Sei sulla pagina 1di 1

Conferenza stampa Suisse Balance 2 settembre 2004, Berna Sintesi dello studio sui costi delladiposit in Svizzera1 Negli

ultimi anni il numero di persone in sovrappeso cresciuto in proporzioni allarmanti e il problema sta assumendo contorni assai seri nei Paesi industrializzati. Gli Stati Uniti detengono il primato della popolazione globale in sovrappeso (55% con un indice di massa corporea IMC > 25) e vittima delladiposit (31% con IMC > 30). Tra breve, negli USA la cattiva alimentazione e la carenza di attivit fisica sorpasseranno il tabagismo quale principale causa di mortalit. Diversamente dagli Stati Uniti, in Svizzera i fenomeni del sovrappeso e delladiposit sono decisamente pi contenuti, ma nellultimo decennio si riscontrato un preoccupante, crescente incremento. Stando allinchiesta sulla salute condotta nel 2002, nel 2001 in Svizzera erano in sovrappeso 1,8 milioni di persone di et superiore ai 15 anni (29,4%). Altre 500'000 persone sono state classificate obese (7,7%), per un totale di 2,2 milioni di persone in sovraccarico ponderale. Ci corrisponde a pi di un terzo della popolazione di et superiore ai 15 anni (37,1%). Lo studio calcola i costi diretti (utilizzo di risorse per curare ladiposit, comprese le malattie ad essa riconducibili) e indiretti (perdita di produttivit per assenteismo; invalidit o decesso prematuro) provocati dal sovrappeso e dalladiposit. Come base sono stati utilizzati i dati di prevalenza dellinchiesta sulla salute 2002 e i costi adeguati al livello dei prezzi nel 2001. Queste le principali conclusioni dellinchiesta: I costi complessivi indotti dal sovrappeso e dalladiposit in Svizzera nel 2001, e la loro percentuale di malattie secondarie, ammontano a 2691 milioni di franchi, tenuto conto di un margine di oscillazione massimo di 20%. I costi effettivi, dunque, si situano tra i 2'153 e i 3'229 milioni allanno. I costi diretti ascrivibili alladiposit ammontano a 43 milioni di franchi, ossia ad appena l1,6% dei costi globali. La quota pi consistente (98,4%) dei costi provocati si suddivide sulle 18 malattie secondarie prese in considerazione. Spiccano, in particolare, il diabete di tipo II, le malattie coronarie, lipertensione e la depressione, che sommate provocano il 93% circa di tutti i costi. La met di questi costi complessivi riconducibile ai costi diretti, vale a dire ai costi medici per cure ambulatoriali o residenziali. Gi oneri per prestazioni mediche da 1'076 a 1'615 milioni di franchi equivalgono al 2,3 3,5% della spesa complessiva del sistema sanitario elvetico nel 2003 (46,1 miliardi di franchi). Nei prossimi anni i costi generati dal sovrappeso e dalladiposit, cos come la loro percentuale rispetto ai costi sanitari globali, aumenteranno enormemente a causa del costante aumento del sovrappeso e delladiposit tra la popolazione svizzera in mancanza di provvedimenti adeguati. I costi qui descritti dal profilo medico ed economico sono il (pesante) scotto per non aver riconosciuto pienamente che ladiposit una malattia e per non averla curata abbastanza o affatto.

Lo studio stato curato da HealthEcon, Basilea, a richiesta dellUFSP.