Sei sulla pagina 1di 11

DIRITTO COMMERCIALE

PROF. LEONARDO DI BRINA


LA STORIA DEL DIRITTO COMMERCIALE

• I – IL DIRITTO COMMERCIALE COME DISCIPLINA


DELL’IMPRESA
• II – L’ORIGINE DEL DIRITTO COMMERCIALE
• III – L’EVOLUZIONE DEL DIRITTO COMMERCIALE
• IV – LA CODIFICAZIONE DEL 1942 E L’UNIFICAZIONE
DEI CODICI
• V – IL DIRITTO COMMERCIALE NEL QUADRO
COSTITUZIONALE E COMUNITARIO

2/n
Obiettivi

Gli obiettivi della lezione sono:


• Fornire un quadro storico del diritto commerciale, per
meglio comprendere le ragioni della disciplina
• Cogliere gli istituti del diritto commerciale nel loro sorgere
e nell’evoluzione delle loro regolamentazioni
• Trarre dalla storia del diritto commerciale l’inquadramento
della materia nel più generale disegno costituzionale e
comunitario
• Acquisire la coscienza del dinamismo intrinseco del diritto
privato dell’economia, materia in continua evoluzione a
causa del costante adeguamento della legislazione alle
esigenze proprie della realtà produttiva

3/n
I – IL DIRITTO COMMERCIALE COME
DISCIPLINA DELL’IMPRESA

• 1 - Ambito della disciplina: l’attività dell’imprenditore

• 2 – Caratteri generali del diritto commerciale


• a) è un diritto speciale
• b) è un diritto in continua evoluzione
• c) è un diritto tendenzialmente uniforme

• 3 – La necessità di un continuo aggiornamento

4/n
II – L’ORIGINE DEL DIRITTO COMMERCIALE

• 1 - Le origini storiche della disciplina

• a) I primi embrioni di istituzioni commerciali


• b) Le istituzioni mercantili medioevali
• c) La nascita delle corporazioni
• d) La formazione di un diritto speciale dei
mercanti

5/n
II – L’ORIGINE DEL DIRITTO COMMERCIALE

• 2 – Le nuove istituzioni del commercio

• a) Le nuove modalità di esercizio dell’attività commerciale


• b) Le nuove strutture associative
• c) I nuovi contratti commerciali
• d) La nuova disciplina della crisi dell’impresa

5/n
III – L’EVOLUZIONE DEL DIRITTO
COMMERCIALE
• 1 - Lo sviluppo del diritto commerciale nell’Europa
degli Stati nazionali
• a) L’incremento dei traffici conseguenti alle nuove
scoperte geografiche e la fine dell’autonomia delle
corporazioni
• b) La disciplina dell’impresa come affermazione
della potenza nazionale
• c) la nascita delle società di capitali e delle borse
valori

• 2 – Il diritto commerciale nell’era delle


codificazioni
• a) La codificazione naqpoleonica
• b) La codificazione del Regno d’Italia
6/n
IV – LA CODIFICAZIONE DEL 1942 E
L’UNIFICAZIONE DEI CODICI
• 1 - Gli inconvenienti della duplicazione delle fonti

• 2 – L’unificazione del codice civile e del codice di


commercio
• a) L’unificazione della figura dell’imprenditore
• b) L’imprenditore commerciale
• c) La c.d. “commercializzazione” del diritto civile

6/n
V – IL DIRITTO COMMERCIALE NEL QUADRO
COSTITUZIONALE E COMUNITARIO

• 1 - I principi costituzionali in materia di attività


economica
• 2 – Le direttive comunitarie e la loro incidenza
sulla disciplina dell’economia

6/n
Conclusioni

• Uno sguardo d’insieme all’evoluzione del diritto


commerciale
• Le ragioni che giustificano la conservazione
dell’eutonomia di questa disciplina
• Le nuove prospettive del diritto commerciale nel
quadro evolutivo dell’economia moderna

8/n
Copyright

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato
dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto
gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. Tutti i contenuti 
sono proprietà letteraria riservata e protetti dal diritto di autore della Università
Telematica Guglielmo Marconi.
Si ricorda che il materiale didattico fornito è per uso personale degli studenti, al solo scopo
didattico. Per ogni diverso utilizzo saranno applicate le sanzioni previste dalla legge 22 aprile
1941, n. 633.

Copyright©UNIMARCONI