Sei sulla pagina 1di 80

eoria dell’apprendimen o sociale

Teoria dell’apprendimen o sociale


“ s a i di coscienza”
“precipizio visivo”
“ cos anza perfe a”
“ super cos anza”
Il primo s adio: l’esercizio dei riflessi (0

Il ses o s adio: l’invenzione di mezzi nuovi median e combinazione


“ orre di Hanoi”
pproccio dell’ laborazione dell’

“ compi o della bilancia”


“ falsa credenza”
C e cosa è l’in elligenza c e i es in endono valu are?
Qual è il peso della componen e inna a e della componen e appresa nell’acquisizione del linguaggio?
e sociali dell’individuo?
larga misura, nell’imparare come possa venire espresso nella lingua madre ciò c e si sa già”

“ a enzione condivisa” “ azione condivisa”


“ Ques ionario sullo sviluppo comunica ivo e linguis ico nel secondo anno di vi a
“ Primo vocabolario del bambino”
esempio una bambina utilizza sempre lo stesso pre icato “ are” ma non è capace i verbalizzare contemporaneamen
chi à, chi riceve e l’ogget

dell’enuncia o
Prospe iva dell’individuo in

del “ bravo ragazzo”

dell’au ori à e dell’ordine


“ social informa ion processing”
impulso all’azione
“ precipizio visivo”
eoria dell’a accamen o
“pulsione” “ogge o”
“ La domanda c iave non è se le esperienze precoci abbiano un effe o, ma piu os o se
ale effe o sia permanen e indipenden emen e da ciò c e avviene in segui o”
“sis ema aper o”
“ process orien ed”
“ men alizzazione del corpo”
“diffusione” “ esclusione” “ mora oria” “ raggiungimen o
dell’iden i à”

d’iden i à
“ Se una bus a è c iusa, allora a un francobollo da 50 lire”

“ Se c’è una vocale su un la o della car a,


sull’al ro la o c’è un numero pari”