Sei sulla pagina 1di 1

TASSE, FANTASIA E REALTA’

Leggo che le tasse sono diminuite, leggo che c’è il federalismo, anzi, proprio quello fiscale, e finalmente capisco…
Purtroppo i Sindaci come me sono un po’ sempliciotti e, spesso, troppo presi dai piccoli problemini dei loro cittadini per cogliere appieno la grandezza
delle strategie politiche del Governo.
Ma adesso tutto è chiaro, ero io che non capivo, dicevo che il Federalismo (fiscale) era una bufala, ma mi sbagliavo!
Il Federalismo (fiscale) c’è, e le tasse sono diminuite!
Funziona così…
•il Governo riduce i trasferimenti ai comuni, non ci restituisce l’ICI, impone il Patto di stabilità, impedisce di spendere gli oneri per le spese correnti,
ecc…
•Il Parlamento approva una riforma (il Federalismo Fiscale) che ha una sola efficacia immediata, il blocco dell’autonomia impositiva dei comuni (ossia
la possibilità di aumentare le tasse)
•I Comuni a questo punto (in perfetta linea con un ordinamento Federalista dello Stato) sono abbandonati a se stessi, nella cacca e con le mani legate
dietro la schiena, federalisticamente liberi di chiudere i battenti, oppure federalisticamente liberi di:
1.aumentare ogni tariffa possibile ed immaginabile (costo pulmino scolastico, buono mensa, costi loculi ecc.)
2.tagliare ogni contributo possibile (famiglie in difficoltà, magari proprio quei pensionati con la minima che a Gennaio
sono stati “alleggeriti” di circa il 5%, associazioni, manifestazioni, servizi ecc…)
3.gettare sul lastrico un intera economia che ruota attorno ai fornitori di opere e servizi alle pubbliche amministrazioni
che, a causa del patto di stabilità, non vengo più pagati e che (soprattutto i più piccoli) sono destinati a saltare
Certo dispiace per quei poveri comuni bancarottari del Sud che sono stati salvati con una pioggia di milioni di euro dal Governo e che non possono
godere appieno di questa straordinaria occasione di libertà!
Il Governo ha diminuito le tasse, il federalismo esiste, i disoccupati si godono la vita (d’altronde con tutto il tempo libero che hanno… beati loro!), gli
uccellini cinguettano ed il sole splende alto… adesso attendiamo con ansia un Presidente del Veneto leghista che ci porti tutti a mangiare un
succulento McItaly… meraviglioso e genuino frutto della nostra terra…
Galzignano Terme 10/02/2010

RICCARDO ROMAN
Sindaco di Galzignano Terme