Sei sulla pagina 1di 45

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.

rsi.com info@youcorsi.com

SOMMARIO
Introduzione ................................................................................................................................................................. 5

Vademecum .............................................................................. Errore. Il segnalibro non definito.


Le novit ....................................................................................................................................................................... 6 Chi pu presentare il modello 730 ............................................................................................................................. 8 Soggetti esclusi .......................................................................................................................................................... 10 Soggetti esonerati ...................................................................................................................................................... 11 Casi di esonero con limite di reddito ........................................................................................................................ 13 Vantaggi ...................................................................................................................................................................... 15 Assistenza fiscale richiesta al Sostituto di Imposta (datore di lavoro o ente pensionistico) .............................. 16 Assistenza fiscale richiesta al Caf o al professionista abilitato ............................................................................. 18 Le principali date da ricordare specchietto di raffronto....................................................................................... 20 Le operazioni di conguaglio ....................................................................................................................................... 21 La destinazione dell8/1000 e del 5/1000 ............................................................................................................... 22 I documenti necessari ................................................................................................................................................ 24

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

INTRODUZIONE

Il presente vademecum vuole essere un supporto alla compilazione del 730 editabile con particolare riguardo al contribuente lavoratore dipendente e pensionato. Lattenzione infatti soffermata in particolare sui quadri tipici di questa categoria di contribuenti: A (terreni), B (fabbricati), C (redditi da lavoro dipendente e assimilati) e E (deduzioni e detrazioni). Con laiuto di casi pratici, e la risposta ai quesiti di maggior interesse, si vuole guidare passo passo il contribuente nella compilazione della propria dichiarazione dei redditi.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

LE NOVIT

Si riportano di seguito le novit introdotte per lanno di imposta 2011: Agevolazione somme incremento attivit produttiva: stata prorogata lagevolazione; si applicher pertanto limposta sostitutiva dellIrpef e delle addizionali pari al 10% su tali somme nel limite di 6.000,00 lordi Quadro C rigo C5; Detrazione per personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso: stata prorogata la detrazione; la stessa sar determinata dal sostituto dimposta entro il limite di 141,90 Quadro C rigo C14; Cedolare secca: introduzione dellimposta sostitutiva sui redditi da locazione degli immobili ad uso abitativo ubicati sullintero territorio nazionale (19% o 21%) Quadro B sezione I e II; Immobili di interesse storico e/o artistico concessi in locazione: stato previsto uno specifico codice di utilizzo Quadro B sezione I colonna 2 cod. 16 Detrazione del 55%: stata prorogata la detrazione per spese per interventi finalizzati al risparmio energetico Quadro E righi da E61 a E63; Detrazione del 36%: stato eliminato lobbligo di inviare tramite raccomandata la comunicazione dellinizio dei lavori al Centro Operativo di Pescara; tale comunicazione viene resa attraverso lindicazione dei dati catastali dellimmobile Quadro E sezione III B; Acconto Irpef anno 2011: stato differito il versamento di 17 punti percentuali dellacconto Irpef per lanno 2011 alla data di versamento del saldo per lo stesso anno (acconto Irpef anno 2011 dovuto nella misura dell82% anzich del 99%); Acconto cedolare secca anno 2011: stato differito il versamento di 17 punti percentuali dellacconto della cedolare secca dovuta per lanno 2011 alla data di

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

pagamento del saldo per lo stesso anno (acconto cedolare secca dovuto nella misura del 68% anzich dell85%); I.M.U.: in via sperimentale stata introdotta lImposta Municipale Propria, la sua applicazione originariamente prevista per il 2014, stata anticipata al 2012; limposta sostituisce, relativamente a terreni e fabbricati 1. LICI 2. LIrpef e addizionali per gli immobili non oggetto di locazione Quadro I; Contributo Solidariet: stato introdotto un contributo di solidariet per i titolari di redditi complessivi superiori a 300.000,00 pari al 3% da applicarsi sulla parte eccedente tale limite

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

CHI PU PRESENTARE IL MODELLO 730

Possono utilizzare il modello 730 i contribuenti che nel periodo dimposta di presentazione (2012 per 730 2011) sono: Lavoratori dipendente Pensionati Percettori di indennit sostitutive di reddito di lavoro dipendente (per trattamento integrativo al salario, indennit di mobilit, ecc.) Soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca Sacerdoti della Chiesta Cattolica Giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc) Soggetti impegnati in lavori socialmente utili Produttori agricoli esonerati dalla dichiarazione dei sostituti di imposta (770 semplificato e ordinario), Irap e Iva.

Casi particolari
Poich per poter presentare il modello 730 deve essere presente il requisito delloccupazione i lavoratori interessati devono avere in atto nellanno di presentazione della dichiarazione un rapporto di lavoro o di collaborazione coordinata e continuativa con un sostituto di imposta che possa effettuare le operazioni di conguaglio nei termini previsti. Vediamo alcuni casi particolari: 1. Lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore allanno:

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

Possono rivolgersi: Al sostituto di imposta: se il rapporto di lavoro dura almeno dal mese di aprile al mese di luglio dellanno di presentazione; A un Caf o un professionista abilitato: se il rapporto di lavoro dura almeno dal mese di giugno al mese di luglio dellanno di presentazione (2012) e se si a conoscenza dei dati del sostituto di imposta che dovr effettuare il conguaglio.

2. Personale della scuola con contratto a tempo determinato: Possono rivolgersi al sostituto dimposta, al Caf o a un professionista abilitato se il contratto dura almeno dal mese di settembre dellanno oggetto di dichiarazione (2011) e fino al mese di giugno dellanno di presentazione (2012)

3. Soggetti che devono presentare la dichiarazione per conto di incapaci, compresi i minori

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

SOGGETTI ESCLUSI

E soggetto escluso colui che non pu utilizzare il modello 730 e sia tenuto alla presentazione del Modello Unico. Non possono presentare il modello 730 i lavoratori dipendenti che percepiscono anche: Redditi di impresa anche in forma associata Redditi di lavoro autonomo con partita Iva per lesercizio abituale di arti e professioni) Redditi diversi (proventi da cessione parziale o totale di aziende; proventi da affitto o concessione in usufrutto di aziende).

Non possono inoltre presentare il 730 i contribuenti che: Devono presentare anche una delle seguenti dichiarazioni: IVA, Irap, 770 semplificato o ordinario Non sono residenti in Italia nel periodo di imposta oggetto di dichiarazione (2011) e/o in quello di presentazione della dichiarazione (2012 per il 2011) Devono presentare la dichiarazione dei redditi per conto di soggetti deceduti Nel periodo di imposta oggetto di presentazione della dichiarazione dei redditi percepiscono redditi di lavoro dipendente da soggetti privati non obbligati ad effettuare le ritenute dacconto (colf e addetti alla casa)

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

10

SOGGETTI ESONERATI

E soggetto esonerato colui che non tenuto alla presentazione della dichiarazione dei redditi. In generale esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi il contribuente, non obbligato alla tenuta delle scritture contabili, che possiede redditi per i quali dovuta unimposta non superiore ad euro 10,33 come illustrato sinteticamente nel seguente schema:

Imposta lorda (*) Detrazioni per carichi di famiglia Detrazioni per redditi di lavoro dip.te, pensione Ritenute Importo non superiore a 10,33

(*) limposta lorda calcolata sul reddito complessivo al netto della deduzione per labitazione principale e relative pertinenze

E esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella seconda:

TIPO DI REDDITO Abitazione principale e sue pertinenze (box, cantina, ecc) Lavoro dipendente o pensione

CONDIZIONI

1 Redditi corrisposti da un unico sostituto dimposta obbligato ad effettuare le ritenute Lavoro dipendente o pensione + abitazione dacconto o corrisposti da pi sostituti principale e sue pertinenze (box, cantina,

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

11

ecc.)

Rapporti di collaborazione coordinata e 2 le detrazioni per coniuge e familiari a continuativa compresi i lavori a progetto. carico sono spettanti e non dovute le Sono escluse le collaborazioni di carattere addizionali regionali e comunali amministrativo-gestionale di natura non professionale rese in favore di societ e associazioni sportive dilettantistiche Redditi esenti quali per esempio rendite erogate dallinail esclusivamente per invalidit permanente o per morte, alcune borse di studio, pensioni, indennit, comprese le indennit di accompagnamento e assegni erogati dal Ministero dellInterno ai ciechi civili, ai sordi, agli invalidi civili, pensioni sociali. Redditi soggetti ad imposta sostitutiva (interessi su Bot) Redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta

purch certificati dallultimo effettuato il conguaglio

che

ha

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

12

CASI DI ESONERO CON LIMITE DI REDDITO

E esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, nei limiti di reddito previsti nella seconda colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella terza colonna Tipo di reddito Limite di reddito (uguale o inferiore a) Condizioni

Terreni e/o fabbricati 500 (compresa abitazione principa-le e sue pertinenze Lavoro dipendente o 8.000,00 assimila-to + altre tipologie di reddito Pensione + altre tipologie di 7.500,00 reddito Pensione + terreni + 7.500 abitazione principale e sue (pensione) pertinenze 185,92 (terreni) Periodo di lavoro inferiore a 365 gg non

Periodo di pensione non inferiore a 365 gg Le detrazioni per coniuge e familiari a carico sono spettanti e non sono dovute le addizionali regionali e comunali. Se il sostituto di imposta ha operato le ritenute il contribuente pu recuperare il credito presentando la dichiarazione. Periodo di pensione non inferiore a 365 gg. Contribuente di et pari a 75 gg Le detrazioni per coniuge e familiari a carico sono spettanti e non sono dovute le addizionali regionali e comunali.

Pensione + altre tipologie di 7.750,00 reddito

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

13

Se il sostituto di imposta ha operato le ritenute il contribuente pu recuperare il credito presentando la dichiarazione. Assegno periodico 7.500,00 corrisposto dal coniuge + altre tipologie del reddito ad esclusione dellassegno periodico destina-to al mantenimento dei figli Redditi assimilati a quelli di 4.800,00 lavoro dipendente e altri redditi per i quali la detrazione prevista non rapportata al periodo di lavoro Compensi derivanti da 28.158,24 attivit sportive dilettantistiche

La dichiarazione deve comunque essere presentata se le addizioni non sono state trattenute o se sono state trattenute in misura inferiore a quella dovuta. Il 730 pu essere presentato, anche in caso di esonero, per dichiarare eventuali spese sostenute e fruire di detrazioni o per chiedere il rimborso di crediti o eccedenze di versamento che derivano dalle dichiarazioni di anni precedenti o da acconti versati per il 2011.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

14

VANTAGGI

Il 730 appare lo strumento pi adatto per i lavoratori dipendenti o pensionati. E infatti di facile compilazione, a carico del contribuente non richiesta lesecuzione di calcoli (si limitano cos le possibilit di errore). Lonere di procedere al rimborso delleventuale credito o al pagamento delle imposte a debito (anche in forma rateizzata) spetta al sostituto dimposta (datore di lavoro o ente pensionistico) attraverso lo strumento della busta paga. In caso di eccedenze a credito, per le quali il contribuente non pu procedere a compensazione con altre imposte, il rimborso avviene in tempi decisamente pi rapidi rispetto alla richiesta da effettuare se si presenta lUnico. Ancora, il contribuente pu scegliere se richiedere lassistenza fiscale: al proprio datore di lavoro ad un Caf ad un professionista abilitato

In questi ultimi due casi se il contribuente consegna il 730 precompilato lassistenza gratuita nel caso in cui invece si richieda lassistenza per la sua compilazione prevista la corresponsione di un compenso.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

15

ASSISTENZA FISCALE RICHIESTA AL SOSTITUTO DI IMPOSTA (DATORE DI LAVORO O ENTE PENSIONISTICO)

Scadenze Entro il 28.02.2012

Adempimenti contribuente

del Adempimenti del sostituto di imposta Consegna al contribuente la certificazione dei redditi percepiti e delle ritenute dacconto subite Rilascia ricevuta dellavvenuta presentazione della dichiara zione 730 e della busta

Riceve dal sostituto di imposta la certificazione dei redditi percepiti e delle ritenute dacconto subite

Entro il 02.05.2012 Presenta al sostituto di (prorogata al 16.05.2012) imposta la dichiarazione 730 + la busta (sigillata) contenente il modello 730-1 per la scelta della destinazione dell8/1000 e del 5/1000 Entro il 31.05.2012 Riceve dal sostituto (prorogata al 15.06.2012) dimposta copia della dichiarazione 730 e del prospetto di liquidazione

Controlla la regolarit formale della dichiarazione presentata dal contribuente, effettua il calcolo delle imposte, consegna al contribuente copia del Mod. 730 ed il prospetto di liquidazione dellimposta (730-3) Trasmette telematicamente allagenzia delle entrate le dichiarazioni predisposte

Entro il 30.06.2012 (prorogata al 12.07.2012) A partire dal mese di luglio 2012 (per i dipendenti) o dal mese di agosto/settembre (per i pensionati) Riceve la retribuzione maggiorata del rimborso in caso di liquidazione a credito o al netto dellimposta dovuta in caso di liquidazione a debito. Limposta rateizzabile Comunica al sostituto di imposta di non voler effettuare il versamento del

Effettua il rimborso in caso di liquidazione a credito, trattiene le somme dovute ( o la prima rata se si optato per la rateizzazione) in caso di liquidazione a debito

Entro il 01.10.2012

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

16

secondo acconto o di volerlo fare in misura inferiore rispetto a quanto indicato nel prospetto di liquidazione 730-3 A novembre 2012 Riceve al retribuzione al netto delle somme trattenute a titolo di seconda rata di acconto di imposte Trattiene le somme dovute a titolo di secondo acconto di imposte secondo prospetto di liquidazione o indicazioni del contribuente

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

17

ASSISTENZA FISCALE RICHIESTA AL CAF O AL PROFESSIONISTA ABILITATO

scadenze Entro il 28.02.2012

Adempimenti contribuente

del Adempimenti del caf o del professionista abilitato

Riceve dal sostituto di imposta la certificazione dei redditi percepiti e delle ritenute dacconto subite Rilascia ricevuta dellavvenuta presentazione della dichiarazione 730 e della busta

Entro il 31.05.2012 Presenta al caf o al (prorogata al 20.06.2012) professionista abilitato la dichiarazione 730 + la busta (sigillata) contenente il modello 730-1 per la scelta della destinazione dell8/1000 e del 5/1000 Entro il 15.06.2012 Riceve dal caf o dal (prorogata al 02.07.2012) professionista abilitato copia della dichiarazione 730 e del prospetto di liquidazione

Verifica la conformit dei dati esposti nella dichiarazione, effettua il calcolo delle imposte, consegna al contribuente copia del Mod. 730 ed il prospetto di liquidazione dellimposta (730-3) Trasmette telematicamente allagenzia delle entrate le dichiarazioni predisposte

Entro il 30.06.2012 (prorogata al 12.07.2012) A partire dal mese di luglio 2012 (per i dipendenti) o dal mese di agosto/settembre (per i pensionati) Riceve la retribuzione maggiorata del rimborso in caso di liquidazione a credito o al netto dellimposta dovuta in caso di liquidazione a debito. Limposta rateizzabile Comunica al sostituto di imposta di non voler effettuare il versamento del secondo acconto o di volerlo fare in misura inferiore

Effettua il rimborso in caso di liquidazione a credito, trattiene le somme dovute ( o la prima rata se si optato per la rateizzazione) in caso di liquidazione a debito

Entro il 01.10.2012

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

18

rispetto a quanto indicato nel prospetto di liquidazione 730-3 Entro il 25.10.2012 Pu presentare al caf o al professionista abilitato la dichiarazione 730 integrativa Riceve al retribuzione al netto delle somme trattenute a titolo di seconda rata di acconto di imposte Riceve dal caf o dal sostituto di imposta copia della dichiarazione 730 integrativa e del prospetto di liquidazione mod. 730-3 integrativo Verifica la conformit dei dati esposti nella dichiarazione integrativa, effettua il calcolo delle imposte, consegna al contribuente copia della dichiarazione 730 integrativa, comunica al sostituto di imposta il risultato finale della dichiarazione. Trasmette telematicamente allagenzia delle entrate le dichiarazioni integrative

A novembre 2012

Entro il 10.11.2012

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

19

LE PRINCIPALI DATE DA RICORDARE SPECCHIETTO DI RAFFRONTO

Adempimento

Assistenza sostituto imposta

Assistenza Caf e di professionisti abilitati

Comunicazione disponibilit a prestare assistenza 15 gennaio fiscale Consegna 730 da parte del contribuente Consegna pensionato Trasmissione 730 allAgenzia delle Entrate Presentazione 730 integrativo Consegna 730 integrativo elaborato al dipendente o pensionato 12 luglio 12 luglio 25 ottobre 10 novembre 730 elaborato al dipendente 16 maggio o 20 giugno 15 giugno 02 luglio

N.B.: Tutti i termini sopra indicati sono da considerasi definitivi salvo proroghe determinate con provvedimento dellAgenzia delle Entrate.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

20

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO

Liquidazione 730 a credito: il rimborso avverr mediante accredito in busta paga (nel mese di luglio) o con la rata della pensione (agosto o settembre)

Liquidazione 730 a debito: le somme saranno trattenute dalla busta paga (nel mese di luglio) o dalla rata della pensione (agosto o settembre)

Liquidazione 730 a debito stipendio o pensione insufficiente: la parte residua sar trattenuta dalle competenze dei mesi successivi (maggiorata degli interessi dello 0,40% mensile)

Liquidazione 730 a debito trattenute rateizzate: il contribuente pu chiedere la rateizzazione in pi mesi con esplicita indicazione della dichiarazione; per la rateizzazione sono dovuti gli interessi dello 0,33% mensile.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

21

LA DESTINAZIONE DELL8/1000 E DEL 5/1000

Le scelte non sono alternative tra loro, possono quindi essere espresse entrambe. Anche i contribuenti non obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi possono destinare l8/1000 e/o il 5/1000 compilando lapposita scheda allegata al modello Cud rilasciato dal datore di lavoro o dallEnte pensionistico.

Scelta per la destinazione dell8/1000 Si esprime firmando nellapposito riquadro corrispondente allistituzione beneficiaria. E possibile una sola preferenza.

Scelta per la destinazione dell5/1000 La legge 183 del 2011 art. 33 comma 11 ha previsto anche per il periodo di imposta 2011 la possibilit di destinare una quota pari al 5/1000 a determinate finalit e lart. 23 comma 36 del D.L. 98 del 2011 ha previsto tra le finalit destinatarie del 5/1000 il sostegno alle attivit di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici. Pertanto questanno il contribuente potr decidere di destinare una quota pari al 5/1000 dellIrpef ad una delle seguenti finalit: Sostegno del volontariato e delle altre Onlus di cui allart. 10 del D. Lgs.vo n. 460/1997, nonch ad associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali, regionali e provinciali Finanziamento della ricerca scientifica e delluniversit; Finanziari mento della ricerca sanitaria; Sostegno delle attivit di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici; Sostegno delle attivit sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente; Sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dai fini sportivi dal Coni.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

22

Lopzione si esprime firmando nellapposito riquadro corrispondente alla finalit prescelta; per individuare specificatamente il soggetto destinatario bisogna indicare anche il codice fiscale (rilevabili dal sito dellagenzia delle entrate www.agenziaentrate.it)

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

23

I DOCUMENTI NECESSARI

E necessario, prima di affrontare la compilazione del modello 730, avere a portata di mano i seguenti documenti: Dati anagrafici e codici fiscali di tutti i soggetti (dichiarante, tutore, coniuge, figli o altri familiari a carico); Cud 2012 redditi 2011 (Certificazione Unica redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati): rilasciato/i dal/dai datore/i di lavoro o dallEnte pensionistico; Schede catastali per terreni e fabbricati con lindicazione dei dati identificativi degli immobili; rendite catastali, percentuali di possesso; Documenti attestanti le detrazioni spettanti per carichi di famiglia (p.e. eventuali sentenze di separazione, affidamento figli, ecc); Contratti di locazione; Contratto di mutuo per abitazione principale, fatture del notaio rogante il mutuo, fatture delleventuale agenzia di intermediazione; Contratti di compravendita di terreni o fabbricati effettuati nellanno oggetto di dichiarazione (2011); versamenti in acconto cedolare secca, esercizio dellopzione della cedolare secca; Fatture, ricevute, scontrini fiscali, quietanze che attestino le spese sostenute nel corso dellanno (2011) per le quali sono riconosciute deduzioni (dal reddito imponibile) o detrazioni dimposta (dallimposta lorda): spese mediche, assicurazione vita-infortuni, donazioni onlus, spese per attivit sportiva figli, contributi previdenziali, contributi consorzi obbligatori, spese veterinarie, spese per acquisto di apparecchiature protesiche, spese per programma adozione figli allestero, ecc..: Attestati versamenti acconti dimposta; Attestati di versamento dellICI (F24 o bollettini di c/c postale);

Ultima dichiarazione dei redditi presentata (730 o Unico).

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

24

FRONTESPIZIO

Il frontespizio deve essere compilato da tutti i soggetti. Contiene i dati anagrafici del dichiarante, dei familiari, anche a carico, e lindicazione del sostituto di imposta che effettuer le operazioni di conguaglio.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

25

DATI DEL CONTRIBUENTE

Nella sezione Contribuente devono essere riportati i seguenti dati: La qualit del contribuente Codice fiscale del contribuente, codice fiscale del rappresentante o tutore nelle ipotesi di presentazione della dichiarazione per conto di minori o incapaci

Dati del contribuente e lo stato civile Residenza anagrafica e la data delleventuale variazione (si ricorda che le variazioni decorrono dal sessantesimo giorno successivo a quello in cui si verificata)

Domicilio fiscale ai fini della determinazione delle addizionali comunali o regionali

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

26

RESIDENZA ANAGRAFICA

Questa sezione deve essere compilata solo nei seguenti casi: Variazione della residenza dal 01.01.2012 alla data di presentazione della dichiarazione (specificando nelle apposite caselle la decorrenza della variazione) Dichiarazione presentata per la prima volta (barrando apposita casella)

Casi particolari: Modifiche territoriali (soppressione del comune per confluenza in nuovo comune, variazione della provincia o della regione di appartenenza): lAgenzia delle Entrate ha evidenziato che non costituiscono variazione di residenza del contribuente: pertanto non devono essere compilate le sezioni: Residenza Anagrafica, Domicilio Fiscale al 31.12.2011 e Domicilio Fiscale al 01.10.2012. Nel caso di dichiarazione congiunta vanno presentate le schede relative ad entrambi i coniugi.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

27

FAMILIARI A CARICO

Coniuge: barrare la casella nel caso in cui il dichiarante sia coniugato e non separato codice fiscale: obbligatorio sempre anche se non a carico e se non viene presentata dichiarazione congiunta, tranne nei casi di annullamento, divorzio o separazione legale ed effettiva. Il codice fiscale da indicare si desume dalla tessera sanitaria o dal tesserino rilasciato dallAmministrazione finanziaria 16 caratteri alfanumerici.

mesi a carico: se a carico indicare il n. di mesi (in cui stato effettivamente a carico). Se si tratta di coniuge non fiscalmente a carico la casella non deve essere compilata. Si ricorda che affinch il coniuge possa essere considerato a carico non deve possedere un reddito annuale complessivo lordo superiore a 2.840,51; in caso di superamento di tale limite in corso danno il dichiarante perde il diritto allintera detrazione qualunque sia il momento dellanno in cui venga superato tale termine. Non previsto lobbligo di convivenza per la definizione di coniuge a carico a differenza di quanto previsto per i figli e altri familiari a carico. Alcuni esempi: Matrimonio contratto in data 27 marzo 2011; coniuge con reddito di 2.100,00: il dichiarante deve indicare 10 nella casella mesi a carico, considerando la frazione del mese di marzo quale mese intero; Matrimonio contatto il 31 marzo 2011; coniuge con reddito di 3.000,00: il coniuge non pu essere considerato fiscalmente a carico pertanto il dichiarante non deve compilare la casella mesi a carico; Coniuge che percepisce redditi per 3.200,00 tutti concentrati nel mese di dicembre: il coniuge non pu essere considerato fiscalmente a carico per superamento del reddito indipendentemente dal fatto che per 11 mesi lo sia

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

28

effettivamente stato; il dichiarante non deve quindi compilare la casella mesi a carico.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

29

FIGLI O ALTRI FAMILIARI A CARICO

La detrazione per figli a carico compete con riferimento a ciascun figlio a prescindere dalla sua et, dalla circostanza che questi conviva con il genitore e che sia o non sia dedito agli studi o a tirocinio gratuito. Analogamente a quanto gi visto per il coniuge a carico il superamento del limite per essere considerati a carico ( 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili) comporta la perdita del diritto allintera detrazione qualunque sia il momento dellanno in cui lo stesso venga superato. Lindicazione dei familiari a carico deve sempre essere riportata anche nel caso in cui la situazione non abbia subito variazioni rispetto a quella della precedente dichiarazione, quanto sopra al fine di consentire la corretta attribuzione delle detrazioni.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

30

DATI DEL SOSTITUTO DI IMPOSTA CHE EFFETTUER IL CONGUAGLIO

Questa sezione deve essere sempre compilata dai lavoratori dipendenti, dai pensionati o dai possessori di redditi da collaborazioni coordinate e continuative che presentano il modello 730 direttamente ad un Caf o ad un professionista abilitato. Non obbligatoria la sua compilazione quando il contribuente abbia richiesto lassistenza fiscale direttamente al datore di lavoro o allente pensionistico. Se il sostituto di imposta che ha certificato i redditi diverso da quello che effettuer le operazioni di conguaglio in questa sezione dovranno essere indicati i dati di questultimo.

Questa sezione deve essere compilata dai lavoratori dipendenti, o dai possessori di redditi di collaborazione coordinata e continuativa, che presentano il modello 730 direttamente ad un CAF o a un professionista abilitato oppure allazienda che si avvale di un CAF o di un professionista abilitato per lo svolgimento dellassistenza. Non obbligatoria lindicazione dei dati del datore di lavoro in caso di assistenza diretta, vale a dire nel caso in cui i lavoratori dipendenti presentino il modello 730 allazienda la quale svolge in prima persona tutte le attivit di assistenza fiscale. In caso di rapporto di lavoro dipendente, di pensione o di reddito assimilato a quello di lavoro dipendente tali dati sono rilevabili dal CUD 2012 rilasciato dal sostituto dimposta/ente pensionistico. Il dipendente di societ estera deve indicare i dati relativi alla sede della stabile organizzazione in Italia che effettua le ritenute. Attenzione: Se il sostituto attuale diverso da quello che ha rilasciato il Cud vanno indicati i dati del nuovo sostituto di imposta che effettuer il conguaglio. Nel caso di contemporaneo rapporto con pi datori di lavoro vanno indicati i dati del soggetto che eroga il trattamento economico pi elevato.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

31

Nel caso di dichiarazione congiunta, vanno indicati i dati del sostituto dimposta nel solo modello del Dichiarante, mentre sul modello del Coniuge dichiarante non si deve indicare alcun dato.

Nel caso di dichiarazione presentata da rappresentante o tutore per conto di altri vanno indicati i dati del sostituto dimposta del minore o del tutelato, mentre nel modello del rappresentante o tutore non va compilato il riquadro.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

32

QUADRO A REDDITI DEI TERRENI

Questo quadro deve essere compilato da coloro che detengono a vario titolo dei terreni nel territorio dello stato che sono o che devono essere iscritti in catasto con attribuzione di rendita. I dati necessari per la compilazione di questo quadro sono rilevabili dalle schede catastali o dagli atti notarili di acquisto o dalla dichiarazione di successione. Il reddito dei terreni si distingue in reddito dominicale e in reddito agrario. Il reddito dominicale deriva dalla propriet o da altro diritto reale del terreno. Il reddito agrario rappresenta la redditivit media derivante dallesercizio di attivit agricole. Al proprietario del terreno o al titolare di altro diritto reale spetta sia il reddito dominicale che quello agrario nel caso in cui lo stesso svolga lattivit agricola. Se lattivit agricola svolta da soggetto diverso dal proprietario il reddito dominicale spetta al proprietario mentre il reddito agrario spetta al soggetto che svolge lattivit agricola in proprio. Questo quadro non deve essere utilizzato dai possessori di terreni che non danno origine a redditi dominicali e/o agrari (per esempio terreni pertinenziali di fabbricati urbani, terreni adibiti a parchi, giardini pubblici) I redditi agrari e dominicali vanno dichiarati senza rivalutazioni.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

33

SEZIONE I REDDITI DI FABBRICATI TASSAZIONE ORDINARIA E CEDOLARE


SECCA

QUADRO B REDDITO DI FABBRICATI

Questo quadro deve essere compilato da coloro che detengono a vario titolo (propriet, usufrutto o altro diritto reale) fabbricati sul territorio dello Stato che sono o devono essere iscritti in Catasto con lattribuzione di rendita. I dati necessari per la compilazione di questo quadro sono rilevabili dalle schede catastali, dagli atti notarili di acquisto e/o dalle dichiarazioni di successione. La rendita catastale va indicata senza rivalutazione. Il titolare della sola nuda propriet non deve dichiarare il fabbricato detenuto a tale titolo

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

34

SEZIONE II DATI RELATIVI AI CONTRATTI DI LOCAZIONE E DI COMODATO

QUADRO B REDDITO DI FABBRICATI

Questa sezione va compilata dai contribuenti che posseggono precedente Quadro B Sezione I ai codici: 8: concessi in locazione a canone concordato

fabbricati dichiarati nel

14 e 15: immobili in Abruzzo concessi in comodato a soggetti residenti in territori colpiti dal sisma del 2009. Da questanno inoltre questa sezione deve essere compilata anche dai contribuenti che hanno optato per la cedolare secca e che in questo quadro indicheranno gli estremi della registrazione del contratto.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

35

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE I REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI

Questa sezione deve essere compilata rilevando i dati dal Modello Cud 2012 per i redditi percepiti nel 2011 rilasciato dal datore di lavoro o dallEnte pensionistico. Si dichiarano i redditi di lavoro dipendente e di pensione e quelli ad essi assimilabili per i quali prevista una detrazione rapportata al periodo di lavoro dellanno. In questa sezione vanno indicate anche le eventuali somme percepite da lavoratori dipendenti del settore privato per incremento di produttivit e le relative ritenute per imposta sostitutiva. In questo quadro si devono indicare tutti i redditi di lavoro dipendente o di pensione compresi quelli erogati dal sostituto di imposta che effettua il conguaglio, indipendentemente dal fatto che il lavoratore dipendente o pensionato presenti il modello 730 ad un Caf (o professionista abilitato) o al sostituto di imposta che svolge lassistenza fiscale diretta.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

36

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE II ALTRI REDDITI ASSIMILATI A QUELLI DI LAVORO DIPENDENTE

Questa sezione si riferisce ai redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente per i quali la detrazione non rapportata al periodo di lavoro (per esempio gli assegni del coniuge a seguito di separazione). C6-C8 Assegno del coniuge In questi righi vanno dichiarati ad esempio gli assegni percepiti dal coniuge con esclusione di quelli destinati al mantenimento dei figli, in conseguenza di separazione legale, di divorzio o annullamento del matrimonio. La Corte di Cassazione, con sentenza n. 11437 del 12/10/1999, ha evidenziato la necessit che lassegno periodico di mantenimento risponda al requisito della periodicit affinch lo stesso possa essere qualificato come reddito imponibile ai fini Irpef. Infatti, se tale assegno viene corrisposto non periodicamente ma in ununica soluzione considerato come attribuzione patrimoniale una tantum anzich come reddito. In tal caso, lesclusione dalla tassazione ai fini Irpef dellassegno percepito dal beneficiario comporta limpossibilit per il coniuge erogante di portarlo in deduzione dal proprio reddito, con la conseguenza che su questultimo graver la tassazione. Non costituisce reddito lassegno familiare avente carattere risarcitorio, concordato in sede di separazione, percepito dal coniuge separato per quanto da questi apportato al nucleo familiare durante il matrimonio.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

37

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE III RITENUTE IRPEF E ADDIZIONALI REGIONALI IRPEF

Questa sezione accoglie le ritenute irpef e le addizionali regionali irpef rilevabili dal modello Cud 2012 redditi 2011.

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE IV RITENUTE ADDIZIONALI COMUNALI IRPEF

Questa sezione accoglie le addizionali comunali irpef rilevabili dal modello Cud 2012 redditi 2011.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

38

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE V PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA, DIFESA E SOCCORSO

Questa sezione dedicata al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico ai fini dellapplicazione dellagevolazione dellIrpef e delle addizionali Irpef Larticolo 4 comma 4 del D.L. n. 185/2008 modificato dallart. 1 comma 47 della Legge 220/2010 ha previsto per lanno 2011 a favore del personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, titolare di reddito di lavoro dipendente non superiore per lanno 2010 a 35.000,00 una riduzione dellIrpef e delle addizionali, regionali e comunali, per un importo massimo di 141,90 sul trattamento economico accessorio. Pertanto limporto da indicare nel rigo C14 detrazione riconosciuta non potr essere superiore a 142,00.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

39

QUADRO E ONERI E SPESE

Questa sezione dedicata allindicazione delle spese e oneri che danno diritto a detrazioni di imposta o deduzioni dal reddito. Alcune spese (spese sostenute per motivi di salute, per istruzione, interessi su mutuo) vengono utilizzate per diminuire limposta da pagare. In questo caso si tratta di detrazione dimposta da pagare (agisce in diminuzione dellimposta lorda). Nel caso di incapienza, quando cio lammontare delle detrazioni dimposta superano limposta lorda, leccedenza non pu dare origine a credito da rimborsare. Queste spese, come si vedr meglio successivamente, trovano la loro naturale collocazione nel Quadro E, Sezioni: I, III A, III B, IV, V e VI. Altre spese invece (contributi previdenziali e assistenziali obbligatori) agiscono direttamente in diminuzione del reddito complessivo imponibile sul quale calcolare limposta dovuta. Quanto pi elevati sono i redditi dichiarati tanto pi importante la funzione della deduzione dal reddito imponibile. In questo caso si tratta di deduzioni dimposta o di oneri deducibili. Questi oneri trovano la loro naturale collocazione nel Quadro E, Sezione II. Il quadro E composto da 6 sezioni: Sez. I Sez. II Sez. III A Sez. III B Spese che danno diritto alla detrazione di imposta del 19% Spese che danno diritto alla deduzione dal reddito complessivo Spese per le quali spetta la detrazione di imposta del 36% o 41% per interventi di recupero del patrimonio edilizio Dati catasti identificativi degli immobili e altri dati per la fruizione della detrazione del 36%

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

40

Sez. IV Sez. V Sez. VI

Spese per le quali spetta la detrazione dimposta del 55% per interventi di risparmio energetico e riqualificazione energetica su fabbricati esistenti Dati per fruire delle detrazioni per i canoni di locazione dati per fruire di altre detrazioni come quelle per il mantenimento dei cani guida, per lacquisto di mobili, elettrodomestici, tv e computer nellanno 2009, per le borse di studio riconosciute dalle Regioni o dalle Province autonome, per le erogazioni allente ospedaliero Ospedali Galliera di Genova

Le detrazioni e le deduzioni sono ammesse solo se: gli oneri sono stati sostenuti nel corso del 2011, eccezion fatta per quelle spese che prevedono una rateizzazione del beneficio fiscale; gli oneri sono stati sostenuti dal dichiarante nel proprio interesse.

Tuttavia si possono riscontrare delle eccezioni: 1) Oneri detraibili o deducibili dal dichiarante anche se sostenuti nellinteresse delle persone fiscalmente a carico: spese sanitarie; premi di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni; contributi previdenziali ed assistenziali, compresi i contributi e i premi versati alle forme pensionistiche complementari e individuali; spese per frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria; spese per attivit sportive per ragazzi.

In questa fattispecie la documentazione provante la spesa dovr essere intestata al contribuente che ha sostenuto lonere o al familiare fiscalmente a carico. La detrazione o deduzione avverr proporzionalmente alla misura in cui le spese sono state effettivamente sostenute dai genitori. 2) Oneri detraibili o deducibili dal dichiarante anche se sostenuti da familiari non fiscalmente a carico:

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

41

le spese mediche e quelle di assistenza specifica dei portatori di handicap di cui al rigo E25;

le spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria, rigo E2, sostenute per conto di familiari non fiscalmente a carico e che non trovano capienza nellimposta da questi dovuta.

Quando lonere sostenuto per i figli, la detrazione spetta al genitore al quale intestato il documento che certifica la spesa. Nel caso in cui il documento sia intestato al figlio, le spese devono essere suddivise tra i due genitori in relazione al loro effettivo sostenimento. Qualora i genitori intendano ripartire le spese in misura diversa dal 50% devono annotare sui documenti comprovanti le spese la percentuale di ripartizione. Ovviamente, se uno dei due coniugi fiscalmente a carico dellaltro, questultimo potr sempre considerare, ai fini del calcolo della detrazione o della deduzione, lintera spesa sostenuta.

Ai fini della determinazione degli importi da indicare nel quadro E, deve essere considerata onere a carico anche leventuale IVA o il costo del bollo risultante dalla documentazione giustificativa. Nel caso in cui la documentazione provante la spesa sia espressa in valuta estera si deve applicare il cambio del giorno in cui la stessa stata sostenuta o quando non sia possibile quella del mese. La documentazione comprovante il sostenimento degli oneri deve essere conservata dal contribuente per tutto il periodo entro il quale lamministrazione ha la facolt di richiederla e quindi per la dichiarazione di questanno fino al 31 dicembre 2016.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

42

QUADRO F -ACCONTI RITENUTE ECCEDENZE ED ALTRI DATI


Il quadro F diviso in 8 sezioni diverse nelle quali vanno indicati: versamenti di acconto e i saldi relativi allIrpef e alle addizionali regionali e comunali che non vanno indicati in altri quadri e alla cedolare secca sulle locazioni; eventuali eccedenze che risultano dalle precedenti dichiarazioni nonch i crediti non rimborsati dal datore di lavoro; le ritenute e gli acconti; gli importi di acconti Irpef per il 2012 per il quale il contribuente pu richiedere di trattenere in misura inferiore rispetto a quello risultante dalla liquidazione della dichiarazione nonch leventuale numero di rate per la rateizzazione delle imposte derivante dalla liquidazione della dichiarazione dei redditi nei casi in cui la stessa sia prevista o possibile (vedi vademecum) i dati da indicare nel modello integrativo le soglie di esenzione delladdizionale comunale fissata da alcuni comuni gli altri dati.

Gli importi da indicare nel Rigo F1 colonna 1 e 2 sono desumibili dalle annotazioni del modello Cud 2012 o Cud 2011 rispettivamente con il codice 21 e 22 In caso di presentazione di dichiarazione congiunta ciascun coniuge deve indicare la propria quota di acconti .

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

43

QUADRO I -IMU
Uno degli argomenti pi caldi e pi controversi di questi tempi certamente lIMU, lImposta Municipale Propria, la cui applicazione originariamente prevista per il 2014 stata anticipata al 2012. In generale lIMU sostituisce lIci, lIrpef e le addizionali per gli immobili non oggetto di locazione, relativamente a terreni e fabbricati.

Sono quindi soggetti al pagamento dellIMU: I proprietari di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili destinati a qualsiasi uso, compresi anche quelli strumentali o alla cui produzione o scambio diretta lattivit dimpresa; I titolari di diritti reali quali usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie degli stessi; I concessionari di aree demaniali (ad esempio stabilimenti balneari); E infine I gestori di beni facenti parte del patrimonio immobiliare pubblico.

Laliquota base dello 0,76% a partire dalle seconde case, ma laliquota ridotta allo 0,4% per le abitazioni principali e per i fabbricati rurali. La base imponibile si calcola prendendo la rendita dellimmobile, rivalutata del 5%, e moltiplicandola per un coefficiente fisso. Per calcolare limposta sar poi sufficiente moltiplicare limponibile per una delle aliquote di cui abbiamo detto sopra. prevista una detrazione di 200 per labitazione principale (per gli anni 2012 e 2013) , pi unulteriore detrazione di 50 Euro per ogni figlio fino ai 26 anni det, che abbia residenza e dimora nellabitazione principale, fino ad un massimo per di 400 .

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

44

LAgenzia delle Entrate ha recentemente approvato le modalit di versamento dellImu ed ha istituito i relativi codici tributo. LImu dovr essere versata esclusivamente con Mod. F24, che stato quindi appositamente modificato, e i titolari di partita Iva dovranno utilizzare obbligatoriamente il canale telematico. Il nuovo modello cartaceo invece diventer obbligatorio solo a partire dal 1 giugno 2013, in modo da smaltire le scorte dei modelli preesistenti. Anche per quanto riguarda i termini di pagamento ci sono delle novit, introdotte con il Decreto Semplificazioni fiscali (d.l. 162012). Tra queste si evidenzia la possibilit che lImu sulla prima casa possa essere versata in tre rate: la prima entro il 18 giugno; la seconda entro il 17 settembre; la terza entro il 17 dicembre.

La prima e la seconda rata saranno pari a 13 con utilizzo dellaliquota base dello 0,40% e della detrazione e la terza a conguaglio a saldo, per lammontare determinato su base annua. Ad oggi, per gli immobili diversi da abitazione principale rimane invece il pagamento in due rate: la prima pari al 50% dellimposta calcolata sulla base delle aliquote ordinarie dello 0,76% da versare entro il 18.06.2012 (essendo festiva la scadenza originaria del 16.06.2012); la seconda, da versare entro il 16.12.2012, che conguaglier leffettiva imposta dovuta per il primo anno di imposta determinata sulla base delle aliquote definitive.

Realizzato da N.T.L. Sas Sede legale : Via Tommaseo 52 PADOVA Tel. 049 8597628 Fax 049 8599299 www.youcorsi.com info@youcorsi.com

45