Sei sulla pagina 1di 3

STUDIO DI GEOLOGIA dr Alessio Fileccia

Idrogeologia ed estensione del carsismo nellaltopiano di Otavi (Namibia) Committenti/Partners: Namgrows 2011, Harasib farm (Pretorius/La Cante), STS-Italia Laltopiano di Otavi situato nel nord della Namibia ad una quota di 1300-1900 m slm. Su di unarea di 5000 kmq, costituita da rocce calcareo dolomitiche vecchie di 750 milioni di anni, sono stati scoperti i maggiori laghi sotterranei conosciuti. I pi noti sono il Dragons Breath ed il lago Harasib. Le loro acque sembrano siano in collegamento con la grande depressione di Etosha, a circa 150 km pi a nord. Lestensione del Dragons Breath, dove si sono concentrate le nostre ricerche, legata alle precipitazioni pi o meno abbondanti. Nel 1991 era di 26000 mq (quasi 4 campi da calcio) e di 18000 mq nel giugno 2011. Uno degli scopi del progetto quello di impostare un piano per la protezione di questo fragile ambiente, minacciato di sovrasfruttamento idrico, ricercando zone alternative dove perforare pozzi da utilizzare per lattivit agricola e di allevamento. Il lago stato topografato ed esplorato fino a 105 m sotto acqua (circa 200 m sotto la superficie del terreno) ma senza ancora raggiungere il fondo. Per ricostruire i collegamenti idraulici e la piezometria, sono state redatte negli anni varie carte piezometriche che hanno permesso con la conferma della geofisica, di posizionare alcuni pozzi produttivi.
Mean magnetic declination 9 38 W (2007)

Progetto di ricerca, Namibia (n. 354, 2005-2011)


Angola
Etosha Pan

Zambia
Okawango

Atlantic Ocean

Otavi triangle

Botswana

Il triangolo di Otavi nel nord della Namibia, costituisce il pi importante acquifero del paese.

Walvis Bay

Windhoek

Namibia
South Africa

Dragons Breath: Il lago sotterraneo, con unestensione di 170 x 140 m, nel giugno 2011, era molto pi vasto nel 1991 a causa del livello pi basso. La ricarica proviene dalle precipitazioni ed risultata molto rapida durante lo studio (circa 8 m in 10 mesi di misurazioni). Sotto: letture orarie dei sensori di livello per tre punti dacqua distanti 5-7 km tra loro. Le curve mostrano un buon collegamento idraulico ed una veloce risposta alle piogge.
1550 1545 Aquifer level (m asl) STS-Italia water level sensors Harasib lake 60

Magnetic True North North

Lake perimeter

Dragons lake plan


(June 2011) Pumping well Swiss abyssal plain Abandoned well (monitored)

1540 Dragons Breath 1535 1530 1525 1520 9/29/10 11/18/10 1/7/11 2/26/11 4/17/11 6/6/11 Har 4 (well)

40

20

Rain (mm) Harasib farm

Cave entrance (1600 m)

Date from start readings

Lake elevation 1510-1535 m

Sotto: Il profilo topografico indica la posizione approssimata della sala sotterranea rispetto alla superficie. Il tetto degrada dolcemente ai lati e lestensione del lago aumenta quando il livello si abbassa.
1600 1580 1560 The beach
M (asl)

40 m

Boulder The Beach Bottom slope Contour of lake bottom (5 m interval) Trace profile see right Survey: Alessio Fileccia 2011

1540 1520 1500 1480 0


NNW Survey: Alessio Fileccia 2011 SSE

-5

40

80

120

160

STUDIO DI GEOLOGIA dr Alessio Fileccia


Periodo: in corso dal 1995 Italia (Sardegna)

Progetto di ricerca, Italia in corso dal 1995


Cala Fuili

Sistemi carsici subacquei del Golfo di Orosei, Nuoro Partners: Societ Speleologica Italiana (BO), Ministero dell'Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco Nell'ambito di un'attivit di collaborazione didattica e scientifica con associazioni onlus abbiamo organizzato una ricerca speleologica per lo studio delle potenzialit idriche di un tratto del Golfo di Orosei, dove sono ubicate numerose sorgenti sottomarine. In particolare le nostre attenzioni si sono rivolte alla pi importante di queste risorgenze: Bel Torrente, situata a circa 5 km a sud di Cala Gonone. Durante le immersioni stata topografata la galleria subacquea principale per cira 900 m, compiendo alcune misure di portata. La direzione media delle gallerie orientata NE SW e segue quella degli assi principali di drenaggio in superficie. La grotta, insieme alle altre del Bue Marino e Cala Luna, costituisce lo sbocco del sistema carsico del Supramonte di Baunei, ed in grado di fornire portate di piena dell'ordine di 10-15 mc/sec. Il ritrovamento di grandi depositi di sabbie granitiche indica che essa in contatto idraulico con gli estesi sistemi sotterranei posti qualche chilometro pi ad ovest.
Sviluppo delle maggiori cavit lungo la costa del Golfo di Orosei ed ubicazione della risorgenza marina Bel Torrente. In basso: rilievo in 3D della galleria subacquea. La grotta si estende per circa 900 m, ad una prof. media di 10-15 m. In corrispondenza di alcune sezioni regolari, le misure di portata durante un periodo di basso regime, hanno dato valori di 2-4 mc/sec.
Proiezione su piano verticale E-W

Schema delle principali cavit rilevate lungo il golfo di Orosei


Ramo nord Bue Marino
galleria sommersa galleria con aria direzione del flusso idrico sotterraneo

Mare Tirreno

Ramo sud Bue Marino

Risorgenza di Cala Luna


Nord

Cod

ula

di

a Lun

Sistema di gallerie Su Palu - Su Spiria

Risorgenza Bel Torente

Ingresso (mare)

reticolo di riferimento: 100 m


-3 -7

-4

Foto in alto: alcune c o n c re z i o n i (speleotemi) nella grotta di Cumbida Prandas che si apre v e r s o l a p a re t e calcarea del golfo

misure di portata
-3

-13

misure di portata

Salone
-2 -4
Nord m.

in esplorazione
-13 -16 -13 -9,5

STUDIO DI GEOLOGIA dr Alessio Fileccia


Periodo: 1999-2001 Italia (Campania) Ricerche eseguite:

Progetto di ricerca, Italia 1999-2001

Censimento e topografia delle cavit marine lungo la costa del Cilento Partners: Comune di Camerota, Salerno; Societ Speleologica Italiana Nell'ambito di uno studio per una migliore conoscenza dell'area del Parco del Cilento, stata effettuata un'indagine dettagliata sul patrimonio carsico subacqueo, lungo il litorale del territorio comunale di Camerota, (SA). Le ricerche consistevano nel censimento, esplorazione e rilievo topografico, delle sorgenti subacquee situate lungo un tratto di circa 6 km di costa. Con l'appoggio della Societ Speleologica Italiana, che ha fornito otto operatori speleosub, sono state ubicate nove grandi cavit, poste tra 3 e 20 m sotto il livello medio del mare. Per alcune di esse sono state effettuate analisi chimiche dell'acqua dolce in uscita. La ricostruzione dei livelli d'erosione subaerea e subacquea ha fornito inoltre, nuove ed interessanti informazioni sulle variazioni del livello del Mediterraneo nell'ultimo interglaciale. Lo studio geologico ed il posizionamento dei punti mediante GPS, permetteranno in una prossima fase, l'effettuazione delle prove di tracciamento per ricostruire la circolazione idrica sotterranea in quest'area costiera.
Cntola

- analisi bibliografica (fotogeologia e geologia) - ricerca, esplorazione e topografia subacquea delle cavit marine - raccolta dei campioni di acqua dolce per le analisi - posizionamento dei punti cospicui mediante GPS - misure sedimentologiche sui solchi di battente e depositi subacquei - documentazione video e foto subaquea

Foto in alto: emergenza sottomarina lungo la costa di Marina di Camerota

Campania
Licusati S. Giovanni

Palinuro

Camerota Marina diCamerota

Mare Tirreno
0 1,7 3,4 5,1 Km.

Zona di ricerca
Grotta La Gola (Camerota, SA)

Mare Tirreno

SEZIONE
-7 4

3
-7

-13

Depositi di ambiente subaereo

2
0 5 10 15 m.

1
-20
Arrivi di acqua dolce

Sabbia