Sei sulla pagina 1di 1

Aveva tanta voglia di viaggiare, di lasciarsi alle spalle la soffocante casa paterna, con quel genitore che non

capiva, e quel fratello sempre poco ben disposto, insofferente...anche lui del resto non ne poteva pi Contento della sua libert si era messo in strada, ma ben presto, finiti i soldi, e con essi anche gli amici, le feste, le belle serate...e le illusioni di una vita serena si era trovato nei pasticci Era come guidare nella nebbia, non sapendo bene la strada; con la voglia di fermarsi, ma anche di arrivare da qualche parte per non essere per sempre randagio, solo e abbandonato da tutti...anche se, per la verit, era lui ad aver abbandonato la sua casa, i suoi affetti, i legami che gli davano sicurezza, anche se con un po di fastidio Nelle lunghe sere, solo, nei campi, pastore di porci...ha avuto il tempo per alzare lo sguardo, per rivedere le stelle, e riconoscere in esse la possibilit di ritrovare un punto fermo, una stella polare, un riferimento per riprendere la strada per un porto sicuro: lunico che rimaneva era la sua casa, il suo padre; ora poteva alzarsi e mettersi in cammino, sapeva dove andare, a chi chiedere perdono, era certo di una nuova possibilit, per ricominciare, magari da servo se non pi da padrone, costretto a lavorare, come del resto faceva gi suo fratello, e non sembrava del tutto soddisfatto Non gli resta che mettersi in strada e partire, il padre non lo scaccer come un pezzente ne ormai certo Non si era sbagliato, anche se non aveva immaginato tutta quella festa, quel correre di suo padre, labbraccio e il bacio che lo aveva riportato ai tempi sereni della sua infanzia, quando quelle braccia forti, anche se ora un po stanche, erano il punto pi sicuro e cercato di tutta la sua vita Per lui adesso c la possibilit di ripartire, ma alla scoperta dellamore che non aveva compreso, alla tenerezza che prima - come un buon adolescente - gli dava fastidio, lo metteva a disagio spuntato un nuovo giorno, rinato, ricomincia a vivere, con la gioia di essere amato e la speranza che il fratello, che fuori sta discutendo con il padre e presentando le sue rimostranze, si decida a rendere davvero bella questa nuova giornata, in cui tutto ricomincia nella gioia