Sei sulla pagina 1di 2

Prana e tattwa meditazione n 1

Prendete la posizione di shavasana sdraiati sul pavimento con laddome rivolto verso lalto, le gambe distanziate di trenta/quaranta centimetri le braccia leggermente discoste ai fianchi, con il palmo delle mani rivolto verso lalto. Sentite il contatto del vostro corpo con il pavimento, ogni parte del corpo allineata, sentite la posizione comoda e confortevole e fate ogni movimento necessario per rimanere indisturbati per tutta la durata della pratica e quando sarete pronti iniziate a sviluppare limmobilit del corpo, fate esperienza della totalit vostro corpo, sentite il contatto degli indumenti sulla superficie del corpo, percepite il calore del corpo e nel corpo fate esperienza del movimento sottile del respiro. Ora per qualche momento rivolgete la consapevolezza allesterno, rendete la vostra consapevolezza estroversa iniziando ad ascoltare i suoni presenti nellambiente circostante, ascoltate ogni suono mantenendo la vostra consapevolezza in movimento spostandola da un suono allaltro non sentitevi disturbati da questi suoni ma intenzionalmente ascoltateli, fatene esperienza senza che lascino nessuna traccia nella vostra mente. Percepite ogni suono dai pi vicini ai pi lontani, dai pi grossolani ai pi sottili, come il raggio di un radar percepite ogni suono intorno a voi e fate esperienza di questi suoni senza cercarne lorigine, semplicemente ascoltateora ritirate la consapevolezza dei suoni esterni e riportatela allinterno del vostro corpo, percepite tutto il corpo sdraiato in shavasana sulla superficie del pavimento e intorno al corpo cominceremo a ruotare la nostra consapevolezza e di volta in volta percepite le singole parti indicate immaginando quelle parti trasparenti e leggere. Iniziamo sempre dalla parte destra del corpo: il pollice della mano destra, indice medio anulare mignolo, palmo della mano dorso della mano, polso avambraccio gomito parte superiore del braccio spalla ascella fianco destro anca coscia ginocchio polpaccio caviglia tallone pianta del piede destro, collo del piede alluce secondo dito terzo, quarto quinto dito, tutte le dita del piede assieme. Ora spostiamo la consapevolezza alla parte sinistra del corpo ricordiamo dimmaginare o visualizzare ogni singola area come trasparente e leggera: il pollice della mano sinistra, indice medio anulare mignolo, palmo della mano, dorso della mano, polso, avambraccio, gomito parte sup del braccio, spalla, ascella, fianco sinistro anca coscia ginocchio polpaccio caviglia tallone pianta del piede sinistro, collo del piede alluce, secondo dito, terzo, quarto quinto dito, tutte le dita del piede sinistro assieme. Tallone destro tallone sinistro, polpaccio destro, polpaccio sinistro, retro del ginocchio destro, retro del ginocchio sinistro, retro coscia dx, retro della coscia sx, natica destra, natica sinistra colonna vertebrale, la colonna vertebrale in tutta la sua lunghezza, scapola dx, scapola sx tutta larea del dorso il retro del collo nuca calotta del cranio tempia dx tempia sx fronte sopracciglio dx sopracciglio sx, il centro fra la sopracciglia palpebra dx palpebra sx occhio dx occhio sx, orecchio dx orecchio sx guancia dx guancia sx narice dx narice sx punta del naso labbro sup labbro inferiore mento mascella collo gola clavicola dx clavicola sx parte dx del torace, parte sx del torace, centro del torace addome ombelico basso ventre, inguine dx, inguine sx, la parte frontale della coscia dx la parte frontale della coscia sx rotula del ginocchio destro rotula del ginocchio sx, tibia destra tibia sinistra collo del piede dx collo del piede sx le dita del piede dx le dita del piede sx tutta la gamba dx tutta la gamba sx tutte e due le gambe insieme, tutto il braccio dx tutto il braccio sx tutte e due le braccia insieme tronco capo tutto il corpo tutto il corpo simultaneamente, tutto il corpo simultaneamente. Ora lasciate la consapevolezza del vostro corpo fisico ed iniziate a fare esperienza dal vostro corpo come una conchiglia, una conchiglia vuota allinterno, come una conchiglia percepite la vostra pelle

come un guscio, come un a conchiglia ed allinterno di questa conchiglia vi spazio, guardate tutto dentro spazio che pervade tutto il corpo, fate esperienza dello spazio interno del corpo. Guardate dentro il vostro corpo e vedete lo spazio intero del corpo. Vedete lo spazio che pervade tutta la testa, il collo e le spalle, vedete spazio allinterno del braccio destro dalla spalla allestremit delle dita della mano, vedete lo spazio allinterno del braccio sinistro dalla spalla alle dita della mano sinistra guardate entro il torace vedetene lo spazio guardate entro laddome e fate esperienza dello spazio interno delladdome. Fate esperienza dello spazio interno delle cosce, ginocchia polpacci piedi. Fate esperienza dello spazio interno di tutto il corpo