Sei sulla pagina 1di 11

SITUAZIONI A RISCHIO ANALISI E SUGGERIMENTI

La forma pi efficace di autodifesa consiste nellevitare situazioni a rischio. 1. Aggressioni occasionali o intenzionali : sono caratterizzati da reazioni esplosive ed eccessive. La loro violenza pu essere scatenata da contatti anche minimi, ad es. unocchiata, unantipatia a prima vista etc. Dal punto di vista dellautodifesa, il problema risiede nella illogicit della sua azione (violenza ingiustificata). 2. In cerca di guai: tale figura si differenzia dalla precedente in quanto tali soggetti mostrano un autentico interesse ad aggredire e potrebbero aggirarsi in cerca dello scontro. La vittima predestinata quella percepita come un facile bersaglio. 3. Rapine in strada:in tale situazione laggressore si affida pi ad una minaccia che ad una violenza reale. La violenza pu divenire reale prima del furto per rendere la vittima pi remissiva. 4. Furore da traffico: sinnesca nel soggetto destinatario di gesti irosi quando si Guida. In questo caso: Rimanere in macchina, con i finestrini alzati e le portiere bloccate; Se ci si sente minacciati, chiamare la polizia; Non rispondere mai a un gesto o atto furioso; Non tentate di risolvere la situazione discutendo. SEGNALI CHE DENOTANO LA POSSIBILITA DI VIOLENZA 1. Laggressore compie gesti di richiamo, con le mani, in direzione del suo avversario proferendo parole di minaccia; 2. la testa viene spinta in avanti per minacce e insulti; 3. prima dellattacco, laggressore attegger unespressione dura; 4. mentre si avvicina laggressore allargher lateralmente le braccia per sembrare pi imponente. RISPOSTE ADEGUATE Non incrociare lo sguardo con laggressore; Non consentire un eccessivo avvicinamento. Esistono 2 alternative: 1. dissuasione psicologica 2. dissuasione fisica IN STRADA Analisi della condotta dellaggressore: Laggressore tenter di coglierti di sorpresa sfruttando ogni occasione offerta dallambiente che egli ha preventivamente scelto come luogo dellagguato, ogni distrazione aumenta la tua vulnerabilit. Gli scopi dellaggressione possono variare dalla rapina, alla violenza sessuale,al tentativo di rapimento etc.

-1Se stai svolgendo JOGGING 1. evita di usare cuffiette e se proprio non puoi farne a meno tieni il volume basso cos da poter sentire cosa ti accade intorno; 2. individua nel tragitto che intendi seguire, in quali tratti hai maggiori possibilit di trovare persone che in caso di bisogno potrebbero aiutarti; 3. evita di correre da sola in orari e/o in posti poco frequentati; 4. evita di compiere sempre il medesimo percorso e di essere ripetitiv/a, ci ti rende prevedibile ed aumenta la tua esposizione al rischio di agguato; 5. non portare oggetti di valore o denaro. 6. se ti senti seguita/o mantieni il tuo andamento e dirigiti verso un luogo dove probabile trovare gente; 7. Non voltarti di scatto mentre corri, ci potrebbe distrarre la tua attenzione e farti inciampare o urtare un ostacolo provocando uno smarrimento calcolato dallaggressore; 8. mantieni un atteggiamento che non lasci intravedere lo stato di allarme, dirigiti verso luoghi con pi frequentazione; nel contempo valuta tra gli oggetti in tuo possesso quali potrebbero essere utili per una azione difensiva; 9. attira lattenzione di terzi; 10. evita di correre in zone ricche di cespugli o che presentano caratteristiche che favoriscono azioni improvvise 11. mantieni il cellulare a portata di mano e se necessario simula o effettua una chiamata. Per STRADA 1. Non distrarti parlando al cellulare o guardando una vetrina; 2. non posteggiare lauto in zone isolate e buie; 3. non camminare a ridosso di muri o portoni, nellapprossimarti ad un angolo spostati pi lontano possibile da esso. 4. non fornire dettagli sui tuoi spostamenti ad alta voce; 5. se devi necessariamente recarti in zone che ritieni a rischio evita abbigliamento e gioielli che attirino lattenzione, 6. informati per tempo sui locali aperti lungo il tuo percorso, potrebbero essere un rifugio; 7. se ti senti realmente in pericolo attira su di te lattenzione con comportamenti stravaganti, grida al fuoco, suona con insistenza i campanelli di uno stabile, cerca di innescare lallarme delle vetture parcheggiate in strada; 8. cerca se hai con te oggetti atti ad offendere.

-2In un PARCHEGGIO 1. Cerca un posteggio nei pressi di una zona ben in vista ed illuminata; 2. scegli un posteggio che ti consente una manovra per uscire; 3. prima di uscire dallauto verifica lo stato dei luoghi, esplorando con laiuto dei retrovisori ed effettuando una panoramica ; 4. memorizza bene il posto dove hai lasciato lauto ed individua nel percorso quali zone potrebbero essere impiegabili in caso di necessit; 5. verifica la funzionalit del tuo cellulare; 6. individua le colonnine antincendio, potrebbero essere utili per attirare lattenzione e scoraggiare aggressioni; 7. tieni le chiavi dellauto a portata di mano prima di avviarti per il suo recupero; 8. prima di aprire lauto osserva intorno, controlla attraverso i vetri i sedili posteriori e il pavimento e se tutto normale accedi in auto e chiudi immediatamente le portiere; 9. in caso di necessit, compi ogni azione utile ad attirare lattenzione, attiva lallarme sonoro, le luci demergenza e gli abbaglianti; 10. se hai la spesa o sei carica di pacchi e non ti senti sicura, poni rapidamente il tutto sui sedili, e chiudendo le portiere allontanati lentamente e con decisione. Se laggressore si pone davanti allauto non fermarti procedi con determinazione; 11. se vieni urtata da qualcuno rimani chiusa in auto e chiama il 112 o 113 per segnalare quanto avvenuto; 12. tieni in prossimit del posto di guida un oggetto che potrebbe essere utile in caso di bisogno 13. valuta se tra gli oggetti acquistati, ne esiste qualcuno che potresti usare per difenderti; 14. scendi e Sali in auto con entrambi i piedi. Punti preferiti dai ladri con conducete a bordo 1. Incroci controllati dai semafori o segnali; 2. garage e aree di parcheggio di stazioni, centri commerciali; 3. stazioni di rifornimento o autolavaggio self-service; 4. passi carrabili residenziali; 5. rampe di entrata o di uscita delle autostrade, o qualsiasi punto in cui i conducenti sono obbligati a rallentare o a fermarsi. Come comportarsi in un tentativo di furto dauto con conducete a bordo Non discutere mai. Se il malvivente vi minaccia con un arma, consegnategli lauto ed allontanatevi velocemente; memorizzate quanto pi dettagli somatici e non del malvivente. Se necessario scriveteli; chiamare immediatamente la polizia.

-3In TRENO o in METROPOLITANA 1. Evita di sederti in uno scompartimento vuoto; 2. non ti addormentare; 3. se usi lIpod mantieni il volume in condizioni da non impedirti di ascoltare lambiente circostante; 4. mantieni il controllo dei tuoi oggetti; 5. quando percorri il corridoio della carrozza mantieni alta la vigilanza ; 6. se devi andare in bagno, verifica prima di accedere che sia effettivamente libero. Quando devi uscire, fallo con decisione e tieni le braccia semi flesse e protese in avanti; 7. non viaggiare mai con persone in evidente stato di ebbrezza o che danno limpressione di essere offensive o violente; 8. se sospettate problemi, scendete alla prima fermata e cambiate vettura; 9. non aspettate mai un treno in un punto semideserto della piattaforma; 10. 11. 12. 13. 14. 15. Non date mai limpressione di esservi perduti; non distraetevi con il cellulare; sorvegliate la piattaforma attraverso la porta di uscita; evitate di prendere utilizzare sottopassaggi deserti o poco utilizzati; evitate i punti isolati e rimanete vicino alle persone; in caso dincidente evitate di lasciare il vagone, a meno che siate certi che vi sia rischio dincendio. Di solito, pi sicuro rimanere allinterno della vettura.

Dal sito della polizia ferroviaria


Non lasciare mai le valigie o le borse dietro di te. Non perdere mai di vista i

bagagli. Chiudi sempre le borse. Non perdere docchio il carrello portabagagli. Riponi sempre il portafoglio con cura!
Sul treno e in stazione Non abbandonare i bagagli a lungo nello

scompartimento. Non accettare offerte di cibo o bevande dagli estranei: potrebbero contenere sonniferi o stupefacenti. Fai attenzione alle richieste o offerte di aiuto da parte di estranei: potrebbero distrarti per consentire al complice di sottrarti il bagaglio!!
Alcuni trucchi usati frequentemente per derubarti Urtare la vittima

prescelta. Utilizzare giornali, indumenti per coprirsi durante il borseggio. Provocare assembramento nelle salite e discese dai treni. Sporcare di proposito la vittima per poi offrirsi in aiuto per pulirla. Chiedere informazioni per distrarre la vittima.
Alcuni suggerimenti per evitare furti o borseggi: Porta il denaro o i

documenti in borse a tracolla o in tasche chiuse interne. Presta attenzione agli oggetti personali quando Sali o scendi dal treno e fai attenzione a chi ti urta. Non lasciare mai gli oggetti di valore in evidenza sul carrello portabagagli e ricordati di tenerlo sempre sotto controllo. Se appendi giacche o borse non lasciare allinterno oggetti di valore.

-4SCIPPI E BORSEGGI: 1. Evitare di apparire assorta in pensieri che turbano la percezione della realt; 2. evita di effettuare prelievi in sportelli bancomat o effettuare rifornimento self service in ore serali ed in luoghi poco frequentati. Se la presenza di estranei ti rende insicura/o e non puoi evitare di effettuare loperazione simula o effettua una telefonata ad un amico; 3. se effettui prelievi facendo uso di bancomat o quando effettui degli acquisti e ricevi del denaro riponi il denaro in tasca cos da non attirare lattenzione sulla borsa; 4. quando cammini per strada o sei in un luogo affollato porta la tua borsa davanti al tuo petto; 5. in auto, poni la borsa sul piano poggia piedi del sedile passeggero o sotto lo stesso, mantieni chiusi i finestrini e blocca le portiere; 6. sul marciapiede, tieni sempre la borsa dalla parte opposta alla strada e cammina controsenso cos da vedere chi ti viene incontro. 7. quando sei a fare la spesa non lasciare la borsa sul carrello e ricorda che se circoli con un passeggino la tua esposizione allo scippo maggiore.

Nellipotesi che i comportamenti preventivi non abbiano sortito gli effetti sperati bisogna usare dei comportamenti che riducono i danni causati dallevento. Azioni limitative del danno: 1. Non trattenere la borsa che ti viene strappata onde evitare di essere trascinati a terra; 2. evita di tenere tutti i documenti in borsa. Metti le chiavi dellauto in tasca cos come una parte del denaro; 3. tenta di memorizzare aspetto e segni particolari dello scippatore. Se laggressione avvenuta con il supporto veicoli annota targa o segni evidenti; 4. contatta immediatamente le forze dellordine in DISCOTECA La discoteca un luogo dincontro dove tuttavia si corre il rischio di subire furti, molestie o violenze sessuali. Lambiente congeniale nel rimuovere le inibizioni ed abbassare il livello di attenzione. Potreste essere esposti al rischio di incendio o tumulti di folla che potrebbero porre a grave rischio l incolumit. Analisi della condotta dellaggressore: atteggiamento amichevole, modi finalizzati a catturare la fiducia della vittima. La tendenza quella di cercare una intimit con la vittima portandola in un luogo preventivamente valutato come idoneo al progetto. Prevenzione 1. stabilisci il comportamento che intendi intrattenere nella ipotesi di nuove amicizie. Non accettare forzature. Chi non rispetta le tue scelte non merita il tuo senso di colpa; 2. verifica la funzionalit del cellulare ;

-53. individua uscite di sicurezza ed avvicinati a esse o a un estintore; 4. non aggregarti a gruppi di sconosciuti. 5. presenta la nuova amicizia ai tuoi compagni e se decidi di allontanarti col nuovo amico, avverti le persone che stavano con te. Chiedi al nuovo accompagnatore di lasciare il suo numero di cellulare ad un tuo amico e chiedi a questultimo di effettuare uno squillo per vedere se la trascrizione stata corretta. Ci scoraggia da intenti malsani. Difesa attiva: 1. se la situazione ti sfugge di mano rivolgiti al personale di sicurezza. Utilizza le uscite di sicurezza per andartene; 2. non esitare a chiamare un amico che giunga in tuo aiuto. Mantieni in allerta i numeri di emergenza preventivamente memorizzati sulla tastiera.
IN CASA Difficilmente immaginiamo eventi negativi che possano capitare tra le mura domestiche. Tuttavia, trascurando di adottare preventivamente le opportune misure di sicurezza, potremmo andare incontro a gravi conseguenze. Incendi, cadute accidentali, furti con scasso, presenza di sostanze nocive alla salute, violenza privata. Solo attraverso la piena comprensione di ci che necessario a dissuadere, prevenire e pianificare in modo efficace la nostra sicurezza, potr rendere il nostro nido un ambiente tranquillo. Analisi dei punti vulnerabili di una abitazione Porte e finestre rappresentano i punti di accesso alle intrusioni. Regole di condotta 10. Evitare di aprire la porta della propria abitazione a sconosciuti. Anche nel caso in cui lintenzionato sia in divisa essenziale chiedere le sue generalit mediante linvito a mostrare la tessera dellente di cui si fa portavoce (forze di polizia o enti di servizi pubblici) e successivamente contattare l ente in modo da verificare lattendibilit dell operatore. Diffidate inoltre di gente che si presenta per nome e per conto di persone di vostra conoscenza. Cercatedi contattare telefonicamente la persona a cui si riferisce lo sconosciuto. se notate un veicolo insolito nella vostra strada e allinterno dellabitacolo notate estranei sospetti, informate la polizia; se, rientrando a casa, trovate la porta o una finestra aperta, una luce accesa che ricordate di non aver dimenticato, non entrate e chiamate la polizia; non lasciate biglietti che indichino che non siete in casa ; non mettere etichette con lindicazione dell indirizzo alle chiavi di casa; nel citofono esterno, nella cassetta delle lettere, sulla porta di abitazione indicate solo il cognome, cos da non far notare che vivete da soli; non lasciare mai le chiavi attaccate alla serratura della porta incustodite; il numero civico della casa dovrebbe essere ben visibile dalla strada, in modo che il personale che corra in vostro aiuto lo individui con facilit; illuminate adeguatamente la porta dingresso, laccesso in garage cos da non avere punti in ombra;

2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.

10. non nascondere mai le chiavi allesterno della casa. -6Se avete un giardino 1. Tagliate i rami degli alberi che raggiungono le finestre; 2. non lasciate una scala fuori casa; 3. evitate di creare zone dombra e luoghi adatti per nascondersi; 4. chiudere sempre a chiave le porte del magazzino o ripostiglio degli attrezzi. Rapporti di vicinato 1. Cercate di conoscere i vostri vicini; 2. avviate e ricambiate atti di cortesia (ad es. mentre i vicini sono in ferie, raccogliete la posta, i volantini pubblicitari etc.); 3. scambiatevi informazioni su eventuali periodi di assenza.

Come reagire a un intrusione 1. Lasciate la propriet appena possibile; 2. chiamate la polizia alla prima occasione; 3. se siete intrappolati allinterno, cooperate con il malvivente in modo da avere il tempo per escogitare un piano di fuga; 4. annotate mentalmente altezza, aspetto, voce del malvivente. Successivamente, scrivete tutto ci che riuscite a ricordare IN ASCENSORE Lascensore per sua caratteristica uno spazio piccolo, chiuso ed insonorizzato. Caratteristiche che lo rendono appetibile luogo di agguato. Regole di Prevenzione 1. Sia che aspetti sia che devi uscire dalla cabina dellascensore, stai lontano dalle sue porte, cos da evitare attacchi imprevedibili 2. mentre attendi di raggiungere il piano o quando attendi lascensore non dare mai le spalle alla porta; 3. se possibile poniti vicino la pulsantiera dei comandi; 4. se mentre sei in ascensore con uno sconosciuto avverti una sensazione di disagio, scendi alla prima fermata; 5. se ti trovi in ascensore con degli sconosciuti, non digitare il tuo piano; 6. se lascensore automatico, oltre al pulsante dallarme, premi tutti i pulsanti cos da prenotare tutte le fermate. Difesa attiva Dinamiche di aggressione 1. blocchi e prese; 2. tentativi di soffocamento. Azioni difensive attive 1. protezione del proprio spazio vitale; 2. attaccare mediante azioni che contemplano luso di: gomitate, ginocchiate, testate, colpi con le tibie, morsi e sputi. Bersagli preferenziali

1. dita delle mani, naso, orecchia, ginocchia, occhi, collo, gomito -7IN VACANZA Il desiderio di rilassarci potrebbe esporci a rischi eccessivi. PREVENZIONE 1. Se ti rechi allestero informati sui costumi locali; 2. non frequentare da solo/a luoghi sperduti o isolati; 3. non addormentarti al sole e non lasciare la spiaggia per ultimo/a; 4. non isolarti in radure di difficile accesso, in caso di pericolo potrebbe essere difficile allontanarsi; 5. avvisa sempre qualcuno dei tuoi spostamenti o programmi;

IN ALBERGO In tale luogo sono frequenti furti, molestie e violenze sessuali. Per quanto attiene alle molestie e violenze si suggerisce quanto segue: PREVENZIONE 1. richiedi una camera in vista e lontano da posizioni isolate; 2. chiudi sempre le porte e le finestre della camera; 3. alla reception non chiedere la chiave della camera ad alta voce, cos come non girare con il portachiavi in bella vista; 4. impara subito come funziona il telefono interno. Reazione al pericolo non esitare ad urlare, a compiere azioni rumorose che attraggano lattenzione; se necessario aziona lallarme antincendio. Dinamiche di aggressione 1. spinte e strattoni; 2. blocchi e prese; 3. manovre di conduzione; 4. prese per i capelli.

-8IN UFFICIO LISTAT segnala che il 15% delle molestie sessuali denunciate si verifica in ufficio. Vediamo di elencare alcune regole utili a prevenire spiacevoli esperienze. PREVENZIONE 1. Ad un colloquio di lavoro non presentarsi da soli; 2. informare sempre qualcuno su luogo ed orario; 3. diffida di convocazioni fuori da luoghi ufficiali; 4. chiedi sempre generalit e qualifica delle persone che devi incontrare e controlla le informazioni con una telefonata; 5. diffida di inserzioni che insistono sulla bellezza, disponibilit a viaggiare se non vi una reale esigenza nella funzione da svolgere. Dinamiche di aggressione 1. spinte e strattoni; 2. blocchi e prese; 3. manovre di conduzione; 4. prese per i capelli. DIFESA ATTIVA Poni in essere reazioni rumorose, cos da attirare lattenzione; frapponi tra te e il molestatore qualunque oggetto utile; utilizza quanto alla tua portata come corpo contundente. Bancomat Quando ci si reca allo sportello bene verificare che lapparecchio non presenti anomalie, Digitare il codice nascondendo con una mano loperazione effettuata e se si sospetta che lo sportello bancomat sia stato manomesso non esitare a rivolgersi al pi vicino Reparto delle Forze dell ordine. Carte di credito Conservare le ricevute rilasciate dagli esercizi commerciali in occasione degli acquisti e controllare ogni mese lestratto conto. In caso di addebiti impropri occorre immediatamente denunciare la clonazione della carta alle forze dellordine e alla societ che emesso la carta, al fine di disconoscere le spese addebitate; pertanto sar bene tenere a portata di mano i numeri telefonici forniti dal gestore della carta. Copia della denuncia andr inviata alla societ emittente, tramite raccomandata A.R. Non perdere mai di vista la carta al momento dei pagamenti e firmare la ricevuta solo dopo aver controllato limporto. Se si ricevono messaggi nella casella di posta elettronica o sul cellulare, con cui vengono richiesti dati relativi alla carta di credito o al conto corrente, non si deve rispondere. Avvertire la banca e le forze dellordine. EVITARE PERSONE CHE VI PROMETTONO FACILI GUADAGNI Spesso si presentano persone ben vestite e abbastanza curate che promettano facili guadagni mediante investimenti o altre procedure che comportano la corresponsione di denaro. In questi casi, qualora interessati, indispensabile

consultare il proprio legale di fiducia prima di firmare qualsiasi atto oppure sentire il consiglio di parenti ed amici. Anche in questo caso opportuno non fornire dati personali e in particolar modo non concedere eventuali appuntamenti con tali persone. -9Prevenire le aggressioni Davanti all'aggressore Se vi trovate di fronte ad una persona che vi minaccia con un'arma, ricordatevi che niente vale di pi della vostra vita. Se l'aggressore vuole rapinarvi:
conservate la calma ed assecondatelo, soprattutto se vi minaccia con

un'arma;
se vi chiede la catenina, l'orologio o gli anelli, consegnateglieli evitando di

farveli strappare con violenza;


cercate di ricordare dei segni di identificazione utili alla sua successiva

cattura da parte delle forze dell'ordine. Se l'aggressore vuole usarvi violenza:


mettetevi ad urlare con tutta la forza che avete; difendetevi cercando di colpire le parti pi vulnerabili; se vi trovate in luogo isolato, in cui nessuno pu sentirvi, cercate di

prendere tempo, parlate e mostrate una certa sicurezza e padronanza della situazione;
mantenete la calma e cercate di individuare una possibile via di fuga; cercate di ricordare dei segni di identificazione utili alla sua successiva

cattura da parte delle forze dell'ordine. Se portate legalmente un'arma, non aggravate la situazione con reazioni impulsive che possono avere gravi conseguenze. Ricordatevi che la legittima difesa presuppone sempre una proporzionalit con l'offesa ricevuta.

-10-