Sei sulla pagina 1di 1

si sente parlare per la

prima volta di Neorealismo


in ambito cinematografico

Roma citt aperta di Rossellini (1945)

all'inizio di eroismo partigiano


nel 1943 con "Ossessione" Di Luchino Visconti (1943)

si sviluppa in Italia

di cosa tratta
disoccupazione

Ladri di Bicilette di Vittorio De Sica (1948)

tra il 1945 - 1955

IL NEOREALISMO

poi di temi contemporanei

problemi rurali

della guerra,
del fascismo,
la resistenza,
la povert del dopoguerra
la violenza della guerra

a causa

"Roma citt aperta" (1945)

"La Terra Trema" (1948)

La Ciociara di Vittorio De Sica (1960)

Rossellini
gli attori non sono professionisti

Luchino Visconti

i cineasti si spostano in strada e non girano pi negli studio

principali esponenti

caratteristiche
si gira con l'uso di luce naturale

"Ossessione" (1943)
"Ladri di Biciclette" (1948)

La terra trema di Luchino Visconti (1948)

Vittorio De Sica

non c' una vera e propria sceneggiatura

"La Ciociara" (1960)

"Pais" e "Sciusci"

spesso si doppiava ci che era stato girato (la voce di Ricci in "Ladri di Biciclette" era
stata doppiata addirittura da un altro attore.
visione pessimistica del mondo