaro e le modi iche che ha

apportato la Commissione su %uella $o##a originale, hanno teso a %uesto

o$iettivo.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Ealestrieri.

CONSI LIERE BALESTRIERI Pag. 1;

3i associo alle parole di Daniele, in pratica il lavoro

atto in Commissione

stato

un

$ellissimo

lavoro

anche

se

non

presiedo

con

lui

la

Ger#a

Commissione, sono stati

atti %uesti ritocchi importanti al regolamento, mi

sono

atto un

giro tra

i pu$$lici

eserci#i precedentemente

prima della

modi ica che c stata il ./ settem$re, se non erro, ho trovato una grande

con usione

sui

pu$$lici

eserci#i,

nel

senso

che

mi

passi

il

termine

)ssessore, ho trovato con usione nel senso che gi- degli eserci#i avevano

atto dei progetti, non sapevano i metri, avevano escluso totalmente tutto

ci& che larredo del Eorgo 3arinaro, certi eserci#i erano a conoscen#a di

%uesta cosa, in pratica c stata una

rettolosit- nel presentare %uesta

domanda che in pratica il coinvolgimento delle attivit- non stato totale.

?uando

ho

atto

nello

scorso

Consiglio

Comunale

%uellaggiunta,

%uella

postilla

che

a$$iamo

detto

di

aggiungere

le

altre

attivit-

artigianali

%uali: pi##erie al taglio o altre, stato modi icato da parte vostra che

era, lho anche appreso dalla stampa, unaggiunta come se le pi##eria al

taglio, includessero anche le altre attivit-, %uesto lho capito, per& la

rettolosit-

stata

tanta,

mi

sono

recato

in

pu$$lici

eserci#i

che

potevano essere interessati a %uesta cosa, giusto a scopo in ormativo e mi

sono reso conto che alcune persone non sapevano nulla di %uesta cosa, altre

persone gi- erano proprio in ormate, nel dettaglio, proprio minu#iosamente

di %uesta cosa.

Sare$$e $ello, opportuno, corretto, tutelare tutti i pu$$lici eserci#i nel

pieno rispetto delle attivit-, perch" non possiamo tutelare attivit- che Pag. 12

hanno aperto da . mesi, contro attivit- che ci sono da 17 anni e che non

sapevano nulla.

)desso sono

avorevole a %uesto regolamento, anche io ho colla$orato con

%uesta cosa, con delle persone vicine a me perch" non sono tecnico, %uindi

certe

cose

non

le

apprendo

in

maniera

diretta

come

pu&

apprenderle

un

tecnico, giustamente, %uindi il lavoro stato

atto, stato

atto $ello

per& vorrei che per le prossime volte, almeno i pu$$lici eserci#i, %uelli

interessati

ossero tutti avvisati allunanimit-, nel senso che non c

stata una riunione, un %ualcosa, una con eren#a che potesse

are intervenire

i commercianti, per poter dire la loro, ci siamo trovati davanti al

atto

compiuto, ci sono state delle modi iche, $ene, %uindi tutto %ua6

Ko detto che ci sono delle attivit- che sono state in ormate minu#iosamente

e certe attivit- che sono nel territorio presenti da tantissimo tempo che

non erano al corrente di %uesta cosa, tutto %ui6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

Non

posso

che

esprimere

parere

avorevole

verso

dehors

perch"

unesigen#a soprattutto che le attivit- commerciali e %uantaltro che vanno

dalla gelateria, pi##eria, tutte %uelle che possono rientrare in un certo

discorso, avevano mani estato %uesta esigen#a. (mportante sar- linvito che Pag. 1=

ha

atto

il

Cons.

Ealestrieri

anche

di

organi##are

degli

incontri

per

rendergli conto, per

argli capire %uelle che possono essere le limita#ioni

in certi tipi di opere che andranno a

are, %uelli che sono i pro e i

contro, dovranno rispettare le esigen#e della via$ilit- e la sicure##a dei

pedoni e tutte le altre situa#ioni.

?uindi

noi

siamo

avorevoli,

ci

siamo

adoperati,

in

Ger#a

Commissione

a$$iamo

atto un lavoro importante, secondo me, anche soprattutto per %uanto

riguarda il regolamento, %uindi non posso essere che daccordo e

avorevole

verso %uesta scelta e %uesta ini#iativa perch" speriamo che contri$uisca a

poter

ar ri iorire %uello che il commercio a Porto SantElpidio e la

ricettivit- di Porto SantElpidio e

ar

re%uentare Porto SantElpidio da

gente

dei

paesi

limitro i

non

creare

%uelle

ini#iative,

%uelle

mani esta#ioni che possono

arla ricrescere e tornare per certi versi sotto

laspetto turistico e ricettive e viene a mancare dalle limita#ioni o dai

metri o dalla possi$ilit- di organi##are eventi nelle varie mani esta#ioni e

nelle varie attivit- commerciali e non di Porto SantElpidio.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. 3alavolta.

CONSI LIERE MALAVOLTA

Non

mi so

ermer&

molto sul

regolamento, perch"

il regolamento

stato

redatto dagli u

ici competenti, sia lL Pag. ./

icio tecnico che lu

icio di

Poli#ia 3unicipale, per cui credo ci siano gi- ampie garan#ie nel

atto che

sia stato redatto con i giusti criteri, mi piace invece sottolinearmi sulla

inalit- di %uesta scelta che doppia secondo me, vero una

inalit-

legata ai gestori delle attivit- commerciali che hanno la possi$ilit- nel

periodo invernale %uindi di svolgere unattivit- sicuramente pi' strutturata

e %uindi conseguentemente si suppone di avere anche degli introiti superiori

rispetto

magari

agli

anni

passati,

ma

un

altro

aspetto

%uello

di

permettere ai cittadini di Porto SantElpidio, oltre che nel periodo estivo

che sicuramente il periodo nel %uale Porto SantElpidio vive di pi', anche

il

periodo

invernale

scelgano

di

restare

Porto

SantElpidio,

%uindi

scelgano di

re%uentare le attivit-, i locali in Porto SantElpidio con

tutta poi una serie di considera#ioni che lascio stare in %uesta sede.

?uindi mi piace sottolineare %uesto duplice aspetto: vero da una parte il

discorso legato ai titolari delle attivit- commerciali, ma al tempo stesso

lopportunit- che diamo ai residenti di Porto SantElpidio, di vivere Porto

SantElpidio

anche

nel

periodo

invernale

magari,

perch"

no,

di

ar

arrivare a Porto SantElpidio anche residenti magari dei comuni limitro i.

>ltre

%uesto

un

altro

aspetto

importante

che

stato

seguito

nella

costru#ione di %uesto regolamento, stata la partecipa#ione, che secondo me

e %ui mi va un po contro al discorso

atto dal Cons. Ealestrieri perch" le

attivit- vengono coinvolte e sono state coinvolte in un tavolo tramite le

varie

associa#ioni

di

categoria,

sono

state

convocate

addirittura

anche

associa#ioni di categoria non speci icatamente legate al commercio, %uindi Pag. .1

per garantire una partecipa#ione addirittura allargata e magari punti di

vista diversi rispetto a solo e esclusivamente %uelli del commercio, poi

adesso ini#ier- sicuramente una campagna in ormativa per raggiungere tutte

le attivit- e per permettere poi altre attivit- stesse di andare a

are le

domande

che

devono

essere

atte

per

ottenere

linstalla#ione

di

%uesti

dehors.

PRESIDENTE

)nche io ritengo come Presidente che $isogna stare vicino alla Citt- di

Porto SantElpidio e soprattutto alle ini#iative e alle attivit- che vedo al

Porto SantElpidio, i nostri giovani soprattutto impegnarsi e %uindi ritengo

che sia un progetto ottimo per tutta la citt-6

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Ln piccolo appunto, nel senso che va $eh, al di l- del

atto che anche io

appre##o il lavoro che stato

atto in Commissione e penso sia il primo

lavoro che si portato avanti con un di$attito concreto.

Per& credo comun%ue sia un regolamento che vada a incidere positivamente

sulla citt- e %uello che auspico che si possa, in %ualche modo valutare

come in %ualche modo %uesto regolamento rende poi possi$ile la reali##a#ione

di %uesti dehors, nel senso che strada

acendo come si parlato pi' volte

in Commissione, magari sia per luso di materiali che adesso stato preso Pag. .1

solo per il Eorgo 3arinaro, per alcuni dimensionamenti, dimensioni minime,

massime, acconti etc. E ci possa anche essere la possi$ilit- di tenerlo

sotto controllo per aggiornarlo e rivederlo.

Ln solo piccolo appunto ma giusto per levarmi il du$$io, nel regolamento c

una

orte

discre#ionalit-

della

!iunta

Comunale

ne

a$$iamo

discusso

comun%ue anche in Commissione, che stata, poi se magari vuole intervenire

)ssessore, nel senso che comun%ue tra le procedure previsto in caso in cui

il

dehors venga

costruito su

super icie pu$$lica,

venga

atta

anche la

pratica di occupa#ione del suolo pu$$lico, ci sia la relativa autori##a#ione

da parte della !iunta Comunale, cosa che non c per esempio sul suolo

privato, anche perch" la !iunta Comunale che un organo che ha una sua

discre#ionalit-

non

pu&

intervenire

nel

privato

perch"

l8

ci

sono

le

normative speci iche.

?uindi %uesta discre#ionalit- che ha la !iunta Comunale, per %uanto sia

stata

a$$assata,

non

che

ci

impensierisce,

per&

sostan#ialmente

si

attri$uisce

allamministra#ione

un

ruolo

decisionale,

in

alcuni

casi

particolari. ?uello che chiediamo: com stato concertato in Commissione il

regolamento stesso e dato che gi- i casi in s" non saranno centinaia e

centinaia, di

are in modo che magari i casi particolari, i casi limite sia

su suolo pu$$lico, su suolo privato,

accio un esempio per tutti con il 444

che una situa#ione a$$astan#a discussa, se volete, per& comun%ue su

suolo privato e esiste una deli$era#ione di !iunta Comunale, %uindi una

situa#ione in cui la !iunta Comunale comun%ue c ma suolo privato, %uindi Pag. ..

are in modo che %ualora si venissero a veri icare situa#ioni di %uesto

tipo, possa essere interpellata oltre che la giornale, direttamente anche

lapposita Commissione, %uesto %uello che noi auspichiamo, non so %uanto

sar- possi$ile, non so %uanto accoglierete la richiesta, per& penso che

possa essere valido come tipo di approccio, tutto %ui6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Natali.

CONSI LIERE NATALI

Nulla

%uaestio

sulla

$ont-

dei

dehors

per&

vorrei

sapere

una

cosa:

loccupa#ione

del

suolo

pu$$lico,

%uando

si

tratta

ovviamente

di

suolo

pu$$lico, la %uota rimane sempre %uella oppure su$ir- una varia#ione9 Perch"

%uella importante6 Come dire di %uesti tempi magri:

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

Su

una

rettolosit-,

chi

desidera

reali##are

un

dehors,

chi

desiderava

reali##arlo prima del precedente Consiglio Comunale %uando a$$iamo

di

atto

depennato l)rt. 1/1, avre$$e dovuto semplicemente seguire le precedenti

norme in materia. Pag. .4

Da

%uesto

momento

in

poi,

%uelli

che

reali##eranno

un

nuovo

dehors

seguiranno le nuove norme, per cui non che sia stata

atta discre#ionalit-

tra nuovi eserci#i o vecchi eserci#i esistenti, se i vecchi eserci#i erano

in regola con il precedente regolamento non hanno nulla a che temere e

possono mantenere %uello spa#io per i due anni, chiedendo poi di rinnovare

di volta in volta lopposi#ione di suolo pu$$lico.

Aisto che cito loccupa#ione di suolo pu$$lico rispondo su$ito al capogruppo

Natali: non ci sono aumenti in merito alle tari

e di occupa#ione di suolo

pu$$lico, %uindi i nuovi dehors che andranno a reali##arsi, pagheranno sulla

$ase di %uanto gi- sta$ilito e di %uanto gi- stato previsto.

(n merito a Cer%uo##i che

aceva delle osserva#ioni sulle caratteristiche

poi

dei

dehors

stessi,

puntuali##o

un

argomento

che

poi

ho

sempre

caldeggiato in sede di Ger#a Commissione e cio che a$$iamo guardato in

%ualche modo alluni ormit- per evitare ci

ossero

ogge particolari, ma

anche perch" allinterno del nostro tessuto ur$ano, visto che gi- siamo un

tipico esempio di sviluppo edili#io, cito una pu$$lica#ione storica sullo

sviluppo architettonico di Porto SantElpidio del Pro . 3artinelli, cercare

di

avorire luni ormit-, ci pareva il minimo e garantire il Eorgo 3arinaro

lo stesso.

Per %uanto riguarda le %uestioni relative alla discre#ionalit- della !iunta

Comunale, %uesta assolutamente limitata, un atto che si produce in

!iunta

Comunale,

ma

previo

comun%ue

parere

degli

ici,

dellu

icio

ur$anistica in primis, dellu

icio commercio in secondo e in ter#o della Pag. .7

Poli#ia 3unicipale, per cui raccolti tutti e tre i pareri, %uesto latto

che va poi a essere deli$erato. ?uel potere di cui si parlava rimane sempre,

per %uanto riguarda casi molto, molto particolari, come

aceva lei stesso

ri erimento, e per casi particolari non vedo perch" non si possa coinvolgere

la Ger#a Commissione e %uesta disponi$ilit- rimane.

PRESIDENTE

Passiamo alle dichiara#ioni di voto.

INTERVENTO&

(nnan#itutto

ringra#io

Consiglieri

comunali

tutti

maggioran#a

opposi#ione

che

hanno

giustamente

redatto

insieme

in

Commissione,

contri$uito per approva#ione di %uesto regolamento, perch" di

atto andremo

tutti %uanti a approvarlo, %uesta opposi#ione come vedo non unopposi#ione

rissosa,

non

unopposi#ione come

%ualcuno prima

aveva detto

che dice

sempre di no, unopposi#ione che %uando si portano in Consiglio Comunale

punti seri, punti condivisi allintera citt-, punti dove va a toccare il

commercio

di

Porto

SantElpidio,

vedete

che

%uesta

opposi#ione

unopposi#ione che voter-

avorevolmente a %uesto punto, %uesto diciamo che

sono

orgoglioso

dei

Consiglieri

comunali

che

oggi

hanno

dato

%uesto

contri$uto perch" il ruolo del Consigliere comunale %uello.

Per& diciamo che ho memoria storica rispetto agli altri, dico anche che la

maggioran#a la stessa, si poteva

are prima, per& diciamo anche che viva

Pag. .<

Dio ci sono 444 che oggi vogliono contri$uire e %uesto mi

a molto piacere,

ringra#io

anche

Daniele

Stacchietti

per

avere

spiegato

anche

Simone

3alavolta anche se lamico Simone 3alavolta si dimenticato di dire che

vero

che

sono

stati

coinvolti

gli

eserci#i

commerciali

tramite

le

associa#ioni di categoria, per& caro 3alavolta purtroppo non tutti

anno

parte e hanno la possi$ilit- di

are parte delle lo$$M delle associa#ioni di

categoria,

non

tutti

hanno

la

possi$ilit-

vogliono

iscriversi

alle

associa#ioni di categoria.

Ci sono anche commercianti, 444 per amici#ia perch" c una persona che 444

veramente

stimo

politicamente

personalmente

della

maggioran#a,

%uesto

perch" Simone9 Perch" ci sono commercianti che si sono lamentati con noi che

ci hanno detto: ma a noi non ci ha detto niente nessuno, non

acciamo parte

n"

Con commercio,

n"

Con artigianato,

n"

Cna

n"

Con esercenti,

non

do$$iamo essere svantaggiati perch" non

acciamo parte della Cna o alla

Con commercio,

do$$iamo

essere

in ormati

dall)mministra#ione

Comunale

sono anche venuto a sapere Sindaco, che c stata unattivit- commerciale,

addirittura, che ha avuto il regolamento dal Sindaco via mail prima di tutti

vengo

scoprire

che

%ueste

attivit-

sono

due

amici,

due

$ravissime

persone che hanno avuto %uesta

ortuna ma non perch" politicamente vicine a

noi, perch" a$$iamo saputo pagano la

itto a %ualcuno politicamente vicino

a voi, poi magari ve lo trovate nelle e riuscirete a capire, non molto

di

icile perch" ha nomine importanti, %uindi diciamo che una persona, un

commercialista serio una persona che rispetto, per& 444 %uesto tipo di Pag. .;

are

avori a %ualcuno perch"

orse amico dellamico9 Cominciamo a ragionare

per la citt-, perch" se mandiamo le $o##e di regolamento a %ualche amico,

acciamolo avere a tutti i commercianti, perch" hanno diritto che %ui c

unopposi#ione

che

non

vi

critica

vi

dice

le

cose

come

stanno,

che

partecipano e che danno anche dei contri$uti, lultimo stato dato adesso

dellamico Cer%uo##i, ringra#io anche 444 e gli altri, ma che per& vi dicono

le cose come stanno6

?uesto importante per essere chiari non nei vostri con ronti, ma nei

con ronti della nostra citt- che spero tutti %uanti amiamo, %uindi anche io

voter&

avorevolmente a %uesto atto.

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. .2

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) . ALLORDINE DEL

IORNO+ APPROVA(IONE DELLO SC,EMA DI CONVEN(IONE

PER LA

ESTIONE IN CONCESSIONE DEL SERVI(IO DI TESORERIA COMUNALE !"#./!"#0)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

)nche %uesto un punto a$$astan#a tecnico stasera, il servi#io di tesoreria

comunale andr- in scaden#a il .1 dicem$re 1/1., per cui sar- necessario

procedere a un nuovo $ando a eviden#a pu$$lica, dove il criterio di scelta

sar-

lo

erta economicamente

pi' vantaggiosa,

cosa signi ica9

Signi ica

sostan#ialmente che dovremmo

are un $ando per il servi#io di tesoreria che

oggi rappresentato dalla Cassa di Bisparmio di ,ermo, per cui potranno

partecipare

tutti

gli

istituti

che

dovranno

garantire

determinate

condi#ioni che ora non vi sto a spiegare nei dettagli perch" sostan#ialmente

in maniera molto semplice,

un#iona pi' o meno come un conto corrente.

Cosa

a la Gesoreria per noi9 @a Gesoreria per noi incassa le entrate e

procede al pagamento dei mandati. ( criteri e i punteggi sono diversi a

seconda delle o

erte che

anno, mai potranno nel corso della conven#ione

stessa, procedere a modi iche che siano peggiorative per il comune, ma solo Pag. .=

con modi iche migliorative. (l Comune stesso potr- chiedere, a seconda delle

necessit-, anche la posi#ione di nuovi servi#i come potre$$ero essere altre

posta#ioni

Pos,

come

potre$$ero

essere

altri

tipi

di

pagamento.

3olto

importante e rilevante ovviamente il contatto %uotidiano, il servi#io di

collegamento in rete per conoscere %uotidianamente le entrate e le uscite

del comune stesso6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Non si parlato di %uesto regolamento in Commissione $ilancio9 Ecco, un

po di

icile votarlo )ssessore, perch" al di l- del

atto che ci sare$$e,

com

stato per

esempio

atto

per il

regolamento dei

dehors concertare

alcune imposta#ioni del $ando perch" sostan#ialmente la normativa vincola

a$$astan#a la richiesta del servi#io, per& comun%ue avrei pre erito

are

delle valuta#ioni diverse, per esempio.

Noi esternali##iamo il servi#io di Gesoreria, non riusciamo a ipoti##are una

gestione in economia interna9 )ssolutamente no.

ASSESSORE LEONI

444 istituto $ancario.

Pag. 4/

CONSI LIERE CER'UO((I

)lcune scelte che sono state

atte nella rela#ione:

ASSESSORE LEONI

Come spiegavo prima non che c molta discre#ionalit- in %uesto punto non

che

possiamo:

lunico

punto

discre#ionale

in

tutta

la

conven#ione

che

trovate %uello relativo a una sorta di sponsor che listituto potre$$e

are

allamministra#ione,

%uesto

lunico

punto

acoltativo

ma

proprio

perch"

acoltativo

corrisponde

un

punteggio

allinterno

della

graduatoria, per cui nel momento in cui lo

erta viene valutata tot, non

c lo

erta viene valutata #ero.

Per il resto un conto corrente $ancario in linea con la normativa vigente.

CONSI LIERE CER'UO((I

Se uno non dentro la materia: per leggere tutto %uesto pi' complicato

nel senso che alcune

rasi sono imposte dalla normativa di legge che prevede

%uesto, altre sono

atte in modo discre#ionale, %uelle discre#ionali non

sono incisive, %uindi era solo per capire meglio.

>vviamente nellanalisi, sostan#ialmente la domanda %uesta, %uindi nel

momento in cui verranno aperte le $uste e ci saranno le varie o

erte, ci

spiega un attimo $ene %ual il criterio di valuta#ione di %ueste: perch" un

po spiegato, un po magari vorremmo valutarlo $ene6

Pag. 41

INTERVENTO&

(l servi#io di Gesoreria viene svolto dalla 9Cari ermo9

in %uesto momento,

il discorso che

aceva Bo$erto Cer%uo##i anche giusto, una valuta#ione pi'

appro ondita, pi' attenta

orse andava

atta ma il materiale molto, le

situa#ioni tecniche non ne conosciamo pi' di tanto, %uindi sono

avorevole

inch" venga con ermato, tenendo conto degli interessi della nostra citt-

e l)mministra#ione Comunale si adoperi a

inch" riesca a trarre maggiori

vantaggi da %uesto servi#io, ma soprattutto che dia un servi#io e

iciente a

chi ne ha necessit-.

Per

conoscen#a

personale

sento

discorsi

positivi

sulla

gestione

della

Cari ermo per il servi#io tesoreria, %uindi per me c un parere

avorevole,

mi a

ido all)mministra#ione Comunale e alla !iunta Comunale che valuti le

migliori condi#ioni per la cittadinan#a e per i risparmi che ci possono

stare nella gestione della tesoreria, a

inch" possiamo avere un vantaggio

anche noi, oltre che un servi#io e

iciente, solo %uesto6

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

Bispondo al Cons. Cer%uo##i, per %uanto riguarda la valuta#ione, appunto la

valuta#ione dello

erta pi' conveniente ma che d- pi' servi#io, nel senso

Pag. 41

che deve essere valutata non solo lo

erta pi' vantaggiosa %uella che ci

costa di meno, ma anche %uella che parimenti o

re pi' servi#io.

Per %uanto riguarda poi i criteri, i punteggi che vengono attri$uiti ai vari

servi#i, %uesto lo decide la Commissione che presiede e non compito del

Consiglio

Comunale,

il

Consiglio

Comunale

deve

approvare

la

$o##a

di

conven#ione.

Per %uanto riguarda il servi#io di tesoreria

inora svolto dalla Cari ermo

che:

INTERVENTO&

444 c uno scollegamento, a me piacere$$e poter votare

avorevolmente.

ASSESSORE LEONI

@a Commissione che giudica lo

erta, non la Commissione:

INTERVENTO&

Ci sar- una ta$ellina un %ualcosa per valutare %uesti punteggi.

ASSESSORE LEONI

S8 la possono

are dopo e non di competen#a nostra, non di competen#a

del Consiglio Comunale, la devono stilare.

Per %uanto riguarda il servi#io attualmente svolto dalla Cari ermo, come

dicevamo un servi#io e

iciente, tant che a$$iamo proceduto anche al Pag. 4.

rinnovo perch" pu& essere rinnovato per ulteriori 4 anni in $ase alla prima

aggiudica#ione, poi al secondo: Cha un diritto di rinnovo, %uindi stato

rinnovato, per cui va in scaden#a proprio adesso nel 1/1., %uindi sar-

1/14N1/12, .1 dicem$re 1/12, %uello che si chiede in atti tra i vari criteri

che sono compresi nella conven#ione, proprio la celerit-, le

icien#a e

ovviamente %uello che riguarda la parte economica del contratto stesso, il

tasso pi' conveniente come %uando andiamo a sottoscrivere un contratto di

conto corrente $ancario.

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 11O contrari /O astenuti ..

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. 44

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO

N)

ALLORDINE

DEL

IORNO+

OR ANISMI

PARTECIPATI

DALLENTE-

RICO NI(IONE AUTORI((A(IONE AL MANTENIMENTO O CESSIONE DELLE PARTECIPA(IONI)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

?uesto un punto relativo proprio alle partecipate onere e o$$ligo da

parte della legge, procedere a una revisione di tutte le partecipate.

Noi a$$iamo diverse partecipate, %uali sono i criteri che discriminano %uali

sono

le partecipate

che devono

essere a$$andonate

e %uelle

che possono

persistere, sono diversi: 1I %uello che al .1 dicem$re 1/11 a$$iano avuto

per i . anni precedenti, un $ilancio positivo, non a$$iano proceduto a

ridu#ione di capitale, il comune non a$$ia dovuto procedere rimpinguare il

capitale sociale e %ueste citt- che posseggono partecipate, devono avere

almeno ./ mila a$itanti.

C per& una deroga, %ual la deroga9 Che nel momento in cui la partecipata

composta da pi' pu$$liche amministra#ioni che nel loro complesso superano

i ./ mila a$itanti, %ueste possono essere mantenute, per %uesto che nelle

nostre

partecipate

che

adesso

vi

vado Pag. 47

elencare

solo

una

deve

essere

dismessa perch" non rientra e nei caratteri tecnici P economici, n" %uella

degli a$itanti, la societ- 9)lipicene9 Srl che era %uella societ- che era

nata per costituire unavio

super icie a 3onte !iorgio che sare$$e stata di

uso agli imprenditori cal#aturieri che si volevano muovere velocemente dal

territorio

ermano verso citt- come 3ilano e Boma.

)llepoca %uando stata pensata era una societ- che poteva

un#ionare, nel

senso che eravamo nellet- delloro, oggi ovviamente sem$ra %uasi siamo

tornati un po indietro e oltretutto non ha %uella

inalit- inerente a

%uello che loggetto dello Statuto proprio della pu$$lica amministra#ione.

@e

nostre

societ-

partecipate

sono

)lipicene

Srl

che

provvederemo

dismettere, dove avevamo un 70 di in capitale sociale, poi a$$iamo una

societ- che Eventi culturali Srl, dove a$$iamo il 1<,410 del capitale

sociale che possiamo mantenere perch" ci sono pi' pu$$liche amministra#ioni

allinterno

di

%uesta

societ-,

%uindi

ci

sono

altri

comuni,

nonch"

la

Provincia

di

,ermo,

poi

le

armacie

comunali

la

Steat

il

Gennacola,

ovviamente

armacie comunali per Statuto hanno uno Statuto che comprende

anche %uelle che sono le

inalit- proprie di una pu$$lica amministra#ione,

sotto un pro ilo anche sociale, per cui possono essere mantenute, ancora pi'

perch" negli anni, comun%ue, ha ampliato la propria grande##a, per cui oggi

comun%ue una societ- a noi vantaggiosa.

@o stesso per la Steat Spa che svolge un servi#io pu$$lico, perch"

a il

servi#io di trasporto pu$$lico e ugualmente il Gennacola che

a la

ornitura

dellac%ua, per cui a oggi lunica societ- che andremo a dismettere sarPag. 4<

l)lipicene, poi nel proseguo %ualora si dovessero veri icare nuove norme o

nuove situa#ioni che ci impongano di dismettere anche le altre, procederemo

conseguentemente.

Per& diciamo che %ueste che vengono mantenute, ma cos8 come )lipicene non

comportano es$orsi in maniera negativa da parte di %uesta amministra#ione.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

Penso

che

le

valuta#ioni

principali

che

do$$iamo

are

nelle

nostre

partecipate,

sia

la

redditivit-

prevalentemente,

creare

occupa#ione

ma

la#ienda deve rendere, va gestita come

osse una#ienda privata e come

osse una

amiglia, %uesto il discorso.

Personalmente non conoscevo neanche lesisten#a di )lipicene io, stento a

credere che da 3ontegiorgio partano gli aerei per 3osca, per 3ilano: non

sapevo

neanche

dellesisten#a,

%uindi

sono

avorevolissimo

dismettere

perch" era un sogno che magari si

osse veri icato anni

a, non ne ero

neanche a conoscen#a dellesisten#a di %uesta situa#ione a noi vicina, non

sapevo che il comune avesse una partecipa#ione del 70 su )lipicene, per&

leggo che sono . anni che negativo il $ilancio, %uindi sono

avorevole a

dismetterlo6

Pag. 4;

Non so se potremmo

arlo con estrema

acilit-, do$$iamo vendere %uote oppure

ci costa rinunciare a %uesta partecipata, tecnicamente6 Cediamo le %uote,

do$$iamo pagare per venderle9 Non so,

orse6 Per %uanto riguarda le altre

partecipate danno redditivit-, lunica cosa cercare di gestirle al meglio

e di essere presenti, in %uesto senso, per il resto cosa posso dire9 Sono

avorevole alla dismissione e a una migliore gestione e essere presenti come

amministra#ione per una maggiore redditivit- delle altre partecipate che noi

a$$iamo in %uesto senso6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

)l

di l-

della procedura

praticamente o$$ligata

per %uanto

riguarda la

dismissione, come prima il Consiglio Comunale d- le direttive di indiri##o,

%uindi sar- poi il

un#ionario incaricato a portare avanti la procedura di

dismissione, chiedevo in cosa consiste la procedura di dismissione anche se

non di competen#a del Consiglio Comunale, %uindi se ha eventuali costi o

$ene ici, sostan#ialmente se gi- in atto una procedura, se intrapreso

gi- un rapporto diretto con uno dei soci di )lipicene o con un socio esterno

o comun%ue se c gi- una trattativa che in %ualche modo va a de inire il

tipo di opera#ione6

Pag. 42

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

Per %uanto riguarda la dismissione una dismissione societaria, come accade

anche

nel

diritto

privato,

%uindi

la

cessione

della

%uota,

il

diritto di prela#ione degli altri soci che eventualmente volessero ac%uisire

la nostra %uota, se ci& non avviene, chiaro che poi do$$iamo procedere al

recesso6

Per

are %uesto sempre un $ando di eviden#a pu$$lica anche per procedere a

%uesta dismissione, per il resto segue %uella che lordinaria gestione del

diritto civile.

INTERVENTO&

444 nel momento in cui %uesta procedura non trova un esito positivo, come i

lotti di Aia 3ameli, cosa accade9 Bimaniamo noi proprietari ad interim9

ASSESSORE LEONI

No

acciamo

il

recesso

per&

chiaro

che

la

%uota

che

a$$iamo

pagato

allini#io per partecipare, in %uesto caso )lipicene e non era neanche una

%uota elevata: era un 1,7 milione di lire, lo perdiamo.

PRESIDENTE Pag. 4=

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 1.O astenuti 1.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. 7/

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) 1 ALLORDINE DEL

IORNO+ VERI%ICA DELLA 'UALITA E 'UANTITA DELLE

AREE %ABBRICATI DA DESTINARSI A RESIDEN(A ATTIVITA PRODUTTIVE E TER(IARIE

AI SENSI DELLA LE

E #12/1!- 013/2# E .32/20 DA CEDERE IN PROPRIETA O

DIRITTO DI SUPER%ICIE- ANNO !"#$)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

?uesto

un

atto dovuto,

propedeutico alla

costru#ione del

Eilancio di

Previsione e si

a ogni anno.

Dalla ricogni#ione

atta dagli u

ici risultano . aree ancora invendute

nella

#ona

industriale

altres8

detta

PipHPiano

degli

insediamenti

produttiviI

per

unestensione

complessiva

di

71;/

metri

%uadrati.

)llinterno di %uesta valuta#ione, non c soltanto il computo dei metri

delle aree, ma indicato anche il valore che %ueste hanno, come diceva gi-,

leggendo e presente allinterno della dicitura stessa del documento, si

parla sia di diritti di super icie, che di diritto di propriet-.

Pag. 71

Per %uanto riguarda le aree dellarea Pip noi

acciamo esercitare il diritto

di propriet-, mettiamo in vendita %uellarea e il costo rivalutato al metro

%uadrato della propriet- stessa per ciascun metro %uadrato, di 2=.=/ Euro.

Poi

a$$iamo altre

aree presenti

sia nel

%uartiere ,alariense

che nella

ra#ione

Corva,

sulle

%uali

esercitiamo

un

diritto

di

super icie

riguardano

invece

le

costru#ioni

rientranti

nel

piano

delledili#ia

economica e popolare che attengono alla cosiddetta sigla Peep.

(n %uesto caso la valuta#ione del diritto di super icie dellarea della

,alariense

%uello

dellarea

della

Corva

sono

di

erenti.

Per

%uanto

riguarda il diritto di super icie della ,alariense il valore stato stimato

in ./,4/ Euro, ma perch" %ueste aree sono state cedute al comune da una

precedente

lotti##a#ione

sono

aree

che

il

comune

ha

ac%uisito

gratuitamente. Per %uanto riguarda le aree Peep della Corva il valore del

diritto di super icie di 71,=7 Euro e si provveder- poi prossimamente a

veri icare se sul diritto di super icie potr- essere esercitato, da parte

dei proprietari che l8 hanno edi icato con ledili#ia conven#ionale, anche

il diritto di propriet-.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Pag. 71

Chiedevo, c una sorta di propedeuticit- tra %uesto punto e il prossimo

sostan#ialmente, in %uesto punto si chiede al Consiglio Comunale di

atto di

prendere atto di %uesto, nel senso s8 ne prendiamo atto ma a

iducia, sen#a

una discussione preventiva in Commissione: nel senso: %uesto %uello che

un dato di

atto, lL

icio tecnico comunica che il piano di insediamento

produttivo ha ancora %ueste aree cos8, per& una volta identi icate le aree,

poi c lelenco con le relative stime di tutti e 1/ i $eni, ora noi

passiamo, spero di avere

atto unanalisi corretta, per& poi ovviamente il

mio

punto

di

vista,

da

un

atto

sostan#ialmente

dovuto

un

atto

che

sostan#ialmente

s8

dovuto

ma

va

stimare,

%uindi

entrare

nello

speci ico di ogni $ene, per poi anche non in %uesta sede, andare a riportare

%ueste valuta#ioni in una successiva vendita per costruire unarchitettura

di $ilancio, voterei pure

avorevolmente a %uesto, in %uanto atto in s", ma

non condivido poi il

ine perch" non condivido poi il

ine di vendere tutta

%uesta ro$a per coprire tagli e $uchi del $ilancio, %uindi: dopo ognuno:

come se uno vive in una $aracca la pu& chiamare comun%ue casa, per& %uesto

un

po

il

punto,

per&

o5,

ci

siamo:

ho

capito,

aspetto

la

risposta

dell)ssessore.

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI Pag. 7.

S8, in merito a %uanto a

ermava il capogruppo Cer%uo##i, %uesto un atto

che lamministra#ione ha

atto per la prima volta nel 1//4, dal 1//4 a oggi

nel

momento

in

cui

stato

approvato

il

piano

per

gli

insediamenti

produttivi nella #ona sud della citt-, si provveduto a promuovere la

vendita dei lotti stessi e dal 1//4

ino a oggi, rispetto a tutti gli

insediamenti

produttivi,

lamministra#ione

augurava

si

reali##assero

in

%uella #ona, con relativi ac%uisti di propriet- delle aree, . sono rimaste

invendute.

Ko

atto %uesta precisa#ione perch" dal 1//4 che %uelle stime erano

erme

erano

state

atte

allepoca

sempre

dai

tecnici

della

pu$$lica

amministra#ione, sulla $ase di parametri e su %uesto poi potr- scendere nel

dettaglio l)rch. Catani.

@amministra#ione

%uestanno

non

altro

che

riadeguare

secondo

%uanto

previsto dall(stat, secondo i parametri (stat %uella precedente stima, cos8

come lo stesso avviene per %uanto riguarda il punto successivo, dove sono

gli organi tecnici e i tecnici che lavorano nellamministra#ione, che

anno

le stime dei $eni, sempre su dei parametri che non sono per& soltanto

comunali

di

Porto

SantElpidio,

ma

che

si

ondano

su

parametri

sia

regionali che na#ionali.

)$$iamo proceduto per a$itudine, nel senso che siccome dal 1//4, c stato

soltanto un adeguamento (stat e non era una novit- tra le proposte che si

andavano oggi a deli$erare in Consiglio Comunale, non a$$iamo ritenuto di

Pag. 74

are una Commissione o di convocare ha Commissione edili#ia per %uesto, idem

per il punto precedente.

)nche per il punto precedente, dal 1//2 a oggi ci sono stati soltanto degli

adeguamenti (stat, ci sono stati pochi cam$iamenti perch" nel piano delle

aliena#ioni, come vedremo poi successivamente, pochi

rustoli sono stati

ac%uisiti o altri sono stati alienati, ma permangono gli stessi criteri,

ecco perch" non ci sono state novit- da sottoporre alla Commissione, da

integrare o da discutere.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

?ueste valuta#ioni diciamo che rimangono dal 1//4 che non c stato un

aggiornamento

ino al momento attuale per i valori di %uesti $eni, diciamo

)ssessore, ac%uistati complessivamente.

Bilevo %ui che il nostro reali##ato sare$$e di 4;. mila di Euro,

atte salve

eventuali e ulteriori rinunce delle aree, %uesti soldi a noi servono per

are eventuali investimenti, ma se noi non riusciamo a reali##are %ui 4;.

mila,

il

valore

dato

al

momento

attuale

%uesti

$eni,

scender-9

Non

scender-9 Considerando il momento che viviamo, %uindi la valuta#ione rimarr-

tale,

ino a che non riusciremo a venderle, era una domanda solo %uesto.

Pag. 77

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 1/O astenuti 7.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 1/O astenuti 7.

Pag. 7<

Pag. 7;

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) 2 ALLORDINE DEL

IORNO+ ART) 30 DECRETO LE

E !3)"1)!""0 N) ##!

CONVERTITO CON LE

E 1 A OSTO !""0 N) #$$- RICO NI(IONE VALORI((A(IONE DEL

PATRIMONIO IMMOBILIARE ANNO !"#$)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

@articolo 72 come enunciava il Presidente del Consiglio Comunale, un

articolo che impone agli enti locali di dismettere o alienare il patrimonio

che non utile per leserci#io delle proprie

un#ioni amministrative, e

come anticipavo prima nella discussione con il Cons. Cer%uo##i, %uesto un

elenco che lamministra#ione ripropone non alcune varia#ioni dal 1//2, se

non erro,

ino a oggi.

@elenco

dei

$eni

lo

vado

immediatamente

presentare

ai

Consiglieri

comunali e sono: un

rustolo di terreno in Aia San !iovanni Eosco, orti in

Aia Colom$o, un

rustolo di terreno in loc. ,onte di mare, un garage in Aia

Po e area di pertinen#a, altri orti in Aia Colom$o, poi ci sono dei diritti

edi icatori che sono stati raggiunti dell)pr1/ che

acevano parte e erano

stati indicati nellarea Peep della precedente deli$era#ione, poi c un

rustolo di terreno allinterno della #ona industriale di San ,ilippo, un Pag. 72

rustolo di terreno Aia Elpidiense, una por#ione di campo sportivo in Aia

Pesaro, c larea compresa allinterno del Piano di recupero delle*

>r eo

Sera ini e

rustoli di terreno in adiacen#a al

osso dellal$ero, nonch"

unarea edi ica$ile in loc. ,onte di mare. )ttualmente %uesto piano dovr-

essere

integrato

perch"

ci

sono

due

piccoli

rustoli

di

terreno

che

risultano inglo$ati in due propriet- private, per i %uali si provveder- a

$reve alla regolari##a#ione delluso della propriet- stessa.

)nche in %uesto caso il valore di tutti i $eni enunciati stato computato

sulla $ase di parametri regionali e na#ionali dallL

icio tecnico e ripeto

a ecce#ione per %uanto riguarda il piano di recupero di Pia##a !ari$aldi ed

e* >r eo sera ini che stato introdotto nel 1/11, lelenco dei $eni permane

dal 1//2 a oggi.

VICEPRESIDENTE

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

@a mia sar- pi' che altro una dichiara#ione di voto visto che su %uesto tema

avrei pre erito ci

osse un 444, poi ovviamente avremo modo di discuterne

anche

%uando

approveremo

il

$ilancio,

%uindi

molto

pro$a$ilmente

ci

riserveremo anche di

are le proposte perch" %uesto anche giusto che sia

cos8.

Pag. 7=

(o per& leggendo il piano delle aliena#ioni

perch" poi leggo che $uona

parte %uello che stato votato gi- nel 1/11, %uindi me le ricordo,

stato aggiunto poco, ovviamente non che %ui si tratta di essere contrari

alle aliena#ioni, ci manchere$$e non

acciamo demagogia, per& diciamo che

%ui c un andamento economico na#ionale, europeo dove notate che i valori

immo$iliari sono scesi del 1/N./0, %uindi diciamo che anche %ui do$$iamo

renderci conto della realt- che ci circonda, perch" dopo do$$iamo anche

andare

vedere

che

capita,

ovviamente

non

colpa

di

%uesta

amministra#ione, ci manchere$$e altro, per& capita che andiamo a dare un

valore al lotto di Aia 3ameli che poi apriamo lasta e %uesta asta viene

deserta, %uesto perch" anche ci sono pre##i che sono troppo alti e poi

magari rischia che, mi auguro che %uesta amministra#ione non $aratti %uel

lotto

per

il

cinema

perch"

poi

rientra

tutto

nel

comparto

di

Pia##a

!ari$aldi perch" poi rischiamo da avere unasta deserta per perch" costava

troppo, a svenderlo.

?uindi %uesto %uello che volevo dire, ovviamente in %uesto caso per& voto

contrariamente

non

perch"

sia

contrario

al

principio

delle

aliena#ioni,

perch" diciamo che %uando si

anno delle aliena#ioni, soprattutto %uando c

unera in cui, anche a di

eren#a di uno o due anni i pre##i vanno a

scendere,

do$$iamo

anche

andare

guardare

il

valore

economico

degli

immo$ili e anche dei terreni, come a$$iamo, andare a revisionarli per essere

pi' competitivi nel mercato, per avere anche la possi$ilit- che poi %uesti

Pag. </

lotti vengano venduti e non svenduti perch" %uello che voglio

ar capire

che o tempo o poco6

Cerchiamo

anche

noi

come

Consiglieri

comunali,

magari

anche

insieme

allL

icio

tecnico,

perch"

a$$iamo

anche

persone

competenti

su

%uesto,

anche di trovarci insieme, di

are delle proposte, di guardare, lo dico a te

Presidente della Commissione ur$anistica, vedo il Sindaco oggi molto attivo,

mi

a piacere che si trova anche sui $anchi da Consigliere comunale, lo dico

anche a te Daniele come Presidente della Commissione ur$anistica, magari

prima del $ilancio andiamo a

are una Commissione ur$anistica su %uesto

piano delle aliena#ioni perch" importante perch" anche noi possiamo dare

un contri$uto su %uello che andiamo a

are poi come Consiglieri comunali,

ovviamente gra#ie esclusivamente allaiuto di tecnici, persone come !iulia

Catani che ci 444 sotto laspetto di dirigente che 444 purtroppo dirigente

perch" a volte ci sono persone che chiamiamo dirigenti e poi non lo sono,

%uindi %uesta 444 perch" persone competenti

orse dovre$$ero

arlo.

?uindi

concentriamoci

su

%uesto,

vorrei

ovviamente

che

noi

Consiglieri

comunali

andassimo a

are un

piano noi

delle aliena#ioni,

anche perch"

ricordatevi, non sono contrario al principio delle aliena#ioni, ma andiamo a

riguardare i pre##i, %uindi per %uesto voter& preventivamente contrario,

sperando che poi in Commissione potremo

are delle proposte serie tutti

%uanti insieme a prescindere dal colore politico.

VICEPRESIDENTE Pag. <1

@a parola al Cons. Stacchietti.

CONSI LIERE STACC,IETTI

(n realt- )ndrea raccolgo con spirito entusiastico il tuo suggerimento, non

pro$lema

vedere

in

Commissione,

are

nelle

ri lessioni

sulle

valuta#ioni dei $eni in oggetto, non vedo alcun pro$lema, anche se ritengo

che i nostri dirigenti !iulia in primis, avranno poi come ogni anno

atto

dei ra

ronti rispetto a %uello che il mercato e calcolato e rapportato il

valore di %uesti $eni in rela#ione anche a %uello che il loro valore

commerciale.

Di

%uesto

sono

piuttosto

sicuro,

anche

se

poi

una

democraticit-

sulla

ri lessione, sul valore di %uesti $eni non per nulla un motivo ostativo,

tanto che una Commissione su %uesto non mi sem$ra scandalosa6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Bitenevo opportuno motivare lastensione, pi' o meno le motiva#ioni sono in

linea con gli altri consiglieri di opposi#ione, lunica ri lessione che

acevo era che oltre, che %uesti punti sono, purtroppo o per

ortuna dipende

uno come li vuole vedere, collegati tra loro e arrivano e s oceranno poi con

%uello

che

dicevo

prima,

con

la

volont-

di

creare

reali##are

Pag. <1

unarchitettura

di

$ilancio

con

la

vendita

di

%uesti,

purtroppo

per

ortuna noi a$$iamo una visione di $ilancio diversa, una volont-, avremmo

voluto

ci

osse

stata

una

maggiore

celerit-

nella

revisione

dellarchitettura di $ilancio e poter intraprendere dei percorsi diversi,

%uindi in %ualche modo votare

avorevolmente %uesto, per %uanto ci sono

$uona parte di %uello che si andre$$e a votare di prassi, comun%ue sia una

visione diversa da %uella che a$$iamo noi di

ondo, %uindi ci asterremo.

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 1/O contrari .O astenuti ..

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 1/O contrari .O astenuti ..

Pag. <.

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) 0 ALLORDINE DEL

IORNO+ IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA- DETERMINA(IONE

IN MISURA DELLE ALI'UOTE)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

?uesto

punto

stasera

verr-

ritirato

cos8

come

anticipato

anche

nella

Commissione consiliare di %ualche giorno

a, perch" essendo ha legge ancora

in

ieri, nel senso che non c ancora la conversione dellelimina#ione

della

seconda

rata

(mu,

in

via

precau#ionale

pre eriamo

non

portarlo

stasera, $ench" tengo a precisare in maniera chiara e

orte, che le ali%uote

(mu

non su$iranno

assolutamente aumenti,

%uindi rimarranno

per ettamente

%uelle che erano, lunica cosa che ci riserviamo in %uesto momento di

aspettare che venga convertita la legge per essere sicuri che nel momento in

cui

ci dovesse

essere un

emendamento magari

avorevole al

cittadino,

chiaro che %uesto emendamento verr- immediatamente applicato, un po come

sta capitando in %uesti ultimi giorni con la Gares, voi avete visto che

passato alla Camera un emendamento relativo alla Gares che chiede che venga,

per %uesto anno, rista$ilita ancora la Garsu, per cui se passer- anche al

Senato, noi saremo

ortemente orientati applicare la Garsu, an#ich" Gares Pag. <4

perch"

%uesto

comporter-

un

orte

vantaggio

ai

cittadini

in

tema

di

risparmio economico della tassa stessa.

PRESIDENTE

(l punto ritirato.

Pag. <7

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) 4 ALLORDINE DEL

IORNO+ COMPARTECIPA(IONE A CARICO DE LI UTENTI

%RE'UENTANTI I CENTRI SOCIO5 EDUCATIVI 6 RIABILITATIVI DIURNI CITTADELLA DEL

SOLE E LA SERRA 5 RIDE%INISIONE DEI CRITERI)

PRESIDENTE

@a parola al Sindaco.

SINDACO

Parliamo di %uelli che sono i cosiddetti Cser Hcentri socio+ educativi P

ria$ilitativiI che per capirci meglio stiamo parlando della Cittadella del

Sole, @a Serra di 3onte Lrano e il !irasole di SantElpidio a mare.

(n una precedente determina#ione del Comitato dei sindaci %uando ancora io

non

ne

acevo

parte

addirittura

%uando

ancora

non

era

cam$iata

lamministra#ione a SantElpidio a mare, si era provveduto a andare nella

dire#ione di una compartecipa#ione delle

amiglie alla copertura del costo

del pasto dei raga##i %uando

re%uentano %uesti tipi di strutture, in %uesto

caso la compartecipa#ione prevedeva il pagamento completo di %uella che era

la previsione, cio di < Euro a pasto.

Dopo una richiesta pervenuta da parte delle

amiglie, chiedendo alle varie

amministra#ioni di rivedere in %ualche modo a Pag. <<

avore di loro stessi, %uindi

cercare di sostenere %uello che era limpegno di compartecipa#ione per le

amiglie, il nuovo Comitato dei sindaci, %uello presieduto dal sottoscritto,

da

!iacinti

dal

Sindaco

di

SantElpidio

mare

)lessio

Geren#i

ha

ettuato vari incontri con le

amiglie dei raga##i che %uotidianamente

utili##ano i servi#i allinterno dello Cser e stata ela$orata da parte del

Comitato dei sindaci una proposta, %uesta proposta stata presentata circa

un mese, un mese e me##o

a a tutte le

amiglie, con presenti anche alcuni

raga##i su %uella che poteva essere una nuova proposta di compartecipa#ione.

@a

proposta

prima

di

passare

de initivamente

operativa,

deve

essere

approvata da parte di tutti e tre i Consigli Comunali.

?ual la modi ica rispetto a %uella che era lidea precedente del passato

Comitato dei sindaci9 3antenendo

ermo %uello che il costo del servi#io e

in %uesto caso il costo del servi#io < Euro a pasto, prevedere delle

modula#ioni nei pagamenti e cio prendendo di ri erimento il modello (see,

tutti coloro che hanno un (see compreso e al di sotto dei ;7// Euro non

pagano il pasto, tutti coloro i %uali hanno un (see pari o superiore a 1/

mila Euro, pagheranno non il costo pieno di < Euro, ma il costo di 4,7/

Euro. )llinterno di %uesta

or$ice tra i ;7// Euro e i 1/ mila Euro, poi

dopo

avete

in

deli$era

in

maniera

speci ica

%uelle

che

sono

le

varie

indica#ioni

seconda

nell(see,

modulato

%uello

che

il

costo

giornaliero del pasto allinterno del servi#io dello Cser.

@e

amiglie naturalmente hanno molto appre##ato %uesta decisione da parte

del Comitato dei sindaci, proprio perch" rispetto a %uella che era stata la Pag. <;

precedente

determina#ione,

dove

si

andava

una

copertura

totale

del

servi#io, si capito lo s or#o

atto da parte delle amministra#ioni, di

venire

incontro

%uelle

che

sono

le

esigen#e

delle

amiglie

%uindi

nonostante %uella che ormai sar- sempre di pi' una tenden#a allinterno del

mondo

del

sociale

perch"

purtroppo

le

risorse

non

ci

permettono

non

permettono alle amministra#ioni pu$$liche di poter coprire integralmente i

costi

di

tutti

servi#i,

hanno

appre##ato

moltissimo

lo

s or#o

soprattutto in %uesto caso si tiene soprattutto conto di %uelle che sono le

varie determina#ioni

amiliari, poich" se ci sono delle situa#ioni nelle

%uali come chi ha un (see al di sotto di ;7// Euro, addirittura esonerato

completamente dal costo del pasto. Chi invece ha un (see per

ortuna pari o

superiore a 1/ mila, il costo sar- di 4,7/ Euro al giorno e %uindi al mese

comprensivo di 1/ pasti arriveremo a =/ Euro che una ci ra assolutamente

accetta$ile, ma che naturalmente tiene in considera#ione di %uelle che sono

le situa#ioni economiche delle singole

amiglie.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Stecchetti.

CONSI LIERE STECC,ETTI

(n realt- sono molto soddis atto che oggi allordine del giorno vi sia anche

un punto che riguarda il sociale e soprattutto che riguardi una decisione

che

il Consiglio

Comunale dovr-

andare a Pag. <2

prendere su

%uesti contenuti,

perch"9 Perch" da attento osservatore della politica del sociale che sta

acendo il Sindaco a Porto SantElpidio, sto notando che vi un disegno

organi##ato,

della

gestione

dei

servi#i

sociali,

proprio

laltro

giorno

a$$iamo

visto

inaugurarsi

un

nuovo

polo

dell)ssocia#ione

444

allavanguardia, che va a coprire %uello che il settore della malattia e

in

particolare

%uella

dellassisten#a

al

malato

con

%uei

particolari

pro$lemi,

poi

vedo

da

parte

dellamministra#ione

una

vicinan#a

una

solidariet- con le altre associa#ioni che intervengono sul disagio estremo e

oggi

noto

che

vi

un

ulteriore

s or#o

dellamministra#ione,

ancorch"

congiunto

con

%uello

dei

paesi

limitro i,

dare

risposta

%ueste

situa#ioni di di

icolt-.

Eene

cos8,

procediamo

lungo

%uesta

linea

non

dimentichiamoci

delle

persone, %uindi per %uanto riguarda il PD, credo di poter parlare a nome di

tutti

consiglieri

che

voteremo

con

particolare

passione

%uesto

punto

allordine del giorno.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

>vviamente ringra#io l)mministra#ione Comunale per avere portato un punto

serio

allordine

del

giorno,

un

punto

dove

andiamo

toccare

non

solo

raga##i che in prima persona, oggi si dovranno usu ruire di %uesto servi#io Pag. <=

ma anche di coloro che poi un domani e con %uesta situa#ione economica

invece su %uesto punto siamo stati $ravi come Comitato dei sindaci, %uindi

444 atto ai . sindaci dellam$ito 1/, per avere anche ascoltato le esigen#e

dei genitori, per avere cercato anche di trovare delle solu#ioni insieme ai

genitori, guardando anche la crisi economica che oggi a$$iamo.

Aorrei chiedere, per&, solamente, %uindi sono

avorevole a %uesto perch"

importante oggi andare a incentivare anche il sociale e da %ui si vede anche

maggioran#a e opposi#ione che si con rontano su tematiche serie, %ual

%uella del sociale, per& %ui c scritto che limporto sta$ilito per il

pasto allinterno del Cser dam$ito < Euro, per& nessuno paghere$$e <

Euro, giusto per chiarire Sindaco cos8 un attimo, perch" se cos8

osse

voterei

avorevolmente %uesta deli$era#ione, perch" poi leggo che %ui

ate

giustamente in $ase al reddito e sopra o maggiore a 1/ mila Euro, andando a

pagare 4,7/ Euro, %uindi se voi mi assicurate che nessuno pagher- < Euro,

sicuramente

non

avremmo

pro$lemi

votare

avore

perch"

andremo

a$$assare %uel

costo che era precedentemente di < Euro e %uindi un passo

in avanti e %uindi sono

avorevole %uando si

anno passi in avanti a

avore

dei cittadini in di

icolt-, soprattutto per la nostra Porto SantElpidio.

Se %ui era stato sta$ilito il costo di < Euro per il pasto, per& noto che

invece tra lam$ito con i sindaci dellam$ito, insieme alla proposta

atta

con i genitori andate a scaglioni sul reddito, %uindi parliamo dell(see,

%uindi se voi mi con ermate che nessuno pagher- < Euro perch" se leggo che

l(see maggiore o uguale a 1/ mila Euro, si paga 4,7/ Euro, %uindi se voi Pag. ;/

mi assicurate %uesto, sicuramente stato

atto un passo in avanti, %uindi

perch" no votare a

avore9

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

(nvece io non ho capito, volevo una delucida#ione, il costo sta$ilito per

<

Euro,

%uindi

ogni

pasto

coster-

<

Euro,

chi

gestisce

il

servi#io

percepisce < Euro, la compartecipa#ione da parte del comune

ino a 4,7/

Euro, se me la rispiegate un attimo perch" %ua scritto cos86

SINDACO

(l pasto costa < Euro, a ogni

amiliare verr- chiesto un importo che va

dagli / Euro ai 4,7/ Euro, chi ha un (see compreso o superiore a 1/ mila

Euro, pagher- massimo 4,7/ Euro, %uell1,7/ Euro di di

eren#a verr- pagato

dalle amministra#ioni in %uesto modo anche per spiegare %ualcosa in pi' che

magari sono dei meccanismi che non si capiscono: lamministra#ione di Porto

SantElpidio pagher- %uesto importo per i raga##i di Porto SantElpidio,

residenti a Porto SantElpidio che indi

erentemente

re%uentano uno dei .

Cser di cui in %uesto momento stiamo parlando, la domanda di Put#u mi d- la

possi$ilit- di poter precisare unaltra cosa, cio a oggi solo il !irasole

di SantElpidio a mare perch" gi- era prevista la compartecipa#ione pagava < Pag. ;1

Euro, %uesto pagamento di < Euro era stato previsto dal precedente Comitato

dei sindaci, ma non era mai entrato in vigore, con %uesta modi ica la

Cittadella e la Serra pagheranno %uello che noi oggi andiamo a approvare, ma

anche il !irasole avr- uno sgravio, l8 davvero loro pagavano tutti < Euro,

adesso anche loro avranno la modalit- a scaglioni con l(see etc..

CONS) CER'UO((I

?uindi il Comune per chi ha un reddito sotto i ;7// Euro paga < Euro il

Comune, %uindi il Comune paga 1,7/ Euro per tutti, pi' uno ce lha $asso pi'

va a pagare: Per etto6 3i sem$ra giusto, mi sare$$e magari piaciuto poterlo

discutere in Commissione perch" magari sare$$e %uello stato il momento di

di$attito

di

con ronto

pi'

adeguato,

pi'

opportuno,

comun%ue

siamo

avorevoli a votarlo, ci manchere$$e6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

@a mia non pu& che essere una posi#ione

avorevole, un voto

avorevole a

ci&, mi associo alle parole di Stacchetti che diceva che a$$iamo presentato

un punto che riguarda il sociale secondo me importantissimo e

ondamentale,

purtroppo i momenti sono di

icili, voto

avorevole, vorrei a$$assare %uesti

4,7/ Euro

ino a 1/ mila Euro perch" i politici nostri na#ionali pagano per Pag. ;1

mangiare 1,7/N. Euro, %uindi i nostri portatori di handicap o situa#ioni

particolari, meritere$$ero molto meno, %uindi a parte %uesta situa#ione,

%uesta parentesi, sono

avorevole e voto a

avore6

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. ;.

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) #" ALLORDINE DEL

IORNO+ ATTO DI INDIRI((O RELATIVO AI CRITERI PER

LA

IUDICA(IONE DE LI APPALTI PUBBLICI NEL COMUNE DI PORTO SANTELPIDIO)

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

?uesto un atto di indiri##o che a$$iamo avuto anche su sollecita#ione

della Cma, %uello di spacchettare un po gli appalti e dare la possi$ilit- a

pi' a#iende di poter lavorare sullo stesso appalto. Diciamo che gi- da anni

%uesta maggioran#a ha comun%ue applicato %uesto metodo, perch" di

atto

anche se non cera una conven#ione, a$$iamo sempre dato modo alle nostre

a#iende locali di procedere nei vari appalti. (n %uesto modo rati ichiamo in

modo

ormale %uello che un intento che a$$iamo gi- portato avanti e dare

la possi$ilit- in %uesto momento alle imprese locali che garantiscono non

solo il miglior pre##o ma anche

orse una migliore e

icien#a, anche

orse

pi' atten#ione sul lavoro che sono attenti alla propria citt-, non pu& che

essere un atto dovuto nei con ronti di %ueste ditte.

PRESIDENTE Pag. ;4

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

Bingra#io l)ssessore per avere portato allatten#ione %uesto punto che di

atto non un atto che noi andremo a deli$erare cos8, pi' un atto

politico, giusto cos8, ma siccome il programma era messo allatten#ione per

tutelare

le

a#iende

locali,

soprattutto

in

un

momento

economico

cos8

di

icile,

ma

soprattutto

anche

per

evitare

che

poi

si

accia

come

il

%uartiere

3arina

Piceno,

la$$iamo

costruito

tramite

un

$ando

pu$$lico,

tramite unasta pu$$lica delle pala##ine e poi ci sar- una chiesa l8 dove

prima cera un campo sportivo dove giocavamo a calcio, per evitare proprio

%uello che successo, giustissimo che oggi noi andiamo a approvare %uesto

atto, un atto che ovviamente va, deve andare a

avore delle a#iende di

Porto

SantElpidio,

%uindi

%uesto

ondamentale

per

noi,

%uindi

sono

assolutamente

avorevole, purch" per&, atten#ione, perch" l)ssessore 444

giustamente diceva gi- noi la$$iamo

atto con i tecnici, assessore %uesto

me lo ricordo $enissimo perch" scoppiando una politica interna al PD che poi

non and& sulla stampa, che un e*

Segretario del partito voleva litigare con

un assessore per prendere in appalto che era una %uestione legata alla sua

pro essionalit- tanto che %uesto assessore ora che la

accia

inita e

%uesto Segretario del partito se ne vada a SantElpidio a mare o altro e

pensiamo anche a altri tecnici, %uesto lo ricordo $enissimo, una polemica

che usc8 poco prima della campagna elettorale, %uindi %uesto mi ha Pag. ;7

atto

molto

piacere che

%uell)ssessore e$$e

il coraggio

di dirlo

agli amici

proprio del PD e %uesto mi

a anche ri lettere e %uesto importante perch"

noi Consiglieri comunali andremo anche a vigilare %uali sono le a#iende che

poi vanno a prendere gli appalti, perch" poi anche %uesto rischia di scadere

dallandare

are

un

appalto,

una

gara

pu$$lica

dove

tutti

hanno

re%uisiti ma svantaggiano a volte le a#iende locali, %uesto chiaro,

giusto e ovvio

avorendo magari a#iende che hanno versioni pi' grande,

a#iende che magari a volte sono

inan#iate dalla malavita, %uindi %uesto

giustissimo e sono a#iende che noi non conosciamo perch" si presentano al

$ando e non le possiamo conoscere, dove %uesto mi auguro che venga

atto con

lintento di andare a

avorire le a#iende di Porto SantElpidio cercando di

ar lavorare un po tutte. 3i raccomando perch" %uesta opposi#ione

ar-

vigilare perch"

ondamentale

ar lavorare non solo le a#iende che ci hanno

votato, non solo le a#iende di coloro che sono iscritti al PD, perch" %uesto

lavrei detto comun%ue sia

ossi stato dal PD verso ,ratelli d(talia:

?uindi vorrei ovviamente

are capire che %uesta opposi#ione ancora una volta

vota

avore

di

un

atto

che

sia

politico,

%uesto

atto

politico

ma

soprattutto

do$$iamo ragionare

tutti %uanti

insieme, con ido

sicuramente

della $uona ede dei dipendenti comunali, nei

un#ionari, nei dirigenti, un

po

di

meno

nella

politica

perch"

troppo

tempo

che

ci

sto,

%uindi

soprattutto nellultimo anno %uando si va a

are la campagna elettorale, si

tenta di dare da mangiare agli amici, %uindi proprio per %uesto vi dico a

noi

che siamo

giovani, cerchiamo

di monitorare Pag. ;<

anche noi

a prescindere

dallorientamento politico perch" %uesto atto viene approvato per il $ene

della citt-, sono certo che %uesto si

ar- e %uindi voter&

avorevole su

%uesto.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. ,arina.

CONSI LIERE %ARINA

J stata una nostra proposta in campagna elettorale, %uindi sono

avorevole

allo

spacchettamento,

avorevole

dare

la

possi$ilit-

alle

a#iende

prevalentemente locali e che ci hanno determinati re%uisiti, la possi$ilit-

di accedere e partecipare agli appalti che lamministra#ione sottoporr- alla

cittadinan#a,

%uindi

sono

nettamente

avorevole,

certamente

dovremo

controllare e vigilare, dare le stesse opportunit- a tutti e %uindi ci vuole

un certo e%uili$rio e valuta#ione positiva nelle determine dei $andi e le

caratteristiche del $ando stesso, %uindi nettamente

avorevole e il mio

auspicio solo di cercare di, assegnando a %uesti appalti e spacchettamenti

di

appalti

alle

a#iende

locali,

si

possono

ricreare

le

condi#ioni

per

ripartire leconomia e lopposi#ione nella nostra citt-, solo in %uesto

senso.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. 3alavolta. Pag. ;;

CONSI LIERE MALAVOLTA

Biparto dallultimo concetto che ha espresso il Cons. ,arina, %uello di

riavviare una situa#ione economica, locale a Porto SantElpidio, %ualche

punto

parlavamo

di

dehors

che

va

verso

%uesta

dire#ione,

legato

in

particolare alle attivit- di tipo commerciale, %uindi di somministra#ione

alimenti e $evande, adesso la

inalit- e la dire#ione la stessa, ma ci

spostiamo sul discorso magari legato a imprenditori di tipo edile o comun%ue

sia nelle costru#ioni impiantistiche in generale.

?uindi la

inalit- di %uesto atto che il Consiglio Comunale approva, %uindi

di %uesto atto di indiri##o che poi sar- compito dei tecnici tramutare in

indica#ioni

allinterno dei

$andi

proprio %uello,

%uello di

andare a

avorire che il lavoro che il comune d-, resta per le imprese locali a Porto

SantElpidio,

%uindi

generi

ricche##a

economica

per

nostri

cittadini

titolari di impresa.

>ltre

%uesto

conseguentemente

a$$iamo

anche

secondo

me

una

migliore

%ualit-

delle

opere

che

vengono

reali##ate

perch"

un

conto

andare

reali##are unopera in una situa#ione, in una realt- dove la#ienda non

conosciuta, un conto andare a operare allinterno del comune dove magari

il

titolare

della#ienda

dipendenti

stessi

risiedono,

%uindi

anche

%uello, latten#ione, %uellatten#ione anche di tipo sociale lamore verso

la propria citt-, %uindi nel reali##are lopera dar- un $ene icio diretto al

comune

in

%uanto

avremo

delle

opere

che

hanno

una

%ualit-

sicuramente

Pag. ;2

superiore rispetto purtroppo a alcune situa#ioni che, un dato di

atto,

a$$iamo nel nostro territorio a oggi.

)ltra cosa per rassicurare un po Put#u, credo che sia opportuno, adesso non

so come possi$ile tramutarlo poi allinterno di un $ando o nella gestione

dei $andi stessi, %uello di garantire una turna#ione delle imprese, perch"

poi giustamente magari si rischia di andare ad assegnare sempre i lavori a

un determinato numero di imprese e %uesto poi credo non sia corretto, perch"

ermo restando i re%uisiti che de$$ono avere per poter partecipare al $ando,

adesso non so come tecnicamente nella costru#ione del $ando possi$ile ci&,

per&

andare

magari

garantire

%uella

turna#ione

inch"

pi'

imprese

$ene icino dei lavori pu$$lici che il comune intende

are allinterno del

proprio territorio.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. )cconcia.

CONSI LIERE ACCONCIA

)nche per naturalmente dichiarare il nostro totale giudi#io positivo su

%uesto atto, perch" riteniamo sia come gi- stato sottolineato dagli altri

interventi, un modo per ridare un po ossigeno alle nostre imprese, %uesta

una delle %uestioni prioritarie del nostro programma anche politico, la

possi$ilit-

nel

nostro

limitato

campo

di

a#ione

che

%uello

dell)mministra#ione

Comunale,

di

poter Pag. ;=

in

%ualche

modo

in luire

nella

possi$ilit- di mettere di nuovo in movimento il nostro paese, %uindi

arlo

crescere,

arlo progredire, cercando di recuperare %uesto periodo di crisi

che stiamo ancora vivendo.

Naturalmente lo spacchettamento, la possi$ilit- di a

idamento alle imprese

locali una %uestione che, come sottolineava anche il capogruppo 3alavolta,

ci permette di avere anche con le imprese un rapporto diretto, %uindi di

maggiore a

ida$ilit-, di maggiore e di maggiore controllo e anche limpresa

credo che si senta grati icata nel lavorare per il proprio comune, cercando

di portare al comune, al suo paese un contri$uto in termini di operosit-.

(n %ualit- di gruppo politico naturalmente siamo

avorevoli a %uesto atto e

voteremo certamente positivamente su %uesto atto.

Aoglio

are unultima annota#ione al capogruppo Put#u per le sue

acili

illa#ioni, noi non ci permettiamo mai e non lo

aremo mai di entrare sempre

nelle %uestioni degli altri, noi parliamo delle nostre %uestioni, le sue

illa#ioni, le sue $attute, le sue cose lasciano il tempo che trovano perch"

sono

prive

di

ogni

ondamento,

%uindi

sono

solo

chiacchiere:

mi

preme

sottolineare che ci sono soltanto delle illa#ioni che lasciano il tempo che

trovano e che sono prive di ogni

ondamento, lo ri$adisco con

or#a e con

vigore.

Per cui il capogruppo Put#u potr- parlare e dire %uello che vuole, ma invito

di nuovo a pensare nel proprio campo6

PRESIDENTE Pag. 2/

@a parola al Cons. Summa.

CONS) SUMMA

Aorrei

un

attimo

ri lettere

su

%uesti

ri$assi

che

si

chiedono

in

continua#ione

per

gli

appalti

pu$$lici,

per

%ualsiasi

tipo

di

appalto

pu$$lico, perch" %uando si parla di appalto pu$$lico e si parla di ri$assi,

guardo

sempre

alla

%ualit-,

perch"

tutti

parlate

che

crisi,

tutti

parlare che non ce la

acciamo pi' a andare avanti, per& tutti vogliamo i

ri$assi, ma i ri$assi ci portano poi a

are una denuncia di ;N2 mila Euro

allanno, dove o mangi o vivi6 > $evi o campi6

Dove il punto9 (l punto che la pro essionalit- di chi deve gestire una

cosa, un $ene pu$$lico, va dato a dei pro essionisti, che possono mantenere

una situa#ione di $ilancio sia nel ri$asso, adeguato e sia nel lavoro che

loro svolgono e a chi9 ) chi conosciamo del paese, a chi conosciamo intorno

a noi che possiamo andare incontro e a dire: guarda che %uesta situa#ione

cos8, $isogna migliorare la situa#ione nel paese, solo per %uesto.

Se diamo un appalto pu$$lico a persone che non conosciamo, come si

a a

gestirlo9 ) controllarlo9 Si parla tanto di %uesto appalto del Pala##etto,

vorrei

are 4 chiacchiere che era di 111 mila e sono stati scesi a =/ mila

Euro, dove la

itto era di 11N14 mila Euro e adesso invece di .7//, da

11/ a =/6 Da 11N1. a .7// gi- %ui ci sono 1/ mila Euro di di

eren#a, giusto

Put#u9

Pag. 21

3a do$$iamo parlare di %uesti =/ mila Euro che ci sono anche 7 mila Euro di

(nail, 1/ mila Euro di contri$uti, 1 mila Euro di ri iuti e 1/N11 mila Euro

di gas per il riscaldamento del Pala##etto, totale rimane </ mila Euro,

diviso 4, se uno

a i conti, deve avere 11//N11// Euro al mese, allora9

PRESIDENTE

)$$iamo un ordine del giorno poi su %uesto, sul regolamento, sulla mo#ione:

CONSI LIERE SUMMA

Aa $ene, allora vi chiedo scusa se sono andato troppo avanti6 Aolevo solo

inire %uesto, a posto,

inito cos86

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

(ntanto in ormo tutto il Consiglio Comunale che siamo %uasi allini#io del

Consiglio Comunale in streaming e siamo in diretta su due $ar del paese o

sul ma*ischermo, %uindi giusto che lo sappiate.

Lna domanda che potete rispondere ma non vuole essere una provoca#ione,

latto di indiri##o in s", indipendentemente dalla sua natura, una volta

approvato,

non

ha

ettivo:

una

volta

approvato

%uesto

atto,

Pag. 21

indipendentemente

dalla

natura,

in

%uale

modo

lamministra#ione

sar-

vincolata, se sar- vincolata o in %uale modo comun%ue sia lo utili##er-.

,accio %uesta domanda perch": una volta approvato latto di indiri##o, in

%uale

modo

se

lo

a,

vincola

unamministra#ione

tenerlo

in

considera#ione9 (n pi' volevo

are una precisa#ione, poi dico sempre che

%uesti

punti

ripetuta

iuvant,

portiamole

in

Commissione

%uesti

tipi

di

ri lessioni perch" vero che %uesto un atto di indiri##o stimolato dalla

Cna,

ma

su

%uesto

tipo

di

argomenta#ione

ce

ne

sono

di

categorie

che

potre$$ero dire la propria da %uelle legate estremamente alledili#ia, a

%uelle del commercio e chi pi' ne ha, pi' ne metta, soprattutto un atto

che

secondo

noi

lascia:

riteniamo

opportuno

che

magari

dovre$$e

essere

appro ondito,

o5,

votiamo

%uesto,

andiamo

avanti,

per&

poi

come

gi-

spiegato %ui, la normativa sugli appalti pu$$lici parecchio

arraginosa,

parecchio complicata, conseguentemente andare a stipolare dei $andi che in

%ualche modo vanno a poter

ar vincere %uello che noi diciamo %ui, %uindi la

territorialit-, leconomia perch" sono anche daccordo con %uello che diceva

il Cons. Summa in un certo senso perch" la massima: valori di

un#ionalit-,

%ualit- e tempo in unimpresa sono i valori di economicit-, %uindi spesso di

massimo ri$asso e tenden#ialmente il massimo ri$asso lo troviamo

uori dalle

mura cittadine, %uindi rischiamo che per

are un discorso %uasi campanilista

di dire: o5, incentiviamo le a#iende locali, non riusciamo a ottenere il

massimo ri$asso, %uindi nella scrittura del $ando do$$iamo essere molto

attenti e

are distin#ione tra i vari settori, %uindi $enissimo lincipit, Pag. 2.

lini#io del lavoro, per& veramente %uesta ro$a portiamola veramente in

Commissione e lavoriamoci seriamente.

)l di l- della nostra, o5 la voteremo positivamente, per& volevo un attimo

una delucida#ione se possi$ile su %uella che poi la strada che

a un

atto di indiri##o e in %uale modo poi diventa regolamento, in %uale modo poi

possiamo utili##arlo e concreti##arlo.

PRESIDENTE

@a parola all)ss. @eoni.

ASSESSORE LEONI

(l consigliere mi ha preceduto sul tempo perch" in atti avevo gi- chiesto la

parola, anche per chiarire perch" poi non voglio che si svia il concetto,

noi aderiamo a %uesto tipo di conven#ione sempre ovviamente nel rispetto

delle

norme,

cosa

succede9

Succede

che

nellam$ito

degli

appalti,

nel

momento in cui c la

idamento diretto e %uesto pu& avvenire per opere

ino a 4/ mila Euro, lu

icio pu& chiamare delle ditte che presentano i

propri

preventivi,

ovviamente

vince

chi

il

massimo

ri$asso,

ma

nel

chiamare, sceglie di chiamare i locali piuttosto che altri, %uesto latto

di

indiri##o,

ovviamente

non

che

un

vincolo,

perch"

il

vincolo

sostan#iale lo d- la legge, %uindi %uello che pu& essere

atto si

a, ma

%uello che non pu& essere

atto non si

a6

Pag. 24

Per cui nel momento in cui si

a lo spacchettamento, lo spacchettamento si

a e si osservano i limiti previsti per legge, il dirigente che chiamer- le

ditte, non che le chiama solo perch" sono locali, saranno diversi i

criteri

che

devono

essere

tenuti

in

considera#ione,

non

ultimo

%uelli

indicati per le nostre a#iende, ma non un elemento unico e dirimente

perch" poi in un appalto diversi sono i re%uisiti che vengono richiesti, per

cui solo un atto di indiri##o, non vincolante assolutamente6

INTERVENTO&

444 comun%ue sia una sorta di organi##a#ione proprio dal punto di vista

pratico, dice: o5 %uesti sono gli atti di indiri##o che in %ualche modo

vanno

oltre

lo

Statuto,

perch"

gi-

lo

Statuto

d-

degli

indiri##i

per

lamministra#ione, latto di indiri##o ne d- di peculiari per ogni settore,

per& 444 provandoli a tirar

uori, a cercarli in ogni settore a$$astan#a

complicato perch" per esempio %uesto rimarr- negli u

ici competenti, per&

sostan#ialmente un atto che rimane agli atti degli allegati del Consiglio

Comunale e non prevista la pu$$lica#ione, non previsto: Poi la volont-

dellamministra#ione di portarla avanti, %uindi non un atto che ha un vero

peso in e

etti:

ASSESSORE LEONI

Per& il dirigente ne deve tenere conto perch" comun%ue un atto che il

Consiglio Comunale ha deli$erato. Pag. 27

INTERVENTO %UORI MICRO%ONO

444 politicamente

ar capire che tutto il Consiglio Comunale vuole che si

vada verso %uesta dire#ione.

INTERVENTO&

444 o5, un $uon ini#io6

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. 2<

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) ## ALLORDINE DEL

IORNO+ ART) 3$ DEL RE OLAMENTO SUL %UN(IONAMENTO

DEL

CONSI LIO

COMUNALE-

ORDINE

DEL

IORNO

PRESENTATO

DAL

CAPO RUPPO

CONSILIARE DEL MOVIMENTO CIN'UE STELLE ROBERTO CER'UO((I- RI UARDANTE LA

COSTITU(IONE DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO E

ARAN(IA)

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

?uesta era una richiesta gi- presentata per lo scorso Consiglio Comunale, ma

non cera la possi$ilit- perch" troppi punti cerano e sostan#ialmente noi

chiediamo la

orma#ione di %uesta Commissione di vigilan#a e controllo in

ottemperan#a a %uello che previsto dall)rt. 44 del Guel e l)rt. .4 del

nostro Statuto comunale, recito $revemente il testo.

Se lavete letto tutti non lo leggo: il Guel prevede che come garan#ia delle

minoran#e e controllo consiliare, proprio il Guel recita Clo Statuto prevede

le

orme di garan#a e di partecipa#ione delle minoran#e, attri$uendo alle

opposi#ioni la presiden#a delle Commissioni consiliari, aventi

un#ione di

controllo

di

garan#ia

ove

costituiteD

il

nostro

regolamento

comunale

recita al punto 1 all)rt. .4 comma 1 Cla vigilan#a sulle a#iende e sulle Pag. 2;

istitu#ioni

circa

il

rispetto

degli

indiri##i

ormulati

dal

Consiglio

Comunale,

viene

esercitata

secondo

le

modalit-

indicate

nello

Statuto

a#iendale e nel regolamento dellistitu#ione, che disciplinano la

un#ione

ispettiva

dei

competenti

organi

comunali,

anche

mediante

la

nomina

di

Commissioni consiliari rappresentative di tutte le

or#e politiche presenti

in

ConsiglioD.

?uindi

siccome

sostan#ialmente

si

parlato

molto

di

vigilan#a, controllo, trasparen#a etc., ci era sem$rato opportuno andare a

istituire una Commissione ad hoc per %uesto tipo di adempimento, %uindi sia

nel rispetto del nostro regolamento comunale, per poi, ovviamente, andare a

lavorare nella Commissione stessa e nella reda#ione del regolamento che la

vada a disciplinare, cosa che andre$$e

atta in tutte le commissioni, spero

che si

accia a $reve, per& sicuramente in %uesta anche perch" i compiti e i

margini

che

la

Commissione

avr-,

dovranno

essere

decisi

dal

Consiglio

Comunale

stesso,

senn&

rimane

unindica#ione

dal

regolamento,

%uesto

%uanto.

PRESIDENTE

@a parola al Segretario.

SE RETARIO

(l pro$lema era: il !ruppo consiliare ha posto il tema di istituire la

Commissione di controllo e di garan#ia, il nostro regolamento prevede che il

Consiglio Comunale pu& decidere di istituire le commissioni, oltre a %uelle Pag. 22

gi- istituite con criterio propor#ionale anche in Commissione di controllo e

di garan#ia e come dice la legge e come richiamato dallo Statuto, in tal

caso la presiden#a della Commissione di competen#a dei rappresentanti

della minoran#a.

Nello

stesso

tempo

il

nostro

regolamento

dice

che

%uando

il

Consiglio

Comunale istituite una Commissione ne delimita e ne determina i compiti,

sulla $ase di %uesto, parlando se possi$ile con il Presidente, a$$iamo

tirato gi' una proposta che riguarda la determina#ione, la delimita#ione dei

compiti della Commissione, la composi#ione e la Presiden#a che cos8

atta:

siccome

avendo

la

Commissione

natura

di

organismo

di

controllo:

perch"

%uesta una proposta che viene avan#ata: la sinteti##o poi comun%ue

%uesta.

Dice: siccome per legge gi- nel comune svolta unattivit- di controllo

interno e esterno, esistono organi di controllo interno, li prevede l)rt.

14;

seguenti

del

Gesto

Lnico

che

il

controllo

di

regolarit-

amministrativa, conta$ile,

inan#iaria e controllo di gestione, esiste un

controllo esterno che svolto dalla Corte dei Conti nei con ronti del

Comune, %uesto controllo esterno della Corte dei Conti sia di ini#iativa

della Corte dei Conti, ma anche su rela#ione e re erto del Sindaco, la legge

addirittura prevede che con ri erimento allattivit- del controllo esterno

della Corte dei Conti, sia la rela#ione che il Sindaco

a semestralmente sui

controlli,

sia

indiri##ata

oltre

che

alla

Corte

dei

Conti

anche

al

Pag. 2=

Presidente

del

Consiglio

Comunale,

perch"

il

Presidente

del

Consiglio

Comunale %uello che rappresenta lintera istitu#ione.

Lgualmente per %uanto riguarda il controllo di regolarit- amministrativa,

trimestralmente

una

rela#ione

che

viene

atta

al

Presidente

del

Consiglio Comunale, i Bevisori dei Conti %uando attestano delle irregolarit-

etc.,

per legge

de$$ono trasmettere

il loro

rapporto al

Presidente del

Consiglio Comunale che ne

a partecipe il Consiglio Comunale, la Corte dei

Conti, la se#ione del controllo ogni volta %uando esamina i $ilanci di

previsione

conti

consuntivi

dellente,

ormula

indica#ioni,

suggerimenti, rilievi o rileva anche gravi irregolarit-, trasmette la sua

decisione al Presidente del Consiglio Comunale.

Gutto

%uesto

sistema

dei

controlli

interni

esterni,

tutte

%ueste

comunica#ioni che arrivano al Presidente dalla Corte dei Conti o dal Sindaco

o dal Segretario etc., tutto %uesto complesso di comunica#ione %uello che

pu&

essere

esaminato

dalla

Commissione.

?uindi

il

Presidente

invece

di

tenerseli per s" li tras erisce alla Commissione perch" cos8 li valuta, li

ri erisce, chiede sen#a che resti sul tavolo del Presidente del Consiglio

Comunale, %uesto in sostan#a dati i compiti di controllo interno e esterno

che sono previsti dalla legge sui comuni.

?uindi tutto %uesto complesso di comunica#ioni diverranno patrimonio della

Commissione che poi dopo autonomamente decider- %uello di chiedere,

are,

non

are, veri icare, con tutti gli strumenti che le singole commissioni

hanno, per& avranno tutta %uesta $ase tecnico P in ormativa, la proposta Pag. =/

costruita cos8, proprio dal punto di vista della composi#ione come le

altre, composta da 7 componenti: . di maggioran#a e 1 di minoran#a, in

%uesto caso proprio perch" previsto dalla legge sempre di garan#ia e

controllo, la Presiden#a spetta a uno dei due componenti che designato

dalla minoran#a6

Se siete daccordo su unimposta#ione di %uesto tipo, %uesto pu& essere il

senso di una proposta, dopo %uando si sar- istituita la Commissione decider-

autonomamente come lavorare.

PRESIDENTE

(l

Segretario

mi

sem$ra

che

ha

illustrato

$enissimo

%uella

che

la

proposta, le attri$u#ioni e le re eren#e in merito a %uesta Commissione.

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

,accio solo la dichiara#ione di voto, %uindi vorrei ringra#iare il 3ovimento

Cin%ue

Stelle

per

avere

posto

allatten#ione

di

approvare

%uesto

punto

allordine del giorno per costituire anche una Commissione che garantisca la

trasparen#a, la democra#ia anche allintero non solo Consiglio Comunale e

non solo Consiglieri comunali, ma soprattutto la trasparen#a nei con ronti

dei

cittadini,

anche

se

molto

si

sta

acendo

livello

na#ionale,

ci

manchere$$e, ma %uesto credo sia doveroso da parte del Consiglio Comunale,

di votare

avorevolmente %uesto atto. Pag. =1

>vviamente speravo caro Segretario di vedermi la vostra proposta gi- sulle

cartelline

perch"

poi

un

conto

ascoltarla

noi

444

personalit-,

la

conosco

da

pi'

tempo

%uindi

so

che

una

comunit-

preparata

sia

politicamente che dal punto di vista amministrativo, %uindi su %uesto ci

manchere$$e non le voglio passare avanti, per& la prossima volta ci teniamo

che a noi Consiglieri comunali, perch" la maggioran#a gi- lo sapeva %uesto

Segretario, perch" giustamente voleva

ar parlare il Segretario perch" era

la

persona

che

ovviamente

poteva

spiegare

meglio

allintero

Consiglio

Comunale, %ual la proposta dellamministra#ione, ma ci teniamo che le

proposte che vengono

atte, seppur anche con ritardo, venissero integrate

sul punto allordine del giorno, perch" lei sa caro Segretario che noi

a$$iamo gi- poco tempo per studiare, perch" lei si immagini al prossimo

Consiglio Comunale %uando avremo il $ilancio, noi avremo i dirigenti 444

acciamo interroga#ione e la richiesta hanno ./ giorni per risponderci, gli

assessori pure, perch" capitato a me 444 arra$$iato con me: essendo un po

arra$$iata anche con me ini#ialmente, mi capitato )ssessore di vedere i

documenti sulla ,im proprio al 1=Q giorno, proprio da parte dellu

icio,

non so se lei aveva dato mandato allu

icio di

armela avere proprio in ./

giorni

precisi,

per&

per

ar

capire

la

disparit-

nei

con ronti

degli

assessori e dei consiglieri.

Noi Consiglieri comunali %uando andiamo a studiare un Consiglio Comunale, lo

voglio dire anche alla citt-, perch" poi do$$iamo dirlo, a$$iamo solamente 7

giorni Presidente per studiare un $ilancio, a$$iamo 7 giorni per studiare un Pag. =1

piano delle aliena#ioni, %uesto voi sapete e poi magari lo capiranno anche i

giovani Consiglieri comunali, anche nuovi Consiglieri comunali che stare in

maggioran#a

acile,

perch"

normale

no,

si

parte

di

ununica

maggioran#a

ordinaria

amministra#ione

%uesto,

%uindi

si

studia

gi-

latto prima, arriva prima e normale.

3a per chi

a parte dellopposi#ione, andare a studiare un $ilancio in 7

giorni, credo che %uesto anche sia molto di

icile, %uasi impossi$ile da

poter

andarsi

in ormare

per

la

citt-,

andare

chiamare

tecnici

competenti, %uesto anche noi e vorrei anche collegarlo a %uesto atto che

oggi non ci pervenuto, %uindi voglio anche cogliere loccasione perch" poi

ci dovremo trovare noi Consiglio Comunale e opposi#ione di

are la modi ica

del regolamento, sperando che venga approvata in 1N. perch" poi %ui chi

Consigliere

comunale

stato

votato

dalla

citt-,

di

eren#a

di

un

assessore che stato indicato da una parte politica.

?uindi %uesto per dire, caro Segretario, che anche noi do$$iamo rivedere il

regolamento, lo dico a tutti i Consiglieri comunali, anche su %uesta parte

perch" non possi$ile che chi sta allopposi#ione deve studiare un $ilancio

in 70 e chi invece ha la

ortuna, il dovere, o$$ligo e onere di governare

%uesta citt-, ha pi' tempo perch" prepara giustamente il $ilancio perch" e

la parte politica che lo prepara.

?uesto per dire che visto che siamo tutti democratici, visto che tutti

%uanti

siamo

contro

la

dittatura,

cerchiamo

di

dimostrarlo

ogni

tanto,

perch"

poi

se

lo

diciamo

voce

ma

poi

lo

applichiamo

nei

con ronti

Pag. =.

dellopposi#ione, sa non poi $ello dire che siamo cos8 tanto democratici,

ovviamente mi

ermo, ringra#io ancora Cin%ue Stelle, voteremo

avorevolmente

%uesto punto allordine del giorno.

PRESIDENTE

@a parola al Sindaco.

SINDACO

!iustamente, proprio perch" un atto importante e %uindi ci deve essere

anche la massima partecipa#ione, sen#a sostituirmi al Presidente della Prima

Commissione, proprio perch" stato letto per la prima volta e %uindi magari

voi venite a conoscerlo stasera come opposi#ione, se volete stasera ritirare

%uesto punto, appro ondire %uesto documento che stato letto in Commissione

e la Commissione competente la prima e poi ritornare lo possiamo

are

sen#a pro$lema, altrimenti se per voi va $ene, procediamo stasera con ci&

che c da

are6 Solo per permettervi di appro ondire il documento che

stato

letto

da

parte

del

Segretario

parlarne,

svilupparlo

nella

Commissione competente che la prima e poi magari in un prossimo Consiglio

Comunale provvedere allele#ione dei vari componenti, altrimenti se per voi

va $ene, il documento o5 procediamo stasera.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i. Pag. =4

CONSI LIERE CER'UO((I

No, %uello che ha letto il Segretario linterpreta#ione oggettiva che poi

ci

aspettavamo

sostan#ialmente,

per

%uanto

riguarda

la

scelta

dei

componenti, ovviamente i . componenti della maggioran#a avan#erete voi la

vostra proposta, noi avan#iamo la richiesta di Presiden#a: la anticipavo

direttamente richiedendo ovviamente: )van#avo il nome di 3assimo Spina come

uno

dei

rappresentanti

per

lopposi#ione

Presidente

della

relativa

Commissione. !li altri componenti lopposi#ione sono li$eri di avan#are il

loro nome e la stessa cosa la maggioran#a.

PRESIDENTE

Se c laccordo di votare palesemente: %uindi vediamo i nomi e le proposte.

@a parola al Cons. Piermartiri.

CONSI LIERE PIERMARTIRI

Non che ho ritirato lintervento perch" mi era stato comandato dallalto,

semplicemente

perch"

il

Sindaco

mi

ha

anticipato

dicendo

che

avremmo

nominato i componenti la volta successiva e io %uello dovevo

are, lo

accio

ora, i componenti per la maggioran#a sono il Cons. Summa, il Cons. Ciarrocca

e il sottoscritto.

Aisto

che

mi

hai

invitato

intervenire,

cosa

che

volevo

dire,

avevo

rinunciato a dirla ma la dico, dato che per ogni %uestione vengono sempre Pag. =7

messi in me##o i ruoli delle commissioni giustamente e %uesta riguarda la

se#ione a

ari istitu#ionali che la mia Commissione, sare$$e stata gradita

se %uesta proposta

osse arrivata prima in Commissione e poi in Consiglio

Comunale, tutto %ua, %uesto volevo dire.

PRESIDENTE

@e tre proposte della maggioran#a e la proposta del Cin%ue Stelle.

@a parola al Cons. Perticariello.

CONSI LIERE PERTICARIELLO

Noi proponiamo )ndrea Put#u.

PRESIDENTE

Pongo in vota#ione %uesto punto per la vota#ione palese.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

)desso riproponiamo i nomi corretti con certe##a e votiamo la Commissione:

?uando siamo pronti a daccordo per votare %uesto punto ripetiamo i nomi

della Commissione e poi li votiamo, se siamo daccordo palesemente come

a$$iamo gi- votato.

)ndrea Put#u componente, per la maggioran#a: Summa, Ciarrocca, Piermartiri.

Pongo in vota#ione tutta la proposta con Presidente Spina.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9 Pag. =<

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pongo in vota#ione limmediata esecutivit-.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. =;

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO

N)

#!

ALLORDINE

DEL

IORNO+

MO(IONE

AI

SENSI

DELLART)

3.

DEL

RE OLAMENTO

SUL

%UN(IONAMENTO

DEL

CONSI LIO

COMUNALE-

PRESENTATO

DAI

CONSI LIERI COMUNALI ANDREA BALESTRIERI DEL

RUPPO %RATELLI DITALIA E DAL

CONSI LIERE

COMUNALE

IACOMO

PERTICARINI

DEL

RUPPO

LISTA

CIVICA

DI

ALTERNATIVA IN MERITO ALLA MODI%ICA- ATTO DI INDIRI((O- PER LA%%IDAMENTO

ESTIONE PALASPORT E PALESTRE SCOLASTIC,E VIA PESARO

ALILEI E ISTITUTO

TECNICA ISITPS)

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Perticarini.

CONSI LIERE PERTICARINI

?uesta mo#ione stata presentata perch" alcuni punti del $ando per la

gestione

del

palasport

delle

varie

palestre,

ci

ha

lasciato

un

po

perplessi, vedi leroga#ione di =/ mila Euro a una societ- che andr- a

gestire la struttura, non si capisce a

ronte di cosa viene erogata %uesta

somma e magari un conto economico che attesti limporto sare$$e opportuno

per

giusti icarla,

considerando

anche

che

coloro

che

gestiscono

il

Palasport,

ricevono

anche

introiti

dalle

sponsori##a#ioni,

oppure

il

re%uisito

444

che

provvede

unesperien#a

triennale

nella

gestione

di

strutture

sportive,

penali##ando

per

esempio

giovani

intraprendenti

che

Pag. =2

hanno inten#ione di reali##are progetti imprenditoriali, considerato che per

gestire una struttura sportiva del genere, non credo ci sia $isogno di

capacit- eccelse.

) me pare che con %uesto $ando si cercato in %ualche modo di ridare

la

idamento dellattuale gestione alla societ- uscente per %uanto riguarda

il Palasport,

orse sare$$e stato pi' opportuno pensare di venderlo, non c

niente di strano nel vendere una struttura pu$$lica sportiva:

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Se$astiani.

ASSESSORE SEBASTIANI

(nnan#itutto rispondo principalmente alla mo#ione, partendo dal primo punto,

dove

si

chiede

che

venga

concesso

accesso

al

$ando,

anche

soggetti

%uali icati ma sen#a unesperien#a triennale, la scelta di ammettere alla

gara per la gestione del Palasport delle palestre scolastiche soggetti che

hanno gestito per almeno . anni un impianto sportivo pu$$lico o privato,

rientra nelle

acolt- della ditta appaltante, %uindi %uella di

issare i

re%uisiti e le capacit- tecniche e pro essionali, che per& non siano lesive

della concorren#a.

?uindi il re%uisito dellesperien#a triennale, dettato dallesigen#a di

circoscrivere la partecipa#ione solo a o

erenti che a$$iano ac%uisito un

minimo di esperien#a pro essionale nella gestione di impianti. Pag. ==

Perch"

%uesto9

Perch"

lamministra#ione

vuole

tutelare

propri

$eni

inch"

%uesti

non

vengano

idati

chi

potre$$e

arne

un

uso

improvvisato con il rischio di compromettere il regolare

un#ionamenti delle

strutture, il rischio diventa elevato se si considera che c una struttura

complessa e dispendiosa come il Palasport.

Lnaltra cosa che stata inclusa che chi partecipa alla gara non deve

avere

su$ito

procedere

di

decaden#a

revoca

della

gestione

per

atti

adde$ita$ili al gestore stesso, per cui deve essere anche una persona che

non che ha ini#iato una gestione e poi lha su$ito rinunciata.

Comun%ue %uesto sicuramente non lesivo per la partecipa#ione di altre

associa#ioni sportive della citt- che comun%ue %uesto $ando aperto anche a

loro, purch" a$$iano comun%ue gestito nel settore pu$$lico P privato degli

impianti sportivi. ?uindi per noi %uesto un re%uisito pro essionale che

importante.

Per %uanto riguarda la parte economica, noi a$$iamo a$$assare il contri$uto

di gestione da 11..7// Euro a =/ mila e diciamo che %uesta ridu#ione pi'

impattante se si considera il

atto che sono state lasciate invariate le

tari

di

utili##o,

perch"

come

$en

sapete

le

tari

di

utili##o

le

sta$ilisce

l)mministra#ione

Comunale,

%uindi

per

non

aggravare

sulle

associa#ioni

sportive

che

so

rono

gi-

di

suo,

noi

a$$iamo

lasciato

invariate

le

tari

%uindi

per&

noi

a$$iamo

anche

%uanti icato

il

corrispettivo di =/ mila Euro in un $ilancio che se volete ce lho gi- %ui,

Pag. 1//

se

volete

prenderlo

negli

ici,

se

volete

che

provvediamo

su$ito

lasciarne una copia lo possiamo

are, adesso un attimo provo a descriverlo.

)$$iamo

$uttato gi'

un conto

economico che

prevede lassun#ione

per un

determinato monte ore di persone a un contratto di lavoro su$ordinato al

%uarto livello, per cui la spesa per %uesti dipendenti lorda, chiaramente,

ammonta a circa 111 mila Euro e sulla $ase dello storico desumi$ile dal

$ilancio, il Palasport costa almeno 1/ mila Euro di uten#e, 11..// Euro

circa

sono

le

spese

per

le

gestioni

delle

altre

strutture,

%uindi

lammortamento, i prodotti di puli#ia, il montaggio palchi, il canone di

concessione del palasport, le giornate gratuite, le manuten#ioni etc., per

un totale di circa 174 mila Euro.

Sul

ronte delle entrate noi a$$iamo un presunto di 7..7// Euro, di cui si

aggiungono 1/ mila Euro che sono gli introiti presunti per lintitola#ione

del Palasport e 7 mila invece a$$iamo come corrispettivo per chi chiede

lutili##o

del

Palasport,

per

esempio

una

esta,

un

concerto

etc.,

la

previsione complessiva di entrate di <2 mila Euro circa.

?uindi praticamente

acendo: %uindi risulta un disavan#o di gestione di

circa tra le entrate ammontano a =/ mila Euro soggette per& al ri$asso, =/

mila Euro %uello che gli diamo noi, soggette al ri$asso e invece 27.=4=

sono poi le entrate, %uindi praticamente la di

eren#a di 4 mila Euro,

meno di 4 mila Euro credo che una gestione non pu& essere meno remunerativa

di

%uesto,

per

cui

%uesto

il

nostro

conto

economico

che

a$$iamo

disposi#ione e se volete possiamo disporvelo anche da su$ito6 Pag. 1/1

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Summa.

CONSI LIERE SUMMA

Purtroppo %uesto tipo di mo#ione, poich" ritengo che $eni cos8 importanti

per

la

comunit-,

vadano

gestiti

da

persone

che

a$$iano

certi icata

esperien#a non che si pu& dare al primo che capita o a uno come diceva

3ilena che non ha esperien#a almeno di . anni, perch" altrimenti: %uello

un $ene che al Comune d- tanto, alla popola#ione d- tanto, s8, come tipo9

Eisogna un attimo starci dentro a %ueste:

)nche perch": te lo

arei gestire a te con %uesti =/ mila con tutto %uello

che c da

are, da lavorare e da pagare6 !iustamente stato ridotto il

contri$uto erogato dal Comune, a

avore dellente gestore, per& preciso che

la

massima

minimi##a#ione

dei

contri$uti

gravere$$ero

sulla

%ualit-

del

servi#io, a danno di tutta la citt-, pertanto ritengo invece de$$a cercarsi

il

giusto

e%uili$rio

tra

il

costo,

la

%ualit-

il

servi#io

la

pro essionalit- dei gestori, penso che il nuovo $ando a$$ia seguito %uesto

indiri##o, %uindi sono contrario alla mo#ione.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. 3alavolta.

Pag. 1/1

CONSI LIERE MALAVOLTA

Biprendo anche %ui il discorso che dicevamo prima sugli appalti dei lavori

pu$$lici, se in %uel caso, teniamo in de$ita considera#ione il

atto che ci

sia

da

parte

di

chi

partecipa

%uindi

chi

il

lavoro,

una

certa

responsa$ilit-, %uindi una tutela per lamministra#ione che la cosa venga

atta

$ene,

non

vedo

perch"

in

%uesto

$ando

speci ico

si

venga

sottolineare come se

osse un di etto lesperien#a che il gestore deve avere

nel campo, pro per garantire secondo me il discorso di un corretto servi#io,

una regolarit- di gestione delle strutture, %uindi un servi#io che viene

dato poi a chi ne usu ruisce di %ualit- e inoltre anche un discorso legato

alla struttura stessa, %uindi al

atto che la struttura nel tempo non venga

magari deturpata sia dal punto di vista di impiantistica, perch" poi %ueste

strutture

hanno unimpiantistica

a$$astan#a particolare,

per cui

$isogna

anche sapere come andare a gestire, a utili##are %uegli impianti di tipo

elettrico, piuttosto magari poi %uando vedremo il discorso della piscina,

anche l8 ci saranno delle situa#ioni ancora pi' pro$lematiche.

?uindi da %uesto punto di vista mi sento completamente tutelato sotto %uesto

aspetto, inoltre c un risparmio per lamministra#ione, perch" passiamo da

una %uota che era di 11. mila Euro a occhio e croce a =/ mila Euro,

ermo

restando il discorso che poi nello speci ico ha

atto l)ssessore nel %uadro

economico del gestore che non entro nel merito perch" non lo conosco in

maniera appro ondita, per& dal punto di vista dellamministra#ione, siccome

stiamo andando in un discorso di ri%uali ica#ione della spesa pu$$lica, Pag. 1/.

credo che in %uesto $ando speci ico sia anche presente %uesta dire#ione,

%uindi secondo me il $ando costruito in maniera e%uili$rata sia nella

gestione, %uindi nellesperien#a del gestore e sia nella parte economica.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Stacchietti.

CONSI LIERE STACC,IETTI

Ln intervento molto $reve, vado a stigmati##are un paio di aspetti: ritengo

dalla lettura, ancorch" super iciale del $ando, che siano stati rispettati

tutti i caratteri della#ione amministrativa, c une

icien#a, e

icacia

ra#ionalit-.

Si a$$assato il contri$uto e %uindi %ui c un maggiore di economicit-, si

richiede a chi vuole concorrere al $ando dei re%uisiti di pro essionalit- e

%uindi c une

icien#a, non vedo %uali siano, a %uesto punto, le critiche

o le o$ie#ioni o le pro$lematiche relative a %uesto $ando.

3i sem$ra $ene strutturato, $ene

atto, aderente a elementi particolari

delleconomia, %uindi c gi- stato un taglio, comun%ue si cerca di al#are

lasticella e di avere soggetti preparati, onestamente la 444, le di

icolt-

le

critiche

su

%uesto

$ando

non

riesco

proprio

vedercele,

%uindi

personalmente sono convinto delloperato dellassessore, an#i, proseguiamo

3ilena su %uesta linea, va $ene cos86

Pag. 1/4

PRESIDENTE

@a parola al Cons. )cconcia.

CONSI LIERE ACCONCIA

Per

puntuali##are

una

discussione

che

noi

a$$iamo

anche

atto

in

Commissione, %uesta proposta e $o##a di $ando la$$iamo discussa anche nella

Commissione

competente,

%uindi

un

passaggio

magari

che

l)ssessore

ha

tralasciato ma che volevo sottolineare perch" comun%ue stato oggetto di un

con ronto tra le diverse

or#e politiche e nella %uale, al di l- della

posi#ione, la Commissione non la$$iamo

atta, cera )drea, in sostitu#ione

di coloro che devono

are parte della Commissione.

?uindi utile e non per

are polemica, assolutamente, per& nella %uestione

speci ica,

ritengo

che

sia

da

sottolineare

%uello

che

diceva

il

Cons.

Stacchietti, %uesto $ando e%uili$rato, richiama tutti %uelli che sono i

crismi,

parametri

che

nella

$uona

amministra#ione

sono

necessari

richiamare in %uesto caso e io tengo a sottolineare un aspetto importante

perch"

noi

a$$iamo

$isogno,

anche

di

una

ri%uali ica#ione

delle

nostre

strutture sportive, i nostri impianti sportivi ormai sono datati, hanno

unan#ianit- notevole e richiedono interventi di ri%uali ica#ione e anche di

renderli

pi'

usu rui$ile,

dando

servi#i

aggiuntivi

%uelli

che

gi-

esistono.

Bitengo che anche allinterno di %uesto $ando, la valuta#ione di %uelli che

sono gli impegni da parte del privato che intende partecipare e %uindi Pag. 1/7

partecipare alla ri%uali ica#ione e alla crea#ione di servi#i aggiuntivi, d-

un punteggio molto elevato che io ritengo sia giusto, perch" noi a$$iamo

$isogno di risorse private per ri%uali icare i nostri impianti.

?uindi ritengo che sia utile e necessario che sia ricompresa lesperien#a

perch" com stato gi- ri$adito, uno dei re%uisiti pro essionali che noi

in

tutte

le

%uestioni,

in

tutto

laccesso

al

lavoro

viene

richiesta

lesperien#a, purtroppo un elemento necessario %uando si va a chiedere

lavoro, dice: tu che hai

atto9 Kai esperien#a in %uesto campo9 S8, no, se

hai esperien#a %uesto naturalmente d- diritto a una maggiore, chi sa

are il

cuoco, rispetto a chi non lo sa

are unesperien#a particolare, chi lo ha

atto per pi' anni ha unesperien#a maggiore e %uindi %uesto rappresenta nel

curriculum di ognuno di noi, lesperien#a che necessaria nei re%uisiti

pro essionali,

%uindi secondo

noi in

particolare a

nome del

gruppo del

Partito Democratico, riteniamo di non accogliere %uesta mo#ione che 444 voto

contrario.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

(nnan#itutto vorrei ringra#iare chi ha posto %uesto punto allatten#ione non

solo allordine del giorno di %uesto Consiglio Comunale, perch" )cconcia

dice una cosa giusta, )cconcia dice: a$$iamo parlato di %uesto punto in Pag. 1/<

Commissione, giusto )cconcia, per& siccome come si legge i giornali per le

cavolate, noi le leggiamo anche per le cose serie invece e ci ricordiamo che

and& in Commissione dopo larticolo di giornale dei Consiglieri Perticarini

e Ealestrieri, perch" io temo che se non ci

osse stato %uellarticolo di

giornale, caro )ldo )cconcia, in Commissione non ci andava6 @o sai )ldo9

Diciamo che le cose come stanno perch" %ua do$$iamo essere chiari tutti,

%ualcuno

mi

dice

poi:

riteniamo

giusto

pagare

come

$ase,

=/

mila

Euro

allanno, mentre prima si dava 11/ mila, allora mi viene da pensare, perch"

lamministra#ione

sempre

la

stessa,

non

che

a$$iamo

cam$iato

amministra#ione o gli assessori, perch" non ho memoria corta, purtroppo sono

un veterano, seppure da ./ anni e dico all)ssessore Se$astiani, allora

orse

a$$iamo levato

./ mila

Euro allanno

prima9 ?uindi

%uesto voglio

rispondere.

(n

pi'

dico:

%ui

si

parla

di

esperien#a,

)cconcia

che

giustamente prima lo citavi, si parla di curriculum per aprire e chiudere

%uelle palestre, %uindi io a %uesto punto potevo pensare, visto che le

palestre giustamente devono essere aperte, chiuse e pulite, stavo pensando

ironicamente, non potevamo inserire anche unimpresa di puli#ie9 (n modo che

poi cerano persone pi' competenti per pulire le palestre6 Poich" %ui sem$ra

che ci stiamo prendendo in giro, sem$ra che oggi e mi dispiace che oggi come

sempre, andiamo a discutere le mo#ioni, %uesta gi- la seconda volta,

%uando purtroppo ormai i soldi sono

atti, capisco voi che votate contrario,

normale,

prima

mi

444

allopposi#ione,

di

eren#a

vostra

a$$iamo

dimostrato che lopposi#ione invece vota a Pag. 1/;

avore, Stacchietti ti ricordi

444 vi siete astenuti per non votarci contro, %uindi %uesto mi

a capire la

di

eren#a.

>ggi noi: avevate gi- perso unaltra occasione perch" a oggi sono stato

sulla Corva e a oggi ancora cos8, aspetto novem$re per poi vedere. (nvece

oggi vado a discutere di %uesto punto che %uando leggo Co

erta tecnica ;/

punti e o

erta economica ./ puntiD allora vi dico e poi si parla di

esperien#a: lesperien#a voi lo sapete, oggi a cosa dovre$$e servire9 ,orse

magari do$$iamo parlare di esperien#a, di persone %uali icate %uando andiamo

a parlare della gestione della piscina comunale, %uello s8, %uello oggi, lo

dico oggi in anteprima )ssessore perch" temo che poi se non ne parliamo

neanche

passa

in

Commissione,

%uindi

avviso

su$ito

il

Presidente

della

Commissione di

arla passare nella Commissione, perch" %uesto per noi

importante, lo dico oggi in modo che poi non se lo dimentica nessuno perch"

ci siamo tutti e

arlo con i tempi necessari perch" poi veniamo che noi

rischiamo che presentiamo una mo#ione che viene discussa oggi, che gi- il

$ando stato

atto, %uindi normale che oggi voi ci andate a respingere

ovviamente %uesta mo#ione sen#a ragionare con noi su %uello che $isogna

are

realmente per %uesta citt-6

Perch"

io

%uando

vengo

parlare

con

l)ss.

Se$astiani,

oggi

%ui

in

Consiglio

Comunale e

ripeto, )ssessore

ci manchere$$e

non pensi

che ce

la$$ia con lei, an#i, per& %uando dico: andiamo a

are un $ando che riesca,

non solo a dare servi#i alla Citt- di Porto SantElpidio e %uindi anche alle

associa#ioni,

perch"

non

so

se

lei

)ssessore

si

ricorda

come

me

che

Pag. 1/2

moltissime associa#ioni si sono lamentate perch" non trovavano gli spa#i

nelle palestre di Porto SantElpidio, se lo ricorda9 Cito la ginnastica una

a caso6 Non voglio che si ripetano pi' %ueste cose e mi auguro che anche voi

non volete che si ripetano pi' %ueste cose, ma non mi

ate di s8 che poi

%uando ci sar- un altro caso, com gi- successo le scorse volte perch"

3alavolta ce lo ricordiamo, dopo

acciamo

inta di niente6

?ui si devono tutelare le associa#ioni sportive di Porto SantElpidio, n" di

SantElpidio a mare n" di 3onte !ranaro, mi ri erisco al 444 non perch" ce

la$$ia con uno sport piuttosto che un altro, se gli sport sono tutti uguali

e le associa#ioni sono tutte uguali do$$iamo garantire loro pari diritti e

doveri, pari dignit- a tutti, ma do$$iamo dare la priorit- alle nostre

associa#ioni sportive che ci sono moltissimi $am$ini che oggi ci stanno

allenando su un capannone della #ona industriale, lo sapete9 ?uesto grave6

?uesta

sare$$e stata

una scon itta

politica per

lopposi#ione e

per la

maggioran#a6

)llora %ui che do$$iamo ragionare, non do$$iamo solo e esclusivamente

chiedere

sul

$ando

le

giornate

di

utili##o

della

444

per

il

palasport

concesse al comune, mi auguro che non ci

ate in %ueste 7 giornate il

veglione di Capodanno perch" poi 444 mi auguro che %uello non venga inserito

tra le 7 giornate, perch" poi importante, ricordavo che da piccolo era

esta del DS, PC e poi andavamo avanti.

?uindi )ssessore ovviamente la mia stata una $attuta, perch" lo so per

certo che %uesto non accadr-, anche perch" %ualora accada %uesto non che Pag. 1/=

la Commissione controllo e garan#ia 444 Corte dei Conti 444 Procura tutto

%uanto.

Eattute a parte ho voluto

are %uesto intervento per

arvi ri lettere, ma

per

ar ri lettere tutti non per al#are le $arricate perch" oggi noi che

acciamo politica e siamo 444 e

acciamo delle proposte concrete, oggi siamo

venuti %ua

acendo delle proposte, non siamo venuti %ua solo a dire no, no,

e no6

?uesto lo spirito che dovre$$e contraddistinguere lopposi#ione, %uesta

opposi#ione credo che sta dimostrando e parlo credo anche a nome di tutti,

con le proposte che a$$iamo

atto, con le mo#ioni che a$$iamo giustamente

votato

avore

perch"

crediamo

che

linteresse

della

citt-

esuli

dai

partiti, viene prima la Citt- di Porto SantElpidio e poi viene ,ratelli

d(talia, poi )lternativa, il Popolo della @i$ert- e credo il 3ovimento

Cin%ue Stelle perch" per noi %uesto signi ica andare a

are linteresse

delle associa#ioni della nostra citt-.

!i- so chi vince, di %uesto ne parleremo, lo scrivo in una $usta e lo lascio

all)ssessore

stasera,

perch"

poi:

lo

lascio

all)ssessore6

Perch"

poi

potrei s$agliarmi e rischio di

are

iguracce6 So chi vince %uesta la mia

poi se mi s$aglio

accio una

iguraccia, per& vorrei anche dire a voi tutti

Consiglieri comunali della maggioran#a, che %uando andiamo a

are un $ando

invece per la piscina comunale, dove realmente l8 hanno speso dei soldi,

perch" %ui non so %uanti soldi hanno speso, %uello che hanno gestito e vi

ripeto, non ho niente contro la Cooperativa la Piramide perch" conosco chi Pag. 11/

ci lavora, sono $rave persone, la mia pi' una critica legata anche a

proposte

politiche,

perch"

non

che

%ui

do$$iamo

are

$attaglia

unassocia#ione piuttosto che a unaltra, per cui ovviamente una cooperativa

di Porto SantElpidio, ci manchere$$e altro, per& vi dico, perch" %uesto

il primo $ando che andiamo a votare laspetto dello sport, come %uesta nuova

amministra#ione, come nuova amministra#ione caro )ssessore, lo se che lei

come me 444 campi da calcio, ci manchere$$e, ancora gra#ie a Dio sono 444

seppur let- potre$$e avan#are per tutti politicamente, per& caro )ssessore

io %uesto lo

accio come appello a lei, a %uesta maggioran#a che purtroppo

non

voter- mai

una proposta

seria dellopposi#ione,

per

ar

capire che

%uando

andiamo

are

dei

$andi,

do$$iamo

arli

innan#itutto

acendo

partecipare

tutta

lopposi#ione,

tutti

capigruppo

perch"

importante

anche seguire dei consigli, poi certo se c %ualcosa da nascondere: per&

non voglio ragionare in mala ede in merito a %uesto, voglio ragionare in

$uona ede

perch"

so

che

gli

interessi

dell)ss.

Se$astiani

per

il

suo

attivismo, per la sua voglia che ha di

are %uella di costruire %ualcosa.

Per& il costruire %ualcosa tanto per, a volte, non coinvolgendo tutti con

%ueste

%uestioni

serie,

si

rischia

di

provare

costruire

per

poi

distruggere tutto, allora io )ssessore lo dico a lei: andiamo la prossima

volta

sul

$ando

per

esempio

della

piscina

comunale,

cerchiamo

di

ar

partecipare tutti perch" l8 sar- un $ando molto pi' di

icile, perch" l8 c

una gestione dove hanno speso moltissimo soldi a di

eren#a 444 11/ mila

Euro lanno non ha grandi spese da

are, poi chi va in piscina, a me capita

Pag. 111

di andarci, noto non solo nuoto, ma noto anche che ci sono spese che sono

state

atte e tante altre che dovremmo

are, %uindi anche l8 dico: stiamoci

tutti con la testa e cerchiamo di dare una priorit- non tanto per le

gestioni, ma per la citt-, la priorit- in %uesto caso deve andare alle

associa#ioni di Porto SantElpidio, %uindi mi chiedo a tutti voi Consiglieri

comunali, di non solo controllare, ovviamente chi vince vincer-, ma cercare

di non impedire, di dare la possi$ilit- a tutte le associa#ioni della nostra

citt-, di avere la preceden#a a prescindere se sia antipatica o meno al

gestore e a prescindere se possano essere politicamente o meno vicine a

%ualcuno, ve lo dico tran%uillamente perch" oggi do$$iamo dirci le cose come

stanno e credo che $isogna

are chiare##a, ovviamente voter&

avorevolmente

%uesta mo#ione, ci manchere$$e altro6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Due

parole

rapide

pur

non

condividendo

com

stata

argomentata

%uesta

mo#ione, la voteremo

avorevolmente in %uanto una spiega#ione 444 nonostante

l)ssessore

sia stato

a$$astan#a esaustivo

sui =/

mila Euro,

ci sem$ra

doveroso ma non tanto sui =/ mila Euro, ma su %uella che poi la richiesta

che si

a alleventuale vincitore, perch" sostan#ialmente mette, perlomeno

%uesta

la

nostra

visione,

come

caratteristiche,

una

serie

di

oneri,

Pag. 111

incom$en#e che esulano: da una parte chiediamo esperien#a almeno . anni

nella gestione delle palestre, poi la societ- dovre$$e avere anche tutti i

re%uisiti per poter montare dei palchi, che centra il montaggio dei palchi9

?uesta una delle serie di perplessit- che mi ha creato il $ando, poi

condivido

anche

il

atto

che

il

$ando

non

proprio

da

$uttare,

per&

comun%ue la proposta la condivido, creare una maggiore concorren#a tra i

partecipanti del $ando ci sem$ra pi' opportuno, in %uesto modo si va in

%ualche modo a creare un $ando ad hoc, non conosco i nomi dei

uturi

vincitori perch" non ho la palla di vetro, li posso ipoti##are, di ipotesi

se ne stanno

acendo molte, per& inopportuno andarle a

are, poi se uno

vuole

are le $uste chiuse le

a, se ci indovina pure vincer- %ualcosa, non

so, per& il concetto %uesto.

)l di l- della visione di come stato

atto il $ando, lamministra#ione ha

decisione in una determinata dire#ione, non la condividiamo al 1//0 e ci

troviamo sostan#ialmente in accordo al discorso dellaccessi$ilit- e dei =/

mila Euro, %uindi la voteremo

avorevolmente.

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Se$astiani.

ASSESSORE SEBASTIANI

)lcune precisa#ioni che magari mi possono venire in mente e poi magari

chiedetemene altre se non le dico tutte. Pag. 11.

Dico che i due $andi, il $ando della piscina che aveva men#ionato il Cons.

Put#u non paragona$ile a %uesto, perch"9 Perch" per

ortuna il nostro,

soprattutto parlo del palasport una struttura che a$$astan#a in salute,

per cui non necessita di interventi strutturali seri, se non delle migliorie

che poi sono soggette a punteggio, per cui chi proporr- delle migliorie

anche strutturali, avr- pi' punteggio.

Non paragona$ile in %uanto invece la piscina ha $isogno di lavori di

ristruttura#ione, di messa a norma per un valore di circa, stimato, ora poi

i tecnici ci diranno meglio, attorno agli 2// mila Euro, per cui la nostra

ri lessione, gi- stiamo lavorando un po con la dirigente, con la !iunta

Comunale su %uesto perch" dovremmo, se il comune non potr- accollarsi un

onere del genere, sicuramente noi dovremo CtrattarloD in maniera diversa e

su %uesto poi ci con ronteremo.

Lnaltra cosa che dicevi, che per gli spa#i, ricordo le ginnastiche

u,

come diceva il Cons. Put#u, una delle prime pro$lematiche che a

rontati

nella passata legislatura,

u proprio %uello delle ginnastiche che erano un

po

tra

di

loro

in

con litto,

per

cui

si

era

dovuto

provvedere

alla

divisione degli spa#i. Noi in realt- non a$$iamo spa#i su

icienti per tutta

la richiesta, %uindi non solo la ginnastica che non usu ruisce delle

strutture pu$$liche, ma ce ne sono anche altre perch" purtroppo non a$$iamo

spa#i su

icienti, perch" gli spa#i non vengono decisi ar$itrariamente dal

gestore,

chiaro

che

nellamministra#ione

giornaliera,

chiaro

che

l)mministra#ione Comunale si avvale del gestore che divide gli spa#i, ma Pag. 114

poi %uando si tratta di decidere lamministra#ione che alla

ine decide di

attri$uire uno spa#io oppure no.

Lnaltra cosa che mi dicevi era dellassocia#ionismo di Porto SantElpidio,

veramente il Sindaco, io e tutta la !iunta Comunale avevamo espresso %uesta

volont- di mettere lappartenen#a, la sede delle societ- Porto SantElpidio,

associa#ioni, cooperative o ditte, ma in realt- la dirigente che mi spiace

che stasera poi non ci sia, per& ha detto che proprio per legge %uesto

vietato, per cui non a$$iamo potuto inserire: dirigente 3alvestiti, %uesto

non si pu&

are per cui altrimenti anche noi saremmo stati $en

elici di

privilegiare le societ- di Porto SantElpidio.

Per %uanto riguarda al Cons. Cer%uo##i volevo dire che per %uanto riguarda

il montaggio dei palchi, noi oltre a tagliare di .7 mila Euro perch" il

$ilancio

ci

costringe

are

%uesto,

non

perch"

prima

la

passata

amministra#ione ha regalato danari, ma perch" il $ilancio ci costringe a

agire in %uesto modo e an#i in pi' a$$iamo cercato di mettere dentro a

%uesto

$ando anche

il montaggio

di palchi

che servono

soprattutto alla

sottoscritta nelleserci#io magari dellassessorato al turismo, ma anche a

tutti gli altri eventi, %uindi noi a$$iamo tanta necessit- di avere %uesto

servi#io, per cui anche %uesto per noi un altro ulteriore risparmio.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Spina.

Pag. 117

CONSI LIERE SPINA

Lna $reve considera#ione prendendo spunto dallintervento sia di Put#u, che

di Cer%uo##i che della spiega#ione dell)ss. Se$astiani.

?uello che sottolineerei che gi- ritengo che comun%ue per %uestioni di

$ilancio,

ma

secondo

me

anche

per

una

certa

CpressioneD

che

comun%ue

lopposi#ione sempre riuscita a

are

ino adesso, si riusciti in un

certo senso a a$$assare la %uota da 11/ a =/ mila Euro, per& se

ossi stato

amministratore di %uesta citt-: lavevate gi- deciso per lamor del cielo,

anche per %uestioni di $ilancio, per& anche magari per non dare adito:

magari non avreste dovuto avere paura a togliere anche il re%uisito che

ritenete

ondamentale

dellesperien#a

triennale,

perch"

tanto

a$$iate

pa#ien#a, pi' o meno si sanno %uali sono le ditte deputate, che hanno %uesti

re%uisiti che: tra laltro allinterno di %ueste societ- ci sono anche miei

amici,

%uindi per&

io in

%ualit- di

Consigliere comunale

devo guardare

allinteresse del paese, alla

ine se magari si

osse tolto %uel re%uisito

dellesperien#a

triennale,

alla

ine

$en

poche

altre

ditte

secondo

me

avre$$ero potuto comun%ue partecipare perch" gi- sostan#ialmente la pagnotta

poco ricca, magari poi sare$$ero dovute addirittura venire da

uori e

%uindi con un aggravio, sostenendo ulteriori spese, %uindi alla

ine %uante

ditte avre$$ero potuto comun%ue concorrere a %uesto $ando9 )lla

ine pi' o

meno sempre %uelle, per& %uesta amministra#ione avre$$e comun%ue, sempre

rispettando %uei criteri che e tutti auspichiamo della trasparen#a e del

$uon

andamento

delle

icien#a,

%uindi

togliere

%uel

re%uisito

Pag. 11<

dellesperien#a triennale, alla

ine ritengo, ma %uesto un mio pensiero

che

per

%uanto

riguarda

lamministra#ione

lavre$$e

preservata

sostan#ialmente da crediti e magari anche da %ualche illa#ione, allo stesso

tempo ritengo che comun%ue il risultato, che gi- )ndrea conosce, sare$$e

stato pro$a$ilmente lo stesso. Solo %uesta la mia considera#ione.

PRESIDENTE

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione:

avorevoli 7O contrari 1/O astenuti /.

Pag. 11;

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) #$ ALLORDINE DEL

IORNO+ ART) 3. DEL RE OLAMENTO SUL %UN(IONAMENTO

DEL CONSI LIO COMUNALE- MO(IONE PRESENTATA DAL CONSI LIERE COMUNALE ANDREA

BALESTRIERI DEL

RUPPO %RATELLI DITALIA IN MERITO ALLA RIDU(IONE DELLA

SPESA PER LA RISCOSSIONE DELLE LAMPADE VOTIVE CIMITERIALI COMUNE DI PORTO

SANTELPIDIO)

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Ealestrieri.

CONSI LIERE BALESTRIERI

?uesta mo#ione che ho presentato al Consiglio Comunale, che spero a$$ia un

risvolto positivo, mi

a ragionare sul

atto che ho preso atto che al

cimitero di Porto SantElpidio a$$iamo un elevato numero di lampade votive a

incandescen#a,

mentre

gradualmente

si

stanno

sostituendo

%uelle

led,

%uindi con la nuova progetta#ione.

Negli ultimi anni, in pratica, a$$iamo notato ma come avranno notato anche i

cittadini di Porto SantElpidio, che la tari

a annuale aumentata, siamo

adesso su una $ase di, mi sem$ra, ./ Euro annui, in pratica ho tutto anche

un giro tra i comuni limitro i, dove la gestione della riscossione delle

lampade votive cimiteriali a

idata a gestioni esterne, mentre la nostra Pag. 112

gestione delle lampade a

idata al Comune stesso che riscuote gli introiti

dei cittadini che vanno a versare le lampade, il costo delle lampade votive.

Nellaprile

1/11

poi,

vedendo

in

pratica

anche

dei

documenti,

Porto

SantElpidio

lodevolmente

rientrato

in

un

progetto

denominato

CAotiva

Pi'D, il progetto Aotiva pi' unini#iativa a risparmio energetico che

destinato a tutte le strutture cimiteriali italiane pu$$liche o private

perch"

ci

sono

anche

dei

cimiteri

privati,

che

ha

come

oggetto

la

distri$u#ione gratuita di lampadine a led, con un $asso assor$imento, %uindi

in pratica il risparmio che in $ase energetico e %uindi anche di emissioni

di Co1 relativamente $asso. Ci sono delle statistiche

atte che in pratica

a$$iamo un risparmio di oltre il =/0 dei consumi e %uindi conseguentemente

di ridu#ione dei costi connessi allillumina#ione cimiteriale. @a gratuit-

dellini#iativa resa possi$ile anche gra#ie al programma di incentiva#ione

na#ionale con cui il Comune di Porto SantElpidio e anche in $ase al patto

dei

sindaci

hanno

aderito

per

lincremento

delle

icien#a

energetica.

Bitengo che %uesto progetto , come ho detto, di ini#iativa lodevole, un

progetto

che

allavanguardia

con

tempi,

%uindi

del

atto

della

tecnologia a led, in pratica volevo impegnare lintero Consiglio Comunale,

%uindi

tutti

colleghi

votare

avorevolmente

%uesta

mo#ione

perch"9

Aotare

avorevolmente %uesta mo#ione vero che di minore importan#a a

%uello che a$$iamo discusso, per& va direttamente a in luire sulle tasche

dei cittadini che, anche se solo di 7N1/N17 %uello che sia, pu& in luire

Pag. 11=

positivamente su un $ilancio che sia annuale, mensile, %uesto in $ase alla

gestione della

amiglia stessa.

(l mio auspicio che lintero Consiglio Comunale, %uindi tutta la !iunta

Comunale mi valuti

avorevolmente %uesta ini#iativa, andando ini#ialmente a

sostituire

gli

organi

preposti,

%uindi

lL

icio

tecnico,

custodi

cimiteriali che sostituiscono gradualmente tutte le lampade a incandescen#a

e mettendo tutte %uelle che sono di tecnologia a led, %uindi di $asso

assor$imento e %uello che chiedo la ridu#ione della tari

a, ma una cosa

vorrei sottolineare.

Perch" non stato mai detto alla cittadinan#a che nellaprile 1/11 il

nostro comune aveva aderito a %uesta $ellissima ini#iativa9 ?uello che penso

che in pratica %uando si

a %ualcosa per il $ene della citt-, $isogna

portarlo a conoscen#a, altrimenti

acciamo le ini#iative e poi le teniamo

nel cassetto, allora che senso ha

arle9 3i rivolgo a voi, %uindi vediamo se

eventualmente potete votarmela

avorevolmente.

VICEPRESIDENTE

@a parola al Sindaco.

SINDACO

Per %uanto riguarda il nostro cimitero, il cimitero potremmo essen#ialmente

dividerlo in due parti che la parte %uella pi' vecchia che noi tutti

conosciamo e %uella di pi' recente reali##a#ione, poi c la ter#a parte che Pag. 11/

%uella che in %uesto momento in via di costru#ione, ma naturalmente di

%uella non parliamo, ma parliamo delle altre due.

Nellultima in ordine cronologico di %uelle che ho citato, l8 ci

u una

scelta delle precedenti amministra#ioni di non mettere le lampade votive e

in atti chi conosce $ene il cimitero, sa che in pratica l8 sono stati

installati dei neon, proprio eliminando completamente %uesto sistema volto

al mettere le lampade votive sui vari loculi.

Nella

parte

vecchia,

come

giustamente

sottolineava

prima

il

Cons.

Ealestrieri gi- dal 1/11 il nostro comune ha aderito al progetto Aotiva,

tanto che andando nel sito (nternet Aotiva.it compare anche il Comune di

Porto SantElpidio e in pi' addirittura possi$ile in tempo reale andare a

vedere i risparmi che ci sono sia in termini di Co1, sia in termini di

costi, naturalmente calcolati sulla $ase della data di parten#a, %ui indica

il 12 aprile 1/11,

anno vedere che in pratica per il Comune di Porto

SantElpidio da %uella data a$$iamo ottenuto un risparmio di circa 11 mila

Euro

come

costi

complessivi,

%uindi

gi-

nella

parte

vecchia,

%uindi

nellunico luogo

ino a ora dove disponi$ile

arlo, gi- c %uesto tipo di

tecnologia, l8 a$$iamo circa ./// loculi con circa <// ossari e gi- noi

a$$iamo

naturalmente

aderito

%uesto

programma

che

giustamente

unini#iativa molto lodevole e se non erro Cons. Ealestrieri ma su %uesto

vado a memoria, credo che

atta anche una con eren#a stampa nella %uale

la

precedente

amministra#ione

annunci&

%uesto

tipo

di

modi ica,

ma

poi

naturalmente %ueste sono %uelle noti#ie non da clamore giornalistico, ma Pag. 111

sono %uelle noti#ie che molto spesso passano in sordina, per& rientrano

naturalmente nelle $uone pratiche che unamministra#ione porta avanti.

(l secondo punto %uello riguardante i costi e le spese, naturalmente la

rela#ione tecnica del dirigente, sen#a che adesso la vado a leggere per non

annoiare nessuno, normale che allinterno di %uello che il costo delle

votive, rientra anche tutta una serie di altri tipi di voci di spese, tipo

gli

ammortamenti

tipo

le

manuten#ioni

che

%ueste

comun%ue

continuano

ancora

essere,

data

la

gestione

del

cimitero,

carico

dell)mministra#ione Comunale, %uindi per %uesto va tenuto conto anche di

%uesta ulteriore spesa.

3a riguardo a %uelli che: sono le tari

e del cimitero, credo che ci siano i

margini per poter

are una ri lessione, in modo particolare perch" no magari

anche sul discorso relativo alle votive, perch" comun%ue oggi le varie voci

sono calcolate sulla $ase di %uesti %uesiti tecnici che le stavo dicendo, ma

comun%ue

magari

eventualmente

una

possi$ilit-

di

poter

lavorare

su

%uesto regolamento, oggi come oggi ci di

atto impossi$ile intervenire sul

$ilancio 1/1. anche perch" %ueste sono %uelle cose e %uei regolamenti che

vanno modi icati per tempo per poter poi dopo portarli in maniera compiuta

nel $ilancio successivo, la mia proposta, ma naturalmente una proposta che

porto avanti anche alla maggioran#a, vedendo se c %uesta disponi$ilit-,

mettendo a ver$ale tutto, naturalmente %uindi non che dopo ci tiriamo

indietro,

come

avete

visto

anche

oggi

ho

atto

con

la

Commissione

di

Pag. 111

garan#ia, avevo detto il primo Consiglio Comunale e pro$lemi non ce ne sono

stati perch" credo comun%ue anche in %uesti strumenti.

Potremmo

are, come poi

atto laltra volta, mi ricordo una precedente

amministra#ione per le modi iche del regolamento cimiteriale,

ar prendere

limpegno,

adesso

il

Presidente

di

competen#a

che

dovre$$e

essere

Stacchietti,

se

non

erro,

del

settore

lavori

pu$$lici,

di

andare

anali##are

in dalle prime settimane del 1/14 il regolamento, %uindi in modo

particolare

tutto

%uellaspetto

relativo

alle

tari

e,

chiedendo

naturalmente anche la partecipa#ione della Dott. Ssa Petrelli sulla %uale ci

potr- dare anche le caratteristiche, naturalmente laltro dirigente Ste oni

sar-

sicuramente

disposi#ione,

per

cercare

di

vedere

come

poter

intervenire, magari perch" no, su determinate voci, anche a una ridu#ione di

%uelle tari

e.

?uindi la mia proposta e naturalmente essendo anche gli altri consiglieri,

%uella di ritirarle, comun%ue gi- per %uanto riguarda il discorso della

votiva

gi-

stato

atto,

per

il

regolamento

oggi

come

oggi

sare$$e

impossi$ile poterci intervenire su$ito, ci lavoriamo dal 1/14 e portiamo

tutti %uanti insieme una proposta condivisa su %uesto tipo di tari

e.

VICEPRESIDENTE

@a parola al Cons. Stacchietti.

CONSI LIERE STACC,IETTI Pag. 11.

Baccolgo linvito del Sindaco, lo

accio mio e mi impegno in una delle

prossime

sedute

della

Ger#a

Commissione

anche

allargandola

al

Cons.

Ealestrieri

che

portavoce

di

%uesta

ini#iativa,

uno

studio

sulla

atti$ilit- della ridu#ione dei costi, alla luce delle rela#ioni che

aranno

i dirigenti competenti, ini#ieremo il solito dialogo in Commissione per

vedere poi %ual il scelta pi' appropriata e pi' largamente condivisa sulla

%uestione, %uindi da parte mia c la disponi$ilit- a intervenire sulla

%uestione e %uindi reali##arla tutti insieme.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

Bingra#io il Cons. Stacchietti che giustamente oggi molte cose: scher#i a

parte %uesto positivo perch" vuole dire che c un Consiglio Comunale che

vuole

are delle proposte, che ela$ora %ueste proposte per poi portarle in

Commissione,

per&

credo

che

non

sia

giusto

Sindaco,

chiedere

un

Consigliere comunale di ritirare per poi riportarlo, intanto %uesto si vota,

poi comun%ue avremmo lo stesso la possi$ilit-, certo il nostro sogno era

%uello magari di vederlo in %uesto $ilancio, perch" poi andiamo a vedere,

come dicevo prima Sindaco, noi 7 giorni per studiare il $ilancio e gli altri

invece hanno moltissimo tempo per poterlo

are, %uindi proprio per %uesto

Sindaco

dico:

il

nostro

sogno

era

%uello

di

vederlo

proprio

in

%uesto

Pag. 114

$ilancio, di studiare proprio un regolamento tutti %uanti insieme e credimi

Sindaco, il tempo secondo me

orse cera perch" andavamo a discutere di un

pro$lema secondo me serio, perch" poi %uando si parla di risparmio che va

proprio direttamente alle

amiglie, per me un pro$lema serio %uesto a

prescindere che sia di ./N1/N7N1//.

Per& io invece credo che %uesta proposta de$$a essere votata in Consiglio

Comunale, perch" chi

a il Consigliere comunale deve avere il diritto di

presentare

delle

mo#ioni,

chi

non

discute

%ueste

mo#ioni,

chi

non

le

presenta ha il diritto di votarle, perch" poi c chi le vota contro e chi

le vota a

avore o chi si astiene, %uindi do$$iamo metterci la

accia,

%uesta a volte la politica6

(nvece invito %uesta maggioran#a di votare a

avore di %uesta mo#ione perch"

noi siamo consapevoli e siamo

avorevoli, caro Sindaco a aspettare ancora il

1/14, per& ringra#io ancora una volta il Presidente Stacchietti perch" ha

dimostrato non solo unapertura, ma ha anche voglia politica di poter creare

insieme allopposi#ione e alla Commissione %ualcosa di utile per la citt-,

%uesto %ualcosa di utile

ondato su delle proposte, proprio per %uesto

una proposta che secondo me va votata e invito la maggioran#a, almeno per

una

volta

di

votare

una

cosa

avore

che

%uesta

opposi#ione

oggi

vi

propone.

PRESIDENTE

@a parola al Sindaco. Pag. 117

SINDACO

Naturalmente non che ci sono pro$lemi particolari nel votare mo#ioni o

ordini del giorno anche presentati dallopposi#ione, lunica cosa che vi

chiedo magari, prima che intervenga Bo$erto, dato %ual la richiesta9 @a

richiesta valutare

avorevolmente 444 il grande risparmio in termini 444

tecnologia a led, andando %uindi a eliminare le 444 lampade votive 444

tari

a, %uesta parte si potre$$e tran%uillamente eliminare, dato che gi-

a disposi#ione, se vi prendete due minuti, si

a una modi ica nella %uale si

impegna il Consiglio Comunale, mettetelo voi, la Commissione a andare a

rivedere le tari

e, in %uel caso la votiamo sen#a pro$lemi, era solo per

eliminare la prima parte e per avere un provvedimento corretto perch" di

atto la prima parte gi- stata

atta, se si inserisce la seconda dove si

dice:

valutare

di

riaggiornarci

in

Commissione

per

poter

valutare

la

possi$ilit- di ridurre le tari

e relative, non ci sono pro$lemi, solo una

coeren#a di voto, non perch" presentata da un consigliere dellopposi#ione

e %ualcuno non gliela vuole votare, ci manchere$$e altro solo %uesto Put#u

era per precisare.

INTERVENTO&

Ci prendiamo due minuti di tempo,

a una piccola modi ica mettendo %uesto

insieme al Presidente della Commissione e votiamo %uesto, non c pro$lema6

Pag. 11<

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Aolevo dire esattamente %uello che ha detto il Sindaco perch" la mo#ione

dice Climpegna lintero Consiglio Comunale a votare

avorevolmente %uelloD

%uindi di

ondo se la votiamo tutti

avorevolmente non che c un impatto,

%uindi se la scriviamo meglio ha une

icacia maggiore, volevo dire solo

%uello.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Put#u.

CONSI LIERE PUT(U

(ntanto diciamo che lo$iettivo nostro %uello di eliminare un domani le

restanti lampade votite, s$aglio Sindaco9 ,acciamo una chiusa, chiediamo 1

minuti di sospensione per poter valutare noi prima come opposi#ione e poi

insieme

tutta

la

maggioran#a

perch"

credo

che

se

%uesto

non

pi'

lo$iettivo perch" giustamente 444 di %uesto.

PRESIDENTE

@a proposta di Put#u %uella di

are due minuti di sospensione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9 Pag. 11;

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Il Consiglio Comunale viene sospeso.

Il Consiglio Comunale riprende i lavori.

PRESIDENTE

Biprendiamo il Consiglio Comunale, chi che illustra la proposta9

Il Segretario Generale procede allappello.

PRESIDENTE

17 consiglieri presenti.

@a parola al Cons. Ealestrini.

CONSI LIERE BALESTRINI

Prima di proporre la modi ica che a$$iamo concordato prima, volevo

are una

sottolineatura, %uando ha scritto prima di eliminare le restanti lampade

votive

incandescen#a,

non

ha

detto

una

cosa

errata,

cio

ho

visto

personalmente io e o

%uesto potete anche veri icarlo domani mattina, che

c gradualmente la sostitu#ione delle lampade a incandescen#a con %uelle a

led , cio %uando la lampadina non

un#iona pi', viene sostituita con %uella

nuova, %uindi non vero che a oggi, come ha detto l(ngegnere le lampade Pag. 112

sono tutte a led, no, %uindi %uella proposta che volevo sottolineare io era

che: togliendo tutte %uelle a incandescen#a e mettendo tutte %uelle a led,

ci sare$$e un maggiore risparmio da parte dell)mministra#ione Comunale in

termini di energia e %uindi di emissioni di Co1 %uindi non che ho detto

una cosa errata avr- tuttora ci sono anche delle lampade a incandescen#a.

@a modi ica che a$$iamo apportato, Segretario leggo le modi iche giusto9

Per etto Critenendo %uindi che il Progetto Aotiva Pi' oltre alle minori

emissioni di Co1 nellatmos era e il minore consumo di energia elettrica,

gi- garantisce un signi icativo risparmio economico per i cittadini, sen#a

alcun

aggravio

per

le

casse

comunali

che

pu&

essere

ulteriormente

incrementato. Aisto che il nostro comune ha aderito da diverso tempo a

%uesta

ini#iativa

lodevole,

impegna

la

!iunta

Comunale

1I

valutare

avorevolmente

%uanto

sopra

riportato,

visto

il

risparmio

in

termini

economiciO 1I a eliminare le restanti lampade votive a incandescen#aO .I

rimodulare

conseguentemente

la

tari

prevista

delle

lampade

votive

carico

dei

cittadini

nella

Consigli

proponenteD

la

Commissione

Ger#a

presieduta dal Cons. Stacchietti, %uesta la modi ica.

PRESIDENTE

Se ci puoi

ar pervenire una copia di %uello che hai letto cos8: comun%ue

apriamo la discussione su %uesta proposta stilata dal Cons. Ealestrieri.

Ci sono altri interventi9 No, pongo in vota#ione la proposta del Cons.

Ealestrieri. Pag. 11=

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

Pag. 1./

DELIBERA(IONE CONSILIARE N) *) DEL !! OTTOBRE !"#$

PUNTO N) #. ALLORDINE DEL

IORNO+ ART) 3. DEL RE OLAMENTO SUL %UN(IONAMENTO

DEL

CONSI LIO

COMUNALE-

MO(IONE

PRESENTATA

DAI

CONSI LIERI

COMUNALI

DEL

MOVIMENTO

CIN'UE

STELLE

ROBERTO

CER'UO((I

MASSIMO

SPINA

IN

MERITO

ALLAPERTURA DI UN ACCESSO DAL VIALE EUROPA AL MARE)

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Spina.

CONSI LIERE SPINA

Per %uanto riguarda %uesta mo#ione siamo sostan#ialmente uno strumento da

parte di una parte della cittadinan#a di Porto SantElpidio perch" a$$iamo

avuto delle segnala#ioni da parte degli a$itanti della #ona ,onte di mare,

relativa alla situa#ione, soprattutto che si viene a creare in estate lungo

il Aiale Europa, dove praticamente lunico accesso che porta al mare dal

Aiale Europa %uello della 444, sostan#ialmente e di altri accessi risulta

che non ve ne siano e nei periodi di maggiore presen#a turistica sia di un

turismo locale che un turismo anche: lo so, una cosa tecnica anche di poco

conto, per& visto che lultimo punto magari,

acciamo tutti uno s or#o6

%uesto

pro$lema

che

nei

periodi

di

maggiore

presen#a

di

$agnanti,

uneventuale emergen#a sare$$e di di

icile gestione da parte delle

or#e

dell

ordine

%ualsiasi

esse

siano

sia

Poli#ia

3unicipale,

Cara$inieri,

Pag. 1.1

am$ulan#a

etc.,

perch"

comun%ue

le

numerose

macchine

intralcere$$ero

laccesso alla spiaggia.

?uindi noi chiederemmo di

atto, con tutti i presidi del caso da parte

dell)mministra#ione

Comunale, che

lamministra#ione si

accia carico

di

aprire uno o pi' accessi al mare, non so tramite atti di imperio, %uelli che

voi riterrete necessari, per consentire di gestire eventuali emergen#e al

meglio.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

) integra#ione di %uello che ha gi- detto il collega Spina, sostan#ialmente

chiediamo

che

il

Comune

si

impegni

intraprendere

tutti

percorsi

possi$ili, a

inch" vengano aperti gli accessi dal Aiale Europa al mare,

ovviamente non a$$iamo speci icato, ma presuppone di portare la discussione

in Commissione e insieme alla dirigen#a tecnica, di rendere tali accessi

rui$ili esclusivamente dalle

or#e dell ordine, dai me##i di soccorso o a

altri

previa

speci ica

autori##a#ione,

perch"

comun%ue

sia

anche

creare

delle servit' di passaggio o comun%ue %ualsivoglia strumento per accedere

alla $attigia, si voglia portare avanti un passaggio di soccorso non per

pu$$lica

utilit-,

non

richiediamo

ci

sia

laccesso

da

parte

di

tutti,

ovviamente

%uesto

potr-

avvenire

in

concomitan#a

di

eventi

speci ici

Pag. 1.1

previa unautori##a#ione speci ica e di individuare di concerto, con le

or#e dell ordine e di soccorso i possi$ili accessi al contrare o le

eventuali

manovre, dato

che %uellarea

comun%ue, indipendentemente

dallo

sviluppo

che

vorr-

avere

in

seguito,

sen#a

entrare

sui

vari

progetti

speci ici, una #ona che da %ui in

uturo dovr- essere prima riprogettata,

ripensata e poi verranno

atti degli interventi, comun%ue ci troviamo nella

condi#ione che %uella #ona comincia a essere vissuta.

)nche in supporto a %uello che diceva il collega, oltre che destate si

verr- a veri icare una situa#ione di intasamento da parte dei $agnanti e di

chi

comun%ue

vuole

re%uentare

%uellarea,

vi

assicuro

proprio

per

esperien#a diretta, che nei mesi intermedi, %uindi nellautunno e nella

primavera, dato che unottima #ona della pratica dello sport del sur

soprattutto nellinsenatura dove proprio c lattivit- $alneare la PlaMa

444 vi assicuro che sono capitate spesso situa#ioni anche im$ara##anti,

%uindi a me

a sorridere, per& mi immagino la coppietta di 1< anni che si va

are

una

passeggiata

comun%ue

sia

chiun%ue

si

trovi

in

%uella

condi#ione, a trovarsi sia di

ronte a una situa#ione un po particolare,

sen#a

che

tanto

la

conoscete

tutti

la

realt-

sia

comun%ue

non

dico

pericolosa, per& anche non rassicurante di certo, %uindi in %uesto modo

potremmo

andare

creare

una

situa#ione

sicuramente

tampone,

che

per&

innan#itutto permette laccesso di me##i che ora non possi$ile, perch" per

esempio mi sem$ra su due accessi ci sono addirittura dei $locchi di cemento

posi#ionati, %uindi le autovetture non potre$$ero entrare o se non alla Pag. 1..

ine

creare

%uesti

accessi,

comun%ue

attuare

tutta

%uella

serie,

come

speci icato %ui, di percorsi possi$ili a

inch" si possa rendere %uellarea

comun%ue

rui$ile come Cunoasi naturalisticaD perch" non c niente, chi va

are il $agno l8 o comun%ue vuole andarci lo

a per gusto di avere uno

spa#io CincontaminatoD e se dovesse succedere %ualcosa in e

etti con tutta

%uella

gente

a$$iamo

di

icolt-

arrivare,

non

unemergen#a

nellimmediato, per& lavoriamo su due

ronti: 1I sicure##a per i $agnantiO

1I sicure##a in genere.

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

(ntanto

ringra#io

il

3ovimento

Cin%ue

Stelle

perch"

ha

portato

allatten#ione una %uestione che lamministra#ione gi- stata seguendo da

tempo, lo aveva gi-

atto alla precedente amministra#ione, tanto che in

%uellarea

lungo

Aiale

Europa

partire

da

nord,

dove

esistono

solo

propriet- private, esattamente Gestella, Bisacca, 3archetti, Scheggia, gi-

in %ueste propriet- private, una delle propriet-, 3archetti se non erro, ha

reso apri$ile un cancello, consentendo il passaggio e %uindi una servit' per

i cittadini in particolare di ,onte di 3are, perch" conosciamo $enissimo

%uesta pro$lematica e stata a

rontata anche allinterno della !iunta

Comunale, della maggioran#a nella precedente amministra#ione. Pag. 1.4

Solo che

accio chiare##a su una %uestione e cio che

urono proprio le

or#e dell ordine a chiedere la recin#ione a causa di

atti importanti,

criminosi che avvennero l8 e in particolare per avere un controllo per il

contra$$ando che avveniva via mare. Per cui

urono le

or#e dell ordine, in

particolare la !uardia di ,inan#a, a chiedere la recin#ione e a chiedere di

creare ai proprietari stessi, ai privati degli ostacoli, proprio per poter

avorire certi tipi di controllo sullarea stessa.

Siccome stiamo comun%ue lavorando perch" nostro interesse che %uellarea

sia accessi$ile, non solo ai me##i di sicure##a, noi siamo andati avanti,

noi a tutti i privati che a$$iamo incontrato in %uesta nuova amministra#ione

esattamente

Gestella,

3archetti

Scheggia,

a$$iamo

gi-

chiesto

laccesso al mare ma non solo per la sicure##a, ma per tutti i cittadini che

vogliono

are uso di %uegli spa#i, perch" l8 si creata anche unaltra

situa#ione

e c

la %uestione

dellerosione che

non solo

lerosione ha

sottratto i $eni del demanio, ma in alcuni punti ha eroso anche la propriet-

privata,

noi

stiamo

vedendo

se,

possi$ile,

intanto

che

ci

sia

una

redemaniali##a#ione dellarea stessa da parte dellorgano centrale, da parte

dello

Stato

se

possi$ile

intervenire

con

proprietari,

stiamo

discutendo di %uesto, anche da parte loro nella

ascia che prospiciente al

mare, pur ma assen#a di spiaggia ma su terreno agricolo, creare %uelle

condi#ioni di accesso e lo stiamo

acendo perch" da tempo le propriet- gi-

nel precedente amministra#ione e ora sono venuto a presentarsi al nuova,

Pag. 1.7

desiderano

dare

attua#ione

alla

progetta#ione

ur$anistica

prevista

per

%uellarea stessa.

Pertanto siamo gi- molto avanti e %uindi superiamo la stessa %uestione della

pu$$lica sicure##a, proprio proponendo lutili##a#ione dellarea stessa non

solo attraverso delle servit', ma proprio per

avorire laccesso al mare,

per %uesto vi chiederei di ritirare la mo#ione6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Cer%uo##i.

CONSI LIERE CER'UO((I

Chiarissimo: a parte che non siamo a conoscen#a di nulla di tutto ci&,

possiamo eventualmente ritrattare la richiesta, chiedendo di impegnare la

Ger#a Commissione a valutare, %uindi a lavorare su %uesta area per essere

aggiornati

su

tutti

gli

aspetti,

creare

un

tavolo

di

discussione

per

%uellarea

che

sia

sul

piano

della

sicure##a,

dellaccesso,

della

progetta#ione

ur$anistica,

sicuramente

l8

avremo

magari

da

dialogare

magari riusciamo a risolvere la %uestione.

Per %uanto riguarda laccesso non ho seguito direttamente perch" ovviamente

non ero Consigliere comunale, per& per %uanto riguarda laccesso che era

stato

negato

sostan#ialmente,

%uindi

per

motivi

di

sicure##a,

chiaro

%uello che noi sostan#ialmente andavamo a chiedere, proprio per ovviare a

%uel pro$lema che ci possa essere, perlomeno laccesso per le Pag. 1.<

or#e dell

ordine ai me##i di soccorso perch" adesso in %uel modo non possono accedere

neanche loro stessi, %uella come pro$lematica volevamo sollevare.

Per& se l)ssessore comun%ue ci garantisce che un percorso che gi- stato

intrapreso e ini#iato, lo portiamo avanti in Commissione e su %uesto siamo

daccordo, se gi- siamo avanti6

Per %uanto riguarda la vota#ione se vogliamo modi icare il testo in cui

impegna il Comune a: la riscriviamo al volo: a impegnare:

PRESIDENTE

@a parola al Cons.

Spina.

CONSI LIERE SPINA

Ln

chiarimento,

non

ho

capito,

praticamente

le

or#e

dell

ordine,

mi

rivolgo all)ssessore, avre$$ero consigliato di interdire proprio la #ona

per avere loro un migliore controllo9 Eene, come per&9

ASSESSORE PAS'UALI (%UORI MICRO%ONO)

CONSI LIERE SPINA

Eene, per& di

atto mi sem$ra di capire che per& 1I %uesto grande controllo

non ce la$$ianoO 1I %ueste recin#ioni non a$$iano proprio una

un#ione di

deterren#a piena, mi viene in mente, per esempio a Scampia le

or#e dell

ordine, siccome era sostan#ialmente una #ona Cghetti##ataD non ci vanno Pag. 1.;

appositamente

proprio

perch"

magari

entrano

ma

non

si

sa

se

escono

da

Scampia, per lamor del cielo una

or#atura, un paragone

orse non proprio

cal#ante, per& al nostro caso: ci sono delle similitudini, magari le

or#e

dell ordine da un lato vorre$$ero avere un controllo che di

atto non

hanno, recintando la #ona e di

atto 444 comun%ue chi ci deve andare a

are

i suoi a

ari ci va comun%ue, per& interdetta ai me##i di soccorso e alle

or#e dell ordine stesse, la mia ri lessione era su %uesto, se magari un

po di chiare##a e

orse ho capito male io6

PRESIDENTE

@a parola all)ss. Pas%uali.

ASSESSORE PAS'UALI

(ntanto ricordo che %uelle sono aree private, %uindi nessuno dovre$$e andare

in %uelle aree e essendo private non dovremmo neanche prevedere che ci siano

dei me##i di sicure##a che passano l8 allinterno, nel senso che se: la

parte demaniale assolutamente

rui$ile e accessi$ile dalla PlaMa di 444 la

gente che va su non dovre$$e andare nellarea privata dove c 444 la parte

demaniale non c pi', la parte demaniale completamente erosa, attualmente

la linea di costa segnata dalla propriet- agricola6

CONSI LIERE CER'UO((I

Pag. 1.2

444 demaniale sempre e comun%ue, indipendentemente dallerosione, non che

se c lerosione costiera una

ascia diventa privata, la $attigia non mai

privata6

ASSESSORE PAS'UALI

)ttualmente

chi

va

in

%uelle

aree,

va

sulla

propriet-

privata

di

%uei

cittadini che sono proprietari dellarea stessa.

CONSI LIERE CER'UO((I

Dal punto di vista

ormale s8, da un punto di vista di legge no per&, il

tecnico glielo potr- sicuramente spiegare, 444 erosione costiera e la

ascia

demaniale si sposta6 444 se uno ha la

acolt- di arrivare alla voce, non

che %uella #ona pu& essere interdetta perch" la parte demaniale: tramite la

ascia di $attigia: la spiaggia c sempre di 7 metri:

ARC,) CATANI

Aolevo chiarire una cosa un attimo, per %uanto riguarda le de ini#ioni del

Codice della naviga#ione la spiaggia in %uanto tale non de inita. @unica

cosa che de inita il lido, il lido %uel tratto di terreno che viene

occupato dal mare %uando ci sono le mareggiate, %uindi %uella

ascia di

escursione dellac%ua %uando c il mare grosso, %uando ritorna indietro e

%uesto il lido.

Pag. 1.=

(l lido comun%ue non ha una delimita#ione territoriale, non ce lha, %ueste

delimita#ioni

territoriali

devono

essere

atte

dall)gen#ia

del

demanio

attraverso comun%ue un procedimento

ormale determinato dall)rt. .1 dal

Codice della naviga#ione. ,in tanto che %uesto procedimento

ormale non

esiste, in realt- il demanio soltanto sulla carta, ipotetico, %uindi ci

deve essere %uesta parte proprio

ormale di individua#ione.

Gant vero che se noi andiamo a prendere le vecchie carte catastali e

acciamo la sovrapposi#ione tra il catasto e le aree

otogrammetrie attuali,

vediamo

che

le

particelle

catastali

che

di

atto

erano

particelle

del

demanio

perch"

erano

state

individuate

con

%uesto

procedimento

di

demaniali##a#ione oggi non esistono pi'6

J chiaro che non pu& essere impedito, interdetto il passaggio vicino a

%uesta

ascia che chiamiamo lido ma che non sappiamo %uanto grande. 3a la

penetra#ione e larrivo a %ueste aree, non necessariamente deve avvenire a

pettine dalla strada verso le aree, la continuit- del demanio garantita

attraverso le

asce demaniali che sono ancora esistenti e che arrivano pi' o

meno alla PlaMa de 444 una piccola parte, ma ancora poco sta davanti al

Camping @a Bisacca, il %uale camping ha spostato gi- . volte la recin#ione

per poter mantenere la spiaggia e dare un servi#io di spiaggia al campeggio

e che continua, pur non avendo pi' la propriet- demaniale, ma avendola in

maniera molto risicata, continua a pagare il canone demaniale, per poter

mantenere comun%ue un diritto in caso ci

osse demaniali##a#ione dellarea.

Pag. 14/

?uindi %uesta una %uestione a$$astan#a annosa e a$$astan#a complessa.

@)ssessore diceva, sono state addirittura le

or#e dell ordine a

are

%uesto, non in tempi recenti, ma in tempi passati nella vecchia propriet-

3archetti che oggi propriet- Gestella, presente oltre alla recin#ione,

anche un cancello, %uel cancello stato messo non recentemente, ma stato

messo almeno ./ anni

a, su richiesta della !uardia di ,inan#a, proprio per

%ueste pro$lematiche legate a %uello che diceva l)ssessore, la chiave di

%uel cancello la possiede attualmente lattuale proprietario Gestella e il

!uardia di ,inan#a per poter entrare e

are le dovute: %uesto verso il

cancello,

oltre

%uel

cancello

su

unaltra

propriet-

che

si

chiama

3archetti, di una societ- 3ave, stata posta unulteriore s$arra, proprio

per evitare che succedessero in %uelle case, in %uelle a$ita#ioni %uelle

cose che sono state rilevate, il suicidio, la delin%uen#a, le varie cose,

droga prostitu#ione.

@a ditta 3ave ha comun%ue lasciato vicino alla s$arra che ha posi#ionato, un

passaggio pedonale, a

inch" chi voleva comun%ue continuare a andare al mare

e utili##are %uella

ascia di lido che c, hanno lasciato %uesto passaggio,

c un altro pro$lema legato a %uelle aree, che %uelle aree sia la propriet-

3ave

che

la

propriet-

Gestella,

sono

diventate

delle

aree

per

gli

appostamenti di caccia, per cui dal primo settem$re in poi c anche il

pro$lema di chi entra l8 dentro e si pu& prendere pure %ualche schioppettata

a dire la verit- e camminando sulla spiaggia: Ci potre$$e essere anche

%uesto. Pag. 141

?uindi

%ueste

sono

una

serie

di

misure

che

servono

salvaguardare

cittadini che accedono in %uella area. !li appostamenti di caccia %uando

sono di una certa dimensione non vanno neanche autori##ati, perch" io adesso

non sono unesperta di caccia, ma mi capitato di dover anali##are una

richiesta, %uando sono

ino a una certa %uadratura non c $isogno neanche

di presentare la domanda, la @egge Begionale prevede che possano essere

reali##ati

direttamente

con

particolari

caratteristiche,

cos8

come

sono

stati reali##ati l8, ma l8 a dire la verit- hanno presentato anche la

pratica

perch"

non

volevano

incorrere,

eventualmente,

essendo

unarea

vincolata

dal

punto

di

vista

paesaggistico,

non

volevano

incorrere

in

eventuali multe, san#ioni legate non tanto alla destina#ione dellarea, ma

%uanto alla presen#a di vincoli paesaggistici, %uindi hanno

atto pure un

%ualcosa di pi'.

?uello che diceva l)ssessore che comun%ue %uesta cosa molto sentita dai

cittadini,

ma

chiaramente

anche

proprietari

delle

aree

non

sono

insensi$ili alle richieste del %uartiere.

@8

ci

sono

delle

aree

che

comun%ue

hanno

una

destina#ione

ur$anistica

edi icatoria,

con

diverse

attispecie.

Con

lesclusione

soltanto

di

una

parte, la parte che oggi di Gestella, la parte verso la strada ha una

destina#ione )pt

Harea progetto di tipo turisticoI stanno presentando una

progetta#ione che con orme comun%ue al Piano regolatore generale e stanno

acendo anche delle previsioni sulle aree che hanno una destina#ione anche

verso il mare. (n %uelloccasione nelle discussioni che sono state Pag. 141

atte tra

i tecnici, gli amministratori, sia nella precedente amministra#ione, che

nellattuale

amministra#ione, la

richiesta dellamministra#ione

e noi

ce

la$$iamo anche come indiri##o, %uella di richiedere nella reali##a#ione

di %ueste aree, nel rispetto di %uelle che sono le destina#ioni ur$anistiche

attuali, di creare dei passaggi a mare, a pettine da Aia Europa verso il

lido

nel

rattempo

si

richiesto

anche

all)gen#ia

del

demanio,

di

procedere

attraverso

lagen#ia

del

territorio,

il

vecchio

catasto

alla

ridetermina#ione e alla ricondi#ione di %ueste aree che dovre$$ero essere

%uali icate allinterno del demanio.

@)ssessore

aveva

anche

un

altro

progetto

che

era

%uello

di

comun%ue

rivedere il piano di spiaggia, per

avore %uesti tipi di situa#ioni.

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Spina.

CONSI LIERE SPINA

%uesto

punto,

ho

capito

il

pro$lema,

ritengo

che

%uesto

Consiglio

Comunale, la %uestione ha diverse s accettature, per& diciamo %uesto che a

%uesto

punto

credo

che

il

Consiglio

Comunale

de$$a

intervenire

considera#ione di %uello che dovre$$e essere linteresse prevalente, o59

@interesse prevalente ritengo che per %uello che ci riguarda e per %uelle

che sono le istan#e della cittadinan#a, privati a parte che ricordo ma non

lo devo ricordare a %uesta amministra#ione, che a volte de$$ono soccom$ere Pag. 14.

%uando c un interesse pu$$lico, linteresse privato deve soccom$ere a

%uello che linteresse di tutti. ?uindi sostan#ialmente riteniamo che

linteresse volto a una maggiore sicure##a e anche a un maggiore controllo

che in tutta onest- non riesco a capire $ene come possano le

or#e dell

ordine recintando sostan#ialmente, impedendo laccesso a tutti di

atto,

avere un maggiore controllo della #ona, dove chi, comun%ue, mi sem$rava,

vuole andare a

are, chi si vuole

are i suoi tra

ici lo

a6

(nvece il privato, magari il cittadino che stato al mare, magari su$isce

unemergen#a, una cosa del genere, poi invece non potre$$e sostan#ialmente

usu ruire di un intervento rapido e tempestivo.

Noi riteniamo che linteresse prevalente sia %uello della sicure##a, %uindi

ritengo che %uesta mo#ione adesso, per lamor del cielo ci possiamo un

attimo anche con rontare con il Cons. Cer%uo##i, per& per noi de$$a essere

votata,

magari

una

piccola

modi ica,

ritengo

carissimi

colleghi

che

litaliano:

non

di

du$$ia

interpreta#ione,

possiamo

are

tutte

le

considera#ioni

che

vogliamo

per&

per

lamor

del

cielo

raga##i

a$$iate

pa#ien#a6

PRESIDENTE

@a parola al Cons. Stacchetti.

CONSI LIERE STACC,IETTI

Pag. 144

!uarda 3assimo in realt- mi ricollego a %uello che dici tu, in e

etti

emergo dal di$attito che ci sono diversi interessi e che pro$a$ilmente la

%uestione

merita

un

certo

appro ondimento,

gi-

lo

anticipava

Bo$erto,

%ualche istante

a, l)ssessore ci ha dato la disponi$ilit- sulla %uestione,

le

competen#e,

dirigenti

%ualora

convochiamo

una

Commissione

ce

le

mettono,

vorrei

dire:

valutiamolo

%uale

sia

linteresse

preponderante,

deciderlo cos8 su due piedi mi sem$ra un passo al %uanto a

rettato, ci sono

diverse %uestioni che non riguardano esclusivamente la propriet- pu$$lica,

%uindi anche il privato, %uindi va visto un po %ual il 444 tra la potest-

del in Consiglio Comunale nel decidere determinate %uestioni e %ual invece

la propriet- privata e %uindi limpossi$ilit- del Consiglio Comunale di

andare a statuire su %uello che il diritto esclusivo del privato stesso,

%uesto un primo motivo di ri lessione tra i tanti che ci sono, %uindi se

3assimo ri lettiamo su %uesta %uestione magari allargandola a te o a anche

ai capigruppo e

acciamo una ri lessione valutando tutti %uesti elementi,

orse pi' utile, %uindi lei o di modi icarla in o %uantomeno ritirarla per

riproporla successivamente allesito dei lavori.

Personalmente con i dati che ho oggi, assolutamente non mi sentirei di

votare

avorevolmente

la

mo#ione,

ma

per

dei

motivi

di

scrupolo

da

pro essionista, non avendo $ene e chiara la situa#ione del luogo perch" in

parte la conoscevo, in parte la apprendo oggi, ci sono delle cose in pi'

rispetto a %uelle che sapevo, vanno un attimo valutate e ragionate.

Pag. 147

Bitengo

che

unamministra#ione

che

si

regi

$uon

nome

del

nome

di

amministra#ione, de$$a

are delle ri lessioni importanti su %uesti temi.

PRESIDENTE

Siccome ci sar- una Commissione a $reve, credo presieduta dal:

CONS) CER'UO((I

,accio %uesta proposta me ne prendo la responsa$ilit- poi ognuno

a %uello

che si sente: siccome cos8 com la mo#ione non passere$$e, visto che c

stato anche un ragionamento concreto, propongo di modi icare il testo, lho

scritto a $raccio, %uindi valutate voi se magari aggiungere %ualcosa Cdi

impegnare il comune a convocare o a

ar convocare la Commissione consiliare

permanente ., invitando gli assessori, i dirigenti e i

un#ionari competenti

per appro ondire le pro$lematiche relative larea che va tra Aiale Europa e

il mareD.

PRESIDENTE

Eenissimo, siamo daccordo, io sono personalmente daccordo Cer%uo##i con

te:

Credo che poi sia interesse di tutti tutelare il

atto pu$$lico e %uindi: ci

ragioniamo un po. Nel

rattempo stiamo prendendo nota della mo#ione che

do$$iamo porre al Consiglio Comunale: %uando siamo pronti Segretario: a

Pag. 14<

sostitu#ione

del

testo

principale,

il

Cons.

Cer%uo##i

ha

presentato

la

modi ica come gi- letta al Consiglio Comunale, pongo in vota#ione.

Chi

avorevole9 Chi contrario9 Chi si astiene9

Esito della vota#ione: (l Consiglio Comunale approva allunanimit-.

?uindi avendo esaurito lordine del giorno di %uesto Consiglio Comunale,

ringra#io tutti i consiglieri alle ore 1.,/7, mi dice il Segretario, chiusa

la seduta di %uesto Consiglio Comunale.

Euonanotte a tutti e $uonanotte a tutta la citt- di Porto SantElpidio.

Pag. 14;