Sei sulla pagina 1di 10

La Rete dell'intuito Presenta la seguente trascrizione dalla serie PERMESSO PER PENSARE Conversazioni Sul filo conduttore della

conoscenza e della scoperta Con II Dott. Jeffrey Mishlove CAMBIAMENTI GLOBALI DELLA MENTE con WILLIS HARMAN, Ph.D. JEFFREY MISHLOVE, Ph.D.: Buona sera. II nostro argomento stasera sono i cambiamenti psicologici che abbiamo tutti e che sperimentano in un senso globale intorno noi - poich il mio ospite, il Dott. Willis Harrnan, direbbe, la mente globale cambia. II Dott. Harman e il presidente dell'istituto delle scienze Noetiche in Sausalito. E' inoltre un membro del consiglio direttivo dell'universit di California, professore di ingegneria all'universite di Stanford ed autore di parecchi libri - "Creativita superiore: come liberare le intuizioni dell'inconscio" (Astrolabio 1986) e "Le Risorse della mente". Willis, benvenuto. WILLIS HARMAN, Ph.D.: Grazie tante. MISHLOVE: E' un piacere averla qui. Lei una delle persone che ha pensato ai cambiamenti globali che stanno avvenendo nella nostra cultura su larga scala e penso che la gente si spaventa normalmente ad affrontare argomenti di questa portata. Pensano alla guerra, all'inquinamento Come vede Lei I cambiamenti su larga scala? HARMAN: Ebbene, forse dovremmo pensare alla guerra e allinquinamento. MISHLOVE: Vi riferite a un altro punto di vista? HARMAN: Mi ricordate del fatto che venti anni fa mi sono trasferito dall'universit della Stanford alia SRI - istituto di ricerca della Stanford - per formare un gruppo di futuristi analizzare i cambiamenti che stavano avvenendo nel mondo e per aiutare le aziende e gli enti governativi con la loro progettazione. Dopo aver fatto questo per un paio di anni, un membro del mio staff venuto a me e detto per dimettersi perch non riusciva pi a sopportare fare previsioni sul futuro tutti i giorni. Cosi ho pensato che ci fosse qualcosa dietro alla sua reazione. Come vedo tutto questo? Vedo il mondo che passa attraverso un cambiamento molto profondo, piu profondo di quello che vogliamo
1

facilmente riconoscere. Che cosa in gioco? Beh penso, non il fatto di fare o no il cambiamento, ma se lo affronteremo in modo sereno o in guerre religiose e attraverso altre situazioni che sono gi accadute nella societ del passato in momento di cambiamento come questo. MISHLOVE: Cio in altre parole il cambiamento inevitable; la nostra scelta st solo nel affrontarlo in modo gioioso o doloroso. HARMAN: La situazione gi in atto devo solo vedere come si evolver. MISHLOVE: Quali sono le piu importanti tendenze che le interessano? HARMAN: Bene, non so se un aspetto di interesse. Ci sono determinate tendenze che suscitano la mia attenzione perch hanno molto a che fare con il fatto che questo cambiamento imminente. Alcune di loro sono tendenze che non possono continuare - voglio dire - come la corsa agli armamenti alla quale aderiscono sempre piu paesi. Ci sono determinate congiunture che credo non possono continuare una di queste quella ambientale ed tutto questo che ci sta spingendo verso la necessit di un cambiamento. D'altra parte ci sono cambiamenti che avvengono nel modo in cui consideriamo noi

stessi e il nostro rapporto con I'universo e con il nostro sistema di conoscenze. Esiste una visione positiva che emerge in tutto ci, e questo importante. MISHLOVE: Lei ha diretto la squadra di ricerca della SRI internazionale che ha redatto un rapporto molto influente chiamato "Immagini mutevoli dell'essere umano", in cui avete asserito I'idea che gli esseri umani stanno cominciando ad avere una nuova visione di se stessi. HARMAN: E' vero. Questo era quasi quindici anni fa, ed stata una cosa molto rischiosa da fare per la fondazione Kettering a quei tempi, o almeno stata vista cosi, cosa sta succedendo di cosi fondamentale che sta cambiando la struttura umana di fondo e questo ha a che fare con il passato o qualcosa di nuovo? Tutto cio avveniva negli anni settanta e abbiamo concluso che il processo stava accadendo. MISHLOVE: La cosa interessante per me, nel guardare quel rapporto e forse sono un po' insolito perch ho gi un background di parapsicologia, e per questo sono consapevole della mia immagine attuale. Non ero cos informato di che cosa era cambiato e in quale direzione stiamo andando? HARMAN: Questa non una domanda alla quale si puo rispondere in venti parole o meno. Ci vedo andare come primo, verso il riconoscimento delle tendenze che realmente non possono continuare tutto sempre pi diffuso, pi chiaro; ma allo stesso tempo, stiamo cominciando a capire che ci stiamo limitando, che abbiamo potenziali che non stiamo utilizzando.
2

MISHLOVE: Vuole dire che disponiamo di mezzi interni tali da fare fronte ai problemi nonostante la loro enorme grandezza? HARMAN: Una delle analogie che molto importante per me sono i dodici punti fatti seguire da Alcoholics Anonymous. I primi due punti sono riconosciuti da tutti per essere i pi difficili e il primo , "abbiamo imparato che eravamo dipendenti dall' alcool e che le nostre vite non erano piu gestibili." Nessuno vuole riconoscere che la propria vita diventata ingestibile e paragonando a questo noi come societ non riconosciamo che la societ diventata ingestibile. II secondo punto , "Abbiamo imparato che esiste una forza piu grande di noi stessi che potrebbe ristabilire la salute." In altre parole le nostre risorse interne, riconosciute ed usate correttamente, potrebbero risanare, e risanare la parola chiave. La cosa pi importante sul nostro pianeta non I'ambiente o le armi nucleari o altre cose, ma il risanamento. MISHLOVE: Cosi stiamo muovendoci verso un livello elevato, forse, o almeno potenzialmente verso un'integrazione psicologica. HARMAN: Penso di si. Cioe abbiamo avuto un insieme di presupposti che hanno dato un esito estremamente buono la tecnologia diventata talmente potente che qualsiasi cosa si desidera fare, perfino le guerre stellari, diventa possibile se ci sono abbastanza risorse tecnologiche. Ma ora la domanda , che cosa vale la pena realmente di fare? Siamo molto confusi circa i valori ed i significati e la scienza non fa alcuna luce su questo, la confusione st crescendo man mano che le possibilit tecnologiche crescono e noi non capiamo dove vogliamo andare. Questo st succedendo a Washington. Ho provato ad andare a Washington per trovare dei contratti di ricerca sembrava che esistesse un programma, che si stava puntando a qualcosa, che si capiva dove stavamo andando. Quando si parla con la gente a Washington attualmente, tutti sperano di sopravvivere fino al prossimo budget, e che qualunque cosa potrebbe accadere non succeder durante il loro incarico ma succeder dopo le prossime elezioni. L non ci sono obiettivi. Non c'e alcuna immagine di un futuro globale e possibile da inserire a livello politico. MISHLOVE: La Nuova Frontiera o la Societ del Futuro, oggi non abbiamo nulla di paragonabile. Ma a livello interno, nei vostri rapporti avete precisato che ci sono cose che stanno accadendo, che la gente st riconoscendo dei valori che stanno venendo a galla. HARMAN: Penso che questo sia il momento di essere realmente abbattuti, se vedete che cosa st accadendo. Ero un p depresso quindici anni f quando abbiamo intravisto questi problemi arrivare e non potevamo andare in giro come Paul Revere, e gridare, "i problemi stanno arrivando!". Nessuno desiderava sentire questo. Adesso non devo provare a convincere nessuno nel mondo degli affari o della finanza o del governo che i problemi stanno arrivando. Possono vederli. Ora la domanda :" C'e qualcosa che possiamo fare?" MISHLOVE: Allora state cercando di ottenere le soluzioni adesso.
3

HARMAN: Perlomeno arrivare al cambiamento che potrebbe rendere i problemi risolvibili. MISHLOVE: Penso che sia stato molto interessante. Tenendo conto del vostro incarico attuale nel consiglio direttivo dell'istituto di scienze Noetiche, vorrei parlare di due cose. Sono sicuro che i nostri telespettatori desiderano conoscere che cosa signifiea I'lstituto di scienze Noetiche. E altrettanto della sua camera iniziata come professore di ingegneria all'universita di Stanford (per venti anni) e a quei tempi uno dei futuristi pi eminenti nel suo campo. Ed ora vi state occupando di questa cosa divertente denominata noetica. Come arrivato a questo punto? HARMAN: Rispondero partendo dall'ultima domanda. Trentadue anni fa ho avuto un'esperienza che mi ha sconvolto e tutto partito da un seminario estivo. A tanta gente accadono cose del genere; ho cercato spiegazioni guardando da ogni angolo il problema e ho capito che la gente arriva ad un punto in cui ha bisogno di cambiare la propria vita. Mi sono chiesto se gli psicologi o i terapisti sapevano qualcosa o se c'era qualcuno che conosceva, qualcosa di utile riguardo a questo viaggio personale. Ed stato allora che sono diventato interessato alluso di strumenti e sistemi di analisi simili a quelli usati in ingegneria e che potevano essere utilizzati nei problemi sociali. Poi mi sono trasferito a Stanford. MISHLOVE: Per diventare un cosidetto assistente tecnico sociale? HARMAN: Non gradisco quell termine e non penso di esserlo realmente. Era tutto incentrato sul futuro, messo a fuoco sul rilevamento dei percorsi alternativi per il futuro in modo che fossimo in una posizione migliore per sceglierne uno. MISHLOVE: Questo lavoro stato ampiamente seguito nellambito universitario ed anche fuori. HARMAN: Non penso propio. Non penso che sia stato nemmeno analizzato in profondit dalle agenzie governative che ci hanno dato i primi contratti. Daltra parte, I nostri rapporti sono entrati nel circuito Xerox e si cominciato a parlare di loro. MISHLOVE: Si parlato come informazione sotterranea? HARMAN: Si, anche a livello burocratico sotterraneo. Mentre si andava avanti, diventavo sempre pi convinto che la realt di venti anni fa fosse una storia assurda e che stavamo andando verso un cambiamento mentale, non solo nella societ industriale, ma realmente su tutta la terra; questo aveva forme differenti nei paesi del terzo mondo. Stiamo passando ad un cambiamento mentale che cos fondamentale come lo stata la rivoluzione scientifica, ma questo non ha pi a che fare con la rivalutazione dei valori e dei significati, mentre la rivoluzione scientifica ha avuto pi a che fare con i mezzi per trovare le conoscienze ed applicarle alla tecnologia. E come stavo diventando sempre pi convinto di questo, sono stato preparato per quello che accaduto dopo, quando Edgar Mitchell arrivato dicendo: Ho costituito LIstituto di scienze Neoetiche cinque
4

anni fa. Mi ha spiegato che la parola noetic proviene dalla parola greca nous e originariamente ha due significati: uno collegato al senso pi intellettuale, razionale e analitico della sfera mentale e laltro significato collegato alla sfera intuitiva. E stato usato per esempio William James nelle Verit delle esperienze religiose per connotare lintuito profondo e la parte profonda e mistica del s. MISHLOVE: Propio lesperienza intuitive e religiosa HARMAN: Si. E stato propio li che Edgar Mitchell lha trovato. Listituto doveva avere il nome e questo sembrava quello giusto e non poteva essere troppo contestato perch non sapevano nemmeno cosa significasse ma il senso di questa organizzazione era quello di cercare in tutte le forme possibili lo sviluppo di una parte mancante della scienza, lesplorazione della nostra mente specialmente mettendo laccento sulle esperienze soggettive. MISHLOVE: Questo e nuovo, perch la scienza ha escluso le esperienze soggettive considerando la mente umana da analizzare solo con mezzi scientifici. HARMAN: Ed per quello che non riuscita. MISHLOVE: Allora, I'oggetto dell'analisi in se stesso e stato ignorato. HARMAN: E' stato interessante per me fare una scelta perch avevo tutte le ragioni per dire di no vista la posizione privilegiata che avevo al SRI, e sarebbe stato piu intelligente per me rimanere Ii; ma alla fine ho detto di si perch ero stato attratto da questa particolare sfida. E cosi ho scelto I'lstituto di scienze Noetiche non per interessi personali ma per lo stato di cambiamento che avvertivo. Tutto iniziato con qualche centinaio di membri e adesso ha raggiunto dodicimila; il budget annuale approssimativamente un milione di dollari ed tutto grazie a donazioni fatte da fondazioni ed individui. MISHLOVE: Allora lo scopo dell'lstituto di capire il ruolo della mente nella scienza e nella natura? HARMAN: Lo scopo quello di capire il ruolo della mente nella vita umanatramite la scienza che una scienza particolare che ha espanso le sue metodologie in qualsiasi area appropriata a questo. MISHLOVE: Potrebbe indicarci in riassunto le aree di ricerca dell'lstituto. HARMAN: Gran parte di tutto ha a che fare con il ruolo della mente nella guarigione, prima di tutto il ruolo della mente nel creare la malattia. E' una capacita notevole che abbiamo quella di impostare la propria mente in modo da creare ulcera, malattie cardiovascolari o qualsiasi altra cosa. Ma la parte piu interessante che si pu creare la propria guarigione, ed un dato di fatto che questa l'unica guarigione che accade. Si possono usare vari tipi di placebo per innescare il fenomeno ma la cosa definitiva quella di decidere di guarire se stessi. Ci sono vari mezzi specifici per analizzare questo, per esempio, il ruolo
5

delle emozioni positive in guarigione che contrasta con il ruolo delle emozioni negative nella malattia. Ci sono tante cose che si possono imparare dagli studi fatti da vari personaggi. Sono casi affascinanti e molto speciali perch normalmente pensiamo a noi stessi come esseri corporei ma in questi casi il corpo viene diretto da pi personalit, che tante volte sono in contrasto I'una con I'altra. MISHLOVE: O anche con se stesse. HARMAN: Certe volte queste personalit non sono in contatto e nemmeno consapevoli I'una dell'altra e prendono il sopravvento una alla volta. Una di queste, per esempio, pu essere a conoscenza di una grande quantit di informazioni sulla guarigione e un'altra pu avere una grande conoscenza rispetto a questioni fondamentali che riguardano la realt. E cosi abbiamo preso le distanze dallo studiare queste cose solo come patologia; il nuovo approccio quello di studiarle come casi reali e molto interessanti. Quello che ha portato ad un nuovo interesse in questo campo e stato il fatto che avvengono cambiamenti nella chimica del corpo quando queste personalita multiple si alternano una con I'altra. Lo stesso corpo puo avere per esempio allergie quando si tratta di una personalit e quando subentra un'altra pu avere tendenze al diabete. MISHLOVE: Si potrebbe trattare di onde cerebrali diverse... HARMAN: Si. In un caso una personalit era collegata all'astigmatismo. Gli stessi occhi nello stesso corpo erano perfetti quando subentrava un'altra personalit del soggetto. MISHLOVE: Perci stiamo guardando alla relazione mente-corpo.... HARMAN: Riesaminiamo la relazione mente-corpo. Nella storia della scienza stata analizzata secondo il pensiero normale e sono state fatte delle affermazioni fondamentali. I modelli di base sono stati influenzati in modo sfavorevole; per esempio si da enfasi ad un certo tipo di ricerca nella quale la societa interessata e non ad altri. Ma ci sono influenze piu important! di queste. Chiunque abbia studiato la scienza sa che si basa sull'affermazione che tutto quello che reale misurabile. Questo riduttivo perch sembra che possiamo capire qualcosa solo quando capiamo qual'e la disposizione degli atomi e capire come si muovono. Adesso queste affermazioni basilari stanno cambiando perch non riescono a spiegare le esperienze soggettive.
SECONDA PARTE

MISHLOVE: Questo sembra molto significativo per me perch le strutture che stai descrivendo sono alla base della corrente materialista degli ultimi cinquecento anni. Abbiamo reagito in tutti i modi possibili al punto di vista medioevale che collegava tutto alla religione e adesso sembra che il grande pendolo della storia stia girando all'indietro. HARMAN: Penso che sia vero. Credo che sia importante ricordare che cosa successo durante la rivoluzione scientifica. Non stato solo un gruppo di
6

scienziati che hanno deciso di far girare la terra intorno al sole, o qualcosa di simile...E' stato un intero cambiamento culturale dell'Europa Occidentale che si trasformato in una sfida al vecchio sistema autoritario. MISHLOVE: Prima del periodo scientifico, stata la chiesa e le cattedrali e le leggi religiose che guidavano virtualmente I'intera societa. Credo che c' una parte dell'intera societa che ha paura se noi indaghiamo sulla "mente" in modo troppo serio perch questo potrebbe equivalere ad un ritorno della cosiddetta "eta della superstizione" HARMAN: Penso che si tratti di qualcosa del genere, e senza alcun dubbio ci sara la tendenza ad oscillare agli estremi, ma non deve accadere proprio in quel senso. A me non sembra che stia accadendo proprio cosi. Quello che si puo vedere nella cultura qualcosa che realmente sia abbastanza incredibile ricordiamoci che la teoria della terra che sferica e che ruota intorno al sole, stato un concetto molto difficile da afferrare per la gente del Medio Evo. Inoltre hanno temuto che i valori sociali si sarebbero disintegrati e che cose terribili potevano accadere se si sfidasse il sistema di autorit. Qualcosa dello stesso genere sta accadendo adesso. Ma se si ascoltano le cose di cui la gente sta parlando, troviamo soggetti come la reincarnazione, il karma e la coscienza e cose di cui parleranno come le esperienze di pre-morte. MISHLOVE: I miei soggetti favoriti. HARMAN: Non abbiamo parlato di queste cose in un quarto di secolo; non I'abbiamo fatto proprio. E vi rendete conto che adesso c' il permesso di parlare di molte cose di cui non eravamo abituati a parlare. Ma se si va in profondit, vedrete la cosa piu rivoluzionaria di tutte. A tutti noi stata insegnata questa immagine dell'evoluzione materiale dell'universo, delle stelle, dei pianeti, delle forme di vita ed infine dell'essere umano. E finalmente al culmine di tutto questo ecco che c' la mente, lo spirito, la consapevolezza che compaiono nel cervello umano. Adesso, la nuova immagine - la potete trovare ovunque ad eccezione di un certo mondo scientifico - un'immagine Ievolutiva giusta; c' stata I'evoluzione materiale delle stelle, dei pianeti, delle forme di vita e degli esseri umani; ma la consapevolezza, la mente, lo spirito, la mente universale ci sono sempre state I altrettanto. Non hanno aspettato che le cellule neuronali si sviluppassero nel cervello umano; ed ancora, ciascuno di noi nel profondo di se stesso rientra nell'insieme di questa visione. Ora, questo il tipo di immagine alla quale se qualcuno avesse creduto apertamente trenta anni fa, si sarebbe presupposto che sia stata una certa specie di teoria bizzarra che abbiano portato dentro dalle religioni filosofiche orientali. MISHLOVE: Ora tutto questo quasi alla base della nostra fisica. HARMAN: Bene, inoltre e quasi tollerabile parlare della fisica in un nuovo senso, in cui si riconosce che dietro al mondo misurabile della fisica c'e qualcos'altro. MISHLOVE: Ma come far tutto questo a diventare rilevante, lo diciamo alla gente che sta guardando questo programma adesso? Come facciamo a
7

riportare questo lavoro a casa, per modo di dire? HARMAN: Per prima cosa, il viaggio personale di ognuno, diventato importante per la gente nel senso che, se lo fosse stato ancora di pi, non avremmo parlato di questo solo tre o quattro decenni fa. Ma non soltanto questo, ci sono cambiamenti che avvengono nelle istituzioni. E stupefacente vedere lo spostamento che sta avvenendo nello sviluppo esecutivo, nella formazione del management, dove la gente viene incoraggiata a riconoscere le proprie risorse illimitate, a riconoscere che sta usando le abilit intuitive ed incoraggiata ad usarle, abilit intuitive che non tanto tempo fa nessuno di noi avrebbe detto che fossero cose di cui si potevano occupare i vertici di un esecutivo. L'intuito femminile si, un fenomeno discutibile, o forse no...; ma I'intuito sembra andare oltre le spiegazioni fisiche. MISHLOVE: In altre parole invece di provare a trasformare la gente in impiegati migliori, le compagnie adesso stanno provando a trasformare i loro impiegati in gente migliore. HARMAN: Questo non tutto. O meglio, il management ha usato utilizzare la capacita manageriale del responsabile per modellare le risorse, compreso la gente e focalizzare la mente sui compiti da svolgere, che naturalmente sono sempre I'attributo del manager. Ora il nuovo concetto di management completamente differente. L'amministrazione sta rinunciando al potere. In questo nuovo senso, ramministrazione sta aiutando la gente a scoprire la propria creativit. MISHLOVE: Autorizzando tutti. HARMAN: SI autorizzando la gente. Ed allora il ruolo dell'istituzione cambier. Ora, questo sta accadendo principalmente nelle piccole societ, ma non sta accadendo in quelle grandi. MISHLOVE: Bene, se doveste usare questa intervista televisiva come occasione per trasmettere qualcosa alle centinaia di migliaia di persone che la stanno osservando, che cosa direste? Che cosa fareste? Come potreste comunicare questo ad un pubblico televisivo? HARMAN: Molto semplice. C'e soltanto una cosa da fare, riconoscere le potenzialit della mente che non stiamo usando. Abbiamo saggezza, conoscenza, che non sono utilizzate. Fate delle scelte in modo inconsapevole come pure coscientemente e potete abituarvi a tutto questo. Ed allora fate la scelta di scoprire tutto a tale proposito questa intenzione vi guider a tutto il resto. MISHLOVE: Questo e molto bello Willis, e presumo che stia raccontando la storia effettiva del suo proprio viaggio da, come la avete descritta, un ingegnere tecnico che e stato un po' di tutto per un tempo, ad una persona che ora e un membro del Consiglio dell'universita della California.
8

HARMAN: Si questa e la storia che potreste gradire raccontare. La storia reale e che ho resistito a tutto questo per lungo tempo visto che abbiamo una certa tendenza a fare questo. Ho avuto tanta paura. Non volevo fare questi passi. Non volevo ammettere questa intenzione con me stesso. Ed alcuni buoni amici mi hanno spinto qua e la. Guardando indietro, mi chiedo, e bene, che cosa ho fatto in tutto questo tempo? Ma comunque questa sembra essere una storia che vi e familiare. Quello che desideriamo di piu ci fa resistere di piu, ma una volta che lo abbiamo riconosciuto, tutto diventa molto piu divertente e non sofferto. Riconoscete che state giocando un gioco con voi stessi ed e una specie di nascondino, ma e molto piu divertente realizzare che si gioca con se stessi e lo si fa senza prendersi troppo sul serio rispetto ai problemi personali e del mondo. MISHLOVE: Se tra il pubblico ci fossero aspiranti studenti e sono sicuro che ci sono, lei come vertice del sistema di istruzione in California, che cosa direbbe ad un giovane? HARMAN: Che i piu importanti insegnamenti arrivano da dentro. Questo non c'entra niente con quello che otterrete dai professori e sulla quale sarete esaminati negli esami finali. E questo tipo di studio dura tutta una vita, ed io posso testimoniare che si accelera dopo i sessant'anni. Anche oltre sessantotto od anche oltre. MISHLOVE: E' questa affermazione diffusa nel Consiglio all'interno del sistema universitario? E' questa la nuova affermazione dell'istituzione? HARMAN: Qua e la, dietro gli angoli. MISHLOVE: Non siete solo teorico. HARMAN: Mi rifiuto di rispondere a questo. In generale, nella societa no. E' emozionante. Ovunque vado, posso andare su un altro continente, posso andare nei paesi in via di sviluppo, e se la cerco, posso trovare la gente che e molto, molto cosciente che sta arrivando a questo tipo di ricerca e scoperta nella loro vita, e sanno che il mondo intero lo sta facendo e che sono una parte di quella rete. MISHLOVE: Avete viaggiato dappertutto, Willis. Esiste una cosa, un movimento, un'attivita o progetto che riassume tutto questo per voi, che vi affascina? HARMAN: Probabilmente no, perch ho la tendenza ad essere affascinato dall'ultima cosa che ho visto e fatto. Proprio adesso e questo quello che accade nello sviluppo del management, visto che sto spendendo un certo tempo con questa ricerca. Ma anche con lo sviluppo dei paesi del terzo mondo, il movimento per la pace, i movimenti dei verdi, i movimenti ecologici, particolarmente la parte profonda dell'ecologia, tutte queste cose stanno accadendo e soprattutto nella Bay Area qui davanti a noi tutto e molto evidente. MISHLOVE: Penso che per molte persone, io incluso, tutte queste cose sembrino un p disconnesse. Non vedo il filo conduttore che li collega.
9

Sembrano antagoniste certe volte. HARMAN: Si, certe volte sono antagoniste all'interno dello stesso movimento. Puo essere che un gruppo pensa che dobbiamo usare la piu alta tecnologia e il management per risolvere tutti i problemi ambientali e un altro gruppo magari dice che dobbiamo cambiare il nostro rapporto alla terra. E tutto questo fa parte dello stesso movimento. Si e vero... Ci sono quelli fra noi che stanno provando a frenarci e a farci tornare di nuovo al passato in cui le cose funzionavano. Ci sono altri che stanno provando ad andare avanti ed usare piu tecnologia e piu il management, programmi ampli, e risolvere i problemi in questa maniera. E poi c'e questa diffusione, un gruppo tranquillo che dice no, dobbiamo cambiare le nostre idee rispetto al tutto e questo gruppo si sta ampliando da oltre un quarto di secolo ed e questo quello che io ho scelto. MISHLOVE: Bene, tornando alle idee che abbiamo discusso all'inizio di questa intervista - cioe la questione del risanamento - sembra che tutte queste voci che vanno in direzioni diverse siano forse un'espressione di malsanit culturale e che la voce calma e tranquilla del gruppo di persone che sembrano sintonizzarsi dentro ad una certa corrente - che stavate descrivendo - sia quella del nuovo risanamento che sta funzionando? HARMAN: Sono stato molto attento nel cercare di evitare I'uso dell'espressione malsanit, ma certamente quando si afferma che la corsa per I'armamento positiva per I'economia, che il "consumo di massa" delle cose di cui non abbiamo neppure bisogno siano buone per I'economia e quindi un bene per la societ dovremmo prendere le nostre decisioni sociali a questo riguardo; una scienza che nega la realt della mente e dello spirito umano non positiva - e questo non un approccio esattamente sensato. MISHLOVE: Va bene, Willis, e stato un vero piacere averla con noi stasera. Abbiamo riguardato un'area molto vasta ed interessante in un'intervista molto ampia. Penso di collegare il tutto alla dichiarazione che avete fatto prima alle persone che ci stanno guardando, cioe di sintonizzarsi e trovare le risposte all'interno e non aspettarle dalle istituzioni. Grazie tante, Willis, per essere stato con noi stasera. Traduzione ad uso interno (sito IRC) escluso qualsiasi altro uso per diffusione e pubblicazioni. Traduzione: Florentina Richeldi Aprile 2003

intuition Network
A Thinking Allowed Television Underwrite
10