Sei sulla pagina 1di 1

Costellazioni neonatali Le Costellazioni neonatali sono una pratica di gruppo che si ispira al noto lavoro di gruppo della Gestalt.

Il termine Costellazioni, usato anche da Bert Hellinger, si ispira a un termine astrologico ideale per esprimere il modo in cui si collocano, non solo le stelle nelluniverso, ma anche i membri di un gruppo da rappresentare. Le Costellazioni neonatali portano in scena, non necessariamente, i rappresentanti della famiglia di origine, bens dei personaggi da noi conosciuti personalmente ben prima: il nostro team di nascita. Ovvero le persone che hanno contribuito operativamente al nostro arrivo al mondo, fra cui non sono certamente da escludere genitori o parenti. Emozioni e sentimenti, a volte incomprensibili, se non insostenibili, con questa pratica, vengono portati alla luce per essere innanzi tutto accolti, quindi accettati e integrati e successivamente ridimensionati nel quotidiano. Le Costellazioni neonatali si rivolgono a chiunque voglia imparare a vivere serenamente il sostegno, la cooperazione, la fiducia, e larte di lasciarsi andare in tutte quelle situazioni critiche in cui necessario risolvere conflitti legati a qualsivoglia rapporto con lautorit. Oppure semplicemente a chiunque desideri portare una forma di risoluzione alla propria sfera emozionale. Lincontro prevede livelli di coinvolgimento diversi, tipico del psicodramma gestaltico: il pi semplice quello di spettatore, il secondo quello di colui che viene scelto come rappresentante della scena ed infine vi quello di chi chiede di mettere in scena nel gruppo il proprio team di nascita. In tutti i casi spetter al conduttore del gruppo la supervisione della scena da rappresentare. Il partecipante pu liberamente scegliere o modificare il proprio grado di coinvolgimento per tutta la durata tutto della scena. Anche se consigliato, non viene richiesto il prerequisito di aver gi fatto un percorso di crescita personale sulla propria nascita, con il rebirthing o con altre discipline affini. Lincontro si svolge nellarco di una giornata dalle ore 9.30 alle 19.30 circa, (con pausa pranzo).