Sei sulla pagina 1di 9

Four.weebly.com ilmisticobeppe@google.

com

La gente in Oriente e India credere in vite passate o reincarnazione, ma voglio qui ricordare che questo solo ci che le masse stato detto come la verit. La fede nella vita passata, infatti nasce dalla nostra identificazione con la mente. Ecco perch in danno koan zen al disceple per aiutarlo a uscire dalla 'bottiglia' di identificazione. La storia dell'oca racchiuso nella bottiglia la storia di identificazione della coscienza con la mente. Veri maestri sanno che la reincarnazione non la cosa reale, poich l'unica cosa che si reincarnano la memoria del singolo e non l'anima. Siamo tutti uniti in un unico essere universale e l'entit 'self' o individuo che si reincarna solo una fantasia o meglio il risultato dell'identificazione

con la mente. In coscienza, infatti, solo nella mente attraverso l'identificazione e pur essendo libero tutto il tempo, creano l'illusione della dualit. Al momento della morte, la memoria dell'individuo vengono rilasciati in tutto e se e quando entrano in un unico corpo, creano l'illusione della reincarnazione. In realt solo memoria che si reincarnano e questo chiaramente detto anche da Buddha. Al momento in cui si lascia il corpo tutte le memorie che la persona ha accumulato vengono rilasciati nell'atmosfera e queste memorie trovare un'altra ferita e continuare il loro viaggio l. Possiamo parlare in modo migliore di vivere in un mondo in cui le memorie

collettive dell'umanit perpetuarsi thorugh prendendo nuovi corpi. Quando una persona riceve il pieno impatto di una singola memoria ricordare la vita passata, come se appartenesse a lui e attraverso l'identificazione con esso creare il mito della vita passata. Quando una persona raccogliere solo diversi frammenti di ricordi qua e l, che la persona ha difficolt a ricordare la sua vita passata, che ormai si capito, pu essere meglio chiamati 'i ricordi del passato di altri individui ". Ci che ho scritto qui appartiene ad una maggiore insegnamento di veri maestri. Per le masse, la reincarnazione una realt in quanto non hanno la coscienza a se stessi dis-identificarsi con la mente. Completa dis-identificazione quello che viene chiamato illuminazione o in samadhi

yoga. Un momentaneo dis-identificazione si chiama satori ed uno scorcio di verit che stiamo cercando. Mentre satori solo affacciato per un attimo solo quando si stabilito in samadhi che diventa un vero maestro di yoga. In ogni momento, ci deve e sar sempre pochi maestri (cinque) che l'umanit guida sulla terra. Quando il disceple pronto i maestri vengono sempre .... La questione di quale impronta che stiamo portando dalle generazioni passate uno degli argomenti pi interessanti. Nel concetto 3 in 1 di Kinesiologia ho

imparato nella scuola mistero di Pune, ci sono 3 livelli di scelte scelta designato, presi alla coscienza, subconscio o memoria corpo cellulare Ogni momento della vita facciamo delle scelte a uno di questi 3 livelli. Ogni scelta implica sempre un 'o / o 'condizione e il livello di coscienza siamo in questo momento. Le scelte pi profonde sono quelle effettuate a livello della memoria del corpo cellulare, che viene dal profondo inconscio di programmazione e riflettono la memoria immagazzinata nelle cellule del nostro corpo di ogni ESPERIENZA vita precedente abbiamo avuto. Le scelte a questo livello sono cos profondo che molto difficile da capire da dove provengono in particolare. Infatti

la nostra individualizzation partecipare forme di vita che precedute nostra ed quella forma di vita e ... In altre parole, le generazioni pst vivere in noi uno sono vivi e attivi in ogni momento, il che significa che vivono in noi e con noi .... Per questo motivo nella parte orientale si dice che la nostra vita non separato dal cosmo, ma partecipano le ESPERIENZE dell'universo stesso. La totalit di tutti i ESPERIENZE vita che precedute da soli, influenzare le scelte che abbiamo fatto a questo livello profondo di coscienza del corpo. Cos choces alla memoria del corpo cellulare sono scelte reali della vita stessa che si muovono in noi, in questo momento nel tempo presente. A questo livello le coices si preoccupa solo mai con questo momento con le

preoccupazioni future o preoccupazioni. Il livello di scelte fatte dal subconscio sono di natura completamente diversa rispetto a quelli del livello cellulare e riflettere pi ci in cui crediamo vero in base a ESPERIENZE passati e espectations. Le persone che vivono nel livello suconscious sempre vivere in un mondo di giustificazioni e paure. Infatti le principali emozioni negative qui sono ostilit, paura e dolore e senso di colpa. Sappiamo tutti qualcosa di quel livello, dal momento che stiamo vivendo in essa il 95% del tempo! Si basa su ci che ci fa sentire e si basa su soppressioni di ricordi che ci fanno sentire inadequte o chiaramente sbagliata. Questa falsa percezione della 'realt' creare ci che conosciuto come il

modello del mondo, quello in cui crediamo vero e ci in cui crediamo al di l della nostra portata di adeguatezza ... Ho postato una volta un articolo sulla proiezione astrale in uno dei magazine di roma, ma il nome stato cambiato e hanno tagliato qua e l, quindi questa volta ho messo sul mio blog. Ci sono fondamentalmente 3 proiezioni, eterico, astrale e mentale. Ho giocato con tutti e 3 e quindi so di cosa succede l fuori. Lo yoga di Naropa dei sogni un buon modo per iniziare, in alternativa utilizzare il blog sui sogni lucidi. Ho iniziato il blog jsut Ora, io lo poi espandersi. Il pi semplice la proiezione astrale e ha anche molti risultati. A volte si pu vedere il tuo corpo disteso e, talvolta, non ho potuto. Altre volte allucinazioni sistemarsi e si pu vedere un letto senza un corpo in esso ... cose del genere. La ragione che la mente influenza la proiezione molto e quindi se uno ha

paura di vedere il proprio corpo, non si presenta. Amici che erano anche in grado di andare fuori del corpo mi ha detto che vedono sempre una corda d'argento, due centimetri sotto l'ombelico durante le proiezioni. L'ho visto solo una volta o due volte credo. Di solito non lo vedevo, ma questo non vuol dire che non c'era.