Sei sulla pagina 1di 6

RIVOLUZI ONE

GALI LEO
LARTE INCONTRA LA SCIENZA

a cura di

GIOVANNI CARLO FEDERICO VILLA


STEFAN WEPPELMANN

SilvanaEditoriale
RIVOLUZIONE
GALILEO
LARTE INCONTRA LA SCIENZA

Padova, Palazzo del Monte di Pietà


18 novembre 2OI7 - 18 marzo 2078

Mostra promossa da Organizzazione Traduzioni


Auxilia S.p.a. Contextus S.r.l., Pavia
Fondazione Louise Bostock, Daniela lnnocenti
Cass¿ di Risoarmio Coord mento genera I e
in a
di Padova e'Rovigo Fondazione Cassa di Risparmio Revisione conservativa delle opere in mostra
di Padova e Rovigo Donatella Borsotti, Fabiana Maurizio
Area PianiÍicazione, Rendiconlazione,
ln collaborazione con Com m un icatio n gra ph ic desi gn
Eventi Culturali e Comunicazione
Letizia Abbate
UNrvnns¡rÀ Alessia Vedova Pomo
DEGLI STUDI Alessandra Veronese, responsabile
DI PÀDOVÀ Claudia Zaramella Testi promozionali
Angelo Pannofino
S u pe rvi sione al lesti me nto e logÌ sti ca
Auxilia S.p.a. - Area Infrastrutture Trasporti e accrochage

g
Con il patrocinio di Sicurezza e Sistemi informativi Arterìa, Venezia
Ministero Da n iele Per azzolo, responsabi le
Assicurazioni
dei beni e delle
attiv¡tà cultural¡
AXAATt
e del turismo
Mostra a cura di Agenzia di comunicazione e marketing
Giovanni Carlo Federico Villa Gruppo icat, Padova
Stefan Weppelmann
D¡REzrone GE¡rEnnle Muser Ufficio stampa
Studio Esseci di Sergio Campagnolo, Padova
Direttore generale
Antonio Lampis Produzione della mostra Biglietteria
Direttore del Servizio I Collezioni museali SilvanaEditoriale VivaTicket
Antonio Tarasco Direzione progetto Bookshop
D i ch iarazi one d i r il eva nte i nteresse cu ltu ra I e Dario Cimoreìli Silvana Editoriale
Massimo Licoccia Edoardo Quadrelli
Registrar
Alessandro Vigliaroli
Mariacristina Nasoni
Call center, servizi in mostra,
Çomunicazione e promozione visite guidate e laboratori didattici
Main Sponsor
Lidia Masolini
CeDi -TurismoeCultura
rNrESA @ S¡trøOrO Am m in i strazion e e control I o
Sito web della mostra
Giorgio Mattioli
www.mostrarivoluzionegalileo. it
I=Itl CASSADIRISPARMIO deazi one, progettazi one esecut¡va Massimo Trevisan
It
rt rr
*.V¡¡¡¡19 I

direzione lavori di allesttmento


Audioguide
Mauro Zocchetta
Start S.r.l. con Giovanni C.F. Villa e Renzo Villa
Studio Alberti: Emilio Alberti,
Prodotta da Piero Beggiato, Chiara Zaccana
SilvanaEditoriale
Real i zzazion e del I' al I esti m e nto Catalogo a cura di
Giovanni Carlo Federico Villa
e dell'arredo urbano
Stefan Weppelmann
Stand Up S.r.l,
Testi in catalogo di
Colore e grafica in mostra
Andrea Battistini, Michele Camerota,
Sara Maragotto, Caterina Gabelli / Studio
Franco Giudice, Antonio Lovato, Gìulio Peruzzi,
Fludd con Joseph Miceli
Annalisa Pezzo,Maurizio Rippa Bonati, Sofia
Testi in mostra Talas, Federico Tognoni, Giovanni C.F. Villa,
Renzo Villa Stefan Weppelmann
Albo dei prestatori Osimo, Biblioteca Comunale Francesco Cini Venezia, Museo della Musica,
collezione M' Artemio Versari
Padova, Archivio di Stato
Agliè (Torino), Castello ducale Venezia, Museo della Musica,
Padova, Biblioteca Antica del Seminario
Agordo, Museo dell'Ottica - Luxottica collezione nterpreti Veneziani
I
Vescovile
Almenno San Bartolomeo (Bergamo), Vicenza, Biblioteca Civica Bertoliana
Padova, Biblioteca Universitaria di Padova
Collezione Rocchini-Dumas Vicenza, Musei Civici, Palazzo Chiericati
Padova, collezione Andrea Cozza
Bassano del Grappa, Biblioteca Civica
Padova, per gentile concessione lstituto
Bologna, Museo internazionale e biblioteca Courtesy the artist O Anish Kapoor 2017
Tecnico Belzoni
della musica
Padova, Università degli Studi, Biblioteca di Fisica Courtesy the artist @ Michael Najjar
Bologna, Pìnacoteca Nazionale
ed Astronomia - Sede di Fisica "B. B. Rossi" Courtesy of the artist, Altman Siegel Gallery,
Bologna, Università di Bologna, Museo San Francisco
Padova, Univers¡tà degli Studi, Biblioteca
della Specola
medica "V. Pinali'l sezione antica Courtesy Galleria Lia Rumma, Milano/Napoli
Bordeaux, Musée des Beaux-Arts
Padova, Università degli Studi, Museo di Stor¡a Courtesy Robìlant + Voena
Carpi (Modena), Collezione Palazzo Foresti della Fisica
Courtesy Wemh0ner Collection @ Michael Najlar
Chiavari, Società Economica di Chiavari Pavia, Musei Civici del Castello Visconteo
Ciità del Vaticano, Musei Vaticani Pisa, Biblioteca Universitaria
Si ringraziano
Dole, Musée des Beaux-Arts Pisa, Museo Nazionale di Palazzo Reale
per la preziosa collaborazione
Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale Pisa, Opera della Primaziale Pisana
Firenze, Galleria dArte Moderna di Palazzo Pitti Sara Abram
Pisa, Proprietà della Fondazione Pisa, esposto
Caterina Bon Valsassina
Firenze, Gallerie deglì Uffizi presso Palazzo Blu
Don Gianmatteo Caputo
Firenze, Gallerie degli Uffizi, Gabinetto dei Roma, Biblioteca Casanatense Matteo Ceriana
Disegni e delle Stampe Roma, Futur-ism Giorgìo Chiorino
Marro Codognato
Firenze, Musei Civici Fiorentini - Museo Stefano Roma, Galleria Nazionale dArte Moderna Marisa Del Vecchio
Bardini e Contemporanea Martin Engler
Firenze, Museo dell'Opificio delle Pietre Dure Roma, Galleria Spada lrene Galiffi
Anish Kapoor
Firenze, Museo Nazionale del Bargello Roma, lstituto Centrale per la Grafica Wolfgang Meighörner
Grassìna (Firenze), Collezione Alberto Bruschi Roma, Museo Astronomico e Copernicano Michael Najjar
I nnsbruck, Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum dell' I NAF-Osservatorio Astronomico Peter Scholz
di Roma Jasper Sharp
Lobster Films Collection Sofia Talas
Roma, Museo della Civiltà Romana
Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Debora Tosato
Roma, Museo di Roma Giovanna Valenzano
Madrid, lt4useo Nacional del Prado
Ossian Ward
Roma, Protomoteca Capitolina
Milano, Accademia di Belle Arti di Brera
Roma, Trust Doria Pamphilj I promotori e icuratori della mostra desiderano
Milano, Biblioteca Nazionale Braidense
Rovigo, Biblioteca del Seminario Vescovile esprimere la loro gratitudine a tutti idirettori,
Milano, Castello Sforzesco, Civiche Raccolte ifunzionari, il personale dei musei, delle
dArte Applicata Siena, Biblioteca Comunale degli lntronati biblioteche e degli archivi che a diverso titolo
Milano, Collezione della Fondazione Cariplo, Trevi, Museo Civico hanno reso posstbtle la realizzazione di questa
Gallerie d'ltalia - PiazzaScala mostra.
Venezia, Gallerie dellAccademia, Gabinetto
Milano, Collezione privata, Robilant + Voena dei Disegni e delle Stampe
Un ringraziamento particolare va anche
Milano, Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Venezia, lstituto Veneto di Scienze, Lettere a tutti i collezionisti privati che hanno preferÌto
Pinacoteca ed Arti ma nten ere I' a non i m ato.
SOMMARIO

t2
GIOVANNI CARLO FEDERICO VILLA
INTRODUZIONE

t6
MICHELE CAMEROTA 64
ANTONIO LOVATO
GAIILEO: "SENDOMI DILETTATO DI TUTTI
GtI ANNI DEttA FORMAZIONE GLI STRUMENTI MUSICI ED ASSAI FILOSOFATO
INTORNO ALLE CONSONANZE"
26
ANDREA BATTISTIN¡
80
GALILEO UMANISTA E LETTERATO MAURIZIO RIPPA BONATI
GAI.ILEO GALILEI E LA MEDICINA
36
FRANCO GIUDICE
94
IL NUOVO CIELO DIGALILEO ANNALISA PEZZO
L'OCCHIAIE ECCELTENTISSIMO
44
GALITEO E SIENA,I633
G¡ULIO PERUZZI
GALILEO LANASCITA
E
r08
DELLA SCIENZA MODERNA FEDERICO TOGNONI
ILVOTTO DIGALILEO
56
SOFIA TALAS
il6
MISURE, POTERE, RICERCA O DIDATTICA? STEFAN WEPPELMANN
VOLTI E RUOTI DELLA STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA TUNMERSO IN CHI LO GUARDA
DAL RINASCIMENTOAT SECOTO DEILUMI
IMMAGINI DEL MONDO DA GALILEO AD ANISH KAPOOR
137 243

I. RIVOLUZIONE VII. DALIOSSERVAZIONE


GALILEO ALTESPERIENZA

145 271

II.GALILEO: VIII. ¡LSOLE DIGALILEO


LAFORMAZ¡ONE
285

t63 IX.GALILEO
Iil. tLCTELO E LA DISPUTA

PRIMA DIGALILEO
293

tg3 X. LABIURA DIGALILEO


IV.ILCIELO DIGALILEO
30s

213 XI. IL TRIONFO


V. DALLASTROLOGIA DELLAVERlTÀ
ALLASTRONOMIA
323

223 XII. ARTE, SCIENZA


VLITANTICIELI E CONOSCENZA

328
A CURA DI MICHELE CAMEROTA
CRONOLOGIAGALILEIANA
FEDERICO TOGNONI

IL VOLTO
DI GALILEO

Tra le più antiche effigi destinate a tramandare le fattezze di Galileo le fonti annoverano un ri-
tratto dipinto da Santi di Tito, uno dei pittori protagonisti della riforma pittorica fiorentina, ma
soprattutto promotore di un nuovo approccio diretto, e non più intellettualistico, con il dato
naturale (Sezione I, cat. 1). A ricordarlo è il senatore fiorentino Giovanni Battista Clemente Nelli
che nella sua biografia galileiana, Vita e commercio letterario di Galileo Galilei, dedica un intero
capitolo alla ricostruzione della storia delle prime testimonianze iconografiche galileiane1. Nella
fattispecie, Nelli dichiara che “Santi di Tito l’effigiò nel 1601, in un piccolo quadro in età di anni
trentotto, non molto tempo avanti che da questa passasse all’altra vita”2 precisando che il “Ri-
tratto […] si conserva nella mia privata Biblioteca, ed il quale inciso dal Sig. Giuseppe Calendi
ho posto in principio della presente Istoria”3. Sfortunatamente nulla è dato sapere su come
il dipinto sia giunto nella collezione del senatore fiorentino e che fine abbia fatto dopo la sua
morte. A dare retta a Favaro4, il ritratto, insieme a tutto l’archivio e ad altri materiali galileiani,
venne acquistato dal Nelli intorno al 1750 da Carlo e Angelo Panzanini, che a loro volta avevano
ereditato la collezione galileiana dall’abate Jacopo Panzanini nel 17335. Si tratta, in ogni caso, di
un ritratto tra i più antichi di Galileo di cui le fonti serbano memoria. Come è stato giustamente
osservato, tuttavia, sia il racconto del Nelli sia la stampa tradiscono qualche discrasia nell’in-
dicazione dell’età di Galileo6. Discrepanze forse dovute dal modo con cui i pisani enumeravano
gli anni del calendario, ossia secondo la tradizione che fissa l’inizio dell’anno ab incarnatione,
che cade il 25 di marzo7. Sta di fatto che nell’iscrizione in calce all’incisione, Galileo è dichiara-
to quarantenne. In questa prospettiva dunque il ritratto dovrebbe essere stato realizzato nel
1604, quando ormai il pittore era passato a miglior vita da un anno8. Nel testo invece è indicato
trentottenne. Se così fosse, allora, il dipinto dovrebbe essere stato eseguito intorno al 1602, e
non nel 1601 come indicato da Nelli9.
A complicare ulteriormente lo scenario contribuisce la presenza nella stampa del cannocchia-

108