Sei sulla pagina 1di 18

Do cu men to: M-195.

3-AM2000-ITA

Edi zio ne: 05/2000 Rev. : A.1

Centrale Analogica
Incendio AM-2000
Manuale di Istruzioni per l’Operatore

NOTIFIER ITALIA
INDICE

INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE 1


Password 1

Tasto BACKSPACE 1

Tem po riz za zio ni del Menu 1

Indirizzi 1

Digitazione di caratteri e numeri 1

COMANDI PER L’OPERATORE 2


ACK Al lar mi/Gua sti 2

Reset di Sistema 2

Tacitazione 2

Riattiv. Uscite 2

Azzera Ritardi 2

Lamp Test 3

Liste 3

- 1 = Allarmi di zona 3

- 2 = Guasti di zona 3

- 3 = Guasti di sistema 3

- 4 = Zone escluse 3

- 5 = Punti esclusi 3

INDICAZIONI LUMINOSE 4
LED 4

- LED di Allarme 4

- LED di Tacitazione 4

- LED di Zone/Punti esclusi 4

- LED di Guasto generale 4

- LED di Guasto di sistema 4

- LED di Guasto loop 4

- LED di Tensione presente 4

AM2000-ope-ndx.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
Even ti di Al lar me 5

Even ti di Gua sto 6

Guasti di sistema 7

PANNELLO FRONTALE 8
LED di segnalazione 8

Tasti Funzione 8

TERM: SOFTWARE DI EMULAZIONE TERMINALE 9

MENU DI LETTURA DI STATO 10


1 = CONFIGURAZIONE SISTEMA 10

- 1 = Li nee in clu se 10

- 2 = Tipo linee (4 = aper ta, 6 = loop) 10

- 3 = Prio ri tà di scan sio ne 10

- 4 = Temporizzazioni 11

- 5 = Limite gruppi diretti/inversi 11

- 6 = Pro gram ma zio ne Ter mi na le e Stampante 11

- 7 = Parametri locali 11

- 8 = Scheda seriale SIB-600 12

- 9 = Parametri speciali 12

2 = STATO PUNTI 12

3 = LI STA MO DU LI IN GRES SO AT TI VI 13

4 = LI STA MO DU LI USCI TA AT TI VI 13

Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-ope-ndx.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
LIMITI DEI SISTEMI DI RIVELAZIONE

Un si ste ma di ri ve la zio ne al lar mi o in cen dio può ri sul ta re mol to uti le nel l'av vi so tem pe sti vo di ogni even to pe ri co lo-
so, qua le un in cen dio, una ra pi na o una sem pli ce ef fra zio ne; in al cu ni casi può prov ve de re au to ma ti ca men te alla
ge stio ne de gli even ti (dif fu sio ne di mes sag gi per eva cua zio ne lo ca li, spe gni men ti au to ma ti ci di in cen di, in ter fac cia-
men to con im pian ti TVCC, bloc co di por te o vie di ac ces so, av vi so au to ma ti co alle au to ri tà, etc.) ma, in ogni caso,
non assicura pro te zio ne con tro dan ni alla pro prie tà o de ri va ti da in cen di o fur ti in ge ne re.
Ogni sistema inoltre può non funzionare correttamente se non è installato e man te nuto in funzione secondo le
istruzioni del costruttore.

PRECAUZIONI

• Il sistema e tutti i suoi com po nen ti de vo no esse re in stal la ti in un ambiente con le seguenti caratteristiche:
• Tem pe ra tu ra: 0-49°C.
• Umidità: 0-85% (senza condensa).
• Questo sistema, come tutti i componenti allo stato solido, può essere danneggiato da tensioni elettrostatiche
indotte: maneggiare le sche de te nen do le per i bor di ed evi ta re di toc ca re i com po nenti elettronici.
• Un buon collegamento di ter ra as si cu ra in ogni caso una ri du zio ne del la sen si bi li tà ai disturbi.
Consultate il Servizio Tecnico NO TI FIER nel caso non ri uscia te a ri sol ve re pro ble mi di installazione.
• Qualsiasi sistema elettronico non funziona se non è alimentato in qualche maniera. Se viene a mancare l'ali-
mentazione da rete, il sistema as si cu ra il suo fun zio na men to ope ran do da bat te ria, ma solo per un periodo di
tempo limitato.
• In fase di progettazione dell'impianto, tenere presente l'autonomia richiesta per dimensionare correttamente
l'alimentatore e le batterie.
• Fate controllare periodicamente lo stato delle batterie da personale spe cia liz zato.
• Disconnettere la RETE e le bat te rie PRI MA di ri muo ve re o in se ri re qual sia si sche da.
• Scollegare TUTTE le sor gen ti di ali men ta zio ne dal la cen tra le, PRI MA di ese gui re qualsiasi operazione di ser-
vizio.
• La centrale e i dispositivi collegati (sensori, moduli, annunciators, ecc.) pos sono essere danneggiati se si in -
serisce o si ri muo ve una sche da o se si col le ga no i cavi sot to ten sio ne.
• Dispositivi periferici (sensori, ecc.) non perfettamente compatibili con la centrale possono provocare sia dan -
ni alla centrale stessa sia un cattivo funzionamento del sistema magari proprio nel momento meno op por tu-
no.
• E’ essenziale perciò usare solo materiale garantito da NOTIFIER come compatibile con le proprie centrali.
Consultate il Servizio Tecnico NOTIFIER nel caso di dubbio. La causa più comune di mal funzionamenti è
una inadeguata manutenzione.
• Curare particolarmente questi aspetti sin dalla fase di progettazione dell'impianto consentirà di ridurre i costi
per successivi interventi.

AM2000-ope-ndx.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE
PASSWORD

La centrale vie ne for ni ta con tre pass word ini zia li di 1°, 2° e 3° li vel lo, com po ste da:
• LIV 1= 11111.
• LIV 2= 22222.
• LIV 3= 33333.

L'utente può modificarle a livello 3 nella voce “Programmazione password”.


Le password sono com po ste da 5 ca rat te ri NU ME RI CI .

TASTO BACKSPACE
Questo tasto ha piú funzioni:
• serve ad an nul la re la se le zio ne di un menu.
• durante la programmazione o le funzioni operative can cel la l'ul ti mo dato in se ri to.
» N.B.: la centrale non accetta alcuna fun zio ne se que st'ul ti ma non é com ple ta di tut ti i dati.

TEMPORIZZAZIONI DEL MENU


Ogni vol ta che l'ope ra to re se le zio na un menu, inizia una tem po riz za zio ne di 2 mi nu ti.
Se du ran te que sto in ter val lo di tem po non vie ne pre mu to nes sun ta sto, la fun zio ne sele zio na ta sará an nul la ta e
si tor nerá allo sta to pre ce den te, alla se le zio ne di quel menu.

INDIRIZZI
Per al cu ne fun zio ni, come quel la di “LET TU RA STA TO”, l'ope ra to re deve digitare l'in di riz zo di un di spo si ti vo o
di una zona software.
Durante que sta ope ra zio ne non oc cor re in tro dur re la ci fra “0" (zero) da van ti al nu me ro.
L'indirizzo do vrá es se re digitato come se gue:
• Lxx = loop, se gui to da un nu me ro da 1 a 16.
• Sxx = ri ve la to re in tel li gen te, se gui to da un numero da 1 a 99.
• Mxx = moduloindirizzabile, seguito da un nu me ro da 1 a 99.
• Zxx = zona soft wa re, se gui ta da un numero da 1 a 150.
• Gxx = gruppo software, se gui to da un nu me ro da 1 a 400.
• Axx = annunciator (scheda sinottico), seguito da un numero da 1 a 32.
• Pxx = punto di un annunciator, seguito da un nu me ro da 1 a 64.

DIGITAZIONE DI CARATTERI E NUMERI

La maggior par te dei ta sti del la ta stie ra po sta sul pan nel lo ha piú di una fun zio ne.
L'ope ra to re puó pre me re piú vol te lo stes so ta sto fin ché non ap pa re sul di splay il ca rat te re o il nu me ro de si de ra-
to. Questo ca rat te re sará differente dal precedente.
Se vi é la ne ces sitá di digitare lo stes so ca rat te re o nu me ro per due vol te con se cu ti ve, si pro ce da come se gue:

• pre me re il ta sto fin ché non ap pa re il nu me ro o il ca rat te re de si de ra to.


• premere “RI PE TI TA STO” in modo che venga ripetuto au tomaticamentel'ultimocarattere.
• oppure premere il ta sto AVANTI per accettare il carattere precedente e digitare il successivo.
• premere INVIO per concludere l'operazione.

AM2000-man-ope.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore Pag. 1


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
COMANDI PER L’OPERATORE

Tramite alcuni tasti posizionati sul pannello frontale della centrale l’o pe ra tore ha la possibilità di eseguire le
funzioni sot to elen ca te.

ACK ALLARMI/GUASTI

Questo tasto esegue il riconoscimento di tutti gli eventi rilevati dalla centrale fino a quel momento.
Inol tre abi li ta l’e se cu zio ne del Re set di Si ste ma.

RE SET DI SI STE MA
Questa operazione richiede la pass word di li vel lo 2.
Esegue l’azzeramento di tutti gli eventi in memoria nella centrale, il reset di tutte le uscite attivate fino a quel
momento e il ripristino in con di zio ni nor ma li di tutti i sensori.

TACITAZIONE
Questa operazione richiede la pass word di li vel lo 2.
Esegue la tacitazione temporanea di tutte le usci te at ti va te in caso di al lar me o guasto.
La condizione di “USCITE TACITATE” è in di ca ta dal re la ti vo LED.

RI AT TIV. USCI TE

Questa fun zio ne è ope ra ti va solo dopo aver ese gui to una ta ci ta zio ne e ri at ti va le usci te che sono sta te pre ce-
dentemente tacitate. E’ disponibile solo pri madell’esecuzione di un reset.

AZ ZE RA RITARDI

Questa funzione esegue l’azzeramento delle temporizzazioni delle usci te ri tar da te (at ti va zio ne immediata) in
caso di allarme.

Pag. 2 Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-man-ope.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
LAMP TEST

Questo tasto per met te di ese gui re una pro va dei led e del di splay del la cen tra le.

LISTE
Questo tasto per met te di scor re re la li sta de gli even ti pre sen ti in cen tra le.Gli eventi sono di vi si per ca te go ria.
Sul di splay si vi sua liz ze rà il se guen te menu:

SE LEZ. UNA 1 = AL LAR MI DI ZONA


LI STA 2 = GUA STI DI ZONA
EVEN TI 3 = GUA STI DI SI STE MA
4 = ZONE ESCLU SE
5 = PUN TI ESCLU SI

1 = ALLARMI DI ZONA
Le pri me due ri ghe del di splay indicano la pri ma zona con al lar mi.
Utilizzando i tasti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re le even tua li zone in al lar me.
Pre men do il ta sto INVIO si seleziona la zona visualizzata.
Le pri me tre ri ghe vi sua liz za no le in for ma zio ni del pri mo pun to del la zona in al lar me.
Uti liz zan do i ta sti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re la li sta dei pun ti ap par te nen ti alla zona se le zio na-
ta.
Pre men do il ta sto BACKSPACE si ritorna al menu principale.

2 = GUASTI DI ZONA
Le pri me due ri ghe del di splay in di ca no la pri ma zona con gua sti.
Utilizzando i tasti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re le even tua li zone con gua sti.
Pre men do il ta sto ENTER si seleziona la zona visualizzata.
Le pri me tre ri ghe vi sua liz za no le in for ma zio ni del pun to del la zona in gua sto.
Uti liz zan do i ta sti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re la li sta dei pun ti ap par te nen ti alla zona se le zio na-
ta.
Pre men do il ta sto BACKSPACE si ritorna al menu principale.

3 = GUASTI DI SISTEMA
Le pri me due ri ghe del di splay vi sua liz za no il pri mo gua sto di si ste ma pre sen te.
Utilizzando i tasti FREC CE VERTICALI è possibile scorrere la lista dei guasti.
Pre men do il ta sto BACKSPACE si ritorna al menu principale.

4 = ZONE ESCLUSE
Le pri me due ri ghe del di splay vi sua liz za no la pri ma zona esclu sa.
Utilizzando i tasti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re la li sta del le zone esclu se.
Pre men do il ta sto BACKSPACE si ritorna al menu principale.

5 = PUNTI ESCLUSI
Le pri me due ri ghe del di splay vi sua liz za no il pri mo pun to esclu so.
Utilizzando i tasti FREC CE VERTICALI è pos si bi le scor re re la li sta dei pun ti esclu si.
Pre men do il ta sto BACKSPACE si ritorna al menù principale.

» N.B. : lo stesso risultato dell’operazioneeseguibilecon il ta sto “LI STE”, se le zionando l’opzione


1 = AL LAR MI DI ZONA o 2 = GUA STI DI ZONA, può es se re ot te nu to an che nel se guen te modo:
in caso di Allarmi/Guasti le prime due righe del di splay vi sua liz za no la pri ma zona con Allarmi/Guasti.
Pre men do il ta sto EN TER le pri me tre ri ghe del di splay vi sua liz za no le in for ma zio ni appartenentialprimo
punto in Allarme/Guasto.
Nel caso esistano più punti in Allarme/Guasto, è possibile visualizzarli utilizzand o i ta sti FRECCE
VERTICALI . Pre men do il ta sto BACK SPA CE si ri tor na al menu prin ci pa le.

AM2000-man-ope.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore Pag. 3


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
INDICAZIONI LUMINOSE
LED

LED DI ALLARME:
Il LED di allarme (ros so) è:

• LAMPEGGIANTE quando la cen tra le ri le va uno o più allarmi.


• AC CE SO FIS SO quan do gli al lar mi ven go no ri co no sciu ti pre men do il ta sto ACK.
• SPENTO quando non esistono eventi di allarme.

LED DI TACITAZIONE:
Il LED di tacitazione (gial lo) si ac cen de quan do, in pre sen za di un al lar me, vie ne premuto il
tasto di tacitazione.

ZONE/PUNTI LED DI ZONE/PUNTI ESCLUSI:


ESCLUSI Il LED di zone/pun ti esclu si (gial lo) si ac cen de in pre sen za di pun ti o zone esclu si.

GUASTO LED DI GUASTO GENERALE:


GENERALE Il LED di guasto generale (giallo) è:
• LAM PEG GIAN TE quan do sulla centra le ven go no ri le va te le se guen ti ano ma lie:
GUA STI DI ZONA
GUA STI DI SI STE MA
• AC CE SO FIS SO quan do il gua sto vie ne ri co no sciu to pre men do il ta sto ACK.
• SPENTO quando non esistono eventi di guasto.

GUASTO DI LED DI GUA STO DI SI STE MA:


SISTEMA Il LED di guasto di si ste ma (gial lo) è:
• LAMPEGGIANTE quando la cen tra le ri le va uno o più guasti di sistemi.
• SPENTO quando non esistono eventi di guasto.

GUASTO LED DI GUASTO LOOP:


LOOP Il LED di guasto loop (gial lo) si ac cen de in pre sen za di un cor to cir cui to su un loop.

TENSIONE LED DI TENSIONE PRESENTE:


PRESENTE Il LED di tensione presente (verde) si ac cen de quan do l’a li men ta to re prin ci pa le è in funzione.

Pag. 4 Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-man-ope.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
EVENTI DI ALLARME

Pri mo even to di al lar me Ora evento Data evento n° even to

Con ta to re zone in Allarme: A 002  ALL.: Z02 02:50 17/01/99 001


ContatoreGuasti: G 000  PRI MO PIA NO
Con ta to re zone esclu se: E 000  ALL.: Z01 02:59 17/01/99 002
Con ta to re gua sti di si ste ma: GS 000  PIA NO TER RA

Ultimoevento Scrit te pro gram ma bi li di


di allarme de scre zio ne del la zona

Pre men do il ta sto ACK, dopo un bre ve mes sag gio di ri co no sci men to in cor so, le in di ca zio ni sul di splay ven go-
no contrassegnate come “riconosciute”:

A 002  R.A: Z02 02:50 17/01/99 001


G 000  PRI MO PIA NO
E 000  R.A: Z01 02:59 17/01/99 002
GS 000  PIA NO TER RA
Allarme
riconosciuto

Utilizzando i tasti FRECCE VERTICALI si può visualizzare l’elenco delle zone in allarme.

Per vi sua liz za re in det ta glio i di spo si ti vi di una zona in al lar me:

1) Con i TASTI FRECCE selezionare sul la pri ma riga del di splay la zona del la qua le si vo glio no vi sua liz za re
i dispositivi in allarme.

2) Pre me re il ta sto INVIO.

3) Con i tasti FRECCEVERTICALI si vi sua liz za no in se quen za i di spo si ti vi in al lar me del la zona se le zio na ta.

In di riz zo - Tipo di sensore

A 002  L01S55 OT TI CO AN. 02:50 17/01/99


G 000  LABORATORIO
E 000  R.A: Z01 02:59 17/01/99 002
GS 000  PIA NO TERRA

Te sto pro gram ma to per il sensore

AM2000-Manu-ope1.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore Pag. 5


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
EVENTI DI GUASTO

Esempio di visualizzazionedisplay in caso di guasto:


Ultimo even to di guasto Pri mo even to di guasto Ora evento Data evento n° even to

Con ta to re zone in Allarme: A 000  GST: Z002 15:42 21/04/99 001


Con ta to re Gua sti di zona: G 002  PRI MO PIA NO
Con ta to re zone esclu se: E 000  GST: Z005 16:55 21/04/99 002
Con ta to re gua sti di si ste ma: GS 000  SE CON DO PIANO

Testoprogrammato Testoprogrammato
per l’ul ti ma zona in per la pri ma zona in
sta to di guasto sta to di guasto

Pre men do il ta sto ACK, dopo un bre ve mes sag gio di ri co no sci men to in cor so, le in di ca zio ni sul di splay ven go-
no con tras se gna te come “riconosciute”:
A 000  R.G: Z002 15:42 21/04/99 001
G 002  PRI MO PIA NO
E 000  R.G: Z005 16:55 21/04/99 002
GS 000  SE CON DO PIANO

Messaggi di ri co no sci men to


gua sti avvenuto

Premendo i tasti FRECCE VERTICALI si visualizza l’elenco delle zone in stato di guasto.

Per visualizzare i dispositivi di una zona in stato di guasto:

1) Con i tasti FRECCE VERTICALI se le zio na re sul la pri ma riga del di splay la zona del la qua le si vo glio no
visua liz za re i di spo si ti vi gua sti.

2) Pre me re il ta sto INVIO.

3) Con i tasti FRECCE VERTICALI si vi sua liz za no in sequenza i dispositivi guasti della zona selezionata.

In di riz zo - Tipo di sen so re

A 000  L01S79 OT TI CO AN. 15:42 21/04/99


G 002  LABORATORIO
E 000  R.G: Z005 16:55 21/04/99 002
GS 000 SECONDO PIANO

Te sto pro gram ma to per il sensore

Pag. 6 Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-Manu-ope1.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
GUASTI DI SISTEMA

Gli even ti di gua sto re la ti vi alla cen tra le ma non ai sen so ri e ai mo du li col le ga ti sono de fi ni ti “gua sti di si ste ma”
(es.: chiave hardware abili ta ta, bat te ria scarica, mancan za ten sio ne di rete, ecc.)
Come tali, non ap par ten go no a nes su na zona e sono per tan to vi sua liz za ti se pa ra ta mente:

Ora even to Data even to n° even to


Pri mo even to di guasto

Con ta to re zone in Allarme: A 000  R.G. : CEN TRA LE 13:42 11/04/99 001
ContatoreGuasti: G 000  chia ve hard wa re abilitata
Con ta to re zone esclu se: E 000  R.G. : CEN TRA LE 14:30 11/04/99 003
Con ta to re gua sti di si ste ma: GS003  batt. scoll. o fu si bi le int.

U ltimo even to di guasto Tipi di guasto

Utilizzando i tasti FRECCE VERTICALI si possonovisualizzare i guasti in sequenza.

» I guasti di sistema si ripristinano automaticamenteuna vol ta eli mi na ta la condizio ne di gua sto.

AM2000-Manu-ope1.vp Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore Pag. 7


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
LED DI SE GNA LA ZIO NE
PANNELLO FRONTALE
DESCRIZIONE CO LO RE FUNZIONE
Allarme Rosso Se gna la zio ne di al lar me generico

Zone/Pun ti esclusi Giallo In di ca zio ne di even tua li zone o pun ti esclusi

Gua sto Generale Giallo In di ca zio ne di gua sto generico

Gua sto di Sistema Giallo In di ca zio ne di gua sto di sistema

Gua sto Loop Giallo In di ca zio ne di gua sto loop

Tensione presente Verde Ali men ta to re in funzione

TASTI FUNZIONE
DESCRIZIONE FUNZIONE
Riattivazione uscite Ri at ti va le uscit te tacitate

Liste Con sen te di vi sua liz za re l’e len co de gli al lar mi, gua sti, gua sti di si ste ma e pun tiesclusi

AzzeraRitardi Az ze ra le tem po riz za zio ni del le usci te ri tar da te (at ti va zio ne im me dia ta) in caso di allarme

Re set di sistema Re set Generale

ACK al lar mi/guasti Accettazione/riconoscimentoallarmi/guasti

Lamp Test Pro ve LED e display

Tacitazione Di sat ti va zio ne Usci te at ti va te in caso di allarme

Let tu ra Stato Let tu ra Sta to dei Pun ti o Moduli


Mo di fi ca Stato Mo di fi ca Pa ra me tri dei Sen so ri / Moduli

Programmazione Pro gram ma zio ne del la Centrale

FunzioniSpeciali Stam pa e vi sua liz za ar chi vio storico

Ri pe ti Tasto Ri pe ti zio ne ul ti mo tasto

Pas sag gio al ca rat te re successivo

BACK SPA CE - usci ta dal menù vi sua liz za to o can cel la ul ti ma lettera
Mo vi men ti sul lo scher mo du ran te la pro gram ma zio ne.
Frec ce ver ti ca li - orizzontali

INVIO

Spa zia tu ra tra le let te re

Tasti numerici/lettere In se ri men to dati

Pag. 8 Ma nua le di Istru zio ni per l’O per ta to re AM2000- ma n- ope- tast.vp
NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3-AM2000-ITA
TERM: SOFTWARE DI EMULAZIONE
TERMINALE
Il pac chet to soft wa re TERM per met te la ge stio ne e la pro gram ma zio ne di una sin go la cen tra le da PC uti liz zan-
do una porta di comunicazioneseriale di spo ni bi le.
Il pacchetto soft wa re è sca ri ca bi le gra tui ta men te sul sito in ter net No ti fier "www.notifier.it".

Tut ti i ta sti pre sen ti sul pan nel lo del la cen tra le sono si mu la ti tra mi te i ta sti fun zio ne sul la ta stie ra del PC se con-
do la seguente lista:

• F1 = LET TU RA STA TO: per met te di leg ge re lo sta to di tut to il si ste ma e dei sin go li sen so ri.
• F2 = MODIFICA STATO: per met te di va ria re al cu ni dati in se ri ti du ran te la pro gram ma zio ne.
• F3 = PROGRAMMAZIONE: permette di ac ce de re alla fase di pro gram ma zio ne del la cen tra le.
• F4 = FUNZIO NI SPE CIA LI: fun zio ni di stam pa dei rap por ti sul lo sta to del la cen tra le.
• F5 = PRIMA: per met te di spo star si sul pun to pre ce den te (op pu re ta sto FREC CIA Su).
• ALT+F5 = DOPO: permette di spostarsi sul punto suc ces si vo (op pu re ta sto FRECCIA Giù).
• F6 = RIPETI: ri pe te l'ul ti mo ta sto pre mu to.
• F7 = LISTE: liste al lar mi e gua sti.
• F8 = ACK: ri co no sci men to ALLARMI/GUASTI.
• F9 = TACITAZIONE: per met te di ta ci ta re tut ti i mo du li di usci ta pro gram ma ti come ta ci ta bi li.
• ALT+F9 = RIATTIVA USCITE: riattiva le usci te pre ce den te men te tacitate.
• F10 = RESET: cancella tut ti gli al lar mi/gua sti. Fun zio ne di sa bi li ta ta fino al ri co no sci men to de gli even ti.
• F11 = AZZERA RITARDI: esegue l’azzeramento delle temporizzazioni delle uscite ritardate (attivazione
immediata in caso di allarme).
• F12 = LAMP TEST: con sen te di ese gui re una pro va dei LED e del di splay del la cen tra le.

AM2000-man-ope2.vp Ma nua le di Istru zio ni per lOperatore Pag. 9


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
MENU DI LETTURA STATO
Sce glien do que sto menu, si ha la pos si bi litá di con trol la re i pa ra me tri del si ste ma e lo sta to at tua le dei di spo si ti-
vi pro gram ma ti nel la cen tra le. (Per in for ma zio ni più det ta glia te sul le di ver se voci, con sul ta re il Ma nua le di Pro-
grammazione).
Bat te re la pass word ri chie sta se gui ta dal ta sto EN TER
IN SE RI RE PASS WORD LI VEL LO 1:______

1= CON FI GU RA ZIO NE SI STEMA


LETTURA 2= STA TO PUN TI
STATO 3= LI STA MOD. INGR. AT TI VI
Dove : 4= LI STA MOD. USC. AT TI VI

1 = CONFIGURAZIONE SISTEMA

Questa fun zio ne per met te di vi sua liz za re la configurazione del sistema.

Comparirá il seguente menu: LETTURA 1= LI NEE IN CLU SE


CONFIG. 2= TIPO LI NEE (4=aper ta, 6= loop)
SIST. 3= PRIO RI TA’ DI SCAN SIO NE
4= TEM PO RIZ ZA ZIO NI
5= LI MI TE GRUP PI DIR./INV.
6= PRO GR. TER MI NA LE E STAMP.
7= PA RA ME TRI LO CA LI
8= SCHE DA SE RIA LE SIB- 600
9= PA RA ME TRI SPE CIA LI

Dove:

1 = LINEE INCLUSE
Questa fun zio ne con sen te di visualizzare le li nee incluse.

L01= S Dove S = li nee in cluse, N= li nee escluse.


L02= S

2 = TIPO LINEE (4 = aperta, 6 = loop)


Questa fun zio ne con sen te di visualizzare il tipo di collegamento programmato per le linee installate:

L01= NOR MA LE
L02= LOOP

3 = PRIORITA’ DI SCANSIONE
Que sta voce per met te di vi sua liz za re co m'é sta ta im po sta ta la fun zio ne di scan sio ne prio ri ta ria sui mo du li del le
diverse linee.

(INT. MO DU LI, INT. NOR MA LI SENS. E MOD.


L01 = 10,10
L02 = 00,00

Nel no stro caso la ta bel la in di ca che, del le 2 li nee in stal la te, solo su una é sta to sele zio na to il PRIO RI TY-SCAN .

• Linea 1 = 10,10 PRIOR. SCANS. per i primi 10 moduli con scansione ogni 10 sensori.
• Linea 2 = 00,00 PRIOR. SCANS. disabilitata.

Pag. 10 Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-man-ope2.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
4 = TEMPORIZZAZIONI
Questa funzione consente di vi sua liz za re i ritardi di tem po pro gram ma ti per la veri fi ca d'al lar me (VERIF.),
dell'inibizione ta ci ta zio ne (TAC) e del la du ra ta at ti va zio ne del le usci te dei mo duli CMX (ATAC).

VER. RIVEL. = 05, TACITAZIONE = 000,


AUTOTACITAZIONE = 0000, RIT. GUA STO RETE = 005
DUR. WALK- TEST = 15

Nel no stro caso ab bia mo:

VER. RIVEL.= tempo di verifica = 05 sec.;


TACITAZIONE = tempo di ini bi zio ne alla ta ci ta zio ne = 000 (ta ci ta zio ne ad ef fet to im me dia to);
AUTOTAC. = tem po di du ra ta al lar me mo du li pri ma del l'au to ta ci ta zio ne = 000 (at ti va zio nein fi ni ta fino al re set);
RIT. GUASTO RETE = 5 sec. (la mancanza rete viene segnalata dopo 5 secondi).
DURATA WALK-TEST= tempo massimo dopo il quale la centrale esce automaticamente dalla funzione di
Walk-Test.

5 = LIMITE GRUPPI DIRETTI/INVERSI


Questa funzione permette di vi sua liz za re qua li sono i grup pi ad at ti va zio ne di retta e quali ad attivazione
inversa.

I GRUP PI 001- 350 SONO AD AT TI VA ZIO NE DI RET TA


I GRUP PI 351- 400 SONO AD AT TI VA ZIO NE IN VER SA

Il nu me ro dei grup pi di ret ti, e au to ma ti ca men te il nu me ro dei grup pi in ver si , viene de fi ni to in fase di in stal la zio-
ne ini zia le (1 = PROG. PARZIALE SISTEMA).

6 = PROGRAMMAZIONE TERMINALE E STAMPANTE


Questa funzione permette di vi sua liz za re i parametri speciali del sistema.

CON TROL LO CONNESSIONE DEL TER MINALE =N


TIPO TER MI NA LE = WIN4800
VEL. TRASM. DOWN LOAD PRO GRAM. = 9600
STAM PAN TE AU SI LIA RE =2

Nel no stro caso ab bia mo:

• Nessun controllo del la li nea del ter mi na le.


• Uscita per terminale PC tipo WINDOW 4800 BAUD (Vedi Menu di Programmazione).
• Velocità di tra smis sio ne a 9600 BAUD per Up load/Down load pro gram.
• Uscita per stampante ausiliare tipo: XON/XOFF (Vedi Menu di Programmazione).

7 = PARAMETRI LOCALI
Questa funzione permette di vi sua liz za re i parametri lo ca li del si ste ma.

LEDS SEN SO RI/MO DU LI = S

Per la descrizione dei singo li pa ra me tri, vedere Menu di Programmazione.

AM2000-man-ope2.vp Ma nua le di Istru zio ni per lOperatore Pag. 11


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
8 = SCHEDA SERIALE SIB-600
Questa funzione consente di verificare l'installazione della scheda SIB-600/Sinottici collegati/Parametri di
comu ni ca zio ne con il sistema di supervisione.
SCHEDA 1= IN STAL LA ZIO NE SIB- 600
Sul di splay com pa rirá:
SERIALE 2= LI STA AN NUN CIA TOR PRO GR.
SIB-600 3= PRO GR. SE RIA LE SU PER VIS.

q Premendo 1 = INSTALLAZIONE SIB-600 com pa rirá:


S= In stal la ta
SIB600 = N o S N= non in stal la ta

q Premendo 2 = LI STA AN NUN CIA TOR PROGRAMMATI comparirá:

In di ca zio ne dei si not ti ci in stal la ti o meno:


A01= N mes sag gio pro gram ma bi le - 32 ca rat te ri S= SI - N= NO
A02= S ” ” ” Con le FREC CE VERTICALI si scor re ver ti cal-
men te la lista
A03= N ” ” ” # = HELP

q Premendo 3 = PROGRAMMAZIONE SERIALE SUPER VI SIO NE comparirá:

TIPO DI COL LEG.= ... VEL. TRASM.= ...


IND. CEN TRA LE = ... ABIL. DOWN LOAD = ...

Dove:
• TIPO COLLEGAMENTO: 0=NO, 1=232, 2=485
• VELOCITA’ DI TRASMISSIONE: 0=2400, 1=4800, 2=9600, 3=19200
• IN DI RIZ ZO CEN TRA LE: 1-32 per collegamenti a NO TI FIER- NET 2000 (per Pro gram ma di UP LOAD
programmare = 1)
• ABILITA’ DOWNLOAD: abilitazione alla ricezione delle programmazioni dal programma UPDL600 senza
intervento manuale.

9 = PARAMETRI SPECIALI
Questa voce permette di vi sua liz za re il grup po ad alta e bas sa sen si bi litá, l'abi li tazione della fun zio ne di
AV VI SO DI DE RI VA e l’a bi li ta zio ne dell’ar chi via zio ne e stam pa de gli even ti di al lar me dei di spo si ti vi con TYPE
ID nona.

GRUP PO PER ALTA SEN SI BI LI TÀ = G000


GRUP PO PER BAS SA SEN SI BI LI TÀ = G000
DERIVA = N ARCH., STAM PA AL LAR MI NONA = N

Dove:
• GRUP PO AD ALTA SEN SI BI LI TA’ = n° grup po (∗)
• GRUP PO A BAS SA SEN SI BI LI TA’ = n° grup po (∗)
• DERIVA = AVVISO DI DERIVA = Fun zio ne abi li ta ta = Si
• ARCH., STAM PA AL LAR MI NONA = Si/No
(∗) Vedi Menu Pro gram ma zio ne Par zia le Si ste ma - Parametri Speciali.

2 = STATO PUNTI

Que sta fun zio ne con sen te di esa mi na re lo sta to di un pun to e, nel caso di un sen so re,è pos si bi le vi sua liz za re il
valore analogico letto istantaneamente. Tale valore però, verrà visualizzato come percentuale rispetto alla
soglia d'al larmeprogrammata per quel punto.
É pos si bi le vi sua liz za re an che i pa ra me tri re la ti vi ai mo du li, zone o grup pi software programmati.
Forniamo qui di seguito un esempio della visualizzazione di questi parametri, per quanto riguarda rivelatori,
mo du li di usci ta, mo du li d'in gres so, zone, grup pi e pun ti an nun cia tor.

IN SE RI RE Lxx / (S/M) yy, Gxxx, Zxxx o Axx Pyy: ...

Pag. 12 Ma nua le di Istru zio ni per l’Operatore AM2000-man-ope2.vp


NO TI FIER ITA LIA Rev. A.1 Doc. M- 195.3- AM2000- I TA
Dopo aver in se ri to l'in di riz zo del pun to, il di splay mo stre rà il suo sta to at tua le.
Sta to del Pun to
Zona fi si ca di appartenenza Ve ri fi ca abilitata
Con teg gio Verifiche
RIVELATORI Tipo di Sensore
Li vel lo Ana lo gi co
Indirizzo
L01 S01 OT TI CO AN. Z001 V000 <NORM> 44%
in %
Scritta NOME= RI VE LA TO RE LI NEA 01 IN DI RIZ ZO 01
INC STA LED S.NRM= 5 S.GI=1 S.NO=9 A01P01
OR (G1)
Equa zio ne di controllo As so cia zio ne al
sinottico

Sen so re abi li ta to alla Se gna la zio ne di stato Sen si bi li tà: Nor ma le - Gior no -Notte

Lam peg gio abi li ta to o no

MODULI DI USCITA
L01 M11 CMX CON TAT TI Z000 <OFF> Sta to di Attivazione
NOME= MO DU LO LINEA 01 IN DI RIZ ZO 11
INC LED T S A01P01
OR ...

Tracking Tacitabile
Stato
MODULI DI INGRESSO
L01 M02 MO DU LO INGR. Z000 <NORM> 0%
NOME= MO DU LO LINEA 01 IN DI RIZ ZO 02
INC STA LED A01P01
OR .......

Tipo di software
GRUP PI SOFT WA RE
Stato NORMALE
n° gruppo G001 GRUP PO DIR
(G1)
Equazione A01P01

ZONA SOFTWARE (ZONA FISICA) Sta to di In clu so/Escluso


Stato NORMALE
n° zona Z100 INC
NOME = ZONA ASCENSORI
scritta A01P01

PUN TI AN NUN CIA TOR


Stato SIN = A01P01
NOME = SI NOT TI CO 1° PIANO
scritta

» N.B.: pre men do i ta sti FREC CE VER TI CA LI si pas sa al pun to suc ces si vo.

3 = LISTA MODULI INGRESSO ATTIVI

Questa funzione permette di vi sua liz za re il pri mo mo du lo (in di riz zo piú basso) in allarme.
Con i ta sti FREC CE VERTICALI è pos si bi le spo star si al l'in ter no del la li sta dei mo du li.

4 = LISTA MODULI USCITA ATTIVI

Questa funzione permette di vi sua liz za re il pri mo mo du lo (in di riz zo piú basso) at ti va to .
Con i ta sti FREC CE VERTICALI è pos si bi le spo star si all’in ter no del la li sta dei mo du li.

AM2000-man-ope2.vp Ma nua le di Istru zio ni per lOperatore Pag. 13


Doc. M- 195.3- AM2000- I TA Rev. A.1 NO TI FIER ITA LIA
Do cu men to: M-195.3-AM2000-ITA

Edi zio ne: 05/2000 Rev. : A.1

Tut ti i di rit ti di que sta pub bli ca zio ne sono ri ser va ti.
Tut ti i dati sono sog get ti a cam bia men to sen za pre av vi so.
La for ni tu ra é sog get ta alla di spo ni bi li tà.

NOTIFIER ITALIA S.r.l.


Via Grandi, 22 - 20097 San Donato Milanese (MI)
Tel. : 02/51897.1 (ISDN)
Fax : 02/5189730
http://www.notifier.it