Sei sulla pagina 1di 6

NUMERO 653 DEL REG. GEN.

CITTA’ DI SAN NICANDRO GARGANICO


Provincia di FOGGIA

IV SETTORE AREA TECNICA


UFFICIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE


“SERVIZIO SVILUPPO DEL TERRITORIO”
Numero 206 Del 11-08-09

Oggetto: LAVORI DI BONIFICA E REALIZZAZIONE DI UN'AREA ATTREZZATA IN


LOCALITA' TORRE MILETO - APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO E
DETERMINA A CONTRARRE PER AVVIO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO LAVORI

L'anno duemilanove, il giorno undici, del mese di agosto nel proprio ufficio.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO


– Nominato con decreto del Sindaco n. 6 del 24 aprile 2008;
– Visto il T.U. delle Leggi sull’ordinamento degli enti locali approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000, n.
267;
– Visto lo statuto comunale ed il vigente regolamento comunale di contabilità;
– Visto il Regolamento comunale per l’organizzazione degli uffici e dei servizi;
Richiamati:
- il progetto preliminare redatto dall’UTC dell’importo di € 300.000,00;
- la delibera di G.C. n. 101 del 03/07/2008 con la quale è stato adottato il progetto definitivo
redatto dalla RTP tra l’Arch. Vitale Nazario e l’Ing. Nicola Robles, dell’importo complessivo di
€ 100.000,00, ripartito secondo il seguente quadro economico:

A Lavori Importo in €.
A1 Lavori soggetti a ribasso 80.000,00
B Somme a disposizione dell’amministrazione
B1 Spese generali (Progettazione DD.LL. ecc.) 8.030,00
B2 I.V.A. 10% su A1, Lavori 8.000,00
B3 Incentivi art. 92 comma 5 D.Lvo 163/06 4,617.43 400,00
B4 C.N.PA.I.A. e I.V.A. su Bl 1.798,92
B5 Imprevisti 1.771,08
Totale somme a disposizione 20.000,00
Totale progetto (A+B) 100.000,00

Dato atto che la suddetta spesa è totalmente finanziata dall’Amministrazione Provinciale di


Foggia con i fondi del piano triennale per la tutela dell’ambiente la cui imputazione è prevista
al Cap. 1071600 del BEF 2007, di cui alla delibera di G.P. n. 208 del 24/04/2007;
Vista la Determina del responsabile del servizio ambiente della Provincia n. 1374/6.15/Reg.
Deter. del 22/04/2009 con la quale liquidava il 1° stralcio funzionale dell’importo di
100.000,00;
Considerato che:
• risulta necessario procedere all’approvazione definitiva del progetto esecutivo, secondo
quanto previsto dagli articoli 90-93 del D.Lgs. n. 163/2006;
• occorre procedere all’appalto dell’intervento in argomento attivando le procedure per la
scelta del contraente;

Atteso che:
• gli elaborati di progetto esecutivo sono sviluppati in modo tale da definire adeguatamente
le caratteristiche qualitative e funzionali dell’intervento da attuare;
• che la verifica degli elaborati progettuali è stata effettuata dal Responsabile del
Procedimento;
Preso atto della conformità del progetto alle previsioni urbanistiche vigenti;
Visti:
• il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, recante “Codice dei contratti pubblici di Lavori, Servizi e
Forniture”;
• il D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554, recante “Regolamento di attuazione della legge quadro
in materia di lavori pubblici”;
Visto il D. Lgs 18/08/2000 n. 267 “Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti Locali” ed in
particolare:
• l’art. 107, che assegna ai dirigenti la competenza in materia di gestione, ivi compresa
l’assunzione di impegni di spesa;
• l’art. 151, comma 4 sull’esecutività delle determinazioni che comportano impegni di spesa;
• gli artt. 183 e 191 sulle prenotazioni di impegno e sugli impegni di spesa e relative modalità
di assunzione;
• l’art. 192 che attribuisce ai Dirigenti la competenza ad adottare, prima della stipula dei
contratti, apposita determinazione a contrattare, con la quale definire il fine, l'oggetto, la
forma e le clausole essenziali del contratto, oltre che le modalità di scelta del contraente e
le ragioni che ne sono alla base;
Dato atto che è stata acquisita da parte del responsabile del procedimento, l’attestazione resa
ai sensi dell’art. 71 comma 1 del D.P.R. 554/99;
Dato atto altresì:
• che il contratto, da stipulare in forma pubblica amministrativa, è a corpo ai sensi di quanto
previsto dall’art. 53 comma 4 del D. Lgs 163/2006 e successive modifiche e integrazioni,
ed avrà per oggetto i lavori di: sistemazione dell’area esterna turistica in località Torre
Mileto - soggetto attuatore Comune di San Nicandro Garganico;
• che il termine di esecuzione dei lavori è fissato in gg. 90 (novanta) naturali e consecutivi
decorrenti dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna;
• che nel corso dell’esecuzione dei lavori saranno erogati all’appaltatore, in base ai dati
risultanti dai documenti contabili, pagamenti in acconto del corrispettivo dell’appalto a
misura dell’avanzamento di € 20.000,00 dei lavori regolarmente eseguiti e n. 1 pagamento
a saldo del corrispettivo così come risultante dai documenti contabili finali; sulle relative
somme verranno applicate le ritenute di Legge;
• che il conto finale sarà redatto entro 90 dalla data di ultimazione dei lavori , accertata con
apposito verbale; con il conto finale è accertato e proposto l’importo della rata di saldo,
qualunque sia il suo ammontare ;
• che il certificato di regolare esecuzione è comunque emesso non oltre 90 giorni dalla data di
ultimazione dei lavori;
• che la rata di saldo, unitamente alle ritenute di legge operate sugli stati di avanzamento dei
lavori, nulla ostando, è pagata entro 90 giorni successivi all’emissione del certificato di
collaudo provvisorio o del certificato di regolare esecuzione, e non costituisce presunzione
di accettazione dell’opera ai sensi dell’art. 1666 comma 2 del Codice Civile;
• che salvo quanto disposto dall'articolo 1669 del codice civile, l'appaltatore risponde per la
difformità e i vizi dell'opera, ancorché riconoscibili, purché denunciati dal soggetto
appaltante prima che il certificato di collaudo assuma carattere definitivo;
• che il deposito cauzionale, da costituirsi prima della stipula del contratto, mediante
garanzia fidejussoria "a prima richiesta", è previsto nella misura del 10% dell'importo
contrattuale, secondo quanto disposto dall’art. 113 del D. Lgs. 163/2006, è dovrà
prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore
principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione
appaltante;
• che la scelta del contraente sarà effettuata mediante procedura aperta, con criterio di
aggiudicazione al prezzo più basso da determinare mediante ribasso sull’importo dei lavori
posto a base di gara, ai sensi della lett. b) c. 2 dell’art. 82 del D. Lgs. n. 163/2006; è
prevista, ai sensi del c. 9 dell’art. 122 del D. Lgs. n. 163/2006, l'esclusione automatica
dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla
soglia di anomalia individuata ai sensi dell'articolo 86 comma 1 del D. Lgs. n. 163/2006;
Visti gli schemi di bando e di disciplinare di gara, redatti in conformità ai modelli dell’autorità
di vigilanza, allegati rispettivamente come sub “A” e sub “B” al presente provvedimento per
farne parte integrante e sostanziale, e ritenuto di procedere contestualmente alla loro
approvazione :
• allegato sub A – bando di gara d’appalto tramite procedura aperta,
• allegato sub B - Disciplinare di gara per procedura aperta,
Ritenuto di dover indicare al responsabile unico del procedimento quali forme minime di
pubblicità al bando di gara le seguenti modalità:
affissione all'Albo Pretorio del Comune di San Nicandro Garganico;
pubblicazione sul sito web del Comune di San Nicandro Garganico;

Visto il D.Lgs. 267/2000, con particolare riferimento agli artt. 107, 151, comma 4, 183, e 192;
Ritenuto di dover provvedere in merito;
DETERMINA

1. Di approvare il progetto esecutivo già adottato dalla G.C. con provvedimento n. 101 del
03/07/2008 per la realizzazione dei lavori di sistemazione dell’area esterna turistica in
località Torre Mileto come individuato al punto 5 del prospetto dell’elenco annuale 2009,
approvato;
2. Di procedere all’appalto dei lavori di che trattasi - soggetto attuatore Comune di San
Nicandro Garganico, per l’importo complessivo a base d’asta di € 80.000,00;
3. Di procedere all’appalto dei lavori di che trattasi, mediante procedura aperta, con criterio di
aggiudicazione del prezzo più basso da determinare mediante ribasso sull’importo dei
lavori posto a base di gara, ai sensi della lett. b) c. 2 dell’art. 82 del D. Lgs. n. 163/2006;
4. Di dare atto che il responsabile unico del procedimento ai sensi della Legge 241/90 e s.m.i.
e dell’art. 10 Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 per l’intervento di che trattasi è il
geom. Nicola Giagnorio;
5. Di approvare il bando e il disciplinare di gara d’appalto tramite procedura aperta,
rispettivamente allegati sub “A” e sub “B” al presente provvedimento per farne parte
integrante e sostanziale;
6. Di stabilire le seguenti modalità minime di pubblicità del bando di gara:
affissione all'Albo Pretorio del Comune di San Nicandro Garganico;
pubblicazione sul sito web del Comune di San Nicandro Garganico;
7. Di dare seguito agli adempimenti previsti dalla vigente normativa per la conclusione del
contratto da stipulare nelle forme e clausole indicate nella premessa;
8. Di prenotare l’importo complessivamente previsto e stanziato di € 100.000,00 per le opere
in argomento, a valere sulle risorse stanziate e concesse dall’A.P. in applicazione della
D.D. 1374/6.15/Reg. Deter. del 22/04/2009;
9. Di dare atto che le somme relative ai lavori saranno spese con imputazione al Capitolo di
uscita 3574 RR.PP.’08 ed incassate al Capitolo di entrata 4020 RR.PP.’08 del BEF 2009;
10. Di trasmettere il presente atto al Responsabile finanziario dell'ente, con allegati tutti i
documenti giustificativi elencati in narrativa, vistati dal sottoscritto, per le procedure di
contabilità ed i controlli e riscontri amministrativi, contabili e fiscali, ai sensi dell'art. 183
del D. Lgs 18.08.2000 n. 267.

La presente determinazione:
̌ comportando impegno di spesa sarà trasmessa al responsabile del servizio finanziario per la
prescritta attestazione di regolarità contabile e copertura finanziaria di cui all’art. 183, comma 9, del
D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e diverrà esecutiva con l’apposizione della predetta attestazione;
̌ esecutiva di precedente atto di impegno, diverrà esecutiva dopo il suo inserimento nella raccolta di
cui all’art. 183, comma 9, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e verrà trasmessa al responsabile del
servizio finanziario per l’emissione del mandato di pagamento;
̌ non comportando impegno di spesa, non sarà sottoposta al visto del responsabile del servizio
finanziario e diverrà esecutiva dopo il suo inserimento nella raccolta di cui all’art. 183, comma 9, del
D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
̌ sarà pubblicata all’albo pretorio comunale per 15 giorni consecutivi;

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO


F.TO MARROCCHELLA ADELMO
UFFICIO DI SEGRETERIA
RELATA DI PUBBLICAZIONE

Il Messo Comunale certifica che la presente determinazione è stata affissa in copia all’Albo
Pretorio dell’Ente il giorno 11-08-09, e ci rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi, sino al
giorno 26-08-09.
Addì, 11-08-09
IL MESSO COMUNALE

Copia conforme all’originale per uso amministrativo.


Addì, 11-08-09
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
MARROCCHELLA ADELMO

RESTITUZIONE DELL’ATTO DAL SERVIZIO CONTABILITA’ - BILANCIO AL SETTORE


ADOTTANTE
(SOLO PER LE DETERMINAZIONI DI LIQUIDAZIONE)
Si restituisce copia del presente atto di liquidazione con l’annotazione che è stato emesso mandato di pagamento n.
________ del ____________.

Il Responsabile del Servizio Contabilità - Bilancio

___________________________