Sei sulla pagina 1di 2

Una ragazza e un ragazzo nati nello stesso giorno e nello stesso istante ma da g

enitori diversi entrambi viveno in Italia,la


ragazza ha gli occhi color del mare e capelli di un giallo splendente e lunghi f
ino al fondo
schiena,la pelle chiara come la neve,magra e non troppo alta, ammirata da tutti,a
ma la musica
classica di conseguenza ha un innata dote per la musica e suona il pianoforte,la
sua musica
sembra dolce e leggera e chiunque la ascolti ne rimane ammaliato, una ragazza tim
ida ma
determinta un po' sognatrice ha due sogni nel cassetto uno quello di diventare u
na grande
pianista e l'latro di trovare un ragazzo carino che potesse donarle il cuore,il
suo nome Denise;
Il ragazzo ha i capelli color della notte e gli occhi di un azzurro tendente al
nero,la sua
pelle sempre leggermente abbronzata e ed alto,la sua pi grande passione lo sport
ed
bravo in qualsiasi sport molto impulsivo e orgoglioso ma anche determinato,il su
o sogno nel
cassetto quello di trovare una ragazza che lo ami con tutta se stessa con pregi
e difetti
il suo nome Dimitri.
-Denise,Dimitri venite quiI due ragazzi si avvicinarono al professore,quella era la prima volta che si not
avano
nell'arco di un anno di scuola superiore entrambi avevano 15 anni ed erano nella
stessa
classe ma quello era stata la prima volta che si guardavano.
-Che succede?-Voi due siete da oggi per una settimanagli addetti a chiudere la classe,cos in c
aso manca uno
c' l'altro-Va beneIl professore usc dalla calsse poich era l'intervallo
-Allora per un po' c' ne occuperemo noi-Sembra di si-Allora meglio che ci presentiamo io sono D...-Sei Denise una delle ragazze pi carine di tutta la classe,iio invece sono D...-Tu sei Dimitri uno dei ragazzi pi ammirato della scuolaEntrambi rimasro sorpresi dalla onoscenza l'uno dell'altro nonostante non si era
no mai parlati
prima di quel momento.La scuola era finita e per ogi la calsse la chiuse Denise
ma fu
controllata di nascosto da Dimitri...
-Puoi uscire so che sei l-Come facevi a saperlo?-Non lo so lo intuito-Va bene ma adesso andiamoEntrambi tornaron a casa ed entrambi notarono che qualcosa in loro stava cambian
do.
Ormai mancava poco al loro 16esimo compleanno il giorno in cui avrebbero preso i
l posto dei loro
veri genitori.
-Allora per domani vi fate fino a pagina 25.Come al solito nessuno ascolt tranne qualcuno.I due giovani non si parlavano se n
on per motivi
di lavoro,ma il loro compleanno era arrivato quella mattina nessuno dei due and a
scuola.
-Denise sveglia...Denise-

-Dimitri devi andare a scuola forza...DimitriEntrambi non aprivano gli occhi i genitori provarono a chiamarli pi volte senza a
lcun risultato...
POV DENISE
Che cos' questo posto?
Dove mi trovo?
-Sei a casaal mio risveglio un mi ritrovai in una stanza che non era la mia.
-Finalmente sei tornata-Voi chi siete?-Noi siamo i tuoi genitori,ma non abbiamo molto tempo-Non potete essere i miei genitori!!I miei genitori...-Possiamo capirti successo tutto troppo in fretta-Andiamo sar meglio laciarla un po' sola