Sei sulla pagina 1di 1

Famiglia Cristiana, ieri, sul web: Berlusconi, game over.

Altro che ritiro a villa Certosa, la paura di una nuova condanna per il caso Ruby non lo lascia dormire, dopo la batosta dei quattro anni con interdizione dai pubblici uffici e dalla gestione delle aziende che ieri, in primo grado, si abbattuta su di lui per i diritti Tv. IL RITORNO? - Unanime il coro del centrodestra: Silvio, non mollare. Si tratta di una sentenza politica e scandalosa dice qualcuno, altri attaccano la mgistratura sempre in campo contro Berlusconi. Ma al di l di questo, non mollare per fare cosa? C chi gli dice: Silvio, ricandidati. E il caso di Daniela Santanch, gi candidata essa stessa alle primarie del PdL e che sembra pronta a fare un passo indietro a favore del Cavaliere, a cui dice di aver rivolto un appello a ricandidarsi. Sulla stessa lunghezza donda esponenti come Giancarlo Galan, che per fa solo il mezzo passo: Ci sarebbe la tentazione, ma aspettiamo sereni i prossimi gradi del processo, dice il candidato alle primarie del PdL. Ci si divide equamente, fra chi ha tutto da perdere e chi tutto da guadagnare da un ritorno in campo del Cavaliere di Arcore. RESISTERE - Lui per primo. I suoi avvocati lo pressano: se sono tornati i Pm rossi, e tu non hai una forza politica alle spalle che possa sostenerti, sei fritto. Cos le possibilit sul piatto sono molte: improbbaile che il gran ritiro di soli tre giorni fa possa essere, semplicamente, azzerato; possibile una sua candidatura alle primarie, ma ancor di pi, la creazione di quella lista di giovani ed imprenditori con il suo nome. Il centrodestra unanime parla di sentenza politica, e anche la stampa amica, quella del Giornale, urla: Resistere, resistere, resistere. Con Vittorio Feltri al comando. Ma i ben informati ammoniscono: Il ritiro non centra nulla con la condanna, anzi: avrebbe potuto usarla il campagna elettorale, i motivi sono altri. Molti altri. SERVE BADOGLIO - Repubblica parla di un caso esemplare, invece, con dieci anni di indagini approfondite. La prescrizione arriver nel 2014 e c tutto il tempo, se si corre, per celebrare appello e cassazione, non essendo necessarie nuove indagini: lo sanno bene i giudici, che hanno proprio per questo accellerato la scrittura delle motivazioni nei cinque giorni di camera di consiglio, per evitare lennesimo processo a met causa prescrizione. Per Ezio Mauro la cosa pi dignitosa che il cavaliere potesse fare una fuga a Brindisi, mentre il paese dovrebbe mettersi alla ricerca di un nuovo Badoglio. Per Massimo dAlema si chiusa unepoca; per Rosi Bindi ora si capisce quanto ha pesato il suo conflitto di interessi sul governo del paese. Il popolo Viola si gi dato appuntamento per una manifestazione di festa, ma sui social network corre anche lidea dei Cinque milioni di azzurri in piazza per Silvio.