Sei sulla pagina 1di 2

L a p r e g h ie ra g u id a t a t e r m i na t a .

S e d e s id e r i p u o i a nd a re o fe r ma r t i p e r l a d o ra z io ne d e l la c ro ce
PREGHIERA ATTORNO ALLA CROCE

essere cristiani non basta, bisogna essere innamorati di Cristo

Ora, se desideri, avvicinati alla Croce, deponi la fronte sul legno. La Croce anche segno di unit: attorno ad essa condividiamo la speranza della Pace, la speranza del Cristo Risorto: che venuto, che viene e verr. Posando la nostra fronte affidiamo silenziosamente al Cristo i nostri fardelli interiori e anche ci che pesa sugli altri, sia vicini che lontani: gli oppressi, i poveri, i malati, i perseguitati... e tutto nella fiducia che, conosciuto o no, il Risorto accompagna ogni essere umano: le sue braccia inchiodate, allargate, ci accolgono, ci abbracciano.
In questa oscurit il fuoco che accendi non si spegne mai Jesus

Jsus le Christ, lumire intrieure, ne laisse pas mes tnbres me parler. Jsus le Christ, lumire intrieure, donne moi dacceuillir ton amour
Canto iniziale :

remember me when you come into your kingdom. Jesus remember me when you come into your kingdom. (Ges, ricordati di me quando verrai nel tuo regno. Lc 23, 42)

Restate qui, vegliate con me, vegliate e pregate, vegliate e pregate. In manus tuas, Pater, commendo spiritum meum.
tue mani consegno il mio spirito) (Padre, nelle

Orazione: Signore Ges, donato a noi dalla misericordia del Padre, vieni ad immergerci nel fuoco dello Spirito per confortare la nostra debolezza e rallegrarci dellincontro con te; Tu nostro compagno e amico, conduci ciascuno di noi in questo cammino quaresimale alla vera conversione del cuore. A te la lode e lonore nei secoli dei secoli. Amen

Il Signore la mia forza, e io spero in Lui. Il Signor il Salvator, in Lui

confido, non ho timore; in Lui confido, non ho timor.


Canto allo Spirito Santo: O Christe Domine Jesu Nada te turbe, nada te espante; quien a Dios tiene nada le falta.

Tu sei sorgente viva, tu sei fuoco, sei carit. Vieni Spirito Santo, vieni Spirito Santo.

Nada te turbe, nada te espante, slo Dios basta.


(Niente ti turbi ne ti spaventi: chi ha Dio niente gli manca.Solo Dio basta) El alma que anda en amor, ni cansa ni se cansa. (Lanima che cammina nellamore non stanca n si stanca)

Antifona cantata al salmo 50

QUESTO FOGLIETTO PORTARLO A CASA E RIPRENDILO PER LA TUA PREGHIERA PERSONALE


4

In te confido Signor, Tu sei la gioia del mio cuor

Prossimo appuntamento, venerd 8 aprile 2011

Piet di me, o Dio, nel tuo amore; nella tua grande misericordia cancella la mia iniquit. Lavami tutto dalla mia colpa, dal mio peccato rendimi puro.

Crea in me, o Dio, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo. Non scacciarmi dalla tua presenza e non privarmi del tuo santo spirito.

SCHEMA PER LESAME DI COSCIENZA da portare con te anche dopo questora di preghiera 1. Mi rivolgo al Signore invocando lo Spirito Santo per raccogliermi alla sua presenza. Ci si pu aiutare con uno sguardo su un'immagine sacra, con un segno di croce 2. Mi raccolgo nel cuore, in un atteggiamento di fede, per poter vedere tutta la mia integralit davanti al Signore. 3. Chiedo la grazia di vedermi come Dio, mio Salvatore, mi vede, cogliendo il grande senso della mia vita. Posso ripetere qualche frase per me particolarmente significativa della Parola di Dio. 4. Ripercorro la giornata, dialogando con il Signore su tutto ci che accaduto (il lavoro, gli incontri, i pensieri e i sentimenti pi significativi), raccontandogli soprattutto ci che il cuore sente che non corrisponde a come Lui mi vede nel suo amore e che stato vissuto nella chiusura verso di Lui e verso gli altri. Chiedo la misericordia e rendo grazie. 5. Esame particolare: parlo con il Signore riguardo alla realt che accompagno in questo periodo con maggior attenzione spirituale. Anche qui concludo chiedendo la misericordia e con il rendimento di grazie. 6. Chiedo allo Spirito Santo di mantenermi nell'unione con il Signore, perch io continui a guardare me e gli altri con l'intelligenza del cuore.

Rendimi la gioia della tua salvezza, S, le mie iniquit io le riconosco, sostienimi con uno spirito generoso. il mio peccato mi sta sempre dinanzi. Signore, apri le mie labbra Contro di te, contro te solo ho peccato, e la mia bocca proclami la tua lode. quello che male ai tuoi occhi, io lho fatto.
Tutti insieme: Gloria al Padre.
Ant. al salmo: In

te confido

Acclamazione al Vangelo Misericordias Domini in aeternum cantabo. (Canter in eterno la misericordia del Signore)
EVANGELO di Nostro Signore Ges Cristo secondo Matteo (6,1-6.16-18 ) In quel tempo, Ges disse ai suoi discepoli: State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c ricompensa per voi presso il Padre vostro che nei cieli. Dunque, quando fai lelemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipcriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verit io vi dico: hanno gi ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai lelemosina, non sappia la tua sinistra ci che fa la tua destra, perch la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenser. E quando pregate, non siate simili agli ipcriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verit io vi dico: hanno gi ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenser. E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipcriti, che assumono unaria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verit io vi dico: hanno gi ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu digiuni, profmati la testa e lvati il volto, perch la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenser.

Canto: Ubi caritas et amor, ubi caritas Deus ibi est.


(Dove sono amore e carit, l c Dio)

Intercessioni - Kyrie eleison


PADRE NOSTRO
Orazione:

Acclamazione al Vangelo
2

MEDITAZIONE - SILENZIO

Benedici noi, Ges Cristo, il tuo perdono e la tua presenza, facciano rinascere in noi la fiducia, la lode e lamore per Te e gli altri. Sostienici nel cammino quaresimale, santifica il nostro digiuno e rendilo efficace per la guarigione del nostro spirito. Tu sei Dio e vivi e regni con il Padre in unit con lo Spirito Santo. Amen.