Sei sulla pagina 1di 1

Amministrativo

GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA

C'è differenza tra "violazione" ed "elusione"


del giudicato da parte della P.A.
venerdì 28 giugno 2013

di Grieco Cristina Dottoranda di ricerca, specialista in diritto amministrativo - master in Innovazione nella PA

La violazione del giudicato si configura qualora il nuovo atto riproduca gli stessi vizi
già censurati in sede giurisdizionale ovvero quando si ponga in contrasto con le
precise prescrizioni provenienti dalla statuizione del giudice. Al contrario si tratterà di
elusione del giudicato allorquando l'Amministrazione, pur provvedendo a dare
formale esecuzione alle statuizioni della sentenza, persegue l'obiettivo di aggirarle
dal punto di vista sostanziale giungendo, in tal modo, allo stesso esito già ritenuto
illegittimo.

Contenuto per abbonati

Copyright Wolters Kluwer Italia


Riproduzione riservata