Sei sulla pagina 1di 384

VladimirAntonov

ECOPSICOLOGIA:

Larmoniadelcontattoconlanatura Lautoregolazionepsichica Ilcuorespirituale Ilperfezionamentospirituale LuomoeDio.Ildestino Ilsensodellavita Leducazionedeibambini Larte.Ichakra.Kundalini GliecopsicologistudianoesperimentanoDio

Traduzionedi TatianaBaldi
2010

ISBN9781897510650 NewAtlanteans 657ChemaushgonRoadRR#2 Bancroft,Ontario K0L1C0,Canada http://stores.lulu.com/spiritualheart

Nel libro dello scienziato biologo Vladimir Antonov, scritto in lin guaggio semplice, chiaro a tutti, sono trattate le cose essenziali: che cosa Dio,ilpostodelluomonellEvoluzionedellacoscienzauniversale,iprincipi diformazionee correzionedel destino,come acquisirela salute e il benesse re;sonotrattatianche ipi efficaci metodidellautoregolazione psichica, del perfezionamentospirituale,edellaconoscenzadiDio. Nel testo del libro sono inclusi anche i materiali di alcune lezioni, pre sentati dallautore, perci qualche tema pi importante si ripete, espresso con le parole diverse. Speriamo che tale fatto non affligga il lettore, ma al contrario, gli permetta di comprendere il materiale in modo pi approfondi to. Illibrodestinatoadunestesacerchiadilettori. www.swamicenter.org www.newecopsychology.org VladimirAntonov,2010.
2

Indice
ECOLOGIA DELLUOMO NELLO SPAZIO PLURIDIMENSIONALE ........................................ 7 LECOLOGIA E LECOPSICOLOGIA ........................................................................................................... 7 CHE COS LUOMO ................................................................................................................................ 8 PLURIDIMENSIONALIT DELLO SPAZIO ................................................................................................. 10 DIO....................................................................................................................................................... 14 DIO E NOI ............................................................................................................................................. 19 SENSO DELLA VITA DELLUOMO ........................................................................................................... 21 DESTINO E LA SUA CORREZIONE ........................................................................................................... 22 AMORE, SAGEZZA E FORZA .................................................................................................................. 31 CHE COS LAMORE ............................................................................................................................ 36 AMORE PER LA GENTE .......................................................................................................................... 37 AMORE PER LA NATURA ....................................................................................................................... 40 DIO AMORE ....................................................................................................................................... 46 OGNI USCITA DALLO STATO DAMORE .............................................................................................. 49 EGOCENTRISMO E DIOCENTRISMO ....................................................................................................... 52 LAMORE PER DIO ................................................................................................................................ 54 ASPETTO SESSUALE DELLAMORE ........................................................................................................ 57 EDUCAZIONE DEI BAMBINI ................................................................................................................... 62 CONSIGLI SULLALIMENTAZIONE ......................................................................................................... 63 VESTIARIO ........................................................................................................................................... 77 SONNO NOTTURNO ............................................................................................................................... 78 MEDICINA, SALUTE E DESTINO ............................................................................................................. 80 LAVORO NEL MONDO MATERIALE ........................................................................................................ 91 SERVIZIO SPIRITUALE ........................................................................................................................... 93 ATTACCAMENTI FALSI E VERI ............................................................................................................... 96 INSEGNAMENTI DI DIO E SETTARISMO ................................................................................................ 100 LA LEGGE PRIMORDIALE SANATANA DHARMA............................................................................. 102 GRADI DELLA VIA SPIRITUALE (COMMENTI ALLO SCHEMA DI PATANJALI) ........................................ 105 Yama e niyama ............................................................................................................................. 105 Asana ............................................................................................................................................ 110 Pranayama..................................................................................................................................... 111 Pratyahara ..................................................................................................................................... 112 Dharana......................................................................................................................................... 113
3

Dhyana.......................................................................................................................................... 115 Samadhi ........................................................................................................................................ 117 CHAKRA E MERIDIANI ........................................................................................................................ 119 PRATICHE MEDITATIVE ...................................................................................................................... 125 PUNTI DI FORZA .................................................................................................................................. 127 FORMULA DEL BABAJI ....................................................................................................................... 130 Verit ............................................................................................................................................ 132 Semplicit ..................................................................................................................................... 134 Amore ........................................................................................................................................... 135 Karma-yoga (servizio) .................................................................................................................. 145 Annientamento del proprio io inferiore per raggiungere lUnione con Io di Dio .................. 147 COMPIMENTO DEL PERCORSO ............................................................................................................ 151 PRATICA DELLA VIA RETTA ........................................................................................................ 152 METODI PRELIMINARI......................................................................................................................... 153 METODI INIZIALI ................................................................................................................................ 157 Autocorrezione etica ..................................................................................................................... 157 Le impressioni come cibo per lanima ...................................................................................... 158 Il controllo iniziale delle proprie emozioni................................................................................... 158 Della compassione ........................................................................................................................ 159 Vigore e concentrazione ............................................................................................................... 160 Hatha-yoga.................................................................................................................................... 161 Lavoro con le immagini figurate (visualizzazione) ................................................................... 162 METODI PRINCIPALI............................................................................................................................ 165 Croce di Buddha........................................................................................................................ 168 Preparazione.................................................................................................................................. 169 Gli asana del rilassamento ............................................................................................................ 170 Pranayama..................................................................................................................................... 171 Gli esercizi psicofisici................................................................................................................... 173 Shavasana .................................................................................................................................. 174 Latihan. Il battesimo con lo Spirito Santo..................................................................................... 176 La purificazione dei chakra. Lapertura del cuore spirituale......................................................... 177 Le uscite dal corpo ........................................................................................................................ 181 Lo sviluppo dei chakra. Dan-tian.................................................................................................. 182 Lavoro con i meridiani. Sushumna, citrini, jen-mo, orbita microscopica, il meridiano centrale184 Bozzolo...................................................................................................................................... 189 Le vesciche della percezione ..................................................................................................... 190 Lo sviluppo della forza nella raffinatezza ( la corretta cristallizzazione della consapevolezza) 193 I bagni invernali allaperto............................................................................................................ 194 La corsa meditativa ....................................................................................................................... 197 I METODI SUPERIORI ........................................................................................................................... 213 Pranava. La nascita e la crescita nello Spirito Santo.............................................................. 214
4

Ancora dellautoguarigione........................................................................................................... 216 Reciprocit totale (Nirodhi)....................................................................................................... 217 Il battesimo focoso........................................................................................................................ 218 La radice.................................................................................................................................... 219 Lelevazione della Kundalini .................................................................................................... 220 Lentrata nella Dimora del Creatore ............................................................................................. 222 IL SENSO DELLA NOSTRA VITA (LEZIONE)............................................................................. 224 LALBERO DELLA CONOSCENZA DEL BENE E DEL MALE (LEZIONE) ....................... 233 GLI SCALINI DEL PERCORSO SPIRITUALE (LEZIONE)........................................................ 236 COME REALIZZARE LAMORE VERSO DIO? (LEZIONE) ..................................................... 242 LA PRATICA DELLESICASMO MODERNO (LEZIONE) ......................................................... 248 IL SOLE DI DIO O COME DIVENTARE LOCEANO DEL PURO AMORE (LEZIONE) .. 276 COME COMPRENDERE LA PAROLA DIO (LEZIONE) ............................................................ 279 RELIGIONE, I MOVIMENTI RELIGIOSI E LE SCUOLE (LEZIONE) .................................... 285 LANGUSTA STRADA VERSO LA META SUPREMA (LEZIONE)....................................... 290 ATMAN E KUNDALINI (LEZIONE) ............................................................................................... 295 SERVIZIO A DIO (LEZIONE) .......................................................................................................... 302 LARTE E LO SVILUPPO SPIRITUALE (LEZIONE) .................................................................. 310 I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLINSEGNAMENTO DELLAUTOREGOLAZIONE PSICHICA AI BAMBINI E AGLI ADOLESCENTI (LEZIONE).................................................. 320 LARTE DI ESSERE FELICI (LA LEZIONE NEL BOSCO CHE ACCOMPAGNA IL FILM) 323 SATTVA DELLE NEBBIE (LEZIONE NEL BOSCO CHE ACCOMPAGNA IL FILM)........... 330 SATTVA DELLA PRIMAVERA (PREMESSA PER IL FILM)..................................................... 342 LE CHIAVI DEI MISTERI DELLA VITA. LACQUISIZIONE DELLIMMORTALIT (LEZIONE NEL BOSCO CHE ACCOMPAGNA IL FILM) .......................................................... 344 LA CONCLUSIONE GENERALE .................................................................................................... 354

1. SULLA STORIA DELLA RELIGIONE ................................................................................................... 354 2. CHE COSA SINTENDE CON LA PAROLA DIO .................................................................................... 356 3. CHE COS LUOMO ........................................................................................................................ 361 4. LE BASI DELLA METODOLOGIA DEL PERFEZIONAMENTO SPIRITUALE .............................................. 363 5. LA STRUTTURA DELLORGANISMO UMANO E LA STRUTTURA DELLASSOLUTO .............................. 371 6. COME DEVE ESSERE LA PRATICA DELLE ASSOCIAZIONI RELIGIOSE ................................................. 372 BIBLIOGRAFIA.................................................................................................................................. 375

Ecologiadelluomonellospaziopluridimensionale
Lecologiaelecopsicologia
Lecologia la scienza che tratta i rapporti reciproci dellorganismo con lambiente. Diverse correnti di questa scienza possono chiamarsi, ad esempio, E cologia del castoro fluviale, Ecologia dei ganoidi, ecc. Loggetto dinvestigazione pu essere studiato dal punto di vista dellambiente in cui vive,luoghiecondizionidiriproduzione,interazioneconaltriindividuidel la stessa specie biologica, nonch con i concorrenti, nemici (predatori e pa rassiti)oivicini. Ancheluomooggettodinvestigazioniecologiche.Luomo,disolito studiato, principalmente nelle condizioni di lavoro (mare, miniere di carbo ne,volispaziali,ecc.). Una branca speciale dellecologia umana la protezione dellambiente in cui si vive. In molti paesi esistono i servizi ecologici speciali, nonch il Movimento dei verdi. I verdi dirigono i loro sforzi, prima di tutto, sulla lotta contro la contaminazione dei bacini idrici, lambiente aereo, i suoli, la conservazionedelleforesteedelmondoanimale.Iverdilottanocontrogli esperimentinucleari,perlaliquidazionedellearminucleari,chimicheebio logiche,laproibizionedellemineantiuomochestorpianosiagliabitantipa cifici,siaglianimali;lottanoperlaproibizionedellacacciacontrappoleagli animali da pelliccia, poich gli animali sono sottoposti a grandissime soffe renze

Lumanitarismo del Movimento dei verdi merita lode e appoggio dogni genere. Sono molto importanti anche le investigazioni ecologiche applicate dellattivit delluomo nelle diverse condizioni di produzione. Nelle pagine di questo libro cercheremo, per, di chiarire che lecologia u mana potrebbe studiare non solo quelle cose, poich luomo non solo un corpo, ma, prima di tutto, una coscienza. Luomo entra in interazione non solo con laria, lacqua, la terra, altre persone, animali, piante, microbi, vi rus ma anche con le coscienze individuali non incarnate (spiriti degli uo miniedanimali)e,cosapiimportanteditutte,conDio. Proprio questo studia lecopsicologia che una parte principale dellecologia. Viviamo realmente in un ambiente pluridimensionale. Il mondo mate riale che percepiamo per mezzo dei nostri organi di senso, soltanto una piccola parte dellambiente circostante. Invece di solito non percepiamo per niente gli altri strati (eoni, loki) dello spazio pluridimensionale, nonostante sianocolmidiesseriviventichecivedonoedinfluisconosudinoi. Per avere la completezza della percezione ecologica che permetterebbe diviverelapropriavitasullaTerrainmodoottimale,ognunodinoidevein cludere nella propria concezione del mondo Quello Che Il Pi Importante nelluniversoDio.

Checosluomo
Laconoscenzadibasesostienecheluomononuncorpo,maunaco scienza, in altre parole unenergia viva capace di riconoscersi, avente memo ria e mente. Invece, il corpo soltanto una dimora provvisoria delluomo coscienza. Lungo tutta levoluzione personale, ogni uomo cambia tanti di questicorpi.

A ci non credono i materialisti ed i rappresentanti delle sette religiose primitive. Dallaltro canto, lo dice sempre Dio tramite Thoth lAtlantideo (Ermete Trismegisto nella seguente incarnazione), Pitagora, JuanDi, Kri shna, Gautama Buddha, Ges Cristo, Babaji, Sathya Sai Baba, altri Divini Maestriemoltiprofeti.[14,10,12,14,1819,24,27,3435,4251,60] Unopucrederciononcrederci.Unacoscienzapiccolaedebole,chesi appiccicata al corpo sporco e malato, non capace di passare dalla fede o scetticismo alla conoscenza. Per possibile pervenire alla conoscenza di tuttocipermezzodellapropriaesperienza,sesintraprendelaViaspiritua le,cominciando,inaltreparole,asvilupparsicomecoscienza. Ilsensodellavitadelluomo,enonsolodelluomomaanchedituttigli altri esseri viventi incarnati, proprio lo sviluppo qualitativo e quantitativo disestessocomecoscienza. Achepro?PerunirsiconDioedarricchirLoconsestessi. Tutte le cose materiali che esistono nelluniverso, compreso il nostro pianeta e tutto ci che presente su esso, sono destinate a realizzare proprio questo scopo: garantire lo sviluppo delle coscienze individuali nei corpi ma teriali. Levoluzione dogni anima comincia cos. Sui minerali che crescono (sulle loro strutture interne) si realizzano i processi iniziali di formazione dei piccoli grumi energetici, i quali prima si trovavano nello stato diffuso (protopurusha). I piccoli grumi che si sono formati, sincarnano nei corpi ve getali, poi animali e finalmente in quelli degli uomini. In tal modo, crescegradualmenteognianimaincarnata. Glielementi delle reazioni emotive ed isemplicissimi riflessi motori si notano gi nelle piante. Gli animali molto sviluppati dal punto di vista evo lutivorivelanounariccagammadireazioniemotiveedavolteanchelamen te sviluppata. Sulla tappa umana dellevoluzione dobbiamo, inoltre, capire i
9

principi dello sviluppo della coscienza e partecipare attivamente a questo processo. Purtroppo, la maggior parte della gente non lo fa a causa dellignoranzafilosoficoreligiosadimassacheregnasullaTerra.

Pluridimensionalitdellospazio
Lospazio delluniverso pluridimensionale. Come la luce del sole coe siste con lacqua pura nello stesso spazio, trapassando liberamente lacqua e quasi senza entrare nellinterazione, come le radioonde di vari campi esisto no liberamente nella profondit dello spazio, dentro e fuori i nostri corpi allo stesso modo nella profondit pluridimensionale dentro e fuori ogni og gettosolido,liquidoogassosositrovanoaltrimondilesedideglispiritie diDio. La scala di pluridimensionalit una scala speciale degli stati delle e nergiechesidistinguonocomelegammeprincipali.Studiandoquestascala, il vettore dellattenzione non deve essere diretto in su, in gi o in un altra direzione, ma in profondit. Gli strati dello spazio pluridimensionale (in greco si chiamano eoni, in sanscrito loka) si distinguono uno dallaltrosecondoillorogradodifinezzaogrossolanit. Lo strato delle energie pi sottili Dio nellaspetto del Creatore. Ha laspettodellaLucepurissimache si estende senza limiti e somigliaalla luce tenera e tiepida del sole mattutino. In Esso non esistono forme. Ad entrarci, tutteleformesisciolgonosubito. In diverse lingue terrestri la gente Lo chiama DioPadre, Geova, Allah, Ishvara, La Coscienza Primordiale, Tao, ecc. Esso Dio sia dei profeti ebrai ci,siadiGesCristo,siadiMaometto,siadeicredentidiCina,Indiaedial tripaesidoveesistonoleideegiustediLui.

1 0

Soltanto lignoranza umana e il primitivismo intellettivo, fanno pensa rechegliDeisonodiversi,perchinomisonodiversi Dalla Sede di DioPadre, da questo primo eone primordiale, si realizza la creazione di ogni nuova isola della Creazione pluridimensionale. Come il materiale di costruzione per la creazione della sostanza solida, si utilizza, primaditutto,laprotomateria(protoprakriti,bhutakasha). Dadentro(penetrandodentro)questostratosivedecomelospaziosen za limiti pieno di Calma Tenera e senza la luce viva. Somiglia allo stato di unanottemeridionaletiepida,calma,teneraecontantestelle. E importantissimo il fatto che, rispetto a tutta la Creazione, il Creatore e gli eoni dellakasha si trovano al di l dello specchio, nel Retrospec chio. Uno specchio normale ha un lato chiaro e un lato scuro, cos anche nelprofondopluridimensionaledellOceanouniversale. I fisici suppongono proprio questo fenomeno, cercando nei loro calcoli teoricidipenetraredalmondodellamaterianelRetrospecchio.Allenergia degli eoni dellakasha essi hanno assegnato i nomi di antienergia, an timateria Per creare nellinfinito Oceano delluniverso un nuovo isolotto materiale, il Creatore prima vi crea una zona locale delevata gravitazione (attrazione). Questo fenomeno conosciuto nellastronomia sotto il nome di buchi neri. Dallo spazio universale circostante vi concentrata la spazza tura cosmica pianeti morti, meteoriti e polvere spaziale, nonch le parti celle elementari dallo strato di protoprakriti. La superpressione e il super riscaldamentochesicreanoinquestogrumo,provocanolereazionidisintesi nucleare. Cos si formano gli elementi della scala di Mendeleev, si creano le molecole, incluse quelle organiche. In queste ultime cominciano ad incar narsi i piccoli grumi di protopurusha. Cos, contemporaneamente, comincia levoluzione dei corpi organici e delle anime che sincarnano in essi. I biolo
11

gi hanno potuto conoscere abbastanza bene levoluzione dei corpi organici; bisognaconsiderare,per,ilruolodiguidadiDioinquestoprocesso. Il nostro compito (degli uomini) , dopo esserci sviluppati in misura sufficiente come anima, coscienza, percorrere la via dalla Creazione al Crea tore,raffinandocicomecoscienzeperaffluireinLuiarricchendoLoconnoi. Cos era lidea di Dio quando creava la Terra. Questo il senso delle nostrevite. Eimportantesaperechenoinonesistiamoindipendentemente,separa tamente;non abbiamoildirittonalcun motivo ditendereallegocentrismo, disentirciimportantiinmodospeciale.Perchtuttoquestoattributosol tanto del Creatore. Egli ha fatto tutta questa Creazione insieme con noi non pernoi,maperLui,perlaSuaEvoluzione. Da ci deriva la qualit dei nostri destini: se ci sviluppiamo corretta mente, tutto nelle nostre vite va bene, se ci sviluppiamo scorrettamente, Egli celoindicapermezzodelnostrodoloreelecosemalriuscite. Durante un enorme (secondo le misure terrestri) periodo, sul nostro pianeta sono apparsi miliardi di corpi umani ed ancor pi anime di tutte le ete dituttelequalit.Leanimeche raggiungono la Perfezione, si uniscono a Dio e non sincarnano pi (tranne soltanto con lincarico di Avatar, Mes sia). Gli altri sincarnano di nuovo e di nuovo fino alla fine dellesistenza di questo isolotto materiale. Quando esso si distrugge, la materia e le anime che non si sono avvicinate al Creatore, si distruggono fino allo stato di aka shaformandoilmaterialedicostruzioneperifuturiisolottieperlavitasu diessi. Sullestremo della scala relativa alla finezzagrossolanit opposto al Creatore, si trova leone diabolico il mondo delle energiegrossolane nere, orrendo, secondo lo stato emotivo, ed appiccicoso come il petrolio. Su co mevisientra,neparleremoaparte.
1 2

Maesisteancheladimoraperigiusti:ilparadiso. Ogniuomo,perdendoilcorpo,vaafinireinquelleonechehameritato durante la vita nel corpo sulla Terra. Dobbiamo, per, aspirare agli eoni su periori. Noi, educati nellambiente ateo e nellambiente in cui dominava lignoranza religiosa, dobbiamo apprendere che DioPadre non abita nellalto dei cieli, n sugli altri pianeti, n su una montagna, ecc. Egli , o vunque,intuttoluniversonellaprofonditsottoinostricorpietuttoil mondodellamateria,sottotuttoilCreato. La scalache porta a Lui non va in su ma in profondit. Gli scalini so no i nostri gradi di raffinazione delle coscienze. Quella scala comincia nei nostricuorispirituali Tuttoquantosopradescritto,statoinvestigatodallautorediquesto libroenoncopiatodaunaltrafonteouditodaqualcuno.Ognipersonadeve cercare di percorrere questa Via, per importante sapere che su questa Via cisimuovedaunoscalinoallaltrosenzasaltarelerampe. QuindilaSededelCreatoreesistedappertutto,sottoognimolecoladel la materia. Ges disse: la distanza, come spessore, non supera un sottile fo gliodicarta[21,35]. DioPadre non in cielo, dappertutto: dentro ed intorno ai nostri cor pi, sotto ogni loro particella. La Sua Sede vicinissima! Per.., provate ad entrarci! Si pu entrare soltanto con la Sua benedizione, che pu essere ricevuta esclusivamente da colui che si sviluppato nella misura necessaria in Amo re,SaggezzaeForza.

13

***
LaViacheconduceallaSededelCreatorelaVia,atappe,dellaraf finazione delle coscienze. Come ha detto lapostolo Paolo, allinizio neces sariovoltarelespallealmaleedappiccicarsialbene[10,18],ciolasciarele compagnie dedite al bere, la gente grossolana, crudele, scoprire la bellezza della natura, della vera arte, fare in modo che i nostri compagni sulla Via spiritualediventinoinostriamici. La tappa successiva di consolidamento nella finezzasar la realizzazio neinizialedelpotenzialedelcuorespirituale.Poiseguelapuliziadituttigli altri chakra e dei meridiani principali, incluso il canale citrini (di Brahman). Ormai passando attraverso il citrini, ci troveremo subito nel Santo Spirito, nella meditazione Pranava ci uniremo le prime volte con Esso Cos pro cedendo gradino dopo gradino sulla scala dellUniverso pluridimensionale, a volte facendo le soste per riposare ed assuefarci, raggiungiamo la Dimora delCreatore,laqualedalloradiventaanchelanostraCasa. Ecco la vera Via verso Dio. N i comizi impregnati di malignit che e sortano a punire coloro che professano la fede non corretta, n gli anatemi (maledizioni) nei confronti di alcuni eterodossi o altre sette, oppure, per sino nei confronti di intere nazioni! Questultima la via della demonizza zione,laviacheportaallinferno.

Dio
Abbiamo, quindi, esaminato il problema di dove cercare Dio: bisogna cercarLo non in cielo, non in alto, ma nella profondit dello spazio pluridi mensionale.BisognacominciareacercarLononnello spaziocosmico,manel propriopettonelcuorespirituale,nelchakraanahata,neldantianmedio.

1 4

Abbiamo anche affermato che con la parola Dio (comincia con la maiu scola) sintende, prima di tutto, La Coscienza Universale Primordiale, che a bitanelpiprofondo,primordiale,finissimostratodellospaziopluridimen sionale. Questa Coscienza Primordiale la stessa in tutto luniverso e, certa mente, anche per tutti gli esseri viventi, inclusi tutti gli uomini del nostro pianeta. Dato che, nelle diverse lingue terrestri, Dio suona in modo diverso, nonneconseguecheanchegliDeideipopolidivaripaesisianodiversi.Va rie nazioni pronunciano in modo diverso anche le parole Sole e Terra, percinonvuoldirecheilpopolodiognipaeseabbiailproprioSoleeche ognipaesesitrovisuunpianetaas. Eppure, non abbiamo ancora esaminato tutti gli aspetti della definizio ne Dio. Per esempio, il lettore potrebbe chiedere: Cosa sintende negli in segnamentidelVedantasotto la formulaDio Tutto?, Che cos la Trini t cristiana?, Che cos il Brahman?, Esistono gli DeiDemiurghi plane tari?, Come possiamo capire laffermazione che ogni Ges, Babaji, Sathya SaiBabaancheDio?,ComeaccordarelatesidelVedantadovesiafferma cheilBrahmanlAssoluto,cioTutto,conleparolediKrishnadovedetto che al di sopra del Brahman esiste un livello ancora pi alto di Coscienza DivinaIshvara,DioPadre?Chiariamotuttiquestiargomenti. La prima cosa da accettare subito di escludere dalla propria visione del mondo gli dei pagani fiabeschi, sui quali la gente fantasticava su tutta la Terra prima di conoscere il Dio Unico. Cerano tante di queste fiabe sia nellAntica Grecia, sia nellAntica Roma, sia in India, sia tra gli arabi, sia in Russia. Lasciamo investigare gli amanti del folclore su quei personaggi, e continuiamo ildiscorsoscientificoserio inbase alle informazioni comunica teci direttamente da Dio, nonch in base allesperienza dello studio pratico dellaVerit. Dunque, che cos lAssoluto? Questa parola significa assolutamente Tutto ci che esiste nelluniverso. E cosa esiste nelluniverso pluridimensio
15

nale? Prima ditutto,ilCreatore stesso. Lelemento materiale della Creazione elecoscienzedituttiilivellidisviluppo,oltreilCreatore,sonosoltantouna piccola Parte dellAssoluto. Per di pi, il Creatore, impregna di Se la Sua Creazione, la quale, essendo composta dalle rivelazioni energetiche negli stratieoni, somiglia ad una pastasfoglia, nella quale il primo principale strato, quello che domina tutti gli altri. Questa pastasfoglia lUnico Integro. Esiste soltanto il Tutto, un Tutto Unico Integro Pluridimensionale e questa non solo una delle meditazioni superiori pi importanti, ma an cheunindubbiaveritchedelinealAssoluto. Manoi,uomini,siamoparteintegrantedellAssoluto? Larisposta:SeNo. Da un lato, in un certo senso, somigliamo alle cellule del sangue nel CorpouniversaledellAssolutoinsignificantiepiccoleneiSuoiconfronti, incapacidiesistereseparatamentedaLui,completamentedipendentidaLui, anche se aventi la possibilit di muoverci da soli, con restrizioni, nei limiti delCorpo. Per, se esaminiamo ad un altro livello, non dal punto di vista del Ma croorganismo, ma delle cellule del Suo Corpo, senza dubbio, come a nime siamo separati fin dallinizio. Per di pi, abbiamo una gran libert di volont,datacidaLui. Epropriodiquestochesitratta:noichesiamonaticomeanimesepara te, alla fine del nostro sviluppo dobbiamo arrivare allo stato di non separabilit,nondualit,conLui,nelSuostratoeonedibase. Le affermazioni di alcuni pensatori che fin dallinizio siamo identici a Lui e persino privi della libert di volont, non sono altro che buoni orien tamentimeditativiperinvitarciallunioneconLui.

1 6

In realt, proprio la libera volont, il meccanismo che garantisce in maniera naturale il nostro passare attraverso il setaccio secondo il criterio etico: osserviamo le regole della vita che Egli ci ha dato, aspiriamo ad unirci con Lui nellAmore? Secondo queste nostre decisioni si formano i nostri de stini. Le nostre conoscenze filosoficoreligiose e lintensit dei nostri sforzi ditrasfigurarciinconformitconlaVolontdiDio,determinano,inpartico lare, i nostri spostamenti da uneone allaltro. Questo non dipende da tali o tal altre nostre azioni, ma dal nostro status emotivo: in quali stati emotivi siamoabituatiaviveregrossolaniofini. Cos, essendoci abituati agli stati grossolani, pesanti del rancore, dellodio, ci garantiamo una dimora nelleone diabolico, tra coloro che so nosimilianoi. Se, invece, abbiamo vissuto negli stati fini e teneri dellamore, entria mo,inmodonaturale,nellarmoniaepurezzadelparadiso. Oppure se abbiamo vissuto una vita grigia senza entrare negli stati molto pesanti e senza finezza marcata della coscienza, dopo la morte del corpocitroviamoneigrigiestratidellaCreazionedelMondo. Neppureilparadiso,per,deveessereilnostroobiettivo,malaSededi DioPadre.Eglicelofaricordarecontinuamente[10,18]. Per stabilirsi in Essa, avere la consapevolezza raffinata non sufficien te; ci vuole anche la Saggezza, che acquisita sia aumentando lerudizione generale, sia con il lavoro intellettivo, sia servendo attivamente la gente in tuttelecosebelle,siaaspirandoinsistentementeaconoscereDio. Lo Spirito Santo un insieme delle Individualit Divine che hanno i nizio nella Dimora del Creatore. La funzione dello Spirito Santo curare lo sviluppo di tutte le anime che si trovano ancora a basso livello. Lo Spirito Santo, infatti, lOrganizzatore dei nostri destini. N Lui stesso lartefice,
17

oppuresiservedimoltissimispiritiaventitaliotalaltrecaratteristichesia paradisiachesiainfernali. Quando proviamo le ondate di beatitudine, che arrivano da non si sa dove, di rimando ai nostri pensieri o azioni corrette, lo Spirito Santo che si rivela a noi. In simili casi la gente sostiene che Egli ci dona la Sua bont di vina. Gli speciali metodi meditativi permettono di avere, velocemente, con tattibeatifaciliefrequenticonloSpiritoSanto. Per rendere definitivamente chiaro il termine Brahman, necessa rio dire qualche parola sullantico sistema filosofico Indiano chiamato Ve danta. E importante per noi, perch lAvatar dei nostri tempi, Sathya Sai Baba,rivolgendosiagliIndeducatinelletradizionifilosofichedelVedanta, spessoutilizzalaterminologiadiquestascuolafilosofica. La filosofia del Vedanta si formata in India ancora prima di Krishna, sullabasedegliinsegnamentipaganidiquattroVeda.InqueitempigliInd non sapevano ancora dellesistenza di Ishvara DioPadre. Proprio per questa ragione, nella filosofia del Vedanta, si considerava Brahman come la SupremaDivinit,e,persino,lAssoluto. E stato Krishna a raccontare di DioPadre agli abitanti dellIndia. Pi tardi Dio ha dichiarato la stessa cosa al popolo dIsraele e a tutto il mondo moderno cristiano e musulmano tramite i profeti del vecchio testamento, Ges Cristo e Maometto. Per, sia in India sia nel mondo cristiano, un gran de numero di persone non stato in grado di conservare le conoscenze di DioPadre, poich ci supera la loro capacit di percezione. Lui (il Padre) rimasto quasi dimenticato da loro e sostituito con antichi personaggi fiabe schi in India, o con uomini deificati dallimmaginazione umana nelle sette cristianedimassa(permaggioriinformazioni,ved.[6]). Dalnoverodelle domande elencatealliniziodiquesto capitolo, non neabbiamoesaminatosoltantouna:checoslaTrinit?
1 8

EsisteDioPadrelaConsapevolezzaUniversalePrimordialeSuperio rechesitrovanelfinissimoeonedellospaziopluridimensionalenelRetro specchio rispetto a tutto il conglomerato pluridimensionale della Creazio ne.EssolObiettivoSuperiorepertuttalumanit. Lo Spirito Santo la Sua Rivelazione principale, il Rappresentante, lOrganizzatoreeCuratoreattivodellavitasututtiipianetiabitati. A volte DioPadre Si rivela incarnato nei corpi umani. Le persone che sono arrivate allUnione con Lui, diventano queste Particelle incarnate. In varielingueEssiSichiamanoMessia,Cristo,Avatar. Perci, la Trinit il Creatore, lo Spirito Santo e Cristo; nella termi nologia della Bhagavad Gita, la Trinit costituita da Ishvara, Brahman e Avatar. Il termine Figlio, come spiega Ges Stesso secondo tale contesto [35], fuori luogo, perch ognuno deve imparare a sentire Dio come suo Padre Madre,esestessocomefiglioofiglia.

Dioenoi
Diononunuomoinvisibilevolante,comeLorappresentanonelleset tereligioseprimitive.DiolOceanoUniversaledellaConsapevolezza.Qua li sono le Sue dimensioni? Siamo capaci di immaginare un anno luce? Lannolucelunitastronomicapermisurarelospaziocosmico,ladistan zacheunraggio di lucepercorrenelgiro di unanno terrestre.Gli astronomi hanno scoperto nelluniverso gli oggetti che distano miliardi di anni luce dalla Terra. Per Dio ancora pi grande. Poich luniverso infinito, Dio INFINITAMENTEGRANDE. Per quanto grande ci sembri il nostro pianeta, quando camminiamo stanchioviaggiamosullasuasuperficie,oglivoliamointorno,inrealtque
19

sto pianeta infinitamente piccolo nei confronti della grandezza dellOceanodellaConsapevolezzadelCreatore. LaTerrasolounodeimoltimiliardidiisolottidimateriadaLuicreati dentro diS, lOceano.Sulla Terra, come su molti altri pianeti delluniverso, si sono create le condizioni accettabili per la vita e levoluzione dei corpi or ganici. Nei corpi delle piante, animali e uomini si svolge levoluzione della Consapevolezza Universale. Noi ognuno di noi, uomini siamo i piccoli grumi dellenergia di coscienza che hanno attraversato, nel loro passato in dividuale, lo sviluppo nei corpi vegetali, animali e quindi umani, e adesso, su questa tappa della vita nel corpo umano, siamo obbligati a fare gli sforzi attiviperlautoperfezionamento. Dobbiamo cercare di diventare tali per a) essere meritevoli e b) riuscire di tuffarci nella Sede del Creatore ed unirci con Lui. Allora otterremo la CalmafinalenellaSupremaBeatitudinedellEternaUnioneconLui,diEsse reLui. Egli ci ripete ancora ed ancora questo obiettivo, incarnando le parti di Lui nei corpi umani. Per la maggior parte della gente incapace di com prendere e trattenere nella memoria questa Verit; gli uomini sono sempre propensi a dimenticare, alterare, travisare gli insegnamenti di Dio che sono tramandatifinoanoi.Cosnasconovariesettereligiose.[6] Ogni isolottopianeta materiale nellOceano infinito di Dio esiste per un certo periodo. Poi arriva la fine del mondo. Le consapevolezze (a nime) che non hanno fatto in tempo ad unirsi con Lui, si eliminano, si di struggono. Invece, coloro che si sono uniti a Lui, arricchiscono Lui con se stessi, avendo realizzato il proprio senso della vita, il proprio amore per Lui nellUnirsiconLui.

2 0

Sensodellavitadelluomo
Seluomo,diventandoadulto,passa dalla tappa istintivoriflettente del suo sviluppo a quella umana nel senso stretto, nella quale per stabilire un mododivitaedicomportamento,cominciaadominarelintelletto,davantia luisorge,immancabilmente,ilproblemadelsensodellasuavita. Molti filosofi si sono lambiccati il cervello per risolvere questo pro blema. A tutti costoro stata inaccessibile la vera filosofia di Dio, mentre le concezioni travisate create dalle sette, non li potevano certo soddisfare. Di conseguenza, il problema del senso della vita stato riconosciuto da molti essere uno pseudoproblema, cio un problema che in partenza non ha ri sposta. Secondo questa concezione ateistica, risultava che in linea di princi pio luomo non si distingue dagli animali e il senso oggettivo della sua esi stenza sulla Terra soltanto lasciare la prole, continuare il genere uma no, creare i valori materiali per i discendenti. Se cos, nessuno sforzo spi rituale necessario, non c bisogno neppure delletica nei rapporti con gli altri esseri viventi Che cos la nostra vita? E un gioco Il bene e il male sono nullaltro che sogni Il lavoro, lonest sono fiabe per donnet te 1. E quando arriva il momento, il suicidio lunico passo corretto per luomodegnodirispetto MalaVeritcheilsensodellavitaesiste. Essolosviluppodellacoscienzaqualitativoequantitativo. Lo sviluppo qualitativo comprende il perfezionamento intellettuale ed etico, nonch laffinarsi della consapevolezza. Quello quantitativo laccrescimentodirettodellaquantitdellenergiadellaconsapevolezzafine.
1

Le parole dellopera di P.I.Tchaikovsky, creata sul capolavoro di

A.S.PushkinLaDonnadiPicche.
21

In particolare, lultimo rispecchia la cosiddetta forza personale delluomolapotenzapsicoenergeticadellacoscienzaindividualeconcreta chedipendedallaquantitaccumulatadienergiadellacoscienza,inaltrepa role,dallagrandezzadellanima. Secondo questo criterio Dio divide le anime in quelle piccole e quel le grosse [9], le quali possono essere portatrici di qualit sia positive sia negative. Egli chiamadiaboliche le anime piccole che hanno sviluppato in se le qualit negative. Se queste ultime hanno accumulato anche la forza personale, sono diavoli. Possiamo incontrarli sia incarnati che non incarna ti. Nello stato non incarnato il loro destino linferno e nel futuro le in carnazioniinfernalidurantelequaliessi,insofferenze,dovrannoelimina re il loro brutto karma (il loro destino creato da loro stessi). In tal modo Dio propone conoscere sulla loro esperienza che cosa il dolore che loro hanno causato agli altri. Lo fa cos per aiutare loro a migliorare, per far riflettere sulla loro vita, sul senso della vita delluomo, su Dio e sulla Via che porta a Lui Invece le persone che si sviluppano nella giusta direzione, a velocit sempre pi alta vanno nelle braccia del loro amato Dio, la loro vita si riem pie sempre di pi della vera felicit Divina, dellesultanza di conoscere lAmoreDivino. Come,concretamente,Diocivuolvedere?

Destinoelasuacorrezione
Vivendo nei nostri corpi fisici, spesso pensiamo che possiamo restare completamente da soli,che possiamo averesegretidei quali nessuno non sapr mai nulla. In realt, queste sono nostre ingenue illusioni. Dai nostri corpi vediamo soltanto i corpi delle persone incarnate come noi, alle quali veramentepossiamonasconderequalcosa.
2 2

Per,inrealtviviamocompletamenteapertidavantiaDioeaunamol titudine di spiriti. Essi, non solo osservano continuamente il nostro compor tamento,sentonoinostridiscorsi,lenostreemozioni,maperlorosonoaper ticompletamenteanchetuttiinostripensieri. Non succede mai di restare invisibili a nessuno. Quando ci appartia mo a fare il sesso, pure l ci osservano. Fossimo in un deserto, in una fore sta, su un isolotto deserto nelloceano di giorno e di notte, quando fa cal do o gran freddo siamo completamente aperti a Dio e a molti esseri non incarnati.Persinonelgabinettodietrolaportachiusasiamoallalorovistada tutti i lati, da sotto e persino da dentro. N i vestiti, n altre barriere o invo lucripossonofaredaostacolo. In relazione a tutto ci, sarebbe molto utile la meditazione: Sono sul palmo di Dio. Se sentiamo sempre il Suo sguardo, ci aiuter a liberarci al piprestodatantecoseinutilichesonoinnoi. Ma essi (Dio e gli spiriti), essendo invisibili per noi, possono in fluenzarciinqualsiasimodo. Influenzano facilmente anche le nostre emozioni, specialmente se noi stessinonsiamocapacidicomandarle. Per esempio, facile farci innamorare di qualcuno o inaspettatamente disinnamorare. Oppure, passeggiando, ci venuta la voglia di fermarci, andare a si nistraoadestra,oandarepivelocemente,el Cipossonoinfondereunacertaideachenoiriteniamoesserenostra. Oppure, influenzando i centri cerebrali, ci fanno scivolare, cadere, feri re,o,fallireilcolpo.

23

Uncriminalemihaassalitoemihafattoqualcosanonsoloperchun primitivo crudele e maligno che va verso linferno, ma anche perch, in que stasituazione,Dioglihapermessodiincontrarmi. Quanto pi primitivo lintelletto delluomo, tanto pi facile coman darlo, poich esso non ha convinzioni etiche solide e non fa resistenza a tale controllo. E ancora pi facile comandare gli animali. Quindi, se qualcuno stato morsicatodauncane,cisuccessononsolopervolontdelcane. Dioeglispiriticomandanogliuominieglianimali.Influenzanoanche gli oggetti non vivi; cos una palla pu, se c bisogno, essere deviata, una bomba, un proiettile, una granata, possono non esplodere e il fuoco pu e stinguersi. Al contrario, il fuoco, lacqua e qualunque altra cosa, possono dimprovviso apparire in un posto imprevisto e nel momento inaspettato. Gli esempi sono i fenomeni di poltergeist e i miracoli che fanno i Messia, e nonsolovicinoaiLorocorpi,maancheaqualsiasidistanza.Adessolodimo stranoSathyaSaiBaba[10,14,42,58,64],DavidCopperfield[9]. Avendo capito che Dio dappertutto e che Egli onnipotente, dobbia mo accettare che nessuna forza esterna in grado di arrecarci del danno sen za la volont di Dio. (Anche tutti gli spiriti sono comandati da Lui). Se ci ca pita qualcosa di spiacevole, bisogna cercare la causa in noi stessi: nel nostro destino,neinostrierroridelpassatoprossimooremoto. Abbiamo gi affermato che Dio ha realizzato tutta la Sua Creazione non per noi, uomini, ma per Lui. Noi, uomini, non viviamo indipendente mente. E non siamo separati oggettivamente da Dio. Al contrario, siamo in Lui,e la nostra convinzione di essere separati da Lui solo una nostra stupi daillusionecheciportaainostriguai. Dipendiamocompletamente da Lui.Eglicipascola comeSuo gregge, ci manda ogni volta a crescere e diventare adulti sui pascoli della Terra. Qui
2 4

nelleinterazioniconcolorochesonosimilianoieconglioggettidelmondo materiale acquistiamo e rafforziamo le nostre qualit, belle o brutte che sia no. Dobbiamo imparare a vedere, sentire ed ascoltare il nostro Pastore e ad amarLo.Qualcunoloimparacongioia,qualcunocercadinascondersidaLui, facendofintacheEglinonesistapernulla,peroesistoio!cossano,fortee bello! Egli educa con tenerezza quelli ubbidienti, buoni, amorosi, intelligenti evelocementelifaavvicinareaSedentrareinS. Gli altri, invece, continuano ad incarnarsi e reincarnarsi nei corpi nuo vi. E tra unincarnazione e laltra, vivono a lungo tra le anime loro simili, in queglistatidellacoscienzaaiqualisisonoabituati,vivendosullaTerra. Dio continua a prendersi cura di noi fino alla fine del mondo tramite iSuoiMessiaeprofeti,epermezzodeilibrisanti.Eglicifacapireancheco sa vuol dire essere maligni, bugiardi, vili, amanti dei beni altrui ce lo fa capire aizzando contro di noi gli uominicriminali, animali feroci In que sto modo ci vuole spiegare cosa significa provare il dolore, la paura, la colle ra degli altri, cosa vuoldireesserederubatoper insegnarci anonfarlo agli altri. La gente lo chiama la legge karmica la legge della correlazione tra le cause e le conseguenze nei nostri destini. Seguendo questo principio, Egli ci percuoter fino a quando ci libereremo dei nostri vizi, diventando come Lui ci vuole vedere: teneri, premurosi, altruistici, assolutamente onesti, privi di sussiego e arroganza, incapaci di arrabbiarci n di diventare violenti. La violenzapossibilesoltantoperdifenderelagentebuonadallaviolenzama lignadiqualcuno. EglilAmore.PeraffluireinLuioalmenoavvicinarciaLui,anchenoi dobbiamodiventarelAmore.
25

Che cosa lAmore? Ben poca gente capisce cosa significa questa paro la! LAmore composto, prima di tutto, dagli stati emotivi, il principale e il pi prezioso dei quali una sottile tenerezza su uno sfondo di CALMA. Nonch,sollecitudine,benevolenza,deferenza,rispetto,gratitudine,ecc. Le emozioni non sono i pensieri, n la mimica, n le reazioni, n i pro cessi elettrici nel cervello. Le emozioni non sorgono nella testa, come sup pongono i fisiologimaterialisti. Le emozioni sorgono nel torace, collo, ven tre. Esse nascono negli organi emoziogeni specializzati chakra e meridia ni. Le varianti dellAmore elencati sopra si producono nel chakra anahata situato nel torace. In realt, queste varianti sono conosciute solo da coloro che hanno questo chakra sviluppato e funzionante regolarmente. Per gli al tri, parole come tenerezza, benevolenza, ecc. sono soltanto parole che non portanoadalcunsignificatoconcreto.Chivivesenzalamorecordiale,vive lontano da Dio e per adesso non ha nessuna chance di successo spirituale, diconoscereDioeilSuoAmore,neppureinparadiso. LAMOREelaCALMAsonoduestati,vivendoneiqualiabbiamodelle chanceperilrapidoperfezionamentospirituale,peravvicinarciaDio. Invece diverse varianti della collera (odio, furia, irritazione, biasimo, gelosia, insoddisfazione ed altre) e della paura sono gli stati che ci portano nelladirezioneoppostaaDio,allinferno. Questeduepaiadeglistatisonooppostiesiescludonolunlaltro. Efacileimpararelacolleraelapaura.Quasituttinesonocapaci. Vogliamo andare l? Come possiamo opporci al male che ci porta verso linferno?Odiandocoloroche hanno organizzatotutto questo? la pi fa cileestupidasoluzione.Proprioessacigarantirunbruttokarmaperquesta elaseguentevitaterrestreconlinfernofradiesse.
2 6

Le condizioni in cui viviamo adesso, sono il karma di ognuno di noi meritato nelle nostre vite passate prive di spiritualit. Vogliamo che sia an corapeggionelfuturo?. A un bel destino, al paradiso, a Dio ci possono portare soltanto lAMOREunitoallaCALMA,indipendentementedallecircostanzeesterne. ComepossiamoimpararelAMOREelaCALMA? Il primo metodo che Dio ha proposto alla gente nei tempi remoti, lamore sessuale armonioso proprio lamore non passionale, privo di libi dine (voglia egoistica), gelosia lamore basato sul rispetto reciproco, su donarsi allaltro, agire per il bene dellaltro, per larmonia comune e non per sestesso. Ilsecondometodoleducazionearmoniosaefelicedeibambini. Ilterzolarmoniosacomunicazioneconlanatura. Il quarto larte spirituale, ossia ci che favorisce lo sviluppo in noi, primaditutto,dellAMOREedellaCALMA. Il quinto visitare le riunioni spirituali, nelle quali sono organizzate anchelemeditazioniarmoniosedigruppochesviluppanolAmore. Oltre a ci, esistono metodi esoterici per lavorare su se stessi, nei quali al primo posto, deve stare lo sviluppo dellorgano principale dellamore e motivo il cuore spirituale. Poi seguono i metodi per la raffinazione della consapevolezza,lacognizionedelloSpiritoSantoequindidiDioPadre. Noi come coscienze, anime durante tutta la nostra evoluzione personale abbiamo formato in noi alcuni tratti individuali che si chiamano trattidelcarattere.Essipossonoesseresiabuonisiaviziosi. Esistono, per esempio, i seguenti vizi: iracondia, aggressivit, violenza, mordacit,presunzione,cupidigia,egoismo,noiosit,falsit,maleducazione, mancanzaditatto.Nelluomopossonoesserepresentianchetalitrattiviziosi
27

menosignificanti,persgradevoliallagentecircostante,comeilvezzodiro sicchiareleunghie,tremareconleginocchia,sedutiatavolacostantemente tiraresu il moccio,utilizzare le parole grossolane o semplicemente parlare troppoeavocemoltoalta. Fra i vizi possono essere annoverate anche la mancanza di qualit posi tive, per esempio, mancanza della calma interna, incapacit di amare since ramente e con tenerezza, di essere fedele e sicuro nei rapporti con la gente, mancata fede nellesistenza di Dio e non aspirazione alla Perfezione spiri tuale,mancanzadellabuonavolontdiaiutarelagenteconilbene. Come si fa a lottare contro i vizi? In varie situazioni i consigli possono esserediversi.Cosavoltebastasolovenireasaperechetalimieazionisono viziose, e subito ci si disabitua a farle. Per esempio, lautore di questo libro ha smesso di fumare, bere gli alcolici e mangiare i corpi degli animali am mazzati, subito dopo che venuto a sapere dellesistenza di Dio e del senso della vita; che mangiare i cadaveri degli animali non una necessit ma un capricciocrudeledelnostroviziodellagola. Ci sono i vizi, quindi, causati dallignoranza, i quali se ne vanno facil mentesubitodopodiaverricevutoleconoscenze. Ma ci sono anche alcuni tratti viziosi del carattere consuetudine a mentire, stare nello stato di irritazione e collera, noiosit, presunzione, cupi digia, egoismo, codardia, ecc. che non possono essere eliminati istantane amente.Pervincerlinecessariounlavorointellettivopercomprenderli,cre are i nuovi stereotipi del pensiero, reazioni e comportamento emotivi. Qui possono essere di gran aiuto la lettura della letteratura spirituale seria, alcu ni metodi di lavoro psicoenergetico, per esempio, mettere a posto il sistema deiproprichakraedilserioravvedimento. Adesso analizziamo che cosa la penitenza: qual il suo significato ed ilmeccanismo.
2 8

Anche nelle correnti religiose degenerate pu esistere la penitenza, pe rinessehagipersolasuaefficacia,perchsidimenticatalacorrettaidea dei rapporti tra luomo e Dio. In queste correnti religiose Dio visto come un giudice terribile, il quale, non si sa perch, fa la cernita degli uomini a secondadeipeccaticheessihanno(confessationonconfessati)epoi,inbase a tutto ci,limanda avivere eternamente allinfernooin paradiso. Come af fermano queste correnti religiose, la confessione che salva dallinferno, consiste nel riferire regolarmente al pastore della setta i peccati commessi, dopodich,sfalespiazionedeipeccatiecoscisisalvadallinferno.Vale adire,sipossonocommettereipeccatiperchlicommettonotutti.Senonfai il peccatore, potresti inorgoglirti della tua devozione, e proprio quello sa rebbe il peccato pi terribile. Quindi, possiamo peccare, limportante sot toporsialleconfessionichecisalvano. Una persona intelligente capisce che tale formula di penitenza non altrocheunmetododimpaurirelaparrocchiaperfarfrequentareitempli, facendodonazionivolontariepermantenereglistessipastori. Leggendo questo libro, dovrebbe sorgere in noi la domanda: com sta to possibile motivare teoreticamente un tale schema di penitenza cos assur do?Ilproblemachenelleconcezioniditalisettecristianestatapersala conoscenza che DioPadre CI STA ASPETTANDO IN S cos come dobbia modiventare:perfetti,similiaDio. Quindiilsignificatodellapenitenzanonquellodiriferirealpreteper evitare linferno, ma liberarsi completamente dai vizi come propriet dellanima per diventare Amore puro, come Dio; poi, avendo acquisito la Saggezza e la Forza, unirsi eternamente con Lui, diventando una Parte di Lui. In altre parole, dobbiamo prepararci come un bel regalo per Lui, come una donazione del nostro Amore per Lui, come un Dono Santo. E questo DonodeveessereDivinamentepuro!
29

Ormai deve essere chiaro che per quanti rapporti o confessioni fac ciamoeperquantiperdonichiediamodeinostripeccati,continuandoavive renellagrossolanitemotivaedanneggiandoallealtrecreazioni,questonon salverdallinferno,nonavvicinernalparadisonalCreatore! Ilmeccanismoprincipaledellapenitenzapentirsidellepropriecol pe. Qualunque danno ad un essere vivente, sia per cupidigia, sia per negli genza o a causa del nostro pessimo carattere, ecco il gruppo principale dei nostri peccati. Possiamo arrecare danno sia con le nostre azioni e parole sia semplicemente con le nostre brutte emozioni. Per di pi, ogni volta che u sciamodallostatodiamore,nonsolociallontaniamodaDio,masporchiamo lo spazio circostante dentro lAssoluto con le energie delle nostre brutte e mozioni. Dio ci fa capire che anche tali nostri stati sono i peccati e fanno ac cumularekarmanegativo. Possiamo immaginare i nostri peccati come le perline infilate sui fili dei nostri brutti tratti vizi. Per liberarci dai vizi, dobbiamo cercare di ri cordarci di tutte le situazioni del filo di ogni vizio, provare il dolore che ab biamo causato allaltro essere e, essendo pentiti, rivivere nella mente tutte quelle situazioni, ma in questa volta correttamente. Proprio in questo modo possiamo distruggere tutti i nostri stereotipi errati e preparare i campioni delledecisionicorrette. La Verit (cio, capire correttamente che cos Dio, luomo, lEvoluzione) la Semplicit lAmore il Karmayoga (servire Dio ser vendolagenteintuttelecosebelle)laLiquidazionedelproprioioinfe riore per unirsi con Io Superiore di Dio tale schema per il lavoro spiri tuale ci stato proposto dallAvatar Babaji. Cambiandoci cos come vuole Dio, cambiamo i nostri destini, riempiendoli sempre di pi delle possibilit favorevoliperlacrescitaspirituale,rendendolenostrevitesemprepifelici, avvicinandoci alla Meta Finale della nostra evoluzione personale la Beata UnioneconDioPadre.
3 0

Amore,SaggezzaeForza
Un giorno Dio mi ha spiegato che le Sue qualit principali sono lAmore,laSaggezza elaForza.Quindi,aspirandoadUnirsiconLui,lagen te deve svilupparsi su questi tre parametri principali [9]. Molti anni dopo, le stesseparolesonoarrivateanoidaDiotramiteilLibrodiGes[35]. Lacquisizione di ognuna delle qualit di Dio indicate viene realizzata sia nella vita comune ispirata dallaspirazione corretta, sia per mezzo dei metodispecialipsicoenergetici. TuttequestecoseciinsegnavaedinsegnaGes[10,18]. Il nostro contemporaneo il Messia Sathya Sai Baba ci d la spiegazione dettagliatadeglistessiprincipiperluomomoderno[10,14,18,4251,58,61]. I preziosissimi consigli per rendersi simile al modello della perfezione etica si possono trovare anche negli insegnamenti di altri Maestri spirituali chehannoconosciutoDio,talicomeJuanMatus,Rajneeshedaltri[10,14,18]. Dunque, laspetto etico dello sviluppo deve cominciare per noi com prendendocome,aquestoriguardo,civuolevedereDio,cercareinnoiivizi, eliminarli anche per mezzo della penitenza, coltivare attivamente in noi le qualitpositive. Per coloro che seguono con passo sicuro questa Via, ispirati dallaspirazione alla conoscenza pratica di Dio e con lAmore sincero per Lui, per essi, come tappa decisiva dellautocorrezione etica (prima di tutto, del controllo delle proprie emozioni), vi sar la pratica di autoregolazione psichica. Allinizio, in questa pratica simpara a spostare la concentrazione dellaconsapevolezzasuichakra,poichproprioessisonogliorganineiqua lisiproduconoleemozionioaltristatipsichicidelluomo. Per esempio, il chakra anahata lorgano che produce lemozione dellamore cordiale. Quindi, se abbiamo pulito e sviluppato questa nostra
31

struttura energetica per mezzo degli esercizi speciali, basta solo entrare in essa con la consapevolezza, e, dallo stato di stanchezza, irritazione, ansia passiamoallostatolimpidoepurodamoreecalma. Coloro che esercitano tali pratiche, notano che cambia anche latteggiamento delle persone che li circondano: perch adesso noi creiamo per loro il favorevole campo energetico, dentro il quale loro si sentono me glio, e comunicare con noi diventa pi piacevole. Perci anche latteggiamentosicambia. In caso se noi dobbiamo sintonizzarci sullenergetica degli affari, a vremobisognodelchakramanipuraodituttoilcomplessodeitrechakrain feriori(hara)inbuonostato. Lattivit mentale non pu realizzarsi con successo se i chakra della te stasonosporchiopocosviluppati Lo stato dei chakra influenza direttamente il funzionamento degli or ganichesi trovano in quellezonedel corpo.Molte malattie croniche sicura nofacilmentedopolasemplicepuliziaenergeticadelchakracorrispondente. Lo sviluppo dellaspetto della Saggezza nelluomo si divide in due tappe. La prima tappa laccumulazione della conoscenza e il perfezionamen to dellapparato intellettivo. La capacit di distinguere le concezioni false e le capacit creative dellintelletto (trovare nuove soluzioni, lingegnosit nei lavori piccoli e grandi) confermano che esso sviluppato. Studiare nelle scuole, lettura dei libri, giochi che sviluppano lintelletto, lavoro intellettivo nella scienza, produzione, pedagogia, ecc. tutto ci favorisce levoluzione positivadelleanimeumane. Senza lintelletto sviluppato risulta estremamente pericoloso occuparsi delle pratiche religiose serie. Tali persone diventano facilmente vittime di concezioni false e nocive tipo quelle che affermano che per il progresso spi
3 2

rituale necessario bere quanto pi urina possibile oppure che la Libera zione si raggiunge rigettando completamente tutte le norme etiche e per mezzo delle reazioni spontanee. Queste persone non sono capaci di di scernere lamore dalla concupiscenza, la tenerezza dalla mellifluit, la finez za dalla grossolanit, Dio dal diavolo. Per esempio, pensando di sentire la voce di Dio, essi si sottopongono alla guida dei diavoletti e diavoli, riman gonoincantatidallaloroforzapersonale,essendouniticonlagrossolanit diabolica. Il lavoro psicoenergetico non per i deboli di mente! Il compito di quella gente, per adesso, perfezionarsi servendo, rafforzare la fede, occu parsidellautocorrezioneetica,accumulareleconoscenze. La seconda fase dello sviluppo dellaspetto della Saggezza consiste nellassimilazione reale con s come consapevolezza dello spazio pluridi mensionaleeconoscerelaconsapevolezzacheabital,inclusalaConsapevo lezzadelCreatore. Questo processo porta alla sostituzione graduale delliniziale egocen trismoumanoconilDiocentrismo. UnapersonaincarnataraggiungelacimadellaSaggezzapermezzodel lasuacapacitdiguardaresuifenomenidelmondomaterialeconlosguardo Diocentrico, con lo sguardo che esce da Dio e non dal proprio piccolo io legatoalcorpo,comeinquasituttalagente. Rivolgi la tua mente a Me cos ci insegnava Dio tramite la Bhaga vad Gita [10,18], cio, prima con la mente cerca di capire che cos Dio e qual il tuo posto nella Creazione, in relazione con la Sua Esistenza. Se rie sci a farlo, allora, per mezzo delle speciali pratiche spirituali puoi acquisire la capacit di immergerti come consapevolezza in Lui, avvicinandoti alla completaedefinitivaUnioneconLui.

33

La capacit di comandare lorientamento della propria mente e quindi della coscienza, invece di reagire inconsciamente agli eccitamenti interni ed esterni al corpo, non pu essere acquisita senza le speciali pratiche psico energetiche.Sitrattadellavoroconleproprieindrie. Indrieunterminesanscritochesignificaitentacolidellacoscienza. Unapersonacomuneincarnatachevivenelcorpononpernullapa dronadelpropriocorpo,piuttostoneilsuoschiavo.Elegataadesso,come unautista, fortemente e per molto tempo, incatenato al sedile ed ai meccani smi di comando di unautovettura. Le automobili sono di diversi tipi: c chipossiedequellenuove,chinehauna ancorainbuonostato,echinepos siede di vecchie e decrepite. Di solito luomo si trova con la coscienza, nelluno o nellaltro suo chakra, spesso sporco e mal funzionante, e se anche si sposta dentro il corpo, lo fa non per sua volont, ma perch comandato daipropribisognicorporali:doloredaqualcheparte,piaceredaqualchepar te Da questa sua automobile egli guarda fuori soltanto per mezzo dei propri organi di senso: la vista, ludito, lodorato, ecc. E con questo come se avessetesoitentacolidellasuacoscienzaattraversogliorganidisenso. Facciamounesempio: Stoascoltando la radio. Leindrie si sonotese dallemie orecchie al rice vitore.Dimprovviso,lvicino,squillailtelefono.Momentaneamentesposto le indrie al telefono, staccandole dalla radio. Adesso esse sono sullapparecchiotelefonico,nonpercepiscopilaradio. Anchepermezzodellamentetendiamolenostreindrieversogliogget tieversolagente,quandopensiamoaloro.Lepersonesensibililosentonoe persino vedono con la chiaroveggenza le indrie altrui dirette su di loro o su qualcunaltro.Asecondadellostatoemotivodicoluichetende lesueindrie, esse possono compiere azione benefica, neutra, spiacevole e persino morbi fera. Lultimo fenomeno chiamato dalla gente malocchio: una persona
3 4

energeticamente forte e cattiva tocca unaltra con le sue indrie, riversando cosinessalenergiadellesuebrutteemozioni;laltrapersona,aquelpunto, stamaleepupersinoammalarsi. Ognuno pu porsi la seguente conclusione: il mio stato emotivo, spe cialmentese sonogidotatodella mia forza personale,nonsolo una mia cosa personale. Possiamo far molto danno agli altri con le nostre cattive e mozioni, anche se non lo vogliamo. Al contrario, possiamo aiutare gli altri, anchecurarli,seinviamoaloroilnostroamore. Man mano che la persona si sviluppa come consapevolezza nella giusta direzione, gradualmente si libera dalle catene che la legano al corpo. Allinizio impara a spostarsi allinterno del corpo lungo i chakra ed i meri diani principali, acquisendo cos la capacit di eliminare dal corpo lo sporco energetico. Cos migliora molto la salute. Poi diventa possibile anche uscire dal corpo, accrescere attivamente la dimensione della coscienza, sviluppare laforzapersonalechepermetteanchedipassaredauneoneallaltro,inve stigandoattivamentelanaturapluridimensionaledelluniverso. Unacoscienzasviluppata,uscitadalchakraanahataaldifuorideilimi ti del corpo, pu essere paragonata ad unameba che ormai liberamente, da sola, non per mezzo degli organi dei sensi del corpo, tende le sue indrie ai vari oggetti e si attrae verso loro. Man mano che si raffina la nostra coscien za, acquisiamo la capacit di penetrare sempre negli eoni pi fini sino alla SededellaConsapevolezzaPrimordiale,diDioPadre. La forza personale delluomo non la forza del corpo, ma la forza della coscienza. Essa pu essere sia diabolica, sia Divina, secondo la direzio ne che ha preso la persona nel suo sviluppo. E questo dipende, prima di tut to,daglistatiemotivi,aiqualilapersonasiabituata. Non possibile sviluppare correttamente la forza personale senza mantenere il proprio corpo sano ed attivo. Quindi, il lavoro fisico, gli eserci
35

zi sportivi, la tempra e lalimentazione corretta sono molto importanti, fin dallinfanzia.Ilcorpodevediventareforteesanoperraggiungereveramente altiprogressispirituali. La struttura energetica indispensabile per la crescita intensiva di una consapevolezza individuale linsieme dei tre chakra inferiori detti anche hara (il dantian inferiore). Cominciare il lavoro spirituale sviluppando pro prio lhara, sarebbe un grave errore, perch acquisire la forza personale senza aver sviluppato il chakra anahata e non essendo eticamente maturo, potrebbe provocare la coltivazione in s dei gravi vizi etici.In questo caso le pratichepsicoenergetichenonsarannoutili,mafarannounenormedanno. Quindi, nel lavoro psicoenergetico sar sempre in primo piano il lavo ro con il cuore spirituale (il chakra anahata, il dantian medio), specialmente allinizio del Cammino. Essere capace di guardare il mondo dal chakra ana hata e lacapacit di mantenere questo stato persinonelle situazioni estreme, il criterio che permette di cominciare ad insegnare al tale discepolo le me todichedaccrescimentodellaforzadellaconsapevolezza.

Checoslamore
Lamore ha molti aspetti. Esso si rivela in sollecitudine, tenerezza, fe delt, altruismo e servizio attivo a Dio, che realizzato col servizio alla gen te,chiamatokarmayoga(illavorononpersestessimaperDio),ecc. La base per mantenere in s lo stato dellamore permanenza conti nua con la concentrazione nellanahata e la trasformazione, tramite questo, di s (come consapevolezza) in una costante emozione dellamore che si e manasututtalagente,sututtocichevive.

3 6

Una delle sue rivelazioni principali la tenerezza, anche sessuale. E non possiamo non notare che la vita sessuale corretta favorisce in modo di rettolosviluppodellamorenellagente. Dio Amore. Aspirando ad unirsi con Lui, anche noi dobbiamo diven tare Amore, dobbiamo diventare le consapevolezze che permangono sempre nellostatodellAmorecostantesimileaDio.Alloradiventiamoidiscepolidi Dio, che Egli accetta in S dopo aver loro insegnato le ulteriori saggezze. QuestalacondizioneprincipaleperprogrediresullaViaRettaversodiLui. Colorochesonocontrolamore,sonoinemicidiDio. Avendo sviluppato il cuore spirituale prima dentro al proprio corpo, ladepto della Via Diretta impara ad allargarlo al di fuori del proprio corpo diqualchemetro,allinizio,poiriempiendoconessotuttalaTerra,poianco radipi. Proprioquesta sarebbe lavarianteottimale per disidentificarsicon il corpo, accrescere la consapevolezza individuale in modo corretto, diventa recapacidiesistereedagirefuoridelcorpo,mentreancoraessoinvita. Una persona che si sviluppata a tale grado, che perde lattaccamento alpropriocorpo,nonhapipauradellamortedelcorpo,perchormaisache ilfattodiavereuncorpo non hapitanta importanza, e la morte del corpo soltantolaliberazionedallefaccendeterrestriinutili. Talepersonarisultavicinissima al momento in cui il Creatoreaprir S peressaelefarentrarenellaSuaDimora.

Amoreperlagente
Lamore pu e deve rivelarsi sia nelle emozioni, sia nelle cose quoti diane. Abbiamo gi parlato dellamore emotivo e ne riparleremo pi avanti. Adessoripeteremosoltantochelosviluppoinsdellamoreemotivoilme
37

todo pi importante del perfezionamento spirituale; ci va messo in risalto. Proprio tramite questo metodo ci convertiamo (come consapevolezza) prima allAmoreSimileaDio,poiaquelloDivino,unendociaDio. Non si deve confondere questo amore con la concupiscenza e la passio nesessualeegoistica. Il vero amore non somiglia neppure lontanamente a

quellatteggiamento melenso, parodia dellamore, che appare proprio quan do si cerca di dimostrare esternamente amore, avendo il cuore spirituale pri vodiquestaemozione. Lindice del vero amore , anche, lassenza di violenza, costrizione; al trimenti,nonpiamore,maviolenza. Lamore fine, tenero, privo degoismo, egocentrismo; basato sulla sollecitudineperlaltruipersona,perglialtrienonpers.Lamoredevema turare col supporto della vera conoscenza di Dio e del senso della vita delluomo. Unitoconleconoscenzeelesperienza,taleamorediventasaggio. Aiutandoglialtri,lottandoperillorobene,epermezzodispecialipra tichemeditative,essodiventaforte. Amore, Saggezza e Forza sono tre qualit di Dio. Colui che le ha svi luppate ins finoallivelloDivino,affluisce facilmente nellaConsapevolez za Primordiale, concludendo la propria evoluzione duomo. Poi comincia lesistenzainqualitdiunaParteattivadiDioPadre. Ma questa Via che porta alla Divinit non pu essere percorsa soltanto facendo riflessioni su di essa. Questo un lungo e difficile lavoro sulla tra sformazione di se stessi. In un certo modo simile al lavoro degli atleti, i quali allenandosi per anni con pertinacia e fatica, perfezionano i loro corpi. Per, il lavoro con la coscienza molto pi difficile. Qui, come nello sport, luomo non capace di raggiungere grandi progressi senza laiuto di un ma
3 8

estro.UnuomoGuruincarnatocoluichehagipercorsotuttaoquasitut tala Via ehaconosciutogidi personalObiettivo della Via pu diventa re un simile maestro sulla Via spirituale. Oppure Dio Stesso pu essere il Guru,comsuccessonellamiavita[9,15]. Il metodo universaledi sviluppo di se stessi sulla Via della Perfezione, che da sempre ci propone Dio, il karmayoga lautoperfezionamento per mezzo del servizio a Dio in forma daiuto alla gente nella loro evoluzio ne. Tale aiuto pu esprimersi nel portare alla gente le conoscenze spirituali, dare listruzione elementare, lavorare nella scienza, pedagogia, medicina, ar te, edilizia, produzione dei vestiari, prodotti alimentari, commercio, indu stria, proteggere la quiete pubblica contro lo schifo della gente criminale rifiuti dellEvoluzione. E importante che tale attivit sia svolta, non per se stessi, cio, per qualche interesse, ma per aiutare la gente ad avvicinarsi alla Perfezione, provvedendo anche alla loro vita sulla Terra, in questa Scuola di Dio. Il principio del karmayoga non significa essere obbligati ad un lavoro gratuito; ci sarebbe assurdo. Coloro che hanno ottenuto in regalo un aiuto, devono pensare per forza a fare dei regali di rimando. Coloro che non corri spondonoiregaliricevuticonilororegali,Diolichiamaladri[10,18]. Eimportanteanchenotarecheitipidattivitchenuoccionoallagente, non sono karmayoga e in nessun modo possono essere pii. Per esempio, produzione e divulgazione di alcolici, tabacco, altri psichedelici (narcotici), partecipazione alle guerre aggressive, ogni predica di odio, aggressivit, il suscitare nella gente la paura, ammazzare gli animali per mangiare i loro corpioppureutilizzarelaloropelle,abbattimentoinutiledellepiante,ecc. Insomma, il karmayoga come servizio a Dio significa soltanto laiuto nelbene.

39

Amoreperlanatura
Ilcontattoconlanaturavivaindispensabile.Staredasoliinunbosco o in altri tipi di territori naturali uno dei metodi importanti di esporsi a Dio per rendere a Lui pi facile linsegnamento. Cercate le Mie indicazioni nel bosco! [34: Foglie del Giardino di Moria. Appello]. Perch proprio l possiamo espanderci con la coscienza nellarmonia dellambiente, invece di stare in citt, concentrati nel chakra della testa a nutrirci delle informa zioni sulle passioni terrestri della gente ed a sporcarci con le energie emo zionalinegativedegliuomini. Per anche le citt, come i grandi centri culturali, sono necessarie, per ch l ci sono le biblioteche, grandi possibilit per lo sviluppo intellettuale, edpifaciletrovarvicompagnidiideeedellaViaspirituale. Eutileanchesottoporreilcorpoallalucedelsole,specialmentedimat tino quando essa particolarmente tenera. Questa luce esiste non soltanto sul piano materiale, ma penetra anche altre finissime dimensioni den tro i nostri organismi pluridimensionali, ravvivandoli, riempiendoli della suapuraluce. Gli abitanti delle latitudini nord, dove linverno dura molto a lungo, beneabbianoipiccolisoliartificialiilumialquarzoechedinverno periodicamente prendano il sole a casa. E anche un bellissimo rimedio con trovariemalattie.Peresempio,iraffreddorisitolgonofacilmenteconiraggi ultravioletti, se questa cura si inizia ai primi sintomi della malattia. La tosse sicurerfacilmente,sepermezzodellumealquarzosifannolieviscottature sulpettoesullaschienalezonedovedisolitosiapplicanoicataplasmi. Estate ed Autunno sono i periodi di raccolta e conservazione di funghi ebacchechesonocosimportantinellalimentazionepura.

4 0

In qualsiasi stagione si pu fare il lavoro meditativo sui punti di forza speciali le zone energeticamente importanti per luomo. Sono molto di versi e possono essere utilizzati per curarsi, per sviluppare qualche struttura energetica dellorganismo, parlare con Dio, raffinare la coscienza, accrescere laforzapsicoenergetica,sciogliereinDioilproprioioedunirsiconLui. Lanaturacidonalamaggiorarmoniaebeatitudinedimattinopresto in primavera, quando ancora prima dellalba cominciano a cantare e richia mare gli uccelli e tutto lo spazio si riempie della loro energia damore. Met tersi in sintonia con il loro stato ci avvicina a Dio ed un grado reale di raf finazionedellacoscienza. Coloro che amano dormire a lungo di mattina e che hanno confermato il loro diritto su questo per mezzo del termine civetta, hanno molte meno chancesdiprogredirespiritualmente. Anche i crepuscoli primaverili donano ricchezza dalle finissime im pressioni.Aquestorailcantodegliuccellisisovrapponeallosfondogenera le del grande e saturo silenzio e dellarmonia. A questora lenergia della co scienza cola fuori da sola dal corpo e si espande nella beatitudine satura del bosco, la riempie, si unisce con essa. Cos la coscienza diventa sempre pimobile,fluidaconsolidandosinellarmoniaenellapurezza. Perancheinqualsiasialtrastagione,lamattinataelaseratapassate nel bosco o sullacqua ricordano le albe e i crepuscoli primaverili e sono im portantipercolorochehannoimparatoasentirepienamentelaprimavera! La natura formata anche da una gran quantit di esseri viventi: a nimali, piante,le anime dei quali, come regola,sonopi fini eportanoins, incomparabilmente, pi calma rispetto alla maggior parte della gente. Una persona moderna media deve percorrere una lunga via per raggiungere il lo ro livello della CALMA e dellAMORE, per avere il diritto di pretendere an cheunaminimapartedellapropriaspiritualit.
41

Proprio le condizioni degli spazi aperti naturali ci permettono di allar gareespalancarelacoscienzaraffinata,facendoaumentarelasuagrandezza. Vi vorrei ricordare che le emozioni sono gli stati della coscienza. Le coscienze siamo noi. Dagli stati emozionali nei quali noi ci troviamo dipen de la nostra distanza dal Creatore. Dio nellaspetto del Creatore il limite della finezza dellenergia di coscienza. Sappiamo adesso in che direzione andarepersvilupparelanostrasferaemotiva. Pochi di noi si sono fermati ad udire i richiami primaverili dei ce droni, quando la nebbia antelucana si riempie di una canzone appassionata con il borbottare di questi grandi uccelli, belli, appassionati. La maggior parte di coloro che si sono trovati l, interrompevano queste bellissime can zoni damore con i colpi di fucile, con dolore, sangue, morte E godevano colpiacerediassassinisadici. Gli atei, cos come i membri delle sette di massa nel nostro paese, edu cati nella tradizione del diritto ad ammazzare gli animali, e privi di ogni tab interno sul far soffrire altri esseri viventi per soddisfare il proprio ca priccio,passanoconfacilitamassacrarelagente. Le sere di primavera, gi dopo il tramonto, quando il bosco nel crepuscolo,sopra isuoi viali didivisioneed imarginie lungo lerive deiba cini idrici coperti dalle macchie, volano piano i maschi delle beccaccine; la loro canzone composta di belli, affabili e dolci grugniti e borbottare, ci porta le ondate dellemozione damore di questi simpatici uccelli. Negli ar busti sopra i quali volano i maschi, si trovano le femmine e scelgono colui che canta meglio di tutti Questo! Essa invola per farsi vedere da lui che, avvolto dalla passione amorosa, la segue Poi passano insieme una notte nei cespugli, e poi, nuovamente, si separano, essendosi annoiati lun laltro durantelanotte,eallalba,dinuovo,cercanoaltreavventure,altriamici

4 2

La misteriosa bellezza della canzone del Numenius Arquata nel panta no, il belare celeste della beccaccia, che richiama in alto per mezzo delle penne vibranti della coda, le canzoni di Erithacus Rubecula e dei merli, il gorgogliare delle rane nelle pozzanghere per tutta la notte, i pesci in fregola che guizzano nelle giuncaie, lodore del fuoco, i bagni in un lago di bosco ai primi raggi di sole e poi nuvole di vapore che emanano i nudi corpi bagnati e beati, lesultanza delle anime che esplodono per essere strapiene di giu bilodamoreversoDioeversotuttoilcreatoeccoquellabaseemotivache vuolvedereinnoi Dio, affinchnoi siamocapaci disvilupparcicon pi suc cessoepivelocementeversodiLui!

***
Anche le piante sono esseri viventi. Anche dentro i loro corpi, come nei nostri, vivono le anime. Di solito sono anime con un grado di sviluppo tipicamentevegetale,cioiniziale.Ciononostante,conoscoqualchealbero uomo. Sono anime umane abbastanza sviluppate, grandi e forti; Queste per sone non hanno ottenuto la Calma necessaria durante le loro vite precedenti nei corpi umani, e per aiutarle a migliorare, Dio le ha incarnate negli alberi, perch, in qualche centinaia di anni di vita vegetale, devono calmarsi, quietarsi E facile entrare in contatto con tali uominialberi a livello delle emo zioni e persino di pensiero. Essi si attaccano molto alla gente capace di ca pirli, sentono nostalgia se nessuno viene da loro. Invece, quando qualcuno vieneatrovarli,loaccettanocongioiamistaavoltealdolore ChecosalaCalma?Nonfareniente?Unostiledivitapigro?Illan guore sonnolento? No! La Calma la mancanza di eccitazione emotiva e di pensieriirrequieti.Conquestostatopossibilealungoerapidamentefareil lavoro fisico, intellettivo, meditativo. La Calma il partner dellattivit e
43

permette anche di non sprecare lenergia. In questo stato ogni lavoro ese guito con pi efficacia. La cosa pi importante che la Calma permette di mantenere i rapporti con Dio, orientarsi verso di Lui, e grazie a Lui evitare molti errori. Nello stato di Calma possibile radicarsi gradualmente con la coscienza in Dio. In pratica, la Calma favorisce levoluzione positiva delluomo, mentre, laffaccendarsi consolida lo stato di separazione da Dio e laccrescimentodelproprioioinferiore.Tuttociunfrenoperilprogres so(spirituale). Anche tutte le piante normali sono capaci di percepire le emozioni della gente. Per esempio, gli scienziati di molti paesi hanno dimostrato che come risposta alle emozioni degli uomini cambiano le caratteristiche elettri chedellepiante(permaggioridettaglivedi[9]). Gi molti anni dopo che ho smesso di mangiare i prodotti provenienti dai corpi degli animali uccisi, ho avuto loccasione di lavorare in un ispetto ratoforestalechesioccupavaditaglidelbosco.Alliniziolovedevocomeun lavoro utile e persino con piacere recidevo gli alberi superflui per lasciare pispaziovitaleaglialtri.Perquandosonodiventatopisensibile,ildolo re di questi esseri che tagliavo con lascia risultato insopportabile per me. Misonolicenziatourgentemente. Certamente, non possiamo vivere senza nutrirci delle piante. Non possibile evitare di utilizzare i loro corpi nelle costruzioni e come legna, e non ha alcun senso aspettare che lalbero invecchi, cada e cominci a marcire, quindi,vannosegatiglialberipropriomaturi. Per non si pu uccidere le piante inutilmente, non si pu, solo per di vertimento, ficcare lascia o il coltello in un albero, tagliare i rami vivi senza unestrema,veranecessit,strappareebuttareinvolontariamentefoglie,steli derba, fiori. Neppure si pu disprezzare il cibo, perch statopreparato da gli esseri viventi morti per noi. Buttare via i prodotti alimentari persino

4 4

nutrendosi soltanto delle piante pure questo un peccato di assassinio inutile. Daquestopuntodivistasembracompletamenteassurdoilritodiuc cidere milioni di abetelle e piccoli pini per il Natale e il Capo dAnno, co gliereetagliareifioripermetterlineivasiepoiammirarelaloromorte Lettore, importante che Tu non cerchi di ricordarti subito cosa si pu faree cosanon sipuLimportante non imparareamemoriacerte rego le, ma capire il principio etico di commiserazione verso il dolore altrui e il rispettoperlavitaaltrui. Chi non lo capisce o non lo accetta non deve poi offendersi per il pro prio dolore, perch per mezzo del nostro dolore Dio ci insegna a capire che cos e quanto sia brutto il dolore. Cos Egli ci insegna ad avere piet per gli altriedanonfarlorodelmaleinutilmente. Il principio di commiserazione deve riguardare gli animali ancor pi delle piante, poich gli animali soffrono di un dolore incomparabilmente pigranderispettoagliorganismivegetali. Dio insegnava ed insegna il principio di commiserazione, anche nellalimentazione[10,14,18]. Dio Amore. Se vogliamo avvicinarci a Dio, dobbiamo accettare com pletamente il principio dellAMORE. Ma che AMORE pu essere senza la COMMISERAZIONE?Nonsarebbesoltantounaparodia? Amici, dobbiamo capire che, per quanto i pastori di varie sette reli giose ci insegnino cose opposte, non potremo avere grossi progressi nel no stro sviluppo spirituale senza aver accettato completamente il principio di commiserazione e senza rinunciare, definitivamente per motivi etici, a man giare i prodotti provenienti dai corpi degli animali (mammiferi, uccelli, pe sci, ecc.) ammazzati e non per motivi egoistici (per esempio, per giovare alla nostrasalute)!
45

In quanto alle piante, le lezioni delletica riguardano non solo lalimentazione. Per esempio, i pali per una tenda possono essere preparati non dalle piante vive, ma dai bastoni secchi ancora robusti. E il fuoco pu essere fatto sul posto vecchio o su un sentiero della foresta, ma non sopra piantevive. Perdipi,ifuochinonsipossonofaresopralatorbasecca,poichpos sono bruciare molti chilometri di bosco e nel fuoco moriranno migliaia di pianteetantianimali.Durantelegiornatesecchenonsidevonofareifuochi sotto un abete alto: pu cominciare a bruciacchiare lo strato annoso di foglie acicolari, bruceranno le radici dellalbero ed altre piante circostanti. Bisogna essere estremamente attenti in primavera, quando si d fuoco allerba dellanno precedente; nel fuoco muoiono tante piante vive, insetti, nidi di uccelli con le uova e gli uccellini, i semi delle piante. Brucia inutilmente la sostanza organica dellerba vecchia che dovrebbe concimare il suolo. Ancor pi immorale quando,inprimavera,sui prati, neiboschi, per divertimento si brucia a terra lerba secca dellanno prima, col risultato di bruciare cumuli difieno,caseedaltrecostruzioni Neitemplidiversilagentecanta,cercandodifargiungereaDioilmes saggiocheEgliinfinitamentepazienteebenevoloNonsarebbemeglio lasciarperderequestinutilelavoroecominciareavivereinconformitconil Principio Divino dAmore, che inammissibile senza la Commiserazione verso tutti gli uomini ed ogni essere vivente, incluse le formiche, i vermi, le piante?

DioAmore
Questa suprema formula la chiave per conoscere Dio ci stata comunicatadaGesCristo.

4 6

Per quale motivo, cos poca gente che si considera cristiana, riuscita ad utilizzare questa verit per il proprio sviluppo spirituale? Perch questa formulanonmairiuscitaadispirareallafedelemassedeimaterialisti? Tra le cause, prima di tutto, c il travisamento degli Insegnamenti di Ges Cristo. Queste sviste erano gi presenti durante la redazione del Nuo vo Testamento, ciogi qualche secolo dopo la fine dellIncarnazione di Ge ssullaTerra[6]. In tal modo dagli Insegnamenti di Ges stata tolta la parte in cui Egli haparlatodelluomocomediununitdellaconsapevolezzainevoluzione,il cui obbiettivo di sviluppo diventare simile a Dio ed unirsi con DioPadre. DalleSuepredichescomparsaancheladescrizionediDioPadre,persono state incluse le richieste irritate di Paolo sul come ci si deve o non ci si deve vestire, o che pettinatura adottare. E apparsa lApocalisse priva di Amore e di buon senso e strapiena di minacce, di mari di sangue, e di vasi di pus. (Questo non soltanto il punto di vista personale dellautore del libro, e an chelopinionediGes[35]). Come risultato di questi travisamenti degli Insegnamenti di Ges Cri sto, il movimento di massa chiamato cristiano quasi fin dallinizio della sua esistenza ha smesso di essere una religionedamore, mentreGes Cristo stato mandato da Dio a predicare per affermare proprio tale Amore. Ricor diamolinquisizione,leguerretragliortodossiedicattolici,lecrociate,e,in Russialaliquidazionedimassadeiseguacidistaroobriadcestvoipogrom degliebrei Le eminenze grigie della Russia Aleksandr Pushkin, Lev Tolstoi, Fiodor Dostoievskii, Vladimir Vysotzkii e molti altri, pur riconoscendo lesistenzadiDio,nonaccettavanoilcristianesimointaleforma. Anche la gente pi semplice faceva domande alle quali la chiesa non era in grado di dare risposte chiare: come si pu dire che Dio Amore, se E
47

gli ha promesso tali cose nellApocalisse, se ancora adesso ci sono guerre, violenza, crudelt, malattie e sofferenze? No, se Egli onnipotente e succe dono tali cose, se dappertutto c soltanto il male, se non vedo da nessuna partelamore,perquantoiolochieda,allora,inquestareligionecqualcosa chenonvaetaleDiononmiserve! Adesso per noi importante capire che quellabisso venutosi a creare tra le masse dei cristiani e Dio, ha separato la gente da Lui ed ha contrap posto Lui alla gente, ha costretto i credenti a mendicare i Suoi favori, invece di trasformarsi conformemente alla Sua Volont ed unirsi con Lui nellAmore.Questoabissonon stato creato da Lui, ma da coloro che hanno travisatoiSuoiInsegnamenti. In realt Dio non si trova in un lontano ignoto cielo, ma, come dice Ges, la distanza di ognuno di noi dalla Sede del Padre non supera lo spes sorediunsottilefogliodicarta[35] Per per superare quella breve distanza che ci separa dalle Sue Braccia dAmore, dobbiamo anche noi diventare puro Amore, come Lui, eliminando lacollera,lapaura,elavolontegoistica. Leemozionisonostatidellacoscienza.Eimportantissimocapirlo. Siamolecoscienze,lenergiadellecoscienze,nonicorpinlementi. Anche Dio Coscienza, per quanto infinitamente pi grande rispetto allenostrecoscienze. E per realizzare la cosa principale che Egli vuole da noi, dobbiamo sol tanto imparare a rimanere sempre nello stato dellemozione damore fine e puroenonusciremaidaquestostato. Dio Amore. Egli prova compassione per noi, cerca di aiutarci, diri gendoci sempre sulla Via che porta a Lui, alla Sua Sede, alla nostra felicit finale

4 8

Invece noi non andiamo verso di Lui, ma litighiamo per i beni di que sto mondo, ci estenuiamo con lodio verso gli altri, per come essi si vestono, si tagliano i capelli, ecc non come me, perch non fanno i movimenti del corpo rituali come me, perch hanno un altro colore di pelle o sono di unaltranazionalit Invece Dio vuole che ci confermiamo nello stato demozione damore.Alloraschesipuentrare(inLui)!

Ogniuscitadallostatodamore
Ogni uscita dallo stato damore comporta accumulazione di karma ne gativo me lo ha detto Dio tanti anni fa. Questa frase pu essere messa al secondopostodopoDioAmore. Di cosa si tratta? Cos ancora una minaccia? Egli mi punir? Mi da r una grave malattia? Oppure mi destiner a soffrire nella prossima incar nazione? Noncorrettofaredomandesimili. Diononpuniscemainessuno.Egli,per,insegna. Noi stessi, costruiamo i nostri destini. Per esempio, noi stessi riman diamo la felicit di incontrarci con Lui. Se non c lamore in noi, continue remo a soffrire della Sua lontananza. Anche i diversi guai, siamo noi stessi adattirarli,enonDiochecipunisce. Vorreicitaregliesempivividallamiavita. Una volta, ho visto unennesima edizione illegale del mio libro su Da vid Copperfield, non solo senza il mio permesso e senza i calcoli finanziari,

49

ma anche con il contenuto alterato con uno schema spropositato nel bel mezzodeltestoeconilmionome 2 Il calice della mia pazienza traboccato, sono uscito dallo stato damore,hodecisodichiarireirapporticonlacasaeditricecriminale La stessa sera cominciata lesofagite: spasmi, non era possibile nean cheinghiottire Al mattino ho notato un grande spirito nero che mi ha afferrato per la gola, mi si appiccicato, non mi lasciava, cercando di strangolarmi. Vado subito, immediatamente, alla Sede del Padre, ritorno nello stato damore e subito mi ricordo la frase: Ogni uscita dallo stato damore A quel puntolospiritosparito,elinfiammazionequasiistantaneamentepassata. Queste cose succedono cos: quando siamo negli stati fini, siamo inac cessibili agli spiriti grossolani, i quali non sono in grado di penetrare gli eo ni fini.Se diveniamo rozziemotivamente,subito ciavviciniamo allostatodi questispiritiediventiamocomodibersagliperiloroattacchiaggressivi. Qualcheannofamisuccessaunacosaancorapigrave.Aqueltempo i miei collaboratori di Mosca, dimprovviso, hanno cominciato ad agire da teppisti alle mie spalle [9]. Vedevo, in ci, il loro tradimento di Dio. Allora Egli stesso ha dato disposizione di chiudere immediatamente il centro spiri tualediMosca. La cosa avrebbe dovuto concludersi cos, io invece sono entrato nello statoprolungatodiraneiloroconfronti;esubitohoattiratosudimeleforze diaboliche: sono stato assalito da una banda senza un motivo apparente, do
2

Iohoconosciutopidiunoditalipubblicazioni:conilritrattodiDavidsul

la copertina, in quali mancavano i capitoli pi importanti, dedicati proprio a David (sono stati conservati soltanto prefazione e postfazione, facevano sembrare che io avessifattolapubblicitamestesso,usandoilSuonome).
5 0

po di che, stavo lentamente morendo con tremendi dolori, dato clinicamente mortoperduevolte,esonorimastoinvalidoperqualcheanno. Soltanto ripulendo le ossa distrutte della colonna vertebrale con lenergia kundalini, quando ho imparato a farlo, sono riuscito curarmi quasi completamente In tal modo ognuno di noi attira su di s la felicit e le sofferenze: entriamo nello stato dAmore Divino, e ci avviciniamo a Dio; entriamo negli statidiabolici,eainostricorpisiappiccicanoidiavoliediavoletti,eallora siamomalati,soffriamo. CospuniamonoistessipernonseguirelaVolontdiDio. Questa Volont stata espressa con estrema chiarezza da Ges: amate Dio,amatevilunlaltro,nonostantetutto![10,18] E completamente errata lopinione che Dio sia obbligato ad approvvi gionarci dei vari beni terrestri. No, Egli non ha mai promesso di farlo a tut tiEglinonpernienteilnostroservo.EgliilSignore! Egli ci vuole bene e cerca di aiutarci, ma non nellacquisire i beni terre strienonnellarealizzazionedeinostridesideriegoistici. IlSuoAmoresimanifestacomelagiudadaparteSuaversolanostrafe licitnellUnioneconLui. Bisogna accettare la Sua Volont, la Sua Legge. Allora vivremo in ar monia con Lui. Questa Legge tale: la Strada verso lUnione con Dio lAmoresenzacompromessoequellicheesconofuoridallostatodellAmore diventanoindifesidavantigliabitantidellinferno. Ubbidiamogli, perch andare verso Dio, accettando la Sua Legge, nei nostriinteressi! Non certo per noi, ma per Se Stesso Egli ha creato tutta la Creazione e tuttinoi.ElaSuaEvoluzione,laSuaVita.EgliintendedettarelaSuaVolon
51

t severamente: se vuoi procedere verso di Me, devi vivere nellamore e feli cit;senonvuoi,soffriraiseparatodaMe!

EgocentrismoeDiocentrismo
E evidente che la visione del mondo Diocentrica non pu formarsi subito in tutti noi; ad esempio, immediatamente dopo la lettura di questo libro. Perch per quello non basta solo riflettere sulla concezione, ma biso gnasentireDioveramente. Soltanto allora si potr imparare a vedere le situazioni terrene e il pro prioruoloinesseconiSuoiOcchi,dalSuopuntodivista.Per,gisindora dobbiamo porci lobiettivo di imparare il Diocentrismo. Dobbiamo comin ciareaprepararciaquello,lottandocontroilnostroegocentrismo. Rinunciarealpropriobeneepiacere,perilbenedeglialtri,eliminando nello stesso tempo lapresunzione,linizio della lotta controil proprio ego centrismo. La vera SOLLECITUDINE per gli altri, cio sensata e priva di violenza, rozzezza,lalternativaallegocentrismo. Nello stesso tempo, gli interessi altrui avranno pi importanza dei no stripropriinteressi. Addossarsi la responsabilit del benessere degli altri (in famiglia o un ogni altro gruppo) dar la possibilit di sviluppare in s le qualit necessa rie. Io deve sparire come leader e sostituirsi con noi, non lasciando spa zioallinteressepersonale. Legocentrismo o la mancanza di esso, si rivela molto chiaramente nei rapportisessuali.

5 2

Mi sto basando sui miei interessi personali o sugli interessi del partner nei miei rapporti sessuali? Questa la domanda principale che ognuno deveporsifacendointrospezioneeautocontrollo. Ogni violenza, ogni costrizione nel sesso la rivelazione delle qualit abominevoli! Succede quando luomo non si preoccupa di prevenire la gravidanza non desiderata della sua amica. La mia opinione che ogni uomo deve se guire necessariamente una regola: non fare niente senza laccordo da parte delladonna. Ancora un esempio: quando dopo la deflorazione luomo continua latto sessuale per la propria soddisfazione, non facendo caso al dolore della suaamata. Sipotrebbetrovaretantiesempidelgenere. Latteggiamento di alcune donne non meno ripugnante rispetto a quellodegliuomini. Vediamo lalimentazione. La maggioranza schiacciante della gente, nu trendosidiprodottifattidicadaverideglianimali,nonpensaneppurealfat to che, morendo, gli animali provano dolore e soffrono, soltanto per soddi sfarelenostreabitudinidigolaanimalesche,perilnostropiacere! Tale tipo di alimentazione (carne e pesce) non indispensabile, poich tutti gli elementi nutritivi necessari alluomo, li riceviamo dalle piante, latti cini e uova. Invece, nutrendoci dei prodotti fatti di cadaveri degli animali, intossichiamo soltanto il nostro organismo con i sali urici, suscitando molte plici manifestazioni della gotta e delle energie grossolane, che vengono alla luceacausadeldoloreedellapauradimorire,chesonorimasteneicadaveri. Il nutrirsi dei cadaveri animali non compatibile con i progressi spiri tuali.Taletipodialimentazionecaratteristicaacolorochenonsonomaturi eticamente. Dio lo dice continuamente [10,14,18]. Per vediamo che la mag
53

gior parte dei falsi pastori religiosi insistono affinch gli adepti si alimenti no dei cadaveri degli animali. Altrimenti, dicono, potreste inorgoglirvi! Essi devono capire che agiscono contro Dio, contro lEvoluzione, guastando le a nimedicolorochesifidanodiloro,edevonofermarsi! DioaspettadanoilAmore.

***
Lespecialipratichemeditativepossonoavereunruoloimportantissimo nella liquidazione in noi dei nostri io egocentrici inferiori. Si tratta di im parare a tappe la meditazione la reciprocit totale, nella quale la coscienza passa attivamente nello stato nonio, distribuendosi al di fuori del corpo; nellostessotempoivettoridellattenzionesonodirettiversoilcorpo. In tal modo si elimina legocentrismo e si fa un passo fondamentale verso lUnione con Dio e verso la Sua visione, con i Suoi occhi, delle situa zioniterrene. Proprioquestometodomeditativopermette,allafinedellaVia,diunir sicompletamenteaLuinellaSuaSede.

LamoreperDio
Per coloro che seguono la Via spirituale, fermamente e con insistenza, questaunaViadibeatitudine,gioia,felicitcrescenti. Perch la segue cos poca gente? Perch una gran quantit di essi del tutto soddisfatta delle azioni pseudo religiose tipo tintura delle uova, ubria caturefradicedurantelefeste,ritodiammazzareglianimalielepiante?

5 4

Sar solo la mancanza di intelligenza che li spinge a tali azioni, che spesso risultano veri e propri delitti davanti a Dio? O si tratta anche della mancanzadellamoreversoDio? Ma lAmore verso Dio non significa partecipare ai riti per ogni even tualit: chiss, magari Egli esiste veramente e potrebbe punirmi.. LAmoreversoDiopassionedamoreperLui(perconoscerLoedunirsicon Lui).Somigliaallapassionesessuale:colorochesonoinnamoratidiLui,sen tono nostalgia quando sono lontani da Lui e si riempiono di beatitudine nei momentidegliincontri(lemeditazionifattecorrettamente). S, per amare in questo modo Dio, bisogna essere veramente capaci di amare ed innamorarsi. Dio inaccessibile a coloro che non sono capaci di amare. Ges ha detto: prima imparate ad amarvi lun laltro; solo allora sa pretedirigereilvostroamoregisviluppatoversoDioPadre. Per, non obbligatorio sprecare unincarnazione per studiare a lungo e con difficolt larte dellamore terrestre. Lo studio pu essere accelerato moltissimo per mezzo delle metodiche speciali di sviluppo dellorgano damore il cuore spirituale. E anche necessario capire che cosa Dio. Per ch la gente seria non pu essere ispirata allamore dai personaggi fiabeschi cheipastoridellecorrentireligiosedegeneratepresentano! La conoscenza di DioPadre possibile soltanto nello stato di mona chesimo. Per il monachesimo non vuol dire indossare uniformi di un certo colore nero, bianco, arancio E neppure chiamarsi orgogliosamente con un nome nuovo (spesso un nome straniero). Questi sono soltanto giochi da bambinichegliadultigiocanoincamporeligioso. Il vero monachesimo non significa vivere obbligatoriamente in un con vento. E neppure rinunciare ad avere cura della famiglia, o servire social mente. E neppurevuol direcelibato obbligatorio, enemmenola macerazio

55

ne delle carni, rinunciando alle regole di igiene elementare o per mezzo dellemalattie. Il vero monachesimo essere collegato per mezzo delle indrie non con gli oggetti del mondo materiale, ma con Dio. Il vero monachesimo il risul tato dellamore per Dio di unanima sviluppata per mezzo delle pratiche meditative. Un monaco, come Dio intende questa parola, una persona sempre concentrata (allertata), che sta in guerra totale contro i propri vizi. Questo guerriero spirituale lotta anche per il benessere dei suoi compagni sulla Via spirituale. Gli attributi importanti di un monacoguerriero sono: avere la propria cella una camera o una casa dove dormire e passare la maggior parte del tempoinsiemeaDio,nonchlapossibilitdiappartasiallapertoperillavo romeditativo. E estremamente importante anche avere la possibilit di lavare ogni giorno il proprio corpo col sapone. La pulizia del corpo giova alla salute, fa voriscelafreschezzadellesensazionielafinezzadelleemozioni. E bene avere anche un lume al quarzo, specialmente per coloro che vi vono nelle latitudini nord, per prendere sole per tutto lanno. I raggi di sole non solo quelli vivi, ma anche quelli artificiali, fatti dalluomo ci dannosalute,favorisconoilbenesseredeinostricorpiedellenostreanime. Ancora, senzaltro nella vita di un monacoguerriero, gli amici compagni sulla Via devono essere i libri spirituali fondamentali, e cosa pi importante Dio percepito sempre come Maestro, Consulente, Padre Madre Universale, tenero, premuroso, ma severo nei confronti dei nostri sviamentidallaViacheportaaLui. Il criterio del successo di un monacoguerriero spirituale la liquida zione dellegocentrismo (esso si rivela con la suscettibilit, aspirazione ad
5 6

ottenere qualcosa per s) ed il graduale aumento della sensazione di Dio centrismo. Questultimo presume non il sapere intellettualmente che Dio esiste, ma sentire effettivamente che Egli dappertutto, in tutto, Egli TUTTO. In questo caso non vi pi percezione di se stesso :UNENDOSI per mezzo delle indrie con Dio, lio personale inferiore gradualmente si scioglie in Lui. Non forse questo che cambia fondamentalmente lo status ecologico delluomo? Ai cercatori spirituali appassionatamente innamorati del Creatore che non immaginano di avere altro senso nella vita che quello di unirsi con Luinellamoreedaiutareglialtriinquesto,Eglipermetteditrasportarsinel la Sua Sede, in S. Essendosi collocato l come cuore spirituale, possibile per la prima volta realmente abbracciare con le braccia della coscienza lAmatoprincipale. Lulteriore consolidamento nellUnione con Lui permette di cominciare adagiredallaSuaSede,sentendodiessereunaPartedelCreatore. E questa lautorealizzazione spirituale completa, la completa Libera zione, il Nirvana supremo, la terminazione dellevoluzione personale come uomo,lapienaconoscenzadiDioedis,lUnioneconLui.

Aspettosessualedellamore
Ognuno di noi e tuttigli uomini incarnati sono apparsi qui, nel mondo dellamateria,graziealsesso.Sarebbeassurdonegarlo. Il sesso, per, non solo uno strumento per generare ma, se trattato in modo corretto, anche un metodo di sviluppo nella direzione richiesta della

57

sfera emotiva, il metodo per acquisire finezza, tenerezza e sollecitudine, che sonolequalitpiimportantisullaViacheportaalCreatore. 3 La proibizione del sesso e la profanazione di esso dalle sette religiose dimostrano quanto sviate sono queste sette e quanto esse sono sprofondate nelgunatamas. 4 Daltro canto, essere troppo attratti dal sesso (quando la ricerca di nuo ve avventure sessuali diventa il senso della vita) non incentivato da Dio. Per far capire a tali persone che esse sbagliano, Dio manda loro certe malat tie. Nellontogenesi (sviluppo nellincarnazione attuale) di ogni persona sana, fin dalla pubert, il sesso ha un ruolo socializzante (ci stato provato negliesperimentisuglianimalived.[9]).Gliormonisessualifannoattira re le persone una allaltra, fanno cominciare a studiare le peculiarit degli altri,ecomemantenereirapporticonesse. Nellatteggiamento sessuale si rivelano bene le qualit, persino contra rie, delle persone. Cos alcune persone DONANO SE STESSE ed il loro a more agli altri, prendendosi cura di loro. Le persone di opposte qualit vo gliono soddisfazione solo per SE STESSE; rivelano egoismo, che combina toconviolenza,disprezzoepersinoconodioversoipropripartnersessuali. Cos le persone rivelano e sviluppano insle qualitdel tale o tal altro gunaeprendonoladirezioneversoDiooppureversolinferno.
3

Il sesso si fa non soltanto per avere i figli, perci esiste il problema di con

traccezione.Tuttidueparnerdevonopreoccuparsidiquesto. Uno dei metodi di contraccezione il coito interrotto, in questo modo leiaculazioneaccadefuoridagliorganisessualidelladonna.
4

I Guna sono le qualit dellanima. Loro si sono divisi in tre gruppi: sattva

(purezza,armonia),tamas(grossolanit,ignoranza)erajas(oscillazione,attivit).
5 8

TuttinoiingranpartesiamocomandatidaDio.Eglicifaincontrarean chelepersone con cuiabbiamoi rapporti sessuali. Dio propone alle persone le situazioni daddestramento nelle quali esse devono trovare soluzioni cor retteoscorrette.Intalmodolagentemiglioraostorpiaipropridestini. Se uno danneggiato in un rapporto sessuale, deve cercare i propri er rori, considerando anche la Voglia di Dio di guidarci. E necessario trovare questierrorietrarreconclusioniperilfuturo. Avoltecitroviamoindifficoltcomeconseguenzadeinostrierrorinel le incarnazioni passate. Ci significa che tempo fa abbiamo fatto a qualcuno ci che adesso sta succedendo a noi. Cos si rivela la legge della karma: Dio ci fa sentire cosa hanno provato le vittime dei nostri delitti passati. Traiamoneledovuteconclusioni! Come dobbiamo comportarci nei rapporti sessuali per muoverci, per mezzodidettirapporti,versoDioenonindirezioneopposta? Laregolaprincipale:nessunaforzatura,neancheneipensieri.Ognuno deve volontariamente dare allaltro il proprio amore, volendo riempirlo e sa ziarlodiquestamore. Nello stesso tempo non possiamo dimenticarci delle diversit psicolo giche dei sessi. Sono enormi. Per esempio, luomo prova voglia di fare sesso con una certa donna in seguito, prima di tutto, allo stimolo visivo, mentre la donnainseguitoallostimolotattile:dolcitocchi,carezze. Tutti dobbiamo cercare di essere teneri ed affettuosi luno con laltro! Parole dolci, sorrisi sinceri damore, il toccarsi con le mani e con le labbra sono diverse forme di carezze. (A proposito, meglio baciare con le labbra ri lassate non umide chiuse. Invece i baci di saliva possono provocare lostilitversolapersonachecibacia). Latto sessuale , tra laltro, uno scambio energetico molto forte tra i partners. Specialmente durante lorgasmo viene buttata fuori moltissima e
59

nergia. Lorgasmo la beatitudine che accompagna leruzione di questa e nergia. Dette energie sono importanti per far funzionare correttamente lorganismo, ed anche per il lavoro spirituale. Quindi, ognuno deve cercare di donare la propria energia alla persona amata. Certamente, si tratta di un regalomoltoprezioso,quandolenergiapuraefine. E veramente moltodiattualitil problema delrisparmiodelle riser ve energetiche dellorganismo per il lavoro meditativo. E evidente che dob biamocercarediescluderedallanostravitatuttocichenonnecessario,ci che ostacola il progresso spirituale. (Secondo i principi del karmayoga, il servizio spirituale indispensabile). Un esempio dello spreco energetico fare sesso con i partners non adeguati. I divertimenti sessuali di questo tipo schefannosprecareenergia. Quali partners non sono adeguati? E quali sono adeguati? Quelli ade guatisono,primaditutto,piomenosimilitraloronellapurezzaenergetica ed il livello spirituale raggiunto, inclusi il grado di finezza ed espansione della coscienza. Invece, non sono adeguati coloro che sulla via dellevoluzione spirituale si trovano ancora ad un grado pi basso, sono an cora energeticamente sporchi, percorrono la via non spirituale ed hanno gra vivizietici. I rapporti sessuali con i partners adeguati non causano perdite energe tiche, ma lo scambio della purezza energetica, rende attiva lenergia psichica di entrambi e la fa aumentare. Detti rapporti fanno diventare i coniugi ener geticamentemoltoresistenti. Anoi,uomini,ilsesso serve nonsolo per far figli, ma anche per favori re la crescita spirituale per coloro che ne sono capaci. Per mezzo del sesso impariamo ad amare emotivamente unaltra persona e sviluppiamo le strut ture della sfera emotiva, impariamo ad aver cura dellaltro ed, infine, venia
6 0

moacapirechecoslatranquillitelabeatitudine,sviluppandoquestistati in noi e preparandoci in tal modo alla Grande Calma ed alla Grande Beati tudinenellaSededelCreatore. I coniugi possono utilizzare il sesso per praticare insieme gli esercizi meditativi. Per esempio, durante il contatto sessuale tutti e due partner si guardano dal loro anahata chakra, dopo di che si fondono con i loro cuori spirituali(traloroeconDio). E da notare che nella letteratura di cattiva qualit che tratta del cosid detto sesso spirituale, possibile trovare raccomandazioni di evitare com pletamente i propri orgasmi, perch questo permetterebbe di accumulare lenergia nel corpo e darebbe una gigantesca crescita spirituale Invece, in realt gli sforzi errati per migliorare il proprio benessere a spese altrui e con pregiudizio degli altri non hanno niente in comune con la spiritualit. Tutto ci propaganda del vampirismo energetico ed una forma abominevole di egoismo. Ma questo in nessun modo pu essere riconosciuto da Dio come amoreenonhanullaachefareconlaViacheportaaLui. In ultimo: chi pu diventare coniuge del cercatore di Dio? Che cos il matrimonioperquestepersone?Echecosavuoldireperloroladulterio? Leregolegeneralisonoleseguenti: Il matrimonio lunione abbastanza stabile di due persone che seguo noinsiemelaViaspirituale.Essimantengonoancheirapportisessuali. Al contrario, qualsiasi unione sessuale tra persone dissimili ladulterio [10,18] cos Ges Cristo ha insegnato ai Suoi discepoli pi vi cini.LastessacosastatascrittadallapostoloFilipponelsuoVangelo. Dissimili vuol dire che le persone sono molto diverse secondo il loro livello della spiritualit. La posizione verso Dio dipende dalla sottigliezza e dalla purezza della energetica delluomo. Durante il rapporto accade un scambio energetico fra i partners, che significa che il matrimonio con il par
61

tner non adeguato frena quello che si trova in avanti e allora questa unione nonvabeneaDio. Ladulterio anche quando uno troppo preso dal sesso, sempre in cerca di nuovi divertimenti sessuali. Tali tendenze sviano e distolgono lattenzionedaDio. E evidente che ambedue le varianti delladulterio riguardano solamen te le persone religiose e non riguardano coloro che conducono una vita laica dedicatisolamenteallebrighecarnali.Perquelliultimiesistonoaltreregole. Dio stesso unisce e separa nei rapporti matrimoniali le persone che vannoversodi Lui.Eglinon hatrasferito questa Sua funzione anessuno dei Suoi pastori terrestri. La registrazione statale dei matrimoni ha senso so lamente per regolarizzare i rapporti di propriet e per risolvere i problemi delleducazionedeibambini. Dunque,irapportimatrimonialisonolezioniimportantinellascuoladi Dio.DiventiamosensibilialSuoVolereedociliadesso! Attualmente varie sette religiose (ed a volte anche la morale sociale) impongono matrimoni alla cieca, quando due persone si sposano senza aver conosciuto uno allaltro dal punto di vista sessuale. E da sottolineare chequestoapprocciononadeguato.

Educazionedeibambini
Dio fa incarnare luomo in questa Scuola che si chiama Terra per far gli imparare, sotto la guida di Diomaestro, la Divinit. Tale corso seguito in tre direzioni principali: Amore, Saggezza, Forza. Proprio questo stiamo imparando qui sottolaSua guida cheallinizio invisibile, dopo diventa vi sibile.

6 2

In questa Scuola si tengono lezioni teoriche e pratiche. Quelle teoriche sono dedicate allo studio della Volont di Dio per mezzo dei libri, nonch conaltrimetodi.Tralelezionipratichecleducazionedeibambini. Allinizio necessario insegnare al bambino a fare le cose elementari: parlare,provargioia,camminare,ecc.;quandoinvecediventapigrande, bi sognacercaredifarglifarepraticasuquantepicoseutilidellavita,allarga re il pi possibile i suoi orizzonti. E necessario insegnargli ad andare in bi cicletta, correre, nuotare, piantare tende da campeggio, accendere il fuoco, cantare, disegnare, giocare e praticare vari sports. Che guardi la TV, facendo cos conoscenza con gente di altre parti del pianeta. Che cominci gradual mente a conoscere quanto diverse sono le ricerche religiose degli uomini Ulteriormente tutto questo gli sar utile, gli permetter di risolvere pi fa cilmenteiproblemidellavitadaadulto. EpossibileservirelEvoluzionedellaCoscienzaUniversaleeducandoi bambini,enonsoloiproprifigli,maanchemoltialtribambini,sviluppando contemporaneamente in questa attivit se stessi. Tutti siamo figli dellUnico Dio! Tutti siamo una famiglia! I bambini che non sono carne della nostra carnedevonoesseretrattaticomefiglinostri. Vivendocosimpariamoadespandereilnostroamore,atrattarelagen tecoscomelatrattaDio,impariamolAmoreDivino.

Consiglisullalimentazione
Una volta Dio ha spiegato alla gente tramite un profeta i principi dellalimentazione:Ecco,vihodatotutteleerbecheesistonosullaterrae che danno semi, e tutti gli alberi che danno frutti e semi questi vi servi ranno di nutrimento. Il comandamento stato scritto nella Bibbia ebrea (Genesi, 1:29). Pi tardi Egli ha aggiunto tramite un altro profeta: mangiate tutto, per non mangiate carne con la sua anima e con il suo sangue
63

(Genesi, 9:14). Che voleva dire con questa frase? Si trattava proprio dellalimentazionenoncarnivora:mangiatetuttelepiantecommestibili,lat te, uova, per non ammazzate gli animali nei corpi dei quali vedete il san gue. Ed, allora, cosa hanno escogitato gli astuti giudei che si davano al vizio della gola e che hanno ricevuto questo comandamento? Hanno cominciato a far uscire il sangue degli animali che ammazzavano e mangiare la loro car ne..,che inquesto modo erasenzail sangue. Hanno fatto finta di aver capito chelanimaanimale proprioilsangue Pi tardi anche i golosi cristiani sono ricorsi allo stesso trucco per abbindolare Dio e, molto semplicemente, nonhannoinclusonelNuovoTestamentoleobiezionidiGesCristocontro ci[10,18] Il vero cristianesimo, per lo Studio dellAmore. E mai possibile che definirsi cristiani sia compatibile col far soffrire altri esseri, solo per soddi sfarelepropriepassionicarnali? I veri cristiani non sono coloro che si fanno battezzare formalmente senzaintenzionediseguireloStudiodiGesCristo.Ancoradimenolosono coloro che, chiss perch, sono stati battezzati da bambini. E neppure coloro che portano le croci sul collo sono cristiani. Le croci le portano i crociati, nevvero? I veri cristiani sono coloro che seguono lo studio di Dio come ci viene dato da Ges Cristo ed altri Messia, Avatar, Cristo. Brevemente, la sua es senzapuessereespressaintrefrasi: 1.DioAmore. 2. Dobbiamo affluire in Lui in modo da diventare una parte di Lui, per arricchirLoconnoi. 3.Perrealizzarlo,anchenoidobbiamodiventareAmore,comeLui.

6 4

Coloro che non seguono questo Studio, non hanno nessun diritto di chiamarsicristiani.Non sono nientaltro che i travisatori, sonocristiani tra virgolette. In questa mia vita sono nato e cresciuto in una famiglia di comuni stiatei,nellaqualenonsipensavanemmenonalpeccato,nallacommise razione, come in quasi tutte le famiglie sovietiche. Fin dallinfanzia man giavocarneepesce:siusavacos.Sonopersinodiventatounpescatoreedun cacciatore e, senza rimorsi, ammazzavo e facevo soffrire gli animali, non pensandoneanchecheoltreamequalcunaltropotevapatireildolore. Mentre ero collaboratore scientifico da molti anni presso un istituto di ricerche scientifiche, per la prima volta ho cominciato a pensare al mio dirit to di ammazzare gli animali. Per ho subito trovato una giustificazione per me: non possiamo vivere non mangiando carne e pesce, quindi, oggettiva mente ho il mio diritto di procurarmi questo cibo per conto mio e non con lemanideglialtri,vistochesonocapacedifarlo. Poi un giorno successo questo: ero senza il mio fucile e mi sono avvi cinato alla sponda di un lago. Ho fatto scappare una famiglia danatre: una madre ed una decina di anatroccoli che non sapevano ancora volare. Si sono allontanati tutti a nuoto dalla sponda e, in un gruppo molto stretto ed unito, stretti uno allaltro, si sono messi a nuotare verso un isolotto che si trovava ad una cinquantina di metri di distanza. Sullisolotto si era nascosto un cac ciatore che non conoscevo. Quando le anatre si sono avvicinate allisolotto, luiconduefucilatelehaammazzatetutte In quel momento, per prima volta, ho percepito la morte delle vittime diquestocrudeledivertimentocacciacomeundramma.Ilmiosconcer tosiaggravatoconilfattochesonostatoproprioiolacausadellaloromor te, avendole fatte scappare senza intenzione. Ho subito notato una contrad dizione: se fossi stato io ad ammazzarle, non avrei provato sofferenza! Sarei statocontentodellabuonafortunaedeiricchitrofeidicaccia!..
65

Poi,ungiorno,hoavutooccasionediviaggiareinCareliainunautobus insieme con gli operai di unazienda di silvicoltura. Essi, finito il lavoro, a vevano bevuto vodka ed andavano alla pesca notturna che consiste nellarpionare i pesci alla luce di un faro. Per, durante il viaggio, uno di lo ro dimprovviso si commosso e si messo a riflettere ad alta voce: Com possibile arpionare un pesce vivo?! Vivo! Con un arpione!. Tutto commosso,haripetutoparecchievoltelestessefrasi,rivolgendoladomanda siaasestessosiaaisuoicompagni.Eraevidentechestavaperilluminarsi Per i suoi compagni sorridevano soltanto, senza dir niente: capita, se unohabevutounpotroppo Allora, non avendo supporto da parte loro, dimprovviso si vergogna to della propria debolezza ed ha esclamato: S! Andiamo ad arpionare i pescivivi!.Largomentostatotoltodallordinedelgiorno Ungiorno, mentrecacciavo anatre su unlago,ne hoferita una.Ansioso di ammazzarla, sparavo un colpo dopo laltro, per lanatra, quando vedeva gli spari, riusciva sempre a fare un tuffo prima che la raggiungessero i palli ni. Allora ho giocato dastuzia: dirigendo la mia barca, lho spinta in un bas sofondo, dove non poteva tuffarsi. Essa lha capito e si arresa, ma io spara vo contro di lei, un colpo dietro laltro, centrandola sempre, ed ogni volta i pallini trafiggevanoil suo corpicino; tuttaferita,con le alifratturate, gridava dorroreedidolore,nonessendopiingradodipotersisalvare.Lesuegrida e lamenti, forse, come i lamenti di tutti quegli innocenti che sono crudel mente ammazzati, avevano il seguente significato: Perch?! Non ho fatto niente dimalenate,n ad altri!Abbi piet!Perch mi fai provareundolo re cos tremendo?. Invece io mi avvicinavo con la barca, prendevo la mira e sparavo, e sparavo, per essa non moriva mai. Solamente quando mi sono avvicinatoancoradipi,conilsuccessivosparolhodecapitata. Dopo di ci abbiamo mangiato il suo corpo crivellato, per, quella vol ta,nonhoprovatoilpiaceredelgusto(nelmangiarla)
6 6

La mia ultima caccia stata quella allalce. I bracconieri hanno perse guitato un alce femmina fino alla linea dei fucilieri, i quali le hanno sparato e lhanno ferita. Essa si lanciata verso la linea dei bracconieri. Anchessi hanno cominciato a sparare. Due mie pallottole hanno spezzato la sua co lonna vertebrale. Dopo di ci altri cacciatori sparavano ancora. Mi ricordo cheuncacciatore,alsentiretantispari,andatoinestasiedhaesclamatocon entusiasmo:Chemusica!!!.Infinelalcecaduta. Quando mi sono avvicinato, non respirava pi. Per i cacciatori hanno raccontato che, dopo essere caduta, essa avanzata col ventre a terra ancora per una cinquantina di metri, lasciando sulla neve una lunga traccia di san gue.Loraccontavanoridendo,contentidellabuonariuscita.Innessunanima sisentivacompassione Eppure anchio ho sparato, pensando alla carne e non al dolore di que stobellissimoanimale Daquelmomentohosmesso.Hopersinovendutoilfucile. Pi tardi, quando ho incontrato un uomo da me molto stimato, che, per la prima volta, mi ha seriamente parlato di Dio e che Egli non apprezzi che ci alimentiamo dei corpi degli animali, ero gi, in pratica pronto a rifiu tarecompletamentequestoterribilevizio Inoltre, ho studiato la letteratura scientifica sulla fisiologia dellalimentazione e mi sono convinto che i corpi animali non contengono componenti alimentari necessari alluomo che non siano gi presenti anche neiprodottivegetali,nellatteelatticinienelleuova.Nellatteenelleuovaci sono tutti gli amminoacidi insostituibili i componenti importantissimi delleproteine. Nutrirsicon carne e pesce risulta, quindi, tuttaltro che neces sario. E nientaltro che la pi lampante manifestazione del vizio di gola e dellavogliadisoddisfareilpropriocapricciodelgusto,aprezzodeldoloree dellamortedeglialtri!
67

E che nessuno cerchi giustificazione per se, dicendo: non sono io che ammazzo,ammazzanoloro,iomangiosoltanto.No,loroammazzanoper noi. Siamo i complici degli assassini degli esseri innocenti, i quali sono stati incarnati non per essere ammazzati da noi, ma per passare ulteriori tappe della propria evoluzione nei corpi dati da Dio. In quei corpi ci sono anime comelenostre,perpigiovanisonoancoracomebambini Hoammazzatomoltissimianimali. Dabambinoeroabituatoadinnescareivermiviviallamo.Aqueltem po non mi veniva in mente di sentirmi al posto di ognuno di loro Ed i pe scisoffrivano,attaccatiagliami. I pesci non si addormentano, cos i crudeli genitori consolano i loro figli che provano piet per pesciolini morenti. Ogni pesce, quando muore, provaorrore,doloreperleferiteeitormentidellasoffocazione Pi tardi ho cominciato a sparare contro uccelli ed animali i bersagli vivi. Poi sono diventato lecologozoologo, e per mia mano sono morti mi gliaiadanimalinongiperilcibo,maperlericerchescientifiche Pi tardi, lavorando in campo medico, tagliavo ed ammazzavo ratti, co nigli,questimorbidietenerianimaletti Quando, infine, mi si sono aperti gli occhi, dimprovviso mi sono reso conto di tutto il loro dolore Mi pentivo, chiedevo il loro perdono Per, pare che la mia penitenza non sia stata sufficiente per implorare il perdono dituttigliorrorichehocausatoloro Quando, anni dopo, io, non avendo la possibilit di opporre resistenza, dimprovviso, senza unapparente causa esterna, sono stato assalito da un primitivoaltoduemetri,edilmiocorpostatomortalmentestorpiato,quasi morendo dal tremendo dolore, rimasi perplesso: perch? non ho fatto del maleanessuno(pensavo)
6 8

Magari,ungiorno,nellefutureviteterrestri,ancheilkilleretuttiipar tecipanti della banda, moriranno tra le sofferenze e, gemendo si chiederan no:perch?! Spesso le persone che prima non si rompevano la testa su cosa man giavano, al sentire la predica della commiserazione ed avendola approvata, domanderanno: che cosa si pu mangiare se non pesce e carne?! Parliamo, quindi,inbrevedeiprincipigeneralidellalimentazione. Come prima regola, nella nostra alimentazione quotidiana, bene di sporre di cinque gruppi di sostanze alimentari: proteine, grassi, carboidrati, vitamine, microelementi (oligoelementi). Le diete intenzionalmente impove rite, tra cui le monodiete (alimentazione di un solo prodotto come, solo ri so, solo grano germogliato, solo avena, solo mele, ecc), sono utilizzate a scopi curativi, per non devono durare troppo a lungo. Cos, dopo aver con sultatouno specialista,possiamoattenercia tale dieta per 1, 3, 7 giorni, per 1 1,5mesidipendedaquantogravelamalattiaedallatatticadicura. Come mezzo curativo e depurativo, anche il digiuno completo pu es sere daiuto (bevendo obbligatoriamente lacqua!), come massimo, per tre giorniinteri.Sesidesiderapraticareildigiunoperuntempopilungo,losi pu fare solamente sotto il controllo di uno specialista di digiuni curativi. Daldigiunosiescegradualmenteeleprimevoltemeglionutrirsidisucchi e frutta, escludendo completamente il sale per qualche giorno, altrimenti si possonogonfiareitessutidelcorpo. Proteine, grassi e carboidrati si trovano praticamente in quasi tutti i prodottinaturali:latte,cereali,tutteleverdure,ecc..,perinproporzionidif ferenti; conformemente a ci, si usa suddividere i prodotti alimentari in proteine,carboidratiegrassi(olipidi). I prodotti proteici sono: latte e latticini,ricotta, formaggio, uova, noci e nocciole, funghi, soia, piselli, fagioli, fave. Le proteine sono diverse, cio
69

sono composte di vari amminoacidi. Gli amminoacidi si dividono in quelli sostituibili (sono necessari allorganismo delluomo, per sono prodotti anchedallorganismostesso)enonsostituibili(purequestisononecessari, per disolitonon sonoprodottidallorganismo delluomo e, quindi, devono esserefornitiinsiemedalcibo). Quindi,ipipregiati,nelfornireproteineallorganismo,sonoiprodot ti che contengono la gamma completa degli amminoacidi non sostituibili. Sonoil latteeleuova. Quandosiutilizzano il latte ele uova, sigarantiscela giusta qualit dalimentazione, dal punto di vista del contenuto proteico. Se mancano i latticini e le uova, bisogna cercare di integrare con altri prodotti, specialmentequellichefannopartedelgruppodelleproteine. Nello stesso tempo, vale la pena considerare che una gran quantit di leguminose provoca abbondante formazione di gas nellintestino. Lo stesso effettoprodottodallorzo,lasegalee,negliadulti,illatte(manonlaricotta edilformaggio).Intalicasimeglioprendereillattedisera,apiccolequan tit, non combinandolo con altri prodotti; in questi casi il latte quagliato pidigeribile. Il gas pu formarsi anche quando si mangiano insieme grandi quantit diproteineoppuregrassi,abbinaticonidolci. Leuovaedicibigrassinonsidevonomangiareprimadiandarealetto, poich questi prodotti rimanendo nello stomaco a lungo, durante il sonno notturno fanno procedere a fatica la digestione nello stomaco (al contrario della digestione nellintestino). Allora il cibo pu restare non digerito per tutta la notte nello stomaco, nel quale si riprodurranno i microbi e sinfiammerannolepareti,trasmettendolinfiammazioneancheallintestino. Undiscorsoapartevafattosullalimentazioneabaseduova. Si afferma che le uova non si possono mangiare per ragioni etiche: dal le uova potevano uscire pulcini! Per dalle uova prodotte negli stabilimenti
7 0

avicolinonpossonouscirepulciniinnessunmodo.Lagallinadomesticadi una specie biologica unica (ottenuta dalluomo mediante selezione); le fem mine di questa specie sono capaci di fare uova non fecondate, cio senza la partecipazione dei galli. Da queste uova non possono uscire i pulcini. (Pres so gli stabilimenti avicoli, i galli sono accoppiati con le galline solo per otte nereleuovachepoivannoalleincubatriciperprocreareipulcini). Non ha senso rinunciare a mangiare le uova fecondate: le uova non co vatenonhannoancoraunfetoenemmenounanimaincarnata.Quandosono bolliteofritte,questeuovanonprovanonpaura,ndolore. Le uova che mangiamo sono soltanto ovocellule. Se ci si duole per le ovocellule,alloracisidovrebberattristaremoltodipiperleovocelluleper se dalluomo e non di quelle della gallina! Ogni mestruazione della donna una possibilit persa di far nascere una persona! Nessuno penserebbe per che tutte le donne dovrebbero essere perennemente incinte per non permet terelamorteinutile(passatecilabattuta)delleovocellule! La seconda obiezione riguardante lalimentazione a base duova arriva dai fisiologi: affermano che le uova sono sempre causa di arteriosclerosi, perchcontengonomoltocolesterolo. Una volta ho avuto occasione di partecipare di persona, ancora come esperto di laboratorio, agli esperimenti sui ratti dellaccademico N.N.Anickov proprio negli esperimenti che hanno permesso di anate mizzare le uova. Io stesso con le mie mani provocavo larteriosclerosi nei ratti;per,questiultimieranoalimentatinonconleuova,maconcolesterolo puro in polvere miscelato con lolio. Le dosi di questo colesterolo, chimica mente puro, erano molto considerevoli: ogni presa si misurava in grammi, non mi ricordo quante volte al giorno. E tutto questo per un piccolo ratto! Certamente, sorgeva larteriosclerosi, per le dosi di colesterolo erano milio nidivoltepialte,rispettoallepocheuovaalgiornodelluomo!

71

In realt, il colesterolo una sostanza molto importante per luomo, poich utilizzato per produrre tutti gli ormoni sessuali sia della donna siadelluomo. A proposito, il colesterolo prodotto anche nei nostri corpi. Le sue alte concentrazioni sono presenti non solo nelle uova, ma anche nei corpi degli animali, specialmente nel fegato, cervella e grasso. Gli oli, invece, sciolgono idepositidicolesteroloneinostricorpi. Per trovare la causa dellarteriosclerosi meglio chiarire che di questa malattia non soffre per nulla la gente che non mangia i prodotti provenienti daicorpideglianimaliammazzati. Igrassipossonoesseresiavegetalisiaanimali.Traquestultimivisono sia il burro sia i grassi presi dai cadaveri degli animali, che aumentano in modosignificativoilrischiodicancro.Ci,per,nonriguardailburro. Sono utili oli e burro. Gli oli contengono la vitamina E, e sciolgono il colesterolo depositato, qualora ve ne fosse, mentre il burro ricco di vitami neAeD. Sarebbe meglio scaldare e friggere il cibo con il burro, poich gli oli scaldati in presenza dellossigeno si ossidano formando sostanze nocive. Quantopiliquidololio,tantopirapidamentesiossida. Ci sono in vendita anche le margarine miscele di vari grassi. Se si pensadiutilizzarle,megliocontrollarnegliingredientisullimballo. Il gruppo dei carboidrici composto da tutta la verdura, frutta, bacche, cereali, marmellata, miele I corpi vegetali ed i cereali sono ricchi di cellu losa, molto importante perilfunzionamento regolaredellintestino,ricchidi vitamine (specialmente C e gruppo B), mentre gli zuccheri danno anche lenergiautilizzabilerapidamentedallorganismo. Oramai risaputo che le vitamine del gruppo B, cos necessarie allorganismo,sitrovanonelpane.Perbenesaperecheilpanedifarinadi
7 2

primo velo quasi non le contiene, e non contiene nemmeno proteine. Molto piutileilpanedifarinadimacinaturagrossaoppurequelloconcrusca. Lo stesso vale anche per il riso. E meglio il riso non raffinato, poich proprioquesta qualitcontienemolte vitamine del gruppo B, nonchprotei ne. Delle vitamine abbiamo gi parlato molto. Vorrei solo aggiungere, che quando mangiamo latte, uova, burro, olio, pane (integrale), cereali, carota, verdura, frutta fresca e bacche, siamo completamente approvvigionati di tut te le vitamine necessarie. Se dovesse sorgere qualche dubbio in merito, op pure fosse necessaria qualche prescrizione medica specifica, si possono ac quistare in farmacia multivitamine o la combinazione di certe vitamine, a secondadellaraccomandazionedelmedico. Tra le altre vitamine, la vitamina C degna di speciale attenzione. Essa importante per mantenere la capacit di resistenza dellorganismo. In par ticolare, aiuta in caso di raffreddore. Per la vitamina C non termo resistente, quindi, le tisane di erbe, foglie acicolari oppure rosa selvatica si preparanosenzalabollitura.MoltissimavitaminaCsitrovaanchenellaglio enellortica. Lalimentazionevariatacheincludesiaillatte,siaifunghi,siamoltial tri alimenti, ci approvvigiona di oligoelementi. Per il prodotto pi ricco di oligoelementi, che garantisce tutta la gamma di queste sostanze, la lattuga di mare,disponibile sotto formadi conserve o secca. Ma a volte sufficiente aggiungerenellepietanzesalemarinoolacquadimare. La vita di colui che ama e conosce la foresta non solo pi ricca di bellezza, pi sana ed utile, dal punto di vista della crescita spirituale, ma anche molto meno costosa! Certamente, per il periodo invernale un conosci tore della foresta preparer marmellate e miele di fiori fatto in casa (scirop

73

po), seccher erbe buonissime per preparare tisane al posto del t; anche i funghi,inmodoparticolare,sarannoutili. Ifunghifrittiolessisonobuonissimi,pernonsiassimilanobene,poi ch i nostri fermenti digestivi dissolvono con fatica la membrana delle loro cellule. Neanche lessiccazione preliminare dei funghi migliora la situazio ne.Perlalungaazionedellacidoaceticoolattico(lapreparazionesottaceto o fermentazione (in salamoia)) dissolve le membrane delle cellule ed, allora, ifunghisonoassimilatiallaperfezione. I funghi in salamoia sottounpesosipossono tenere in unappartamen to in citt; bisogna solo togliere periodicamente (una volta alla settimana) la muffa dalla superficie del liquido. Non cercate, per, di far fermentare i chiodini da soli: essi fermentando non producono lacido lattico, quindi, ri sultano non buoni. I chiodini si possono aggiungere in un recipiente con al trifunghifermentatioppureconservareconacetoesale.

***
Essenziale,perunacorrettaalimentazione,osservareilprincipioetico fondamentale di non arrecare danno. Solo coloro nei quali si sviluppata la compassione del dolore altrui, avranno progressi sulla Via spirituale, perch Dio permetter di avvicinarsi alla Sua Sede solamente a coloro che sono riu scitiarealizzareinsestessiilprincipiodellAMORE. Tale modo di vivere insegnava ancora nellantica Cina il Maestro Divi no JuanDi. La stessa cosa insegnavano Pitagora, Gautama Buddha, e poi Ges Cristo [10,14,18]. (Ges ha fatto qualche eccezione solamente quando eratrai pescatorie folle di popolani,nutrendoli di pesci). La stessa cosa Dio insegnava ed insegna tramite Babaji e Sathya Sai Baba [10,14,18,19,42 51,58,60,61].

7 4

Le parole di Dio stesso nel Corano sembrano essere in contraddizione conquesta Sua opinione.Dobbiamoper capire che, negli anni di formazio ne dellIslam in mezzo alle guerre quasi continue, la situazione non era tale daintrodurreavivaforzanellambientedegliallevatoridibestiame,abitanti dei deserti, un modo di alimentazione del tutto nuovo per loro. A quellepoca Dio, che dirigeva lattivit del profeta Maometto, aveva un altro scopo: introdurre in quella regione della Terra una religione monoteistica. Soltantodopo,quandolislamsistabilitosolidamente,imusulmanihanno avutolapossibilitdipensareallatoeticodellalimentazione. Pericasiincuidovesseesseretrascurataleticadellalimentazione,Dio haprevistoimeccanismidisviluppodellemalattie. Cos,neivasisanguigni,pelle,cartilaginegradualmentesidepositanoi sali dellacido urico, i qualisono forniti maggiormente con i piatti di carne e di pesce. Questa malattia si chiama gotta, e si manifesta nel peggioramento della memoria, mal di testa, sonno turbato, riduzione della funzione sessua le, dolori muscolaried articolari.La necessitdirimuovere lo statodi males serenelcervelloportaalfumoedallalcolismo. Bisogna considerare anche laspetto energetico di tale alimentazione: i chakraedimeridianisonointasatidalleenergiecadaveriche,etuttocipeg giora lapprovvigionamento di bioenergie a molti organi, favorendo linsorgere del cancro. Queste energie colpiscono lapparato digerente, quin disorgonoacuteinfiammazionicronicheedulcere.Lestesseenergieportano allaggressivit. Lenergia della coscienza di tali persone diventa pi grosso lana,edesserisultanoincapacidiraffinarelapropriacoscienza. Leaffermazionibennotechesolocarneepescecontengonoproteinedi pieno valore, come abbiamo gi discusso, sono basate sul nulla e rivelano ignoranza in campo medico, perch la gamma completa degli amminoacidi (lepartiintegrantidelleproteine)indispensabilialluomositrovanelleuova enellatte.
75

Coloro, che smettono di mangiare i prodotti provenienti dai corpi degli animali uccisi, subito incominciano a stare meglio, guariscono; e ci la mi gliore conferma della correttezza nellalimentarsi senza questi prodotti. con ferma della correttezza nellalimentarsi senza questi prodotti. Contempora neamenteaumentalacapacitlavorativa(intuttelesueforme). Vorrei sottolineare, che le persone che si danno al vizio della gola e mangiano i corpi degli animali ammazzati, devono esser pronte a non offen dersipoidelpropriodolore.S,cosDiocinsegnaadamare.Elarivelazione della legge karmica: chi non prende in considerazione il dolore altrui, do vrimpararelacompassioneattraversoilpropriodolore. Per quanto riguarda i prodotti alimentari puliti (piante, latte e lattici ni, uova), lapproccio corretto, dal punto di vista etico, consiste nel trattarli concuraeconrispetto.Nondevonoandareamaleinutilmente. Si deve anche rinunciare a consumare eccessive quantit di sale da cu cina, a bere alcolici i quali in nessun modo agevolano lavvicinarsi alla Per fezione. E bene smettere di prendere regolarmente bevande che contengono caffeina (caff, cacao, t), friggere con gli oli. E, certamente, in nessun modo, bisognaberelurina,laqualeultimamentediventataunprodottoalimenta redimodainRussia.Selurinavienebevutaregolarmente,sintossicailcer vello,ilcheprovocaturbepsichiche[9]. Che cosa allora dobbiamo mangiare? Come si fa a comporre la giusta dose alimentare per noi e per le nostre famiglie? Certamente, ognuno ha i suoi gusti, le sue abitudini alimentari. Io personalmente per tutto il periodo dellamiaformazionespirituale,comebasemangiavotreprodotti:riso,uova, pomodori (freschi oppure in forma di sughi); per di pi, aggiungevo funghi, verdura, patate, carote, pane di grano, marmellate, bacche, burro, olio, for maggio, ecc. Tale dieta nutriente e d sufficiente energia per qualsiasi tipo di lavoro, incluso quello meditativo. Solamente sui supremi gradi

7 6

dellascensione spirituale sono stato costretto a rifiutare le uova: lenergia chedavanononpermettevadilavorarenellaSededelCreatore. Un ultimo consiglio: non dovete pensare tropo al cibo! Una volta rifiu tatalalimentazioneerrata,dovetestabilireunnuovo algoritmo,epoipen sateaDio,alla vostraVia versodiLui, incluso il vostro servizioa Lui. Evita te lerrore che fanno tante persone che concentrano quasi tutta la loro atten zione solamente sulle regole dellalimentazione pulita, dimenticando nel lostessotempocose,senzadubbio,piimportanti.

Vestiario
E obbligatorio camminare molto praticando con Dio in mezzo alla na turaviva.Percivorreidirequalcheparolariguardanteilvestiario. La prima regola importante per coloro che seguono la Via spirituale : cercare di non indossare i vestiti di tessuto sintetico, specialmente i vestiti che aderiscono alla pelle. Sul tessuto sintetico si crea il potenziale elettrico nocivo per il sistema energetico dellorganismo, e ci rende difficoltoso lo scambioenergeticoconlambiente. Il tessuto sintetico particolarmente sfavorevole per il lavoro psico energetico,siaalchiusosiaallaperto. Ciononostante, non vale la pena di evitare, per esempio, gli impermea biliinpolietileneelecalzatureingommaneiperiodidipioggia. Queste calzature, per, dentro devono avere una soletta di feltro o di bambagia incollata su una base dura (oppure linoleum morbido) o di altri materiali. Dinverno si possono usare stivali in gomma 23 misure pi grandi del numero normale. Dentro ogni stivale si possono mettere due solette, poi in

77

dossare 23 paia di calzini in lana, sopra i quali ancora uno in cottone, per nonpermetterelusuradiquelliinlana. Pernonfargelareipiedi,icalziniinlanasidevonometterepropriosul piedenudo:iltessutoumidoinlananonfasentirefreddoalcorpo. Lo stesso riguarda gli abiti esterni: se vi siete bagnati fortemente, be netorcereivestiti,poiilmaglionedilanasimetteperprimoe,sopra,tuttoil resto. Prestate molta attenzione alla superficie superiore della suola delle cal zature, che deve essere liscia, poich se c qualche ineguaglianza della su perficie sotto il tallone, dopo aver camminato a lungo, pu manifestarsi la periostite delle ossa del tallone. Oppure in alcune calzature la suola comin cia a raggrumarsi nella parte anteriore, perch si rovina il cartone, messo l chiss per quale motivo. Come conseguenza, pu essere difficoltoso il fun zionamento delle articolazioni delle dita grosse, e, quindi, le articolazioni possono infiammarsi, facendo gonfiare completamente i piedi. Per mettere a postotalicalzature,staccarelasuola,togliereilcartoneedincollaredinuovo lasuola.

Sonnonotturno
Nonsidevelavoraredinotte.Emeglioandarealettoalleore10disera circa ed alzarsi pi presto: dalle 4 alle 6 del mattino. In tal modo il riposo notturnorisultadimigliorqualitelacoscienzadiventavivaemobile.Biso gnacominciareognigiornatacongliesercizispirituali. Enecessariodormirebene,perch il sonno notturno destinato,prima di tutto, alla purificazione biochimica del cervello. Se uno non dorme in modo sufficiente, il cervello sinfiamma, il che si vede nella chiaroveggenza comeannerimentodelcervello.
7 8

A questo proposito dobbiamo notare, che dormire di notte insieme in unlettononmoltolargounerrore,perchimovimentidelcorpodiunpar tner disturbano sempre il sonno dellaltro; cos dormono male tutti e due, e digiornosvolgonoscarsaattivit. Si deve dormire in un posto favorevole, dal punto di vista bio energetico. Persino nello stesso appartamento o stanza si possono trovare i punti sia favorevoli sia sfavorevoli per dormire. Lorigine di quelli sfavore voli sono, prima di tutto, gli stati grossolani degli uomini, impressi bio energeticamentre negli articoli materiali. E possibile correggere tali difetti permezzodellemeditazioni. Se uno dorme dove capita, trascurando questo fattore, pu facilmente assimilare gli stati energetici sfavorevoli, le cui tracce sono state lasciate da coloro che abitavano l prima. Cos uno pu prendere linsonnia o comincia readavereincubidinotte,oppurelacoscienzacheprimaerafinepudiven tare grossolana, o, possono persino sorgere i sintomi della malattia della qualesoffrivailprecedenteabitante. Per esaminare la vostra casa a questo proposito, non dovete cercare gli extrasensitivi che utilizzano cornici di biolocazione ed altri strumenti a naloghi, tanto quasi nessuno di essi in grado di interpretare senza errori i risultati ottenuti. Un esame corretto pu essere fatto solamente da una per sona che ha raggiunto certi progressi sulla via di raffinazione della coscien za. Egli non ha bisogno di utilizzare strumenti, poich percepisce perfet tamente con la propria coscienza pulita. Diventate anche voi cos, il pi pre stopossibile! Per quanto riguarda i sogni, a volte ci capita di sognare di fare peccati. Ci significa che non ci siamo del tutto liberati dei nostri vizi. Lavorate at tentamente ancora una volta sui vostri punti deboli, per mezzo della peni tenza.

79

Medicina,saluteedestino
Neirapporticonlamedicina,da parte di varie persone,a volte si osser vanodueapprocciestremicontrastanti. Alcuni si affidano completamente alla medicina, vivono sulle pastiglie, ognivoltachenonstannobenechiamanoundottoreechiedonouncertifica todimalattia.Essidipersonanonvoglionofarenunminimosforzoperfa re una vita salutare, n per curarsi. La maggior parte delle malattie, per, se ne va facilmente, basta solo cambiare lalimentazione, smettere di fumare e dibere,ecominciareamettereapostolapropriasferaemotiva. Un altro estremo, proprio dei neofiti (principianti nella fede), di ri nunciarecompletamenteallamedicinaedisolitoripongonolesperanzenel le panacee tipo digiuni, andare scalzi, praticare una tale o tal altra mono dieta. Le sopraelencate azioni potrebbero andare bene inizialmente, per nonsonosufficientiperottenereseririsultatiincampospirituale. Altre passioni dei neofiti possono risultare catastrofiche. Per esempio, bere molta urina pu intossicare il cervello, fare degradare intellettualmente efarsorgerelemalattiepsichiche[9]. Circa 15 anni fa cera una passione per i clisteri quotidiani, i quali di sturbano la trofica normale dellorganismo, perch proprio nellintestino crasso vengono assorbite alcune vitamine ed altri elementi utili ricavati dal cibo. Lo stesso gruppo delle malattie infantili del sinistrismo formavano o il sale, o lo zucchero, o persino lossigeno dichiarati come nemici numero unodelluomo. Lenostremalattiepossonoesseresuddiviseintregruppi. Nel primo gruppo vi sono le malattie che sorgono in modo naturale a causadellusurafisicadelcorpo(peresempio,distruzionegradualedeidenti
8 0

col passare degli anni), nonch a causa della mancanza naturale di esperien zaquandosimparanocosenuove,acausadellastanchezza,ecc. Nel secondo gruppo vi sono le malattie che vengono provocate dai no stri vizi, per esempio, passione per veleni (alcool, tabacco, ecc.), mangiare i prodotti ottenuti dai corpi degli animali ammazzati, vita piena di riprova zioneadirata,irritazioneedodio,invecedellamoreelacalma. Il terzo gruppo costituito dalle malattie sorte a causa dellelementare ignoranza igienica e religiosa. Per esempio, la mancata aspirazione religiosa corretta, quando al centro dellattenzione dei credenti ci sono demoni, stregoni e vampiri, ma non Dio. Pensando a loro la gente li attira, si sinto nizza con loro, ma non con Dio. Come risultato, i membri di tali sette si am malanoinmassadischizofrenia. PermezzodellemalattiedelsecondoedelterzogruppoDiocifacapire chenonabbiamoragione,vuolefarcicercaredecisionicorrette. Cos, uno degli errori tragici potrebbe essere il dimenticarsi della futu ramortediquestocorpo.Lamortepuavvenireanchemoltopresto,nessuno pu sapere precisamente quando. Essa pone fine a tutti i sogni tipo: un giorno,poidopo..,quandovadoinpensione Dopo la morte non pi possibile riuscire a raggiungere grandi cam biamenti di se stesso e della propria posizione nello spazio pluridimensio nale, si dovr aspettare la successiva incarnazione con il destino predisposto da questa vita terrestre. Alla gente che deve fare gli sforzi spirituali, ma non lifa,Diod,peresempio,ilcancro,perrenderepiattualelamorteallaper sona. I meccanismi concreti che provocano le nostre malattie, possono essere determinatisiadafattorigenetici,siadadannialfeto,traumi,intossicazioni, mangiare i prodotti ottenuti dai corpi degli animali ammazzati oppure da unalimentazione sbilanciata, azione dei microbi, virus,microrganismi vege
81

tali parassiti, sovraccarichi e surmenage informativi, orientamento di vita scorretto, intasamento energetico dei chakra e meridiani, nonch penetrazio neeconsolidamentodeglispiritidivarilivellidisvilupponeicorpisiadegli uomini profondamente viziosi, sia degli animali sia delle piante, il che fa sorgere una gran variet di malattie: psichiche, oncologiche oppure infiam mazioninormaliedoloridioriginenonchiara. Tutte queste malattie sorgono nei nostri corpi o anime come risultato della combinazione di due volont: la volont delluomo stesso e la volont diDio.Lemalattiesonolarealizzazionedeinostridestini. Il destino di ognuno di noi composto, diciamo, di due linee intreccia te:unainnataelaltraacquisitadurantequestavitaterrestre. Per esempio, se un bambino nasce con certi difetti nel corpo oppure li ottiene nella prima infanzia, il suo destino innato, cio gli aggravamenti dellavitaacausadeglierrorimoltoseriinunincarnazionepassata. A misura che il bambino cresce, diventa capace di prendere decisioni significantidalpuntodivistaetico,inbaseallequalisicostruisceunanuova linea del destino gi in questa vita terrestre. A poco a poco essa comincia a prevalereepoidominaresullalineainnata. In tal modo, il destino avverso pu essere completamente cambiato, se prendiamolaviagiustadelnostrosviluppo. Ed, al contrario, un bel destino pu essere coperto di fango dai nostri errorietici. Il destino non una legge meccanica che viene determinata dalle stel leepianeti,comeaffermanogliastrologi.Ildestinoessereguidatinella vita direttamente da Dio la Suprema Coscienza Onnipresente ed Onni sciente che possiede lAmore, la Saggezza e la Forza assoluti. Esso conduce ognuno di noi verso di Lui, dentro di Lui. Se percorriamo la strada giusta, Essocistimolaconbeatitudine,selasciamolaStradaDirettacheportaaLui,
8 2

Esso ce lo indica, farcendoci stare male oppure in un altro modo. Tutto moltosemplice. E non c bisogno di lamentarsi delle cattive condizioni di vita, per ch la Via verso di Lui non poi andare a piedi o sui trasporti, ma tra sformarsicomecoscienza,comeanima.Eillavorointernoasestesso. Tramite lAvatar Babaji Dio ha formulato la Via che porta da Lui come segue: Verit Semplicit Amore Karmayoga Eliminazione del lio inferiore per unirsi con lIo Superiore. Questa formula il riassunto di tutto lo Studio di Dio. Tutte le altre conoscenze ed istruzioni sono nientaltrochespiegazionidiquestaformula. Tra le altre cose, Dio vuole da noi anche la Saggezza, senza la quale difficile seguire questa Via. Una delle lezioni corrispondenti studiare la struttura ed il funzionamento del proprio corpo, aver cura di esso. Una volta imparatoquesto,possiamoavercuraanchedialtragente,arricchendoladella nostraesperienza. Capita sentire le opinioni che, per esempio, la sifilide deve essere curata con tale o quale complesso di asana di hathayoga oppure che, in ge nerale, qualsiasi malattia deve essere curata solamente con una preghiera, oppure che, in genere, non vale la pena di curarsi, passer da solo, che lorganismo deve aumentare la propria capacit di resistenza e che poi le medicine,diqualunquetiposiano,arrecanosolamentedeldanno. Perlasifilidenonsicuraconleasana,mamentreilmalatofaleasana, passasoltantoallaseguentetappadelsuosviluppo.Anessunoverrinmen te di estrarre una scheggetta con una preghiera: essa va estratta con le un ghie, con un ago o una pinzetta. Abbiamo ricevuto questa nostra vita nel corpo non per ammalarci e perdere cos la nostra energia ed il tempo prezio so. Labbiamo ricevuta per sviluppare attivamente in noi le Divine qualit: Amore,SaggezzaeForza.
83

Il mio approccio quanto segue: qualsiasi malattia deve essere curata urgentemente,pernondarlelapossibilitdisvilupparsi,nonchdeveessere curataglobalmente,utilizzandotuttiimetodidisponibili. Anche se si conficcata (nella pelle) una scheggetta, s che sarebbe op portunoriflettere:hofattoillavorocheveramentedovevo fareo no, oppure: ho perso in quel momento lo stato di Amore e Calma o no? Per non ha sen so riflettere su di questo troppo a lungo avendo una scheggetta ficcata nella mano. E da estrarre la scheggetta quanto prima e, forse, persino dare una spennellaturaditinturadiiodio. Lostessovaleincasodiinfluenza,angina,raffreddore.Questemalattie possono indicare alcuni errori, per esempio: perdita dello stato di Calma op pure contatti con la gente non valida. Per, dopo aver tratto le giuste conclu sioni,sarebbeopportunocominciareatrattarelamucosadanneggiataconun unguento o con un decotto di calendula, con un unguento antivirale, fare ir raggiamento con un lume a quarzo, prendere tisane di rosa selvatica, ortica, foglie acicolari. Pu aiutare anche la pulizia dei chakra e meridiani corri spondentielapuliziadelbozzolo. Lo stesso vale anche in caso delle malattie pi gravi, che richiedono un intervento degli specialistimedici. Anche in caso del cancro, non c senso rinunciare allintervento chirurgico proposto dai medici. Senzaltro, bisogna soltantoprestarelamaggiorattenzioneacapirelacausakarmicadellamalat tiaedacorreggereiproprierrori. Vorrei rilevare, che Sathya Sai Baba il Divino Messia moderno, ca pace di fare miracoli senza limiti, il quale ha curato di persona tanti malati, sia in loro presenza sia in loro assenza, utilizzando i pi incredibili metodi, dal punto di vista dei materialisti tuttavia si preoccupa di creare ospedali normalianchesulterritoriodelproprioashram.

8 4

Sia i medici sia i pazienti devono svilupparsi, per mezzo delle intera zionitraloro,perfezionandosi sullaViache portaa Dio. Una guarigione mi racolosadeveesseremeritataconiproprisforzi,altrimentinonfarbene. Ogni buon padrone o padrona deve possedere nella propria casa non solo per se stesso, ma anche per gli ospiti un set dei medicinali: ben da, ovatta, tintura di iodio, calendula, ftalasolo, analgesico, unguento antivi rale,menovasina,indovasina,salvia,ecc. Alcuni di questi medicinali sono da prendere quando si va in campa gna,specialmenteinungruppo. Per esempio, lo ftalasolo pu aiutare in caso di infiammazioni nellintestino, salvia in caso dellesofagite ed infiammazioni nello stoma co. La Menovasina pu essere utilizzata non solo per ungere i muscoli che fannomale,perpuessereanchegocciolatanelnasoincasodelraffreddore e negli occhi in caso della congiuntivite (allungata 50 volte circa), mentre al lungata 10 volte aiuta bene a fare i gargarismi in caso di angina. Ungere le articolazioni gonfiate delle gambe e bendarle strettamente permetter di camminareancheincasodicontusioniecalli. Sarebbe bene che ognuno potesse diventare specialista in medicina domestica: ci faciliterebbe la propria vita e permetterebbe di aiutare gli altrineimomenticritici.AnchequestesonolelezionidiSaggezza. Mangiare i prodotti provenienti dai corpi degli animali ammazzati, come da analisi statistica abbastanza profonda, uguale che fumare e lalcoolismo, aumenta repentinamente il pericolo del cancro. La gente che nonmangiataliprodotti,nonsiammaladelcancro. Anzi, di solito basta solo rinunciare allalimentazione dei prodotti pro venientidaicorpideglianimaliammazzati,permigliorarefortementelosta to di salute: se ne vanno le malattie gastrointestinali, ipertensione, diverse rivelazionidellagotta,ecc.
85

In Russia fino allanno 1917 stata accumulata unesperienza positiva nel curare varie malattie, nonch passione per alcoolismo e tabacco per mez zo dellalimentazione non contenente i prodotti provenienti dai corpi degli animali ammazzati. Si espandeva anche il movimento etico per la moralit nellalimentazione [5,20,28,39,40,52,55,57,59], uno degli iniziatori del quale era lo scrittore russo Lev Nikolaievic Tolstoi, maledetto dalla chiesa per il suoliberopensiero.

***
La gente che ha preso la vera Via religiosa, si libera rapidamente da molte malattie, persino dal cancro. S, in diversi periodi nei miei gruppi stu diavano decine di malati di cancro, tra i quali cerano anche quelli gi non operabili, cio rinunciati dalla medicina come incurabili. Tutti essi si sono guariti dopo di aver accettato lorientamento spirituale corretto e cominciato a fare (ognuno nei limiti delle proprie forze) sforzi effettivi per perfezionar si. Vorreisottolineareche,naturalmente,lareligiositnonsemprepusal vare dalle malattie. Lo dimostra il numero dei malati (per nulla pi piccolo) traimembridellesettedimassamoderne. Ma quelle sette che coltivano la paura mistica, invece dellamore, di ventanoifocolaievivaidellemalattiepsichiche. Esistono anche le sette nelle quali si utilizzano in massa gli psichedeli ci,lalcool,iqualisonoincompatibiliconlaViaspiritualeeconlasalute. Ancora una delle passioni di moda moderne dei settanti bere lurina (molta ed a lungo), il che provoca lintossicazione, prima di tutto, del cervelloeriduceancoradipilecapacitintellettive. E da capire molto bene che tutte le nostre malattie sono il risultato dei nostri errori etici o della nostra stupidit. Dietro tutto il nostro dolore da
8 6

vedere la Mano dAmore guidante di Dio, il Quale cos ci indica qualcosa chedobbiamocambiareinnoi. Le malattie possono essere, per esempio, la conseguenza di fumare, dellalcoolismo e di mangiare i cadaveri degli animali. Ma non ci aveva poi avvertito Dio di questo? Se i leaders della vostra setta danno la benedizione a farlo, non poi arrivato il momento di voltare la faccia e chiedere a Dio di essereguidatidaLui? Le malattie possono sorgere anche a causa della pigrizia: per esempio, la vita sedentaria, nonch a causa di trascurare la necessit di temprare lorganismo. Oppure perch abbiamo dimenticato della morte del corpo che sistaavvicinando ognigiornodipi ed, in relazionea ci, della necessitdi fare gli sforzi spirituali per fare in tempo. Lesempio, che abbiamo gi di scusso, il cancro, il quale ci viene dato per avvertire che la morte si sta av vicinando,per far pi percettibile, pi reale il suo avvicinamento. Se luomo accettaquestallusioneesisveglia,ilcancroseneva. Anche i curatori possono soffrire di malattie. Essi le tolgono e le spo stanosudisedaipazienti,quandohannofrettadicurareilcorpo,invecedi cominciareasanareprimalanimaeliminarelecauseetichedellamalattia. Tutte queste cause possono essere suddivise in tre gruppi: a) mancante aspi razione verso Dio (oppure laspirazione scorretta), b) mancanza dellamore, c)ignoranza. Vorrei fare solamente uno di tanti esempi possibili. Una volta mi han no invitato a casa loro due dame: una madre con sua figlia adulta. Prende vamo t in cucina. Accanto sul fornello si bolliva nella pentola un cadavere. Esse mi raccontavano molto delle loro malattie Poi ho chiesto dellamore in particolare, lamore per gli animali. Tutte e due hanno cominciato a tortoreggiare di quanto fortemente li vogliono bene Ho sollevato il co perchio della pentola ed ho chiesto: volete loro bene proprio in forma di zuppa?Oppureancheinformadiarrosto?..
87

E particolarmente terribile, come causa delle malattie, lira cronica anche in forma dellemozione di biasimo di qualcuno, malevolenza, odio, gelosia.Tuttoquestononsoloportaallinferno,maanchedanneggialasalu te. Per mezzo di queste malattie Dio ci avverte che dobbiamo rinsavire, che non tardi ancora. Diverse pastiglie e la tintura di valeriana non possono salvare dallinferno:Dio vuole da noi decisioni etiche e cambiamenti effetti vidinoistessi! Cos pure, dandoci alcune malattie, Dio ci propone di cominciare a stu diare lanatomia e la fisiologia del nostro corpo e capire le cause di almeno pifrequentiturbeallasalute. Per esempio, la combinazione di una gran quantit di proteine o grassi con dolci causa gonfiamento del ventre: abbondante formazione di gas nellintestino. Oppure: Scaldare o friggere il cibo con gli oli vegetali dannoso (a dif ferenza del burro), poich pu provocare una malattia al fegato, visto che gli acidi grassi non saturi, i qualisono i componenti degli oli liquidi, quando sono scaldati in presenza dellossigeno, si ossidano facilmente formando so stanzenocive. Oppure: non si deve indossare gli indumenti di tessuti sintetici, se essi sonoin contatto direttocon la pelle,nonostantechesiano bellied indossati datutti,perchquestofattorerendedifficoltosiiprocessibioenergeticinei tessutidelcorpo. Oppure: si deve non solo pulire i denti con lo spazzolino, ma anche to gliere le particelle del cibo dalle fessure tra i denti con, per esempio, una la mina metallica fine. Cos pure bene massaggiare, di volta in volta o perio dicamente, se necessario, le gengive facendo lieve pressione su tutti gli in tervalli tra le radici dei denti: dalla mascella alla parte masticante del dente, perch quando mastichiamo, in questi intervalli si conficca il cibo, sorge la
8 8

paradentosi, della quale di solito non ci accorgiamo subito, ma solo quando sentiamomal di dente o qualcuno ci dice che si sente lodore spiacevole dal la bocca. Per la presenza nel corpo di qualsiasi focolaio dinfezioni intossi catuttolorganismoattraversoilflussodisangue.Laparadentosipudiven tare la causa delle malattie di qualsiasi localizzazione (per esempio, infiam mazionedeiseninasali,gola,occhi,ecc.). Nel popolo esistono molte opinioni stupide e dannose riguardanti la salute. Peresempio, se uscitafuoriuna escoriazione sul labbro si tratta di un raffreddore, niente di terribile. In realt, si tratta del virus molto conta gioso dellherpes, mentre a volte laffezione alle labbra di tricomonada. In entrambiicasinonsipubaciare,ebisognacurarsi. Oppure:quandounadonnasoffredidolorinellazonadelleovaie,dice: hopresofreddo,devoscaldarmi.Emetteunaborsadigommaconacquacal da oppure si avvolgeinunoscialle.Ma questi possono essere sia i dolori in nocui dellovulazione dovuti alla rottura naturale del follicolo, in questo ca so tutto regolare e non c bisogno di scaldare, sia linfiammazione dovuta ai microbi, allora bisogna curarsi seriamente con gli antibiotici (proprio con cefalosporine moderne). Le infiammazioni croniche dei genitali femminili possono essere dovute ai disturbi bioenergetici a causa dei contatti sessuali con i partner energeticamente grossolani, nonch a causa degli indumenti in tessutisintetici. Oppure:diconochelemorroidedovutaallavitasedentaria,mentrein realt dovuta alle particelle degli escrementi che si arrestano nellintestino retto e scorticano le pareti dellintestino durante il loro percorso. Come con seguenza,sinfiammalamucosaesilesionanoancheleparetidellevene.Per profilassi, da aver cura della pulizia completa nella zona inferiore dellintestino, la quale, in caso dei minimi segni dinfiammazione, deve es sereuntaconunguentibattericidi.
89

Oppure: possibile rimanere incinta soltanto nel giro di qualche gior no a met del ciclo mestruale. Invece la possibilit di concepire negli altri giorniresta,perpibassa. Oppure: la riduzione della funzione sessuale degli uomini deve essere curata con caff e carne. In realt in tali casi meglio escludere sia luno sia laltro. Pu aiutare, prima di tutto, la correzione delle proprie emozioni e la profonda calma interna. Questo avviene quando uno progredisce corretta mentesullaViaspirituale. Oppure: lo slogan degli neofiti: Non utilizzer medicine in assolu to!.Maquestononunsegnodellasaggezza.Piuttosto,alcontrario. Non abbiamo tempo per essere malati! Non ha senso dare il proprio corpo in pasto ai microbi, dei quali esso soffre incomparabilmente di pi chediunacuraadeguataconlemedicine. Dio vuole da noi saggezza. Essa acquisita tramite tutte le conoscenze, inclusoquelledicomesonofattiinostricorpi,qualipericolipossonocorrere icorpiecomeevitaretalipericoli,nonchimetodidicuradellemalattie. Raccomando a tutti di comprare la Guida del medico pratico ed al meno una volta legerla dallinizio alla fine. Certamente, questo libro non da leducazione medica e non pu sostituire laiuto degli specialistimedici. Pe ralmenoavremoideadellavarietdimalattiepossibili:dallevenereeemi cosi della pelle alle psichiche. Allora potremo raccapezzarci meglio tra i pe ricolicheciappostanoelieviteremoconpifacilit. Per esempio, qualche volta sono venuti da me degli ospiti che soffrono di micosi ai piedi e, senza rimorsi e soggezione, si sono messi le mie panto fole Oppure: di solito i neofiti non si preoccupano pi di tanto delle malat tie veneree: secondo loro, solo le persone non spirituali possono avere tali

9 0

malattie, quel che mi sta succedendo non niente di preoccupante, passer subito Accettate, se volete, anche tale consiglio: meglio non ammalarsi, per se si ammalati, bene curarsi subito in complesso ricorrendo a tutti i me todiesistenti:analisidellecausedellamalattia,penitenza,metodimeditativi e bioenergetici, metodi non specifici che aumentano la capacit di resistenza dellorganismo (vitamine, bagni caldi, irradiazioni ultraviolette con un lume aquarzoed,avolte,fareibagniinvernaliallaperto,ecc.),imedicinalispeci ficiedaltrecosechepossonoessereraccomandatedaunospecialistamedico. A proposito, uno dei provvedimenti di profilassi di molte malattie, il quale pu provvedere ad un buono stato di salute, lavare quotidianamente tuttoilcorpoconsapone.Periprogressinellavorospiritualeindispensabi le. Ricordiamo: la salute viene acquisita sulla Via spirituale, ed meglio seguirelaViaspiritualesani!

Lavoronelmondomateriale
Per ogni persona, anche se essa non ancora sufficientemente matura percomprendereleveritreligiose,sonoessenzialidueprincipidaapplicare al suo lavoro. Sono la probit e laspirazione ad imparare quante pi cose possibili. Il secondo principio sottintende non solo la voglia di studiare, ma anche labbastanza frequente cambiamento dei campi dapplicazione e dei posti di lavoro. In questo caso, ad ogni nuovo posto di lavoro veniamo gi arricchiti dellesperienza di tutti i lavori precedenti. Ci arricchisce sostan zialmentelesperienzadella vita, sviluppa lintelletto, crea una premessaog gettivadesserrispettatodaaltrepersone.

91

Invece,perunapersonareligiosasipresupponeunatteggiamentoanco ra pi serio verso il lavoro, in pratica esso deve vedere la propria attivit so cialecomeilservizioaDio. Questo si chiama il karmayoga. Il karmayoga la via di perfeziona mento di se stesso per mezzo dellaiuto a Dio nella Sua Evoluzione. Concre tamentequestosirivela,primaditutto,nellaiutomultiformeadaltreperso ne laiuto nelle cose veramente utili alla gente, compreso laiuto spiritua le. Nello stesso tempo bisogna cercare di servire con le proprie capacit superiori, nonch aspirare ad impadronirsi delle pratiche sempre pi alte, cheservirannopersvolgerequestoservizio[10,18]. Essendo cos latteggiamento verso il lavoro, linteresse materiale per sonale risulta poco significante, perch tale servizio la rivelazione del pro prio amore verso Dioe versolagente. E possibile far pagare ilproprioamo reconisoldi? Krishnanehaparlatocos:Dovetevedereillavoro,manoniprofittisi possono ricavare da esso Sono infelici coloro che lavorano solo per essere premiati.[10,18](BhagavadGita,capitolo2:47,49). Eppure, il karmayoga non significa affatto il principio del lavoro gra tuito. Un karmayoghi per si alimenta dei resti dei suoi sacrifici, come fi gurativamentehaspiegatoKrishna[10,18](BhagavadGita,capitolo3:13). Ad ogni modo, coloro che sono aiutati non devono dimenticare che an che il loro aiutante deve avere con che mezzi comprarsi il cibo, pagare i tra sporti, lalloggio, ecc. Ricordiamo le parole di Ges Cristo a questo proposi to: Il lavoratore degno del cibo (Mf 10:10), Il lavoratore degno dessere premiato del suo lavoro (Lk 10:7). E le parole di Krishna da Bhagavad Gita: Luomo che ai doni ricevuti non corrisponde con i suoi doni, un ladro. [10,18](BhagavadGita,capitolo3:12).
9 2

Tramite unintensa ricerca spirituale continua e solo facendo servizio basato sui principi del karmayoga una persona sviluppa in se sia lAmore, sialaSaggezza,sialaForza. Abbiamo gi parlato molto dellAmore. Adesso parliamo della Saggez za,qualitsenzalaquale,impossibilediventareperfetto,impossibileunir siconDio. LaSaggezzalaconoscenzadituttelecosepiimportanti:comeDio, che cos luomo, qual il senso della vita delluomo, che cos lEvoluzione dellaCoscienzaUniversale.Eancheconoscerequantodiversepossonoesse re le anime, la capacit di distinguere le persone secondo le loro qualit, capacit e possibilit det psicogenetica. E anche conoscere la Via Diretta verso la Perfezione e diverse forme di deviazioni da questa Via. E la cogni zione di come aiutare ogni persona ad evolvere, determinando la forma ido neadaiutospirituale. La Saggezza viene acquisita tramitelostudio teorico elesperienza pra tica. Il primo consiste nello studiare le istruzioni che Dio ha dato pi di una voltaallepersoneincarnate,nonchnellostudiarelesperienzadellericerche eperegrinazionidegliuominisullaViacheportaaLui.Inveceleconoscenze pratiche vengono acquisite dalluomo studiando se stesso e Dio sulla Via spirituale,nonchnelserviziospiritualeenellacreazionespirituale.

Serviziospirituale
Non possibile percorrere la Via che porta a Dio senza prestare laiuto spirituale ad altre persone. E oggettivamente necessario per il processo evo lutivo,perchcosaumentailnumerodellepersoneiniziatenellecognizioni spirituali. Questo sviluppa anche laiutante stesso, in particolare, gli d le lezioni di psicologia. Il processo dello sviluppo spirituale pu essere poi

93

considerato come lo studio per Dio. Dio anche un perfetto Psicologo e Conoscitoredelleanime. Sulla Via spirituale, come in una guerra, si rivelano ben chiare sia lottusit di alcuni capi catastrofica per tanta gente, sia il saggio eroismo altruisticodialtri,chesalvamoltepersone. Nei combattimenti si attivano le emozioni umane, si evidenzia la vilt degli uomini il che fa impazzire molti scettici, si rivelano pi accentuata mentesiaaltrivizichealtrequalitspirituali. Il carattere combattente di un vero cercatore spirituale si tempra nel pararegliattacchidegliinvidiosiedegliaggressoristupidi. I tradimenti degli exmigliori amici insegnano a non essere attaccati allagente. Uncercatorespirituale,salvandoaltrepersonechevannodietrodiluie conlui,sviluppasestesso,neicombattimentiperDioaccresceinselAmore, laSaggezzaelaForza,gradualmenteacquistandointalmodolaDivinit. In che deve consistere laiuto spirituale iniziale ad altra gente? Primo, formare negli uomini unidea giusta di Dio e della Via che porta a Lui. Se condo,insegnarearegolarelapropriasferaemotiva. Si pu insegnare larte della meditazione alle persone intellettual menteedeticamentedegne. Per, prima di procedere al serio lavoro meditativo, ogni persona deve pulireilcorpodallosporcoenergetico,poichconuncorposporcoe,quindi, malatorisultaimpossibileentrareneglieonifini,daDio. Perci si possono cominciare le pratiche meditative solamente con gli adepti che hanno rinunciato a mangiare i prodotti provenienti dai cadaveri degli animali, a consumare alcool, tabacco ed altri veleni del genere, hanno

9 4

smesso di avere stretti contatti (compreso quelli sessuali) con le persone e nergeticamentegrossolane. Gliallievidevonoancheobbligatoriamenteporsicomelobiettivoprio ritarioconsolidarsinellamoreenellacalma. Coloro che durante il lavoro si sviano oppure non fanno progressi, per illorobenedevonoessereallontanatidallepratiche,perchconlestessepsi cotecniche le persone che si raffinano e si sviluppano come Amore possono giungere a Dio, mentre coloro che prendono altra via, vanno verso linferno, diventandodemoni. Questultimo stato da me osservato molte volte in diverse citt e pae si. Alcuni istruttori per soldi, gloria o semplicemente per forza dellirresponsabilit criminale cominciavano ad insegnare i metodi psicoe nergetici a tutti, senza scegliere minuziosamente. Ci ha portato alle cata strofipersonaliepersino,inuncaso,allaformazionediungruppocriminale [9]. Per di pi, ho fatto limprudenza di far vedere dei bellissimi punti di forza a tante persone che ulteriormente sono risultate non degne. Adesso vedo come si allenano l i maghi evidentemente neri, lasciano traccia della loro energia sporca le compagnie dei degenerati che contaminano la santit diqueiposti Per sulla Via spirituale non possibile che una persona simponga con la forza su di unaltra. Non ho il diritto di costringere quei travisatori a non visitare quei posti, a non crescere come demoni E Dio che ha dato lo ro la libera volont. Essi hanno tutti i diritti di andare verso linferno. Dopo di esser stati nellinferno essi, forse, ne vorranno uscire. Allora, magari, li aiuterannoimieilibri Nellasaggezza,impossibiletrascinarequalcunoversoDio.Dionon ne ha bisogno, e poi ci non possibile, perch la Via spirituale , prima di
95

tutto,latrasformazionequalitativadi se stesso,ma non il salire su una mon tagna. Solamente la persona stessa pu e deve seguire questa Via, gli altri possonosoltantoindicarlelastrada. Ognuno deve costruire in piena libert i suoi rapporti con Dio. Quindi, non deve esistere n la disciplina religiosa, n la subordinazione tra la gente e tra i gruppi spirituali. Ognuno deve svilupparsi conformemente alla proprialiberavolontottenutadaDio.Laviolazionediquestoprincipioper turba larmonia dellEvoluzione, non permette a Dio di condurci verso di Lui.

Attaccamentifalsieveri
Il termine filosofico attaccamenti significa che una persona attacca tafortemente eprolungatamente conlesue indrie ad alcuni oggetti (e perso ne):genitori,figli,coniugi,oggetti di passionesessuale, soldi,articoli di lus so, alta posizione sociale, lavoro, amici, proprio corpo, piatti prediletti, alco lici,tabaccoedaltripsichedelici,passioneperigiochidazzardo,ecc. Come vediamo, evidentemente, gli attaccamenti possono essere nocivi, non nocivi e molto utili per certe tappe dello sviluppo delluomo. Proprio questiultimiavoltecifannorianimarenellavita,eadaltolivelloemotivo. Peggioquandounapersonanonsimuove,vivesvogliatamente. Vediamo un esempio analogico: unautomobile, una nave esse pos sono essere guidate soltanto se si muovono rispetto al substrato circostante; mentre, se non hanno il proprio propulsore attivo, risulta estremamente dif ficileoimpossibilecondurleovirarle. Anche per luomo cos: se vive una vita attiva, anche se non capisce ancora correttamente il senso della sua vita ed il suo Scopo Superiore, il suo movimento permette a Dio di creare per lui tante situazioni
9 6

daddestramento. Solo allora luomo si sviluppa preparandosi alle susse guentiascensionispirituali. Nella letteratura religiosa a volte si pu incontrare limmagine degli eroi che sembrano essere positivi, i quali, dimprovviso hanno smesso di a ver cura delle loro famiglie e sono andati via per sempre a condurre la vita eremitica,sperandodottenerecosiprogressispirituali.Inquellaletteratura cipresentatocomelostrappodegliattaccamentidegnodessereimitato. Per, cos non giusto! Strappare cos gli attaccamenti non soltanto non giustificabile dal punto di vista etico, ma privo di senso. Gli attacca menti non devono essere strappati con atti di volont, ma sostituiti; biso gna innamorarsi di Dio! E difficile raggiungerlo subito, per lobiettivo chiedere a Lui di aiutarci. Allora lamore per Dio potr crescere man mano che Lo studiamo, avidi di conoscerLo, per mezzo dei libri, le conversazioni spirituali,le nostre richiestepersonali a Lui di mostrarSi, rivelarSi, farsenti re il Suo Amoreeconvincerciper mezzodiuna Rivelazione Questa sareb belagiustadistribuzioneinizialedelleproprieindrie. Poi, quando cominciamo a sentire che lamore veramente reciproco, i rapportireciprocisisvolgonoancorapivelocemente;gradualmentelamore diventa una passione, un nuovo attaccamento E questo nuovo e vero attac camentopassioneapocoapocosostituiscetuttiglialtri. Attaccati al Signore, e allora lattaccamento alle cose passeggere se ne andr[40]. Ho vissuto la mia vita proprio cos. Essendo stato educato in un am biente ateo, solamente allet di 27 anni per la prima volta ho sentito affer marecheDioesisteveramente,ma,inquelperiodo,nessunomipotevaspie gare che cosa significassero tali parole. La religione ortodossa mi ha dato le prime impressioni mistiche, per non ha dato risposta alla domanda su che cos Dio. DioPadre stato smarrito dalla religione ortodossa, nonostante
97

fosse una figura centrale negli Insegnamenti di Ges Cristo. I libri hanno allargato un po i miei orizzonti, per in quel periodo non cera un libro scritto cos dettagliatamente in una lingua facile da capire come quello che stateleggendoadesso. Non ho mai avuto un Guru incarnato un Maestro spirituale che co noscesse tutta la via che conduce a Dio. Evidentemente in quel periodo non ve ne erano nei paraggi. In parte, ci un bene, perch, da un lato, avere un Guru incarnato permette di avere pi velocemente e con pi facilit le spie gazioni e le tecniche pratiche per lavorare su se stesso, per, daltro canto, stare sempre con lui crea un attaccamento al maestro come forma corporea, e non alla Sua Coscienza. In questo caso lobiettivo non superiore ma inter medio,enontuttigliallievisonoingradodiscegliereloScopoSuperiore laCoscienzadiDioPadre. In quel momento Dio subito ha posto davanti a me, uno scienziato con esperienza nelle ricerche scientifiche, lobiettivo Superiore Se Stesso in tuttolUniverso. EmisonoinnamoratodiLui. Poituttostatomoltosemplice:micisonogettatodiritto.Misonoslan ciato verso di Lui, sono stato seguito da altre persone tante persone che cambiavano in continuazione. La gente non reggeva alla mia velocit ed in tensit. Qualcuno si staccato tranquillamente, qualcun altro si ribellato chiedendo un amore speciale nei suoi confronti e non ottenendolo ha co minciato ad odiarmi. Qualcuno ha tradito compiendo vigliaccherie, qualcu nohacalunniato,ancheinpubblico.Altrimihannoderubato.Sisonotrovati anchecolorochehannotentatodiammazzareilmiocorpo. Andavo avanti, per, senza guardare indietro, senza innamorarmi della gente e non intromettendomi nelle liti, non vendicandomi neppure dellassassinio perfido e crudele, nonostante abbia saputo i nomi dei miei
9 8

assassini.Nonmipermettevodifermarmiperlattaccamentoalmioonore,al prestigioeneppurealmiocorpo. Non ho mai avuto allievi a pagamento, ai quali vendere le mie cono scenze superiori. Avevo i miei amici, che amavo molto. Regalavo a loro me stesso, la mia esperienza spirituale, vivevo per loro e per Dio. Non ero in grado di vendere il mio amore! I loro successi sono stati, per me, il premio delmioaiuto. Volevo loro molto bene. Se per si allontanavano, non essendo attacca to,lidimenticavosubito. Non ho mai fatto, sinceramente, un minimo tentativo di far tornare da mequalcunodicolorochesieranoallontanati.Alcontrario,liincoraggiavoa farlo, per non sovraccaricarli delle conoscenze, in quel momento, superiori alleloroforze. Essi si allontanavano non capendomi pi, e Dio mi dava altri pi pre parati Volevo loro ancora pi bene, perch mi capivano di pi per non mi attaccavo lo stesso, perch avevo il mio grande amore lamore verso Dio! Per quanto fango che mi abbiano buttato addosso gli invidiosi, tradito ri, calunniatori, in tutte le discussioni, sono stato io il vincitore: Dio mi ha accolto in Se, ho imparato ad unirmi con Lui nellabbraccio dAmore. Ho vinto! Non ho vinto qualcunaltro No! Ho vinto me stesso non avendo fatto soffrirenessuno.Hovintotrasformandomi,sonodiventatocoscomeDiomi voleva. HovintoeviinvitoallastessaVittoria! SonogratosiaaDiosiaatutticolorocheeranoconme,chemiamavano ed odiavano,desserstato aiutatoavincere perch, tramite voi,Dio mi haar ricchitoedhacorrettolamiavia.Atuttivoiaugurolapace!

99

InsegnamentidiDioesettarismo
Dio, che ha creato il nostro pianeta e lo ha popolato con noi, uomini, non ci ha dimenticato, anzi, siamo la Sua premura principale, siamo i figli cheEglistaimpazientementeaspettandonellaSuaCasa;tuttalaCreazione statafattaperfarcientrarepropriol,quandodiventeremoadulti, Diociinsegnainduemodi:cidistruzionisucomedobbiamo viveree poi,dandociilliberoarbitrio,ciinsegnaadeseguireleindicazioniistruzioni nellapraticadeirapporticonaltriesserieconLui. La libert di scegliere la via, di prendere decisioni nelle situazioni con crete ecco la Sua saggia idea che permette di distinguere chiaramente tra coloro che sinceramente vanno verso di Lui e coloro che vanno in direzione opposta. Abbiamoildirittodiprenderesiaquestadirezionesialaltra,nonchdi segnareilpasso.S,Eglicihadatoquestodiritto,enoipossiamousufruirne. Muovendoci verso di Lui, aumentiamo realmente la nostra felicit, la beatitudine. Incasocontrariociaspettanomalattie,guai,sofferenze. Ma abbiamo persino il diritto dincubo di stare nelleone diabolico tra coloro che sono simili a noi. Ma, ne abbiamo veramente bisogno? Non sa rebbe meglio diventare obbedienti, mansueti alla Sua Volont? Egli ci vuole beneecielargisceilbene,bastasoloprenderlo! Perch ci sono tante sofferenze sulla Terra? Perch la gente non va ver so di Lui? Perch i delitti, il buio del primitivismo, la barbarie dellignoranza sono in ugual modo caratteristici sia ai credenti, sia agli a tei?

1 00

Non perch la gente, specialmente i potentati, in forza della propria ignoranzaoppurepercupidigia,hannonascostootravisatolesempliciverit sullaViacheportaaDio,allafelicit? E molto semplice procurarsi il potere, i soldi, dichiarandosi, per esem pio, un intermediatore tra la gente e Dio. Basta solo indossare i vestiti sa cerdotaliesolennementeecon importanza dichiarare:ecco,sonodotato del potere di chiedere a Dio il vostro benessere, sono autorizzato ad assolvere i vostripeccati.Venitedame,certamente,dovetepagare,altrimentiarderete eternamentenelfuocoinfernale!.. Eunatipicavariantesettariadiunacupidabugia. Questa bugia pu essere rafforzata di pi per mezzo di tale schema: la nostra religione ha cominciato la sua storia sin da Adamo ed Eva, e tutte le altre religioni sono le sue figlie illegittime. Ed allora, chi, Dio, ama di pi: il Suofigliolegittimooppurequelliillegittimi..? In realt, Dio ama in ugual modo tutti i figli umani. Sarebbero capaci i credentisinceridimentirecosdavigliacchi? Ultimamente sono apparse le sette che vendono, dietro pagamento di grosse cifre, il diritto di parlare con Dio: sostengono che necessario dise gnareunsegnosegreto(proprioquestosegnoinvendita),eDiorisponder alle vostre richieste e mander a voi o tramite voi la Divina Energia Co meseDiofosseunamacchinanellaqualesidevemettereungettoneperfar la funzionare! E moltissima gente crede a questa ed altre bugie del genere. E paganofiordiquattrini..! Ma questo, anche se stupido, non tanto terribile come quando i pa stori in abiti solenni mandano, in nome di Dio, gli adepti della chiesa ad odiare, picchiare, assassinare coloro che non permettono ai pastori di rac contare bugie. Allora si accendono delle vili e brutali passioni, bolle il giu stosdegnoe,comerisultato,tuttaquestaparrocchiavaallinferno
101

Iraepaura (specialmente la paura mistica del demonio, diavoli, stre goni, vampiri lattributo indispensabile delle pi brutali ed ignoranti sette,perlintimidazioneedasservimentodeiparrocchiani)sonoemozioni che,coltivate,predestinanolagenteallinferno. Dio, invece, Amore. Egli accetta in S soltanto coloro che sono di venutisimiliaLui. Dio cinsegna sempre la stessa cosa tramite tutti i Messia e veri pro feti, esprimendola con parole diverse e conformandola alle particolarit di varie persone. Questi Insegnamenti di Dio sono la Sua Legge Primordiale ( in sanscrito queste parole suonano come Sanatana Dharma), checonsiste nel farci aspirare a conoscerLo, ad unirci con Lui nellAmore ed a servirLo a mando ed aiutando la gente, amando tutti gli esseri viventi, sviluppandoci e perfezionandociperlautorealizzazionespiritualecompleta. ChecosanonciimpediscediaccettarelaLeggeevoltarelespalleatutti colorocheciparlanodiquestaVolontdiDio?

LaLeggePrimordialeSanatanaDharma
Dunque,lesettesono le unionireligiose che hanno deviato dai veri In segnamentidiDio. Gli Insegnamenti di Dio sono giunti a noi anche tramite i detti o scritti di Krishna, LaoTz, Ges Cristo, Maometto, Babaji, Sathya Sai Baba, Thoth Atlantideo (Ermete Trismegisto nella seguente incarnazione) ed altri Inviati Divini, profeti, grandi allievi di Dio e cercatori spirituali. (Lessenza delle loropredicheriassuntaneinostrilibri[18]). Si possono trovare alcune citazioni preziose anche nel Vecchio Testa mento.

1 02

Per prestiamo attenzione al fatto che in tutta la Bibbia manca la de scrizione di DioPadre lOggetto di speranze di tutti i credenti. Come possibile aspirare allamore verso Colui di cui non si sa niente? Forse per quellocheEglirimastoquasidimenticatonellechiesecristianedimassa? Ma nella Bhagavad Gita detto tutto di Lui e della Via che porta a Lui. Il problema che la Bhagavad Gita stata prima tradotta in russo dalle per sone che non la capivano bene. Invece, una traduzione degna di fede poteva esserstatafattasoltantodacolorochehannorealizzatoinpraticatuttigliIn segnamentidiKrishna. Durante tutta la storia dellumanit sulla Terra, Dio ha insegnato alla gente la stessa cosa: come svilupparsi aspirando verso la Perfezione Divina, versolunioneconLui. Per ogni volta col passare del tempo la gente dimentica lessenziale degli Insegnamenti concreti che ha ricevuto, storpia qualcosa in essi, a volte rovesciano qualcosa quasi al contrario, e comincia a fare guerra contro altra gentechehastorpiatoglistessiInsegnamentiinunaltromodo[6]. Per questa ragione Dio costretto ad incarnare ripetutamente le Parti celle di S nei corpi degli uomini oppure dire tutto tramite i nuovi profeti, cercando di recuperare di nuovo alla vita la Sanatana Dharma. Ma una ca ratteristica degli uomini, vedere nei Suoi Inviati, i nemici della loro vera fede,deriderLi,assassinarLi. Adesso sulla Terra i Veri Insegnamenti Divini sono predicati dallAvatarSathyaSaiBaba[10]. Lessenza degli Insegnamenti di Sathya Sai Baba, come pure gli Inse gnamenti di tutti gli altri Divini Maestri, possono essere riassunti come se gue: Lobiettivo principale di ogni persona unirsi, come coscienza svilup pata,conlaCoscienzadiDio.Perrealizzaretuttoci,benestudiaresestes
103

so e Dio come fenomeni pluridimensionali, conoscere la Sede del Creatore e trasferirsiinessaconlacoscienza. Per raggiungerlo, dobbiamo prepararci per mezzo delle pratiche spiri tuali,comeipranayama,imetodidipratyaharaegliesercizimeditativi. Pernessuneserciziosarutile,senellapersonanoncfedenaspira zioneversoilCreatoreenemmenolacapacitsviluppatadamare.LAmore la funzione del cuore spirituale, la quale comincia a svilupparsi tramite le interazioniconlagenteedaltriesseriincarnati. Qui i principi generali sono i seguenti: la compassione verso tutti ed il servizio a tutti sui principi del karmayoga. Il karmayoga la realizzazione praticadellamoreversoDioelagente,ilmigliormetododiautosviluppo. Lafedeprivadiservizioattivomorta. La fede deve essere accresciuta in s ricordandosi sempre di Dio. Qui possono essere di aiuto i colloqui religiosi, le messe nelle quali si decanta il Signore,ecc. Tutti i principi delle interazioni con altre persone ed esseri vivi posso noessereespressiinuncomandamentobrevediViasa: Aiutatutti(intuttelecosebelle),nonoffenderemainessuno!. Sathya Sai Baba spiega molto dettagliatamente questo comandamento conriferimentoatantesituazioniconcretechecapitanosullaTerra. Nella vita terrestre dogni persona, insegna Lui, ci sono due pietre mi liari: Dio, come obiettivo, e la morte del corpo, come il limite delle nostre possibilit di migliorare. Ricordiamoci questo e, liberando la nostra Via di tutte le cose che non hanno importanza e di tutti gli eccessi, dedichiamoci soltantoarealizzaredirettamenteilsensodellenostrevite!

1 04

Cos ci liberiamo dalle catene karmiche, malattie, necessit di immer gerci nuovamente nel mondo delle sofferenze; cos si raggiunge leterna U nioneconilpigrandeAmore!

GradidellaViaspirituale (CommentialloschemadiPatanjali)
Le tappe principali dellascensione alle altezze spirituali, allUnione con la Coscienza Primordiale sono state segnate gi nei tempi antichi da un rishiindianoPatanjali. Egli ha distinto 8 seguenti gradi principali di tale ascensione: yama niyama asana pranayama pratyahara dharana dhyana sama dhi. Per, giacch i primi due gradi di quelli sopraindicati sono simili ed in pratica sono assimilati contemporaneamente, razionale unirli e parlare de lottavaasettegradi. Esaminiamoquestigradi.

Yama e niyama
Questi termini si traducono come sforzo e rilassamento oppure ten sioneecalma.Questogradocomprendelassimilazionedelleregoleetichee psicoigienicheessenzialinellavitadelcercatorespirituale. La prima regola si chiama ahimsa non danneggiare. Si tratta di non danneggiare mai un essere vivente n con azioni, n con parole, n col pen sieroeneppureconleemozioni. Ci comprende anche le sopraesposte regole di unalimentazione eti camente corretta e, cosa di non minore importanza, esclusione delle emozio
105

nigrossolanelegateaicattivipensieriespessoaccompagnatedabrutteparo leedazioni. I nostri errori etici, tra cui i delitti, possono sorgere a causa della man canza di conoscenza, lignoranza, la mancata comprensione della struttura dellUniversoedellanostraposizioneeruoloinEsso,inoltrepossonosorge re quando ci si permettono emozioni come cattiveria, riprovazione, offesa, angoscia, paura, ecc., le quali sono la rivelazione del io individuale che sporgescreditatamente. Sulla Via spirituale uno dei compiti importanti eliminare io infe rioreindividualepermezzodellunionediessoconIoSuperioreuniversa ledelCreatore.Il lavoro inquesta direzionecomincia conla lotta contro tut te le rivelazioni viziose dellio personale, prima di tutto, nelle reazioni emo tive. Un metodo importante in questo campo la penitenza: pentirsi since ramente degli errori etici commessi, analizzando intellettualmente quelle situazioniecercandolesoluzionicorrette. Moltinoncapisconochecosavuoldireilprincipiodinonriprovazione. La riprovazione non altro che unemozione, una delle forme della collera. La riprovazione non analisi intellettuale, e neppure la rivelazione e la di scussione degli errori altrui. Lanalisi necessaria, perch permette di impa rare a non ripetere gli errori degli altri. Per lanalisi deve esser fatta senza alcunaformademozionedicollera. Le emozioni sono stati di energia della coscienza. Esse sono emanate fuori dei limiti del corpo, creando un ambiente energetico percepito dalla genteedaglialtriessericircostanti. Lepersonechevivono negli stati emotivi grossolani creanounambien te distruttivo, mortifero per la gente circostante. Il contatto con tali persone

1 06

pu danneggiare gravemente il campo energetico causando, quindi, gravi malattie,specialmenteneibambini. Invece, coloro che vivono negli stati dellamore raffinato, risanano, a nimano, nobilitano tutto ci che sta intorno ai loro corpi, curano con la sola loro presenza. Quanto pi forte il loro amore e pi potente la coscienza, tantopispaziocircostanteanimanofinoalledimensioniplanetarie. Ilcercatorespiritualeimparaacontrollarepienamentelasuasferaemo tiva soltanto lavorando con i suoi chakra ed altre strutture energetiche e poi tramitelunionedis(comecoscienza)conlaCoscienzadiDio;necessario, per,faredeglisforzifindalliniziodellaVia. Lasecondaregoladellayamasatyalaveridicit,purezza. Perpusuccederedinonpoterdirelaverit,perchpotrebbearrecare dannoaqualcuno.Alloramegliotacereosottrarsiallarisposta Dicendo bugie diventiamo peccatori davanti a Dio ed ostaggi della no stra menzogna davanti alla gente, perch poi saremo costretti a temere dessere smascherati, a vivere in ansia invece che nello stato di calma stabile epura. La terza regola asteya rinunziare alla voglia di possedere le cose altrui. Dobbiamo aspirare interamente alla conoscenza di Dio! Invece, la vo glia di possedere le cose materiali, per giunta altrui, il completo travisa mento del vero orientamento della coscienza, che, per di pi, arreca danno allealtrepersone. Laquartaregolaaparigrahasignificaessereliberidallecoseinuti li (non necessarie), che distolgono lattenzione dallo scopo principale: laspirazioneversolunioneconilCreatore. La quinta regola Brahmacharia significa seguire la via di Bra hman (Spirito Santo). Con ci sintende la rinuncia ai propri desideri ter restri (tranne lapprovvigionamento dei bisogni elementari del corpo) ri
107

volgendo la propria attenzione a Dio, cercandoLo con la mente ed anche con lacoscienzasviluppata. Questaregolarappresentaunarinunciasincerasiaallaricercadellaglo ria e degli onori terrestri, sia allaccumulo delle cose, (che sarebbero) inutili nelmondodiBrahman,siaalladornamentodelpropriocorpo. Alcune persone interpretano la regola di Brahmacharia solo come celi bato. Questa, per, uninterpretazione troppo ristretta, e non indispensa bile, nel caso di un atteggiamento veramente spirituale verso il sesso. Anzi, il celibato pu causare la prostatite (adenoma prostatico) negli uomini ed il deperimento energetico nelle donne, nonch lindurimento della co scienza di entrambi i sessi. E non favorisce assolutamente il progresso sulla Via spirituale. In realt, non c bisogno di rifiutare il sesso, ma bene ri nunciare ad essere troppo appassionati nel sesso ed ai rapporti sessuali con partnersnonadeguati. La sesta regola shaucha riguarda il mantenere pulito il corpo. E importante ogni giorno, se possibile, lavare tutto il corpo con sapone ed acqua calda o tiepida, in modo che la pelle sia liberata dai sali del sudore depositati, che ostacolano il funzionamento regolare di tutto lorganismo. Richiamiamo alla mente le sensazioni che proviamo dopo esserci ben lavati, se prima non ceravamo lavati da lungo tempo! Un tale stato di comfort, lo possiamoedobbiamocreareognigiornata,lavandocidimattino. Lashauchacomprendeanchelapuliziadeidenti,ecc. Esistonoanchelemetodichecurativespecialidishaucha,talicomeicli steri o i lavaggi del naso e del cavo nasofaringeo aspirando lacqua salata attraverso il naso, ma non c bisogno di praticarle quotidianamente. Questi metodiaiutanoaguarirequellichesoffronodellasinusite. La settima regola mitahara lalimentazione pura. Ne abbiamo gi parlato dettagliatamente nelle pagine precedenti. Vogliamo qui soltanto
1 08

rilevare che il cibo deve essere mangiato in circostanze emotivamente favo revoli,edinnessunmododuranteiconflitti,accesediscussioni,maiallapre senzadipersonemaligne,irritate. Per raggiungere uno stato armonioso, si pu fare una meditazione pri madimangiare. AquestopropositovamoltobenelapreghieraortodossaRedeiCieli. Lottava regola santosha serve a mantenere sempre un corretto sfondo emotivo. Se sentiamo la presenza del Signore e dedichiamo tutta la nostra vita a Lui, se non siamo presi dalla cupidigia in quel che facciamo, se sappiamo che Egli ci osserva costantemente, ci guida ed insegna, che Egli stesso crea per noi le difficolt per addestrarci, aiutandoci, poi, a trovare le soluzionideiproblemi,perch,allora,nonesseresemprecontenti? Tu stai svolgendo i tuoi lavori, Io gestisco gli avvenimenti, cos, tempofa,Egliinsegnavaallautorediquestolibro[9]. La nona regola svadhyana riguarda le riflessioni filosofiche, con versazioni e lettura che permettono di capire interamente il senso della pro priavitaedellaViaallaPerfezione. Volgi la tua mente a Me cos Krishna ha determinato i primi passidelluomosullaViacheportaaDio[10,18]. La decima regola tapas in relazione a qualsiasi limitazione e co strizione di s per lottare contro i propri vizi. Il tapas insegna anche la disci plina spirituale e, quindi, inizialmente bisogna usare il si deve! e non il voglio!. Lundicesima regola Ishvarapranithana il sentire che tutto ci che esiste impregnato della Coscienza del Creatore (Ishvara), sentire che Egli costantemente presente fuori e dentro il mio ed altri corpi ed in ogni cosa,sentirLocomeilMaestroedilTestimonedituttocichefaccioeditut tocichemisuccede.
109

Edaltrequattroregolemoltoimportanti: kshamaesseretolleranteversocolorochenonpensanocomeme, dayacommiserazione,bont, argavasemplicit,nonalterigia, hrisaggezzaumile,mancanzadi: a)ammirazionedisestesso,orgogliodeipropriesitieffettivie b)vanitglorificazionedisperiproprimeritiimmaginari.

Asana
La parola asana (in questa situazione) significa una posa, una posi zionestabiledelcorpo.Sitrattadimetodispecificidilavoroconilcorpoche preparano ladepto ai successivi gradi del lavoro spirituale. I complessi di asana e di altri esercizi di questo livello di lavoro sono unificati sotto il no me generale hathayoga. Essi danno anche le prime pratiche di concentra zione diretta e sviluppano a livello iniziale i sistemi energetici dellorganismo. Bisogna praticare le asana soltanto dopo aver studiato ed accettato i principidelgradoprecedente.Invece,se,peresempio,sipraticalhathayoga mangiando nello stesso tempo i prodotti provenienti dai corpi degli animali ammazzati,ilcampoenergeticodivienerozzo,aumentalaforzagrossolanae, quindi,siprendeladirezionecontrariaallaveraVia. Il migliore orario per praticare le asana intorno alle ore 45 del matti no. Alla fine dogni lezione bene fare obbligatoriamente la shavasana ilprofondorilassamentodelcorpoedellamenteinposizionesupinapercir ca 20 minuti. Se non la fanno, pu turbarsi la salute, peggiorare la vista, sor gereglistatidansia,insonnia,ecc.
1 10

Nellambito dellhathayoga in nessun modo si deve cercare di fare qualcosa con lenergia kundalini, perch ci potrebbe provocare gravi di sturbiallasalute,siafisicisiapsichici.Illavoroconlakundaliniilcompito diunaltrogradobuddhiyoga.Solamentedopochetutteichakraedime ridiani principali sono bene puliti e sviluppati, possibile trasferire in su la kundalini. E da capire che lhathayoga soltanto una tappa preparatoria alla vera via dello yoga, quindi, dedicaretuttala vita allhathayoga,sperandodi otte neregrandiprogressi,nonserio. I seri progressi possono essere garantiti soltanto se uno lavora con il cuorespiritualenellambitodelrajayogaepoidelbuddhiyoga.

Pranayama
Il lavoro con le energie nei limiti del corpo e del bozzolo energetico chelocircondailcompitodelrajayoga.Ilsuoprimogradolapranayama. Questaparolasitraducecomeillavoroconlenergia. A volte erroneamente con questo termine si intendono gli esercizi re spiratori. Questa la conseguenza degli errori ateistici. Invece in realt du rante il pranayama si muove proprio lenergia della coscienza. Per comodit sipulavorareconlenergiaalritmodellerespirazioni. La parte della coscienza che si sposta durante il pranayama noi trasfor miamo nella luce bianca scorrente. Per mezzo di questa luce dentro il corpo silavanoviatuttiifocolaideiturbamentiesporcobioenergetici. In conseguenza si ottiene il risanamento generale ed eliminazione di variemalattie,mentrelacoscienzasitrasformainunaforzamobileedattiva.

111

Pratyahara
La parola pratyahara significa allontanare le indrie dagli oggetti del mondo materiale. La pratyahara il grado sul quale ladepto impara a co mandare i suoi tentacoli della coscienza che in sanscrito si chiamano in drie.Cidlapossibilitdisvilupparelacapacitdivedereneifiniefinis simi strati dello spazio pluridimensionale, nonch fa imparare ad uscire dal proprio guscio materiale a questi strati, assuefarsi a vivere l abituandosi allafinezza,latenerezzaelaloropurezza. Il concetto indrie esiste soltanto nella cultura spirituale indiana. Gli europei con i loro concetti religiosi semplificati, ingarbugliati e degradati di solito non riescono a comprendere tali conoscenze. Persino nelle traduzioni fatte dalle lingue indiane hanno sostituito la parola indrie con la parola sensi, la quale ha gi perso il suo significato iniziale, respingendo in tale modo tutta la grande importanza metodologica del concetto pratyahara e dei principidilavorosuquestogrado. Che cosa vuol dire il controllo dei sensi(cos gli europei traducono il termine pratyahara)? Per un filisteo la parola sensi collegata con com muoversi, cio mettersi a piangere. Nel linguaggio familiare questa paro la si utilizza anche al posto delle parole sensazioni (sensazione di freddo, di fame, di grande importanza dellavvenuto, ecc.) ed emozioni (senso di paura,sensodallegria). Invece,perunoscienziatoisensisonolefunzionidegliorganidei sensi: vista, olfatto ed altri. Ma questi non sono tutte le indrie, poich anche lamentefapartedelleindrie. E molto importante anche il fatto che limmagine dei tentacoli com presa nella parola indrie gi di per s d una profonda comprensione di comelavoranolamenteelacoscienza,nonchdicomecomandarle.

1 12

Le conoscenze fondamentali del lavoro con le indrie sono state esposte da Krishna nella Bhagavad Gita [10,18]. Egli parlava delle indrie di vista, u dito, olfatto, tatto, ricezione e mente. Veramente, la concentrazione dellattenzione, tramite qualunque organo dei sensi e la mente, su qualche oggetto simile a tendere i tentacoli dal corpo verso loggetto. Spostando la concentrazionesuunaltrooggetto,stacchiamoespostiamolanostraindria. Anche la mente crea le sue indrie quando pensiamo a qualcuno o a qualcosa. Le persone di sensibilit sviluppata sentono il tocco delle indrie degli altri. In alcuni casi le indrie altrui si possono anche vedere e, quindi, in fluenzarle. Luomo,dicevaKrishna,deveancheimpararearitiraredentrodisetut te le sue indrie dal mondo materiale, come una tartaruga tira le sue gambe e latestadentrolacorazza.PoinecessariotendereleindrieversoglieoniDi viniperabbracciareDio,aggrapparsiaLuiedunirsiconLui. Sathya Sai Baba lAvatar moderno, il Messia, lIncarnazione di Dio nelcorpoumanooggisempreparladelleindrie.MoltiSuoilibrisonosta ti tradotti in russo, per in tutte le traduzioni, a causa delle traduzioni non adeguate,sipersalinformazionedellavoroconleindrie. Nonpossibileimparareacomandareleindriesenzaaverprimaimpa rato a spostare in modo preciso la concentrazione della coscienza nei chakra e meridiani principali, cio nei meridiani dellorbita microcosmica e nel meridianocentrale.Neparleremoaparteinunodeisusseguenticapitoli.

Dharana
Dharana il mantenimento della concentrazione corretta. La concentra zione corretta significa trattenere le indrie su Dio. Detto in altre parole, la rivelazionedellacompletaaspirazionedelluomoaDio,adunirsiconLui.
113

MaDionellaspettodelCreatoreodelSantoSpiritononancoraacces sibileperlapercezionedirettasuquestatappa. Il lavoro con limmagine di un Maestro Divino concreto, quale potreb be essere, per esempio, Ges, Babaji, Sathya Sai Baba, cio Colui la cui im magine dellultima incarnazione conosciamo bene, potrebbe aiutare a soddi sfareparzialmentelamorepassioneversoDio. Trattenendo a lungo il volto di questa Immagine nella nostra anahata, sullo sfondo delle emozioni dellamore supremo verso di Lui, gradualmente entriamo nello stato in cui non sono pi io che sto guardando il mondo dallanahata, ma Lui. Ci significa lanimazione dello Yidam (cos si chia ma tale Immagine),lUnioneparzialecon Lui. Adessopossiamovivere Uniti con Lui nellanahata oppure, essendo concentrati nei chakra della testa, ri volgerciaLuinellanostraanahata,comeConsigliere,Maestro. Non unillusione, il Maestro Divino veramente entra nella Sua Im magine creata da colui che fa le pratiche. Esso potr diventare anche lIstruttore alle meditazioni, ed attraverso la Sua Coscienza condurre il di scepolofedelecheloamaallaSededellaCoscienzaUniversaledelCreatore. Se siete capaci di immaginare con tutta la chiarezza il Volto del Mae stronellavostracoscienza,allorapotrete(trasferirvi)conlacoscienzanella Sua Coscienza ed agire come se utilizzaste la Sua Forza. Ma per riuscirvi, necessario vedere il Volto del Maestro molto distintamente, fino nei minimi dettagli, senza che lImmagine tremi n si alteri, n cambi il suo contorno, cosa che succede spesso. Per, se dopo aver esercitato la concentrazione, si riesce ad ottenere unImmagine stabile del Maestro, tale esito potrebbe esse remoltoutilesiaavoi,siaaivostrivicini,sianellecosegiornaliere.[2]. Vipossonochiedere,dacosavienesegnalatoilfattochesiintrapresa la via del servizio? Certamente, il primo indice la rinunzia al passato e la completa aspirazione al futuro. Il secondo indice vivere avendo sempre il
1 14

Maestro nel (proprio) cuore, e non perch necessario, ma perch non possibilealtrimenti.Terzo:respingerelapaura,poichlapersonaarmatadal Signore invulnerabile. Quarto: non biasimare, tanto la persona che aspira alfuturo non ha tempodioccuparsi dei rifiuti diieri. Quinto: impiegaretut to il tempo a lavorare per il futuro. Sesto: la gioia di servire e di essere inte ramente disposto a giovare al mondo. Settimo: il suo destino laspirazione spiritualeaimondilontani. Se non si riesce subito a lavorare con lo Yidam, sar molto utile eserci tarsi nel creare le immagini, cui potrebbero essere sia le immagini che aiuta no a sviluppare i chakra, sia limmersione nelle immagini beate della natura viva,ecc. Soltanto le immagini colme desaltazione di armonia, gioia, finezza, beatitudinepossonofavorireilcorrettosviluppospirituale. In aiuto metodologico possono essere anche le adeguate opere darte, musica,fotografiaartistica,ecc.

Dhyana
DhyanailgradodellepratichemeditativecheportanoalSamadhi. La meditazione illavoro della coscienza finalizzato allo sviluppo del lastessa(lacoscienza)sullaviacheportaallaPerfezioneedallUnioneconil Creatore.Lameditazionevienepraticatasutregradidelloschemainesame. Sulgradodidharanaladeptoimparaancheadiffondersiconlasuaco scienza nelle pi fini e meravigliose cose del mondo materiale. Con tale sin tonizzazioneeglisiconfermanelgunasattva. Per mezzo del lavoro con lo Yidam Divino esso pu subito entrare in contattoconlaRivelazionedellaCoscienzaDivina.

115

Sulgradodidhyanasilavoraadaccrescerelacoscienza,adiventarefor tiinfinezza. Sul seguente grado gli sforzi saranno concentrati sullinterazione tra la coscienzaindividualeelaCoscienzadiDioUniversaleesullUnioneconEs sonelSuoAspettoFocosoenellImmensit. Nellambitodelladhyana,ilpiefficacelavoromeditativoquelloche si svolge sugli speciali punti di forza le zone sulla Terra energeticamente pisignificativeperluomo.Traunagranquantitditalipuntidevonoesse re scelti quelli che favoriscono lespansione della coscienza nei finissimi eo ni. La sequenza di tali punti scelta correttamente garantisce la facile e sem plice soluzione dei pi complicati problemi della cristallizzazione, con al treparolelacrescitaquantitativadellacoscienza. Allo stesso fine possono essere praticati sullo sfondo delle speciali me todiche meditative, gli esercizi sportivi, bagni invernali allaperto, corsa meditativa. La vescica inferiore di percezione (termine di Juan Matus; ved. [10]), la cui parte essenziale il chakra anahata, alimentata energeticamente dal dantian inferiore (il complesso di tre chakra inferiori) la struttura dellorganismoresponsabiledellameditazione. Dallinizio delle pratiche meditative fino alla Vittoria completa nellUnione con la Coscienza Primordiale, bisogna ricordarsi sempre che il pregio principale delluomo il suo cuore spirituale sviluppato. Proprio per mezzodiessoluomosiunisceconDio,quindi,intuttiimodi,vamantenuto pulito sviluppando il cuore spirituale. Quanto tutto detto sopra permette di accettare queste parole non come una bella metafora ma come conoscenza benconcreta,comeguidapraticaallazione. I gradi della scala di ascensione spirituale in esame sono destinati pro prio ad imparare a posizionare prima tutta la coscienza nellanahata, poi
1 16

provvedere alla crescitadellanahata nei limiti del corpo e quindi anche fuo ri dei suoi limiti fino alla misura del bozzolo, poi della Terra e quindi anchefuoridellaTerraneisupremieoni. IntalmodocresciamocomelAmore. Dio Amore, quindi, possiamo unirci con Lui soltanto dopo di esser diventati (ognuno di noi) un Grande Amore, una Grande Anima composta dellAmore! Oltreaigradiprincipalichestiamoesaminandoadesso,nonesistealtra viapersvilupparsifinoallaDivinit.

Samadhi
Questo grado comprende il livello superiore dei progressi spirituali daiprimiSamadhiallUnioneconlaCoscienzaPrimordialeeconlAssoluto. La coscienza delladepto preparata nel lavoro del grado precedente di ventacapacedientrareincontattoconlaCoscienzaDivinaneisupremieoni. Questi primi contatti donano una nuova e viva sensazione di beatitudine chiamataSamadhi[10,18]. AdifferenzadelSamadhi,ilNirvanapropriolUnioneabbastanzasta bileconlaCoscienzadiDio,nellaqualesiperdelasensazionedelioloca lizzato. Il termine Nirvana significa la combustione, cio eliminazione della propria individualit attraverso lUnione con Dio. In realt succede propriocos. Nella Bhagavad Gita Krishna parla sia del Samadhi, sia dei gradi prin cipali del Nirvana: il Nirvana nel Brahman (lo Spirito Santo) e il Nirvana nellIshvara(ilCreatore). Per in India i buddisti, ai loro tempi, hanno cominciato ad utilizzare molto il termine Nirvana, il quale ulteriormente stato sloggiato
117

dallIndia dagli induisti insieme con il buddismo. Per sostituirlo, le scuole induistehanno cominciatoad allargareilsignificatodel termine Samadhi, aggiungendoadessodiverseparoleprefissi.Diversescuolehannocomincia to ad utilizzare queste parole complesse con vari significati, di conseguenza, il termine ha perso la sua determinatezza. Per questa ragione vale la pena di tornare alla terminologia ben precisa introdotta nella cultura spirituale da DiorappresentatodaKrishna. Dunque, per passare dal Samadhi (la Beatitudine del Contatto) al Nir vana (lUnione) indispensabile avere una coscienza individuale grande e forte sviluppata nelle pratiche precedenti, la quale, per di pi, deve essere stabilenellafinezzaDivina. Se sono osservate tutte queste condizioni, non rimane altro che trovare lentrata nelleone necessario, entrare in esso e sciogliersi nella sua Coscien za per mezzo della reciprocit totale, la quale deve essere imparare preli minarmente. La metodologia per imparare la reciprocit totale comprende non solo le pratiche meditative ma anche la preparazione etica, che consiste nella li quidazione completa del proprio io inferiore, il grande desiderio della so stituzione di esso con io collettivo e poi con Io universale, cio, con il Paramatman. SolocosunuomopudiventarepartecipedellinfinitaForzaDivina. Noi abbiamo una riserva di energia psichica inesauribile! [2] di ceDio. Per se esprimiamo le condizioni e spieghiamo la destinazione dello yoga, il numero di coloro che vorranno aderire non sar poi molto grande. Peressisarebbeterribilerinunziareallioismo[2]. Gli eoni superiori dellAssoluto vengono conquistati uno dopo laltro. Prima di cominciare la conquista di un nuovo eone, si costretti ad accumu
1 18

lare a lungo, a volte per anni, la forza della coscienza, per essere capaci di penetrare e rimanere in esso. Ci non riguarda soltanto coloro che si sono avvicinati a questa soglia ancora nellincarnazione precedente ed ancora da quei tempi hanno conservato la forza personale della coscienza e la finezza indispensabili.

Chakraemeridiani
Ichakrahannolaformadisferequasiregolari.Soltantoilchakrasupe riore sahasrara schiacciata sullasse verticale e somiglia a un disco in posi zioneorizzontale. Lastrutturainternadeichakranonsomigliaadunloto,comescrivonoa volte.Eunafantasia.Ciononostante,lapraticadicreareleimmaginiprovvi sorie dei fiori nei chakra e sentire in essi il loro fine aroma, un bellesercizio. I chakra, al loro interno, non hanno colorazione costante e non devono averla. Anche questo soltanto una fantasia di moda. Le tentazioni di dare una colorazione artificiale ai chakra in conformit alla gamma dei colori delliride, danneggia gravemente e direttamente sia listruttore sia i suoi di scepoli. Bisognacercaredipulireilmegliopossibileivanideichakradatuttele inclusionienergeticamentepigrossolanedelcolorebiancotenerodisfuma tura doratoambra. Proprio questa la via alla conoscenza dellAtman e di Dio. Fissando deliberatamente altri colori nei chakra, li predisponiamo ad unlavoropigrossolano,ilchesviagliadeptichiudendolorolaviachepor taallaPerfezione. Fa bene far entrare nei chakra puliti la luce del sole mattutino ed i pro fumideifiori.
119

Si pu anche inviare allanahata limmagine del Maestro Divino prefe rito, imparare a guardare il mondo con i Suoi occhi, chiedere i Suoi consi gli Per pulire lanahata e, di conseguenza gli altri chakra, tempo fa Dio mi ha regalato una metodica molto efficace lesercizio con il tetraedro. Se completiamo lesecuzione di questesercizio influendo sui chakra con vibra zioni foniche specifiche per ogni chakra (i mantra), dopo un paio di mesi di questepratiche,ichakrabrillanoditenerezzaepulizia. Il lavoro con il tetraedro, con lo yidam, per lo sviluppo degli altri cha kra,eccgidilivelloserio,edinnessunmodopuessereaccessibilea tutti i desiderosi. Coloro che non hanno completamente smesso di mangiare i prodotti ottenuti dai corpi degli animali ammazzati o non fanno progressi nelraffinarsi,pernessunaragionepossonofarequestiesercizi. Altrimenti queste pratiche non avranno leffetto raffinante e purifican te sullorganismo, ma, al contrario, fisseranno ed aumenteranno la grossola nitenergetica.ElaviacheportaallatooppostodiDio. Illavoroenergeticoinesamenoncompatibileconlalcool,neppurein forma di kvas, kefir industriale, perch in tali casi le strutture energetiche fini in costruzione si distruggono e di conseguenza sorgono gravi malattie. Coloro che procedono in questo lavoro devono rinunciare allalcool per sempre. Queste pratiche aumentano la sensibilit allinfluenza energetica di al tre persone, allinformazione che pu arrivare dagli spiriti di vari livelli di sviluppo.Quindi,cilpericolopercolorochenonsonoancoramaturiintel lettualmenteedeticamente,dinonesserecapacidireagireinmodoadeguato ataleinfluenza,specialmentenellesituazionidipericolorealeedapparente.

1 20

Per questa ragione non possono fare uso di queste pratiche le persone che non hanno raggiunto let di almeno 20 anni. Anche tra gli adulti sono raccomandateapochissimi. Le pratiche psicoenergetiche che portano allalto grado di raffinazione della coscienza e, di conseguenza, alla sensazione che essa (la coscienza) denudata, in nessun modo possono essere praticate in massa. Devono es sereaccessibilisoltantoaiprescelti.Glialtrihannolapossibilitdiaccresce re il proprio potenziale intellettivo ed etico lavorando su se stessi nel campo spirituale esoterico cio: acquisire nuove conoscenze, servire gli altri, raffor zarsinellapropriafede. In totale ci sono sette chakra. A volte si dice siano di pi, ma ci il risultato di equivoci. Per esempio, nel novero dei chakra possono essere po sti altri centri energetici oppure strutture energetiche create artificialmente nelcorpoepersinofuoridelcorpo. Esistono anche opinioni errate riguardanti il posizionamento dei cha kra. Per esempio, in alcune pubblicazioni non competenti, lanahata risulta trovarsinellazonadellostomaco,mentrelamanipurasispostaallombelico. Inrealtichakrasonosistematicomesegue: Il sahasrara un chakra che somiglia a un disco in posizione oriz zontalechesitrovasottoilsincipite.Ilsuodiametrocirca12cm,laltezza 4cm.circa.Elazonadegliemisferidelcervelloanteriore. Ladjnia un grande chakra che si trova al centro della testa. Le cor rispondonoleparticentralidelcervello. La vishuddha un chakra che si trova nella met inferiore del collo edalivellodelleclavicole. Lanahatailchakradellazonapettoraledelcorpo. Ilmanipurailchakradellametsuperioredelventre.
121

Lasvadhistanailchakradellametinferioredelventre. La muladhara il chakra che si trova nella parte inferiore del bacino trailcoccigeeilpube. Il grado di sviluppo dei chakra corrisponde alle particolarit psico logichediunapersonaconcreta. Cosi,quandosonosviluppatibene: ilsahasrara,siosservalacapacitspiccatadipensarestrategicamen te, cio abbracciare col pensiero tutta la situazione con un solo sguardo, dasopra,ilchepermetteatalipersonediesseredirigentidilarghevedute; ladjnia, d la capacita di pensare tatticamente che permette di ri solvere bene i problemi ristretti, particolari della scienza, produzione, vitaquotidiana; il vishuddha, d la capacit nella percezione estetica. I bravi artisti, musicisti ed altri servitori dellarte sono persone nelle quali il vishuddha bensviluppato; lanahata, la capacit di amare emotivamente (amore non dalla mente,madalcuore); il manipura, la capacit diagire energicamente, per si nota spesso anche la predisposizione ad essere dominati dalle emozioni dirritazione e daaltremanifestazionidellacollera; losvadhistana,lafunzioneriproduttivabeneespressa; il muladhara, la stabilit psichica nelle diverse situazioni della vi ta. Latappacheseguelapuliziaelosviluppodeichakra,mettereaposto i meridiani principali dellorganismo. Questi sono i meridiani che fanno partedellorbitamicrocosmicaedilmeridianocentrale.

1 22

Nellorbita microcosmica lenergia dei due chakra inferiori va su nei canali della colonna vertebrale, per mezzo dei canali della testa passa alla parte anteriore del corpo e scende dentro il canale anteriore, il quale in formaditubopiattopostolungolaparteanterioredelcorpo. La circolazione dellenergia nellorbita microcosmica ha un effetto emotivo positivo e brucia nel meridiano anteriore le energie grossolane dellorganismo,favorendoin tal modolulteriore risanamento, purificazione eraffinatura. Il meridiano centrale un canale largo (pari ai diametri dei chakra) che uniscetuttiichakrainunacolonna. Eesclusivamenteimportante,poichpermettediuniretuttiichakrain un complesso unico per mezzo di una specie di corridoio spazioso. Lavoran do con esso possibile cristallizzare la coscienza fino alla grandezza del corponeipianifini,neiqualiesistequestomeridiano. La pulizia del meridiano centrale e delle sue pareti permette lulteriore risanamentodelcorpo. Sulle tappe superiori del lavoro questa struttura sar necessaria per la vorareconlakundalini. Si pu lavorare con il meridiano centrale nelle zone speciali energeti camente significative della Terra (punti di forza) oppure per mezzo della partecipazionediunistruttorecompetente. La successiva ed importante tappa comprende luscita della coscienza dal bozzolo energetico che si trova intorno al corpo, la pulizia del bozzo loelacristallizzazionedellacoscienzagineilimitidiesso. Poi deve essere conosciuta la divisione del bozzolo in due vesciche di percezione: superiore ed inferiore. Quella superiore comprende i tre chakra superiori, quella inferiore i quattro inferiori. Il termine vesciche di percezione, proposto anchesso dalla scuola di Juan Matus, nato per asso
123

ciazione azzeccata con le vesciche natatorie di alcune specie di pesci, le ve sciche dei quali non sono attaccate alla colonna vertebrale e sono poste libe ramentenelcorpo. Dalla nostra vescica di percezione superiore percepiamo principal menteilmondomateriale,daquellainferioreimondinonmateriali. Peresisteunesercizioassaisempliceperillavoroconilcuorespiri tuale che pu essere praticato da tutti, senza restrizioni. Sentiamo la nostra testadentroiltorace.Sentiamoilnostronaso,lafronte,lelabbra.Muoviamo lelabbra.Pernonpermettereallatestadiemergeretornandoallasuaposi zione iniziale, sentiamo che sul capo c un berretto. Poi facciamo lessenziale: apriamo gli occhi, battiamo le ciglia Adesso dobbiamo im parare a guardare il mondo esterno con gli occhi del petto. Ormai lo perce piamo completamente diverso: non severo ed avverso, ma fine, tenero, capa cedireagirefacilmentealleemozionidellamore. Epossibilecontinuarequestolavorocomesegue:sedutisuitallonioin qualsiasiposizione comodacreiamo dentroiltorace gli stati emotivi e, quin di, irradiamoli nellospazio davanti a noi secondo la seguente formula che si chiamaLacrocediBuddha:Chetuttigliesserisianopacifici!Chetuttigli esserisianocalmi!Chetuttigliesserisianobeati!.Poimandiamonellostes so modo il nostro Amore e Calma a destra, allindietro, a sinistra, in su, in gi. Riempiamo tutto lo spazio intorno a noi con la pace, la calma e la beati tudine. Taliesercizinonsolotrasformanolapersonanelladirezionenecessaria, ma cambiano anche latteggiamento della gente nei confronti di questa per sona, perch diventa piacevole contattarla, starle vicino. La gente comincia adavvicinarlaanchepericonsiglispirituali. Vi sono state molte di tali trasfigurazioni intorno a me. Mi tornano ora allamenteduecasichefannoridere.
1 24

Una volta dopo la lezione si avvicinata a me una discepola e si la mentata affermando che s che ci che avevo detto era bello, per essa non sapeva come doveva comportarsi con il suo vicino di casa che abitava nello stesso appartamento di coabitazione. Era maligno. Da tanti anni che non si parlavano e nemmeno si salutavano! Ho risposto: dunque, oggi stesso Lei deve cominciare a diffondere su di lui il proprio amore attraverso la parete secondo la formula della Croce di Buddha. La volta successiva mi ha rac contato che aveva fatto come le avevo insegnato. Al mattino ha incontrato il vicino di casa in cucina, che, sorridente, le ha detto: Ma perch non ci salu tiamodatantianni?Salutiamocidorainpoi!. Un altro caso. Una giovane donna venuta alla lezione piangendo. Ho chiesto cosa fosse successo, e mi ha raccontato che era appena stata sulla spiaggia a prendere il sole e stava facendo la Croce di Buddha, quando, dimprovviso, si avvicinato un bambino dicendo: Signorina buona! non devi andare l perch c un serpente!. Ho chiesto: E perch allora stai piangendo?. Perch la prima volta in tutti itrentaanni dellamiavitache unbambinodasoloedisuavolontsiavvicinatoame!. Larealizzazionedellefunzionidelcuorespiritualeilprimoseriopas so delluomo verso Dio. E potrebbe diventare linizio di una grande Via Di retta allAutorealizzazione completa, alla Perfezione, allUnione con Dio nellaspettodellaCoscienzaPrimordialedelCreatore. La sequenza dettagliata degli esercizi con i chakra e con i meridiani, nonch la descrizione dei successivi gradi dellascensione sono esposti nel libro[6].

Pratichemeditative
La meditazione uno dei metodi di sviluppo della coscienza, nonch lunicapossibilitdigiungereallaconoscenzadiDioedallUnioneconLui.
125

Ci sono quattro direzioni principali nelle pratiche meditative: a) raffi natura, b) la sua crescita, c) trasferimento della concentrazione della coscien za nei limiti di uneone ed agli altri eoni, d) assimilazione dei metodi dellunionedellacoscienzaindividualeconlaCoscienzaDivina. In generale, tutta la Via fino allUnione con la Coscienza Primordiale puessereriassuntanelseguenteschemasorprendentementesemplice: il lavoro con il cuore spirituale dentro il proprio corpo laccrescimentogradualedelcuorespirituale finoallagrandezzadelnostropianetaed, in parallelo, il lavoro negli eoni sempre pi fini dellUniverso pluridi mensionale elUnione(comecuorespirituale)conilCreatorenellaSuaSede. In base a queste conoscenze diventa chiaro che cosa, precisamente, dobbiamofarcrescereinnoiedacosarinunciare. DobbiamocrescerecomeunAmoresaggio,forteefine. DobbiamoripulircidatuttocichenonAmore,cio:rozzezza,collera ed egocentrismo in tutte le loro rivelazioni numerose, che sono le emozioni di biasimo, la gelosia, lavidit, linvidia, la voglia sessuale egoistica (libidi ne). Latappaimportantedellosviluppodelcuorespiritualepotrebbeessere la sua espansione, lo straripamento nel silenzio mattutino trasparente dei paesaggi aperti della natura (per esempio, sulla riva del mare, nella steppa, neicampi,sullecimedellecollineomontagne). Talimeditazionidamorepossonoesserepraticatetuttolanno,obbliga toriamente con il chiarore della luce diurna. E possibile perfezionarsi con migliori risultati in primavera, quando lesultanza primaverile della natura

1 26

cidlostatoemotivogiustoeciregalalasuaforzalaforzadellemozione dAMORE. Colorochehannoimparatobenequantodettosopra,sonoattesipoidal difficile lavoro meditativo di riempire con se stessi come cuore spirituale tutti i finissimi eoni dello spazio pluridimensionale, lultimo dei quali laSededelCreatore.

***
SathyaSaiBabadice[64]: Lo scopo del lavoro meditativo eliminare lillusione che Dio e lessenza dogni persona, come pure lessenza di tutto il mondo materiale, sianodiversi. Una meditazione corretta lunione di tutti i pensieri e le indrie con Dio. Il risultato corretto della meditazione quando tutte le azioni nasco nodallaCoscienzadiDio,manondallamentedelluomo. LUnione con lAssoluto significa leliminazione del velo di non conoscenza, cio, dellillusione che un particolare distacco possa esistere rispettoallAssolutoUnico. LAssoluto rivelato nel particolare pu essere osservato nella vita di unAvatar. Viassicurochetuttoquestorealt!

Puntidiforza
Losviluppomeditativodellacoscienzapuesseremoltoacceleratogra zieaglispecialipuntidiforza.
127

Questo termine stato introdotto dallindiano messicano Juan Matus (don Juan), la cui esperienza di lavoro stata descritta da Carlos Castaneda [10]. Si tratta di punti speciali che possiedono unenergia che si distingue moltodallosfondoenergeticogenerale,ecisignificativoperluomo. Secondo linfluenza che esercitano sugli uomini, i punti di forza si di vidonoinpositivienegativi. I punti di forza negativi possono predisporre alla collera, angoscia, or rore,ansia,vagosconforto,perditadeisensicomenellostatodiubriachezza, e cos via. Indugiare, soffermarsi su questi punti pu provocare le malattie, la rozzezza della coscienza, persino la morte, specialmente se viviamo abi tualmenteinqueipunti. Ricordo bene un simile punto molto grande ad Ovest della citt di Ma gnitogorsk vicino alla catena degli Urali. Lo attraversavamo con unautovettura su unautostrada abbastanza pianeggiante, su entrambi i lati della quale si potevano scorgere tante croci di tombe; cos, da quelle parti, sono solitamente indicatii punti degli incidenti stradali mortali. I miei com pagni di viaggio, abitanti di Magnitogorsk, hanno spiegato che si trattava di un enigma per tutti perch proprio in quel punto, sullautostrada piana, e non in un posto montagnoso, muoiano tanti automobilisti ed i loro passeg geri. Questo posto suscitava lo stato in cui ci si trova dopo di aver bevuto troppi alcolici ed aver fumato. Coloro che conoscono questo stato, possono facilmente immaginare cosa succeda ad un automobilista stanco, special mentedinottequandonevicaopiove. Su questo punto di forza era situata anche una borgata tutta grigia, triste, non si vedevano n uomini, n animali. Ancora da lontano ho deter minato lepicentro. E risultato proprio al centro della borgata. Quando ci

1 28

siamo avvicinati, abbiamo visto qualche casa distrutta ed abbandonata: pro babilmentetuttisonomorti,nessunohapotutovivere Certamente, vorrei aiutare tutti questi poveretti. Ma come fai a dir loro questecose?Chiticrederebbe? Nondettocheipuntidiforzadebbanoesserecosgrandi.Possonoes seredivariemisure:siaqualchechilometrodidimensione,siadialcunecen tinaia di metri, sia di un solo metro. A volte, per esempio, una colonna ener geticadiunmetrodidiametropassaattraversotuttiipianidiunpalazzo A volte sono riuscito a distruggere definitivamente i piccoli punti di forzanegativiinalcunecase,avolteno. Nonhaalcunsensodeterminareipuntidiforzapermezzodistrumen ti: cornici o pendoli di biolocazione. La completa caratteristica dei punti di forza sia qualitativa sia quantitativa pu essere determinata soltanto quando sono percepiti personalmente, con la propria coscienza, e lo si pu imparare soltanto seguendo la Via spirituale: raffinandosi ed acquistando la capacitdispostarsifacilmentesututtalascaladifinezzagrossolanit. Quanto detto sopra, riguarda anche i punti di forza positivi. Essi posso noesserecosmeravigliosi! I punti di forza possono servire da campioni della finezza, far acquisire maggiore coscienza o una qualsiasi forma e, per di pi, riempire questa for maconlaloroenergia. Essi possono curare qualsiasi malattia lavando i corpi con le fontane di energia curativa o semplicemente versando la loro eccessiva forza curativa, adeguataperiltaleotalaltroorgano. Possono persino aiutarci a trasferirci nello stato di nonio; questultimo, pur essendo molto necessario, non pu, per essere spiegato verbalmente,masoltantodimostrato

129

I punti di forza possono favorire lingresso negli eoni superiori, la co gnizione dellAtman, essere i punti preferiti degli incontri dei Divini Mae striconidegnidiscepoli La gente pu attraversare questi Santi Posti senza notarli, per un eco logodellospaziopluridimensionaleilqualeancheuncercatorespiritua ledeveimparareatrovarliedutilizzarli.

FormuladelBabaji
Abbiamo gi esaminato tutto il Percorso spirituale delluomo nei ter mini dello schema del Patanjali. Per non ripeterci parleremo dello stesso, a nalizzandolaformuladellosviluppospirituale,cheerapropostadallAvatar Babaji[9,10,18,19,60].Questaformulatale: Verit Semplicit Amore Karmayoga (Servizio) Annienta mentodelproprioioinferioreperraggiungerelUnioneconlIodiDio.

***
Larrivo sulla Terra dellInviato del DioPadre, Ges Cristo, era stato predetto pi di una volta dai profeti ebraici. Ma arriv Ges e soltanto la piccola parte degli ebrei Lo accett come Cristo; proprio loro diventarono i primi discepoli e propagandisti del nuovo, per quella regione della Terra, lInsegnamento di Dio. Ma la sinagoga ufficiale non accett Ges come un Inviato del DioPadre e ecco, sono gi quasi due mila anni da quel mo mentochestaaspettandolaltroCristo Lo stesso fenomeno accaduto da poco: in tutte le organizzazioni di massa le quali si autodefiniscono cristiani, non hanno riconosciuto Dio, che apparsedavantiallagentenelcorpoumano!

1 30

Ges stesso profetizzava: Quando vedrete Quello Che non nato da una donna, abbassatevi e venerateLo: Lui il vostro Padre (Vangelo del Tommaso, 16; [30]). Ed proprio in questo modo, profetizzato da Ges, che lAvatar Babaji compare sulla Terra nellanno 1970 e non viene rico nosciutocomeTaledallapopolazionecristiana. TuttorasullaTerrapresenteunaltroAvatardinomeSathyaSaiBaba, il Quale continua a professare lo stesso Unico, Eterno Insegnamento di Dio Padre e ancora una volta, non viene riconosciuto, n accettato da nessuno deigerarchidellechiesedimassa! Intanto, Dio diventato una sorta di Concorrente per diverse orga nizzazioni religiose: perch Egli capace di attrarre a S un gran numero diloroseguaci.Mainquestomodo,comefannoamantenersitutticoloroche si nutrono tramite i frequentatori delle chiese? Per questo lortodossia russa, cerca di spaventare i propri seguaci con le parole: Tutto ci che proviene dallOrienteprovienedaldiavolo!,Senonsareteconnoifiniretedrit tiallinferno! MaGesCristosincarnproprioinOriente,precisamenteinGiu dea. E cos anche Krishna, Babaji e Sathya Sai Baba provengono dallOriente.AlloraDiosarebbeOrientale?

***
Babaji uno dei rappresentanti di DioPadre, la Sua Parte. Lui pe riodicamente sincarna sulla Terra per aiutare la gente in qualit di A vatar. Una delle Sue incarnazioni avvenuta alla fine del diciannovesimo secolo, essa viene descritta da Yogananda [65]. La successiva incarnazione avviene nel 1970 fino al l984 nuovamente nellIndia del nord, dove Egli ap parve alla gente, materializzandosi subito nel corpo da adulto, nel quale re stper14anni.
131

Babaji anche adesso, insieme con Ges Cristo, Sathya Sai Baba, Kri shnaealtriMaestriDivini,chesonolaPersonificazionediDioPadre,aiutai devotidiDiomeritevolidaiuto soloche ora lo fa nello stato non incarna to. Dopo la sua ultima Incarnazione terrestre, Babaji ha lasciato alla gente una variante pi sintetica, ma concisa, dellInsegnamento di Dio, la parte principale del quale sarebbe linsieme di quelle pratiche sopra descritte, che indicanocichenoi,gente,dovremmoespletare.Eimportanteorapernoi capire nel modo giusto, cosa sintende con queste parole e dopo realizzare il tutto.

Verit
Questo punto della formula di Babaji, sottintende la spiegazione di cos Dio, lEvoluzione della Consapevolezza dellUniverso, qual il mio postoinessaecosadovreifarediconcreto.Questoperadessononlocapisce quasinessuno. Cos in India attualmente, per esempio, la divinit amata dal popolo il fiabesco (con altre parole inventato) Ganesha, un uomo con la testa di elefante,natoneiCielidallaccoppiamentofraaltridei. Nel mondo cristiano si continua a ripetere che il nostro Dio Ges Cristo, invece i musulmani venerano un altro Dio Allah, il qual (secondo loro) sicuramente falso,nonostanteche Allah dallarabo si traducecome DioPadre.ProprioamoreeaspirazioneperLuiprofessavaGesCristo. Al giorno doggi, la maggior parte dei cristiani, ha perduto sia Dio Padre, al Quale apparteneva il posto pi importante nellInsegnamento di Ges, sia lAMORE, senza il quale la gente non ha nessuna possibilit di u nirsialproprioCreatore

1 32

Ogni persona ragionevole deve imparare da s a riconoscere il vero cri stianesimo come Insegnamento di Ges Cristo, invece delle tante varianti di Esso,concuisipuinterpretare,cheesistonosottolostessonome.Fraessesi possono riconoscere diversi livelli di interpretazioni sbagliate, fino al com pletotravisamento. Che cosa devono fare quelli che si considerano di essere cristiani? Loro devonostudiarelInsegnamentodiGesCristoeseguirLo! Per semplificare questo compito, per prima cosa, lInsegnamento deve essere sistematizzato secondo i temi [10,18] citati in precedenza e, per la se conda,deveesisterelametodologiadellasuareallisazzione 5.

***
Qualcuno,avrlimpressionechelautorediquestolibrostiacriticando tuttiperchprobabilmente,vuoleautodefinirsicomeSalvatore! No, non me voglio mettere alla vista ma Dio! A me personalmente nonserve n la gloria,n la fama:io hoscelto per me la modesta vita damo naco.Maiovoglioaiutarelagente.IoservoDio. Si, Dio non conduce a S, con la Via Retta, la gente infedele. Queste sonoparoledelCorano. LaViaRettaversodiLuilaViadellAmore:lamoreversolagente, versotuttiiviventi,versoilCreatoeilCreatore.QuestalaViaversodiLui come la Meta interpretata nel modo giusto. Questa la Via di purificazione disestessocomeanima,datuttocichenonDivino:grossolanit,violenza

Proprioaquestostatodedicatoilnostrolibroeanchealtrilibriefilmcreati

dallanostraScuolascentificareligiosa.
133

e tutte le forme dellegocentrismo. Legocentrismo deve essere sostituito con ilDiocentrismo.Tuttoquestoreale! Se voi aveste potuto abbracciare Ges Cristo, disincarnato, ma in sem bianze umane e sentire il Suo Amore, Raffinatezza, Tenerezza insieme alla Sua Forza infinita, caratterizzata dallUnione con tutta la Consapevolez za Universale delleone superiore e anche con la Saggezza Divina allora sarebbe stato chiaro cosa apprezza Dio nella gente e come Lui ci vuole vede re! MaperesseremeritevoliditaliAbbracci,noidobbiamoavvicinarcipri mapossibileaLuinonfisicamente,maperqualitdellanima.

***
Una delle varianti delle risposte alla domanda Che cos la Verit? tale: LEvoluzioneprocedeneilimitidelCorpodellAssoluto. La nostra meta il Creatore. Il nostro scopo divenire, da parte dellAssoluto,aPartedelCreatore,arricchendoLuiconnoistessi. Per questo noi dobbiamo diventare saggio, forte, raffinato Amore, a li vellodellaConsapevolezzaPrimordiale.

Semplicit
Semplicit naturalezza ragionevole nel modo di vivere, nel compor tamento, adattabilit, mancanza di superbia, mancanza di alterigia. La Sem plicit la premessa dellAmore. Essa un attributo necessario per i ricerca torispirituali,guerrierispirituali,coscomeDiovuolevederci. Ilmodo miglioreincui essa si forma tramite la vicinanzacon la natu ra e la capacit di sintonizzarsi con la sua armonia. proprio qui, nella soli
1 34

tudine di boschi, campi, laghi, senza trucco, senza rossetto, senza pendenti alle orecchie, senza eleganti abiti sintetici o anche completamente senza ve stiti, noi potremo amare la bellezza del Creato e del Creatore e ricevere laiutodiDionellaSuatotalit,spargendosiconlaconsapevolezzanellabel lezzadelCreatoenelloSpiritoSanto. LaSemplicitbellissimanellespressionedellamoreversolaltragen te: nelsorriso,nellasocievolezza, nellatenerezzae nellaperturacon gli ami ci. Soltanto, bisogna avere in tutto, il senso della misura. Cos, per esem pio, camminare nudi fra la gente, che non ti comprende, propinando il pro prio modo di comprendere la semplicit sar chiamato la mancanza del tatto;nonsipuchiamarequestocomportamentospirituale. Cos anche nei rapporti sessuali: la semplicit porta alle malattie ve neree e gravidanze indesiderate, unita alla violenza e allegoismo, tutto cinonquello,acuiDiocichiama. Spontaneit nella dimostrazione di tutti i nostri vizi, bisogni e desi deri,chestatapropagandatadaalcunesettemodernepseudospirituali,non ha nulla in comune con la vera Semplicit. La Semplicit vera soltanto per lagenteragionevoledellagunasattvaequellichesonoarrivatiancorapiin alto. Lagentedellagunatamaspersemplicitintendeosmancerie,oviolen za,grossolaniterissa,oilgrugniredeimaialiubriachidistesinelfango. La Semplicit vera un elemento dellinsegnamento per diventare Dio.Essanonperquelli,chesonolontanidaLui.

Amore
LAmore la caratteristica principale di Dio. Per unirci a Lui (o almeno inizialmente per evitare linferno), noi dovremmo imparare le emozioni e le
135

faccende dellAmore ed escludere da noi stati e comportamenti opposti ad esse,nonostantelecircostanze. LAmore ci che dimportante Dio vuole da noi. E noi non abbiamo altra possibilit di conoscerLo ed unirci a Lui, che quella di trasformarci in Amore. Amore significa: stati emozionali, con altre parole, stati denergia dellaconsapevolezza.Maleconsapevolezze(anime)siamonoi. Ogni volta che noi usciamo dallo stato dAmore, ci allontaniamo da Dio. Ogni uscita dallo stato damore porta allaccumulo del karma negati vo,cosunavoltamihadettoDio[9]. Lagentecercadiincolparedellepropriemalattieedisgrazie,chiunque, manonsestesse.Mainquestoicolpevolisiamopropriosemprenoi. Principalmente importante capire che lo stato solido e sicuro dellamore, si raggiunge soltanto tramite i metodi dellautoregolazione psi chica, ai quali appartiene il lavoro con i chacra, di cui pi importante ana hata.(Diseguitonoiracconteremodiquestimetodi). In antichit, nel cristianesimo, stato sviluppato il metodo dellapertura del cuore spirituale, che era denominato la preghiera di Ge s. Agli adepti veniva proposto di ripetere continuamente questinvocazione di preghiera a Ges, dopo qualche anno di questa pratica a qualcuno succedeva il passaggio della preghiera nel cuore spirituale e grazie a questo arrivava la conoscenza di quello che lAmore in realt, e tuttalavitadelluomositrasformava[37]. Unavolta,Dio,vedendolamiasinceraedintensaaspirazioneaLuie adaiutarelagente,miaiutacreareunsistemamoltoeffettivodimetodiper aprire e sviluppare il cuore spirituale. Tali metodi sono gi stati descritti negli altri miei libri e, a suo tempo, sono stati usati negli insegnamenti in Russiaeneglialtripaesi.
1 36

Per importante notare che, delle migliaia dallievi che ho avuto, sol tanto pochi di quelli sono riusciti ad arrivare alla completa conoscenza di DioPadre. Qual la causa della selezione? Nellincapacit di compren deretuttiipuntidellaformuladiBabaji. La maggior parte degli adepti non aveva abbastanza aspirazione alla conoscenza di Dio, che avrebbe permesso loro di spostare la propria atten zione dalle cose del mondo materiale a Lui. Gli altri, invece, sono stati spa ventatidallesette. Le psicotecniche, da sole, non sono in grado di fare avvicinare la gente a Dio. E la premessa pi importante per arrivare al successo la capacit di accogliere, con lintelletto sviluppato, tutta la completezza della Verit e for mare quella solida e tenace aspirazione allamore per la Meta importante, conaltreparolelamoreperilCreatore. LosviluppodelluomosullaViaspiritualedeveesserenecessariamente complesso. Deve comprendere componenti intellettuali, etiche e psicoener getiche. Anche lamore completo non pu essere accresciuto nelluomo soltanto grazie agli esercizi con anahata, alle lezioni nelle sale. Lamore in accresci mentodeveriempiretuttalavitadelluomo,tuttelesueazioni. Essodevemanifestarsi: nellacontinuapermanenzadellacoscienzanellostatodellanahata, nel sincero, rispettoso e delicato atteggiamento verso le persone cono sciuteesconosciute, nella capacit di perdonare facilmente, dimenticare le offese, non ven dicarsi, nel comportamento che esclude la possibilit di offendere o dare di spiacereaqualcunoingiustamente.
137

Esso deve contenere la componente sacrificante di essere pronti ad aiu tare gli altri anche a costo di arrecare danno a se stessi. Gli interessi delle al trepersonechesianodegne,devonoesserealdisopradeipropri. Esso deve espandersi non soltanto su Dio e sulla gente, ma anche sugli animali e sulle piante; nessuno ha il diritto di pensare allo sviluppo del pro prio amore se in grado di ammazzare e rovinare le piante, se per soddi sfareilpropriocorposinutreconicorpideglianimali. Lamoredeveessereirreprensibileversoibambini;deveappariresenza irascibilit, ma deve essere esigente per farli abituare alla disciplina e allordinenellorointeresse! Le qualit del proprio amore, devono essere analizzate da ognuno di noi, anche nella sfera sessuale, perch proprio qui che i vizi umani sono pievidenti. Qualunqueformadiviolenzaedicostrizionenelsesso,anchenellepa roleeneipensieri,unodegliesempidelfenomenocheciportaincontrasto conlamore. La mancanza di cura da parte delluomo per evitare una gravidanza in desiderataunaltroesempiodellostessofenomeno. Lapassivitdelladonna,nellattosessuale,chenonsimpegnaaregala reamorealluomoe,inmodoegoistico,aspettasoltantosoddisfazioneperse stessa e poi si offende perch luomo ha fatto qualcosa di sbagliato, an cora un esempio di questo fenomeno. (Perch le persone sono diverse tra lo ro nelle caratteristiche sessuali e il nuovo partner non sa in anticipo come megliocomportarsi!) La sessualit proprio latto di regalare se stessi, il proprio amore, tra mite il contatto sessuale. E, soltanto lincontro del sincero amoreregalo da partedituttiedueipartners,capaceportarealritrovodellarmonia.

1 38

Sono sicuro, che a tante donne potrebbe essere daiuto un libro di Bar baraKisling, che descrive latendenzaallapratica di regalareil proprio amo re sessuale da parte proprio della donna [33]. Per non vi consiglio di fare tutto ci che scritto nel libro. Cos, ad esempio, i rapporti oralegenitale, aumentanoilrischiodellemalattieinfettive.Perchisitrovaseriamentesulla via spirituale vietato davere rapporti sessuali con tanti partners, perch in questo momento avviene uno scambio energetico intensivo con loro e il tra sferimentosusestessidellaloroenergiagrossolana,malattieeimpurit. Ognuno crea da s il proprio destino, usando il libero arbitrio, dato da Dio. Qualcuno sviluppa se stesso nellamore sacrificante, aiutando gli al tri. Invece qualcun altro fa crescere in s capriccioso egoismo, odio, grosso lanitecrudelt.Iprimi,pazientandoeperdonando,senzafareguerreecon servandosi tramite questo nellamore e nellaspirazione verso il Creatore, in fine si riuniscono a Lui. I secondi, al contrario diventano i rifiuti dellevoluzione. I primi si possono chiamare sicuramente cristiani. I secon di, anche se vanno nelle chiese, con i crocifissi sui campanili, come si possonochiamare? LanostrasessualitstatacreatadaDio,nonsoltantocomemetodoper moltiplicarsi. Ma come metodo per il perfezionamento spirituale. Perch es sa pu favorire intensamente la crescita nelluomo dellamore negli aspetti della tenerezza, premurosit, altruismo, unione delle due conoscenze insie me, che prepara allUnione con la Consapevolezza dellAmato Supremo, nostro Creatore. Lamore sessuale pu favorire anche lo sviluppo del cuore spirituale.Essocinsegna,anche,(setuttovaperilversogiusto)lacalma,che una qualit indispensabile sulla Via verso il Perfezionamento, una qualit dicuidobbiamoimpadronirci. Ma tutto questo riguarda soltanto la pura sessualit sattvica della gente che ha il successo reale sulla Via spirituale. In questo caso, essa aumenta il loroavanzamento.
139

Lasessualitdellepersonegrossolaneedegoiste,chenonhannoicuori spiritualisviluppati,puessereripugnanteeportarliallinferno. La disgrazia, per levoluzione spirituale di tante persone, stata la dif fusione sulla terra del cristianesimo travisato, che ha perduto lamore. Es so,hadichiaratoche,ilrifiutodellamoresessuale,unattoderoismo;es so ha reso profano tutti i concepimenti chiamandoli viziosi, a contrasto di quello, secondo loro non vizioso (senza uomo) concepimento della madre di Ges Cristo. Il corpo delluomo, pi di quello della donna, stato dichia rato vergognoso da mostrare. Negli anni passati, perfino la parola gambe, lagenteperbenesivergognavadipronunciare.Leparolesultemasessuale sonostatedichiarateindecoroseetrasformateinparolacceperoffenderela gente. Cos si creata e continua ad esistere anche oggi la lingua del guna tamas. Alloracomesipoteva,nellambientediquestagente,cheodiailpecca to della sessualit, in se stessi e ancor di pi negli altri, crearsi un atteggia mentopuroneiconfrontidiessa,senzailqualimpossibileaspettarelaraf finatezza della consapevolezza, lo sviluppo dellamore e lavvicinamento a Dio? La gente cominci ad avere paura di quello che avrebbe potuto aiutarla adiventaremigliore! Tanti uomini cominciarono ad odiare le donne proprio per quella cosa che invece avrebbe potuto aiutarli a diventare meglio. Perch la donna, in media, particolarmente pi raffinata delluomo. Lei, secondo questa quali t,pivicinaaDio. LastessacosainsegnavaGesCristo[30],rivolgendosiagliuomini: Rispettatela, difendetela; facendo in questo modo guadagnerete il suo amoreefaretepiacereaDio Amatelevostremoglierispettatele
1 40

Rassegnatevi alla donna; il suo amore nobilita luomo, ammorbidisce il suocuoreindurito,domalabestiainluielofadiventareunagnello. Moglie e madre tesori incommensurabili che Dio vi ha dato; loro so noipibeigioiellidelluniverso Ecco perch Io vi dico che dopo Dio, i vostri pensieri migliori devono appartenerealla donna;perch la donna per voi untempio divino nel qua le voi, facilmente potete ricevere la beatitudine completa. Attingete in que sto tempio le forze morali; l voi dimenticate le vostre disgrazie e farete tor narelevostreforzesfinitecheviservirannoperaiutareilprossimo. Non umiliatela; altrimenti umiliate voi stessi davanti a Dio e perdete statodellamore,senzailqualenonesistenientesullaTerra. Proteggete vostra moglie e lei protegger voi e tutta la vostra fami glia;tuttoquellochevoifareteallamadre,moglie,vedovaoqualunquealtra donnanellafflizione,voilofareteaDio(LavitadelSantoIssa,12:1321). Ma lo pseudocristianesimo (e non solo esso) ha dichiarato la don naesserefontedipeccatoelehaimpostodinascondereilpropriocorpo. Per tanti secoli, in Russia, le donne erano obbligate a fare il bagno in abiti speciali chearrivavanofinoai piedi. Ancheper dormire dovevano essere ve stite. In qualche monastero russo, ancora adesso si segue la regola: Se tu muoriduranteilsonnoeapparinudodavantiaDio,chevergognasar!. Un altro esempio di una simile ignoranza, era quando dichiaravano qualche bambino il qual unanima che stata fatta incarnare da Dio per lo sviluppo sulla Terra!, disonorevole e le loro madri, alle quali Dio a vevaaffidatoleducazionediquelleanime,eranomacchiatediinfamia! Bisogna capire che proprio la gente della guna tamas, che vive nel vizio e non vede niente attorno a s oltre a lui, essendo anche in possesso dellaggressivit primitiva, occupano i posti di potere nelle correnti re

141

ligiose, piano piano le rigirano dalla parte opposta, deformando la dottrina diDio,finoacontrariarlacompletamente. Cos, anche nellaspetto sessuale della vita, appartenendo allinferno, avendo passione per la violenza, la profanazione e la soddisfazione soltanto dei propri vizi egoistici, essi non sono in grado di immaginare che per laltra gente, gente della guna sattva, la sessualit non un vizio, ma una possibilit di regalare il proprio amore, regalare se stessi agli altri. E anche questorappresentailloroservizioaDio!

***
Maancheesseretroppoappassionatialsessononbene. Lespressione noncommettere atti impuri ha importanza,non soltan toperlagente,maancheperDio.Siriferisce: nonsoltantoalleccedenzadeicontattisessuali, ma anche al sessocon ilpartner non adeguato che ha undiverso livello dispiritualit. La minaccia delle malattie veneree quel meccanismo che Dio usa per frenarenellagentelatendenzaversoidivertimentisessuali. La verit qui nel fatto, che noi dobbiamo cercare di dirigere la nostra attenzione per la ricerca di Dio e non appassionarci troppo ad altro. (Il sesso unadelletantepassioni). Dunque, nel sesso, come in tutto il resto bisogna trovare il giusto mezzo...

1 42

***
La raffinatezza della consapevolezza e lacquisizione della sattva comescalinonecessariosullaviaversolaconoscenzadelloSpiritoSantoedi DioPadre, sono impossibili da raggiungere senza apprendere la conce zionedellaBELLEZZA. LaBellezza:IlCosmoaffermasuquestaformulalEvoluzione!,co siciinsegnavaDiotramiteElenaRoerich[25,34]. Labellezzaspiritualeesistesuiduescalinidellascala:rajasesattva. Rajas lenergia, la bellezza dellatto eroico, la disciplina. Questo il guerrierospiritualeconlaforzadellavolontinflessibile. Il tema della rajas si pu trovare negli stati della natura e si pu anche esprimerlaattraversoladanza,lamusicaelapittura.Unesempiodellultima sonoiquadridiNikolajRoerich. Lasattvalapurezzaelabellezzaspirituale,raffinataepienaditenero amoreeloscalinopielevatoallaconoscenzadelloSpiritoSantoedelCrea tore. Innaturalostatodisattvasipuvederenellapurezzadellalucedelso le che sorge, nel canto primaverile degli uccelli, nella calma del silenzio del la sera. Uno dei migliori esempi della musica sattvica sono le opere dAnandaShankara. La bellezza sattvica del corpo umano armonico anche questa una bellezzaspiritualecapacediintonarsiconqualitcometenerezza,dolcezzae teneracalma.

***
AncoraunaltroappuntoperiltemadellAmore.
143

Una volta io viaggiavo in treno cercando di appropriarmi dellindolenza,stavoosservandolasituazione:imieivicinieranounamadre moltograssa,grettaconmisuredelcorpoesagerateeilfigliodicirca15anni, studentedellaccademiamilitare,futuroufficiale. Durantetuttoilviaggio,pertanteore,lamadreparlavaconvocecosal ta da essere sentita in tutto il vagone. E di che cosa? Lei semplicemente parlava con il proprio figlio, urlando a lui tutto quello che le veniva in men te, tutti i suoi pensieri. Per esempio: Figliolo, ora io vado a buttare nel ba gnoiltorsodellamela!Perchnonrispondiquandolamammasirivolgea te???!!!Ilfigliolo,conilvisostancoeassente,riuscivasoltantoadannuire conlatesta,voltandosiversolafinestra Comesipucaratterizzareilcomportamentodiquestamamminache amacossinceramenteilpropriofiglio? Violenza? Si. Mancanza di tatto? Si. Si possono aggiungere anche altre sue caratteristiche Ma adesso importante sottolineare qualcosaltro: mancanzanelsuoamoredellacalma. La capacit della profonda calma interiore, specialmente quando non c bisogno di movimenti energetici, una qualit molto preziosa e impor tante.Questaunapremessadibaseperilveroamore. Itentatividamaresenzacalma,avoltehannolecaratteristichedellaca ricatura,quelle che abbiamo descritto con il precedente esempio. Tale amo re capace soltanto di far soffrire le proprie vittime. In loro, esso, genera soltantolavogliaintensadiscappare.Sesapesserodove Lo stato di DioPadre nella Sua Dimora, si pu descrivere come Te neraCalma.ImpareremoquestodaLui,preparandociallincontroconLui. Ma la vera calma non contrasta con il sano vigore, ma si abbina armo niosamente con essa. Pensiamoci sopra e cerchiamo di concretizzarlo su noistessi!
1 44

Karma-yoga (servizio)
IlterminekarmayogasignificalaViaversolUnioneconDiotramiteil servizioaDio. ChecosasignificailservizioaDio? Per la maggioranza dei credenti che si considerano di essere cristiani la preghiera una richiesta di qualche cosa da Dio. E, in questo, loro vedono ilpropriodovere,illoroservizioaDio,ancheseparadossale Ma Dio non ha bisogno delle nostre richieste! Lui non le ascolta! Altri mentileSueorecchiesiappassisconoascoltandotuttequestestupidaggini inventatedallagenteconlequaliessasirivolgeaLuicomealloroservo,che dovrebbedareoquestooquello. Lui ha bisogno dei nostri sforzi dautoperfezionamento e dellaiuto in questo agli altri. A Lui serve la nostra partecipazione di ognuno di noi nellaSuaEvoluzione!ManonpassivaattesadellebeneficenzedalCielo Laiuto allaltra gente su questa Via proprio il servizio a Dio! Di que sto Lui da Solo ha dichiarato tramite Babaji e Sathya Sai Baba; allo stesso tema,anchelapostoloPaolo,hadedicatotantebelleparole[10,18]. Ma tale aiuto non bisogna intenderlo in senso stretto: non soltanto co me conduzione di lezioni religiose, come scrittura della letteratura specifica ecc. No: perch la gente per vivere pienamente sulla Terra, evolvendo, ha bisogno dellabitazione, del cibo, del vestiario, del calore, trasporto, sicu rezza, assistenza medica, istruzione e tanto, tanto altro. Per questo il karma yogaunaiutoallagentenelbene. La caratteristica pi importante del karmayoga il motivo giusto dellazione: con altre parole, le azioni devono essere fatte, non per profitto o ricompensa, come ad esempiolostipendio. Le azioni devono essere fatte per laiuto agli altri, come latto di regalare. Questo non significa che il lavoro
145

gratuito.Maquesto acuradicoloro che stiamo aiutando e di Dio, prender sicura,intalecaso,dellavitamaterialedichistaregalando. Con altre parole fare i conti fra la gente degna, che si aiuta fra s, uno scambio di doni. Le spiegazioni necessarie della teoria dei doni (o la teoria del regalare) sono state esposte da Dio nel capitolo 17 di Bhagavad Gita[10,18]. Lacosapiimportantechesoltantoidonichesiregalanoallapersona degna,nelmomentoopportunoenelpostoopportuno,Dioliconsideracome idonisattvici,veriepuri. In tale modo la definizione completa e breve del karmayoga laiutosenzaprofittoatuttiidegninelbene. molto importante sottolineare che luomo si sviluppa in modo corret to, non tramite il parassitismo e le richieste, non tramite la ripetizione conti nuadellepreghiereedeimovimentidelcorposecondoletradizionireligiose ma tramite il lavoro creativo, lamore verso le altre creature che stanno e volvendosi,chesimanifestatramiteleattivitperillorobene. Sathya Sai Baba con lesempio molto pratico spiega lidea del karma yoga. Lui dice: se voi siete membri della stessa famiglia, non chiedete la pa ga al capo della famiglia per ogni faccenda domestica: per i soldi lavorano soltantogliestranei,manoniproprifamiliari.Cosianchevoi,seconsiderate Dio come vostro Padre allora non dovete fare i conti con Lui, al contrario doveterealizzareleSueIdeeneiSuoiinteressi,perLui,perlEvoluzione,ma nonpervoipersonalmente[10]. Proprio sullo sfondo di tale attivit Dio ci aiuta a sviluppare noi stessi nelmodointellettuale,nellamoreenellaforza.

1 46

Annientamento del proprio io inferiore per raggiungere lUnione con Io di Dio


Questo capitolo dellInsegnamento del Babaji conclusivo. Esso inclu de lUnione della consapevolezza individuale delluomo, che penetra nelleone superiore, con la Consapevolezza Primordiale. Con questo accade lo scioglimento della percezione di se stessi nellOceano Infinito del Creato re. Leader di alcune sette tentano di distruggere completamente la perce zione di se stessi negli allievi, senza concedere loro il nuovo substrato per autoidentificazione 6, o al contrario di infondere a loro di essere gi Dio. Perch la percezione di se stessi non deve essere distrutta, ma deve essere trasferita. E la conoscenza del Creatore e lUnione con Lui si realizzano, non tramite la convinzione o lautoconvinzione, ma tramite la penetrazione gra duale con la coscienza che si sviluppa correttamente negli eoni sempre pi fini, tramite la loro sperimentazione, lo stabilirsi in loro, lassimilazione dellUnione prima con la Consapevolezza dello Spirito Santo e dopo con la Consapevolezza del Creatore. Tutti gli altri orientamenti portano ad unimpasse o frenano lo sviluppo, o a volte portano verso la coltivazione dei vizi grossolani e alla fine conducono nella parte apposta a Dio, con conse guentepericolodidiventarediavolieimpazzire. Il lavoro che appartiene a tale punto della formula del Babaji deve cominciare dalla correzione elementare del proprio comportamento e della percezionedisestessoneirapporticonlaltragente.

A volte questo si fa con lintenzione di trasformare gli adepti nei loro schia

vizombi.
147

Per esempio dal punto di vista della crescita spirituale le tendenze di tante persone di dominare sugli altri, dimostrarsi grandi, importanti ri sultanodellecaricature. Violenza, permalosit, gelosia, vendetta, ira, desiderio di impadronirsi della gente e delle cose (escluso quelle necessarie), passione sessuale, desi derio forte di qualche cosa dagli altri o da Dio tutte queste caratteristiche sono i fenomeni viziosi del nostro io inferiore. Loro devono essere elimi nati. Tanti preziosiformulecomandamenti su questoproposito, cihanno la sciatoGesCristoeiSuoiApostoli:sevuoicrescerespiritualmentenonti mettere al primo posto, diventa servo dellaltra gente, non permetterti di of fenderti,vendicarti,consideralaltrosuperioreate[10,18]. La stessa cosa chiaramente e laconicamente dicevano Laozi e Juan Ma tus[10,18] 7. Per distruggere i fenomeni del proprio io sporgente necessario lautoanalisiprofondaeillavorodelpentimento. Bisognacapirecherealmentenonesistelassoluzionedeipeccati:Dio nonconoscequestotermine. Lo scopo del pentimento la purificazione di se stesso dai vizi ma nonnelricevereilperdonopererroriconcreti. I peccati, i nostri errori succedono in conseguenza della mancanza dellesperienza, dellignoranza o come manifestazioni concrete delle caratte ristichedellanima,chesiconosconocomevizi.

Per capire nel modo giusto le opere di Carlos Castaneda sullo Juan Matus

necessariodileggereillibrodellamogliediCarlosMargaretCastaneda[32].
1 48

I meccanismi veri della liberazione dai vizi sono lautoanalisi, il penti mentoedopoilrigidoautocontrollo. Se il vizio rivelato non va via subito, allora necessario riguardare, ri cordando tutta la sua linea delle manifestazioni, dallinfanzia (a volte anche nelle vite precedenti). E tutte le situazioni concluse nel modo errato bisogna riviverledaccaponeinostripensieri,correttamente. Pi opportuno creare nella mente, in anticipo, le possibilit nel futu ro,doveilviziopudinuovoapparire. Anche molto importante cercare di chiedere il perdono davanti alla gente, agli animali e anche ai vegetali che sono stati offesi per colpa nostra. Se loro non ci sono pi fra i vivi sulla Terra, rivolgiamoci a loro come alle anime disincarnate.E ricordiamoche talinostri sforzi per la purificazione di noistessidaivizi,realmente,sonoaccettatidaDio. La lavorazione con il pentimento deve essere eseguita su tutte le ma nifestazionidinonamoreversolealtrecreatureeversoDio,sututteleemo zionieazioniegoistiche.

***
Tante persone egoiste e ignoranti cercano di entrare nel vagone della metropolitana di corsa appena si aprono le porte, senza fare scendere gli ar rivati. O, aspettando lautobus, chiudono con i loro corpi il passaggio per i pedoni invece di mettersi da parte e lasciare libero il passaggio, prenden dosicuradeglialtri. O, entrando in un edificio, qualcuno regge la porta, aiutando il prossi mo che lo segue, qualcun altro, senza voltarsi lascia la porta, sbattendola controilsuoprossimo.
149

I primitivi egoistici, anche nella scuola spirituale si comportano u gualmente.Finchduranolelezionilorostannobene,sononellabeati tudine e nella felicit. Ma appena finisce il corso loro si sentono male: perch loro sono abituati a ricevere il bene, ma adesso hanno smesso di riceverlo!Esiccomeloroadessostannomaleallorainizianoacrescere emozioninegativeversolinsegnanteelascuola Legoista sa soltanto il proprio interesse e sindigna, se sulla sua strada incontra lostacolo, che si presenta come la necessit di qualche altra perso na. Tutti i tipi di desiderio intenso di qualcosa da qualcuno, testimoniano la manifestazione viziosa dellio inferiore di colui che li possiede. Tali de sideri possono fare partire un meccanismo di vampirismo bioenergetico e diventare il motivo delle malattie delle vittime di tale vampirismo [9] e ap pesantisconoildestinodicolorochelehainpossesso. Lapersonadellamoresemprecortese:luisipreoccupadinondarefa stidio a nessuno e al contrario di essere daiuto possibilmente a tutti; gli in teressideglialtrimetteprimadeipropri. Lui, per esempio, non cercher mai di entrare per primo dalla porta re spingendoglialtri. Lui sempre gentile e premuroso, cerca di non amareggiare mai nessu no per qualunque motivo nemmeno con i propri stati: come le malattie e la stanchezza. Nei rapporti sessuali aspetter sempre il momento quando il desiderio sarreciproco,senzacostringereeobbligare. Un grande aiuto nellautoanalisi di questo genere possono darlo le raccomandazioni che sono state date a proposito di questo da Sathya Sai Ba ba[10,18].

1 50

***
Lapurificazionedallagrossolanitelacapacitdisintonizzarsiconi fenomeni sattvici della vita che ci circonda, una volta raggiunte, ci per mettono di cominciare le meditazioni della diffusione di se stessi nellarmonia dello spazio circostante. Meglio farlo durante le calme serate, allalba, nel bosco, nella steppa, sulla riva. Lo schema della meditazione tale: esiste soltanto larmonia dello spazio: del bosco, del lago, della steppa io non esisto. La coscienza si allarga, uscendo dallanahata e si sintonizza conlaraffinatezzaelapurezzadelmondodellanatura. LatappaseguentediquestaprincipalesarlunioneconloSpiritoSan to nella meditazione Pranava e poi, tappa dopo tappa, la conoscenza della reciprocittotale(Nirodhi)neglieonidelloSpiritoSantoediDioPadre. Propriocosiluomoconcludepersemprelasuaevoluzioneindividuale, diventando Parte della Consapevolezza Primordiale, del Creatore. E conti nuerlavitacreativa,maadessonellaqualitdiLui.

CompimentodelPercorso
Sullo schema della spiegazione della struttura dellAssoluto, sulle ul time pagine del libro (la prima volta stato pubblicato nel libro [7]), stata dimostratalamultidimensionalitdellospazioeanchelacorrelazionefrale ManifestazionidellAssoluto. Bisogna capire che anche la struttura dellorganismo umano pluridi mensionale. Le parole della Bibbia, che Dio cre luomo secondo la Sua im magineaffermanoproprioquestoenientaltro. Essendo incarnato, qualunque uomo allinizio si sente essere soltanto corpomateriale. Mailprocesso dellAutorealizzazionespirituale sottintende la conoscenza graduale di tutti i componenti del proprio organismo,
151

lacquisizione delle capacit di liberamente spostarsi con la concentrazione della coscienza dentro loro simile a quello che si pu imparare spostando lapercezionedisneilimitidelpropriocorpofisico.CossiconosceAtman. EdopoAtmancisiuniscealParamatman. Questoilprogrammacheogniuomodevecercaredirealizzare. Entrando completamente con la concentrazione della consapevolezza nella Dimora del Creatore e unendosi a Lui, luomo diventa Sua Parte inte grante 8. Uscendo di nuovo nel mondo del Creato Lui si trasforma nello Spirito Santo. E incarnandosi con la missione sacrificante dellaiuto alla gente incar nata,LuidiventaMessia.

PraticadellaViaRetta
La dottrina della Via Retta non stata inventata dagli uomini. No. Essa propostadaDio.EssastatadescrittadaKrishna,ripetutadaGesCristoe dopo da Babaji e Sathya Sai Baba. Della stessa cosa, usando lo stesso termi ne,possiamoleggerenelCoranoeneilibrideibuddisti[10,18]. Questadottrinapuessereformulatabrevementeintrepunti: 1. Esiste Dio Unica Universale Consapevolezza Primordiale, che abi tanelleonesuperioredelluniversopluridimensionale. 2.LuiAmore.
8

Questo possibile realizzarlo tramite qualche metodo meditativo. Uno dei

pi importanti fra essi proprio quello che Ges Cristo insegnava ai suoi allievi apostoli 2000 anni fa. Questo la meditazione Croce descritta dallapostolo Filip po[10,18].
1 52

3. Noi dobbiamo diventare Lui tramite la trasformazione di noi stessi nellAmore,nelCuoreSpiritualedellUniverso,nelCuoredellAssoluto.Eha sensousaretuttalapropriavitaterrestresoltantopercapireerealizzareque sto. Adesso parliamo pi dettagliatamente dei metodi concreti

dellavanzamentosuquestaVia. Essi possono essere divisi secondo le loro difficolt nei seguenti grup pi:preliminari,iniziali,principaliesuperiori.

Metodipreliminari
I metodi preliminari sono predisposti per creare la fede iniziale. Essa servepercrearelostimoloperlarealizzazionedeglisforzispirituali. Ma che cosa la fede? Questo termine ha numerosi livelli di compren sione. Qualcuno dice della propria fede cosi: Si, io so che esiste qualche co sa:lintelligenzacosmica,UFO. Altri saranno molto convinti: Si, Io credo in Dio! E faranno anche il segno della croce. Ma loro non fanno nessun tipo di sforzi spirituali nemmeno per capire che cosa desidera Dio da noi, senza parlare dei cam biamenti di se stessi secondo la Sua Volont! Al contrario, loro staranno ad ubriacarsi, a rubare, ad odiare, ad uccidere e ogni tanto soltanto a ricordare che se per caso questo non piacer a Dio? ma si va bene, tutto questo dopo! Per esempio io non ho nessun interesse di ascoltare dei metodi di preparazione delle cose fatte doro e di brillanti, cos anche loro non sono interessatiadascoltarediDio. Una volta io parlavo con un ex prete. Lui mi raccontava del suo lavoro durantelatesi del dottorato. Dico alui: ma noi abbiamo gi let in cui biso
153

gna pensare a fare il pi possibile come i monaci, non a fare la carriera nel mondo materiale Servir a Dio la tua laurea? Risponde: Che esista Dio o no,questononsisa;invecelatesiquasiintasca! La fede ha valore reale soltanto quando in essa presente la qualit dellamore verso Dio. Perch soltanto lamore capace di costringere luomo ad iniziare sinceramente a cambiare se stesso, desiderando di diventare tale comelodesideralAmato.Comeprospettivaessoputrasformarsinellapas sione, che lo costringer a liberarsi di tutto ci che impedisce di proseguire sullaViaversogliAbbraccidelCreatoreAlloraproprioinquestomomen toiniziailveromonachesimo:essereconDioaquattroocchi Allora proprio per aiutare la gente ad aumentare la loro fede esistono metodicomemovimentiritualidelcorpo,lepreghiere,icanti,iballiritualie ladorazione alle immagini di Dio e altri santi, presentati come icone o come idoli, anche se sembrano insignificanti secondo lopinione di quelli chehannogisuperatoquestafase. Ma in questi casi che sembrano senza senso Dio si adatta a questi giochi umani ed aiuta, su questo sfondo, a superare i difficili primi scalini delgrandePercorsoaisinceriricercatori. Per esempio il battesimo con lo Spirito Santo (descritto dallApostolo Filippo [10,18]) in realt non somiglia affatto al rituale del battesimo in qua lunque altra chiesa, ma Dio accetta ugualmente questo atto dai neofitisince ri, a condizione che esso si presenti come giuramento davanti a Lui, con in tenzionedicercarLoetrovarLocomelapropriaMeta. Maseilbattesimo,loricevonoigruppidegliassassiniprimadiiniziare i loro delitti di sangue, non vi sembra che questo diventi loltraggio verso lInsegnamentoeversolamortesacrificantepernoidiGesCristo? La stessa cosa riguarda il battesimo dei bambini: davvero nemmeno lesperienza della vita quotidiana non vi dimostra linutilit di questatto?
1 54

Perchibambinibattezzatienonbattezzatisiammalano,muoiono,ediven tanodelinquentinellostessomodo! Il battesimo il giuramento della fede a Dio. E non un atto della ma gia difensiva. Questo giuramento, lo pu dare soltanto una persona abba stanzaadultaedespertaedipersona,manonilsuopadrinoelasuamadrina alpostosuo. Un fatto molto frequente si verifica quando le cordicelle delle crocette fisse legate al collo di piccoli bambini provocano il loro soffocamento. I bambinisiaggroviglianoconesselequalisistringonoattornoaicolli Nellepoca del battesimo obbligatorio, i boia segnavano, con le croci al collo, coloro che erano stati gi battezzati, per trovare ed uccidere quelli che cercavanodievitarlo[6].Alloraperchileportanolecrociadesso?Davverola gente pensa che questo lo desidera Dio? Ma per Dio sufficiente il segno delbattesimonellanimadelsincerocristiano. Ma daltra parte anche la preghiera prima di mangiare e le icone in casa, e frequentare i templi, e partecipare ai rituali, e ripetere mantra, e per cepire la croce sul petto tutto questo pu rinforzare la fede facendo ricor dare Dio. E Dio d ai ricercatori meritevoli le indicazioni che gli sforzi ini ziati da loro sono giusti influendo sulla loro sfera emozionale: dando loro afflussidibeatitudine. Ma in realt i rituali della salvezza non sono mai esistiti. Acqui sendo la fede luomo deve iniziare a studiare la Volont di Dio, ma non le regole dellorganizzazione nella quale lui ha cominciato il suo Cammino. E anche deve compiere gli sforzi reali per la trasformazione di s come ani ma,comeconsapevolezza. Questodimostrachenoncnientedimalequandolagenteadunacer ta fase del proprio sviluppo partecipa alle forme rituali della pratica religio sa.Questocaratteristicoperituttitempi,paesieformedellareligione.Non
155

csensonelchiarirequaliformeritualisianomeglio.Mapipace,armonia, pura e calma gioia, beatitudine e amore sono presenti meglio . I rituali religiosi devono aiutare i credenti a sviluppare in s e fare proprie queste qualit. Il problema non nella forma delle pratiche rituali. Ma nellideologia chepredicalorganizzazionechepropagandaquestepratiche.

***
Tutti gli uomini si distinguono fra loro secondo la loro et psicogeneti ca, in altre parole, secondo let dellanima. Let del corpo (ontogenetica) tuttaunaltracosa. Ogni uomo, nella seguente incarnazione, abbastanza facilmente e velo cementepurealizzareillivellodellosviluppospiritualecheluiharaggiun to nelle vite precedenti. Questo riguarda il potenziale intellettuale, lo svi luppo dei chacra, la grandezza della consapevolezza e anche la propensione professionaleelapresenzadellequalitdellanima. Per questo, lesistenza di gente matura con capacit diverse della com prensionedeiproblemireligiosiunacosanormalissima. normaleanchequandounimmensonumerodicredentiinsiemeallo ro leader rimane fino alla fine di questincarnazione soltanto nelle fasi pre liminari del proprio avanzamento spirituale: nelle successive incarnazioni loroavrannoleoccasionidicontinuareilCammino. Ma necessario informarli che questa fase soltanto preliminare. Questoaiutaasvegliarsiprimaeandareavantiaquellichepossonoandare.

1 56

Metodiiniziali
Autocorrezione etica
I credenti che si trovano nella fase preliminare della conoscenza reli giosa contano sulla salvezza della fede e di rituali, secondo la concezione dellorganizzazione scelta da loro. Questa gente ancora non capace di com prendere le parole di Dio, scritte nei libri sacri. Lopinione e lordine del capoterrestreperloropiimportante. Un esempio: nonostante che Dio abbia ordinato alla gente di non ucci dere,diperdonareedamare,icristianisonofamosiperloroferociaduran telesistenzadelcristianesimoterrestre!Quanteguerreeuccisionisonostate fattedaloro! E se parliamo del divieto di uccidere gli animali allora scopriremo che soltanto lo 0,001 % dei cristiani ha realizzato la Volont di Dio. Dove sei amore cristiano? Impossibile vederti fra i cristiani! Perch quei cristiani nonsonoveri!

***
La fase iniziale dellavanzamento spirituale sottintende i propri sforzi reali nella trasformazione di se stessi. Dio non aspetta da noi n preghiere, n inchini: essi non Gli servono! Lui ha bisogno che noi diventiamo miglio ri! La prima cosa che deve fare un Adepto accettare la concezione dellAMORE. Accettare non come una bellissima frase, riconoscendo la sua bellezza,macomeunainevitabileleggedelcomportamento.Nessuntipodei metodi pratici, n hathayoga, n il lavoro con i chakra fanno avvicinare a Dioeavoltealcontrarioportanodaaltreparti,nelcasoincuinoinonsegui remorealmenteicomandamentidiDioapropositodellAMORE.
157

Per esempio: lalimentazione. Se noi continueremo a sporcarci con lenergiagrossolanadeicadaveriquestononpermetterdiraffinarelaco scienza,chenecessariaperlavvicinamentoallaDimoradelCreatore,maal contrariociporterversolinfernoecreerilkarmanegativoperlaprossima incarnazione. Maipensieridella salutee delkarmanon sonoi pi importanti.La co sa pi importante che Dio Amore. E Lui ci fa avvicinare a S soltanto inqualitdellAmore.

Le impressioni come cibo per lanima


Noicialimentiamononsoltantoconilcibonelsensoabitualediquesta parola. Il cibo per noi, come per le anime, sono le impressioni (in questi termini parlava lo psicologo religioso russo dellinizio del XX secolo Gur djiev[54]). E se noi vogliamo, con le parole del Nuovo Testamento, strapparsi dal male e attaccarsi al bene allora bisogna cominciare in tutti i modi possibili a cercare per s il cibo favorevole a questo scopo nella natura, nellarte,neirapporticonlagentespiritualesintonizzarsiattivamentecon tutto larmonioso e il sottile. E invece dalle impressioni grossolane, create dallagentedellagunatamasnecessarioallontanarsi.

Il controllo iniziale delle proprie emozioni


Lallontanamentodallagrossolanitesternasoltantounmetodo.Mail compito pi importante lallontanamento dalla grossolanit interna, che escefuoridadentrodinoi.Questosiraggiungegraziealcontrollodellepro prieemozioni,chesonoproprioglistatidinoi,comeanime.

1 58

Ogni emozione si emana fuori dal corpo. E pi che essa forte, e pi che va lontano. Nello stesso momento influisce sullaltra gente e tutti i vi ventichecicircondano. Il compito del controllo delle proprie emozioni pu essere concluso ra dicalmente soltanto nelle seguenti pi avanzate tappe del lavoro. Ma se non si mette davanti a se stessi gi da adesso tale scopo, non si comincia ad abi tuarsi allautocontrollo, allora anche nel futuro sar difficile aspettare il successo. In questo momento nella lotta contro gli scoppi delle emozioni grosso lane e le diverse manifestazioni dellegoismo sar opportuno il lavoro di pentimento,delqualeabbiamogiparlatoindettaglioprima.

Della compassione
Vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che latteggiamento super ficiale non profondo verso i problemi etici pu portare a volte ad un effetto contrarioaquelloaspettato. Per esempio, abbiamo gi chiarito che laccertamento della concezione della COMPASSIONE uno dei primi passi verso lassimilazione dellAMORE. Ma non tutti capiscono chiaramente che le compassioni non sono immersioni negli stati emozionali strazianti del provare al posto de glialtriLagenteinquestostatodiventainsopportabileperchilacirconda, ancoradipipercolorochesoffronoinprimapersona.Icampibioenergetici con tali caratteristiche a volte sono capaci di sfinire quegli ammalati, per i quali proprio in questo modo sentono la piet. Le vittime possono sentire sullo sfondo delleffetto della disperazione il desiderio di liberarsi da questo tipo di compassione a qualunque prezzo, al livello del profondo istintodisopravvivenza,noncontrollatodallamente

159

Tale compassione si somiglia al bioenergovampirismo [9]. Come mi nimoessouccidelamorefralagente,distruggelefamiglie La compassione non affatto lemozione pesante, ma il rapporto pu ro e tenero verso tutte le forme della manifestazionedella vita, non accettare qualunqueattodiviolenza,essereprontoadaiutaretuttinelbene.

Vigore e concentrazione
La tappa iniziale del lavoro spirituale ancora non sattva. Questo ra jas. Le qualit pi importanti che porteranno al successo in questo periodo sono il vigore e la concentrazione, educazione in s della capacit di soppor tareglisforzinormaliequellipielevatisullaViaspirituale. Diversitipidinamicidisportinsegnanofacilmentequestequalit;spe cialmentequellicheleganoallanatura(turismo,alpinismoecc.).Sonobuoni anche gli esercizi delle arti marziali. importante ricordare che luso pratico di tali arti non deve mai portare alla crescita delle aggressivit, grossolanit, crudelt. molto importante anche capire che solamente i metodi delle arti marziali non possono portare gli adepti ai livelli superiori della spiritualit: questo possibile soltanto grazie al lavoro con i chakra e lacquisizione dellartedellameditazione,chesiusanegliallenamentinellemiglioriscuole diquestotipo. Il maestro e gli allievi devono concentrare la propria attenzione sulla crescita della moralit, la quale ha come base la legge di non danneggiare qualunquecreazioneviva. Ognuno deve pensare sopra e prendere le decisioni giuste secondo il proprio servizio, secondo i principi del karmayoga. Se necessario cambia reanchelavoroocominciarelostudioconloscopodi imparareilnuovome stiere.

1 60

Hatha-yoga
Sar molto utile il corso di hathayoga per quelli che ancora non hanno emotivit stabili, che non hanno la capacit di concentrarsi, che soffrono per colpa dei dominanti negativi dei pensieri. Gli esercizi di questo livello, che sono stati creati nellantica India, permettono di imparare la concentrazione dellacoscienzanellunaonellaltrapartedelcorpo,ilrilassamentodelcorpo e della mente; loro eliminano anche tanti difetti bioenergetici nel corpo e possonodarelaguarigionedaqualchemalattiacronica. Il meccanismo in questo caso il seguente: il praticante di hathayoga si trova per un periodo prolungato nelle pose necessarie e perci lenergia si accumulaesispostanellestruttureenergetichedellorganismo,checomese guito porta allo sviluppo degli ultimi. Esiste una dinamica tipica delle per cezioninellacquisizionediqualcheasananuovo. Nei primi giorni dellallenamento non c nessun tipo di percezioni, soltantoladattamentofisicodelcorpo. Nei giorni successivi si percepiscono sentimenti assolutamente nuovi, misteriosi e piacevoli del travaso delle energie nel corpo, quali, come getti liquidi, a volte anche con il sentimento di sentire il suono del mormo rio,sitravasanoneimeridiani.Ilpraticanteliosservaconlinteresse. Maallimprovvisoper il suo dispiacere lorospariscono dopouna o due settimane:suquestatappaasanahafattolapropriaparte. In realt succedeva il seguente fatto. Grazie al funzionamento di asana ha cominciato a funzionare qualche meridiano. Finch esso non funzionava molto bene si percepivano le sensazioni interessanti tipo il piacevole mor morio. Invece, quando il meridiano si apre completamente, lenergia, che in esso, comincia ascorrere liberalmente e il sentimento precedente scompa re.

161

Sulle tappe iniziali dopo gli esercizi di hathayoga obbligatorio fare shavasanadopoilcomplessodiasanaoanchedopoasanafattiseparatamen te (escluso rilassanti). Questo serve per livellare le pressioni energetiche che sono create per la cattiva conduttivit dei meridiani. Se non si rispettano queste condizioni allora possono apparire sintomi nevrotici (labilit dellumore, insonnia) e anche il mal funzionamento della vista o degli altri sistemidellorganismo. La descrizione di asana del rilassamento la troverete nei capitoli se guenti.Perconoscereglialtriesercizibisognaleggerelaletteraturaspeciale. Se esercitate hathayoga e continuate ad alimentarvi con i corpi degli animali uccisi, tutto questo vi porter verso la grossolanit della coscienza. Soggettivamente questo pu essere preso per lacquisizione della forza. E diventa per noi una specie di pericolosa trappola: con la forza grossolana in possessonoicistiamodirigendoversolinferno.

Lavoro con le immagini figurate (visualizzazione)


Agli esercizi di hathayoga (o agli altri allenamenti) possono essere ag giunti gli esercizi dello sviluppo della capacit della creazione delle imma gini figurate. Questo prepara per lassimilazione delle forme superiori della meditazione,crealepremessenecessarieperlacquisirelachiaroveggenza. Cominciamo dal pi semplice: immaginiamo il pomodoro, la mela, la succosa pera, percepiamo di esaminarli, di annusarli, di assaggiarli, di senti reillorosapore,diinghiottirliconpiacere Ci trasportiamo nella mattutina calma del lago: siamo in barca Attor no a noi c una boscaglia di canna, umida dalla rugiada Su ogni foglia si

1 62

vedonopiccole,teneregocceLosciabordiodeipesciIlcantodegliuccel li Siamo sulla spiaggia nella mattutina luce del sole La calda e tenera lucedelSolepenetraeriempietuttoilcorpo,lanima Siamo a cercare i funghi: tagliamoli e puliamoli con lamore to gliamoilcadutofogliamedellautunno,ammiriamoilgrandeporcino Si pu inventare tante varianti del gioco dellimmaginazione. neces sario che loro portino la sintonizzazione con la raffinatezza, la bellezza, la beatitudine.Essidevonoinsegnareancheilsattva. Si pu complicare lallenamento con il seguente metodo: immaginiamo diesserenoistessiqualcheoggettosattvicolasuccosadolcepera,lafrago la, il tenero profumato fiore, il tenero sole. Si pu imparare a collocare tutte queste immagini, riempite con la propria coscienza, con la percezione dellio,anchenellagabbiatoracicanelchakraanahata Quando questa capacit sar sviluppata perfettamente, noi non avremo pi la difficolt di invitare nellanahata il Maestro Divino, la Sua Immagine conosciamo molto bene tramite le foto E proprio l che Lui comincia a sor ridereeparlare Ma tutto questosarpossibile soltanto nel caso che noi siamo degni: se viviamo nel modo giusto, se rinforziamo noi stessi nel sattva, se studiamo realmente nel modo intensivo lInsegnamento di Dio e lavoriamo sulla no stratrasformazionesecondoesso. Il lavoro con le immagini figurate ha anche laltro nome che arrivato dalbuddismotibetano:visualizzazione.Mamoltoimportanteammonire latteggiamento non critico verso le raccomandazioni concrete sulla visua lizzazione, con le quali a volte ci si pu incontrare nella letteratura o nellesibizionediqualchepropagandistaignorantedelbuddismo.

163

Per esempio nella letteratura esistono i consigli di circondare il proprio corpo con immagini di idoli arrabbiati con lo scopo della magia difensi va, con altre parole dei diavoli e demoni. E anche queste immagini da un certo momento realmente prendano la vita, riempiendosi delle corrispon denticreaturedellinferno UnavoltaundottoremisticodiSt.Pieterburgo,famosonelpassato,non moltointelligente,pienodivizieticigrossolani,cominciadassimilareque stimetodidellamagianerainsiemealsuogruppodiallievi. Leffetto apparse subito e come prima cosa, la gente che parlava con lui siammalava. Quando tutto il loro gruppo si presentava ad osservare le lezioni degli altrigruppi,allorasuccedevachequalcheallievocadevaprivodisensi. Lagrossolanitdellacoscienzadiquestodottorediventmostruosa,lui divent un diavolo in carne, ma continuava ad insegnare e guarire. Ma si capisce subito che gente come questa non pu guarire nessuno, pu soltanto danneggiare,fareilmalocchio. Questa storia fin con luccisione del dottore, lui stato accoltellato nel propriobagno,coshannoscrittosulgiornale.Probabilmentestataunadel levittimedellasuaguarigioneoqualcunodegliamicidellavittima. Noi non vogliamo andare nellinferno! Noi ci stiamo preparando per diventareDio,manondiavolo!Perciricordiamoquestotristeesempiodella degradazione spirituale come lesperienza tragica altrui, ci allontaniamo da essa e ci dirigiamo nelle sedi della Purezza, della Luce, della Tenerezza, dellAmorepersintonizzarciconessiediventareloro.

1 64

***
Se voi siete gi in possesso di qualche esperienza che potrebbe essere utile per gli altri, allora unitevi insieme ai vostri amici e provate ad insegna re loro. Le vostre conoscenze, le capacit e gli sforzi si riuniscono e voi cre scerete tutti insieme, preparandovi per i prossimi scalini della crescita spiri tuale.

Metodiprincipali
I metodi principali sono quelli che permettono di raggiungere al pro prio stato dellorganismo tali livelli della purezza e del funzionamento di tutte le strutture energetiche, che aiutano a percepire Dio e imparare ad en trare in Samadhi (gli stati emozionali della Beatitudine intensiva, che ap paionomentrelaconsapevolezzaincontattoconloSpiritoSanto). Questi metodi ci preparano per crescere dopo con la consapevolezza raffinata, per sviluppare la sua forza e dopo, raggiunti i livelli superiori, ar rivareallaGloriaCompletaallUnioneconilCreatorenellaSuaDimora. Nelle tradizioni dellinduismo e del buddismo questi metodi sono co nosciuticome rajayoga.Le loro variantisonoelaborate neltaoismo cinese e nel sufismo musulmano. Esse esistevano anche sul territorio della Russia antica prima del suo battesimo. Questo si vede dallaltezza dello status spirituale di quelli che crescevano spiritualmente proprio qui [14,18]. Ma nellambiente cristiano fra le pratiche spirituali di questo livello conosciu tadatuttisoltantolapreghieradiGes 9.
9

Sicuramente che qualcuno de devoti hanno raggiunto ancora di pi nel loro.

Per arrivare a questo loro dovevano abbandonare le tradizioni delle loro organizza zioniediventaregliallievidirettidiDio.
165

Rajayoga si basa sul lavoro con i chakra, i meridiani principali e il bozzolo.Loscopodellavoroconessipulirlifinoallalorotrasparenza esvilupparliperunirsi,tramiteloro,allivelloDivinodellasottigliezza. Diventaevidentechelemetodichedellacolorazionedeichakrachesi usano in alcune scuole sono effettivamente dannose e condizionate dai leader di queste scuole, non competenti e grossolani spiritualmente. Perch ilcolorepiraffinatobianco,appenateneramentedorato.Qualunquealtro ginotoriamentemoltopilontanodallaraffinatezzadelCreatore. Esiste laltro errore caratteristico nel lavoro con i chakra quando si pre sta lattenzione allo sviluppo dajna, perch esso, cosiddetto, porta allacquisizione della chiaroveggenza. Questa tendenza ha una storia molto antica e il suo inizio nella comprensione sbagliata delle parole di Krishna nella Bhagavad Gita [10,18] (8:10), dove Lui raccomanda di condurre lenergiaattraversolatesta.Manelleprossimerighe(8:12)sivedechesitrat ta proprio dellenergia dellAtman. Nelle numerose scuole, i leader ancora non sono arrivati alla conoscenza dellAtman, ma stanno gi provando di re alizzarla con le solite bioenergie del corpo; tutto questo porta allattivazione di uno dei chakra pi grossolani e come seguito accade che la coscienza di venta grossolana. Queste persone hanno lo sguardo acuto, penetrante, sgradevole.Taletendenzafermalosviluppospiritualepertantotempo. Quella chiaroveggenza, che appare in alcuni adepti per questo tipo di lavoro, non ha nessun valore reale: essa permette di vedere soltanto le aure emozionaliattornoalletestedellaltragenteepuserviresoltantoperspia reilorostati.

Non un segreto che lortodossia non accettava la pratica della preghiera di Gesperlungoperiodo[6].InemicidiesicasmohannodichiaratocheDioim possibiledisperimentare.Sperloropropriocos
1 66

Lachiaroveggenzavera,chehasignificato,simanifestatramitelestrut ture della bolla della percezione inferiore (guarda pi gi). Essa permette di vedere le energie dei diversi scalini della finezzagrossolanit nello spa ziopluridimensionale. Lacquisizione di esso permette di contemplare direttamente diverse ManifestazionisottilidellaConsapevolezzaDivinanonincarnata. Il lavoro con i chakra e lo sviluppo delle altre strutture sottili dellorganismo incompatibile con luso dellalcool (anche nel ripieno dei cioccolatini), perch esso distrugge queste sottilissime strutture. La trasgres sionediquestaregolaprovocalegravimalattie.

***
Il lavoro con le sottili strutture energetiche e gli esercizi della medita zione,sonoimpossibilidarealizzareconsuccessonelleaulelilluminatecon le lampade fluorescenti, perch esse creano linfluenza energetica grossola na. vietato anche il vestiario sintetico, perch esso non fa passare la mag gior parte dello spettro delle bioenergie e travisa i processi energetici dentro ilcorpo.(Questaregolaescludelusodellimpermeabile,chenoimettiamoin casodipioggia). Lorologio e gli altri oggetti metallici durante gli esercizi devono essere tolti dal corpo: gli orologi, pervia del lavoro bioenergetico,smettonodi fun zionareregolarmente,inveceglioggettimetallicicreanodisturbienergetici. Dellincompatibilitdegliallenamentipsicoenergeticicomeanchetutto il serio lavoro spirituale con lalimentazione con i corpi degli animali uccisi (carne e pesce) abbiamo gi parlato. La trasgressione di questa regola porta alla composizione delle strutture energetiche nellorganismo delle energie grossolane.
167

Gli esercizi di tale tipo di lavoro, meglio organizzarli in gruppo, in unaula della misura corrispondente alla quantit di persone. Laula troppo grandesfavorevole:inessasidisperdelenergiacomunedelgruppo.

***
Le prime informazioni serie (di quelli che noi conosciamo) del signifi cato e del funzionamento dei chakra e dei metodi del lavoro con essi, sono state presentate nelle pubblicazioni della nostra Scuola. Le prime fantasie, a proposito di questo, dellautore famoso in Russia Aurobindo Ghosha hanno portato la confusione fra i lettori sullo sfondo della mancanza di informa zionedellaletteraturaesotericanellaRussiaprimadellaperestroika. Adesso vi presentiamo linformazione concreta del lavoro su tale tappa dellavanzamentospirituale.Vorreisottolinearechequestiesercizisonostati approvati durante decenni della pratica dellinsegnamento da tantissime personeehannodimostratoleffettoottimale.

Croce di Buddha
meglio cominciare ogni lezione con la sintonizzazione emozionale e con la purificazione dellenergetica dello spazio circostante. Per raggiungere questo scopo esiste un bellissimo metodo conosciuto sotto il nome di croce diBuddha.Essosifainquestomodo: Per farlo meglio bisogna sedersi nella posa dellallievo: cio seduti con la schiena erettasui talloni, i punti dei piedi indietro, le mani appoggia tesullecosce.Mandiamoleondedellabenevolenza,dellamoredirettamente dallagabbiapettoraleinavantinellospaziopronunciandolaformula: Che siano tutte creature pacifiche! Che siano tutte creature calme! Che sianotuttecreaturebeate!.
1 68

Ognuno di questi tre stati prima bisogna creare in se stessi (nella gab bia pettorale) e dopo emanare in avanti. Dopo si ripete a destra, indietro, a sinistra,suegi. Questo il metodo potente per armonizzare se stessi, lenergetica dello spaziocircostante,lecreaturepresentiinesso.

Preparazione
Specialmente durante le prime lezioni, lelemento pi importante sar la preparazione fisica, che permette di svegliare lenergetica del corpo e liberarsi dai dominanti mentali eccessivi e insegna la concentrazione della coscienza nelle parti funzionanti del corpo. Lultimo servir nel futuro du ranteillavoroconichakra. Alziamoci. Grazie al movimento delle gambe e del corpo muoviamo con il braccio rilassato: avanti indietro, dopo la rotazione con esso, senza sforzodeimuscoli,soltanto con laiuto del corpoe dellegambe.Poi la stessa cosa con laltro braccio. La concentrazione si trova nelle articolazioni. Ve diamoinessilalucechestaprendendolaforza. Tendiamoimuscolidellebraccia.Pieghiamoedaddirizziamolabraccia nel gomito. Osserviamo, come da tutto il corpo, verso i muscoli che sono in movimento,arrivalaluce. Allunghiamo le braccia in avanti. Velocemente muoviamo con le mani rilassate. Tendiamo le dita. Pieghiamole e addirizziamole. Muoviamo le ma ni tenendo tesi i muscoli delle braccia e delle mani. Leviamo la tensione, ri lassiamotuttoilcorpo. Pieghiamo la testa, avendo il collo rilassato, in avanti indietro, a de straasinistra.Facciamoconlatestailmovimentorotatorio.Giriamolate sta attorno allasse verticale. Immaginiamo la colonna vertebrale come lasse con le palline delle vertebre. Lungo lasse in su si sposta il flusso della luce
169

bianca. Tendiamo il collo. Gli stessi esercizi ripetiamo con il collo teso. Per tutto il suo diametrosi alzail flusso della luce bianca. Togliamo la tensione, rilassiamo tutti i muscoli. Le spalle rimangano ferme mentre spostiamo la testanellaposizioneverticaleadestraeasinistra. Alziamo le braccia sopra la testa. Prendiamo con una mano laltra ma no, per il polso, e portiamo essa sopra la testa, tirandola lateralmente: allun ghiamoimuscolilaterali. Le braccia alzate in alto. Facciamo le inclinazioni a destra e a sinistra. Tendiamo i muscoli del corpo e continuiamo a fare le inclinazioni e le tor sioni. Il nella colonna vertebrale corpo si riempie di luce. Togliamo la ten sione. Avendo i muscoli rilassati continuiamo le torsioni del corpo, girando latestaalmassimo.Laconcentrazionesitrova. Spostiamo il bacino a destra e a sinistra (senza le sue inclinazioni) a vendoimuscolirilassatiesenzapiegarelegambe.Laconcentrazionesitrova piinbassodellombelico. Alziamo una gamba cosi che la coscia diventi parallela al pavimento. Giriamo il piede disegnando con la punta sul pavimento un cerchio. La con centrazione si trova nella caviglia. Vediamo in essa la luce bianca, sentiamo ilcaldo. Giriamoilpolpaccio.Laconcentrazionenelginocchio. Muoviamo il polpaccio a destra e a sinistra. Il ginocchio rimane fermo. Laconcentrazionesitrovaintuttoilbacino. Disegniamoconlagambarigidailcerchiodavanti,adestra,indietro. Lastessacosaconlaltragamba.

Gli asana del rilassamento


Dopolapreparazioneriposiamoinunadelleseguentipose(asana):
1 70

Primalaposaincompletadellatartaruga: Sediamo sui talloni (le punte dei piedi sono indietro) e allarghiamo i ginocchi. Appoggiamo la fronte sul pavimento e allunghiamo le braccia a vanti con le mani unite. Il corpo e la mente sono completamente rilassati. Osserviamo come la pancia si sta abbassando sempre di pi dipendendo dal rilassamento sempre pi profondo. Questo un bellissimo esercizio per to gliere la stanchezza fisica e mentale. Esso bisognerebbe continuarlo per 10 minuti. Ilsecondoasanasichiamalaposadelcoccodrillo.Questoeserciziosi pu fare in due modi: Distendiamoci sulla pancia. Mettiamo la testa con il mentosullemani,igomitidavantisulpavimento. Ilsecondomodoeigomitisonodavanti,lebraccialunasullaltra,la testa e la parte superiore del corpo sono alzate grazie ai muscoli della schie na. In tutti e due i modi immaginiamo di essere piccoli felici coccodrilli, che sono usciti sulla riva per scaldarsi al sole. Il sole sta scaldando le nostre schieneenoicistiamosciogliendonellabeatitudinedelsuotenerocaldoche haimpregnatotuttoilcorpo.

Pranayama
Lapurificazionebioenergetica deve esserefatta nellorganismo intero e anche divisa in parti corrispondenti ai chakra. Esistono tantissimi metodi e ognunodiloropermettediliberarsidallasuccessivaporzionedifangoener getico. In questo modo si eliminano le malattie, si migliora lo stato della sa lute,cisiavvicinaallaMetaFinale. Impariamo qualcuno degli esercizi comuni della purificazione che ap partengonoalgruppodipranayama.

171

Alziamoci. Facciamouna leggera inclinazione a destra, il braccio destro rilassato lungo il corpo senza toccarlo. Cerchiamo di percepire bene il brac cio dalla spalla fino alla mano. Immaginiamo che nel torace funziona una pompa che ad ogni respiro aumenta o diminuisce. Tramite il bracciotubo passa larialuce. Tanta attenzione merita lespiro. Dobbiamo raggiungere la chiarezza delle percezioni. Il tubo deve avere il diametro del nostro brac cioenientedeveimpedireilpassaggiodellarialuce. Lo stesso esercizio si fa con laltro braccio, e dopo con le gambe. Il tu bochevadaltoraceversoognigambacorrispondenteallatodelcorpo. Immaginiamodiaveresottoognipiedeunagrandebotte.Unadiquelle vuota,laltrapienadellaliquidaluce.Tocchiamoconlagambatuboque sta luce e trasferiamola tramite il corpopompa nellaltra botte. Ad ogni so spirolacamerainternadellapompadentroilnostrocorpoelanostratestasi allarga aspirando la luce dal vaso colmo tramite la gamba. Ad ogni espiro la camerasistringeelalucesitrasferiscetramitelaltragambanellabottevuo ta.Cossipurificatuttoilcorpodadentro. Nel momento quando la botte con la luce si svuota dovremo riempirla di nuovo con la luce e invece laltra la rigiriamo nel fuoco (un immagine del fuoco gigante) per fare bruciare tutta la sporcizia con la quale labbiamo riempito. Giriamo il corpo sopra le botti e ripetiamo lesercizio con laltra partedelcorpo. Poifacciamolastessacosamettendolebottisottolebraccia. Dobbiamo raggiungere in questo modo la piena occupazione del corpo conlachiaralucebianca. Dopoipranayamabisognariposarsiinunadelleposedirilassamento.

1 72

Gli esercizi psicofisici


Adesso impareremo i quattro esercizi psicofisici. Essi si chiamano cos perch il loro componente psichico si riunisce col movimento fisico e lultimoaiuta adacquisireil primo.Lidea dinvenzionedi taliesercizi sta ta fondata dal mistico del XX secolo Peter Donov, approfondita da Omram Aivanhoveinfinecontinuatadanoi. Il primo si chiama Risveglio. Luomo si sveglia dopo il lungo sonno dellautoisolamento dallarmonia, dalla bellezza, dallamore verso il mondo esterno. (In piedi alziamo le braccia e stiriamoci come dopo il sonno). Fac ciamoci entrare dentro tutto il puro e luminoso che esiste fuori di noi. Perce piamo come da sopra scende una cascata di emozioni miracolosamente lu minose, trasparenti esottili della freschezza mattutina. Riempiamoci di que sta freschezza! Facciamoci colmi di queste onde! (Le braccia si abbassano versolespalleaiutandoariempirciedopodinuovosialzanoesiabbassano e cos pi di una volta). Raggiungiamo lo stato emozionale di massima raffi natezza. Il secondo esercizio si chiama Rendimento. Le braccia si allargano al livello dei pettorali: tutto quello che abbiamo ricevuto dobbiamo darlo agli altri. La spiritualit si misura con la capacit di rendere. Ma anche per riem pire il contenitore con lacqua pura e fresca bisognerebbe prima svuotarla completamente. Lacqua ferma per tanto tempo marcisce. Chi non svuota se stesso, rendendo agli altri tutto ci che ha quello non si rinnova, non cre sce da solo spiritualmente. Ripetiamo lesercizio ancora e ancora, distri buendogenerosamentesenzadesideriodiriceverericompensatuttoilbuono che abbiamo accumulato noi stessi. Mandiamo avanti le sottili e forti onde del puro e fresco amore. Percepiamo come il torace si allarga per larrivo da dietrodellafittaenergiadellamore.Dentroiltoracesiapreilfiorecontene ro profumo. Mandiamo queste vibrazioni della luce in avanti. Questo il profumodellamore!
173

Il terzo esercizio si chiama Pacificazione. Alziamo il braccio destro sopra la testa, concentriamoci sulla mano e sullo spazio che la circonda. Con calma abbassiamo la mano disegnando nellaria una sinusoide. Teniamo la mano verticale secondo il suo movimento. Percepiamo lo spazio nel quale si muove il braccio come il campo energetico al quale noi programmiamo la nuova caratteristica: la pace, larmonia e la calma. Allunghiamo il braccio in avanti. (Immaginiamo le diverse varianti dei movimenti della danza: ve loci o lenti. Ogni tipo di danza sintonizza nel modo corrispondente lesecu tore e losservatore). Questo semplice e potente gesto simboleggia larmonia eaiutaeffettivamentetuttiinqualunquesituazioneanchesesicompiesenza imovimentidelcorpo,maprimabisognaimparareapercepirlomoltobene. Il quarto esercizio si chiama Arrampicamento. Alziamo le braccia in alto con le mani girate fuori e abbassiamole una volta dopo laltra. Sembra che cerchiamo di uscire da un involucro grossolano, diventando sempre pi puri e sottili, e alziamoci sempre pi in alto, avvicinandoci sempre pi alla fonte della luce il sole Eccolo, sempre pi vicino; ancora qualche mo vimentoeloraggiungeremoSiamonellospaziodellapuraeraffinataluce, stiamo a godendo di trovarci l Scendiamo di nuovo sulla terra, ma adesso con il sole dentro di noi. Siamo arrivati E adesso con questa luce del sole illuminiamotuttalagenteetuttoilvivodalnostrotorace!

Shavasana
Tutte le lezioni con i chakra e i meridiani necessario finirle con lesercizio del rilassamento che si chiama shavasana. Esso permette di ri posare dopo il lavoro bioenergetico, che pu provocare assai grande stan chezza,epermetteanchediliberarsidairimanentidifettibioenergetici. Shavasana il rilassamento del corpo e della mente nella posizione distesasullaschiena.
1 74

Distendiamoci sulla schiena. Dobbiamo essere sicuri di stare comodi. Niente deve rubare la nostra attenzione. Rilassiamo il corpo, cominciando dalle dita dei piedi. Immaginiamo il piano, che perpendicolare allasse del corpo, che si presenta come la parete del vetro e adesso facciamolo passare attraverso il corpo cominciando dalle dita dei piedi fino alla testa; dopo di esso non rimane niente di teso. Si perde la percezione di tutte le parti del corpo che rimangono indietro. Allontaniamole dicendo mentalmente: Que sto non mio! Questo non mio!. Se per caso sul posto che rimasto in dietrotornalapercezione,bisognapassareancoraunavolta.Nelmomentoin cuiilpianopasserattraversolatestapossonoapparireiseguentistati: Il primo stato: la percezione di s svanisce. A noi sembra di cadere nel sonno profondo, ma non lo . La percezione di s torna di solito dopo 1820 minuti.Cisentiamoriposaticompletamentecomedopounlungosonnopro fondo. Lo stato di beatitudine. Non bisogna alzarsi allimprovviso, godia molo. Il secondo stato: la percezione di s rimane, ma sentiamo la completa calma. Si pu osservare con lo sguardo interno tutto il nostro organismo. Entriamodalbassodentrolospaziodelcorpo.Vediamoipostiscuriechiari. I colori grigio e nero hanno il significato del mal funzionamento su uno dei piani energetici, che possono corrispondere alla malattia, che potrebbe esse reginellafaseattivaoancoranascosta.Immaginiamoconilrastrellodirac coglieretuttoloscuroinunmucchioebuttarlogifuoridalcorpo. Facendo shavasana possono capitare senza volere le complete uscite dallinvolucromateriale:allimprovvisopercepiamonoistessimanellaposi zione innaturale, per esempio per aria o girati con la testa gi ecc. Non vi preoccupate: sufficiente desiderare di tornare nel corpo, percepirlo e noi siamo gi in esso. Ma non bisogna mai esagerare e incentivare queste uscite: perchperorasonoleuscitenelladimensionegrossolanadellospazio,chesi

175

chiama piano astrale. Bisogna imparare ad uscire nelle dimensioni supe riori,maperraggiungerequestoservonoaltrimetodidilavoro. vietato insegnare shavasana ai bambini fino ai 12 anni: perch tro vandosifuoridalcorpolorononsemprevoglianotornareindietro.

***
Tutti gli esercizi descritti devono essere praticati sistematicamente: in unasolavoltaimpossibilericevereilcompletoeffetto.

Latihan. Il battesimo con lo Spirito Santo


In seguito quando gli esercizi descritti prima simparano perfettamente possibilecominciarneunonuovochesichiamalatihan. Il termine latihan stato presentato allinizio del nostro secolo da Ba pak Muhammad Subuh [61], con questa parola lui ha nominato uno dei mo didelcontattoconloSpiritoSanto. Subuh ha visitato tanti paesi dellEuropa, dove lui insegnava questo metodo aimonaci cattolici e guariva tanti ammalati, anche dal tumore grazie aquestometodo. SitrattadirivolgersialloSpiritoSantoachiederelaiuto,chiedereaLui di concentrarsi sopra la nostra testa (percepiamoLo l), e dopo versarsi at traverso tutto il nostro corpo da sopra fino a gi, come attraverso un involu crovuotoocomeattraversoiltrasparentecilindrodivetro.Questosarilve robattesimoconloSpiritoSanto. Cosarrivalaguarigionedelcorpo. Se rendiamo noi stessi al Corrente che passa attraverso il nostro corpo, esso comincia a eseguire i movimenti armoniosi Questa manifestazione una delle varianti di layayoga di un insieme dei metodi dello sciogli
1 76

mento di se stessi nei Flussi Divini e una totalit delle condizioni statiche dellaConsapevolezzaDivina. In realt tutto molto semplice, a condizione che noi veramente ab biamo fede, amiamo Lui e siamo pronti ad abbandonarci e darci a Lui. Lo Spirito Santo sempre presente come il mare di Luce incluso anche sopra i nostri corpi, osserva, ama, insegna e aspetta quando noi finalmente rivol giamoaLuiconamoreechiediamoilSuoaiuto Se noi siamo preparati bene, realizzando tutto quanto descritto sopra, incluso lesercizio Risveglio allora riusciremo senzaltro. In caso di falli mento proviamo a percepire noi in modo meditativo nel paradiso, sotto la cascata,nellalucedeltenerosole,nelprofumodeifiori,frailcantodegliuc celli La cascata del paradiso passa attraverso il nostro corpo, lavando le a nime,trasformandonoiinesseridegnidelparadiso Per fare partire la danzalaya (danza dello scioglimento) guidata dallo Spirito Santo, necessario alzarsi sulla punta dei piedi, alzare le brac ciainalto;ivestitidevonoessereleggeri,noinondobbiamopercepirli Dopoladanzabisognariposarenellaposarilassante.

La purificazione dei chakra. Lapertura del cuore spirituale


Dopo lacquisizione di tutto quanto descritto si pu cominciare il lavo rodellapurificazionedeichakra. Lo stato dei chakra molto legato agli organi che si trovano nelle parti del corpo corrispondenti ad ognuno di essi. I chakra partecipano al mante nimento energetico degli organi e le loro malattie influiscono sugli stati dei chakra. Peresempionellasferadellaresponsabilit:

177

dellanahata sono cuore e polmoni ed anche le braccia, le mani e le ghiandolemammarie, del manipura sono lo stomaco e le altre strutture del sistema dingestione, dellosvadhisthanasonogliorganiintimielavescicaeanchelegam beeipiedi, delsahasrarasonogliemisferidelcervelloanteriore, dellajnasonotuttoilrestodelcervelloeanchegliocchi,leorecchie, ilnaso, delvishudhasonotuttoilcollo,latiroide,lamascellaelamandibola insieme allapparato dentario. (Il confine fra le sfere della responsabilit dellajnaedelvishudhapassasulpalato).

***
Cominciamo il lavoro con i chakra. Esistono determinate combinazioni di suoni (mantra), il canto di esse favorisce lo sviluppo dei chakra grazie allapparizione delle vibrazioni della risonanza. I mantra aiutano a raggiun gerelachiarapercezionedeiproprichakra.Essisono: persahasraraam, perajnavom, pervishudhaham, peranahataiam, permanipuraram, persvadhisthanavam, permuladharalam.

1 78

Saremoincoro,inmodomorbidoetenero,usandolealtefrequenzedel suono (il punto di riferimento la voce femminile), a cantare a voce bassa mantra e nello stesso momento concentriamoci nei chakra corrispondenti. Nello spostamento da un chakra allaltro entriamo in essi da dietro, dalla partedellaschiena. Ripetiamo tutto il ciclo di mantra alcune volte. Dobbiamo raggiungere lachiarapercezionedellevibrazioniintuttiichakra. necessario praticare questo esercizio tutti i giorni. In assenza della possibilit di cantare mantra a voce, cantate nella mente, ma soltanto dopo lacquisizionedelcantoavocealta. Adesso e anche in futuro, dedicheremo la massima attenzione al lavoro con i chakra e gi soltanto per questo motivo, la vita diventer pi gioiosa e felice. Se non riusciamo ad acquisire il tenero canto dei mantra per i chakra non potremo andare avanti. Questa difficolt capita spesso agli uomini che non conoscono la raffinatezza. Esiste il metodo che li potrebbe aiutare. Si sorseggiadellacquaesifannodeigargarismi.Sicontinua,facendoscendere lacqua sempre pi gi per la gola. Il suono diventa sempre pi alto. Lascia molo diventare alto al massimo. Questo suono sar dello stesso tono con il qualesicantanomantraperichakra. Impareremo ancora un metodo per purificare e sviluppare i chakra. Creiamo dietro o dellanahata limmagine della dimensionale figura bianca splendente, che formata dai quattro triangoli,uniti lateralmente, che si chiama tetraedro. Facciamola entrare da dietro con langolo davanti in ogni chakra, uno dopo laltro, (escluso sahasrara e muladhara) e facciamola girare velocemente attorno allasse orizzontale, che passa da dietro in avanti nella direzione antioraria, se si guarda da dietro. Per altri due chakra tutto questo bisogna farlo intorno allasse verticale. Per sahasrara langolo del tetraedro
179

deve essere girato in alto. Per muladhara in basso. La direzione antioraria, se guardiamo da dentro al corpo. Se accompagniamo questesercizio con i corrispondentimantra,sarpifacileilcompimentodiesso. Tutti gli esercizi, descritti sopra, con i chakra e in seguito con i meri dianipicomodofarliinpiedi. Esiste ancora un semplice esercizio con il cuore spirituale che ognuno pu provare a fare senza alcuna condizione. Percepiamo la nostra testa tra sferita nella gabbia toracica: il naso, la fronte, le labbra. Proviamo a muover li. Per non farla salire al suo posto immaginiamole un cappello sopra. E adessola cosapi importante apriregliocchi, sbatterele palpebre Ora impariamoavedereilmondoesternocongliocchidaltorace.Lopercepiamo diversamente da comera prima: il mondo non sar pi grossolano e duro, masottile,tenero,cherispondealleemozionidellamore. Questalaperturadelcuorespirituale. Tuttomoltosemplice.Limportanteavereildesideriodifarlo! In futuro bisogner imparare a guardare non soltanto in avanti dallanahata,maanchedietro. Gli esercizi con i chakra e tutti gli altri esecizi di meditazione devono essere fatti con gli occhi aperti. (Potete studiare personalmente il motivo perch?).

***
Dopo aver imparato profondamente tutto questo, la stessa cosa bisogna imparareafarecon tuttiichakra. (Le finestre di sahasrara emuladhara di retti in su e in gi. Ma attraverso loro anche si pu guardare in avanti e die tro).

1 80

Bisogna imparare a guardare dietro, non soltanto per sviluppare i cha kra. Guardando avanti noi siamo abituati a vedere il mondo materiale, inve cedietrocisonosottiliepurieonidellaConsapevolezza,cheabitainessi. di pi, con questesercizio noi ci prepareremo al momento in cui po tremo consapevolmente uscire dal corpo. E anche questo bisogna imparare a farealliniziodadietro,dadietrodellanahata.

Le uscite dal corpo


Tantimisticidipaesiediculturediversecadonointrappola,quando cercano di imparare ad uscire dal corpo in avanti o in alto e assolutamente non dallanahata. Loro capitano negli strati del piano astrale (corrispon dente al loro status della scala finezzagrossolanit) che il pi vicino al mondo materiale e perci energicamente abbastanza denso. Dal piano a strale si vede molto bene il mondo della materia, la gente, i loro pensieri. Apparelapossibilitdisorvegliarlidinascosto,farescherzisudiloro,avere influenzasulleloropercezioniQuestosembramoltodivertente Ma, quando muore il corpo, tale persona rimane attaccata alle cose ma teriali senza essersi avvicinata a Dio. La sua incarnazione era inutile, non servitaaniente. Se noi siamo riusciti a compiere le necessarie trasformazioni con i no striprincipalimeridianiepiuttostoconcitrini(Brahmanadi),cheunadelle pi sottili strutture dellorganismo, allora noi usciremo tramite esso nello Spirito Santo. E l noi vediamoLo come LuceAmore, percepiamoLo come la Tenerezza.LnoiimpareremoariunirciaLui,essereLui. Davvero questa prospettiva non vi stimola a rinunciare ai vostri vec chivizi?Econtuttoilcuore,contuttalanima,contuttalamenteecontutta laforzabuttarvinegliabbracciDivini?

181

Lo sviluppo dei chakra. Dan-tian


Per ora, possiamo fare la pratica nel riempire i chakra con limmagine della pura splendente luce bianca, che arriva in ogni chakra dal tubo imma ginario.cheprovienedaunapotentepompa. Leimmagini,chenoicreiamoneisottilieoni,ldiventanolarealt.Con illoroaiutosipupurificarelepropriestruttureenergeticheeancheguarire altra gente, eliminando le macchie scure delle malattie, compiere interventi chirurgiciconglistrumentiimmaginari. Daquestomomentodellavoro,noipossiamodiventareibuoniguarito ri. Guarirelagenteunadellevariantidiregalarelamore.Perci,quando noi cerchiamo di curare, ci viene ad aiutare con gran gioia lo Spirito Santo; edancordipi,quandonoichiediamoilSuoaiuto! Avendo gi le capacit di comunicare con Lui, Lo facciamo passare du rante la guarigione tramite i nostri chakra, secondo la nostra richiesta, aiu tando a sviluppare e raffinare ancora di pi. (Nel modo pi approfondito su questargomentopoteteleggerein[9]).

***
Impareremolanuovavariantedellesercizioconiltetraedro: Facciamo girare limmagine del tetraedro dietro lanahata come punta ditrapano. 2.Facciamoloentrarenelchakracomenelbucodeldentemarcio.Schiz zerlosporco.Potremolavarlosottoladoccia. Aumentiamolagrandezzadeltetraedroeallarghiamoilchakra.

1 82

4. Facciamo lo stesso tipo di lavoro con tutti chakra. Facciamo la doc ciaefiniamoconshavasana. Il prossimo metodo del lavoro con i chakra pu essere questo: en triamo in ogni chakra da dietro uno dopo laltro, cominciando con lanahata, percepiamo di essere l come se fosse dentro una grotta, riempita di luce e, appoggiandociconlemani,spostiamoognimurodeichakranellinfinit Ecco ancora un altro bellissimo esercizio: immaginiamo di essere una potente accesa lampada elettrica della stessa grandezza del corpo; il filo del wolframiositrovanellanahata.Illuminiamodallospaziochecicirconda. In futuro limmagine del filo della lampadina trasferiamolo in ognuno dei chakra, bruciando con esso le mani, le braccia, le gambe e tutte le altre parti del corpo dove abbiamo malessere. Cos noi bruciamo dal corpo le energiegrossolane,cipurifichiamo,cilluminiamo,ciguariamoecifacciamo abituareadesserelaluce.PerchancheDioLuce,echeinLuinonvisono tenebre alcune (1 Giovanni 1:5). Cos noi, pian piano, cominciamo a fare avvicinarenoistessiallostatodiDio.

***
I chakra sviluppati si riuniscano nei gruppi funzionanti che si chiama noincinesedantian. Il dantian superiore un complesso di tre chakra superiori, quello che si chiama medio presentato dal chakra anahata e dantian inferiore, che compostodatrechakrainferiori. Di loro tre pi importante il dantian medio, perch proprio tramite lui possiamo trasformare noi stessi in Amore e riunirci al Creatore. Gli altri due aiutano. Il superiore aiuta allo sviluppo del medio con la sua funzione intellettuale e la funzione dellapprezzamento dal punto di vista estetico.

183

Linferiore garantisce lo sviluppo del medio con la propria energia, essendo ilcentroprincipaledellaforzadellorganismo. Tuttiidantiandevonoesseresviluppatiinmodoarmonioso,nonostan techedurantelallenamentolaprioritappartengaalmediodantian. La funzione principale dellorganismo umano davanti a Dio amore. Ma questo impossibile senza mantenimento intellettuale, estetico e di for za. Perci sulla Via spirituale s da corrispondente attenzione ad ognuno di queste funzioni. molto importante ricordare sempre di seguire la linea dellaumento della purificazione della coscienza: i casi di caduta di nuovo nellagrossolanitsignificanoperdereirisultatidellefaticheprecedentienel migliorcasoavverrlafermatanellosviluppoe,avolte,lacompletaperdita. Il giusto sviluppo del dantian inferiore (che con altro termine si chia ma hara) si raggiunge in modo ottimale, trovandosi sui posti di forza, tramite speciali metodi meditativi. Uno dei segreti lattivazione delle fun zioni embrionali dei meridiani che collegavano, tramite il cordone ombe licale,sistemienergeticidellamadreedelbambino.Propriodopoessereri sorto il hara comincia a funzionare come unico complesso, come unico cen trodiforza.

Lavoro con i meridiani. Sushumna, citrini, jen-mo, orbita microscopica, il meridiano centrale
Dopo lacquisizione degli esercizi descritti sopra sar necessario siste marenelmodogiustoimeridianiprincipalidelcorpo. Tutto il corpo umano, come quello degli animali e delle piante, pene trato dai tanti canali che sono invisibili alla vista normale e che trasmettono nellorganismo le energie dei diversi tipi di raffinatezza. Essi si chiamano meridiani (o nadi). Sono stati scoperti e stati usati nellantica medicina cine se.
1 84

Essi possono essere scoperti tramite la loro conduttivit elettrica che superiore al resto del corpo (non bisogna mai dimenticare che lelettricit, anche quella pi bassa, per loro non adeguata e i metodi della diagnostica elettricapossonoessereeseguitisoltantoincasodinecessit). I meridiani possono essere visibili alle persone che sono riuscite ad al largare il diapason della loro percezione, tramite sistemi dallenamento che somiglianoalnostro. A causa dei processi infiammatori nel corpo, alimentazione sporca e al tre condizioni esterne sfavorevoli di tipo energetico, i meridiani possono perdere laloroconduttivit.Allorainiziano lemalattie dilungaduratadegli organi che sono privi del mantenimento energetico adeguato. Tali malattie di solito non si guariscono completamente soltanto con dei medicinali. E al lora in quei casi sono molto effettivi i metodi di agopuntura e altri metodi cheglisomigliano:conillaser,conlevibrazionietramitelazionesuipunti attivi biologicamente sulla superficie del corpo. Con questo si fa partire la conduttivit dei meridiani grazie al flusso energetico che si manda tramite loro. Ma sempre pi efficace pulire i meridiani da soli: con laiuto dei me todidescrittinelnostrolibro. Parliamo adesso dei meridiani che possono essere usati con successo nellapraticadellautoregolazionepsichica. Tutti i chakra sonocollegati fraloro tramite igrandimeridianiche pas sano lungo la colonna vertebrale e anche lungo il lato anteriore del corpo e allafinenelmezzodiesso. Lungo la colonna vertebrale da muladhara fino sahasrara passa un ca nale larghissimo, che si chiama sushumna (in cinese tumo o dumo). Una delle sue funzionalit distribuire lenergia che si riceve dal cibo fra i cha kra. Dentro dei limiti di sushumna, nella sua parte posteriore, si separa il
185

canalemoltopistretto(conildiametrocircadi2cm)chesichiamavadjrini; proprio tramite lui lenergia, che si chiama udana, arriva dallo svadhisthana versoglialtrichakra. Ilterzocanaledellacolonnavertebralesichiamacitrini(Brahmanadi)e passa dietro il sushumna. Esso comincia dalla parte posteriore di sahasrara, passa sotto losso della nuca, scende lungo la parte posteriore del collo e do polungolaparteposterioredellacolonnavertebraleedellapelle. Citriniunastrutturamoltoimportante.Essaciservircomesempiodi unostatomoltoraffinato.Conquestomeridianonoidovremosintonizzarela nostrasferaemozionale. Secondo la scala degli idrogeni di Gurdjiev [54], lo stato di citrini ha valorediH3.QuestoillivellodellaraffinatezzadelloSpiritoSanto.Impa rando a concentrarci in citrini, potremo tramite esso entrare con la consape volezza in eoni dello Spirito Santo, comunicare direttamente, abbracciare e doporiunirciaLui. Cosleveritreligiosedallastrattodiventerannorealt. Il sistema dei chakra riunito anche tramite il canale anteriore (jen mo).Luicominciadalpuntoinizialesuperioredelsushumna,giraintornoal sahasrara, dividendosi in due, e dopo si riunisce nella parte della fronte. Dopo di questo si divide di nuovo in canali piccoli, scende lungo il viso e si riunisce nella parte del vishudha. Laltra parte del canale scende nel mezzo della testa, attraverso il palato, va verso il midollo e nella parte del collo si riunisce con gli altri. Poi il canale, come nastro largo, scende lungo la parte anterioredelcorpo,passaattraversoilpubeevaversolossosacro. Merita particolare attenzione la parte superiore del canale che riunisce inunbloccofunzionaleiquattrochakradelcentroemozionale[54]:anaha ta,vishudha,manipuraeajna.

1 86

In questo complesso sono pi importanti anahata e vishudha. Dal ma nipura dipende lintensit delle emozioni, tramite lajna si comunica con il complesso dellipotalamo e dellipofisario, che controlla tramite il sistema endocrinologo la coordinazione delle reazioni emozionali e del comporta mentodituttolorganismo. Soltanto quelli, che hanno il canale anteriore sviluppato e sanno di u sarlo,hannosperimentatoveramenteemozionipositivedellaltissimolivello dalcontattoconlaltragente,conlanatura.Malorosonopochi:sonodiecisu migliaia. Il canale anteriore sviluppato senza gli esercizi speciali capita ra ramente. Il sistema dei meridiani vertebrali e del meridiano anteriore secondo la tradizione cinese si chiama orbita microcosmica 10. Tramite la circolazione nella orbita microcosmica si realizza uno dei momenti della trasformazio ne delle energie nellorganismo. Il suo scopo creare e conservare nellorganismo elisir doro cos nellalchimia antica chiamavano la sottile energiachericevevanotramitelatrasformazione. Il compimento dellesercizio con lorbita microcosmica d un effetto emozionalemoltopositivo. Ancheilmeridianocentraleriunisceilsistemadeichakra.Questolargo meridianocollegaichakrasviluppatipassandonelmezzodituttoilcorpoin modoverticale.Luisiformainsiemeallosviluppodeichakra:lepersonecon i chakra non sviluppati sono prive di esso. La larghezza del canale corri sponde al diametro dei chakra. Anche questo una struttura molto impor tante.

10

Nellabuddhiyogaesistelesercizioeconorbitamacrocosmica.
187

***
Cominciamo dal sushumna. Il modo pi facile per pulirlo con limmagine della spazzola che si usa per lavare le bottiglie. Per farlo dob biamo allontanarci dal corpo dietro dallanahata, diventiamo pi grandi di esso e dopo con due mani cominciamo a strofinare sushumna con la spazzola.Lacosapiimportantechenecessariopurificareancheilpas saggiodalsushumnaal muladhara.Lasua direzionenon direttamentegi, magiinavanti. Adesso ilmeridianocentrale. Il lavoro con lui pi comodo realizzarlo sui punti di forza che favoriscono le uscite della consapevolezza nella parte sotto il corpo. chiaro che la consapevolezza del praticante deve essere svi luppata con gli esercizi precedenti, fino al punto di essere in grado di allon tanarsisottoilcorposenzaperderelostatoraffinato. Entrando da sotto nel meridiano medio laviamo le sue pareti, per e sempioimmaginandolaspugnaconlaschiumadisapone. Dopopuliamolaparetedivisoriafrailsushumnaeilmeridianocentra le. Per farlo bisogna trovarsi in due meridiani contemporaneamente, entran do nel sushumna da sopra e nel meridiano centrale da sotto. Allora diventa no visibili la parete divisoria e possibili macchie scure su di essa. Leliminazionediquestemacchiefapartedellaguarigionedelcorpo. Quandoilmeridianosushumnastatopulitosipucominciareillavo ro con lorbita microcosmica. Per farlo noi entriamo da dietro nei due cha kra inferiori, alziamo loro energie lungo il sushumna, trasferiamo negli altri meridiani e facciamole scendere lungo il meridiano anteriore di nuovo versoichakrainferiori.Ripetiamoquesteserciziopivolte.Leenergiegros solane, che di solito provocano le malattie, si trasformano in quelle sottili nelmeridianojenmo.

1 88

Dopo i primi esercizi con lorbita microcosmica necessario fare ri lassamentoprofondonelshavasana. In futuro si potrebbe imparare a fare il cambiamento volontario della traiettoria del movimento dellenergia lungo lorbita microcosmica nel modoche il suo flussopassavanei postimalati (se loro sonoancora rimasti). Questoconcludelaloroguarigione. Noiabbiamocominciatoagirarelenergialungolorbitafacendopar tecipareilmeridianosushumna.Infuturolastessacosadeveessereimparata a fare con citrini lungo il bozzolo che circonda il nostro corpo. Tutto que sto ci d le nuove tappe del risanamento dellorganismo e della raffinatezza della consapevolezza. Nella nostra pratica tutto questo si fa facilmente sui corrispondenti punti di forza che sono le zone che abbiano il positivo signi ficatoenergeticoperluomo.Cercatelivicinoavoi,forselitroverete. Come conclusione vorrei notare che esistono le metodiche cinesi Qi Gong, che sono state portate in Europa. Secondo il loro insegnamento loro lavoranoconlorbitamicrocosmicasenzaillavoropreparativoconichakra e i meridiani. In tale caso tutto il lavoro si compie soltanto al livello delle immagini. Gli effetti della purificazione, della guarigione e della raffinazio ne,nonsiraggiungono.

Bozzolo
Com stato detto prima i bozzoli energetici si trovano intorno ai cor pi di tutte le creature viventi incarnate. (Li chiamano anche corpi delletere. Bisogna considerare che il significato dellultimo termine sfuocato: a volte gli autori con esso nominano anche altre strutture e altri statiquandosemplicementenonsannocomechiamarlo).

189

Ibozzolisiformanodallasommadeicampibiologicidituttelecellu le del corpo. Essi possono essere fatti di tanti strati delle energie diverse se condolalorodensitelaloroposizioneversoilcorpo. Ibozzolidellagentesanahannolaformaovalecomeluovo.Allivel lo dei posti malati le pareti sono irregolari: sporgenti o rientranti; e questirregolarit corrisponde allaumento o allabbassamento dellattivit bioenergeticadellecelluledellepartidelcorpocolpitedallemalattie.Questo ha significato nella diagnostica extrasensoriale e pu essere scoperto con il metodo della percezione dei confini dei bozzoli con la mano. Bisognereb beimparareavedereibozzoli. Vedere con la chiaroveggenza il proprio bozzolo e anche i bozzoli degli altri possibile, usando il seguente metodo. La concentrazione della consapevolezza (punto dunione parlando come Juan Matus) bisogna ab bassarla nella zona che si trova a distanza di 50 cm circa dietro i piedi. Da l guardiamodentrolospaziodelbozzolodadentroecominciamoapulirlo. La purificazione del bozzolo fa parte dei metodi della guarigione precedenti. Le energie che provocano le malattie spesso si localizzano non nelcorpo,maproprionelbozzolo.

Le vesciche della percezione


Tale tappa del lavoro si conclude con la conoscenza che i bozzoli so no composti da due parti differenti che sono state chiamate da Juan Matus [10] le vesciche della percezione. Questo termine stato affiancato dallassociazionediesseconlevescichenatatoriedialcunitipidipesci. Il bozzolo si divide in due vesciche della percezione che si trovano al livello della clavicola. La vescica superiore copre la testa e il collo, inve cequellinferioreilrestodelcorpo.

1 90

Conaltreparolelavescicasuperiorecompostadaldantiansuperio re,equellinferiorecompostadaglialtridantianelegambe. La vescica superiore ha il grande significato nel rapporto con il mon do materiale, e la vescica inferiore con quello non materiale. Il praticante percepisceda dentrodiloro separatamente il mondo della materia o altri eo ni. Lacrescitaquantitativadellaconsapevolezzaeillavoromeditativopro cedonoprimadituttograzieallavescicadellapercezioneinferiore. Lasuaparteprincipaleildantianmedionelqualenoi,raffinandocie allargandoci, ci avviciniamo al Perfezionamento. Vorrei sottolineare, e non la prima volta, che questo la base principale di tutto il lavoro psicoenerge tico e gli allontanamenti da questa Via portano dei lunghi sbandamenti e le inutili perdite del tempo cos prezioso della nostra esistenza nei corpi sulla Terra. Lo sviluppo armonico della seconda componente importante della ve scica della percezione inferiore, che sarebbe dantian inferiore (hara), ne cessario per raggiungere il successo nella meditazione. Ma considerare que sto come la base della crescita spirituale, che caratteristico per tante scuole delleartimarziali,ungrandeerrore. Anche lenergetica del corpo potrebbe essere divisa in 4 segmenti. Ma suquestotemaparleremonelleprossimetappedellavanzamentospirituale.

***
Tali esercizi cambiano, non soltanto luomo stesso nella direzione giu sta, ma anche cambia latteggiamento degli altri verso di lui. Perch diventa molto piacevole comunicare con questa persona e anche soltanto starle vici no. La gente cerca la sua compagnia e i suoi consigli. Ho visto tanti cambia mentidiquestogenere.
191

Miricordobeneduecasiallegri. Una volta dopo le lezioni si avvicina una delle allieve e si lamenta: si, tutto bene quello che Lei dice, ma che cosa devo fare con il mio vicino, molto cattivo, noi non ci salutiamo e non parliamo da anni! Io le rispondo: allora comincia da subito a mandargli il tuo amore attraverso il muro, se guendolaformulaCrocediBuddha.Allaseguentelezioneleimiracconta: ho fatto come Lei mi ha detto e la mattina dopo, quando ci siamo incontrati, lui mi ha sorriso e dopo mi ha domandato: Perch noi non ci siamo mai sa lutati?Mipiacerebbeavereconteunbuonrapporto! Laltro esempio. Una giovane donna arrivata alle lezioni piangendo. Domando: che successo? Lei racconta: sono stata sulla spiaggia, facevo la Croce di Buddha, allimprovviso si avvicinato un bambino e ha detto: Signora non andare di l, perch l ho visto un serpente. Che cosa c da piangere? ho chiesto. Perch per la prima volta durante 30 anni un bam binosiavvicinatodellasuavolont!. La realizzazione delle funzionalit del cuore spirituale il primo passo serio delluomo verso Dio. Questo pu diventare per lui un inizio della grandeViaRettaversolacompletaAutorealizzazionespirituale,versoilPer fezionamento, verso unUnione con Dio nellaspetto della Consapevolezza Primordiale,delCreatore.

***
Tutti gli esercizi con i chakra e anche altri allenamenti meditativi pi comodofarliinpiedieavoltedurantelapasseggiata.

1 92

Lo sviluppo della forza nella raffinatezza (la corretta cristallizzazione della consapevolezza)
Cisonopochepersonecheriescono,subitodopoaverrealizzatoilcorso degli esercizi descritti sopra, ad iniziare lacquisizione dei metodi del suc cessivo livello superiore dellavanzamento spirituale. Possono andare avanti velocemente soltanto quelli che hanno gi acquisito tali livelli nelle prece denti reincarnazioni e adesso soltanto stanno ripetendo. Invece gli altri de vonofermarsiperfarestabiliglistatiacquisiti. Questononsignificasmetterediesercitarsi.Bisognaleggere,ragionare, discutere, cercare di aiutare gli altri, cercare di sentire la valutazione da parte di Dio di tutto quello che fai Sempre pi profondamente entrare in armoniaconlanatura,specialmentelamattinapresto.Sarebbebelloimpara reaconoscereimiglioriuccellicanteriniesaperedisintonizzarsiconlaloro raffinatezza. Possono essere praticati anche gli speciali esercizi estetici, analizzando leoperedarte. Per raggiungerela forza nellaraffinatezza (usando laterminologia di Gurdjiev [54] cristallizzazione della consapevolezza che un analogo alla crescita del cristallo) necessario praticare le meditazioni sui punti di for za, la corsa meditativa e i bagni invernali nellacqua ghiacciata. Si po trebberoaggiungereanchegliesercizispecialidellaginnasticaatleticaele variantidelvolteggiaredelsufismo.Tuttoquestosullosfondodellemedi tazionispeciali,maquestainformazionenonadattaperesseredescrittanel libro. molto importante sottolineare che la corretta cristallizzazione si re alizza tramite la crescita dellenergia della consapevolezza che si trova nel cuore spirituale. Per procedere con il successo necessario avere le strutture dituttiidantiansviluppatiefunzionanticorrettamente.
193

La cristallizzazione sar corretta soltanto se realizzata dalla consape volezza che cresce nei sottili eoni: in questo modo coltiviamo in noi stessi la Divinit. Invece la cristallizzazione grossolana delle persone che si ali mentano con i corpi degli animali uccisi e vivono nelle emozioni grossolane senza avere la giusta aspirazione spirituale, potrebbe trasformarli in diavoli. importante sapere che gli stessi esercizi psicoenergetici portano o il primo oilsecondoeffetto,chedipendedallostatointernodelpraticante. Perci molto pericoloso scoprire i segreti delle conoscenze esoteriche misterioseperquellichenonsonoprontiadusarlinelmodogiusto.

I bagni invernali allaperto


Uno dei migliori metodi del rafforzamento della salute e anche dellaumento della potenza energetica dellorganismo praticare i bagni in vernaliallaperto. stato dimostrato che la quantit dei casi del raffreddore, praticando i bagninellacquaghiacciata,diminuiscedi60volteeneglialtricasidi30vol te. Questo metodo pu guarire anche il mal di schiena, lipertensione, la tu bercolosi, il diabete, le malattie dello stomaco e dellintestino, le infiamma zionidegliorganisessuali,lemalattiedellapelleecc.[23,29]. Si pu cominciare a fare i bagni nellacqua ghiacciata non soltanto dautunno, ma anche durante linverno. Ma prima bisognerebbe acquisire i metodi dellautoregolazione psichica. In tale caso questo favorisce il raffor zamentodellacapacitdivivereneisottilistatipsichici. Luscirefuorialfreddosenzavestitiefareilbagnonellacquaghiaccia ta diventa non soltanto latto della forza della volont, ma anche un esperi mento su se stesso, sulla capacit di rimanere negli stati sottili in ambienti sfavorevoli. molto utile staccarsi al massimo dalle percezioni del corpo e

1 94

soltanto osservarle dalla profondit dei sottili piani dello spazio che ci cir conda. Sul colpo del freddo lorganismo risponde con lo stress energetico che potrebbe essere accompagnato dalle emozioni positive o negative. Tutto dipende dallo stato iniziale e dalla capacit dellautoregolazione psichica. Il sistemaenergeticodellorganismoaumentabruscamentelasuaattivit.Parte lintensiva formazione del caldo. Lo stato psichico iniziale e lo stacco dalla percezione del corpo permettono di non sentire il freddo nellaria e nellacqua anche con la temperatura sotto zero. Dopo luscita dallacqua du rante 1020 minuti non si sente il freddo e a volte si sente il caldo grazie alla continua formazione della grande quantit di caldo dallorganismo. Ma poi le risorse dellorganismo si esauriscono e appare il brivido e il tremito. Con tinuando lallenamento, lintensit di questi fenomeni diminuisce. Per scal darsi in questi momenti si possono fare movimenti attivi nellambiente cal doovicinoalfuoco.Proprioquestistresselosvuotamentodelsistemaener geticoloallenanoeaumentanolasuamobilitelacapienzaenergetica. Bisognabagnarenecessariamentelatesta.Entrandonellacqua,bisogna immergersi a fondo e subito tornare fuori, attendere finch non si calma la respirazione,dopodichrientrarenellacquafermandoilrespiro.Proprioin questomomentosipuosservaredellenergiaoscuracheescedalcorpoevo lavia,portandolaguarigione. In Russia, Porfirio Korneevich Ivanov, con la sua vita, ha dimostrato la possibilit dellarmonica unionecon la natura in tutte le sue manifestazioni. Anche quando la temperaturascendevasotto zero luisi trovavafuori di casa vestito soltanto con le mutande ed era scalzo, faceva il bagno allaperto pi di una volta al giorno, si versava lacqua ghiacciata addosso dinverno diret tamentedalpozzoedormivasenzavestitisullaneve. Sicuramente il bagno nellacqua ghiacciata una procedura del rinfor zamento dellorganismo pi efficace, ma se vicino alla vostra casa non c il
195

fiumeoillagosipuimmergersinellavascaconlacquaghiacciata.Durante linvernoseavetelapossibilitdistendetevisenzavestitisullaneve. Bisogna considerare che lacqua superiore a 8 gradi non fa partire il processo energetico. Fare il bagno in tale acqua poco effettivo e quelli che nonsonoallenatirischianodiprendereilraffreddore. Le procedure del freddo si possono praticare anche durante gli allena menti speciali, per togliere la sensazione della stanchezza, nel caso in cui, per diversa causa, abbiamo perso larmonia interna o abbiamo smesso di ve dereinnoilaluce. Tutte le procedure del freddo devono necessariamente essere accompa gnate dallautoregolazione psichica e non soltanto tramite latto della volon t. Non bisogna mai cercare di aumentare leffetto tramite bruschi sbalzi di temperatura. Per esempio: se noi vogliamo buttarci lacqua fredda addosso, dal secchio rovesciandolo, prima immergiamo le mani e sentiamo come i flussi della freschezza e della gioia ci salgano lungo le braccia. Dopo lavia mo il viso e sentiamo come tramite esso la freschezza e la gioia entrano in noi. Buttiamo un po dacqua sulla nostra testa, immaginando che questa sia lacqua della neve sciolta dal sole primaverile, che questa sia proprio la pri mavera. E allora apparir un sincero desiderio di riunirci a questacqua con tuttoilcorpo! Dopo di tutto questo osserviamo i processi energetici nellorganismo. L si pu vedere luminosa lucefuoco di colore bianco che bisogna cercare di fare ardere ugualmente in tutto lo spazio dentro il corpo. Questo fuoco ha anchelapossibilitdicurare. Come conclusione vorrei aggiungere che anche senza linsegnamento preparativo dellautoregolazione psichica i bagni nellacqua ghiacciata han no salvato tante persone dalle gravissime malattie che erano considerate co me non curabili come per esempio il cancro. Noi conosciamo tantissimi casi
1 96

di guarigione tramite questo metodo da gravi malattie delle vie respiratorie. Esistelesperienzadellaguarigioneanchedeibambiniequestomeritadies serestudiataseriamente. Ma bisogna ricordare che questo metodo non pu essere considerato come la medicina contro tutte le malattie. Per esempio con le malattie croni che che sono accompagnate dalla febbre questo metodo non da sempre leffetto positivo. Perch in questo caso lorganismo non ha pi le risorse e nergetiche che potrebbero essere attivate durante il bagno nellacqua ghiac ciata. Intalecasopossonoesseredaiutoibagninellacquaadaltatemperatu ra[31]. vietato forzare la persona a fare il bagno nellacqua ghiacciata anche per cercare di guarirla, perch proprio il desiderio e lo stato preparativo psi chicogarantisconoleffetto.

La corsa meditativa
Il potente metodo dellaumento della potenza energetica

dellorganismoedellosviluppodelsuosistemaenergeticolacorsamedita tiva. Questa metodica stata creata inizialmente dai ricercatori spirituali del Tibet (corsa lungom). In Russia diventata popolare come la corsa di gruppograzieaglisforzidiIanKoltunov(Mosca). Il metodo composto essenzialmente dal compimento delle meditazio niduranteunalungacorsadiungruppodipersone,conlavelocitmoderata che permette: a) di spostare lattenzione dai sentimenti dalla sensibilit del corpo permettendo di non concentrarsi sulla stanchezza, b) di avere fisso il positivo stato emozionale, c) di allenarsi per avere la capacit della concen trazione dellimmaginazione e della meditazione, d) di sviluppare la forza

197

personale (la forza della consapevolezza), e) dare gli sforzi armoniosi sui muscoli,sulcuoreesuglialtrisistemidellorganismougualmenteecc. Durante la corsa di un gruppo di 5 50 e di pi persone il conduttore continuamente(propriocontinuamente)dicomandi. Durante la corsa meditativa tutti gli esercizi si compiono sullalto livel loenergeticochecomeconseguenzaaumentailloroeffetto. Le condizioni della sintonizzazione psichica di tutti i partecipanti e del monotono sfondo del lavoro del sistema muscolare, sono favorevoli per la concentrazionesuperiore. Tale metodo meglio praticarlo dopo lacquisizione delle basi dellautoregolazionepsichica.sconsigliatofarepartecipareaquestotipodi lavoro quelli che ancora non sono preparati perch loro non sono capaci di compiere il lavoromeditativo nel modoarmonioso con tutto ilgruppo eper cicreanoledifficoltaglialtri. Sotto descrivo la nostra modificazione di tale metodica come un pro gramma di durata di circa 2 ore (senza considerare il tempo della prepara zione).Taleprogrammalatappadelpassaggioversoimetodisuperioridel lavorospiritualechesarannodescrittiavanti. Gli allenamenti iniziali non devono superare 30 minuti e dopo si pu gradualmenteaumentareglisforzi. Il sistema muscolare durante gli allenamenti si trasforma e perci ne cessarioaumentarenellalimentazionelaquantitdiproteine(latticini,uova, noci,funghiecc.).Dopogliallenamenticonsigliatoberelatte. Vorreifarnotarecheledonnepossonoavereunritardodelciclo(mol toconosciutonellamedicinasportiva);cinondevedarepreoccupazioni. In caso che gli allenamenti vengano fatti la mattina, meglio bere pri ma un bicchiere dacqua con un cucchiaio di miele. Se ci si allena durante il
1 98

giorno o la sera meglio mangiare qualche ora prima. Correre con lo stomaco pienoimpossibile. Ilvestiariodurante lacorsa deve essere leggero. In caso che la tempera tura sia superiore a 0 gradi sar sufficiente una tuta sportiva. Il riscaldamen todelcorponondeveesseredannoso. Destate durante il caldo si consiglia di fermarsi per fare il bagno allaperto nei posti adatti. Ma meglio di tutto fare la corsa la mattina e do po, durante il giorno, trovarsi vicino allacqua. Si pu fare discussioni su ar gomentidiversi,peresempiosullerisorsealimentaridelbosco. Dinvernosipuconcluderelacorsafacendoilbagnonellacquaghiac ciata,mavicinodeveesserciolambientecaldooilfuocoacceso. Se non esiste tale possibilit basta fare la doccia. necessario lavare il corpoconacqua,incasocontrariocisipotrebbesentiremale. Prima della corsa molto importante compiere la preparazione intensi va di tutti i muscoli del corpo (la sua metodica stata descritta prima). Dinverno meglio farla dentro un edificio per uscire fuori nello stato fisico giriscaldato. Ora si comincia la corsa. Il conduttore corre per ultimo per far sentire a tuttoilgruppolasuavoce.Ilprimocomandotrattadellacorrettapostura: Attenzione alla postura. Il corpo dritto. Si pu anche inclinarlo ap pena indietro. I muscoli della schiena non devono essere tesi. Rilassiamoli. Anchelatestaspostataappenaindietro.Rilassiamoimuscoliposterioridel collo. Attenzioneaipiedi.Mettiamoliparalleli.Sonorilassati.Essidolcemen tetoccanolaterra.Rilassiamoimuscolideipolpacciedellecosce.Avremola

199

sensazionechelegambesianosemprerilassate,ilmomentodellaspintanon percepibile. Attenzione alla gabbia toracica. Essa alzata. Durante tutta la corsa ri maneinquestaposizione. Facciamo entrare aria nel petto e cos lasciamolo in questo stato espan so.Lapanciarilassatamanonsiabbassa. Dobbiamoessereattenticheilcorpo noncominci adinclinarsiin avan ti, altrimenti essosubito si stanca. Correggiamo la sua posizione. Attenzione allemani:essesonorilassateesimuovanoliberalmente. Immaginiamo che il nostro corpo sia legato con un lunghissimo filo ad un lontano oggetto cosmico. Il corpo rilassato si trova per aria e quasi non toccalaterra. Abbassiamo la concentrazione della coscienza in muladhara. Da l diri giamo lo sguardo verso il centro della Terra. Vediamo l il mare della Luce Focosa. Mandiamo dal muladhara il raggio verso di esso. Adesso esso rag giungeladimoradiquestaForzaIlpotenteimpulsoenergeticosidirigein su lungo il raggio riempendo i chakra e tutto il corpo. Ripetiamo lesercizio. Laconcentrazione in muladhara.Mandiamo il nostro raggio verso il centro della Terra, riceviamo limpulso della Forza! Percepiamo lenergia nei chakra. Tutto il corpo si riempito di forza, di luce. Esso si allargato, la densitdellenergiaaumentaRipetiamoancoraeancoraunavolta ImmaginiamosottolasuperficiedellaTerra,allaprofonditdi30metri, un aspirapolvere gigantesco. Quando lo accendiamo esso comincia ad aspi rare e a mandare nel centro della Terra, per farle bruciare, tutte le energie scure che si trovano dentro e fuori di noi. Accendiamo il motore, il suo ru more aumenta, aumenta anche la sua potenza Guardiamo nello spazio che ci circonda, osserviamo come volano gi dentro il tubo dellaspirapolvere le

2 00

energie scure. Osserviamo laloro strada Loro si dirigano con la grande ve locitversoilcentrodellaterraelspariscono Osserviamo lo spazio che circonda ognuno del gruppo a distanza di 1 metro. Aumentiamo la potenza del motore di 2 volte. Osserviamo come si staccano e volano via i pezzi scuri. Controlliamo con attenzione lo spazio at torno alla testa, il collo, il petto, la pancia, le anche.., le cosce, i polpacci,ipiedi Dirigiamolattenzione sullospazio dentro ai nostri corpi. Ora lapoten za aumenta di 4 volte. Il rumore dellaspirapolvere ancora pi forte. La sua forzaportaviatuttoloscurocheancorarimastoneinostricorpi,cheancora non si staccato. Osserviamo la testa, il collo, il petto, la pancia, le gambe Ilcorposiriempiedasopraconlapuralucecheprendeilpostodiquelloche andatovia Rivolgiamo versolaltoipalmidelle mani. Sudi loro ci sonodue palli ne da tennis fatte di bianca luce dorata. Passatele da una mano allaltra. Esse diventano pi lucide pi fulgide. Riuniamole in ununica palla nella mano sinistra.Gonfiamolaconlenergiadelnostroanahata Con il muladhara inspiriamo e con lanahata espiriamo nella palla. (Ripetiamo 10 volte). La palla diventa grande come un cocomero Ancora qualcheespirazionenellapalla.Adessoilsuodiametromisuraunmetro Ecco che le palle di ciascun membro del gruppo si riuniscono in ununica grande palla Guardiamo da dentro di essa e noteremo che ci divide dallo spaziocircostante.Dentrolapallalambientetrasparenteesottileeriempi to con la chiara luce. In esso si respira in maniera miracolosamente facile, si percepiscelassenzadigravitSembrachetuttiicorpisiriuniscanoinuno solodentrolapalla,inununicoorganismoContinuiamolacorsadentrola palla.

201

Facciamounaseriedipranayama.Inspiriamolalucetramitelegambe ed espiriamola tramite il muladhara in avanti, buttando fuori tutto ci che impedisce il movimento alla luce. Questa la luce che si pu vedere in ab bondanza sotto la superficie della terra. Con la gamba sinistra inspiriamo, con il muladhara espiriamo (34 volte). Con la gamba destra inspiriamo, con il muladhara espiriamo (34 volte). Con la gamba sinistra inspiria mo, con lo svadhisthana espiriamo. (E cos si continua con tutti i chakra). Conilmuladharainspiriamo,conlanahataespiriamo(34volte).Conla spina dorsale inspiriamo e con lajna espiriamo (34 volte). Con la gam ba sinistra inspiriamo, con tutta la parte destra del corpo espiriamo (34 volte). Con la gamba destra inspiriamo, con la parte sinistra del corpo e spiriamo (34 volte). Con il braccio sinistro inspiriamo tramite lanahata, con il braccio destro espiriamo. (E al contrario). Con il muladhara inspi riamo, con il sahasrara espiriamo. (Lo facciamo pi di una volta dopo di che si crea un flusso continuo della luce). Fermiamo questo flusso e osser viamo la nuvola di luce che si creata sopra di noi e sta cercando di penetra reneinostricorpi.Alloranoiciapriamosottodiessa,lafacciamoentrareeci riempiamoconlasuatenerezzaepurezza Nellemanidituttiabbiamounpiccolosole.Osserviamolasualucedo rataepercepiamolesuecarezzeIlsolenellemanisdisfa,assorbiamoil suo calore e la sua luce tramite le mani in anahata, percepiamo il gonfiore in chakra. Adesso emaniamo dallanahata la luce e il calore del sole su tutto il viventeattornodinoi Entriamo con la concentrazione nella parte destra dellanahata. Trovia mo l il piano pi sottile della luce e buttiamo via tutti gli strati grossolani. (La stessa cosa facciamo con la parte destra del vishudha, dopo con dellajna edopocondelsahasrara.Diseguitolastessacosafacciamoconlapartesini stra).

2 02

Immaginiamodiessereunavolpe.Unavolperossacheconlasuagran de coda corre per il bosco. La corsa per lei uno stato naturale. Corriamo fra glialberi,lepianteeisassi.Corriamosenzafareattenzioneatuttocichec intorno. Davanti alla volpe c una meta. Lei deve incontrare il sole che sor ge. Ecco davanti a lei la collina senza gli alberi. Arriviamo alla cima e ci fer miamo. Stiamo l a contemplare come sorge il sole. Lattesa bellissima, siamo pronti Il sole sale e tocca tutto con la sua luce. Guardiamolo. La luce del sole riempie il corpo. La luce diventa pi densa e alla fine diventa liqui da. Riempiamo con essa tutto il nostro corpo. La densit della luce in noi sempreinaumento Adessoimmaginiamodiessereilcapriolovenutodaunafavola.Fac ciamounsaltoinalto,godiamolalibert,ilcorposiriempiedifelicitedel la gioia del volo sopra il bosco e i campi nella tenerezza del mattino, nella dorata luce del sole. Siamo colmi di felicit e dentusiasmo. Respiriamo con tuttoil pettolafreschezza delvento caldissimo,mescolato con la lucedel so le. Sotto di noi c un fiume del bosco e le coline coperte dallerba e dai ce spugli. Il tocco del vento caldo muove le foglie degli alberi. Stiamo avvici nandoci alla terra. Cominciamo a sentire il profumo dei fiori. Abbiamo toc cato la terra, di nuovo abbiamo avuto la spinta, siamo nello spazio della luce edinuovolagioiainfinitadelvolo!Percepiamoconlanostrapelleilcalo re dei raggi del sole, sorridiamo al sole, a tutto il mondo, a tutto il vivente attorno:aifiori,allerba,agliuccelli,aglialberi,agliinsetti,aglianimali,alla gente!Vogliamoriempiretutticonlalucedellagioia,faresciogliereleanime grossolane!Chefelicitvivereinarmoniaeinamorecontuttiecontutto! Torniamo nel nostro corpo umano che continua a correre. Saremo a formare intorno a esso un involucro fatto di luce. Involtiamolo, comin ciando da gi a distanza di 50 centimetri dal corpo, con la benda larga in senso orario guardando dal basso. Creiamo linvolucro attorno ai piedi, attorno alle caviglie, alle cosce, alle anche, alla pancia, al petto, al
203

collo, alla testa, tocchiamo con le mani della coscienza da dentro allinvolucro le sue pareti Vediamo sopra di noi il nostro riflesso come se fosse il nostro doppio che corre con le gambe in su. Adesso dobbiamo formare linvolucro attorno al suo corpo: intorno alla testa, al collo, al petto, alla pancia, alle anche, alle caviglie, ai piedi Stacchiamoci dallinvolucro e prendiamo un volo allaltezza di 5 metri. Non guardiamo gi.Godiamolafreschezzadelvento,dellalibert,dellavastitAlziamoci sempre pi in alto sopra il parco (il bosco, lo stadio). Attorno di noi volano gli uccelli, salutiamoli. Siamo gi sotto le nuvole, osserviamoli da sotto. Pre pariamoci ad attraversarli per arrivare l dove risplende il Sole (se corriamo alla luce del giorno). Per un secondo immaginiamo di essere un piccolo mis sileearriviamol,doveilmondopienodiluceedigioia!LalucedelSolesi riflette dalle nuvole bianche che si trovano sotto. Che splendore della gioia neiraggidelSole!Siamocolmidiluceedigioia! Adessosiamodirettinelcosmo,lasciamoilsistemasolareStiamona vigandonellavastitdelcosmoinfinitoAttornocisonolestelleIlsilen zio In tutta la completezza percepiamo leternit e linfinit delluniverso Le stelle scintillano Questo il polso del cosmo. Entriamo in questo ritmo. Lo scintillio delle stelle. Il silenzio. La calma. LEternit e lInfinit Cominciamoilritorno.StiamoavvicinandocialSole.Essodiventasem pre pi grande, pi grande, tuffiamoci nella luce dei suoi teneri raggi, di nuovo ci riempiamo con essi, siamo colmi di gioia! Siamo fermi sopra le nu volebiancheinmodoaccecante,facciamoiltuffoattraversoloro.Sottodinoi c la superficie del nostro pianeta, i boschi, i fiumi, i campi, i paesi, le cit t Cominciamo a scendere. Sotto di noi c la superficie della Terra. Illu miniamo tutto il vivo con la luce del Sole che abbiamo raccolto nei nostri corpi Regaliamo lanostra tenerezza ai pini, agli abeti, alle betulle, agli uc celli, agli animali, alla gente Auguriamo a tutte le persone di vivere in pa
2 04

ce e in armonia con tutti e con tutto Versiamo la luce dellamore in tutti i cuori induriti. Liberiamoli dalla grossolanit, dallodio, dalla violenza, dalle bugie! Riempiamo il mondo con la beatitudine della pace e dellamore! Riempiamotuttiicuoriconlalucesolare! Scendiamo sopra la nostra citt, sopra il nostro parco, ancora pi gi, guardiamo il gruppo delle personeche corrono,sonoi nostri corpi, ciavvici niamoaciriuniamoaloro. Scendiamo direttamente nel muladhara, mandiamo da esso un raggio verso il centro della Terra, riceviamo limpulso della risposta appartenente allaForzacheriempieinostrichakraetuttoilcorpo(Lultimoripetiamolo 34volte). Lavoriamo per un po con lorbita microscopica. Dopo ci percepiamo inanahata,inmanipura,insvadhisthana,inmuladhara,dinuovoin svadhisthana, in manipura, in anahata, in vishudha, in ajna, in sahasrara, sopra la testa. Stiamo tuffandoci nella luce, voliamo nella li bert, percepiamo la gioia, la tenerezza, la purezza, la raffinatezza della luce solare! Cominciamo addensare la nostra forma volante, attirando in essa come la calamita la luce dello spazio sottile La forma volante acquisisce i linea menti del corpo umano, si addensa e si riempie della luce, poi comincia ad illuminarsidasolacomeilsolemattutinoediventaundoppiosolare.Len tamente riuniamo i corpi. Percepiamo in noi la densa luce solare, il prezioso dono dellelisir doro. Cerchiamo di distribuirlo in parti uguali in tutto il corpo. Fra le mani abbiamo la palla della luce biancadorata. La posizioniamo davanti al manipura. Dietro al manipura aggiungiamo il tubo tramite il qua lenelchakra,edoponellapalla,arrivalinflussodellaluce.Cresceladensit della lucedentro la palla (ma essa non si gonfia). Dopo che abbiamo riempi
205

to la palla, stacchiamo il tubo e lo facciamo sparire. Tutta lattenzione diri giamola dentro la palla. In essa cominciano i processi interni che portano allaumento colossale della pressione! Nella palla imperversa il fuoco bian codorato della natura sottile! Con laiuto delle mani facciamo entrare la palla nel manipura. Il chakra si sta allargando a causa della forza entrata in esso!Tuttoilcorposiriempieconlagrandepotenza!moltodifficiletrat tenere il corpo, esso vuolesaltare e correre! Fuori dal manipura comincia a sporgersi il triangolo rosso Lui tira il corpo dietro di s nel centro della pancia (Dopo 12 minuti interrompiamo laccelerazione con il comando:) Eliminare il triangolo! I primi corrono sullo stesso posto! Aspettiamo gli ultimi! Con il manipura inspiriamo, con il vishudha espiriamo. (Pi di unavolta). Immaginiamo davanti allanahata una profumata rosa bianca. I raggi del sole mattutino brillano nelle gocce della rugiada sui teneri petali. Fac ciamo entrare il fiore dentro lanahata. Il chakra si riempie con il bellissimo profumo.(Facciamoentrareleimmaginideifioriintuttiichakra). Immergiamoci nella profondit dellazzurro cielo mattutino. Facciamo entrare questa luce nel corpo, occupiamo con esso tutto lo spazio dentro Adessoriempiamotuttoilcorpoconlalucedoratadelsolechesorge (Se siamo in inverno e c la neve pulita si pu fare la corsa con i piedi scalzi). Continuiamo a correre. La concentrazione nel centro delle mani, dove appare il calore pulsante. Percepiamo il polso nelle mani! La concentrazione nelle punte delle dita. L appare il calore e il polso! Percepiamo il polso! (Lastessacosapercepiamoanchenellospaziofraledita). Percepiamo le braccia, il petto, la testa e altre parti del corpo! Tutto il corpositrasformainuncuorepulsante!Percepiamonoistessicomeuncuore pulsante! Esso singrandisce di due volte, di dieci volte Il grande cuore
2 06

pulsante un potente organo pieno di sangue caldo, in lui c una grande forza infinita! Pulsiamo! Lentamente ci rannicchiamo, diventiamo pi densiedinuovopercepiamoilnostrocorpoesentiamoinessolapotenzadi questocuoregigante Dirigiamo lo sguardo nello spazio della luce sopra la testa. Ci versiamo con la consapevolezza nello spazio che ci circonda.. Concentriamoci sulle piante che vediamo intorno: lerba, i fiori, i cespugli, gli alberi. (Se siamo in inverno facciamo esclusione). Percepiamo il loro stato, dirigiamo su di loro la nostra tenerezza Sintonizziamoci sullo stato emozionale degli uccelli checantano,dirigiamosudiloroilnostroamore. Dietrodinoisiavvicinailmurodelventoluce.Lalucesottile,sulpiano sottile, soffia attraverso i nostri corpi togliendo e portando via tutti gli strati grossolani. Gli involucri sono sgonfiati. Percepiamo noi senza corpi che na vighiamo nello spazio della luce e il ventoluce ci spinge in avanti. Riunia mocituttiinunagrandepalladiluceecontinuiamoanavigare Di nuovo acquisiamo lindividualit, diventando pi densi immagi nando di essere dei cigni bianchi. Voliamo in alto verso il sole che sorge. Sopradinoicilcieloazzurro,pienodinuvolebianche.Siamoagoderedel volo, percepiamo il calore della tenera luce del Sole. Nel corrente dellaria calda le piume stanno vibrando. Muoviamo le ali. Guardiamo gi. Sotto di noi vediamo il fiume che attraversa il bosco e porta le sue acque nel grande lago, pieno di piccole isole. Avviciniamoci allacqua, alla superficie che ci fa da specchio. Tocchiamo lacqua con le zampine, ci siamo fermati, guardiamo intorno Tutti i cigni dolcemente parlano fra loro nella loro lingua musica le. Avviciniamoci uno allaltro, dolcemente mettiamo la testa sulla schiena degliamici.Ilvishudhasiriempiedellabeatitudinediquestominuto. Avviciniamoci tutti ad una verde isola di canne bamb e osserviamo le immagini specchiate dallacqua. Ma arriva il momento di ripartire! Siamo diretti verso il Sole. Sempre pi su Lasciamo che la luce solare si versi nei
207

corpi,siaccumulieciriempiadallacodafinoagliocchi.Dirigiamociversoil SoleeciriempiamoconladensalucedorataTuttoilcorposiriempiedella pesante,densa,beataluceforza,dellaforzadellamore Scendiamogiecaschiamoneicorpiumani.Dentrodilorosidistribui sce il dorato carburante della vita. Creiamo la densit pi grande nei chakra inferiori. Da sopra si versano le nuove porzioni della stessa luce, i corpi si riempionodiessafinoalfondo (Lesercizio per superare le salite durante la corsa:) Attraverso il mula dhara da sotto nei nostri corpi soffia un forte corrente della luce bianca che provienedallaTerra.Essoriempietuttoilcorpocomelinvolucrodelpallon cino. Il corpo si gonfia, diventa senza peso Adesso diventa difficile tratte nerlo sulla superficie della Terra, esso cerca di staccarsi e volare via Con difficolt cerchiamo di toccare con i piedi la strada da corsa Con tanto sforzotocchiamoconipiedilaTerra Spostiamo la concentrazione in anahata, guardiamo da esso sul mondo intorno, entriamo in manipura, guardiamo da l, in svadhisthana, in muladhara, di nuovo in svadhisthana, in manipura, in anahata, in vishudha, in ajna, in sahasrara.., ci siamo fermati sopra il sahasrara nellimmagine della chiara nuvoladisco Attiriamo verso di noi la luce, di ventiamosemprepisplendentiRiuniamocituttiinungrandedisco.Esso comincia ad attirare verso di s la sottile luce dallo spazio circostante ed a riempirsidiquellaLalucedentroardesempredipiPicheaumentala densit della luce dentro il disco, pi intenso diventa larrivo dellenergia dallo spazio Accumuliamo in noi la colossale potenza Il disco adesso capace di trasportarsi in un instante dentro lo spazio con la velocit del pen siero Ci spostiamo sopra le nuvole nello splendore della luce solare Ri maniamo dietro ai corpi che corrono Adesso spostiamoci molto pi in a vanti di loroVerso i corpi costruiamo i fili fatti della luce. Ogni filo si lega nel centro della pancia del corpo fisico. Prendiamo a traino i nostri corpi. Il
2 08

disco comincia ad aumentare la velocit, i fili diventano tesi Trasciniamo il corpo, la velocit aumenta lentamente I fili si trasformano in corde om belicali. Lenergia del disco si trasferisce tramite loro nei corpi. I corpi si riempiano della stessa forza che prima apparteneva al disco ed ha anche le stessecaratteristiche Adesso, di nuovo, ognuno immagina di essere una nuvoletta sopra il corpochecorre.Attiriamoversodinoilalucedallospaziocircostante.Grazie a questa luce diventiamo sempre pi densi finch non prendiamo la forma umana. Adesso siamo i doppi solari che corrono sul secondo piano sopra la testa del corpo che corre sulla terra. Percepiamo noi stessi l, sul secondo piano. Corriamo dentro lo spazio della luce dorata, facciamola entrare e ad densaredentrodinoiLalucenelcorpodeldoppiosolarediventasempre pi densa (Si pu fare la meditazione la croce di Buddha, i pranayama edaltriesercizisenzasmetteredipercepirenoisulsecondopiano). Scendiamosullaterradallapartedestradelcorpochecorre.Prendiamo lo con la mano sinistra per la sua mano destra. Corriamo insieme, vicino, la mano nella mano. Ci trasferiamo nel corpo che corre, ci riuniamo ad esso. Percepiamolabeataforzadellelisirdorochesidiffondeintuttoilcorpo Spostiamo lattenzione nel muladhara. Percepiamo esso come un fon damento stabile. La casa costruita sopra di lui non avr mai problemi. Perce piamo la forza dellelisir doro nel muladhara. Colleghiamo con il raggio il muladhara con la Luce Focosa nel centro della Terra. Il muladhara comple tamentepienodellalucedensa,dellenergiaedellaforza. Scambiamo la corsa con la camminata. Ci meravigliamo di come sia strano camminare, perch la corsa diventata lo stato naturale per noi. Os serviamo il nostro modo di respirare e il nostro polso. Essi si trovano nello stessostatocomenelmomentonellanormalecamminata.
209

Dopo la corsa bisognerebbe fare la doccia e fare gli esercizi di rilassa mento. Vorreifarnotarechelaleggerezzaelapresenzadelleemozionipositive si raggiunge soltanto durante la corsa meditativa del gruppo ed impossibi ledurantelacorsaindividuale. Vorrei aggiungere altri esempi delle meditazioni che possono essere inclusenelprogrammadellacorsa: LacrocediBuddhasottolaguidadelconduttore. Sulsecondopianocambiamoladirezioneedeseguiamoimovimen tichiestidalconduttore. Durante la corsa nel bosco o nel parco allunghiamo le braccia che e sconodaglianahataedolcementeaccarezziamolecimedeglialberi. Ci allontaniamo dal corpo in avanti, dopo corriamo vicino, prendendo lo per la mano, spingiamolo toccando la schiena. (Questa meditazione pu diventarefacilmenteungioco,pienodischerzi). Durante la corsa sul secondo piano attacchiamo ai chakra i tubi co smici e facciamoilpienoconilcarburantecosmico:ilmuladhara conil carburantedellavitaeterna,losvadhisthanaconlapurezzaeconlatraspa renteraffinatezza,ilmanipuraconlenergiadelforteearmoniosomovimen to, lanahata con la luce bianca dellamore, il vishudha con la raffinatezza dellazzurrocielomattutinoedeiprimiraggidoratidelsole,conlarugiadae con il profumo dei bellissimi fiori, lajna con lattivo carburante dellintelletto, il sahasrara con la finissima luce cosmica, che riempie e ab braccia tutto. Percepiamo lintegrit di tutto il sistema dei chakra, dellorganismo, la sua indistruttibile capacit di resistere contro le difficolt che sincontrano sulla strada. Il perfezionamento prima di tutto nellAmore. Sentiamo dentro di noi lamore verso tutto il vivente. Il perfe
2 10

zionamento nella Saggezza. Ci riempiamo con la capacit di capire tutto e tutti e la riuniamo alla capacit di Amare. Il perfezionamento nella Forza. Sentiamo in noi una forza perfetta ed indistruttibile, riunita con lAmore e con la Saggezza e anche la grande disponibilit altruista di servire. Perce piamo in noi le caratteristiche di Quelli Che avevano gi raggiunto il Perfe zionamento. Percepiamo di essere con Loro una cosa sola. Percepiamo Loro dentro di noi. Percepiamo in noi la semplicit e la chiarezza del Loro Amore perfetto, la profonda, grande, universale Saggezza, linfinito coraggio e la Forzaonnipotente!Tuttequestequalitleincorporiamoinnoipersempre! Percepiamo noi mentre corriamo in posizione dietro i nostri corpi. Con lemanipuliamodentroefuoridiessidatuttocichenonfattodiluce.La viamoliconiltuboeriempiamoliconlaluce. Sul secondo piano percepiamo le nostre strutture energetiche princi pali Compiamo lesercizio con lorbita microcosmica. Concentriamoci nelcitriniallivellodellanahata.Daquestopuntoprendiamoladirezionein avanti attraverso lanahata nella vastit della luce raffinata. Sciogliamoci dentro di essa, immaginiamo di essere una cosa insieme con questa luce TorniamodinuovoalleformedicorpiumaniSentiamodentrolaforzache riempieilcorpochecorresulsecondopiano.Essodiventadensoeflessibi le. Contraiamo i muscoli delle gambe, della schiena, delle braccia, del pettoCerchiamodipercepiremegliopossibilelatensionedituttiimusco li della schiena Con il corpo forte e flessibile facciamo dei salti sul pavi mento del secondo piano Corriamo alzando i ginocchi, poi toccando conipiediiglutei Concentriamoci nel centro della pancia. Tiriamo fuori da l il tentaco lo e attacchiamolo alla nuvola pi vicina. Tutta lattenzione spostiamola versoiltentacolo.Contraendoloilnostrocorposispostainavanti.Nonc nessun tipo di sforzo da parte dei muscoli! Contraiamo soltanto il tentaco

211

lo (la velocit della corsa aumenta bruscamente, ma la sforzo fisico non percepibile). La corsa si trasforma nella camminata. Con il tentacolo attacchiamoci agli oggetti diversi e cerchiamo di avvicinarci a loro. Studiamo il meccani smo del funzionamento del tentacolo. Contraiamolo e rilassiamolo. Con traendololenergiadelcorpononsiconsuma,essononsistanca. Immaginiamo noi che corriamodietro i nostri corpi. Con il raggio della luce purifichiamo il meridiano centrale, cominciando da sotto fino ai chakra dellatesta. Possiamopermettercidigiocareedivertirci.Immaginiamochecisiamo allontanati dal corpo e facciamo le capriole. Possiamo muovere le gambe in modo buffo senza vergognarci, tanto nessuno ci vede. (Possiamo ridere e a scoltarelerisatedeglialtri). Corriamo sul secondo piano. Percepiamolo come la nostra casa cos conosciuta e accogliente Prima di scendere sul primo piano fissiamo i capi delle corde di gomma sul secondo piano. Essi si allungano e non ci daranno fastidio, ma con il loro aiuto in qualunque momento si pu sempre tornare indietro. Fissiamo le corde. Scendiamo sul primo piano. Un ca po della corda attaccato nel centro della pancia. Tocchiamo la corda con le mani.Tiriamoloesiamogisulsecondopiano. (Durante la corsa in salita:) Immaginiamo di trovarci dentro del forte correntedellacqua.Essociportainavanticonlagrandevelocit Immergiamoci nello spazio della luce dentro il corpo. Osserviamolo e purifichiamolo. Rivolgiamoci alla Luce dentro la Terra. Osserviamo la Terra come il pianeta vivo e che ci ama. Sperimentiamo la natura di quella Luce che La riempie e non abbiamo pi dubbi che la Terra sia viva e che ci ami come i propri figli! Mandiamo verso di lei lemozione della nostra ricono scenza
2 12

Immergiamoci dentro la Luce della Terra. Percepiamo la sua tenerezza. Limmersionedeveesserecompleta.Ciallarghiamoconlanostraconsapevo lezzadallanahataintuttolospaziodentrolaTerra.Siamodiventatiunacosa sola con il nostro pianeta. Ognuno percepisce se stesso nello spazio della madreTerra piena della tenera Luce. Osserviamo lo spazio dentro la Terra e in pi una piccola collina della luce sulla sua superficie: questo lo spazio dentroilcorpo.Osserviamo dallo spazio dentro la Terraglispostamenti del lacollinadellalucesullasuasuperficie. Entriamo di nuovo con la concentrazione della consapevolezza nei no stricorpi.PercepiamoinlorolaLucedellaTerra. Rimaniamoaguardareilsolechesorge.Laviamoilvisoconlasualuce, facciamola entrare in tutto il corpo attraverso il viso la sottile luce della pri mavera,lalucedellamattinaprimaverileeriempiamoconessainostricorpi! Rivolgiamolosguardoinsu,attraversoilsahasrara,possiamovederele nuvole della Luce, che si sono accumulate sopra di noi, la dorata Luce! Al ziamo le braccia e con il loro aiuto facciamo entrare in noi londa di questa Luce! OsserviamocomelalucedellaTerradentroinostricorpisiriuniscealla lucedelSole...

Imetodisuperiori
Le pratiche spirituali superiori permettono lo sviluppo avanzato di noi come cuore spirituale e ci permettono di ampliarci molto al di fuori dei no stricorpi.Noidobbiamocercareditrasformarcineicuorispiritualiuniversa li! Questo Percorso, se seguito nel modo giusto, corrisponde alla realizza zionedeicomandamentidiGesCristo:
213

DioloSpirito,etuttiquellicheLoammiranodevonofarlonelloSpi ritoenellaVerit(Giovanni4:24). Con le altre parole noi dobbiamo andare incontro a Lui, alla Consape volezza Primordiale dellUniverso, essendo le consapevolezze libere dalle catene del mondo materiale, pulite, raffinate fino al Suo livello della sotti gliezza e sviluppate fino alla grandezza adatta che permette di realizzare questoincontro. A questa fase dello sviluppo gli adepti degni possono acquisire una granseriedimetodichepermettonodi: sperimentare nel proprio cuore spirituale lo Spirito Santo nelle Sue diversemanifestazioniedimparareadessereLui; elevare la kundalini e riunire questa energia Atmica individuale conilParamatman,conlaConsapevolezzaUniversaledelDioPadre; sperimentareeconosceretuttiglieoniprincipaliuniversali; imparareadentrarenellaDimoradelCreatoreelunirsiaLui; facendodiventarefissoquestostato di ricevere daDioPadreil dirit to di controllare la materia, inclusa la capacit di materializzare e smateria lizzareilpropriocorpo.

Pranava. La nascita e la crescita nello Spirito Santo


Parlandoconi terminicheusava Ges Cristo, insegnando ai Suoi allie viapostoli, il battesimo con lo Spirito Santo la meditazione latihan, che abbiamodescrittoprima. Il prossimo livello, che ancora pi profondo, della conoscenza di Lui, lanascitaelacrescitainLui,sirealizzatramiteunaltrameditazioneche si chiama Pranava. Proprio di questo parlava Ges (Giovanni 3:121). Della

2 14

stessa cosa tramite le parabole dettagliatamente parla lApostolo Filippo [10,18]. Per realizzaretalelavorobisognatrovarsi sul posto energeticamente fa vorevole, aperto, senza le case e senza gli alberi (le montagne, le spiagge, la steppa ecc.) e cercare di uscire dallanahata attraverso il citrini, allontanarsi dal corpo possibilmente pi lontano, aprirsi con la consapevolezza, perce pire la Viva Luce dellAmore dello Spirito Santo, riunirsi a Lui e insieme proseguire come un Flusso in avanti, attraversando il proprio corpo. Il corpo sembra trovarsi nel grande fiume. Lasciamo che si lavi finch non diventa completamentetrasparente. Questa meditazione si pu ripetere tante volte: lo Spirito Santo con la gioiaaiutatutticolorochelomeritano. Per proseguire la meditazione in modo pi efficace aggiungiamo la preghierameditazioneortodossarivoltaalReCelesteoilmantraAUM. Iltestodellameditazionetradottoinitaliano: IlReCeleste,Consolatore,loSpiritodellaVerit! OnnipresenteeCheriempietutto! IlTesorodeibeatieilDonatoredellavita! VienieTistabilisciinnoi! Purificanoidatuttolosporco! Esalvalenostreanime,oBeato! NoicantiamoquestameditazioneduranteilmovimentoinPranava. Il mantra AUM (od OM) si pronuncia come AOUM. Esso si canta come ilmantraperlanahata,anchementrecimuoviamoinPranava.(Ilcantocon
215

la voce grossolana lo praticano in alcuni gruppi degli ignoranti, ma questo cantoperildiavolo,nonperloSpiritoSanto). In futuro impareremo a fermarci durante la meditazione Pranava nellUnioneconloSpiritoSantoeapercepirenoistessicomepartediLui. Lo Spirito Santo nella Sua Manifestazione ancora pi raffinata pu es sere conosciuto sempre tramite la meditazione Pranava, ma realizzata diver samente. Bisogna uscire dallanahata posteriormente in basso con linclinazione di 40 gradi. In questo modo saremo sotto il livello della superficie della Ter ra e proprio l troveremo lo strato della Viva Luce ancora pi raffinata. E do pobisognaproseguirecomenellaprimavariantedellameditazionePranava, con il Flusso anteriormente in avanti intorno al corpo e dopo attraverso di esso. Dopo lacquisizione dellUnione con questa Luce scopriremo che Essa dominadentroilnostropianeta,esclusoilsuocentro. Per acquisirLa bisogna riempirLa con noianahata davanti e dietro al pianoverticalechecontinualaschienadelcorpo. Il prossimo battessimo, le prossime nascite e le crescete si realizzano nelFuocoDivino,madiquestoparleremopitardi.

Ancora dellautoguarigione
Mentre siamo fermi durante la meditazione Pranava impariamo a con centrarci dietro ai nostri corpi, allora possiamo con le mani della consapevo lezzaentraredentroilcorpoespianaretutteledisarmonieenergetiche. MentresiamoriunitialloSpiritoSantoesiamoconcentratidietroalno strocorpoadistanzadiduemetri,allorainquestaposizionepossiamovede re e controllare gli spiriti maligni (la gente o gli animali non incarnati con il
2 16

carattere aggressivo). Se, in tale modo, tramite il nostro corpo, guardiamo il corpo del malato, possiamo parlare con loro, ma loro non potranno non ri spondere allo Spirito Santo. Loro ci racconteranno per quale motivo sono stati mandati da Dio nel corpo della gente incarnata: qual la loro colpa e qualisonoilorodebitikarmici. Se il malato consapevole dei propri problemi, si pente e cambia, allo ra bisogna gentilmente chiedere agli spiriti di trasferirsi in un altro posto. Peresempioalpesce,chestatouccisodaquestapersona,sipuchiederedi andareaviverenellago,alluccellonelboscoecc. TuttiglispiritisonocontrollatidalloSpiritoSanto.Maperavereilsuc cesso in questa guarigione non dobbiamo uscire dallo stato dello Spirito Santo. Tale guarigione il contrasto ai tentavi di mandarli via con lodio e le maledizioni (questi metodi si chiamano esorcismo). Essi non sono efficaci dal punto di vista della guarigione, ma portano anche laccumulo della gros solanit che come conseguenza porta verso linferno. Queste sono le varianti dellamagianera;sonocompletamentecontraddittoriealcristianesimo:Ges raccomandavadamare,manondiodiare.

Reciprocit totale (Nirodhi)


Ma lUnione completa con lo Spirito Santo si raggiunge soltanto trami te la meditazione reciprocit totale (nella lingua del buddismo Nirodhi). ConquestolacoscienzatrapassanellostatononioediventailTutto;lio inferiorenonesistepi. Inutile cercare di spiegare questo con le parole. Ma facilmente si rag giungesuicorrispondentipuntidiforza.

217

Lacquisizione di quello che stato detto prima significa che stato raggiunto lo stato di completo Nirvana in Brahman. Proprio di quello parla KrishnatramiteBhagavadGita[10,18].

Il battesimo focoso
La prossima tappa della conoscenza nella profondit dellAssoluto plu ridimensionalesarlaconoscenzadellaFocosaManifestazioneDivina. IntalemodoDioPadreSimanifestadavantiagliallievidegni,chehan no raggiunto la raffinatezza al giusto livello. La Sua forma gigantesca antro pomorfa (simile al corpo umano) si manifesta come forma Ardente, ma che nonscotta. Anche nella Bhagavad Gita [10,18] Ishvara stato descritto nella Forma Focosa da Arjuna, che ha potuto vederLo: O Dirompente Fiamma Risplen dente,oRaggioAccecante!(ilcapitolo11:17)eSe unmigliaiodisoliappa rissero simultaneamente nel cielo, fiocamente la loro luce potrebbe rassomi gliareallosplendorediquellaPotenteAnima(ilcapitolo11:12). Dello stesso Fuoco ci parlava Caitanya: Il Fuoco lo stato funzionale dellaConsapevolezzacheabitanellaDimoradelCreatore. Della stessa cosa ci raccontava anche Sathya Sai Baba: Il Fuoco non lo stato autonomo della Consapevolezza, ma soltanto il visibile stato di Me per quelli che Mi hanno conosciuto, nel momento che Io entro nel Mondo dellaCreazione. La completa e stabile immersione del devoto nel Fuoco Divino e lUnione con Lui porta la bruciatura di tutti i resti negativi del karma. La bruciaturadelcorpoportaallasuacompletaguarigione. BisognaimparareariunirsiconquestostatoDivinoriempiendotuttala Suaformaconsestessinellaqualitdicuorespirituale.
2 18

Ma,laiutoinquesto,DiolodsoltantoaiSuoimeritevoliallievi,scelti daLui.

La radice
Il Fuoco Divino pu essere sperimentato diversamente: Lui sempre presente in quella parte del nostro pianeta, dove stata cominciata la sua creazionenelsuocentro. Anche l pu essere realizzato il battesimo Focoso. Spostandosi in pro fondit sulla scala della pluridimensionalit, sotto la componente Focosa del centrodelpianeta,possibiletrovarsi nella dimensionesuperiore dello spa zioesperimentarellaConsapevolezzaPrimordialenellaSuaDimora. Il passaggio nella Dimora del Creatore per ogni uomo la radice e nergetica che collega il suo anahata con la dimensione superiore dello spa zio. Soltanto spostandosi su questa radice, quello che ha acquisito la forza sufficiente nella raffinatezza e ha imparato a penetrare nei lochi superiori, pusperimentarecompletamenteDioPadre. DellaradiceparlavaancheKrishnanellaBhagavadGita. I taosisti della Cina lavorano con questa struttura e la chiamano gam bodelfioredorato. Gli yogin del Tibet che lavorano secondo metodica tummo, sulla radi cefannoalzareilFuocoDivinonelcorpo[6263]. Della stessa cosa parla Agniyoga (Fiori del Giardino di Morya. Appel lo[34]). Limmagine meditativa per lavorare con la radice stata proposta da DiotramitelapostoloPaolo(Romani11:18). MalamaggiorpartedellagenteconvintachedentrolaTerrastrovi linferno,echeinveceDiostrovisopra(riguardoalnostropianeta)
219

Io capisco che per un materialista molto difficile immaginare la penetrazione nel centro della Terra: perch per lui la Terra si associa con qualchecosamoltodura Ma un mistico che ha avuto il successo e ha acquisito la capacit di en trare nei superiori eoni sottili, vede il nostro pianeta come la palla con tanti strati della Viva LuceAmore, nella quale lui pu spostarsi da uno strato allaltro (da un eone allaltro), diffondersi in ognuno di esso, raccogliersi di nuovoinungrumodellaconsapevolezzaindividuale,acquisireleformeele misure diverse, uscire fuori dai confini dellisoletta del pianeta ed entrare nellOceanodellInfinitesciogliersiinLui Per realizzare tutto questo bisogna staccarsi da guna tamas, passare at traverso rajas e sattva, raggiungere il contatto diretto con Dio nella qualit della consapevolezza immortale, libera dal corpo ed aspirata verso lamorevoleUnioneconlAmatoPrincipale. Questo Percorso religioso chiamato da Dio la Via Retta non somiglia affatto alle forme tradizionali delle religioni, nelle quali la gente ha paura della morte del corpo e piange per i corpi morti, dove le persone sono cos innamoratedisestesseesonoschiavedellaghiottoneria,convintediavereil dirittoincrollabilediammazzareglianimaliedimangiareilorocorpi Non c grande differenza se noi sperimentiamo Dio nella Sua Forma Focosa prima nel centro Focoso del nostro pianeta o nel Focoso Mahadublo. Malasperimentazionediunoedellaltroindispensabile.

Lelevazione della Kundalini


Prima di entrare nella Dimora del Creatore dobbiamo realizzare ancora una tappa del lavoro molto importante che si chiama lelevazione della kundalini.

2 20

LaKundalini lenergiaAtmica della Consapevolezza (Divina secondo il livello della raffinatezza), che stata accumulata da ognuno nei migliori episodi di tutte le sue incarnazioni. Esattamente essa si crea e si accumula soltanto quando noi ci troviamo nello stato del tenero e raffinato amore. Ma questa energia non si reincarna ogni volta nel nuovo corpo insieme con la partereincarnatadellanima(jiva),masiaccumulainunraccoglitoreche somigliaaunpalloncinoallungatoquasidiformacilindrica Nel casoin cui questastruttura sia sviluppata, si misura in chilometrie si trova nel sottile eone che le corrisponde dentro il nostro pianeta al livello delsuomanto.Lagrandezzadellakundalinicambiasecondolamaturazione durantelevoluzionedellanima. Lakundalinieiljivadogniuomocreanounsistemaintegro;sonouniti con uno speciale canale energetico che collegato con la parte anteriore inferioredelmuladhara. Elevare la kundalini verso il corpo e usarla nel lavoro spirituale pos sono soltanto quelli che hanno accumulato la quantit sufficiente di questa energia, con altre parole le persone mature nella loro evoluzione, che meri tanodientrarenellaDimoradiDioPadreeUnirsiaLui. Inquestocasoperillettoresarchiarochelakundalinisitrovanonnel chakra muladhara e non ha niente che fare con losso sacro, nonostante che tante fonti letterarie parlano proprio di questo. Impossibile elevare la kundalini sia con lo sbattimento dellosso sacro sul pavimento, sia con la danza. La vera elevazione della kundalini si realizza soltanto dopo le tappe preparative che sono descritte in questo libro, sugli speciali punti di forza (o senza di loro) con laiuto del competente Maestro spirituale o sotto la guida direttadelMaestroDivinononincarnato.

221

Ilsensodellelevazionedellakundaliniperprimacosaunirequesta individuale energiaAtmicaaccumulata con il Creatore (Paramatman) e dopo compiere la bruciatura delle cellule del corpo con lenergia Atmica, allo scopo della guarigione e della trasformazione e per finire imparare lautoidentificazioneconlAtman. Lultimo diventa possibile soltanto quando la kundalini passa attraver so il corpo (questo si fa nella posizione distesa sul pavimento) e crea il nuo voaccumuloenergeticodietroilsahasrara. Contuttoquestobisognacapirecheprimadicominciareadelevarela kundalininecessariopensaremoltobene. Se lenergiadellakundalini sar trasferita nel Paramatman, luomo (co me lindividualit) la perde. Lui avr che lunica giusta uscita da questa si tuazione unire al Creatore anche il jiva proprio in questa incarnazione. Se questononsuccede,peresempio,seladeptoancoranonhasviluppatoabba stanza lo stato stabile nella raffinatezza e gli capita per motivi diversi di tro varsi negli stati emozionali grossolani, purtroppo non tutti riescono a notare questi cambiamenti, allora la volta successiva lui sincarner senza questo preziosopotenzialeenergeticoedovrcominciareadaccumularlodaccapo.

Lentrata nella Dimora del Creatore


La Dimora Universale del Creatore piena della Sua Grande Tenera Calma. Lo splendore qui somiglia di solito allo stato della calma e tenera lu cedelsolemattutino. Questo stato completamente contrario al mondo nero delleone dia bolico, che pieno di appiccicosi odio e grossolanit; lappiccicarsi a lo ro trasmette il senso della falsa potenza, grossolana e violenta Qualcuno puessereancheattrattodaquestoManoino!

2 22

LaDimoradelCreatorenonilVuoto,comediconoinoncompetenti seguaci del buddismo. Il Vuoto (Vacuo) la traduzione sbagliata del terminebuddisticoche una voltaindicavala realt. Questo errore stato fat todatantissimepersonecheappartengonoallediversereligioni. Per una persona religiosa diventato assurdo cercare il Vuoto al posto di Dio Perci tanti di loro si trovano in difficolt e capiscono la Verit nel modo errato e in seguito perdono lo stimolo nei confronti dellaspirazione perlAmoreversolaConsapevolezzaPrimordiale. Il termine Vuoto deve essere tradotto diversamente e allora tutto di venta facile da capire per tutti coloro che si trovano davanti alla Soglia della DimoradAdibuddha. La Dimora del Creatore si trova dallaltra parte della miracolosa bar rierachesipuparagonareconlospecchio.LaSuaDimorasitrovarealmen te Dietro allo specchio 11. Per accompagnare l un allievo meritevole, il Ma estro Divino per esempio gli dimostra il Proprio Mahadublo. E l, da dove comincia il Mahadublo, pu succedere lincontro e lUnione nellAmore con lUniversale PadreMadre e gradualmente la conoscenza della Sua Universa leGrandezza Questo stato reversibile. Il corpo delluomo che si stabilito con il successo nella Dimora del Creatore si distingue dagli altri soltanto perch essosilluminadiLucedellAmoreeportaintornoasilcampodellaCalma. Allinizio il Devoto si sente come un ospite nella Dimora del Primor diale. Ma dopo comincia una fase nuova del Suo servizio per la gente incar

11

Vorrei notare che a volte nella letteratura si usano anche gli altri modi di u

sanza di questo termine: con esso si possono semplicemente chiamare tutti gli eoni nonmateriali.
223

nata, del Servizio in qualit dello Spirito Santo, del Rappresentante del Cre atore.

Ilsensodellanostravita
(lezione)
Lo spazio cosmico realmente pluridimensionale. Le dimensioni dello spazio non sono simboli matematici, ma strati realmente esistenti, che somi gliano ai piani di un palazzo. Esistono soltanto delle caratteristiche partico lari: 1. Si pu entrare nelle parti pi preziose di questo edificio soltanto comecuorespirituale. 2.Ognicorridoiopianoinfinitoperlasuagrandezza. 3. I corridoipiani si distinguono non per la loro altezza, ma secondo la loro profondit: i pi sottili (secondo lo stato dellenergia che si trova in essi) si trovano nella profondit, invece quelli grossolani sulla periferia di tuttalastruttura.IlpiprofondocorridoiopianolaDimoradelCreatore. Tutte le volte quando noi pensiamo, pronunciamo o sentiamo la parola Dio dobbiamo sottintendere la Consapevolezza Primordiale Universale, con altreparole,ilCreatore. Il compito della nostra evoluzione di cercare di conoscere il Creatore nellaSuaDimoraeriunirciaLuicomeconsapevolezzasviluppata(anima). Laparteprincipalediognunodinoi,capacedisperimentarequesto,il cuore spirituale. Esso deve ardere dellamore verso il Creatore e deve essere raffinatofinoallivelloDivinoecresciutofinoallagrandezzaDivina.

2 24

La mente di tale discepolo deve essere sviluppata tanto da permettere di non seguire i percorsi sbagliati e non illudersi dei successiimmaginari su questaVia. Colui Che ha raggiunto la Dimora del Creatore, diventato il suo abi tante e dopo esce da l come Parte di S per aiutare tutti gli incarnati si chia maSpiritoSanto(Brahman). Colui Che haraggiuntolUnione con il Creatore e continua nellostesso tempo a trovarsi nel corpo umano Si chiama Cristo, Messia o Avatar (queste parolesonosinonimi). Con tutto questo diventa chiaro che DioPadre, Cristo e Spirito Santo realmente appartengono ad unica esistenza; perci nata la Trinit che pur troppoinseguitohapersoilsuoverosignificato. Ripeto, che il significato principale della parola Dio il Creatore, esi stentenellaSuaDimora.EnondimentichiamocheancheCristoDio.ESpi ritoSantoancheLo. Ma la stessa parola Dio a volte si usa per chiamare tutto lesistente nelluniverso inclusoilCreatore, tutti gli aspettidelleSue Creazioni e anche ilmaterialepercostruirLe.IntalicasiquestoUnicoOrganismoUniversale vienechiamatolAssoluto(ciDionellaspettodellAssoluto). In suale. Lui realmente UNICO e in questo somiglia allorganismo umano che anche pluridimensionale. Perci diventa facile da capire lidea biblica che ilCreatorehacreatolorganismoumanoaSuaSomiglianza. Cio lorganismo umano secondo la sua struttura pluridimensionale somigliaaDionellaspettodellAssoluto.MaDioPadrenonsomigliaalvec chiettosullanuvola!
225

questo

Universale

Pluridimensionale

Superorganismo,

nellAssoluto, tutto collegato, sotto controllo e non succede niente di ca

Dentro allOrganismo Universale dellAssoluto, uguale come nellorganismo umano, si compiono i processi vitali delle trasformazioni dellecomponentiinterne.QuestalEvoluzionePrimordiale. La creazione delle altre nuove isolette materiali nellOceano dellAssoluto (in seguito la loro distruzione, la dematerializzazione) serve per alloggiare su esse le particelle della vita incarnate nei corpi materiali, che sviluppando se stessi, devono unirsi al loro Creatore e in questo modo farearricchireLuicons. Ilciboperquesteanimeincrescitalamateriadelnostrosolitocibo. Quindi, una parte delle anime che durante lincarnazione hanno rag giunto la Perfezione si riunisce al Creatore. Laltra parte non ha fatto in tem po e simpantana su luno o su latro stadio della propria evoluzione e poi sincarna di nuovo. Esiste ancora una parte delle anime che diventano i ri fiuti dei processi vitali dellOrganismo dellAssoluto e in seguito vanno a finirenellinferno,nelbuioesterno. Avendo il diritto di scegliere la direzione del proprio cammino, cio la libertdellavolont,noipossiamodasolicostruireilnostrodestino. Pensiamocisopra:dovcheiovorreiandare? A volte le persone fanno cose stupide per raggiungere il perfezio namentospiritualesecondoilloropuntodivista,operDio! Qualcuno uccide e sacrifica altri umani o animali, costringe aggressi vamenteaseguireleproprieregoledicomportamento,laltrobevelurinao ancora peggio impara a tappare lorifizio in basso del corpo per non cadere tramiteessonellinferno. Esistonolepersonechecredonochelepreghieredeglialtrialpostoloro possonosostituireilorosforzispiritualieallorailparadisosargarantito!

2 26

Sapendo soltanto la vera necessit di Dio, capendo la Sua idea nei no stri confronti, ci si pu rendere conto dellassurdit di tutto quello descritto sopraecapirequellocheveramentebisognafare. Che cosa bisogna fare per raggiungere la Perfezione? E che cosa si gnificanelmodoconcreto? Esistono tre aspetti principali della Perfezione di Dio: lAmore, la Sag gezzaelaForza. Adessoapprofondiamoevediamochecosapossiamofareperavanzarci verso la Sua Perfezione o al contrario verso lo stato delle creature demonia che. Quindiperarrivareallinferno,senoilodesideriamo,dobbiamofare: 1. Al posto dellamore coltivare in noi stessi irascibilit, aggressivit e cercarediprofanaretuttietuttointorno. Viva il mio egocentrismo. Su qualunque sua insoddisfazione nei con fronti dellaltra gente reagir con le emozioni grossolane, con la rabbiosa vendetta, rimarr senza pace e senza sonno, vivr nel continuo stress emo zionalmente negativo, sar perci sempre malato e questo crea la base per odiareglialtriancoradipi:lorosonofelicimentreiosonomalato! Bisogna imparare non soltanto ad odiare gli altri, continuamente con centrarsi sul disprezzo e sulla ripugnanza verso loro, ma anche scegliere gli oggetti concreti per tali emozioni. Se la gente o gli animali che mi circonda nocomincianoacomportarsinelmodoostileversodime,questocreaperme le condizioni favorevoli per perfezionarmi nel male: la loro ostilit fa au mentarelamiaaggressivit! Perfareaccrescereancoradipiinmestessotalicaratteristicheneces sario mangiare tanto materiale dei cadaveri (carne e pesce), allora le loro a nimeoffesedamesitrasferiscononelmiocorpoefarannolavendettaperle sofferenze che loro hanno avuto, io comincio ad avere le malattie croniche
227

dellapparato digerente, dopo cominciano i disturbi psichici tipo schizofre nia (allucinazioni, delirio, le voci che condannano e provocano le azioni assurde). Si pu usare anche la sintonizzazione con la musica grossolana, con le canzoni che richiamano alla violenza. A proposito, se usano le parolacce per aumentare le sporche emozioni o come metodo per offendere gli altri allora anchequestoaiutaparecchionellosvilupponelladirezionescelta. Miaiutaancheunadelletecnicheesoterichechelaconcentrazionenei chakramanipuraeajna. Tutto questo complesso di tale lavoro permette di acquisire lo status del diavolo ancora nella vita di questo corpo e sicuramente dopo la sua mor te;linfernosargarantito. 2. Il lavoro dellintelletto in tale situazione deve essere diretto sulla formazionedeiprogrammispecialidelpropriosviluppoinquestadirezione. Aiuta lo studiodelleesperienze di quellichehanno avutoil successoneldi ventare diavoli. Per esempio con i maghi neri che guadagnano per vivere comeguaritori. 3. Per diventare diavoli ancora pi potenti si pu fare allenamenti spe cialisuipuntidiforzanegativi,dovenoipossiamofarciabituareallediverse varianti degli stati infernali: alle emozioni aggressive, alla rabbia, allangosciaealladisperazione. Cos possiamo essere sicuri che anche la morte del corpo non interrom pe questi stati! Tutto questo diventa il mio quasi per sempre finch non ac cadelacompletadisintegrazionedellanimanelbuioesterno! Ma finch questo ancora non accaduto noi ancora abbiamo tempo per goderefinoinfondolabeffasuidebolidegliincarnati! Adesso riposiamo un po da questa malvagit e dopo guardiamo co mesipusvilupparenoistessinelladirezioneopposta.
2 28

Il migliore metodo di cominciare a muoversi nella parte contraria cio non verso il buio esterno, ma verso il Creatore, allontanarsi dalla sporci zia umana e cominciare a sintonizzarsi con il puro e veramente bello! Aiuta noglisforziperattivarelattivitdelpropriocuorespirituale. Il cuore spirituale comincia il suo sviluppo nel centro del torace, riem pieprimatuttoesso edopolospaziocircostante, diventando sempre pi lar go ed entrando sempre pi profondo negli strati dellAssoluto sempre pi sottili,finchnonaccadelUnioneconilCreatore. Masoltantoletecnichepsichicheelesintonizzazioninonpotrannoaiu tare se non si fanno le azioni dellamore, se non si controllano le proprie e mozioni e non ci si permette mai di uscire dallo stato dellamore, se non si concentra la propria attenzione sul Creatore in qualit del principale e lultimoAmato. Ricordiamo che impossibile sperimentare e amare il Creatore se noi nonsappiamocomeLuiedovecercarLo. Non si pu imparare a controllare le proprie emozioni se non imparia mo ad essere in possesso degli organi che le producono, tramite i metodi dellautoregolazione psichica, basata sul lavoro con i chakra e con i meridia niprincipali. Osedicendoleazionidellamoresisottintendesoltantoilsesso. Sicuramente lesperienza sessuale positiva importante per lautorealizzazione spirituale. Lamore sessuale permette di arricchire la sfe ra emozionale con la tenerezza sottile; superando questo scalino noi impa riamo ad amare ancora nel modo pi raffinato, acquisiamo gli stati ancora pisottilidellaconsapevolezza,tramiteiqualinoipotremoriunircialloSpi ritoSantoealCreatore. Le mammelle delle donne hanno il collegamentocon il chakra anahata. Lalorosensibilitfavoriscelosvilupponaturaledelcuorespirituale.
229

Gli uomini non hanno questa possibilit e per cominciare il Cammino spiritualelorodevonosintonizzarsiconglistatisottilidelledonneopratica reletecnichepsichichechesviluppanoefannoraffinarelasferaemozionale. Perci ci sono pi donne che uomini che raggiungono il successo nellautorealizzazionespirituale. Per essere chiamati spirituali i rapporti sessuali devono procedere nel tenero amore con cui si dona se stesso allaltro, ma non sullo sfondo degli stati egoistici e grossolani. Loro non possono procedere mai come il sesso di gruppo. Il sesso non deve in nessun caso diventare lo scopo della vita e fare di menticare tutto ci che appartiene allo scopo pi importante: la costruzione delrapportodellamoreconDio! Vorrei sottolineare che la capacit di amare si forma nelle condizioni normali non soltantotramite il suo aspetto sessuale. Esistono gli altri aspetti importantienecessaricomelosviluppodellapremurosit,delrispettoverso i meritevoli, la capacit di perdonare gli errori degli altri, aiutare sacrifican doipropriinteressieanchelapropriavita. Dobbiamo capire che le raccomandazioni di alcuni psicologi di con centrare lattenzione sullamore verso se stesso, che negli ultimi anni sono stati molto diffusi, sono opposti alla spiritualit: il vero amore la dimenti canza di s per il bene degli altri! Questo possibile soltanto sullo sfondo del non attaccamento verso i beni terreni e anche verso la vita in questo corpo. Proviamoadimparareadamareaiutandoanchelepiante.Sevediamoil ramo secco, cerchiamo di levarlo. Se qualcuno ha buttato sullerba un pezzo di qualcosa che coprendo la luce porta la pianta alla morte, noi dobbiamo salvarla.Seabbiamonotatochequalcunohaappesoqualcosasullalberoche

2 30

gli impedisce di perfezionarsi nella sua bellezza dobbiamo aiutare questa creaturaviventealiberarsiepurificarsi. Sicuramente allamore non corrisponde lappiccare fuochi (senza la ne cessit) perch pu danneggiare la vita delle piante e degli animali, anche il raccogliere i fiori, tagliare gli alberi di Natale per avere soddisfazione ammirandolalorolentamorte Bisogna capire che nei corpi delle piante e degli animali ugualmente comeneinostricorpiavviene lostesso processo dellevoluzione, il quale noi non possiamo interrompere, escluso i casi di necessit. A questi casi appar tengono luso delle piante per nutrirsi, luso delle legna per costruire o per scaldarsiecc. Glianimalipossonoessereuccisisoltantoperdifesa. Ricordiamo uno dei comandamenti che sono stati dati da Dio tramite Mos: Non uccidere!. Nemmeno Mos lo segu e dopo di lui tutti i giudei. Lo stesso principio ripeteva Ges Cristo 12 ma tutti coloro che si chiamavano cristiani non hanno dato nessuna importanza a questo comandamento di Dio. impossibile avvicinarsi al Creatore senza apprendere completamente laspetto dellAMORE che si chiama COMPASSIONE! Inoltre la compassio ne deve essere verso tutte le creature viventi e non soltanto verso quelle in carnate Dio Amore cos insegnava Ges Cristo. Se noi vogliamo diventare Divini, realizzando con questo la Volont del nostro Creatore, anche noi dobbiamotrasformarcinellAmoreirreprensibile! Se noi impariamo soltanto a vivere nel costante sottile stato dellamoreallorailparadisopernoigarantito.

231

Se noi con laiuto delle speciali tecniche meditative sperimentiamo lUnione con lo Spirito Santo e ci abituiamo a vivere nellUnione con Lui, allora noi rimaniamo in Lui, diventando Lui, e anche dopo la morte del cor pofisico. Ma la Meta Finale la sperimentazione del Creatore nella Sua Dimora elUnioneconLuitramitelaconsapevolezzasviluppata. Ricordiamo:lostatoalqualenoiciabituiamodurantelavitanelcor posullaTerra lostessostato nel quale noi rimaniamo per molto tempo do polamortedelcorpo. Lo stato emozionale lo stato della consapevolezza. Questa lemozione dominante alla quale noi ci siamo abituati durante la vita sulla Terra. E dopo la morte del corpo noi ci trasferiamo nello strato adeguato a noi dellospaziopluridimensionale,adeguatosecondoillivellodisottigliezza grossolanit. L noi ci troviamo fra quelli che ci somigliano: fra gli abitanti dellinferno o del paradiso, o nello Spirito Santo o nella Dimora del Creato re. E doponessun tipo di tradizionie nemmenolepreghiere di qualunque altrosonoingradodicambiarequestasituazione. Dunquedovenoivogliamostare?

***
Sperimentare Dio reale, nonostante che la maggioranza dei seguaci deimodernimovimenticristianiconvintanelcontrario.

12

[10,18].

2 32

Il Formatore del cristianesimo, Ges Cristo, insegnava come sperimen tareDio[10,18]. E Dio realmente si pu sperimentare nellaspetto dello Spirito Santo e nellaspetto di Ges Cristo disincarnato. molto pi difficile, ma anche possibileconoscerLonellaspettodiDioPadre. Ma per realizzare tutto questo bisogna essere non il falso cristiano che parla continuamentedi Cristo, ma vive nel completo contrasto con il Suo In segnamento, no, il cristiano vero vive non per se stesso, ma per Dio, nellamore, nel desiderio di servirLo, di conoscerLo e di unirsi nellamore conLui! Invece per quei cristiani convinti che sia impossibile sperimentare Dio, per quelli che si ubriacano, uccidono, odiano, maledicono, Lui davvero nonconoscibile.Perchlorononsonocristiani!

Lalberodellaconoscenzadelbeneedelmale
(lezione)
Sullo schema della struttura dellAssoluto 13 sono presenti le finestre, le porte,iportonineimondidiversieilprincipalediloroportanellaDimora del Creatore. Proprio esso Ges ha chiamato il Sole di Dio 14, grazie alla sua intensiva tenera e sottile luminosit che ricorda la luce del gigantesco sole mattutino. Proprio tramite esso il devoto che anticipatamente ha speri mentato e acquisito tutto il necessario per raggiungerlo, penetra nella Dimo radelCreatore.

13 14

Guardaleultimepaginedellibro. [35].
233

Sullo stesso schema si vede che le anime si creano dal Creatore proprio nelparadiso,anchesequisitrattanonancoradelleanimeumane,masoltan todeiloroembrioni,chesincarnanoprimaneicorpivegetaliedopoinquel li animali. (Ecco la verit che ha trovato il suo riflesso nel racconto biblico sullEden). Incarnandosi e sviluppandosi nel mondo della materia, qualche anima, grazie alla libert della volont (per il miglioramento del proseguimento nel Processo dellEvoluzione) conserva la propria purezza dalla sporcizia delle emozionigrossolane. Le altre si attaccano agli oggetti materiali, inclusi i propri corpi, sinnamoranodiessi epercidalle proprietendenze nascono legocentrismo e linimicizia verso le altre creature incarnate come se fossero concorrenti, peresempio,nelpossederedelcibo,deglioggettidilusso,oanchesiarroga noildirittodiuccidereglianimalipersoddisfarelaloroghiottoneria. Tale scelta fra il bene e il male si disegna schematicamente come la di ramazionechesomiglia aquellesistente sul ramo dellalbero.Lascelta della via del male quella che nella Bibbia chiamata caduta nel peccato delluomo. In seguito Dio, costantemente, continua ad offrire ad ogni anima la possibilit di scegliere nelle situazioni eticamente significanti: agire per il bene di se stesso e danneggiare gli altri o sacrificare se stesso per gli altri, conaltreparole,creareilmaleoilbene. Cos si disegna il grafico del percorso dogni anima nel suo sviluppo come tante diramazioni, dove si sceglie sempre una direzione fra le due of ferte.Edaquinatalimmaginedellalbero. Comerisultato del cammino suqueste traiettorie le anime si dirigonoo nellaDimoradelCreatoreonellinfernosceltodaloro.

2 34

Esiste anche unaltra spiegazione della leggenda sullalbero della conoscenza del bene e del male e che anche giusta e completa la prima spiegazione. Lerroredellagentechestatadimenticatalacosapiimportante.Gli uomini hanno scordato che tutto quello che avviene nei loro destini con trollato da Dio, come se fosse guidato da fuori; e da questo punto di vista il beneeilmalehannolostessovalore.Elunoelaltrosonolemanifestazioni deimetodieducativineinostriconfrontidelnostroamatoesaggioGenitore. Perci noi dobbiamo vedere tutto ci che riceviamo come il bene che arriva dapartediDio. DunquedobbiamocercaredicapirelideadiDioseincontriamoilmale sul nostro percorso. E dopo che abbiamo capito e abbiamo trovato il motivo innoistessidobbiamomigliorareecercaredicorreggerci. Invece le reazioni sbagliate possono portarci a peggiorare le cose, per esempiocercaredivendicarciconqualcunochecihaoffeso,dimenticandoil Gestoredeinostridestini,Dio. In alcune organizzazionireligiose perspiegare le causedel malehanno datolaforzachequasisimileaquelladiDioad unSuorivalechiama to Satana, Lucifero o gli altri nomi. Tali spiegazioni primitive possono na scere per esempio l dove linfinito universale Dio stato presentato come il vecchiettochevolasullanuvoletta Il giusto modo di spiegare le situazioni dellincontro con il male importantissimo!Esisteunmeccanismodellatrasformazionedisestessoche si chiama la SINTONIZZAZIONE della consapevolezza con lo stato dellaltrooggetto. Sintonizziamoci con la bellezza del sole che sorge, con il canto degli uccellimattinierieinquestomodoanchenoisaremopienidellaraffinatezza edellarmoniadellanatura!
235

Noi cerchiamo il Creatore e proviamo a sintonizzarci con Lui e cos ci avviciniamoaLui.EDiociaiutainquesto! Se invece noi ci attacchiamo con le indrie della coscienza in una por cheria incarnata o non incarnata, allora senza volere ci sintonizziamo con il suo stato, lo stato infernale; anche noi diventiamo uguali al suo status emo zionale. E se dobbiamo lasciare il corpo senza aver tempo per correggerci allorafiniamonellinfernoseguendoquestaporcheria EccoperchGesCristocihalasciatoilcomandamento:nonvendicare, non maledire gli offensori, ma perdona tutti, abbi compassione verso tutti, non pretendere mai di avere indietro qualcosa di tuo che ti stato preso; meglio dare ai rapinatori pi di quello che loro vogliono prendere, ma non usciremaidallostatodellamore! Sono stato tradito tante volte e alla fortemente. Sono stato vittima di quelli che mi volevano vedere morto e dopo morivo piano con tante soffe renzedurantemoltimesi.Ma iorimanevo sempre cristiano: nonvolevo ven dicarmi, non sono diventato uguale a loro, non mi sono sintonizzato con il loro stato emozionale. Io continuavo a cercare lUnione con il Creatore e alla finehoraggiuntolaVittoria!Hoaiutatotantiinquesto.Eaiuterancora! Fatenellostessomodoeanchevoivincerete!

GliscalinidelPercorsospirituale
(lezione)
LapersonachesitrovasicurasulgiustoPercorsoreligiosopusuperare iseguentisettescalini: 1. Lacquisizione della giusta comprensione della Meta superiore e dei metodiperraggiungerLa.

2 36

2. La trasformazione di se stesso che deve corrispondere allidea di Dio riguardo alletica tramite leliminazione delle imperfezioni etiche e lo svi luppodellequalitnecessarie.Laprincipalediquellequalitlamore. 3. La raffinazione di se stesso come consapevolezza, con lo scopo della penetrazione nei superiori strati dello spazio pluridimensionale (eoni, lo chi), il pi sottile dei quali la Dimora della Consapevolezza Primordiale Universale,cioDioPadre,ilCreatore. 4.Losviluppoquantitativodellaconsapevolezzaraffinata. 5.LacquisizionedeimetodidellUnioneconDio. 6.IlrafforzamentodellostatodisenellUnioneconilCreatore. 7. Lacquisizione delle capacit Divine e laiuto alle creature incarnate nellaqualitdiSpiritoSanto. Per la maggior parte dei lettori, dopo le informazioni che loro hanno avuto in precedenza, tale impostazione del problema pu sembrare inaspet tata e poco credibile.Ma proprio questo Dio cinsegna durante tutta la storia dellumanit, tramite i profeti e anche Lui di persona, manifestandosi nel corpo umano come Messia, Avatar, Cristo (queste parole hanno lo stesso si gnificatonellelinguediverse). Il senso della vita di ognuno di noi lo sviluppo di se stessi come con sapevolezza, prima dentro il corpo, che una capienza temporanea, e dopo fuoridaisuoiconfinieanchenellinfinitouniversopluridimensionale. Questo sviluppo segue due direzioni principali: quantitativa e qualita tiva. Laprimadirezionehatrecomponenti:intellettuale,eticaeanchelaraf finatezza.

237

La direzione quantitativa sottintende la crescita del grumo dellenergia della consapevolezza individuale, il quale in seguito, tramite i metodi speciali meditativi, si riunisce allOceano della Consapevolezza Pri mordiale Universale, chiamato nelle lingue diverse: il Creatore, DioPadre, Geova,Allah,Tao,Ishvara,Svarogecc. LUniverso pluridimensionale. Questo non un ragionamento ma tematico, ma una realtchepotrebbe essere sperimentata proprio dalluomo. Le dimensioni spaziali sono state conosciute dai pratici religiosi moltissimo tempo fa. Nella lingua greca essi si chiamavano eoni, in sanscrito loca, in Agniyogastatousatoilterminestrati. La suprema primordiale dimensione spaziale la Dimora della Consa pevolezza Primordiale Universale, la Quale, comera descritto nel modo ap profondito nella Bhagavad Gita, periodicamente crea il mondo manifesta to tramite la densit delle particelle elementari dellenergia cosmica (proto prakriti)sinoallostatomateriale.Sulleisolettecreatedallasostanzadensa vanno ad abitare le particelle microscopiche di un altro tipo di energia protopurusha, esse sono destinate, tramite numerose incarnazioni nei corpo organici, a sviluppare se stesse per diventare la Divinit e dopo riunirsi alla ConsapevolezzaPrimordiale,arricchendoLa. Questo processo dello sviluppo delle anime inizia dalla primaria for mazione dei grumi dellenergia sui cristalli, dopo seguono le incarnazioni neicorpivegetali,inseguitoanimalieallafineinquelliumani. Il compito degli umani , essendo la tappa conclusiva dello sviluppo dellanimaindividuale,usaretutteleforzeperraggiungereinbrevetempola DivinitelUnioneconilCreatore.

2 38

***
La Creazione del mondo non la manifestazione di tutto luniverso. Gliastronomiosservanocontinuamentelanascitadeinuovisistemistellarie planetari. Glialtrichehannoconclusolalorovitamuoiononeibuchinericreati da Dio. Questa la loro fine del mondo. Le anime che non hanno fatto in tempo a raggiungere la Divinit si disfano e tornano allo stato di protopuru sha. E la materia degli isolotti e dei corpi materiali degli umani, animali e vegetali torna ad essere protoprakriti, diventando il materiale per le nuove futurecreazioni. Insieme protoprakriti e protopurusha si chiamano con il termine aka sha. Abbiamo gi parlato tanto della struttura delluniverso pluridimensio nale. Adesso vorrei chiarireche tale struttura come per esempioleondera dio che hanno la frequenza delle vibrazioni diversa, che esistono contempo raneamente nello stesso spazio senza incrociarsi e quasi non agiscono luna sullaltra. E tutte si trovano nella profondit della pluridimensionalit sopra il mondo della materia solida, inclusi i nostri corpi materiali; noi nelle con dizioninaturalinonlepercepiamo. Proprioinquestomodoglispiriticheabitanoneglieonigrossolaninon vedono e non percepiscono quello che accade negli eoni sottili che sono in profondit.Nonostantesianoguidatepropriodal. Trasferirsi negli eoni pi sottili possibile soltanto nello stato in carnato tramite gli sforzi spirituali. La trasformazione (trasmutazione) dellenergia della coscienza accade solamente nella specializzata fabbrica dellatrasmutazionecheinrealtuncorpo,capacediassorbireeconsuma relenergiaricevutadallalavorazionedelcibomaterialechenecessarioper latrasformazioneelacrescitadelgrumodellacoscienza.
239

Adesso diventa semplice capire che nessun altro con le sue preghiere potrmaitrasferireleanimedalleonedellinfernonelleonedelparadiso.La leggenda che Ges Cristo ha liberato i peccatori dallinferno contiene uninformazione che stata cambiata: Lui salvava i peccatori, ma quelli in carnati, donando loro lInsegnamento di Dio tramite il Quale essi si libera vano dalle sofferenze terrene e non, tramite la raffinatezza della consapevo lezza con laiuto dellamoretenerezza, il perdono, la compassione, la liqui dazionedellegocentrismoedellagrossolanit.

***
Vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che in letteratura a volte si pu trovare luso del termine la quarta dimensione non adeguato. La stes sa cosa si pu vedere anche nel Libro di Ges Cristo 15, nel quale Ges u sava questo termine parlando con lascoltatore nella sua lingua, cio ope rando con le parole che erano usate dallascoltatore e con i loro significati che lui conosceva. Nello stesso libro questo termine stato usato in due si gnificatidiversietuttiduenoneranoadeguati:comelaDimoradiDioPadre ecomeuninsiemedeoninonmaterializzati. In realt basandosi sulla logica della creazione di questo termine la quartadimensioneproprioilmondomateriale,lesistenzanellaqualecor risponde non atre dimensioni, ma a quattro: lunghezza, larghezza, altezza etempo.

***
AdessocontinuiamoildiscorsosullEvoluzioneuniversale.
15

[35].

2 40

I primi ad abitare sullisolotto della Creazione sono gli Spiriti che hanno gi raggiunto la Divinit durante la Loro evoluzione sugli altri iso lotti. Proprio Loro diventano i Costruttori e Curatori dellevoluzione della vitasutalipianeti. Tuttolospazio dentroe intorno della nostra Terra penetratodalle Lo roConsapevolezzegigantescheelInsiemediLorosichiamaloSpiritoSanto oilBrahman. Conaltre parole,come adesso illettore pu capire, loSpirito Santonon lirradiamento di DioPadre (o di DioPadre e di DioFiglio). No! Lo Spi rito Santo un insieme delle Vive Consapevolezze Divine raffinate che ci amano, cinsegnano, ceducano, si trovano continuamente dentro e fuori dai nostri corpi. Loro sono sempre liete quando noi stiamo rivolgendo a Loro la nostraattenzioneconlamoreversoLoroeconlaprontezzadiaccettareilLo roaiutoperavvicinarciaLoro,alLorostato. La stessa cosa si pu dire anche della Consapevolezza del Creatore. Es sasitrovanellaprofonditdellapluridimensionalit,infinita. Essa come lo Spirito Santo esiste dentro (nella profondit pluridimen sionale) sotto ogni cellula dei nostri corpi. La distanza da Lui non pi grande dello spessore di un foglio di carta, com stato detto da Ges Cri sto 16. NoncbisognodivolareoandarelontanoallaricercadiDio:Luiqui e adesso, proprio in noi. Solo nelleone diverso. E soltanto la nostra grosso lanit per causa dellignoranza religiosa e della coscienza poco sviluppata ci separadaLui.

16

[35].
241

Dentro di noi stessi, nel profondo dei nostri cuori spirituali dobbiamo cercare Dio. Questa formula famosa non una bellissima metafora, ma una concretaindicazionedelladirezionedelcompiereinostrisforzi. Esistono anche altri eoni che si distinguono secondo il livello della sottigliezzagrossolanit. I pi sottili dei quali sono del paradiso, invece i pigrossolanisonodellinferno. Quindi,sevogliamo evitare linferno dopo labbandono delcorpomor to, allora dobbiamo gi da adesso imparare ad esistere solidamente soltanto neglistatipuriesottilidellaconsapevolezza. Perch lasciando il corpo, dopo noi rimaniamo nello stato al quale ci siamoabituatidurantelavitanelcorpo. In corrispondenza a questo noi saremo nelleone, abitato dalle creature simili a noi: cattive, rabbiose, irritate, false o al contrario tenere, calme, pre murose,amorevoli

ComerealizzarelAmoreversoDio?
(lezione)
Il nostro amore verso Dio deve portarci oltre il raggiungimento del pa radiso, verso laltissimo livello spirituale, verso lUnione con il Creatore nel Suoeonesuperiore.ProprioquestoLuistaaspettandodanoi.Perchinque sto la Sua Evoluzione, la Sua Vita! E se noi Lo amiamo veramente allora dobbiamorealizzaretuttoci!TuttoquestoperLui,nonpernoistessi! Sarebbe perfetto innamorarsi realmente di Lui a tale livello che senti remmolaSuamancanzaenonpotremmotrovarelapacesullaTerrasenzadi Lui! Lamore verso il Creatore deve essere simile allamore passionale verso un uomo! Si sottintende anche laspirazione verso la reale Unione, Unione
2 42

delle consapevolezze, che somiglia allunione di due anime umane che ar donoconlamorelunaversolaltra. PerinnamorarsicosdiDionecessariosaperediLuipipossibile. E allora Lui potr essere realmente sperimentato e non soltanto con la mente! LuidiventavisibilesoltantopercolorochesiavvicinanoaLuiperillo rostatodellanima. DioAmore.Soltantocoluichediventagrande,forteeraffinatoAmore pu in questo modo percepire Dio. LUnione con Lui diventa la pratica di tuttalasuavitaenonsoltantoparolevuote. Coloro che hanno raggiunto lUnione con il Creatore diventano per sempreleSuePartiinseparabili. Ma per necessit, per esempio per compiere le Loro Missioni sulla Ter ra o sui altri pianeti, Loro possono di nuovo diventare Parte di Se, conti nuandoadessereuniticonLui. Ges ha descritto questa situazione con i simboli della vite delluva (Giovanni 15): dal Suolo (Consapevolezza del DioPadre Universale) si sporge il Tronco, Consapevolezza del Maestro Divino, Che con le Proprie ManiRamisostienetantissimeanimeincarnatechecontanosulSuoaiuto. ProprioinquestomodoSimanifestanoiMaestriDiviniperlagentein carnata.Possonoavereanchecorpimateriali(essereincarnati)ononaverli. Eancheavendoilcorpomaterialehannolacapacitdiparteciparenello stesso momento, in qualunque parte del mondo, con le Parti di Se Consapevolezze. Perch Loro (come Consapevolezze) hanno la grandezza chesupera quella del nostro pianeta;nei corpi sonopresentisoltanto piccole partidiLoro.

243

***
Vorrei formulare, ancora una volta, per coloro che ancora non hanno capitofinoinfondoladifferenzafraglideideipaganieleManifestazioni personali di DioPadre. La confusione nel capire la risposta a questa doman dasibasasullamancanzadiideegiusteriguardolapluridimensionalitdel lospaziodellagentereligiosa. Ilcriteriotale:laPartediDioPadrepuesseresoltantoQuelloChesi trova nellUnione con Lui nel superiore, unico per tutto luniverso infinito eoneprimordiale. Gli deidei paganisonoi personaggi inventati del folclorepopolaree gli spiriti reali che appartengono al livello inferiore dellavanzamento dellevoluzione. Dio negli aspetti del Creatore, del Maestro Supremo e della Meta per tutti noi proprio Uno bench sia composto dalla numerosa quantit delle Consapevolezze Perfette Che sono sciolte Una nellAltra. Loro sono unite perch tutte si trovano nella Dimora della Consapevolezza Primordiale e si mettonoinazionesugliisolottidellaCreazioneuscendodaessa. tuttochiaroadesso? Allora non rimane altro che penetrare L e stabilirsi L nellUnione con ilCreatore.

***
La cosa pi importante per iniziare questo Percorso diventa la realizza zione delle funzionalit del cuore spirituale (le energie del chakra anahata, del dantian centrale). Questa struttura energetica dellorganismo in realt unorganocheproduceleemozionidellamore.

2 44

Pochissime persone hanno il cuore spirituale sviluppato dalla nascita (dallincarnazioneprecedente). Le donne raggiungono lo sviluppo delle funzionalit di questorgano abbastanza facilmente tramite larmonia della vita matrimoniale, perch lorganismo femminile ha gli ormoni adatti. La possibilit di perfezionare il proprio amore tramite la cura verso i bambini e altri membri della famiglia permette alle loro anime, incarnate nei corpi femminili, di avere un vantag giodavantiaifortiuomini(nellelorogrossolaniteprepotenza). Per la maggior parte della gente lunica possibilit per trasformare se stesso in modo radicale rimane la pratica delle tecniche psichiche speciali che sono state elaborate nelle scuole spirituali dellinduismo, del buddismo, del cristianesimo, del taoismo, dellislam, e anche delle altre tradizioni reli giose. Dio Amore. Lui Stesso afferma questo. Anche quelli che Lo hanno sperimentatopossonoaffermarelastessacosa. Anche noi per diventare simili a Lui dobbiamo imparare ad essere A morenelsensodiquestaparola. Come allinizio dobbiamo abituarci a vivere in modo stabile concen trandolacoscienzanelnostrochakraanahata. Lacoscienzaentranellostatodellamore. In seguito, tramite gli esercizi meditativi, dobbiamo diffonderci gra dualmente senza uscire da questo stato per diventare pi grande dei nostri corpi, e dopo abbracciamo con il nostro cuore spirituale tutta la Terra e alla fineconnoiAmoreabbracciamoDio In questo modo noi diventeremo i cuori spirituali universali e ci riuni remoallOceanodelCreatoredellUniverso.

245

Per realizzare realmente questo semplice schema bisogna fare tantissi mo. Il problema uno solo, che Lui non Si fa avvicinare da quelli che non sonodegni. Adesso parleremo come realizzare tutto questo dallinizio per aiutare tutti a diventare degni della completa Autorealizzazione spirituale gi in questavitaterrena.

***
Il lavoro spirituale deve essere cominciato dallo studio del concetto del Percorso e laccettazione di esso. Dopo liniziale trasformazione etica di se stessi.DopodicheilPercorsospiritualeelavanzamentosuesso. La parola spiritualit deriva dalla frase detta da Ges Cristo: Dio lo Spirito. Con le altre parole spiritualit significa somigliare a DioSpirito. Il Percorso spirituale il Percorso della trasformazione graduale di se in Lui. Essasirealizzatramiteilcambiamentoqualitativoelacrescitaprimaditutto del cuore spirituale. Per crescita spirituale si sottintende la crescita di se co mecuorespirituale. Abbiamo gi raccontato in precedenza come diventare cuore spirituale e come trasformarci. Vorrei far notare soltanto che il criterio del primo suc cesso sar la capacit di osservare il mondo con gli occhi dellanima diretta mentedallagabbiatoracica(nelsensodirettodellaparola!). Quando noi cominciamo a percepire noi stessi come coscienze libere e non come corpi allora cominceremo ad avere la vista dellanima, quella che usano coloro che hanno gi lasciato i corpi materiali e sono diventati, come diciamonoi,spiriti. LastessavistalausaancheDiopervederequellochesuccedenellaSua Creazionecontuttinoi.

2 46

Si pu anche dire che il Creatore Il Cuore di Dio, Dio nellaspetto dellAssoluto. Ecco perch per sperimentarLo e unirsi a Lui necessario diventare il perfettocuorespirituale.

***
Una delle grandi spirituali fonti letterarie, Bhagavad Gita, ha una reti cenza che ha provocato tantissimi errori negli sforzi di quelle persone che cercavano senza successo di raggiungere il Perfezionamento senza amore, nontramitelamore. Proprio nel discorso con Arjuna, Krishna indicando con il gesto la pro pria gabbia toracica diceva che qui nel mezzo di queste sopracciglia (questo era lo scherzo: Lui indicava i peli sul Proprio petto maschile), biso gnaaprireluscitadellEnergiaAtmica Ma il Suo gesto non stato descritto nella Bhagavad Gita e perci lo scherzononstatocapitodailettori,etantissimagentecominciacercaredi aprire il terzo occhio, occhio dellanima, non dal cuore spirituale, ma da unodeipigrossolanichakra,ilchakraajna. Irisultatieranosemprecorrispondenti:lacoscienzadiventavapigros solana e, a volte, si verificavano lo stress e la perdita della salute. ( Qualche volta si manifestava la capacit di vedere i colori che corrispondevano agli stati emozionali degli altri; ma purtroppo questo non serviva a niente sul Percorsospiritualeerafforzavataletradizionesbagliata). Con altre parole il terzo occhio (trikuttu) bisogna aprirlo, non nel mezzodellafronte,manelmezzodelpropriopetto. Se adesso voi non mi credete potete chiedere direttamente a Krishna, come lho fatto io. Ma prima voi dovete avvicinarvi al Suo stato ed imparare
247

a vederLo come Consapevolezza Divina, trasformandovi nel cuore spirituale sviluppato. (Diversamente voi sentirete qualunque cosa da qualcuno che chiamersestessoconilnomeKrishna).

LapraticadellEsicasmomoderno
(lezione)
Il movimento spirituale che stato conosciuto sotto il nome di ESICA SMO ha avuto linizio fra i ricercatori spirituali cristiani. Prima di parlare in modoapprofonditosuessochiariamochecosailcristianesimo. Come prima cosa questo lInsegnamento su Dio e sul Percorso verso di Lui, che stato lasciato per noi dal Messaggero del Creatore, Ges Cristo, cheSiincarnatonelcorpoumano. QualisonoiSuoiInsegnamenti: 1. Voi dovete essere perfetti, come perfetto il vostro Padre Celeste (Matteo5:48). 2. IoeilPadresiamoUno(Giovanni10:30). 3. IosonolaVite(Giovanni15:1). 4. ComeilPadreconosceMeedIoconoscoilPadre(Giovanni10:15). 5. IoamoilPadre(Giovanni14:31). 6. Padregiusto!Iotihoconosciuto!(Giovanni17:25). 7. EimparatedaMe(Matteo11:29). 8. DioAmore(1Giovanni4:16). 9. Tu devi amare Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e contuttalatuamenteecontuttalatuaforza(Marco12:30). 10. Deviamareiltuoprossimocometestesso(Marco12:31).
2 48

Eccoli, sono i principi basilari del cristianesimo. In essi Ges fa un ap pelloallagentediDIVENTARETALICOMELUI.Enellostessomodocome LuiconoscereilPadreCelesteediventareconLuiUno. Il Nuovo Testamento pieno dei Comandamenti di Ges. Il compi mentodiessiciaiutaarealizzarequesto.Sonorichiamidi: essere assolutamente onesti verso laltra gente, non avere i debiti e non appropriarsidiquellochenonilnostro, esserepremurosiconglialtripicheconnoistessi, esserepacifici, essereteneriedolcilunoversolaltro, aiutaretuttiintuttoilbene, perdonare,nonvendicare,nonmaledire, nonodiare,noncriticare, non accumulare i beni terreni: altrimenti si perde la possibilit di ar ricchirsispiritualmente, non perdere il controllo davanti ai primitivi aggressivi, che possono danneggiare soltanto il nostro corpo, ma non quello con il quale noi appari remodavantialnostroPadreCelestedopolamortedelesso,ciolanima., nonusareglialcolici, nonesseresuperbi,maesseremodestierispettosiversoglialtri, non mettere il sesso al primo posto, altrimenti esso sposter Dio dalla nostra attenzione, la ricerca privata di Dio e il servizio a Lui devono rimane resemprenellanostravitaalprimoposto. Vorreidimostrarequalchecitazione:
249

Vi do un nuovo comandamento, che vi amiate gli uni gli altri; come vi hoamatiIo,anchevoiviamiategliuniglialtri!(Giovanni13:34) Soprattutto, abbiate intenso amore gli uni per gli altri, perch lamore copreunamoltitudinedipeccati!(1Pietro4:8) Sequalcunofaladichiarazione:IoamoDio,eppureodiailsuofratel lo,bugiardo.Poichchinonamailsuofratello,chehavisto,nonpuama reDio,chenonhavisto.(1Giovanni4:20) Diletti! Continuiamo ad amarci gli uni gli altri, perch lamore da Dio! Chi non ama non ha conosciuto Dio, perch Dio Amore! (1 Giovanni 4:78) Se continuiamo ad amarci gli uni gli altri, Dio rimane in noi! (1 Gio vanni4:12). Non siate debitori di nulla a nessuno, se non di amarvi gli uni gli altri! (Romani13:8) Non c timore nellamore, ma lamore perfetto caccia via il timore. hihatimorenonstatoresoperfettonellamore!(Giovanni4:18) Se parlo le lingue degli uomini e degli angeli ma non ho amore, sono diventatounpezzodiramerisonante E se io ho il dono di profezia e conosco tutti i sacri segreti e tutta la co noscenza, e se ho tutta la fede da trapiantare i monti, ma non ho amore, non sononulla. E se io do tutti i miei averi per nutrire altri, e se consegno il mio corpo, perpotermivantare,manonhoamore,nonnehonessunprofitto. Lamorelonganimeebenigno,
2 50

lamorenongeloso, lamorenonsivanta, nonsigonfia, nonsicomportaindecentemente, noncercaipropriinteressi, nonsiirrita, nontienecontodelmale, nonsirallegradellingiustizia,masirallegradellaverit Lamorenonvienemaimeno,masecisonoprofezie,sarannoeliminati; secisonolingue,cesseranno(1Corinti13:18) Continuate ad amare i vostri nemici e a pregare per quelli che vi perse guitano!(Matteo5:44) Feliciipacifici!(Matteo5:9) Tutte le cose dunque che volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovetesimilmentefarleloro(Matteo7:12) Dachiunquetichiede,eachitoglieletuecosenonlerichiedere.(Lu ca6:30) Poich se voi perdonate agli uomini i loro falli il vostro Padre Celeste perdoner anche a voi, mentre se voi non perdonate agli uomini i loro falli, neppureilPadrevostroperdonerivostrifalli.(Matteo6:1415) Chi saggio e ha intendimento fra voi? Mostri mediante leccellente condottalesueopereconlamitezzacheappartieneallasapienza.Maseave tenelvostrocuoreamaragelosiaecontenzione,nonvivantateenonmentite contro la verit. Questa non la sapienza che scende dallalto, ma terrena, animale,demoniaca(Giacomo3:1315)

251

Poich questa la Volont di Dio, che facendo il bene mettiate a tacere ilparlaredaignorantidegliuominiirragionevoli!(1Pietro2:15) Chidicediesserenellaluceeodiailsuofratellonelletenebrefinoad ora.(1Giovanni2:9) Ilvostroamoresiasenzaipocrisia! Aborritecichemalvagio,aderiteacichebuono! Conamorefraternoabbiateteneroaffettogliuniperglialtri! Nelmostrareonoregliuniaglialtriprevenitevi!(Romani12:910) Continuate a benedire quelli che vi perseguitano, benedite e non male dite!(Romani12:14) Nonrendeteanessunomalepermale!(Romani12:17) Nonvivendicate!(Romani12:19) Maseiltuonemicohafamedaglidamangiare,sehasete,dagliqualco sadabere!(Romani12:20) Nonfartivinceredalmale, ma continuaa vincereilmale col bene! (Ro mani12:21) Ma tu, perch giudichi il tuo fratello? O anche tu, perch disprezzi il tuo fratello? Poich tutti compariremo davanti al tribunale di Dio; cos, dun que,ciascunodinoirendercontodisestessoaDio! Percinongiudichiamocipigliuniglialtri,masiapiuttostoquestala vostradecisione,dinon metteredavanti alfratello pietradinciampo o causa perincespicare.(Romani14:1013) Seunuomofaqualchepassofalsoprimachesenerendaconto,voiche siete spiritualmente qualificati cercate di ristabilire tale uomo con uno spiri to di mitezza, badando a te stesso affinch anche tu non sia tentato. (Galati 6:1)
2 52

Non esca dalla vostra bocca nessuna parola corrotta, ma qualunque pa rola che sia buona per edificare secondo il bisogno, affinch impartisca ci chefavorevoleagliuditori!(Efesini4:29) Quando sei invitato da qualcuno ad una festa nuziale, non giacere nel postopieminente!Poichchiunquesiesaltasarumiliatoechisiumilia saresaltato.(Luca14:811) Smettete di accumularvi tesori sulla terra, dove la tignola e la ruggine consumano, e dove i ladri sfondano e rubano. Piuttosto, accumulatevi tesori inCielo! Poichdoviltuotesoro,lsarancheiltuocuore.(Matteo6:1921) Tuttelecosesonolecite;manontuttelecosesonovantaggiose(1Co rinti10:23) NonpoteteessereschiavidiDioedellaRicchezza 17!(Matteo6:24) Quale beneficio avr un uomo se guadagna tutto il mondo ma perde lanimasua?(Matteo16:26) Avete anche udito che fu detto agli antichi 18: Non devi giurare senza adempiere, ma devi pagare a Dio i tuoi voti Ma io vi dico: Non giurate affatto!LavostraparolaSisignifichiSi,ilvostroNo,No!(Matteo5:3337) Enonviubriacatedivino,inquidissolutezza,macontinuateadesse repienidiSpirito!(Efesini5:18) benenonmangiarecarnenberevinonfarealcunacosanellaquale iltuofratelloinciampa.(Romani14:21)

17 18

Diopaganodellaricchezza. Mos.
253

Come di giorno camminiamo decentemente, non in gozzoviglie e u briachezze,noninrapportiillecitiecondottaassoluta,nonincontesaegelo sia!(Romani13:13) Ciascuno continui a cercare non il proprio vantaggio, ma quello altrui! (1Corinti10:24) Con modestia di mente considerate che gli altri siano superiori a voi! (Filippesi2:3) ChinonraccoglieconMedisperde!(Matteo12:30) E non abbiate timore di quelli che uccidono il corpo ma non possono ucciderelanima!(Matteo10:28) Maorarealmenteallontanateletuttedavoi:ira,collera,malizia,parlare ingiustoediscorsooscenodallavostrabocca!(Colossesi3:8) Vi ho detto queste cose affinch la mia gioia sia in voi e la vostra gioia siaresapiena! Questo il Mio Comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come vi hoamatiIo!(Giovanni15:1112) Questecosevicomando,cheviamiategliuniglialtri!(Giovanni15:17)

***
Rivolgiamoci a noi stessi: abbiamo capito nel modo giusto quello che insegnavaecontinuaadinsegnareGes? Il cristianesimo proprio questo! Perch proprio cos insegnava ed in segnaGesCristo!Tuttoilrestosettarismo.

2 54

VorreisottolinearecheGesdurantelaSuavitaterrenacheconosciamo tutti noi insegnava ai Suoi AllieviApostoli anche le pratiche meditative, senzadiquelleimpossibilesperimentareilPadreCeleste. 19 NelnuovoTestamentocunafrasediGes:DiounoSpirito,equel li che ladorano devono adorarLo con spirito e verit (Giovanni 4:24). Que sto significa che il Percorso verso Dio deve essere fatto capendo nel modo giusto lessenza di Dio e il compito umano evolutivo. AdorarLo (meglio tradurre come onorarLo) bisogna non con i movimenti dei corpi, ma con le anime, che gradualmente si liberano, grazie alle pratiche meditative dellautoperfezionamento,dalladipendenzadeipropricorpi.

***
Nelle pratiche delle chiese cristiane esistono tante tradizioni nei loro templi, bench questo non avesse posto nellInsegnamento di Ges Cristo. Proviamo a rispondere alla domanda se sia bene o male che esista tutto que sto. DaunapartelapersonaragionevolecapiscecheDiositrovaneltempio tanto quanto sia fuori. E bisogna cercarLo nelle profondit delluniverso e nonnelledificiomateriale. Per dallaltra parte i templi sono apparsi come delle necessit naturali degli uomini riuniti nella loro comune aspirazione spirituale, per riunirsi insieme per un semplice emozionale rapporto con i compagni di fede, per lo scambio delle idee che appartengono alle esperienze, per laiutare gli uni gli altri,perimparare.
19

Le ricche esperienze del lavoro meditativo sotto la guida di Ges appaiono

nelle Sacre Scritture degli Appostoli Giovanni, Filippo, Tomaso e anche Paolo. Di questopoteteleggereneilibri[10,18].
255

Anche lusanza dei riti spesso molto utile, essa favorisce che la gente riunita si concentri sulla percezione del Divino e si fermi il loro flusso dei pensieri sulle cose terrene. Su tale sfondo tanti di loro per la prima volta nellavitaricevonoledimostrazionidellarealtmistica:percepisconoiltocco delle mani invisibili, i flussi energetici che provengono da icone, le idee e anchelevocidegliinterlocutoriinvisibili Per qualcuno in questo modo si manifesta Dio, per altri no Tutto di pendedallivellodellapurezzaeticadelluomoconcreto. La purezza etica della maggior parte degli uomini dipende dal livello del loro avanzamento spirituale. Questo molto importante Perch molto spesso propagandano le cose che sono completamente contrarie a quelle che appartengonoalverocristianesimo Quando noi parliamo delle diversit fra le correnti religiose mettiamo laccento non sui riti! I riti possono rimanere cos come sono! Il problema inunaltrofattore:nellamancanzadelcompletoapprendimentodellessenza dellEsistenza della Consapevolezza Universale, ma nello specifico del suo aspettoevolutivo! Cominciamo dal momento che lo spazio universale realmente pluri dimensionale(nonsoltantodalpuntodivistamatematico)ecompostodiset telivellidellapluridimensionalit. Essi sono diversi luno dallaltro secondo il livello della sottigliezza delleenergiecheliriempiono. Lo strato pi profondo e sottile nellOceano universale pluridimen sionale Assoluto, la Consapevolezza Primordiale che pu essere chiamata ancheDioPadre,ilCreatore,IlPadreCeleste,Geova,Allah,Ishvara,Svarog, Tao,Odino,etantialtrinomisecondocontestielinguediversi. Dallaltra parte della scala della pluridimensionalit si trova linferno, ilpozzonerodellEvoluzione,dimoradellecreazioniconlostatoenergeti
2 56

co grossolano. Sono quelle che durante la vita nel corpo fisico si trovavano neglistatiemozionaligrossolani. Adesso diventato chiaro perch Dio ci consiglia di vivere negli stati emozionali del tenero amore e non della rabbia, dellodio, dellira, della condannaedellirritazione? Non sempre luomo riesce a migliorare il proprio carattere in modo semplice e veloce. A volte lui semplicemente non sa cosa deve fare? E allora come aiuto pu essere usato il sistema dellautoregolazione psichica che stato elaborato e descritto in modo dettagliato nei nostri libri. Esso basato sullacquisizione del controllo delle funzioni dei propri chakra che sono gli organiresponsabilidellaproduzionedellenostreemozioni. Il chakra pi importante il chakra anahata che si trova nella gabbia toracica. Proprio in esso nascono le emozioni dellamore cordiale, dello statocherealmentecifaavvicinareaDioechestatopredicatodaGesCri stoedaSuoiApostoli. Sopralanahata,nelcollo,sitrovailchakravishudha,responsabiledel lapercezioneesteticadellesituazionidellambientecircostante. Ancorapiinalto,nellatestasitrovanoduechakramentali. Invece sotto lanahata, nella pancia e al livello del perineo, si trova il bloccoditrechakra,chesichiamadantianinferioreohara.Essosichiamail blocco di forza dellorganismo che alimenta con la bioenergia le sue funzio nalitdiverse. Propriolanahataconilsuocompostoprezioso,conilcuorespirituale, la parte pi importante di ognuno di noi. Perci dobbiamo tenerlo pulito e cercare sempre di svilupparlo, farlo crescere, cio noi dobbiamo crescere, diventandoilcuorespirituale,trovarcicomeanimainesso,abitareinlui.

257

***
Dio lAmore. E per avvicinarci a Lui, noi dobbiamo anche trasformar ciinAmore. Lunica possibilit per realizzarlo controllare le proprie emozioni nel modo consapevole, usando la propria volont, escludendo gli stati emozio naligrossolaniecoltivandosoltantoquelliraffinati. Questononpuessererealizzatodiversamente,senontramiteimetodi dellavorospirituale. Se noi ci impegniamo intensivamente sulla nostra trasformazione etica secondoiprincipidelleticaDivinadescrittisopra,alloracimeritiamolaiuto nel nostro avanzamento spirituale da parte dei Maestri Divini, dei Rappre sentantidiDioPadre.LoroinsiemesonoQuelloChestatochiamatoloSpi ritoSanto. Il Creatore interessato al nostro sviluppo positivo. stato Lui a mandarci a svilupparci nelle condizioni delle incarnazioni terrene! Qual il motivo? Per farci arrivare al necessario livello di sviluppo e dopo di che riu nirciaLui,arricchendoLoconnoistessi. Sicuramente unirsi a Lui con la consapevolezza proprio adesso non una cosa che possono fare tutti. Perci Lui ci manda ad incarnarci non una volta sola, ma tantissime volte. E let dellanima di ognuno di noi diversa: qualcuno sincarna nel corpo umano per la prima volta, invece laltro gi statoincarnatocentovolte. Prima delle vite umane terrene noi tutti come anime eravamo ad evol verci nei corpi delle piante e dopo degli animali. E quelli che adesso sono incarnatineicorpidiessisonofuturiuomini.

2 58

La comprensione di questo deve diventare la base del nostro compor tamento verso tutte le creature viventi, incarnate sulla Terra con il rispetto e conlacompassione. Dio ha dato a Mos il Comandamento: Non ammazzare!. Mos era il primo che non lo ha seguito E da quel tempo questo Comandamento non stato accettato dalle masse di quelli che si chiamavano i cristiani o i musulmani. Ma Dio non ha raccomandato tramite Mos di Non ammazzare gli uomini!. Lui ha scritto sulla tavola la formula con un senso molto pi am pio:nonammazzarenessuno!Luianchehaspiegato: Ecco vi ho dato tutta la vegetazione che fa seme che sulla superfi cie dellintera Terra e ogni albero sul qual il frutto di un albero che fa se me.Viservadicibo.(Genesi1:29). E dopo ha chiarito ancora (Genesi 9:14): solo non dovete mangiare quelli nei corpi dei quali scorre il sangue! A loro appartengono tutti i mam miferi,irettili,glianfibi,ipesci,imolluschiquasituttelecreatureviven ti,esclusolepiante. Anche se non credete alla Bibbia provate a ragionare: giusto uccidere quelli, che soffrono dal dolore e non vogliono morire, soltanto per la soddi sfazione del proprio palato? E come facciamo con il principio dellAMORE, amoreversotuttoilvivente? Ecco perch ci sono le persone che proprio per motivi etici passano allalimentazioneconivegetali,ilatticinieleuova. Eviassicuro che senza questopassaggio Dio nonaccetter mai qualun queamoreessereperfetto!

259

***
Imparando ad amare tutto il Creato, cominciando dalle sue piccole ma nifestazioni,noigradualmentesviluppiamoinnoistessilacapacitdiamare cos,comeamailCreatoreStesso. InquestomodonoiciavviciniamoaLuisecondolostatodelleanime. CosnoicisviluppiamonoistessinellaquantitdellAmore. E come risultato acquisiamo la capacit di innamorarci anche del Crea tore. DiventandolAmoreperfettonoiciriuniamoalCreatore,diventandola SuaParteFissa. Parlando brevemente proprio di questo composta lessenza dellInsegnamentodiDiocheLuistacercandodidareallagente. I ricercatori spirituali che hanno raggiunto la perfezione etica ricevono laiuto da parte dei Maestri Divini per arrivare al Perfezionamento di se, co me anime, come consapevolezze. E allora queste persone si riuniscono al CreatorenellaSuaDimora. Nella Dimora del Creatore tutte le Consapevolezze individuali, Coloro chehannoraggiuntolaPerfezione,sonoriuniteinUno. Proprio questo permette di dimostrare con tutta la responsabilit che DioUnico. Ma Loro sono capaci di nuovo di acquisire la propria individualit par ziale,uscendodallaDimoradelCreatorecomeSueParti.LichiamanoiMae striDivini,gliSpiritiSantioilloroinsieme,loSpiritoSanto. Fra Loro ci sono quelli che hanno laspetto maschile e quello femmini le,secondolaloroultimaincarnazione.

2 60

Ognuno di Loro assolutamente libero nel Suo spostamento e pu ap parire in qualunque parte dello spazio. A volte possibile osservarLi uniti insiemeinungrupponellostessoposto. Si manifestano Loro spesso come forme umane gigantesche (Mahadu bli)avendolaltezzaelabase dadiecimetri finoa qualche chilometro. Sulla cima appare lImmagine Divina. Loro escono dalla Dimora del Creatore, ri manendounitiaLui,efacilmentepenetranoconSeStessituttolospazioter renoetuttelecosematerialicometrasparenteFiammaDivina. Tanti di Loro hanno una o pi zone di responsabilit sulla superficie dellaTerra,doveognunodiLorocercadiaiutarelagenteincarnataamiglio rare,creaperlorolesituazionichegliinsegnanoadacquisireletica,comela cosa principale. Loro insegnano anche a quelli che sono gi consapevoli di essere allievi di Dio e comunicano direttamente con i propri Maestri Divini disincarnati. Per esempio, sopra San Pietroburgo possibile osservare lImmagine Divina dellApostolo Andrea. Ma esistono anche i posti precisi dove si pu comunicareconGes,SathyaSaiBaba,lApostoloFilippoegliAltri. A volte per sbaglio Gli danno nome del Patrono della citt. No! Loro nonsonoiPatroni,manostriEducatori,avolteseveri,quandonecessario,e negli altri casi tenerie premurosi. Ma sono sempre Saggi. Loro sono Coordi natorideinostridestini:quellicheognunodinoimerita. Nei rapporti con i Loro concreti allievi incarnati, ognuno di Loro cerca di regalare le conoscenze e i metodi che nel passato erano le basi del Loro PercorsoSpirituale.AvolteleLoroesperienzesiriuniscono.Questoaccelera la crescita dellallievo e anche, permette di perfezionare continuamente la metodologia del perfezionamento spirituale, secondo le concrete condizioni ecologicheeculturalidellinsegnamento.

261

***
La fantasia umana ha creato limmagine del diavolo: con le corna, con glizoccoli,conlacoda,delsessomaschileespessounmaniacosessuale. Ma questo uno sbaglio molto nocivo. Nocivo perch le persone che seguonolaviadellapropriarealizzazionediabolicanonsirendonocontodel propriostato:perchlacodaelecornanoncresconoallorasecondolorotutto vabenissimo! Nelle condizioni della dominante ignoranza religiosa, diventare diavo li,pertantidiventataunacosasemplicissima!Noipossiamoosservarlifrai leaderpolitici,nelleorganizzazionispirituali,fragliubriaconi. Loropossonoesseredisessomaschileoanchefemminile. Chisonoloro?Comefareariconoscerli? La loro caratteristica principale lintensivo stato cronico emozionale grossolano (rabbia, odio, irritazione). Falsit, meschinit, aggressivit anche questesonoleloroqualit. Lororimangonocosanchedopolamortedeilorocorpi.Lalorodimora sarlinferno,doveloroabiterannofrailorosimiliesarannopunitidaloro. Maqualcunodiloropotrancoraperunperiododitempocontinuarea danneggiare la gente incarnata come quando anche loro avevano i corpi fisi ci. Idiavoliincarnatipossonodanneggiarefisicamente:uccidendo,violen tando,picchiando,massacrando,rubando,organizzandoglialtriconglistes siscopisimiliailoro I diavoli incarnati e disincarnati sono capaci di creare i grossolani cam pi energetici che spesso provocano le malattie psichiche delle loro vittime. I dottori danno le diagnosi: la schizofrenia con i sintomi del delirio. Ma per

2 62

loro questo non delirio, ma realt. Qualcuno finisce la vita come suicida, nontrovandolaviaduscita. Perch vi racconto tutto questo? Non per spaventarvi! Al contrario, per aiutarviatrovareladecisionegiustaincasovitroviateinsimilisituazioni. Prima di tutto, anche nei casi delle catastrofi e delle disgrazie, bisogna ricordare che tutto ci che succede tutto reale davanti agli occhi di Dio. Al loraLuipermettechequestoaccada. Eanchedipi.EproprioLuichecreaquestesituazioni! importante capire il perch. Che cosa Dio mi vuole insegnare, che co sa vuole dire con questo, che insegnamento mi vuole dare e in che cosa mi vuolecorreggere? Diononvivesulpianetaaccanto!Luinonunuomoinvisibilechenon riesce a tenere sotto controllo tutto ci che succede con noi! Dio lOceano Universale della Consapevolezza, esistente dappertutto, in ogni punto dello spazioecomeunasottilecopertadivideilCreatoredalSuoCreato. Enonsuccedenienteanessunodinoisenzabeneficiopernoistessi! Per esempio, il dolore serve per imparare ad avere compassione per il doloredeglialtrieperinsegnarcianondanneggiarelealtrecreature. Le azioni ingiuste ci insegnano come ci si sente ad essere dallaltra par teepermettonodistudiaresullapraticalapsicologiaumana. Avoltepossonosignificarecheilmomentodicambiare Tuttoperilnostrobene!

263

Nel mio libro sulla mia autobiografia 20 io ho descritto come Dio, usan dopersonagginegativi,cambiavalesituazionidellamiavitainmodoradica le,etuttoperilmiobene! Una volta, essendo ferito gravemente mi sono rivolto a Dio con la ri chiesta di spiegarmi il motivo, Lui cominci con le parole: Un giorno tu mi ringrazierai! Inseguitopropriocossuccesso! E laltra cosa importante: in tutte le situazioni difficili bisogna cercare diappiccicarsiaDio!Spessoiproblemiesistonoproprioperquestomotivo. Ges Cristo insegnava: D a chiunque ti chiede, e a chi toglie le tue cosenonlerichiedere!(Luca6:30).TantidimenticanoquestoComandamen to. Come uno dei miei conoscenti (ha litigato con il suo ex socio che non vo leva restituire i soldi) lo ha dimenticato, nonostante lo conoscesse. Ma lInsegnamentodiDiobisogna,nonsoltantoleggerlo,maanchecompiere! Il secondo sbaglio che lui ha fatto stato di spostare la propria atten zionesuldiavolo,invecedicorrereversogliabbraccidiDio.Eluirealmente hapersoDionelsensodirettodellaparola! Comeconclusioneluinonhapassatolesamedietica Anche iomi trovavo situazioni simili. Ma al contrario di lui leho usate per rinforzare la mia Unione con il Creatore: nel corpo stavo male, ma nella DimoradelDioPadresistavacosbene! Amequestiincontriconidiavolimihannoaiutatotantissimo. Ma la cosa peggiore non incontrare il diavolo, ma diventare il dia volo.Questoscheportaadundestinopauroso!

20

[9,15].

2 64

Una volta Dio, tramite un profeta, ci ha fatto conoscere un principio: Tutto per il nostro bene! 21. Cerchiamo di ricordarlo da adesso per non dimenticare nel momento del bisogno, quando sar il momento dellesame eticapraticadavantiDio. Dio ci insegna anche ad accettare il male controllato da Lui come cata lizzatoredellosviluppodelbene.Anchequicdapensareedaricordare. Tante volte io ho sentito sentenziare: Se Dio esiste, Lui deve essere buono! Lui non potr mai permettere di fare cose brutte! Tutto il male pro vienedaldiavolo! Questo il tipico sbaglio nel capire i principi dei rapporti fra uomo e Dio che caratteristico per la nostra societ. Le persone che pensano in que stomodohannolegocentrismocosprofondochevedonoDiocomeilloro schiavoonnipotente,cheobbligatoadorganizzarelaMIAvitasecondoil MIOdesiderio!InoltreiononTiconosco!Eforsenonesistinemmeno! Ma Dio esiste. Lui veramente onnipotente. Soltanto il carattere dei rapportifraLuielecreatureincarnatediverso. PerchinrealtLuienoinonsiamocreaturecostantodiverse.Noisia mo le sue particelle (particelle di Lui, come lAssoluto) che sono state man datedaLuisullaTerrapermaturare! Elunicoscopodellanostraesistenzamaturare! Lui il nostro premuroso Pastore che conduce noi, dal punto di vista obiettivo, soltanto con un unico scopo: che noi raggiungendo il livello della perfezione necessaria ci riuniamo a Lui, come anime, diventiamo Lui, facen doarricchireLuiconnoistessi! InquestolaSUAVita,laSUAEvoluzione!
21

[10].
265

Nonesistelaltrosensodellanostraesistenza! E tutti coloro che maturano con il successo, usando la propria libert di volont, ricevono le Sue benedizioni. I personaggi negativi si trovano fra i rifiutidellEvoluzione,nellinferno,nelbuioesterno. Lunico giusto principio nei rapporti con Dio da parte nostra la com pleta OBBEDIENZA davanti alla Sua Volont e la sensibile percezione di tuttiiSuoiInsegnamenti! IlnostroegocentrismodeveesserescambiatoconilDiocentrismo! Fatta la Tua Volont come nel Cielo cos sulla Terra! questa frase deveessereletta,pronunciataavocealtaeanchecantata!Questodevediven tarelaformuladeinostrirapporticonDiopertuttinoi! FattalaTuaVolont,omioDio! Per me sei Mio Onnipotente ed Infinitamente Supremo Padre Univer sale! TuseiilTutto! Sono il Tuo umile bambino, Ti amo e imparo da Te! Vorrei conoscerti interamenteeunirmiaTenellamore! GuidamiversolaTuaDimoraperlaViaRetta!

***
Tantissime volte non mi hanno restituito grandi somme di denaro! Quante volte distribuirono la diffamazione su di me! Mi descrissero con le caratteristichecheeranocontrarieaquellecheiohoinrealt!

2 66

Poco tempo fa stato scoperto che un certo scrittore ha rubato un capi tolo dal mio libro (LInsegnamento di Juan Matus): lo ha semplicemente copiatoepubblicatosottoilsuonome Tutto questo lho considerato come una specie di test per misurare la miafedeltversoDio.senzadistrarsi!Lavitacontinuavasenzaodiareoven dicarenessuno,senzapretenderediavereilrisarcimentoperidannifisicie morali In caso io avessi cominciato uno di questi conflitti, avrei perso la cosa pi importante: il motivo per il quale noi siamo mandati sulla Terra, e non riuscireimaiadaiutarelagentecheharicevutoericeverancorailmioaiuto nellaguarigionedelleanimeenellavanzamentospirituale! Oltre a questo, se io infrangevo i Comandamenti di Ges e smettevo di essereunverocristiano Icaniabbaiano,malelefantecontinuailsuopercorso,coshadet to una volta Sathya Sai Baba del Suo atteggiamento verso le situazioni di questogenere. Chiunque abbia lanima pura davanti a Dio e davanti agli uomini e se gueilproprioPercorsospiritualepuprenderequestoprincipioperse. E unaltra cosa: Io gestisco tutti. Non ti arrabbiare con nessuno!, cos mi insegnava Dio. 22 A me le Sue parole hanno aiutato tantissimo. Spero che aiutinoanchevoi!

***
Lunica possibilit di sfuggire alle disgrazie terrene, adesso e in futuro, ilperfezionamentospirituale.Perchessoportaversolagiustacrescitadel
22

[9].
267

la coscienza come quantit, provocando la cristallizzazione (come lanaloga crescita dei cristalli nelle condizioni che corrispondono a questo tipodicrescita).Questodalaforzadiresisterealmalenelmodopiefficace. RicordiamoilComandamento:nonfartivinceredalmale,macontinua avincereilmalecolbene!(Romani12:21).

***
Il termine esicasmo deriva dalla parola greca hesychia che significa il silenziointeriore. Senza questo silenzio interiore la meditazione diventa impossibile, essa labasedellosviluppodellacoscienzaduranteilPercorsospiritualedopola tappa dello studio e della comprensione dei principi etici della nostra vita sullaTerra,chesonostatipropostidaDio. Propriolaspirazionediraggiungerehesychiaeandareversoilconosce re Dio ha formato la corrente di rajayoga cristiana che stata conosciuta comeesicasmo. Laparticolaritimportanteeilpreziosovalorediquestacorrenteconsi ste nellidea che gli esicasti proprio dallinizio hanno capito che eseguire le indicazioni di Ges Cristo per sviluppare la capacit di amare si pu soltan totramiteillavoroconilcuorespirituale. Loro hanno scoperto che spostando la concentrazione della coscienza dalla testanel cuore spiritualesipufermare il dialogointerno,che esclu devafinoaquestomomentolameditazione. Continuando gli sforzi durante il completo alloggio della coscienza nel cuore spirituale, luomo, allimprovviso, per la prima volta nella sua espe rienza capisce che cosa sottintendeva Ges quando parlava dellamore spiri tuale!
2 68

Lavitasitrasforma!Gliuominipossonodavveroamarsigliuniglialtri etuttointorno con ilveroamore cristiano:comese stessoe anche moltodi pidisestesso! Lulteriore sviluppo del cuore spirituale portava alla possibilit di fare entrareancheDionelproprioamore. Dio ci aiuta sempre, dando la possibilit di percepire Se come Amore. ComeconclusionevilUnionedeidueamatinegliAbbraccidellAmore. Gli esicasti hanno inventato la metodica dello sviluppo del cuore spiri tuale che ha avuto il nome di preghiera di Ges. Le sue formule potevano es sere diverse: Signore Ges Cristo, figlio di Dio, abbia piet di me peccato re! ouna variante pi semplicecomela supplicaappelloallAmato Ges di entrare nel proprio cuore spirituale, ripetendo con lumilt il Suo nome: Ges!Ges!. Nei secoli seguenti furono pochi che riuscirono ad avere il risultato positivodallapplicazionedellapreghiera di Ges.Esisteva lopinione che ilsuosegretofossestatosmarrito In realt non cos. In realt, fra i fedeli stata persa la comprensio ne di che cosa il vero cristianesimo, loro rifiutavano letica, proposta da Ges Cristo. E come risultato: mancanza dellapproccio integrato e scientifi codellosviluppospiritualedelluomo.Conaltreparole,nonceraladirezio nescientificareligiosacheadessostiamocreandonoi,chestatachiamatala Metodologiadelperfezionamentospirituale. Vorrei sottolineare ancora una volta che bisogna cominciare il pro prio sviluppo spirituale non dalla pratica della meditazione, ma dalla com pleta e dettagliata conoscenza teorica della filosofia religiosa e dallaccettazionedelleticoInsegnamentodiDio,descrittoprima.

269

In caso contrario lo stato del praticante non sar mai stabile e lui non riuscir a superare i test etici che saranno senzaltro proposti da Dio ad o gnunodinoi.Questopuportareanchedisturbipsichici.

***
Adesso vorrei farvi conoscere le idee pi importanti del libro dei primi esicastichesichiamaFilocalia 23:

DagliInsegnamentiAsceticidelbeatoDiadoco, vescovodiFhotiki:
Illimite oil confinedella perfezione della fede, limmersione della menteinDio. Limite del disinteresse desiderare di non avere cos come gli altri de sideranodiavere. Limite dellumilt la dimenticanza perenne delle proprie buone azio ni. Limite dellamore la moltiplicazione dellatteggiamento amichevole versoquellicimalediconoecioffendono.

DagliinsegnamentiAsceticidiEfremilSiro:
Monaco, non avere i desideri di carne e non bere il vino, inoltre la tua mentesiindurisce Non avere passione verso la carne e il vino, per non fare diventare la tuamenteincapacediricevereidonispirituali.
23

[25].

2 70

Diohacreatoluomolibero,perciluiricevelepunizionieglionori. Lo sguardo che si sposta continuamente porta tante amarezze a chi lo segue. Se non riuscirai a resistere non potrai costruire la strada retta per la castit. Con lintelligenza allontanati dagli incontri nocivi, per fare stare in pa ceiltuouomointerno. Sevuoivincerelamoreperildenaro,allorainnamoratideldisinteresse edelrisparmio. Sevuoivincerelarabbia,alloraacquisiscilagenerositelagentilezza. Potresti permetterti di essere triste soltanto quando fai un peccato, ma ancheinquestocasoregolatiperbene,pernonarrivarealladisperazione. Se vuoi vincere la vanit, allora smetti di amare lodi, onori, bei vestiti, preferenze,maimparaadamarequandotiincolpano,tiprofananoedinven tanobugiesidite Se vuoi vincere lorgoglio, qualunque cosa farai non dire che stata o pera delle tue mani, ma devi dire sempre che soltanto grazie allaiuto di Dio sifatutto,manongrazieallatuaforzaoiltuoimpegno.

DagliinsegnamentiAsceticidiAbbaDorofei:
Ho sentito una storia su un frate che quando veniva a trovare qualche altro frate e trovava la sua cella in disordine, allora diceva a se stesso: beato lui,chehalasciatolefaccendeelepreoccupazioniterreneetuttalasuamen tehadirettoverso lamontagna,che alla fine nontrova il tempoperordinare lacella. Andavaatrovarelaltrofrateevedevachelasuacellaeratuttaordinata epulita,alloradicevaasestesso:compulitalanimadiquestofratello,cos

271

pulita anche la sua cella, perch lo stato della cella corrisponde allo stato dellasuaanima. Non desiderare che tutto succeda come vuoi tu, ma desidera che tutto succedacoscomesareallorasaraisempreinpacecontutti. Abbi fiducia che i disonori e i rimproveri sono le medicine che curano lorgogliodellatuaanimaepregaperquellichetifannoirimproveri,perch lorosonoiveriguaritoridellatuaanima Come risposta sulle false accuse devi dire: perdonatemi e pregate per me!Quandolorotidomandanocometuttosuccesso,alloraraccontalaveri t, dopo inchinati con lumilt e di nuovo digli: perdonatemi e pregate per me! Nonpreferiremailavolonttuaaquelladeltuofratello.

DaiDiscorsispiritualidiGiovanniCassiano:
(Esiste) lo stato che comprende la contemplazione dellunico Dio e lamore focoso verso di Lui,quando la mente piena di questamore conver saconDiodavicino.

DagliInsegnamentiAsceticidiNilodiSinai:
Quando sarai disonorato rallegrati; perch in caso questo sia ingiusto allora per te sar una grande ricompensa, se invece era giusto allora tramite essotiliberidalflagellodellapunizione. Esiste la preghiera dei perfetti: quando con i gemiti inespressi dello spiritolorosiavvicinanoaDio,Eglivedeillorocuoreaperto.

2 72

DagliinsegnamentiAsceticidiIsaccodiSiro:
Un saggio non si ferma mai ad osservare una folla unita, non da atten zione alle parole, ai discorsi, perch lui non desidera avere tante cose ed es sere sempre indaffarato, ma in qualunque momento essere libero e non ave regliimpegni. Ilsaggiononmaifrettoloso,nonhamaiipensierifaciliecaldi,main qualunque momento si trova in pace. Non esiste niente che potrebbe stupir lo, metterlo in imbarazzo, spaventarlo Tutta la sua allegria e gioia in quellochegradevolealsuoPadrone. Ilsaggio,quandoabbassalatestaeilsuosguardointernodelcuore diretto verso i cancelli del posto Santo di tutti Santi allora solo cos pu permettersidiparlareepregare:siaconmelaTuavolont,oSignoremio! Il deserto fa addormentare le passioni e desideri. Ma non soltanto questo che deve fareluomo,fare addormentarele propriepassioni,mafarle sparire per sempre, cio sradicarle Le passioni addormentate possono sve gliarsiappenasiincontrailmotivodelloroarrivo. ChidesideradiinnamorarsidiDiopidituttelealtrecosedevepreoc cuparsidellapurezzadellapropriaanima. Lapurezzadellanimasiraggiungetramitelavincitadellepassioni. (Colui che non riuscir a vincere le passioni, non entrer) nella parte puraesenzapeccatidelpropriocuore. Nonodiareilpeccatore,perchtuttinoisaremogiustificati.

273

DagliinsegnamentiAsceticidiTeodorodiEdessa:
Quando facciamo morire le passioni, ci liberiamo dalla lussuria e la saggezza della mente sar guidata dallo Spirito, allora arriva il momento di prenderelanostracroceeseguireCristo. LAllontanamento dal mondo in realt la liberazione dalle passioni elamanifestazionedellavitaoccultanelCristo.

***
I gradini del Percorso Spirituale si possono dividere in tre gruppi prin cipali: 1. Preparativi (la conoscenza della teoria e il suo accertamento, linizio del lavoro etico su se stessi, introduzione nella vita quotidiana delle proce durediigienebasilari:lavaggiodelcorpogiornalmente,prendereilSoletut tolannoolampadaaquarzo). 2. I metodi di base includono lacquisizione del rilassamento del corpo e della mente, la purificazione delle strutture bioenergetiche dellorganismo tramite i metodi speciali e, la cosa pi importante, lacquisizione della capa citdivivereconcentrandosiconlacoscienzanelpropriochakraanahatae guardaredalnelmondochecirconda. 3. Lulteriore sviluppo di se stessi in qualit del cuore spirituale fino al raggiungimentodellunioneconilCuoredellAssoluto:conlaConsapevolez zaPrimordialeUniversale,conDioPadre,conilPadreCeleste.

***
La crescita dellanima che stata trasformata nel cuore spirituale non haconfine.
2 74

Monasticostiledivita,pienodelservizioaDio,tramitelaiutoallagen te nel loro avanzamento spirituale, aggiungendo le pratiche meditative in posti speciali trovati proprio per questo motivo, i punti di forza, permettono durante qualche anno di fare crescere se stessi (come il cuore spirituale) per raggiungere le dimensioni del nostro pianeta e dopo ancora di pi. Durante questo periodo, in modo parallelo, lascetico spirituale acquisisce lo sposta mento per tutti gli eoni principali dellAssoluto, impara a diffondersi con la consapevolezzaneglieonisuperiori(superfini). Come conclusione impara a sciogliersi nellUnione col Padre Celeste, cheperisuccessiviannideiproseguentisforzispiritualidiventasemprepi forte. Dopo lacquisizione dei primi successi su questo Percorso, il praticante si libera dalle malattie che poteva avere per anni prima di questo momento. Seluicontinuaannodopoannoasperimentareinuovilivellispirituali,allo ra anche il suo corpo si purifica fino a diventare trasparente, e sar visibile soltanto tramite la chiaroveggenza. La Luce Divina comincia a fluire nel mondo materiale attraverso di esso! La Consapevolezza sviluppata per di ventare Divina gi da adesso, durante lesistenza dellattivo e sano corpo fi sico, vive nellUnione con il Creatore ed esce dalla Sua Dimora in posti ne cessaridelCreato. Ma anche questo ancora non tutto. Esistono prospettive ancora pi interessanti.

275

IlSolediDioo ComediventarelOceanodelPuroAmore
(lezione)
Il termine Sole di Dio stato inventato da Ges Cristo con B.Cullen un profeta del secolo passato, che ha vissuto negli U.S.A. Il libro stato pubblicato negli U.S.A. nel 1992, e pubblicato anche in Russia 24 (purtroppo conmoltierroridortografia). Il messaggio principale che Ges ha voluto dare alla gente attraverso questolibro,stainquestitermini: Dio perennemente vivente. Ges stesso, era sulla terra, non solo 2000 anni fa, ma presente ancora oggigiorno fra la gente incarnata (sebbene Lui nonsiaincarnato). Molti credenti sono intenti in esercitazioni assolutamente prive di spe ranzaedinsignificanti:eseguonosenzafinemovimenticorporeirituali,ripe tendopreghiere,ilpidellevolte,nonsoltantoinutilimaanchenocive. Essi perdono il loro tempo, invece di fare degli sforzi per una reale tra sfigurazionespiritualedisestessiattraversolarealizzazionedelprogramma che Dio ha predisposto per loro. Questo programma consiste nel conoscere DioenelfondersiconsapevolmenteconLuinellAmore.

24

[35].Lalinguaedilcontenutodellibrocorrispondonoacomevedeilmondo

la persona che ha ricevuto le informazioni: Dio comunica sempre con le persone usando la lingua ed i termini a loro comprensibili (si tratta di questo: il libro de scrive le immagini di una nave spaziale e Cristo che lascia la terra su essa). Il libro, per,contieneinformazionimoltoimportanti. Citazionipiimportantidiquestolibropotetetrovarenel[10].
2 76

Gesaffermadicamminarenellechiesefraicredentichesirivolgonoa lui nella preghiera, tuttavia (costoro) non lo vedono, non lo percepiscono, nonloascoltanoenonlosentono Invece di fare queste sciocche esercitazioni, Ges propone ai suoi di scepoli di servire Dio mettendosi al servizio degli altri e di fare degli sforzi personaliperconoscereilCreatore. Inoltre,nonhaalcunsensocercareDionelcielo:sidovrebbecercareil cielo spirituale non sopra la superficie del nostro sferico pianeta ma nella profondit dello spazio pluridimensionale. La residenza del Creatore vici nissimaanoi:ladistanzadaLuinonpigrandedellospessorediunfoglio di carta. La Via che conduce alla Residenza (del Creatore) inizia dentro lo sviluppodelnostrocuorespirituale. Lingresso nella Sede del Creatore visto, dai cercatori spirituali che sono riusciti ad avvicinarsi a Lui, come un gigantesco e tenero sole simile a quellocheciaccarezzadimattina,mamillevoltedipigrande. Conoscere tutto questo ed entrare attraverso il Sole di Dio, nel Cuore di Dioilfineultimodellanostravita,dellosviluppopersonaleperognunodi noi. Sul percorso del nostro autoperfezionamento personale e nei nostri sforziperaiutarealtricercatorispiritualisiamosostenutisempredalloSpiri to Santo. Ges lo descrive come una forza dalle possibilit illimitate che proviene dalla residenza del Creatore. Lo Spirito Santo sempre pronto ad aiutareidegnicercatori,edaspettasempreloccasioneperfarlo. Noi, per, dovremmo adeguatamente prepararci per rendere il nostro stato abbastanza simile alla condizione dello Spirito Santo e Ges Cristo, pervederLi,percepirLi,sentirLi,perfonderciconLoronellAmoreediventa recomeLoroequindiconoscereilCreatoreconilLoroaiuto.

277

***
ParliamoadessodicometrovareilSolediDio. Lo sviluppo di una coscienza specifica possibile soltanto nella condi zioneincarnata,questoilverosignificatodellincarnazione.Infatti,ilcorpo materialelafabbricachetrasformalenergiaalimentareusualeinenergia dellacoscienza. Lorganismodiunuomoincarnato(nonilcorpo!)pluridimensionale. Dovrei far notare che lo schema dei sette corpi sviluppato dagli oc cultisti, metodologicamente errato. pi adeguato considerare una poten ziale presenza delluomo su tutti gli strati principali dellAssoluto Pluridi mensionale;questopotenzialechesidovrebberealizzare. Questo concetto, a tale proposito, descritto nella Bibbia come somi glianzafrauomoeDioDionellaspettodiAssolutopluridimensionale. Pu diventare pi facile capire tutto ci guardando lo schema della strutturadellAssoluto. 25 Forse questo schema non cos facilmente comprensibile perch non possibile rappresentare in modo completo la pluridimensionalit dello spa zio in forma grafica, per, per capirlo si dovrebbe accettare che ogni strato della pluridimensionalit indicato pi in basso nello schema, in realt si tuato pi in profondit sulla scala pluridimensionale, in cui ogni strato pi profondopisottileconfrontatoaquelloprecedente. LaResidenzadelCreatoresituatanelpiprofondo,quelloilpisot tile strato denergia della struttura pluridimensionale dellAssoluto. Do vremmo, infatti, cercare (il Creatore) proprio l. La direzione metodologica del lavoro dovrebbe consistere in un perfezionamento della nostra consape
25

Guardareallafinedellibro.

2 78

volezza cominciando dallacquisire padronanza della propria sfera emozio nale. Tutto il processo di tale insegnamento (incluso la teoria, gli esercizi praticieancheesami)proseguonosottolaguidadelloSpiritoSanto;Luinon lascia mai nessuno senza il Suo aiuto e la Sua attenzione. Non succede mai nienteconnessunosenzailSuocontrollo. Quindi, che cosa dobbiamo fare, sapendo tutto questo? Probabilmente bisognacominciareimmediatamentelatrasformazionespiritualedisestessi: propriodaoggigiorno!

ComecomprenderelaparolaDio
(lezione)
ConlaparolaDionondobbiamocapire,primaditutto,ilCreatore. Ma esiste anche la parola Assoluto, cio pluridimensionale Assoluta menteTutto,esclusolafognadellinferno. Nel cristianesimo esiste anche il concetto Trinit: DioPadre, Cristo (DioFiglio)eSpiritoSanto. DioPadre non un vecchietto sulla nuvoletta, come a volte Lo dise gnano sulle icone. Lui non un uomo onnipotente che conduce, trovandosi su un trono su qualche pianeta. Lui non nemmeno una donna e non una creaturabisessuale.Luinonhapersonalit. Lui unInsieme di tutti Coloro Che una volta nel passato durante il Loro sviluppo hanno raggiunto la Dimora del Creatore, il pi sottile strato dellAssolutopluridimensionale,esonorimastiadabitarelpersempre.

279

DioPadre unInsieme delle Tante Consapevolezze Perfette e Raffina te, fuse fra Loro e Che si trovano nello stato della Beatitudine Suprema Eter na. LaLorocaratteristicapiimportantelaSupersottilit. MaQuelliCheesistononellaDimoradelCreatorepossonoconlaParte di Se uscire da essa con lo scopo di aiutare la gente incarnata. Queste mani festazioni personali del Creatore si chiamano, nellinsieme, Spirito Santo (Brahman). Spirito Santo, come DioPadre, sono parole che significano, non stati individualidiDio,macollettivi. Ma comunicando con lo Spirito Santo in ogni caso concreto abbiamo a che fare proprio con le Personalit Divine, con i nostri Maestri Divini disin carnati. I Maestri Divini vengono nel mondo creato, rimanendo nello stesso livello della raffinatezza. Ma, entrando nel paradiso, addensano la Parte di Sefinoallivellodellaraffinatezzadelleanimeconcrete:perfacilitarelaper cezionedaparteloro. IMaestriDivinisonovisibilitramitegliocchidelcuoredegliuomini incarnatichesonoavanzatispiritualmente.Lorosipresentanocomegigante sche Manifestazioni antropomorfe (Mahadubli) che sono composti della te nera,morbida,sottileLuceDivinadicolorebiancodorato,avoltefocosa,ma maibrucianteperiveriallievidiDio. Gli allievi dei Maestri Divini devono usare tutte le loro forze per puri ficarsi nel modo graduale dalla grossolanit energetica e, attraverso le prati che meditative, sintonizzarsi tramite la propria consapevolezza con il Mae stro.EconquestoavvicinarsiallaDimoradelCreatore.

2 80

Quegli allievi che hanno gi imparato a vivere nellUnione con la Con sapevolezzadelMaestro(anchesenonavevanoancorailpermessodientrare nellaSuaDimora),hannogilesperienzadellesistenzacomeSpiritoSanto. A volte succede che i Maestri Divini sincarnano nei corpi umani. Loro lo fanno come sacrificio di Se alla gente incarnata, per dare loro aiuto spiri tualeesalvareleanimeperse.(MaspessocostoroLitormentanoeuccido no). Messia,Cristo,AvatarcosLichiamanonellelinguediverse. Ognuno di Loro, incarnandosi nel corpo umano, continua a vivere con la Propria Gigante e Raffinata Consapevolezza nella Dimora del Creatore, essendo la Sua Parte inseparabile. Ma questa Consapevolezza legata anche con il corpo fisico,tramiteilqualeDiocerca di farearrivare allagente incar natalaveritsulsensodellaloroesistenzasullaTerraecomerealizzarlo. Per lallievo di Dio che ha avuto il successo di entrare nella Dimora del Creatore, questo non un atto immediato e irreversibile, ma il lungo e difficile processo del graduale insegnamento di vivere negli stati che sono principalmente diversi dalla vita negli altri eoni. Questo processo pieno della felicit suprema dal contatto diretto con Dio. Questo ungraduale tra sferimento nella nuova sede, la conoscenza di questo posto e lacquisizionedellecaratteristichediMessia. Realizzarequestopossibilesolamenteconilmonachesimo. Capitano i casi in cui qualcuno si presenta (o lo presentano gli altri) come Nuovo Cristo o Avatar. Tali situazioni si creano con lo scopo di arricchirsi personalmente o sono messe in atto da persone con problemi psi chici. Dallaltra parte i primitivi spesso cercano di profanare proprio i veri MaestriDivini.

281

Perci necessario determinare i criteri che ci aiutino a distinguere i primidaisecondi. Icriteriprincipalisonotre: Ilprimo:propriolaraffinatezzadellaConsapevolezzadelveroMaestro Divino, Che esiste come il Gigantesco Cuore Spirituale, non capace di e mozionigrossolane. Il secondo: la comprensione di tutto ci di cui stiamo parlando adesso, lacquisizionedituttiimetodichesononecessaripergliallievialloscopodi raggiungerelaRealizzazioneDivina. Il terzo: lassenza dellegocentrismo in Lui; invece la presenza del Dio centrismo, cio la vita e il servizio per lEvoluzione Divina, ma non per se stessooperqualchegruppodipersone.

***
La sostanza di tutto quello che succede nelluniverso lEvoluzione dellAssoluto. Essa guidata dal Creatore. Secondo i Suoi comandi nei posti diversi dellinfinito spazio universale cominciano a crearsi dalla protoprakriti gli agrumi della materia primaria (prakriti). In essi, dopo ancora, per tanto tem poaccadonoiprocessicheportanoallacreazionedellecondizionifavorevoli perlavitadeicorpiorganici.Daqualchetappacomincialincarnazionedelle maiuscole particelle della protopurusha nelle particelle della materia della stessamisuraSiformanogliorganismiunicellulari,dopoipluricellulari Dirigendo il processo delle mutazioni genetiche il Creatore crea gli or ganismisemprepicomplessi.Appaionoivegetali,glianimali,gliumani Gli agrumi della purusha trovandosi nel processo dello sviluppo si in carnanocomecorpiorganicisemprepicomplessiecomincianoariprodursi
2 82

da soli. Grazie a questo loro crescono come quantit, si ingrandiscono, le lo ro forme di vita diventano sempre pi complicate e anche il loro comporta mento. Gli animali sviluppano la sfera emozionale, la memoria, la capacit di pensare e anche creativamente Per esempio alcuni tipi di uccello mani festano le capacit estetiche e lingegnosit nel costruire i nidi, i miracoli di premurosit e sacrificio nella difesa dei piccoli, gli uomini devono imparare da loro! Il livello intellettuale di alcuni tipi dei mammiferi gi chiaramen tesuperaquellodiqualcherappresentantedellumanitinclusoquelliche negano la presenza della mente e la capacit degli animali di amare e soffri re Tutti noi, ogni umano, eravamo nel nostro passato un vegetale, poi a nimalidipiditipobiologico E adesso noi dobbiamo trattare le piante e gli animali come futura gen te,senzadanneggiarenessuno,anzialcontrarioaiutando Nondobbiamo distruggeree ammazzare le pianteeneanche glianima li,perchlorononvivonoperdiventareilnostrociboopersacrificarelapro priapellealfinesoddisfarelenostrenecessit Loro vivono per lo stesso motivo: per il processo dello sviluppo delle anime incarnate nei corpi fisici. Loro come gli umani partecipano insieme a noi nellunico processo dellEvoluzione dellAssoluto, essendo come noi le Sueparticelle Lo scalino superiore nellevoluzione dei corpi organici sulla Terra ilcorpoumano. Lo scalino successivo allo sviluppo per luomo (non come corpo, ma comeanima,lacoscienza)Dio,nellaspettodelCreatore. Nei corpi umani noi ci incarniamo tantissime volte. La cosa pi dif ficile per noi sviluppare la funzionalit intellettuale della coscienza per riuscire a capire sufficientemente e realizzare in pratica tutto ci di cui stia
283

mo parlando adesso. La maggior parte della gente totalmente incapace an che soltanto di pensare a tutto questo E anche se provano, spesso capitano nelle organizzazioni, dove promettono la salvezza come ricompensa per la ripetizionedellepreghiereoperlapartecipazioneaqualchetipodirito Checosafavoriscelosviluppodellintelletto?Lostudionellescuole, il diverso lavoro scientifico, lauto insegnamento in certi tipi di conoscenze che hanno significato per la crescita spirituale. Anche laiuto agli altri nellacquisizionedituttoquesto. Che cosa impedisce lo sviluppo dellintelletto? Stile di vita poco pro duttivo, alcoolismo, luso dei diversi tipi di droga che distruggono lanima, la vita negli stati emozionali grossolani, che ci accompagnano direttamen tenellinferno Raggiungendo durante le moltissime incarnazioni precedenti lo stato umano, tantissima gente continua la strada non verso il Creatore, ma dalla parte apposta. E alla fine del loro viaggio si trova nel buio esterno, cio nellinferno, e dopo cadono indietro nella protopurusha, essendo gi di strutti come anime Su questa informazione stata basata la formazione dellimmagine della Gehenna focosa, dove muoiono in agonia le anime deipeccatori. Invece laltra gente, i migliori, acquisiscono la dimora per s, la dimora del Creatore. E continuano la Vita Infinita nella Suprema Beatitudine e nellattivoecreativoAmore,direttaversoidegniallievidiDiointuttiiposti ovunquelorosiano,intuttoluniverso.

2 84

Religione,imovimentireligiosielescuole
(lezione)
La parola religione tradotta dalla lingua latina significa avvicinamento, UnioneconDio,oPercorsoversotaleUnione. Tuttiimovimentireligiosidellumanit,peressacreatidaDio,avevano proprioquestoscopo. Ma questi movimenti con il tempo sono stati trasformati dalla gente e volti fino alla versione completamente contraria, perch coloro che avevano ilpotere,nelleorganizzazionicreate,noneranoveriricercatorispirituali,ma individui aggressivi, egoisti, primitivi. 26 Le organizzazioni createe inventate daDio,lagenteletrasformavainsette. 27 Ma, nei vari paesi del mondo, nella lotta contro il male delle perversio ni religiose, maturavano i nuovi eroi che avevano conosciuto il Creatore e vivevanoperservireLuisenzapensareaipropriinteressi. Molto spesso essi furono massacrati e uccisi dai fanatici delle sette. Ma tutti, nonostante ci, sono riusciti a creare le Scuole spirituali ea fare avvici narealCreatoreunnumerodanimeluminose. Eancheadesso,indiversipaesi,esistonodeileaderreligiosichecreano leproprieorganizzazioni. Comunque queste organizzazioni sono molto diverse fra loro. E non si pu dire che tutte quante mirino nella direzione giusta, bench i loro leader spesso approvino che sia proprio Dio a guidarli, che loro sentono e realizza
26 27

Guardare[6]. Sette sono le associazioni religiose che si sono allentate nel loro modo di

vedereilmondodallevereconoscenze,propostedaDiopergliuomini.
285

no le Sue indicazioni Allora perch ci sono tutte queste differenze? Come capire? Abbiamo gi detto in precedenza come in una stessa societ, allo stessotempo,vivonopersonediverse.Fralorocsempre: la maggior parte di anime incarnate sono psicogeneticamente giova ni, una percentuale pi o meno alta (dipende dalle tradizioni culturali di tale societ) di gente piena di vizi e di peccati; essi si preparano allinferno, coltivando in s gli stati emozionali grossolani: lodio, la rabbia, lirritazione,ladegenerazioneanchecondrogaealcol, in ogni paese una quantit di persone con problemi psichici dalla nascita; per esempio le reincarnazioni degli alcolizzati o dei drogati, che na sconoinfamigliecondestinisfavorevoli(creatidaloro), persone con il livello dintellett o medio o superiore alla media, che hannoilsuccessonelleloroattivitsociali, persone che hanno gi i livelli dello sviluppo della coscienza che permettono in questa incarnazione di avvicinarsi realmente alla Divinit, e anchediacquisirLa. A seconda di tutto questo, anche la religiosit di questi gruppi di per sonediversa. Io ho incontrato una setta dove gli adeptisviluppavano volontariamen te la capacit di odiare intensivamente con lo scopo di raggiungere il potere magicosullaltragente Laltro gruppo di maghi con lo stesso scopo si caricava sui punti di forzanegativiconlenergiainfernale Esistono anche le sette e i gruppi creati da maniaci sessuali che nascon donolaloroveraattivitconleimmaginipseudoreligiose.
2 86

Qualche scuola della psicologia moderna ha creato le personalit diaboliche,chehannolapassionediumiliarelealtrepersoneeanchelapas sione per il bullismo. Loro presentano come motivo del proprio comporta mentolanecessitdidistruggerelioinferioredelleproprievittime Se si prende come esempio il livello decente del settarismo, allora possiamo trovare gli errori tipici della metodologia, come la sbagliata com prensione della localizzazione, della struttura e delle funzionalit dei cha kra, lattenzione soltanto verso qualche gruppo di chakra, la nociva colora zione dei chakra coni colori dellarcobaleno, i metodi assurdi del lavoro con la kundalini, che secondo loro si trova nel coccige, il culto delle fantasie a strologiche, gli orientamenti sui maestri dal mondo degli spiriti o degli extraterrestri,invecechedelloSpiritoSanto,ecc. Adessoparliamodellemanifestazionipositivenellambientepseudo religioso per capire che cosa in realt utile sviluppare in s per avvicinarsi allafinaleMetaSuprema: Abbiamo gi parlato della necessit dello sviluppo dellintelletto. E molto importante accumulare le conoscenze naturali della medicina, della biologia, della psicologia fondamentale, delletnografia, dellastronomia e della storia dello sviluppo delle idee religiosofilosofiche. necessario com prendere la politica. Perch lo studio spirituale serve per crescere al fine di raggiungere la Divinit. Soltanto tramite le pratiche meditative impossibi le raggiungerLa: bisogna cercare di avvicinarsi alla competenza Divina in tutto ci che pi importante! Perci necessario avere una grande apertura mentale! molto importante imparare a comunicare con la natura viva in ar monia. Per imparare ad amare il Creatore bisogna prima capire che significa amare il Suo Creato con tutte le creazioni. Questo impossibile realizzarlo in casa,inmuseo, in laboratorioo in untempio. Invece il paesaggio naturale pieno di armonia e delle diverse manifestazioni della vita, con laiuto del
287

giusto atteggiamento verso esse (con la cura e lamore), ci permetteranno di raggiungerloinmodosempliceedefficace. moltoimportanteavereunabuonasalute:lapurezzadellacoscien za e la sua crescita quantitativa sono impossibili da raggiungere senza il do vuto livello di salute corporea. Perci bisogna studiare e seguire i principi delsanostile di vita:nellalimentazione, nel modo miglioredi vestire ilpro priocorpoecomecurarlodaimalessericomuni. Le abilit artistiche nei suoi aspetti diversi: nella musica, nella dan za, nella pittura, nella fotografia ecc. Esse saranno necessarie nel lavoro di raffinamentodellaconoscenza. Laforzadelcorpo,sviluppatatramiteillavoro sicoegliallenamen ti sportivi, sar favorevole per laccumulo della forza della coscienza sottile. molto utile per tutti acquisire le capacit di autodifesa, per essere sicuri e coraggiosi in caso di contatto con i rappresentanti della parte peggiore dellumanit. Importante non esagerare, perch lindulgenza (avere troppo interessamento) delle arti marziali, non pu essere considerato come una co sa utile nel Percorso spirituale: Percorso spirituale il Percorso dellAmore, manondellaggressivit! Le capacit dellautoregolazione psichica, inclusa la capacit del ri lassamento del corpo e della mente, la capacit del trasferimento arbitrario della concentrazione della coscienzadentroil propriocorpo (inclusi i chakra eimeridianiprincipali)eanchefuoridaesso,tuttociilcomplessodicose senzailqualimpossibileraggiungereilsuccessonellavorospirituale. Tutt o quanto dett o prima necessario. Senza di questo impossibi le. Ma la cosa pi importante lo sviluppo di se stessi in qualit di cuore spirituale,dellorganodellamorecordiale.PerchDioAmore!Perciper avvicinarsi a Lui luomo deve trasformarsi anche in Amore. Con altre parole

2 88

bisogna abituarsi a vivere senza uscire dallo stato dellamore, anche verso quellicheuccidonoemassacranoiltuocorpo! E altra cosa importantissima: le conoscenze vere su Dio, sul senso delle nostre vite e sui metodi per realizzarlo. Se non sar formato latteggiamento verso Dio come verso il Reale, Vivo Maestro Supremo, non verr raggiunta la Meta che deve essere conosciuta e sperimentata, il Princi paleOggettodellAmore;illavorodiqualunquetipodiassociazionereligio sanonsarmaiefficacealdovutolivello.

***
Lultima cosa: come distinguere le profezie vere date da parte di Dio da quelle che appartengono agli scherzi degli abitanti dellinferno o degli altrispiriti? Per gli allievi di Dio, che sono arrivati in alto spiritualmente, questa domanda non attuale. Loro vedono con gli occhi del cuore i propri Interlo cutoriefacilmentecomunicanoconLoro.impossibileconfondereiMaestri Diviniconqualcunaltro:perchLorosonogigantescheConsapevolezzeRaf finate. Anche i colori delle Consapevolezze sono contrari a quelli dellinferno. Da una parte il colore tenerodorato, invece dallaltra il nero grossolano. I mistici principianti,coloroche ancora nonhanno imparatoa sintoniz zarsiconlasottigliezzaDivina,spessosbagliano. Alloraesistonoicriteridelladifferenzaditaleinformazionenelcasoin cuiancoranonvedilasuafontediretta?Si. Dio non propone mai il compimento delle azioni che possono danneg giarequalcuno.

289

Dio spiega come avvicinarsi alla Perfezione e come aiutare gli altri in questo. Invece i diavoli, con delle belle parole vuote, provocano le azioni stupide e inutili. Dio non si occupa mai di predire, tranne che per le situa zioni concrete: per esempio, andate in quel posto non prima di quel giorno, perchfinoatalegiornosarbruttotempo Dio non partecipa mai alla promozione di viziosi desideri umani, tipo deldesideriodiarricchirsi. Lui favorisce soltanto alla realizzazione di quello che serve a Lui nella SuaEvoluzione. I desideri terreni della gente irragionevole promuovono soltanto le cre aturedisincarnatechevivevano primaconquestidesideriesonocompetenti inquesto

LangustaStradaversolaMetaSuprema
(lezione)
GeshapropostodidirigerciversoilCreatoreattraversolaportastret ta, per langusta Strada, perch ampia e spaziosa la strada che conduce alladistruzione(Matteo7:1314). ChecosasignificaangustaStrada? QuestalaStradadelmonachesimo. Il monachesimo il completo dedicarsi ad un solo e unico scopo: la sperimentazione e la conoscenza del Creatore e laiuto alle altre persone in esso. Comedistinguereilveromonacodallaltragente?

2 90

Sicuramentenonperivestiti!Eneancheperlenuoveparolestraniereo per i nomi antichi! Non per la quantit degli inchini o daltri tipi di movi mento! Guardiamo adesso: qual il significato che una persona normale d allaparolalavoro? Primadituttoquelloincambiodelqualesiricevonosoldi! Ma il monaco vero, con lavoro, intende tutto ci che deve essere fatto e sifaperDio. Con altre parole, il primo lavora innanzi tutto per s, invece il secondo ha il vettore dellorientamento dei propri sforzi nella direzione contraria: e glicompieleproprieazioni,nonpers(operqualchepiccologruppodiper sone),madas,perilbenedeglialtrinelFlussocomunedellEvoluzionepo sitivadellaConsapevolezzaUniversale. Siateperfetticome perfettoil vostro Padre Celeste!, questo lo sco po indicato proprio da Ges Cristo, che presente continuamente davanti al monaco! Sicuramente per realizzare questo compito necessario avere la com pletametodologiadelperfezionamentospiritualeeanchemetodiconcreti. Propriodiquestecosenoistiamoparlandodurantelenostrelezioni. Abbiamo gia chiarito che il lavoro spirituale composto dalle due tappe:esotericaedessoterica. Laparteessotericacontieneduecomponenti: lo studio e la completa accettazione del concetto del Percorso, che statopropostodaDio, liniziale trasformazione etica di se stessi secondo questo Insegna mento.

291

Parlo adesso proprio delliniziale trasformazione etica, perch, fare tut to in questo aspetto del lavoro su se stessi impossibile: la perfezione etica continuafinoallafinedelPercorsoversolaDimoradelCreatore. Incondizioninormaliluomo,spessodallaprimainfanzia,coinvol to dallambiente religioso (o ateo) che domina nella regione in cui vive o in quella alla quale appartengono i propri genitori. Ed essa molto spesso non opportuna. E, soltanto maturando intellettualmente (se questa maturit possibi le), luomo comincia ad analizzare i diversi concetti religiosi e filosofici, cer ca di capire i motivi delle loro differenze e dopo, con la propria ricerca, arri vaallacomprensionedellOrigine. E allora in questo momento diventa possibile lavanzamento sul vero strettoSentiero. Nonsonotantelepersonechetrovanosubitolesanescuolespiritua li e in questo modo evitano la ricerca della vera direzione dei propri sforzi spiritualicheavoltemoltolungaedolorosa E dopo, di solito, comincia la lotta per il proprio diritto di essere diver sodaglialtrichelocircondano,perdutieaffogatineivizi. A volte qualcuno si arrende, senza riuscire a superare i conflitti, prefe rendo per se stesso la vita tranquilla come hanno tutti; il desiderio di an dareversoilCreatoreinfondononcosifortecomesembrava. Invece gli altri si procurano dei bellissimi destini per il futuro. Gli e sempi delleroismo possiamo vederli fra i primi cristiani, successivamente fra le vittime dellinquisizione e anche fra i primi musulmani e dopo fra quellichesonoandaticontrolislam,gliaderentiallafedebahieisikh. 28
28

[6,38,41].

2 92

Anche io ho dovuto resistere alle persecuzioni politiche e alle minacce delmassacrofisicodapartedeireligiosifanaticiprimitivi.Eaccadutoanche il massacro reale che stato la causa della ricchissima esperienza delle mie duemorticliniche. 29Sonoriuscitoarimanereinvitadopotuttiquestiperico li e ho continuato a seguire la Strada angusta. Ho aiutato anche tanti uo minidegni(esperoancoradiaiutareanchetantealtrepersone). Se sugli scalini essoterici della Via i viaggiatori sono stati messi alla prova da parte di Dio, tramite il superare le avversit e le ostilit di quelli che sono incapaci di comprenderli, invece sugli scalini iniziali esoterici le persone spesso si trovano davanti delle prove di carattere mistico: per esem pio,gliattacchienergeticideidiavoliincarnatienon.Questalaprovadella paura mistica. Ritirarsi, cedendo a essa, significa che luomo ancora non ha sviluppato abbastanza lamore verso il Creatore: esso ancora non diventato assolutamentestabileenonhaancoraladominantevitale. Non c timore nellamore, ma lamore perfetto caccia via il timore. Chihatimorenonstatoresoperfettonellamore(1Giovanni4:18). Per superare la propria paura necessario avvicinarsi al proprio Mae stroDivinoancoradipiecapirechetuttequestedifficoltsonostatecreate da Dio per il nostro bene. E dopo Lui ci osserva per vedere come ci stiamo comportandointalisituazioni. In questo sono le manifestazioni del Suo Amore Divino: questo lunicomodoperfarciaiutareadiventarePerfetti. Senza imparare a superare le difficolt, lavanzamento diventa impos sibile.

29

[9,15].
293

***
Inoltre i devoti aspiranti dellamore verso il Creatore devono svilup parsi nella qualit di cuori spirituali che superino la grandezza dei loro cor pi. E dopo devono, in modo graduale, diventare sempre pi sottili e sempre pi grandi. In seguito devono imparare a spostarsi negli eoni sottilissimi dellAssoluto pluridimensionale, sperimentandoli uno dopo laltro, e pian pianoarrivareallaDimoradelCreatore. Il Creatore il Cuore dellAssoluto. Il processo dellavanzamento spiri tualesimileallagradualeassimilazionediLui. Ragioniamoancoraunavolta:dichecosaessacomposta? La struttura dellAssoluto deve essere sperimentata in pratica com pletamente tutta. Questo possibile soltanto tramite il cuore spirituale che ha raggiunto la grandezza cosmica. Le Anime Gigantesche che sono fatte della trasparente, mobile, luminosa e fluida energia dellAmore, si spostano facilmente nello spazio pluridimensionale. Il Loro organo di spostamento si presentacomeleManidellaConsapevolezza,consustanzialiaLoro. In pratica tutto questo facile sperimentarlo sui punti di forza corri spondentiadognimeditazione.importantesaperecome? Il ricercatore spirituale che riuscito a sperimentare tutti gli eoni dellAssoluto,adessositrovainliberopossessodituttalagammadellascala dellapluridimensionalit.Luifacilmentepenetratuttiglieoni:dallafrontie raconlinfernofinoalleProfonditdellaDimoradelCreatore. Il criterio del successo nellacquisizione della Dimora del Creatore la capacitdiilluminaredaessacomeilSolediDio. Soltanto la completa comprensione di tutto quello che stato detto prima permette di dire che il processo dellAutorealizzazione spirituale stato completato, con altre parole, stata raggiunta la Diorealizzazione,
2 94

lIlluminazione completa, il Nirvana supremo, accompagnato dal Samadhi supremo. Di queste tappe difficili dellauto perfezionamento impossibile rac contarepidettagliatamente,sianellelezionichesullepaginedellibro.Non si pu neanche sperimentare da soli, senza laiuto del Maestro Divino. Per ch proprio Lui che mostra quella scala della Strada angusta e spiega dove mettere i piedi su questa scala e come bisogna comportarsi negli spaziuniversalichestiamosperimentandoperlaprimavolta. Cos luomo diventa Dio,unendosi allOceanouniversale del Supersot tilissimo Amore del Creatore. La Sua energia di kundalini adesso disar chiviata e unita con il Creatore; i chakra, nel corpo, nel loro stato preceden te, da questo momento non esistono pi, esiste soltanto linfinito Cuore Spi rituale nella Dimora del Creatore. Tutto il meglio ed il sottile stato estratto anche dai dantian e riunito alla Consapevolezza Primordiale. Il corpo, ap partenente a Lui continua ad esistere sulla Terra e permette facilmente di trasmettereleconoscenzesullaViaallealtrepersone. Aproposito,mihannochiestodiraccontaredellavoroconlakunda lini.Dedicheremoadessolaprossimanostraconversazione.

AtmaneKundalini (lezione)
La parola Atman (in sanscrito si pronuncia come Atma) significa lEssenza Principale delluomo, il suo Io Superiore. In questa parola lA la particella negativa. Tma ha lo stesso significato della parola russa i gnoranza. Dalla stessa radice proviene la parola tamas ignoranza, insi pienza spirituale. Quindi, Atma o Atman il contrario dellignoranza, brillante.
295

In sostanza, lAtman la parte migliore, Divina dellorganismo pluri dimensionalediognunodinoi. LAtman il Fuoco Brahmanico, col quale diventiamo tuttuno, lenergia Atmica della kundalini il prezioso contenuto del salvadanaio, nelqualesonodepositatigliaccumulidituttocichedimegliosiamoriusci tiametteredapartedurantetutteleincarnazioniprecedenti. Risultacheinogninuovaincarnazionenontuttalanimasireincarna nel corpo, ma, prima di tutto, quella parte che deve essere corretta. La parte migliore, cio, quello che ognuno di noi ha coltivato in s sullo sfondo dellemozione del vero amore finissimo, messo da parteda Dio per conser varlo in questo salvadanaio. Eppure, la kundalini fa parte dellorganismo pluridimensionaledelluomoepartecipaallasuaattivitvitale. Il cibo materiale comune, di cui tutti ci alimentiamo, serve alla crescita ed al rinnovamento delle cellule del corpo; inoltre esso distribuisce: a) lenergiacheviene consumataper ilfunzionamentodei muscoli, del sistema nervoso,delleghiandoleeperaltrenecessitdellorganismo,b)lenergiache depositata nellorganismo in forma di legami biochimici speciali a livello molecolare, c) lenergia ai chakra ed alle altre strutture bioenergetiche, d) lenergiachegarantiscelacrescitadirettadellacoscienza. In tal modo, la crescita quantitativa e qualitativa delle coscienze indi viduali viene garantita, da un lato, dalla qualit e la quantit del cibo mate riale e, daltro lato, dallintensit e la qualit di vita (cio non spirituale o spirituale,nelverosensodiquesteparole). Quando giunge la fine del mondo, tutti le kundalini affluiscono nel la Coscienza del Creatore. Ma le anime che non hanno fatto in tempo ad u nirsiconlAtman,vengonodistruttefinoallostatodiprotopurusha. Ritorniamo al tema della trasformazione delle energie. I nostri corpi, essenzialmente, sono delle specie di fabbriche che trasformano le energie
2 96

materialinellenergiadellacoscienza.Laqualitdellacoscienzachecresce dipende, prima di tutto, dalle emozioni in cui viviamo: fini o finissime op puregrigieonere,grossolane. Da quanto detto, ne consegue che Dio si alimenta e cresce, evol vendo,permezzodellatrasformazione,dentroinostricorpi,delcibocheLui stesso ha posto nellakasha, energia che si crea nei nostri corpi, grazie al ci bo, si trasforma in energia Atmica, che Lui versa dentro di Se stesso. Cos diventa del tutto chiaro a cosa serva la creazione del mondo ed il ruolo di tuttigliesseriviventi,compresinoi,uomini,nellaSuaEvoluzione. Dunque, partecipiamo attivamente a questo processo, se amiamo Dio! Come vediamo, sensato esprimere amore verso Dio, non implorando qual cosa davanti alle icone, ma aumentando i propri potenziali Atmici, condu cendounavitaattivanellamoreemotivo. Diversi uomini hanno accumulato diverse quantit di energia kun dalini. Ci dipende dalla quantit e dalla qualit delle vite vissute, nonch dacomeviviamoinquestavita. Le kundalini, di solito si trovano nellakasha dentro il corpo del nostro pianeta. Sulla kundalini sono nate varie fiabe: si afferma che ogni persona ab bia la sua animagemella, con la quale pu avvenire un incontro desidera to. La kundalini collegata al corpo di ognuno di noi per mezzo di un ca nale energetico speciale; questo canale si lega al corpo nella parte anteriore del chakra muladhara. La kundalini partecipa alla vita dellorganismo, ali menta anche la parte incarnata della coscienza. Quanta pi kundalini pos siede la persona, tanto pi essa ricca nel suo potenziale spirituale e nelle suerivelazionispirituali.

297

Nonostante la kundalini sia energia Divina (cio, identica allenergia del Creatore per qualit), essa ancora individualizzata. E come una goccia nonaffluitaancoranellOceanodellaConsapevolezzaPrimordiale. Quando, dopo un susseguirsi di incarnazioni luomo matura fino al grado, nel quale la sua attuale incarnazione potrebbe risultare finale, e quando sono eliminate tutte le imperfezioni nella parte incarnata della co scienza, arriva il momento di portare la kundalini al corpo, farla passare at traverso il corpo ed unire con esso la parte restante della coscienza indivi duale. Poi necessario confluire, insieme ad essa, nel Paramatman (cio, il Supremo Atman, lOceano della Consapevolezza Primordiale Universale del CreatorenellaSuaDimora).

***
Le persone accumulano la kundalini solamente quando si trovano nello stato emotivo dellamore affettuoso. Proprio questo richiede Dio alla gente. Proprio a questi stati Egli ci richiama. Per esempio, Ges insegnava: Vi do un nuovo comandamento: amatevi lun laltro! (Giovanni 13:34), Pi dellaltro, provate lamore zelante uno allaltro! (1 di Pietro 4:8), Amanti! Amiamoci lun laltro! (1 In 4:7), Che siate amanti fraterni con tenerezzaunodellaltro!(Roma12:10). Dove possiamo trovaresimilistati? Prima di tutto, neirapporti sessuali armoniosi impregnati di tenerezza, ispirati dalla comprensione che larmonia sottile e pulita dellamore proprio quello che Dio pi di tutto si aspettadanoi,chequestaunimportanteparteintegrantedellaViachepor ta a Dio, che con questo arricchiamonon solo noi stessi ma anche Lui. Impa riamo ad amare anche nellafeliceedaffettuosamaternit, nellunione con la tenera armonia dellanatura,sintonizzandociconleopere artistiche fini e sa tureditenerezza.Lepersonechesisonoconsolidateinquestistati,risultano
2 98

poi capaci di provare la suprema beatitudine anche nel contatto diretto con Dio. Dioaspettadanoiproprioquestistati,chiamatiingeneralesattva,per ch proprio in essi cresciamo (come coscienza) preparandoci alla completa UnioneconLui,partecipiamodirettamenteallaSuaEvoluzione. Invece i nostri stati opposti non lo favoriscono, quindi, non sono desi derati da Lui. Coltivando questi stati diventiamo i rifiuti dellEvoluzione, cipredestiniamoalsuoimmondezzaioallinfernoindipendentemen tedallanostraappartenenzaadunataleotalaltraorganizzazionereligiosae dalnostrofervoreadeseguireritiesacramenti. E indicativo che proprio i rappresentanti del guna tamas sono carat terizzati dallaggressivit e dalla violenza, sono inclini a far diventare tutti glialtricomeloro. Cos, nascono le guerre per la fede, vengono introdotti lalcoolismo, lalimentazione dei corpi degli animali ammazzati, la profanazione della bellezzaedelpregiodeirapportisessuali. Oppure, analizziamo le condizioni religiose di contrarre matrimoni legaliallacieca,senzaconoscerelacompatibilitsessuale. La gente cos diversa secondo le caratteristiche sessuali! Le coppie fe liciinquestosensosonopiuttostorareenonunaregola!Lamaggioranzadei coniugineimatrimonireligiosiinvecesoffronoesitormentanolunlaltro nelladisarmoniasessuale Malesettedisolitoostacolanointuttiimodiildivorzio EDiolovuole? Il guna sattva (lo stato di sattva) lo stato al quale Dio invita tutti noi. Ilgunasattvabeatitudine!
299

AnchelostatodiDioBeatitudine! Coloro che hanno imparato perfettamente a permanere nello stato di beatitudinesullaTerra,entranofacilmentenellaBeatitudinediDio. Daltronde, per entrare nella Sede del Creatore, si richiedono alcuni sforzi aggiuntivi. Il sattva non deve diventare per noi una trappola, tran quillizzandoci conla beatitudineterrestre efacendoci rinunciare aglisfor zi attivi per conoscere il Creatore nella Sua Sede, entrare in Essa unendoci a Lui. S,seci cresciamo (come le consapevolezze) permanendo negli stati del finissimo amore e mettendo nelle fornaci dei nostri corpi il cibo adeguato allaViaspirituale,nonprovenientedaicorpideglianimaliammazzati,senza alcool, droghe ed altri veleni, ricco di vitamine, contenente sufficienti pro teine, allora realizziamo con buon esito i nostri programmiminimi personali davantiaDio. Egli per ha riservato a noi anche un programmamassimo, consistente nelportareallaPerfezione,giadesso,quellanostrapartechevivenelcorpo (jiva), fuori dalla kundalini. Allora potremo entrare in Lui completamente conservando in Lui la piena consapevolezza e poi, dal livello Divino Supe riore.Questopermetteaiutareattivamentelepersoneincarnatecomefannoi nostriMaestriDivinispessomenzionatidame. Torniamooraallavoroconlakundalini. Il termine innalzamento (o risveglio) della kundalini conosciuto nel laletteraturayogaedinquellaocculta,staasignificareunmetodoperporta requestaenergiaalcorpoedopofarlapassareattraversoilcorpo. Laparolakundalinisignificailserpente.Laprovenienzadiquestaparo lasarpichiaradopodiaverlettoleinformazionicheseguono.

3 00

AbbiamogiaffermatochesoltantounMaestroDivinopufararrivare la kundalini al corpo. Ma le successive tappe del processo vengono effettua teconlapartecipazionepersonaledelladepto. Dio, per, in difficolt, come dice Egli stesso, perch le conoscenze del lavoro con la kundalini in forza del dominio dellignoranza umana sullaTerrasonostateperse. Perci il lavoro con la kundalini risulta possibile soltanto in poche scuolespiritualichehannoraggiuntolivellisuperioridicompetenza. Vorrei notare che tutti i tentativi di risvegliare la kundalini battendo il coccige contro il pavimento, per esempio, come raccomandano di fare vari pseudoguru,nonhannonienteincomuneconlaverit.Essiritengonochela kundalini si trovi proprio l, nel chakra muladhara, nel coccige. Invece, in realtsialamuladhara,sialakundalininonhannonienteachevederecon il coccige.Tali tentativi possono provocare solamente turbe bioenergetiche e psichiche. Dunque, allinizio Dio avvicina la kundalini al corpo del Suo degno discepolo. (Devo far notare che la kundalini sviluppata grande qualche chilometro). Poi necessario fare un lavoro molto sottile facendola passare attraver soilcorpo. Macondizionepreliminaredituttocichesianocompletamentepuli teesviluppatetuttelestruttureenergetichenecessariedellorganismo:tuttii chakra, il sushumna, il cittrini, il meridiano anteriore e quello centrale, inol tredeveesserepresentelachiaroveggenza. Ilprocessodi innalzamentodella kundalini di solito dura molti gior ni, circa un mese ed anche pi. (Per utilizzando i punti di forza corrispon denti,questoperiodopuessereridottonelmodoradicale). Illavorovaeseguitoinposizionesdraiata,inpiriprese.
301

Ognivolta,ilpraticantedasoloadareilviaalpassaggiodellakunda lini attraverso il corpo: egli introduce la mano della coscienza, introduce at traverso il muladhara nella kundalini, che stata collegata al corpo, e come se fa smuovere il capo alzato di un serpente arrotolato. Allora, lenergia kundalini comincia a scorrere attraverso il corpo, lavandolo e pulendolo con laforzaAtmica,curandoleultimelesioni.Ladeptopoi,comeunaccogliente padrone di casa, deve far entrare lenergia che scorre, attraverso questo o quelmeridiano,intuttiichakra,intuttelepartidelcorpo. La kundalini, passando attraverso il corpo, si riversa fuori attraverso il chakra sahasrara, concentrandosi dietro la testa. Bisogna imparare ad essere lei, unendosi con essa in questo suo accumulo. Si impara, cos, a permanere nellostatoAtmico,secondodellivellodifinezza. Lenergia Atmica della kundalini che stata smossa attraverso il corpo in questo modo riesce ad unirsi al Paramatman (Supremo Atman Divino, il CuoredellAssoluto).EancheilpraticanteriesceatrovarsiLconlasuaparte principale.

ServizioaDio
(lezione)
Ogni bambino, subito dopo la nascita, comincia lo studio dellegoismo: perch inizialmente egli non in grado di fare nulla per se stesso, gli altri fanno tutto per lui, servendolo. E impossibile fare diversa mente Ilbambinocresceelasuagiustaeducazionecominciaadincluderela graduale rinuncia alle dominanti egocentriche. Comincia leducazione di a verecuradeglialtri

3 02

Storie divertenti si possono osservare nel comportamento degli anima li,peresempio,ipiccolidicorvo. Essi, raggiungendo la grandezza fisica degli uccelli adulti, continuano, perabitudine,achiederedamangiareaiproprigenitori!Questiultimi,esau ritidallastanchezza,sonocompletamentedisperati: Non abbiamo pi cibo! Che cosa faremo adesso? Abbiamo gia girato ovunqueneidintorni!Cercateanchevoidasoli:sietegigrandi! Finalmente i genitori riescono a trovare ancora altro cibo. Glie lo porta no e lo mettono ai loro piedi. E loro? Mangiano? No! Loro urlano ancora pi forte:pretendonocheilcibovengaalzatodaterraemessoloronellabocca! Unaltra scena. Degli uomini hanno fatto abituare il piccolo del cor vo a mangiare direttamente dalle mani. Adesso esso cresciuto diventando un uccello adulto. Il becco diventato enorme e la gente con paura gli mette in bocca pezzettini di pane, e se toccasse il dito?! A volte i pezzettini cadono aterraelui,invecedialzarliemangiarli,cominciaalamentarsinellasualin gua: Lavete messo male!!! Mica sono io che devo inchinarmi a prender lo?! Ma,colpassaredel tempo, ilbisogno locostringe a cercare il cibo da soloeadabbassarsiperprenderloDopoarriverannoiproprifigliiquali saranno per lui la scuola che gli insegner ad avere cura degli altri, la scuola dellaltruismo Anche la vita degli uomini segue uno schema simile. Ma in questo casoleducazionegiustaosbagliatahannounsignificatopiimportante. Spesso possiamo osservare nelle persone adulte e anche negli anziani legocentrismo totale! Anche in quelle che appartengono alla categoria dei credenti

303

Ma lamore vero, quello che Dio desidera vedere in noi, il contrario delvolerepersestessi,nonlapropriapassionedesiderio! Lamore vero, lunico con il quale noi possiamo avvicinarci a Dio lazionedelbeneversotutti,anchesacrificandosestessi! Le persone completamente egocentriche non riescono a capire tutto questo,edanchenelleazionialtruistichedialtrepersone,cercanomotiviper condannarle e odiarle Loro non potranno mai capire Dio! E n avvicinarsi aLui

***
ComecapisconogliuominiilsignificatodelservizioaDio? Qualcuno pensa che servire Dio significhi essere servitori nei tem pli o nelle chiese. Altri pensano in modo pi profondo e cercano di parteci pare di persona alle meditazioni o alle preghiere comuni. Altri ancora canta noeballanoinonorediDio. InveceDiovuoledanoimoltopidiquesto. Anche Ges e altri Maestri Divini 30 insegnano che il servizio a Dio bi sognaintenderlocomelaiutoa tutti nelbene.E tutto questodeveesserefat tononpermotiviegoistici,mapercolorochedevonoessereaiutati,sianoes si piante, animali o uomini. Attraverso loro non dimentichiamo di vedere linteressediDio. Perdistinguereleazionidavverobuonedaquellechesembranosoltan to essere tali, bisogna cercare di vedere queste situazioni dalla posizione del Piano strategico del Creatore. In realt dobbiamo essere consapevoli

30

[10,14,18].

3 04

dellessenzadelProcessouniversaleEvolutivoetrovareilpostopernoistes siinEsso. E allora in questo caso possiamo, non soltanto cercare di compiere i comandamenti concreti di Dio, ma anche vedere il loro significato nellorigine della comune Strategia del Creatore. Questo significher avere una comprensione pi profonda dei propri compiti e di come meglio aiutare gli altri. Cos noi potremo diventare i partecipanti attivi al processo dellEvoluzione della Consapevolezza Universale, gli aiutanti attivi del Cre atore. La partecipazione attiva nel processo evolutivo bisogna considerarla come composta da due direzioni principali: a) del personale perfezionamen tospirituale,b)dellaiutoaglialtri. Come insegnava lapostolo Paolo (1 Corinzi 12,14), bisogna cercare di servireglialtriconquellenostrecapacitsuperioricheabbiamoeanchecer carediacquisirnealtreancorasuperiori. Lessenza del Piano del Creatore nella creazione dei mondi materiali (incluso il piccolo isolotto della materia nelluniverso, il nostro pianeta) la trasformazione dei componenti energetici dellAssoluto da meno svilup pati a perfetti; Le Consapevolezze individuali che raggiungono la completa PerfezionesiriunisconoalCreatore. Perci il perfezionamento personale e laiuto alle altre anime nel loro sviluppoevolutivosonoentrambibeneficidalpuntodivistadiDio. In particolare, se noi ci sviluppiamo tramite le pratiche meditative, an che la qualit del nostro servizio cambia: perch ci avviciniamo, secondo la qualit della coscienza, al Creatore e impariamo a vedere il mondo diversa mente,avvicinandocialleSuecapacitdelvedereedelcapire.

305

Ci perfezioniamo anche grazie alle nostre attivit nellaiutare gli altri, aumentando le conoscenze su come realizzare questo aiuto. Esse ci serviran noanchedopoladisincarnazione. Percepiamo (o almeno immaginiamo per ora) che esiste soltanto lUnico Universale Macrorganismo, lAssoluto, dentro il Quale procede il Suo sviluppo, che si chiama Evoluzione Universale. Percepiamo lintegrit, linterrelazione del tutto in Esso Unico. Percepiamo la nostra inseparabilit da Lui: la completa appartenenza di noi al Suo Organismo, al Suo Processo dello Sviluppo. Percepiamo la gioia di questo sentimento! E, adesso, con la completa comprensione, dirigiamo tutti i nostri sforzi verso la trasformazio ne di tutti i grumi individuali dellenergia delle coscienze per fare entrare loronellaConsapevolezzaesistentenellaDimoradelCreatore. Noi tutti siamo lUno nellOrganismo dellAssoluto. Questa la base del principio proposto da Ges Cristo: amare il prossimo come te stesso, e anche pi di te stesso. Qui si tratta dellaspetto dellAMORE che si nomina come CURA, la manifestazione superiore della quale vi il sacrificio di s per il bene degli altri. Tutto questo ha dimostrato Ges, dandoci lesempio della Cura con la Sua vita terrena e la morte. Somiglieremo anche noi a Lui inquesto!

***
Ma verso la conoscenza dellAssoluto e la ricerca del Creatore diretta solounapiccolapartedigente. Ilrestosonopersoneeducatenellateismoodallecorrentireligioseper vertite, sono soddisfatte di assaggiare il frutto proibito (proibito da Dio) dallalberodellaconoscenzadelbeneedelmale. Loro rischiano di finire allinferno: perch gli attaccamenti terreni provocano soltanto le emozioni grossolane: lira, la rabbia, lansia, la preoc
3 06

cupazione, la gelosia, linvidia, lirritazione, lodio ecc. E quelle persone per le quali tali stati della coscienza diventano naturali e anche abituali, si abi tuanoallinfernoefinisconoldopoladisincarnazione. Il frutto del Regno Celeste, viene acquisito soltanto da coloro che han no trovato la pace dellanima lontani dalle passioni terrene e hanno svi luppato lAmore altruistico ad un altissimo grado, che sono diventati capaci di innamorarsi del Creatore e di avvicinarsi a Lui tramite questo Amore. Lui incontracostoroconilSuoAmoreSupremo! Iprimi(deidescritti): amanosestessi, chiamanoamoreipropridesideri 31, pretendonodaglialtriilgrandeamore,accontentandoilproprioego centrismoeodiando glialtriseloropoco LI!accontentanoononfannoquel locheLoro!vogliono.

***
Tutte le creature, incarnate e disincarnate, si differenziano fra loro per letdellanima. Let dellanima una delle caratteristiche principali anche dogni uo mo. Le altre caratteristiche importanti sono le qualit come lo sviluppo in tellettuale, lo stato etico, lo stato della sottigliezza o della grossolanit della coscienza.Ilvalorequalitativodipendedallagrandezzadellanima. Losviluppo dognianimaprocedegradualmentedurantetantissime in carnazioni terrene. Non possibile aspettarsi che, le anime che si trovano
31

Idesideriappassionatidelterreno.
307

nelle loro prime incarnazioni, abbiano un alto potenziale spirituale; tutto questoarrivapitardiincasolaloroevoluzionesiafavorevole. Perci diventa chiaro che non tutte le persone attualmente incarnate, anche coloro che sono in contatto con le conoscenze spirituali, potranno gi in questa vita terrena raggiungere la Dimora del Creatore, nonostante tutti i lorosforzi. Anzi, il coinvolgimento danime molto giovani, in un lavoro esoterico molto serio, pu provocare che queste, dal momento che smettono di capire, comincino a giocare nella religione come i bambini piccoli nei loro giochi infantili. Pu cominciare la percezione inadeguata di se stessi, come fanno i bambini quando fanno il gioco della guerra e immaginano di essere ge nerali.Neicasipeggioripossonosvilupparsilemalattiepsichiche. Perci i leader religiosi devono essere attenti con le conoscenze esoteri che e metodiche, ricordando del loro effetto distruttivo sulle persone chean coranonsonopronteeticamenteeintellettualmente. Tutti noi, che cerchiamo i successi spirituali, dobbiamo valorizzare in modocriticolenostrepossibilitenonsaliresugliscalinidellascaladello sviluppospiritualesuiqualiancoranonpossiamorimanerestabili. A proposito, ad essere consapevoli di appartenere alle anime giovani non c niente di male. Al contrario, questo significa che voi non avete vizi daiqualidoveteliberavi. Lanima giovane quella che ha davanti tutto il felice e gioioso Percor sospirituale! Nonperdetesoltantoiltempoinutilmente!

3 08

***
Iodipersonahovissutounavitaterrenamoltointensa.Equandoco struivo per me e per gli amici la strada verso il Creatore nel flusso creato da me sulle diverse tappe, inserivo moltissime persone. Allinizio sembrava tutto perfetto. Ma, dopo, tanti perdevano la comprensione logica di quello che succedeva e cominciavano a tornare indietro o verso i divertimenti. Ma, siccomeiononavevointenzionedigiocare,alloraavevanounatteggiamento dimalcontento,diprotestaeavoltedostilit. La comprensione che si possono regalare le conoscenze e le metodiche segreteatutticolorochetelochiedonoarrivataamenonsubito.Iodovevo ricevere la grandesperienza dellaiuto spirituale e a volte anche drammatica (per me). (Adesso io condivido con voi questesperienza per aiutarvi ad evi tareglistessierrori). Ma queste avvertenze non devono spaventare nessuno dagli sforzi spi rituali: basta che ognuno scelga per s quello che corrisponde alle proprie forze. E uno degli obiettivi realmente raggiungibili per ognuno di voi sar la sicurezzaditrovareilparadisodopolafineditaleincarnazioneelagaranzia perilfuturodiundestinomigliore. Raggiungere questo non difficile! Bisogna sapere come? E proprio di questonoistiamoparlando. necessarioaccettarecheilsuccessosiraggiungesoltantotramiteipro pri sforzi, ma non partecipando a riti tradizionali o tramite le preghiere di qualcuno. Non confondiamo la preghiera con la meditazione (sono due concetti legati fra loro). I significati principali di queste parole: la preghiera la ri chiesta del favore da parte di Dio e spesso dei beni terreni; la meditazione
309

il lavoro della coscienza diretta verso la conoscenza di Dio che favorisce il successosuquestoPercorsosetuttoapostoconlintellettoeletica.

Larteelosviluppospirituale
(lezione)
Checosasignificalaspiritualit? Negli anni sovietici si considerava che il significato di questa parola fosse andare al cinema, a teatro, al concerto della musica classica che, a proposito,statacreatanegliannidellinquisizione MainrealtquestaparolahaavutoinizioquandoGeshapronunciato la frase: Dio uno Spirito (Giov. 4:24). Si usa questa parola quando si parla degli atteggiamenti, dei processi e dei fenomeni, che riguardano la gente e che laiutano al loro avvicinamento alla Divinit come la qualit della consapevolezza e dellanima. La gente spirituale pu essere chiamata cossoltantosehannorealizzatotantiprogressisuquestastrada. Larte pu e deve avere la parte pi importante del processo dellevoluzionepositivadelleconsapevolezze. Masuccededavverocosnellarealt? Per esempio i film, in cui si mostrano la violenza e le uccisioni come modo di vita normale di tutti giorni, fanno abituare le anime giovani a quel tipo di vita Lattivit dei registi e di chi diffonde le opere di questa con troarte bisogna considerarla come criminale davanti agli uomini e davanti aDio. Con questesempio, per la gente ragionevole, sar tutto chiaro. Ma suc cedanoicasinoncosevidenti.Alloraappareunadomanda:qualisonoicri teriobbiettiviperlagiustificazione?

3 10

Per esempio, molto spesso i pazzi cercano di esprimersi attraverso larte.Epossonodividereconaltragenteleloroemozioninonsane,inmodo abbastanza forte. Casi simili succedono molto spesso. Vi faccio soltanto un esempiodellamiaesperienza,moltoeducativo. Una volta un pittore di mia conoscenza mi mostrava i lavori del suo, come diceva lui, maestro. Erano esempi di disegni di carta dai parati. Io ho guardato e gli ho chiesto se il suo maestro era ammalato di schizofrenia e se si tolto la vita. Lui rimasto impressionato e ha detto che tutto successo propriocos. Idisegnieranodavverotremendi!Illoroornamentofacevaeffettosulla psiche come una stregoneria, faceva provocare la confusione della consape volezza. Spero che questo schizzosiarimasto per sempre soltanto uno schiz zo. Ma se per caso questo fosse diventato una carta da parati e si fosse usato in casa, sicuramente avrebbe fatto male alla psiche di tanta gente, che non si rendecontodinienteinquesticasi. Lastessacosaspessoaccadeconleoperedarteovesiesprimonoglista ti depressivi o aggressivi degli autori! Quali effetti producono nella gente chelivedeoascolta? Ci sono gli esempi ancora pi semplici. Ricordate quali discussioni e rano sullastratto? Questo il bene o il male? E quando discutevano della danza,comerocknroll.Questobeneomale? C sempre la gente che appoggia le cose nuove. Ma ci sono anche gli altri che negano sempre qualunque cosa nuova. Tutti dimostrano i loro ar gomenti. Allora dove la verit? Come distinguere i fattori soggettivi, che influiscono sulla giustificazione delle cose nuove, da quelli obiettivi? Comecapire? Gheorghij Gurdgiev, una persona straordinaria, che ha lasciato un gransegnonellastoria.
311

LuilavoravainRussiaalliniziodel20secolo.InsegnavaaMoscaePie troburgo. La guerra civile ha costretto la sua scuola di spostarsi fuori della Russia. Qualcuno si trasferito in Francia, altri in America e in Inghilterra. L creavano le filiali della loro scuola. Le opere letterarie di Gurdgiev e dei suoiallievisonostatitradottiintuttelingueprincipalidellEuropa. Gurdgiev, cominciando dalla prima infanzia, si formato come una persona straordinaria. Lui molto presto ha messo davanti a s uno Scopo: impararetutto ci che cosa sa la gente.Perarrivare alsuo scopo luiaveva bi sognoditantianni.Luihaimparatoanuotaresottolacqua,acommerciare,a lottare,acucire,ariparareglistrumentidomesticicheesistevanoaqueitem pi. Quando era grande e aveva bisogno di soldi, per fare la spedizione, lui arrivavainqualunquecitt,affittavaleduecamere,mettevafuoriunannun cio:Riparazioniedigiornoricevevaiclienti,edinotteriparavaleloroco se, pezzi di ricambi che trovava nelle spazzature urbane. In questo modo lui riuscivaduranteduesettimanearaccogliereisoldinecessari,trovavagliaiu tanti e andava a cercare le conoscenze spirituali. Lui ha visitato tante scuole spirituali, i monasteri. Dopo che ha finito di raccogliere tutto quello che se condo lui era importante, creandosi una completa concezione del mondo, Gurdgievhacominciatoafondarelapropriascuola. Non bisogna idealizzare Gurdgiev. Tanto quello che lui faceva non de ve essere ripetuto. La maggior parte delle sue conoscenze oggi possono esse re interessanti dal lato storico, ma non di pi. Perch al posto loro sono arri vateleconoscenzepicomplete.Per i momenti pisignificativi del suoin segnamento,ancheoggisonoattualienoisiamogratiaGurdgieveliusiamo eliuseremoancoranelfuturo. Per esempio, Gurdgiev insegnava che esistono le leggi obiettive dellarte.Purtroppoaluinonriuscitoformularli. In ogni caso, noi non abbiamo trovato la lista di queste leggi, anche se abbiamo lettotantiisuoilibri. Cerano soltanto gli indizi. Gurdgiev ha fatto
3 12

una cosa importante, ha dichiarato lesistenza di queste leggi. Adesso parle remodiquesto. Il principio pi importante (lui lo chiamava legge) la necessit di se guirelastradadellaraffinatezzadellaconsapevolezza. Proprio luso di questo principio ci permette di diventare competenti non soltanto nel mondo della materia, ma anche in tutto luniverso pluridi mensionale, ci permette di raggiungere la Consapevolezza del Suo eone principaleeunirsiaLui. Per farequesto,giallinizio dello studio bisognapassare la raffinatez za sul piano fisico, allontanarsi dalla grossolanit, nella quale vive la mag giorpartedellagente. Il modo pi semplice per fare questo trovarsi nella stessa tonalit e mozionale della finezza totale, che possiamo trovare nella natura. Per esem pio, mentre sorge il sole e distende nella foschia della nebbia i suoi primi raggi sullacqua, sullerba, sui fiori, sulle foglie, quando i primi uccellini mattutini cominciano a fare sentire le loro voci, i pesciolini giocano nellacqua, e sopra di tutto, piano, nel silenzio, continua a distendersi la nebbia, illuminata dalla tenera luce dei primi raggi solari, che bellissime sensazioniciregalalanaturainmomenticomequesto. Pernondimentichiamocheimpossibileconsolidareinsquestosta to senza, per prima cosa, possedere dello studio sui principi etici, quali ci propone il Dio (guarda il libro Il Dio parla. Il libro del testo) e senza met terlo in pratica nei confronti di se stesso, e dopo, senza lassimilazione dellarte dautocontrollo psichico, al quale appartiene necessariamente la ca pacit di tenere sotto controllo i nostri chakra (guarda il libro Le pratiche spirituali.Illibrodeltesto). Per questo, la concezione del Gurdgiev, che si chiama La scala degli idrogeni,haungranvalorepernoi.Questaunadellepiinteressanticon
313

cezioni della storia della ricerca spirituale! Che cosa sono questi idrogeni? un termine dellalchimia. Mentre lavorava Gurdgiev, esistevano anche le scuole, che tutti non potevano frequentare. E allora i loro addetti codificava noleloroconoscenzepreziose.Oggiimatematicihannoilcodicedellelette re.Mainqueitempiesistevalalinguafattaapposta,doveilcodiceeracreato conlaiutodeinomidelementichimici. Probabilmente tutti noi da piccoli ridevamo trovandosi sotto leffetto dellignorante propaganda dellateismo, quando sentivamo la storia degli alchimisti, che cercavano di fare una trasformazione, dicendo che il piombo diventava oro e con questo si arricchiva. Ma in realt, la parola piombo a veva altro significato, non era il metallo, ma lo stato iniziale delluomo, che ancora non ha cominciato la pratica spirituale. E la parola oro significava lo stato definitivo delluomo, che arrivava alla sua perfezione sulla Strada spirituale. Elisir doro, a proposito, quella Luce dorata dello Spirito San to, che noi vediamo, facendo meditazione latihan e con il Quale noi possia moriempireinostricorpi. E invece quelle reazioni strane, che descrivevano gli alchimisti sono proprio i simboli delle diverse fasi della trasformazione spirituale delluomo. Per esempio, altri simboli: carbonio un elemento attivo della rea zione, ossigeno passivo, azoto catalizzatore, necessario per lo svol gimentodellareazione.Idrogenisonoelementiostati,chesitrovanofuori dellareazione.Daquihapresolinizioilterminelascaladegliidrogeni. Allora di che cosa si tratta, parlando di questa concezione? Le sostanze, ifenomeni,tuttiglistatidelluniversosipossonoposizionareinunafila,se condo il loro livello di finezza grossolanit. Su questa scala si trovano i minerali, i pianeti, le stelle, i diversi tipi del cibo cominciando dai corpi dei cadaveri, con i quali si nutrono molte persone, fino a, per esempio, le fragole del bosco. Su questa scala possono trovare il loro posto lo stato dei
3 14

chakra, lo stato emozionale delluomo. In pratica tutto. Idrogeni hanno il loro significato numerico, che permette di trovare qualche stato, come cam pione,cheaiutaavalorizzare ilnostro progresso sullascala della grossolani tfinezza,conaltreparolesullascaladegliidrogeni. Per esempio, il sole mattutino la sua luce H6 uno dei finis simifenomenidellanatura. Le emozioni, che appaiano nel momento della fioritura armonica della funzione riproduttiva: la tenerezza, colorata sessualmente, il rapporto fra genitoriefigli,ilcomportamentodeigiovanianimalineilorogiochi,glistati energetici delle gemme primaverili, che si stanno aprendo, tutto questo H12. Esiste uno stato del nostro organismo molto interessante il piano e nergeticodelmeridianochitrini(altronomeBrahmanadi,meridianodello SpiritoSanto)H3,unodeiprincipalistatidelloSpiritoSanto. Da H3 fino a H1 rimane poco. H1 il piano della Consapevolezza I nizialedelCreatore. Non assolutamente possibile dagli stati primitivi grossolani, che ca ratterizzano la gente normale, trasferirsi subito nello stato finissimo, affon dare nelle profondit del mondo pluridimensionale, conoscere il piano ini zialedelCreatore!Assolutamenteimpossibile! Si pu soltanto muoversi avanti gradualmente sulla scala degli idro geni. Prima bisogna passare una parte della strada della raffinatezza, che si trova nel mondo materiale, e solo dopo affondare nelle altre dimensio ni. In qualche scuola delloccultismo allievi, che non hanno cambiato il ti po di alimentazione, non sono passati al cibo pulito energicamente e etica mente, ma hanno conservato la loro grossolanit iniziale (e a volte ne stanno facendo anche un culto, per dominare sulle conoscenze dellaltra gente, per
315

avere la potenza; tutto questo appartiene alle scuole della magia nera), e cer cano di staccarsi dai loro corpi materiali. Se riescano, dove che vanno a fini re? Cascano nel grossolano mondo astrale, nellinferno, sincontrano l con i fenomeni, che appartengono al mondo della rabbia, dellodio, della paura e dellamenzogna.Lsispaventano,sperdanoApartediquesto,lorofanno lamicizia con gli abitanti di quel piano, spesso molto fastidioso. Tanti ci lifaimpazzire Per questo, il pi importante principio della crescita spirituale e anche quello dellarte spirituale, che aiuta nello sviluppo spirituale, seguire la stradadellafinezzadellaconsapevolezza. Nellarte luomo pu realizzarsi e come un creatore e come un osserva toreounascoltatore.Tutteeduelevariantipossonodarelapossibilitfavo revoleperlosviluppo. Voglio sottolineare che proprio qualunque opera darte pu essere va lorizzata sulla scala della finezza grossolanit. Ogni campione dellalta qualit deve servire per dare la tonalit giusta. O indicare la strada da tamas (la grossolanit iniziale, ignoranza, ottusit) attraverso rajas (la ricerca at tiva delluscita versola luce della Verit, quando un uomo, che soffre e pati sce, diventa un uomo, che lotta), verso sattva (la purezza, la finezza, larmonia)eancorapiinalto. Sulla strada della Perfezione impossibile evitare sattva. Ma non pos sibileanchedirettamentedaltamasodalrajasdiventarePerfetti.Nonsipu saltare, evitando lo scalino del sattva. La strada della raffinatezza, dello sviluppo dellarmonia, della capacit damare necessaria per tutti. Nes suno deve pensare, che questo non per me, lascio fare ad altri, io arrivo alla Perfezioneinmodomio. No! La leggedellevoluzioneumana,descritto da Krishna in Bhagavad Gita, composta dalla conseguenza delle fasi, che abbiamo descritto prima (gli scalini i guna), e soltanto dopo, pu comin ciarelafasesuperioredellavorosulsestesso.
3 16

Conlaiutodellartesipuancheeducaregliuominienergici,checorri spondanoalgunarajas.Peresempio,rock.Ladanzadinamicachieracon tro? La gente del guna tamas, che si trovano ancora lontano dalla pura e veraenergia.Contro erano i cattivi profani del tutto, i deboli, ai quali manca una propria energia. Se queste persone, da giovani, imparavano la danza rocknroll,alloraancheoggisimuovevanoperlavitapienergicamente. Lenergia, che non grossolana, necessaria per la gente nel suo cam mino spirituale, perch lenergia sviluppa la forza personale, permette di ac cumulare la riserva dellenergia, che dopo si pu dirigere, per esempio, sul lavoromeditativo. Allora in questo modo, con laiuto della musica e della danza dinami che si pu sviluppare nel se stesso queste capacit mancante. Ma usando al tre varianti della musica e della danza si pu assimilare gli stati superiori: la calma,ilsilenziointerno(hesychia). In questo possonoaiutareanchelapittura,lapoesia,larte dellest,tipo ikebana Bisogna impadronirsi della calma, nello stesso modo, come dellenergia; questo assolutamente necessario sulla Strada spirituale! Biso gna diventare universali: sapere e rilassarsi e attivare al massimo la propria attivit,quandonecessario. Attraversoleoperedarteanchesipufarelapressioneenergeticasugli ascoltatorieosservatori,guidatanondirettamente. Ci sono pi di una possibilit. Prima ci sono le icone. Probabilmente, tantisanno sulla propria esperienza,che attraversolavisionedelle icone noi possiamoricevereicanalidelleenergiefinissime.Diverseiconetrasmettono diversitipidenergia,secondoilloroaspettochefavariarelintensitelivel lo della finezza grossolanit. A proposito, noi abbiamo incontrato icone, cheemanavanolagrossolana,diabolicaenergia
317

Queste qualit hanno a volte anche certe opere darte diverse dalle ico ne. Ma loro devono essere create da un pittore forte. Per esempio i quadri di NikolajRoerich. Tutti questiquadri possono essere valorizzati sulla sca ladegliidrogeni,adognuno si pu dare il significato numerico. I quadri di Roerich sono rajas. Nella fase iniziale possono avere influenza positiva, ma dopononpi. Esiste anche pi concreta influenza attraverso larte, non direttamente sullenergia intera delluomo, ma soltanto su i suoi chakra. La musica, le canzoni, la danza possono provocare gli stati della risonanza in un o in unaltro chakra dellascoltatore o dellosservatore, o nella meridiana. Cos si possono sviluppare queste strutture, semplicemente facendo entrare le vi brazioni,uscitedalproducente. Per esempio, ascoltiamo il solista che si concentra cantando nel suo, allora i nostri anahata passivamente si sintonizzano con il suo, e in questo momentonasceunadeguatostatoemozionale. Questo fenomeno si chiama svara, la parola di sanscrito. Nel libro di MenonIsuonidellamusicaindiana.Lastradaversoraga,svarastatode scritto, come un fenomeno mistico, il meccanismo del quale non stato sco perto. In realt il meccanismo di svara il lavoro dellesecutore con le sue bioenergostrutture. Lui semplicemente sposta la concentrazione della consa pevolezzadaunchakraallaltro,onellaltrastruttura,eseluilofaabbastan zaforteappaianolecondizionidellarisonanza. Lostessomeccanismosiattivaanchenelmomentodelladanza,quando noistiamoosservandoildanzatore,nelcasoincuiluiposseggalosvara. Anche attraverso i suoni, creati dallo strumento musicale, si pu ri chiamare le condizioni della risonanza di risposta in chakra e meridiane de gli ascoltatori. Esempio tango dellOscar Strok, del Re del tango. Le sue opere darte lui costruiva cos che quasi tutte le sue note influivano attiva
3 18

mente sul vishudda. E per questo i vishudda dascoltatori si riempivano ol tremisuraeapparivanofortistatiemozionalidellentusiasmoedellestasi. Anche ora ci sono i gruppi dei musicisti, i quali nella loro composizio ne non usano nemmeno una nota, che capace di fare la risonanza nel cha kradellatesta.Mapergliascoltatoriquestamusicapiadattaperilriposo, ilrilassamentodellagenteimpegnatanellavorointellettuale. Gli addetti della Strada spirituale, che si trovano sicuri nello stato del sattva, che si sono sbarazzati per sempre anche della potenziale possibilit di entrare nello stato delle emozioni grossolane, possono provare ad usare il metodo laya. Esiste una corrente di yoga, che si chiama layayoga. Laya significa sparizione, scioglimento di s nellArmonia dellAssoluto. Sinten de lo stacco della mente, che si trova nel chakra ajna, per fare lavorare lorganismo sotto la guida di Dio, ma non come risultato dei comandi del cervello.Comesempiopuesserefattoquellodelladanzaspontaneanello stato della meditazione latihan, che un tipico esempio dellallenamento di layayoga. Esistano anche altri metodi. Si pu, per esempio, staccare, dare a la ya la nostra mano, cheregge lacornice per le ricerche dei campibiologici,e con il suo aiuto scoprire le cose invisibili allocchio: ricevere le risposte sui giacimenti di minerali, sulle comunicazioni sotterranee, fare la diagnostica medicinaleetantealtrecose.Biolocazioneunaspeciedilayayoga. Analogamentepossibileimparareadisegnare,quandolamanodirige da sola la matita. Ugualmente si pu imparare a scrivere i testi In tutti questi casi la mano guidata da uno spirito e se la persona lo merita, questo puessereancheloSpiritoSanto,loSpiritoDivino. Per imparare a dare il corpo a laya, mentre si balla, esistono i metodi, che ci aiutano. Se alziamo le braccia, il corpo si muove pi facilmente, la

319

spinadorsalesinclinameglio.Alloradiventatuttomoltopifacile!Seinve cesitengonolebracciainbasso,sardifficileballareinquestomodo. Cosi in qualunquealtrotipo darte, se noi vogliamo usare il principio dilaya: bisogna conoscere imetodi di lavoro, essere specialisti.Per esempio, per disegnare necessario saperedimescolarei colori.Per scrivere: saper te nerelapennainmano. Parlando di laya, vi devo avvertire che la perdita dautocritica pu fare diventare noi gli zimbelli. Questo succede quando sinfrangono i principi etici. Perch letica la base dellArmonia. Ma se con letica tutto a posto, lArmonia,contuttoecontutti,inclusoDio,pudiventareideale. Con laiuto dellarte si pu stimolare il processo intellettuale. Pen siamoinsieme:comesipufarequesto?

Iprincipifondamentalidellinsegnamento dellautoregolazionepsichica aibambinieagliadolescenti


(lezione) 32
Le esperienze accumulate delle diverse forme dinsegnamento dellautoregolazione psichica ai bambini agli adolescenti, permettono di formulareleseguentiraccomandazioni: 1. Il lavoro etico guidato dallinsegnante sullo sfondo

dellinsegnamento dellautoregolazione psichica deve formare negli allievi lebasidellamorale.


32

Lalezionestatacopiatadallibro[8].

3 20

2. Esistono delle varianti nel creare gruppi composti soltanto dai bam bini o anche dai bambini insieme ai loro i genitori. Nellultimo caso il pro gramma si costruisce basandolo sui piccoli, ma i genitori partecipano volen tieri. Uno dei lati positivi, della seconda variante del lavoro, che si creano gliinteressicomuniinfamigliaesivinceladisunioneinessa. 3. Senza il consenso del medico non devono essere eseguiti gli esercizi con i chakra e i meridiani con i bambini (escluso dei semplici esercizi con lanahata). Il motivo che questi esercizi vietato farli usando alcool e ta bacco durante e dopo. Quindi non si pu essere sicuri che i bambini che fannotaliesercizioggi,continuinoancheinfuturoaseguirequestaregola. 4. Laccento, nel lavoro, deve essere messo non sui risultati, ma sullampliare gli orizzonti, sullinformazione agli allievi per aiutarli a sce glierelaviadellavitanelfuturo.Arricchiteglieserciziconlesteticaeconlo sport. Si pu aggiungere la musica, la danza, larte fotografica, la pittura, il turismo,lecologia,lafilosofia,cercandogliinsegnanticompetenti. O al contrario arricchire gli insegnamenti artistici specifici con gli ele mentidellautoregolazionepsichica. 5.Evietatoinsegnareloshavasanaaibambinifino12annidet. Comeeccezionesipuessereguidatidaunmedicospecialista. Lacausadiquestocheibambinihannodifficoltadusciredallostato dirilassamentoprofondo. 6. Si praticano gli esercizi con i chakra e i meridiani guidati da medici specializzati nelle guarigioni delle malattie psichiche e neurologiche dellinfanzia. Questo molto efficace nella correzione dei disturbi della socializza zione.

321

7. Lacquisizione degli esercizi con le immagini figurative, da parte dei bambini, procede molto facilmente. E pi difficile per loro acquisire la con centrazione dellattenzione. Proprio questultima molto importante per studiareascuolanelmodopieffettivo. Ungrande aiutoinquesto senso lo daranno: lesclusione dal loro menu del cibo ucciso (preparato con i corpi degli animali) e laumento della quantitdiproteinederivatedallatteedalleuova. Questaraccomandazionesarutilepertutti,senzaeccezioni. 8. Leffetto positivo molto interessante lo d la presenza (non la parte cipazione alla pari) dei bambini durante gli insegnamenti pratici dei genito ri. In questo momento parte il meccanismo molto importante dellinsegnamento: limitazione. Loro imparano ad amare e rispettare la na tura e tutte le manifestazioni della vita, imparano a vivere nella tenda, ac cendere il fuoco, preparare da mangiare sul fuoco, imparano ad essere disci plinati (alzarsi presto, fare la ginnastica, il bagno allaperto), a vedere la bel lezzaintornoasesaperesintonizzarsiconessa. Vorreiparlaredelnuotoinvernaleallapertoperibambini.Questapro cedura benefica, permette di allargare la gamma del comfort della tempera tura dellorganismo in crescita per tutta la sua vita. necessario seguire le regole: 1.Lavolontspontaneadelbambinosenzadoverlopregare:ilbambino sadasoloquandoilmomentomigliore,quandoilsuoorganismopronto. 2. La situazione favorevole dal lato emozionale da parte di tutti gli a dultipresenti. 3. Esclusione dei tentativi di guarigione con il nuoto invernale allapertoperibambiniindebolitiacausadilunghemalattie.

3 22

Queste procedure sono efficaci nella cura dei processi locali delle ma lattie dei bambini, che in questo momento si trovano in buono stato di salu te. Il meccanismo che guarisce lo stress bioenergetico come risposta allattacco del freddo. Ma lorganismo, indebolito dalla lunga malattia, non haquestopotenzialeenergetico,chepermetterebbedifarpartirequestopro cesso. Intalicasisarannoefficaciibagninellacquacalda,sauna[31].

Lartediesserefelici
(lalezionenelboscocheaccompagnailfilm)
La capacit di sintonizzarsi, attraverso le proprie le emozioni, con la BELLEZZA, con la TENEREZZA e la SOTTIGLIEZZA della natura viva, ci permette di acquisire larmonia interna. Questo il fattore necessario per lacquisizione dello stato e della percezione costante della FELICITA nella VITA. Esso anche un componente importante del perfezionamento spiri tuale. QuestaBELLEZZAunelementodellaCreazionediDio. Capire questo molto importante! Soltanto dopo aver imparato ad a mare la Creazione possibile imparare ad amare il suo Creatore! Senza que stoamoresincerononsipuesserefelici. Lamore deve essere necessariamente reciproco! Lamore Suo verso di me, a s stante, non mi far essere felice! Cercate di diventare quelli che a mano invece di essere amati! Dovete amare non come egoisti (qualcuno chiama amore i desideri sessuali personali), ma con il desiderio di DO NAREVOISTESSIALUI!

323

Lamore verso Dio comincia dal desiderio di conoscerLo, prima con la mente e dopo nel modo complesso, cos che le emozioni di tutto il nostro amoresiriuniscanoconleemozionidelSuoamore!Edopo,pianpiano,arri va lacompletezzadellUnione conLui di meconsapevolezza, sviluppatadu ranteilprocessodellaricercadiLuiedelservizioaLui! molto importante durante questo Percorso avere amici concordi. molto pi facile percepire la felicit dellesistenza creativa essendo in un gruppospirituale,anchesepiccolo! Luomo che sano moralmente riceve il piacere quando DONA le pro prieconoscenze,sestessoaglialtri,cercandodifarlifelici! Proprio questo processo di donare e vedere i risultati positivi fa diven tarefeliceanchelui! Che cosa bisogna fare per trovare degli amici degni? Bisogna offrire se stesso: dimostrare agli altri la propria utilit! Ognuno deve condividere con tuttituttocichesafare! Peresserefeliceimportanteancheaverelasalute. Madachecosaessadipende? A volte si pu sentire che le nostre sofferenze e disgrazie succedono perch Adamo ed Eva hanno commesso un peccato tanto tempo fa Que sta pazzesca fantasia ha anche un termine specifico Il peccato originale Secondo me tale punto di vista la caratteristica della mancanza del ragio namentodiquellichecredonoediquellichelopredicano Gli altri danno la colpa ai medici non competenti, allinquinamento dellambiente o a quelli che provocano lo stress e li fanno arrabbiare e pre occupare Mano!Soltantonoisiamocolpevolidellenostredisgrazie!

3 24

Per la gente ignorante nella filosofia religiosa capire questo concetto molto difficile! Ma la verit che proprio Dio, che ci ama, crea tutti questi problemi indicando la nostra inadeguatezza rispetto a come Lui ci vuole ve dere! Parlandosemplicementesipudire:senoifacciamodelmaleaqualche creatura, allora in questo modo stiamo programmando delle situazioni ana logheanchenellanostravita,nelnostrodestinoma,intalcaso,saremonoila vittima. Questo si chiama legge del karma: la legge della formazione dei destini. Proprio cos Dio ci insegna a non commettere azioni cattive, ci inse gna ad avere compassione per il dolore degli altri, ad avere piet e ad essere commiserevoli.Tuttoquestotramiteilpropriodolore. Bisogna ricordare che la legge del karma funziona non durante una sola vita terrena, ma va ben oltre Ecco perch a volte nascono i bambini malati Qualcuno pu fareladomanda: ma a che cosa serve tutto questo a Dio? PerchLuicivuolevederebuonidalSuopuntodivista? In precedenza abbiamo gi parlato del senso della vita delluomo sulla Terra in tutti i nostri libri. Adesso dir brevemente: noi siamo le particelle dellaConsapevolezzauniversalechesitrovanellEvoluzione;chehailnome dellAssoluto. E nei nostri corpi procede lEvoluzione dellAssoluto! Ecco perch per Lui ogni anima cos preziosa! Ecco perch Lui, con tanta atten zione, osserva tutti e cerca sempre di correggere ognuno di noi, escluso sol tanto quelli che hanno dimostrato la loro inutilit; loro saranno mandati nellinferno,nellafognadellEvoluzione Quindi per prendere il nostro destino nelle nostre mani prima di tutto bisogna studiare le regole proposte dal Creatore, secondo le quali noi dobbiamovivere.LuicihadatoquesteregoletramiteiSuoiMessiaeprofeti. Pereseguirlebisognaimparareacontrollarelenostreemozioni.
325

Bisogna abituarci a vivere sempre negli stati emozionali puri e sottili, senza dipendere dalle circostanze! In questo modo saremo sempre ben desi derati per gli amici, potremo garantirci la salute fisica e mentale, e la nostra dimorasarcomeminimoilparadiso! Invece le emozioni grossolane come lira, la gelosia, linvidia, lirritazione e tanti altri stati simili sono sgradevoli per gli altri e per noi stessi,masonoanchenociviperlasalutedituttieallafinecigarantisconola vitanellinfernodopoladisincarnazione! Come imparare a controllare le proprie emozioni? Anche di questo ab biamo parlato nei nostri libri. Adesso dir soltanto che la base della costru zionedellagiustasferaemozionalelosviluppodelcuorespirituale. Ilcuorespiritualesibasanelchakraanahataedalcomincialasuacre scita. Esso un organo bioenergetico che produce le sottili emozioni positi ve. Ges Cristo, gli altri Maestri Divini e i profeti ci consigliavano di svi luppareproprioesso! Grazie alsuo sviluppo noi acquisiamo lasalute, troviamo i veri amici e ci avviciniamo con lo stato dellanima allo stato nel quale vive Dio: nellaspettodelloSpiritoSantoeinquellodelCreatore! PropriotramitequestoDiodiventapernoiunaRealtsperimentabile! Comeesempio,vorreiraccontaredime.Iosonocompletamentesano, nonostante abbia superato i 60 anni. Il mio corpo da qualche tempo si rin giovanisce! Quando il mio corpo aveva 59 anni stata lultima volta che ho sentito il commento dei passanti per la strada: Cos giovane e ha gi la barba lun ga!

3 26

Mi sento cos giovane, pieno di energie e maturo! Vivo sempre nello statopuroestabile,dellagioiatranquilla! Ho dimenticato cosa significa sentire la rabbia, langoscia, la preoccu pazione,lapauraecc.Vivevoprimaevivoancheadessosenzaildesideriodi vendicarmi verso quelli che una volta cercarono di uccidermi e, in seguito ai loro tentativi, ho trascorso sei mesi in cui stavo morendo lentamente e due voltehoavutolamorteclinica.Nonsentonrabbianodio,npaurande siderio di vendetta neanche verso quelli che negli anni seguenti mi minac ciavanoperimieilibrisuDioesullafelicitdellaSuasperimentazione. InoltremisonoavvicinatotantissimoaDiocheadessopossocomunica reconLuiliberamente.PossoriempireconLuituttoilmiocorpo. Voleteanchevoiviverecos? Allora seguite questo Percorso, studiato e sperimentato per tutti coloro chelodesiderano!

***
Su punti come questo bello meditare, unendosi alla sottigliezza della bellezza mattutina della natura, con la raffinatezza degli Spiriti Santi, dei nostriMaestriDivinieRealizzatorideinostridestini Se abbiamo deciso di seguire il Percorso spirituale allora dobbiamo imparare tutto questo, perfezionando noi stessi: la Via dellamore verso la Creazione e il Creatore, la Via della ricerca di Lui, Che deve essere necessa riamenteconosciutoesperimentato! Per realizzare questo bisogna anche leggere libri su di Lui e sul Percor soversodiLui! Altre persone vanno nelle chiese e partecipano ai riti. Anche questo pu aiutare allinizio, limportante non contaminarsi dalla gente con
327

lideologia dellodio,purtroppo spesso succede proprio in questo modo In genere la partecipazione aiuta i principianti a spostare lattenzione dagli og gettidelmondomateriale Edopo?BisognacapirecheneitemplicDio,manonpidiquantosia fuori. Nella situazione in cui ci si trovi faccia a faccia con Dio, lontano dalla folla,nellanaturasipupercepiremeglioilbeatoTOCCOdiDio,comincia re a SENTIRE i Suoi pensieri diretti verso di noi, imparare a VEDERE gli Spiriti SantiMaestri Divini, ABBRACCIARCI con Loro, entrare nei Loro Corpinonmateriali,RIUNENDOCIconLoro Per sperimentare Dio, per il proprio perfezionamento molto impor tante la CALMA INTERNA, il possesso di essa permette di sperimentare la BEATITUDINE DELLA CALMA E DELLA PACE, che sono presenti nella DimoradelPrimordiale Il canto degli uccelli, il fruscio della canna da zucchero umida dalla ru giada o del fogliame degli alberi, non disturba, ma aiuta a far diventare il SILENZIOdellALBApiemozionale! Bisogna capire che la completezza della percezione di tutto il bello che puregalarcilanatura, la possibilit disperimentare ilsuoCreatore ei Suoi Rappresentanti, gli Spiriti Santi, la pu raggiungere soltanto lascetico pre parato a dovere. Bisogna prepararsi a questo nellaspetto etico e intellettuale e anche tramite la purificazione e lo sviluppo delle strutture bioenergetiche delproprioorganismo:ichakraeimeridiani. Si pu raccogliere anche i doni commestibili della natura. Sono i frutti del bosco, i funghi e le diverse erbe. Tutto questo si pu mangiare su bitoeancheconservareperilfuturo. Per esempio, al posto del the si possono usare gli infusi, adoperando le piantefrescheofacendoleessiccareperlinverno.

3 28

Per esempio, lortica. Tanti non la amano perch lei punge. Ma lei punge proprio per questo, perch la gente non la vuole mangiare. Quando la pianta giovane ha un buon sapore e ha delle preziose caratteristiche me dicinali: stimola il sistema immunitario dellorganismo, aiutando a liberarsi datantitipidelmalessere! Selaessiccate,durantelinverno,potretefaredegliinfusi. Permangiarlasufficientemetterlaperqualcheminutonellacquabol lente,raffreddarlaeaccompagnarlaconlamaionese!Chebont! Noi da soli prepariamo il miele, al posto delle api, per esempio con i fioridelPrunusPadus.Raccontocome: Raccogliere i fiori, mettere nella casseruola, coprire con lacqua non bollente (questo perch nel caso in cui ci fosse qualche insetto avrebbe il tempodisalvarsi),portareadebollizioneelasciareperlanotte. Il giorno dopo strizzare e buttare via i fiori. Mettere il liquido nelle pentole, portare ad ebollizione, aggiungere lo zucchero. Mescolare bene e farearrivaredinuovoadebollizione.Dopoversareneibarattolisterilizzati. Ilmieleprofumatoefattodanoipronto! Durantetuttolannonoimangiamoifunghi.Acasaconsumiamoquelli sottolioeduranteiviaggi,perilritirospiritualenelbosco,quellisecchi. Essisono,nonsoltantobuoni,maanchericchidiproteine. Ladimostrazionediquestolanostrasalute,perchnoicialimentiamo proprioinquestomododapididiecianni!Questocipermettenonsoltanto di sopravvivere nelle condizioni economiche difficili, ma anche di ESSERE FELICI! Durante la stagione in cui non crescono i funghi, noi prepariamo i pa nini con il formaggio, cotti alla brace. Limportante non usare, durante la cotturadelpanino,iramideglialberivivi,maquelligisecchi.
329

Provate,vedretevipiacer! CosnoiviviamonellostatodellaVERAfelicitcronica! Perch io ho evidenziato la parola VERA? Perch la FELICITA non di pende soltanto dai buonissimi fungi e dai panini con il formaggio! Tutta la vitadeveessereinARMONIACONDIO.Dipreciso: nondanneggiarepossibilmentenessuno, perfezionarsispiritualmentedicontinuo, viveresottolaSuaguida, regalareilbenequellochepossiamocondividere! ViaugurodiaveretantosuccessoinquestoPercorso!

Sattvadellenebbie
(lezionenelboscocheaccompagnailfilm)
Paceavoi,amici! Vipiacequestabellezza? Sieteriuscitiapercepirla,asintonizzarvi,ariunirviconessa.Adiventa repartediessa? Una volta noi abbiamo incontrato, sul lago del bosco, un fotografo professionista e per lungo tempo eravamo insieme a lui a godere la nebbia che dolcemente e senza intoppi ballava unita ai raggi del sole appena sorto sopralorizzonte Eglipronunci:Iohovistoquestoeadessopossomorire! La sua emozione (purtroppo di un ateo) noi labbiamo capita! Ma sa rebbe stato giusto disincarnarsi proprio in quel momento, dopo aver cono

3 30

sciuto una tale superbellezza della Creazione e non aver ancora conosciuto il suoCreatore? Proviamo a ragionare insieme: qual il senso della vita delluomo, inclusoognunodinoi? Questa non una pseudo domanda, cio una domanda che non ha nessuna risposta, come una volta lha dichiarata qualche filosofo materialista! No: questa domanda ha la risposta molto completa dal punto di vista della scienza moderna biologica: la scienza sulla VITA. Adesso io parler convoipropriodiquestocomescienziatobiologochehadedicatoinsiemeai suoicolleghituttalapropriavitaastudiarequestamateria. Comeiniziolarispostapuessereformulatacos:ilsensodellavitalo sviluppopositivodinoistessicomeanime,consapevolezze. Adesso parliamo pi dettagliatamente. Bisogna rispondere su tali do mande: a che cosa serve tutto questo?, perch bisogna svilupparci positiva mente?,perchdiventaremigliori? Prima di tutto, ognuno di noi, deve rompere in s limmagine di essere separatodaDio,chefranoiesistauninsormontabiledivario,cheDiosiail severo Giudice, che mette in punizione noi peccatori. E che il sogno umano supremo, difficile da avverare, sia trovare la strada verso il paradiso E per realizzarequesto sogno bisognerebbe dedicare tutta la nostra vita a chiedere il perdono a Dio (dire le preghiere, pregare) e partecipare a riti speciali. Esisteancheilpuntodivistacheperavereleffettopigrandesianecessario sacrificare ed ammazzare gli eretici e quelli che appartengono alle religio nidiverse Inrealtnoncos.

331

Noi non siamo separati da Dio. Ma per capire meglio questo bisogna chiarire il significato della parola Dio: fra la gente non esiste un significato uniconemmenoinquesto;lagentespessolospiegadiversamente. Questa parola pu essere usata nel senso dellAssoluto, cio Assoluta mente Tutto; il Creatore consustanziale con la Sua Creazione pluridimensio nale. E ognuno di noi la Sua parte, come per esempio, la particella di san gue, che abbia la sua indipendenza dentro il corpo nel quale essa abita e al qualeessastaservendo,manellostessomomentoessalasuaparte. Laltro significato della parola Dio il Creatore, la Consapevolezza Primordiale, chiamata anche come il DioPadre e con altri nomi. Lui si trova nella profondit dellAssoluto pluridimensionale. Lui senza confini. Lui occupa tutto lo spazio delluniverso infinito. Ma Lui esiste nellaltro strato dellapluridimensionalitsecondoglistratineiqualiabitiamonoi. impossibile conoscerLo per quelli umani che cercano Dio nel cielo, suglialtripianetiecc. Ma quelli che seguono le Sue indicazioni su come bisogna vivere sulla Terra, che veramente amano il loro Creatore, sono innamorati di Lui e cerca nodisomigliareaLui,facendocresceresestessicomeamore DiolAmorecosinsegnavaGes! Questo significa che per avvicinarci a Dio secondo lo stato dellanima noidobbiamocoltivarenoistessiinqualitdamore. Invece, quelli che coltivano se stessi in qualit di odio, di arroganza, di grossolanit, di disprezzo verso le altre Manifestazioni della Vita dellAssoluto, vanno nellinferno. Linferno una dimensione dello spazio, la pi grossolana, il posto dove abitano le anime che hanno sviluppato in se lequalitcontrarieallequalitdellaConsapevolezzaPrimordiale.

3 32

Al contrario, il paradiso, la dimensione pi sottile, la dimora delle a nime che si sono sviluppate seguendo il percorso della raffinatezza, della tenerezza,dellapremurosit,delladolcezza:cioilpercorsodellamore. Macomesvilupparciseguendoilpercorsodellaraffinatezza? I nostri stati emozionali sono gli stati di noi in qualit di anime, co scienze. Noi possiamo farci abituare alla vita negli stati emozionali secondo la nostra scelta: quelli grossolani o quelli sottili. Con questa scelta noi fac ciamo predeterminare il nostro posto nellAssoluto pluridimensionale: linferno,ilparadiso,laDimoradelCreatore Proprio questo insegnavano Ges Cristo e Suoi Allievi. Questa parte dellInsegnamento lo ha descritto nel Vangelo lAllievo di Ges: lApostolo Filippo. LApostolo Filippo scrive che le persone che si sono sviluppate al loro dovereenellagiustadirezionesiaccettanodalCreatorenellaSuaDimora,si riuniscono come Consapevolezze sviluppate a Lui e diventano la Sua Parte inseparabile. 33 Dopo, Coloro che hanno Raggiunto quello, possono uscire come Parte di S dalla Dimora del Creatore, per aiutare la gente incarnata, manifestan doSi come Spiriti Santi. (queste Manifestazioni del Creatore si chiamano in siemeSpiritoSanto). A volte Loro, con lo stesso scopo, sincarnano di nuovo nei corpi uma ni Tale Incarnazione di Dio nel corpo umano nelle lingue diverse si chia ma:Messia,Cristo,Avatar.

33

[10,18].
333

***
Checosabisognafaredelconcretoperandareavantisecondoquestadi rezione? AnchequestostatodescrittonellInsegnamentodiGesCristoenegli InsegnamentideglialtriMaestriDivini. 34 Come inizio bisogna accettare il principio del non danneggiare possi bilmentealmassimoallealtrecreatureincarnate. Noi danneggiamo gli altri, non soltanto tramite luccisione o il dolore fisico.Noicreiamoildannodicendolebugie,rubando,mancandodirispetto agli altri, calunniando, invidiando, rifiutando di aiutare e anche semplice mente trovandoci negli stati emozionali grossolani! Perch con le nostre e mozioni noi creiamo dei campi energetici: favorevoli e sfavorevoli per le al tre creature! Perci il nostro stato interno non per niente soltanto il no stroaffareprivato! Il secondo passo acquisire le capacit del controllo volontario sulle proprie emozioni. Questo si chiama arte dellautoregolazione psichica. Rea lizzarlononsardifficile,bastasaperecome. Ilcompletocontrollodellapropriasferaemozionalesiraggiungetrami te la conoscenza sulle funzioni dei propri chakra, perch essi come organi bioenergetici determinano i nostri stati psichici: le emozioni, il vigore, le ca pacitfisicheementaliecc. Dalla purezza energetica e dal livello dello sviluppo dei chakra dipen deingrossomodoanchelostatodellasalute. Tuttii chakra e tuttii meridianiprincipalidellorganismo devono esse re purificati e ben funzionanti. Ma il chakra anahata il chakra pi impor
34

[10,18].

3 34

tante. Perch dentro di esso pu maturare il cuore spirituale la parte pi im portante dellorganismo spirituale durante il Percorso spirituale. Perch sol tanto lo sviluppo del cuore spirituale permette alluomo di trasformarsi nellAmore, fare crescere se stesso fino raggiungere lo stato che permette di avereildirittodiavvicinarsialCreatoreedentrarenellaSuaDimora. Di tutto questo, in modo dettagliato, noi abbiamo gi parlato nei nostri librieneifilmchesonostaticreatidalnostrogruppodiricerca. Nonusaremaiinnessunmodoladroga,peresempio,ascopomistico per arrivare negli altri mondi! Cascate negli abbracci delle creature dellinferno,distruggeteicorpieleanime!Nonbisognacercareimondidi versi ma la Dimora del Primordiale! I metodi sono completamente diversi! Essisonostatidanoistudiati,descrittiedimostratineifilm.

***
Esiste un principio vero e molto importante dellislamismo: Non c Dio, escluso (unico) Dio! Questa breve formula visualizza il principio del monoteismo. Ragioniamo se quello che ho detto io non contraddice questo principio? Parliamo su questo tema ricordando i due significati della parola Dio cheiohodescrittoprima. Conilprimosignificato(DiocomeAssoluto)tuttochiaro:lAssoluto unico universale Organismo Vivente e non pu esistere laltro, anche secon doilsensodellaparola. Quello che tratta del secondo significato (Dio come Creatore, Dio Padre, Consapevolezza Primordiale): anche in questo caso dobbiamo rinun ciare alle idee primitive e false su DioPadre come un vecchietto sulla nuvo letta!

335

In realt il Creatore tanto infinito quanto lAssoluto. Lui davvero grandissimo,enorme,senzafine! Laformulaislamica:Allahakbar!stimolagliadeptiragionevoliastu diare e sperimentare la GRANDEZZA INFINTA del CREATORE, tramite la crescita quantitativa dellanima, per rispettare con il nostro amore di figli la Sua Grandezza e cercare di immergersi con la coscienza nellOceano Infi nitodellaConsapevolezzaDivina! Il Creatore la profondit (nel senso della pluridimensionalit dello spazio) e la Parte principale dellAssoluto. Lui Stesso Si chiama Cuore dellAssoluto (parola Cuore significa il Cuore Spirituale, la Parte pi Impor tante,nonunorganoanatomicopulsante). Il criterio dellappartenenza a questo Cuore dellAssoluto la presenza continuainEsso.Inoltretutticolorochesitrovanolvivononellostatounito e diffuso fra loro. Cio il Cuore dellAssoluto veramente la Struttura unica neilimitidituttolAssoluto. La ricreazione degli Individui accade soltanto tramite la Loro uscita comePartediSdiquestoUnicoCuoredellAssoluto. (Tutto questo non la fantasia mia o di qualcun altro: Questo si pu sperimentaretantissimevoltesesidiventadegni. Noilosperimentiamo!) ConaltreparoleilCreatoreUnico,macompostodaTanti.QuestiTan ti sono sempre in aumento grazie ai nuovi Entranti in Lui che Lo arricchi sconoconS. Proprio in questo la vita dellOrganismo Universale, chiamato dagli uominilAssoluto,inquestolaSuaEvoluzione. E se noi amiamo Dio allora dobbiamo partecipare a questo processo, sviluppandonoistessiedaiutandoinquestoglialtri.
3 36

Lamore verso Dio uguale a quello fra gli uomini: perch composto daldesideriodiconoscerelamato,riunirsialuieregalarealuisestesso. Il contrasto a questo pseudo amore, che spesso viene chiamato come amore. Esso composto dal desiderio di avere il possesso sullaltra perso naodallavoglia(primitiva,egoistica)

***
Questo il senso supremo della vita di ognuno di noi. Adesso rimane soltantodiprecisareimomentimetodologici. Lamore verso Dio unito allo studio e alla sperimentazione di Lui. Perchsenzalaconoscenzaimpossibileamare! Le conoscenze iniziali si possono trovare nei libri, durante le lezioni o le comunicazioni con laltra gente. giusto che i principianti nella religione comincino dalla ricerca degli amici e della possibilit di condividere le in formazioni,parteciparealleriunionioaritireligiositradizionali. La partecipazione ai riti permette di ricevere per la prima volta la per cezionedei tocchi mistici,coniquali le creature disincarnate cercano di farsi notare.Mentrelamentepienadipensierisenzasensoeintalesituazionesi distraedaloro esirilassa.E come risposta alladomanda checi visita in que stomomentoanoisembraarrivatadalvuoto. (Dovrei aggiungere che queste risposte e i tocchi non sempre proven gono dai Maestri Divini, Spiriti Santi; loro possono appartenere anche alle animepocosviluppateoancheallecreaturedellinferno:tuttodipendedallo statuseticodelpraticante). Ma dopo qualche tempo sarebbe bene se il ricercatore che ha dimostra to il proprio sviluppo positivo avesse cominciato il terzo stadio della cono scenzaedellasperimentazionediDio:fuoridaitemplimateriali,nellavasti
337

t della Creazione nel bosco, nella steppa, vicino al fiume o sulla riva del mare, l dove possibile aprirsi con il cuore spirituale e riempire tutto a de stra, a sinistra, in alto e in profondit! Usando tali possibilit molto facile crescere come cuore spirituale raggiungendo la grandezza fino a centinaia e migliaiadichilometri Proprio qui noi impariamo, non soltanto ad amare la natura viva con tuttelesuemigliorimanifestazioniconcrete,maanche,tramitequesto,ilsuo Creatore! Perch impossibile amare il Creatore senza innamorarsi prima dellaSuaCreazione! Proprio qua e anche tramite il rapporto con gli amici noi impariamo le regoledelleticagiustaedellamorepremuroso! Superando le difficolt noi acquisiamo la forza delle conoscenze e dei corpi. Riceviamo la possibilit per il migliore giusto sviluppo della sfera e mozionale,tramitelasintonizzazioneconilbellodellanaturaviva. Studiando lenergetica dello spazio circostante, trovando i punti di for za positivi e negativi, allenandosi tramite questo nello studio pratico sulle diversit principali qualitative dentro lo spazio pluridimensionale, noi pian pianoacquisiamoleconoscenzesullastrutturadellAssoluto. Suitantipuntidiforzanoiscopriamolapossibilitdelcontattodiretto, parlante e visibile, con gli Spiriti Santi, Chediventanoinostri Maestri Divi nieciguidanoinavantiversolaLoroDimora:DimoradelCreatore. Questa direzione del lavoro sullo studio una delle parti dellecologia, della scienza sul rapporto fra lorganismo e lambiente che lo circonda. Essa hailproprionome:lapsicologiaecologica(olecopsicologia).

3 38

***
Ripetiamoancoraunavolta: Tramite la lettura dei libri, la partecipazione alle lezioni e alle riunioni religiose, noi riceviamo la possibilit di acquisire soltanto liniziale infor mazionesuDio(veraofalsa). Che cosa io chiamo linformazione falsa? Quella informazione che dice cheDiounvecchiettosullanuvolettaeanchemoltodistruttivoperqualche setta, invece dellInfinito oceano della Consapevolezza. Anche quella che insegna che Dio il nostro schiavo e il Suo dovere di accontentare i nostri capricci terreni Perci noi dobbiamo continuare ad insistere con i nostri lamentiinfiniti:Dammi,Signore!DammiSignore! Tutto questouna schifosabugia! Il veroamore verso chiunque,inclu so Dio, non un desiderio di ricevere qualcosa! Lamore prima di tutto laspirazione verso la voglia di donare, verso il servire per il bene dellAmato! Dio pronto a fare avvicinare a S, non quelli che hanno raggiunto la perfezione nello sviluppo in s delle caratteristiche di un parassita! Ma quelli che hanno rinunciato ai propri interessi e servono Dio nel modo com pleto!

***
Vediamoadessocomeprocededopolosviluppospiritualedelluomo. Lacquisizione dellarte dellautoregolazione psichica, attraverso gli e sercizicheprocedononellepalestreoacasa,permettedimigliorarsieprepa rarsiinquestomodoperillavorospiritualemoltoserio,cioallostatoincui luomosarinpossessonondellafede,madelleconoscenzesuDio!

339

Ma la diretta conoscenza di Dio e il rapporto vivo continuo con Lui Maestro, diventano reali e completamente possibili soltanto durante il lavo roecopsicologico. Proprio sui punti di forza, fra la natura, appaiono le possibilit infinite perlacompleta finaleperfezione deichakra e deimeridiani,per la guarigio ne di tutte le malattie corporee. Permettono anche di allargarsi con il cuore spirituale fuori dal corpo e continuare linsegnamento direttamente dai con creti e visibili Rappresentanti del Creatore. La comunicazione con il Quale diventasimileaquellaconlepersoneincarnate,perquantodiventafacile! Questoimpossibileraggiungerlodentroimuridegliedifici! Non sar possibile diversamente (soltanto sui punti di forza corrispon dentiaquestoscopodurantelavitadelpropriocorpomateriale)conoscereil paradiso (come posto dellabitazione) e sperimentare la vita in esso! E anche impossibile acquisire le tante varianti della possibilit di entrare nella Di mora del Creatore, di imparare non soltanto a vivere in essa ma anche ad u sciredal!

***
Lultimo consiglio per non sbagliare: non dobbiamo dimenticare le pa role del Nuovo Testamento: Dio Luce e non ci sono tenebre in Lui (1 Giovanni 1:5). I Rappresentanti del Creatore si manifestano come le Crea zioni fatte della sottile e trasparente Luce bianca, perch la Consapevolezza delCreatoreedegliSpiritiSantiilpisottilestatocheesistenelluniverso. Di sperimentarLo, di contattarLo direttamente sono capaci soltanto le anime che si sono avvicinate a Lui cos vicino sulla via della raffinatezza, tramite la sintonizzazione con le nebbie, penetrate dalla luce del tenero sole mattutino!

3 40

(Vi ricordo che in modo dettagliato su questo argomento potete trovare leinformazionineinostrilibrieneifilm). ViaugurodiaveretantosuccessosuquestaVia! Il nostro Creatore molto vicino a Noi, dentro e fuori dei nostri corpi, bisognasoltantofareglisforzigiustipersperimentarLoeriunirsiconLui! Gesindicava(questoscrittonelLibrodiGesdiBenKuplen)chela distanza, fra ognuno di noi e ilCreatore, non pi del sottile foglio di carta. Equestoveramentecos:Questodiventacompletamentesicurosuipuntidi forzaduranteillavorosulprogrammadellecopsicologia! Ges diceva anche su questo: Beati i puri di cuore, perch loro cono scerannoDio(Matteo5:8). Krishna tramite Bhagavad Gita (11:54) indicava sulla stessa cosa: Sol tantolamorepusperimentarMinellaMiaEssenzaeriunirsiconMe. ilpinecessario il cuoreche ama. La prima meditazione la medita zione dellamore in esso voi dovete stabilire il vostro cuore nellaspirazione versoilbenedituttelecreaturequestesonoleparolediGautamaBuddha. DellastessacosadicevanoiMaestriDivinitramitelEticaVivadiAgni yoga: Bisogna prima abituarsi alla sottigliezza delle proprie emozioni per soddisfare lo spirito con gli interessamenti necessari verso il mondo della bellezza. In questo modo la comprensione dello standard (della bellezza) si scambiaconlaveracomprensionedellabellezza Laraffinatezzadelleemozionidevefarepartedellavita. NelboscocercateleMieindicazioni. NellemontagneascoltateilMiorichiamo. NelmormoriodelruscelloascoltateilMioborbottio. AmateMi,lavostraforzaaumentadiamore!
341

TuttoilmondoilcorpodiDio.IlCuoreMiolaCasapervoi. Anche lAvatar dei nostri giorni Sathya Sai Baba insegna: Non esiste niente nel mondo che non sarebbe la Manifestazione di Dio. Non dubitate che tutto il cosmo penetrato da Dio e tutto (quello che succede) si trova in Lui. Non esiste nemmeno un atomo nelluniverso che non sarebbe stato pe netratodalDivino! IoparlodellAmore!IotidirigosulSentierodellAmore. Dituttoquestoilcuorechepiimportanteditutto! IldestinodelluomoandaredallumanoversolaDivinit. Lo scopo della vita crescere nellamore, moltiplicare questo amore e unirsi a Dio, Che lAmore e tutto ci si fa meglio tramite il servizio. Per li berarsidallegoismononcnientedimegliodelservizio. Noi dobbiamo amare finch non diventiamo anche noi lAmore e nonciriuniamoaDioChelAmore.Tuttosemplice. Dio lAmore e la strada pi diretta e veloce verso di Lui tramite a morenellazione,nelserviziodisinteressatoallagente. CercateLoconilcuoremanoncongliocchiaspirantisullesterno. 35

Sattvadellaprimavera
(premessaperilfilm)
Adessonoicercheremodiriempirviconlabellezzasottile! A quale scopo? semplice, questo uno dei pi importanti metodi del lavorospirituale.
35

[10,18].

3 42

Osservando dalla posizione evolutiva tutti noi abbiamo cominciato la nostra storia privatanel paradiso. Tutto questo diventa facile da capire dopo averstudiatoloschemadellastrutturadellAssoluto 36.Leanimesiformanoe cominciano a svilupparsi proprio nel paradiso. Ma queste anime ancora non sono le anime degli uomini. Esse sono i rudimenti delle anime umane che passanoletappeinizialidellapropriaevoluzione,primaneicorpivegetali,e dopoinquellianimali. Dopo tantissime di quelle incarnazioni raggiungono la possibilit di diventare finalmente esseri umani; noi, non si sa per quale motivo, co minciamo a formare i nostri forti attaccamenti verso gli oggetti materiali e facciamo germogliare il nostro egocentrismo che si manifesta nellatteggiamentosprezzanteversolealtrecreature. La mancanzadellapossibilit di accontentare completamentei desideri viziati, come lavere il possesso sulloggetto del desiderio, produce in noi stabiliemozioninegativeeportaallaformazionedicaratteristichecome:irri tabilit,aggressivit,gelosia,suscettibilit,rabbiaecc. Coslamaggiorpartedellagenteperdeilparadiso Nel paradiso abitano le anime che sono abituate agli stati puri, sottili, amorevoli,teneridellacoscienza. Linfernolereditarietdellepersonegrossolanechesonoabituatean cora,avendoilcorpofisico,aglistatiemozionaligrossolani. Gli stati dellappartenenza al paradiso chiamano anche sattvici, invece quelliinfernalitamasiciequelliintermedirajasici. Per tornare di nuovo nel paradiso, sapendo dellesistenza di questi e sempi,noidobbiamoimpararelautoregolazionepsichica,chedirettaverso leradicazioneinsestessideglistatigrossolanielacoltivazionediquellisot
36

Guardaleultimepaginedellibro.
343

tili. Potete leggere, in modo pi dettagliato, delle pi perfette metodiche dellautoregolazione psichica nei nostri libri. Adesso parliamo di una cosa cheilpiimportante:lasintonizzazioneconilBello! QuestoBellonoipossiamotrovarloprimadituttonellanaturaviva. Inpi,sperimentareeconoscereDionellaspettodelCreatore,pos sibilesoltantodallostatodellanimacheappartienealparadiso:sattva. Perch il Creatore la Parte della Consapevolezza Primordiale pi sot tile! SattvalostatodellanimapivicinaallostatoDivino! Dio realmente sperimentabile per le persone che seguono queste co noscenze! E anche vero che Dio non conoscibile per la gente del tamas e del ra jas! E laltro aspetto molto importante: Dio Amore! E potremo avvici narci a Lui soltanto tramite la coltivazione in noi dellemozione dellAmore, primaversolemanifestazionielecreaturesattvicheedopoversodiLui,ver soDio. Dunque cominciamo ad immergerci nel sattva, sintonizzandoci, riu nendociconesso,diventandoesso!

Lechiavideimisteridellavita. LacquisizionedellImmortalit
(lezionenelboscocheaccompagnailfilm)
PerchnoiviviamosullaTerra?Qualeilsensodellenostrevite?

3 44

Nella storia della filosofia vi una lunga fila di prove per trovare le ri sposteaquestedomandechenonhannoavutosuccesso. Per esempio, alcuni fra i rappresentanti dellesistenzialismo, afferma vano che la vita di ognuno di noi sulla Terra soltanto unassurda casualit; in pi nessuno dava il permesso a nessuno per vivere. Loro si lamentavano di tutto ci e vedevano, nel suicidio, lunica soluzione per risolvere questa situazioneassurda. Loroeranoatei. Invece,tantimodernicredentiinDio,nonpensanonemmenoditrovare le risposte a queste domande. Loro soltanto sognano la vita terrena senza problemi e pensano a come evitare linferno dopo la morte del corpo Che cosa bisogna fare per raggiungere questo obiettivo? Secondo loro basta par tecipare a riti religiosi, pentirsi dei peccati veri e falsi e anche pregare, cio,primadituttoinsisteresullerichiestedisalvezzadallinfernoaDioo aglialtri dei o santi inventatidairappresentanti delle diverseconfessio ni. Isacerdotiditalicorrentireligiosepartecipavanoaquestiassurdiritua li. Loro convincevano i credenti che Dio fosse un Mostro rabbioso, che lunicacosacheEglifacessefossepunireepercibisognavaaveretantapau ra di Lui! Invece, noi sacerdoti, siamo i vostri difensori davanti Dio: noi preghiamo per voi ed insegniamo anche a voi a pregare nel modo giu sto Perch io chiamo questa forma della pseudo religione assurda? Perch in realt noi, secondo la Volont di Dio, dobbiamo PERFEZIONARE NOI STESSI(comeanime)secondoilSuoInsegnamento,manonlamentarcidelle nostre manifestazioni dei peccati! E non chiedere davanti a Dio i beni ter reni, ma cercare di diventare perfetti come perfetto il nostro Padre Cele ste,parlandoconleparolediGesCristo!
345

E unaltra cosa: ma davvero pensate che la paura favorisca lavvicinamento di qualcuno con chiunque altro? No! Soltanto lamore! Per ci Ges ed altri Maestri Divini ci insegnano a non avere paura, a non odia re,maadAMARE! Esisteancoraunaltrotentativodispiegazionedelsensodellanostravi tachesemprefalso,madiunlivellopialto.Ioparlopropriodelsuolivel lo pi alto, perch in questo modo esso ha almeno un piccolo significato po sitivo. Secondo questa spiegazione noi siamo apparsi sulla Terra perch Dio nella Sua Dimora si annoiava da solo E perci Egli divise parte di Se in piccolipezzettini,leanime.Perqualemotivo?PerdivertirSiinquestomodo, per osservare Se Stesso da fuori E allora cosa deve fare ognuno di noi in questo caso? Soltanto essere consapevole di essere unito con Lui come Sua particella. Cosapensaresuquestaspiegazione? EssasomigliaunpoallaveritPertroppopovera! Perch povera? Primo perch non c la DESCRIZIONE di DIO. E non cnemmenolindicazionedidovecercarLoperpercepirequestaunionecon Lui La causa di tutti questi sbagli che la maggior parte delle persone in carnate sono giovani psicogeneticamente e sono incapaci di comprendere con la mente le manifestazioni come, per esempio, la pluridimensionalit dello spazio. Senza laccettazione di questo tipo di visione del mondo im possibilecomprenderelasostanzadiDioelaviadellaconoscenzadiLui. In modo pi dettagliato abbiamo gia parlato di questo tema nei nostri libri!Leggeteli!Adessoiovidirbrevementecheledimensionidellospazio somiglianoaipianidellaCreazionedelMondo(chesichiamaAssoluto),che sono diversi fra loro secondo il livello della scala della grossolanit sottigliezza.
3 46

Il Creatore (DioPadre, la Consapevolezza Primordiale, Ishvara, Tao, Allah, ecc., non importa come Lo chiamate nelle lingue diverse), la Parte pisottiledellaCreazionedelMondo,laSuaPartePRINCIPALE,INFINITA perlaSuagrandezzaedesistentePERSEMPRE. Dalla parte completamente apposta di tale scala della sottigliezza grossolanit si trova linferno, dimora delle anime aggressive, rabbiose, compostedallenergianera.

***
Inrealtleanimeindividuali,secondolalorocreazione,nonsonodelle particelle della Consapevolezza Primordiale, ma sono le particelle dellaltra componentedellaCreazionedelMondo,dellaprotopurusha. Il compito di queste anime (cio incluso ognuno di noi) muoversi nel propriosviluppoversolaConsapevolezzaPrimordiale,versoilCreatore. Sar pi facile immaginare questo se osserviamo lo schema della strut turadellAssolutosulqualesivedeancheladinamicadeiprocessiinLui. Alla fine le Anime che hanno raggiunto la Perfezione Si riuniscono al Creatore, arricchendoLo con Se. Rimanendo per sempre nella Dimora del Creatore vivono solo nellUnione con Lui, diventando la Sua Parte insepara bile.InquestomodoLorocontinuanoalavorare,aiutandolealtreanimenel la loro evoluzione. Nel mondo delle creature incarnate Loro Si manifestano come i Rappresentanti del Creatore, chiamati anche Spiriti Santi (o nellinsiemecomeSpiritoSanto). Ecco qual il senso dellesistenza di tutta la Creazione, il senso della nostraesistenzaedellesistenzadituttelecreature!

347

Invece quelli che non seguono questo Percorso e, al contrario, svilup pano in se la grossolanit, la rabbia, la cattiveria, vanno in un unico posto: linferno. Quello che voi state ascoltando adesso non stato inventato da colui cheparlaadesso.No:questaconoscenzaappartieneaDio,essaquellachei Maestri Divini, cio i Messia e gli Spiriti Santi, insegnavano sempre ed in segnanoancheadessoallagenteincarnata. La stessa cosa insegnava anche Thoth lAtlantideo (Ermete Trismegisto nella Sua seguente Incarnazione Divina), e Pitagora, e Krishna, e Gautama Buddha, e Ges Cristo, e i Maestri Divini delle epoche successive e Quelli dellepoca moderna. (Questa informazione, nel modo completo, la troverete nelnostrolibroClassicadellafilosofiaspiritualeelattualit).

***
Che cosa bisogna fare per andare avanti con successo verso la propria veraefinaleMeta? necessario: studiare la Volont di Dio e cercare di raggiungere la perfezione eti ca, svilupparesestessiinognimodointellettualmente, eseguirelacura della puliziaenergetica della saluteperfetta del pro prio organismo pluridimensionale e cercare di raggiungere la sua massima purificazione, acquisire i metodi di autoregolazione psichica, chepermetteranno di trasformaresestessinelcuorespiritualecrescenteeraffinaresestessi(cerca re di diventare sempre pi sottili come lanima, come la coscienza);

3 48

linvulnerabilit della coscienza significa la sua incapacit di uscire dagli statipuriesottili,indipendentementedallecircostanze, inpi: acquisire la capacit di vivere nello stato del silenzio interno (he sychia), perch il lavoro meditativo pu avere successo soltanto su questo sfondo, dopo bisogna coltivare se stessi nel modo quantitativo (come co scienza); La consapevolezza individuale pu raggiungere la grandezza di migliaiaedimilionivoltesuperioreallagrandezzadelcorpoumano, sperimentare,conlaconsapevolezzasviluppataadovere,lastruttura dellAssoluto pluridimensionale, visitare costantemente i Suoi pia nisemprepisottili,finoadarrivareallaDimoradelCreatore, edaiutaresuquestoPercorsoglialtriuomini. Vorrei far notare che i tentativi di usare sostanze chiamate droghe, con lo scopo di visitare altri mondi sono inaccettabili: questo porta alla distru zionedellasalutedelcorpoedellacoscienza. Pensochedovrdarequalchechiarimentosualcunideipuntielencati. Per esempio, qualcuno potrebbe dire: Adesso tutto chiaro! Mi dirigo verso Dio, imparo a meditare! Adesso lo so e allora non importa finire gli studi scolastici, non ha senso frequentare lUniversit!. Questa conclusione sbagliata. Qualunque tipo di istruzione vi arricchisce con le varie informa zioni e consente anche di sviluppare la FUNZIONE MENTALE DELLA CO SCIENZA. Senza lintelletto sviluppato luomo non potr mai arrivare fino infondoaquestoPercorso:eglisenzaltrosbaglierlavia,siperder.

349

***
Sono utili le conoscenze per impedire linquinamento dellorganismo e quellesuimetodidellasuapurificazione.Dovete: lavareilcorpoconilsapone,sepossibiletuttigiorni, alimentarvi con il cibo diverso, contenente proteine e vitamine; il cibo ammazzato (cio preparato con i corpi degli animali uccisi) bisogna e scluderlo completamente: tale alimentazione inaccettabile dal punto vista etico e da quello bioenergetico, perch impedisce di raggiungere la sotti gliezzadellacoscienza,eprovocalediversemalattiedelcorpo, inpi: dovete cercare di non entrare nei rapporti emozionali con le persone chehannolenergiagrossolana;tali contatti, in particolar modo, sonoindesi deratineirapportisessuali, bisogna spesso trovarsi fra la natura, in particolare ai tramonti, la mattina o la sera; la sintonizzazione della coscienza con la sottile bellezza della natura il potente purificatore dellanima; abbiamo dimostrato questo neifilmcreatidanoi, esistono anche i metodi speciali di rajayoga, che permettono di rag giungerelapurificazionerapidadellestruttureenergetichedellorganismo:i chakraeimeridiani, e dopo il lavoro dellespulsione dallorganismo delle energie extra e sulla DEIFICAZIONE delle CELLULE del CORPO, si continua sullo scalino delbuddhiyoga.

***
Qualisonoledifferenzefrarajayogaebuddhiyoga?
3 50

Rajayoga la fase della purificazione e del continuo auto perfeziona mento,dentroilcorpofisicoedelbozzoloenergeticochelocirconda. Quando tutto il necessario su questa tappa concluso, allora si pu continuare il lavoro secondo i metodi di buddhiyoga, cio del perfeziona mento di se stessi (come coscienza), ma adesso fuori del corpo e del bozzo lo. Proprio tramite questi metodi luomo pu diventare Mahatma, lAtman Supremo. E proprio questo gli permette, ricevendo le conoscenze necessarie e la benedizione di Dio, di entrare nella Dimora del Creatore e continuare la PropriaEsistenzainessa,nellUNIONEETERNAconilCREATORE. Qui importante capire che, uscire fuori dal proprio corpo fisico nei piani Divini della Creazione del Mondo, possibile soltanto per il corpo che ha raggiunto il livello necessario della purezza. Invece dal corpo sporco di energie grossolane e perci malato, si pu cascare soltanto nei corrispon denti spazi grossolani immateriali. Perci non serve a niente avere fretta con itentatividiuscirefuoridalcorpo. Le tecniche dellaffinamento e dellaumento del volume della coscien za, laumento delle sue capacit nel mondo materiale, i metodi della speri mentazione diretta della Creazione del Mondo pluridimensionale, si chia manomeditazioni.Essesonotante.Unadellemeditazionisuperioridescritte nelle antiche fonti letterarie si chiama Croce: la meditazione insegnata da Ges Cristo ai Suoi Allievi (essa stata descritta nel Vangelo dellApostolo Filippo). C anche la meditazione Piramide descritta da Thoth lAtlantideo, la meditazione di Krishna dalla Bhagavad Gita Il trattenere di tutte le creature sui palmi delle mani nellamore e anche la meditazione di LaoTzuOceano.(DitutteessesipuleggerenelnostrolibroClassicadel la filosofia spirituale e lattualit). Ma compiere queste meditazioni senza unaseriapreparazioneimpossibile. Lefficacia dellattivit della coscienza che ha raggiunto la libert dal proprio corpo materiale (ma il corpo rimane in vita e completamente sano e
351

attivo), dipende prima di tutto dalla grandezza della coscienza. Il valore del la coscienza individuale definisce anche quello che chiamano forza indivi duale. molto importante capire che sul Percorso per ottenere i successi spiri tuali supremi ha valore soltanto la crescita della coscienza sottile; lo stato dellaraffinatezzadevediventarecompletamentenaturale,principale.Senon si raggiunge questo status diventa facile ricascare nella grossolanit e in questo caso, invece di trovare la Dimora del Creatore, luomo trova la sua dimora nellinferno. Spesso, in questi casi, una persona da sola, non riesce adaccorgersidelpropriostatodiinvolgarimento Ma esistono degli standard per raffinare la coscienza. Gli Spiriti Santi celiforniscono.EssisichiamanoMahadubli.Lorosisollevanosopralaterra esopralacquaehannodisolitoformeantropomorfegigantesche.Lorosono leviveConsapevolezzeDivine,inostriMaestriDivini. La coscienza del guerriero spirituale che ha raggiunto il Loro livello di raffinatezza Divina della coscienza capace di VEDERLI, COMMUNICARE direttamente con Loro. Loro diventano, per tali discepoli, personali Maestri Divini. Il riempimento con noi stessi, delle Loro Forme di Mahadubli, da lesperienzainapprezzabiledellaprimaUnioneconDio. QuestosoltantoliniziodellacquisizionedellaDivinit. Dopo bisogna imparare, solo con laiuto dei Maestri Divini, a vivere nellaLoroDimoracomune:nellaDimoradellaConsapevolezzaPrimordiale. EsolonellostatodellaFUSIONEsolidaconEssa. Tutto questo raggiungibile e deve essere raggiunto ancora avendo il corpo fisico; dopo sar tardi. Perch proprio il corpo materiale costituisce la struttura che permette di trasformare (o come dicono sublimare) lenergia che noi riceviamo dal cibo nellenergia della coscienza che si trova nello sta todellosviluppo.
3 52

***
Nei capolavori lasciati dai Maestri Divini che Si incarnavano nei corpi umani, cio Messia, Avatar, si diceva della possibilit delluomo di raggiun gerelImmortalit.Checosasignifica?Qualilsensodiquesteparole? EsistonodueformeditaleImmortalit. La prima luscita dalla ruota delle nascite e delle morti cio dalla necessit di NASCIRE E MORIREcon i corpi sulla Terra.Questo siraggiun ge tramite lacquisizione dellUnione finale con la Consapevolezza Primor diale nella Sua Dimora. Le seguenti incarnazioni di coloro che hanno rag giunto questo, sono solo per motivo della Loro Volont, ma non per conti nuareilproprioperfezionamento,soltantopercrearelecondizionifavorevo liperaiutaregliincarnati. Ma esiste anche unaltra forma di Immortalit quando sulla base dei successiraggiuntisiacquisiscelimmortalitanchedelcorpofisico.Lecellu ledelcorpomaterialedevonoesserecompletamentedivinizzate. Tali esempi si possono incontrare nel nostro libro Classica della filoso fia spirituale e lattualit. Fra i Titolari dei Corpi Immortali noi conosciamo Ges Cristo, Adler, Thoth lAtlantideo. Loro ci hanno spiegato come si pu raggiungerelImmortalitequestoreale.

***
Spero di essere riuscito ad ispirarvi agli sforzi del Percorso Spirituale. Camminate su tale Percorso! Con questo noi realizziamo la Volont di Colui ChecihamandatiaviveresullaTerra! Adesso,quando il senso dellenostre vite qui sulla Terra diventa chiaro per noi, non sar pi giusto dedicare il tempo che resta alla sua realizzazio ne?
353

Camminate!EanchesenonfareteintempoacompletaretuttoilPercor so, ma soltanto parte di esso, la vostra vita sar pi felice lo stesso: in questa incarnazione e anche dopo di essa! E sar pi facile continuare il Percorso la prossimavolta!

Laconclusionegenerale
1.Sullastoriadellareligione
1:1.Noncisonodubbichelepersonecapacidipensarefilosoficamente, durante tutta la storia dellesistenza dellumanit, si posero la domanda sul senso delle proprie vite terrene, sulla possibilit della propria esistenza nel lostatodisincarnatoeanchesullesistenzadiDio. Questi pensatori avevano idee filosofiche pi meno adeguate, successi vamente, intorno a loro, si crearono gruppi esoterici e filosofici, scuole e an chemovimentireligiosi. 1:2. Dio, da parte Sua, ripetutamente dava alla gente incarnata il Pro prio Insegnamento tramite i Suoi Inviati (Messia, Avatar) e profeti. Linformazione veniva data nella forma adeguata per un concreto gruppo di persone, considerando il livello di capacit di comprendere dal punto di vi sta religiosofilosofico, rispettando le condizioni concrete dellesistenza in quel momento concreto (per esempio durante la guerra o la pace, durante i primi passi della formazione dei concetti religiosi o sullo sfondo della loro esistenzastabileinquestaregione). 1:3. In ogni luogo delle conoscenze religiose creato da Dio, sempre, con il passare del tempo, si verificarono le distorsioni dellInsegnamento ricevu to,fattedagliuomini. Peresempio:
3 54

le persone avevano come funzione religiosa la partecipazione ai riti del salvataggio; i movimenti tradizionali del corpo, insieme alle preghiere dello standard, diventarono le occupazioni religiose principali dei credenti, prendendo il posto degli sforzi reali del perfezionamento di se stessi sulla viadellapropriaevoluzionespirituale, si cre il fondamentalismo religioso con il quale la vita religiosa divent la coazione violenta per una parte di gente che costrinse altri a se guire delle regole di comportamento che in realt non avevano nessun si gnificato religioso, mentre invece avrebbe dovuto verificarsi lacquisizione delle conoscenze su Dio, sul senso della vita, linsegnamento dei metodi del perfezionamentospiritualeelaiutoinquestoaglialtri, si formarono i falsi concetti delle religioni nazionali e degli Dei nazionali, quando invece Dio uno solo e non soltanto per la gente del no stro pianeta Terra, ma anche per tutto luniverso; come risultato: la sostanza principale dellideologia della denominazione religiosa divent lodio verso gliereticieversoquellicheappartenevanoareligionidiverse,ecomecon seguenzavifuilterroreeleguerreaggressive. 37 1:4. Pertuttelepersone ragionevoli del nostro pianetadeve esserechia ra la necessit dello studio, laccettazione e lintroduzione, nella mentalit dei popoli di tutti i paesi, del concetto religioso basato sulle conoscenze scientifiche moderne, sullinsieme dellesperienza storica religiosa raccolta datuttigliuomini,eanchesuquellocheDiocinsegnaoggigiorno.

37

I meccanismi di degenerazione delle denominazioni religiose sono stati de

scrittinelnostrolibro[6].
355

2.ChecosasintendeconlaparolaDio
2:1. Primadi tutto bisogna accettare che lo spazio universale realmen tepluridimensionale(nonsoltantomatematicamente). Le sue dimensioni (eoni, loki) sono conoscibili per la coscienza svilup pata delluomo. Tale sviluppo della coscienza si raggiunge tramite il vero lavoro spirituale, che ha come una delle componenti la pratica meditativa multistadia. 2:2.Esistonole dimensioni:ilparadiso, linferno, il deposito del mate rialecostruttivoperformarelamateriaelefutureanimeeclaDimoradel Creatore. 2:3. Storicamente accaduto che la parola Dio aveva tanti significati; e lagentespessosiconfondeinessi. 2:4. Il significato principale di questa parola Creatore, Consapevolez za Universale Primordiale, esistente nella dimensione spaziale primordiale. Questa Consapevolezza lo stato energetico universale pi sottile, se si con sideralaSuaposizionenellascaladellasottigliezzagrossolanit. (Sul lato opposto di questa scala si trovano le creature dellinferno: gli stati nei quali loro esistono sono i pi grossolani dal punto di vista della va lutazionedellorostatusemozionalestabile). 2:5.IlsecondosignificatodellaparolaDioincludeilCreatoreinsiemea tutta laSua Creazionepluridimensionale, generatada Lui, sdraiata su di Lui comesuunafondazione,chenoncapacediesisteresenzadiLuiodiessere isolata da Lui. In questo senso Dio lAssolutamente Tutto (Assoluto), il Tutto, escluso soltanto linferno con i suoi abitanti. (Secondo la descrizione di Ges Cristo, linferno la tenebra esterna, esterna rispetto a Dio Assoluto).

3 56

2:6. Il concetto Dio include la Manifestazione del Creatore nella Crea zione,chiamataSpiritoSanto(Brahman). Lo Spirito Santo Si manifesta per la gente incarnata pi spesso sotto formadiMaestriDiviniuscitidallaDimoradelCreatore. LororiesconoaaddensarelapropriaenergiadellaConsapevolezzafino allostatodiesserepercepitie,avolte,anchevistidallanostranormalevista. 2:7. La manifestazione del Maestro Divino sulla Terra, tramite la Sua incarnazionenelcorpoumano,sichiamaMessia,Cristo,Avatar. Lui,comeSpiritoSanto,laParteInseparabiledelCreatore(dellaCon sapevolezzaPrimordiale). 2:8.LaffermazionecheDiounico,vera.Tutticolorocheabitanonel la Dimora del Creatore sono Le Parti composite dellUnica Consapevolezza Primordiale. I criteri del riconoscimento sono: il posto in cui dimorano, ed il fatto che la Loro Dimora la dimensione iniziale dello spazio; da l che esce o gnuno di Loro nel mondo della Creazione, ma soltanto con una parte di S, rimanendoconsustanzialealCreatore. 2:9. Tutte le individuali manifestazioni concrete che appartengono al mondodellaCreazione(soggetti,corpi,inclusiinostri,animeincarnateedi sincarnate,esclusequelleinfernali),devonoessereconsideratecomelecellu le dellinfinito pluridimensionale Organismo Universale di Dio nellaspetto dellAssoluto. 2:10. Lessenza di tutti i processi che avvengono nelluniverso lEvoluzione della Consapevolezza Divina Universale, lEvoluzione dellAssoluto. 2:11. Nel concetto Dio non possono essere inclusi i personaggi mito logici, inesistenti, che appartengono al folclore popolare (i seguaci di tale ti
357

po di rappresentanze, che sono false nella loro essenza, si chiamano paga ni,cioseguacidelleprimitivecredenzepopolari). AncheitentatividirappresentareDio,comeunacreaturainvisibile,vo lante,cheabbialagrandezzaelaspettodelcorpoumano,sonoingenuiefal si. Dio non deve essere descritto come linformazione, il campo infor mativo, la mente aggregata umana e altre determinazioni simili che sono incompetentiesuperficiali. La conoscenza di Lui non ha niente in comune con la comunicazione con gli extraterrestri, i voli astrali, lo spiritismo, i riti magici e le fantasie astrologiche. LapresentazionediDio,comeunMostrodispettosochepuniscelagen te per i peccati una perversione falsa e ingenua, che allontana le persone dallamoreversoDio,dallavanzamentosulPercorsospirituale. Simileaquesto,nellareligione,sipresentailmododimetterealcentro dellattenzionelimmaginedeldiavoloedaltrifattorispaventosi. La coltivazione della paura mistica, al posto dellAmore creativo, la causaprincipale deldegradospirituale e dello sviluppo della psicopatologia dimassafragliadepticheappartengonoataliformedipseudoreligioni. 2:12.Dunque,alconcettoDioappartengono: ilCreatore,chiamatoancheDioPadre,laConsapevolezzaPrimordia le, Allah, Ishvara, Tao e gli altri sinonimi delle lingue e delle direzioni reli giosediverse, lAssoluto, i Maestri Divini incarnati e disincarnati (Loro sono tantissimi) che esconodallaDimoradelCreatore.

3 58

Questa lessenza vera della monoteistica comprensione dellessenza diDio. 2:13. Il Creatore dalla Sua Dimora crea isolotti di materia nelle parti diverse dello spazio infinito delluniverso; dopo, quando la necessit di uno diloroodelgruppointeroscompare,Luilismaterializza. Loscopodituttoquestocrearelecondizioniperincarnaresuisubstra timaterialilenuove anime, sullequali lororicevono la possibilitdi svilup parsi. Raggiungendo la Divinit, queste Anime si riuniscono al Creatore, ar ricchendoLoconS. 2:14. Le incarnazioni nel mondo della materia sono necessarie per lo sviluppo delle anime, perch proprio nei corpi fisici accade la formazione dellenergia, che serve per la crescita dei grumi delle coscienze individua li. Il materiale dorigine per lottenimento di tal energia , prima di tutto, il cibomateriale,quellochenoimangiamo. Ma non tutti i tipi di cibo materiale garantiscono la consegna nellorganismo delle energie favorevoli per la giusta crescita dellanima: le caratteristiche favorevoli sono presenti soltanto nei prodotti della dieta senza uccisione, cio senza i prodotti preparati con i corpi degli animali uccisi. Lalimentazione con il cibo ammazzato non corrisponde alle norme etiche superiorieporta al ricongiungimento delle animedeglianimali morti ai corpi di quelle persone che hanno ucciso o hanno mangiato la carne dei

359

loro corpi. Tali ricongiungimenti (chiamati ossessioni) diventano la causa delleviolazionipsichicheesomatiche,eanchedimalattiecomeiltumore. 38 I cibi naturali per gliuomini sonolepiante commestibili,lattee lattici ni,preparatisenzacaglioanimale,eancheleuovadegliuccelli. 2:15.Levoluzionedognianimaindividualeiniziadallaformazionedel suo rudimento sulla base minerale, in seguito vi sono le numerose incarna zioni, prima nei corpi delle piante piccole, dopo sempre pi grandi, poi nei corpi degli animali in misura crescente e nella complicazione tipica, e alla fineneicorpiumani. Ognunodinoi,inorigine,eraprimaunapiantaepoiunanimale. E adesso nei corpi delle piante e degli animali noi dobbiamo percepire altre anime in crescita. Noi dobbiamo imparare a rispettare le loro vite e a nondanneggiareloroinnessunmodosenzamotivo.

38

Ilmeccanismodellemalattieoncologichelaviolazionelocaledelgenotipo

di un gruppo di cellule del corpo, che diventa la causa dei tumori e daltre patolo gie. I fattori che sono causa di tali violazioni possono essere le irradiazioni dai raggi hard, le violazioni dei geni trasmessi ereditariamente, gli agenti canceroge nichimici,glieffettiviralieancheleossessioni. Nellultimo caso lo spirito ospite comincia a adattare la parte dellorganismo delluomo a s come alloggio, trasformando attivamente nella va riantepicomodapersitessutidelcorpoumano. Tutto quanto detto non una fantasia o unipotesi scientifica. stato osser vato tantissime volte sui malati, con laiuto della chiaroveggenza. Il pentimento per leuccisioni eperlagolositegoistica,inparticolaresetuttoquestoaccompagnato dalle procedure di guarigione, conducono alla guarigione e allabbandono dello spiritoospite.
3 60

Non uccidere come ideologia di vita nel rapporto fra gli uomini e gli animali, la rinuncia di danneggiare invano (senza necessit) le piante, deve diventarelanormadellavitadiognunodinoi. 39 2:16. Dio, nellaspetto del Creatore, una Verit realmente percepibile dalla coscienza umana sviluppata. In questo caso pu essere descritto come lOceanoBenedettoelaTeneraSottileVivaLuceConsapevolezza. Luomo deve aspirare alla Sua conoscenza, deve imparare ad amarLo, deve diventare innamorato di Lui e questo diventa la premessa per com prendere la Sua Essenza e riunirsi a Lui. Lanima individuale, nella parte fi nale della propria evoluzione, deve unirsi allAnima Universale del Creato re,chelaPartePrincipaledellAssoluto.

3.Checosluomo
3:1. Luomo non un corpo. Luomo il grumo dellenergia della co scienza (anima), capace dessere consapevole, di ricordare, di pensare, di muoversi, di svilupparsi quantitativamente e qualitativamente, ma anche capacedidegradare. Lincarnazione nel corpo fisico composta dallunione dellanima con ilcorpo,chesipreparaanascere,creatodaDio. Lamortesignificalalorocompletaseparazione. 3:2. Dio fa incarnare gli uomini nei corpi fisici per far loro attraversare le tappe successive della propria evoluzione. Ognuno ha la significativa li bert della volont, cio ha il diritto di scegliere la direzione strategica del

39

Comeccezioni ci possono essere soltanto i casi dautodifesa, per esempio,

daglianimaliedagliinsettiaggressivi.
361

proprio avanzamento evolutivo (verso la Dimora del Creatore o nellinferno),eanchedisceglierelesoluzioniaiproblemiattuali. Dio,nellaspettodelloSpiritoSanto,fapropostecontinueadognunodi noi: come diventare migliori. Proprio in questo la manifestazione del Suo AmorePremurositperognunodinoi. Gli interventi coatti, da parte di Dio, nella realizzazione per la gente deipropridesideri,sonocosarara. Dio, come Pastore Supremo, ci pasce sulla superficie del pianeta Ter ra, come al Suo pascolo. Lui interessato al nostro sviluppo verso la dire zionenecessariacheciportaaLui:noidobbiamodiventareAnimePerfettee unirciaLuinellaSuaDimora,arricchendoLoconnoistessi. E se qualcuno vive la propria vita terrena in modo sgradevole secondo Lui, allora Dio fa male a questuomo tramite le malattie e il dolore. Come ri sultato, qualcuno comincia a ragionare ed inizia a correggersi. Altri diventa nopurtroppoancorapiaggressivi,degradandosisemprepivelocemente. Cos,nellarealizzazionedapartedegliuominidellaproprialibertdel lavolontsieffettualaselezionenaturalefraleanimeincarnatedaDio. Le migliori saranno prese nella Sua Dimora, le buone andranno per qualche periodo nel paradiso, e dopo sincarneranno di nuovo nelle condi zioni favorevoli per continuare lo sviluppo; la dimora delle cattive anime linferno, qualcunavr la possibilit di incarnarsi di nuovo anche da l per provare ancora una volta; le peggiori, senza speranza agli occhi di Dio, si di sfaranno per sempre (ecco perch le immagini del folclore descrivano linfernocomegeennafocosachedimoraipeccatori). 3:3. Luomo deve essere consapevole che lui non il corpo e nemmeno la mente, ma lanima incarnata (coscienza): soltanto da questa posizione possibilelagiustacomprensionedicomeviveresullaTerra.

3 62

Le espressioni letterarie tipiche come la mia anima, la sua anima, lenostreanimesonoinesatte.Dovremocapirechenoisiamoleanime. 3:4. Gli uomini di tutte le nazionalit e di tutte le razze, e anche di en trambi i sessi, sono pari davanti a Dio e fra loro; esistono altre differenze si gnificative:letdellanimaeillivellodellosviluppodellequalitpositivee negative. I principi fondamentali dellavanzamento spirituale sono gli stessi per tuttelepersone,indipendentementedalsesso,dallanazionalit,edallealtre simili caratteristiche. Ma i metodi del lavoro spirituale sono diversi, dipen dono da: a) let dellattuale incarnazione, b) let psicogenetica (let dellanima), c) il livello dello sviluppo etico ed intellettuale nel momento attuale,d)lapartedelPercorsospiritualechegistatasuperata. 3:5. Il compito promettente dogni uomo conoscere Dio in tutti i Suoi aspetti e nelle Sue Manifestazioni e, raggiungendo la Perfezione spirituale, entrare nellUnione con il Creatore nella Sua Dimora, per continuare anche dopo, ma adesso dal, a partecipare allUniversale Processo Evolutivo, aiu tandolecreatureincarnate. Ma bisogna iniziare proprio dallo sviluppo intellettuale e dalla tra sformazioneeticadisestessi.

4.Lebasidellametodologia delperfezionamentospirituale
4:1. La perfezione del Creatore composta da tre qualit principali: lAmore, la Saggezza e la Forza. Perci ogni uomo, nella propria evoluzione, deveperfezionarsisecondoquestitreparametri. 4:2.Ogniuomodevecominciareconladecisionecheisuoiprincipipi importantisaranno:
363

Nonfareallaltroquellochenondesideripertestesso!e Aiutatuttinelbene!. Dopo sar giusto cominciare ad acquisire le funzioni del proprio cuore spirituale,dellorganocheproduceleemozionidellamore. 4:3. Il cuore spirituale la struttura bioenergetica che situata nella gabbia toracica. Il primo livello del suo sviluppo pu essere considerato su perato quando esso occupa tutta la gabbia toracica e luomo capace di tro varsi conla concentrazione della coscienza in esso, percepireil mondo ester nodirettamentetramiteesso ereagire daesso e ancheparlare da esso.Quan do luomo ha acquisito tutto questo, finche si trova con la concentrazione della coscienza nel cuore spirituale, non pu pi entrare negli stati emozio nalidiversiescluselevariantidelleemozionidellamorecordiale. Perci radicalmente cambia il carattere del rapporto con lambiente che locirconda,incluselealtrepersone;miglioralasalute. Colui che si abituato a vivere in questo stato e vivr in esso fino alla fine della propria incarnazione terrena, si trover in modo garantito nel pa radisofra,leanimesimilialui. 40

40

Quelli che hanno letto questo libro hanno capito che il modo sbagliato di

capire il significato della parola cuore come il punto dove si riuniscono tutte le emozioni generalmente, incluse anche la passione sessuale, lodio, la rabbia ecc., non ha niente in comune con lo spirituale. Le espressioni vivere con il cuore, de vonosignificarevivereconlamore,nellamore,manonseguirelacorrentedelle emozioninoncontrollabilidallamente. Lultimo significato purtroppo entrato nella classica letteraria e ci non favoriscelaculturaspiritualedeilettoriditalilibri.
3 64

Le metodiche della realizzazione di quello che stato detto, sono state sviluppatedettagliatamentedanoi,descritteneinostrilibriesonostateillu strateneinostrifilm. 4:4. Per avere successo nellavanzamento spirituale, luomo deve tra sformare se stesso nella grandanima, composta nella sua maggior parte dal cuorespirituale. Egli deve imparare a vivere in modo tale da non uscire mai dalle emo zioni dellamore: dalla tenera freschezza, dalla premurosit, dalla disponibi lit di aiutare sinceramente e disinteressatamente tutti nel bene, dalla defe renza verso tutti i meritevoli, dalla gratitudine verso tutti coloro che lo aiu tano, dal perdono di tutti i trasgressori, dallaltruismo. E anche combattendo perilbenedeglialtri,luinondeveusciremaidallostatodellamore. Ognuno deve lottare per leradicazione delle proprie manifestazioni dellarroganza, dellegoismo, dellavidit, della violenza, delle emozioni dellira di tutti i tipi, incluse le emozioni della condanna, della vendetta, dellinvidia, della gelosia. Tutti questi stati emozionali sono opposti allAmore. Imparareacontrollareleproprieemozionisiputramiteillavorointel lettuale contro i vizi (incluso il pentimento), tramite la coltivazione in se stessidellequalitpositive;ilgrandeaiutoinquestocelodlosviluppodei metodi dellautoregolazione psichica, basati sul lavoro con le strutture emo zionalidelnostroorganismo. 4:5. Dio lAmore questo concetto stato formulato da Ges Cristo. Lui Stesso era lAmore. Questo un testamento per tutti noi: anche noi dob biamodiventareAmore. Avvicinarci al Creatore, Che Amore, noi possiamo soltanto diventan doAmore.Nonesistonoaltrimetodi.

365

Questo non uno slogan, composto da bellissime parole, inesistente in pratica. Questo il sistema delle conoscenze e dei metodi sperimentati e di mostratidaitantiricercatorispirituali. 4:6. molto importante per lavanzamento spirituale sviluppare lintelletto. I bambini devono ricevere la completa educazione e listruzione. Gli adulti devono imparare le cose nuove che hanno il valore concreto nel Percorsospirituale. 4:7.Ilpropriolavorosubordinato(attivitlucrativa)deveesserededica to non al perseguimento del denaro e allaccumulo delle ricchezze materiali, ma prima di tutto, per imparare pi cose possibili e dopo, utilizzando le co noscenzeaccumulate,servireconesseDio,tramitelaiutoallagente. 4:8. Proprio fare il bene, tramite laiuto totale alle anime che si trovano nellevoluzione, deve diventare lo stimolo principale nella vita sociale di ogniuomo! Tale attivit deve diventare il dono sincero! Allora anche gli altri, fra i migliori, cominciano a ricambiarsi con i propri doni. Cos si formano gruppi diveriefedeliamici,unitidagliscopispiritualicomuni. 4:9. La nascita e la giusta educazione dei bambini, anche questo un servizioaDio. 4:10. Nel lavoro delleducazione dei bambini, possono essere utilizzati consuccessoimetodispeciali,chepreparanoloroperilseriolavorospiritua lenelletmatura. 4:11. I bambini devono partecipare al lavoro creativo secondo il livello dellaloroet. Devono aiutare gli adulti nel loro lavoro, il programma scolastico deve includereillavorodistruzione.

3 66

Tramitequesto i bambiniimparano a creare e ad apprezzare tutto il be necreatoconlemanieconlamentedellealtrepersone. Incasocontrariotantibambini,crescendo,diventanodistruttori. 4:12. Il matrimonio e leducazione dei bambini ci permettono di perfe zionarci secondo tanti parametri, incluso lo sviluppo in s degli aspetti dellamorecomelapremurosit,latenerezza,laltruismo. Ci arricchisce anche la sfera intellettuale, dando molte lezioni sulla psicologia. Dio lo Psicologo Principale. Anche noi dobbiamo studiare la psicolo gia. 4:13. Lopinione che il compito delluomo sia soltanto pregare e il re sto non serve a niente profondamente sbagliata e dannosa. Bisogna capire che a Dio non servono le nostre preghiere, lessenza di alcune delle quali laccattonaggio. Diohabisogno,primaditutto,digiustiziaeticanellatteggiamentover solealtrepersone,versotuttelecreaturevive,eancheversodiLui. Inparticolare,Lui ha bisognoche noi cominciamo acercare Lui, servire Lui,cheimpariamoadamareLuiecerchiamodisvilupparenoistessifinoad un livello tale che ci permetta di diventare il dono per Lui, il pi perfetto possibile. Proprio questo dono il sacrificio pi piacevole per Dio da parte delluomo. 4:14.Inveceluccisionedeglianimalieanchedellepiantecomesacrifi cioaDiononGliservonoaffatto;essifannopartedellacriminalit,manon delleazionigraditeaDio. 4:15. Limporre alla gente delle idee false sulla nostra disperata pecca minosit e sulleterno contrasto fra luomo e Dio, un comportamento pena
367

le agli occhi di Dio. Esse sono contrarie al Piano del Creatore nei nostri con frontieimpedisconolacrescitaspiritualedegliuomini. 4:16. La base dello sviluppo della forza dellanima pu essere il lavoro fisico. Se adesso questo impossibile, allora in questo caso possono aiutare gliesercizisportivi. Per avere successo nellavanzamento sul Percorso spirituale bisogna avereilcorposanoeforte. In seguito laspetto della forza della coscienza si sviluppa attraverso i metodi speciali dello sviluppo delle strutture energetiche dellorganismo e tramite la meditazione particolare. Essi possono essere fatti solo dalla gente maturaintellettualmenteechehalostatusstabilenelleemozionidellamore enellaraffinatezzadellacoscienza. 4:17. Lopinione che nel paradiso o nellinferno le persone capitino a causa del compimento di qualche atto completamente sbagliata. Le azioni che hanno significato etico determinano il destino nello stato incarnato, in questooinquellofuturo. Ma la presenza, dopo la morte del corpo, negli spazi dimensionali in fernali, del paradiso o in quegli altri (inclusa la Dimora del Creatore), si de terminainbaseallostatodellacoscienzaalqualeluomosiabituatoduran telavitanellostatoincarnato. Se egli si abituato a vivere negli stati emozionali grossolani, allora anchenellasuaesistenzasenzailcorpoluidovrcontinuareproprioinessie anchefraisuoisimili. Se invece durante la sua vita (e anche nel momento prima di lasciare il corpo)havissutonelsottile,puroecordialeamore,luomovainparadiso. PerstabilirsinellaDimoradelCreatore,dallostatodelparadiso,civuo le un lungo e faticoso lavoro meditativo sotto la guida del Maestro Divino o deiMaestriDivini.
3 68

Tuttalavitadeveesserededicataaquesto. Sottolineiamo che luomo da solo non potr mai superare questa parte del Percorso. Gli errori possono avere conseguenze disastrose. Per esempio, si pu perdersi nelle dimensioni spaziali Un giorno cascare seriamente negli stati emozionali grossolani, sotto linfluenza di qualche fattore stres sante che pu provocare malattie gravi oppure il crollo di tutto quello che statoraggiunto. 4:18. Il lavoro spirituale non pu avere successo se la persona fa uso di droga,dialcoleditabacco. 4:19. Lorganismo delluomo incarnato pluridimensionale e simile in questocasoallAssolutocheanchepluridimensionale.Perciilprocessodi conoscenza di se stessi corrisponde in gran parte al processo di conoscenza dellAssoluto. 4:20. Il compito pi importante del lavoro spirituale la sostituzione dellegocentrismo umano con il Diocentrismo: nella mente e nella realizza zionemeditativa. 4:21. I livelli superiori dellavanzamento spirituale possono essere su peratisolamenteconilmonachesimo. 4:22. Il monachesimo lunica direzione dellattenzione dellascetico spiritualeversounasolaMeta:lacompletaconoscenzadiDioelUnionecon il Creatore nella Sua Dimora, e anche laiuto a tutti coloro che sono degni su questoPercorso. 4:23. I compiti dei monaci non possono essere realizzati indossando a biti speciali, ricevendo nuovi nomi, effettuando inchini e preghiere stan dard.Tuttoquestononhanienteincomuneconilveromonachesimo. 4:24. Il modo di vita parassitario in realt un vizio e ha effetto negati vosuldestinodegliadeptiditaleperversione.

369

Laccattonaggio, agli occhi di Dio, loccupazione degli individui osce ni[10,18]. 4:25. Il celibato (il divieto alla vita sessuale) non una vera virt del monachesimo. Esso, nel Percorso Spirituale, danneggia anzich aiutare. Per ch esso crea la dominante sessuale (la dominante dellinsoddisfazione ses suale) al posto dellunica dominante che deve essere il Creatore e in pi la curadelprossimo. Il celibato non permette neanche di manifestare aspetti molto impor tanti dellamore come la tenerezza e la premurosit verso i membri della fa miglia. Il celibato pu anche danneggiare la salute, provocando le prostatiti (a denomaprostatico)negliuominielanevrosiinentrambiisessi. 4:26.Ilsessononpeccato, a)senonviolentoenondanneggialasalute, b)seilpartneradeguato, c)senondominaglialtriaspettipiimportantidellavita. La vitasessuale armoniosa norma per tutte le personeadulte sane, in cluseanchequellechehannodedicato tutta lavita agliscopi spiritualisupe riori. Ma nel matrimonio devono essere unite le persone simili secondo lo statusspirituale[10,18]. 4:27.Negliultimitempisistadiffondendolideachepisessosignifi capispiritualit;cilestremooppostoedanneggialacrescitaspirituale: perchinquestocasoalcentrodellattenzioneviilsesso,manonilCreato re nella Sua Dimora, non lauto perfezionamento spirituale, non la parteci pazione al Processo dellevoluzione tramite il servizio a Dio, che composto

3 70

dallaiuto alle altre persone nella loro esistenza sulla Terra e nella loro cre scitaspirituale. Dov il tesoro vostro, anche l il cuore vostro cos insegnava Ges Cristo(Luca12:34).

5.Lastrutturadellorganismoumano elastrutturadellAssoluto
5:1. Com gi stato detto prima, luomo non il corpo. Luomo la co scienza(anima)chesincarnaperunperiodoincorpimateriali. 5:2. Si pu parlare della multidimensionalit dellorganismo (ma non delcorpo!)delluomoincarnato. Vorreifarnotarecheloschemadescrittoinqualchelibrodeisettecor pi delluomo non giusto. E giusto parlare in questo caso della presenza potenziale dogni uomo in tutti gli strati principali dellAssoluto pluridi mensionale; questo potenziale luomo deve realizzarlo. Proprio di questo si dice nella Bibbia quando si parla della somiglianza fra luomo e Dio, Dio nellaspettodellAssolutopluridimensionale. 5:3. Questo diventa chiaro se si osserva lo schema della struttura dellassoluto,chepotetetrovaresulleultimepaginedellibro. 41 Capirequestoschemanonfacile,perchimpossibiledimostraresul lacarta,inmodocompletoeadeguato,lamultidimensionalitdellospazio. Perci bisogna capire quale strato della multidimensionalit designato sullo schema sotto in realt si trova pi profondo secondo la scala della mul

41

Perlaprimavoltaquestoschemastatopubblicatonellibro[7].
371

tidimensionalit. E ogni strato pi profondo il pi sottile secondo il prece dente. LaDimoradelCreatoresitrovanelpiprofondo,cioilpisottilestra to energetico della struttura pluridimensionale dellAssoluto. E allora pro prioldobbiamocercarLo. La direzione metodologica del lavoro sar la raffinatezza della coscien za, cominciando dallacquisizione della regolazione della propria sfera emo zionale. 5:4. Il lavoro esoterico, in avanti, pu concludersi con lo studio dello spostamento con la concentrazione della coscienza in tutti i livelli di questo schema (nel reale spazio pluridimensionale), simile allo spostamento della concentrazionedellacoscienzadentroilpropriocorpomateriale. 5:5. Tutto il processo del nostro insegnamento (incluso lo studio della teoria,gliesercizipratici,gliesami)procedesottolaguidadelloSpiritoSan to;Luinonlasciamainessunosenzalattenzioneesenzalaiuto,nonsuccede nienteanessuno,senzailSuocontrolloeallaSuainsaputa.

6.Comedeveesserelapratica delleassociazionireligiose
6:1. Le forme rituali della pratica religiosa servono per i principianti nellareligione.Mabisognacapirechelunicobeneficiocheessepossonoda rechefannoabituarelagentearicordarsidellesistenzadiDio. I riti possono avere nomi diversi e avere, secondo i credenti, significato diverso,manonpossonodasolirisolvereilproblemadellarealizzazionedel sensodellavitaumana. 6:2. Lattivit delle associazioni religiose non deve essere composta sol tanto dalla ritualit. Bisogna parlare, spiegare che cos Dio, qual il senso
3 72

della vita delluomo, qual il percorso per realizzarlo. Il lavoro etico deve esserecompostodallediscussionisuiprincipietici,sulpentimentosignifica tivo,dallanalisicollettivadeiproblemietici,sugliesempiconcretidellavita pratica,descrittineilibri,nelleriviste,neifilmenellealtrefonti. Lestetica pu occupare uno dei posti pi importanti, inclusa la sinto nizzazione con le manifestazioni sottili della natura viva e con le opere darte corrispondenti. La sottilee raffinatabellezzadelcorpoumano pu oc cupareunpostoinquestafila. Il lavoro spirituale sar pi efficace se arricchito con le lezioni dellecologia,gliesercizisportivi,leconversazionisulsanostiledivita. Le lezioni sullautoregolazione psichica devono avere laccento sulla completaacquisizionedellefunzionidelcuorespirituale. 6:3. Non bisogna insegnare i profondi metodi del lavoro meditativo ai bambini e agli adulti insolventi intellettualmente ed eticamente. Ci po trebbe provocare malattie psichiche e impedire levoluzione positiva dellanima. Le iniziazioni nelle conoscenze spirituali devono realizzarsi gradual mente,secondolacquisizionedelletappeprecedenti. 6:4. Le caratteristiche principali di Dio sono lAmore, la Saggezza e la Forza. Luomo che cerca la Perfezione deve sviluppare se stesso proprio se condoquestitreparametri. Esistono tre direzioni del lavoro spirituale unite fra loro: etica, intellet tualeepsicoenergetica. Laspetto etico dello sviluppo il principale sul Percorso del perfezio namentospirituale.

373

Il criterio per capire se lorientamento religioso sia giusto o sbagliato ladirezioneetica. Ilmotto:DioAmore!giusto. Lodio verso chiunque, luccisione degli animali e degli uomini come norma, lalcoolismo, luso della droga, laggressivit, lira, la falsit, il nar cisismo, larroganza e legoismo, tutto questo sbagliato, il male e non ci portermaiversoDio. 6:5. Cos, il principio maggiore dello sviluppo evolutivo delluomo lAMOREchehatantiaspetti: inizia dallatteggiamento compassionevole verso tutte le manifesta zionidellavita, inviato dalla giusta comprensione dellaspetto religiosofilosofico dellanostraesistenza, sibasasullosviluppodisinqualitdicuorespirituale, ci guida, tramite lamore verso la Creazione, allamore verso il Crea tore. 6:6. Lamore verso il Creatore ci permette di conoscere Dio in tutti i SuoiaspettieManifestazioni,eunirci,tramitelacoscienza,conilCreatore. 6:7. Con questa Vittoria si termina levoluzione individuale dellanima durantelafaseumanadelsuosviluppo. MalavitadeiRaggiunticontinua,adessoinqualitdiPartiInseparabi lidelCreatore. 6:8. Una delle manifestazioni dellattivit dei Raggiunti il Loro aiuto allecreatureincarnateinquantitdiSpiritiSanti. In alcuni casi i Rappresentanti del Creatore sincarnano di nuovo nei corpiumaniperrealizzareunaiutoancorapiefficaceallagenteincarnata.
3 74

Bibliografia
1. Agniyoga.Gerarchia.NaberezhnyeChelny,1991(inrusso). 2. Agniyoga. Mondo del Fuoco. III. Detskaia literatura, Novosibirsk, 1991(inrusso). 3. Agniyoga.Sovramundano.Sfera,M.,1995(inrusso). 4. Agniyoga.Comunit.Detskaialiteratura,Novosibirsk,1991(inrusso). 5. Akinfiev I.J. Vegetarismo dal punto di vista biologico. Ekaterinoslav, 1914(inrusso). 6. Antonov V.V. Cuore Spirituale. La religione dellUnit. Polus, San Pietroburgo,1999(inrusso). 7. Antonov V.V. La nuova Upanishad: Struttura dellAssoluto e la Sua cognizione.Polus,SanPietroburgo,1999(inrusso). 8. Antonov V.V. (red.) Lavoro spirituale con i bambini. Reality, San Pietroburgo,2001(inrusso). 9. Antonov V.V. Come sperimentare Dio. Autobiografia dello scienziato chestudiavaDio.Polus,SanPieterburgo,2002(inrusso). 10. Antonov V.V. Dio parla. Libro di testo di religione. Polus, San Pie terburgo,2002(inrusso). 11. Antonov V.V. Sessuologia. FainderPlus, San Pietroburgo, 2002 (in russo). 12. Antonov V.V. (red.) Cuore Spirituale: la Via verso il Creatore (le poe siemeditazioni e Rivelazioni). Reality, San Pietroburgo, 2003 (in rus so). 13. Antonov V.V. (autore e formatore) Pratica del moderno esicasmo. KP.OGT,Odessa,2004(inrusso).
375

14. Antonov V.V. (red.) Dio Parla. Libro 2. Maestri Divini su Se Stessi. VilnaUcraina,Lvov,2005(inrusso). 15. Antonov V.V. (red.) Come sperimentare Dio. Libro 2. Autobiografie degliallievidiDio.VilnaUcraina,Lvov,2005(inrusso). 16. Antonov V.V. (red.) Dobrynia. Epopee. Druk, Odessa, 2006 (in rus so). 17. AntonovV.V.(red.)TaoTeChing.Druk,Odessa,2007(inrusso). 18. Antonov V.V. (red.) Classica della filosofia spirituale e lattualit. Druk,Odessa,2007(inrusso). 19. Babajiimperscrutabile.Libris,M.,1997(inrusso). 20. BesobrasovP.V.Suidirittideglianimali.M.,1904(inrusso). 21. Larmonia tramite il vegetarismo. La societ della cultura Vedica, San Pietroburgo,1996(inrusso). 22. Gorky M. (A.M. Peshkov) Confessione. V: Raccolta delle opere in 39 volumi.V.8.Hud.Lit.,M.,1952(inrusso). 23. Grenader A.B. Influenza dellindurimento dellorganismo con il fred do e con i bagni invernali allaperto. La seconda conferenza scientifica metodica sullindurimento dellorganismo con il freddo e con i bagni in vernaliallaperto.Minsk,1967(inrusso). 24. Danilov B.A. (formatore) Sfaccettature di Agniyoga. Alghim, Novo sibirsk,1995(inrusso). 25. Filocalia.Molodaiaguardia,M.,1992(inrusso). 26. Demin V.N. I sentieri delle trib slave. Fairpress, M., 2002 (in rus so). 27. Dowling L.H. LEvangelo di Ges Cristo sullepoca dellAcquario. La societdellaculturaVedicaSanPietroburgo,1997(inrusso).
3 76

28. Dymshits E.O. Sul vegetarismo. Izd. Rosenberga, Ekaterinoslav, 1911(inrusso). 29. Zhbankov R.G. Il compito e le prospettive dellindurimento dellorganismo con il freddo e con i bagni allaperto. La seconda confe renza scientificametodica sullindurimento dellorganismo con il freddo econibagniallaperto.Minsk,1967(inrusso). 30. La vita di SantIssa, del migliore figlio dellumanit. V: Intorno a Ges. Lasocietdellaculturavedica,Kiev,1993(inrusso). 31. Salmanov A.S. La saggezza segreta dellorganismo umano. Scienza, M.L.,1966(inrusso). 32. Castaneda M.R. Il magico viaggio con Carlos Castaneda. Mif, Kr., 1998(inrusso). 33. Kisling B. Le propriet curative del sesso. Piter, San Pietroburgo, 1997(inrusso). 34. Kluchnikova M.Y. (formatore) Etica viva. Respublica, M.,1992 (in russo). 35. KullenB.IllibrodiGes.Polus,SanPietroburgo,1997(inrusso). 36. Lu Kuan Yu Yoga Taoista. Alchimia e immortalit. Oris, San Pieter burgo,1997(inrusso). 37. Iraccontisinceridiunviaggiatorealsuopadrespirituale.Kasan,1911(in russo). 38. PerkinsM.,HainsworthF.FedeBahai.M.,1990(inrusso). 39. Platen M. Il nuovo metodo del trattamento. Prosveshenie, San Pie terburgo1902(inrusso). 40. RadughinV.V.Ilvegetarismoelecausedellasuarinuncia.Shuia,1908 (inrusso).
377

41. Religione di Sikh. Dio unico e soltanto unico. Il centro missionario di sikh,1997(inrusso). 42. Sandvays S. Sathya Sai Baba il santo lo psichiatra. San Pietrobur go,1991(inrusso). 43. Sathya Sai Baba Gli insegnamenti. Il centro Sathya Sai Baba, San Pietroburgo,1991(inrusso). 44. Sathya Sai Baba Prema Vahini. Il flusso del Sacro Amore. La societ dellaculturaVedica,SanPieterburgo,1993(inrusso). 45. Sathya Sai Baba Sandeha Nivarini. I dubbi risolti. La societ della culturaVedica,SanPietroburgo1993(inrusso). 46. Sathya Sai Baba Prashnothara Vahini. Il flusso delle domande e delle risposte. La societ della cultura Vedica, San Pietroburgo, 1993 (in rus so). 47. SathyaSaiBaba Jnana Vahini. Il flussodella SaggezzaDivina.La so cietdellaculturaVedica,SanPietroburgo,1997(inrusso). 48. Sathya Sai Baba Yoga delle azioni. Il significato del servizio altruisti co.CentrodiSathyaSaiBaba,SanPietroburgo,1997(inrusso). 49. SathyaSaiBabaLartedellavita.SaiVeda,SanPietroburgo,1999(in russo). 50. Sathya Sai Baba Prashanti Vahini. Il flusso Del Mondo Supremo. Sa thya,SanPietroburgo,1996(inrusso). 51. Sathya Sai Baba Sutra Vahini. Sai Veda, San Pietroburgo, 1999 (in russo). 52. Tolstoj L.N. Lalimentazione senza uccisione o il vegetarismo, i pen sieridegliscrittoridiversi.Posrednik1911(inrusso). 53. TolstojL.N.Criticadellateologia.V:Laraccoltacompletadelleopere diTolstojL.N.,redattoreBerukovP.I.Isd.SytinI.D.,1913(inrusso).
3 78

54. Uspenskij P.D. In cerca del miracoloso. Isd. Chernyshov, San Pietro burgo,1966(inrusso). 55. Haig A. Dieta e cibo nel rapporto con la forza, la sopportazione, lallenamentoelatletica.Kiev,1908(inrusso). 56. HaichE.Iniziazione.M.,Sfera,1998(inrusso). 57. Hindhede M. Riforma della nostra alimentazione. Novyj chelovek, SanPietroburgo,1914(inrusso). 58. Hislop J.S. Le conversazioni con Bhagavan Sri Sathya Sai Baba. La societdellaculturaVedica,SanPietroburgo,1994(inrusso). 59. Chertkov V.G. Il brutto divertimento. I pensieri sulla caccia. Posred nik,1890(inrusso). 60. Shiam R. Io sono lArmonia. Il libro su Babaji. Lassociazione Il Mondotramitelacultura,M.,1992(inrusso). 61. Bennett T.G. Concernine Subud. Hedder & Stoughton, 1958 (in rus so). 62. Blofeld J.E. The Tantric Mysticism of Tibet. Dutton, N.Y., 1970 (in russo). 63. David.Neel A. Magic and Mystery in Tibet. Univ. Books, N.Y., 1958 (inrusso). 64. Hislop J.S. My Baba and i. Sri Sathya Sai Books and Publications Trust,PrasanthiNilaym,1985(inrusso). 65. Yogananda Autobiography of a Yogi. The Philosophical Library, N.Y.,1946(inrusso).

379

Videofilms(ininglese)
1. Limmersione nellarmonia della natura. La Strada verso il Paradiso. (Slideshow).90minuti(CDoDVD), 2. CuoreSpirituale.70minuti. 3. Sattva(Armonia,Purezza).60minuti. 4. Sattvadellenebbie.75minuti. 5. Sattvadellaprimavera.90minuti. 6. Lartediesserefelici.42minuti(HDvideo). 7. Lecopsicologiapratica.60minuti(HDvideo). 8. Le chiavi dei misteri dellesistenza. Lacquisizione dellImmortalit. 38 minuti(HDvideo). 9. Bhaktiyoga.47minuti(HDvideo). 10. Kriyayoga.40minuti(HDvideo). 11. YogadiKrishna.80minuti(HDvideo). 12. Yogadibuddismo.135minuti,dueparti(HDvideo). 13. Yogataoista.90minuti,dueparti(HDvideo). 14. Lautoregolazionepsichica.112minuti,dueparti(HDvideo). 15. YogadiSathyaSaiBaba.100minuti,(HDvideo). 16. Yogadeisofisti.128minuti,dueparti(HDvideo). 17. Yogadegliantichirusichi.105minuti,dueparti(HDvideo). 18. YogadegliAtlantidei.82minuti(HDvideo). 19. YogadiPitagora.75minuti(HDvideo). 20. Layayoga.48minuti(HDvideo).

3 80

21. Kundaliniyoga.45minuti(HDvideo). 22. Yoga di Don Juan Matus e degli altri Capotrib spirituali indiani. 147 minuti,dueparti(HDvideo). 23. YogadiGesCristo.128minuti,dueparti(HDvideo). 24. Agniyoga.76minuti(HDvideo). 25. Advaitayoga.47minuti(HDvideo). 26. Ashtangayoga.60minuti(HDvideo).

Ifilemusicali
Ilsuonodellecampanewww.it.spiritualart.info/musica.html La musica che aiuta a purificare i chakra www.it.spiritual art.info/musica.html Libriefilmpossonoessereordinatisuisiti: http://stores.lulu.com/spiritualheart, http://ru.spiritualart.info. Sul sito www.swamicenter.org sono riportati i nostri libri, le foto e altrimateriali,tradottiinlinguediverse.

Glialtrimaterialipotetetrovarlisuisiti:
www.swamicenter.org/it www.it.pythagoras.name www.it.atlantisandatlanteans.org www.it.spiritualart.info
381

www.newecopsychology.org/it www.philosophyofreligion.org.ua www.pathtotao.info www.nativeamericanspirituality.info www.encyclopediaofreligion.org

DesigndiEkaterinaSmirnova.

3 82

LoschemadellastrutturadellAssoluto

H ll

Distribuzione delle anime individuale

Stati intermedi

Inferno

Prakriti

Protoprakriti

Paradiso

Purusha primaria

Protopurusha

Loka del Brahman (Santo Spirito)

Sede del Creatore (Ishvara)

NB:Lefrecceindicanoladirezionedeiproces sinellAssoluto.

383

3 84