Sei sulla pagina 1di 15

PD CELICO

1

PROGRAMMA POLITICO AMMINISTRATIVO
LISTA PARTITO DEMOCRATICO

Rinnovamento e fatti concreti, queste le parole chiave del progetto politico con cui
Antonio Falcone chiede la fiducia ai suoi concittadini alle Amministrative di
Domenica 25 maggio 2014. Rinnovamento perch la sua squadra nuova e
giovane, dinamica e decisa a lavorare per realizzare le proprie idee, mettendoci la
faccia e tutto limpegno di cui capace. Fatti concreti perch, come pi volte
ribadito dal candidato Sindaco, questo non e non vuole essere un libro dei
sogni ma un impegno verso la propria comunit. Questo non significa non tener
conto della precedente amministrazione, dei risultati da essa raggiunti e
dellesperienza maturata in quellambito. Identica la bandiera politica, comuni i
principi ispiratori.
Indispensabile la consapevolezza del funzionamento della macchina
amministrativa e dei limiti, anche di bilancio, posti allEnte comunale, per non
incorrere in facili ma irrealizzabili progetti, ovvero per proseguire utilmente e
portare a termine quelli gi esistenti ed esecutivi, ma bloccati dal Patto di
Stabilit che limita lutilizzo delle risorse economiche disponibili. Allo stato,
infatti, lammontare delle somme bloccate di circa 1.500.000,00, mentre gli
spazi finanziari concessi per lanno in corso sono di soli 200.000,00. Il nostro
Comune potr contare, invece, sui fondi di origine europea, a finanziamento di
progetti specifici, per i quali si sempre attivato e per i quali continuer ad
attivarsi.
Limpegno che vogliamo assumere quello di fare per risolvere i problemi, ma
vogliamo anche, e soprattutto, valorizzare le grandi potenzialit del nostro
territorio. Per questo vogliamo spenderci, per questo vogliamo costruire, insieme a
voi tutti, il futuro della nostra comunit!
Queste le idee su cui lavoreremo.


PD CELICO

2

Sommario

TERRITORIO, AMBIENTE E OPERE PUBBLICHE 3
QUESTIONE RIFIUTI 3
ENERGIE RINNOVABILI 5
CURA DEI CASTAGNETI 5
RECUPERO DEL CENTRO STORICO 6
PROTEZIONE CIVILE 6
OPERE PUBBLICHE 7
POLITICHE SOCIALI E SANITARIE 8
TRASPORTI 8
ASILO NIDO 8
PROGETTO ADOTTA UN CANE 8
SPORTELLO DI ASCOLTO 9
SERVIZI AL CITTADINO 9
RIENTRO DELLE SALME DEI CADUTI IN GUERRA 10
ASSOCIAZIONISMO 10
CONSULTA DEI GIOVANI 10
SCUOLA E FORMAZIONE 11
SCUOLA 11
BIBLIOTECA COMUNALE 11
ATTIVIT DI ORIENTAMENTO 11
CENTRO DI FORMAZIONE 12
POLITICA DEL LAVORO 13
TURISMO E CULTURA 13
SPORT E SPETTACOLO 14
IN CONCLUSIONE 15

PD CELICO

3

Territorio, Ambiente e opere pubbliche

QUESTIONE RIFIUTI
La questione deve essere affrontata sotto due aspetti principali:
1) Polo tecnologico sito in Loc. San Nicola
Allo scopo di evitare che la Regione Calabria, al verificarsi di nuove emergenze,
possa nuovamente utilizzare limpianto sito in localit San Nicola per il
conferimento indiscriminato di rifiuto tal quale, in deroga alla legislazione
nazionale e comunitaria, nostra ferma intenzione sensibilizzare e
responsabilizzare le amministrazioni comunali presilane e delle Serre Cosentine,
affinch si possa, una volta per tutte, adottare una linea comune sulla questione
rifiuti.
Una delle nostre prime iniziative sar di sostenere il protocollo dintesa da
sottoporre alla Regione Calabria sullutilizzo del sito a servizio dei soli comuni
della fascia presilana e delle Serre Cosentine. Gli elementi essenziali che il
protocollo dintesa contiene sono:
Modalit e quantitativi di conferimento. Soltanto i comuni che hanno
aderito al sistema di differenziata porta a porta, appartenenti allarea della
Presila e delle Serre Cosentine, che abbiano raggiunto una percentuale di
differenziata di almeno il 60%, con lesclusione dellarea urbana di Cosenza
e Rende, saranno ammessi al conferimento.
Nomina, in accordo con le associazioni ambientali, di un gruppo di tecnici
esperti e di comprovata esperienza sia in materia ambientale che in
gestione dei rifiuti, che possano procedere con puntuali verifiche sulla
corretta gestione dellimpianto.
Installazione presso il sito della discarica di un impianto di video
sorveglianza che possa monitorare 24 ore su 24 tutte le attivit al suo
interno.

PD CELICO

4

Assicurare per il Comune di Celico una royalty pari a 6,00 a tonnellata,
da utilizzare per migliorare i servizi e garantire unagevolazione sulle
imposte comunali.
Inoltre, alla prima delibera utile, il nuovo Consiglio Comunale stabilir che
sul territorio celichese non saranno mai pi realizzati altri siti,
termovalorizzatori, impianti di biomasse o ulteriori ampliamenti rispetto a
quelli gi esistenti.
2) Raccolta Differenziata Porta a porta e Isole ecologiche
La raccolta differenziata ormai da tempo una realt nel centro di Celico e presto
sar attivata anche sullAltopiano silano, con alcuni accorgimenti e adattamenti
utili a rendere pi efficace ed efficiente il servizio. Alcune delle iniziative che
adotteremo in tal senso sono:
- consegna alle famiglie delle compostiere (composter), che consentiranno di
produrre autonomamente, o collettivamente, il compost da usare nelle attivit
agricole, con relativa riduzione dei costi di raccolta, trasporto e conferimento;
- utilizzo di apposite lettiere per la lombricoltura, grazie alle quali ottenere humus
per le piante o per lagricoltura;
- attivazione delle isole ecologiche gi realizzate;
- consegna alle famiglie di appositi contenitori per la raccolta di batterie,
lampadine, telefonini e piccoli strumenti elettronici;
- attivazione del sistema di tracciabilit e contabilizzazione della produzione di
rifiuti familiare, volto a incoraggiare e incentivare le famiglie virtuose;
- programmi di educazione ambientale, per sensibilizzare la popolazione in
maniera che abbia sempre di pi, in tal senso, un ruolo responsabile e
consapevole.
Sar, inoltre, valutata la possibilit di una gestione consorziata o associata della
raccolta, portata avanti direttamente dal nostro Comune, al fine di minimizzare i
costi e ottimizzare le risorse. La strada intrapresa quella giusta e i passi
successivi non possono che andare nella direzione dei Rifiuti Zero e
dellecosostenibilit del sistema.

PD CELICO

5

Limpegno pi importante che si vuole assumere, per, quello di voltare pagina
e mettere la parola fine a un capitolo della storia cittadina, amministrativa,
politica e ambientale che ha segnato il nostro paese.

ENERGIE RINNOVABILI
Sar incentivata la produzione di energia da fonti rinnovabili, sfruttando tutte le
risorse presenti sul nostro territorio, cos da permettere uno sviluppo sostenibile.
Si utilizzer l'energia idroelettrica con la realizzazione di piccoli impianti a basso
impatto ambientale, a ridosso di canali e piccoli corsi d'acqua. Lungo il
Cannavino e in corrispondenza degli acquedotti comunali, si potrebbe prevedere
linstallazione di mini-centrali idroelettriche.
Sar, inoltre, incentivata l'installazione di impianti fotovoltaici su strutture sia
pubbliche che private, anche con opere di intermediazione.

CURA DEI CASTAGNETI
I castagneti rappresentano un grande potenziale non sfruttato per leconomia e
loccupazione nel nostro pase. Preservare questa risorsa , dunque, uno degli
impegni che ci proponiamo di portare avanti. Da diversi anni, purtroppo, nel
nostro territorio presente il cinipide del castagno (anche conosciuto come vespa
cinese), un insetto particolarmente dannoso per le piante di castagno, delle quali
causa il veloce deperimento una volta attaccate. Questa minaccia pu essere
combattuta solo ricorrendo al lancio di un altro insetto, il Torymus Sinensis, suo
antagonista naturale. Il Comune di Celico, insieme a quello di Rovito, si gi
attivato per richiedere i fondi necessari per i lanci del Torymus Sinensis. Il nostro
impegno sar quello di portare avanti questa battaglia e debellare definitivamente
il parassita dal nostro territorio, nonch quello di incentivare la coltivazione e lo
sfruttamento a fini commerciali dei castagneti celichesi.




PD CELICO

6

RECUPERO DEL CENTRO STORICO
Limpegno che vogliamo assumere quello di far rivivere il centro storico
attraverso la riqualificazione edilizia, recuperando gli edifici abbandonati,
dismessi o degradati. Questa strategia potr favorire, tra laltro, il raggiungimento
dellobiettivo di ridurre sempre pi lutilizzo del suolo secondo un nuovo modello
di sviluppo basato sulla sostenibilit ambientale, sullinnovazione tecnologica,
sulla riqualificazione urbana.
Sulla scia di quanto proposto in altre citt, il progetto in questione prevede
lindividuazione di misure che consentiranno di intervenire anche sul patrimonio
privato che non sia oggetto dellopportuna manutenzione e necessiti di essere
messo in sicurezza. Per gli edifici che risulteranno abbandonati e/o pericolanti
saranno previste delle disposizioni che avranno come obiettivo prioritario la
riqualificazione e il riuso del patrimonio esistente, attraverso agevolazioni fiscali e
tributarie, per la ristrutturazione, la gestione e luso dei manufatti e degli spazi
dismessi non solo a scopo abitativo, ma anche per fini sociali e pubblici. Allo
stesso modo gli immobili potranno essere concessi per avviare attivit
commerciali o strutture ricettive, ad esempio, di ristorazione, bed&breakfast o
uso foresteria. Recuperando il centro storico interverremo anche sul decoro
urbano con una serie di operazioni da coordinare sinergicamente con apposite
iniziative (illustrate pi avanti) in tema di trasporti e di turismo.

PROTEZIONE CIVILE
Ci proponiamo di attualizzare e aggiornare il Piano di Protezione Civile che il
Comune di Celico ha stilato negli anni passati, e di portarlo a conoscenza della
popolazione attraverso una serie di progetti formativi e simulazioni, che
permettano di ridurre al minimo i rischi e concentrare le energie durante le
emergenze. A tal fine indispensabile la ricostituzione del Gruppo di Protezione
Civile comunale, composto da volontari formati dal Dipartimento di Protezione
Civile, e di renderli operativi con liscrizione allAlbo Regionale.



PD CELICO

7


OPERE PUBBLICHE
- Ristrutturazione dei forni costruiti dallex Opera Sila ubicati nei borghi silani.
- Costruzione acquedotto e rete idrica sullAltopiano silano.
- Realizzazione sentieri naturalistici area didattica Fondente SILA.
- Lavori di riqualificazione urbana in Localit Salerni.
- Dotazione di aree di maggiore sensibilit turistica (es. aree pic-nic, luoghi di
svolgimento di sagre e fiere) dei necessari servizi.
- Realizzazione di aree adibite alla promozione e alla vendita di prodotti tipici,
riservandone lutilizzo ai soli commercianti celichesi, nonch regolamentando
lattivit dei venditori ambulanti che operano sul territorio comunale.
- Sistemazione del manto stradale sullintero territorio celichese.
- Consolidamento area cimiteriale: sar attuato il progetto che prevede una
serie di interventi diretti a consolidare e a mettere in sicurezza larea destinata
alla costruzione di nuovi loculi.
- Installazione e potenziamento della video sorveglianza pubblica: al fine di
garantire una maggiore sicurezza dei cittadini, nostra intenzione provvedere
al potenziamento del sistema di videosorveglianza gi esistente in determinate
aree (ad es. villetta comunale), allinstallazione di nuove telecamere nelle zone
che sono state interessate da ripetuti atti vandalici e nelle aree di accesso al
paese.
- Arredo urbano: uno dei nostri obiettivi quello di installare negli spazi urbani
panchine, pensiline, cestini per la raccolta differenziata, portamozziconi di
sigaretta. Piccoli interventi che coniugano stile, qualit, funzionalit e rispetto
per lambiente.



PD CELICO

8

Politiche sociali e sanitarie
TRASPORTI
Lavoreremo affinch il prolungamento del servizio di trasporto pubblico
dellAMACO diventi una realt anche a Celico. Di tutta evidenza i vantaggi per i
cittadini, i quali vedrebbero migliorare il sistema dei trasporti pubblici che negli
ultimi anni le Ferrovie della Calabria faticano ad assicurare, nonostante
laumento delle relative tariffe. Il miglioramento dei trasporti avr di certo delle
ripercussioni positive anche sul mercato immobiliare locale.

ASILO NIDO
Portato a termine lintervento sulla struttura esistente da parte
dellAmministrazione uscente, il nostro impegno sar quello di attivare lofferta di
servizi allinfanzia in favore della comunit celichese, per la quale il nostro
Comune ha gi partecipato al Programma nazionale dei PAC Piano dAzione
Coesione, le cui risorse sono destinate a 4 Regioni obiettivo, tra cui la Calabria.
provato che la presenza sul territorio di questi servizi, di grande valenza formativa
ed educativa, si traduce in un importante sostegno per le famiglie e in
incentivazione per il lavoro femminile, con conseguente aumento del reddito
familiare.

PROGETTO ADOTTA UN CANE
Ogni anno il Comune si fa carico delle spese per la permanenza dei cani randagi,
rinvenuti nel proprio territorio, presso il canile convenzionato. La questione del
randagismo potrebbe essere affrontata in maniera pi vantaggiosa e dignitosa
mediante ladozione dei cani da parte di chi pu offrire loro cura e affetto.
Intendiamo, infatti, attivare un progetto che promuova ladozione dei cani
mediante una serie di incentivi, anche sotto forma di rimborsi, a scadenze
prefissate, per le visite sanitarie e le vaccinazioni, riservandoci di effettuare delle
verifiche post adozione. Progetti analoghi sono gi stati avviati con successo in
tanti Comuni.

PD CELICO

9


SPORTELLO DI ASCOLTO
Vogliamo proporre un servizio di accoglienza e di interventi finalizzati alla
prevenzione e alla promozione della salute psicofisica, con lobiettivo di fornire,
attraverso una serie di incontri, la possibilit di analizzare la domanda e le
motivazioni che spingono un soggetto a chiedere aiuto. Una serie di progetti,
quindi, rivolti agli adolescenti, alle famiglie, agli anziani, agli immigrati e alle fasce
sociali pi deboli.

SERVIZI AL CITTADINO
LEnte comunale continuer a venire incontro alle esigenze dei cittadini
garantendo una serie di servizi attraverso lo Sportello INPS, gestito
direttamente, e mediante il Patronato e il CAF convenzionato, che notevole
successo ha riscosso in questi ultimi anni in termini di richieste, pratiche
assistenziali espletate e certificazioni. Lintento di facilitare un servizio di
pubblica utilit, teso a garantire informazione, assistenza e tutela ai pensionati,
ai lavoratori e alle lavoratrici, italiani e stranieri, per il conseguimento di
prestazioni previdenziali, assistenziali e socio-sanitarie. Proseguiremo il lavoro di
assistenza domiciliare, attraverso gli appositi progetti che negli anni hanno
assicurato aiuti alle famiglie e agli anziani. Analogamente, assicureremo il
trasporto presso le strutture ospedaliere attraverso le cooperative convenzionate e
il servizio di accompagnamento per le cure termali. Proporremo e organizzeremo
viaggi ed escursioni presso localit di interesse culturale o paesaggistico.
Avvieremo, inoltre, iniziative volte a valorizzare la figura degli anziani, come
soggetti portatori di valori e tradizioni che non possiamo disperdere e che i pi
piccoli rischiano di non conoscere. In questo senso, utile sar lapporto della
scuola, che gi in passato si mossa per raccogliere un patrimonio fatto di
racconti ed esperienze: riscoprire come eravamo per capire come siamo. In
cambio i giovani potranno far conoscere agli anziani le innovazioni tecnologiche e
i nuovi mezzi di comunicazione (basti pensare alluso di Skype per comunicare,
vedendosi, con i parenti oltreoceano).


PD CELICO

10

RIENTRO DELLE SALME DEI CADUTI IN GUERRA
Ci adopereremo per consentire il rientro delle spoglie mortali dei nostri
concittadini, caduti in guerra, al fine di rendere loro i giusti onori.

ASSOCIAZIONISMO
Limpegno quello di continuare a sostenere le diverse Associazioni culturali,
sociali, educative e sportive presenti sul territorio, nella ferma convinzione che
esse costituiscono una enorme potenzialit per la nostra comunit, sia in termini
di presenza e attivit, sia in termini di reale e concreta forma di aggregazione
sociale dai positivi risvolti per giovani e meno giovani, che trovano allinterno delle
associazioni la giusta occasione di crescita e confronto. Tante sono state le
attivit che le Associazioni hanno saputo intraprendere e tutte di gran pregio,
ragion per cui non si pu non continuare ad investire su di loro.

CONSULTA DEI GIOVANI
nostro intento istituire, con le opportune modifiche statutarie, un organismo
consultivo e di impulso nei confronti dellAmministrazione, capace di dare spazio
a tutti i giovani per renderli protagonisti delle scelte politico-amministrative.
Questorganismo sar un vero e proprio laboratorio di formazione per la
partecipazione alla vita democratica del nostro paese.


PD CELICO

11

Scuola e Formazione
SCUOLA
Gli edifici scolastici del centro e della frazione di Lagar saranno dotati di
laboratori per lo sviluppo delle attivit cognitive; ci saranno nuovi arredi e
attrezzature, sala giochi e palestra attrezzata; saranno realizzate sabbiere e orti
didattici a integrazione di progetti dedicati alla conoscenza della natura e
allalimentazione.

BIBLIOTECA COMUNALE
Al fine di garantire alla cittadinanza celichese, e a quella dei paesi limitrofi, una
pi semplice e completa consultazione della vasta gamma di volumi presenti,
cureremo, con un apposito software, la digitalizzazione e linserimento della
biblioteca comunale allinterno del circuito nazionale delle biblioteche virtuali.
La struttura sar, inoltre, dotata di un Internet Point, al fine di permettere a
chiunque abbia necessit lutilizzo della rete, qualora sia impossibilitato a farlo
autonomamente, e di una Stampante Tridimensionale, accessibile a chi ne faccia
richiesta, cos da fornire un mezzo altamente tecnologico finalizzato alla
realizzazione di progetti innovativi.

ATTIVIT DI ORIENTAMENTO
Realizzeremo una serie di eventi e incontri finalizzati allorientamento scolastico e
universitario, dedicati ai giovani che stanno per affrontare scelte decisive per il
loro futuro, per dare loro lopportunit non solo di ascoltare i docenti, ma anche
di confrontarsi con altri giovani. Si tratter di occasioni utili per affrontare anche
tematiche specifiche e di attualit.




PD CELICO

12

CENTRO DI FORMAZIONE
Lalta formazione professionale pu essere realizzata nel nostro comune come
punto di riferimento per lintera comunit presilana, e come opportunit per i
giovani che si affacciano al mondo del lavoro. Questa idea pu essere
concretizzata e, quindi, pu diventare realt con la collaborazione delluniversit
della Calabria, con la Scuola Dottorale di Bergamo sulla formazione della persona
e mercato del lavoro.


PD CELICO

13

Politica del lavoro
Le risorse esistenti e quelle preventivabili per i prossimi anni rendono difficile la
programmazione e lattuazione di politiche del personale comunale, impedite negli
ultimi anni da scelte governative (Decreto Brunetta) che si sono mosse in senso
contrario a quanto fissato dallamministrazione uscente. Ma questo non ci deve
impedire di pensare a una riorganizzazione delle risorse umane esistenti, per una
ottimizzazione e un miglioramento sia dei servizi offerti, sia delle posizioni
lavorative, che vanno dallaumento dellorario per i lavoratori part-time al
riposizionamento dei dipendenti. Analogamente, si dovr ripensare a forme di
organizzazione e gestione dei servizi attraverso una societ in house, mediante la
quale razionalizzare tempi e costi dei servizi di pubblica utilit, dalla
manutenzione di strade e opere pubbliche ai servizi sociali.

Turismo e Cultura
LAmministrazione uscente aveva gi avviato un progetto riguardante il Rione
dellAssunta, come luogo di nascita dellAbate Gioacchino, ma i finanziamenti
sono stati solo da poco sbloccati dalla Regione. Lavvio dei lavori e delliniziativa di
recupero (nel mese di maggio) sar loccasione per ripensare a iniziative di
carattere storico, religioso e culturale che abbiano come riferimento la figura
dellAbate, partendo dalla pregevole opera di chi gi da anni si impegnato per
valorizzarne la figura e la dottrina, per sperimentare nuovi percorsi in sinergia
con le Universit. Anche la figura della religiosa di origine celichese, Suor Maria
Concetta Pantusa sar ulteriormente valorizzata, allinterno di itinerari religiosi,
grazie al notevole lavoro gi compiuto dallAmministrazione in questi anni, che ha
portato al gemellaggio del nostro Comune con quello di Airola, dove la religiosa ha
vissuto ed operato. Ci impegneremo al massimo anche per onorare ed esportare le
figure di illustri celichesi quali Gioacchino Greco, Gustavo Valente e Giuseppe
Marinaro.
Ma a dover essere ripensato e valorizzato, dove lesperienza in tal senso stata
positiva, tutto quello che paesaggio, montagna, prodotti tipici, sapori. Anche
in questo ambito si pu partire dai Progetti Integrati di Sviluppo Locale (PISL)
incentrati sulla valorizzazione dei centri storici di eccellenza del territorio

PD CELICO

14

denominato "Sulla Strada di Francesco e Gioacchino" e sullo sviluppo delle
attivit produttive dei distretti agroalimentari e rurali "S.I.L.A. - Sviluppo
Innovazione Lavoro Ambiente", che testimoniano limpegno dellamministrazione
uscente e che saranno portati avanti, con successo, nella convinzione che progetti
condivisi sul territorio con i comuni limitrofi potranno valorizzare le bellezze e le
potenzialit della nostra terra, e farle conoscere. Non mancano gli operatori e le
attivit rivolte ai turisti, ma serve lavorare insieme affinch aumentino le
attrattive, i percorsi enogastronomici, quelli naturalistici. Sagre e fiere, aree pic-
nic attrezzate e non solo. Strada dei Sapori, arte, cultura, convegni, eventi,
archeotrekking, ma anche mantenimento delle tradizioni culturali e
gastronomiche, comunicazione e utilizzo dei nuovi canali per portare il nostro
territorio nei migliori circuiti turistici. Ormai laltopiano silano divenuto meta
anche del turismo legato allagricoltura con conseguente aumento delle proposte e
delle richieste di agriturismi, bed & breakfast, alle quali si accompagnano
iniziative come quella delle Fattorie aperte. Un impulso stato dato dal G.A.L -
Gruppo di Azione Locale della Sila, con investimenti sul territorio, pubblici e
privati, per importi pari a circa 3 milioni di euro, e un ulteriore impulso sar
offerto dai PISL, di cui Celico comune capofila, che mirano alla realizzazione del
progetto Sila Km Zero, con la creazione di una piattaforma commerciale che
consenta lallocazione dei prodotti locali sul mercato.
Tutto ci coordinando queste iniziative con le altre misure in programma, come il
recupero degli edifici del centro storico, anche agevolando lapertura di strutture
ricettive e di ristorazione.

Sport e spettacolo
Riteniamo che debba essere effettuato un investimento forte e concreto affinch la
scuola torni ad essere la base per la diffusione delleducazione motoria e sportiva
come strumento fondamentale di sviluppo psicofisico dei giovani e come
promozione di stili di vita attivi.
Sosterremo sempre pi le Associazioni Sportive attive nel nostro territorio, poich
riteniamo che la pratica sportiva sia diritto di ogni cittadino e dovere di ogni
Amministrazione: investire sulla pratica sportiva per tutti significa investire sul
benessere psico-fisico di tutta la popolazione.

PD CELICO

15

Ammoderneremo e potenzieremo sempre di pi le nostre strutture sportive con
limpegno di realizzare un Campo Polifunzionale presso il Centro Sportivo P.
Beltrano.
Patrocineremo ogni forma di attivit, a partire dai ricorrenti appuntamenti con la
gara automobilistica di cronoscalata (Coppa Sila), il torneo di bridge, il meeting
internazionale di pattinaggio artistico. , inoltre, nostra intenzione riprendere
uniniziativa particolarmente apprezzata, la Soap Box Race.
, inoltre, nostra intenzione riprendere il progetto per il poligono di tiro con larco,
unattivit sportiva che conta numerosi appassionati a Celico e in tutta la Presila.
Tutto ci allinsegna di una politica di diffusione ed incentivazione alla pratica
sportiva, non solo come attivit fisica ma anche come momento di aggregazione e
socializzazione.

In conclusione
Queste sono le nostre idee e le nostre proposte per la comunit celichese. Ci
impegneremo al massimo per la loro realizzazione, contando sul sostegno e sul
contributo di ognuno per il benessere comune.