Sei sulla pagina 1di 27

ISTITUTO COMPRENSIVO “L.

SCHIAVINATO”
Scuola Infanzia – Primaria – Secondaria 1° Grado
via della Repubblica, 74 – 30027 San Donà di Piave (VE)
Tel.. 0421/221155 – Codice Fiscale 84006080273 – Codice scuola VEIC82800G

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Piano dell’Offerta Formativa


(anno scolastico 2006/2007)

(Plesso L. Schiavinato)
ISTITUTO COMPRENSIVO "L. SCHIAVINATO
(FUNZIONI E INCARICHI CONNESSI CON IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA)

Capo d'istituto Dirigente Scolastico Oliviero Pillon

Collaboratore Vicario Giovanna Zordan

Dirigente Servizi Gen. Amm.vi Maurizia Rubin

CONSIGLIO D'ISTUITUTO
Presidente
De Pieri Luigino
Vice Presidente
Orfano Marina

GENITORI DOCENTI
CUZZOLIN LAURA AGNOLIN ROSSELLA
FINOTTO TIZIANO PASINI LUIGINA
MAMMOLETTO FLAVIO RICCI FRANCESCO
FURLAN CELESTINA D’AMBRA FULVIA
SARTORI EMENUELA BUSCATO DANIELA
DE PIERI LUIGINO BERGAMIN ANNA MARIA
ORFANO MARINA MENIN NUNZIA
BUSO DIANA VALLESE PATRIZIA
PERSONALE ATA
CIBIN ORIETTA
BASSO PIERLUIGI

1
REFERENTI DEI PLESSI
BENVENUTI ELIANA G. CARDUCCI
MENIN NUNZIA M. POLO
DEL PICCOLO GIOVANNA C. COLLODI
ORLANDO MARA G. RODARI VIA BORTOLAZZI
LUCCHESE LUCIA RODARI C/O CARDUCCI

RESPONSABILI BIBLIOTECA
PIOVESAN MANUELA G. CARDUCCI
GRANDIN MARIA
CRISTINA M. POLO
TONETTO MARIA PIA G. RODARI VIA BORTOLAZZI
CIBIN MARISA RODARI C/O CARDUCCI
MASCHIETTO ENRALDA C. COLLODI

RESPONSABILI SICUREZZA
D’AUTILIA RUGGERO L. SCHIAVINATO
DI GIOVANNA NICOLA G. CARDUCCI
PIN MARIA TERESA M. POLO
G. RODARI DI VIA BORTOLAZZI
SCALON DANIELA
RODARI C/O CARDUCCI
MILANI GIULIANA
SCHIAVON SILVIA C. COLLODI

RESPONSABILI SUSSIDI
COSTANTIN DANTE L. SCHIAVINATO
GEROMIN ORNELLA G. CARDUCCI
GAGLIARDI MICHELA M. POLO
CESARO MARINA G. RODARI DI VIA BORTOLAZZI
VALLESE PATRIZIA RODARI C/O CARDUCCI
DEL PICCOLO GIOVANNA C. COLLODI

2
RESPONSABILI LABORATORIO SCIENTIFICO

MUSUMECI ROSARIA L. SCHIAVINATO

RESPONSABILI
DOCUMENTAZIONE

L. SCHIAVINATO
G. CARDUCCI
M. POLO
D’AMBRA FULVIA G. RODARI DI VIA BORTOLAZZI
BENETTON GIANNA RODARI PRESSO CARDUCCI
SCHIAVON SILVIA C. COLLODI

RESPONSABILI
AUDIOVISIVI
COSTANTIN DANTE L. SCHIAVINATO
RICCI F. BIDOGIA B. G. CARDUCCI
GAGLIARDI MICHELA M. POLO
DEL PICCOLO GIOVANNA C. COLLODI

RESPONSABILI PER
L’INFORMATICA

MUSUMECI ROSARIA
TOLLARDO GABRIELLA L. SCHIAVINATO
SENNO ANNARITA G. CARDUCCI
d’ELIA MARTA M. POLO
DAMIAN VALENTINA G. RODARI DI VIA BORTOLAZZI
RODARI PRESSO CARDUCCI
ZANIN MARTA C. COLLODI

3
FUNZIONI STRUMENTALI
E
COMMISSIONI DI LAVORO
AREA 1
FIGURA STRUMENTALE
Pof.ssa Follador Maria
COMMISSIONE

Apicella Monica Carducci


Del Piccolo Giovanna Collodi
d’Elia Marta M. Polo
Ghiotto Maria Teresa Schiavinato
Menin Nunzia M. Polo
Moronco Roberta Carducci
Musumeci Rosaria Schiavinato
Senno Anna Rita Carducci

• Stesura del POF e della sintesi alla famiglia;


• Verifica dell'
offerta formativa
ingresso, itinere e finale;
• Autovalutazione di Istituto;
• Programmazione ed autonomia
• Coordinamento Commissione.

4
AREA 2
FIGURA STRUMENTALE
Ins. Ricci Francesco

COMMISSIONE
Benetton Gianna Rodari c/o Carducci
Benvenuti Eliana Carducci
Cocco Annalisa Schiavinato
Gagliardi Michela M. Polo
Grandin Maria Cristina M. Polo
Milani Giuliana Rodari c/o Carducci
Pavan Annalisa Carducci
Rodari di via
Scaramal Maura Bortolazzi
Rodari di via
Tonetto Maria Pia Bortolazzi
Trinco Fabrizia Schiavinato

• Rapporti tra i vari ordini di scuola;


• Continuità Infanzia/Primaria
• Continuità Primaria/Secondaria
con particolare riferimento agli
anni-ponte;
• Progettualità professionale e
didattica:
• Certificazione e valutazione degli
apprendimenti;
• Coordinamento Commissione

5
AREA 3
FIGURA STRUMENTALE
Ins. Rossetti Bacciolo Arianna

COMMISSIONE
Buscato Daniela Schiavinato
De Faveri Antonella Rodari
Follador Maria Schiavinato
Franzin Vanna M. Polo
Piovesan Ivana Carducci
Scalon Daniela Rodari
Trevisan Michela Carducci
Trevisiol Carla Carducci
Vallese Patrizia Rodari c/o Carducci

• Contatto con le Scuole e


associazioni di volontariato che
operano sul territorio per
collaborare in rete;
• Rapporti con Enti in particolar
modo ASL, Regione Veneto,
Provincia di Venezia;
• Predisposizione progetti per
finanziamenti;
• Organizzazione della
realizzazione dei progetti
provinciali e regionali;
• Applicazione del protocollo di Accoglienza;
• Predisposizione elenco materiali
da acquistare con fondi
dell’Istituto;
• Contatto con i mediatori linguistici
• Organizzazione e realizzazione
dei Progetti d’Istituto;
• Coordinamento Commissione.

6
GRUPPO H

Pof.ssa Zordan Giovanna

COMMISSIONE

Bastianutto Federica M. Polo


D’Antoni Cristina Schiavinato
Galluzzi Annalisa Schiavinato
Iacolino Cristina Anna Carducci
Markezick Katina Rodari
Schiavon Silvia Collodi
Zozzolotto Anna Schiavinato

7
Piano dell’Offerta Formativa
• realizza ed evidenzia l’identità educativa e formativa della
Scuola;

• esplicita l’offerta formativa e le relative strategie, rispondendo


ai bisogni, alle domande e agli obiettivi formativi conseguibili;

• garantisce organicità e continuità allo sviluppo educativo e


formativo degli utenti tra i vari gradi dell’istruzione.

La nostra Scuola si caratterizza come:


SCUOLA DELL’ACCOGLIENZA
Promuove la socializzazione e lo “star bene a
SCUOLA INTEGRATIVA DELLA scuola” fin dalla prima realtà scolastica.
PERSONA
Partecipe dello sviluppo maturo e
responsabile della persona.

SCUOLA DELLA MOTIVAZIONE


Sostiene lo sviluppo delle motivazioni per
SCUOLA DELLA PREVENZIONE apprendimenti più significativi e consapevoli.
E DEL RECUPERO
Interpreta bisogni e svantaggi
promuovendo interventi di prevenzione,
recupero ed integrazione.

SCUOLA DELLA RELAZIONE


EDUCATIVA
Promuove gli scambi interpersonali,
sociali, affettivi ed etici.
SCUOLA ORIENTATIVA
Partecipe della conquista dell’identità e del
ruolo nella realtà sociale, culturale e
professionale.

8
In particolare, tenendo conto dell’età psicologica dell’alunno, della realtà in cui questi si
rapporta, della necessità di concorrere alla formazione armonica della persona, la
SCUOLA intende perseguire le seguenti finalità educative:
1. Maturazione dell’identità attraverso l’acquisizione di un’adeguata autostima e delle
sicurezze raggiunte sul piano affettivo, psicologico e sociale.
2. Apprezzamento e potenziamento delle attitudini individuali, delle competenze e
delle conoscenze acquisite.
3. Conquista di strumenti per la conoscenza di sé per facilitare l’inserimento in altre
realtà scolastiche e/o lavorative.
4. Interiorizzazione di comportamenti rivolti alla solidarietà .
5. Padronanza dei vari alfabeti culturali per sapersi orientare nel mondo.
6. Maturazione graduale del senso critico.
7. Sviluppo della creatività.
8. Conoscenza e conquista personale di strategie metodologiche che garantiscano
anche processi formativi autonomi.

IL CONTESTO AMBIENTALE

San Donà di Piave è un Comune che recentemente ha avuto sia una


crescita demografica significativa, sia un incremento dell’immigrazione
europea ed extra-europea.
Presenta un settore agricolo con aziende di piccole e medie dimensioni,
strutture commerciali, imprese artigianali, piccole industrie, attività autonome
e legate alle libere professioni, servizi pubblici, quasi tutti gli ordini di Scuola,
un centro ospedaliero.
La Scuola, nella sua interazione con questo territorio, individua le seguenti
risorse che possano sostenere efficacemente la sua azione formativa:

• gli Enti Locali;


• il Centro Culturale “Leonardo da Vinci”;
• il Museo della Bonifica;
• il Distretto Scolastico n°22;

9
• il Distretto Socio – Sanitario n°. 15 San Donà di Piave – Musile di
Piave
• il Centro di Neuropsichiatria infantile e “La nostra famiglia”;
• le organizzazioni di volontariato (Protezione Civile, AVIS, ASTEA,
ecc…);
• le associazioni culturali ed assistenziali con finalità educative e sociali;
• le associazioni di categorie più rappresentative della realtà socio-
economica.

10
CONOSCENZE E ABILITA’ DESUNTE
DAGLI OBIETTIVI SPECIFICI DI
APPRENDIMENTO PER LE
DISCIPLINE E LA CONVIVENZA CIVILE
(dalle Indicazioni Nazionali)

Ultimo anno della scuola dell’Infanzia

APPRENDIMENTI ATTESI

Rafforzare l’autonomia
Consolidare l’immagine positiva di sé
IL SÉ E Sviluppare atteggiamenti positivi nei confronti degli altri e dell’ambiente
L’ALTRO Interagire e collaborare adeguatamente nel gruppo accettando le regole
Rispettare e accettare le diversità
Prendere coscienza delle proprie culture e tradizioni sviluppando curiosità e
sensibilità verso quelle degli altri
Riconoscere ed esprimere le proprie emozioni e i propri sentimenti
Osservare il creato con meraviglia e rispetto; scoprire ciò che ci circonda per
imparare a conoscere noi stessi e Dio

Prendere consapevolezza del corpo e saperlo rappresentare


CORPO, Controllare gli schemi dinamici e posturali di base
Muoversi nello spazio con sicurezza, liberamente o su indicazioni
MOVIMENTO Favorire la consapevolezza del valore del corpo come condizione relazionale
E SALUTE Sviluppare le capacità senso- percettive
Affinare le abilità di motricità fine
Avere cura della propria persona

FRUIZIONE E PRODUZIONE DI MESSAGGI

Acquisire fiducia nelle proprie capacità di espressione e comunicazione


Sviluppare le capacità di ascolto, comprensione e rielaborazione
CAMPO Avvicinarsi con curiosità ai libri e ai codici scritti
LINGUISTICO Elaborare congetture utilizzando codici simbolici
Individuare le caratteristiche che differenziano il disegno dalla scrittura

Esprimersi attraverso forme diverse di linguaggio


Ricercare uno stile espressivo personale e creativo
CAMPO Favorire il superamento di stereotipie.
ESPRESSIVO Sperimentare diverse forme di espressione artistica attraverso strumenti e materiali
Utilizzare il corpo e la voce per imitare, riprodurre, inventare
Sperimentare attività legate all’informatica e alla multimedialità

11
ESPLORARE, CONOSCERE E PROGETTARE

Effettuare raggruppamenti, classificazioni e seriazioni


Riconoscere i numeri da 1 a 10
CAMPO Operare con le quantità
MATEMATICO Identificare e nominare le principali forme geometriche
Localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio, reale o figurato
Compiere esperienze di misurazione
Eseguire percorsi e saperli rappresentare
Interpretare simboli e scritte
Riconoscere concetti di natura topologica

Sviluppare atteggiamenti di ricerca


CAMPO Formulare ipotesi
Elaborare strategie per la soluzione dei problemi
SCIENTIFICO Collocare eventi nel tempo
Ricostruire ed elaborare successioni e contemporaneità
Esplorare l’ ambiente utilizzando i diversi canali sensoriali
Sviluppare interesse e rispetto per tutti gli esseri viventi e gli ambienti naturali
Stimolare la capacità di progettare, inventare, creare
Elaborare progetti propri o di gruppo

12
Primo anno della scuola Primaria
Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Comprendere, ricordare e riferire i contenuti essenziali dei testi ascoltati.


ITALIANO Comunicare oralmente in modo ordinato e pertinente
Scrivere semplici testi relativi al proprio vissuto( formati da tre, quattro frasi)
Leggere, comprendere e memorizzare brevi testi di uso quotidiano.
Utilizzare tecniche di lettura
Rispettare le convenzioni di scrittura conosciute

Riconoscere comandi, istruzioni, semplici frasi e messaggi orali relativi alle attività svolte
INGLESE in classe.
Comprendere e riprodurre parole, comandi, canzoncine e filastrocche
presentate in classe.
Identificare e abbinare numeri, colori, figure, oggetti e animali
Conoscere alcune tradizioni della cultura anglosassone

Riconoscere la successione delle azioni in una storia o in una esperienza vissuta


Collocare nel tempo fatti e esperienze vissute e riconoscere rapporti di successione
STORIA
esistenti tra loro.
Rilevare il rapporto di contemporaneità tra azioni e situazioni.
Riconoscere il concetto di durata
Riconoscere la ciclicità in fenomeni regolari.
Utilizzare in modo appropriato gli indicatori temporali della successione e della
contemporaneità..
Utilizzare strumenti convenzionali per la misurazione del tempo e per la periodizzazione(
calendario, stagioni..)

Riconoscere la propria posizione e quella degli oggetti nello spazio vissuto rispetto a
diversi punti di riferimento.
Descrivere verbalmente, utilizzando indicatori topologici, i propri spostamenti nello spazio
GEOGRAFIA vissuto.
Rappresentare graficamente spazi vissuti e percorsi, utilizzando una simbologia non
convenzionale.

Usare il numero per contare, confrontare e ordinare raggruppamenti di oggetti.


Acquisire il concetto di valore posizionale del numero.
MATEMATICA
Esplorare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche utilizzando operazioni
aritmetiche
Osservare oggetti e fenomeni, individuare grandezze misurabili

Ordinare corpi in base alle loro proprietà di leggerezza, durezza, fragilità.


SCIENZE Elencare le caratteristiche di corpi noti e le parti che lo compongono.
Esplorare ambienti mediante l’impiego sistematico e differenziato dei cinque sensi
Descrivere animali e/o piante comuni ( alberi, fiori)

Osservare e analizzare oggetti, strumenti e macchine d’uso comune, classificandoli in


TECNOLOGIA base alle loro funzioni.
E INFORMATICA Utilizzare il computer per eseguire semplici giochi anche didattici

13
Utilizzare la voce, il proprio corpo, e oggetti vari per espressioni parlate, recitate e
cantate.
MUSICA
Attribuire significati a segnali sonori e musicali.
Discriminare e interpretare gli eventi sonori, dal vivo o registrati

Usare creativamente il colore.


ARTE E Utilizzare il colore per differenziare e riconoscere gli oggetti.
IMMAGINE Rappresentare figure umane con uno schema corporeo strutturato.
Distinguere la figura dallo sfondo

Riconoscere e denominare le varie parti del corpo.


SCIENZE Partecipare al gioco collettivo rispettando indicazioni e regole.
MOTORIE E Coordinare i movimenti naturali( camminare, correre, saltare, lanciare, afferrare,
SPORTIVE strisciare, rotolare, arrampicarsi)

Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé.


CONVIVENZA Mettere in atto comportamenti di autonomia.
CIVILE Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva nei confronti
degli altri

Cogliere i segni cristiani del Natale e della Pasqua.


Descrivere l’ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e
RELIGIONE religiosi.
CATTOLICA Scoprire nell’ambiente i segni che richiamano la presenza di Dio Creatore e Padre.
Riconoscere la chiesa come famiglia di Dio che fa memoria di Gesù e del suo messaggio.

Portare a termine con affidabilità gli impegni presi. Contribuire a rendere più accogliente
l’ambiente scolastico e di vita. Curare la propria persona. Aiutare i compagni nel superare
COMPORTAMENTO le difficoltà. Utilizzare in modo corretto strutture e sussidi della scuola. Rispettare le regole
elenco di convenute. Valorizzare le potenzialità del gruppo di lavoro, assumendo un ruolo positivo
descrittori all’interno del gruppo. Assumersi le responsabilità dei propri doveri di alunno e nei diversi
contesti educativi

14
Primo anno del primo biennio della scuola Primaria

Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Comprendere il significato di semplici testi orali e scritti riconoscendone la funzione(


ITALIANO descrivere, narrare ) individuandone gli elementi essenziali( personaggi, luoghi, tempi.).
Esprimere oralmente esperienze e riferire correttamente i contenuti dei racconti letti e
ascoltati.
Partecipare alle conversazioni in modo adeguato alla situazione rispettando le regole
stabilite.
Utilizzare forme di lettura diverse, funzionali allo scopo.
Produrre semplici testi scritti descrittivi, narrativi.
Conoscere e rispettare le principali regole ortografiche.
Conoscere la struttura della frase minima e la funzione di alcune parole all’interno della
frase.

Comprendere in modo globale parole, comandi, istruzioni, semplici frasi e messaggi orali
INGLESE relativi alle attività svolte in classe.
Comprendere e riprodurre parole, comandi, canzoncine e filastrocche presentate in
classe.
Individuare luoghi e oggetti familiari e descriverne le caratteristiche ( colore, grandezza).
Conoscere le principali tradizioni della cultura anglossassone

Applicare in modo appropriato gli indicatori temporali anche in successione.


STORIA Utilizzare gli strumenti di misurazione del tempo( calendario, orologio).
Riordinare gli eventi in successione logica.
Individuare relazioni di causa ed effetto tra gli eventi.
Riconoscere il concetto di durata.
Osservare e confrontare oggetti e persone di oggi con quelle del passato.
Riconoscere le trasformazioni di uomini, oggetti, ambienti.
Distinguere alcuni tipi di fonte storica ( materiale,orale, scritta).

Definire la posizione di un oggetto nello spazio rispetto a sé e agli altri (posizione relativa)
utilizzando punti di riferimento.
GEOGRAFIA Eseguire e tracciare un percorso secondo indicazioni e riferimenti.
Leggere semplici rappresentazioni iconiche e cartografiche utilizzando i simboli .
Riconoscere e rappresentare i principali tipi di paesaggio.
Riconoscere le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel proprio territorio.
Rilevare le funzioni di uno spazio conosciuto.

Riconoscere nella scrittura in base10 dei numeri, il valore posizionale delle cifre entro il
100.
MATEMATICA Esplorare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche utilizzando le operazioni
conosciute
Verbalizzare le operazioni compiute e usare i simboli dell’aritmetica per rappresentarle.
Eseguire addizioni , sottrazioni e moltiplicazioni tra numeri naturali
Costruire mediante modelli materiali, disegnare, denominare e descrivere alcune
fondamentali figure geometriche del piano.
Effettuare misure dirette ed indirette di grandezze ed esprimerle secondo unità di misure
non convenzionali
In contesti vari individuare, descrivere e costruire relazioni significative, riconoscere
analogie e differenze.
Raccogliere dati, classificarli e rappresentarli in tabelle

15
Descrivere le proprietà degli elementi(acqua, terra) e le caratteristiche dei materiali.
SCIENZE Conoscere le parti della pianta e le caratteristiche di alcuni animali.
Osservare gli elementi climatici e i rilevamenti meteorologici.
Descrivere un ambiente esterno mettendolo in relazione con l’attività umana.
Raccogliere reperti durante l’esplorazione di un ambiente.

Classificare i materiali in base alle caratteristiche di: pesantezza/leggerezza, resistenza,


TECNOLOGIA fragilità, durezza, elasticità, plasticità.
E INFORMATICA Individuare le funzioni degli strumenti adoperati, classificandoli in base alla funzione
svolta.
Scrivere semplici brani utilizzando la videoscrittura e un correttore ortografico e
grammaticale
Disegnare a colori adoperando semplici programmi di grafica

Eseguire per imitazione semplici canti e brani, individualmente e/o in gruppo,


MUSICA accompagnandosi con oggetti di uso comune .
Riconoscere, descrivere, analizzare, classificare e memorizzare suoni ed eventi sonori in
base ai parametri distintivi.

Utilizzare tecniche grafiche e pittoriche, manipolare materiali e fini espressivi.


ARTE E Riconoscere e usare gli elementi del linguaggio visivo: il segno, la linea, il colore, lo
IMMAGINE spazio.
Discriminare e utilizzare vari tipi di immagine.
Leggere o produrre una storia a fumetti

Muoversi con scioltezza, destrezza e ritmo.


SCIENZE Variare gli schemi motori in funzione di parametri di spazio, tempo, equilibri
MOTORIE E ( eseguire una marcia, una danza…)
SPORTIVE Rispettare le regole dei giochi organizzati, anche in forma di gara.
Cooperare all’interno di un gruppo.

Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé.


CONVIVENZA Mettere in atto comportamenti di autonomia.
CIVILE Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva nei confronti
degli altri

Comprendere, attraverso i racconti biblici delle origini, che il mondo è opera di Dio,
affidato alla responsabilità dell’uomo.
RELIGIONE Cogliere, attraverso alcune pagine evangeliche, come Gesù viene incontro alle attese di
CATTOLICA perdono e di pace, di giustizia e di vita eterna.
Identificare tra le espressioni delle religioni la preghiera e, nel “Padre Nostro”, la
specificità della preghiera cristiana.
Cogliere, attraverso alcune pagine degli “Atti degli Apostoli” la vita della Chiesa delle
origini.
Riconoscere nella fede e nei sacramenti di iniziazione gli elementi che costituiscono la
comunità cristiana.

Portare a termine con affidabilità gli impegni presi. Contribuire a rendere più accogliente
l’ambiente scolastico e di vita. Curare la propria persona. Aiutare i compagni nel superare
COMPORTAMENTO le difficoltà. Utilizzare in modo corretto strutture e sussidi della scuola. Rispettare le
elenco di regole convenute. Riflettere criticamente sul proprio percorso di
descrittori apprendimento:analizzare le proprie strategie di successo, esplicitare i nodi problematici
che esse presentano, individuare modalità per superare le difficoltà. Valorizzare le
potenzialità del gruppo di lavoro, assumendo un ruolo positivo all’interno del gruppo.
Assumersi le responsabilità dei propri doveri di alunno e nei diversi contesti educativi
16
Secondo anno del primo biennio della scuola Primaria

Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Comprendere il significato di semplici testi orali e scritti riconoscendone la funzione(


ITALIANO descrivere, narrare, regolare ) individuandone gli elementi essenziali ( personaggi,
luoghi, tempi.).
Esprimere oralmente esperienze, ricordare e riferire i contenuti essenziali dei testi letti e
ascoltati.
Interagire nello scambio comunicativo in modo adeguato alla situazione rispettando le
regole.
Utilizzare forme di lettura diverse, funzionali allo scopo, ad alta voce, silenziosa, per
ricerca, per studio, per piacere.
Produrre semplici testi scritti descrittivi, narrativi, regolativi.
Rispettare le convenzioni di scrittura conosciute.
Riconoscere elementi morfologici e sintattici nella frase.

Riconoscere comandi, istruzioni, semplici frasi e messaggi orali relativi alle attività svolte
INGLESE in classe
Comprendere e riprodurre parole,comandi, dialoghi, canzoncine e filastrocche presentate
in classe.
Identificare e descrivere gli elementi della realtà circostante( oggetti, animali, persone,
luoghi).
Conoscere alcune festività e tradizioni della cultura anglosassone.

Collocare nel tempo fatti e esperienze vissute e riconoscere rapporti di successione


STORIA esistenti tra loro.
Riordinare gli eventi in successione logica e analizzare situazioni di contemporaneità.
Individuare relazioni di causa ed effetto tra gli eventi e formulare ipotesi sugli effetti
possibili di una causa.
Osservare e confrontare oggetti e persone di oggi con quelle del passato.
Distinguere alcuni tipi di fonte storica ( materiale,orale, scritta).
Riconoscere la differenza tra mito e racconto storico.
Riconoscere i cambiamenti prima della comparsa dell’uomo e le esperienze umane
preistoriche.

Definire la posizione di un oggetto nello spazio rispetto a sé e agli altri (posizione relativa)
utilizzando punti di riferimento.
GEOGRAFIA Rappresentare graficamente spazi vissuti e percorsi, utilizzando una simbologia non
convenzionale.
Leggere semplici rappresentazioni iconiche e cartografiche utilizzando i simboli
Riconoscere gli elementi fisici e antropici di un paesaggio, cogliendo i principali rapporti di
connessione e interdipendenza.
Riconoscere le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel proprio territorio.
Rilevare le funzioni di uno spazio conosciuto e formulare ipotesi di diversa organizzazione
spaziale.

Riconoscere nella scrittura in base10 dei numeri, il valore posizionale delle cifre entro il
1000
MATEMATICA Riconoscere il valore posizionale dei numeri decimali.
Acquisire e memorizzare le tabellone della moltiplicazione.
Esplorare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche utilizzando le quattro
operazioni.
Eseguire moltiplicazioni e divisioni tra numeri naturali con metodi, strumenti e tecniche
diverse.
Costruire mediante modelli materiali, disegnare, denominare e descrivere alcune
fondamentali figure geometriche del piano e dello spazio.
17
Identificare il perimetro di una figura assegnata.
Effettuare misure dirette ed indirette di grandezze ed esprimerle secondo unità di misure
convenzionali.
In contesti vari individuare, descrivere e costruire relazioni significative, riconoscere
analogie e differenze.
Raccogliere dati, classificarli e rappresentarli in tabelle.

Descrivere le proprietà dei corpi e le caratteristiche dei materiali.


SCIENZE Trasformare oggetti e materiali: operazioni su materiali allo stato solido, liquido, gassoso.
Conoscere le parti della pianta e le loro funzioni ; descrivere le caratteristiche di alcuni
animali e il loro comportamento .
Osservare un fenomeno con semplici strumenti, descriverlo e rappresentarlo (con tabelle,
grafici, schemi).
Descrivere un ambiente esterno mettendolo in relazione con l’attività umana.
Raccogliere reperti durante l’esplorazione di un ambiente.

Classificare i materiali in base alle caratteristiche di: pesantezza/leggerezza, resistenza,


TECNOLOGIA fragilità, durezza, elasticità, plasticità.
E Individuare le funzioni degli strumenti adoperati, classificandoli in base alla funzione
INFORMATICA svolta.
Scrivere semplici brani utilizzando la videoscrittura e un buon correttore ortografico e
grammaticale
Disegnare a colori adoperando semplici programmi di grafica

Eseguire per imitazione semplici canti e brani, individualmente e/o in gruppo,


MUSICA accompagnandosi con oggetti di uso comune .
Riconoscere, descrivere, analizzare, classificare e memorizzare suoni ed eventi sonori in
base ai parametri distintivi.
Applicare semplici criteri di trascrizione intuitiva dei suoni

Utilizzare tecniche grafiche e pittoriche, manipolare materiali occasionali e/o strutturati a


ARTE E fini espressivi.
IMMAGINE Collocare gli oggetti nello spazio individuando i campi e i piani.
Riconoscere e usare gli elementi del linguaggio visivo: il segno, la linea, il colore, lo
spazio.
Discriminare e utilizzare vari tipi di immagine.
Leggere o produrre una storia a fumetti.

Muoversi con scioltezza, destrezza e ritmo.


SCIENZE Variare gli schemi motori in funzione di parametri di spazio, tempo, equilibri
MOTORIE E ( eseguire una marcia, una danza, valutare traiettorie e distanze).
SPORTIVE Utilizzare consapevolmente le proprie capacità motorie e modularne l’intensità dei carichi
valutando anche le capacità degli altri.
Rispettare le regole dei giochi organizzati, anche in forma di gara.
Cooperare all’interno di un gruppo.

Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé.


CONVIVENZA Mettere in atto comportamenti di autonomia.
CIVILE Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva nei confronti
degli altri.

Comprendere, attraverso i racconti biblici delle origini, che il mondo è opera di Dio,
affidato alla responsabilità dell’uomo.
RELIGIONE Ricostruire le principali tappe della storia della salvezza, anche attraverso figure
CATTOLICA significative.
Cogliere, attraverso alcune pagine evangeliche, come Gesù viene incontro alle attese di
perdono e di pace, di giustizia e di vita eterna.
Rilevare la continuità e la novità della Pasqua cristiana rispetto alla Pasqua ebraica.

18
Portare a termine con affidabilità gli impegni presi. Contribuire a rendere più accogliente
l’ambiente scolastico e di vita. Curare la propria persona. Aiutare i compagni nel
COMPORTAMENTO superare le difficoltà. Utilizzare in modo corretto strutture e sussidi della scuola.
elenco di Rispettare le regole convenute. Riflettere criticamente sul proprio percorso di
descrittori apprendimento:analizzare le proprie strategie di successo, esplicitare i nodi
problematici che esse presentano, individuare modalità per superare le difficoltà.
Valorizzare le potenzialità del gruppo di lavoro, assumendo un ruolo positivo all’interno
del gruppo. Trovare le soluzioni per valorizzare le diversità esistenti nel gruppo.
Assumersi le responsabilità dei propri doveri di alunno e nei diversi contesti educativi.

19
Primo anno del secondo biennio della scuola Primaria

Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Prestare attenzione in situazioni comunicative diverse


ITALIANO Comprendere semplici testi informativi cogliendone i contenuti principali
Esprimere attraverso il parlato spontaneo o parzialmente pianificato pensieri, stati
d’animo, affetti rispettando l’ordine causale e temporale
Dare e ricevere oralmente /per iscritto istruzioni
Partecipare a discussioni di gruppo, individuando il problema affrontato
Leggere ad alta voce e in maniera espressiva testi di vario tipo individuandone le
principali caratteristiche strutturali e di genere
Memorizzare per utilizzare dati, informazioni, per recitare( poesie, brani, dialoghi)
Produrre testi scritti coesi e coerenti per raccontare esperienze personali o altrui
Saper produrre sintesi, anche parziali, di testi narrativi
Riconoscere e raccogliere per categorie le parole ricorrenti
Riconoscere in un testo la frase semplice e individuare i rapporti logici tra le parole
Espandere la frase semplice mediante l’aggiunta di elementi di complemento
Ampliare il patrimonio lessicale a partire da testi e contesti d’uso
Utilizzare la punteggiatura in modo corretto

Riconoscere e riprodurre frasi in lingua inglese sempre più articolate


INGLESE Comprendere e riprodurre comandi, istruzioni, procedure, dialoghi
Identificare e riprodurre descrizioni relative alla realtà circostante( famiglia, casa, scuola,
città..)
Approfondire la conoscenza delle principali tradizioni e festività anglosassoni.
Confrontandole con quelle della propria cultura

Individuare elementi di contemporaneità, di sviluppo nel tempo e di durata nei quadri


STORIA storici di civiltà studiati
Utilizzare testi di mitologia e di epica e qualche semplice fonte documentaria a titolo
paradigmatico
Conoscere ed usare termini specifici del linguaggio disciplinare
Collocare nello spazio gli eventi, individuando i possibili nessi tra eventi storici e
caratteristiche geografiche di un territorio
Scoprire radici storiche antiche della realtà locale
Conoscere quadri di società( economia.,cultura, religione,organizzazione sociale e
politica)

Leggere grafici, carte fisiche e tematiche, cartogrammi


Orientarsi e muoversi nello spazio, utilizzando piante e carte stradali
GEOGRAFIA Riconoscere e interpretare simboli convenzionali e segnali
Realizzare lo schizzo dei percorsi finalizzati e mappe di spazi conosciuti
Riconoscere le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel territorio regionale e
nazionale
Esplicitare il nesso tra l’ambiente e le sue risorse e le condizioni di vita dell’uomo
Saper osservare un ambiente e scoprirne gli elementi costitutivi( territorio, clima,flora,
fauna)
Conoscere alcuni tipi di paesaggio( urbano, rurale, industriale, turistico..)

20
Riconoscere e costruire relazioni tra numeri naturali( multipli, divisori, numeri primi,..)
Leggere e scrivere numeri naturali e decimali consolidando la consapevolezza del valore
MATEMATICA posizionale delle cifre
Confrontare e ordinare numeri decimali e operare con essi
Eseguire le quattro operazioni anche con numeri decimali
Avviare procedure e strategie di calcolo mentale, utilizzando le proprietà delle operazioni
Usare, in contesti concreti, il concetto di angolo
Esplorare modelli di figure geometriche; costruire disegnare le principali figure
geometriche esplorate
Individuare simmetrie in oggetti o figure date, evidenziandone le caratteristiche
Riconoscere figure ruotate o traslate di figure assegnate
Determinare in casi semplici perimetri e aree delle figure geometriche conosciute
Utilizzare unità di misura convenzionali e familiarizzare con il sistema metrico decimale
Attuare conversioni ( equivalenze) tra un’unità di misura e un’altra
Classificare oggetti, figure, numeri realizzando adeguate rappresentazioni
Verificare, attraverso esempi, un’ipotesi formulata
Analizzare il testo di un problema, individuare le informazioni necessarie per raggiungere
un obiettivo, organizzare un percorso di soluzione e realizzarlo
Analizzare e confrontare raccolte di dati mediante gli indici Moda, Mediana, Media
aritmetica

Effettuare osservazioni e/o esperimenti su fenomeni relativi al mondo fisico ( acqua, aria,
SCIENZE calore, luce, suono…)
Effettuare misurazioni di lunghezza, peso, capacità
Indicare esempi di relazioni degli organismi viventi con il loro ambiente
Descrivere il ciclo vitale di una piante, di un animale
Utilizzare semplici strumenti per l’osservazione e la misurazione

Utilizzare semplici algoritmi per l’ordinamento e la ricerca


TECNOLOGIA Creare semplici pagine personali o della classe da inserire sul sito della scuola
E INFORMATICA Elaborare documenti multimediali( testi, foto, immagini, suoni, link)
Utilizzare programmi didattici per varie discipline

Distinguere nel materiale musicale il ritmo, la melodia, l’intensità, la durata , l’altezza e il


MUSICA timbro
Esprimere graficamente i valori delle note mediante i sistemi di notazione tradizionale o
altre forme intuitive
Eseguire canti di vario genere e provenienza
Usare lo strumentario per produrre suoni, imitare e/o riprodurre semplici brani

Identificare in un testo visivo gli elementi del relativo linguaggio( linee, colore,
ARTE E distribuzione delle forme, ritmi, configurazioni spaziali, sequenze, metafore, campi,
IMMAGINE piani…)
Rielaborare, ricombinare e modificare creativamente disegni e immagini
Utilizzare tecniche artistiche tridimensionali e bidimensionali su supporti di vario tipo
Individuare le molteplici funzioni che l’immagine svolge , da un punto di vista sia
informativo sia emotivo

Utilizzare schemi motori e posturali, le loro interazioni in situazione combinata e


SCIENZE simultanea
MOTORIE E Eseguire movimenti precisati e adattarli a situazioni esecutive più complesse( ricevere e
SPORTIVE lanciare la palla, variando velocità e direzione, superare ostacoli, eseguire percorsi..)
Rispettare le regole dei giochi sportivi praticati
Cooperare nel gruppo, confrontandosi lealmente, anche in una competizione, con i
compagni

21
Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé.
CONVIVENZA Avvalersi in modo corretto e costruttivo dei servizi del territorio( biblioteca, aule-
CIVILE laboratorio, spazi pubblici..)
Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva nei confronti
degli altri.
Comprendere, accettare, e rispettare le regole nei diversi ambienti di vita quotidiana

Leggere e interpretare i principali segni religiosi espressi dai diversi popoli


Evidenziare la risposta della Bibbia alle domande di senso dell’uomo e confrontarla con
RELIGIONE quella delle principali religioni
CATTOLICA Cogliere nella vita e negli insegnamenti di Gesù proposte di scelte per un personale
progetto di vita
Riconoscere nei Santi e nei Martiri, di ieri e di oggi, progetti riusciti di vita cristiana
Evidenziare l’apporto che, con la diffusione del Vangelo, la Chiesa ha dato alla società e
alla vita di ogni persona
Identificare nei segni espressi dalla Chiesa l’azione dello Spirito Santo di Dio che la
costruisce una e inviata a tutta l’umanità
Individuare significative espressioni d’arte cristiana, per rilevare come la fede è stata
interpretata dagli artisti nel corso dei secoli
Riconoscere in alcuni testi biblici la figura di Maria presente nella vita del Figlio Gesù e in
quella della Chiesa

Portare a termine con affidabilità gli impegni presi. Contribuire a rendere più accogliente
l’ambiente scolastico e di vita. Curare la propria persona. Aiutare i compagni nel superare
COMPORTAMEN le difficoltà. Utilizzare in modo corretto strutture e sussidi della scuola. Rispettare le regole
TO convenute .Utilizzare le risorse personali di cui si dispone nella realizzazione di un
elenco di compito. Riflettere criticamente sul proprio percorso di apprendimento:analizzare le
descrittori proprie strategie di successo, esplicitare i nodi problematici che esse presentano,
individuare modalità per superare le difficoltà. Valorizzare le potenzialità del gruppo di
lavoro, assumendo un ruolo positivo all’interno del gruppo. Trovare le soluzioni per
valorizzare le diversità esistenti nel gruppo. Assumersi le responsabilità dei propri doveri
di alunno e nei diversi contesti educativi.

22
Secondo anno del secondo biennio della scuola
Primaria
Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Prestare attenzione all’interlocutore nelle conversazioni, comprendere le idee e la


ITALIANO sensibilità altrui
Comprendere semplici testi derivanti dai principali media (cartoni animati, pubblicità, ecc.)
cogliendone i contenuti principali
Relazionare oralmente su un argomento di studio, un’esperienza o un’attività
scolastica/extrascolastica
Usare registri linguistici diversi in relazione con il contesto
Partecipare a discussioni di gruppo, individuando il problema affrontato e le principali
opinioni espresse
Leggere ad alta voce e in maniera espressiva testi di vario tipo individuandone le
principali caratteristiche strutturali e di genere
Ricercare le informazioni generali in funzione di una sintesi
Memorizzare per utilizzare dati, informazioni, per recitare ( poesie, brani, dialoghi)
Produrre testi scritti coesi e coerenti per raccontare esperienze personali o altrui, esporre
argomenti noti, esprimere opinioni e stati d’animo, in forme adeguate allo scopo e al
destinatario
Elaborare in modo creativo testi di vario tipo
Dato un testo orale/scritto produrre una sintesi orale/scritta efficace
Riconoscere e raccogliere per categorie le parole ricorrenti
Usare e distinguere i modi e i tempi verbali
Riconoscere in un testo la funzione del soggetto, del predicato e delle espansioni
Riconoscere in un testo alcuni fondamentali connettivi ( temporali, spaziali, logici..)
Utilizzare la punteggiatura in modo corretto
Ampliare il patrimonio lessicale a partire da testi e contesti d’uso

Riconoscere e identificare i personaggi di una storia, sapendoli descrivere


INGLESE Comprendere brevi descrizioni e rispondere a domande
Descrivere sé e la realtà conosciuta utilizzando il lessico appreso
Approfondire la conoscenza delle principali tradizioni e festività e caratteristiche culturali
dei paesi anglosassoni

Individuare elementi di contemporaneità, di sviluppo nel tempo e di durata nei quadri


STORIA storici di civiltà studiati
Leggere brevi testi peculiari della tradizione culturale della civiltà greca, romana e
cristiana
Conoscere ed usare termini specifici del linguaggio disciplinare
Collocare nello spazio gli eventi, individuando i possibili nessi tra eventi storici e
caratteristiche geografiche di un territorio
Scoprire radici storiche antiche della realtà locale
Conoscere quadri di società ( economia.,cultura, religione,organizzazione sociale e
politica)

Leggere grafici, carte fisiche e tematiche, cartogrammi


Orientarsi e muoversi nello spazio, utilizzando piante e carte stradali
GEOGRAFIA Calcolare distanze su carte, utilizzando la scala grafica
Riconoscere le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel territorio regionale e
nazionale
Ricercare e proporre soluzioni di problemi relativi alla protezione, conservazione e
valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale presente sul territorio
Esplicitare il nesso tra l’ambiente e le sue risorse e le condizioni di vita dell’uomo
Saper osservare un ambiente e scoprirne gli elementi costitutivi ( territorio, clima,flora,
fauna)
Conoscere alcuni tipi di paesaggio ( urbano, rurale, industriale, turistico..)
Confrontare ambienti e paesaggi diversi
23
Riconoscere e costruire relazioni tra numeri naturali ( multipli, divisori, numeri primi,..)
Leggere e scrivere numeri naturali e decimali consolidando la consapevolezza del valore
MATEMATICA posizionale delle cifre
Confrontare e ordinare numeri decimali e operare con essi
Confrontare e ordinare le frazioni più semplici, utilizzando opportunamente la linea dei
numeri
Eseguire le quattro operazioni anche con numeri decimali con consapevolezza del
concetto e padronanza degli algoritmi
Avviare procedure e strategie di calcolo mentale, utilizzando le proprietà delle operazioni
Effettuare consapevolmente calcoli approssimati
Esplorare modelli di figure geometriche, costruire disegnare le principali figure
geometriche esplorate
Riconoscere significative proprietà di alcune figure geometriche( es. le figure
isoperimetriche o equiestese)
Attuare conversioni ( equivalenze) tra un’unità di misura e un’altra
Verificare, attraverso esempi, un’ipotesi formulata
Analizzare il testo di un problema, individuare le informazioni necessarie per raggiungere
un obiettivo, organizzare un percorso di soluzione e realizzarlo
Riflettere sul procedimento risolutivo seguito e confrontarlo con altre possibili soluzioni
Analizzare e confrontare raccolte di dati mediante gli indici Moda, Mediana, Media
aritmetica

Effettuare osservazioni e/o esperimenti su fenomeni relativi al mondo fisico ( acqua, aria,
SCIENZE calore, luce, suono, forze, movimento, elettricità..) e al mondo biologico
Conoscere gli elementi del mondo fisico e/o biologico considerati
Conoscere le parti che compongono l’organismo vivente ed i rapporti tra struttura e
funzione(in particolare nel corpo umano)
Indicare esempi di relazioni degli organismi viventi con il loro ambiente
Descrivere il ciclo vitale di una pianta, di un animale, dell’uomo
Praticare l’igiene personale e riflettere sulle condizioni per la salute dell’organismo umano
(prevenzione ed intervento)
Utilizzare semplici strumenti per l’osservazione e la misurazione

Approfondire ed estendere l’impiego della videoscrittura


TECNOLOGIA Creare semplici pagine personali o della classe da inserire sul sito della scuola
E INFORMATICA Elaborare documenti multimediali ( testi, foto, immagini, suoni, link)
Utilizzare programmi didattici per varie discipline

Cogliere i valori espressivi delle musiche ascoltate, traducendoli con la parola, l’azione
MUSICA motoria, il disegno
Cogliere le funzioni della musica in brani di musica per danza, gioco, lavoro, cerimonia,
spettacoli vari, pubblicità ecc.
Esprimere graficamente i valori delle note mediante i sistemi di notazione tradizionale o
altre forme intuitive
Eseguire canti di vario genere e provenienza singolarmente e in gruppo
Usare lo strumentario per produrre suoni, imitare e/o riprodurre semplici brani

Identificare in un testo visivo gli elementi del relativo linguaggio( linee, colore,
ARTE E distribuzione delle forme, ritmi, configurazioni spaziali, sequenze, metafore, campi,
IMMAGINE piani…)
Rielaborare, ricombinare e modificare creativamente disegni e immagini, materiali d’uso,
testi, suoni per produrre immagini
Utilizzare tecniche artistiche tridimensionali e bidimensionali su supporti di vario tipo
Individuare le molteplici funzioni che l’immagine svolge , da un punto di vista sia
informativo sia emotivo
Analizzare, classificare ed apprezzare i beni del patrimonio artistico e culturale del nostro
Paese
24
Utilizzare schemi motori e posturali, le loro interazioni in situazione combinata e
SCIENZE simultanea
MOTORIE E Eseguire semplici composizioni e/o progressioni motorie, utilizzando un’ampia gamma di
SPORTIVE codici espressivi
Svolgere un ruolo attivo e significativo nelle attività di gioco-sport individuale e di squadra
Cooperare nel gruppo, confrontandosi lealmente, anche in una competizione, con i
compagni
Riconoscere il rapporto tra alimentazione e benessere fisico

Accettare, rispettare, aiutare gli altri e i diversi da sé.


CONVIVENZA Manifestare il proprio punto di vista e le esigenze personali in forme corrette e
CIVILE argomentate
Mettere in atto comportamenti di autonomia, autocontrollo, fiducia in sé
Comprendere, accettare, e rispettare le regole nei diversi ambienti di vita quotidiana
Realizzare attività di gruppo per favorire la conoscenza e l’incontro con culture ed
esperienze diverse

Leggere e interpretare i principali segni religiosi espressi dai diversi popoli


Cogliere nella vita e negli insegnamenti di Gesù proposte di scelte per un personale
RELIGIONE progetto di vita
CATTOLICA Individuare significative espressioni d’arte cristiana, per rilevare come la fede è stata
interpretata dagli artisti nel corso dei secoli
Rendersi conto che nella comunità ecclesiale c’è una varietà di doni che si manifesta in
diverse vocazioni e ministeri

Portare a termine con affidabilità gli impegni presi. Contribuire a rendere più accogliente
COMPORTAMEN l’ambiente scolastico e di vita. Curare la propria persona. Aiutare i compagni nel superare
TO le difficoltà. Utilizzare in modo corretto strutture e sussidi della scuola. Rispettare le regole
elenco di convenute .Utilizzare le risorse personali di cui si dispone nella realizzazione di un
descrittori compito.Riflettere criticamente sul proprio percorso di apprendimento:analizzare le
proprie strategie di successo, esplicitare i nodi problematici che esse presentano,
individuare modalità per superare le difficoltà.Valorizzare le potenzialità del gruppo di
lavoro, assumendo un ruolo positivo all’interno del gruppo.Trovare le soluzioni per
valorizzare le diversità esistenti nel gruppo. Assumersi le responsabilità dei propri doveri
di alunno e nei diversi contesti educativi.

25
Biennio della scuola Secondaria di I° grado

Disciplina APPRENDIMENTI ATTESI

Comprendere testi di vario genere e riorganizzare le informazioni.


ITALIANO Saper intervenire con chiarezza e proprietà lessicale, attenendosi al tema, ai tempi e alle
modalità richieste dalla situazione.
Sostenere un' esposizione parzialmente pianificata.
Saper utilizzare strategie di memoria.
Comprendere e interpretare in forma guidata e/o autonoma testi letterari e non.
Comprendere le principali intenzioni comunicative dell' autore.
Produrre testi scritti, a seconda degli scopi e dei destinatari.
Usare correttamente il codice scritto ed un lessico adeguato.
Conoscere le parti del discorso.
Riconoscere e analizzare le funzioni logiche della frase semplice.
Riconoscere le principali tappe evolutive della lingua italiana, valorizzando l'
origine latina.

26