Sei sulla pagina 1di 2

CONFRONTO TRA I PAESAGGI DELL'ITALIA E DELLA COLOMBIA

Tra le meraviglie naturali del mondo, dove ci sono un'enorme varietà di rilievi molto
importanti per lo sviluppo dell'umanità, si trova senza ombra di dubbio l’Italia, un posto
magico, pieno della cultura gastronomica, d'importanza storica e rilevante per i suoi paesaggi.
La bellezza eccezionale dei paesaggi, dal Monte Bianco fino l’Etna, abbaglia a prima vista
per la natura unica e contrastante da una regione all'altra che interviene in fattori importanti
come la distribuzione territoriale, culturale e produttiva del paese. Per quanto riguarda i
paesaggi esotici di un paese come la Colombia, anche se sono diversi dai paesaggi italiani,
sono ugualmente variegati perché hanno in comune sistemi montuosi, pianure, valli , coste,
vulcani e altre strutture geomorfologiche. Perciò, questo saggio esplora e confronta i diversi
paesaggi italiani dal punto di vista storico, geologico e geomorfologico, specificando i
processi di formazione ed evoluzione, allo stesso tempo che sono esaminati le principali
somiglianze e differenze tra i paesaggi italiani e i loro equivalenti colombiani.

La geomorfologia è lo studio delle forme superficiali della Terra, che sono influenzate dai
processi geologici come la tettonica e il tipo di roccia che compone ogni forma e che, con
altri fattori, definiscono le regioni geografiche dei paesi. L'Italia è un paese mediterraneo,
delimitato da tre mari a sud dell'Europa, dove si trova la collisione di due importanti placche
litosferiche: la placca africana e la placca eurasiatica che costituiscono l'orogenia Alpina, di
cui fa parte la regione Alpina, che comprende una grande estensione del rilievo a nord del
paese, e gli Appennini, che costituiscono la spina dorsale dello stivale perché è un sistema
montuoso che attraversa tutta la sua metà. Entrambe regioni sono separate da altra regione
pianeggiante chiamata pianura Padano-veneta perché è il Po, il fiume più lungo. Le altre
pianure si trovano generalmente lungo la fascia costiera, che si trovano nelle regioni Tirreno
e nell'Adriatico. In ultimo luogo, una regione molto caratteristica dell'Italia è la regione
insulare di cui le isole fanno parte. Inoltre, la Colombia si distingue per l'esistenza di tre unità
morfologiche ben diversi: il sistema montuoso della regione andina che costituisce l'Orogenia
andina che ha avuto origine dalla collisione della placca sudamericana con la placca di Nazca
che ha generato le tre famose catene montuose e le valli interandine situate al centro di ogni
catena montuosa, dove si trova un esteso fiume Magdalena, il più lungo del paese; Le pianure
dell'Orinoco e dell'Amazzonia, luoghi di deposito e varietà di sedimenti, che si trovano nelle
regioni con gli stessi nomi; i sistemi montuosi periferici e le pianure costiere dei Caraibi e
del Pacifico e, infine, la regione insulare di cui è costituito il territorio colombiano.
Utilizzando le regioni, cerco confrontare in modo specifico i luoghi con le somiglianze
morfologiche e di contrastare gli aspetti descritti nel primo paragrafo.