Sei sulla pagina 1di 3

LA FUSIONE DI CONOSCENZE

AL SERVIZIO DELLA

Studio di Ingegneria dott.ing. Mario Artigiani


Desenzano del Garda (BS) info@engineering3d.it www.engineering3D.it

VOSTRA AZIENDA
LA NOSTRA FILOSOFIA La scelta di un fornitore importante. Un buon fornitore innesca un Ciclo Virtuoso allinterno dellAzienda. Il nostro obiettivo quello di fornire un Servizio che sia su misura per la Vostra Azienda. Fornire degli Studi troppo sofisticati potrebbe essere insensato e controproducente. La nostra intenzione quella di ritagliare il corretto livello di Prestazione affinch la Vostra Attivit tragga il miglior rapporto Benefici/Investime nto.

Miglior Investimento

Un ventaglio di Soluzioni dedicato alla Vostra Azienda


PROGETTAZIONE
UNA VISIONE A 360 Il Sistema Aziende sta intraprendendo nuove sfide. Le situazioni fronteggiate sono sempre pi articolate. Utilizzare in modo appropriato gli strumenti potrebbe portare un nuovo vantaggio competitivo. Ma come ottenere tutto questo? Pensare di risolvere i problemi secondo visioni parziali porta ad avere una convergenza completa alla soluzione? Non detto. Innanzitutto, bisogna capire da dove partire e, soprattutto, dove si intenzionati ad arrivare. In seguito, integrando un ampio ventaglio di conoscenze (progettazione, sistemi informatici, software, best practice), si riesce ad ottenere una strutturazione organica del processo di miglioramento, creando un progetto globale che bilanci le attese dei vari reparti aziendali e i risultati voluti. I settori in cui si pu intervenire sono molteplici: - Progettazione. - Software di progettazione. - Flusso dati/informazioni tecniche. - Workflow processi. - Analisi avanzate del prodotto. - Integrazione piattaforme dati. - Sviluppo tecnico dellAzienda. Si possono attuare diversi approcci al fine di ottenere i risultati voluti: - Soluzioni conservative, dirette alla semplice riduzione dei costi. - Soluzioni propositive, dirette al miglioramento del prodotto e/o del valore aggiunto. - Soluzioni miste, in cui si ottimizzano vari aspetti dellAzienda. E pronta la Vostra Azienda ad entrare in una nuova dinamica?

CALCOLI STRUTTURALI

DATI TECNICI P.D.M.

DATABASE DATI E FLUSSI DI LAVORO

PIANI DI SVILUPPO AZIENDALI

MODELLI MATEMATICI

0%

100%

Benefici

LA REALTA IN UNA NUOVA PROSPETTIVA


QUANTI SOLDI SPRECATI!
Gli errori di progettazione possono avere un impatto notevole sui costi aziendali. Facciamo un esempio classico: - progettazione; - costruzione; - trasporto; Fino a qui tutto procede regolarmente. Ma ci che avviene in seguito potrebbe incidere pesantemente sui costi: - interventi in garanzia - ricerca del problema; - modifica del progetto; - aggiustaggi; - qualit del prodotto; - ritardi di consegna; - trasporti in sede; - nuova produzione di alcune parti; - futuri ordini. Alcune voci sono direttamente computabili, altre non sono quantificabili. Sono costi occulti, di cui spesso si trascura limportanza, ma che potrebbero erodere i profitti aziendali. A rimetterci limmagine e il portafoglio dellAzienda.

Studio di Ingegneria dott.ing. Mario Artigiani


Desenzano del Garda (BS) info@engineering3d.it www.engineering3D.it

Ci proponiamo di eseguire Analisi Avanzate dei Vostri Prodotti


COSE IL F.E.M.? Il metodo di Analisi ad Elementi Finiti (F.E.M.) permette di progettare in sicurezza, andando a calcolare in modo preciso la SOLLECITAZIONI resistenza e la deformazione (SEZIONI) meccanica. QUALI VANTAGGI? Le analisi F.E.M. consentono di: - Avere un risultato certo del comportamento meccanico. - Avere unindicazione precisa delle zone cedevoli. - Evitare dimensionamenti a esperienza o errati prima che il prodotto venga creato. I principali vantaggi che ne derivano sono: - Ottimizzazione meccanica. - Risparmio di materiale. - Riduzione degli errori. - Minori costi dovuti al fai-erifai in officina. TANTI TIPI DI ANALISI Un oggetto meccanico pu essere sollecitato in tanti modi. Il F.E.M. d la possibilit di catturare i molteplici aspetti della fisica e di integrare fra loro svariati risultati: - Analisi Strutturali - Analisi a Fatica - Analisi Termiche - Analisi Dinamiche - Analisi Modali - Analisi di Instabilit - Analisi di Sensitivit ai Parametri ULTERIORI VANTAGGI Tramite il F.E.M., si possono avere delle certezze in pi: - Pu essere dimostrato il corretto dimensionamento dei prodotti. - Ci si pu proteggere dalle obiezioni dei Clienti e un loro cattivo uso del prodotto. - Le analisi possono avere un peso specifico rilevante anche in Sede Legale.

PRODOTTO

SOLLECITAZIONI (ISO-SUPERFICI) SOLLECITAZIONI

VERIFICATO: RESISTE!

Alcune nostre Analisi


BASAMENTO - MACCHINA UTENSILE (Dimensioni 2000x1200mm)
- Riprogettato nervature interne. - Rigidit aumentata di 5 volte. - Aumentate le frequenze proprie della struttura (eliminata leffetto cassa di risonanza).

TELAIO - MACCHINA OPERATRICE (Dimensione 2500mm)


- Riprogettato lo schema di ancoraggio a terra. - Modificato lo schema della struttura per limitare le deformazioni.

TORRETTA MOBILE - MACCHINA UTENSILE (Dimensione 1200mm)


- Verificato il dimensionamento. - Apportate modifiche nei punti cedevoli della struttura. - Migliorata la rigidit generale.

FUSIONE (Dimensione 1200mm)


- Verificato il dimensionamento. - Analizzato il comportamento in presenza di surriscaldamento durante il funzionamento (carico termico).

SOFTWARE PER LE INFORMAZIONI VITALI DELLA VOSTRA AZIENDA


FATE GIRARE I DATI Ci proponiamo di creare Software di E NON LA CARTA gestione dati per la Vostra Azienda
Ti ho lasciato un appunto sulla scrivania. Ricordati di variare lordine come scritto sul foglietto. Ricordati di cambiare il progetto secondo la richiesta telefonica del Cliente. Sono frasi classiche che facile sentire ogni giorno in Azienda. Quante volte ci si dimentica di applicare le richieste? Quanti contrasti e scarica-barile si presentano a fronte di omissioni o dimenticanze? Le email sono uno strumento utile, ma non sempre il metodo pi efficace per gestire le variazioni di progetto. E importante tenere traccia di ogni operazione e di ogni passaggio. Far s che una richiesta non entri nel dimenticatoio. Verificare in ogni istante lo stato di lavorazione, sapere a chi in carico e soprattutto essere sicuri che sia stata eseguita. Tutto questo, senza dover vagare per gli uffici.
TECNICO INTEGRAZIONE DATI

Studio di Ingegneria dott.ing. Mario Artigiani


Desenzano del Garda (BS) info@engineering3d.it www.engineering3D.it

PRODUZIONE

GESTIONALE

Alcune nostre Realizzazioni


GESTORE FLUSSO DI LAVORO TECNICOCOMMERCIALE-PRODUTTIVO - Gestione delle specifiche tecniche delle macchine e varianti macchina/optional. - Gestione degli ordini commerciali. - Gestione dei lanci di produzione. - Gestione variazioni dei lanci produzione in officina. - Integrazione dati con As400. - Traccia di ogni movimento generato.

PROBLEMA Linformatizzazione ha portato una nuova prospettiva di gestione delle Aziende. Tuttavia, esistono ancora degli ambiti che non riescono ad essere totalmente coperti. Il mondo aziendale molto variegato ed difficile racchiudere il modo di operare di unAzienda in un software. Spesso manca un ponte tra le varie isole aziendali oppure ci sono informazioni non standard che i software pacchettizzati non riescono a trattare. In Azienda, esistono esigenze complementari che potrebbero snellire il flusso di lavoro senza dover stravolgere o cambiare la situazione esistente. Analisi importanti come, per esempio, la lista dei migliori Clienti/Fonitori, la lista delle difettosit di fornitura, la variazione di distinte tecniche e la relativa produzione, la classifica dei venditori e cos via, costringono gli utenti aziendali a fare continui copia-incolla fra vari documenti e/o software con grande dispendio di ore e con dati che non rispecchiano in tempo reale landamento dellAzienda.

SOLUZIONE Dati raccolti in vari settori potrebbero essere collegati fra di loro. Lo scambio veloce di informazioni porterebbe a una diminuzione dei problemi. I dati sono presenti in varie forme: GESTORE FLUSSO DI LAVORO TECNICOcartacea, documenti Office, COMMERCIALE gestionali, database e cos via. Il - Gestore delle specifiche degli impianti processo decisionale dipende molto dalla disponibilit immediata e redazione automatica di capitolati di questi dati e di come essi tecnici. - Gestione delle normative tecniche di vengono integrati fra loro. settore e dimensionamento Solo un software ad hoc, senza automatico di parte degli impianti. stravolgere lAzienda, pu - Schedulazione delle modifiche integrare informazioni vitali che tecniche in corso dopera. renderebbero il lavoro snello, completo, migliore.
GESTORE PRELIEVI MAGAZZINO

- Gestione distinte di prelievo. Integrazione con gli ordini di produzione. - Ricostruzione di distinte secondo specifiche di prelievo magazzino. - Integrazione dati con As400.

Bisognerebbe sempre tenere a mente una regola: un dato non utilizzabile equivale ad un dato inesistente. Gli archivi sono pieni di carta, ove difficile trovare i documenti. Ci corrisponde a dati morti che producono solo polvere.