Sei sulla pagina 1di 139

RENDICONTO ESERCIZIO 2009

Relazione Comune della Spezia

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

INDICE Il quadro legislativo.... Il risultato desercizio. La gestione dei residui... La gestione di competenza. Analisi dellentrata. Le entrate tributarie... I trasferimenti Le entrate extratributarie... Le entrate da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossione di crediti... Le entrate da accensione di prestiti Riepilogo generale entrate di competenza 2009.. Analisi della spesa.. Le spese correnti... La spesa di personale. Il fondo di riserva.. La spesa corrente per funzione...... La spesa conto capitale.. Principali opere 2009 e relativo finanziamento .. Riepilogo generale spesa di competenza 2009 Gli indicatori finanziari generali I servizi indispensabili... Operazione swap... Parametri obiettivo ai fini dellaccertamento di condizioni ente strutturalmente deficitario Il patto stabilit. Lindebitamento I servizi conto terzi La copertura dei servizi a domanda individuale...................................... I debiti fuori bilancio. Gli aspetti economico patrimoniali della gestione....................................... Le partecipazioni... Pag. 3 Pag. 8 Pag. 14 Pag. 27 Pag. 41 Pag. 41 Pag. 45 Pag. 50 Pag. 56 Pag. 63 Pag. 66 Pag. 70 Pag. 70 Pag. 76 Pag. 78 Pag. 79 Pag. 80 Pag. 81 Pag. 84 Pag. 86 Pag. 102 Pag. 103 Pag. 106 Pag. 110 Pag. 113 Pag. 116 Pag. 118 Pag. 119 Pag. 120 Pag. 137

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Il quadro legislativo
Il Rendiconto dellesercizio viene predisposto ed approvato secondo quanto disposto dal titolo VI del Testo Unico D. Lgs. n. 267 del 18.8.2000, artt. 227/233, la cui inderogabilit sancita dallart. 152, comma 4, del medesimo T.U. Ai sensi dellarticolo 151 comma 7 del D.Lgs 267/2000 deve essere approvato entro il 30 aprile dellanno successivo (termine modificato dallarticolo 2 quater comma 6 della legge 189/2008). La procedura ha inizio entro due mesi dalla chiusura dellesercizio finanziario, con la presentazione del conto del tesoriere e del conto delleconomo e degli agenti contabili interni, che avviene con le modalit indicate dal regolamento di contabilit e sulla base della modulistica prevista dal D.P.R. 194/1996. In questa fase viene effettuata, a cura del Servizio finanziario, la parificazione che consiste nella verifica di concordanza fra le risultanze delle gestioni di cassa effettuate e le scritture contabili interne, documentate da ordinativi di introito e pagamento, nonch il riscontro dei conti degli agenti contabili a materia rispetto alle scritture inventariali. Si procede altres allaggiornamento annuale degli inventari, di cui allart. 230, comma 7, ai fini dellinserimento delle relative risultanze nel rendiconto. Il Servizio finanziario coordina le operazioni di riaccertamento dei residui attivi e passivi, ai sensi dellart. 228, comma 3, che consistono nella verifica della legittimit della conservazione delle scritture nel conto dei residui, ai sensi di quanto disposto dagli artt. 189 e 190. Lelaborazione dei dati contabili si traduce nella presentazione del Rendiconto della gestione, strumento di dimostrazione dei risultati della gestione composto dal Conto del bilancio, dal Conto del patrimonio e dal Conto economico, cui accluso un prospetto di conciliazione che, rettificando i dati della gestione finanziaria, espone il risultato economico finale. Il risultato di esercizio viene analizzato nella relazione dellOrgano esecutivo, cos come previsto dallart. 151 comma 6 e descritta dallart. 231 del Testo Unico, verificando lefficacia e lefficienza dellazione svolta nel corso dellesercizio, esprimendo i criteri di valutazione del patrimonio e delle componenti economiche e spiegando i principali scostamenti rispetto alle previsioni nellambito della gestione finanziaria. LOrgano esecutivo, quindi approva il Rendiconto, opportunamente corredato degli allegati di cui allart. 227, comma 5, lett. a)e c) del D.Lgs 267/2000, sotto forma di proposta allorgano consiliare. Detta proposta viene trasmessa allOrgano di revisione, cui sono riservati venti giorni per lesame dei documenti e della proposta stessa e per la predisposizione della relazione prescritta dallart. 239, comma 1, lett. d) del D.Lgs 267/2000; Lapprovazione definitiva del Rendiconto, ai sensi dell'art. 227, , 2, del D.Lgs. 267/2000, deve avvenire entro il 30 aprile, termine alla scadenza del quale la normativa, contrariamente a quanto avviene per il bilancio di previsione (si veda in proposito lart. 141, comma 1, lett. c) T.U.), non ricollega specifiche sanzioni. E, tuttavia, opportuno ricordare che, secondo quanto disposto dallart. 203, la mancata approvazione del rendiconto inibisce, per il secondo esercizio successivo, il ricorso allindebitamento, mentre il mancato accertamento dellavanzo di amministrazione ne impedisce lutilizzo, ai sensi dellart. 187. Lapprovazione del rendiconto altres rilevante ai fini degli impegni di spesa, in quanto, con riferimento allart. 191, comma 5, uneventuale situazione di disavanzo evidenziata in sede di Rendiconto pone seri vincoli allattivit di impegno della spesa.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

La L. Cost.3/2001 ha determinato labrogazione dell art. 130 della Costituzione, comportando labolizione del controllo preventivo di legittimit sul provvedimento approvativo del Rendiconto. Al fine di una omogeneizzazione delle procedure e delle metodologie di stesura del Rendiconto, lOsservatorio per la finanza e la contabilit degli enti locali ha emanato il Principio contabile n. 3, che, pur non avendo valore cogente, costituisce autorevole riferimento per gli operatori. I principi contabili sono stati aggiornati e portati a conoscenza della Conferenza Stato- Citt, Autonomie locali nella seduta del 17 dicembre 2009. Il conto del bilancio Ai sensi dellart 228 del D. Lgs. 267/2000, il conto del bilancio espone i risultati finali della gestione finanziaria, svoltasi con riferimento alle autorizzazioni contenute nel Bilancio di previsione annuale. La struttura del Conto del Bilancio, ai fini del riscontro fra quanto previsto e quanto effettivamente realizzato in termini finanziari, corrispondente a quella del Bilancio di Previsione, sulla base delle stesse unit elementari: risorsa (per lentrata), intervento (per la spesa) e capitolo (per i servizi per conto di terzi). In ciascuna unit elementare dellentrata, distintamente per residui e competenza, vengono riportate le somme accertate, sia per la parte riscossa che per la parte ancora da riscuotere. Per ciascuna unit elementare della spesa, sempre distintamente per residui e competenza, sono indicate le somme impegnate, sia gi pagate che ancora da pagare. Il contenuto del Conto del Bilancio si differenzia dal preventivo, in quanto non presenta alcun valore per gli interventi 10 (fondo svalutazione crediti) e per lintervento 11 (fondo di riserva) del titolo I, tenuto conto che gli ammortamenti e il fondo svalutazione crediti costituiscono accantonamenti finanziari, che non originano impegni in corso di esercizio, mentre gli impegni riferibili allutilizzo del fondo di riserva sono rinvenibili nei pertinenti interventi, dove vengono di volta in volta stornati i relativi stanziamenti. Il conto del bilancio si chiude con la dimostrazione del risultato contabile di amministrazione. Il risultato di amministrazione Lart. 186 T.U. dispone che il risultato di amministrazione venga accertato con lapprovazione del rendiconto e determinato come somma algebrica del fondo di cassa aumentato dei residui attivi e diminuito dei residui passivi. Nel caso si verifichi un risultato positivo, si rileva un avanzo di amministrazione che, secondo l'art. 187, c.1, del D. Lgs. 267/2000, va distinto in: fondi non vincolati; Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 4

fondi vincolati; fondi per il finanziamento di spese in conto capitale; fondi di ammortamento. Lavanzo accertato a rendiconto approvato pu essere applicato al bilancio, ai sensi del comma 2 dell art. 187, per finanziare: il reinvestimento delle quote eventualmente accantonate per ammortamento, tenuto conto che la modifica apportata dallart. 27, co. 7, lett. b), L. 448/2001 (legge finanziaria 2002) rende facoltativa liscrizione in bilancio degli accantonamenti per ammortamenti; la copertura dei debiti fuori bilancio riconoscibili a norma dell'art. 194 D. Lgs. 267/2000; i provvedimenti necessari per la salvaguardia degli equilibri di bilancio di cui all'art. 193, nel caso in cui sia stato impossibile provvedere con mezzi ordinari; le spese di funzionamento non ripetitive, in qualsiasi periodo dell'esercizio; le altre spese correnti solo in sede di assestamento (da effettuarsi entro il 30 novembre di ciascun anno); le spese per investimenti. Ai sensi dell'art. 187, comma 3, del D. Lgs. 267/2000 i Comuni possono applicare al Bilancio di previsione l'avanzo presunto proveniente dall'esercizio precedente, per le stesse finalit di cui al comma 2, con esclusione della possibilit di finanziare gli investimenti. L'attivazione di dette spese pu avvenire solo dopo l'approvazione del Rendiconto dell'esercizio precedente, con eccezione dei fondi contenuti nell'avanzo e specificatamente destinati, qualora derivino da accantonamenti effettuati nell'ultimo Rendiconto approvato. Il conto economico Lart. 229 del T. U. disciplina la redazione del conto economico, che rappresenta in forma scalare i componenti positivi e negativi dellattivit dellente, secondo criteri di competenza economica. Le voci del Conto Economico, classificate secondo la loro natura, sono in parte derivabili dalla contabilit finanziaria: i commi 3 e 5 dellart. 229 (che elencano rispettivamente i componenti positivi e negativi del conto economico) evidenziano una sostanziale corrispondenza fra proventi e accertamenti di competenza dei primi tre titoli di entrata, nonch fra costi e impegni in competenza sugli interventi del primo titolo di spesa. Fanno eccezione le plusvalenze da alienazioni che in contabilit finanziaria, pur essendo registrate ad apposito capitolo del Titolo IV dellentrata, sono calcolate come differenza tra il valore di vendita ed il valore di inventario al lordo del relativo fondo non avendo vincolato quota parte dellavanzo di amministrazione alla costituzione di fondi di ammortamento. ( Legge 30 dicembr e 2004, n. 311 (finanziaria 2005), art. 1, comma 66:

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

66. Gli enti locali hanno facolt di utilizzare le entrate derivanti dal plusvalore realizz ato con l'alien azione di beni patrimoni ali, inclusi i beni immobili, per il rimborso della quota di capital e delle rate di ammortame nto dei mutui. Nota del 7 aprile 2004 del Ragioniere Generale in merito alle entrate derivanti da plusvalenze, ai sensi dellart. 3, comma 28, della legge n. 350 del 2003: Circa, poi, la determ inazione dellimpo rto delle plusvalenze, da considerare ai fini dellart icolo 3, comma 28, della legge finanziar ia 2004, questo deve risultare dalla differe nza tra lentr ata derivant e dalla cess ione del bene patrimon iale e la spesa sost enuta al moment o dellac quisto, al netto degli ammortament i contabilizz ati secondo le modalit prevista dallarticolo 167 del D.Lgs. n. 267 del 2000. E necess ario sott olineare che le quote accanto nate per lammortame nto non partec ipano al calco lo del valore delle plusvale nze nel caso in cui siano stat e considerate solo nel conto economico e non siano state soddisfatte le condizioni stabilite dal citato articolo 167 (iscrizione nel bilancio di previsione e confluenza dellaccantonamento nellavanzo di amministrazione) . Infatti, lartic olo 3, comma 28, della legge finanziaria 2004 per entrate derivanti dal plusvalore realizzato con lalienaz ione di beni patrimonia li fa rifer imento ad una definizione fina nziaria di plusvalenze , da intenders i come risors e finanziar ie ecce denti quelle necess arie alla ricost ituzione del bene patrimoniale ceduto, da destinare al finanziament o di spese, aventi carattere non permanente, connesse alle finalit di cui allartico lo 187, comma 2, del citato D.Lgs. n. 267 del 2000 conce rnente lutilizzo dellavanzo di amministraz ione . Ad ulteriore conferma della natura finanzia ria del concetto di plusvalore, si segnala che sotto il profilo economico non sarebbe stato necess ario introdurre larticolo 3, comma 28, della legge finanz iaria 2004, in quanto lartico lo 229 del D.Lgs n. 267 del 2000 gi cons iderav a le plusvale nze patrimoniali tra i component i positivi del conto economico. Solo nel caso in cui gli ammortamenti rifluiscono nel risultato di amministrazione di fine esercizio si accantonano effettivament e le risorse finanziarie ne cess arie alla ricost ituzione del bene alienat o, mentre liscrizione degli ammort amenti nel conto economico serve a calcolare, nei singol i esercizi, il costo annuale riferito a beni ad utilizzazione pluriennale. .) Nel Conto Economico vengono invece inserite le plusvalenze effettive calcolate cio come differenza tra il valore di vendita e il valore di inventario al netto del relativo fondo ammortamento. Le eventuali minusvalenze vengono registrate al Titolo I della spesa -Intervento 8 - Oneri Straordinari. Il conto evidenzia altres i componenti positivi/negativi di reddito costituenti proventi/oneri straordinari correlabili alla gestione dei residui (sopravvenienze attive rilevate come maggiori accertamenti, insussistenze dellattivo e del passivo che danno luogo a cancellazioni di residui, svalutazione dei crediti). Sono inoltre evidenziati elementi economici non ricavabili dal conto del bilancio. Lo strumento di derivazione del conto economico dal conto del bilancio costituito dal prospetto di conciliazione, che riporta accertamenti e impegni della gestione corrente, di natura finanziaria, a una dimensione economica, mediante opportune rettifiche, indicate ai commi 6 e 7 del citato art. 229 del D. Lgs. 267/2000 (i valori della gestione non corrente affluiscono direttamente al conto del patrimonio). La struttura scalare consente di evidenziare risultati economici intermedi, quali il risultato della gestione caratteristica e il risultato della gestione operativa. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 6

La somma algebrica di tutte le poste positive e negative determina il risultato economico complessivo, che evidenzia in che misura la gestione in corso danno ha determinato un accrescimento o un depauperamento del patrimonio dellente. Il conto del patrimonio Lart. 230 del D. Lgs. 267/2000 disciplina la redazione del Conto del patrimonio, che rappresenta i risultati della gestione patrimoniale dellente, mediante la determinazione della consistenza patrimoniale alla fine dellesercizio, evidenziando le variazioni subite dalla consistenza iniziale nel corso dellesercizio, che possono dipendere sia dalla gestione finanziaria (e in quanto tali vengono rilevate dal conto del bilancio), sia da altre cause, rilevate dal prospetto di conciliazione o risultanti dai movimenti inventariali. Il complesso dei beni e dei rapporti giuridici attivi e passivi di pertinenza dellente costituisce oggetto di rilevazione e viene valutato e rappresentato in forma di conto bilanciante, consentendo la determinazione della consistenza netta della dotazione patrimoniale; i criteri di valutazione sono stabiliti dallo stesso art. 230 del D. Lgs. 77/95. Nel conto del patrimonio vengono conservati, in una apposita voce, i crediti di dubbia esigibilit stralciati dal conto del bilancio, la cui riscossione, comunque, viene perseguita dallEnte. I Parametri obiettivo per lindividuazione di enti strutturalmente deficitari Con Decreto del Ministro dell Interno in data 24 settembre 2009 sono stati aggiornati i parametri obiettivi di cui allarticolo 242 del D. Lgs 267/2000 e concernenti lindividuazione degli enti locali strutturalmente deficitari. I nuovi parametri sono relativi al triennio 2010 -2012 e vanno a sostituire quelli che hanno trovato applicazione a partire dal rendiconto della gestione esercizio 1999. Il triennio di riferimento per lapplicazione dei parametri decorre dallanno 2010 con riferimento alla data di scadenza per lapprovazione dei documenti di bilancio, prevista ordinariamente per legge, dei quali costituiscono allegato. I parametri trovano pertanto applicazione a partire dagli adempimenti relativi al rendiconto della gestione esercizio 2009 e al bilancio di previsione esercizio 2011

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Il risultato di esercizio
Lesercizio 2009 si conclude con un avanzo di 2.598.245,74 calcolato, ai sensi dellart. 186 D. Lgs. n. 267 del 18.8.2000, come somma algebrica del fondo di cassa al 31.12.2009 ( 3.352.345,32) aumentato dei residui attivi ( 64.227.883,80) e diminuito dei residui passivi ( 64.981.983,38 ).

Avanzo di amministrazione anni 2005 2009

Risultato 2005 Risultato di amministrazione (+/-) di cui Vincolato di cui: vincolato per investimenti di cui: temporaneamente vincolato ( accertamento ici rurali) di cui: vincolato per spesa corrente Per fondo ammortamento Non vincolato 1.590.720,38 1.372.496,16 2.803.293,80

Risultato 2006 1.970.078

Risultato 2007 3.731.453,19

Risultato 2008 3.602.838,37

Risultato 2009 2.598.245,74


3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

1.245.813,74 678.847,65

2.652.718,24 622.920,88

1.914.260,85 851.859,29

1.650.849,78 695.350,29

0,00

0,00

924.666,60

0,00

0,00

218.224,22 0,00 1.212.573,42

566.966,09 0,00 724.264,29

1.105.130,76 0,00 1.078.734,95

1.062.401,56 0,00 1.688.578,02

955.499,49 0,00 947.395,96

Vincolato

Non vincolato

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Lavanzo di amministrazione 2009 pu essere analizzato distintamente per la gestione di competenza e per quella dei residui:
RISULTATO DI E SE RCIZIO DE LLA GE STION E 2009 COMPETENZA Entrate Correnti (Titoli I+II+III) Spese Correnti (Titolo I + Titolo III al netto anticipazione) PARTE CORRENTE Entrate per investimenti (Titolo IV+V al netto anticipazione) Spese per investimenti (Titolo II) PARTE STRAORDINARIA RISULTATO GE STIONE COMPE TE NZA RESIDUI Fondo Cassa al 31.12.2008 Residui attivi correnti riaccertati Residui passivi correnti riaccertati PARTE CORRENTE Altri residui attivi riaccertati Altri residui passivi riaccertati PARTE STRAORDINARIA AVANZO GE STION E RE SIDUI AVANZO DI AMMIN ISTRAZIONE AL 31.12.2009
35.239.126,75 28.587.555,80 6.651.570,95 32.297.954,39 40.843.024,52 - 8.545.070,13 4.015.478,86 2.598.245,74

80.431.901,21 83.265.579,73 - 2.833.678,52 15.268.357,59 13.851.912,19 1.416.445,40 - 1.417.233,12

5.908.978,04

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Situazione Amministrativa
a) Conto di Cassa: Fondo di Cassa al 31.12.2008 Riscossioni: - in conto residui - in conto competenza Pagamenti: - in conto residui - in conto competenza Fondo di Cassa al 31.12.2009 b) Conto di Amministrazione: Residui Attivi: - provenienti dai residui - provenienti dalla competenza Residui Passivi: - provenienti dai residui - provenienti dalla competenza Avanzo contabile di amministrazione di cui: Vincolato vincolato da applicare di cui: vincolato corrente vincolato conto capitale Non vincolato 1.6 50.849,78 1.650.849,78 955.499,49 695.350,29 947.395,96 500.000,00 " 32.178.225,26 32.803.758,12 64.981.983,38 2.598.245,74 " 36.844.861,67 27.383.022,13 64.227.883,80 " 37.252.355,06 78.173.771,52 115.426.126,58 3.352.345,32 " 30.692.219,47 82.177.274,39 112.869.493,86 5.908.978,04

non vincolato gi applicato al bilancio 2010 non vincolato disponibile 447.395,96

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

10

Disponibilit di cassa al 31.12 Disponibilit al 31.12 Anno 2005 Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 9.087.385,19 5.330.900,37 5.399.698,68 5.908.978,04 3.352.345,32 Anticipazioni effettuate durante lanno 0,00 0,00 0,00 0,00 1.854.723,64 Landamento della disponibilit di cassa al 31.12 presenta nel triennio 2006/2008 un valore medio di 5.546.525,70. La disponibilit di cassa al 31.12.2009 risente della mancata erogazione del rimborso ici prima casa relativo all anno 2008 per 659.431,46 e del rimborso relativo allanno 2009 per 2.247.375,20.

10.000.000,00 9.000.000,00 8.000.000,00 7.000.000,00 6.000.000,00 5.000.000,00 4.000.000,00 3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00

2005

2006

2007

2008

2009

Disponibilit di cassa al 31.12

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

11

Situazione di Controllo
c) Conto di Gestione Avanzo di Amministrazione (accertato alla chiusura esercizio 2008) Quota Parte applicata Bilancio 2008 Quota Residua Gestione dei Residui - Minori entrate - Economie " - Miglioramento gestione residui Gestione di Competenza - Minori entrate - Economie AVANZO della gestione di competenza Avanzo contabile di amministrazi one di cui: vincolato parte corrente conto capitale non vincolato " -24.186.334,67 24.598.974,66 412.639,99 -25.912.669,35 27.462.703,96 1.550.034,61 1.650.849,78 955.499,49 695.350,29 947.395,96 1.550.034,61 2.598.245,74 412.639,99 1.048.211,13 3.602.838,87 2.967.267,73 635.571,14

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

12

RIEPILOGO AVANZO VINCOLATO 2009 Servizio Partecipazioni Comunali Uffici Giudiziari Servizi educativi Servizi sociali e politiche abitative Sviluppo economico della citt Amministrativo Legale - Edilizia residenziale Ambiente Protezione civile Turismo Attivit produttive e commercio Programmazione sanitaria Pianificazione territoriale Piano strategico Lavori pubblici Formazione in ambito cittadino Gestione e sviluppo del personale Informagiovani Servizi informativi Servizio vigilanza sul territorio Decentramento Edilizia Cimiteri Economato e patrimonio Sport Mobilit Totale Avanzo 200.000,00 13.532,99 70.357,37 169.384,08 4.725,34 329.154,54 16.685,91 179,98 514,14 326,56 15.157,50 298.112,07 1.689,94 369.974,95 28.930,37 10.551,07 110,38 1.264,56 5,25 2.200,00 13.636,40 21.922,18 70.980,44 2.400,80 9.052,96 1.650.849,78

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

13

La gestione dei residui


In conformit a quanto disposto dallart.228 comma 3 del D. Lgs. 18.8.2000 n.267, lAmministrazione Civica ha provveduto, con deliberazione di Giunta Comunale n. 73 in data 8.3.2010 alle operazioni di riaccertamento dei residui attivi e passivi, procedendo alla revisione delle ragioni del mantenimento in tutto o in parte dei residui stessi. Il riaccertamento avvenuto sulla base delle segnalazioni pervenute da parte dai responsabili dei servizi comunali. La revisione dei residui ha comportato lo svolgimento delle seguenti operazioni: a) esecuzione delle operazioni contabili relative alla rilevazione delle insussistenze di residui attivi nonch delle economie relative ad impegni residui; b) aggiornamento delle partite mantenute quali residui attivi e passivi; c) formazione di elenchi analitici per anno di provenienza, riportanti per singolo capitolo, loggetto del residuo, il creditore o debitore, la somma da mantenere a residuo, determinata ai sensi degli artt. 189 e 190 del D. Lgs. 267/2000. d) contabilizzazione di maggiori accertamenti a residui attivi per 100.191,17. Sono stati cancellati residui attivi per 24.186.334,67 e residui passivi per 24.598.974,66. Ai fini della determinazione dell'avanzo di amministrazione relativo all'esercizio 2009, la gestione dei residui ha presentato un avanzo di 412.639,99. A fine esercizio sono stati mantenuti nella gestione residui attivi provenienti dal 2008 e retro, partite attive per un importo complessivo di 36.844.861,67. In seguito ad un rilievo istruttorio effettuato dalla Corte dei Conti e relativo al Conto Consuntivo 2007, stato evidenziato che le opere realizzate a scomputo, poich non hanno valenza finanziaria, non devono essere iscritte a bilancio ma devono incrementare il valore del patrimonio dellente. Tale principio per analogia stato esteso anche ai lavori effettuati gratuitamente su beni del patrimonio dellente nonch allo scomputo di fitti per lavori realizzati dai locatari. Gli importi eliminati in parte entrata ed in parte spesa, rispetto ai dati del 2008, sono stati pari ad 18.770.501,51 per oneri di urbanizzazione e contribuzioni varie per lavori, ed 922.714,52 per lo scomputo fitti.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

14

Riepilogo entrate in conto residui 2008 e retro


Somme rimaste da riscuotere al 31.12.2008 Accertamenti conto consuntivo 2009

Descrizione

Differenza

Di cui vincolata

Entrate tributarie Imposte Tasse Tributi speciali ed altre entrate proprie Totale entrate tributarie Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti Contributi e trasferimenti dallo Stato Contributi e trasferimenti dalla Regione Contributi e trasferimenti dalla Regione (funzioni delegate) Contributi e trasferimenti da Organismi Comunitari ed Internazionali Contributi e trasferimenti da altri enti pubblici Totale entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti 4.027.253,56 370.487,34 572.466,58 175.430,30 195.430,30 135.445,14 5.301.082,92 135.445,14 4.851.936,13 0 -449.146,79 0, 53.906,31 -20.000,00 0,00 3.652.008,81 316.585,30 572.466,58 -375.244,75 -53.902,04 0,00 4,27 53.902,04 0,00 10.972.052,13 4.836.947,27 40.218,86 15.849.218,26 11.070.843,87 3.620.919,04 13.187,12 14.704.950,03 98.791,74 -1.216.028,23 -27.031,74 -1.144.268,23 0,00 0,00 0,00 0,00

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

15

Descrizione

Somme rimaste da riscuotere al 31.12.2008

Accertamenti conto consuntivo 2009

Differenza

Di cui vincolata

Entrate extratributarie Proventi dei servizi pubblici Proventi dei beni dell'Ente Interessi su anticipazioni e crediti Utili netti aziende speciali e partecipate, dividendi di societ Proventi diversi Totale entrate extratributarie Entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitali, ecc. 5.158.716,74 Alienazioni beni patrimoniali Trasferimenti di capitale dallo 13.320.347,79 Stato Trasferimenti di capitale dalla 4.793.558,90 Regione Trasferimenti di capitale da 373.033,02 altri Enti pubblici Trasferimenti di capitale da 22.803.386,17 altri soggetti 1.125.900,69 Riscossione di crediti Totale entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di 47.574.943,31 capitali, ecc. 3.958.227,29 13.151.455,80 4.707.913,00 373.033,02 3.866.240,84 511.233,31 26.568.103,26 -1.200.489,45 -168.891,99 -85.645,90 0,00 -18.937.145,33 -614.667,38 -21.006.840,05 1.100.801,13 85.329,26 85.645,90 0,00 18.937.145,33 614.667,38 20.823.589,00 12.923.580,37 1.763.997,26 39.905,67 186.679,48 2.267.185,34 17.181.348,12 12.444.217,34 834.810,68 39.905,67 186.679,48 2.176.627,42 15.682.240,59 -479.363,03 -929.186,58 0,00 0,00 -90.557,92 -1.499.107,53 7.287,82 914.857,52 0,00 0,00 0,00 922.145,34

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

16

Descrizione

Somme rimaste da riscuotere al 31.12.2008

Accertamenti conto consuntivo 2009

Differenza

Di cui vincolata

Entrate derivanti da accensione di prestiti Anticipazioni di cassa Assunzione mutui e prestiti Devoluzione mutui Emissione prestiti obbligazionari Totale entrate derivanti da accensione di prestiti Entrate servizi per c/terzi Ritenute previdenziali e assistenziali Ritenute erariali Altre ritenute al personale per c/terzi Depositi cauzionali Rimborso spese per servizi c/terzi Rimborso anticipazioni. fondi per servizio economato Depositi per spese contrattuali Totale entrate servizi per c/terzi Totale generale entrate (residui 2008 e retro) 0,00 0,00 299.449,01 100.601,44 694..338,54 203.867,11 0 1.298.256,10 91.723.415,81 0,00 0,00 277.996,03 93.051,04 636.370,30 203.866,66 0 1.211.284,03 67.537.081,14 0,00 0,00 -21.452,98 -7.550,40 -57.968,24 -0,45 0,00 -86.972,07 -24.186.334,67 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 21.799.640,65 0,00 2.966.405,37 1.494.756,04 57.405,69 4.518.567,10 0,00 2.966.405,37 1.494.756,04 57.405,69 4.518.567,10 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

17

Riepilogo spese in conto residui 2008 e retro


Descrizione Spese correnti Personale Acquisto beni di consumo Prestazioni di servizio Utilizzo beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi ed oneri finanziari Imposte e tasse Oneri straordinari Ammortamenti d'esercizio Fondo svalutazione crediti Fondo di riserva Totale spese correnti Spese in c/capitale Acquisto beni immobili Espropri Acquisizione beni per realizzazioni in economia Acquisizione beni mobili ed attrezzature Incarichi professionali esterni Trasferimenti di capitali Partecipazioni azionarie Conferimenti di capitali Concessione di crediti e anticipazioni Totale spese c/capitale 44.974.078,69 481.436,41 31.408,81 1.134.811,08 919.042,21 12.862.064,18 0 521.574,36 42.000,00 60.966.415,74 23.693.801,30 389.521,71 19.975,25 907.505,07 844.955,00 11.551.413,67 0 521.574,36 42.000,00 37.970.746,36 21.280.277,39 91.914,70 11.433,56 227.306,01 74.087,21 1.310.650,51 0,00 0,00 0,00 22.995.669,38 21.177.127,36 20.175,66 11.433,56 221.109,02 74.045,43 1.309.778,00 0,00 0,00 0,00 22.813.669,03 2.631.513,.89 849.512,95 19.891.816,13 408.543,21 5.495.138,98 13.647,52 353.350,85 310.828,63 0,00 0,00 0,00 29.954.352,16 2.377.557,39 818.175,44 19.303.252,79 389.690,71 5.034.238,93 11.334,21 339.329,82 310.828,63 0,00 0,00 0,00 28.584.4007,92 253.956,50 31.337,51 588.563,34 18.852,50 460.900,05 2.313,31 14.021,03 0,00 0,00 0,00 0,00 1.369.944,24 0 10.726,18 267.592,59 5.640,32 289.909,94 1.312,79 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 575.181,82 Somme rimaste da pagare al 31.12.2008 Impegni Differenze Di cui vincolate partite compensative

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

18

Descrizione

Somme rimaste da pagare al 31.12.2008

Impegni

Differenze

Di cui vincolate partite compensative

Spese per rimborso di prestiti Rimborso quota capitale di mutui e prestiti Rimborso quota capitale debiti pluriennali Totale rimborso prestiti Servizi per c/terzi Ritenute previdenziali e assist. Ritenute erariali Altre ritenute al personale Restituzione depositi cauzionali Spese per servizi c/terzi Anticipazione fondi per servizio economato Restituzione depositi per spese contrattuali Totale servizi per c/terzi Totale generale spese (residui 2008 e retro) 712,36 652.762,80 371.298,97 289.057,55 1.705.809,47 37.919,58 43.837,84 3.101.398,57 712,36 652.762,80 349.845,99 227.845,16 1.564.398,73 37.919,58 38.683,54 2.872.278,16 0,00 0,00 21.452,98 61.102,39 141.410,74 0 5.154,30 229.120,41 0,000 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

0,00 7.388,51 7.388,51

0,00 3.147,88 3.147,88

0,00 4.240,63 4.240,63

0,00 0,00 0,00

94.029.554,98

69.430.580,32

24.598.974,66

23.388.850,85

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

19

Residui attivi per anno di provenienza - distinti per Titoli


Anno Prov. TITOLO I Entrate Tributarie % TITOLO I TITOLO II Entrate da trasf. corr. Stato, Reg. ed altri Enti pubbl. % TITOLO II TITOLO III Entrate extra tributarie % TITOLO III TITOLO IV Entrate per alienaz., ammort. beni patrim., trasf. cap. e risc. crediti % TITOLO IV TITOLO V Entrate derivanti da accensione prestiti % TITOLO V TITOLO VI Partite di giro % TIT, VI TOTALI % TOT. TITOLI

1997 e precedenti

0,00
1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006

0,00% 0,00% 0,00% 0,00% 1,57% 12,65% 6,62% 19,21% 36,56% 3,70% 7,32% 12,36%
100,00%

0,00

0,00% 0,00% 0,00% 0,00% 0,00% 0,00% 0,00%

11.078,00 7.858,00

0,11% 0,08% 0,00%

14.354,10

0,08% 0,00%

128.493,90 16.121,84 16.566,49 23.546,62 2.182,02 36.511,25 112.167,23 415.061,28 413.948,57 186.741,77 118.312,73 811.229,83
2.280.883,53

5,63% 0,71% 0,73% 1,03% 0,10% 1,60% 4,92% 18,20% 18,15% 8,19% 5,19% 35,57%
100,00%

28.228,50 326.302,98 671,39 13.032,91 25,41

4,15% 48,01% 0,10% 1,92% 0,00% 0,00%

182.154,50 350.282,82 537.681,91 604.459,36 1.880.020,44 1.658.903,12 1.879.687,49 8.419.927,01 4.326.405,36 3.658.563,30 6.809.290,82 6.537.485,54
36.844.861,67

0,49% 0,95% 1,46% 1,64% 5,10% 4,50% 5,10% 22,85% 11,74% 9,93% 18,48% 17,74%
100,00%

0,00 0,00 0,00 58.469,27 469.744,92 245.862,77 713.026,07 1.357.212,42 137.274,63 271.842,07 458.909,46
3.712.341,61

520.444,03

2,84% 0,00%

567.879,83 1.450.126,59 1.152.646,95 1.202.749,16 906.829,70 1.617.364,41 559.308,68 1.095.793,17 1.736.555,65


10.308.190,14

5,51% 14,07% 11,18% 11,67% 8,80% 15,69% 5,43% 10,63% 16,85%


100,00%

369.217,15

2,01% 0,00%

317.731,04 6.296.618,91 622.706,19 2.476.564,87 5.117.976,02 2.621.282,51


18.356.894,82

1,73% 34,30% 3,39% 13,49% 27,88% 14,28%


100,00%

1.177,29 88.391,05 18.076,84 156.364,88 11.679,26 35.750,33


679.700,84

0,17% 13,00% 2,66% 23,00% 1,72% 5,26%


100,00%

0,00 297.096,93 142.308,47 193.687,57 873.757,76


1.506.850,73

0,00% 19,72% 9,44% 12,85% 57,99%


100,00%

2007 2008 TOT.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

20

Residui passivi per anno di provenienza - distinti per Titoli


Anno Prov. 1997 e prec. 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 TITOLO I Spese correnti 0,00 40.491,18 5.393,88 23.130,93 154.143,55 110.970,36 163.690,75 173.528,99 1.006.155,79 727.152,09 2.107.169,43 2.707.045,81 7.218.872,76 % TITOLO I 0,00 0,56 0,07 0,32 2,14 1,54 2,27 2,40 13,94 10,07 29,19 37,50 100,00 TITOLO II Spese in conto capitale 1.509.009,76 340.082,01 592.782,35 147.545,45 476.484,29 100.941,40 523.212,86 6.637.765,38 756.872,53 3.964.602,61 4.374.037,11 4.574.213,13 23.997.548,88 % TITOLO II 0,79 1,42 2,47 0,61 1,99 0,42 2,18 27,66 3,15 16,52 18,23 19,06 100,00 TITOLO III Spese per rimborso prestiti 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 % TITOLO III 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 TITOLO IV Partite di giro 0,00 332.055,34 11.225,84 24.782,92 11.088,34 9.608,20 34.650,00 149.478,46 53.817,98 193.082,13 54.027,21 87.987,20 961.803,62 % TITOLO IV 0,00 34,52 1,17 2,58 1,15 1,00 3,60 15,54 5,60 20,08 5,62 9,15 100,00 TOTALI 1.509.009,76 712.628,53 609.402,07 195.459,30 641.716,18 221.519,96 721.553,61 6.960.772,83 1.816.846,30 4.884.836,83 6.535.233,75 7.369.246,14 32.178.225,26 % TOTALE TITOLI 0,59 2,21 1,89 0,61 1,99 0,69 2,24 21,63 5,65 15,18 20,31 22,90 100,00

2008 totale generale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

21

Per i residui attivi ante 2008 si evidenzia la seguente situazione: Anno 1997e precedenti 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 Totale Da consuntivo 2009 182.154,50 350.282,82 537.681,91 604.459,36 1.880.020,44 1.658.903,12 1.879.687,49 8.419.927,01 4.326.405,36 3.658.563,30 6.809.290,82 30.307.376,13 Da consuntivo 2008 647.713,37 532.661,35 550.867,29 1.373.692,18 2.865.245,86 2.139.726,58 4.328.357,06 14.509.070,47 5.885.826,04 9.294.124,09 9.561.660,69 51.688.944,98 Residui recuperati 465.558,87 182.378,53 13.185,38 769.232,82 985.225,42 480.823,46 2.448.669,57 6.089.143,46 1.559.420,68 5.635.560,79 2.752.369,87 21.381.568,85 % recuperata 71,87 34,24 2,39 55,98 34,38 22,47 56,57 41,97 26,49 60,64 28,79 41,37

Per i residui passivi ante 2008 si evidenzia la seguente situazione: Da consuntivo 2009 1.509.009,76 712.628,53 609.402,07 195.459,30 641.716,18 221.519,96 721.553,61 6.960.772,83 1.816.846,30 4.884.836,83 6.535.233,75 24.808.979,12 Da consuntivo 2008 2.478.546,35 976.958,04 781.866,81 403.943,45 1.570.415,17 771.059,75 2.972.046,32 13.639.288,37 3.352.598,31 10.765.198,20 10.692.371,78 48.404.292,55 Residui smaltiti 969.536,59 264.329,51 172.464,74 208.484,15 928.698,99 549.539,79 2.250.492,71 6.678.515,54 1.535.752,01 5.880.361,37 4.157.138,03 23.595.313,43 % di smaltimento 39,12 27,06 22.06 51,61 59,14 71,27 75,72 48,97 45,81 54,62 38.88 48,76

1997 e precedenti 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 Totale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

22

Registro dei Crediti a lenta esigibilit Aggiornato alla data: 31.12.2009 Oggetto Nominativo e Sede Servizio Responsabile SANTI ITALO, MAGAZZINI GENERALI PORTO, Spa AGNESE Responsabile del Servizio N Delib. e Data recupero lavori risanamento collettore fognario affidati all'ACAM ruolo speciale relativo a sanzioni amm.ve L.689/81-somme esatte con procedimento ingiuntivo gennaio/dic.1997 ruolo speciale relativo a sanzioni amm.ve L.689/81-somme esatte con procedimento ingiuntivo genn /maggio.1998 ruolo speciale relativo a sanzioni amm.ve L.689/81-somme esatte con procedimento ingiuntivo maggio/dic.1998 ruolo speciale per violazioni al codice della strada accertate gennaio /dicembre 1999 ruolo speciale per violazioni al codice della strada accertate gennaio /dicembre 2000 ruolo per violazioni al codice della strada L.689/81 accertate gennaio /dicembre 2001 sanzioni per violazioni leggi comm, trasporto pubblico e regolamenti com.li C/cons. Eser. Importo Valori Contabili Anno Capitolo N Accert.

Amm.ne e Contabilit

Ing. Canneti

GC2457

20.10.94

2009

13.421,20

94

826.00

940086

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 21

28.4.00

2009

118.042,00

2000

301022

2223

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 48

5.9.2000

2009

420.070,93

2000

301022

4776

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 25

17.4.2001

535.058,41 2009

2001

301022

1926

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 59

28.12.2001

717.939,83 2009

2001

301022

6333

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 76

10.12.2002

881.545,04 2009

2002

301022

6020

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 88

11.12.2003

552.702,11 2009

2003

301022

4994

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 77

03.11.2004

95.758,07 2009

2004

301022

5506

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

23

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 89

04.12.2004

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 108

17.11.2005

DIVERSI

Polizia Municipale

Dott. Pagliai

DT 134

29.11.2006

DIVERSI DIVERSI

Polizia Municipale Polizia Municipale Programmazione territoriale Programmazione territoriale Mobilit

Dott. Pagliai Dott. Pagliai

DT 135 DT 103

31.12.2007 4.12.2008

ruolo violazioni al codice della strada accertate gennaio /dicembre 2002 ruolo violazioni al codice della strada accertate gennaio /dicembre 2003 ruolo speciale violazioni al codice della strada accertate gen/dic. 2004 violazioni al codice della strada anno 2005 ruolo violazioni al codice della strada accertate anno 2006 rimborso annualit ammortamento mutuo L.179/92-anno 2005 rimborso annualit ammortamento mutuo L.179/92-anno 2006 proventi servizio parcheggi comprensivo recupero penali -2001recupero penali e rimborso spese per sosta-2002proventi servizio parcheggi comprensivo recupero penali 2003 proventi servizio parcheggi 2sem. 2004 proventi servizio parcheggi 1 gennaio-15 maggio 2005 proventi servizio parcheggi 2002 recupero penali e rimborso spese per mancato pagamento sosta-2002proventi servizio parcheggi comprensivo recupero penali 2003 TOTALE

607.915,31 2009 2009 830.979,89

2004

301022

6086

2005

301022

5840

2009

368.776,85

2006

301022

6286

2009 2009

692.957,67 1.000.263,47

2007 2008

301022 301022

5215 4666

ARTE

Arch. Erario

DT 85

14.12.2005

2009

53.736,06

2005

406603

4663

ARTE

Arch. Erario

DT 152

14.12.2006

2009

64.879,90

2006

406603

5232

ATC

Ing. Canneti

DT 86

20.11.2002

2009

143.214,24

2001

301008

5166

ATC

Mobilit

Ing. Canneti

DT 86

20.11.2002

2009

107.132,67

2002

301008

5376

ATC ATC ATC ATC

Mobilit Mobilit Mobilit Mobilit

Ing. Canneti Ing. Canneti Ing. Canneti Ing. Canneti

GC 262 GC 3 GC 228 GC .20

7.6.2004 11.5.2004 5.7.2006 24.6.2002

2009 2009 2009 2009

381.105,35 108.707,71 92.727,09 36.271,88

2003 2004 2005 2002

301008 301008 301008 301579

4483 6087 6547 3025

ATC

Mobilit

Ing. Canneti

DT 86

20.11.2002

2009

66.758,60

2002

301579

5377

ATC

Mobilit

Ing. Canneti

GC 262

7.6.2004

2009

232.478,63 8.122.442,91

2003

301579

4484

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

24

Residui attivi per anno di provenienza


30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00
1997 e precedenti 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Residui attivi per anno di provenienza

35.000.000,00 30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00


1997 e precedenti 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Residui passivi per anno di provenienza

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

25

Residui ( da residui e competenza) suddivisi per titolo


25.000.000 20.000.000 15.000.000 10.000.000 5.000.000 0
TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE TITOLO II CONTRIBUTI CORRENTI TITOLO III ENTRATE EXTRATRIBUTARIE TITOLO IV ALIENAZIONE E CONTRIBUTI CONTO CAPITALE TITOLO V MUTUI E PRESTITI TITOLO VI SERVIZI CONTO TERZI

Residui attivi per titolo

35.000.000 30.000.000 25.000.000 20.000.000 15.000.000 10.000.000 5.000.000 0 TITOLO I SPESE CORRENTI TITOLO II SPESE CONTO CAPITALE TITOLO III RIMBORSO PRESTITI TITOLO IV SERVIZI CONTO TERZI

Residui passivi per Titolo

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

26

La gestione di competenza
I seguenti prospetti riassumono la gestione di competenza 2009: in essi vengono evidenziate, per titolo, landamento della previsione, dal dato iniziale a quello definitivo, la consistenza di accertamenti ed impegni, nonch delle riscossioni e pagamenti, fino alla determinazione dei residui in conto competenza. Lattivit di adeguamento delle previsioni allandamento gestionale si esplicitata, in corso danno, nellapprovazione di n. 3 provvedimenti di variazione al bilancio (assestamento compreso) e di n.7 provvedimenti di prelevamento dal fondo di riserva, determinando una percentuale di definizione delle previsioni del 73 %. I successivi prospetti analizzano gli stessi dati ma con riferimento, per le entrate, alle categorie e, per le spese, agli interventi. Le previsioni di entrata corrente registrano una attendibilit pari al 97,17%. Per la spesa, la percentuale di attendibilit delle previsioni di parte corrente pari al 96,68%. Il grado di attendibilit della previsione va ascritto, per quanto riguarda la parte corrente, allattenta verifica di congruit delle previsioni dentrata iscritte a bilancio ed al loro costante monitoraggio in corso danno. e I dati sopra esposti sono sintetizzati dagli indicatori finanziari della gestione di competenza, di seguito riportati.

Grado di attendibilit delle previsioni di entrata corrente

Accertato ( I+II+III) x 100 Assestato ( I+II+III) Impegnato ( I +III*) x 100 Assestato ( I +III*)

97,17%

Grado di attendibilit delle previsioni di spesa corrente

96,68%

* al netto delle anticipazioni di cassa

99,00 98,00 97,00 96,00 95,00


grado di attendibilit previsioni entrata corrente Anno 2009 grado di attendibilit previsioni spesa corrente

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

27

Riassunto generale delle entrate competenza 2009


Descrizione Entrate tributarie Imposte Tasse Tributi speciali .ed altre entrate tributarie proprie Totale entrate tributarie Entrate derivanti da contribuzioni e trasferimenti correnti Contribuzioni e trasferimenti dallo Stato Contribuzioni e trasferimenti dalla Regione Contribuzioni e trasferimenti dalla Regione (funzioni delegate) Contribuzione e trasferimenti da Organismi Comunitari ed Internazionali Contributi e trasferimenti da altri enti pubblici Totale entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti Entrate extratributarie Proventi dei servizi pubblici Proventi dei beni dell'Ente Interessi su anticipazioni e crediti Utili netti aziende speciali e partecipate, dividendi di societ Proventi diversi Totale entrate extratributarie 23.923.418,77 10.000,00 339.000,00 24.272.418,77 23.937.569,48 10.000,00 356.340,82 24.303.910,30 14.388,34 0,00 17.374,99 31.763,33 237,63 0,00 34,17 271,80 14.150,71 0,00 17.340,82 31.491,53 Previsione definitiva al 31.12.2009 Accertamenti Maggiori entrate Minori entrate Differenze

29.439.776,38 1.200.216,25 3.905.351,62 1.262.770,00 368.810,00 36.176.924,25 11.883.985,55 5.555.637,90 209.712,59 770.000,00 3.908.225,60 22.327.561,64

29.938.114,39 652.641,87 3.828.473,25 1.242.511,94 382.655,94 36.044.397,39 12.093.310,96 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.828.658,60 20.083.593,52

704.527,65 63.288,12 12.169,67 0,00 35.672,94 815.658,38 257.560,81 8.986,95 0,00 0,00 28.897,89 295.445,65

206.189,64 610.862,50 89.048,04 20.258,06 21.827,00 948.185,24 48.235,40 1.373.147,05 9.566,43 0,00 1.108.464,89 2.539.413,77

498.338,01 -547.574,38 -76.878,37 -20.258,06 13.845,94 -132.526,86 209.325,41 -1.364.160,10 -9.566,43 0,00 -1.079.567,00 -2.243.968,12

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

28

Descrizione Entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitali, ecc. Alienazioni beni patrimoniali Trasferimenti di capitale dallo Stato Trasferimento di capitale dalla Regione Trasferimenti di capitale da altri Enti pubblici Trasferimenti di capitale da altri soggetti Riscossione di crediti Totale entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitali, ecc. Entrate derivanti da accensione di prestiti Anticipazioni di cassa Assunzione mutui e prestiti Emissione prestiti obbligazionari Totale entrate derivanti da accensione di prestiti

Somme rimaste da riscuotere al 31.12.2008

Accertamenti

Maggiori entrate

Minori entrate

Differenze

5.616.884,85 2.214.133,21 7.717.533,79 519.025,00 10.231.446,70 35.000,00

3.588.439,03 1.248.086,08 2.889.896,54 119.887,50 5.114.128,56 0,00

0,00 0,00 0,00 0,00 164.646,57 0,00

2.028.445,82 966.047,13 4.827.637,25 399.137,50 5.281.964,71 35.000,00

-2.028.445,82 -966.047,13 -4.827.637,25 -399.137,50 -5.117.318,14 -35.000,00

26.334.023,55

12.960.437,71

164.646,57

13.538.232,41 13.373.585,84

6.500.000,00 3.520.037,66 0,00 10.020.037,66

1.854.723,64 2.307.919,88 0,00 4.162.643,52

0,00 0,00 0,00 0,00

4.645.276,36 1.212.117,78 0,00 5.857.394,14

-4.645.276,36 -1.212.117,78 0,00 -5.857.394,14

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

29

Descrizione Entrate servizi per c/terzi Ritenute previdenziali .e assist. Ritenute erariali Altre ritenute al personale per c/terzi Depositi cauzionali Rimborso spese per servizi c/terzi Rimborso anticipazione fondi per servizio economato Depositi per spese contrattuali Totale entrate servizi per c/terzi Totale generale entrate (residui 2008 e retro)

Somme rimaste da riscuotere al 31.12.2008

Accertamenti

Maggiori entrate

Minori entrate

Differenze

2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 131.000,00 5.910.000,00 200.000,00 100.000,00 16.342.000,00

2.420.500,44 4.149.507,56 1.086.170,51 63.300,08 4.069.730,63 163.927,22 52.177,64 12.005.314,08

0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

480.499,56 1.417.992,44 446.329,49 67.699,92 1.840.269,37 36.072,78 47.822,36 4.336.685,92

-480.499,56 -1.417.992,44 -446.329,49 -67.699,92 -1.840.269,37 -36.072,78 -47.822,36 -4.336.685,92

135.472.965,87

109.560.296,52

1.307.513,93

27.220.183,28 25.912.669,35

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

30

Riassunto generale delle spese competenza 2009


Descrizione Spese correnti Personale Acquisto beni di consumo Prestazioni di servizio Utilizzo beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi ed oneri finanziari Imposte e tasse Oneri straordinari Ammortamenti d'esercizio Fondo svalutazione crediti Fondo di riserva Totale spese correnti 77.004.512,33 Spese in c/capitale Acquisto beni immobili Espropri Acquisizione beni per realizzazioni in economia 22.663.184,20 10.000,00 50.000,00 24.249.499,69 74.670,00 50.000,00 9.645.075,29 64.670,00 4.500,00 - 14.604.424,40 - 10.000,00 - 45.500,00 80.441.779,27 77.584.160,98 2.857.618,29 Previsioni iniziali 2009 28.018.100,00 899.122,78 31.873.011,30 635.921,30 8.790.187,74 3.668.790,64 1.961.570,00 590.682,99 0,00 160.000,00 407.125,58 Previsioni definitive 2009 28.118.672,29 898.454,16 33.504.872,74 644.140,89 11.067.814,65 3.355.712,87 1.942.249,40 745.003,54 0,00 160.000,00 4.858,73 Impegni 2009 28.115.481,29 847.459,35 31.504.228,41 616.694,17 10.521.467,17 3.338.666,07 1.930.242,17 709.922,35 0,00 0,00 0,00 Differenze - 3.191,00 - 50.994,81 - 2.000.644,33 - 27.446,72 - 546.347,48 - 17.046,80 - 12.007,23 - 35.081,19 0,00 - 160.000,00 - 4.858,73

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

31

Descrizione Acquisto beni mobili ed attrezzature Incarichi professionali esterni Trasferimenti di capitali Partecipazioni azionarie Conferimenti di capitali Concessioni crediti e anticipazioni Totale spese c/capitale

Previsioni iniziali 2009

Previsioni definitive 2009

Impegni 2009

Differenze

670.102,15 141.426,88 1.721.920,68 0,00 0,00 10.000,00

661.595,19 509.437,01 1.547.864,27 2.371.969,42 0,00 10.000,00

466.949,22 443.374,48 855.373,78 2.371.969,42 0,00 0,00

- 194.645,97 - 66.062,53 -692.490,49 0,00 0,00 - 10.000,00

25.266.633,91 Rimborso di prestiti Rimborso anticipazioni di cassa Rimborso quota capitale di mutui e prestiti Rimborso di prestiti obbligazionari Rimborso quota capitale debiti pluriennali Totale rimborso prestiti 12.177.515,37

29.475.035,58

13.851.912,19

15.623.123,39

6.500.000,00 5.080.374,92 543.745,62 53.394,83

6.500.000,00 5.084.278,30 543.745,62 53.394,83

1.854.723,64 5.084.278,30 543.745,62 53.394,83

4.645.276,36 0,00 0,00 0,00

12.181.418,75

7.536.142,39

4.645.276,36 32

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Descrizione Servizi per c/terzi Ritenute previdenziali e assistenziali Ritenute erariali Altre ritenute al personale Restituzione depositi cauzionali Spese per servizi c/terzi Anticipazione fondi per servizio economato Restituzione depositi per spese contrattuali Totale servizi per c/terzi Totale generale spese (competenza 2009)

Previsioni iniziali 2009

Previsioni definitive 2009

Impegni 2009

Differenze

2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 101.000,00 5.410.000,00 200.000,00 100.000,00 15.812.000,00

2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 131.000,00 5.910.000,00 200.000,00 100.000,00 16.342.000,00

2.420.500,44 4.149.507,56 1.086.170,51 63.300,08 4.069.730,63 163.927,22 52.177,64 12.005.314,08

480.499,56 1.417.992,44 446.329,49 67.699,92 1.840.269,37 36.072,78 47.822,36 4.336.685,92

130.260.661,61

138.440.233,60

110.977.529,64

27.462.703,96

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

33

Andamento storico

ENTRATE TITOLO I TITOLO II

Entrate Tributarie Entrate da contributi e 14.116.769,95 trasferimenti correnti TITOLO III Entrate Extratributarie 17.740.620,93 TITOLO IV Entrate da trasferimenti in 4.903.127,78 conto capitale TITOLO V Entrate da prestiti 4.511.818,98 TOTALE ENTRATE 99.515.833,07

Consuntivo 2005 58.243.495,43

Consuntivo 2006 46.494.878,73 14.231.536,03 20.316.987,74 11.055.289,34 4.677.345,21 96.776.037,05

Consuntivo 2007 30.217.032,61 25.883.304,32 22.095.176,26 12.063.393,87

Consuntivo 2008 24.070.974,37 34.673.069,39 20.375.407,35 20.165.605,18

Consuntivo 2009 24.303.910,30 36.044.397,39 20.083.593,52 12.960.437,71

2.884.530,61 2.676.860,72 4.162.643,52 93.143.437,67 101.961.917,01 97.554.982,44 Consuntivo Consuntivo Consuntivo 2007 2008 2009 75.614.785,36 75.493.045,27 77.584.160,98 12.965.961,80 22.306.660,88 13.851.912,19 4.736.037,13 5.029.708,77 7.536.142,39 93.316.784,29 102.829.414,92 98.972.215,56 - 173.346,62 - 867.497,91 - 1.417.233,12

SPESE TITOLO I TITOLO II TITOLO III Spese correnti Spese in conto capitale Rimborso di prestiti TOTALE SPESE

Consuntivo Consuntivo 2005 2006 83.132.710,12 72.294.006,58 12.466.090,62 20.875.845,18 4.168.552,49 4.293.692,72 99.767.353,23 97.463.544,48 - 251.520,16 - 687.507,43

Disavanzo di competenza

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

34

Andamento storico Titoli dellEntrata


Nellanno 2005 erano allocati al Titolo I delle entrate gli Oneri di Urbanizzazione, i proventi Tarsu e lintera Compartecipazione Statale allIrpef.
70.000.000,00 60.000.000,00 50.000.000,00 40.000.000,00 30.000.000,00 20.000.000,00 10.000.000,00 0,00

A partire dallanno 2006, a seguito dal passaggio da Tarsu a Tia, tale limporto non risulta pi iscritto nel bilancio dellEnte. A partire dallanno 2007: - gli oneri di urbanizzazione sono stati allocati al Titolo IV dellEntrata; - la compartecipazione statale allirpef stata trasferita, per 12.641.286,23, al Titolo II dellentrata.

2005

2006

2007

2008

2009

Il 2009 si presenta quindi sostanzialmente in linea con il 2008. Le maggiori entrate registrate rispetto al 2008 ( + 232.935,93) si riferiscono principalmente a maggiori accertamenti relativi al recupero evasione ici.

Titolo I - Entrate Tributarie

40.000.000,00 35.000.000,00 30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00

A partire dallanno 2007 la Compartecipazione Statale allIrpef stata spostata, per 12.641.286,23, al Titolo II dellentrata. Nel 2008 e 2009 lincremento dovuto alliscrizione al Titolo II del rimborso Ici prima casa da parte dello Stato. Lincremento di 1.371.328,00 dellanno 2009 rispetto al 2008 dovuto principalmente a maggiori contribuzioni da parte di organismi comunitari ed internazionali erogati, tramite la Regione Liguria ( 1.123.500,00 per finanziamento progetto PSLI - ASSIST Azioni di sviluppo sostenibile e inclusione sociale nel territorio)

2005

2006

2007

2008

2009

Titolo II - Trasf. Corr. Stato-Regione- Altri Enti Pubblici

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

35

25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Il valore dellanno 2007 risulta influenzato dalla riscossione straordinaria di 2.026.895,43 di polizze fideiussorie. Il 2009 risulta pertanto in linea con i valore anno 2008.

Titolo III - Entrate Extratributarie

25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lanno 2008 ha registrato la rilevazione di oneri a scomputo di importo rilevante. Tale registrazione, non avendo natura finanziaria, non stata effettuata nel Bilancio 2009.

Titolo IV - Entrate da alien. e trasf. di capitale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

36

5.000.000,00 4.000.000,00 3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Landamento dellindebitamento presenta una notevole contrazione a partire dallanno 2007 seguito dei vincoli imposti dal patto di stabilit. Il dato 2009 comprensivo dellanticipazione di cassa di 1.854.723,64. Lammontare dei mutui contratti nellanno 2009 ammonta ad 2.307.919,88

Titolo V - Entrate da accensione di prestiti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

37

Andamento storico Titoli della Spesa

85.000.000,00 80.000.000,00 75.000.000,00 70.000.000,00 65.000.000,00

Nellanno 2006, a seguito passaggio da Tarsu a Tia , non risulta inserita a bilancio la spesa per il contratto di servizio per raccolta e smaltimento. Le spese correnti dellanno 2009 presentano un incremento rispetto al 2008 di 2.091.115,71 dovuto principalmente a: - 1.371.328,00 spese per progetto PSLI - ASSIST Azioni di sviluppo sostenibile e inclusione sociale nel territorio ( finanziato con contribuzioni da parte di organismi comunitari ed internazionali erogati, tramite la Regione Liguria per pari importo); - Finanziamento spese per Festival della Marineria.

2005

2006

2007

2008

2009

Titolo I - Spese correnti

25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Tale andamento risente della concessione di contributi rilevanti ad anni alterni nonch, nellanno 2008, della registrazione dei lavori a scomputo di oneri di urbanizzazione di importi rilevanti non pi contabilizzati a partire dallanno 2009.

Titolo II Spese in conto capitale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

38

8.000.000,00 7.000.000,00 6.000.000,00 5.000.000,00 4.000.000,00 3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nellanno 2009 si registra un aumento delle spese per rimborso quota capitale prestiti rispetto al 2008 ( + 654.000,00) Ci e dovuto alla prevalenza di mutui con piano di ammortamento alla francese ( restituzione quota capitale crescente ) Nel valore 2009 viene ricompresa anche lanticipazione di cassa di 1.854.723,64.

Titolo III - Spese per rimborso di prestiti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

39

Situazione di equilibrio finanziario


Gestione di competenza corrente Entrate correnti Spese correnti Spese per rimborso prestiti (quota capitale) Differenza Entrate del titolo IV destinate al titolo I della spesa ( oneri di urbanizzazione ) Entrate del titolo IV destinate al rimborso quota capitale mutui Avanzo applicato al titolo I della spesa ed impegnato Alienazioni patrimoniali per debiti fuori bilancio correnti Entrate correnti destinate al titolo II della spesa Totale gestione corrente Gestione di competenza c/capitale Entrate titoli IV e V Entrate titolo IV destinate al finanziamento spesa corrente ( oneri di urbanizzazione) Entrate Titolo IV destinate al rimborso quota capitale mutui ( plusvalenza da alienazioni) Avanzo applicato ed impegnato al titolo II Entrate correnti destinate al titolo II Spese titolo II Totale gestione c/capitale Saldo gestione corrente e c/capitale + + + + + 2007
78.195.513,19 75.614.785,36 4.736.037,13 - 2.155.309,30 2.962.244,35 323.753,36 1.250.696,03 0,00 1.046.799,43

2008 79.119.451,11 75.493.045,27 5.029.708,77 -1.403.302,93 2.095.312,95 17.780,45 1.791.553,56 0,00

2009 80.431.901,21 77.584.160,98 5.681.418,73 -2.833.678,50 2.034.952,42 1.079.328,41 2.063.888,18 0

776.911,32 1.005.019,53 + 1.334.585,01 + 1.496.324,50 +1.567.579,19 14.947.924,48 2.962.244,35 323.753,36 394.567.41 1.046.799,43 12.965.961,80
+137.331,81

+ + + -

22.842.465,90 2.095.312,95 17.780,45 653.961,66 1.005.019,53 22.306.660,88 + 81.692,81


+ 1.578.017,31

15.268.357,59 2.034.952,42 1.079.328,41 829.897,37 776.911,32 13.851.912,19 -91.026,74


+1.476.552,45

+ 1.471.916,82

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

40

Analisi dellentrata a) Le entrate tributarie


Nellesercizio 2009 sono state accertate maggiori entrate tributarie per complessivi 31.491,53. Si riportano di seguito i principali scostamenti tra previsioni definitive ed accertamenti relativi alle suddette entrate:

Imposte Descrizione
Riaccertamenti Ici decorsi esercizi ( Equitalia, Gefil) Addizionale comunale su consumi energia elettrica ICIAP Totale Addizionali e diritti Descrizione Addizionali, penalit ed interessi relativi a tributi comunali ( Equitalia / Gefil) Totale Previsione definitiva 172.000,00 172.000,00 Accertamenti 189.374,99 189.374,99 Scostamenti 10,10% 10,10%

Previsione definitiva Accertamenti Scostamenti


190.000,00 760.000,00 9.215,00 199.215,00 204.334,55 759.947,90 9.268,79 213.603,34 + 7,45% - 0,006% +0,58% + 8,73

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo I Imposte Tasse Tributi speciali ed altre entrate proprie Totale Entrate tributarie Assestato 2009 23.923.418,77 10.000,00 339.000,00 24.272.418,77 Accertato 2009 23.937.569,48 10.000,00 356.340,82 24.303.910,30 % di realizzazione 100,06% 100,00% 105,12% 100,13%

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

41

Andamento Categorie Entrate Tributarie Titolo I anni 2005/2009 Imposte Tasse Tributi speciali ed altre entrate proprie Totale Entrate tributarie
Consuntivo 2005 38.990.790,40 18.952.028,94 300.676,09 58.243.495,43 Consuntivo 2006 39.768.667,59 6.308.687,40 417.523,74 46.494.878,73 Consuntivo 2007 29.802.631,19 100.000,00 314.401,42 30.217.032,61 Consuntivo 2008 23.606.991,33 30.000,00 433.983,04 24.070.974,37 Consuntivo 2009 23.937.569,48 10.000,00 356.340,82 24.303.910,30

Andamento Categorie Titolo I Entrata anni 2005/2009

45.000.000,00 40.000.000,00 35.000.000,00 30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00

Nellanno 2006 la categoria imposte riportava per intero la Compartecipazione Statale allIrpef pari ad 14.344.590,00 e lImposta sulla Pubblicit pari ad 910.000,00. A partire dallanno 2007, su indicazioni del Ministero dellInterno, la compartecipazione statale allirpef stata spostata per 12.640.286,23 al titolo II. Nello stesso anno limposta sulla pubblicit stata trasformata in CIMP e trasferita al titolo III. A partire dallanno 2008 limporto relativo allIci prima casa ( 7.600.000,00) stato trasferito al titolo II.
2005 2006 2007 2008 2009

Nellanno 2009 si registra un maggiore accertamento di 250.00,00 per recupero evasione ici.

Titolo I - Imposte

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

42

20.000.000,00 18.000.000,00 16.000.000,00 14.000.000,00 12.000.000,00 10.000.000,00 8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00 0,00

Nellanno 2005 la categoria Tasse riportava il valore complessivo relativo alla Tarsu ( 12.950.000,00) e della relativa addizionale erariale ( 1.355.000,00) . A partire dallanno 2006, con il passaggio da Tarsu a Tia, tale importo uscito dal bilancio dellEnte. Negli anni 2005 e 2006 erano riportati in tale categoria gli accertamenti relativi agli oneri di urbanizzazione. A partire dallanno 2007, a seguito di chiarimenti da parte del Ministero dellInterno in relazione alle codificazioni SIOPE, tali accertamenti sono stati riportati sul titolo IV dellentrata.
2005 2006 2007 2008 2009

Rimangono su tale categoria gli accertamenti per recupero evasione Tarsu per valori sempre decrescenti.

Titolo I - Tasse

500.000,00 400.000,00 300.000,00 200.000,00 100.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Loscillazione evidenziata negli anni 2006 e 2008 , nel range di 100.000,00 circa, corrisponde a maggiori introiti per addizionali penalit ed interessi su tributi vari comunali rilevati nei rispettivi anni.

Titolo I - Tributi speciali ed altre entrate proprie

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

43

Principali voci titolo I anno 2009 Entrate Tributarie


PRINCIPALI VOCI ENTRATE TRIBUTARIE PREVISIONE INIZIALE 2009 PREVISIONE DEFINITIVA 2009 CONSUNTIVO 2009 % SCOSTAMENTO CONSUNTIVO/ASSESTATO

Ici Riaccertamento Ici Addizionale consumi energia elettrica Addizionale Irpef Compartecipazione Irpef Altre Imposte Riaccertamento Tarsu Add., penalit, interessi relativi a tributi comunali Diritti su pubbliche affissioni Quota 5% destinata a finalit sociali TOTALE TITOLO I

13.780.000,00 1.630.000,00 760.000,00 5.850.000,00 1.703.303,77 0,00 10.000,00 125.000,00 156.000,00 0,00 24.014.303,77

13.780.000,00 1.740.000,00 760.000,00 5.850.000,00 1.703.303,77 90.115,00 10.000,00 197.000,00 142.000,00 0,00 24.272.418,77

13.780.000,00 1.754.334,55 759.947,90 5.850.000,00 1.703.303,77 89.983,26 10.000,00 214.358,07 141.982,75 0,00 24.303.910,30

+ 0,00 + 0,82 - 0,006 + 0,00 + 0,00 - 0,15 + 0,00 + 8,81 - 0,012 + 0,00 + 0,13

Evoluzione principali voci titolo I Entrate Tributarie


Voci ENTRATE TRIBUTARIE ICI Riaccertamento Ici Add. consumi energia elettrica Addizionale IRPEF Compartecipazione IRPEF Altre imposte Riaccertamento Tarsu Addizionali penalit ed interessi relativi a tributi comunali Diritti su pubbliche affissioni Quota 5/ per fin.soc. Totale Titolo I Entrate Tributarie Consuntivo 2005 22.175.371,49 0,00 778.827,91 1.100.000,00 14.014.975,00 19.373.644,94 500.000,00 145.676,09 155.000,00 0,00 58.243.495,43 Consuntivo 2006 20.850.000,00 1.777.701,49 779.000,00 1.100.000,00 14.344.590,00 6.423.230,88 802.832,62 277.055,98 140.467,76 0,00 46.494.878,73 Consuntivo 2007 22.197.018,07 1.464.526,89 869.130,19 3.500.000,00 1.703.303,77 4.611,63 100.000,00 120.000,00 194.401,42 64.040,64 30.217.032,61 Consuntivo 2008 13.781.373,43 1.450.000,00 788.000,00 5.850.000,00 1.703.303,77 34.314,13 30.000,00 273.983,04 160.000,00 0,00 24.070.974,37 Consuntivo 2009 13.780.000,00 1.754.334,55 759.947,90 5.850.000,00 1.703.303,77 89.983,26 10.000,00 214.358,07 141.982,75 0,00 24.303.910,30 44

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

b) I trasferimenti
Nellanno 2009, i trasferimenti sono stati accertati per un importo complessivo 36.044.697,39, con un attendibilit pari al 99,63 % rispetto alla previsione assestata. contributi statali Nel corso dellesercizio sono state registrate maggiori entrate per complessivi 498.338,01 derivanti dalla differenza algebrica tra le maggiori entrate pari complessivamente ad 704.527,64 relative a contributi erogati per parit scolastica scuole infanzia comunali (26.234,56), contributi per interventi socioassistenziali (35.055,63), per rimborso I.C.I. fabbricati di classe D anni pregressi (604.636,40) e per rimbo rso I.V.A. sui servizi non commerciali (38.601,05) e le minori entrate pari ad 206.189,63 per contributi inerenti il funzionamento degli uffici giudiziari, per sbarramento varchi nel centro storico, per prevenzione e vigilanza antincendio, per produzioni e tradizioni locali ecc. stato altres registrato in sede di assestamento una riduzione del contributo ordinario di 447.820,46 per taglio costi della politica non reintegrati dal Ministero dell'Interno. In tale categoria stato inoltre interamente accertato il contributo statale relativo al rimborso ici prima casa per un importo di 7.600.000,00 ( cos come previsto per legge). Tale importo stato riscosso solo per 5.352.624,80 ( limporto relativo al 2008 risulta ancora da riscuotere per 659.431,46). Il mancato introito di tale somma ha generato problemi di liquidit allente che, per non rallentare i pagamenti, ha ricorso allanticipazione di Tesoreria. contributi regionali Nel corso dellesercizio sono state registrate minori entrate per complessivi 624.452,75 derivanti dalla differenza algebrica tra le maggiori entrate pari ad 75.457,79 per contributi erogati principalmente per eliminazione barriere architettoniche in edifici privati e per fondo regionale alla non autosufficienza, e le minori entrate pari ad 699.910,54 per contributi per azioni di sicurezza urbana, per servizio ambiente, per regolazione veicolare zona ZTL e per finanziamento a privati di interventi di recupero facciate. Risulta in diminuzione ( - 208.215,55) il contributo per interventi socio assistenziali in relazione al taglio effettuato dallo Stato sul Fondo sociale trasferito alle Regioni. contributi da organismi comunitari ed internazionali Si registra una minore entrata di 20.258,06 per minore erogazione di contributi europei per progetti relativi al Servizio Informagiovani, Pari Opportunit e progetto BEST del servizio Mobilit.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

45

altri contributi pubblici Sono state registrate maggiori erogazioni di contributi da parte di Enti diversi per complessivi 13.845,94 derivanti dalla differenza algebrica tra le maggiori entrate pari ad E 35.672,94 per contributi provinciali per rimborso q.p. IVA sui contratti di servizio per il trasporto pubblico, e le minori entrate pari ad E 21.827,00 relativamente a manutenzione aree verdi, museo A. Lia, cooperazione internazionale e gemellaggi, manifestazioni turistiche e sportive.

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo II


Assestato 2009 Trasferimenti correnti dallo Stato Trasferimenti correnti dalla Regione Trasferimenti correnti dalla Regione per funzioni delegate Contributi e trasferimenti da parte di Organismi Comunitari ed Internazionali Contributi e trasferimenti correnti altri Enti del settore pubblico Totale Entrate da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della Regione ed altri Enti pubblici 29.439.776,38 1.200.216,25 3.905.351,62 1.262.770,00 368.810,00 36.176.924,25 Accertato 2009 29.938.114,39 652.641,87 3.828.473,25 1.242.511,94 382.655,94 36.044.397,39 % di realizzazione 101,69 54,38 98,03 98,40 103,75 99,63

Principali voci titolo I anno 2009 Entrate Tributarie Evoluzione delle previsioni 2009 e valori a consuntivo
ENTRATE DA CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI Trasferimenti dallo Stato Trasferimenti da Ue Trasferimenti dalla Regione Altri trasferimenti TOTALE TITOLO II PREVISIONE INIZIALE 2009 29.908.227,09 1.369.320,00 3.816.240,00 345.630,00 35.439.417,09 PREVISIONE DEFINITIVA 2009 29.439.776,38 1.262.770,00 5.105.567,87 368.810,00 36.176.924,25 CONSUNTIVO 2009 29.938.114,39 1.242.511,94 4.481.115,12 382.655,94 36.044.397,39 % di scostamento tra Consuntivo e Previsione iniziale + 0,10 - 9,26 + 17,42 + 10,71 + 1,70

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

46

Andamento Categorie Entrate da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della Regione ed altri Enti pubblici Titolo II anni 2005/2009
Consuntivo 2005 10.766.803,85 656.202,71 1.410.052,83 1.128.727,61 154.982,95 14.116.769,95 Consuntivo 2006 11.294.394,36 783.822,27 1.946.243,97 78.976,18 128.099,25 14.231.536,03 Consuntivo 2007 21.802.983,52 814.018,77 1.980.387,96 1.084.781,41 201.132,66 25.883.304,32 Consuntivo 2008 29.923.046,78 510.621,22 3.760.986,00 242.655,92 235.759,47 34.673.069,39 Consuntivo 2009 29.938.114,39 652.641,87 3.828.473,25 1.242.511,94 382.655,94 36.044.397,39

Trasferimenti correnti dallo Stato Trasferimenti correnti dalla Regione Trasferimenti correnti dalla Regione per funzioni delegate Contributi e trasferimenti da parte di Organismi Comunitari ed Internazionali Contributi e trasferimenti correnti altri enti del settore pubblico Totale Entrate da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della Regione ed altri Enti pubblici

Andamento Categorie Titolo II Entrata anni 2005/2006


35.000.000,00 30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lincremento dei contributi statali dovuto allo spostamento (a partire dallanno 2007) dal titolo I al Titolo II della quota di compartecipazione Irpef statale per 12.641.287,00 e, a partire dallanno 2008, dai trasferimenti statali derivanti dal rimborso dellICI prima casa.

Contributi dello Stato

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

47

5.000.000,00 4.500.000,00 4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Levoluzione dei contributi regionali presenta un andamento crescente a seguito dellaumento delle somme erogate per la non autosufficienza: - anno 2007 518.500,00 - anno 2008 1.863.426,76 - anno 2008 2.184.102,80

Contributi della Regione

1.400.000,00 1.200.000,00 1.000.000,00 800.000,00 600.000,00 400.000,00 200.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lincremento di 1.371.328,00 dellanno 2009 rispetto al 2008 dovuto principalmente a maggiori contribuzioni da parte di organismi comunitari ed internazionali erogati, tramite la Regione Liguria ( 1.123.500,00 per finanziamento progetto PSLI - ASSIST Azioni di sviluppo sostenibile e inclusione sociale nel territorio) Nellanno 2007 era stato finanziato il progetto P.S.L. Obiettivo 3 per 1.056.766,77 Nellanno 2005 era stato finanziato il progetto S.A.I.L. per 1.111.521,19.

Contributi da organismi internazionali

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

48

450.000,00 400.000,00 350.000,00 300.000,00 250.000,00 200.000,00 150.000,00 100.000,00 50.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nel 2009 stata accertato in tale categoria il recupero Iva su TPL pagato alla Provincia e da recuperare a carico della stessa.

Contributi da altri enti del settore pubblico

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

49

c) Le entrate extratributarie
I proventi di natura patrimoniale o derivanti dallattivit amministrativo/produttiva sono stati c ontabilizzati nel corso del 2009 per un importo pari a 20.0830593,52 , a fronte di una previsione definitiva di 22.327.561,64. Rispetto al 2008 si riscontrato un lieve peggioramento sullandamento del totale delle categorie delle entrate extratributarie dell 1,45%. Il dato 2008 per influenzato dalliscrizione a bilancio dei fitti attivi a scomputo di lavori sugli immobili per 377.693,69. Nellanno 2009 , poich tali operazioni non hanno valenza finanziaria, non sono state registrate a bilancio le somme relative a tali lavori. Pertanto rendendo il bilancio 2008 omogeneo con il 2009 in realt si ha un miglioramento dello 0,43%. Proventi dei servizi pubblici I proventi dei servizi pubblici presentano uno scostamento complessivo positivo a carico del bilancio comunale di 209.325,41 derivanti dalla differenza algebrica tra le maggiori entrate di 257.560,81 relative a diritti di segreteria, rette casa di riposo Mazzini, sanzioni per violazione a regolamenti comunali diversi ecc., e minori entrate per 48.235,40 derivanti da minori accertamenti per proventi Museo Lia e diritti di rilascio carte didentit. Proventi dei beni dellente I proventi dai beni dellente presentano uno scostamento complessivo negativo a carico del bilancio comunale di 1.364.160,10. Tale differenza dovuta per 1.299.400,00 al mancato accertamento di fitti a scomputo di lavori ( a cui corrisponde identica economia di spesa) in quanto operazioni prive di valenza finanziaria e pertanto non registrabili a bilancio ma solo nel patrimonio dellente. Ulteriori minori accertamenti per 64.760,10 sono invece relativi a concessione di beni immobili, fondi commerciali, fabbricati ed impianti sportivi. Interessi su crediti e anticipazioni In tale categoria si registra uno scostamento negativo di 9.566,43 tra gli importi accertati definitivamente e le previsioni assestate. Utili In tale categoria non si registrano scostamenti tra le previsioni assestate e gli accertamenti definitivi. Gli utili introitati nel 2009 ammontano ad 669.022,20 e sono relativi a: 539.280,00 acconto versato da Salt su dividendi 2009; 325,00 Autocamionale della Cisa;

129.417,20 saldo Salt Utili 2008. stato effettuato un accertamento di 199.618,80 relativi al saldo utili Salt 2009 che verranno erogati indicativamente nel mese di Aprile 2010. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 50

Proventi diversi La categoria dei proventi diversi presenta una minore entrata di 1.079.567,00 di cui 600.000,00 relativi a mancato rimborso Asl per Rp Mazzini ( a cui corrisponde analoga economia di spesa in quanto poste compensative). Le principali minori entrate non compensative sono relative a minori rimborsi e recuperi diversi tra cui quelli per indennizzi per infortuni al personale e risarcimenti.

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo III Entrata


Assestato 2009 Proventi dei Servizi Pubblici Proventi dei beni dellEnte Interessi su anticipazioni e crediti Utili Proventi diversi Totale Entrate Extratributarie 11.883.985,55 5.555.637,90 209.712,59 770.000,00 3.908.225,60 22.327.561,64 Accertato 2009 12.093.310,96 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.828.658,60 20.083.593,52 % di realizzazione 101,76% 75,45% 95,44% 100% 72,37% 89,95%

Principali voci titolo III anno 2009 Entrate Tributarie - Evoluzione delle previsioni 2009 e valori a consuntivo
PRINCIPALI VOCI ENTRATE EXTRATRIBUTARIE Diritti di segreteria Proventi contravvenzionali Entrate da servizi scolastici Entrate da attivit culturali Entrate da servizi sportivi Entrate da parcheggi Entrate da servizi infanzia Entrate da servizi sociali Entrate da servizi cimiteriali Proventi da beni dellEnte Interessi attivi Utili da aziende e societ Altri Proventi TOTALE PREVISIONE INIZIALE 2009 245.000,00 3.400.000,00 1.860.439,00 54.000,00 70.000,00 1.603.500,00 572.500,00 1.661.000,00 2.120.800,00 4.937.998,09 170.000,00 770.000,00 3.937.809,23 21.403.046,32 PREVISIONE DEFINITIVA 2009 262.000,00 3.400.000,00 1.852.939,00 49.967,82 94.192,73 1.603.500,00 570.000,00 1.769.000,00 2.120.800,00 5.555.637,90 209.712,59 770.000,00 4.069.811,60 22.327.561,64 CONSUNTIVO 2009 280.276,69 3.624.119,12 1.852.544,07 34.495,93 94.192,73 1.603.401,70 569.956,28 1.784.000,00 2.120.800,00 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.958.183,04 20.083.593,52 % di scostamento tra Consuntivo e Previsione iniziale + 14,39 + 6,59 - 0,43 - 36,11 + 34,56 - 0,01 - 0,44 + 7,40 0,00 - 15,12 + 17,73 0.00% 24,87 6,16

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

51

Andamento Categoria Entrate Extratributarie Titolo III anni 2005/2009


Consuntivo 2005 9.830.578,98 3.286.150,42 99.014,94 1.846.195,77 2.678.680,82 17.740.620,93 Consuntivo 2007 11.091.671,36 3.035.740,45 206.189,74 2.826.295,00 4.935.279,71 22.095.176,26 Consuntivo 2008 12.448.551,16 4.128.451,41 197.000,00 770.000,00 2.831.404,78 20.375.407,35 Consuntivo 2009 12.093.310,96 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.828.658,60 20.083.593,52

Consuntivo 2006 10.771.671,46 3.395.202,67 181.032,99 3.357.023,62 2.612.057,00 20.316.987,74

Proventi dei Servizi Pubblici Proventi dei beni dellEnte Interessi su anticipazioni e crediti Utili Proventi diversi Totale Entrate Extratributarie

Principali voci Entrate Extratributarie - Titolo III


Voci ENTRATE EXTRATRIBUTARIE Diritti di segreteria e servizi comunali Proventi contravvenzionali Entrate da servizi scolastici Entrate da attivit culturali Entrate da servizi sportivi Entrate da parcheggi .Entrate da servizi infanzia Entrate da servizi sociali Entrate da servizi cimiteriali Proventi da beni dell'ente Interessi attivi Utili da aziende e societ Altri proventi Totale entrate Titolo III Consuntivo 2005 253.605,01 2.504.581,72 1.614.762,62 40.313,85 197.484,32 848.000,00 373.400,85 1.863.205,21 2.154.854,66 3.286.150,42 99.014,94 1.846.195,77 2.659.051,56 17.740.620,93 Consuntivo 2006 184.678,24 3.090.574,81 1.614.762,62 48.726,00 94.897,19 874.059,99 443.869,08 1.820.000,00 2.174.554,89 3.395.202,67 181.032,99 3.357.023,62 3.037.437,87 20.316.819,97 Consuntivo 2007 238.240,10 3.176.881,82 1.837.314,22 38.406,65 67.478,64 1.045.228,00 497.575,33 1.903.229,80 2.164.895,87 3.035.740,45 206.189,74 2.826.295,00 5.057.700,64 22.095.176,26 Consuntivo 2008 222.514,59 4.039.074,68 1.889.858,84 29.119,48 75.471,14 1.214.500,00 530.000,00 1.875.275,26 2.414.375,45 4.128.451,41 197.000,00 770.000,00 2.989.766,50 20.375.407,35 Consuntivo 2009 280.276,69 3.624.119,12 1.852.544,07 34.495,93 94.192,73 1.603.401,70 569.956,28 1.784.000,00 2.120.800,00 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.958.183,04 20.083.593,52

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

52

Andamento Categorie Titolo III Entrata anni 2005/2006


14.000.000,00 12.000.000,00 10.000.000,00 8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

La flessione dellanno 2009 rispetto al 2008 dovuta principalmente ai minori accertamenti relativi a: - diritti e proventi cimiteriali diversi; - proventi da contravvenzioni al codice della strada. Tali minori accertamenti sono parzialmente compensati dallaumento degli accertamenti relativi ai proventi dei parcheggi e servizi scolastici.

Proventi dei servizi pubblici

4.500.000,00 4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Si registra un costante aumento dei proventi relativi ai beni dellente. Il valore 2009 presenta, rispetto al dato 2008, un incremento dello 1,53%.

Proventi dei beni dell'ente

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

53

250.000,00 200.000,00 150.000,00 100.000,00 50.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

In tale categoria vengono registrati gli interessi provenienti da conti correnti fruttiferi nonch gli interessi su mutui Cassa DDPP non ancora erogati.

Interessi su anticipazioni e crediti

4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

I valori degli anni 2006 e 2007 risultano influenzati da poste straordinarie. Nel 2006 infatti sono state accertate e riscosse le somme relative alla erogazione straordinaria di dividendi Salt per 2.480.688,00. Nel 2007 stata accertata la distribuzione straordinaria di riserve Acam per 1.986.295,00. Lanno 2009 si presenta in linea con lanno 2008.

Utili

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

54

6.000.000,00 5.000.000,00 4.000.000,00 3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Il valore 2007 risulta influenzato dalla riscossione straordinaria di polizze fideiussorie per 2.026.895,43. Il dato 2009 in linea con il valore 2008.

Proventi diversi

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

55

e) Le entrate da alienazione, trasferimenti di capitale e da riscossione di crediti


Nellanno 2009 sono stati accertati proventi da alienazione di beni patrimoniale e cessione diritti di superficie per un importo di 3.588.439,03 ( di cui 1.976.351,24 relativi a plusvalenza). Gli immobili oggetto di cessione sono stati: Valore di inventario 663.210,69 154.007,44 35.030,90 440.000,00 90.521,00 99.061,48 1.481.831,51 Plusvalenza realizzata 836.789,31 855.992,56 81.630,85 0,00 0,00 201.938,52 1.976.351,24 Totale valore di cessione 1.500.000,00 1.010.000,00 116.661,75 440.000,00 90.521,00 301.000,00 3.458.182,75

Cessione area Pianazze Fabbricato Via Vappa Frastagli di terreni Fabbricato Via S.Andrea a Fabiano Alto Cessione indice di edificabilit Immobile Via del Poggio Totale

I proventi da cessione diritti di superficie sono stati accertati per 130.256,28. Nessun accertamento ed introito invece per la categoria 6 Riscossione di crediti. In merito agli oneri di urbanizzazione si evidenzia che stato rispettato quanto previsto dallart 2 comma 8 della Legge n. 244 del 24.12.2007 (Legge Finanziaria 2008) il quale prevede che i proventi delle concessioni edilizie e delle sanzioni previste dal testo unico di cui al DPR 6.6.2001 n. 380 possano essere utilizzati nel triennio 2008/2010 per una quota non superiore al 50% per il finanziamento di spese correnti e per una quota non superiore ad un ulteriore 25% esclusivamente per spese di manutenzione ordinaria del patrimonio comunale. Il prospetto dimostrativo viene sotto riportato.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

56

RIEPILOGO ONERI RENDICONTO 2009 cod. aggregato 2009 2009 parte corrente parte corrente (manutenzione (altre spese) ordinarie) 2009 parte conto capitale

Descrizione

Totale

500

Oneri urbanizzazione ai sensi L.10/77 Oneri urbanizzazione per eliminazione barriere architettoniche

699.573,83

1.282.292,70

2.599.681,74 230.251,11

4.581.548,27 230.251,11

509

558

Quote oneri di urbanizzazioni secondarie dovute agli enti religiosi

0,00

45.000,00

0,00

45.000,00

696

Oneri condono edilizio L.2003 e conguaglio oblazione oneri condono edilizio Oneri condono edilizio L.2003 di competenza della Regione Oneri condono edilizio zone vincolo idrogeologico Totale % oneri a finanziamento

5.000,00

46.593,29

51.593,29

696.01

0,00

735

3.085,89 707.659,72 14,41% 1.327.292,70 27,02%

0,00 2.876.526,14 58,57%

3.085,89 4.911.478,56

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

57

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo IV


Assestato 2009 5.616.884,85 2.214.133,21 7.717.533,79 519.025,00 10.231.446,70 35.000,00 26.334.023,55 Accertato 2009 3.588.439,03 1.248.086,08 2.889.896,54 119.887,50 5.114.128,56 0,00 12.960.437,71 % di realizzazione 63,89% 56,37% 37,45% 23,10% 49,99% 0% 49,22%

Alienazione di beni patrimoniali Trasferimenti di capitale dallo Stato Trasferimenti di capitale dalla Regione Trasferimenti di capitale da altri Enti del Settore Pubblico Trasferimenti di capitale da altri soggetti Riscossione di crediti Totale Entrate da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossione di crediti

Evoluzione delle previsioni 2009 , valori a consuntivo e % di scostamento

ENTRATE DA ALIENAZIONI E PREVISIONE INIZIALE TRASFERIMENTI IN CONTO CAPITALE 2009 Alienazione di beni patrimoniali Trasferimenti dallo Stato Trasferimenti dalla Regione Trasferimenti da altri enti pubblici Trasferimenti da altri soggetti Riscossione di crediti TOTALE TITOLO IV 5.063.741,94 2.330.313,49 7.772.165,19 315.000,00 8.860.982,00 35.000,00 24.377.202,62

PREVISIONE DEFINITIVA 2009 5.616.884,85 2.214.133,21 7.717.533,79 519.025,00 10.231.446,70 35.000,00 26.334.023,55

CONSUNTIVO 2009 3.588.439,03 1.248.086,08 2.889.896,54 119.887,50 5.114.128,56 0,00 12.960.437,71

% di scostamento tra Consuntivo e Previsione iniziale

- 29,13 - 46,44 - 62,82 - 61,94 - 42,28 - 100,00 - 46,83

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

58

Andamento Categorie Entrate da alienazioni, trasferimenti di capitale e da riscossione di crediti - Titolo IV anni 2005/2009
Consuntivo 2005 768.738,42 1.688.994,55 1.372.874,02 21.880,18 747.038,51 303.602,10 4.903.127,78 Consuntivo 2006 1.348.584,09 2.396.819,97 2.388.540,11 844.253,47 3.748.117,75 328.973,95 11.055.289,34 Consuntivo 2007 1.595.945,31 2.119.399,33 2.991.623,49 114.020,90 5.172.686,29 69.718,55 12.063.393,87 Consuntivo 2008 1.322.284,70 587.102,64 2.516.700,09 52.557,00 15.643.009,43 43.951,32 20.165.605,18 Consuntivo 2009 3.588.439,03 1.248.086,08 2.889.896,54 119.887,50 5.114.128,56 0,00 12.960.437,71

Alienazione di beni patrimoniali Trasferimenti di capitale dallo Stato Trasferimenti di capitale dalla Regione Trasferimenti di capitale da altri Enti del Settore Pubblico Trasferimenti di capitale da altri soggetti Riscossione di crediti Totale Entrate da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossione di crediti

Andamento Categorie Titolo IV Entrata anni 2005/2006

4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nellanno 2009 si dato particolare impulso alla politica di alienazione del patrimonio comunale. Le alienazioni effettuate nel 2009, e riepilogate a pagina 56, evidenziano un aumento delle cessioni del 171,38 % rispetto al 2008.

Proventi da alienazioni

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

59

3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nel 2009 le principali opere finanziate con contribuzione statale sono state: - 186.375,00 progetto strade sicure; - 323.336,50 abbattimento barriere architettoniche edifici comunali; - 80.000,00 pavimento scuola Mori; - 108.980,80 progetto interscambio merci; - 208.430,00 Social Housing; - 158.152,66 auditorium centro associazioni giovanili. ( nel 2006: - 1.291.585,00 contratto quartiere Pianazze; - 612.208,00 campo di calcio Pagliari. nel 2007: - 511.000,00 ristrutturazione Piazza Brin; - 964.075,64 recupero ex scuola Pontremoli; - 450.00,00 realizzazione bretella autostradale Via Valdilocchi.

Trasferimenti di capitale dallo Stato

3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

I principali contributi assegnati dalla Regione Liguria per la realizzazione di opere nellanno 2009 riguardano: - 550.000,00 realizzazione strada quartiere Vicci; - 93.000,00 lavori di climatizzazione centro associazioni giovanili; - 281.140, 00 Social Housing localit Favaro; - 232.000,00 impianto Pubblica illuminazione giardini storici; - 590.000,00 lavori Piazza B.Bon; - 150.000,00 lavori di riqualificazione spazio urbano tra Piazza Beverini e Via Biassa; - 193.450,00 abbattimento barriere architettoniche; - 400.000,00 lavori riqualificazione strutture anziani, disabili e minori.

Trasferimenti di capitale dalla Regione

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

60

900.000,00 800.000,00 700.000,00 600.000,00 500.000,00 400.000,00 300.000,00 200.000,00 100.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nellanno 2006 sono stati erogati contributi europei - tramite la Regione Liguria - per 790.000 per campi sportivi Ferdeghini e Pagliari. Nel 2009 sono stati accertati: - 65.000 relativi a contributi della Provincia per ripristino canale Fossamastra;

50.000 relativi a contributi europei erogati tramite la regione Liguria per progetto Odyssea e progetto Par Fas 2007 2013 linea di azione.

Trasferimenti di capitale altri Enti settore pubblico

18.000.000,00 16.000.000,00 14.000.000,00 12.000.000,00 10.000.000,00 8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Tale andamento risulta influenzato dalliscrizione, nellanno 2008, di oneri di urbanizzazione a scomputo di lavori di importi rilevanti non pi contabilizzati a partire dallanno 2009. Nel 2009 limporto di oneri di urbanizzazione accertati stato pari ad 4.911.478,56.

Trasferimenti di capitale da altri soggetti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

61

350.000,00 300.000,00 250.000,00 200.000,00 150.000,00 100.000,00 50.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Trattasi in questo caso di somme iscritte a bilancio per anticipazione di somme da recuperare da terzi quali gli interventi effettuati dufficio per inadempienza da parte di proprietari o appaltatori. Nel 2009 non si sono verificati tali casi.

Riscossione di crediti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

62

f) Le entrate da accensione di prestiti


A seguito dellapprovazione del Bilancio di Previsione 2009 stata espletata gara invitando n 15 Istituti di Credito a presentare le loro offerte in merito allassunzione di mutui da contrarre nel corso dellesercizio per un importo di 1.194.000,00 eventualmente estendibile a 2.400.000,00. Lesame delle offerte , comparate con i tassi offerti dalla Cassa DDPP, hanno consentito laggiudicazione a favore di UBI San Giorgio al tasso fisso del 3,750 per anni 15.. Sono stati quindi attivati n. 2 mutui per un valore complessivo di 2.307.919,88. Non sono invece state effettuate devoluzioni di mutui.

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo V Anticipazioni di cassa Assunzione mutui e prestiti Totale entrate derivanti da accensione di mutui Assestato 2009 6.500.000,00 3.520.037,66 10.020.037,66 Accertato 2009 1.854.723,64 2.307.919,88 4.162.643,52

ENTRATE DA PRESTITI Anticipazioni di cassa Finanziamenti a breve termine Assunzione di mutui e prestiti Devoluzione mutui Emissione di BOC TOTALE TITOLO V

PREVISIONE INIZIALE 2009 6.500.000,00 0,00 1.194.000,00 1.020.691,81 0,00 8.714.691,81

PREVISIONE DEFINITIVA 2009 6.500.000,00 0,00 2.391.500,00 1.128.537,66 0,00 10.020.037,66

CONSUNTIVO 2009 1.854.723,64 0,00 2.307.919,88 0,00 0,00 4.162.643,52

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

63

Andamento Categorie Entrate derivanti da accensione di prestiti Titolo V anni 2005/2009 Consuntivo 2005 0,00 4.511.818,98 4.511.818,98 Consuntivo 2006 0,00 4.677.345,21 4.677.345,21 Consuntivo 2007 0,00 2.884.530,61 2.884.530,61 Consuntivo 2008 0,00 2.676.860,72 2.676.860,72 Consuntivo 2009 1.854.723,64 2.307.919,88 4.162.643,52

Anticipazioni di cassa Assunzione mutui e prestiti Totale entrate derivanti da accensione di mutui

Andamento Categorie Titolo V Entrata anni 2005/2006

2.000.000,00 1.800.000,00 1.600.000,00 1.400.000,00 1.200.000,00 1.000.000,00 800.000,00 600.000,00 400.000,00 200.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lanticipazione di cassa, la prima effettuata nel quinquennio di riferimento, evidenzia la situazione di scarsa liquidit dellente dovuta principalmente alla mancata erogazione da parte dello Stato del saldo ici prima casa 2008 pari ad 659.431,46 e del saldo 2009 pari ad 2.247.375,20. Lanticipazione di cassa dellimporto di 1.854.723,64 stata effettuata per n. 9 giorni.

Anticipazioni di cassa

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

64

5.000.000,00 4.500.000,00 4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Il drastico calo della politica di investimento finanziata con indebitamento dovuta principalmente ai vincoli imposti dal Patto di Stabilit interno.

Assunzione di mutui e prestiti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

65

Riepilogo generale Entrata di competenza 2009 Entrate per titolo


Titolo I
Entrate Tributarie

Iniziale 24.014.303,77

Assestato 24.272.418,77

% di variazione 1,07%

Accertato 24.303.910,30

Riscosso 15.227.257,65

Residui da riportare 9.076.652,65

II

Entrate da Contributi e Trasferimenti dello Stato, Regione ed altri Enti Pubblici

35.439.417,09 21.403.046,32

36.176.924,25 22.327.561,64

2,08% 4,32%

36.044.397,39 20.083.593,52

30.901.021,38 14.261.555,96

5.143.376,01 5.822.037,56

III Entrate extratributarie IV Entrate


derivanti da trasferimenti di capitale alienazioni e

24.377.202,62

26.334.023,55

8,03%

12.960.437,71

7.817.740,74

5.142.696,97

Entrate da accensione di prestiti di cui per anticipazione di tesoreria

8.714.691,81

10.020.037,66 6.500.000,00

14,98%

4.162.643,52 1.854.723,64

2.533.849,94 1.854.723,64

1.628.793,58

VI

Entrate da servizi conto terzi

15.812.000,00
129.760.661,61

16.342.000,00
135.472.965,87

3,35%

12.005.314,08
109.560.296,52

11.435.848,72
82.177.274,39

569.465,36
27.383.022,13

Totale Avanzo di amministrazione Totale Generale

2.967.267,73
129.760.661,61 138.440.233,60 109.560.296,52 82.177.274,39 27.383.022,13

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

66

Entrate per Titolo/Categoria


Titolo I Iniziale Assestato % di variazione Accertato Riscosso Residui da riportare

Entrate Tributarie Imposte Tasse Tributi speciali ed altre entrate proprie Totale Titolo I Entrate da Contributi e Trasferimenti dello Stato, Regione ed altri Enti Pubblici Contributi dallo Stato Contributi e trasferimenti correnti dalla Regione Contributi e trasferimenti correnti dalla Regione per funzioni delegate Contributi e trasferimenti da parte di organismi comunitari Contr. e trasf. correnti da altri Enti del settore pubblico Totale Titolo II

23.723.303,77 10.000,00 281.000,00 24.014.303,77

23.923.418,77 10.000,00 339.000,00 24.272.418,77

0,84% 0,00% 20,64% 1,08%

23.937.569,48 10.000,00 356.340,82 24.303.910,30

14.882.478,27 10.000,00 334.779,38 15.227.257,65

9.055.091,21 0,00 21.561,44 9.076.652,65 0

II

29.908.227,09 1.062.440,00

29.439.776,38 1.200.216,25

-1,57% 12,97%

29.938.114,39 652.641,87

26.421.977,19 429.053,47

3.516.137,20 223.588,40

2.753.800,00

3.905.351,62

41,82%

3.828.473,25

3.823.340,49

5.132,76

1.369.320,00

1.262.770,00

-7,78%

1.242.511,94

33.793,75

1.208.718,19

345.630,00 35.439.417,09

368.810,00 36.176.924,25

6,71% 2,09%

382.655,94 36.044.397,39

192.856,48 30.901.021,38

189.799,46 5.143.376,01

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

67

Titolo III
Entrate extratributarie Proventi dei servizi pubblici Proventi dei beni dell'ente Interessi si anticipazioni e crediti Utili netti delle aziende speciali e partecipate Proventi diversi Totale Titolo III

Iniziale

Assestato

Accertato

Riscosso

residui da riportare

11.733.889,00 4.937.998,09 170.000,00 770.000,00 3.791.159,23 21.403.046,32

11.883.985,55 5.555.637,90 209.712,59 770.000,00 3.908.225,60 22.327.561,64

1,28% 12,51% 23,36% 0,00% 3,09% 4,32%

12.093.310,96 4.191.477,80 200.146,16 770.000,00 2.828.658,60 20.083.593,52

8.280.352,51 3.405.289,19 135.146,16 570.381,20 1.870.386,90 14.261.555,96

3.812.958,45 786.188,61 65.000,00 199.618,80 958.271,70 5.822.037,56

IV

Entrate derivanti da alienazioni e trasferimenti di capitale Alienazioni patrimoniali di beni

0 5.063.741,94 2.330.313,49 7.772.165,19 5.616.884,85 2.214.133,21 7.717.533,79 10,92% -4,99% -0,70% 3.588.439,03 1.248.086,08 2.889.896,54 2.600.393,13 117.297,34 623.661,33 988.045,90 1.130.788,74 2.266.235,21

Trasferimenti di capitale dallo stato Trasferimenti di capitale dalla regione Trasferimenti di capitale da altri enti del settore pubblico Trasferimenti di capitale da altri soggetti Riscossione di crediti Totale Titolo IV

315.000,00 8.860.982,00 35.000,00 24.377.202,62

519.025,00 10.231.446,70 35.000,00 26.334.023,55

64,77% 15,47% 0,00% 4,47%

119.887,50 5.114.128,56 0,00 12.960.437,71

54.887,50 4.421.501,44 0,00 7.817.740,74

65.000,00 692.627,12 0,00 5.142.696,97

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

68

Titolo V
Entrate da accensione di prestiti Anticipazione di cassa Assunzione di mutui e prestiti Emissione di obbligazionari Totale Titolo V prestiti

Iniziale

Assestato

Accertato

Riscosso

Residui da riportare

6.500.000,00 2.214.691,81 0,00 8.714.691,81

6.500.000,00 3.520.037,66 0,00 10.020.037,66

0,00% 58,94% 0,00% 14,98%

1.854.723,64 2.307.919,88 0,00 4.162.643,52

1.854.723,64 679.126,30 0,00 2.533.849,94

0,00 1.628.793,58 0,00 1.628.793,58

VI

Entrate da servizi conto terzi Ritenute previdenziali e assistenziali Ritenute erariali Altre ritenute al personale per conto terzi Depositi cauzionali Rimborso spese servizi conto terzi per

2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 101.000,00 5.410.000,00

2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 131.000,00 5.910.000,00

0,00% 0,00% 0,00% 29,70% 9,24%

2.420.500,44 4.149.507,56 1.086.170,51 63.300,08 4.069.730,63

2.420.324,00 4.149.507,56 805.040,67 50.274,28 3.948.524,57

176,44 0,00 281.129,84 13.025,80 121.206,06

Rimborso per anticipazione fondi al servizio economato Restituzione depositi per spese contrattuali Totale Titolo VI

200.000,00 100.000,00 15.812.000,00

200.000,00 100.000,00 16.342.000,00 2.967.267,73

0,00% 0,00% 3,36%

163.927,22 52.177,64 12.005.314,08

10.000,00 52.177,64 11.435.848,72

153.927,22 0,00 569.465,36

Avanzo di amministrazione 2008 Totale Entrate


129.760.661,61

138.440.233,60

109.560.296,52

82.177.274,39

27.383.022,13

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

69

Analisi della spesa


a) le spese correnti Landamento della spesa corrente 2009 ha visto impegni sul titolo I per un importo pari a 77.584.160,98 euro a fronte di una previsione definitiva di 80.441.779,27 euro, con conseguenti economie di stanziamento per euro 2.857.618,29. Lindice di realizzazione della previsione risulta pari al 96,45%, che conferma la sostanziale coincidenza fra le risultanze della gestione e le indicazioni previsionali. Le tabelle che seguono evidenziano alcune caratteristiche dellandamento della spesa corrente nel 2009, con riferimento agli oggetti ed alle finalit della spesa stessa. Nellambito della spesa corrente, assume particolare rilievo la spesa di personale, tenuto anche conto dellelevata incidenza della risorsa umana rispetto ai fattori produttivi che contribuiscono al raggiungimento del prodotto che, inteso come risultato finale dellattivit amministrativa, rappresentato dal servizio pubblico. Tale tipologia di spesa corrispondente allintervento 1 (personale), costituisce il 36,24% della spesa del titolo I. Se si esamina la spesa sotto il profilo della suddivisione funzionale, si evidenzia come, a parte la funzione 1 (che lesplicitazione delle attivit di staff interne allorganizzazione dellEnte), sia predominante la funzione 8 (viabilit e trasporti), ove gravano le spese per il trasporto pubblico locale. Una certa rilevanza occupata dalla funzione 9 che risulta gravata dalle spese riguardanti essenzialmente la cura, la valorizzazione e la salvaguardia del territorio e dellambiente. La restante quota delle spese correnti per la maggior parte direttamente riconducibile ai servizi alla persona, classificati nelle funzioni 10 ( settore sociale) e 4 (istruzione pubblica). Considerati gli elevati importi dei rispettivi stanziamenti, per queste funzioni appaiono veramente significative le percentuali di realizzazione della previsione, prossime al 97%.

Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo I Spese correnti Totale spese correnti Assestato 2009 80.441.779,27 80.441.779,27 Accertato 2009 77.584.160,98 77.584.160,49 % di realizzazione 96,45% 96,45%

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

70

Andamento Interventi Spese correnti Titolo I anni 2005/2009


Consuntivo 2005 SPESE CORRENTI Personale Acquisto beni di consumo Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi Imposte e tasse Oneri straordinari Ammortamenti d'esercizio Fondo svalutazione crediti Fondo di riserva Totale Titolo I 28.145.507,01 823.435,71 43.432.210,54 561.335,81 5.382.976,34 3.069.664,17 1.607.161,59 110.418,95 0,00 0,00 0,00 83.132.710,12 Consuntivo 2006 26.693.476,00 836.074,94 31.306.497,48 514.974,77 5.277.181,40 3.651.146,57 1.765.679,77 2.248.975,65 0,00 0,00 0,00 72.294.006,58 Consuntivo 2007 27.551.386,00 878.633,36 33.921.712,98 550.554,81 5.907.344,26 4.151.924,23 1.775.295,96 877.933,76 0,00 0,00 0,00 75.614.785,36 Consuntivo 2008 27.633.896,06 970.178,63 30.121.936,46 630.704,52 9.209.996,07 4.573.462,20 1.822.410,20 530.461,13 0,00 0,00 0,00 75.493.045,27 Consuntivo 2009 28.115.481,29 847.459,35 31.504.228,41 616.694,17 10.521.467,17 3.338.666,07 1.930.242,17 709.922,35 0,00 0,00 0,00 77.584.160,98

Andamento Interventi Titolo I Spesa anni 2005/2006


28.500.000,00 28.000.000,00 27.500.000,00 27.000.000,00 26.500.000,00 26.000.000,00 25.500.000,00 2005 2006 2007 2008 2009

Fino allanno 2005 la spesa per il personale era comprensiva delle competenze dei dipendenti trasferiti a Speziarisorse s.p.a. Gli incrementi finanziari registrati negli anni seguenti si riferiscono esclusivamente ad adeguamenti contrattuali e non ad aumento del numero di personale

Personale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

71

1.000.000,00 950.000,00 900.000,00 850.000,00 800.000,00 750.000,00 2005 2006 2007 2008 2009

A seguito della politica di razionalizzazione delle spese lintervento acquisto beni di consumo si riduce di 122.7819,28. Alcune spese dellanno 2008 erano per del tutto eccezionali ( ed in alcuni casi finanziate con contributo regionali finalizzati). La percentuale di riduzione del 2009 rispetto al valore 2008 pari al 12,65%. La percentuale di riduzione del 2009 rispetto al valore 2007, da considerarsi pi realistico in quanto privo di poste eccezionali, pari al 3,55%.

Acquisto di beni

50.000.000,00 45.000.000,00 40.000.000,00 35.000.000,00 30.000.000,00 25.000.000,00 20.000.000,00 15.000.000,00 10.000.000,00 5.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Il valore relativo allanno 2005 era comprensivo del contratto di servizio per raccolta e smaltimento Rsu. A partire dallanno 2006, con il passaggio da Tarsu a Tia, tale importo non pi iscritto nel bilancio dellente. A partire dallanno 2008 il valore del Contratto di Servizio per il TPL stato trasferito allintervento 5 trasferimenti in quanto erogato non pi ad Atc ma direttamente alla Provincia. Il valore del 2009 presenta un incremento, rispetto al 2008 di 1.382.291,95 dovuto principalmente al finanziamento di prestazioni di servizio relative al progetto PSLI - ASSIST Azioni di sviluppo sostenibile e inclusione sociale nel territorio per un importo di 1.000.000,00 ( finanziato con contributi organismi internazionali erogati tramite al regione Liguria). Un ulteriore aumento di 188.047,16 dovuto allaumento delle spese per prestazioni di servizio relative agli uffici giudiziari.

Prestazioni di servizi

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

72

700.000,00 600.000,00 500.000,00 400.000,00 300.000,00 200.000,00 100.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lutilizzo beni di terzi risulta in riduzione. I contratti di noleggi delle autovetture in scadenza non vengono rinnovati.

Utilizzo beni di terzi

12.000.000,00 10.000.000,00 8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

A partire dallanno 2008 si registrano: - maggiori contribuzioni servizi sociali legati allerogazione dei fondi regionali per la non autosufficienza. - passaggio da prestazioni di servizio a contributi alla provincia del contratto di servizio per TPL

Trasferimenti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

73

5.000.000,00 4.500.000,00 4.000.000,00 3.500.000,00 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Landamento crescente della spesa per interessi fino allanno 2008 era legata allaumento del tasso di interesse sui mutui a tasso variabile e, per analogo motivo, al pagamento di interessi sul contratto swap sottoscritto dal Comune della Spezia nellanno 2004. Nellanno 2009 si registrata una notevole diminuzione dei tassi in interesse variabili nonch la chiusura dell operazione swap la cui analisi si rimanda a successivo paragrafo a pagina 103.

Interessi passivi

2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Laumento relativo alla Tia sugli immobili di propriet del Comune della Spezia nonch a quella degli uffici giudiziari anticipata dallEnte.

Imposte e tasse

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

74

2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Nellanno 2006 limporto di 1.977.651,70 relativo al riconoscimento di debito fuori bilancio per smaltimento fuori provincia anno 2005. Nel 2009 sono stati finanziati oneri straordinari per 709.922,35 relativi principalmente a: - 263.015,65 per transazione Comune/Inail ; - 79.900,00 per chiusura operazione Swap; - 191.217,80 per pagamento transazione.

Oneri straordinari

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

75

La spesa di personale Il costo del personale costituisce il fattore produttivo di maggior peso per lazienda comune: il relativo onere finanziario rappresenta circa il 36% della spesa corrente impegnata. A fronte di 28.115.481,29 impegnati (al netto dellIRAP che pari a 1.370.736,36, sono stati pagati 26.851.320,91 pari all 95,5 %. La quota residuale riferita alle somme ancora da corrispondere al 31.12.2009, in considerazione: dellapplicazione di alcuni istituti contrattuali (produttivit, indennit di responsabilit e di risultato); del differimento dei contributi relativi al mese di dicembre, che si versano il mese successivo alle casse di previdenza; del pagamento dello straordinario e delle indennit del personale di ruolo, relative al mese di Dicembre 2009, anchesse pagate a residui nel Gennaio 2010; dellaccantonamento di risorse destinate a finanziare i rinnovi contrattuali. Il prospetto che segue evidenzia il rispetto dei limiti di cui allart. 1, comma 557, dellart. 1, della Legge n. 296/06, come novellato dal comma 120, dellart. 3, della Legge Finanziaria 2008, del comma 1, dellart. 76, della Legge n. 133/08 e delle indicazioni della Corte dei conti contenute nelle Deliberazioni n. 6 del 23 aprile 2009 e n. 12 del 28 luglio 2009.

Consuntivo 2004 Spese personale (int. 1) Altre spese personale (int. 3) Irap Totale spese personale (A) - componenti escluse (B) Componenti assoggettate al limite di spesa (A-B) 26.497.516,00 28.070.000,00 1.138.552,00 1.181.254,00 30.389.806,00 3.892.290,00

Consuntivo 2006 26.693.476,00 237.765,00 1.317.696,00 28.248.937,00 4.024.558,00 24.224.379,00

Consuntivo 2007 27.551.389,00 59.904,00 1.385.205,00 28.996.498,00 5.051.060,00 23.945.438,00

Consuntivo 2008 27.633.896,00 71.315,00 1.448.685,00 29.153.896,00 5.591.062,00 23.562.834,00

Consuntivo 2009 28.115.481,00 43.347,00 1.371.736,00 29.530.654,00 6.339.425,00 23.191.139,00

Var. % 09/08 1,74 -39,2 -5,3 1,29 13,38 - 1,58

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

76

Personale al 31/12 Dirigenti a tempo indeterminato Dirigenti a tempo determinato Lavoratori a tempo indeterminato Lavoratori a tempo determinato Lavoratori flessibili Totale dipendenti (C) Costo medio del personale (A/C) Popolazione al 31/12 Costo del personale pro-capite (A/popolazione al 31/12 ) Incidenza sulle spese correnti Rapporto Dipendenti/ Dirigenti

Consuntivo 2004

Consuntivo 2006

Consuntivo Consuntivo Consuntivo 2007 2008 2009

2010
(previsione)

13 0 851 31 77 972 31.265,23 94.358 322,06 37,92% 74,76

12 1 780 41 9 843 33.510,00 94.198 299,89 39,07% 64,84

11 1 782 36 7 837 34.643,37 94.614 306,47 38,34% 69,75

10 2 756 38 6 812 35.903,81 95.357 305,73 38,61% 67,66

10 3 751 37 6 807 36.593,02 95.278 309,94 38,06% 62,07

8 5 741 32 6 792 36.760,04 92.278 305,56 36,14% 60,92

Spesa del personale intervento 1 - per Funzione FUNZIONE Funzioni generali di amministrazione gestione e controllo Funzioni relative alla giustizia Funzioni di Polizia Locale Funzioni di Istruzione Pubblica Funzioni relative alla cultura ed ai beni culturali Funzioni nel settore sportivo e ricreativo Funzioni nel campo turistico Funzioni nel campo della viabilit e dei trasporti Funzioni riguardanti la gestione del territorio e ambiente Funzioni del settore sociale Funzioni nel campo dello sviluppo economico Funzioni relativi ai servizi produttivi TOTALE Impegnato 2009 12.860.182,29 24.500,00 3.311.500,00 2.206.000,00 2.547.000,00 260.000,00 0,00 858.000,00 1.826.000,00 3.409.799,00 812.500,00 0,00 28.115.481,29 % 45,74% 0,09% 11,78% 7,85% 9,06% 0,92% 0,00% 3,05% 6,49% 12,13% 2,89% 0,00% 100% 77

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Il fondo di riserva Fra le spese correnti stato allocato, in sede di bilancio di previsione, un fondo di riserva pari a 407.125,58 integrato di 13.233,15 con delibera del Consiglio Comunale n.16/2009. Il fondo stato utilizzato per limporto di 415.500,00, con i provvedimenti sotto indicati. Il fondo non stato utilizzato per 4.858,73. Tale importo ha concorso alla formazione dellavanzo di amministrazione 2009. Deliberazioni di Giunta Comunale per utilizzo fondo di riserva: n. 171 del 11/05/2009 n. 252 del 29/06/2009 n. 334 del 21/09/2009 n. 445 del 21/12/2009 n. 446 del 21/12/2009 n. 447 del 21/12/2009 n. 448 del 21/12/2009

Cos come previsto dal regolamento di contabilit allarticolo 14 i prelevamenti dal fondo di riserva vengono comunicati al Presidente del Consiglio Comunale e al Presidente della IV Commissione Consiliare.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

78

La spesa corrente per Funzione Incidenza somme impegnate e Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo I
Assestato 2009 Funzioni generali di amministrazione, gestione e controllo Funzioni relative alla giustizia Funzioni di Polizia Locale Funzioni di istruzione pubblica Funzioni relative alla cultura ed ai beni culturali Funzioni nel settore sportivo e ricreativo Funzioni nel campo turistico Funzioni nel campo della viabilit e dei trasporti Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dellambiente Funzioni nel settore sociale Funzioni nel campo dello sviluppo economico Funzioni relative a servizi produttivi 22.131.903,24 1.029.792,52 4.551.356,44 9.090.984,57 4.502.821,10 1.672.749,30 39.601,89 8.973.746,82 5.771.461,45 20.046.703,70 2.630.658,24 0,00 Impegnato 2009 21.685.155,74 905.843,42 4.445.535,63 8.943.462,99 4.434.500,97 1.645.981,11 38.601,89 8.716.244,38 5.128.193,83 19.114.100,62 2.526.540,40 0,00 % di incidenza somme impegnate sul totale spese correnti 27,95 1,17 5,73 11,53 5,71 2,12 0,05 11,23 6,61 24,64 3,26 0,00 % di realizzazione ( impegnato/assestato) 97,98 87,96 97,67 98,37 98,48 98,40 97,47 97,13 88,85 95,35 96,04

Totale Titolo I Spese correnti

80.441.779,27

77.584.160,98

100,00

96,45

Andamento Impegni per Funzione Titolo I anni 2005/2009


Consuntivo 2005 22.208.061,11 619.108,79 3.864.907,89 8.370.991,82 4.392.481,39 1.388.731,48 66.362,50 6.995.842,22 17.937.546,96 14.637.704,19 2.650.971,77 0,00 83.132.710,12 Consuntivo 2006 21.528.431,63 757.693,94 4.176.387,80 8.406.673,52 4.510.671,60 1.404.677,59 45.961,28 6.822.349,66 8.130.669,56 15.066.852,46 1.443.637,54 0,00 72.294.006,58 Consuntivo 2007 22.335.876,71 799.771,96 4.138.462,01 8.357.179,40 4.589.750,61 1.714.057,02 61.502,00 8.010.040,09 6.669.549,86 16.397.910,78 2.540.684,92 0,00 75.614.785,36 Consuntivo 2008 21.564.652,01 861.614,44 4.389.551,10 8.905.156,50 4.684.470,20 1.535.733,81 52.892,22 7.863.072,88 5.128.229,75 18.823.594,13 1.684.078,23 0,00 75.493.045,27 Consuntivo 2009 21.685.155,74 905.843,42 4.445.535,63 8.943.462,99 4.434.500,97 1.645.981,11 38.601,89 8.716.244,38 5.128.193,83 19.114.100,62 2.526.540,40 0,00 77.584.160,98

Funzioni generali di amministrazione Funzioni relative alla giustizia Funzioni di Polizia Locale Funzioni di istruzione pubblica Funzioni relative alla cultura Funzioni nel settore sportivo e ricreativo Funzioni nel campo turistico Funzioni nel campo della viabilit Funzioni riguardanti la gestione del terr. Funzioni nel settore sociale Funzioni nel campo dello sviluppo ec. Funzioni relative a servizi produttivi Totale Titolo I Spese correnti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

79

La spesa conto capitale per Funzione Incidenza somme impegnate e Grado di realizzazione delle previsioni del Titolo II
Assestato 2009 Funzioni generali di amministrazione Funzioni relative alla giustizia Funzioni di Polizia Locale Funzioni di istruzione pubblica Funzioni relative alla cultura ed ai beni culturali Funzioni nel settore sportivo e ricreativo Funzioni nel campo turistico Funzioni nel campo della viabilit e dei trasporti Funzioni riguardanti la gestione del territorio Funzioni nel settore sociale Funzioni nel campo dello sviluppo economico Funzioni relative a servizi produttivi Totale Titolo II Spese in conto capitale 3.475.670,14 182.000,00 107.830,00 1.957.811,73 3.178.000,00 1.047.500,00 3.200,00 6.487.006,38 9.552.108,93 2.422.508,40 1.061.400,00 0,00 29.475.035,58 Impegnato 2009 3.328.013,49 22.074,15 48.155,65 1.543.904,44 427.928,10 270.339,07 3.200,00 3.811.771,63 3.203.611,25 1.132.189,94 60.724,47 0,00 13.851.912,19 % di incidenza somme impegnate sul totale spese conto capitale 24,02 0,16 0,35 11,14 3,09 1,95 0,02 27,52 23,13 8,17 0,45 0,00 100,00 % di realizzazione ( impegnato/assestato) 95,75 12,13 44,66 78,86 13,47 25,81 100 58,76 33,54 46,74 5,70 0,00 46,85

Andamento Impegni per Funzione - Titolo II anni 2005/2009


Consuntivo 2005 Funzioni generali di amministrazione, gestione e controllo Funzioni relative alla giustizia Funzioni di Polizia Locale Funzioni di istruzione pubblica Funzioni relative alla cultura ed ai beni culturali Funzioni nel settore sportivo e ricreativo Funzioni nel campo turistico Funzioni nel campo della viabilit e dei trasporti Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dellambiente Funzioni nel settore sociale Funzioni nel campo dello sviluppo economico Funzioni relative a servizi produttivi Totale Titolo II Spese conto capitale 1.160.092,79 63.300,00 33.780,00 1.221.583,51 53.840,02 1.010.290,00 500,00 3.657.196,89 4.045.525,78 1.043.472,78 176.508,85 0,00 12.466.090,62 Consuntivo 2006 1.144.257,70 8.032,60 48.626,75 483.220,54 571.744,00 4.481.677,73 500,00 7.263.451,72 5.567.426,13 863.036,18 443.871,83 0,00 20.875.845,18 Consuntivo 2007 2.694.197,66 22.850,60 204.170,65 277.330,81 1.030.048,17 1.128.809,62 484,20 4.130.633,56 2.706.384,12 446.268,14 324.784,27 0,00 12.965.961,80 Consuntivo 2008 1.343.875,42 11.050,6 106.096,23 929.604,29 297.122,25 1.110.470,35 250,00 14.164.278,86 1.463.083,02 2.871.972,61 8.857,25 0,00 22.306.660,88 Consuntivo 2009 3.328.013,49 22.074,15 48.155,65 1.543.904,44 427.928,10 270.339,07 3.200,00 3.811.771,63 3.203.611,25 1.132.189,94 60.724,47 0,00 13.851.912,19

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

80

Principali opere 2009 e relativo finanziamento


Entrate da cessioni immobiliari diverse

Manutenzione cimiteri

Realizzazione parcheggio localit Termo

Regimazione idraulica Torrente Nuova Dorgia

Manutenzione immobili vari

Realizzazione viabilit di connessione tra svincoli bretella autostradale in loc. Pianazze

Lavori di climatizzazione dellauditorium del centro delle associazioni giovanili ed altri interventi di manutenzione

Opere di urbanizzazione primaria allinterno del PRU Favaro

Manutenzione straordinaria colonia Parodi

Contributi statali per leggi di scopo

Opere di urbanizzazione primaria allinterno del PRU Favaro

Progetto citt sicura

Sistema interscambio merci La Spezia

Lavori di climatizzazione dellauditorium del centro delle associazioni giovanili ed altri interventi di manutenzione

Manutenzione straordinaria pavimenti scuola elementare A. Mori 2 Giugno

Contratto di quartiere umbertino

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

81

Contributi regionali per investimenti in conto capitale

Lavori di climatizzazione dellauditorium del centro delle associazioni giovanili ed altri interventi di manutenzione

Realizzazione di ascensore per il collegamento tra Via Prione e Via XX Settembre

Realizzazione impianti di illuminazione nei giardini storici della citt

Manutenzione straordinaria pavimenti scuola elementare A. Mori 2 Giugno

Intervento per asportazione sedimenti dal canale Fossamastra

Manutenzione straordinaria Mazzini

Riqualificazione dello slargo di Piazza Beverini limitrofo a Via Biassa

Oneri di urbanizzazione

Acquisizione area verde localit Marola

Manutenzione Cimiteri

Manutenzione straordinaria pavimenti scuola elementare A. Mori 2 Giugno

Manutenzione edilizia musei, biblioteche e Castello S. Giorgio

Manutenzione edilizia campi sportivi

Sistemazione interscambio merci La Spezia

Collegamento stradale tra Via dei Vicci e Via 27 Marzo.

Aumento capitale ATC MP

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

82

Mutuo Ubi Banco di San Giorgio 2.307.919,88


465.000,00 q.p. progetto esecutivo I e II lotto lavori Palazzo Civico riqualificazione e abbattimento barriere architettoniche 144.000,00 q.p. del progetto relativo II lotto manutenzione straordinaria e abbattimento barriere architettoniche Scuola Alighieri e Formentini 235.000,00 q.p. progetto esecutivo lavori di manutenzione e asfaltatura strade area Levante territorio cittadino

235.000,00 q.p. progetto esecutivo lavori di manutenzione e asfaltatura strade area Ponente territorio cittadino

245.000,00 q.p. lavori progetto esecutivo lavori di manutenzione edilizia immobili asili nido, scuole materne, elementari e medie

95.000,00 q.p. progetto esecutivo realizzazione sovra copertura scuola infanzia Via Ferrara
95.000,00 q.p. progetto esecutivo lavori di rifacimento impianto riscaldamento scuola 2 Giugno

85.000,00 q.p lavori sistemazione aiuola spartitraffico e marciapiede Via Monfalcone 129.500,00 manutenzione edifici vari di propriet comunale 25.905,88 q.p. lavori di realizzazione svincoli autostradali localit Pianazze
452.514,00 q.p. lavori di manutenzione torrente Nuova Dorgia, Via Carducci Viale San Bartolomeo

71.000,00 q.p. progetto esecutivo lavori manutenzione straordinaria cimiteri 30.000,00 software per Servizi Finanziari

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

83

Riepilogo generale spesa di competenza 2009 Spese per titolo


Titolo I Spese Correnti II Spese in conto capitale III Spese per rimborso di prestiti IV Spese per servizi per conto di terzi Totale % di Impegnato Pagato variazione 77.004.512,33 80.441.779,27 4,47 77.584.160,98 57.678.586,49 Iniziale Assestato 25.266.633,91 29.475.035,58 12.177.515,37 12.181.418,75 15.812.000,00 16.342.000,00 130.260.661,61 138.440.233,60 16,66 0,04 3,36 6,27 13.851.912,19 7.536.142,39 3.421.488,84 7.531.142,40 Residui da riportare 19.905.574,49 10.430.423,35 4.999,99 2.462.760,29 32.803.758,12

12.005.314,08 9.542.553,79 110.977.529,64 78.173.771,52

Spese per titolo/intervento


Titolo I Spese correnti Personale Acquisto materie prime e/o beni di consumo Prestazioni di servizi Utilizzo beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi ed oneri finanziari diversi Imposte e tasse Oneri straordinari della gestione corrente Ammortamenti di esercizio Fondo svalutazione crediti Fondo di riserva Totale Titolo I Iniziale 28.018.100,00 899.122,78 31.873.011,30 635.921,30 8.790.187,74 3.668.790,64 1.961.570,00 590.682,99 0,00 160.000,00 407.125,58 77.004.512,33 Assestato 28.118.672,29 898.454,16 33.504.872,74 644.140,89 11.067.814,65 3.355.712,87 1.942.249,40 745.003,54 0,00 160.000,00 4.858,73 80.441.779,27 % di variazione 0,36% -0,07% 5,12% 1,29% 25,91% -8,53% -0,98% 26,13% 0,00% 0,00% -98,81% 4,46% 0,00 0,00 77.584.160,98 0,00 0,00 57.678.586,49 Impegnato 28.115.481,29 847.459,35 31.504.228,41 616.694,17 10.521.467,17 3.338.666,07 1.930.242,17 709.922,35 Pagato 26.851.320,91 306.802,20 18.335.498,73 475.960,64 6.211.918,26 3.335.049,16 1.596.082,45 565.954,14 Residui da riportare 1.264.160,38 540.657,15 13.168.729,68 140.733,53 4.309.548,91 3.616,91 334.159,72 143.968,21 0,00 0,00 0,00 19.905.574,49

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

84

Titolo II Spese in conto capitale Acquisizione di beni immobili Espropri e servit onerose Acquisizione di beni per realizzazioni in economia Acquisto beni mobili, macchiene ed attrezzature Incarichi professionali esterni Trasferimenti di capitale Partecipazioni azionarie Conferimenti di capitale Concessione di crediti Totale Titolo II

Iniziale 22.663.184,20 10.000,00 50.000,00 670.102,15 141.426,88 1.721.920,68 0,00 0,00 10.000,00 25.266.633,91

Assestato 24.249.499,69 74.670,00 50.000,00 661.595,19 509.437,01 1.547.864,27 2.371.969,42 0,00 10.000,00 29.475.035,58

% di variazione 7,00% 646,70% 0,00% -1,27% 260,21% -10,11% 100,00% 0,00% 0,00%

Impegnato 9.645.075,29 64.670,00 4.500,00 466.949,22 443.374,48 855.373,78 2.371.969,42 0,00 0,00 13.851.912,19

Pagato 1.753.018,75 0,00 0,00 68.988,41 20.894,40 78.587,28 1.500.000,00 0,00 0,00 3.421.488,84

Residui da riportare 7.892.056,54 64.670,00 4.500,00 397.960,81 422.480,08 776.786,50 871.969,42 0,00 0,00 10.430.423,35

Titolo

Iniziale

Assestato

% di variazione

Impegnato

Pagato

Residui da riportare

III Spese per riborso prestiti Rimborso anticipazioni di cassa Rimborso quota capitale mutui Rimborso prestiti obbligazionati Rimborso quota capitale debiti pluriennali

6.500.000,00 5.080.374,92 543.745,62 53.394,83

6.500.000,00 5.084.278,30 543.745,62 53.394,83

0,00% 0,08% 0,00% 0,00%

1.854.723,64 5.084.278,30 543.745,62 53.394,83

1.854.723,64 5.084.278,30 543.745,62 48.394,84

0 0,00 0,00 0,00 4.999,99

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

85

Gli indicatori finanziari generali


In relazione allanalisi degli indicatori sotto elencati risulta opportuno evidenziare come i dati degli anni 2005 e 2006 non siano omogenei con i dati relativi al 2007, al 2008 e al 2009. Ci in quanto: - Negli anni 2005 e 2006 gli oneri di urbanizzazione erano allocati al Titolo I delle Entrate mentre, a partire dallanno 2007, sono stati riallocati al Titolo IV. Negli esercizi 2005 e 2006 infatti gli oneri di urbanizzazione, in base al principio contabile n. 2 punto 20- approvato nella seduta dell8.2.2004 dallOsservatorio per la Finanza e la Contabilit degli Enti Locali che qualificava come tributaria lentrata relativa agli oneri per pe rmessi di costruire, sono stati iscritti nelle entrate tributarie mentre a partite dal 2007, in base al decreto del Ministero delleconomia e delle finanze in data 14.11.2006 con il quale sono stati modificati i codici SIOPE per consentire il monitoraggio dei conti pubblici e verificarne la rispondenza alle condizioni dellart. 104 del Trattato istitutivo della Comunit europea, sono stati allocati nuovamente nel Titolo IV delle entrate categoria 5 - Trasferimenti di capitale da altri soggetti. - Negli anni 2005 e 2006 la plusvalenza derivante da alienazioni patrimoniali e da alienazioni di mezzi e automezzi erano allocate nel Titolo III mentre, a partire dallanno 2007 sono state allocate al titolo IV cos come richiesto dalla Corte dei Conti con propria Pronuncia n. 61/2007; - infine la compartecipazione Irpef erogata dallo Stato nel 2005 e 2006 era imputata per lintero importo al Titolo I delle Entrate mentre, a partire dal 2007, una quota consistente stata trasferita al Titolo II secondo la suddivisione operata nel maggio 2007 dal Ministero. Si riporta quindi un prospetto riepilogativo evidenziando che gli indicatori 2005 e 2006 sono stai resi omogenei con i dati dei consuntivi 2007,2008 e 2009. Oneri di urbanizzazione Titolo I Titolo I Titolo IV Titolo IV Titolo IV Plusvalenze patrimoniali Titolo III Titolo III Titolo IV Titolo IV Titolo V Compartecipazione Irpef Titolo I Titolo I Q.p. Titolo I e q.p.Titolo II Q.p. Titolo I e q.p.Titolo II Q.p. Titolo I e q.p.Titolo II

Anno 2005 Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

86

Autonomia finanziaria 2005


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007

2008

2009

Autonomia finanziaria

Titolo I + Titolo III x 100 Titolo I + II + III

69,10%

64,38%

66,90%

56,18%

55,19%

100,00 90,00 80,00 70,00 60,00 50,00 40,00 30,00 20,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lindice rileva il grado di autonomia finanziaria rispetto al volume complessivo delle entrate correnti. Serve a quantificare la capacit di autofinanziamento. Un valore elevato del rapporto rappresenta grande capacit di autofinanziarsi. Alcune poste straordinarie hanno influenzato tale indicatore nel corso degli anni. Nel 2007 infatti si sono registrati dividendi straordinari relativi ad Acam per 1.986.295,00 e riscossione polizze fideiussorie per 2.026.895,43. Lindicatore presenta una flessione dovuta al passaggio, a partire dallanno 2008, del rimborso ici prima casa dal Titolo I al Titolo II ( rimborso dallo Stato). La flessione dal 2008 al 2009 rappresentata dalla mancata registrazione al Titolo III dei fitti e dei canoni a scomputo di lavori sugli immobili. Infatti, non avendo tali operazioni natura finanziaria, su indicazione della Corte dei Conti, non stata effettuata la registrazione contabile degli stessi. Se depuriamo il dato 2008 da tali valori, al fine di renderlo omogeneo con i dati 2009, il valore sarebbe pari a 55,44. Ulteriore dato che influenza la leggera diminuzione del parametro laumento delle entrate del titolo II poste al denominatore del rapporto per il calcolo dellindice. Si rileva infatti nel 2009 un aumento di circa 1.000.000,00 nelle entrate da organismi comunitari ed un aumento di circa 200.000,00 di fondi regionali per progetti finalizzati. 87

Autonomia finanziaria

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Autonomia impositiva 2005


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007

2008

2009

Autonomia impositiva

Titolo I x 100 Titolo I + II + III

48,86%

37,65%

38,64%

30,43%

30,22%

60,00 50,00 40,00 30,00 20,00 10,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Lindice indica la capacit dellEnte di reperire le risorse ordinarie mediante autonome decisioni di politica tributaria. La leggerissima flessione rispetto al 2008 dovuta dallaumento delle entrate del titolo II poste al denominatore del rapporto per il calcolo dellindice. Si rileva infatti nel 2009 un aumento di circa 1.000.000,00 nelle entrate da organismi comunitari ed un aumento di circa 200.000,00 di fondi regionali per progetti finalizzati.

Autonomia impositiva

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

88

Pressione finanziaria 2005 Popolazione al 31.12 94.270


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006 94.198
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007 94.614

2008 95.357

2009 95.595

Pressione finanziaria locale e statale

Titolo I + Titolo II Popolazione al 31.12

718,98 *

586,76

592,94

616,05

631,29

* dato comprensivo di Tarsu. Trasformata in Tia a partire dal 2006.

800,00 770,00 740,00 710,00 680,00 650,00 620,00 590,00 560,00 530,00 500,00 2005 2006 2007 2008 2009

La pressione finanziaria per abitante indica la pressione fiscale esercitata dallente e dallo Stato, Regione ed altri Enti sulla popolazione di riferimento Tale indicatore risulta in aumento a seguito dellaumento , nel 2009, di trasferimenti accertati al Titolo II , da parte di organismi comunitari, trasferimenti equiparati per legge a strumenti di pressione fiscale ancorch non derivanti da imposte e tasse. ( anno 2005 comprensivo di Tarsu)

Pressione finanziaria

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

89

Pressione tributaria 2005 Popolazione al 31.12 94.270


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006 94.198
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007 94.614

2008 95.357

2009 95.595

Pressione tributaria

Titolo I Popolazione al 31.12

443,25

301,47

319,37

252,44

255,84

500,00 400,00 300,00 200,00 100,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica il prelievo medio per cittadino residente sul territorio di riferimento a titolo di imposte, tasse ed altri tributi locali. Il dato risulta leggermente in aumento rispetto al 2008 in seguito al recupero di poste relative ad evasione di tributi anni pregressi per cui stata avviata lazione di recupero tramite Equitalia .

Pressione tributaria

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

90

Intervento erariale 2005 Popolazione al 31.12 94.270


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006 94.198
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007 94.614

2008 95.357

2009 95.595

Intervento erariale Intervento erariale ( al netto contributo ici)

Trasf. statali di parte corrente Popolazione al 31.12 Trasf. statali di parte corrente Popolazione al 31.12

248,31 248,31

250,92 250,92

230,44 230,44

313,81 234,01

314,22 233,67

350,00 300,00 250,00 200,00 150,00 100,00 50,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

260,00 240,00 220,00 200,00 180,00 160,00 140,00 120,00 100,00 2005 2006 2007 2008 2009

Intervento erariale

Intervento erariale al netto del rimborso ici

Tale indice rileva la somma media per cittadino che lo Stato eroga allente per il finanziamento delle spese della struttura e dei servizi pubblici. Il dato risulta ovviamente in aumento a seguito del rimborso Ici prima casa da parte dello Stato. Si evidenzia inoltre che nel 2009 stato erogato limporto di 604.636,40 relativo al rimborso Ici fabbricati categoria D anni pregressi. Trattasi di un rimborso una tantum. Si riporta altre il grafico dellandamento dei contributi statali al netto dal trasferimenti ici.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

91

Intervento regionale 2005 Popolazione al 31.12 94.270


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006 94.198
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007 94.614

2008 95.357

2009 95.595

Intervento regionale

Trasf. regionali di parte corr. Popolazione al 31.12

21,92

28,98

29,53

44,80

47,03

50,00

Indica il grado di importanza della finanza derivata regionale, calcolando quanto la Regione di appartenenza trasferisce per ogni abitante. Nel 2009 si registra un incremento di circa 200.000,00 per contributi finalizzati.

30,00

10,00 2005 2006 2007 2008 2009

Intervento Regionale

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

92

Incidenza residui attivi

2005
Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007

2008

2009

Incidenza residui attivi

Totale residui attivi x 100 Totale accertamenti di comp.

70,02%

78,02%

88,60%

82,71%

58,62%

95,00 90,00 85,00 80,00 75,00 70,00 65,00 60,00 55,00 50,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica il peso di importanza dei residui attivi rispetto agli accertamenti di entrata totali riferiti alla competenza. A seguito della politica dellAmministrazione di recuperare le somme poste a bilancio e relative ad anni pregressi il dato risulta in notevole miglioramento.

Incidenza residui attivi

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

93

Incidenza residui passivi 2005


Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007

2008

2009

Incidenza residui passivi

Totale res. passivi x 100 Totale impegni di comp.

75,63%

80,63%

90,10%

84,13%

58,55%

100,00 95,00 90,00 85,00 80,00 75,00 70,00 65,00 60,00 55,00 50,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica il peso di importanza dei residui passivi rispetto agli impegni di spesa totali riferiti alla competenza. Si rileva la notevole contrazione dellindicatore.

Incidenza residui passivi

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

94

Indebitamento locale pro capite 2005 Popolazione al 31.12 Indebitamento locale pro capite
Residui debiti mutui Popolazione al 31.12

2006 94.198 878,86

2007 94.614 852,38

2008 95.357 806,90

2009 95.595 770,16

94.270 879,99

900,00 880,00 860,00 840,00 820,00 800,00 780,00 760,00 740,00 720,00 700,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica lammontare del debito residuo per mutui assunti riferito ad ogni abitante appartenente al Comune. Lindebitamento pro capite registra una diminuzione in quanto nellesercizio 2009 stato contenuto il ricorso allindebitamento. Il rimborso delle quote capitali dei mutui in essere risulta infatti maggiore allimporto dei mutui contratti.

Indebitamento locale procapite

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

95

Velocit riscossione entrate proprie

2005
Dati omogenei con consuntivi 2007,2008 e 2009

2006
Dati omogenei con consuntivi 2007, 2008 e 2009

2007

2008

2009

Velocit riscossione entrate proprie

Riscossione Titolo I + III Accertamenti Titolo I + III

64%

62%

56%

58%

62%

70,00 65,00 60,00 55,00 50,00 45,00 40,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica la parte degli accertamenti delle entrate proprie che stata riscossa nellanno di riferimento e quindi ha concluso il ciclo finanziario. Esprime la capacit dellente in sede di riscossione delle entrate e quindi il grado di efficienza dello stesso. Il dato risulta ulteriormente migliorato rispetto al 2008.

Velocit di riscossione entrate proprie

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

96

Rigidit spesa corrente


2006 Rigidit spesa corrente
Sp.personale+quote amm.mutui x 100 Totale entrate Tit. I +II + III

2007 46,59%

2008 47,07%

2009 47,92%

42,72%

60,00

55,00

50,00

Indica quale parte delle entrate ordinarie di bilancio assorbita dalla spesa fissa e cio dalla spesa per il personale e per il rimborso delle rate dei mutui assunti. Tale indicatore aumenta leggermente a seguito dellaumento delle quote di rimborso di capitale dei mutui contratti dallente e dellaumento della spesa per personale dovuto unicamente ai rinnovi contrattuali e non ad aumento della dotazione organica ( vedi paragrafo relativo alla spesa dl personale a pagina 76).

45,00

40,00 2006 2007 2008 2009

Rigidit della spesa corrente

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

97

Velocit gestione spese correnti

2005 Velocit gestione spese correnti


Pagamenti Tit. I competenza x 100 Impegni Tit. I competenza

2006 73%

2007 68%

2008 64%

2009 74%

. 73%

74,00 72,00 70,00 68,00 66,00 64,00 62,00 60,00 58,00 2005 2006 2007 2008 2009

Indica quale parte degli impegni di spesa corrente ha concluso il ciclo finanziario con il pagamento. Si nota in questo caso un notevole miglioramento dellindicatore nonostante i vincoli imposti dal patto di stabilit. Ci in considerazione del fatto che le spese correnti finanziate con avanzo di amministrazione non trovano corrispondete entrata di copertura a valere tra le poste attive rilevanti al fine del rispetto del patto stesso.

Velocit gestione spese correnti

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

98

Patrimonio pro capite beni patrimoniali indisponibili, disponibili e demaniali Popolazione al 31.12 Patrimonio pro capite Patrimonio pro capite Patrimonio pro capite
Valore beni patrimoniali indisponibili Popolazione al 31.12 Valore beni patrimoniali disponibili Popolazione al 31.12 Valore beni demaniali Popolazione al 31.12

2005 94.270 3.506,13 637,47 230,15

2006 94.198 3.522,84 645,24 259,30

2007 94.614 3.721,46 540,05 306,33

2008 95.357 3.726,36 736,90 312,52

2009 95.595 3.286,41 968,42 172,65

Gli indici sopra indicati esprimono lammontare del valore, riferito ad ogni abitante del Comune, rispettivamente dei beni patrimoniali disponibili, indisponibili e demaniali.
3.800,00 3.700,00 3.600,00 3.500,00 3.400,00 3.300,00 3.200,00 3.100,00 3.000,00 2005 2006 2007 2008 2009
1.200,00 1.000,00 800,00 600,00 400,00 200,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

350,00 300,00 250,00 200,00 150,00 100,00 50,00 0,00 2005 2006 2007 2008 2009

Patrimonio procapite indisponibile

Patrimonio procapite disponibile

Patrimonio procapite beni demaniali

Il valori relativi al patrimonio indisponibile e beni demaniali diminuiscono sia in relazione alla vendite effettuate nellanno 2009, previo passaggio dalla categoria beni indisponibili alla categoria dei beni patrimoniali disponibili, sia in considerazione del fatto che, a partire dalla redazione dello stato patrimoniale 2009, stato utilizzato il metodo del costo netto, portando i conferimenti in diminuzione del valore del cespite da essi finanziato.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

99

Rapporto popolazione/dipendenti 2005 Popolazione al 31.12. 94.270 2006 94.198 2007 94.614 2008 95.357 2009 95.595

Dipendenti al 31.12 Rapporto Popolazione/Dipendenti

858

843

837

812

807

Popolazione al 31.12 Dipendenti al 31.12

110

112

113

117

118

Lindice indica il numero di abitanti per unit di personale ( lo stesso stato calcolato prendendo in considerazione il personale e tempo determinato, indeterminato ed i lavoratori flessibili. Negli anni precedenti veniva preso in considerazione solo il personale a tempo indeterminato). Si evidenzia una costante aumento dellindicatore a seguito della riduzione del personale e dellaumento della popolazione di riferimento che certifica un aumento della produttivit interna.

120,00 118,00 116,00 114,00 112,00 110,00 108,00 106,00 2005 2006 2007 2008 2009

0,92 0,90 0,88 0,86 0,84 0,82 0,80 2005 2006 2007 2008 2009

Rapporto Popolazione/Dipendenti al 31.12

Rapporto dipendenti/popolazione al 31.12

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

100

Indicatori dellentrata
Proventi Ici/N. unit immobiliari Proventi Ici/N. famiglie + N. imprese Proventi Ici prima abitazione/Totale proventi Ici Proventi Ici altri fabbricati/Totale proventi Ici Proventi Ici terreni agricoli/Totale proventi Ici Proventi Ici aree edificabili/Totale proventi Ici 13.620.391,00/77.972 13.620.391,00/ (44.950+ 7179) 151.297,22/13.620.391,00 12.954.250,78/13.620.391,00 19.185,19/13.620.391,00 495.657,88/13.620.391,00 174,68 261,28 0,01 0,95 0,001 0,04

CONGRUITA ICI 13.620.391,00

Cosap passi carrai/ n. passi carrai CONGRUITA COSAP 2.025.845,00 Cosap / mq. Occupati

361.098/2.293 2.025.845,00/139.157

157,47 14,55

N. 7.179 .imprese dato trasmesso dalla Camera di Commercio e riferito al 31.12.2009. N.77.972 unit immobiliari dato acquisito dal catasto e riferito alla data del 31.12.2009. N. 44.950 famiglie - dato fornito dal Servizio Statistica e riferito alla data del 31.12.2009.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

101

I Servizi Indispensabili
SERVIZI INDISPENSABILI per comuni ed unioni di comuni
SERVIZIO
1. Servizi Connessi agli Organi Istituzionali

PARAMETRO DI EFFICACIA
numero addetti popolazione numero addetti popolazione domande evase domande presentate numero addetti popolazione

ANNO 2007
0,00026

ANNO 2008
0,00025

ANNO 2009
0,00026

PARAMETRO DI EFFICIENZA
costo totale popolazione

ANNO 2007
16,12

ANNO 2008
16,62

ANNO 2009
17,71

2. Amministrazione Generale, compreso servizio elettorale 3. Servizi Connessi all'Ufficio Tecnico Comunale 4. Servizi di Anagrafe, Stato Civile, Statistico e Leva Militare 5. Servizi Connessi con la Giustizia

0,0013

0,0013

0,0014

costo totale popolazione

182,38

175,12

176,90

0,96

0,96

0,96

costo totale popolazione

21,64

22,24

20,46

0,00044

0,00039

0,00033

costo totale popolazione costo totale popolazione

15,94

12,17

11,77

8,45

9,04

9,48

6. Polizia Locale e Amministrativa

numero addetti popolazione

0,00112

0,00111

0,00110

costo totale popolazione

43,74

46,03

46,50

7. Istruzione Primaria e Secondaria Inferiore

numero aule nr.studenti frequentanti

0,047

0,046

0,046

costo totale nr.studenti frequentanti costo totale popolazione

351,43

362,35

322,26

8. Servizi necroscopici e cimiteriali

21,76

23,34

22,00

9. Viabilit e illuminazione pubblica

Km. strade illuminate totale Km. strade

0,48

0,49

0,52

costo totale Km. strade illuminate

21.325,28

22.238,86

23.248,67

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

102

Operazione Swap Al fine di modificare le condizioni dellindebitamento gli Enti possono utilizzare strumenti finanziari che consentano di modificare le condizioni del debito senza costituirne di nuovo, modificando allo stesso tempo il profilo dei tassi contratti anche nel caso in cui la controparte non cons enta una rinegoziazione. Con lutilizzo di tali operazioni, gli Enti perseguono quindi lo scopo di ridurre i rischi connessi alloscillazione dei tassi di interesse applicati al proprio indebitamento, ovvero di concentrazione in alcune categorie di tasso. Tali procedimenti non possono in alcun caso rivestire intenti speculativi non potendo utilizzare infatti indicizzazioni a tassi di interesse fuori mercato che introducano elementi di leva finanziaria. In questottica il Comune della Spezia si posto sin da subito allavanguardia nello sviluppare soluzioni di finanza innovativa nella gestione delle proprie passivit e gi nellanno 2000 ha perfezionato un operazione Swap con Dexia Crediop S.p.A. a valere su un capitale nozionale di 25.607.465,52 relativa ad una quota parte dei mutui a tasso fisso in essere con la cassa DD.PP. La struttura delloperazione che venne stipulata risultava essere, fra quelle proposte, quella che minimizzava il rischio, conseguendo nel contempo effetti contabili e finanziari positivi. Nel corso dellanno 2001 i Servizi Finanziari hanno effettuato un costante monitoraggio degli effetti di tale operazione che, in data 19.7.2002, stata rivista in modo tale da porre la struttura al riparo dal tasso variabile direttamente collegato alla struttura originaria. La necessit di trasformazione della struttura stata determinata infatti dal rapido movimento dei tassi e soprattutto dalle fluttuazioni dellEur 6m cui loperazione Swap era strettamente legata a partire dal 31.12.2002.Lanalisi delle varie proposte , articolate poi in diverse strutture, ha portato alla scelta di un struttura di trasformazione denominata a Tasso Fisso con soglia Eur. La nuova operazione permetteva di avere dei flussi finanziari in entrata in ogni semestre in cui il tasso Euribor 6m fosse stato inferiore alla soglia prefissata al 6%. Landamento dei mercati ha mantenuto la struttura sempre con valori positivi. stata quindi richiesta sistematicamente a Dexia Crediop, la valutazione di mercato ( mark to market) nel caso di estinzione delloperazione swap. Questa richiesta ha trovato riscontro positivo nel mese di gennaio 2004 quando a seguito di un ribasso dei tassi la nostra posizione sul mercato consentiva la chiusura delloperazione a valori ottimi. A seguito della proposta irrevocabile formulata a Dexia per la chiusura ad un valore minimo di 150.000,00 la stessa si conclusa con un valore di mercato pari ad 188.000,00. In sintesi il quadro complessivo delloperazione Swap contratta nellanno 2000 e chiusa nellanno 2004 presenta un saldo positivo pari ad 459.950,04 evidenziato nel prospetto sotto riportato:
ANNO FLUSSI

2000 2001 2002 2003 2004

256.074,66 24.713,34 64.486,57 114.675,47 188.000,00 *

459.950,04

* valore di mark to market positivo incassato dalla chiusura 103

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

Nel frattempo, nel dicembre 2003, il Ministero delleconomia e delle finanze, ha emanato decreto n. 389 recante Regolamento concernente laccesso al mercato dei capitali da parte della province, dei comuni, delle citt metropolitane e delle comunit isolane, nonch dei consorzi tra enti territoriali e delle regioni, ai sensi dellart. 41, comma 1, della legge 28 dicembre 2001, n. 448. A fronte di quanto disposto dal predetto decreto, sia la prima operazione di swap ( anno 2000) che le seguenti operazioni effettuate dal Comune della Spezia, hanno pienamente rispettato i vincoli posti dal Decreto Ministeriale. Nel 2004, al fine di perseguire una politica di gestione attiva del proprio indebitamento, una nuova operazione stata stipulata con Dexia Crediop, su un nozionale di 33.071.760,75 corrispondente al residuo debito a tasso fisso dellEnte nei confronti di Cassa DD.PP. e Cassa di Risparmio della Spezia alla data del 30.6.2004. Tale operazione swap aveva scadenza il 30.6.2014. La struttura individuata Tasso fisso + tasso variabile Collar era quella maggiormen te rispondente alle esigenze dellEnte in quanto soluzione pi efficace e cautelativa in relazione alla gestione attiva del debito ed alla luce dei presunti andamenti del mercato e delle modalit alternative normalmente rinvenibili sul mercato stesso e che sono stati valutati i rischi e la convenienza della struttura sulla base delle condizioni di mercato allora esistenti. Tale struttura stata preliminarmente inviata al Ministero dellEconomia e delle Finanze, preposto allanalisi delle strutture sottoscritte dagli Enti, che confermava loperazione come legittima e prezzata in modo ragionevole. Il derivato posto in essere ha consentito lintroito dei flussi molto positivi per gli anni 2004, 2005 e 2006 pari a circa 800.000,00. A seguito del rialzo dei tassi, intervenuto dagli ultimi mesi del 2006 e fino a met dellanno 2008 in modo non prevedibile rispetto ai normali andamenti del mercato finanziario, la struttura ha scontato flussi negativi fino alla data del 31.12.2008. A partire dal primo semestre 2009 i tassi si sono ridimensionati e questo a portato ad incassare un flusso positivo per il I semestre per limporto di 39.712,59. Nonostante la struttura fosse tornata a scontare flussi positivi lAmministrazione ha comunque deciso di procedere alla valutazione di una eventuale chiusura del derivato a condizioni economiche ritenute congrue in base allandamento di mercato. Tale indirizzo stato fornito con deliberazione G.C. n. 237 del 22.6.2009 A seguito del continuo monitoraggio del valore del Mark to Market, in data 9.10.2009, sfruttando una condizione particolarmente positiva e mercato in ordine al valore dei tassi e della volatilit del marcato, si sono verificate le condizioni di chiusura. A seguito della proposta irrevocabile alla chiusura formulata dal Comune della Spezia a Dexia Crediop S.p.A. la stessa ha chiuso loperazione sul mercato spuntando un mark to market negativo di 79.900,00, con uneconomia di 70.100,00 rispetto a quanto accantonato ed autorizzato dal Consiglio Comunale per la chiusura. In sintesi il quadro complessivo delloperazione Swap contratta nellanno 2004 e chiusa nellanno 2009 presenta un saldo positivo pari ad 182.950,88 evidenziato nel prospetto sotto riportato:

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

104

ANALISI FLUSSI SWAP 2004 - 2009

PERIODO NOZIONALE DI RIFERIMENTO 31/12/2004 30/06/2005 31/12/2005 30/06/2006 31/12/2006 30/06/2007 31/12/2007 30/06/2008 31/12/2008 30/06/2009 33.071.760,75 32.082.277,44 31.060.954,01 30.006.762,48 28.918.641,58 27.795.495,70 26.636.193,73 25.439.567,92 24.204.412,71 22.929.483,51

GIORNI EUR 6M 184 181 184 181 184 181 184 181 184 181

TASSO 4 5 5 6,11 6,774 7,264 7,878 8,15 6,314 6,05

IMPORTO PAGATO

IMPORTO RICEVUTO

DIFFERENZA 387.123,33 224.932,41 204.829,74 42.918,00 - 71.506,16 - 121.515,73 - 216.161,59 - 224.539,52 - 2.942,18 39.712,59 - 79.900,00

3,13 3,794 4,284 4,898 5,17 3,334

676.133,78 1.063.257,11 806.512,81 1.031.445,22 793.779,94 998.609,67 921.799,42 964.717,41 1.001.240,49 929.734,33 1.015.140,92 893.625,19 1.072.515,22 856.353,63 1.042.421,63 817.882,11 781.114,05 778.171,87 697.470,30 737.182,89 VALORE CHIUSURA

RISPARMIO COMPLESSIVO

182.950,88

Si evidenzia quindi come entrambe le operazioni concluse dal Comune della Spezia si siano concluse con saldi positivi. Le due operazioni in derivati hanno quindi procurato un vantaggio allente valutato in 642.900,92 nel periodo 2000/2009.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

105

Parametri obiettivi ai fini dellaccertamento della condizione di Ente strutturalmente deficitario Decreto 24 settembre 2009 - Individuazione degli enti locali strutturalmente deficitari sulla base di appositi parametri obiettivi per il triennio 2010-2012 - GU n. 238 del 13-10-2009. PARAMETRI OBIETTIVI PER I COMUNI
1) Valore negativo del risultato contabile di gestione superiore in termini di valore assoluto al 5 per cento rispetto alle entrate correnti (a tali fini al risultato contabile si aggiunge lavanzo di amministrazione utilizzato per le spese di investimento); 2) Risultato contabile di gestione Avanzo vincolato investimenti Risultato contabile di gestione rettificato per calcolo parametro Risultato contabile di gestione rettificato per calcolo parametro ( in valore assoluto) - 1.417.233,12 851.859,29 - 565.373,82 565.373,83

Titolo I 24.303.910,30

Titolo II 36.044.397,39

Titolo III 20.083.593,52

Totale Entrate Correnti 80.431.901,21

5% Entrate Correnti 4.021.595,06

Valore 565.373.83

Rispettato SI

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

106

3) Volume dei residui attivi di nuova formazione provenienti dalla gestione di competenza e relative ai titoli I e III, con lesclusione delladdizionale Irpef, superiori al 42 per cento dei valori di accertamento delle entrate dei medesimi titoli I e III esclusi i valori delladdizionale Irpef; TITOLO I Residui attivi di competenza Accertamenti di competenza TOTALE 9.076.652,65 24.303.910,30 33.380.562,95 TITOLO III 5.822.037,56 20.083.593,52 25.905.631,08 ADD. IRPEF 2.659.155,36 5.850.000,00 8.509.155,36 TOTALE 12.239.534,85 38.537.503,82 50.777.038,67 % 31,76

Valore 31,76%

Rispettato SI

4) Ammontare dei residui attivi di cui al titolo I e al titolo III superiore al 65 per cento (provenienti dalla gestione dei residui attivi) rapportata agli accertamenti della gestione di competenza delle entrate dei medesimi titoli I e III; TITOLO I 3.712.341,61 24.303.910,30 28.016.251,91 TITOLO III 10.308.190,14 20.083.593,52 30.391.783,66 TOTALE 14.020.531,75 44.387.503,82 58.408.035,57 % 31,59

Residui attivi da residui Accertamenti di competenza TOTALE

Valore 31,59%

Rispettato SI

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

107

5) Volume dei residui passivi complessivi provenienti dal titolo I superiore al 40 per cento degli impegni della medesima spesa corrente; TITOLO I 19.905.574,49 77.584.160,98 97.489.735,47 % 25,66

Residui passivi da competenza Impegni di competenza TOTALE

Valore 25,66%

Rispettato SI

6) Esistenza di procedimenti di esecuzione forzata superiore allo 0,5 per cento delle spese correnti; Valore 0 Rispettato SI

7) volume complessivo delle spese di personale a vario titolo rapportato al volume complessivo delle entrate correnti desumibili dai titoli I, II e III superiore al 40 per cento per i comuni inferiori a 5.000 abitanti, superiore al 39 per cento per i comuni da 5.000 a 29.999 abitanti e superiore al 38 per cento per i comuni oltre i 29.999 abitanti (al netto dei contributi regionali nonch di altri enti pubblici finalizzati a finanziare spese di personale) Consuntivo 2009 Spese personale (int. 1) Altre spese personale (int. 3) Irap Totale spese personale (A) - componenti escluse (B) Componenti assoggettate al limite di spesa (A-B) 28.115.481,00 43.347,00 1.371.736,00 29.530.654,00 6.339.425,00 23.191.139,00 La spesa di personale pari ad 23.191.139,00 stata calcolata, cos come previsto nelle metodologie di calcolo stabilite nella seduta del 30 luglio 2009 della Conferenza Stato Citt ed autonomia locali, con riferimento a quanto previsto dalla circolare n. 9/2006 del Ministero dellEconomia e della Finanze ed alla luce di quanto successivamente previsto dallarticolo 76 comma 1 D.L. 112/2008. Valore 28,83% Rispettato SI

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

108

8) Consistenza dei debiti di finanziamento non assistiti da contribuzioni superiore al 150 per cento rispetto alle entrate correnti per gli enti che presentano un risultato contabile di gestione positivo e superiore al 120 per cento per gli enti che presentano un risultato contabile di gestione negativo (fermo restando il rispetto del limite di indebitamento di cui allarticolo 204 del tuel); Debiti di finanziamento al 31.12.2009 Entrate Correnti accertate anno 2009 Incidenza debiti su entrate correnti 73.623.434,55 80.431.901,21 91,53

Valore 91,53%

Rispettato SI

9) Consistenza dei debiti fuori bilancio formatisi nel corso dellesercizio superiore all1 per cento rispetto ai valori di accertamento delle entrate correnti (lindice si considera negativo ove tale soglia venga superata in tutti gli ultimi tre anni); Valore 0,00% Rispettato SI

10) Eventuale esistenza al 31 dicembre di anticipazioni di tesoreria non rimborsate superiori al 5 per cento rispetto alle entrate correnti; Valore 0,00% Rispettato SI

11) Ripiano squilibri in sede di provvedimento di salvaguardia di cui allart. 193 del Tuel riferito allo stesso esercizio con misure di alienazione di beni patrimoniali e/o avanzo di amministrazione superiore al 5% dei valori della spesa corrente. Valore 0,00% Rispettato SI

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

109

Il Patto di stabilit
Larticolo 77 bis del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito con modificazione nella legge 6 agosto 2008 n. 133 ha fissato i criteri per la determinazione del saldo finanziario del patto di stabilit interno relativo al triennio 2009/2011. Il Legislatore, al fine di agevolare gli enti locali nellapplicazione delle disposizioni effettivamente vigenti ha adottato la soluzione di riscrivere le norme che saranno in vigore per il triennio 2009/2011 e, pertanto tutte le altre precedenti disposizioni legislative sono da considerarsi non pi applicabili. Il fattore di contenimento su cui incidere viene determinato nel saldo finanziario tra entrate finali e spese finali ( al netto delle riscossioni e concessioni di crediti), calcolato in termini di competenza mista ossia assumendo, per la parte corrente, gli accertamenti e gli impegni, e, per la parte in conto capitale, gli incassi ed i pagamenti. Il saldo obiettivo ottenuto applicando al saldo del 2007 ( anno di riferimento) espresso in competenza mista, una percentuale di miglioramento che determina il concorso di ogni ente alla manovra complessiva del comparto. In base a tali parametri il saldo finanziario da conseguire secondo il criterio della competenza mista non poteva avere, per lanno 2009, u na negativit superiore a - 438.927,658 (saldo 2007 di competenza mista di -844.091,63 migliorato del 48%) Tale obiettivo stato rispettato in quanto il costante monitoraggio degli impegni e degli accertamenti, nonch il controllo degli incassi e pagamenti in conto capitale ha permesso il raggiungimento di un saldo positivo pari ad 4.053.014,67 con un margine di manovra di 4.491.942,32 certificato alla Ragioneria Generale dello Stato. Non sono state conteggiate ai fini dei saldi utili per il rispetto del Patto le risorse derivanti dalla cessione di azioni o quote di societ operanti nel settore dei servizi pubblici locali, se destinate alla realizzazione di investimenti e alla riduzione del debito in quanto il bilancio di previsione 2009 stato approvato con deliberazione C.C. n. 12 in data 26.3.2009. ( Tale possibilit di esclusione era stata prevista dal comma 8 dellart. 77-bis, del Dl. n. 112/08, con il quale si prevedeva che non fossero conteggiate ai fini dei saldi utili per il rispetto del Patto le risorse derivanti dalla cessione di azioni o quote di societ operanti nel settore dei servizi pubblici locali, se destinate alla realizzazione di investimenti infrastrutturali e alla riduzione del debito; tale disposizione stata abrogata dallart. 7-quater, del Dl. n. 5/09, convertito con modificazioni nella Legge n. 33/09, e conseguentemente lesclusioni in parola poteva essere utilizzata solo da parte degli Enti che hanno approvato il bilancio 2009 entro il 20 marzo 2009) Si riporta quindi il prospetto per il calcolo degli obiettivi del Patto di Stabilit 2009 e il prospetto di dimostrazione dei risultati conseguiti.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

110

CALCOLO DEL SALDO P ROGRAMMATICO PATTO 2009 - 2010 - 2 011

Saldo programm atico da raggiun gere in termini di competenza mist a nel triennio 2009 - 2 010 -2011
2007 78.195.513,19 75.614.785,36 2.580.727, 83 8.597.839,54 76.614,44 11.946.044,56 0,00 -3.424.819,46 -844.091,63

C ( + ) Entrate tito li I + II + III accertate O ( - ) Spese titolo I Impegnate M P Saldo Finanziario di parte cor rente C A S S A ( + ) Entrat e titolo IV riscosse ( - ) Riscossione di crediti ( - ) Spese titolo II pagate ( + ) Co ncessioni di cred ito pagate Saldo Finanziario di parte capitale Saldo finanziario competenza mista dati conto consuntivo 2007

CALCOLO DEL SALDO PROGRAMMATI CO PATTO 2009 -2 010 - 2011

Valore di riferimento - saldo da competenz a mista consuntivo 200 7


Miglioramento pre visto del saldo finanziario negativo di - 844.091,63 % di valore a cu i importo di migliorame applicare il obiettivo finale miglioramento nto migliorame nto anno 2009 anno 2010 anno 2011 48 97 165 405.16 3,98 818.76 8,88 1.392.75 1,19 - 844.091,63 - 844.091,63 - 844.091,63 - 43 8.927,65 - 25.322,75 5 48.659,56

-844.091,63

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

111

Patto di stabilit al 30.12.2009


31.12.2009 C O M P E T N Z Titolo I - Entrate Tributarie Titolo II - Entrate derivanti da contributi correnti Stato, regione altri Enti pubblici Titolo III - Entra te Extratributarie ( + ) Entr ate finali titoli I + II + I II accertate competenza ( - ) Spese titolo I impe gnate competenza Saldo finanziario di parte corrente 24.303.910,30 36.044.397,39 20.083.578,90 80.431.886,59 77.584.160,98 2.847.725,61

C A S S A

( + ) Entrate riscosse tito lo I V ( - ) Riscossioni d i crediti ( - ) Spese pagate titolo II ( +) Pagamenti di concessione crediti (+) paga menti ai sensi art. 9 bis comma 1 D.L. 78/2009 converito l. 102/2009 (+) paga menti ai sensi art. 7 quater comma 1 lettera a) L. 33/2009 Saldo finanziario pa rte capitale

16.028.949,18 259.425,97 17.394.686,32 0,00 2.246.732,60 583.719,57 1.205.289,06

SALDO F INANZIARIO DI COMPETENZA MISTA PREVISTO

4.053.014,67

RIEPILOGO
Obie ttivo da raggiungere in termini di competenza mista Saldo r ealizzato Margine di manovra 2009 -438.927,65 4.053.014,67 4.491.942,32

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

112

Lindebitamento LEnte ha rispettato il limite di indebitamento disposto dallart. 204 del T.U.E.L. ottenendo le seguenti percentuali dincidenza degli interessi passivi al 31/12 per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009:
2007 5.077% 2008 6,16% 2009 6,044%

Gli interessi passivi relativi alle eventuali operazioni di indebitamento garantite con fideiussioni rilasciate dal Comune ai sensi dellart. 207 del T.U.E.L. presentano, negli anni, il seguente ammontare:
2007 749.854,51 2008 805.763,62 2009 709.206,93

Composizione generale dell'indebitamento del Comune della Spezia al 1 gennaio 2010


90.000,00
60.000.000,00

ANDAMENTO DEBITO DEL COMUNE DELLA SPEZIA DAL 2000 A 2009 L

80.000,00
50.000.000,00

70.000,00 60.000,00

40.000.000,00

50.000,00
30.000.000,00

40.000,00 30.000,00

Debito Residuo al 31.12 di ogni anno

20.000.000,00

20.000,00
10.000.000,00

10.000,00 0,00

0,00 Totale Mutui a tasso fisso (.51.490.283,24) Totale Mutui a tasso variabile (.21.668.341,15) Mutui compensativi (.464.810,16)

Anno 2000

Anno 2001

Anno 2002

Anno 2003

Anno 2004

Anno 2005

Anno 2006

Anno 2007

Anno 2008

Anno 2009

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

113

COMPOSIZIONE DEL DEBITO DEL COMUNE DELLA SPEZIA COMPRESE PARTITE COMPENSATIVE Anno 2000 Anno 2001 Anno 2002 Anno 2003 Anno 2004 Anno 2005 Anno 2006 Anno 2007 Anno 2008 Anno 2009 a) Debito Residuo all'1.1 58.895,12 64.766,18 67.487,61 74.825,47 75.616,25 83.936,49 82.956,49 82.787,47 80.647,55 76.943,54

b) Accensione Mutui di cui:

9.394,05

7.188,32

11.493,43

5.165,67

17.592,57

3.405,58

4.336,41

2.538,68

1.270,00

2.307,92

d) Rimborsi

3.522,99

4.466,90

4.155,57

4.374,90

9.272,33

4.385,58

4.505,42

4.678,60

4.974,01

5.628,02

Debito Residuo al 31.12

64.766,18

67.487,61

74.825,47

75.616,25

83.936,49

82.956,49

82.787,47

80.647,55

76.943,54

73.623,44

6.000,00 5.000,00

Anno Oneri Finanziari Quota capitale Totale al 31.12

2005 3.041 4.386 7.427

2006 3.648 4.505 8.153

2007 3.938 4.678 8.616

2008 4.166 4.974 9140

2009 3.327 5.628 8.955

4.000,00 3.000,00 2.000,00 1.000,00 0,00 2005 2006 2007 2008 Quota capitale 2009

Oneri finanziari

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

114

Piano di restituzione quota capitale del debito attuale

8.000.000,00 7.000.000,00 6.000.000,00


16.000.000,00 20.000.000,00 18.000.000,00

Accensione Nuovi Mutui negli anni dal 2000 al 2009

5.000.000,00
14.000.000,00

4.000.000,00
12.000.000,00

3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00


2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 2025

10.000.000,00 8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00

Nuovi Mutui

Quota capitale restituita ogni anno fino a scadenza

0,00

Anno 2000

Anno 2001

Anno 2002

Anno 2003

Anno 2004

Anno 2005

Anno 2006

Anno 2007

Anno 2008

Anno 2009

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

115

SERVIZI PER CONTO TERZI


Come disciplinato dallart. 164 del D.Lgs 267/2000, nel titolo VI delle entrate e nel titolo IV della spesa trovano esposizione, distinti per capitolo (e ulteriormente graduati in articoli), i servizi c/terzi, che comprendono esclusivamente le entrate e le spese effettuate per conto di soggetti estranei allamministrazione. Tali poste, non incidono sulle finanze dellEnte, non avendo alcuna rilevanza ai fini economici (non sono classificabili come costi o proventi) e alcun riflesso sul risultato della gestione di competenza. Esse costituiscono, nello stesso tempo, un debito e un credito per il Comune e come tali vanno gestite. Le voci iscritte in tali capitoli sono : Ritenute previdenziali e assistenziali al personale Sono contabilizzati in questa categoria i contributi a carico dei dipendenti. Ritenute erariali Si riferiscono alle ritenute I.R.P.E.F. sulle retribuzioni dei civici dipendenti. Altre ritenute al personale per conto di terzi Sono ritenute di diversa natura, quali ad esempio indennit di missione, acconti su retribuzioni, ecc.. Depositi cauzionali In questo capitolo sono contabilizzati i depositi cauzionali presso terzi e i depositi cauzionali di terzi. I primi si riferiscono principalmente ai depositi cauzionali conseguenti a concessioni demaniali richieste per pubbliche necessit, che rappresentano un credito per lEnte (residui attivi), i depositi di terzi invece derivano principalmente da contratti di locazione di immobili, e depositi cauzionali definitivi versati in contanti a seguito di assegnazioni di gare pubbliche, ed in questo caso rappresentano un debito per lEnte (residui passivi). Sia gli uni che gli altri vengono conservati fino a quando non viene meno la causale per cui sono stati costituiti. Servizi per conto di terzi In questo pi generico raggruppamento dei servizi per conto di terzi le voci pi significative sono rappresentate da: a) introiti per anticipazioni di terzi in conto spese contrattuali, gestiti dallU.O. Gare e Contratti, che provvede al pagamento di imposte di registro relative alla registrazione dei contratti di gara e degli eventuali verbali, diritti di segreteria, imposta di bollo, spese per pubblicazione di bandi di gara relativi a forniture e servizi a carico dei terzi contraenti, che anticipano tali somme; b) ritenute alla fonte: ai sensi del D.P.R. 29.9.1973 n. 600, il Comune, in veste di sostituto dimposta, effettua ritenuta dacconto dimposta sui pagamenti di prestazioni di lavoratori autonomi e di soggetti residenti allestero, sui redditi di capitali e sui contributi ad imprese; c) i mandati di pagamento individuali o collettivi rimasti inestinti, totalmente o parzialmente alla data del 31 dicembre, sono commutati dufficio dal tesoriere in assegni postali localizzati o con altri mezzi equipollenti e vengono perci considerati estinti agli effetti del rendiconto. Qualora detti pagamenti non vadano in esito limporto corrispondente viene riaccreditato dal Tesoriere dellEnte. Il Servizio Finanziario provvede ad introitare Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 116

detta somma e ad inviarne comunicazione ai vari Servizi affinch provvedano alla verifica della ragione del debito e dei dati del soggetto creditore e alla riemissione dei mandati nellesercizio successivo; d) compensi per rilevazioni I.S.T.A.T.: ai sensi dellart. 14 di cui alla Legge 18.8.2000 n. 267, il Comune gestisce servizi di competenza statale, fra cui i servizi di statistica, e deve quindi effettuare le rilevazioni statistiche periodiche e straordinarie disposte dallIstituto Nazionale di Statistica, che vengono dirette dalla Direzione Statistica . L I.S.T.A.T. , per ogni rilevazione, eroga un compenso da corrispondere al rilevatore. e) consultazioni elettorali : le leggi vigenti onerano i comuni dellorganizzazione di tutte le consultazioni elettorali, (politiche, referendarie, regionali), con anticipo delle somme necessarie, che successivamente, sulla base di un dettagliato rendiconto,vengono rimborsate dallamministrazione per conto della quale il Comune ha sostenuto la spesa; anticipazione fondi per il servizio economato: un apposito capitolo viene infine riservato ai fondi economali, che sono costituiti dallanticipazione concessa allEconomo, per le spese urgenti, effettuate ai sensi di regolamento. Dette spese vengono regolarizzate sui pertinenti capitoli di parte corrente, previa adozione di apposita determinazione Dirigenziale. Tale capitolo determina a consuntivo residui attivi relativi alla regolarizzazione delle spese sostenute negli ultimi mesi dellanno, che viene effettuata nellesercizio successivo. restituzione depositi per spese contrattuali: Spese contrattuali e fiscali gestite dal Servizio Patrimonio Immobiliare, che provvede alleffettuazione delle spese contrattuali, allassolvimento di oneri fiscali ed al pagamento dellimposta di registro relativa ai contratti di locazione, che i terzi contraenti provvedono ad anticipare. Nellesercizio 2009 a fronte di una previsione definitiva di 15.812.000,00 sono state complessivamente effettuate contabilizzazioni per 12.005.314,08, come dettagliato nel prospetto seguente. La gestione dei capitoli dei servizi c/terzi attribuita indistintamente alle diverse Unit Organizzative, mentre per assicurare la rigorosa equivalenza degli accertamenti e degli impegni, nonch delle riscossioni e dei pagamenti i Servizi Finanziari svolgono unattivit di coordinamento complessivo nella gestione di tali poste.
SERVIZI CONTO TERZI Rit. Prev. e assistenziali al personale Ritenute erariali Altre ritenute al personale c/terzi Depositi cauzionali Altre per servizi conto terzi Fondi per il Servizio economato Depositi per spese contrattuali Totali ENTRATA Previsione 2009 2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 101.000,00 5.410.000,00 200.000,00 100.000,00 15.812.000,00 Accertato 2009 2.420.500,44 4.149.507,56 1.086.170,51 63.300,08 4.069.730,63 163.927,22 52.177,64 12.005.314,08 Previsione 2009 2.901.000,00 5.567.500,00 1.532.500,00 101.000,00 5.410.000,00 200.000,00 100.000,00 15.812.000,00 SPESA Impegnato 2009 2.420.500,44 4.149.507,56 1.086.170,51 63.300,08 4.069.730,63 163.927,22 52.177,64 12.005.314,08

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

117

La copertura dei servizi a domanda individuale


% DI COPERTURA REALIZZATA 53,12 35,80 76,64 26,10

SERVIZIO Residenza anziani "G. Mazzini" e centri diurni Asili nido Refezioni scolastiche Soggiorni estivi minori, anziani e disabili Impianti sportivi (campi sportivi, piscina e palestre) Museo Amedeo Lia Illuminazione votiva Istituzioni museali e culturali Totale

GETTITO PREVISTO 1.607.000,00 651.850,00 1.949.500,00 76.439,00

SPESA PREVISTA 3.250.421,00 1.782.895,00 2.562.689,00 208.489,00

% DI COPERTURA PREVISTA 49,44 36,56 76,07 36,66

GETTITO REALIZZATO 1.729.542,66 660.130,76 1.898.339,41 76.948,00

SPESA SOSTENUTA 3.256.026,28 1.844.019,13 2.477.037,67 294.862,61

SCOSTAMENTO % + 3,68 - 0,76 + 0,57 - 10,56

103.370,00

820.404,00

12,60

152.371,04

854.222,13

17,87

5,27

102.000,00 150.800,00 250.000,00 4.890.959

855.723,00 10.315,00 2.213.900,00 11.704.836

11,92 1.461,95 11,29 41,79

86.827,13 150.800,00 300.000,00 5.054.959,00

815.537,24 10.315,00 2.249.959,02 11.801.979,08

10,65 1461,95 13,33 42,83

- 1,27 0,00 0,77 + 1,04

Relativamente a quanto sopra si ritiene opportuno evidenziare che per quanto riguarda lIstituzione per I Servizi Culturali sono riportate solamente le spese relative al personale, comprensivo del compenso ai componenti del Consiglio di Amministrazione e collaborazioni, spese telefoniche, consumi, spese di manutenzione ordinaria finanziate con oneri di urbanizzazione e contributo per la gestione dei servizi museali, mentre non viene tenuto conto delle entrate da tariffe, contributi regionali e sponsor, rilevati nel rendiconto dellIstituzione unitamente alle altre spese di gestione.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

118

Il rendiconto dellIstituzione evidenzia entrate proprie per 646.028,23 ( entrate Titolo III) ed entrate da Trasferimenti Regionali ( Titolo II) per 1.218.806,46 ed una spesa di 1.864.882,44 ( Titolo I Spese correnti e Titolo II Spese Conto Capitale), pertanto considerando le due contabilit la copertura del servizio sale al 52,23.% cos determinata:

Entrate Bilancio del Comune 300.0000,00

2.164.874,69

Bilancio dellIstituzione

1.864.874,69

Spese Bilancio del Comune 2.249.949,02

4.114.831,46

Bilancio dellIstituzione

1.864.882,44

Percentuale di copertura ( 2.164.874,69/4.144.831,46) x 100 = 52,23%

Debiti fuori bilancio.


Nel corso dellesercizio 2009 non sono stai rilevati debiti da considerarsi fuori bilancio.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

119

Gli aspetti economico patrimoniali della gestione


A dimostrazione della gestione svolta, il conto consuntivo completato, ai sensi dellart. 227 del D. Lgs 267/18.8.2000, con il prospetto di conciliazione, il conto economico ed il conto generale del patrimonio. Il conto economico, il conto del patrimonio e il prospetto di conciliazione relativi allesercizio 2009 sono stati redatti in sostanziale conformit al Principio contabile n. 3 Il rendiconto degli enti locali, approvato nella seduta del 15 gennaio 2004 dallOsservatorio per la finanza e la contabilit degli enti locali e successivamente aggiornati e portati a conoscenza della Conferenza Stato-Citt, Autonomie locali nella seduta del 17 dicembre 2009. Conto economico Il conto economico evidenzia i componenti positivi e negativi della gestione secondo criteri di competenza economica come definiti, in via generale, nei punti da 99 a 108 del documento Finalit e postulati dei principi contabili degli enti locali. I proventi tributari ed i trasferimenti si considerano conseguiti, in via generale, con riferimento ai relativi accertamenti dellentrata effettuati nellesercizio, cos come i proventi da servizi pubblici, da gestione patrimoniale e diversi (salvo le rettifiche per ratei e risconti e al netto dellIVA a debito per le aree commerciali). Per quanto riguarda i costi, secondo il punto 105 del citato documento Finalit e postulati dei principi contabili degli enti locali, il principio di competenza richiede di contrapporre ai proventi ed allo svolgimento delle attivit istituzionali dell'esercizio i relativi costi ed oneri, siano essi certi che presunti. Tale correlazione si realizza: (a) per associazione di causa ad effetto tra costi ed erogazione o cessione del prodotto o servizio realizzato. L'associazione viene sulla base dellassunzione che il flusso dei costi sia commisurato agli impegni di spesa del titolo I; (b) per imputazione diretta di costi al conto economico dell'esercizio o perch associati a funzioni istituzionali o perch associati al tempo o perch sia venuta meno l'utilit o la funzionalit del costo. In particolare quando: -i costi sostenuti in un esercizio esauriscono la loro utilit gi nell'esercizio stesso o non sia identificabile o valutabile l'utilit futura; -viene meno o non sia pi identificabile o valutabile l'utilit futura o funzionalit di costi che erano stati sospesi in esercizi precedenti; - l'associazione di causa ad effetto o la ripartizione dell'utilit su base razionale e sistematica non siano di sostanziale utilit. Il conto economico comprende anche le sopravvenienze e le insussistenze, nonch gli elementi economici non rilevati nel conto del bilancio che hanno inciso sui valori patrimoniali modificandoli. Si analizzano, di seguito, le singole voci di provento. Proventi tributari. La voce comprende i proventi di natura tributaria (imposte, tasse, tributi speciali ed altre entrate di natura tributaria) di competenza economica dellesercizio. Nel rispetto del divieto di compensazione delle partite, gli importi sono iscritti al lordo degli eventuali compensi versati agli agenti della riscossione. I relativi costi sostenuti risultano tra i costi della gestione, alla voce Prestazioni di servizi. I proventi rilevati nella voce trovano conciliazione con gli accertamenti del titolo I dellentrata (al netto della parte riferita ad esercizio precedenti), integrati e rettificati nel rispetto del principio della competenza economica. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 120

Proventi da trasferimenti. Rientrano in tale voce tutti i proventi relativi ai trasferimenti correnti provenienti dallo Stato, dalla Regione, da organismi comunitari e internazionali e da altri enti del settore pubblico. I proventi rilevati nella voce trovano conciliazione con gli accertamenti del titolo II dellentrata integrati e rettificati nel rispetto del principio della competenza economica. Proventi da servizi pubblici. Sono iscritti in questa voce i proventi derivanti dallerogazione del servizio pubblico, sia esso istituzionale, a domanda individuale o produttivo, di competenza dellesercizio. I proventi rilevati nella voce trovano conciliazione con gli accertamenti relativi alla categoria 1 del Titolo III dellentrata rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a debito, ove riferiti ad aree commerciali. Proventi da gestione patrimoniale. La voce comprende i proventi relativi allattivit di gestione dei beni iscritti tra le immobilizzazioni del conto del patrimonio, quali locazioni e concessioni, di competenza dellesercizio. I proventi rilevati nella voce trovano conciliazione con gli accertamenti della categoria 2 del Titolo III dellentrata, rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a debito, ove riferiti ad aree commerciali e dai risconti passivi. Proventi diversi. Si tratta di una voce avente natura residuale, relativa a proventi di comp etenza economica dellesercizio, non riconducibili ad altre voci del conto economico e che non rivestono carattere straordinario. Non viene rilevata in questa voce la quota annuale di ricavi pluriennali per limporto corrispondente allutilizzo di conferimenti (contributi in conto impianti) pari alla quota di ammortamento del bene con essi finanziato, in quanto viene utilizzato il metodo del costo netto, portando i conferimenti in diminuzione del valore del cespite da essi finanziato, ove siano evidenziati pagamenti in conto capitale finanziati da trasferimenti. I proventi rilevati nella voce trovano conciliazione con gli accertamenti della categoria 5 del Titolo III dellentrata, rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a debito, ove riferiti ad aree commerciali. Utili. In tale voce si collocano gli importi relativi agli utili e ai dividendi deliberati nellesercizio dalle aziende speciali, consorzi e societ partecipate dallente. I proventi rilevati in questa voce trovano conciliazione con gli importi relativi agli accertamenti di cui alla categoria 4 del Titolo III dellentrata, opportunamente integrati e rettificati in ragione del principio di competenza. Interessi attivi. La voce accoglie i proventi di competenza dellesercizio connessi con larea finanziaria della gestione dellente. Sono inseriti in questa voce, anche i proventi finanziari derivanti dalla gestione attiva del debito. I proventi rilevati in tale voce trovano conciliazione con gli accertamenti relativi alla categoria 3 del Titolo III dellentrata. Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni. Non sono stati evidenziati costi (personale, acquisto beni, servizi ecc) che abbiano dato luogo ad iscrizioni tra le immobilizzazioni del conto del patrimonio. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 121

Variazioni nelle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione. Non risultano gestiti magazzini, tali da rilevare variazioni tra il valore delle rimanenze finali e delle iniziali relative a prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti Insussistenze del passivo. La voce comprende gli importi relativi alla riduzione di debiti esposti nel passivo del patrimonio il cui costo originario transitato nel conto economico in esercizi precedenti. La principale fonte di conoscenza latto di riaccertamento dei residui passivi. Le variazioni dei residui passivi di anni precedenti iscritti nei conti dordine, non fanno emergere insussistenza del passivo, ma bens una variazione in meno nei conti dordine. Sopravvenienze attive. Sono indicati in questa voce i proventi, di competenza economica di esercizi precedenti, che determinano incrementi dellattivo. Trovano allocazione in questa voce i maggiori crediti derivanti dal riaccertamento dei residui attivi e le altre variazioni positive del patrimonio non derivanti dal conto del bilancio, quali ad esempio, donazioni e acquisizioni gratuite (ove evidenziate), rettifiche positive per errori di rilevazione e valutazione nei precedenti esercizi, ecc. Plusvalenze patrimoniali. Corrispondono alla differenza positiva tra il valore di scambio ed il valore non ammortizzato dei beni e possono derivare da cessione o conferimento a terzi di immobilizzazioni, permuta di immobilizzazioni, risarcimento in forma assicurativa o meno per perdita di immobilizzazione e simili. Si analizzano, di seguito, le singole voci di costo. Personale. In questa voce sono iscritti tutti i costi sostenuti nellesercizio per il personale dipendente (retribuzione, straordinari, indennit, oneri previdenziali ed assicurativi, trattamento di fine rapporto e simili), di competenza dellesercizio. La relativa IRAP viene rilevata alla voce B 15 Imposte e tasse. I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione negli impegni del conto del bilancio rilevati nellintervento 1 del Titolo I della spesa. Acquisti di materie prime e/o beni di consumo. La voce comprende i costi per lacquisto di materie prime, merci e beni di consumo necessari al funzionamento dellattivit ordinaria dellente, di competenza dellesercizio. I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione negli impegni del conto del bilancio, registrati nellintervento 2 del Titolo I della spesa, rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a credito, ove riferiti ad aree commerciali.

Variazioni delle rimanenze di materie prime e/o beni di consumo. Alcuni servizi gestiscono i magazzini, pertanto si rilevano variazioni delle rimanenze di materie prime, merci e beni di consumo acquistate e non utilizzate alla chiusura dellesercizio. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 122

Prestazioni di servizi. Rientrano in tale voce i costi relativi allacquisizione di servizi connessi alla gestione operativa. Sono compresi i costi per prestazioni di servizi riguardanti il personale (mensa, corsi di aggiornamento, vitto ed alloggio ai dipendenti in trasferta ecc.) I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione con gli impegni del conto del bilancio registrati nellintervento 3 del Titolo I della spesa, rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a credito, ove riferiti ad aree commerciali. Utilizzo di beni di terzi. Sono iscritti in tale voce i corrispettivi per lutilizzo di beni di terzi, materiali ed immateriali, quali a titolo esemplificativo: canoni di locazione ed oneri accessori, canoni per lutilizzo di software, concessioni, canoni per la locazione finanziaria ecc. . I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione con gli impegni del conto del bilancio registrati nellintervento 4 del Titolo I della spesa, rettificati ed integrati nel rispetto del principio della competenza economica e depurati dellIVA a credito, ove riferiti ad aree commerciali. Trasferimenti. La voce comprende gli oneri per i trasferimenti correnti concessi dallente, quali i contributi a fondo perduto o in conto esercizio per lattivit svolta da enti che operano per la popolazione ed il territorio. Non sono invece attribuiti a questa voce di costo i trasferimenti (contributi in conto esercizio) concessi ad aziende speciali, consorzi, istituzioni ed a societ partecipate, che vengono rilevati nella voce C19. I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione con gli impegni dellintervento 5 del Titolo I della spesa, al netto di quelli relativi ad aziende speciali, consorzi, istituzioni ed a societ partecipate. Imposte e tasse. In questa voce sono inseriti gli importi riferiti a imposte e tasse di competenza dellesercizio. I costi rilevati in questa voce trovano conciliazione con gli impegni relativi all intervento 6 del Titolo I della spesa. Quote di ammortamento dellesercizio. La voce comprende tutti gli ammortamenti delle immobilizzazioni immateriali e materiali iscrivibili nel conto del patrimonio, la cui utilizzazione limitata nel tempo in quanto soggette a deperimento o consumo. Lammortamento decorre dallesercizio di idoneit alluso del bene. Trasferimenti ad aziende speciali e partecipate. In questa voce inserito il costo annuo di competenza delle erogazioni concesse dallente alle aziende speciali, consorzi, istituzioni e societ partecipate per contributi in conto esercizio. I costi rilevati in tale voce trovano conciliazione con gli impegni dellintervento 5 del Titolo I della spesa, al netto di quelli relativi a trasferimenti ad altri soggetti. Interessi passivi. La voce accoglie gli oneri finanziari di competenza economica dellesercizio, quali interessi su mutui e prestiti, interessi su obbligazioni, eventuali interessi su anticipazioni. Sono inseriti in questa voce anche eventuali interessi passivi per operazioni su titoli o derivanti dalla gestione attiva del debito, ecc. Gli oneri rilevati in tale voce trovano conciliazione con gli impegni relativi allintervento 6 del Titolo I della spesa.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

123

Insussistenze dellattivo. Sono costituite dagli importi relativi alla riduzione di crediti o alla riduzione di valore di immobilizzazioni. Per quanto r iguarda i crediti, la principale fonte per la rilevazione delle insussistenze dellattivo latto di riaccertamento dei residui attivi. Le insussistenze possono derivare anche da minori valori dellattivo per perdite, dismissione o danneggiamento di beni e da rettifiche per errori di rilevazione e valutazione nei precedenti esercizi. Minusvalenze patrimoniali. Hanno significato simmetrico rispetto alle plusvalenze, ed accolgono quindi la differenza, ove negativa, tra il valore di scambio del bene e il corrispondente valore netto iscritto nellattivo del conto del patrimonio. Accantonamento per svalutazione crediti. Sono indicate in questa voce le quote di accantonamento per inesigibilit che devono gravare sullesercizio in cui le stesse si possono ragionevolmente prevedere. Limporto accantonato per svalutazione crediti stato portato direttamente in diminuzione dellattivo. Oneri straordinari. La voce riveste carattere residuale, trovando allocazione in essa tutti i valori economici negativi riconducibili ad eventi straordinari ( non ripetitivi), non allocabili in altra voce di natura straordinaria. I costi rilevati in tale voce trovano conciliazione, in primo luogo, con gli impegni dellintervento 8 del Titolo I della spesa. Sono compresi nella voce anche eventuali i trasferimenti in conto capitale concessi a terzi e finanziati con mezzi propri, fra cui i trasferimenti per ripiano perdite di partecipate. Conto del patrimonio Il conto del patrimonio rappresenta la situazione patrimoniale e finanziaria del Comune al 31 dicembre, sulla base degli schemi previsti dal D.P.R. n. 194 del 1996, in sostanziale conformit al Principio contabile n. 3 -Il rendiconto degli enti locali, approvato nella seduta del 15 gennaio 2004 dallOsservatorio per la finanza e la contabilit degli enti locali. Si analizzano, di seguito, le singole componenti dellattivo patrimoniale e i relativi criteri di valutazione. Immobilizzazioni Questa macroclasse comprende i beni destinati a permanere durevolmente nellente, in ragione della loro funzione e della scelta degli amministratori. Vi rientrano le classi delle immobilizzazioni immateriali, materiali e finanziarie. Tali voci, sono riportate al netto degli accantonamenti effettuati a titolo di ammortamento nei relativi fondi ammortamento. Immobilizzazioni immateriali. Non risultano contabilizzazioni a questo titolo. Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari 124

Immobilizzazioni materiali. Tale classe riunisce i beni tangibili, immobili e mobili, costituenti parte dellorganizzazione permanente dellente, cos come elencati nello schema del D.P.R. n. 194 del 1996, destinati a permanere nellente locale per pi esercizi. Il valore iscritto corrisponde alle risultanze inventariali, al netto, per tutti i beni suscettibili di usura fisica o economica, degli accantonamenti effettuati a titolo di ammortamento nei relativi fondi ammortamento. Immobilizzazioni in corso. Gli importi inseriti in questa voce corrispondono ai pagamenti, in conto competenza e in conto residui, effettuati al titolo II della spesa. A segui to del mancato collegamento fra spese dinvestimento e inventari, lo storno degli importi alla voce di immobilizzazione cui sono riferibili per natura, non avviene in modo puntuale, a seguito del completamento del singolo investimento, ma in blocco, a fine esercizio, in corrispondenza degli incrementi patrimoniali registrati dagli inventari Immobilizzazioni finanziarie. Questa voce rappresenta gli investimenti finanziari destinati a permanere durevolmente nel patrimonio dellente, quali le partecipazioni, i crediti e gli investimenti finanziari a medio e lungo termine. Sono qui registrati anche i crediti, in genere derivanti da rapporti con partecipate, non compresi fra i residui attivi (ad eccezione dei depositi cauzionali e dei crediti di dubbia esigibilit conservati nel conto del bilancio). Quanto ai criteri di valutazione, le partecipazioni in imprese controllate e collegate e quelle che costituiscono investimento durevole sono valutate in base al costo. Attivo circolante Rientrano in questa macroclasse tutti i beni non destinati a permanere durevolmente nellente. Tali beni sono ricondotti a quattro classi: rimanenze, crediti, attivit finanziarie che non costituiscono immobilizzi, disponibilit liquide. Rimanenze. Alcuni servizi gestiscono i magazzini, pertanto si rilevano variazioni delle rimanenze di materie prime, merci e beni di consumo acquistate e non utilizzate alla chiusura dellesercizio. Crediti. Questa classe accoglie i crediti di natura commerciale e quelli, in generale, derivanti dalla gestione ordinaria dellente, sostanzialmente corrispondenti con i residui attivi del conto del bilancio ed esposti al valore nominale. Attivit finanziarie che non costituiscono immobilizzi. Non risultano detenuti titoli con intento di destinazione non durevole.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

125

Disponibilit liquide. In questa classe rientra il fondo di cassa e i depositi bancari utilizzati per la gestione della liquidit. Ratei e risconti attivi I ratei e risconti corrispondono a quote di costi o di proventi comuni a due o pi esercizi. In particolare, i ratei attivi misurano quote di proventi il cui integrale accertamento avverr in un successivo esercizio, ma di competenza, per la parte da essi misurata, dell'esercizio a cui si riferisce il bilancio. I risconti attivi esprimono quote di costi rilevati integralmente nell'esercizio in corso od in precedenti esercizi e rappresentano la quota parte rinviata ad uno o pi esercizi successivi. Conti dordine I conti d'ordine sono annotazioni per memoria, a corredo della situazione patrimoniale - finanziaria esposta dallo stato patrimoniale, ma non costituiscono attivit e passivit in senso stretto. Sono annotati nei conti dordine tutti quegli elementi di gestione che alla chiusura dellesercizio non hanno generato economicamente e finanziariamente effetti immediati e diretti sulla struttura patrimoniale, quali le Opere da realizzare, i Beni conferiti in aziende speciali, i Beni di terzi. Opere da realizzare. Rientrano in questa voce gli impegni di spesa, relativi ad investimenti, che ancora non hanno dato luogo alla fase di pagamento. Beni conferiti in aziende speciali. Comprendono i beni conferiti in aziende speciali e beni lasciati a personalit giuridiche terze in comodato gratuito. Beni di terzi. Sono compresi in questa voce i valori di propriet di terzi che, senza corresponsione di canone od altro compenso, si trovano a disposizione del comune, con onere di custodia, quali i depositi provvisori per appalti. Si analizzano di seguito le singole voci del passivo patrimoniale. Patrimonio netto Il Patrimonio netto costituito dal valore differenziale tra le attivit e le passivit di bilancio, suddiviso sulla base dello dallo schema previsto dal D.P.R. n. 194 del 1996, ove il netto patrimoniale viene variato in corrispondenza del risultato di esercizio, mentre il netto da beni demaniali viene ricondotto a un importo pari alla consistenza dei beni demaniali. Le variazioni patrimoniali che non hanno trovato una specifica contropartita, a seguito della mancata correlazione fra investimenti e inventari, sono state riportate ai fondi a suo tempo appositamente costituiti.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

126

Conferimenti Trovano allocazione in tale voce, con la suddivisione nelle classi dei conferimenti da trasferimenti in c/capitale e dei conferimenti da concessioni di edificare, le somme accertate dallente quali contributi in conto capitale da enti pubblici o da privati. Il fondo non viene utilizzato secondo il metodo dellammortamento negativo, rilevando la quota annuale di ricavi pluriennali corrispondenti alla quota di ammortamento del bene finanziato con i contributi in conto impianti, in quanto viene usato il metodo del costo netto, portando i conferimenti in diminuzione del valore del cespite da essi finanziato, ove siano evidenziati pagamenti in conto capitale finanziati da trasferimenti. Debiti Sono allocate fra i debiti le obbligazioni a pagare una somma certa a scadenze prestabilite. La classificazione dei debiti in voci avviene per natura e sono riportati in ragione del loro valore nominale residuo. In particolare: Debiti di finanziamento. La voce, a sua volta suddivisa in sottovoci, comprende i debiti contratti per il finanziamento degli investimenti. Debiti di funzionamento. Rientrano in questa voce tutte le posizioni debitorie sorte in corrispondenza dellattivit corrente. Debiti verso imprese controllate, collegate ed altre. La voce evidenzia i rapporti con le aziende partecipate, con riferimento allart. 2359 del codice civile. Ratei e risconti passivi I ratei e risconti ineriscono a quote di costi o di proventi comuni a due o pi esercizi. In particolare, i ratei passivi misurano quote di costi la cui integrale manifestazione finanziaria avverr in un successivo esercizio, ma di competenza, per la parte da essi misurata, dell'esercizio a cui si riferisce il bilancio. I risconti passivi esprimono quote di ricavi rilevati integralmente nell'esercizio in corso od in precedenti esercizi e rappresentano la quota parte rinviata ad uno o pi esercizi successivi. Conti dordine I conti d'ordine sono annotazioni per memoria, relative a elementi di gestione che alla chiusura dellesercizio non hanno generato economicamente e finanziariamente effetti immediati e diretti sulla struttura patrimoniale. Vi rientrano le Impegni opere da realizzare, i Conferimenti in aziende speciali, i Beni di terzi. Il loro significato ed importo corrisponde allanaloga voce dellattivo.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

127

Prospetto di conciliazione Il prospetto di conciliazione ha la finalit di mettere in evidenza i collegamenti esistenti, al termine dellesercizio, tra i risultati finanziari e quelli economicopatrimoniali rilevati dalla contabilit generale, che rappresenta la documentazione probatoria dei dati riepilogati nei risultati della gestione. Il prospetto viene compilato, sostanzialmente sulla base al modello contabile n. 18, pubblicato in allegato al D.P.R. n. 194 del 1996. Conclusioni della gestione economico patrimoniale. Il risultato dellesercizio 2009 chiude con una perdita di 144.060,00. Tale dato, pur essendo ancora negativo, risulta decisamente in miglioramento rispetto al risultato economico dellanno 2008 che si chiuso con una perdita di 1.006.412,00. Nella definizione del dato finale incide sensibilmente ed in negativo lapplicazione alla spesa corrente dellavanzo di amministrazione accertato in sede di approvazione del conto consuntivo dellanno precedente. Infatti, nonostante i proventi della gestione 2009 risultino in aumento rispetto a quelli dellanno 2008, la parte corrente della spesa risulta appesantita dalle voci finanziante con avanzo (vincolato e non) per un importo superiore allincremento dei proventi stessi Landamento amministrativo, risultante da una pi puntuale previsione delle risorse e degli impieghi, e lattenzione dellAmministrazione ad una corretta e sana gestione contabile, vanno di fatto riducendo negli anni lentit di questa voce finanziaria. Dato limporto di avanzo 2009 inferiore di circa un milione rispetto al 2008 presumibilmente il conto economico 2010 presenter utile di esercizio.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

128

COMUNE DELLA SPEZIA - PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2009 - ENTRATE


ACCERTAMENTI ALTRE RETTIFICHE DEL RISULTATO FINANZIARIO FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI NOTE AL CONTO ECONOMICO AL CONTO DEL PATRIMONIO

COMPETENZA (1E) TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE 1 ) Imposte 2 ) Tasse 3 ) Tributi speciali TOTALE ENTRATE TRIBUTARIE TITOLO II 1 2 3 4 5 ) ) ) ) ) ENTRATE DA TRASFERIMENTI da Stato da regione da regione per funzioni delegate da org. comunitari e internazionali da altri enti del settore pubblico TOTALE ENTRATE DA TRASFERIMENTI ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 1 ) Proventi servizi pubblici 2 ) Proventi gestione patrimoniale 3 ) Proventi finanziari - di cui interessi su depositi - di cui interessi su capitale conferito ad aziende speciali e partecipate 4 ) Proventi per utili da aziende speciali e partecipate, dividendi e societ 5 ) Proventi diversi TOTALE ENTRATE EXTRATRIBUTARIE TOTALE ENTRATE CORRENTI TITOLO IV ENTRATE PER ALIENAZIONE DI BENI PATRIMONIALI TRASFERIMENTO DI CAPITALI RISCOSSIONI DI CREDITI CAT 1 2 3 12.093.311 4.191.478 200.146 200.146 0 4 5 770.000 2.828.659 20.083.594 80.431.901 114.733 114.733 150.231 150.231 0 0 0 0 0 0 C17 A5 A3 A4 D20 12.093.311 4.155.980 200.146 0 770.000 2.828.659 0 20.048.096 C I CAT 1 2 3 4 5 29.938.114 652.642 3.828.473 1.242.512 382.656 36.044.397 29.938.114 652.642 3.828.473 1.242.512 382.656 36.044.397 C I CAT 1 2 3 23.937.569 10.000 356.341 24.303.910 23.937.569 10.000 356.341 24.303.910 C I INIZIALI (+) (2E) FINALI (-) (3E) INIZIALI (-) (4E) FINALI (+) (5E) (6E) RIF. (1E+2E+3E+4E+5E+6E) RIF. (7E) C.P. ATTIVO RIF. C.P. PASSIVO

A1

0 D II

0 0 0 0 D II 0

A2

TITOLO III

114.733

150.231

0 DII

150.231

CAT

1 2 3 4

) ) ) )

Alienazioni di beni patrimoniali Trasferimenti di capitale dallo Stato Trasferimenti di capitale da regione Trasferimenti di capitale da altri enti del settore pubblico

1 2 3 4 5

3.588.439 1.248.086 2.889.897 119.887 5.114.129 9.371.999 0

2.216.940

E24

2.216.940 B1 B1 B1 1.248.086 2.889.897 119.887 B1 202.650 B2 2.876.527

5 ) Trasferimenti di capitale da altri soggetti TOTALE TRASFERIMENTI DI CAPITALE (2+3+4+5) 6 ) Riscossione di crediti TOTALE ENTRATE DA ALIENAZIONE DI BENI PATRIMONIALI , TRASF. DI CAPITALI ECT

2.034.952

A6

2.034.952

12.960.438

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

129

ACCERTAMENTI FINANZIARI DI COMPETENZA TITOLO V ENTRATE DA ACCENSIONI DI PRESTITI 1 2 3 4 ) ) ) ) Anticipazioni di cassa Finanziamenti a breve termine Assunzione di mutui e prestiti Emissione prestiti obbligazionari TOTALE ENTRATE ACCENSIONE DI PRESTITI SERVIZI PER CONTO TERZI CAT 1 2 3 4 1.854.724 0 2.307.920 0 4.162.644 12.005.314 RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI

ALTRE RETTIFICHE DEL RISULTATO FINANZIARIO

NOTE

AL CONTO ECONOMICO

AL CONTO DEL PATRIMONIO

C1 2)

2.307.920

TITOLO VI

0 CV

12.005.314

TOTALE GENERALE DELL'ENTRATA Insussistenze del passivo Soppravenienze dell'attivo Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni (costi capitalizzati) Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione

109.560.297 24.598.975 0 0 0 E22 E23 24.598.975 0

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

130

COMUNE DELLA SPEZIA - PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2009 - SPESE


IMPEGNI FINANZIARI DI COMPETENZA RISCONTI ATTIVI RATEI PASSIVI
ALTRE RETTIFICHE DEL RISULTATO FINANZIARIO

AL CONTO ECONOMICO RIF.


(1S+2S-3S-4S+5S-6S)

NOTE RIF.

AL CONTO DEL PATRIMONIO C.P. ATTIVO RIF. C.P. PASSIVO

(1S)

INIZIALI (+) (2S)

FINALI (-) (3S)

INIZIALI (-) (4S)

FINALI (+) (5S)

(6S)

(7S)

TIT. I

SPESE CORRENTI
1 2 3 4 5 Personale Acq. materie prime e/o beni di consumo Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti di cui: - Stato - Regione - Province - Comuni - Az. Speciali e partecip. - altri 6 ) Interessi passivi e oneri finanziari 7 ) Imposte e tasse 8 ) Oneri straordinari gestione corrente ) ) ) ) ) 28.115.481 847.460 31.504.229 616.694 10.521.467 250.275 94.000 2.671.447 38.656 1.606.871 5.860.218 3.338.666 1.930.242 709.922 77.584.161 78.818 0 9.287 345.233 0 B9 28.115.481 838.095 31.201.142 612.386 10.521.467 0 250.275 94.000 2.671.447 38.656 1.606.871 5.860.218 3.338.666 1.930.240 709.922 0

0 46.166 32.652

78 4.020 36.960

AII7 AII7

B13

0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 354.520

B14 B14 B14 B14 C19 B14 D21 B15 E28

Totale spese correnti TIT. II SPESE IN CONTO CAPITALE


1 ) acquisizione di beni immobili di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 2 ) espropri e servit onerose di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 3 ) acquisti di beni specifici per realizzazioni in economia di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 4 ) utilizzo di beni di terzi per realizzazioni in economia di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 5 ) acquisizione di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 6 ) incarichi professionali esterni di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare

41.060

9.645.076 1.753.019 7.892.057 64.670 0 64.670 AII D 0 64.670 E AII D 1.753.019 7.892.057 E

7.892.057

64.670

4.500 0 4.500 A D 0 4.500 E

4.500

0 0 0 A D 0 0E

466.949 68.988 397.961 443.374 20.894 422.480 A D 20.894 422.480 E A S 68.988 397.961 E

397.961

422.480

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

131

7 ) trasferimenti di capitale di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 8 ) partecipazioni azionarie di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 9 ) conferimenti di capitale di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare 10 ) concessioni di crediti e anticipazioni di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare

855.374 78.587 776.787 2.371.969 1.500.000 871.969 0 0 0 A D 0 0E A D 1.500.000 871.969 E A D 78.587 776.787 E

776.787

871.969

0 0 13.851.912 3.421.488 10.430.424

A III D

0 0E

Totale spese in conto capitale


di cui: a) pagamenti eseguiti b) somme rimaste da pagare

TIT. III RIMBORSO DI PRESTITI


1 2 3 4 5 ) ) ) ) ) rimborso di anticipazioni di cassa rimborso di finanziamenti a breve termine rimborso di quota capitale di mutui e prestiti rimborso di prestiti obbligazionari rimborso di quota capitale di debiti pluriennali 1.854.724 0 5.084.278 543.746 53.395 7.536.143 12.005.314 C IV CI CI2 CI 3 C4 1.854.724 5.084.278 543.746 53.395

Totale rimborso di prestiti TIT. IV SERVIZI PER C/TERZI

CV

12.005.314

TOTALE GENERALE DELLA SPESA


Variazioni delle rimanenze di materie prime e/o beni di consumo Quote di ammortamento dell'esercizio Accantonamento per svalutazione crediti Insussistenze dell'attivo

110.977.530
-18.521 7.916.076 24.186.335 -18.521 7.916.076 0 24.186.335

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

132

CONTO ECONOMICO 2009 COMUNE DELLA SPEZIA

IMPORTI PARZIALI A) 1 2 3 4 5 6 7 8 ) ) ) ) ) ) ) ) PROVENTI DELLA GESTIONE Proventi tributari Proventi da trasferimenti Proventi da servizi pubblici Proventi da gestione patrimoniale Proventi diversi Proventi da concessioni di edificare Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni Variazioni nelle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione TOTALE PROVENTI DELLA GESTIONE (A) COSTI DELLA GESTIONE 9 ) 10 ) 11 ) 12 13 14 15 16 ) ) ) ) ) Personale Acquisto di materie prime e/o beni di consumo Variazioni nelle rimanenze di materie prime e/o beni di consumo (+/-) Prestazioni di servizi Godimento beni di terzi Trasferimenti Imposte e tasse Quote di ammortamento d'esercizio TOTALE COSTI DELLA GESTIONE (B) 28.115.481 838.095 18.521 31.204.142 612.386 8.914.596 1.930.240 7.916.076 24.303.910 36.044.397 12.093.311 4.155.980 2.828.659 2.034.952 0 0

IMPORTI TOTALI

IMPORTI COMPLESSIVI

81.461.209

B)

79.549.537 1.911.672

RISULTATO DELLA GESTIONE (A-B) C) PROVENTI ED ONERI DA AZIENDE SPECIALI PARTECIPATE

17 ) 18 ) 19 )

Utili Interessi su capitale di dotazione Trasferimenti ad aziende speciali e partecipate TOTALE (C) (17+18-19)

770.000 0 1.606.871 -836.871

RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA (A+B+/-C) D) 20 ) 21 ) PROVENTI ED ONERI FINANZIARI Interessi attivi Interessi passivi - su mutui e prestiti - su obbligazioni - su anticipazioni - per altre cause TOTALE (D) (20-21) PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI Proventi 22 ) Insussistenze del passivo 23 ) Sopravvenienze attive 24 ) Plusvalenze patrimoniali Totale Proventi (e.1) (22+23+24) Oneri 25 ) 26 ) 27 ) 28 ) 200.146 3.167.363 159.750 427 11.126 -3.138.520

1.074.801

-3.138.520

E)

24.598.975 0 2.216.940 26.815.915

Insussistenze dell'attivo Minusvalenze patrimoniali Accantonamento per svalutazione crediti Oneri straordinari Totale Oneri (e.2) (25+26+27+28)

24.186.335 0 0 709.922 24.896.257 1.919.658 1.919.658 -144.061

TOTALE (E) (e1-e2) RISULTATO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO (A-B+/-C+/-D+/-E)

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

133

COMUNE DELLA SPEZIA - CONTRO DEL PATRIMONIO 2009 ATTIVO


IMPORTI PARZIALI CONSISTENZA INIZIALE 01/01/2009 A) I IMMOBILIZZAZIONI IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 ) Costi pluriennali capitalizzati (relativo fondo ammortamento in detrazione) Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 VARIAZIONI DA C/FINANZIARIO + VARIAZIONI DA ALTRE CAUSE + CONSISTENZA FINALE al 31/12/2009

II

IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 1 ) Beni demaniali (relativo fondo ammortamento in detrazione) 2 ) Terreni ( patrimonio indisponibile ) 3 ) Terreni ( patrimonio disponibile ) 4 ) Fabbricati ( patrimonio indisponibile ) (relativo fondo ammortamento in detrazione) 5 ) Fabbricati ( patrimonio disponibile ) (relativo fondo ammortamento in detrazione) 6 ) Macchinari, attrezzature e impianti (relativo fondo ammortamento in detrazione) 7 ) Attrezzature e sistemi informatici (relativo fondo ammortamento in detrazione) 8 ) Automezzi e motomezzi (relativo fondo ammortamento in detrazione) 9 ) Mobili e macchine d'ufficio (relativo fondo ammortamento in detrazione) 10 ) Universalit di beni ( patrimonio indisponibile ) (relativo fondo ammortamento in detrazione) 11 ) Universalit di beni ( patrimonio disponibile ) (relativo fondo ammortamento in detrazione) 12 ) Diritti reali su beni di terzi 13 ) Immobilizzazioni in corso Totale 29.800.578 -2.098.100 8.683.041 11.786 288.010.341 -29.536.164 305.600 -38.243 1.426.085 -999.504 1.559.152 -997.616 393.998 -243.766 1.250.730 -980.584 58.640.859 0 1.482.149 0 1.104 63.837.424 420.508.870 4.257.113 -330.076 403.136 7.998.212 779.396 136.170 -155.316 161.177 -224.664 32.110 -57.479 238.866 0 0 0 420.508.870 14.006.180 0 0 0 1.481.831 -139.612 0 0 0 22.215.317 15.858.485 51.098 0 108.538 0 1.134.449 69.425.463 6.885 24.511 1.481.831 -6.973.381 1.881.782 -358.086 301.541 49.270.369 322.538 300.000 322.538 29.119 17.553.877 16.503.814 -2.428.176 8.784.636 11.786 246.738.184 -36.832.083 1.184.947 -718.867 1.533.136 -1.154.820 1.695.818 -1.222.280 419.223 -301.245 1.438.498 -1.120.196 58.640.859 0 1.373.611 0 1.104 84.918.292 379.466.241

III

IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE 1 ) Partecipazioni in: a) imprese controllate b) imprese collegate c) altre imprese 2 ) Crediti verso: a) imprese controllate b) imprese collegate c) altre imprese 3 ) Titoli ( investimenti a medio e lungo termine ) 4 ) Crediti di dubbia esigibilit ( detratto il fondo svalutazione crediti ) 5 ) Crediti per depositi cauzionali Totale TOTALE IMMOBILIZZAZIONI

2.751.429 45.574.656 2.399.580 0 0 0 0 0 0 50.725.665 471.234.535

0 1.500.000 0 0 0 0 0 0 0 1.500.000 15.506.180

0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1.481.831

0 0 85 0 0 0 0 24.186.335 0 24.186.420 40.044.905

0 0 0 0 0 0 0 24.186.335 0 24.186.335 93.611.798

2.751.429 47.074.656 2.399.665 0 0 0 0 0 0 52.225.750 431.691.991

50.725.665 471.234.535

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

134

COMUNE DELLA SPEZIA - CONTRO DEL PATRIMONIO 2009 ATTIVO

IMPORTI PARZIALI

CONSISTENZA INIZIALE 01/01/2008

VARIAZIONI DA C/FINANZIARIO + -

VARIAZIONI DA ALTRE CAUSE + -

CONSISTENZA FINALE al 31/12/2008

B) I

ATTIVO CIRCOLANTE RIMANENZE Totale 247.346 247.346 0 247.346 0 0 0 18.521 18.521 228.825 228.825

II

1 ) Verso contribuenti 2 ) Verso enti del settore pubblico allargato a) Stato - correnti - capitale b) Regione - correnti - capitale c) Altri - correnti - capitale 3 ) Verso debitori diversi: a) verso utenti di servizi pubblici b) verso utenti di beni patrimoniali c) verso altri - correnti - capitale d) da alienazioni patrimoniali e) per somme corrisposte c/terzi 4 ) Crediti per IVA 5 ) Per depositi a) banche b) Cassa Depositi e prestiti Totale

15.849.217 4.027.254 13.320.348 942.953 4.793.558 330.875 373.033

24.303.911 29.938.114 1.248.086 4.481.116 2.889.897 1.625.168 119.887

26.219.866 29.039.703 3.174.189 4.857.474 2.293.147 348.930 230.764

0 0 0 0 0 0 0

1.144.268 375.245 168.892 53.902 85.646 20.000 0

12.788.994 4.550.420 11.225.353 512.693 5.304.662 1.587.113 262.156

12.923.580 1.763.998 2.493.770 23.929.287 5.158.717 1.298.256 436.435

12.093.311 4.191.478 3.798.805 5.114.129 3.588.439 12.005.314 0

12.261.819 3.781.684 3.592.103 6.230.495 4.100.354 11.967.432 0

0 0 0

479.363 929.187 90.558 19.551.813 1.200.489 86.972 81.915

12.275.709 1.244.605 2.609.914 3.261.108 3.446.313 1.249.166 354.520

2.610.449 1.988.903 92.240.633

92.240.633

4.162.644 0 109.560.299

3.759.412 1.012.142 112.869.514

931.377 0 931.377

0 0 24.268.250

3.945.058 976.761 65.594.545

III

ATTIVITA FINANZIARIE CHE NON COSTITUISCONO IMMOBILIZZI 1 ) Titoli Totale 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

IV

DISPONIBILITA' LIQUIDE 1 ) Fondo di cassa 2 ) Depositi bancari Totale TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE 5.908.978 0 5.908.978 98.396.957 0 0 0 109.560.299 2.556.632 0 2.556.632 115.426.146 0 0 0 931.377 0 0 0 24.286.771 3.352.346 0 3.352.346 69.175.716

5.908.978 98.396.957

C) I II

RATEI E RISCONTI Ratei attivi Risconti attivi TOTALE RATEI E RISCONTI TOTALE DELL'ATTIVO (A+B+C) CONTI D'ORDINE -28.636 -28.636 569.602.856 -28.636 569.602.856 0 0 125.066.479 0 0 116.907.977 107.454 107.454 41.083.736 37.758 37.758 117.936.327 0 41.060 41.060 500.908.767

D) E) F)

OPERE DA REALIZZARE BENI CONFERITI IN AZIENDE SPECIALI BENI DI TERZI TOTALE CONTI D'ORDINE

60.966.416 521.575 31.206 61.519.197

60.966.416 521.575 31.206 61.519.197 0 0 0 0 121.192 121.192

38.492.268 0 0 38.492.268

22.474.148 521.575 152.398 23.148.121

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

135

COMUNE DELLA SPEZIA - CONTO DEL PATRIMONIO 2009 PASSIVO


IMPORTI PARZIALI CONSISTENZA INIZIALE al 1/1/2009 VARIAZIONI DA C/FINANZIARIO + VARIAZIONI DA ALTRE CAUSE + CONSISTENZA FINALE FINALE AL 31/12/2009

A) I

PATRIMONIO NETTO NETTO PATRIMONIALE 379.371.396 379.371.396 24.175.132 18.871.536 40.933.505 46.381.161 379.227.336

II

NETTO DA BENI DEMANIALI TOTALE PATRIMONIO NETTO

17.184.209 396.555.605

17.184.209 396.555.605 24.175.132

0 18.871.536 40.933.505 46.381.161

17.184.209 396.411.545

B) I II

CONFERIMENTI Conferimenti da trasferimenti in c/capitale Conferimenti da concessioni di edificare TOTALE CONFERIMENTI 35.629.961 27.167.979 62.797.940 0 0 62.797.940 4.257.701 2.876.527 7.134.228 0 39.887.662 30.044.506 69.932.168 0 0 0

0 0

C) I

DEBITI Debiti di finanziamento 1) finanziamenti a breve termine 2) per mutui e prestiti 3) per prestiti obbligazionari 4) per debiti pluriennali 0 71.234.209 5.709.328 218.701 77.162.238 29.954.353 0 0 3.101.398 0 2.307.920 0 0 2.307.920 77.584.161 0 1.854.724 12.005.314 0 5.084.278 543.746 53.395 5.681.419 79.044.122 0 1.854.724 11.453.028 0 229.120 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1.369.945 0 0 68.457.851 5.165.582 165.306 73.788.739 27.124.447 0 0 3.424.564

77.162.238 29.954.353 0 0 3.101.398

II III IV V VI

Debiti di funzionamento Debiti per Iva Debiti per anticipazioni di cassa Debiti per somme anticipate da terzi Debiti verso: 1) imprese controllate 2) imprese collegate 3) altri ( aziende speciali, consorzi, istituzioni)

0 0 0 0 7.389 110.225.378

0 0 0 0 5.000

0 0 0 0 3.148 98.036.441

0 0 0 0

0 0 0 0

0 0 0 0 9.241

VII

Altri debiti TOTALE DEBITI

110.225.378

93.757.119

1.599.065

104.346.991

D) I II

RATEI E RISCONTI Ratei passivi Risconti passivi TOTALE RATEI E RISCONTI TOTALE DEL PASSIVO (A+B+C+D) CONTI D'ORDINE 0 23.933 23.933 569.602.856 23.933 569.602.856 0 150.231 150.231 500.908.767

0 0 125.066.479

0 0 116.907.977

150.231 150.231 41.083.736

23.933 23.933 117.936.327

E) F)

IMPEGNI OPERE DA REALIZZARE CONFERIMENTI IN AZIENDE SPECIALI BENI DI TERZI TOTALE CONTI D'ORDINE

60.966.416 521.575

0 0

38.493.568 0

22.474.148 521.575

G)

31.206 61.519.197

61.519.197

0 0

0 0

121.192 121.192

0 38.493.568

152.398 23.148.121

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

136

Le Partecipazioni
Di seguito sono evidenziate le operazioni societarie realizzate nellanno 2009.
S.P.A 1. ACAM 2. S.A.L.T. S.p.A. (Soc. Autostrade Liguri Toscane) 3. AUTOCISA S.p.A. (Autocamionale della Cisa) 4. A.T.C. S.p.A. 5. SPEDIA S.p.A. 6. CEPIM S.p.A. (Centro Padano Interscambio Merci) 7. FI.L.S.E. S.p.A.(Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Ec.) 8. A.R.R.ED. S.p.A. (Agenzia Regionale Recupero Edilizio) 9. Banca Popolare Etica Valori al 31.12.2008 43.217.470,00 2.157.120,00 3.250,00 2.220.530,40 525.399,00 146.251,44 11.793,60 3.484,00 5.164,57 155.000,00 479.899,00 1,30 48.925.363,31 Valori al 31.12.2008 93.207,00 35.164,56 1.580.500,00 17.850,00 51.000,00 2.080,00 1.779.801,56 Valori al 31.12.2009 44.718.470,00 2.157.120,00 3.250,00 2.220.530,40 525.399,00 146.251,44 11.793,60 3.484,00 5.250,00 155.000,00 479.899,00 1,30 50.426.448,74 Valori al 31.12.2009 93.207,00 35.164,56 1.580.500,00 17.850,00 51.000,00 2.080,00 19.500,00 1.799.301,56 % 30,05 2,67 29,00 18,40 50,50 20,00 19,50 % 37,55 1,79 0,01 69,83 21,77 2,20 0,05 0,67 0,03 31,00 60,00 0,000001 Variazioni rispetto al 31.12.2008 + 1.500.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 85,43 0,00 0,00 0,00 + 1.500.085,43 Variazioni rispetto al 31.12.2008 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

10. ATC Mobilit e parcheggi 11. Spezia Risorse S.p.A 12. MONTE DEI PASCHI DI SIENA Totale titoli azionari Societ a responsabilit limitata 1. Insediamenti Produttivi ANTONIANA S.r.l. 2. Centro Agroalimentare Levante ligure e Lunigiana sS.r.l. 3. Centro Fieristico La Spezia S.r.l. 4. A.SP. S.r.l. (Autoparco La Spezia) 5. Promostudi S.Cons.r.l. 6. Arti Visive S.r.l. 7. Sistema Turistico Golfo dei Poeti Totale partecipazioni societarie

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

137

Comun e della Spezia

27% C.I.D.A .F.

20% La Spezia Arti Visive

19,5% Sistema Turistic o Locale.

69,83% ATC s.p.a.

50,50% Promost udi S.c.a.r.l.

1.7976 % Salt s.p.a.

18,40% ASP Autopar co La Spezia Srl

60% Spezia Risorse s.p.a.

29% Centro Fieristic o della Spezia

21,77% Spedia

0,026% Banca Popolar e Etica

0.00000 1% M.P.S. Capital Service

25% Ass. Sport e Tempo Libero

0,0522 % F.I.L.S. E. s.p.a.

0,67% A.R.R.E .D. s.p.a.

2,20% C.E.P.I. M. s.p.a.

0,01% Autoca mionale della Cisa s.p.a.

69,83% ACAM s.p.a.

1,39% Consorz io Energia Liguria

16,67% Consorz io di Geofisic a

33,33% Cons. Bacino Carenag gio

2,67% CALLL srl

89,41% ATC Esercizi o s.p.a .

39% S.T.L. srl

40% Documa t srl

51% SVAR srl

100% ACAM Acque s.p.a.

100% ACAM Ambien te s.p.a.

0,06% APAM esercizi o s.p.a.

100% ParkTo ur srl

69.95% Ins. Prod. Antonia na srl (30.05%

95% SCAM s.c.a.r.l.

51% ACAM Gas s.p.a.

51% ACAM Clienti s.p.a.

16% CIMA S.c.a.r.l.

38% SMC Esercizi o S.c.a.r.l.

100% In.Te.G ra. srl

50% Acamtel s.p.a.

36% Associa zione sessanta milioni di

69% ATC Mobilit e Parcheg gi s.p.a.

70% Cons. In. Te. Gra. Clienti s.c.a

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

20% Spes Gioia s.p.a.

100% Centrog as s.p.a.

138

Rilevanti novit in tema di societ partecipate sono state introdotte dal Decreto Legge 25 giugno 2008, n. 112 (c.d. manovra triennale d'estate), convertito in Legge 6 agosto 2008, n. 133 e pi volte modificato nel corso del 2009 . Un primo intervento investe la disciplina del personale. Larticolo 18 fissa alcuni principi in tema di reclutamento del personale delle societ pubbliche e dispone ladeguamento delle procedure interne di selezione ed assunzione del personale a criteri e modalit che rispettino i principi di trasparenza, pubblicit ed imparzialit propri delle P.A. LUfficio partecipazioni, a partire da ottobre 2008, ha provveduto a comunicare alle proprie partecipate la nuova normativa, invitandole ad adottare e trasmettere i provvedimenti interni attuativi. Lattivit di monitoraggio da parte dellufficio proseguita nel corso del 2009 anche alla luce di successive modifiche intervenute. In seguito il Decreto Legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con m odificazioni in Legge 3 agosto 2009, n. 102, ha aggiunto, allarticolo 18, il comma 2 bis, in base al quale alle societ a partecipazione pubblica locale, totale o di controllo, si applicano le disposizioni che stabiliscono, a carico dell amministrazione controllante, divieti o limitazioni alle assunzioni di personale; inoltre le societ sopraccitate sono tenute ad adeguare le proprie politiche di personale alle disposizioni vigenti per le amministrazioni controllanti in materia di contenimento degli oneri contrattuali e delle altre voci di natura retributiva o indennitaria e per consulenze. LUfficio partecipazioni, a luglio 2009, ha inviato, a tutte le societ interessate, una comunicazione informativa e di invito ad adeguare la propria disciplina interna alla nuova normativa. Successivamente, a dicembre 2009, lUfficio ha avviato un primo monitoraggio. Unaltra fondamentale novit investe la disciplina dellaffidamento e della gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica, introdotta con larticolo 23 bis, che ha determinato labrogazione dellarticolo 113 T.U.E.L. nelle parti incompatibili con le nuove disposizioni. Alla luce della novella l'ufficio ha elaborato una delibera, contenente gli indirizzi in ordine al mantenimento o alla dismissione delle partecipate, approvata dal Consiglio Comunale in data 7/08/2009, di aggiornamento ed integrazione della deliberazione consiliare del 24/07/2008, adottata in attuazione della legge finanziaria 2008 che per prima ha previsto una riorganizzazione complessiva delle societ pubbliche. Infine, in materia di compensi spettanti agli amministratori delle societ partecipate, dal 1 gennaio 2009 le societ a partecipazione pubblica locale, totale o di controllo, hanno adeguato i compensi rispettivamente attribuiti al Presidente e ai componenti del Consiglio di Amministrazione alle nuove disposizioni previste dallarticolo 61, commi 12 e 13 e modificative della disciplina introdotta in materia dallart. 1, comma 725 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296. In base alla novella, infatti, il compenso riconosciuto al Presidente e ai componenti del Consiglio di Amministrazione non pu essere superiore, rispettivamente, al 70 per cento ed al 60 per cento dellindennit spettante al Sindaco. Ladeguamento alla nuova normativa stato adeguatamente pubblicizzato con la pubblicazione dellelenco incarichi e compensi, approvato con cadenza semestrale con deliberazione di Giunta Comunale.

Comune della Spezia Dipartimento I - Servizi Finanziari

139