Sei sulla pagina 1di 5

Londra 26-29 aprilie 2013 HOTEL KENSINGTON CLOSE & SPA The Kensington Close Hotel in central London

is located a stones throw away from the High Street Kensington Station connecting the affluent shopping district of Knightsbridge via the Circle and District lines. Whilst it is easily accessible from the M4 with London Heathrow Airport only a 30minute drive, Earls Court and Olympia Exhibition Centres are only a 5-minute journey by car or bus from this Central London hotel. Da Milan Malpensa (Terminal 2) a London Gatwick (South Terminal)
Par 26 aprile 2013 07:35 Arr 26 aprile 2013 08:25 Volo 5290 Apertura check-in: 26 aprile 2013 05:35

Da London Gatwick (South Terminal) a Milan Malpensa (Terminal 2)


Par 29 aprile 2013 20:00 Arr 29 aprile 2013 22:55 Volo 5299 Apertura check-in: 29 aprile 2013 18:00

Assicurazione di viaggio
Numero polizza: EZYIT6033310510 26 aprile 2013 - 29 aprile 2013 Entro 4 ore, il gruppo Mondial Assistance ti invier via e-mail la documentazione della polizza. In caso di mancato recapito o per qualsiasi domanda relativa alla polizza, contatta il numero +44 (0) 20 8603 9694.

Bagaglio a Mano 20.3.1 consentito a ciascun passeggero il trasporto di un solo collo quale bagaglio a mano conforme ai criteri di seguito elencati: il bagaglio a mano non deve superare le dimensioni di 56x45x25cm (comprese ruote, tasche e maniglie). Il bagaglio a mano deve entrare agevolmente negli apposti cestini per la misurazione delle dimensioni dei bagagli situati al check-in e ai gate di partenza. Il bagaglio a mano non soggetto a limitazioni in termini di peso entro ragionevoli limiti: ad es. il passeggero deve essere in grado di collocare e recuperare autonomamente il proprio bagaglio a mano in maniera sicura nel vano bagagli posto al di sopra dei sedili. Tuttavia, per motivi operativi, potrebbe essere talvolta necessario imporre un limite in termini di peso. In tal caso, il Suo bagaglio a mano sar collocato nella stiva dellaeromobile senza oneri aggiuntivi a Suo carico purch Lei abbia rispettato tutte le prescrizioni applicabili al bagaglio e le restrizioni stabilite nei nostri termini e condizioni. Le borsette, le valigette porta-documenti e/o le borse per personal computer portatili devono essere trasportate nei limiti di un unico bagaglio a mano consentito. Un soprabito, uno scialle, un ombrello o un bastone da passeggio e un sacchetto contenente articoli acquistati dopo i controlli di sicurezza presso laeroporto di partenza possono anche essere trasportati oltre allunico bagaglio a mano consentito.

There are plenty of ways of getting from Gatwick to London. Compare journey times here and book with our partners.

Gatwick Express
Gatwick Express non-stop train service to Victoria runs every 15 minutes with a journey time of 30 minutes. Book Gatwick Express 62 total

Southern Trains
Southern trains services to Victoria via East Croydon and Clapham Junction run four times an hour with a journey time of around 35 minutes. 45 total

First Capital Connect


Services to London Bridge and St Pancras International run four times an hour with a journey time of between 30 and 45 minutes.

easyBus
A low-cost frequent airport transfer service non-stop from London and Gatwick with prices from 2. Buses depart every 15 minutes at peak times and run throughout the day and night from both North and South terminals to Earls Court/West Brompton in central London. easyBus runs seven days a week except Christmas Day and can be used by any airline passenger. 37,5, mai aveau locuri decat de la 9:25

National Express
Direct coach service to London Victoria operates once an hour with a journey time of around 85 minutes. 34

Visitare Londra, il tour classico e qualche chicca insolita


Chi va a Londra per la prima volta non pu esimersi da un giro classico che include la zona di Westminster, con le Houses of Parliament e Westminster Abbey, Buckingham Palace, Trafalgar Square, Piccadilly Circus, St. Pauls Cathedral e i musei pi importanti (British Museum, National Gallery, le due Tate Galleries ed eventualmente lAlbert Museum, il Natural History Museum e lo Science Museum). Anche la visita al Tower Bridge con foto di rito cosa usuale e immancabile, tanto alla luce del giorno quanto nella pi suggestiva atmosfera del dopo tramonto. Tuttavia, se volete dare un tocco in pi alla vostra esperienza, verificate sul sito www.towerbridge.org.uk i giorni e gli orari in cui il ponte viene sollevato per il passaggio delle imbarcazioni; beneficerete cos di un soggetto un po pi originale per le vostre foto. La Torre di Londra meta impedibile, ma se lavete gi visitata in altre occasioni e desiderate vivere unesperienza un po diversa dal solito tentate di essere ammessi ad assistere alla Cerimonia delle Chiavi, ovvero la chiusura dei cancelli della Torre che si svolge ogni sera quasi ininterrottamente da oltre 600 anni. Due o tre mesi prima della data prevista per la partenza inviate una richiesta scritta allUfficio competente, indicando numero e nome dei partecipanti e almeno due o tre date alternative (i dettagli al sito: www.hrp.org.uk). Se sarete fortunati nel giro di pochi giorni riceverete a casa linvito e potrete dire di essere tra i 40-50 ammessi gratuitamente ad assistere allevento. Una gita in battello sul Tamigi bellissima e consigliabile. Per vivere un brivido in pi provate a solcare le acque del fiume a bordo di un mezzo anfibio che poco prima vi ha scorrazzati per le strade della citt (per informazioni: www.londonducktours.co.uk). Per apprezzare la Londra moderna dobbligo una passeggiata nella City. Degni di nota per chi ama le architetture ardite il palazzo sede del gruppo assicurativo Swiss Re a forma di pigna, anche se stato ribattezzato il cetriolo(the Gherkin), ed il Lloyds building, un trionfo di cemento, vetro e acciaio in un intrico di torri, scale e tubi. Gli inglesi sostengono che sia la risposta londinese al Centre Pompidou; a voi lardua sentenza. Eretta a ricordo del devastante incendio del 1666, che distrusse i 4/5 della citt uccidendo 70000 persone, la colonna di The Monument, alta oltre 60 metri, offre un panorama notevole sulla citt e sul Tamigi a chi voglia affrontare i 311 gradini della scala a chiocciola che conduce alla sommit. Una curiosit: nel sotterraneo della Tube di Monument campeggiano attualmente (maggio 2009) dei cartelloni che segnalano in modo molto originale i lavori in corso. Squadre di operai, rigorosamente con elmetto di protezione, popolano come tante formichine operose la ben nota mappa della metropolitana, con tanto di scale, impalcature e martelli pneumatici. Per contrasto con le linee geometriche e rigorose che caratterizzano la City concedetevi due passi nel quartiere Temple, sulla sponda settentrionale del Tamigi a est del Waterloo Bridge. Dopo tanta modernit vi far un certo effetto camminare nella quiete di questo quartiere che nel XII e XIII secolo era la sede dell'Ordine dei Cavalieri templari e attualmente il quartiere degli avvocati, come si intuisce dalla quantit di auto di lusso parcheggiate. La chiesa dei Templari, dove Dan Brown ha ambientato una delle tappe del suo romanzo Il codice da Vinci, risale al XII secolo e reca sul pavimento lastre tombali di Cavalieri Templari con raffigurazioni scultoree dei defunti in altorilievo.

Se potete, e se il clima vi assiste, dedicate almeno mezza giornata a una gita a Greenwich, sulla sponda sud orientale del Tamigi. Oltre a visitare linteressante Osservatorio astronomico, con immancabile foto di rito a cavallo del meridiano zero, cercate di godervi la vastit del Parco, che offre unimpedibile vista dallalto su Londra, e completate la gita con un giro al Greenwich Market, un settore del quale occupato da bancarelle che vendono cibo pronto di varie etnie e nazionalit. Purtroppo il famoso vascello-museo Cutty Sark non attualmente (maggio 2009) visitabile in quanto distrutto da un incendio nel 2007, ed ora in ristrutturazione. Per raggiungere Greenwich avete diverse possibilit, tutte egualmente interessanti. La prima, che richiede pi tempo prevede di arrivarci in battello utilizzando una delle tante compagnie di navigazione che partono dal Westminster Pier, dal London Eye Pier, dal Tower Pier o dal St. Kartharines Pier. La gita pu includere eventualmente la visita alla Thames Barrier, una struttura di regolazione del flusso del fiume Tamigi avente lo scopo di prevenire eccezionali ondate di alta marea. In questo caso per, i tempi si allungano ulteriormente. Tra le compagnie che operano su Greenwich ci sono la Thames River Service o TRS (www.thamesriverservices.co.uk) e la City Cruises (www.citycruises.com). Il modo pi rapido, e non meno interessante, di arrivare a Greenwich utilizzare la DLR (metropolitana leggera), i cui treni sono controllati da un computer e normalmente non hanno un guidatore, anche se talvolta presente un controllore responsabile del controllo dei biglietti, del regolare funzionamento del trasporto, di fare annunci e controllare la chiusura ed apertura delle porte. Se riuscite ad accaparrarvi i posti anteriori nella carrozza di testa godrete da posizione privilegiata dello spettacolo dellattraversamento dei Docklands della Isle of Dogs. Questa penisola a forma di ferro di cavallo, circondata su tre lati dal Tamigi e originariamente una palude scarsamente abitata, ospita ora il prestigioso complesso di uffici della Canary Wharf; la DLR si snoda tra grattacieli e bacini in un percorso breve, ma sicuramente deffetto. Se avete tempo fate una sosta intermedia alla stazione di Canary Warf, per ammirarne la modernit e raggiungete a piedi la rotonda di Westferry Road per ammirare la curiosa scultura fatta di semafori funzionanti. Se non soffrite di claustrofobia e sopportate bene lumidit, potete arrivare a Greenwich attraverso il tunnel pedonale che si imbocca da Island Gardens, allestremit meridionale della Isle of Dogs, ed lungo 370 metri.

Il meglio della citt...a piedi


Vi presentiamo un itinerario che unisce molti dei punti di interesse di Londra in un percorso che potrete fare a piedi probabilmente non in un solo giorno. Prendetelo come traccia e poi ovviamente modificatelo secondo le vostre particolari esigenze e desideri. Potete partire in qualsiasi punto del tracciato, noi per comodit partiamo dal BigBen per questo nostro giro virtuale. Visitate il BigBen e Westminster e poi dirigete verso Green Park, attraversatelo e visitate Buckingham Palace, da qui riprendete verso nord attraversando ancora il parco, svoltate a sinistra e percorrete Piccadilly Road fermandovi ovviamente a fare qualche foto alla celebre piazza di Piccadilly Circus. Poco oltre troverete Harrod's col suo lusso sfrenato. Ora attraversate Hyde Park e costeggiate il laghetto attraversandone il ponte e andate a visitare Kensington Palace, da qui restate nel parco e dirigete ad est, verso Oxford Street dove potrete assaporare qualche ora di shopping londinese, proseguite su Regent Street e dirigete verso il British Museum, attraversate Holborn e vedete la cattedrale di S.Paul, riportatevi quindi sul Tamigi e attraversatelo, passerete accanto alla Tate Modern e al mitico Tower Bridge, riattraversate il fiume e costeggiatelo verso ovest

per una piacevole passeggiata. Arriverete alla chiesa di S.Martin e all'incrocio di Charing Cross dirigete nuovamente dall'altra parte del fiume per un giro sulla London Eye da dove potrete rivedere dall'alto tutto quanto. L'itinerario completo di 20 Km, quindi 5 ore di camminata senza sosta pi le visite. Ovvio che conviene dividerlo su pi giorni.