Sei sulla pagina 1di 3

Origini del liberalismo Ricerca dell'origine dell'attuale struttura politica, che come il frutto maturo della concezione liberale.

. Crisi di affermazione owiadczenie del liberalismo: rivoluzione francese. Ci che antecede la giovinezza, la formazione del liberalismo, in campo pole teorico. Le origini sono il Rinascimento renesans e la Riforma, soprattutto quest'ultima in cui l'individualismo politico nasce fuso rodzi si stopiony con quello religioso. Sviluppo lento della concezione attraverso le guerre di religione. Powolny rozwj koncepcji poprzez wojeny religijne. Calvinismo. Lotta per la libert politica in Inghilterra attraverso la lotta religiosa. Walka o wolno polityczn w Anglii przez walki religijne. Espressione politica Bill of Rights, filosofica in Locke. Caratteri del liberalismo inglese: empirismo e istituzionalismo [?]. Divisione dei poteri (autonomia del potere esecutivo nella costituzione odierna) autonomia amministrativa. Podzia wadzy (autonomia wadzy wykonawczej w konstytucji dzisiaj) autonomia administracyjna Mancanza di unitariet giuridica. Brak jednoci prawa. Non importano le risoluzioni teoriche - liberalismo atomico nel senso che interessa pi che altro la dignit della personalit nel suo isolamento e nel suo riconoscimento uznanie giuridico. Tutela della libert dal lato passivo: habeas corpus. Questo spiega tumaczy la grande continuit [?] politica inglese. Altra corrente prd : francese. Grozio. Teorizzazione: diritto naturale. Libert come qualit oggettiva - razionale - astratta. Su questa base della libert si formano le teorie contrattualistiche dello Stato in vie divergenti rozbiene. Hobbes [--] e Locke. Rousseau. Posizione razionalistica di Spinoza che supera in fondo dno il contrattualismo il quale ancora inserito woone ingenuamente naiwnie in un contesto temporale. Vero teorico Rousseau: ricerca szuka dell'unit politica che riposa opiera su un obbligo obowizku e quindi nastpnie su un contratto che un momento puramente ideale idealny. Presupposto la libert, libert politica e libert naturale. Diritti di libert. Il sovrano agisce per mezzo delle leggi. Suweren dziaa poprzez prawa. Per

l'esecuzione occorre powinno by un governo. Teorizzazione della democrazia come forma di vita politica. Variet di sviluppo del liberalisto rnorodno rozwoju liberalizmu dopo Rousseau. Aspetti: antistatalismo (przeciw upastwowieniu wasnoci), propriet privata - anti-clericalismo. Rousseau sentimentale, ma accetta il presupposto giusnaturalistico e astratto-razionale. Rousseau jest sentymentalny, lecz przyjmuje zaoenie, naturalne praworacjonalne i abstrakcyjne Quest'ultimo risale terminy, oltre che jak rwnie a Grozio, sotto altro riguardo pod innym wzgldem, a Descartes (e al meccanicismo). il principio prosaico e razionale della libert - di Voltaire e dell'Enciclopedismo - che [?] e va anche a finire nel materialisto jest i powinno zakoczy si w materializmie D'Holbach. il principio che domina nella Rivoluzione Francese Hebert - Babeuf e teoricamente va a finire in Saint Simon e Comte. La concezione astratta e razionale della libert tende quindi ad annullare se stessa e si rovescia nel materialismo e meccanicismo (comunismo). Abstrakcyjna koncepcja racjonalnej wolnoci dy do anulowania siebie i rozlewa si do materializmu i mechanicyzmu L'infinit sua rompe jej nieskoczono niszczy l'armonia del sovrano suwerena di Rousseau e conduce all'anarchia Kant - Hegel. Il liberalismo vero rimane nell'intuizione dell'individualit libera concretamente, alla maniera empirica degli inglesi e in quella sentimentale di Rousseau. Pure questo estremismo liberale della ragione ha dei lati positivi l'antistatalismo e l'anti-clericalismo in cui l'uomo si stacca definitivamente da qualsiasi trascendenza kada transcendencja. Dalla religiosit delle origini alla tolleranza dei giusnaturalisti all'ateismo della Rivoluzione. E come unicamente il liberalismo afferma la propriet privata come la manifestazione diretta della libert sul mondo esterno. Di qui la teorizzazione dei Fisiocratici e di Smith e la scuola classica sulla libera concorrenza. Di qui l'utilitarismo del Bentham, Stuart Mill. Praticamente la cosa ha le sue ripercussioni nel capitalismo e nell'inizio [?] della borghesia. Conclusioni: liberalismo un concetto politico, filosofico, presupposto di una

civilt, non di una singola teoria politica e tanto meno di un partito. Democrazia un concetto metodologico, funzionale, di vita politica. Come tale esisteva gi in Grecia, dove non c'era liberalismo.