Sei sulla pagina 1di 3

EDWIN ESTLIN CUMMINGS

TU SEI STANCA
Tu sei stanca,
(Credo)
Dell'eterno puzzle di vivere e agire;
Anch'io.
Vieni con me, allora,
E andiamocene molto lontano
(Io e te soli, capito!)
Hai giocato,
(Credo)
E hai rotto i tuoi giocattoli pi cari,
E ora sei un po' stanca;
Stanca di cose che si rompono
Solo stanca.
Anch'io.
Ma vengo con un sogno negli occhi
stasera,
E busso con una rosa alla porta del tuo
cuore disperato
Aprimi!
Ti mostrer luoghi che Nessuno
conosce
E, se vuoi,
I posti perfetti per dormire.
Ah, vieni con me!
Soffier quella bolla meravigliosa, la
luna,
Che galleggia sempre e un giorno
Ti canter la canzone giacinto
Delle stelle probabili;
Mi avventurer per le tranquille steppe
del sogno,
Fino a trovare l'Unico Fiore,
che serba (credo) il tuo piccolo fiore
Quando la luna sorge dal mare.

CAN YCEL
versione italiana tatta da "A
Oriente!" - La Babele del Levante Studio Edizioni
Sei greve quanto la terra che ti attira
Leggera quanto un battito dali
Viva quanto il tuo cuore palpita
Giovane quanto i tuoi occhi vedono
lontano
Buona quanto quelli che ami
Cattiva quanto quelli che odi
Sia quel che sia, il tuo colore
quello che vede chi ti sta di fronte
Non considerare guadagno ci che vivi:
Sei vicina alla fine quanto vivi
Quantunque tu viva
La tua vita quanto hai amato
Sei felice quanto puoi ridere
Non rattristarti
Sappi che riderai quanto hai pianto
Non credere che tutto sia finito
Sarai amata quanto tu hai amato.
E nel nascere del sole
Il valore che ti da la natura
E quanto dai valore a chi hai di fronte,
Sei umana.
Se un giorno dirai bugie
Lascia che chi hai di fronte creda per
quanto ha fiducia in te.

La nostalgia che si ha per linnamorato


nel raggio
Di luna
E per quanto hai nostalgia per
linnamorato
Sei vicina al tuo amore.
Ricorda!
Sei bagnata quanto la pioggia che cade
Calda quanto il sole scalda.
Sola, tanto quanto ti senti sola
E forte quanto ti senti forte.
Bella, quanto ti senti bella
Ecco, questa la vita!
Ecco vivere questo.
Vivrai tanto quanto ti ricorderai di
questo,
nel momento in cui lo dimenticherai
sentirai freddo quanto ogni respiro che
prendi
e, come dimenticherai chi hai di fronte
sarai in fretta dimenticata.
Il fiore bello quanto annaffiato
Gli uccelli piacevoli quanto riescono a
cantare
Il bambino bimbo quanto piange
E tutto lo sai quanto lo hai imparato.
Impara anche questo,
sei amata quanto ami