Sei sulla pagina 1di 5

ASPETTANDO VERONICA

Manuela: Giorgia, hai visto Veronica?


Giorgia: È entrata in un negozio circa mezzora fa.
Manuela: Ti ha detto qualcosa?
Giorgia: Sì, abbiamo deciso di incontrarci alle 6 davanti alla fontana, ma ancora non si è
vista.
Manuela: Eccola!
Veronica: Scusate, vi ho fatto aspettare? Ho avuto fame e sono entrata un attimo in un bar.

IL PASSATO PROSSIMO (attivo)

Questo tempo indica:

 un'azione trascorsa da poco


 un'azione trascorsa da tanto tempo con effetti anche nel presente
 un'esperienza di vita
 un'azione passata in un periodo di tempo non ancora trascorso del tutto

Per formare il passato prossimo si usa:

il presente indicativo dei verbi essere o avere


+
il participio passato del verbo in questione

Esempi:

Dopo pranzo Marco ha letto il giornale. (azione passata avvenuta poco tempo fa)
Quest'anno siamo andati in vacanza a Barcellona. (quest'anno è ancora in corso)
Hai studiato all'estero? (un'esperienza di vita)
Sono stata a Parigi due anni fa. (un'esperienza di vita)
Oggi, Luigi e Simona hanno fatto la spesa. (oggi non è ancora finito)
Sono uscita da scuola mezz'ora fa. (azione passata avvenuta poco tempo fa)
Sono sposato da 14 anni. (sono ancora sposato, rapporto con il presente)

Nota: Per la maggior parte dei verbi si usa l'ausiliare avere; per molti verbi di movimento si
usa l'ausiliare essere.
Passato prossimo dei verbi mangiare, credere e partire:

Mangiare Credere
 io ho  io ho
 tu hai  tu hai
 lui/lei/Lei ha  lui/lei/Lei ha
mangiato creduto
 noi abbiamo  noi abbiamo
 voi avete  voi avete
 loro/Loro hanno  loro/Loro hanno
Quando il Passato prossimo è costruito con l'ausiliare essere, occorre concordare il participio
in genere e numero con il soggetto.

Partire
 io sono

 tu sei partito/a

 lui/lei/Lei è
 noi siamo

 voi siete partiti/e

 loro/Loro sono

Passato prossimo dei verbi essere e avere:

Essere Avere
 io sono  io ho

 tu sei stato/a  tu hai

 lui/lei/Lei è  lui/lei/Lei ha
avuto
 noi siamo
 noi abbiamo
 voi siete stati/e
 voi avete
 loro/Loro sono
 loro/Loro hanno

 Formazione del Participio Passato per i verbi regolari:

Verbi regolari Participio Passato


parlare ________________ parlato
vendere ________________ venduto
dormire __________________ dormito
LE ESPRESSIONI DI TEMPO

Le espressioni di tempo in italiano sono:


L' altro giorno Indica un giorno passato da poco, che rimane indefinito, e si userà con un
tempo passato.

Es: L' altro giorno ho incontrato Andrea al supermercato.

La settimana scorsa Indica la settimana appena conclusa, rispetto a quella in cui ci troviamo.
Si userà con un tempo passato.

Es: La settimana scorsa sono andata a Roma. 

La settimana prossima Indica la settimana seguente a quella in corso e si userà con un tempo
presente o futuro.

Es: La settimana prossima ci sarà l' esame.

Il mese scorso Indica il mese appena trascorso rispetto a quello in corso, quindi se adesso
siamo a febbraio, significa che stiamo parlando di gennaio. Si userà un tempo passato.

Es: Il mese scorso ho cambiato lavoro.

Il mese prossimo Indica il mese seguente rispetto a quello in corso, quindi se adesso siamo a
febbraio, significa che ci stiamo riferendo a marzo. Si userà un tempo presente o futuro.

Es: Il mese prossimo inizia la primavera.

L' anno scorso Indica l' anno precedente a quello in corso e si userà un tempo passato.

Es: L' anno scorso mi sono laureata.

L' anno prossimo Indica l' anno seguente a quello in corso e si userà un tempo presente o
futuro.

Es: L' anno prossimo devo cambiare casa.

Poco fa - Mezzora fa Indica un periodo appena trascorso.

Es: Poco fa ho parlato con Carla.

Adesso - Ora - In questo momento Indica un periodo ancora in corso.

Es: Marta in questo momento sta studiando.

Tra /   un giorno Indicano un periodo successivo a quello in corso e si userà un


una
settimana
un mese
Fra tempo presente/futuro.
un anno
poco
un po'

Es: Fra una settimana nascerà il figlio di Barbara e Luca.

Tutto il giorno Indica la continuazione di un' azione per un giorno intero. Si può usare col
presente/ passato/ futuro.

Es: Oggi ho lavorato tutto il giorno.

Tutta la notte Indica la continuazione di un' azione per una notte intera. Si può usare col
passato e con il futuro.

Es: Sono stata tutta la notte in ospedale.

la settimana
Indica la continuazione di un' azione per una settimana, un mese, un
Tutto/a   il mese
anno consecutivo. Si può usare con il presente/ passato/ futuro.
l' anno

Es: Starò fuori tutta la settimana.


GLI AVVERBI DI TEMPO

I principali avverbi di tempo italiani sono:

Prima Indica l' anteriorità di un' azione rispetto ad un' altra.

Es: Prima di andare a lavorare, faccio la spesa.

Dopo Indica la posteriorità di un' azione rispetto ad un' altra.


Es: Dopo essere andato alla posta, sono passato in banca.

Indica il giorno precedente a quello in cui "ci troviamo", quindi se oggi è il 27,
Ieri
ieri era il 26, perciò useremo un tempo passato (passato prossimo o imperfetto).
Es: Ieri sono andata al cinema.

Avant'ieri Indica il giorno prima di ieri.


Es: Avant'ieri sono andata al mare.

Oggi Indica il giorno in cui ci troviamo. Si usa il tempo presente, passato o futuro.
Es: Oggi vado/sono andata/andrò dal parrucchiere.

Indica il giorno successivo a quello in cui ci troviamo, quindi se oggi è 27,


Domani
domani sarà il 28. Si usa il tempo presente o futuro.
Es: Domani vado/andrò a far la spesa.
Indica il secondo giorno successivo a quello in cui ci troviamo, quindi se oggi è
Dopodomani
27, dopodomani sarà il 29. Si usa il tempo presente o futuro.
Es: Dopodomani è/sarà domenica.
Indica la mattina del giorno in cui ci troviamo. Si userà il presente, passato o
Stamattina
futuro, a seconda dell' ora del giorno in cui siamo.
Es: Stamattina compro/ho comprato/comprerò la carne.
Indica la sera del giorno in cui ci troviamo. Si userà il presente, passato o il
Stasera
futuro, a seconda dell' ora del giorno in cui siamo.
Es: Stasera vado/sono andata/andrò a mangiar la pizza.

Indica la notte del giorno in cui ci troviamo. Si userà il presente, passato o il


Stanotte
futuro, a seconda dell' ora del giorno in cui siamo.
Es: Stanotte vado/andrò/sono andata a ballare.