Sei sulla pagina 1di 31

Ogni settimana il meglio dei giornali di tutto il mondo

2 / 8 aprile 1999 N°277 Anno 6


5.000 lire 2,58 euro

LA NOTTE DEL KOSOVO


NUMERO SPECIALE. I commenti della stampa europea, russa e statunitense. La storia della regione
La mappa del conflitto. La guerra vista dai giornalisti di Radio B92. Le lettere ai giornali

CINEMA
Le stagioni del Vietnam
A pagina 36

ARIEL DORFMAN
L’ombra di Pinochet
A pagina 33
SCIENZA
I soldi della ricerca
A pagina 43

SUDAFRICA
Un rubinetto per la vita
A pagina 39

www.internazionale.it
NELLA RETE

La notte del Kosovo. Se le immagini verdastre del cielo di


Baghdad trasmesse dalla Cnn erano state il simbolo della Guerra del Golfo,
i bombardamenti sulla Jugoslavia saranno ricordati anche con la pagina web
arancione di Radio B92. Unico mezzo di informazione indipendente di
Belgrado, i trasmettitori di Radio B92 sono stati chiusi da Milosevic all’inizio
dell’attacco della Nato. Ma usando Internet, la redazione ha potuto continuare
a parlare. In cinque giorni tre milioni di persone da tutto il mondo
(trecentomila solo dall’Italia) si sono collegate alla pagina web di Radio B92.
Lo racconta Aleksandar Opacic, 34 anni, giornalista dell’emittente di Belgrado,
in un articolo scritto per Internazionale e pubblicato a pagina 28.
Sulle pagine di Internazionale i Balcani sono sempre stati oggetto di
un’attenzione continua e approfondita. E anche in questo numero abbiamo
voluto offrire il più ampio ventaglio possibile di opinioni attorno a un tema –
l’opportunità della guerra – che in tutta Europa divide e preoccupa i cittadini.
Accanto ai punti di vista dei più importanti editorialisti internazionali,
ci sono anche una ricostruzione storica (a pagina 25), le lettere scritte ai
giornali europei (pagina 29), la mappa del conflitto e le vignette della stampa
straniera (alle pagine 19 e 23), la lettera dall’Italia del corrispondente
dell’agenzia di stampa bulgara (pagina 15), l’analisi del ruolo di Internet e
della tv (alle pagine 9 e 62), le recensioni di Time, The Economist e Der Spiegel,
usciti sulla guerra (alle pagine 53 e 57).
L’ultima volta che Internazionale aveva dedicato una copertina al Kosovo era
il 16 ottobre del 1998. Tra gli articoli ce n’era uno di Baton Haxhiu, direttore di
Koha Ditore, quotidiano albanese del Kosovo. Secondo informazioni non
confermate, all’inizio di questa settimana Haxhiu sarebbe stato assassinato.
Nella pagina web di Internazionale (www.internazionale.it) ripubblichiamo il
suo articolo.

internazionale 277, 2 aprile 1999 3


Le fonti di questo numero
Asiaweek. È un settimanale indipendente in inglese, pubblicato a Hong
“Vi sono più cose in cielo e in
terra, Orazio, di quante se ne
sognano nella vostra filosofia”.
Amleto, William Shakespeare
Sommario 2/8 aprile 1999, numero 277, anno 6

Kong. L’articolo a pagina 54 è uscito il 26 marzo 1999, con il titolo A “Water-


“La distanza tra la tristezza inconsolabile delle vittime
shed” Agreement. e l’arroganza cieca dei loro persecutori sembra incolmabile”
Brecha. È un settimanale uruguayano d’informazione e d’opinione, rap- Redazione Editore Ariel Dorfman, a pagina 33
presentativo della sinistra indipendente. L’articolo a pagina 52 è uscito il 26 viale Regina Margherita 294, Internazionale srl
marzo 1999, con il titolo Ficción de democracia in Paraguay. 00198 Roma Consiglio di amministrazione
Discover. È un mensile scientifico statunitense. In ogni numero offre cin- Telefono 06 441 7301 Fax 06 4425 2718 Brunetto Tini (presidente), Emanuele
que o sei articoli, notizie di attualità e rubriche fisse. L’articolo a pagina 60 Email r.internazionale Bevilacqua (amministratore delegato),
è uscito sul numero di marzo 1999 con il titolo Curing Congestion. @internazionale.it Giovanni De Mauro, Mauro Miccio,
Frankfurter Allgemeine Zeitung. Fondata nel 1949, la “Faz” è un quotidiano Web www.internazionale.it Carlo Vitiello
tedesco di orientamento conservatore. È diretto collegialmente da cinque Informazioni sugli abbonamenti Sede legale via Prenestina 685,
condirettori. L’articolo a pagina 24 è uscito il 26 marzo 1999, con il titolo Tel. 030 319 9345, 030 372 0543 00155 Roma
Festbleiben. Fax 030 319 8202 Produzione e diffusione
The Guardian. È un quotidiano britannico di centrosinistra. L’articolo a Email abbonamenti@mondadori.it Francisco Vilalta
pagina 22 è uscito il 27 marzo, con il titolo The Serbs don’t appreciate how Numeri arretrati Tel. 02 9210 8312
carefully the force against them is being deployed. Direttore Giovanni De Mauro Amministrazione Tommasa Palumbo
Libération. È un quotidiano francese di sinistra. I suoi lettori sono soprat- Comitato di direzione Gian-Paolo Concessionaria esclusiva
tutto giovani e parigini. L’articolo a pagina 18 è uscito il 25 marzo 1999, con Accardo, Elena Boille, Giovanna per la pubblicità Editoriale Progetto
il titolo Piège. Chioini, Stefania Mascetti, Chiara e Servizi srl
Magyar Nemzet. È un quotidiano ungherese moderato e liberista. Fondato Nielsen, Alberto Notarbartolo, Tel. 06 2258 2330, 02 5501 9141
nel 1938 in opposizione all’influenza tedesca la “Nazione ungherese” sotto Jacopo Zanchini Fax 06 2275 4239, 02 5501 9210
il comunismo ha mantenuto una certa indipendenza. Comprato dallo Sta- Segreteria Teresa Censini Acquisizione delle fotografie
to dopo tre anni di accordo con il gruppo francese Hersant, è in attesa di Traduzioni Marina Astrologo (inglese, &Co, Roma
una nuova privatizzazione. spagnolo, tedesco), Giuseppina Caval- Stampa Ilte, Caleppio di Settala (Mi)
Mail & Guardian. È un settimanale indipendente sudafricano. Acquistato lo (russo, spagnolo), Andrea De Ritis Distribuzione Arnoldo Mondadori La notte del Kosovo Articoli
dal gruppo editoriale britannico The Guardian nel 1995, è celebre per le (francese), Francesca Di Rosso (ingle- Editore, Segrate (Mi) Nella rete . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3 CILE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
sue analisi politiche e le sue inchieste. L’articolo a pagina 39 è uscito l’11 se), Nazzareno Mataldi (inglese, fran- Radio B92 L’ombra di Pinochet, El País
febbraio 1999 con il titolo Tapping into real change. cese, spagnolo), Carla Patanè (france- Numeri arretrati il triplo del prezzo L’ opinione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6 CINEMA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Le Messager. È un giornale del Camerun trisettimanale. Fondato nel 1979, se), Serena Piersanti (inglese), Endro di copertina attuale al momento Kosovo: priorità agli aiuti, The Guardian Le stagioni del Vietnam, Salon
è il portavoce dell’opposizione. Nel 1998 il suo direttore Pius Njawé ha pas- Pulido (inglese), Francesca Terrenato dell’ordine, indipendentemente Mass media . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9 SUDAFRICA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39
sato dieci mesi in carcere con l’accusa di “diffusione di false notizie”. (inglese), Bruna Tortorella (inglese) dal numero richiesto. Internet alla prova Un rubinetto per la vita, Mail & Guardian
Le Monde. È un quotidiano francese di centrosinistra. L’articolo a pagina 25 Impaginazione Martina Recchiuti Inviare l’importo a: Arnoldo Le notizie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10 SCIENZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
è uscito il 26 marzo, con il titolo Kosovo, dix ans d’affrontements. Disegni Anna Keen. I disegni delle Mondadori Editore, ufficio Lettera dall’Italia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15 I soldi della ricerca, The Nation
The Nation. È un settimanale statunitense indipendente e progressista. opinioni sono di Ivan Pericoli collezionisti, ccp n. 925206. Christo Petrov, della Bulgarian News Agency
Sobrio, senza fotografie e pubblicità, vende oggi circa 91mila copie. L’arti- Consulenza grafica Giovanni Lussu, Specificare sul bollettino il proprio I commenti dei giornali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17 Rubriche
colo a pagina 43 è uscito il 22 marzo 1999, con il titolo Money + Science = Daniele Turchi indirizzo e i numeri richiesti. Per Ragioni e rischi dell’attacco, El País LE FONTI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Ethics Problems on Campus. Hanno collaborato Chiara Aluffi Pen- l’estero aumentare l’importo di un Fare sul serio, The Washington Post I giornali di questo numero
Nezavisimaja Gazeta. È un quotidiano russo indipendente, pluralista e tini, Giuseppina Cavallo, Omero Ciai, contributo fisso di lire 4.000 per le Caduti in trappola, Libération LE OPINIONI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
democratico. È stato il primo successo editoriale del postcomunismo. È Emanuele Coen, Gianluca Costella, spese postali. L’Occidente è impazzito, Nezavisimaja Gazeta Estradare Pinochet; Prodi, l’uomo giusto a Bruxelles;
considerato uno dei migliori giornali russi. L’articolo a pagina 20 è uscito il Sara Fortuna, Geremia Galloni, Clau- Copyright le condizioni di utilizzo Bombe per la pace, The Guardian la crisi del Paraguay; l’Europa sostiene Arafat
25 marzo 1999. Il titolo originale, in italiano, era: Gli imperativi della dia Grisanti, Mirijam Klieber, Alberto dei testi coperti da copyright sono Un progetto oltre la guerra, Frankfurter Allgemeine
Russia. Vitalij Tretjakov è il direttore del giornale. Marchi, Giuliano Milani, Monica concordate con i detentori prima La mappa del conflitto. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19 Cartoline
The Observer. Fondato nel 1791, di orientamento liberale e di sinistra, è il Morabito, Lore Popper, Sandra Stoller della pubblicazione. Se ciò non è stato Le vignette . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23 AFRICA, MEDIO ORIENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
più antico settimanale domenicale del mondo. La recensione a pagina 58 è Chiuso in redazione alle 18 di merco- possibile, l’editore si dichiara disposto La storia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25 Il presidente che fa sognare l’Africa, Le Messager
uscita il 21 marzo 1999, con il titolo One man’s meat… ledì 31 marzo 1999 a riconoscere il giusto compenso. Kosovo: dieci anni di scontri, Le Monde AMERICHE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
El País. Quotidiano spagnolo di centrosinistra, è uno dei giornali di riferi- In copertina una foto di Milos Bican- È vietata la riproduzione, anche La guerra dei giornalisti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28 Prove di golpe in Paraguay, Brecha
mento europei. Gli articoli a pagina 17 e 33 sono usciti il 25 marzo 1999, ski (Afp/De Bellis) parziale, con qualsiasi mezzo Radio B92 ASIA, PACIFICO 54
rispettivamente con i titoli L’ataque e Más allá de Pinochet. effettuata, compresa la fotocopia, Bookmarks . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28 Afghanistan, un incerto accordo di pace, Asiaweek
Salon. È una delle riviste online più interessanti e innovative. Si occupa anche a uso interno o didattico. Le lettere ai quotidiani . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29 EUROPA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56
soprattutto di cultura, media e società. L’articolo a pagina 36 è uscito il 18 Registrazione tribunale di Roma Le copertine dei giornali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53, 57 L’Ungheria diventa ottimista, Magyar Nemzet
Per collegarsi a tutti i giornali
marzo 1999, con il titolo Harvey Keitel and the Sundance Kid. n. 433 del 4 ottobre 1993 Time, The Economist, Der Spiegel CULTURA E SPETTACOLI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58
che hanno una versione online
The Washington Post. È uno dei più importanti quotidiani statunitensi. La www.internazionale.it Issn 1122-2832 Il mondo in tv . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62 La vita orribile di un uomo disgustoso, The Observer
sua redazione ha vinto molti premi Pulitzer. L’articolo a pagina 18 è uscito Direttore responsabile Rts Srbja SCIENZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
il 25 marzo 1999, con il titolo Be serious This Time. Giovanni De Mauro La fisica del traffico, Discover

4 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 5


Le opinioni
LE OPINIONI
tromba a favore del diritto internazionale e della colpe- esecutivo forte, stabile e unito esige almeno qualche setti-
volezza dei dittatori. I giudici hanno cioè adottato un ap- mana di riflessione. Questa decisione è il segno evidente
proccio cauto nei confronti della legge anziché uno esten- che il Consiglio europeo, pur pienamente consapevole
Editoriali e commenti sivo, e non hanno voluto – forse comprensibilmente – della gravità della crisi e della necessità di trovare un nuo-
sprofondare ancor più i tribunali britannici in una pole- vo equilibrio istituzionale – favorito dall’entrata
mica politica. Ma la loro cautela non fa che rimettere in vigore del Trattato di Amsterdam – non in-
la responsabilità nelle mani del ministro dell’In- tende farsi condizionare dagli eurodeputati.
terno. Straw farebbe bene a tenere a mente il prin- Accordando la sua unanime disponibilità a
cipio che è in gioco: nessuno gode di immunità Romano Prodi, il Consiglio mostra anche la
di fronte ai tribunali; anche l’opinione pubblica sua intenzione di voler riprendere in mano la si-
e il diritto internazionale stanno andando in tuazione.
Kosovo: priorità agli aiuti se c’è una previsione che si può certamente fare, in una si-
tuazione piena di fattori imprevedibili, è che i profughi
questa direzione.
Se Straw riuscirà a trovare qualche pretesto per libe-
A Bruxelles il prossimo presidente dovrà essere al
tempo stesso “un santo e un superman”, prevedeva
raggiungeranno presto cifre enormi. Il 30 marzo proie- rare Pinochet, tutti i tiranni dell’attuale generazione, com- qualche giorno fa Karel Van Miert, il più rispettato dei
T H E G U A R D I A N , G R A N B R E TA G N A
zioni di fonte francese valutavano in centomila il numero preso Slobodan Milosevic, si fregheranno le mani con- commissari uscenti. In altre parole essere politicamente

L
a stessa concentrazione di sforzi e la stessa dei nuovi profughi, cioè quelli che hanno cominciato a la- tenti, vedendo che i governi occidentali non hanno la vo- energico e moralmente irreprensibile. Sulla scena euro-
abbondanza di mezzi impiegate nella guerra aerea sciare il paese subito prima dell’inizio dei raid aerei. lontà necessaria per sostenere le decisioni legali con ini- pea nessun uomo di Stato, meglio dell’ex presidente del
contro la Serbia vanno adesso usate per dare un tet- Ma come ha spiegato a Ginevra Kris Janowski, che ha ziative politiche. E questo non farebbe che indebolire le Consiglio italiano, sembra conciliare queste due esigenze
to e assistere i profughi che si riversano una lunga esperienza come portavoce dell’Alto com- già fragili speranze di un ordine internazionale governa- così spesso in contrasto fra loro. Durante i trenta mesi pas-
fuori dal Kosovo. Se per attaccare le forze missariato e che ha prestato servizio in Bosnia, la to dal diritto anziché dai capricci dei despoti. I giudici sati al potere a Roma, egli ha saputo unire competenza,
di Milosevic è possibile mettere insieme, in portata della pulizia etnica in corso potrebbe hanno compiuto un passo verso la giustizia. Quando verrà autorità e integrità morale.
Italia e altrove, un contingente senza pre- giungere al punto in cui, senza contare chi è chiamato a farlo, il ministro dell’Interno dovrà comple- La sua consacrazione alla testa dell’Europa è una se-
cedenti, con tutte le sue ingombranti partito l’anno scorso, “un quarto e forse più” tare questo percorso. (m.a.) conda rivincita per l’Italia, già ammessa nel primo grup-
strutture d’appoggio, e se è possibile con- dell’intera popolazione del Kosovo abbando- po dell’euro, grazie anche all’ostinazione profetica del
centrare migliaia di soldati in Macedonia, ag- nerà il paese. “professore”. Era divertente sentire Schröder, a Berlino,
giungendoli a quelli già presenti in Bosnia, è certamente
possibile avviare anche una campagna per salvare i pro-
Fra i molti doveri che i paesi della Nato hanno nei con-
fronti di questi esseri umani sofferenti c’è quello di regi-
Prodi, l’uomo giusto a Bruxelles enumerare con entusiasmo le virtù dell’ex capo di un pae-
se che, fino a poco tempo fa, alcuni dirigenti tedeschi con-
fughi. È molto grave che i governi che stanno affrontan- strarne scrupolosamente le storie, in modo che, quando sideravano appartenere al “Club Med” dell’Europa. Ora
LE MONDE, FRANCIA
do Milosevic non abbiano predisposto nulla del genere. torneranno in Kosovo, sia possibile riparare per intero al- tocca al fortunato prescelto, che pensava a una seconda

N
Ciò dimostra con quanta inettitudine l’Europa e l’Ameri- le perdite che hanno subìto e fare piena giustizia dei loro on è una nomina ma una consacrazione. non carriera politica in Italia, non deludere le immense spe-
ca si siano avviate in questa crisi. persecutori. I serbi li hanno spogliati di tutti i beni e dei solo i Quindici, riuniti a Berlino, hanno nomina- ranze in lui riposte. (a.d.r.)
documenti personali, e hanno tentato di spogliarli della to – senza sorprese – l’italiano Romano Prodi pre-
Un dovere non rinviabile loro dignità. Sono tre cose che vanno loro restituite, co- sidente della futura Commissione europea, ma
Ma adesso la priorità è cercare di porvi rimedio. I genieri
dell’esercito, gli aerei e veicoli militari andrebbero im-
minciando dall’ultima. (m.a.) lo hanno fatto nel migliore dei modi. All’unani-
mità e in meno di un’ora. Se il presidente uscente, Jacques
La crisi del Paraguay
mediatamente destinati alla creazione di infrastrutture Santer, era stato scelto per “difetto”, per la sua discrezione,
LA JORNADA, MESSICO
per i profughi che si trovano nel nord dell’Albania e del-
Estradare Pinochet per la sua duttilità, la designazione del suo successore

C
la Macedonia, cioè le due zone cui le truppe della Nato esprime invece – ed è meglio così – una chiara volontà po- on la rinuncia di raúl cubas alla presidenza
hanno accesso. In Macedonia ci sono già delle truppe, po- litica: ridare all’esecutivo di Bruxelles l’autorità e il pre- del Paraguay sembra concludersi uno degli epi-
T H E I N D E P E N D E N T , G R A N B R E TA G N A
trebbero arrivare anche in Albania. I militari sono stati stigio perduti. Tutto ciò meritava un plebiscito. sodi più difficili che la giovane democrazia para-

L
usati nell’Iraq settentrionale per rifare le strade, rafforza- a decisione dei law lord, secondo cui il gene- Costretto a riprendere l’iniziativa solo una settimana guaiana abbia mai dovuto affrontare negli ultimi
re i ponti, costruire piste d’atterraggio per aerei ed elicot- rale Pinochet non può pretendere una “immunità dopo le dimissioni collettive dei commissari, il Consiglio anni. Di fronte all’imminenza della sua destitu-
teri, erigere edifici provvisori e far affluire i rifornimen- sovrana” generalizzata, ha un carattere limitato ma europeo ha scelto di agire rapidamente ed energicamen- zione decisa dal Senato – dove era in corso un giudizio po-
ti. Questa dovrebbe essere trattata come una campagna è comunque di grande rilievo, dopo tante spacca- te. Non volendo adottare chissà quale soluzione provviso- litico per aver liberato il generale golpista Lino Oviedo,
bellica, dando priorità assoluta alla rapidità e accanto- ture e ripensamenti. Ma sulla via della definitiva ria, che avrebbe avuto il carattere di un “bricolage” istitu- contro il verdetto della Suprema corte di giustizia – e sot-
nando ogni limitazione finanziaria o difficoltà burocrati- estradizione del generale in Spagna ci sono ancora degli zionale, i Quindici hanno incoronato un uomo che aveva, to una forte pressione popolare scatenata dall’assassinio
ca, sotto l’ombrello dell’Alto commissariato dell’Onu per ostacoli. Tocca ora al giudice spagnolo istruire la causa ve- ai loro occhi, un “profilo ideale”. E hanno deciso senza ter- del vicepresidente Luis María Argaña, Cubas ha scelto di
i rifugiati. ra e propria; probabilmente i legali di Pinochet presente- giversare. Privilegiando una soluzione rapida hanno così lasciare la presidenza per poi rifugiarsi in Brasile.
Non si potrà mai sottolineare a sufficienza l’importan- ranno ulteriori ricorsi. Ma il ministro dell’Interno Jack evitato all’Europa quei rischi di “incancrenimento” che Intanto Oviedo, segnalato da diversi gruppi politici pa-
za di uno sforzo congiunto, sul piano umano e su quello Straw deve alla fine dare il suo assenso a procedere con l’e- avrebbe potuto generare una proroga per un periodo raguaiani come il responsabile morale dell’omicidio di Ar-
politico. Neppure un’improbabile pausa nelle ostilità ba- stradizione. Tuttavia, la decisione dei Lord significa che troppo lungo della Commissione dimissionaria. gaña, è fuggito dal paese non appena si è avuta notizia del-
sterebbe a fermare l’esodo di questa gente sradicata dalle l’estradizione è più vicina che mai. Ma i dirigenti dei Quindici hanno anche evitato ogni le dimissioni di Cubas, e oggi si trova in stato di detenzio-
sue case e traumatizzata o a indurre chi è già fuggito a tor- Memori della precedente débâcle sui rapporti di lord precipitazione, rifiutando che il Parlamento di Strasbur- ne in Argentina.
nare indietro. Così, anche se i raid aerei provocassero il Hoffman con Amnesty International, i Law Lord hanno go accordasse la sua investitura all’intera Commissione È stata una settimana di forti tensioni, di proteste po-
crollo del morale delle truppe serbe, questo non baste- preso la loro decisione con estrema cura. Il risultato ine- prima della fine della legislatura, in maggio. È una deci- polari e di azioni repressive da parte delle forze armate,
rebbe comunque a fare del Kosovo un luogo sicuro. Anzi, vitabile è che il verdetto non rappresenta uno squillo di sione logica: dopo tutto la volontà generale di creare un che hanno provocato sei morti e centinaia di feriti. Ades-

6 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 7


Mass media
LE OPINIONI
so il nuovo governo paraguaiano deve ripristinare la le- israeliano, che ha accusato i governi europei di aver per-
galità democratica del paese in modo che i gruppi politi- so credibilità come mediatori in Medio Oriente e ha evo-
ci e militari possano dirimere le loro divergenze pacifica- cato la Shoah per enfatizzare i pericoli che minacciano lo
mente e nel quadro della legge, e non per mezzo dell’as- Stato di Israele. Già in dicembre, a Gaza, Netanyahu ave- Il mondo dell’informazione
sassinio, del colpo di Stato o della dittatura. va dovuto ascoltare controvoglia Clinton che di-
In questo senso, appare positivo che il presidente del fendeva le aspirazioni palestinesi. assistito ai funerali dell’avvoca- INTERNAZIONALE
Congresso, Luis González Macchi – che per mandato co- L’opposizione del premier israeliano to del giornale, Bajram Kel- ADOTTA SAN SAN NWEH
stituzionale ha assunto la presidenza in sostituzione di a uno Stato palestinese è l’elemento La notte del Kosovo Internet alla prova mendi, picchiato a morte insie-
Cubas – abbia ottenuto l’appoggio delle forze armate. centrale della sua campagna per la In Jugoslavia le fonti di informazione indipendenti sono scom- me ai due figli. Internazionale Per aderire alla campagna
Naturalmente non si può affermare che la crisi politica rielezione nel voto del prossimo 17 mag- parse subito dopo l’inizio dei bombardamenti. Solo chi abita a aveva pubblicato nel numero in favore della scrittrice birmana in
del Paraguay sia finita. Al contrario, questo paese dovrà gio, anticipato dopo che la sua coalizione Belgrado può collegarsi a Internet attraverso i quattro provider 254 un articolo di Haxhiu. Il te- carcere dal 1994, collegarsi a
jugoslavi, che in questi giorni sono sovraccarichi. Sulle pagine sto è online all’indirizzo www.internazionale.it
fare ancora un lungo tratto di strada verso la stabilizzazio- di destra si è spaccata, nell’ottobre scorso, sugli ac-
ne democratica, liberarsi di molti dei fardelli e delle pia- cordi di Wye Plantation. Quelle stesse divergenze hanno online del mensile statunitense Wired, la situazione del Kosovo www.internazionale.it p Veton
ghe che sono il nefasto retaggio dell’ex dittatore Alfredo paralizzato definitivamente il completamento, da parte è seguita con attenzione, soprattutto per quel che riguarda l’uso Surroi, editore di Koha Ditore e
Stroessner, far luce sull’assassinio di Argaña e far valere la israeliana, del nuovo ritiro di truppe dalla Cisgiordania e della rete per l’accesso alle notizie. Scrive Leander Kahney: “Ko- dell’agenzia di stampa dell’Uçk diano indipendente zambiano
giustizia nel caso della condanna inflitta a Oviedo. da Gaza. sovo privacy project è il nome del servizio di anonimato delle Kosovapress e membro della The Post è stato arrestato, incri-
Il 4 maggio di quest’anno, data scelta da Arafat per la email creato da Anonymizer.com per proteggere l’identità di delegazione albanese a Ram- minato e rilasciato su cauzione
chi riceve e spedisce email dalla Jugoslavia da possibili rappre- bouillet, è riuscito a nasconder- il giorno in cui è andato agli uf-
La fragilità delle democrazie latinoamericane proclamazione dello Stato palestinese, è il giorno in cui
saglie delle autorità. Lance Cottrell, amministratore delegato di si e a sfuggire alla morte, come fici di polizia di Lusaka per pro-
La morte di Argaña, le dimissioni di Cubas e la fuga di secondo gli accordi di Oslo – firmati da Israele e dall’Olp
Anonymizer, spiega: ‘Se qualcuno è sorvegliato, le autorità po- Menduh Thaci, giornalista di testare contro l’incriminazione
Oviedo lasciano il partito al governo, il Partido Colorado, nel 1993 – dovevano concludersi le trattative fra le due par-
tranno solo sapere che è collegato al server di Anonymizer, ma Koha Ditore e Dukadjin Goran, di sei redattori del giornale. So-
privo delle sue principali figure politiche, diviso e con un ti sullo status definitivo della Cisgiordania e di Gaza e sul-
non potranno dire con chi e cosa sta comunicando’. Alex Fowler, caporedattore dell’edizione in- no tutti accusati di spionaggio
prestigio diminuito agli occhi degli elettori. Per questo, il la sorte di Gerusalemme est, degli insediamenti ebraici e della Electronic Frontier Foundation che ha ideato il progetto glese del giornale; KD Times. per un articolo sull’incapacità
rinnovamento delle sue strutture e della sua organizza- dei rifugiati. In realtà dall’arrivo al potere di Netanyahu, afferma: ‘Se io posso tranquillamente leggere i messaggi che Del resto della redazione non si delle forze armate di difendersi
zione sono misure necessarie, se il Partido Colorado vuo- nel giugno del 1996, il dialogo non è andato oltre l’asse- viaggiano e sono spediti alle pagine web, figuriamoci se non sa nulla [28] p In Kosovo resta il da un attacco angolano [22]
le restare una forza politica vitale di fronte a un’opposi- gnazione ai palestinesi di una percentuale simbolica dei possono farlo anche Milosevic e le autorità serbe’; Fowler ha fat- giornalista italiano di Radio Ra- p Secondo l’Inter American
zione che potrebbe sfruttare politicamente l’attuale mal- Territori occupati. to presenti le sue preoccupazioni a Steven Clift, creatore del dicale, Antonio Russo. Lo si può Press Association la libertà di
contento sociale. Se le dispute nel Partido Colorado, anco- gruppo di discussione online Kosovo-reports, che invita gli ju- ascoltare anche su Internet stampa in America non è mi-
ra al potere, si risolveranno per mezzo di minacce e vio- Per una pace giusta goslavi a fornire notizie sulla situazione interna: ‘Facciamo at- (www.radioradicale.it) [31]. gliorata. Negli ultimi dieci anni
lenze, la stabilità di tutto il Paraguay rimarrà a rischio. L’Unione europea ha dato ad Arafat le due risposte di cui tenzione. Il nostro zelo sull’uso di Internet in una situazione di sono stati uccisi 203 giornalisti.
In questo contesto, il Paraguay dovrà compiere la tran- aveva bisogno in cambio del rinvio della data della pro- guerra non deve minacciare l’incolumità delle persone’, ha PREMI. Robert Fisk, corrispon- Molta preoccupazione suscita la
sizione a un modello aperto e pluralistico, estraneo ai “cau- clamazione. Il leader palestinese voleva infatti che l’Eu- scritto Fowler. ‘Specialmente se esistono già gli strumenti per dente del quotidiano britanni- situazione di Cuba [23] p Alcuni
dillismi” che l’hanno afflitto e danneggiato negli ultimi ropa stabilisse una data per questa fondazione e desse un proteggere le identità e mantenere aperte le vie di comunica- co The Independent nel Medio uomini armati hanno rapito
anni e in cui le forze armate, anch’esse pericolosamente di- esplicito riconoscimento del diritto dei palestinesi ad ave- zione’. Nel dibattito si è inserito anche Jack Boskovic, che dal Ca- Oriente, ha vinto il premio Ed- Said Isaev, unico corrisponden-
vise, smettano di essere un fattore di pressione e di mi- re un proprio Stato. A Berlino i Quindici sono stati chia- nada, gestisce Kosovo.com, un sito indipendente: ‘Noi abbiamo gar Wallace, assegnato dal Lon- te in Cecenia dell’agenzia di
naccia per le istituzioni democratiche. ri: hanno ribadito l’incontestabile diritto palestinese al- solo un’arma contro la guerra: Internet. Ma le persone hanno don Press Club, per l’eccellenza stampa russa Itar-Tass [27] p Le
E se queste giornate sono cruciali per il futuro del Pa- l’autodeterminazione e hanno espresso la convinzione paura, anche di ricevere email dall’estero’. Scott Ellenteuch, dei suoi articoli [15]. autorità israeliane hanno ordi-
raguay, sono anche importanti per l’insieme dell’Ameri- che la nascita di uno Stato palestinese sovrano – che si so- specialista nella sicurezza delle comunicazioni, è sicuro che le nato la chiusura della sede di
ca Latina. La crisi paraguaiana mette in luce la fragilità no detti disposti a riconoscere immediatamente – sia la autorità serbe stiano monitorando il traffico via Internet”. LIBERTÀ DI STAMPA. Fred Gerusalemme Est dell’Agenzia
delle democrazie latinoamericane e la necessità di raffor- miglior garanzia di sicurezza per Israele. L’Unione euro- M’membe, direttore del quoti- di stampa palestinese Wafa [29].
JUGOSLAVIA. Dopo il seque- p Il 24 marzo le autorità serbe
zare la legalità, il rispetto delle leggi e la giustizia sociale pea ritiene che un anno sia un tempo sufficiente per con-
stro delle apparecchiature da hanno ordinato ai giornalisti
– che sono il miglior modo di preservare e rafforzare i re- cludere finalmente i negoziati fra le due parti. Netanyahu
gimi democratici del subcontinente. (m.a.) ha dichiarato che il suo paese non accetta “un diktat ester-
parte della polizia serba, Radio stranieri di lasciare il paese, MASS MEDIA NELLA NOTIZIA PANAPRESS
B92 continua le trasmissioni hanno chiuso gli impianti del-
no con la data già fissata per il 2000”. Il primo ministro L’annuncio della privatizzazione
sulle onde fm di Radio Pancevo, l’Eurovisione usati dalla Cnn e
continua a sostenere un autogoverno limitato dei pale- dell’Agenzia panafricana d’infor-
sul satellite di Europe by Satel- da altri network europei e statu-
L’Europa sostiene Arafat stinesi e minaccia di imporre la legislazione israeliana in
alcuni settori della Cisgiordania e di Gaza.
lite, e attraverso Internet: www.
opennet.org/b92. Secondo Hu-
nitensi. Le tv devono usare le
immagini delle televisioni
mazione Panapress (www.
africanews/PANA) campeggia
La decisione europea deve essere accolta con favore. A nel sito web. L’operazione è
E L PA Í S , S PA G N A man Rights Watch, la notte del pubbliche serbe e jugoslave.
partire dalle elezioni di maggio o dalla loro seconda tor- cominciata il 5 marzo e si conclu-
30 marzo la polizia è entrata ne- Nei giorni successivi alcuni
derà il 16 aprile. In vendita ci

L
a dichiarazione con cui l’unione europea ha nata in giugno, Israele dovrà prendere decisioni cruciali gli uffici di radio B92 prenden- giornalisti sono potuti rientra-
appoggiato esplicitamente la creazione di uno Sta- per il suo futuro. Tanto Washington come l’Europa han- sono 21.609 azioni a 180mila franchi Cfa l’una (circa 500mila
do i nomi e gli indirizzi dei re a Belgrado p La tipografia
lire). Pana ha corrispondenti in tutto il continente e due siti
to palestinese e ne ha fissato la data è una impor- no già chiarito che sarebbe un bene per tutti, per il Medio giornalisti p Subito dopo l’ini- del quotidiano in lingua alba-
Internet visitati da più di 70mila persone al giorno. Il primo
tante vittoria politica per Arafat ed è un passo avan- Oriente e per il resto del mondo, che queste iniziative le zio dei bombardamenti, il mi- nese Koha Ditore è stata distrut-
lancio di Pana risale al 1983, vent’anni dopo l’inaugurazione
ti compiuto dai Quindici rispetto al riconoscimen- adottassero, con un mandato uscito dalle urne, coloro che nistro serbo dell’Informazione ta da un incendio [24] p Secon-
durante la conferenza costitutiva dell’Organizzazione dell’unità
to, l’anno scorso a Cardiff, del diritto dei palestinesi al- credono in una pace giusta con i palestinesi e sono di- Aleksandr Vucic ha imposto il do la Nato, Baton Haxhiu, diret-
africana (Oua). Il sito offre quattro bollettini: ambientale, eco-
l’autodeterminazione. sposti a fare concessioni perché si giunga finalmente a controllo di tutto quel che vie- tore del quotidiano Koha Dito-
nomico, scientifico e rassegna della stampa africana.
È così che si spiega l’irritazione del primo ministro una civile coesistenza. (m.a.) ne pubblicato dai giornali re, è stato assassinato dopo aver

8 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/massmedia.html internazionale 277, 2 aprile 1999 9


LE NOTIZIE

Le notizie
Algeria. Un gruppo di fonda- gnata a farla ritornare in Bir-
mentalisti armati ha ucciso no- mania [29].
ve civili in una fattoria di
Bouamrous, vicino a Blida [24]. Brasile. La polizia federale ha
L’esercito ha ucciso 40 fonda- aperto un’inchiesta su alcuni
Cosa è successo nel mondo mentalisti a Bouira, dove 16 sol- proprietari terrieri del nord
dati erano stati uccisi in un’im- dello Stato di Paraná che secon-
boscata il 16 marzo [31]. do l’avvocatessa Dionéia Froes
dell’Onu boccia la risoluzione la polizia serba ha giustiziato Dresh avrebbero collocato delle
russa che chiede la fine degli Fehmi Agani – principale con- Autorità Palestinese. Al termi- mine antipersona intorno alle
attacchi. La Russia annuncia sigliere del leader della Lega ne del Consiglio europeo loro proprietà per impedire ai
che gli attacchi della notte han- democratica del Kosovo (Ldk) straordinario di Berlino i capi contadini del Movimento dei
no provocato tra i 120 e i 130 Ibrahim Rugova e protagonista di Stato e di governo dell’Unio- senza terra (Mst) di occupare le
morti ed espelle i rappresen- dei negoziati di Rambouillet – ne europea hanno formalmen- terre. L’ Mst ha occupato 41
tanti della Nato a Mosca. La Gre- e Alush Gashi, un altro espo- te riconosciuto il diritto dei pa- aziende agricole nello Stato di
cia, membro della Nato, chiede nente della Ldk. Sarebbero stati lestinesi a uno Stato indipen- Pernambuco, mentre due conta-
la fine degli attacchi. uccisi anche lo scrittore kosova- dente. Israele ha aspramente dini senza terra sono stati uccisi
Sabato 27. Un cacciabombar- ro Din Mehmet e Baton criticato la risoluzione [25]. da alcuni guardiani della fa-
diere “invisibile” F-117 precipita Haxhiu, direttore del quotidia- zenda Caps a Santa Maria das Paraguay, si dimette il presidente
a 40 chilometri da Belgrado. La no kosovaro Koha Ditore. I Benin. Si sono svolte le elezioni Barreiras, nel Pará. Il clima nel Raúl Cubas Grau si è dimesso dopo che la Camera dei rappresen-
Nato trae in salvo il pilota. Co- quattro avevano appena assisti- legislative. I risultati provvisori Pernambuco è molto teso, rac- tanti ha votato la sua messa in stato di accusa. Cubas ha subito dopo
mincia la fase due dell’attacco, to ai funerali dell’avvocato ko- danno l’opposizione in vantag- conta l’agenzia Misna, e, secon- lasciato il paese per il Brasile, dove ha ottenuto asilo politico. Gli
che ha per obiettivi le forze mi- sovaro Bajram Kelmendi, ucci- gio [30]. do i leader del Mst, potrebbe av- subentra ad interim il presidente del Senato Luis Angel Gonzáles
litari terrestri in Serbia e Koso- so dai serbi il 24 marzo. Incen- venire un massacro di contadini Macchi, che ha annunciato elezioni presidenziali “entro sei mesi”.
vo. La Duma russa condanna gli diata la casa di Rugova, del qua- Birmania. La leader dell’opposi- in qualsiasi momento [22]. Il Macchi ha formato un governo di unità nazionale con il Partito li-
attacchi della Nato. Si calcola le non si hanno più notizie. zione Aung San Suu Kyi ha ri- Fondo monetario internaziona- berale radicale autentico e il Partito di incontro nazionale, en-
La guerra in Jugoslavia che i profughi albanesi siano
oltre 570mila (un quarto della
Martedì 30. Gli Usa e il Canada
inviano rinforzi aerei. Il primo
nunciato ad andare a Londra
per i funerali del marito Mi-
le ha approvato un prestito di
4,9 miliardi di dollari (oltre ot-
trambi all’opposizione. Cubas era accusato di abuso di potere per
aver scarcerato la sua eminenza grigia, l’ex generale Lino César
pomeriggio viene chiusa la ra- popolazione del Kosovo), di cui ministro russo Evgenij Pri- chael Aris, morto il 27 marzo tomila miliardi di lire) al Brasi- Oviedo, condannato a dieci anni di reclusione nel 1997 per un ten-
Il bilancio
Bilancio dell’operazione Allied Force al 31
dio indipendente B92 e una centomila sono già in Albania, makov incontra Milosevic a per un cancro. Aris aveva chie- le. Il prestito andrà ad aggiun- tato golpe. Il voto dei parlamentari è stato espresso dopo l’uccisio-
marzo 1999. trentina di giornalisti occiden- Montenegro e Macedonia e al- Belgrado. Milosevic pone con- sto invano alla giunta militare gersi ai 5,3 miliardi di dollari ne, il 23 marzo, del vicepresidente Luis María Argaña. Ad Asun-
Fonti: R= Russia; J= Jugoslavia; N= Nato
tali vengono arrestati. Saranno tri centomila sono in arrivo. Si dizioni che la Nato ritiene inac- un visto per rivedere la moglie. concessi a dicembre per aiutare ción sei persone sono state uccise da cecchini e oltre 200 sono ri-
Vittime jugoslave rilasciati otto ore dopo. riattivano contatti diplomatici cettabili: un ritiro parziale del- I due non si incontravano dal l’economia brasiliana a supera- maste ferite negli scontri scoppiati dopo l’assassinio di Argaña tra
Civili . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1.000 (R)
Militari . . . . . . . . . . . . 100 (R); 8 (J) Giovedì 25. Belgrado denuncia tra Russia, Vaticano, Francia e le sue truppe in cambio della fi- 1996. La giunta, che da sempre re la grave crisi economica [31]. fazioni rivali del Partido Colorado, al potere dal 1947. I sostenitori
Mezzi distrutti dieci morti negli attacchi della Jugoslavia. ne dei bombardamenti. I serbi cerca di espellere Aung San, le di Argaña accusano Oviedo e Cubas dell’omicidio del vicepresi-
Mig-29 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7 (N) notte. La Nato annuncia di aver Domenica 28. Un uomo cerca cacciano i centomila albanesi aveva concesso un visto per la Burkina Faso. François Com- dente. Durante la sua difesa davanti al Senato Cubas ha accusato il
Mig 21. . . . . . . . . . . . . . . . . 2 (N)
F-117 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 (N) colpito quaranta bersagli e ab- di lanciare un razzo contro di Pec, seconda città del Kosovo, Gran Bretagna e si era impe- paoré, fratello del presidente suo predecessore Juan Carlos Wasmosy di aver ordito un complot-
Altri aerei Nato . . . . . . . . . . . . . 6 (J) battuto tre Mig-29 jugoslavi. La l’ambasciata statunitense a Mo- e ne distruggono la maggior to per destituirlo. Oviedo, fuggito a Buenos Aires poco dopo le di-
Elicotteri Nato . . . . . . . . . . . 3 (J)
Missili da crociera Nato . . . . 30 (J)
Jugoslavia rompe le relazioni sca. La Macedonia chiede l’ade- parte. missioni di Cubas, ha ottenuto asilo in Argentina. Le dimissioni di
Missioni compiute con Francia, Germania, Gran sione “urgente” alla Nato. Dopo Mercoledì 31. La Nato aumenta SCIENZA E MEDICINA Cubas sono una vittoria della corrente “stronista” – fondata dal-
1.300 (J); 1.700 (N) Bretagna e Stati Uniti. Violente un colloquio a Budapest con del 20 per cento il numero dei l’ex dittatore Alfredo Stroessner e di cui Wasmosy è la guida – su
Nota: non esiste una stima affidabile
Paleontologia. Un gruppo di ricercatori argentini ha comple-
proteste scoppiano davanti alle l’inviato statunitense nei Balca- bersagli intorno a Belgrado e in quella del tandem Cubas-Oviedo [29] (nella foto, uno dei feriti negli
delle vittime degli scontri e della pulizia tato una prima stesura della mappa di un sito in Patagonia dove
etnica in Kosovo. ambasciate statunitensi in Ma- ni, Richard Holbrooke, gli ex Kosovo e rivela che i serbi di- scontri viene portato al Senato davanti a Macchi, con la fascia).
sono state trovate migliaia di uova di dinosauro, molte delle
cedonia e Bosnia Erzegovina. primi ministri russi Egor Gaj- struggono gli archivi dello Sta-
quali con l’embrione. La mappa sarà utile per ricostruire le abi-
Mercoledì 24 marzo. Poco pri- In altre capitali europee co- dar, Boris Nemtsov e Boris Fjo- to civile degli albanesi per im- Blaise, è stato imputato di omi- na, accusato di aver compiuto
tudini riproduttive degli antichi rettili, che appartengono alla
ma delle 20, ora di Belgrado, la minciano una serie di manife- dorov incontrano il vicepre- pedire ai profughi di tornare cidio da un tribunale di Ouaga- un attentato contro un albergo
specie dei titanosauri e risalgono a circa 80mila anni fa [30].
Nato lancia l’operazione Allied stazioni pacifiste. I giornalisti mier jugoslavo Vuk Draskovic a nel Kosovo. Il ministro degli dougou per aver ucciso il suo della capitale nell’agosto 1997
Epidemie. È salito a 76 il numero delle vittime dell’encefalite
Force per costringere il presi- dei paesi della Nato vengono Belgrado. Si attiva la diploma- Esteri russo Egor Ivanov rivela autista, David Ouédraogo, nel [30].
giapponese B in Malesia. Nel tentativo di contenere la diffusio-
dente jugoslavo Slobodan Milo- espulsi dalla Jugoslavia. In sera- zia del Vaticano. che gli Usa hanno un piano per 1998 [30].
ne del virus, il governo ha in progetto di abbattere un milione
sevic a firmare l’accordo di pa- ta scatta la seconda ondata di at- Lunedì 29. Gli attacchi aerei si la divisione del Kosovo e an- Eritrea/Etiopia. Il governo
di maiali, portatori della malattia. Il virus viene trasmesso ai
ce sul Kosovo. A ondate succes- tacchi. Comincia l’esodo degli estendono a sud del quaranta- nuncia che la Russia invierà il 2 Cuba. Per la prima volta dalla etiope ha annunciato di aver
maiali e all’uomo dalle zanzare [31].
sive i cacciabombardieri decol- albanesi del Kosovo, dove si è quattresimo parallelo, che divi- aprile una nave militare in ri- rivoluzione del 1959 una squa- respinto due “controffensive
Ricerca. Un’équipe di ricerca spiega su Proceedings of the Na-
lati dalle basi Nato italiane, bri- scatenata la rappresaglia delle de la Serbia in due. Cresce il nu- cognizione nel Mediterraneo. dra statunitense di baseball ha eritree” sul fronte occidentale
tional Academy of Sciences come i prioni, responsabili l’ence-
tanniche e tedesche e i missili forze serbe contro i civili. mero di profughi kosovari di- incontrato una squadra cubana di Badme, nella zona contesa
falopatia spongiforme bovina, passino dagli alimenti al cervel-
da crociera lanciati dalle navi Venerdì 26. La Nato annuncia retti in Albania. L’Italia lancia a Cuba. I Baltimore Orioles dall’Eritrea. Asmara non ha
lo attraverso il canale alimentare e il sistema linfatico [29].
nell’Adriatico colpiscono posta- di aver colpito 50 bersagli serbi l’operazione Arcobaleno, un Gli abbonati possono ricevere hanno battuto la nazionale cu- confermato gli attacchi [30].
Salute. Kam Leong della Johns Hopkins University di Baltimo-
zioni antiaeree jugoslave e altri e di aver abbattuto altri due piano d’urgenza per accogliere la rubrica Le notizie il giovedì via bana per 3 a 2 [27]. Il Tribunale
ra annuncia su Nature Medicine di aver sperimentato con suc-
obiettivi militari a Belgrado, Mig-29 jugoslavi che minaccia- i profughi in Albania, mentre email. Per sapere come, collegarsi a provinciale dell’Avana ha con- Francia. La casa automobilisti-
www.internazionale.it cesso sui topi un vaccino contro l’allergia alle arachidi, la causa
Podgorica e Pristina. Belgrado vano la forza internazionale in l’Onu apre un ponte aereo dannato a morte il salvadore- ca francese Renault ha preso il
di morte più comune tra le allergie alimentari [30].
dichiara lo stato di guerra. Nel Bosnia. Il Consiglio di sicurezza umanitario. La Nato rivela che gno Otto René Rodríguez Llere- controllo della concorrente

10 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 11


LE NOTIZIE LE NOTIZIE

manda di estradizione per i cri- che potrebbero tenersi già a no- za delle Nazioni Unite ha ap- no i commissari locali. I risulta-
mini commessi dalla giunta tra vembre [26]. INTERNET E TECNOLOGIE provato la creazione di una ti non saranno noti prima di al-
il 29 dicembre 1988 e il 12 marzo commissione d’inchiesta indi- cuni giorni.
1990 [29]. Il primo ministro India. Un terremoto di inten- Cina. Microsoft ha lanciato in Cina Venus, un sistema che con- pendente sul ruolo dell’Onu
Tony Blair e il suo omologo ir- sità 6,8 sulla scala di Richter con sente di collegarsi a Internet con un televisore. È un’alternativa durante il genocidio dei tutsi e Russia. Il governo ha concluso
landese Bertie Ahern hanno l’epicentro nel distretto di Cha- economica ai computer, i cui prezzi ancora elevati sono un osta- degli hutu moderati compiuto un accordo con il direttore del
avviato frenetiche trattative a moli ha provocato un centinaio colo per la diffusione di Internet in Cina [25]. dagli estremisti hutu nell’apri- Fondo monetario internaziona-
Hillsborough, vicino a Belfast, di morti e circa 300 feriti nello Spagna. La società telefonica Uni2, filiale di France Télécom, ha le 1994. Secondo l’Onu oltre le (Fmi) Michel Camdessus per
per la formazione entro la do- Stato dell’Uttar Pradesh, ai pie- acquistato il provider Ctv-Jet, che detiene l’11 per cento del mer- 800mila persone furono uccise. la concessione di un nuovo pre-
menica di Pasqua dell’esecutivo di dell’Himalaya. La scossa è sta- cato dell’accesso a Internet in Spagna [28]. Secondo un rapporto della Fede- stito. Secondo l’agenzia Inter-
che dovrà guidare l’Irlanda del ta sentita anche a New Delhi, di- Stati Uniti. La versione 5.0 di Explorer, il software di navigazio- razione internazionale dei dirit- fax si tratta di 4,8 miliardi di
Nord, come previsto dall’accor- stante 300 chilometri, e il bi- ne della Microsoft, è disponibile gratuitamente in rete: ti umani e di Human Rights dollari (quasi ottomila miliardi
do di pace del Venerdì santo lancio potrebbe ammontare a www.microsoft.com/windows/ie [25] p Il virus informatico Me- Watch il genocidio del 1994 non di lire, cifra non confermata
1998. La formazione del gover- diverse centinaia di morti se- lissa, capace di danneggiare i più complessi sistemi basati sul- era motivato da odio etnico, ma dall’Fmi) che saranno pagati in
no cattolico-protestante è bloc- condo le autorità indiane [29]. l’interfaccia Windows, avrebbe colpito oltre centomila personal dalla volontà dell’élite hutu di quattro tranches da qui al feb-
cata da diverse settimane per- computer nel corso del fine settimana. Melissa si introduce at- mantenersi al potere. Il rappor- braio 2000. I dettagli del piano
ché il primo ministro incarica- Indonesia. Due persone sono traverso la posta elettronica e, una volta scaricato, invia centi- to, che evidenzia anche i crimini devono essere discussi all’inizio
to, l’unionista David Trimble, rimaste uccise durante scontri naia di email. Network Associates ha scoperto Papa, un virus si- dei ribelli della diaspora tutsi, di aprile. Il governo russo ha
Catastrofe nel tunnel del Monte Bianco rifiuta di condividere il potere tra cristiani e musulmani nel- mile a Melissa, ma più pericoloso, che si presenta come un mes- sottolinea inoltre che l’Onu e ammesso che, benché formal-
Quaranta persone sono morte in un incendio che si è sviluppato con il partito nazionalista Sinn l’isola di Kai, nelle Mollucche, saggio proveniente da “all.net and Fred Cohen” [28] p Il consor- l’Occidente erano stati avvertiti mente separati, i negoziati con
nel troncone centrale del traforo del Monte Bianco. Il fuoco è scop- Féin finché l’Ira, il suo braccio dove le tensioni interreligiose zio americano-russo-norvegese-ucraino Sea Launch ha messo per tempo del genocidio che si l’Fmi sono stati influenzati dai
piato a bordo di un camion belga e si è rapidamente propagato a armato, non avrà consegnato le hanno provocato oltre 200 in orbita un satellite lanciato dal primo vettore mai partito da preparava e quantifica in bombardamenti Nato in Jugo-
una ventina di camion e automobili che si trovavano in quel tratto. armi [29]. vittime dall’inizio dell’anno una piattaforma galleggiante. Odissey, un’ex piattaforma petro- 500mila le vittime dei massacri slavia: un loro fallimento avreb-
La catastrofe ha sollevato numerosi interrogativi sulle misure di [31]. lifera, si trovava nell’oceano Pacifico all’altezza dell’equatore, il [26]. Si sono svolte in tutto il be isolato la Russia proprio
sicurezza del tunnel, completato nel 1965. Un rapporto dei pompie- Haiti. Il presidente René Préval punto più vicino all’orbita geostazionaria dove si concentrano i paese tra il 29 e il 31 marzo le mentre il primo ministro Evge-
ri francesi pubblicato nel 1998 giudicava insufficiente il sistema di ha nominato primo ministro Iran. Il presidente Mohamed satelliti per le telecomunicazioni [29]. prime elezioni amministrative nij Primakov tentava una me-
aspirazione del fumo e denunciava la quasi impossibilità per i soc- Jacques-Edouard Alexis, chiu- Khatami ha rinviato a tempo libere e non etniche dal genoci- diazione a Belgrado [29].
corritori di intervenire se un incendio fosse scoppiato lontano da- dendo una crisi politica comin- indeterminato la sua visita in Iraq. Nel suo rapporto al Consi- denti pubblici che partecipava- dio del 1994. Gli elettori hanno
gli ingressi [23] (nella foto, l’ingresso del traforo in Italia). ciata con la sospensione delle Francia, la prima di un presi- glio di sicurezza delle Nazioni no allo sciopero indetto il 24 scelto i consigli che sostituiran- Stati Uniti. Una giuria di Pon-
elezioni dell’aprile 1997 e le di- dente iraniano, prevista per il Unite il gruppo di esperti sull’I- marzo dal potente sindacato
giapponese Nissan, acquistan- se di navi spia. È la prima ope- missioni del premier Rosny 12 aprile. Il protocollo francese raq sostiene che il paese “è sci- Histradut hanno posto fine al-
do il 36,8 per cento del diparti- razione militare del Giappone Smarth e che aveva lasciato il aveva rifiutato di non servire volato da un relativo benessere l’agitazione dopo che il gover-
mento auto e il 22,5 per cento di dalla fine della Seconda guerra paese senza governo. Il nuovo bevande alcoliche – vietate dal a una diffusa povertà” e ha au- no ha concesso un aumento
quello veicoli pesanti. L’opera- mondiale [24]. premier dovrà organizzare le Corano – durante i ricevimenti spicato la fine delle limitazioni dello stipendio del 4,8 per cento
zione, del costo di 8.900 miliar- elezioni legislative e comunali, ufficiali [29]. sulle esportazioni di petrolio [29].
di di lire, è l’acquisto più im- Gran Bretagna. L’Alta corte ha [30].
portante di un’impresa giappo- respinto la richiesta di libera- Kenya. Trentadue persone so-
nese realizzato da una ditta zione immediata presentata da- CULTURA E SPETTACOLI Israele. Il primo ministro no morte e un centinaio sono
straniera e darà nascita al quar- gli avvocati di Augusto Pino- Benjamin Netanyahu ha ordi- rimaste ferite nel deragliamen-
Arte. In Svizzera, due grandi mostre riportano l’attenzione sul-
to gruppo automobilistico chet dopo che la Camera dei nato la chiusura degli uffici di to del treno Nairobi-Mombasa.
l’acquarello inglese: Turner et les Alpes, alla Fondation Gianad-
mondiale, con 4,8 milioni di Lord aveva stabilito che l’ex dit- Gerusalemme Est dell’agenzia Le cause dell’incidente non so-
da di Martigny (tel. 0041 27 7223978, fino al 6 giugno); L’Âge d’or
automobili prodotte ogni anno tatore cileno può essere estra- di stampa palestinese Wafa, no accertate [24].
de l’acquarelle anglaise 1770-1900, alla Fondation de l’Ermitage
[27]. dato solo per i reati commessi quelli del viceministro palesti-
di Losanna (tel. 0041 24 3125013, fino al 24 maggio) [30].
dopo il 1988. Il ministro dell’In- nese per gli Affari cristiani e Portogallo. Il leader del Partito
Cinema. L’autobiografia di Chet Baker, As Though I Had
Georgia. La Georgia è diventata terno Jack Straw dovrà pronun- quelli del gruppo che rappre- socialdemocratico (Psd, centro-
Wings, sarà un film. A impersonare il trombettista, tragica-
il quarantunesimo membro del ciarsi entro il 15 aprile sulla do- senta i detenuti palestinesi. Essi destra) Marcelo Rebelo de Sou-
mente morto nel 1988 dopo anni di tossicodipendenza, sarà Leo-
Consiglio d’Europa, dopo esse- manda di estradizione di Pino- costituirebbero “un oltraggio sa si è dimesso in seguito ai con-
nardo DiCaprio. Baker era già stato protagonista di un docu-
re stata formalmente ammessa chet presentata dai giudici di alla sovranità israeliana sulla trasti con il capo del Partito po-
mentario autobiografico, Let’s Get Lost, realizzato dal fotografo
dal comitato dei ministri del- Madrid che indagano sui citta-
Bruce Weber [24].
città”. Netanyahu ha anche vie- polare (Pp, destra) Paulo Portas È finito il pellegrinaggio alla Mecca
l’organizzazione [25]. dini spagnoli uccisi durante la tato l’accesso alla parte araba sulla strategia da adottare in vi- Si è concluso l’hajj, il pellegrinaggio annuale alla Mecca. Ogni mu-
Musica. La Rca/Bmg ha annunciato una grande edizione dedi-
dittatura militare (1973-1990). della città a Ziad Abu Zuadu, de- sta delle elezioni del 3 ottobre. sulmano che ne abbia i mezzi deve compierlo almeno una volta
cata ad Artur Rubinstein. La collana comprenderà tutte le regi-
Giappone. La marina ha aperto Pinochet era stato arrestato il 16 putato palestinese di Gerusa- Con le dimissioni di Rebelo de nella vita. Secondo l’ufficio saudita di statistiche, hanno partecipa-
strazioni realizzate dal grande pianista polacco, morto nel 1982
il fuoco per fermare due navi ottobre a Londra su mandato lemme Est, e a Jamil Othman, Sousa si scioglie anche Alterna- to 1.704.851 pellegrini. Fra questi, gli stranieri sono stati oltre un
a 94 anni, per la casa discografica americana. In totale, l’impre-
sospettate di spionaggio per spagnolo e si trova agli arresti nominato “governatore” pale- tiva democratica, l’alleanza tra milione, e il governo ha dato loro tempo fino al 10 aprile per la-
sa occuperà circa cento cd e sarà messa in commercio nell’otto-
conto della Corea del Nord nel domiciliari a Wentworth, vici- stinese di Gerusalemme. Diver- il Psd e il Pp in vista del voto. A sciare il paese. Ogni anno sono molti i pellegrini che tentano di ri-
bre prossimo [27] p Continuano le riunioni di gruppi pop più o
Mar di Giappone. Dopo essere no a Londra. Il giudice dell’Au- se migliaia di arabi israeliani de Sousa succede l’ex ministro manere clandestinamente in Arabia Saudita per trovare lavoro. Le
meno storici: quest’anno tocca agli Eurythmics, vecchie glorie
sfuggite alla caccia, le due navi diencia Nacional Baltasar hanno manifestato per celebrare degli Esteri José Manuel Durao autorità hanno segnalato che l’hajj si è svolto senza incidenti gravi
degli anni Ottanta, e al supergruppo Crosby, Stills, Nash and
si sono rifugiate nel porto Garzón ha presentato altri 32 il Giorno della terra, che ricorda Barroso [28]. né epidemie. Duecentoventuno pellegrini sono giunti dall’Iraq in
Young, la cui età complessiva è di 221 anni. Le due formazioni
nordcoreano di Chongjin. casi di tortura che si aggiungo- le confische compiute da Israele aereo, violando l’embargo dell’Onu [29] (nella foto, pellegrini sul
hanno annunciato per l’estate una tournée negli Stati Uniti [22].
Pyongyang ha negato si trattas- no agli otto contenuti nella do- [29]. Gli oltre 400mila dipen- Ruanda. Il Consiglio di sicurez- Monte Arafat, dove Maometto tenne l’ultimo sermone).

12 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 13


LE NOTIZIE L E T T E R A D A L L’ I T A L I A

di Stato a Berna il presidente ci- duzione del contributo finan- La notte del Kosovo
nese Jiang Zemin ha, per la pri- ziario della Germania e un au-
ma volta, aspramente criticato mento di quello italiano e olan-
Sette giorni in Italia visti da Christo Petrov,
il governo elvetico per aver tol- dese. Un Consiglio europeo corrispondente della Bulgarian News Agency
lerato che una dimostrazione straordinario si terrà a Bruxel-
in favore del dialogo in Tibet
perturbasse la cerimonia di
benvenuto [25].
les il 15 aprile. Parteciperà an-
che il presidente incaricato della
Commissione, Romano Prodi. Il
L’eterna lezione
Turchia. Una donna ha com-
vertice dovrà dare i nuovi orien-
tamenti dell’azione della Com-
delle guerre balcaniche
piuto un attentato suicida a missione dopo gli scandali che
Istanbul, provocando dieci feri- hanno spinto alle dimissioni l’at- “rileggere il senso, le procedure e i risultati di alcu- saputo, in periodi di sconfitte e di crisi
ti. L’attentato è stato rivendicato tuale esecutivo europeo [26]. Si è interne, sviluppare una politica estera
dal Partito dei lavoratori del svolto a Berlino il secondo ver-
ne delle operazioni più significative condotte dalla co- aggressiva. Infatti, questo è successo
Kurdistan (Pkk). È il primo at- tice Asia-Europa (Asem), cui munità internazionale nelle aree critiche del mondo ci nella seconda metà dell’Ottocento ma
tentato rivendicato dal Pkk da hanno partecipato i ministri in quell’epoca la Russia rimaneva sem-
quando, il 16 febbraio, il suo degli Esteri di dieci paesi asiati-
porta a molte riflessioni, alcune delle quali decisamente pre una superpotenza. Adesso si spera
leader Abdullah Öcalan è stato ci (membri dell’Asean, Cina, amare. Il dibattito che ne scaturisce è vivace tra gli addet- che si possa accontentare di un ruolo
Canada, nasce il territorio degli inuit arrestato a Nairobi [27]. Giappone e Corea del Sud) e
ti ai lavori come tra il grande pubblico. Non sempre però diplomatico adatto a una superpoten-
Il 1˚ aprile nasce il territorio di Nunavut (“il nostro mondo” in lin- dell’Unione [29]. La Commissio- za, visto che l’unica rimasta non lo vuo-
gua inukitut), una nuova unità amministrativa di 1.944.000 chilo- Unione europea. Dopo una not- ne ha dichiarato che la crescita questo dibattito è lucido e sereno, e, quindi, costruttivo. le più svolgere direttamente a Belgra-
metri quadrati. È formata dai due te di negoziati durante il Consi- economica dell’Unione sarà del do.
Stati Uniti
Nunavut
terzi dei Territori di Nordovest, glio europeo straordinario che 2,2 per cento per il 1999, invece
L’informazione, che ne è la base, a volte diventa disinfor- Mio nonno aveva combattuto da uf-
Groenlandia
(Danimarca)
dove l’85 per cento dei 27mila abi- si è tenuto a Berlino, i capi di del 2,6 annunciato nell’autun- mazione e distorsione della realtà”. ficiale in tutte le guerre balcaniche di
tanti sono inuit. Il “presidente”, Stato e di governo hanno rag- no scorso [30]. questo secolo e nella Prima guerra
Iqaluit Paul Okalik, spera che l’autono- giunto un compromesso sulla Così scrisse circa due anni fa Lamberto ria che riguarda la disintegrazione (o lo mondiale per tornare poi a fare il suo
Baia mia aiuterà il territorio, colpito cosiddetta Agenda 2000, che Dini – ministro degli Esteri – nella pre- sfascio) della Jugoslavia nel periodo mestiere di giudice. Spesso mi diceva
di Hudson
Canada da un forte tasso di criminalità e prevede la riforma del sistema fazione al volume La Lezione dell’ex Jugo- d’instabilità geopolitica subentrato alla che ovunque si trovano due balcanici
di disoccupazione, una povertà di finanziamento dell’Unione, Le notizie sono aggiornate alle 18 slavia curato dal Servizio stampa e Guerra fredda. Questa posizione era, al- ci sono sempre tre opinioni. Sarà anche
Stati Uniti
Ottawa diffusa, un elevato numero di dei fondi strutturali e di coesio- di mercoledì 31 marzo 1999. Tra informazione della Farnesina. La le- meno all’inizio degli anni Novanta, per questo che non voglio aggregarmi
abusi sessuali, di alcolizzati e di ne e della politica agricola co- parentesi quadre è indicato il zione, purtroppo, continua. molto diversa sia da quella della Ger- a nessun coro, colpevolista o innocen-
tossicodipendenti, in gran parte dovuti alle deportazioni e all’inte- mune tra il 2000 e il 2006 ed è giorno al quale si riferisce la noti- Ritengo che uno dei doveri princi- mania (già unita) che del Vaticano. Im- tista che sia. A me interessano i fatti
grazione forzata compiuta da Ottawa negli ultimi trent’anni (nella la premessa necessaria dell’al- zia. Fonti: Afp, Ap, Cnn, Financial pali della diplomazia sia quello di evi- presa, direi, non di poco conto e, sfor- non le verità. Perché sui fatti ognuno si
foto, scultori di Frobisher Bay, vicino alla capitale, Iqaluit). largamento dell’Unione a nuo- Times, Janes, Le Monde, Libéra- tare la guerra. Qualora non fosse in tunatamente, quasi completamente costruisce la propria verità.
vi Stati. Il documento prevede tion, El País, Misna, Pana, Reuter, grado di adempiere questo dovere la ignorata dal “grande pubblico”. Nono- La guerra è già in corso ed è una tra-
tiac, nel Michigan, ha ricono- Per la prima volta l’indice bor- in particolare una stabilizzazio- La Vanguardia. diplomazia sarà inevitabilmente chia- stante i problemi interni (è morta una gedia umana. La Jugoslavia attuale ri-
sciuto il dottor Jack Kevorkian sistico Dow Jones di New York ne delle spese agricole, una ri- Foto: agenzia Reuters. mata a raddoppiare gli sforzi per guar- repubblica ma non se n’è fatta ancora schia di nuovo la divisione ed è proba-
colpevole di omicidio per aver ha chiuso oltre i diecimila pun- dare subito oltre la guerra già in corso. un’altra) Roma ha saputo assumersi le bile che non si chiamerà neanche più
aiutato un malato terminale a ti [29]. Robert Excell White, 61 Compito, quest’ultimo, che nella sue responsabilità in Europa sudorien- così. Chi e come garantirà la sicurezza
suicidarsi iniettandogli una do- anni, è stato giustiziato nel car- STORIE VERE guerra in Kosovo sta im- tale e nei Balcani sia sul dei futuri Stati balcanici? Non possono
se letale di veleno. Kevorkian cere di Huntsville, Texas. Era il
Gran Bretagna. Non ha avuto fortuna il capriccioso testamento
pegnando soprattutto l’I- Spesso mio piano bilaterale che su essere né creati né sorvegliati dall’alto.
aveva filmato la scena e conse- condannato da più tempo dete- talia e la Russia ma per quello multilaterale. Allora occorrono le forze terrestri e qui
di un contadino di Auckland che aveva fatto ereditare un milio- nonno mi diceva
gnato la registrazione alla rete nuto nel braccio della morte, motivi molto diversi. Lo mi fermo. La soluzione?
ne di dollari neozelandesi, circa 900 milioni di lire, ai suoi due
tv Abc. Soprannominato il Dot- dove era entrato nel 1982. White stesso Slobodan Milosevic Senza soluzione La soluzione migliore – dice John
cani da caccia. L’uomo aveva invece lasciato appena 200mila che dove si
tor Morte, Kevorkian, 70 anni, era stato condannato a morte ha voluto renderlo ancora La politica della Russia nei Hillen del Center for Strategic and In-
dollari alla vedova e niente ai figli, nati da un matrimonio pre-
ha assistito il suicidio di oltre nel 1974 per l’uccisione di un
cedente. Grandi benefici, invece, erano andati ai figli di un suo
più palese rompendo i trovano due Balcani è tutta da definire. ternational Studies – sarebbe se Milo-
130 persone dal 1990 [26]. Il capi- uomo durante una rapina [30]. rapporti diplomatici con Questo è il parere anche sevic si piegasse e i kosovari non cer-
tano dei marines Joseph Una giuria di Portland, Ore-
caro amico, che avrebbero ricevuto i profitti della fattoria. Un
tutti i paesi del Gruppo di balcanici, ci di autorevoli esponenti cassero di trarne vantaggi.
tribunale ha decretato invece che “un milione è una cifra ecces-
Schweitzer si è dichiarato col- gon, ha condannato il fabbri- contatto esclusi, appunto, sono sempre tre russi. Sembra più facile Sì, ma su un altro pianeta. Forse. p
siva anche per i più aristocratici tra i cani”, e ha assegnato il 61,5
pevole di intralcio alla giustizia cante di sigarette Philip Morris l’Italia e la Russia. Mentre mantenere i rapporti con
per cento dell’eredità alla vedova [19].
e distruzione di prove per aver a pagare 81 milioni di dollari
Paesi Bassi. Un’ottima notizia per le donne stufe di fare lunghe
Roma ha le carte in regola opinioni gli ex nemici della Nato Chi è Christo Petrov
nascosto e distrutto un videota- (circa 133 miliardi di dollari) di per affrontare questo deli- (Grecia e Turchia), che tro-
code per riuscire a entrare in brutte toilette pubbliche: è nato
pe girato durante il volo in cui risarcimento ai parenti di Jesse catissimo compito, dubito che la stessa vare l’approccio giusto nei confronti È il corrispondente dall’Italia della
Lady P, il primo vespasiano per signore. “Grazie a Lady P, ora le
l’ea-6b di cui era il navigatore Williams, un uomo morto nel certezza si possa esprimere nei con- degli ex satelliti (Romania e Bulgaria). Bulgarian News Agency, l’agenzia di
donne potranno fare la pipì senza sedersi, in maniera rapida,
tranciò i cavi della funivia di 1997 per un cancro ai polmoni. fronti di Mosca. Tutto questo non significa che la Russia stampa bulgara, e collabora anche
comoda e igienica”. L’idea di progettare il vespasiano femmini-
Cavalese provocando 20 morti, È il più alto risarcimento mai L’Italia, pur rimanendo fedele ai non abbia i suoi interessi nei Balcani. Il con altre testate. Nato a Elhovo nel
le è nata dopo la pubblicazione di una ricerca secondo la quale
il 3 febbraio 1998. Il 16 marzo il imposto a una “Big Tobacco” suoi impegni europei e atlantici, ha problema è se e come saprà difenderli. 1948, dal 1979 al 1986 ha vissuto e
“alle donne non piace sedersi sui wc pubblici perché li trovano
tribunale militare di Camp [30]. sempre avuto un atteggiamento di cau- Lo stesso Evgenij Primakov, nella veste lavorato in Italia, dove è tornato nel
sporchi, e questo le porta a urinare in posizioni anomale, peg-
Lejeune lo aveva assolto dall’ac- tela storica e di pragmatismo moderno di ministro degli Esteri, sosteneva che 1992.
giorando ulteriormente lo stato igienico della toilette” [23].
cusa di omicidio colposo [29]. Svizzera. Durante la sua visita nel trattamento della complessa mate- storicamente la Russia avrebbe sempre

14 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/corrispondente.html internazionale 277, 2 aprile 1999 15


IN COPERTINA

Balcani
La notte
del Kosovo
Ragioni e rischi dell’attacco uscire danneggiati da questa operazione. Ma se la Russia è
irritata con l’Occidente, del cui aiuto ha bisogno, deve es-
serlo anche con Milosevic, che l’ha ingannata più volte. In-
E L PA Í S , S PA G N A
fine, l’attacco potrebbe aumentare le tensioni in Bosnia.

C
ome in una tragedia greca, dove tutti i personaggi Nei negoziati di Parigi gli albanesi del Kosovo avevano ri-
hanno un unico destino, la Nato ha sferrato la sera del nunciato temporaneamente all’indipendenza a favore di
24 marzo un massiccio attacco contro le unità serbe con un’autonomia all’interno della Serbia e avevano accettato il
l’obiettivo di evitare una tragedia umanitaria in Koso- disarmo dell’Uçk (Esercito di liberazione del Kosovo). Il ri-
vo, una destabilizzazione politica di tutta la regione e, fiuto di Milosevic a uno spiegamento di forze di pace stra-
anche se tardivamente, il contagio della piaga nota come pu- niere nel Kosovo e a ogni forma di autonomia per quella
lizia etnica. Milosevic si è subito avvolto nella bandiera del- provincia ha fatto affondare qualsiasi possibilità diplomati-
la resistenza. Non solo ha respinto un accordo dopo aver ter- ca. L’attacco della Nato ha diversi obiettivi: spezzare la vo-
giversato per oltre un anno, ma nelle ultime setti- lontà di Milosevic per fargli accettare l’accordo di
mane, approfittando del processo negoziale, ha sca- Parigi, intaccare la sua capacità militare di lanciare
tenato azioni violente contro gli albanesi del Koso- nuove rappresaglie contro gli albanesi del Kosovo,
vo in flagrante violazione delle intese del 25 ottobre provocare una reazione dei militari o dei civili ser-
scorso. bi. La Nato sembra aver previsto tutto meno la pos-
sibilità che la sua
Il futuro del Kosovo e della Nato strategia non dia In queste pagine
La Nato si ripara dietro una legittimità morale. Ma non si alcun risultato, e cioè che
può negare che siamo in presenza della sua prima opera- Milosevic si rafforzi o che 17 Ragioni e rischi dell’attacco
zione offensiva contro un paese sovrano e che essa non può ne venga fuori con un al- El País
contare sulla legittimazione che le avrebbe dato una riso- tro trucco. 18 Fare sul serio
The Washington Post
luzione esplicita del Consiglio di sicurezza delle Nazioni La credibilità della Na-
18 Caduti in trappola
Unite. Entriamo dunque in un territorio ignoto, da cui è im- to è importante per la sta- Libération
possibile prevedere la via d’uscita, se non altro per man- bilità futura dell’Europa, 19 La mappa del conflitto
canza di precedenti. che non può permettersi 20 L’Occidente è impazzito
Per quanto si dica, non esiste azione militare pulita. Nel- che i Balcani tornino a tra- Nezavisimaja Gazeta
l’operazione della Nato possono morire, oltre ai soldati del- sformarsi in un braciere 22 Bombe per la pace
l’una e dell’altra parte, molti innocenti: bambini, donne, uo- acceso. Ma la credibilità The Guardian
mini e persino soldati serbi che avrebbero preferito non tro- non si esaurisce in qual- 23 Le vignette
varsi lì. Se perdesse il senso delle proporzioni, la Nato po- che bombardamento. Se 24 Un progetto oltre la guerra
trebbe minare proprio la giustificazione morale che la pro- la strategia non dà risulta- Frankfurter Allgemeine
25 Kosovo, dieci anni di scontri
tegge. Inoltre, l’azione della Nato potrebbe costituire un ti, la Nato dev’essere con-
Le Monde
precedente per altri paesi che pretendessero di agire libe- sapevole che la sua situa- 28 La guerra dei giornalisti
ramente, fra cui quelli che bloccano il Consiglio di sicurez- zione sarà di nuovo messa Radio B92
za chiedendo al tempo stesso un dibattito: la Cina e la Rus- in discussione, stavolta in 28 Bookmarks
sia. I rapporti della Nato con la Russia – una costruzione che termini di responsabilità. 29 Le lettere ai quotidiani
si deve in gran parte alla fatica di Javier Solana – possono (m.a.) p

internazionale 277, 2 aprile 1999 17


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

Fare sul serio sua campagna contro quel che resta della stampa indipen-
dente, chiudendo tra l’altro la coraggiosa Radio B92.
LA MAPPA DEL CONFLITTO
Austria
Ungheria
È essenziale che la Nato eviti di fare il gioco di Milosevic. Aviano
T H E WA S H I N G T O N P O S T, S TAT I U N I T I Istrana
Slovenia
La gente del Kosovo rimane in pericolo, e la Nato deve ora Fonti: Periscope, Associated Press, Reuter, Jane’s Defence, Nato Croazia Romania
Aggiornata al 30 marzo 1999

I
l ricorso alla forza non può mai essere considerato eliminare la minaccia che le grava addosso. L’Alleanza Belgrado
Piacenza Bosnia
come l’esito ideale di uno scontro diplomatico. Ma il pre- atlantica deve paralizzare l’apparato militare di Milosevic, Erzegovina Jugoslavia
sidente Bill Clinton e gli altri leader dei paesi della Nato per evitare che possa estendere al Montenegro, alla Mace- UNGHERIA Bulgaria
Italia
hanno fatto bene ad attaccare le forze di Slobodan Milo- donia e ad altri vicini le stesse devastazioni con cui ha ha col- Kosovo
sevic. Il tiranno balcanico aveva ignorato gli ampi (anzi, pito la Bosnia e il Kosovo nell’ultimo decennio. L’Occidente Subotica
Roma
Macedonia
più che ampi) avvertimenti. E aveva deciso che provocare non deve lasciarsi tentare da nessuna soluzione intermedia: Brindisi
una campagna di bombardamenti avrebbe fatto i suoi inte- deve invece insistere perché tutte le forze serbe si ritirino dal Sombor Gioia
Albania
del Colle
ressi di breve periodo. Adesso però la Nato deve condurre Kosovo e lascino al suo popolo la possibilità di riprendersi
Backa Tropola Grecia
una campagna abbastanza massiccia da garantire che qual- dalle distruzioni dell’ultimo anno.
siasi possibile vantaggio politico sia inferiore al danno per- Non è una guerra contro il popolo della Serbia, ma un in- Apatin
Vojvodina
manente inferto alla macchina bellica di Milosevic. tervento contro un despota aggressore che minaccia la pa- Osijek
Oltre sei anni fa il presidente Bush, riconoscendo che gli ce, la democrazia e la stabilità di cui tutta l’Europa centrale Kula Zrenjanin Mar Mediterraneo

Stati Uniti avevano un interesse ineludibile nel Kosovo, lan- ha oggi bisogno. La Nato ha cominciato la sua missione con CROAZIA
ciò a Milosevic quello che venne definito “l’avvertimento di comprensibile riluttanza, ma nel condurla a termine non de- Kovacica
Novi Sad
Natale”. Sì, disse Bush, il Kosovo faceva parte della Serbia, ve vacillare. (m.a.) p F-117

MIG-29 Vrsac
ma una guerra fra la sua popolazione a maggioranza alba- Bujanovci ROMANIA
nese e i suoi padroni e oppressori serbi avrebbe potuto de- Sremska
Pancevo

Caduti in trappola
Mitrovica
stabilizzare un’intera regione, e gli Stati Uniti non erano fa-
44° parallelo
vorevoli. Il presidente Clinton ha fatto sua questa logica e ha Brcko Belgrado
Kovin
MIG-29 Sabac
ripetuto il monito poco dopo la sua entrata in carica nel 1993. Avala
J A C Q U E S A M A L R I C , L I B É R AT I O N , F R A N C I A Pozarevac
E tuttavia l’anno scorso – dubitando, a quanto pare, della

P
serietà degli Stati Uniti – Milosevic ha scatenato una bruta- oiché la “chirurgia” bellica fa parte di una leg- Tuzla Mladenovac

le guerra contro i due milioni di cittadini del Kosovo. Con il genda tenuta in vita dagli strateghi da bar, abbiamo il Lazarevac
Palanka
pretesto di combattere il malridotto Esercito di liberazione dovere di interrogarci sulla decisione degli occidenta-
del Kosovo, Milosevic ha in realtà preso a bersaglio l’intera li – americani in testa, ma anche europei ufficialmen- Bukulja
Negotin
provincia. Le sue truppe hanno distrutto sistematicamente te solidali e, nel caso di alcuni, partecipi – di procede- Valjevo JUGOSLAVIA
Srebrenica MIG-29
un villaggio dopo l’altro, dato fuoco ai raccolti, saccheggia- re a una campagna di attacchi aerei “severi” contro la Fede-
Kragujevac
to le case, massacrato civili inermi. Centinaia di migliaia di razione jugoslava. Almeno per due ragioni: se questi attac-
Sarajevo
persone sono rimaste senza un tetto. A chi gli chiedeva no- chi saranno così massicci come hanno lasciato intendere il Nato Kremna
Savac
tizie dell’ultima ondata di trentamila persone innocenti in Pentagono e la Nato, non potranno non riguardare la po- Pale Uzice Cacak
marcia attraverso la neve perché le loro case erano state di- polazione civile, sia serba che kosovara; pretendere, d’al- Kraljevo
Trstenik
strutte, il portavoce di Milosevic rispondeva in modo sprez- tronde, che operazioni militari di questa portata apparten- BOSNIA ERZEGOVINA
Krusevac
zante che quella gente “stava semplicemente facendo una gano più al campo dell’azione umanitaria che a quello del-
Foca Nova Varos Serbia
passeggiata”. Per un anno è sembrato che la scom- la dichiarazione di guerra è, nel migliore dei casi, Prokuplje
messa di Milosevic pagasse: il mondo ha protestato ingenuo, e nel peggiore, assai poco responsabile. Nis
Pljevlja
ma non è intervenuto. Qual è infatti lo scopo ufficiale di questi attacchi? Raska
Crniurh Novi Pazar
Costringere Milosevic e il suo regime ultrautorita-
Kosovo
Nessuna soluzione intermedia rio ad accettare la concessione al Kosovo di uno sta- Nicsic Kursumlija
Finalmente, il mese scorso la Nato ha deciso di non tuto di autonomia sostanziale che sarebbe garanti- Baigora
Uçk Leskovac
poter più tollerare questa pulizia etnica. Ha pro- to dalla presenza, in questa ex repubblica jugoslava, Kolasin Leposavic
Podujevo

mosso un accordo di pace in base al quale il Kosovo di un forte contingente Nato. Il nazionalcomunista Ivangrad
Mitrovica Lapastica Uçk
Montenegro BULGARIA
avrebbe potuto governarsi da solo, ma senza quell’indipen- di Belgrado, come la maggioranza dei serbi, non vuole pie- Dubrovnik Glogovac Pristina
denza che la maggioranza dei kosovari sembrava desidera- garsi a nessun costo a un compromesso di questo tipo. Si de- Radovce Pec Uçk
Vranje
Slatina
re. Dal momento che Milosevic aveva già violato aperta- ve capire che restando fermo sulle sue posizioni e accettan- Danilovgrad Volujak Uçk
Decani verso la Turchia
mente un’altra intesa, la Nato ha detto che stavolta l’accordo do di subire il castigo delle bombe e dei missili, egli lancia Tivat Podgorica Junik
Malisevo

sarebbe stato fatto rispettare da forze di peacekeeping ar- una nuova sfida e tende alla Nato una trappola: quella di ve- Lustica Tropojë Uçk Uçk Dragobilje
Golubovici Dakovica Gnjilane
mate. L’amministrazione Clinton ha ripetutamente chiesto nire a combatterlo sul terreno per imporgli con la forza
Urosevac
a Milosevic di accettare l’accordo o quanto meno dimostra- un’autonomia del Kosovo che d’altronde è stata accettata so- Nato
Kumanovo
re anche una minima disponibilità a discuterlo. lo malvolentieri e con riserve da certi leader della comunità Prizren Nato Skopje
Bar
Perché il presidente jugoslavo non l’ha fatto? Dopo aver albanese, ormai conquistati all’idea dell’indipendenza. Mar Adriatico
ALBANIA Kukës
Nato
Tetovo
Nato
ascoltato tante minacce inconsistenti, forse ha calcolato che Gli occidentali sono pronti a raccogliere questa sfida? Valdinos Ulcinj
Petrovec MACEDONIA
la Nato avrebbe fatto ancora una volta marcia indietro. Op- L’hanno considerata seriamente? Non c’è nulla che lo di-
pure ha intravisto un possibile vantaggio politico nel pre- mostri. Al contrario: nessun paese si è dichiarato disponibi-
sentarsi, per mezzo dei suoi mass media rigidamente con- le a combattere a terra; gli stessi Stati Uniti sono stati i primi Nato Truppe Nato Base aerea Attacchi aerei Nato Caserme jugoslave Aerei Nato abbattuti Uçk Basi dell'Uçk conosciute
Bosnia (Sfor): 26.000
trollati dallo Stato, come una vittima dell’arroganza occi- a escludere questa possibilità. Scommettiamo che la diffi- Macedonia: 12.000 Base navale Postazione contraerea Caserme albanesi Aerei jugoslavi abbattuti Movimenti di profughi
dentale. Aveva già approfittato della crisi per intensificare la coltà di immaginare un seguito ai raid non è sfuggita a Mi-

18 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 19


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

losevic, che non esiterà ad approfittarne, fra un attacco e l’al- vrebbe confrontarsi con il suo gigantesco vicino orientale. E
tro, per proseguire la sua politica di “pulizia” del Kosovo. A poi c’è l’India. Persino in America Latina non tutti sarebbe-
meno di bombardamenti selvaggi, che non tarderebbero a ro d’accordo. E c’è, infine, la Russia. Anche in Europa occi-
disgustare le opinioni pubbliche occidentali, ne ha i mezzi dentale spunterebbero dei paesi dissidenti. Clinton-Brezh-
militari, per non parlare della volontà. Quale contromisura nev, ovviamente, li dichiarerebbe pazzi, li licenzierebbe in
opporgli in questo caso? Gli scenari di oggi non sembrano tronco e li priverebbe della sua protezione. Ma spuntereb-
comportare alcuna risposta, se non la prosecuzione indefi- bero comunque, altrimenti per mano degli Stati Uniti l’Eu-
nita degli attacchi. Escludono, in compenso, ogni alleanza ropa finirebbe col contrapporsi a tutto il resto del mondo. E
con i kosovari, per evitare la soluzione che trova assoluta- tutto il resto del mondo si vendicherebbe con l’Europa per
mente contrari sia Washington e Parigi che Bonn e il suo comportamento e per il comportamento de-
Londra: l’indipendenza del Kosovo. gli Stati Uniti, che per il momento sono più difficili
da raggiungere. Ma solo per il momento.
Alcune false analogie Nel giorno e nell’ora dell’attacco missilistico contro
A questo punto è giocoforza chiedersi se la guerra la Jugoslavia il mondo entra in una nuova epoca
aerea può da sola sostituire un disegno politico. E ri- storica: l’epoca del crollo dell’impero americano e
spondere negativamente a quest’interrogativo. È an- del definitivo tramonto dell’Europa. Fino a questo
che giocoforza opporsi a due analogie ingannevoli giorno e a quest’ora gli Stati Uniti hanno sempre sa-
troppo spesso sbandierate dai fautori “loro malgrado” degli puto riunire più alleati che nemici. Ora il processo si è in-
attacchi. La prima consiste nel sostenere che la situazione at- vertito.
tuale è paragonabile a quella del 1995, quando Milosevic ave- Poco importa se la Jugoslavia si sottometterà o meno. Può
va finito per piegarsi al principio di Dayton dopo qualche persino scomparire dalla faccia della terra – la sostanza del
raid della Nato. Tuttavia non è così: la Bosnia multietnica nuovo processo storico globale non cambia. Del resto, non
non ha mai fatto parte della Federazione jugoslava e non ha siamo più così sicuri che l’allargamento della Nato possa
mai avuto per il nazionalismo serbo lo stesso significato mi- continuare. Quest’organizzazione ha raggiunto il suo mas-
tico del Kosovo, che invece ne fa parte. Dayton, d’altro can- simo livello di espansione, oltre il quale resta solo uno sfal-
to, doveva consacrare una spartizione della Bosnia che in- damento graduale o precipitoso.
cludeva il riconoscimento di un’entità serba, eventualmen- Sul piano geopolitico l’attacco alla Jugoslavia è esatta-
te recuperabile un giorno dalla madrepatria. Rambouillet, mente come se, nel periodo della guerra in Cecenia, le for-
al contrario, è stato percepito a Belgrado – con ragione – co- ze Usa-Nato avessero lanciato dei missili sul circondario di

REUTERS
me il primo passo verso un’amputazione della Serbia stori- Stravropol. Il motivo? L’intransigenza di Mosca e il falli-
ca. La posta in gioco oggi non ha dunque niente a che vede- mento dei negoziati russo-ceceni a Rambouillet. Balcani. In Kosovo centinaia di migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case
re con quella del precedente confronto. E ci sono buone pro- Cosa significa tutto questo per la Russia?
babilità che si possa dire lo stesso del comportamento di Mi- bile nella guerra dei Balcani. La Russia può solo guada- Russia, vanno interrotte tutte le principali controversie di
losevic. Quindici imperativi per Mosca gnarci. Nono: Mosca deve preoccuparsi solo della sicurezza politica interna. La richiesta di impeachment del presiden-
Altra falsa analogia: quella con l’operazione contro l’Iraq Primo: bene ha fatto Evghenij Primakov, premier della Rus- del suo territorio e del territorio degli ex Stati del- te Eltsin va ufficialmente ritirata. Tutte le colpe di
nel 1991. Anche in questo caso, tuttavia, non c’è nulla di pa- sia – Stato sovrano, tra i fondatori dell’Onu e membro per- l’Urss, e di un eventuale allargamento del conflitto Eltsin non valgono quanto il danno esterno di un’e-
ragonabile: l’Iraq aveva aggredito un altro Stato e Tempesta manente del suo Consiglio di sicurezza – a girare l’aereo in a tutta l’Europa. Quest’ultima ipotesi non è molto ventuale sconfitta politica del presidente della Rus-
nel deserto aveva un mandato del Consiglio di sicurezza del- direzione contraria a quella di Washington. Secondo: altret- probabile perché l’Europa occidentale prima o poi sia a opera delle stesse forze politiche russe. Nell’at-
l’Onu. La legittimità degli attacchi di oggi non riposa su si- tanto avrebbe fatto, al suo posto, qualsiasi presidente russo. tornerà in sé. Decimo: la Russia non deve lasciarsi tra- tuale crisi internazionale, il presidente diventa au-
mili basi. La Nato, alleanza difensiva di cui gli Stati Uniti vo- Terzo: in caso contrario, la Russia di fatto avrebbe cessato di scinare in alcun modo nel conflitto. Nessun aiuto tomaticamente il simbolo della nazione e può esse-
gliono festeggiare solennemente il cinquantesimo anniver- esistere come Stato sovrano. La sua opinione non solo sa- militare alla Jugoslavia. Dobbiamo farci da parte, re costretto a lasciare la carica solo con metodi de-
sario, non è l’Onu e la Federazione jugoslava non minaccia- rebbe stata ignorata – come è già avvenuto – ma non sareb- pronunciando tutte le parole necessarie e restando mocratici. Questo vale non solo per la sinistra, ma
va nessuno Stato. Questa prima manifestazione di un dirit- be più stata nemmeno presa in considerazione. Quarto: ben a guardare la Nato che si autodistrugge. Undicesimo: la Rus- anche per la destra. Ieri era una questione di politica inter-
to d’ingerenza militare sa di trappola, di valutazione azzar- presto i soldi stanziati dal Fondo monetario si sarebbero tra- sia non deve aiutare l’Europa, la Nato e gli Stati Uniti a usci- na, oggi è una questione di politica estera.
data e di meccanismo non padroneggiato. (c.p.) p sformati in cenere, perché la sorte della Russia sarebbe pas- re da questa storia fino a quando non saranno loro a chie-
sata nelle mani del dipartimento di Stato americano e del derlo, seriamente e pubblicamente. E dopo questa richiesta Pensare a che può fare la Russia
suo ambasciatore per le questioni europee, Javier Solana. la Russia dovrà collaborare solo a condizioni assolutamente Per la sventura di alcuni (ma di questo la Russia non ha col-
L’Occidente è impazzito Quinto: qualsiasi presidente o primo ministro russo che si fos-
se comportato diversamente da Primakov sarebbe stato ro-
egoistiche e interessate. Dodicesimo: la creazione di uno Stato
federale tra Russia e Bielorussia è un imperativo categorico
pa) e la stupidità di altri, inebriati dalla propria forza, la sto-
ria ci offre l’occasione di salvare il nostro paese dal baratro.
vesciato, con metodi costituzionali o meno, e non necessa- di oggi, e non solo una prospettiva più o meno vicina. Que- Solo degli idioti, dei politici irresponsabili, dei criminali o
V I TA L I J T R E TJ A K O V, N E Z AV I S I M A J A G A Z E TA , R U S S I A
riamente dalla sinistra. Sesto: qui non è in gioco nessuna ine- sto Stato va fondato domani stesso, tanto più che è perfetta- delle persone che meritano di essere tenute ai margini del-

G
li attacchi missilistici alla jugoslavia, per quanto sistente fratellanza slava. È una decisione geopolitica con- mente possibile. Tredicesimo: appare la prospettiva concreta la civiltà e della politica mondiale potrebbero lasciarsi sfug-
complessi e intricati siano i problemi del Kosovo, in- creta e assolutamente pragmatica dettata dagli interessi na- di creare uno Stato federale anche con l’Ucraina e con tutta gire quest’opportunità.
staurano definitivamente il regime poliziesco-milita- zionali strategici e storici della Russia come paese e come Sta- una serie di Stati dell’ex Urss. Quattordicesimo: è categorica- Potrebbe non esserci un’altra occasione. Dio benedica l’A-
re della dittatura statunitense sull’Europa, di cui la Na- to. Settimo: l’attacco alla Jugoslavia rende praticamente ine- mente inaccettabile qualsiasi scenario di cambiamento po- merica per le sciocchezze che si accinge a compiere.
to rappresenta lo strumento e l’apparato repressivo. vitabile la vittoria dei comunisti alle elezioni parlamentari litico non democratico (cioè senza elezioni) in Russia. Non L’Occidente sembra veramente impazzito. Clinton, il pre-
L’espansione di questo regime in tutto il mondo e per un e presidenziali russe – un altro fiasco degli Stati Uniti a li- si può regalare questa carta a Washington ora che la Russia sidente di un paese che non si trova in Europa, un presidente
periodo storico significativo è impossibile: non lo consenti- vello mondiale. Ottavo: lasciando da parte i sentimenti pan- è indebolita e indebitata con l’Occidente. Quindicesimo: nella che per un soffio non è stato rimosso dalla carica con accu-
rebbe il mondo islamico, non lo consentirebbe la Cina, non slavi, la Russia è interessata a che gli Stati Uniti e la Nato col- prospettiva di un consolidamento della società russa legato se molto serie, violando l’ordine mondiale costituito ha or-
potrebbe volerlo neppure il Giappone, perché allora do- piscano la Jugoslavia e rimangano impantanati il più possi- all’aggressione della Nato a un paese sovrano e vicino alla dinato alle forze armate del blocco militare più potente del

20 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 21


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

mondo – composto al 90 per cento da paesi europei – di bom- rebbe di un uso discriminato della forza, che può essere di-
bardare uno Stato europeo sovrano, membro dell’Onu, che feso proprio in quanto discriminato.
non aveva attaccato alcun paese. L’ultima volta che avveni- Chi critica i bombardamenti, persone le cui conoscenze
menti simili erano successi in Europa era il primo settem- della potenza aerea si fermano alla Seconda guerra mon-
bre del 1939. Su tutto questo occorre riflettere in modo luci- diale o al Vietnam, non capisce che l’aviazione può essere
do e sereno – per capire che ci aspetta realmente. utilizzata in modi nuovi e meno letali. Si dimostrino o no ef-
Per la prima volta dalla fine della Seconda guerra mon- ficaci questi modi, è ovvio che l’attacco aereo in Serbia non
diale le forze armate di Stati stranieri colpiscono con missi- è in mano a Göring. Dire, come fanno queste persone, che i
li e bombe il territorio di un altro Stato. È ridicolo addurre bombardamenti rafforzeranno Milosevic significa frain-
come serio motivo per l’inizio dei bombardamenti l’intran- tendere il problema. Forse i serbi non vedono, per esempio,
sigenza di un solo uomo, Milosevic. È ancora più ridicolo (o gli sforzi per limitare le perdite fra i civili, ma questo rientra
ingenuo, o ipocrita) affermare che “i diritti umani” nel Ko- nel più generale problema di coscienza che c’è in quel pae-
sovo saranno garantiti dai missili lanciati contro gli impianti se. Secondo il confuso schema dei serbi, loro sono sempre le
radar o le città della Jugoslavia. Ma noi dobbiamo pensare vittime, mai gli aguzzini. Hanno commesso atti di crudeltà
innanzi tutto a ciò che devono fare in questa situazione la inaudita, ma non sembrano capire che a commetterli sono “Stiamo insegnando a questi serbi che la violenza non paga”.
Russia e i suoi politici. La Russia deve agire con la massima stati proprio loro. tom, trouw, paesi bassi
cautela, ma anche con fermezza, con sangue freddo, ma an- Una singola persona potrebbe ragionevolmente ritenere
che con decisione, rispettando rigorosamente le norme del di non avere alcuna responsabilità diretta, considerato che
diritto internazionale finché restano in vigore e finché a vio- la Serbia è una dittatura. Ben diverso è credere – come sem-
larle sono i membri della Nato e non noi. L’Europa molto bra fare la maggioranza dei serbi – che non c’è nulla di cui
presto si spaccherà. La Russia troverà sicuramente degli al- essere responsabili e che stavano tranquillamente occupan-
leati. Bisogna solo armarsi di pazienza e aspettare. (g.c.) p dosi degli affari loro quando all’improvviso, senza motivo e
“Credo che ci siamo sbagliati col bombardamento di rappresaglia,
senza provocazione, quindici paesi li hanno aggrediti. Sa-
Mr. President”. “Perché?”. “I Lewinsky sono polacchi, non jugoslavi”.
rebbe assurdo alimentare la falsa coscienza di tanti serbi evi-
Bombe per la pace
rudy & paz, página 12, argentina
tando tutto quello che può confermarli in questo atteggia-
mento. Dobbiamo invece essere cortesi con i serbi e consi-
derarli persone in grado di pensare. E sperare che riescano
M A R T I N W O O L L A C O T T, T H E G U A R D I A N , G R A N B R E TA G N A
presto a capire come hanno fatto a ridursi in questa situa-

Q
uando la guerra bussa alla porta, la domanda più zione, nella quale gli albanesi del Kosovo non possono più
comprensibile di tutte è: “Perché?”. Ma questa doman- accettare di avere a che fare con loro sul piano politico.
da può anche essere una delle più ottuse. Perché bom-
bardarci, chiedono i cittadini di Belgrado, a quanto pa- L’intervento e la paralisi di questi anni
re senza aver conservato nella mente neanche un’im- Se il “perché?” dei serbi merita una risposta vaga, lo stesso va-
magine del martellamento di Sarajevo, della distruzione di le per un altro tipo di “perché?” che ci si pone oggi nei pae-
Vukovar o dell’incendio dei villaggi del Kosovo. Inutile di- si occidentali. Alcuni occidentali condividono infatti la stes-
re che Milosevic tiene quelle immagini lontane da- sa tendenza autoassolutoria dei serbi. Una caratteri- Milosevic: “Come osate minacciarmi!”. Cina e Russia:
gli schermi televisivi. Eppure qualsiasi serbo che stica delle società democratiche è di creare situa- “È una vergogna!”. riddell, the observer, gran bretagna
abbia voglia di sapere conosce gli orrori di cui i ser- zioni che i governi non possono affrontare con una
bi si sono resi responsabili negli ultimi otto anni. linea politica logica, per poi inveire contro l’illogi-
La domanda che i cittadini di Belgrado potreb- cità che ne deriva, come se fosse dovuta esclusiva-
bero più opportunamente porsi, dal momento che mente alla stupidità degli stessi governi.
quasi tutti gli altri abitanti dell’ex Jugoslavia hanno Lo stesso vale per l’argomentazione oziosamente
sofferto ben più di loro, è un’altra: perché non noi? circolare che riguarda l’invio di truppe di terra nel murschetz, süddeutsche zeitung, germania
Gli abitanti di Belgrado sono infatti ancora più o meno ille- Kosovo. Naturalmente, sarebbe meglio se esistesse già una
si. Il bombardamento della Serbia è stato orchestrato con cu- forza di soldati pronti a marciare nel Kosovo e ad affrontare
ra per evitare ai civili quelle perdite che le forze serbe, quan- l’eventuale resistenza serba. Ma se una tale forza fosse già esi-
do facevano la guerra in Croazia e in Bosnia, hanno inflitto stita, forse Milosevic non avrebbe compiuto la sua ultima ag-
deliberatamente. Quanto a Belgrado, i suoi abitanti hanno gressione contro il Kosovo e noi non staremmo bombar-
più motivo di preoccuparsi dei ladri d’appartamento che de- dando.
gli aerei della Nato. La campagna della Nato non si può as- Uno dei motivi per cui questa forza non esiste è che l’e-
similare in alcun modo al sanguinoso martellamento di vil- lettorato dei paesi occidentali avrebbe punito qualsiasi diri-
laggi e città compiuto in passato dalle forze serbe. Al con- gente politico avesse tentato di inviarla (o almeno, i politici
fronto, questo è un giro di valzer. ritengono che sarebbero stati puniti se lo avessero fatto). Di
Naturalmente, potrebbero verificarsi degli incidenti e po- sicuro l’elettorato americano avrebbe punito Clinton, im-
trebbe anche arrivare il momento in cui i soldati serbi in Ko- pedendogli così l’impegno militare più limitato che egli ha
sovo saranno colpiti dall’aria. Se dovesse succedere, verran- potuto offrire e senza il quale non ci sarebbe stato alcun in-
no uccisi dei giovani a cui non si può certo dar la colpa del tervento della Nato. L’Occidente ha la triste abitudine di
tremendo pasticcio combinato da Milosevic, e la loro morte pensare che, per prendere le decisioni che potrebbero evi-
sarà non meno tragica di tutte quelle avvenute nella storia tare un disastro, bisogna prima che il disastro avvenga.
delle guerre balcaniche. Ma anche se ciò avvenisse, si tratte- Il disastro, in questo caso, è l’intensificarsi delle aggres- “Io non sono invisibile”. “Noi sì!”. willem, libération, francia Benvenuti nei Balcani leahy, the courier mail, australia

22 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 23


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

sioni contro gli albanesi del Kosovo. Non è detto che i raid me segno del progresso – secondo cui tutti i conflitti, inter- Dalla fine degli anni Ottanta Slobodan Milosevic si è impegnato a diventare il padre
aerei impediranno queste aggressioni, ma è possibile. In tal ni e fra gli Stati, si possono disinnescare e risolvere per mez-
caso si presenterebbero scelte difficili. Una sarebbe di crea- zo di meccanismi civili e tutt’al più “preventivi”, si è dimo- del nazionalismo serbo. Ed è sulla questione del Kosovo che è cominciata la sua ascesa
re una forza d’invasione, giustificandola agli occhi dell’opi- strata estranea al mondo. Dando l’ordine di lanciare i mis-
nione pubblica occidentale con i massacri in corso, e usarla
quando è pronta. Un’opzione minore, ma pur sempre diffi-
cile, sarebbe creare una zona di sicurezza per le centinaia di
sili Cruise, l’Occidente ha riconosciuto quello che – am-
maestrato dall’incendiario serbo Milosevic – avrebbe potu-
to e dovuto sapere già da tempo: cioè che mezzo secolo do-
KOSOVO, DIECI ANNI DI SCONTRI
migliaia di profughi e tentare di gestire l’inevitabile guerri- po Hitler, e addirittura nel cuore dell’Europa, esistono an- DENIS HAUTIN-GUIRAUT, LE MONDE, FRANCIA
glia che si scatenerebbe da un lato e dall’altro del confine. cora regimi che considerano l’espulsione e il genocidio co-
C’è infine la scelta più rischiosa di tutte, che già aleggia in
sottofondo: ridimensionare le richieste a Milosevic e accon-
tentarsi semplicemente che ponga fine alle sue operazioni
me strumenti razionali della loro politica. Per questi regimi
la guerra non è l’impensabile, e quindi non possono essere
fermati con appelli alla “ragione”, perché la ragione segue
1esprime,
LA ROTTURA “Nessuno ha il diritto di
umiliare questo popolo”. Così si
nella primavera del 1987, il
que, persino nei negozi di giocattoli.
Due anni dopo il suo partito diventa il
primo della Serbia e fa appro-
nuove battaglie, non armate, sebbene
queste ultime non siano da escludere”.
Più di un milione di persone lo
in Kosovo, offrendo in cambio la sospensione dei bombar- principi completamente diversi. giovane dirigente serbo Slobodan Mi- vare, nel marzo 1989, una nuo- acclama durante questa enor-
damenti. In tal caso, la minaccia della loro ripresa si po- Questa guerra è stata imposta da Milosevic a una Nato losevic. È diventato da poco capo della va Costituzione, caratterizzata me “festa”, definita allora dal
trebbe in teoria usare come leva per indurlo prima a ritirarsi tentennante. Ma l’Occidente non può farsi dettare da Bel- Lega dei comunisti di Serbia. In pochi dal recupero delle due provin- capo della comunità albanese
e poi ad accettare una forza della Nato. grado anche le condizioni dell’attacco militare e soprattut- ce autonome, la Vojvodina, e
mesi, fa pulizia al vertice del partito, si- Ibrahim Rugova un’“autentica
to della futura gestione del Kosovo. C’è il pericolo che gli al- stema i suoi amici nei media e si sba- soprattutto il Kosovo, a cui Ti- provocazione”.
Errori che non vanno più ripetuti leati, pressati dalla Russia, minacciati dai bollettini dei ca- razza degli oppositori favorevoli a un to aveva concesso, nel 1974, Slobodan Milosevic è all’apice
Riprendere una campagna di bombardamenti è più diffici- duti che rischiano di far cambiare idea all’opinione pubbli- dialogo con gli albanesi del Kosovo, un’ampia autonomia. della gloria, e nel luglio 1989
le che cominciarla: i russi e altri amici della Serbia saltereb- ca, perseguitati dall’incubo di un impegno militare di lun- che rappresentano in quel momento viene eletto presidente della Serbia.
bero su dichiarando che è tutto finito, e probabilmente Mi-
losevic sarebbe abbastanza furbo da adottare un comporta-
mento particolarmente moderato evitando al tempo stesso
ga durata in Serbia, prendano a pretesto ogni minimo se-
gnale che si possa interpretare come un cedimento da par-
te di Milosevic per fermare i bombardamenti e riprendere
l’80 per cento dei circa due milioni di
abitanti della provincia. 2 LA “PROVOCAZIONE” Nella provin-
cia albanese, da parecchi mesi ser-
Mobilita le folle in “meeting sponta- peggia la rivolta. Violenti scontri fra
Quest’ascesa tuttavia non avviene sen-
za contrasti. Il comitato centrale della
Lega dei comunisti di Jugoslavia lo ac-
ogni reale concessione. E noi potremmo ritrovarci le trattative. Ma in questo caso l’Occidente peggio- nei” contro “il genocidio manifestanti e forze del- cusa di voler diventare padrone assolu-
ancora una volta a essere suoi complici, come è già rerebbe la sua posizione: perché Milosevic è tanto dei serbi” e sui temi della l’ordine serbe provocano to del paese. In Slovenia, una delle sei
accaduto tanto spesso. Equivarrebbe a svendere il bravo a rompere le promesse quanto a farle, e una “rivoluzione antiburocra- Fin dal 1989 la morte di decine di per- repubbliche della Jugoslavia – di cui
Kosovo per “salvarlo”. ripetizione dell’intervento militare contro Belgra- tica” e del “risveglio della sone. L’amministrazione fanno parte, oltre alla Serbia, anche la
In un memorandum al candidato presidenziale do è assolutamente da escludere. Gli attacchi aerei coscienza serba”.
Milosevic è Croazia, il Montenegro, la Bosnia Erze-
viene epurata di tutti i di-
Clinton, scritto nel 1992, Richard Holbrooke diceva devono servire non solo a fargli toccare con mano i Colui che appare, a oggetto di un rigenti sospettati di sim- govina e la Macedonia – il Parlamento
a proposito della Bosnia: “Non fare nulla subito si- danni che si possono infliggere al suo apparato di quarantasei anni, come approva una revisione della Costitu-
patie nei confronti dei “se-
gnifica rischiare un impegno di gran lunga più vasto e co- controllo e di repressione, ma anche a limitare al massimo un “liberatore”, vuole rior- vero culto della zione che prevede in particolare un di-
paratisti”, e l’esercito è in-
stoso in seguito”. Lo stesso vale per il Kosovo. Molto tempo la sua possibilità di proseguire le stragi barbariche nel Ko- ganizzare la Jugoslavia – viato a presidiare la pro- ritto all’autodeterminazione e alla se-
dopo, Holbrooke ha dichiarato: “Dateci bombe in cambio di sovo. in difficoltà dopo la morte personalità. vincia. cessione, previa consultazione della po-
pace”. È un accostamento orwelliano. Tuttavia la risposta a di Tito, avvenuta il 4 mag- Si moltiplicano i meeting polazione attraverso un referendum.
un “perché?” è sempre un “perché”: e il “perché” del Kosovo Una presenza militare di lungo periodo gio 1980 – in un sistema Il suo ritratto è di sostegno. Nel giugno In Kosovo, Milosevic tenta di ripopola-
oggi comprende tutte le prevaricazioni, le decisioni sba- La Nato dovrà quindi dar prova di saldezza e di compattez- centralizzato. E, soprattut- re la provincia con centomila serbi e
1989, in occasione del sesto
gliate e i rifiuti deliberati di guardare in faccia la realtà che za soprattutto quando Milosevic vorrà, chissà in base a qua- to, vuole cancellare
ovunque centenario della battaglia montenegrini, per controbilanciare il
hanno caratterizzato la politica occidentale nei Balcani in le calcolo, aggiungere un nuovo capitolo al mito serbo del- l’“umiliazione” che il ma- di Kosovo Polje, che ha se-peso della popolazione albanese.
questi anni. È questo l’impegno più costoso che avrebbe po- la vittima e dell’eroe e attendere semplicemente la fine de- resciallo aveva inflitto alla Serbia per gnato al “campo dei Merli” la sonora
tuto essere evitato. Ed è per questo che gli errori che ci han-
no condotto a questo punto non vanno più ripetuti. (m.a.)p
gli attacchi aerei. Il signore della guerra serbo può contare
sul fatto che l’Alleanza non è politicamente in condizione
di sostenere a lungo una guerra aerea ed è assolutamente
trent’anni, nella convinzione che una sconfitta dei serbi cristiani contro gli in-
Jugoslavia equilibrata avesse come pre- vasori turchi, Slobodan Milosevic ap- 3 LO STATO DI EMERGENZA Dopo il si-
luramento dei dirigenti albanesi
supposto indispensabile una Serbia de- pare come il gran maestro di cerimo- considerati troppo nazionalisti, una se-
indisponibile a inviare truppe di terra. Per il momento, dun- bole. Slobodan Milosevic esige la “riu- nia, che ha luogo presso Pristina. Di- rie di scioperi e di manifestazioni pro-
Un progetto oltre la guerra que, nonostante la sua superiorità militare, la Nato ha me-
no opzioni di Milosevic. Deve quindi utilizzare per quanto
nificazione” della Serbia attraverso l’an- chiara che “la Serbia si trova di fronte a vocano la proclamazione dello stato di
nessione delle province autonome del
possibile le sue opzioni e limitare al massimo quelle di Mi- Kosovo e della Vojvodina e scatena Un libro
B. KOHLER, FRANKFURTER ALLGEMEINE, GERMANIA
losevic; entrambe le considerazioni depongono a favore di un’ondata di nazionalismo per mezzo
Della guerra

F
inalmente la guerra? dopo le catastrofi di questo un bombardamento risoluto. di giganteschi assembramenti popola-
di Karl von Clausewitz (Mondadori 1997, 18.000 lire)
secolo e davanti alle vittime che l’intervento della Na- Ma soprattutto gli alleati non possono persistere nell’er- ri.
to nei Balcani richiede, nessuna persona dotata di ra- rore di pensare che gli attacchi aerei contro Belgrado si pos- Gode ben presto di un autentico cul-
A
bbiamo già detto, in genere, che la difesa è più facile dell’attacco. Ma lo
ziocinio potrebbe più provare quel sentimento di libe- sano riprendere là dove sono stati interrotti. L’Occidente to della personalità. Ovunque, per le scopo della difesa è negativo, è la conservazione; mentre quello dell’attacco,
razione con cui nell’estate del 1914 l’Europa si gettò di non può – ed è questa la lezione dell’esperienza di essere sta- strade, si vendono distintivi, cartoline la conquista, è positivo; e quindi la conquista tende ad aumentare i mezzi di
slancio sul campo di battaglia. Guerra significa sempre do- ti costretti a una guerra che non si è voluta – abbandonare e calendari con la sua effigie. Il suo ri- guerra, la conservazione no. Per esprimersi con precisione occorre dire: la forma
lore, quali che siano i motivi per cui la si fa. ancora una volta i Balcani all’arbitrio, al cinismo e alla bru- tratto è in bella mostra nelle edicole di difensiva della condotta di guerra è intrinsecamente più forte della forma
L’amarezza con cui le élite politiche dell’Europa occi- talità di un Milosevic. giornali, nelle vetrine dei negozi di offensiva. Quest’è il risultato che intendevamo porre in evidenza; giacché, pur
dentale hanno dato il loro assenso all’intervento contro Bel- Occorre una presenza militare di lungo periodo. Ma pri- parrucchieri e davanti alle casse dei essendo esso del tutto rispondente alla natura delle cose e confermato mille
grado viene acuita dal sentimento che la politica ha fallito, ma di tutto un progetto politico per una regione instabile, grandi magazzini. Il suo libro, Gli anni volte dall’esperienza, l’opinione predominante è assolutamente opposta; il che
che alcune delle sue premesse fondamentali sono state scos- percorsa da tensioni etniche e che ancora alla fine di questo dell’epilogo, una raccolta di discorsi, è ai dimostra fino a qual punto i concetti possano complicarsi e confondersi nella
se, e che forse addirittura si sono rivelate false. La convin- secolo nasconde troppi pericoli per la pace in Europa per primi posti nelle vendite delle librerie mente di scrittori superficiali.
zione – particolarmente diffusa in Germania e proposta co- poter essere abbandonata a se stessa. (m.a.) p di Belgrado. Lo si può trovare ovun-

24 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 25


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

emergenza e l’imposizione del copri- in Kosovo s’instaura un apartheid di mincia a preannunciare che “un’assen-
fuoco in Kosovo. Intorno alle principa- fatto. Duecento professori sono esclusi za di soluzione politica rischia di sfo-
li imprese della regione vengono schie- dall’università; giornali, radio e televi- ciare in una vera a propria radicalizza-
rati mezzi blindati e le unità di polizia sione in lingua albanese vengono chiu- zione”.
moltiplicano i pattugliamenti, le inti- si. In totale, secondo gli oppositori, set-
midazioni e gli arresti. Al momento tantacinquemila persone sono private
della soppressione dell’autonomia del- del loro posto di lavoro.
la provincia serba a maggioranza alba-
5 LA RIVOLTA Dopo essere stata in par-
te dimenticata durante la guerra in
Croazia e in Bosnia, la provincia del Ko-
nese, nel marzo 1989, quarantaquattro
dirigenti albanesi sono detenuti per 4 LA RESISTENZA PASSIVA La “Repub-
blica del Kosovo” viene autoprocla-
“complicità” con i “nazionalisti”. Più di mata nel settembre 1990, in seguito a
sovo – di cui non si fa menzione nel-
l’accordo di Dayton, firmato a Parigi
nel dicembre 1995 – è teatro di nuovi di-
cento persone vengono uccise e centi- un referendum clandestino sull’indi- sordini. All’inizio del 1996 le violenze si
naia d’altre ferite, in occasione degli pendenza della provincia. Il suo prin- moltiplicano. Un Esercito di liberazio-
scontri che si succedono fino al 1990. cipale dirigente, Ibrahim Rugova, in- ne del Kosovo (Uçk) – allora misterioso
Come sempre, Milosevic organizza vita alla resistenza passiva. Per quasi – rivendica per la prima volta in feb-
una sorta di doccia scozzese. Prova un due anni, in Kosovo praticamente non braio una serie di attentati dinamitar-
maligno piacere nel sorprendere gli si svolge più alcuna manifestazione e di. Degli scontri oppongono gli alba-
avversari, prendendoli in contropiede. s’instaura progressivamente una so- nesi alle forze dell’ordine e a civili ser-
Così, dopo aver imposto cietà parallela. Gli edifici bi. Parecchie persone, appartenenti a
un anno prima lo stato di ufficiali sono chiusi agli entrambe le comunità, vengono uccise
emergenza in Kosovo, nel- La non violenza è albanesi, ma i “deputati” in occasione di attentati e aggressioni
l’aprile 1990 lo sospende e
annuncia la liberazione di
stata per anni la eletti al Parlamento nel
maggio 1992 si riuniscono
di vario genere. Nell’autunno 1996 la
firma di un accordo “storico” fra
un centinaio di detenuti risposta degli in maniera informale Ibrahim Rugova e Slobodan Milosevic
politici, fra cui il “decano” presso l’Associazione de- sul sistema scolastico fa nascere una
dei prigionieri jugoslavi, albanesi del gli scrittori. fragile speranza, ma in definitiva non
lo scrittore Adem Demaçi, Parallelamente a quest’or- porterà ad alcun risultato concreto. Il
incarcerato per quasi Kosovo alla ganizzazione politica em- malcontento cresce ancora una volta e,
trent’anni per “attività na- brionale, si organizza un all’interno della stessa comunità alba-

REUTERS
zionaliste”. Nello stesso repressione di insegnamento clandesti- nese, cominciano a manifestarsi delle
tempo, promette ai serbi no. In case private, garage divisioni sulla strategia da seguire. Al Balcani. La campagna repressiva delle forze di Belgrado ha devastato la provincia a maggioranza albanese
di difendere a tutti i costi
Belgrado e hangar precariamente dialogo senza violenza, che da dieci an-
quella che chiama la “cul- attrezzati, professori e al- ni è il credo di Ibrahim Rugova, una repressione e dei combattimenti non fa nuncia, in un rapporto, la “barbarie” e citamente il ricorso alla forza. Meno di
la” della loro cultura. lievi gettano le basi di un sistema edu- frangia radicale – guidata da Adem De- che aumentare. Circa settantamila per- le “continue vessazioni” delle forze ser- un mese dopo, la Nato impartisce ai mi-
Gli scontri hanno già provocato la cativo pirata, che in seguito continuerà maci – oppone il confronto e la lotta ar- sone fuggono i combattimenti, diri- be in Kosovo. litari “un ordine di attivazione” nella
morte di più di cento persone in Koso- a svilupparsi – dalle elementari all’u- mata. Contemporaneamente, l’Uçk gendosi verso l’Albania o il vicino Mon- Nelle campagne, i serbi vivono nel- Repubblica federale di Jugoslavia,
vo, in una regione presidiata da diver- niversità. La diaspora finanzia questo moltiplica gli attacchi contro i com- tenegro, e l’Uçk appare sempre più co- l’ossessione della guerra e gli albanesi quindi lo sospende dopo un inizio di ri-
se decine di migliaia di poliziotti e di sforzo – destinandovi almeno il tre per missariati serbi e uccide parecchi poli- me un elemento incontrollabile. Men- temono le rappresaglie. La tensione è tiro delle forze serbe e l’insediamento,
miliziani serbi. Nel dicembre 1990, il cento dei suoi redditi – che diventa pro- ziotti in diversi punti della provincia. tre la comunità internazionale molti- visibile in tutti i villaggi della provin- nel mese di dicembre, di quasi mille-
presidente serbo, che ha come slogan gressivamente l’emblema della resi- Dopo questi attacchi sporadici ma plica le pressioni e sollecita le due par- cia. La presenza della polizia e dei mi- cinquecento “verificatori” dell’Orga-
elettorale: “Con noi, nessuna incertez- stenza passiva della provincia. Per far reiterati, le forze dell’ordine serbe lan- ti ad avviare un dialogo, la radicalizza- litari non fa che aumentare e si molti- nizzazione per la sicurezza e la coope-
za”, viene rieletto con il 65 per cento dei fronte al dominio crescente della Ser- ciano un’operazione su vasta scala. Al- zione sia degli albanesi che dei serbi fa plicano i controlli sulle strade. razione in Europa (Osce), in se-
voti. bia sulle società pubbliche, considera- l’inizio del mese di marzo 1998 assalta- precipitare il Kosovo nella guerra e nel Belgrado intensifica la sua po- guito a un accordo raggiunto
Nell’autunno del 1990 un rapporto to a Pristina “una colonizzazione eco- no diversi villaggi, con azioni che pro- caos. litica di repressione, mentre faticosamente dall’emissario
della Cia, di cui riferisce l’International nomica del Kosovo”, si sviluppano pic- vocano la morte di più di un centinaio l’Uçk controlla, nell’estate del americano Richard Hol-
Herald Tribune nella sua edizione del cole imprese private, o agricole, e com-
29 novembre, dice che “l’esperimento merci di ogni genere.
socialista è fallito, il paese è allo sfascio La non violenza continua a essere
di persone. Da allora, l’escalation della
6 LA GUERRA Belgrado invia consi-
stenti rinforzi di polizia e di truppe
nella provincia e s’impegna in una re-
1998, dal 30 al 40 per cento cir-
ca del territorio della provin-
cia. Anche se la lotta fra l’Uçk,
brooke. Malgrado questa pre-
senza, le forze serbe si impa-
droniscono del villaggio di Ra-
e lo smembramento della Federazione considerata da Rugova l’“unica scelta” L’esodo pressione feroce, mentre l’Esercito di li- forte di poche migliaia di “combatten- cak, nel gennaio 1999, e quarantacinque
sarà accompagnato da violenze etniche possibile, poiché, secondo lui, l’altro Profughi kosovari. berazione del Kosovo si organizza e ti” più o meno bene armati, e le forze kosovari vengono massacrati in circo-
Stime aggiornate al 29 marzo 1999
e da agitazioni che porteranno alla termine dell’alternativa – l’aperta ri- passa all’offensiva. Nel marzo 1998 le serbe, comprendenti circa quaranta- stanze che, se restano oscure, appari-
All’interno del Kosovo 280.000
guerra civile”. E, già allora, gli autori volta – non può che condurre “al mas- manifestazioni di protesta degli alba- mila poliziotti e militari perfettamen- ranno come un’ulteriore provocazione
Serbia 30.000
del documento accusano Slobodan Mi- sacro”. Nonostante le sue esortazioni la nesi a Pristina sono brutalmente re- te addestrati, appare molto impari. I da parte di Belgrado. Seguirà il falli-
Montenegro 35.000
losevic di essere il principale istigatore tensione è costante. Il regime di Slobo- presse dalle forze dell’ordine serbe. La combattimenti sono feroci e provocano mento dei negoziati di Rambouillet, in
Macedonia 16.000
dei disordini in Jugoslavia per via del- dan Milosevic mette l’accento sulla “ri- comunità internazionale comincia a l’esodo di più di duecentomila persone. febbraio, con i nuovi temporeggia-
Bosnia 14.000
la repressione in Kosovo e dell’esaspe- cerca delle armi” che gli albanesi sono lanciare una serie di avvertimenti al- Di fronte al crescere della tensione, menti di uno Slobodan Milosevic di cui
Albania 70.000
razione dei sentimenti nazionalisti ser- sospettati di nascondere, con perquisi- l’indirizzo di Milosevic e annuncia un nel settembre 1998, il Consiglio di sicu- un noto avvocato di Belgrado diceva,
Altri paesi europei 100.000
bi. zioni violente, minacce, saccheggi, an- primo “piano di azione”. Nello stesso rezza delle Nazioni Unite approva la ri- qualche anno fa: “Ha costruito la sua
Totale 515.000
Le scuole sono chiuse, gli scioperi e gherie e brutalità di vario genere. E, a momento, la Federazione internazio- soluzione 1.199 e lancia così un avverti- fortuna sul Kosovo, attizzando la crisi,
Fonte: Unhcr
le manifestazioni continuano, mentre partire dal 1993, Ibrahim Rugova co- nale dei diritti dell’uomo (Fidh) de- mento a Belgrado, minacciando impli- ed è sul Kosovo che cadrà”. (c.p.) p

26 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 27


LA NOTTE DEL KOSOVO IN COPERTINA

Parla Aleksandar Opacic di Radio B92, l’emittente indipendente di Belgrado Il regime serbo lavora per creare il caos, scrive Stasa Zajovi. Questa guerra si fonda sull’ipocrisia,
chiusa dal governo appena cominciati i bombardamenti della Nato sostiene Mike Haynes. I lettori prendono la parola sul conflitto dei Balcani

LA GUERRA DEI GIORNALISTI LE LETTERE AI QUOTIDIANI


A L E K S A N D A R O PA C I C , R A D I O B 9 2 , J U G O S L AV I A na”? Se un amico o un’amica mi lo è vissuto. Ma ecco che, nean-
rivelassero le loro tendenze fa- che sei mesi dopo il cambio di

R
adio b92 è l’unico media indi- anche possibile scaricare diversi filma- mette in collegamento i serbi che vivo- sciste, non mi sentirei legata da governo, denuncia pubblica-
pendente oggi a Belgrado. È sta- ti. In cinque giorni, più di tre milioni no all’estero con quelli rimasti nel pae- nessuna amicizia eterna e in- mente tale consenso in una si-
ta fondata nel maggio 1989. All’e- di utenti da tutto il mondo si sono col- se. condizionata. tuazione particolarmente diffi-
poca si pensava che se la Jugosla- legati alle nostre pagine web. Trecen- In autunno il governo della Repub- Marianne Clatin, le monde cile. In quanto ex ministro del-
via non fosse stata liberata in mo- tomila utenti erano italiani. blica di Serbia ha nominato ministro la Difesa, dovrebbe sapere che
do democratico non si sarebbe potuta A Radio B92 lavorano ottanta perso- dell’Informazione Aleksandar Vucic, Il ruolo mette i soldati tedeschi, i loro
sviluppare come un paese moderno. ne e ci sono circa duecento collabora- del Partito radicale serbo, una forma- delle Nazioni Unite ufficiali e i loro parenti e amici
Alcuni giornalisti hanno sempre avu- tori fissi. L’età media non supera i 40 zione ultranazionalista. Vucic ha in- Il problema del Kosovo dovreb- in una situazione difficile. I sol-
to paura che la Jugoslavia potesse dis- anni. Quasi nessuno dei nostri giorna- trodotto una nuova legge sull’infor- be attirare la nostra attenzione dati devono infatti poter essere
solversi, che le cose potessero listi ha lasciato il paese nono- mazione con cui ha decimato i media sull’inadeguatezza del diritto certi che il loro spiegamento
andare come in effetti sono an- stante il fatto che, ancora tre indipendenti in modo perfido. Lui internazionale espresso nella sia stato attentamente valutato
date, se la Jugoslavia non si fos- giorni dopo l’inizio della guer- non incarcerava né torturava i giorna- Carta delle Nazioni Unite. Per- e deciso dalla leadership politi-
se democratizzata. ra, fosse possibile andare via li- listi, ma li colpiva per i loro articoli con ché non si è chiesto al Consiglio ca e militare.
Radio B92 ha dato voce alle beramente. Oggi solo le donne multe enormi, dai duecento milioni di di sicurezza dell’Onu di risolve- Dieter Farwick,
minoranze, agli oppressi, ai possono andare via, ma hanno lire in su. Lettera agli espressamente voleva aiutare, re la crisi in Kosovo? Il conflitto frankfurter allgemeine
movimenti politici per la democrazia. deciso comunque di restare. In questi È stato Vucic a decidere di mandare interventisti di sinistra dato che il ritiro degli osserva- è solo l’ultimo incidente che di-
Fino all’ultimo momento, fino a mar- giorni lavoriamo con turni di sei o otto via tutti i giornalisti stranieri e proibi- Vorrei elencare alcuni punti tori ha reso possibile l’intensifi- mostra che la composizione del Donne in nero
tedì 23 marzo, abbiamo fatto tutto il ore. re i contatti dei giornalisti locali con i contro la guerra a beneficio de- carsi della repressione e che i Consiglio di sicurezza, e in par- a Belgrado
possibile per evitare il conflitto. I mezzi di trasporto sono scarsi, an- media stranieri. Ma il nuovo ministero gli interventisti di sinistra: bombardamenti l’hanno inco- ticolare il suo sistema di voto, è Il regime serbo lavora incessan-
Questa guerra significa la morte del che perché la benzina si trova solo sul federale dell’Informazione, appena no- 1) questa guerra si fonda sull’i- raggiata; 8) sul lungo periodo un ostacolo per la salvaguardia temente per creare il caos, si
movimento democratico in Serbia. Tut- mercato nero. Dunque abbiamo orga- minato, ha permesso ai giornalisti di pocrisia, dato che altri casi di la guerra si basa su una malce- della pace internazionale. nutre di esso e grazie a esso vi-
te le forze democratiche, politiche e ci- nizzato alcuni appartamenti nella zona rientrare a Belgrado, perfino a quelli repressione analoghi o perfino lata confusione sul possibile Stephen J. Cheleda, ve. Approfitta delle minacce
vili, hanno sempre voluto che la Serbia centrale della città. Fortunatamente i della Cnn, odiati dalla gente. Il cam- peggiori sono stati ignorati se status del Kosovo, su quali koso- the independent della Nato per attizzare l’eufo-
diventasse un paese democratico, vici- bombardamenti non hanno ancora in- biamento è avvenuto anche perché il non incoraggiati; 2) nelle occa- vari sostenere e su come la pace ria patriottica, per scatenare
no all’Europa, con un mercato libero di terrotto il gas e la luce. governo è consapevole che finora la sioni in cui l’intervento occi- debba essere “vigilata”; 9) la Il punto di vista dei una xenofobia sempre più viru-
tipo occidentale. Questa guerra ha fat- Serbia ha sempre perso la guerra dei dentale è avvenuto, si è basato guerra ha consentito a Milose- soldati tedeschi lenta contro la comunità inter-
to esplodere un sentimento antiameri- La verità media e del marketing. p sull’idea che si può porre ter- vic di reprimere parte dell’op- A proposito del vostro articolo nazionale e un odio ancora più
cano e antieuropeo. Milosevic non po- Le notizie diffuse da Radio B92 non so- mine ai conflitti civili solo paci- posizione interna e di riunire il “Pesanti accuse dalla Cdu con- profondo contro tutti coloro
teva contare su nessun migliore allea- no propaganda. Per quanto è consenti- Bookmarks ficamente mentre nessun argo- resto della popolazione attorno tro la Nato e il governo federa- che in Serbia preferiscono il
to della Nato. Comunque andrà a fini- to durante un conflitto armato, cer- mento plausibile è stato avanza- a sé in quanto difensore del “po- le”, vorrei dire che dal mio compromesso al fanatismo e al-
re, lui rimarrà al potere ancora a lun- chiamo di fornire informazioni il più www.radiob92.net to sul perché un impegno co- polo serbo”; 10) con l’aggravarsi punto di vista di ufficiale tede- l’inflessibilità. Il prezzo di que-
go. possibile vicine alla verità. Anche per Radio B92 struttivo non possa funzionare del problema dei rifugiati e sco responsabile dello spiega- sta politica lo pagherà la popo-
questo ci aspettavamo dal governo www.radio21.net in questo caso; 3) la guerra non delle sue conseguenze la guer- mento di forze tedesche in Ma- lazione civile, esposta alle mi-
Non solo radio maggiori difficoltà. Certo, le trasmis- Radio 21 Pristina ha basi legali poiché ignora l’O- ra rischia di estendersi minac- cedonia, le dichiarazioni del- nacce della Nato, alla mobilita-
La notte in cui Solana ha annunciato sioni di Radio B92 sono state sospese, www.albaniannews.com nu e ha violato la Carta della ciando una delle regioni più in- l’ex ministro della Difesa zione forzata dei riservisti da
l’attacco, la nostra radio è stata chiusa ma il pretesto tecnico scelto per impe- Albanian Daily News Nato; 4) la guerra ha creato un stabili del mondo. Volker Rühe e del portavoce in parte dell’esercito jugoslavo,
col pretesto che la potenza del tra- dirci di trasmettere indica che i diri- www.mediacenter.opennet.org pericoloso precedente per tutte Mike Haynes, materia di difesa del gruppo all’“irachizzazione” della Ser-
smettitore non rispettava i limiti im- genti del paese sono consapevoli della Media Center di Belgrado le organizzazioni regionali che the guardian parlamentare della Cdu Breier bia, al conflitto col Montene-
posti dal governo. Ma come qualunque nostra influenza e quindi delle ricadu- www.nato.int potrebbero agire in modo ana- sono irresponsabili, superflue e gro. Noi, Donne in nero, credia-
media moderno, noi non siamo solo te negative di un’eventuale azione più La Nato logo nel nome di un’immagi- Francia e Serbia, irritanti. Tutti gli spiegamenti mo che sottoscrivere l’accordo
una radio. Quasi un anno fa Radio B92 energica. www.mfa.gov.yu naria “comunità internaziona- alleati di sempre di truppe effettuati dall’ex mi- di Rambouillet rappresenti in
ha lanciato l’Anam, l’associazione dei Radio B92 è anche la più importante Il ministero degli Esteri jugoslavo le”; 5) la guerra ha allontanato Vorrei rispondere a quelli che nistro della Difesa sono stati, questo momento un atto supre-
media elettronici indipendenti, che fonte di notizie per gli stranieri e per i www.alb-net.com/index.html l’Europa orientale; 6) la guerra sono contrari al bombardamen- dal punto di vista dei soldati, mo di patriottismo; rifiutarsi di
comprende 17 televisioni e 33 radio. Ra- due milioni di emigrati. Come gli ita- Kosova Crisis Center non prende in considerazione to della Serbia, “nostro alleato privi di chiari obiettivi politici. firmarlo significa invece conti-
dio B92 continua a trasmettere via sa- liani, i serbi sono emigrati dappertutto defence.janes.com fino a che punto le precedenti di sempre”. Posso ricordare che Se le truppe tedesche non han- nuare con le uccisioni e la di-
tellite: tre giornali radio di 40 minuti e in Europa occidentale e in paesi più Jane’s Defence ingerenze occidentali hanno non ci si allea né con una terra no riportato feriti, è stata solo struzione. Ogni compromesso,
due ore di altre informazioni. Le radio lontani, per esempio gli Stati Uniti e il www.hrw.org contribuito al caos e allo spargi- né con il sangue, ma con degli questione di fortuna, non meri- per quanto imperfetto, è di
locali ricevono il segnale dal satellite e Canada. È interessante notare che al- Human Rights Watch mento di sangue nella ex Jugo- individui pensanti? E posso ag- to della leadership politica. Du- gran lunga migliore dell’in-
lo ritrasmettono. cune radio private, che prima non tra- www.stratfor.com slavia; 7) la guerra ha peggiora- giungere che, così come non rante la sua permanenza in ca- transigenza inflessibile.
Radio B92 ha lanciato il primo pro- smettevano notizie, hanno cominciato Le mappe del Kosovo to le condizioni a breve e medio esiste una “Francia eterna”, non rica, Rühe ha sempre ricercato Stasa Zajovi, Donne in nero
vider serbo, Opennet. Dal nostro sito è a farlo. È il caso di Radio Novosti, che termine di quelle persone che esiste neanche una “Serbia eter- il consenso dei partiti e di quel- di Belgrado, el país

28 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 29


CILE

L’OMBRA
DI PINOCHET
Con una sentenza che lascia aperte molte ferite, l’ex dittatore
è stato privato dell’immunità. Le reazioni cilene sono state di gioia e di
dissenso. Ariel Dorfman ha aspettato il verdetto sulle rive del Tamigi
A R I E L D O R F M A N , E L PA Í S , S PA G N A

è un grande giorno per l’umanità, un gran regalo tografi e lo stupore remoto dei tele-
spettatori, e se non fosse per i bobbies
finale per questo secolo terribile e genocida che volge al che li tengono a bada e ben separati, si
termine. Il destino mi ha benedetto e ha voluto che atter- prenderebbero a cazzotti di fronte al
palazzo di Westminster.
rassi a Londra giusto in tempo per ascoltare dagli stessi Da un lato, un turbolento gruppo di
Lord la buona nuova che Augusto Pinochet Ugarte non esiliati celebra la vittoria, festeggiando
il giorno che tanto hanno atteso nella
gode di immunità per il fatto di aver rivestito la carica di lontananza e nella disperazione. E vi-
capo di Stato quando ordinò di uccidere e torturare. Pro- cino, uno squallido gruppo di isterici
sostenitori di Pinochet dà voce alla rab-
prio oggi ho potuto sapere per bocca dei giudici inglesi bia di dover tornare a casa senza l’eroe
che il dittatore del Cile non potrà nascondersi dietro il che, secondo loro, li ha salvati dal co-
munismo ateo. Possiamo prevedere
manto fasullo della sovranità per sottrarsi alla giustizia. che questa scena si ripeterà per mesi e
So che restano scogli lungo la strada e per i cileni. Il fatto che Pinochet sia anni a venire: due gruppi contrapposti
che questo processo rischia di protrar- processato lontano, in Europa, assolve che si fronteggiano su strade straniere
si per anni, disperdendosi in uno scia- i cittadini del Cile dal doverlo fare. La mentre giudici stranieri decidono la
me di appelli, petizioni e pressioni, ma stessa lontananza che ha permesso di sorte di un dittatore latinoamericano.
il nostro sogno impossibile di tutti que- arrestarlo può servirci da filtro e da
sti anni – che il Generale debba seder- schermo per non affrontare il nostro Prigionieri del Generale
si nella stessa aula delle vittime – sem- passato. E a un tratto ho una rivelazione. Se Pi-
bra sempre più vicino, questo giorno e I due maggiori antagonisti di questo nochet oggi è prigioniero in Gran Bre-
questo sogno si avvicinano inesorabil- passato irrisolto mi aspettano all’usci- tagna e forse un giorno lo sarà in Spa-
mente. Riconosco, tuttavia, che questa ta del Parlamento britannico, dove im- gna, Pinochet a sua volta tiene prigio-
soluzione crea un dilemma, almeno provvisamente mi scontro con le divi- nieri noi, i cileni, che discutiamo la sua
sioni del mio paese trapianta- immagine fino alla nausea,
L’autore di questo articolo te a Londra. Il cielo è indub- che ci alimentiamo dell’odio o
biamente inglese e gli autobus dell’amore per lui. Quello che
Ariel Dorfman è uno scrittore sono rossi e sommamente lon- mi domando, quello che con-
cileno. È stato uno dei consiglieri di dinesi, in alto vedo il Big Ben e tinuo a domandarmi da prima
Salvador Allende. Ha scritto la pièce vicinissimo scorre il Tamigi di che qualcuno svegliasse il ge-
teatrale di La morte e la fanciulla e Dickens, ma sulla strada quello che tro- nerale in clinica, una notte, per infor-
recentemente ha pubblicato vo è uno specchio deforme dello stesso marlo che i suoi morti non lo avrebbe-
un’autobiografia, Rumbo al sur, Cile frantumato degli ultimi decenni. ro lasciato riposare in pace negli ulti-
deseando el norte, in cui racconta le Davanti ai miei occhi si contrappongo- mi anni della sua vita, quello che ho bi-
giornate del golpe di Pinochet. Vive no i due fronti irriconciliabili del Cile sogno di sapere, più che il futuro di Pi-
negli Stati Uniti. che si gridano insulti proprio qui, in nochet, è il futuro del Cile: come pos-
buon castigliano, per la delizia dei fo- siamo andare al di là della sua figura,

internazionale 277, 2 aprile 1999 33


CILE CILE

bri di un movimento contro la tortura.


C’erano le donne che per oltre venti-
Le reazioni alla sentenza di Londra cinque anni hanno alimentato il fuoco
della memoria, rifiutandosi di dimen-
I
l 24 marzo 1999 i Law Lords britannici hanno stabilito che l’ex dittatore cileno
ticare gli amati e gli amanti uccisi in
Augusto Pinochet, arrestato il 16 ottobre in una clinica londinese su richiesta
qualche scantinato immondo e oscuro
della magistratura spagnola, non gode dell’immunità per i reati commessi dopo
in questa stessa città. Aspettavano il
il dicembre 1988, data in cui la Gran Bretagna ha ratificato la Convenzione delle
giorno in cui l’uomo che si era fatto
Nazioni Unite sulla tortura. Il giudice di Madrid Baltasar Garzón – che indaga
beffe di loro non avrebbe più potuto
sulla sparizione di cittadini spagnoli durante la dittatura – avrebbe le prove di
continuare a ignorarle, aspettavano
circa 40 casi di omicidi e torture che rientrano nel periodo preso in
che quest’uomo fosse costretto ad assu-
considerazione. Il magistrato ha però anche criticato il verdetto, affermando
mersi la responsabilità pubblica delle
che tutti i familiari delle persone scomparse durante il governo di Pinochet
sue violazioni dei diritti umani.
(circa tremila tra il 1973 e il1993) hanno il diritto di conoscere la sorte dei loro
cari. La società cilena è spaccata in due, tra chi reclama giustizia per i crimini dei
“Comunisti di merda!”
militari e chi vede in Pinochet l’eroe che ha salvato il paese dal comunismo.
Mentre contemplavo con altri spetta-
Scrive il quotidiano conservatore El Mercurio: “Il presidente della Corte
tori silenziosi la sfilata di queste madri
suprema cilena ha affermato con forza la giurisdizione dello Stato per i reati
dei morti del Cile, ho sentito una voce
commessi in Cile, riferendosi in particolare al senatore ed ex capo dello Stato
femminile alle mie spalle: “Comunisti
Augusto Pinochet. Con logica inappuntabile la nostra massima autorità
di merda! Bugiardi! Avremmo dovuto
giudiziaria ha invocato la territorialità della legge penale. Ha reclamato la
ammazzarli tutti”. Mi sono voltato e ho
giurisdizione che le compete, finora disconosciuta da un arresto arbitrario e un
visto una signora snella, vestita alla
processo condotto da estranei. Sono parole chiare e un atteggiamento
moda, che portava con eleganza i suoi
appropriato ed energico davanti al processo di Londra”.
cinquant’anni, quintessenza della
“mummia”, come l’avremmo chiama-
al di là della sua eredità? Cosa succe- piche della vita quotidiana cilena che ta ai tempi di Allende. Retrograda, ri-
derà ora che viene confermata la con- a volte contengono più chiavi di tutte sentita e acida, aveva pronunciato que-
tinuazione del procedimento giudizia- le analisi politiche. ste parole quasi fra sé e sé, ma assicu-

REUTERS
rio in Europa? Eravamo andati, Angelica e io, a fa- randosi che i passanti potessero regi-
Ci sono così tanti fattori e tanti atto- re una passeggiata al centro di Santia- strarle chiaramente.
ri che sarebbe assurdo, e persino teme- go. Improvvisamente ho sentito un rul- Osservando questa donna che guar- Santiago del Cile. Un terzo del paese, nacci di ammazzare chiunque si azzar- dicano in lontananza, se in questo lun-
rario, profetizzare il futu- lo di tamburi e in lonta- dava con furia la stessa marcia che in quello che ha il potere economico, si di ad avere opinioni diverse dalle sue, go processo che si annuncia non sare-
ro. Le forze armate reagi- nanza ho visto delle ban- me suscitava tanta emozione, osser- sente rappresentato da Pinochet. dove i figli dei desaparecidos possano mo capaci di forgiare una nazione uni-
ranno, come hanno an- La distanza tra la diere rosse che fiammeg- vando il suo corpo rigido, la sua recal- Foto di Claudia Daut dormire bene la notte sapendo che i lo- ca.
nunciato, con delle inizia- giavano nella calda aria citrante incapacità di comprendere il ro padri hanno avuto almeno una se- Questo è il paese che sogno al di là
tive capaci di esprimere il
tristezza delle estiva del Paseo Ahuma- dolore altrui, mi sono sentito tornare ai ovviamente, le forze armate. Un terzo poltura? di Pinochet: dove una cosa meraviglio-
loro “stato di irritazione”, vittime e da. Ho pensato che fosse momenti peggiori – non quelli della che ha comandato per anni e forse se- Saremo capaci di andare oltre il ge- sa e normale come una sfilata di giova-
premendo sul governo un’altra marcia per chie- dittatura, ma quelli delle proteste fa- coli in Cile ma che ha scoperto di non nerale Pinochet? Che gli dei abbiano ni che danzano non sia inevitabilmen-
ancora più di quanto non l’arroganza dei dere l’estradizione del Ge- sciste contro il governo di Allende – e comandare all’estero. Il futuro del pae- pietà di noi se non riusciremo ad af- te seguita dall’angoscia traumatica del-
abbiano già fatto fino a og- nerale in Spagna. Ma si ho sentito un timore irrazionale anno- se non si può costruire con questa don- frontare la sfida rappresentata dalla le vittime che esigono giustizia. Dove
gi? Gli esponenti della de- loro persecutori trattava di un centinaio di darmi lo stomaco. na. E tuttavia non si può neppure im- sua assenza maligna, se non troveremo avremo saputo sotterrare il passato
stra sapranno cogliere studenti universitari vesti- Sapevo a cosa può portare quest’o- maginare e preparare un futuro senza la forza e la dignità per sottoporlo al perché la vita possa finalmente cam-
l’occasione per liberarsi sembra ti da buffoni medioevali e dio, sapevo cosa succede quando una di lei. giudizio dei nostri cuori mentre lo giu- minare cantando verso la luce. (g.c.) p
del peso dell’ex dittatore, con i volti dipinti di vari donna come questa si erge con tutta la
che li segna come seguaci
incolmabile colori; alcuni cammina- sua forza e fa quello che più le piace I giovani tra passato e futuro Un libro
di un uomo che calpestò i vano sui trampoli mentre pensando che nessuno mai verrà a pre- Il Cile è un paese spaccato, dove la di-
La terza ondata. I processi di democratizzazione alla fine del XX secolo
diritti umani ed è la vergogna del pia- altri facevano grandi salti. Un’allegra sentarle il conto, lo sapevo e lei me lo stanza fra la tristezza inconsolabile del-
di Samuel P. Huntington (Il Mulino 1995, 24.000 lire)
neta? Collaboreranno perché si com- carovana che burlescamente stava ricordando, diceva que- le vittime e l’arroganza cieca dei loro
pleti la nostra transizione vigilata e im- invitava il pubblico a un Festi- ste parole perché persone co- persecutori sembra incolmabile, siamo
L
a seconda ondata di riflusso. Nei primi anni Sessanta la seconda ondata di
perfetta? I tribunali cileni continue- val teatrale. Era una celebra- me me non dimenticassero tutti posseduti da un abisso che pro- democratizzazione andava esaurendosi e iniziava uno sviluppo politico
ranno a indagare sui crimini del regi- zione carnevalesca dell’arte, mai chi aveva vinto la guerra. mette di durare oltre la morte dei suoi pronto a sfociare in varie forme di autoritarismo, particolarmente drammatiche
me di Pinochet, creando una magi- piena di funambolismi, di E ho capito un’altra cosa in innumerevoli protagonisti. in America Latina. Il cambiamento iniziò in Perù nel 1962, quando i militari
stratura finalmente indipendente? E la trucchi e di buon umore. quell’angolo di strada: il gene- E i giovani? Quelli che danzano la decisero di intervenire sul risultato delle lezioni e accettarono l’anno seguente
domanda più cruciale: come influirà il Ma appena i giovani si sono rale Pinochet è l’ancora dell’i- straripante felicità di essere vivi sulle che fosse eletto presidente un civile di loro gradimento, per poi rimuoverlo nel
procedimento contro Pinochet sulle allontanati, a una ventina di metri è ap- dentità di questa donna e lei non avreb- strade di Santiago, che cantano la loro 1968. Nel 1964 golpe militari rovesciarono i governi civili in Brasile e Bolivia, nel
prossime elezioni presidenziali? parso un altro gruppo, che marciava be permesso, per niente al mondo, che gioia trasgressiva, che cercano di esi- 1966 in Argentina, nel 1972 in Ecuador e nel 1973 in Uruguay e Cile. I governi
La sfida che ci attende potrebbe rias- lentamente e con solennità sullo stesso venisse giudicato. E lei donna rappre- stere senza l’ombra del dittatore? Cosa militari del Brasile e dell’Argentina, e forse anche del Cile e dell’Uruguay, si
sumersi in una scena a cui ho assistito selciato: le madri, le sorelle e le mogli senta un terzo del paese, il terzo che succede ai giovani? Quando potranno trasformarono secondo alcuni teorici in un nuovo tipo esemplare di sistema
durante la mia ultima visita in Cile, dei desaparecidos, l’associazione dei controlla il potere economico e i prin- abitare in un paese dove il passato non politico: l’”autoritarismo burocratico”.
qualche mese fa, una di queste scene ti- parenti dei giustiziati politici, i mem- cipali mezzi di comunicazione e anche, ci divida più, dove una signora non mi-

34 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 35


CINEMA CINEMA

Le stagioni del
Vietnam
Tony Bui è un giovane regista statunitense nato in Vietnam.
Per girare il primo film è tornato nel suo paese d’origine, insieme a Harvey Keitel.
E ha trionfato al Sundance Festival
J E N N I E YA B R O F F, S A L O N , S TAT I U N I T I

Q
uando era un ragazzino a sunnyvale, in ca- I colori caldi, i rossi e i gialli, rappresentano il calore e la pas-
lifornia, Tony Bui non voleva avere niente a che fa- sione. La storia di Woody, il ragazzo di strada, è la stagione

MAGNUM/CONTRASTO
re con le sue origini vietnamite. Lui e i suoi fratel- delle piogge, con il buio e i temporali, i grigi e i neri, e par-
li detestavano la cultura vietnamita, ed evitavano la dell’isolamento e del lato oscuro del mondo. L’ultima sto-
accuratamente di imparare la lingua dai loro genitori, che ria, quella del maestro Dao e di Kien An, è la stagione della
avevano lasciato il paese nel 1975, quando Tony aveva solo crescita, e parla della vita, della poesia, dei fiori e del canto.
due anni. La storia di Harvey, anche se molti la vedono come una quar- Ho Chi Minh Ville. “È una città con milioni di abitanti, ma si incontrano sempre le stesse persone”. Foto di G. Pinkhassov
All’età di diciannove anni, Tony venne mandato in Viet- ta storia, in realtà fa parte delle altre tre.
nam da sua madre, per andare a trovare i nonni malati. An- Hai scritto la sceneggiatura pensando al tema delle stagioni? ticoso, perché si dovevano attraversare queste tre parabole re in queste produzioni. Penso che il Vietnam si guadagnerà
che se all’inizio il paese non gli piacque per nulla, rimase af- Sì. Dopo aver finito la scuola di cinema e aver diretto un cor- emotive. E dato che le parabole vissute dai personaggi era- un posto importante nell’industria cinematografica inter-
fascinato dalla cultura locale, e tre mesi dopo ci tornò per to, mi è stato chiesto su cosa volevo fare il mio primo lungo- no simili – tutti perdono qualcosa all’inizio, e tutti cercano nazionale, come la Cina e l’Iran se lo sono guadagnato di re-
imparare la lingua. Dopo aver studiato cinema alla Loyola metraggio. Avevo tre storie che mi ronzavano in testa, quel- di recuperare speranza e fiducia nella vita – mi sono detto: cente.
Marymount University, nel 1994 Bui è tornato in Vietnam le che poi sono finite in Three Seasons. Pensavo di sceglierne creiamo un’unica parabola e facciamole svolgere tutte con- E sui contenuti dei film vietnamiti?
per girare un cortometraggio, Yellow Lotus (Loto giallo), che una per fare un lungometraggio, ma non riuscivo a decide- temporaneamente. C’è una miriade di film romantici, e qualche film d’azione.
è stato presentato al Telluride Film Festival. E gra- re quale idea mi piacesse di più. Allora mi sono È stato bellissimo riuscire a mettere in contrasto le emo- La caratteristica dello stile di questi film è il melodramma,
zie al successo del cortometraggio, a soli 24 anni detto: “Pazienza!, racconterò tutte e tre le storie: zioni e le potenzialità di ciascuna storia. Come la scena in cui c’è molto melodramma. Riflette il loro modo di vivere: i viet-
Tony ha avuto l’opportunità di dirigere un vero sono tutte connesse a livello tematico ed emoti- Harvey incontra sua figlia nel locale e comincia a piangere, namiti hanno una grande carica sentimentale. È un paese
film. Il lungometraggio con cui ha debuttato, Th- vo”. Ma per questo avevo bisogno di una struttu- e il quadro passa a Hai seduto da solo sul letto che si prepa- molto emotivo, e nei film si vede. Ho cercato di comunicar-
ree Seasons (Tre stagioni), è il primo film statuni- ra. Ho passato in rassegna diverse idee su cosa po- ra per la corsa dei risciò: siamo stati in grado di creare una lo anche in Three Seasons – mostrare un aspetto del modo di
tense girato interamente in Vietnam dalla fine della guerra. tessero essere le tre storie – le tre anse di un fiume, i tre stra- risonanza fra le due scene, dandogli un significato. Si dice sentire vietnamita. Ma non mi piace la parola “melodram-
Three Seasons racconta tre storie che si incrociano tangen- ti di un frutto – ma nessuna funzionava davvero, e mi sem- sempre che il lavoro di scrittura non termina quando si fi- ma”, e non mi piacerebbe definirlo un film sentimentale. Ho
zialmente: l’amore fra una prostituta progressista e un con- bravano poeticamente scadenti. Volevo qualcosa di più sot- nisce la sceneggiatura: si continua a riscrivere in fase di pro- cercato di introdurre qualche emozione forte, ma restando
duttore di risciò; un ragazzo di strada che perde una casset- tile. Ho pensato che le tre stagioni avrebbero funzionato be- duzione e la stesura definitiva è il montaggio. Alla scuola di
ta piena di gingilli di poco valore; l’allievo di un maestro e ne a livello di atmosfera. cinema ce lo dicevano sempre, ed è proprio vero. Un libro
poeta solitario a cui la lebbra ha mangiato le dita. A queste Nella sceneggiatura originale le tre storie si svolgevano Com’è l’industria cinematografica in Vietnam?
Per non morire hollywoodiani
si intreccia la storia di un veterano dell’esercito americano, una dopo l’altra, come lungo l’arco di un intero anno: il film Le infrastrutture esistono, ma sono molto arretrate. Il pro-
di Adriano Aprà (Reset 1999, 12.000 lire)
Harvey Keitel, che torna in Vietnam per cercare sua figlia. cominciava con la stagione asciutta, poi veniva quella delle blema è che non ci sono abbastanza fondi, mentre non man-
Tutte le storie sono molto semplici, ma insieme creano una piogge e infine quella della crescita. Anche le riprese sono cano né la passione né il talento. Ci sono molti registi bravi,
N
ell’insieme, spero di essere riuscito a sollecitare il
profonda e complessa visione di un paese immerso allo stes- state fatte in quest’ordine. È stato solo nella fase del mon- a cui manca semplicemente il denaro. Per questo il 90 per lettore a uscire dall’ottica dominante imposta dal
so tempo nel passato, nel presente e nel futuro. All’ultimo taggio che ho mescolato le storie, e ho scoperto che intrec- cento dei film viene girato con la videocamera – li chiama- giornalismo e dalla pubblicità e a guardare il cinema delle
Sundance Film Festival Three Seasons, prodotto da Keitel, ha ciandole e facendole cominciare tutte insieme guadagna- no film “instant noodle”, zuppa istantanea, perché sono scrit- periferie con maggiore curiosità. È in esso che spesso si
vinto sia il premio della giuria sia quello del pubblico. vano in forza e risonanza. Non avevo progettato di fare così, ti di corsa, girati di corsa e dopo una settimana sono già nei celano a mio avviso i germi di ciò che gli anni Novanta
mi è venuto in mente durante il montaggio. Non mi soddi- cinema. Buona la prima, e via. Lo stato finanzia pochi film annunciano, con voce sommessa, alle soglie del Duemila:
Perché hai scelto l’idea delle tre stagioni come cornice per il sfaceva nessuno dei tagli che avevo fatto per la versione a trit- su pellicola, di qualità superiore. Ma ora le cose stanno mi- non uno solo ma tanti modi di fare cinema, dove
film? tico. Alla fine non avevo mai la sensazione che andasse be- gliorando grazie alle nuove tecnologie e alla presenza di confluiscono le ricerche di un secolo, dove l’eterogeneità
Le tre storie principali hanno ognuna le caratteristiche di ne. Lo facevo vedere agli amici, poi facevo delle domande e produzioni come la nostra, o quelle francesi e tedesche, che dei mezzi – pellicola, elettronica, digitale – sollecita
una stagione. La storia di Hai e Lan, il conduttore di risciò e tutti si ricordavano benissimo l’ultima storia ma non riusci- andando via lasciano le attrezzature. E migliorano anche la operazioni proficue di contaminazione.
la prostituta, ha i toni e l’atmosfera della stagione asciutta. vano a ricordarsi la storia della prima stagione. Era anche fa- preparazione di registi e tecnici del luogo, facendoli lavora-

36 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 37


CINEMA SUDAFRICA

UN RUBINETTO
più leggero possibile, molto più leggero di come sono i film ascoltavano sempre quello che avevo da dire, e mi lasciava-
locali. C’è comunque un tocco vietnamita nel mio film, nei no spiegare cosa stavo cercando di fare. Volevano che finis-
momenti di unione, e nei momenti di dubbio e sconfitta vis- si il film, perché lo consideravano positivo, e diverso dal-
suti dai personaggi. Avrei potuto essere decisamente più lu- l’immagine del Vietnam che la maggior parte dei film fan-
gubre – le prime versioni lo erano. Ho girato scene con la no vedere.
prostituta molto più crude, e alcune scene di Woody in zone Che immagine ne danno la maggior parte dei film?

PER LA VITA
più desolate della città. Ma volevo fare un film che desse al- È sempre filtrata attraverso il passato, e attraverso la guerra.
la fine un senso di speranza, un senso di rinascita e di posi- Tutti i film che ho visto nella mia infanzia sul Vietnam ave-
tività. All’inizio tutti i personaggi devono combattere, ma vano a che fare con la guerra. Quando ho pensato a un film
non si lasciano scoraggiare. sapevo di non voler parlare della guerra – il personaggio di
Hai mai desiderato che i personaggi interagissero uno con l’al- Harvey è il solo punto di contatto con la guerra.
tro più di quanto fanno? Pensi che verrà un giorno in cui i film sul Vietnam non faranno
No, era sempre un incrociarsi, incontri fortuiti. La mia espe- alcun riferimento alla guerra?
rienza di Saigon [Ho Chi Minh Ville] è stata così. È una città Lo spero. Ma questa spinta verrà soprattutto dai registi viet-
Alla vigilia delle elezioni il Sudafrica tenta un bilancio dei suoi primi
con milioni di abitanti dove si incontrano sempre le stesse namiti. Noi americani non riusciamo a dimenticare – c’è an- cinque anni di democrazia. Reportage dalle province rurali, dove il
persone. Percepivamo nella cora un grande senso di col-
città gli stessi cambiamenti “I censori vedevano simboli anche pa, molta amarezza e molta cambiamento ha significato soprattutto acqua corrente ed elettricità
vissuti dai personaggi. Gira- rabbia. Ma ormai è il mo-
vamo in una zona, ci torna- nei colori: ‘Perché devi usare il rosso? mento di parlare delle perso-
F E R I A L H A F FA J E E , M A I L & G U A R D I A N , S U D A F R I C A
vamo un mese dopo e al po- ne, di guarire dalle ferite e
sto di una strada sterrata c’e- È un riferimento al comunismo?’” andare avanti. Il Vietnam ha
ra un albergo nuovo. Tutto cominciato molto tempo fa lazarus madiseng ci offre il frutto della democra- che ha dietro le spalle una storia di pri-
cambiava continuamente – ci annotavamo il nome di una ad andare avanti. Per noi è l’unica guerra che abbiamo per- vazioni. “Bevevamo l’acqua con gli asi-
strada per riprendere il disegno dei mattoni su un muro, e so. Invece il Vietnam ha attraversato mille anni di guerre –
zia: un fico d’India dolce e sugoso. Il nostro incarico era ni e i maiali”, racconta Jane Madiseng.
una settimana dopo scoprivamo che il muro era stato ab- hanno combattuto contro i francesi, i giapponesi, poi i ci- quello di scoprire com’è oggi la vita della gente comune I poliziotti, durante un’incursione,
battuto. Fare i raccordi è stato massacrante. nesi, gli americani, e dopo di noi contro i khmer rossi e di entrarono nella loro camera e tirarono
Avevi dei censori che ti controllavano in ogni momento? nuovo contro i cinesi. Per loro siamo solo un capitolo della
in Sudafrica, dopo il cambiamento cominciato nel 1994. via le coperte dal letto dove Lazarus sta-
In Vietnam devi passare attraverso il ministero della Cultu- lunga storia della lotta per l’indipendenza. Nessuno in Viet- Madiseng è un nonno dai modi benevoli, che dopo una vi- va dormendo con la moglie. “Eravamo
ra, e devi farti approvare la sceneggiatura. Una volta appro- nam parla della guerra. Quello che interessa ai vietnamiti è nudi”, ricorda l’uomo con la voce che
vata, se non vuoi che la pellicola lasci il paese puoi girare do- unirsi al resto del mondo e diventare un paese internazio-
ta di vagabondaggi si è stabilito in un villaggio vicino a ancora gli trema di rabbia.
ve vuoi, ma subito dopo il montaggio devi consegnare il nale. Prima di partire per il Vietnam la mia troupe mi chie- Kwa-Mahlanga. Un tempo questa era l’assurda capitale del- I cambiamenti concreti sono facili
film ai censori. Noi però volevamo mandare la pellicola a un deva: “Ma non odiano gli americani? Non sarà pericoloso?”. da osservare. Ma come valutare se que-
laboratorio di New York per lo sviluppo. E per poterlo fare, Niente di più lontano dalla realtà. Laggiù si possono com-
l’homeland KwaNdebele: edifici di vetro e mattoni spun- sta trasformazione ha restituito la di-
dato che loro non avevano modo di vedere il film, bisogna- prare bandiere americane per strada; negli Stati Uniti è dif- tavano dal nulla in un paesaggio rurale. gnità? “Oggi, all’ospedale, i dipenden-
va che un censore stesse sempre con noi per assicurarsi che ficile trovare bandiere comuniste vietnamite. (f.t.) p ti bianchi dicono: ‘Signora Madiseng’.
rispettassimo la sceneggiatura. Noi la seguivamo – non ave- Oggi, in queste costruzioni lavorano i stata essenziale anche per la pollicol- Non ‘Jane’, non ‘kaffermeid’. ‘Signora
vamo intenzione di cambiare nulla, né di girare scene di na- dipendenti statali che gestiscono i pro- tura: “Se non c’è acqua, non ci possono Madiseng’”. I due coniugi hanno otte-
scosto. Ma c’erano comunque dei problemi, perché una stes- Cos’è il Sundance Festival getti idrici grazie ai quali, nel 1996, l’ac- essere polli, perché bevono molto e poi nuto tutto quello che desideravano, ma
sa sceneggiatura può essere interpretata in modi diversi. I qua è arrivata nell’appezzamento di l’acqua serve per tenere il posto puli- hanno grandi sogni per il loro nipote,
censori trovavano simbolismi dappertutto, anche in cose terra di Madiseng. to”. Tsepo. “Voglio che viva come un um-
F
ondato da Robert Redford nel 1985, il
che non erano affatto simboliche, come i colori. Dicevano, Sundance Film Festival si svolge ogni gennaio nell’Ohio, “Ero così felice”, racconta. “Andam- Jane Madiseng, la moglie di Lazarus, lungu (bianco)”, dice Lazarus Madiseng.
per esempio: “Perché devi usare il rosso, qui? C’è un riferi- e ha come obiettivo la promozione del cinema mo in un negozio di Pretoria a compe- dà il merito dei cambiamenti avvenuti
mento al comunismo?”. Oppure: “Perché il maestro Dao indipendente degli Stati Uniti. Con gli anni il Sundance si è rare il materiale necessario e poi pre- nella sua vita a “quel Mandela. Ho l’ac- Sulle tracce del cambiamento
dev’essere un lebbroso? Anche Ho Chi Minh era un poeta, imposto come la vetrina più interessante e attendibile parai l’orto”. Ci indica il suo campo av- qua, la luce e un forno qui nella mia cu- Rallegrati, ci spingiamo più avanti in
anche Ho Chi Minh coltivava fiori di loto bianchi, stai forse sulle nuove tendenze del cinema americano. Film come vertendoci di non calpestare le pianti- cina. Penso proprio di avere tutto”. questo angolo d’Africa, sulle tracce del
cercando di deturpare Ho Chi Minh?”. Stavamo girando sul- Sesso, bugie e videotape, Stregata dalla luna, Roger and ne di zucche e angurie, ancora sotto Questo tutto sono alcune stan- cambiamento. Le strade, co-
le rive di un lago, e dopo qualche giorno i fiori cominciava- Me, Clerks o Le iene hanno debuttato al festival per poi terra. Da quando ha avuto l’acqua, il ze che servono da abitazione stellate di buche, sono fian-
no ad appassire, come tutti i fiori; e i censori chiedevano: lanciare i loro autori e interpreti verso una carriera di neoagricoltore è riuscito a ricavare mentre il marito dà gli ultimi cheggiate dai nuovi tralicci
“Ma perché i fiori sono appassiti, è un simbolo di qualcosa?”. successo a Hollywood. Ma la crescente ingerenza delle molto dal suo terreno: melagrane, gua- tocchi alla casa dei sogni che della rete elettrica. Un fun-
A volte ragionavano troppo sul film, e ci leggevano le co- grandi case di produzione e distribuzione sta causando, ve, uva, papaie e manghi. sta costruendo a poca distanza. zionario del dipartimento
se sbagliate. Altre volte non ci ragionavano affatto. Hanno secondo alcuni, il declino del Sundance: anziché Per un abitante di città, che l’ha sem- Il frigorifero, il surgelatore e idrico attira la nostra atten-
bloccato una settimana di riprese di Harvey che mangia nel continuare la tradizione di un cinema poco attento alle pre vista uscire dai rubinetti, è impres- l’intrico di fili che spunta tra le zione sui serbatoi e sui baci-
locale dove incontra sua figlia. Nella scena ci sono delle don- convenzioni, i giovani registi preferirebbero confezionare sionante constatare in che misura l’ac- travi del tetto (non c’è soffitto) sono la ni. Arriviamo a casa di Lena Mtsweni:
ne che lo fanno mangiare, e gli mettono in bocca una siga- film all’apparenza originali e aggressivi, ma in realtà qua possa cambiare la vita nelle cam- testimonianza di una vita con acqua ed con lei gli utenti del servizio sono arri-
retta. A loro non importava che la scena ci fosse, ma non vo- sempre più simili a quelli realizzati dalla grande industria. pagne. Madiseng oggi vende la sua elettricità. Benessere e orgoglio tra- vati a quota tre milioni.
levano che fosse troppo lunga. Hanno guardato in videota- Nell’ultima edizione Three Seasons di Tony Bui ha vinto sia frutta. Gestisce anche un allevamento spaiono dai centrini bianchi e rosa, dal Il ministro degli Affari idrici e delle
pe le riprese giornaliere di un’intera settimana, sedici ore, e il premio della giuria sia quello del pubblico: è la prima di polli che dà lavoro a quattro donne televisore e dai mobili di buon legno foreste, Kader Asmal, ha celebrato con
non riuscivano a capire che ne avrei utilizzati forse quaran- volta nella storia del festival. Il sito ufficiale del Sundance e vende gli animali a 16-18 rand ciascu- della sala da pranzo. E sottolineano i grande clamore l’allacciamento alla re-
ta secondi. Film Festival è www.sundance.org. no (tra le 4.200 e le 4.800 lire). L’orto è cambiamenti intervenuti nella vita di te idrica di ogni milionesimo utente,
Da quel punto di vista era dura, ma devo riconoscere che la sua principale attività, ma l’acqua è questa normale famiglia sudafricana, presentandolo come un uomo o una

38 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 39


SUDAFRICA SUDAFRICA

crescente indifferenza, segnalata da al- recentemente a essere dall’altra parte locale non resta più molto. Degna di
cuni sondaggi e dalla scarsa iscrizione della barricata, quando alla fine di una nota è invece la sensazione che questo
nelle liste elettorali, è dovuta all’ere- manifestazione le hanno presentato sia il governo della gente, che il cam-
dità del sistema delle homeland. una petizione per l’acqua. biamento più grande sia stato il pas-
La disoccupazione è diffusa perché, In questa roccaforte dell’Anc (che saggio dagli imbroglioni del passato a
senza i sussidi previsti dal precedente nelle elezioni locali del 1995 ottenne il leader locali che godono di legittima-
sistema, le fabbriche hanno chiuso. Da cento per cento dei seggi), il partito di zione politica.
Vlaklaagte, i “cervelli” fuggono verso governo deve ormai fare i conti con la È ovvio che Tsiane, un leader molto
le città. “Lasciare la propria casa alle 3 competizione dello United Democratic popolare, non sta nel governo per i sol-
e 40 del mattino e tornarci alle 8 di se- Movement, del Democratic Party e del di. I sindaci ricevono soltanto una pic-
ra non è vita”, dice Jabu Mtsweni. “Fin- New National Party. Intanto, a Moutse cola indennità e lui, con la sua attività,
ché non ci saranno opportunità di la- si governa con il cellulare. Matlala ci guadagna almeno quattromila rand al
voro sarà molto dura”. accompagna alla residenza del sindaco giorno. Ma gli piace stare a contatto
mentre dirige a distanza le procedure con il potere, come dimostrano le foto
Ancora più all’interno di iscrizione alle liste elettorali. che lo ritraggono con personalità co-
Lasciamo gli attivisti a discutere del fu- La proprietà del dottor Con- me Thabo Mbeki e il premier
turo e ci dirigiamo sempre più all’in- rad Tsiane è piena di pazienti della provincia di Mpumalan-
terno del Sudafrica rurale. Le strade seduti sotto il sole di gennaio. ga Matthews Phosa.
asfaltate peggiorano progressivamen- Il sindaco pratica con successo Comunque, la cosa che Tsiane
te, finché non scompaiono del tutto e la medicina tradizionale. I suoi e Matlala preferiscono è diri-
ci arrampichiamo sulle ripide strade poteri curativi gli hanno por- gere. Grazie al loro impegno,
sterrate che portano a Moutse, una zo- tato grandi vantaggi materiali: hanno messo a segno un bel
na nella provincia di Mpumalanga do- nel cortile si possono vedere colpo per una provincia pro-
ve si trovano 47 villaggi con 260mila una Mercedes e una Bmw, mentre nel- blematica come quella di Mpumalan-
abitanti. l’abitazione c’è ogni lusso immagina- ga. “Volevo eliminare la cultura del
Martha Matlala, regale vicesindaco bile. La sua tabella di marcia per que- non-pagamento”, afferma Tsiane. Oggi
di Moutse, ci aspetta all’ingresso con st’anno include viaggi in tutto il mon- i residenti di Moutse pagano per un’ac-
MAGNUM/CONTRASTO

un cellulare in mano e ci fa strada ver- do per seguire i Bafana Bafana, la na- qua che ancora non hanno, ma in com-
so la casa che ha costruito insieme al zionale di calcio sudafricana. penso hanno ottenuto 20mila rand per
marito e ai cinque figli, con l’aiuto del- costruire le piccole cose di cui la co-
le donne che hanno fatto i mattoni. Il governo della gente munità avrà bisogno quando l’acqua
Sudafrica. Ragazzi boscimani. Questo Il potere dell’acqua e dell’elettricità Ora la pace è tornata. Gli ex com- Negli anni Settanta e Ottanta, quan- Tsiane ci snocciola alcune cifre: per il arriverà. (s.p.) p
gruppo etnico è tra i più antichi della si vede casa dopo casa. Ha un effetto a battenti delle truppe d’assalto – mili- do lavorava come collaboratrice do- sistema fognario, la rete stradale, il
regione. Foto di Chris Steele-Perkins cascata: piccole imprese, più tempo li- tanti delle organizzazioni alleate con mestica alla periferia di Johannesburg rifornimento idrico e le stazioni di taxi (1) Nel 1959 le autorità di Pretoria avviarono
bero, bambini che vanno a scuola in- l’African National Congress (Anc) – og- e viveva nell’ostello per donne della di Moutse sono stati appena stanziati 20 la costituzione di dieci bantustan o home-
donna qualunque (Lena Mtsweni è po- vece di trascinarsi dietro pesanti reci- gi sono consiglieri ingaggiati dalle au- township di Alexandra, Matlala prese milioni di rand (circa cinque miliardi land, Stati-riserve destinati ai vari gruppi et-
vera, nera e ha cresciuto suo figlio da pienti pieni d’acqua. Ma più si guarda, torità: hanno abbandonato i loro slo- coscienza della necessità della lotta. e mezzo di lire). Non è una cifra parti- nici neri e dotati di un certo grado di auto-
sola) e festeggiando il suo ingresso nel più il limite di quanto si è ottenuto è gan per il linguaggio dello sviluppo e Quando tornò a Moutse nel 1987, di- colarmente degna di nota: quando fi- nomia. I neri residenti in quei territori era-
mondo dell’acqua. sottolineato da ciò che ancora manca. usano termini come ‘reticolato idrico’ venne rapidamente una spina nel fian- nalmente i fondi arrivano al governo no privati della cittadinanza sudafricana.
Il turno di Lena Mtsweni è arrivato Nonostante tutti gli sforzi di Lena, le e ‘reti di acquedotti’. Se un tempo agi- co dei leader tradizionali. Con donne
a metà gennaio, quando il vicepresi- mosche continuano a infestare la latri- vano per rendere il KwaNdebele ingo- come Lydia Kompe, fondò il Rural Wo- Un libro
dente Thabo Mbeki e il na e il puzzo resta tre- vernabile, oggi si sforzano di gover- men’s Movement e Moutse diventò un
Vado verso il Capo
suo seguito di dignitari si mendo. Il Sudafrica non narlo. centro della lotta contro l’apartheid.
sono riversati in massa a L’acqua corrente può permettersi un siste- Il consigliere Hendrik Budha se la Qui, i cambiamenti sono intervenu-
di Sergio Ramazzotti (Feltrinelli 1997, 25.000 lire)
bere nel suo cortile. La ma fognario decente, pro- prende con chi si allaccia illegalmente ti più lentamente, perché c’era molto di
U
n’ora più tardi mi ritrovo a parlare con un professore di matematica delle
fontanella è una cosetta
ha reso la vita di va schiacciante del fatto alla rete idrica. Wally Ndlovu gestisce più da fare. A causa del suo deciso ri- scuole medie di Johannesburg, che aspetta nella fila a fianco. “Il Sudafrica
modesta sotto un albero: Lena più facile. Il che questo paese, in molte un programma per aumentare il nu- fiuto di partecipare attivamente al si- non potrà cambiare così facilmente. Ci vorranno molti, molti anni prima che ai
un po’ traballante e piut- sue zone, non è tanto un mero di ammessi all’università; negli stema delle homeland, Moutse fu pu- neri siano date le stesse opportunità dei bianchi. Non è solo una questione di
tosto piccola. pomeriggio può mercato emergente quan- intervalli di tempo cerca anche di fare nita con il sottosviluppo. Ancora oggi, buone intenzioni. Bisogna sradicare un cancro che ha avviluppato questo paese
Lena Mtsweni è una to un’economia sottosvi- avere a tutti gli abitanti i documenti di esiste un’unica strada di accesso asfal- per quasi mezzo secolo. Abbiamo cominciato con le prime classi miste, bambini
venditrice. Si alza tutte le schiacciare un luppata. identità in modo che possano iscriver- tata, e quando piove interi villaggi re- bianchi e bambini neri seduti fianco a fianco. Bene, io a un bambino di tredici
mattine alle tre, e 40 mi- si nelle liste elettorali e votare. stano tagliati fuori. A Moutse c’è l’elet- anni devo cominciare a spiegare il concetto di equazione semplice, per poi
nuti dopo parte alla volta pisolino, e pulire La pace è tornata In una stanza della casa che sua ma- tricità, ma non l’acqua corrente: Matla- passare all’equazione biquadratica, alle formule per risolvere le espressioni e
di Pretoria, dove vende dre ha costruito con le proprie mani,
vetkoek, caffè e altri ali-
e lavare più tardi Un tempo Vlaklaagte 2, il
villaggio nel quale vive Jabu Mtsweni parla del cambiamento:
la ha un bagno senza rubinetti. L’acqua
per cucinare, lavarsi e fare il bucato
magari allo studio della funzione e alla rappresentazione sugli assi cartesiani.
Mettiamo che abbia nove mesi di tempo. Con una classe di bambini bianchi
menti. È una vita dura, Lena Mtsweni, si trovava “C’è stato uno spostamento nel potere. viene raccolta in recipienti di acciaio e potevo farlo tranquillamente. Erano cervelli svegli, allenati, elasticizzati da un
che l’acqua corrente rende più facile. nell’epicentro delle battaglie con i dit- Lento, ma reale. Se però parlate con di plastica, fuori delle case. ciclo di scuole elementari dove l’aritmetica e la matematica venivano insegnate
Ora, può schiacciare un pisolino nel tatori da due soldi del KwaNdebele, i qualcuno che non partecipa diretta- Il governo locale sta attirando su di seriamente e a fondo. Inoltre parlavano tutti la stessa lingua. Oggi, a una scuola
pomeriggio, e pulire e fare il bucato cui spietati mbhokodo (guardie) scatena- mente al processo vi dirà che non è sé l’insoddisfazione che emerge nei mista con allievi di tredici anni, devo insegnare le stesse cose”.
più tardi. vano il terrore nei villaggi. cambiato niente”. Secondo Mtsweni la confronti dell’Anc. Matlala si è trovata

40 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 41


SCIENZA

I SOLDI
DELLA RICERCA
I finanziamenti privati ai laboratori universitari statunitensi aumentano
ogni anno. Questi fondi possono aiutare la medicina, ma rischiano
anche di minare la libertà dei ricercatori e delle istituzioni
D AV I D S H E N K , T H E N AT I O N , S TAT I U N I T I . I L L U S T R A Z I O N I D I O N Z E

il terzo farmaco più prescritto negli stati uniti si voli). Poi la Knoll lanciò una massiccia
campagna contro il vero studio – Bioe-
chiama Synthroid e serve per la tiroide. Otto milioni di quivalenza tra prodotti generici e prodotti di
americani che soffrono di ipotiroidismo lo prendono tut- marca a base di levotiroxina nel trattamento
dell’ipotiroidismo, di Betty Dong e colle-
ti i giorni e preferiscono pagare qualcosa di più per avere ghi – dopo che, nel 1997, fu finalmente
la famosa versione della casa farmaceutica Knoll piutto- pubblicato sull’autorevole Journal of
the American Medical Association (Ja-
sto che acquistare un’alternativa generica meno costosa. ma).
Come accade per la maggior parte delle grandi marche,
Pesanti interferenze
l’enorme successo della Knoll con il Synthroid dipende Un’imponente azione legale seguì la
dalla sua capacità di convincere i pazienti e la comunità pubblicazione del rapporto di Betty
Dong sul Jama: le persone che prende-
medica che il suo prodotto vale il sovrapprezzo. vano il Synthroid accusarono la Knoll
È una cosa che l’azienda farmaceutica non era né più né meno efficace di tre di averle defraudate di milioni di dol-
è riuscita a fare per anni, anche se non dei suoi concorrenti meno costosi. I lari gonfiando i costi. La società offrì
esistono prove reali della superiorità quattro prodotti erano quello che gli cento milioni di dollari di risarcimen-
del Synthroid. Alla fine degli anni Ot- scienziati chiamano “bioequivalenti”. to, il più alto risarcimento mai ottenu-
tanta, la ditta (all’epoca nota come Ma la casa farmaceutica aveva un as- to da un’azione legale collettiva.
Boots Pharmaceutical) aveva buoni so nella manica. In quanto Tuttavia, pur avendo pagato
motivi per pensare di essere sul punto sponsor della ricerca, non solo un prezzo così alto, non si può
di ottenere queste prove. Una ricerca- aveva potuto decidere i proto- fare a meno di pensare che la
trice in farmacia clinica dell’Università colli per testare il farmaco; era Knoll abbia tratto enormi van-
della California, a San Francisco (Ucsf), anche l’unica ad avere accesso taggi dalla sua sfacciata inter-
Betty Dong, aveva pubblicato i risulta- ai risultati dello studio prima ferenza nella ricerca scientifi-
ti di uno studio a campione limitato i che fossero resi noti e da lei di- ca: cento milioni sono solo una
quali facevano decisamente pensare pendeva l’approvazione finale per la piccola parte dei profitti che la casa far-
che in un test clinico alla cieca rando- loro pubblicazione. Con dei risultati maceutica ha incassato con la vendita
mizzato il Synthroid avrebbe battuto così minacciosi per la sua posizione sul del Synthroid negli anni in cui è riu-
tutti i suoi concorrenti. L’azienda con- mercato, la Knoll decise di boicottare scita a evitare la pubblicazione dello
tattò la Dong e le offrì i 250mila dollari lo studio. Oltre a ritardarne per anni la studio. Mettendone in dubbio i risulta-
necessari per sostenere una ricerca più pubblicazione su una rivista scientifi- ti per anni, l’azienda è riuscita anche a
lunga e complessa. ca, vanificando la rilevanza dei dati, l’a- neutralizzare le possibili conseguenze.
Purtroppo la ricerca non diede i ri- zienda contrastò i risultati della ricerca “Le vendite sono in continuo e rapido
sultati sperati dalla società. Con gran- pubblicando preventivamente i dati aumento”, ha dichiarato il presidente
de sorpresa di quasi tutti, compresa dell’Ucsf su una rivista diversa con della Knoll, Carter Eckert, “la nostra
Betty Dong, risultò che il Synthroid conclusioni diverse (molto più favore- posizione si è consolidata”.

internazionale 277, 2 aprile 1999 43


SCIENZA SCIENZA

Il caso di Betty Dong, anche se tensi hanno speso 1,7 miliardi di dolla- università, i ricercatori che fanno le
straordinario, non è isolato. A Toronto ri per finanziare le ricerche universi- scoperte hanno diritto a una parte di
il colosso farmaceutico canadese Apo- tarie in campo scientifico e ingegneri- quel denaro. Un’inchiesta condotta da
tex ha minacciato di intentare un’azio- stico, cinque volte di più che nel 1977. Sheldon Krimsky, della Tufts Univer-
ne legale contro la specialista del fega- Più del 90 per cento delle società che si sity, sugli articoli pubblicati nel 1992 in
to Nancy Olivieri, se avesse pubblicato occupano di bioscienze oggi ha un 14 delle maggiori riviste di biomedici-
dei rilievi critici su uno dei suoi far- qualche tipo di rapporto formale con na statunitensi, aveva rivelato che il 15
maci, chiamato L1: una preoccupazio- gli scienziati delle università, e il 60 per per cento dei principali autori aveva
ne che era sorta vedendo i risultati di cento afferma che, grazie a questo, ha un notevole interesse economico nel
un test clinico sponsorizzato dalla stes- ottenuto nuovi brevetti e prodotti, e pubblicare i risultati delle sue ricerche.
sa società. A Providence, un aumento delle vendite. Un’inchiesta dello stesso tipo condotta
nello Stato di Rhode Almeno nel campo della nel 1996 faceva pensare che la propor-
Island, il direttore del di- La collaborazione ricerca scientifica accade- zione fosse ormai più vicina a un terzo.
partimento di medicina mica, quella che un tem- E secondo uno studio appena comple-
del lavoro della Brown
tra università po era una remota torre tato da Krimsky, su 62mila articoli pub-
University, David Kern, e industria è d’avorio rischia oggi di es- blicati in 210 riviste, i potenziali con-
ha subìto pressioni sia da sere ingurgitata dall’in- flitti di interesse non vengono quasi
parte di un’azienda locale diventata una dustria. mai denunciati. Sebbene le 210 riviste
che della sua stessa uni- Nessuno mette in dubbio abbiano l’obbligo formale di denun-
versità affinché non pub- caratteristica che l’alleanza tra indu- ciare i conflitti di interesse che scopro-
blicasse le sue scoperte su stria e università abbia no, 142 di esse non hanno pubblicato
una nuova malattia dei della ricerca prodotto un enorme pro- una sola rivelazione in tutto il 1997.
polmoni che era scoppia- gresso scientifico: nuovi
ta nella fabbrica dell’a-
biotecnologica importanti farmaci, test L’integrità della scienza
zienda (Kern ha pubblica- clinici e tecnologie medi- Il prezzo del successo economico è
to i suoi dati, e la malattia – chiamata che che hanno permesso di allungare spesso l’integrità della scienza stessa.
Flock Worker’s Lung, polmone degli ope- la vita di molte persone e di migliorar- Cosa pensare di un recente studio pub-
rai di Flock – è stata ufficialmente ri- ne la qualità. blicato sul Jama secondo cui un sor-
conosciuta dai Centers for Disease Con- Ma le nuove alleanze hanno gene- prendente 43 per cento di donne e 31
trol nel settembre del 1997). A Winston- rato anche grandi profitti. Secondo la per cento di uomini soffrono di “di-
Salem, nel North Carolina, l’esperto di Association of University Technology sfunzioni sessuali”, una volta scoperto I soldi della ricerca. Le norme di cordi. Si può condizionare il compor- e si lavora a un piano di distanza con
ipertensione Curt Furberg e tre suoi Managers, un gruppo commerciale che due dei suoi autori sono consulen- comportamento della comunità tamento di qualcuno semplicemente l’azienda finanziatrice, è difficile pen-
colleghi si sono ritirati da un grosso che promuove queste alleanze, il valo- ti della Pfizer, l’azienda che produce il accademica tendono a modificarsi pagandolo”. sare che la tromba delle scale possa es-
studio finanziato dalla Sandoz sui pro- re dei brevetti industriali di scoperte Viagra? – informazione che non è stata sere un filtro sufficiente per evitare i
dotti calcioantagonisti – un tipo molto universitarie oggi ammonta a ventuno resa nota dalla rivista. Se i singoli ri- hanno più probabilità di dare risultati Conflitti di interesse conflitti di interesse”. Anche se gli in-
discusso di farmaci, studiati per far di- miliardi di dollari l’anno, e garantisce cercatori traggono profitto dalle loro favorevoli al prodotto”. O essere tenta- Queste più o meno sottili perversioni vestimenti privati ammontano solo al
minuire il rischio di infarto – piuttosto 180mila posti di lavoro. L’accordo è an- scoperte, riflette Mildred Cho, un’e- ti di tenere nascoste ai colleghi, ormai della scienza sono molto difficili da 12 per cento del bilancio annuale com-
che cedere alle pressioni della società che diventato un’importante fonte di sperta in bioetica dell’Università di concorrenti, informazioni in grado di scoprire ma hanno conseguenze eco- plessivo delle facoltà scientifiche, quel-
che chiedeva loro di presentare risul- reddito per le istituzioni accademiche Pennsylvania, “questo potrebbe influi- salvare vite umane, ma anche di di- nomiche e sanitarie reali per i consu- la percentuale indica comunque un ra-
tati palesemente negativi in una luce e per le singole facoltà. Nel 1993 le die- re sui risultati o sull’indirizzo delle lo- ventare potenziali fonti di guadagno. matori. Quando gli effetti collaterali dicale cambiamento nelle fonti di fi-
positiva. E questi casi sensazionali sono ci maggiori università hanno incassato ro ricerche. Potrebbero, per esempio, “È ovvio che le facoltà hanno un atteg- negativi non vengono adeguatamente nanziamento della ricerca scientifica
probabilmente solo la punta dell’ice- in totale 170 milioni di dollari di dirit- essere tentati (consciamente o incon- giamento diverso, meno critico, nei denunciati, farmaci e attrezzature statunitense, un cambiamento che
berg di una più ampia crisi della scien- ti sui prodotti. Nella gran parte delle sciamente) di progettare ricerche che confronti di una certa azienda se rice- mantengono artificialmente una posi- preoccupa molto i teorici dell’etica ac-
za accademica. vono ricchi finanziamenti”, sostiene zione leader sul mercato – e prezzi più cademica. “Si sta creando un’atmosfera
Sidney Wolfe, di Public Citizen. “E non alti. A volte gli scienziati non si imprenditoriale che finirà per
L’anima della ricerca Farmaci ad alto rendimento si tratta solo di avere i fondi per la ri- concentrano su farmaci o esa- alterare l’etica della scienza”,
Negli ultimi vent’anni la collaborazio- cerca. Alcune di queste persone incre- mi clinici perché non hanno avverte Sheldon Krimsky. “Le
L
e grandi case farmaceutiche mondiali si contendono il “G7 farmaceutico”,
ne tra università e industria è diventa- mentano le loro entrate andando in gi- la possibilità di inserirsi a bre- norme di comportamento del-
ossia il mercato dei sette grandi paesi industrializzati che, da soli, assorbono
ta un tratto caratteristico della ricerca ro per il paese a tenere conferenze fi- ve termine nel mercato. La ri- la comunità accademica ten-
l’85 per cento dei farmaci del pianeta. Le industrie, spiega Science & Vie,
biotecnologica, e con questa nuova in- nanziate dall’industria farmaceutica. cerca scientifica indipendente dono a modificarsi e ad adat-
sfruttano le molecole “ad alto rendimento” utilizzate nei trattamenti per
timità è arrivata un’ondata di nuove Ciò fa aumentare notevolmente il loro potrebbe essere costretta a non dover tarsi a questi più stretti rapporti con
l’asma o l’ipertensione, e ignorano quelle che hanno un potenziale finanziario
preoccupazioni sulle possibilità di sal- reddito. Gli obblighi contratti in cam- più rendere conto solo al pubblico, ma l’industria”.
troppo debole. Per esempio non esiste alcun trattamento efficace contro la
vezza dell’anima della ricerca accade- bio di questo denaro, dice Wolfe, ero- a essere sottoposta alle stesse pressioni Questo non significa che nel settore
malaria che, con cento milioni di persone colpite, è la malattia più diffusa al
mica. “Dobbiamo essere sempre vigili”, dono “la libertà dei ricercatori di inse- che fanno salire e scendere le azioni. della ricerca medica dilaghi la corru-
mondo. Oltre a garantire forti guadagni, il farmaco su cui il laboratorio
afferma Gardiner, che dirige l’Office of gnare come vogliono, di inserire far- Nonostante gli inconvenienti della zione. Ma ci sono inequivocabili se-
farmaceutico punta deve poter essere sviluppato nel minor tempo possibile.
Cooperative Research di Yale,“ se vo- maci nel loro formulario, di fare le ri- privatizzazione della ricerca, a quanto gnali di allarme. Una recente indagi-
Per evitare rischi, molti industriali si concentrano sul lavoro della concorrenza.
gliamo che la ricerca scientifica nelle cerche che preferiscono, e di pubbli- pare la pratica è molto diffusa. “Trovo ne, per esempio, ha rivelato che tra tut-
Partendo dalle scoperte altrui, basta qualche piccola modifica per poter
università rimanga libera”. carne i risultati, a meno che la casa far- strane alcune collaborazioni”, dice Al- ti gli studi sulle nuove terapie farma-
dichiarare di aver creato un nuovo farmaco e impedire così a un concorrente di
L’afflusso di capitale privato è sba- maceutica non dia l’autorizzazione. len Sinisgalli, rettore associato di Prin- cologiche pubblicati, il 98 per cento di
accaparrarsi da solo una fetta di mercato.
lorditivo. Nel 1997 le aziende statuni- Non c’è neanche bisogno di firmare ac- ceton. “Se si è impegnati in una ricerca quelli finanziati dall’industria farma-

44 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 45


SCIENZA SCIENZA

ceutica esprimeva giudizi favorevoli Yank, gli dà una mano. Qui all’Institu- e Philip Felig. Non molto tempo dopo,
sulla nuova medicina – in contrasto te for Health Policy Studies (Istituto si scoprì che un autorevolissimo ricer-
con il 79 per cento degli studi non fi- per le politiche sanitarie), affiliato alla catore di Harvard, John Darsee, aveva
nanziati dall’industria. Il novantotto prestigiosa scuola di medicina della falsificato i dati di un elettrocardio-
per cento. O le ricerche finanziate dal- Ucsf, il professor Rennie cerca di for- gramma. “Quando venni a sapere che
l’industria riescono regolarmente e mare altri scienziati che condividano il problema riguardava Darsee”, rac-
miracolosamente a scoprire cose che le sue idee. Mentre la maggior parte conta Rennie, “mi precipitai alla rivi-
gli altri non scoprono, o una serie di ri- dei ricercatori del mondo indaga su sta. Avevamo appena pubblicato un
sultati negativi non vengono pubbli- questioni di efficacia, morbilità e cose suo articolo molto interessante. Lo ri-
cati. “È il grande problema etico della del genere, questo piccolo gruppo – lessi e mi dissi: ‘Meno male, siamo a po-
ricerca biomedica in questo momento Cho, Yank e la protetta di Rennie, Lisa sto. Ha un coautore e alla fine dell’arti-
e lo sarà anche nel Ventunesimo seco- Bero – collabora con Krimsky e David colo ringrazia altri tre autori’. Più tardi
lo”, afferma Mildred Cho. Blumenthal di Harvard per verificare avemmo le prove che tutti i dati ripor-
la correttezza di quelle ricerche. Non si tati in quell’articolo erano inventati.
La coscienza dell’editoria tratta però di una squadra di poliziotti, Aveva inventato anche i nomi citati al-
Se volete vedere un teorico dell’etica in perché la maggior parte dei compro- la fine”.
preda a una crisi di coscienza, provate messi che scoprono è involontaria. A
a offrirgli il pranzo. È il tipo di coster- causa dell’influenza delle industrie, di- Scopi diversi
nazione che ho involontariamente ce Rennie, “si crea una distorsione che Rennie si è molto interessato al caso
creato quando ho incontrato Drum- pregiudica impercettibilmente la li- Synthroid perché illustra con estrema
mond Rennie a San Francisco. “Mi di- bertà editoriale, e gli scienziati stessi chiarezza la netta differenza tra gli sco-
spiace, non posso, non posso permet- non si rendono conto di essere stati pi dell’industria e quelli della ricerca.
terglielo, ma la prego, mi lasci spiega- condizionati”. “Era un ottimo studio”, dice. “Il mi-
re perché”, implora Rennie, vicediret- Come tutti i suoi colleghi che si oc- gliore pubblicato sull’argomento. L’a-
tore del Jama per la costa occidentale, cupano di etica, Rennie, 61 anni, ci è ar- zienda ha fatto cose inimmaginabili
mentre cerco di pagare i nostri panini rivato gradualmente. Specializzato in per screditarlo, e per inimmaginabili
grondanti maionese nel bar nefrologia all’Uni- intendo dire che è arrivata a lanciare
vicino al suo ufficio. Rennie versità di Londra e accuse in grado di rovinare la carriera
mi spiega la decisione in- alla Johns Hopkins, di uno scienziato”.
crollabile presa ormai da inizialmente riuscì Secondo Leslie Benet, presidente della
tempo di rifiutare qualsiasi a combinare la sua facoltà di chimica farmaceutica della I soldi della ricerca. mondiale, gli Stati Uniti cominciarono scienza non solo è stata abbondante-
offerta di cibo, trasporto, alloggio – in- professione con la passione per l’alpi- Ucsf e uno dei maggiori esperti di bioe- I custodi dell’etica vorrebbero una a convertire la loro economia, tra le éli- mente finanziata per tanto tempo ma
somma di qualsiasi beneficio accesso- nismo, diventando un esperto dei di- quivalenza degli Stati Uniti, quello che maggiore trasparenza te si diffuse la convinzione che il futu- ha anche goduto dell’indipendenza
rio – da chiunque non fosse il suo da- sturbi causati dall’altitudine. Nel 1981 ha cercato di fare la Knoll “è stato di ro successo del paese sarebbe dipeso so- necessaria per perseguire i suoi fini. “I
tore di lavoro. Cortesi scuse vengono una frattura all’anca mise fine alle sue creare una gran confusione. Era dispo- i tagli, le distorsioni, le analisi sbaglia- prattutto dal progresso scientifico. La ricercatori non dovevano dimostrare
scambiate e accettate. L’indipendenza spedizioni, ma gli anni passati sulle sta a tutto pur di ritardare o impedire te, la pubblicizzazione di quelle più fa- spinta venne da Vannevar Bush, diret- l’applicabilità a breve termine dei loro
di entrambi è salva, e risaliamo. Mentre montagne gli avevano insegnato una la pubblicazione di quello studio. vorevoli, o il semplice confondere le tore dell’Ufficio per la ricerca scientifi- studi”, spiega Blumenthal di Harvard,
preparo il registratore, Rennie, che nel profonda lezione di etica. “Se praticato Quindi ha sollevato un mucchio di acque, sono molto più comuni e sono ca e lo sviluppo in tempo di guerra e “perché non dipendevano da finanzia-
corso degli anni si è lentamente tra- seriamente, l’alpinismo è una grande problemi. Ha stilato una lista di più di un problema più serio”. supervisore del Progetto tori come le industrie, che
sformato nella coscienza non solo del scuola di integrità morale”. cento obiezioni, la maggior parte delle Manhattan. Nel luglio del mirano a risultati a breve
Jama ma di tutta l’editoria scientifica, Nel 1977 Rennie andò a lavorare per quali era fuori luogo, è quello che noi I finanziamenti pubblici 1945 Bush presentò a Tru- “Si sta creando termine”.
apre un cassetto e comincia a tirar fuo- Arnold “Bud” Relman al New England chiamiamo ‘scorticare i dati’: cercare a Per cinquant’anni il governo degli Sta- man un rapporto intitola- L’accordo implicito tra
ri i fascicoli del Synthroid. Journal of Medicine. In Relman, Ren- tutti i costi qualcosa che non va per ti Uniti ha finanziato una quantità in- to Scienza: la frontiera infini-
un’atmosfera scienziati e legislatori era
Una collega più giovane, Veronica nie trovò un maestro per quella che sa- creare problemi”. credibile di ricerche scientifiche, per lo ta, nel quale chiedeva al imprenditoriale che i dollari spesi per la ri-
rebbe stata la fase successiva della sua “Le università esistono per fare ri- più sotto l’ombrello burocratico dei presidente di fare della ri- cerca, prima o poi, sareb-
Medicine per tutti i giorni carriera. All’inizio l’insegnamento ri- cerca, e la ricerca si fa per giovare al- National Institutes of Health (Nih). An- cerca scientifica una prio- che finirà bero stati giustificati dalla
Il mercato mondiale dei medicinali da banco. guardò solo l’arte dell’editing scienti- l’umanità”, sostiene Rennie. “Ma le che la regolarità di questi finanzia- rità nazionale permanen- scoperta di cure e tratta-
In milioni di dollari
fico. L’interesse per l’integrità della let- aziende hanno anche un altro scopo: menti è spettacolare. In netto contrasto te. “Senza progresso scien- per alterare menti: una finalità che
1997 2001
teratura scientifica venne più tardi e fu quello di guadagnare”. Qualche setti- con quasi tutte le altre spese federali tifico”, scriveva Bush, qualsiasi elettorato avreb-
Integratori 10.792 il frutto di una serie di sfortunate cir- mana dopo, durante una conversazio- per la ricerca e lo sviluppo, quella per “nessun traguardo rag- l’etica della be condiviso.
alimentari 12.722
costanze. “Mi sono avvicinato a questo ne telefonica, ho chiesto a Rennie se la ricerca scientifica accademica è re- giunto in altre direzioni Nel corso degli anni Cin-
Prodotti 9.650 lavoro lentamente”, dice. “Ho impiega- l’affare Dong-Synthroid fosse il caso golarmente aumentata nonostante tut- può garantire la salute, la
scienza” quanta e Sessanta, meno
per la pelle 11.626
to un bel po’ di tempo solo ad accetta- più grave di interferenza di privati nel- ti i deficit, le recessioni, le guerre e il re- prosperità e la sicurezza del 4 per cento dei finan-
Rimedi per tosse 9.115 re l’idea che uno scienziato potesse la ricerca pubblica che gli fosse mai ca- cente decentramento politico. La se- del nostro paese nel mondo moderno”. ziamenti alla ricerca universitaria ve-
e raffreddore 10.748
comportarsi in modo scorretto”. pitato. Ha riso. “David, ho la casa piena conda metà del Ventesimo secolo po- L’intuizione di Bush si è dimostrata niva dall’industria. Questo “di sicuro
8.665 La prima terribile esperienza arrivò di dossier su gravi casi di interferenza. trebbe passare alla storia per l’impe- assolutamente corretta. L’entusiastico non ha impedito il trasferimento di
Analgesici
10.145
nel 1979, sotto forma di una lettera in- Questo è uno dei tanti. Ce ne sono stati gno degli Stati Uniti nella ricerca scien- sostegno dell’America alla ricerca ha utili tecnologie dalle università alle in-
Prodotti per 7.485 viata alla rivista che conteneva le pro- molti altri. I casi più gravi, come quel- tifica di base, più che per qualsiasi altra contribuito a farne il leader mondiale dustrie biomediche”, fa notare Blu-
la digestione 9.597
ve inconfutabili del plagio commesso li di saggi completamente inventati, at- impresa. nel settore della salute pubblica. Parte menthal. “Ma c’era un rapporto meno
Fonte: Euromonitor, The Wall Street Journal
da due ricercatori di Yale, Vijay Soman tirano maggiormente l’attenzione, ma Quando, dopo la Seconda guerra di quel successo è dovuto al fatto che la diretto tra ricercatori universitari e in-

46 internazionale 277, 2 aprile 1999 internazionale 277, 2 aprile 1999 47


SCIENZA

dustria”. Alla fine degli anni Settanta, non costa solo soldi, ma anche vite di contaminare la loro immagine di
con la crisi economica e la nuova forte umane. Stephen Rosenberg, il noto stu- istituzioni indipendenti e non a scopo
concorrenza del Giappone e dell’Euro- dioso che si occupa della ricerca sul di lucro, le università rischiano di per-
pa occidentale, l’istituzionale separa- cancro per i Nih, ha dichiarato che, in dere la fiducia della gente. “La cosa che
zione tra università e industria fu mes- diverse occasioni, non ha avuto la pos- non hanno ancora capito è che alla fi-
sa in discussione, dato che sia l’indu- sibilità di accedere a dati importanti e ne le università statali dipendono dal
stria sia il governo cominciavano a ve- a materiale di laboratorio perché non sostegno pubblico. Se la gente ha la
dere la ricerca scientifica universitaria accettava le regole della segretezza. sensazione che sono controllate dal-
come una risorsa economica ancora Quando qualcosa ostacola l’aperta con- l’industria e che gli scienziati sono mi-
non sfruttata. divisione di tutti i risultati della ricer- liardari, perderanno questo sostegno,
Nel 1980 il Congresso approvò la leg- ca, lamenta Blumenthal, “i ricercatori e sarà un disastro sia per loro sia per il
ge Bayh-Dole, che consentiva ai ricer- senza saperlo costruiscono su qualcosa pubblico in generale”.
catori e alle università di brevettare le che non è il totale delle conoscenze
scoperte frutto di ricerche finanziate scientifiche disponibili”. L’inefficacia o Più trasparenza
dal governo federale. Con questa pro- addirittura la pericolosità di alcuni far- La cosa che ovviamente i custodi del-
tezione legale, gli im- maci non viene denuncia- l’etica vorrebbero vedere è una mag-
prenditori avrebbero po- ta appena scoperta; per- giore trasparenza. Anche se in quasi
tuto correre i rischi neces- “Avevamo le corsi di ricerca che si sono tutti i grandi istituti di ricerca esistono
sari per lanciare le sco- già rivelati infruttuosi norme precise in proposito, molti altri
perte sul mercato. Dato
prove che tutti i vengono seguiti da altri potrebbero essere più rigorosi. Anche
che quasi tutta la vita del- dati riportati in scienziati, così si spreca dai convegni e dalle riviste si comincia
le università dipendeva tempo e denaro, e in ulti- a pretendere più trasparenza, ma mol-
dai finanziamenti di Wa- quell’articolo ma analisi si ostacola il ti rimangono incrollabili.
shington, la legge Bayh- progresso scientifico. L’essenza del problema è stata rive-
Dole effettivamente eli- erano inventati. “Il mio compito”, spiega lata l’anno scorso da un’inchiesta del
minava un vincolo all’im- Rennie, “come quello di New England Journal of Medicine su-
prenditorialità delle isti- Anche i nomi Blumenthal, Krimsky e gli scienziati che avevano pubblicato
tuzioni, permettendo agli Bero, è vedere la ricerca articoli sui farmaci calcioantagonisti.
scienziati di dare un con-
citati alla fine” dal punto di vista del pa- “La categoria dei medici deve decider-
tributo più attivo alle ap- ziente, di chiedermi: ‘Pos- si ad adottare una politica più efficace
plicazioni private dei risultati delle lo- so fidarmi?’. Non basta ricorrere al ca- in materia di conflitti di interessi”, con-
ro ricerche. veat emptor, avvertire il compratore di cludeva la rivista. Come era arrivata a
Le leggi federali sul trasferimento stare in guardia, i malati non possono una conclusione così drastica?
delle tecnologie del 1986 e del 1989 stare in guardia perché non Sembra che mentre solo il 3
rafforzarono ulteriormente questo hanno la competenza per far- per cento degli autori presi in
aspetto consentendo, per esempio, ai lo. Un paziente non è come considerazione aveva ammes-
ricercatori di mantenere segrete le lo- una persona che compra una so la possibilità di conflitti di
ro scoperte. Le scelte legislative riflet- macchina. Non è in grado di interesse, la percentuale di
tevano la convinzione sempre più dif- scegliere il proprio anestetico. quelli che avrebbero dovuto
fusa che la ricerca finanziata dal go- Decisioni mediche così im- farlo – vale a dire la percen-
verno dovesse essere sfruttata a fini portanti vengono prese dalle tuale dei ricercatori che ave-
economici. “Arriva un momento in cui direzioni degli ospedali sulla vano parlato bene di un far-
un settore di ricerca non ha più biso- base delle migliori ricerche maco e che avevano rapporti
gno che il governo gli faccia da balia”, scientifiche disponibili. Il problema, economici con la società produttrice –
si leggeva in un editoriale del New sostiene Rennie, è che se continueran- era leggermente più alta: il 96 per cen-
York Times nel 1985. no a permettere ai soldi dell’industria to. (b.t.) p

Il prezzo della segretezza Un libro


Un’indagine condotta nel 1997 da Da-
Dieci farmaci che sconvolsero il mondo
vid Blumenthal ha rivelato che il 58 per
di Stefano Cagliari (Laterza 1997, 13.000 lire)
cento delle aziende che sponsorizzano
la ricerca universitaria chiede ai ricer-
L
a tragedia della talidomide ha segnato senza dubbio un’era per quanto
catori di non rivelare i risultati per al- riguarda la cultura dei farmaci. Triste ammetterlo, ma alla talidomide la
meno sei mesi – un periodo molto più medicina è debitrice di una lezione fondamentale. Solo da allora, o comunque
lungo dei due mesi che i Nih conside- dopo di allora, ha cominciato ad affermarsi una consapevolezza della
rano ragionevoli. È emerso anche che potenziale pericolosità dei farmaci, della loro possibile azione tossica sull’uomo
a un terzo dei collaboratori universita- e sul feto, e questo sia a livello degli addetti ai lavori, che al livello più capillare,
ri era stato negato l’accesso ai risultati eterogeneo e difforme dell’opinione pubblica. La vicenda della talidomide, in
delle ricerche di altri colleghi. questo senso, ha lasciato un’impronta indelebile.
E, alla fine, tutta questa segretezza

48 internazionale 277, 2 aprile 1999


C A R T O L I N E D A L L’ A F R I C A E D A L M E D I O O R I E N T E

CARTOLINE DALL’AFRICA E DAL MEDIO ORIENTE

Guida il Mali da sette anni e ha fatto del suo paese un modello di buon governo.
Elogio di Alpha Oumar Konaré dalle pagine di un giornale del Camerun

Il presidente che fa sognare l’Africa


M E LV I N A K A M , L E M E S S A G E R , C A M E R U N

nisce la sua azione in due punti: con- equilibrio e il tasso di crescita ha rag-

S
emplice e disponibile, il presi- BURKINA FASO SUDAFRICA ECONOMIA LETTERATURA
dente Konaré simboleggia bene
la democrazia maliana, additata
solidamento della democrazia e rilan-
cio dell’economia.
giunto il 6 per cento nel 1997. Tanto che
oggi il Mali, seppur poverissimo, è ad-
Il doppiofondo A chi concedere Verso il libero Le città
come esempio per tutta l’Africa. Non è Il Mali si caratterizza oggi per una li- ditato a modello di buon governo, e criminale del regime l’amnistia? scambio con l’Europa degli scrittori
raro scorgere per le strade della capi- bertà di parola che non ha eguali in Alpha Oumar Konaré si è guadagnato africa international the east african marchés tropicaux al wasat
tale Bamako il presidente Africa, di cui fanno uso – e la stima della comunità internaziona- francia kenya francia gran bretagna
marzo 1999 21 marzo 1999 19 marzo 1999 28 marzo 1999
Alpha Oumar Konaré al spesso abusano – 77 radio le. Viene invitato all’Aja e presso l’Une-
volante della sua vecchia libere e un centinaio di sco per ricordare la carriera dell’ex “La riconciliazione tra noi è L’attualità africana occupa I sedici paesi che formano la “Il racconto è il luogo per ec-
Renault 12 bianca. Il palaz- giornali. “Questa non è più presidente senegalese e scrittore Léo- dunque impossibile. L’ucci- la prima pagina di The East Comunità di sviluppo dell’A- cellenza: in esso crescono i
zo presidenziale di Kou- libertà, è libertinaggio”, si pold Sédar Senghor, o a Ginevra per sione di Thomas Sankara è African con le notizie prove- frica meridionale comince- personaggi, si intrecciano le
louba è privo di quei pre- lascia sfuggire un consi- parlare della rivoluzione di Internet. un trauma africano, un assas- nienti dalla Repubblica de- ranno tra breve i negoziati relazioni, nascono gli avveni-
toriani così ben noti in al- gliere del presidente. Ma Viene convocato alla Casa Bianca dal sinio brutale che milioni di mocratica del Congo e dalla con l’Unione europea (Ue) menti. La letteratura è un le-
tre parti dell’Africa. Qui la “Alpha” resta sordo a que- presidente statunitense Bill Clinton, noi hanno sempre rifiutato Nigeria. All’interno, un arti- per la creazione di una zona game con lo spazio. Nel suo
vigilanza è assicurata da sto tipo di lagnanze. “Per quando non riceve lui stesso il primo di trovare ineluttabile e an- colo analizza il dilemma af- di libero scambio entro il intimo ogni scrittore abita un
guardie estremamente ventitré anni i maliani non ministro francese Lionel Jospin a Ba- cor meno necessario”. Marie- frontato dalla Commissione 2005, nel quadro del rinnovo luogo definito: la città, con i
compite e disponibili. Per- si sono potuti esprimere. È mako. Privilegi per i quali numerosi Roger Biloa, direttrice di per la verità e la riconciliazio- della Convenzione di Lomé suoi quartieri, i suoi vicoli, i
fino i taxi possono accede- normale che ora se la go- capi di Stato del continente sono pron- Africa International, apre l’e- ne in Sudafrica (Trc): a chi iv-bis. Ma “solo Mauritius, le suoi rumori”. Al Wasat ha
re liberamente al cortile della presi- dano a più non posso, con tutti gli ec- ti a sborsare miliardi di franchi Cfa ditoriale di questo numero concedere l’amnistia per i Seychelles e lo Zimbabwe po- chiesto ad alcuni scrittori ara-
denza della Repubblica. E il visitatore cessi che questo può comportare. Ma è prelevati direttamente dalle casse del rievocando la morte del lea- crimini commessi durante trebbero sottoscrivere l’accor- bi di descrivere la loro città,
di questi luoghi si ritrova nello studio il passo necessario per sbarazzarsi del- Tesoro. der burkinabé avvenuta do- l’apartheid? Tra i casi contro- do di libero scambio tra Ue e cominciando con la pubbli-
del presidente della Repubblica senza la cultura del partito unico e veder na- Nel 2002, alla fine del suo secondo dici anni fa. In tutto questo versi c’è quello del vicepresi- Africa australe. E non prima cazione del racconto dello
essere stato oggetto di un controllo scere una nuova democrazia”. mandato, Alpha Oumar Konaré inten- periodo, commenta Biloa, la dente Thabo Mbeki, probabi- del 2010”. È quanto sostiene scrittore iracheno Fu’ad al-
particolare. Un altro mondo… un’altra Del resto, tra il 1989 e il 1991 anche lui de rispettare la Costituzione, che pone comunità internazionale ha le successore di Nelson Marchés Tropicaux in base ai Tekerli, che questa settimana
Africa. è stato padrone di un giornale che re- il limite di due mandati presidenziali osservato con favore l’evolu- Mandela, che insieme ad altri risultati di uno studio dell’I- guida i lettori nella sua Bagh-
Il punto è che, sette anni dopo l’a- centemente il fisco ha fatto chiudere consecutivi. Non si ripresenterà. Avrà zione politica del Burkina Fa- 26 leader dell’African Natio- mani developement interna- dad. Nel corso delle settima-
scesa alla carica suprema del paese, il per imposte non pagate entro i termi- allora 55 anni e sarà ancora abbastanza so guidato dal presidente nal Congress ha chiesto tional, un centro di ricerca ne si alterneranno così i bra-
presidente maliano non si è lasciato ni stabiliti. “Questo è lo Stato, sbroglia- giovane per rilanciare la sua carriera Blaise Compaoré, l’uomo re- un’amnistia collettiva. che ha analizzato l’impatto ni di alcuni tra i narratori più
corrompere dalle delizie del potere. tevela da voi per pagare”, avrebbe ri- di giornalista, che si dice felice di ri- sponsabile dell’omicidio di La Trc, che ha chiuso i lavori della liberalizzazione dei rap- famosi in lingua araba o fran-
Non si è allontanato dal suo stile sem- sposto ai giovani amministratori cui ha prendere. Dopo Amadou Toumani Sankara. Ma sotto l’apparente alla fine del 1998, ha inizial- porti commerciali tra Africa cese tra i quali Ghada Sam-
plice, che a molti ricorda il compianto ceduto il timone del comando e che Touré (1), un altro maliano si appresta apertura democratica il regi- mente accolto la richiesta per meridionale ed Europa per man, Abd al-Rahman Munif,
Thomas Sankara, l’ex presidente del sollecitavano un suo intervento. così a impartire all’Africa una bella le- me presenta sempre un “dop- poi respingerla nel mese di conto della Commissione eu- Ibrahim Abd al-Majid e
Burkina Faso. L’attività politica è altrettanto ricca. zione di democrazia: il potere non per piofondo criminale”, come marzo. Il motivo? “Non è pos- ropea. Secondo l’Imani “è op- Mohamed Choukri. Intanto
Qualcosa come settanta partiti si di- se stessi, ma al servizio della società. dimostra la recente uccisione sibile, dal punto di vista for- portuno che i paesi meno svi- si è riunito a Gerico, per la
Settanta per cento dei voti sputano lo spazio politico, costante- (n.m.) p del direttore del giornale male, rivolgere una doman- luppati della regione – Ango- prima volta, il Centro per la
Figlio di un maestro, professore di sto- mente animato. Ma una delle grandi l’Indépendant. Norbert Zon- da collettiva”. Altro caso spi- la, Repubblica Democratica creatività femminile che si
ria e per un breve periodo ministro vittorie di “Alpha” è senza dubbio il ri- (1) Nel 1991, dopo mesi di scontri sanguino- go stava indagando sulla noso è quello di Winnie Ma- del Congo, Lesotho, Mozam- propone di valorizzare la
della Cultura, Alpha Oumar Konaré torno della pace nel nord del paese do- si a Bamako, viene rovesciata la dittatura morte dell’autista accusato di dikizela-Mandela, accusata di bico, Malawi, Tanzania e produzione letteraria e arti-
sale al potere nel 1992, al termine di ele- po quattro lunghi anni di rivolta tua- marxista del generale Moussa Traoré, al po- furto da François Compaoré, una lunga serie di violazioni Zambia – restino fuori dal- stica delle donne palestinesi.
zioni presidenziali libere e trasparenti, reg che ha fatto un migliaio di morti. tere dal 1968. Un Comitato transitorio di sa- fratello del presidente. La no- dei diritti umani. Winnie l’accordo. Alcuni di essi Il Centro, che vuole essere un
vinte in maniera schiacciante con il 70 lute pubblica, guidato dal tenente colon- tizia della sua scomparsa ha non ha chiesto l’amnistia alla avrebbero maggiori vantaggi punto di incontro per le arti-
per cento dei voti a suo favore. All’epo- Successi economici nello Amadou Toumani Touré, ristabilisce scatenato proteste in tutto il Trc e potrebbe essere giudi- da un’eventuale intesa con il ste del mondo arabo, organiz-
ca ha 45 anni e grandi idee per il suo Il consolidamento della democrazia si le libertà civili e organizza le prime elezio- paese, ma il governo sta cer- cata da un tribunale, ma è Sudafrica, che a sua volta sta zerà ogni anno un festival in-
paese, divorato dalla povertà e dilania- accompagna inoltre ad alcuni successi ni democratiche del Mali, vinte dall’attuale cando di impedire che si fac- probabile che il processo non conducendo trattative bilate- ternazionale con il patroci-
to dalla rivolta dei tuareg. Konaré defi- economici. Il bilancio è più o meno in presidente Alpha Oumar Konaré. cia luce sulla verità. si tenga mai. rali con l’Ue”. nio del Comune di Gerico.

50 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoafrica.html internazionale 277, 2 aprile 1999 51


CARTOLINE DALLE AMERICHE

CARTOLINE DALLE AMERICHE

L’omicidio del vicepresidente è l’ultimo capitolo della lotta interna al partito


di governo. La dittatura è finita, ma la transizione sembra ancora lontana

Prove di golpe in Paraguay


M A R Í A I S A B E L R I V E R O , B R E C H A , U R U G U AY

D
alla sua posizione di vicepre- viato la procedura di destituzione di Il tentativo di creare in Paraguay un LA NOTTE DEL KOSOVO CINEMA INDUSTRIA CILE
sidente della Repubblica, Luis Cubas, dopo di che la presidenza del
María Argaña stava guidando la Senato ha convocato una sessione
regime politico simile a quello dei suoi
soci del Mercosur potrebbe richiedere
La guerra Hollywood Il padre Pinochet spacca
battaglia politica contro il presidente straordinaria e ha approvato la decisio- più di una generazione, come dimostra in Europa e la politica del Maggiolino il governo
Raúl Cubas ed era il principale leader ne di costituirsi in camera di giudizio. il fatto che dal 1989 il paese è segnato da time the nation fortune el siglo
politico capace di coagulare il fronte Con Oviedo processato e condanna- continue crisi politiche; voci e minac- stati uniti stati uniti stati uniti cile
5 aprile 1999 5 aprile 1999 29 marzo 1999 1 aprile 1999
degli oppositori all’ex generale golpi- to a dieci anni di prigione per il suo ce di colpi di Stato; instabilità econo-
sta Lino Oviedo; fronte che riuniva la tentativo di golpe nell’aprile del 1996, mica con chiusura a ritmo vertiginoso “Slobodan Milosevic ha per- Warren Beatty, Oliver Stone, In sei anni Ferdinand Piech “Vittoria popolare”, titola il
fazione argañista del Partito Colorado, altre forze politiche potrebbero avere di finanziarie e banche nazionali; im- so quasi tutte le battaglie che Danny Glover, Norman Lear, ha trasformato la Volkswa- settimanale cileno di sinistra
il Partito liberalradicale autentico (Pl- l’opportunità di assumere la conduzio- possibilità di mettere in pratica le ri- ha combattuto, tranne quella Tim Robbins e Alec Baldwin: gen, facendola diventare uno El Siglo. È la reazione alla
ra) e il Partito di incon- ne del tormentato Pa- cette neoliberali delle privatizzazioni e per rimanere al potere”. La sei protagonisti di Hol- dei primi tre produttori sentenza che ha confermato
tro nazionale (Pen), e Bolivia ragua. Morto Argaña e della flessibilità del lavoro; impotenza copertina di Time è dedicata lywood commentano su The mondiali di automobili. A la revoca dell’immunità al-
godeva anche dell’ap- arrestato Oviedo, il più – quando non connivenza – nei con- alla crisi in Kosovo e all’inter- Nation “i recenti sviluppi del- questo ingegnere, caratteriz- l’ex dittatore e senatore a vita
Brasile
poggio della Chiesa, Concepción favorito alla presiden- fronti delle varie mafie dedite al nar- vento della Nato: storia della la politica e della cultura po- zato da uno spirito visiona- Augusto Pinochet. Il verdet-
della Corte suprema di Paraguay za sarebbe Juan Carlos cotraffico, al traffico di armi, alla pira- regione, cronaca della prima polare”. La maggior parte de- rio, ma anche da uno stile to, secondo la rivista, è una
giustizia, di organizza- Asunción Wasmosy. teria e al contrabbando; e la corruzione settimana di guerra e una gli interventi concorda sul manageriale che egli stesso sconfitta non solo per Pino-
zioni sociali e movi- Argentina
Anche se al momento endemica, aperta e sfacciata, di cui la biografia dettagliata del pre- fatto che Clinton ha deluso i definisce “dittatura democra- chet, ma anche per l’attuale
Encarnación
menti popolari. Ma è costretto a trascinarsi stampa dà ampiamente notizia ma sen- sidente della Federazione ju- liberal che lo avevano soste- tica” è dedicata la copertina governo cileno guidato dalla
martedì 23 febbraio Ar- di tribunale in tribu- za che si arrivi mai a delle sentenze di goslava. “Non è riuscito a te- nuto, anche se nessuno pensa di Fortune. Un lungo ed elo- Concertazione democratica
gaña è stato assassinato a colpi di arma nale per rispondere delle oltre cento condanna. nere insieme la Jugoslavia. che avrebbe dovuto essere giativo servizio ripercorre le (formata da Partito democra-
da fuoco, in un attentato mentre si di- denunce per corruzione mosse dagli Il Paraguay è un paese chiave per la Non è riuscito a costruire la sottoposto a impeachment. tappe della carriera di Piech, tico cristiano, Partito radica-
rigeva in auto al suo ufficio. Morto Ar- oviedisti, Wasmosy stava già pianifi- sua ubicazione geopolitica, oltre che Grande Serbia. In dieci anni Tutti notano il sostanziale av- uno degli otto nipoti del leg- le, Partito socialista e Partito
gaña, non è chiaro chi potrà assumere cando la sua rielezione per il 2003, al- per le sue riserve di energia idroelet- ha scatenato quattro guerre e vicinamento tra il Partito de- gendario ingegnere Ferdi- per la democrazia). La que-
la leadership di questo blocco antiovie- leato con Francisco José “Pancho” de trica e acqua potabile, le più importan- ne ha perse tre. Oggi potreb- mocratico e quello repubbli- nand Porsche (il fondatore stione Pinochet ha spaccato
dista che cercava di destituire Cubas. Vargas. Quest’ultimo è un dirigente del ti dell’America Latina e tra le più im- be perdere un pezzo di terra cano e l’influenza crescente della prestigiosa casa, il crea- la coalizione: la parte più mo-
Su questa base suonano ragionevoli Plra, partito tradizionale che rappre- portanti al mondo. (n.m.) p particolarmente cara ai serbi. del denaro sulla vita politica tore del primo Maggiolino e derata, guidata dal presiden-
le accuse a Oviedo di essere l’ispiratore senta settori sociali e interessi econo- Ha sulle spalle la responsabi- e sul cinema. Che ne pensa- importante collaboratore te Eduardo Frei, premeva per
dell’omicidio e a Cubas, in qualità di ca- mici che negli anni hanno perso la lo- lità del massacro di 250mila no dell’Oscar onorario a Elia dello sforzo bellico nazista). un rientro del generale in
po dello Stato, di non avere garantito le ro posizione di predominio a seguito Cubas e Oviedo in esilio persone in Bosnia e Croazia, Kazan e dell’eredità del mac- Piech, asceso alla presidenza Cile per essere processato
misure di sicurezza necessarie a scon- dell’emergere di una “nuova borghe- della ricomparsa dei campi cartismo nella Hollywood di della Vw nel 1993, ha spazzato dalla giustizia cilena; i socia-
I
l 28 marzo il presidente Raúl Cubas
giurarlo. sia” cresciuta all’ombra di Alfredo di sterminio, della fuga di oggi? “Mi sento scisso”, ri- il vecchio vertice aziendale, listi, invece, tra cui Isabel Al-
si è dimesso otto mesi dopo la sua
Tuttavia l’assassinio di Argaña non Stroessner e del narcotraffico. milioni di profughi, dell’im- sponde Oliver Stone. “Capi- nominando responsabile del lende, avevano espresso da
elezione e altrettanti di crisi politica.
sembra aver favorito l’oviedismo. Pri- poverimento del suo stesso sco il punto di vista di chi era personale un membro del subito il loro appoggio alla
Cubas era sottoposto a un processo
ma dell’attentato, in Parlamento era La transizione frustrata paese”. Ma allora, si chiede lo sul libro nero, ma d’altra par- sindacato Ig Metall; ha acce- giustizia britannica.
di impeachment per aver rifiutato di
sempre mancato il quorum necessario Dopo il golpe che nel 1989 ha destituito storico britannico Timothy te l’opera di Kazan è di gran- lerato la creazione di nuovi E Pinochet, dopo la sentenza,
eseguire l’arresto del generale Lino
per avviare il processo di impeach- il dittatore Stroessner, il Paraguay è en- Garton Ash, è “il nuovo Hi- de valore”. Più critico Danny prodotti, tra cui il “New Bee- che dice? “Non un cenno di
Oviedo, accusato di tentato colpo di
ment promosso da Argaña contro Cu- trato in un processo di transizione de- tler?”. E il Kosovo potrebbe Glover: “Se non ci fosse stato tle”; ha licenziato 30mila di- pentimento. Né una parola
Stato. L’omicidio del vicepresidente
bas, e i calcoli politici mostravano che mocratica, consistente non nella ripre- essere per gli americani “il quel periodo di purghe che pendenti e firmato l’accordo sulle violazioni dei diritti
Luis María Argaña ha fatto precipita-
difficilmente sarebbe stato possibile ar- sa di un regime politico venuto meno nuovo Vietnam?”. Forse l’ana- colpì i militanti di sinistra, per la settimana di quattro umani. Né una menzione
re la crisi: sei persone sono morte ad
rivare alla messa in stato di accusa del per un determinato periodo di tempo, logia più plausibile, secondo tra la fine degli anni Quaran- giorni; ha acquistato marchi della parola colpa”. Una lette-
Asunción durante degli scontri.
presidente entro il prossimo 7 aprile. ma nell’instaurazione di un regime Garton Ash, è quella con il ta e i primi anni Cinquanta, di lusso come Bentley, Lam- ra del generale, diffusa dai
Cubas e Oviedo hanno ottenuto
Ma l’attentato contro il vicepresidente nuovo, sconosciuto in questo paese e dittatore iracheno Saddam il movimento per i diritti ci- borghini e Bugatti. Adesso suoi sostenitori, ha il sapore
asilo politico rispettivamente in
ha cambiato le relazioni di forza e già il difficilmente comprensibile a gran Hussein, ancora ben saldo vili sarebbe stato molto più Vw vende ogni anno 4,7 mi- di un testamento che lascia
Brasile e Argentina.
24 marzo la Camera dei deputati ha av- parte della popolazione. sulla sua poltrona. radicale”. lioni di auto. solo un’amara eredità.

52 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoameriche.html internazionale 277, 2 aprile 1999 53


C A R T O L I N E D A L L’ A S I A E D A L PA C I F I C O

CARTOLINE DALL’ASIA E DAL PACIFICO

I taliban e le milizie dell’opposizione hanno firmato un accordo per la nascita di un


governo di coalizione. Ora si apre la difficile stagione delle trattative

Afghanistan, un incerto accordo di pace


A N T H O N Y D AV I S , A S I AW E E K , H O N G K O N G

nu e degli Stati Uniti. Le trattative che seguiranno all’ac-

L ’bat, polverosa capitale del Turk-


accordo raggiunto ad ashga- AUSTRALIA ECONOMIA/1 INDIA ECONOMIA/2
Di recente, sulle due fazioni sono
menistan, tra la milizia islamica state esercitate pressioni diplomatiche
cordo della settimana scorsa saranno
difficili. Benché entrambi i gruppi di-
Contro Il tocco La vita La Cina costa
dei taliban e l’opposizione è stato salu- perché riprendessero e portassero chiarino di preferire che l’incontro av- il nucleare di re Mida dopo la morte meno di Taiwan
tato come uno “straordinario passo avanti i negoziati interrotti un anno fa. venga in Afghanistan, la questione po- green left weekly asiaweek the week far eastern economic review
avanti” e un “nuovo corso”. Ma potreb- Ma sotto torchio, in particolare, c’era- trebbe farsi controversa. Altri punti de- australia hong kong india hong kong
24 marzo 1999 26 marzo 1999 4 aprile 1999 25 marzo 1999
be anche rivelarsi molto meno pro- no i taliban, isolati internazionalmen- licati comprendono la spartizione del-
mettente. Uzbekistan Tagikistan te per via dei loro atteg- le cariche più significative di un go- Accade spesso che le auto- Un esercito di multinaziona- Copertina paranormale per Delta Electronics, Acer, Lite-
Con la mediazione giamenti estremisti e verno di coalizione e la decisione del- rità di un paese nascondono li straniere sta acquistando il settimanale The Week, che On Technology: i pilastri del-
Turkmenistan
della Missione speciale Mazar-i-Sharif
dell’ospitalità offerta a l’eventuale demilitarizzazione della ca- gli incidenti agli impianti dei decine di società asiatiche, in si occupa questa volta di rein- l’economia di Taiwan, grandi
per l’Afghanistan delle Kabul
Jalalabad Osama bin Laden, il fi- pitale, Kabul. Il tema più scottante, tut- rettori nucleari. L’Australia difficoltà per la crisi econo- carnazione. “In un afoso po- società del settore informati-
Nazioni Unite (Unsma), Herat nanziere sospettato di tavia, riguarda la configurazione che non fa eccezione e, scrive Jim mica che ha colpito la regio- meriggio estivo, a Rayra nel co, hanno spostato un terzo
Ghazni Pakistan
l’intesa impegna le parti terrorismo. l’Afghanistan dovrebbe adottare. “È un Green per Green Left ne. “La Seoulbank era sull’or- Rajasthan, Roop Singh guar- dei loro stabilimenti in Cina
Afghanistan
in conflitto a sospendere In parte questo è stato il problema che va al di là della semplice Weekly, soltanto “la soffiata lo del collasso quando il go- dava sconfortato la pompa alla ricerca di manodopera a
Iran
qualunque ostilità e a risultato degli inviati costituzione di un governo”, spiega di un impiegato dell’Austra- verno l’ha rilevata, un anno del pozzo che non funziona- basso costo. E sembra che sia
condividere il potere in americani nella regio- William Maley, un esperto dell’Afgha- lian Science and Technology fa. Devastata da prestiti con- va. All’improvviso suo figlio solo l’inizio. Ma Taipei teme
un futuro governo di coalizione. Le de- ne; ma ben più importante è stata la nistan all’Università australiana del Organisation (Ansto) ha por- cessi ad aziende già fallite o Mahendar, tre anni, gli dice: che si possa creare una nuova
legazioni, inoltre, hanno concordato di pressione degli Usa sul Pakistan (prin- Nuovo Galles del Sud: “Si tratta della ri- tato alla luce una serie di in- in via di fallimento, la banca, ‘Hai comprato una macchina forma di dipendenza da Pe-
rilasciare 20 prigionieri di guerra e di cipale sostenitore dei taliban), che ha costruzione di uno Stato”. Ambedue le cidenti al reattore nucleare fondata 102 anni fa, ha perso inutile. Andiamo a casa, ba- chino. “La piccola isola si
incontrarsi per ulteriori colloqui. indotto Islamabad a irrigidire i suoi parti sembrano essere a favore di un di Lucas Heights, alla perife- in dodici mesi due miliardi sterà premere un bottone per preoccupa di ogni incrinatu-
Per la prima volta dalla sua compar- rapporti con la milizia. Washington ha governo forte e centralizzato, piuttosto ria meridionale di Sydney. di dollari, ma per la Hsbc avere l’acqua’. Singh, scon- ra nel proprio sistema di sicu-
sa, nel 1994, il movimento dei taliban ha rifiutato di commentare le indiscre- che di un sistema parafederalista, me- L’informatore ha dato la noti- Holdings era un buon inve- certato, borbotta: ‘Ma questa rezza”, spiega il settimanale
pubblicamente dichiarato la sua di- zioni secondo cui, durante la visita ne- no vincolante, che potrebbe accomo- zia a un giornalista, a un am- stimento. Il mese scorso il gi- è casa tua’. Il figlio annuisce e di Hong Kong che traccia un
sponibilità a governare l’Afghanistan gli Stati Uniti del primo ministro dare meglio le vaste divisioni etniche e ministratore del Sutherland gante del settore bancario, aggiunge: ‘Sì, ma sto parlan- profilo delle principali azien-
con altre forze politiche, rappresenta- Nawaz Sharif, lo scorso dicembre, il settarie del paese. Shire e alla coordinatrice del con sede a Londra ma con do della mia casa a Raipur’. de coinvolte. “Charles Chan è
te da uomini precedentemente allon- Pakistan sarebbe stato minacciato di ri- Le forze settentrionali, tuttavia, so- People against a nuclear reac- enormi interessi a Hong Da quel giorno del 1998 il pic- esausto ma contento. In qua-
tanati come criminali o miscredenti. I schiare l’accusa di “Stato terrorista”, se no scettiche sulla sincerità dei taliban: tor, Genevieve Rankin. Gli in- Kong, ha acquistato il 70 per colo continuò a parlare di sé lità di manager della Delta
fanatici islamici non rivendicano più non avesse dato un taglio all’appoggio l’anno passato, la milizia islamica ave- cidenti hanno riguardato lo cento della Seoulbank per come Ogad Ram, della sua Electronics di Taiwan, super-
di essere stati chiamati da Dio a impor- ai taliban e ai contatti con bin Laden. va lanciato un’offensiva non appena i stoccaggio di barre di uranio 900 milioni di dollari. Come casa di Raipur, di sua moglie, visiona una fabbrica di moni-
re in tutto il paese la loro radicale in- negoziati di Islamabad erano falliti. “I esaurite, altamente radioatti- fanno questi investitori a tra- dei suoi quattro figli, e di co- tor per computer a colori.
terpretazione della legge della shari’a. È difficile ricostruire uno Stato capi dell’opposizione temono che i ta- ve, sfuggite dai contenitori sformare il ferro in oro? Ecco me lui fosse morto in un inci- Gli operai cinesi sono più
“È una correzione di rotta cruciale”, I taliban hanno dovuto fare i conti an- liban possano usare i nuovi colloqui durante il trasporto ai depo- una delle spiegazioni di dente d’auto. La comunità produttivi del 30-40 per cento
afferma un analista dal Pakistan. “Solo che con i propri limiti. L’asilo a bin La- come copertura per una guerra lampo siti; errori nella lavorazione Asiaweek, che elenca le mul- scientifica chiaramente è di- dei colleghi taiwanesi”.
il mese scorso mullah Omar [leader dei den ha arrestato il flusso dei fondi sau- risolutoria”, afferma un analista occi- degli isotopi radioattivi, che tinazionali, quasi tutte so- visa. Tra i possibilisti c’è la Interessante il caso della
taliban] giurava che quanto restava del- diti, che foraggiavano le loro campa- dentale. hanno provocato una fuoriu- cietà finanziarie. “Guardano psicologa Satwant K. Pasri- Acer: all’inizio ha aspettato le
l’opposizione sarebbe stato annienta- gne militari annuali. Malgrado le Per Lakhdar Brahimi, capo della scita di gas radioattivi; crepe sotto la spazzatura, grattano e cha, dell’Istituto nazionale di mosse dei concorrenti che
to”. L’anno scorso, dopo aver ceduto ai schiaccianti vittorie che i taliban ave- Unsma, le prossime settimane saranno dovute all’umidità nei bidoni lucidano per trovare l’oro na- salute mentale e neuroscien- producevano solo singoli
taliban ampie fasce di territorio a nord, vano ottenuto l’anno scorso, quest’in- un periodo di prova. Le dichiarazioni delle barre. L’Ansto ha defi- scosto dietro beni apparente- ze di Bangalore, che negli ul- componenti. Poi, quando i
le forze residue dell’alleanza setten- verno i guerriglieri hanno continuato di disponibilità non sono mai mancate nito gli incidenti di routine e mente senza valore. Un por- timi vent’anni ha studiato prezzi hanno cominciato a sa-
trionale guidate dal comandante tagi- la resistenza dallo Hazara Shias, nel- in Afghanistan. Trasformarle in una non pericolosi per l’uomo e tafoglio di prestiti di una 500 casi simili. Totalmente lire, ha aperto diversi stabili-
co Ahmed Shah Massud si sono arroc- l’Afghanistan centrale. Intanto, l’eser- sospensione duratura delle ostilità e in l’ambiente, negando di averli banca può essere affondato, scettico, invece, il dottor D. menti in Cina, con uno scopo
cate nell’impervio Hindukush. Da qui cito di Massud, forte di diecimila uo- colloqui fruttuosi metterà quanto mai taciuti”. All’interno la storia a ma il management e i rami Mohan del dipartimento psi- più ambizioso: conquistare il
hanno chiesto “un governo di ampia mini e rinfrancato da armi iraniane, a dura prova le capacità del provetto di- puntate del movimento anti- d’azienda possono essere, tut- chiatrico dell’All India Insti- mercato cinese dei personal
intesa”, riecheggiando i voleri dell’O- ha consolidato le sue posizioni. plomatico algerino. (e.p.) p nucleare australiano. to sommato, in buono stato”. tute of Medical Sciences”. computer.

54 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoasia.html internazionale 277, 2 aprile 1999 55


C A R T O L I N E D A L L’ E U R O PA

CARTOLINE DALL’EUROPA

Grazie a un moderato miglioramento delle condizioni economiche, gli ungheresi


guardano con più fiducia al futuro e osservano con distacco le dispute politiche

L’Ungheria diventa ottimista


TA M Á S F R I C Z , M A G YA R N E M Z E T, U N G H E R I A

cità che, in un paese che si sta aprendo, influenza sul morale della gente. Gli LA NOTTE DEL KOSOVO LA NOTTE DEL KOSOVO STAMPA SOCIETÀ

È
da tempo che l’ungheria fa par-
te dei paesi più pessimisti del con-
tinente. Ma se dobbiamo credere a
possono favorire una visione ottimisti-
ca del futuro.
ungheresi ormai hanno una maggiore
esperienza della democrazia, della na-
Alto rischio Le paure I proclami Un mondo
uno dei nostri istituti di sondaggi spe- Ma è evidente che gran parte della tura dei conflitti politici, del rapporto per la Nato della Germania del liberismo di acqua
cializzati nelle ricerche comparate in- popolazione non sa che farsene delle governo-opposizione, del carattere del- the economist der spiegel le temps strategique colors
ternazionali, questa tendenza sta co- opportunità offerte dalla ripresa eco- le dichiarazioni politiche e hanno im- gran bretagna germania svizzera francia
2 aprile 1999 29 marzo 1999 marzo/aprile 1999 aprile/maggio 1999
minciando a cambiare. Nel 1998 abbia- nomica e dall’integrazione europea. Bi- parato a considerarle nel loro giusto
mo avuto una vera e propria svolta: da sogna quindi essere realisti, per non ri- valore. Certo, l’assenza di consenso tra “L’Occidente si è lanciato in Sono molti gli osservatori Serge Halimi parla della “Nel 1998 le cascate del Nia-
pessimisti siamo diventati ottimisti. cadere nel pessimismo. Per la gente il i partiti e la corruzione che interessa la una delle avventure più ri- occidentali che trovano in- Francia, ma la sua implacabi- gara hanno attratto 14 milio-
È un risultato tutt’altro che trascu- “barometro” per giudicare il futuro ri- sfera politica li irrita. Ma dopo tre ele- schiose dopo la Seconda quietanti somiglianze tra l’at- le – e fondata – requisitoria ni di turisti. Cinquecentomi-
rabile. Ci fa capire che cosa incide ve- mane l’ambiente in cui vive: la situa- zioni democratiche si sono rassegnati: guerra mondiale”: è questo il tacco della Nato alla Serbia e contro la mentalità servile la erano in viaggio di nozze –
ramente sulla vita della gente e fino a zione dell’occupazione, le condizioni “Questi politici non sono migliori dei lapidario giudizio dell’Eco- l’inizio della Prima guerra nei confronti del potere e del gli alberghi locali consegna-
che punto la politica sia capace di in- sociali, l’atmosfera generale della vita precedenti”. nomist sull’attacco Nato a mondiale. In Germania sono pensiero dominante che ca- no dei certificati di ‘consumo
fluenzare il clima generale di un pae- quotidiana. Si può parlare quindi di un clima ca- Belgrado. Per due ragioni: la in molti a temere che la guer- ratterizza i media e la classe della prima notte’. Nel suo li-
se. Tutto ciò mi ricorda un episodio del Di fatto si tratta di un lungo proces- ratterizzato al tempo stesso da inces- dubbia legittimità dell’azio- ra contro Milosevic possa giornalistica d’Oltralpe po- bro L’effetto ionico, il canadese
1992. Mentre infuriava la battaglia poli- so di ristrutturazione, risalente al 1988- santi dispute politiche e da cittadini ne, rivolta per la prima volta presto coinvolgere gli Stati trebbe essere tranquillamen- Frank Soyika sostiene che l’a-
tica tra la coalizione conservatrice al 89, che comincia a dare qualche risul- sempre più ottimisti? Questo è possibi- contro uno Stato sovrano che confinanti per sfociare in un te adattata alla realtà del no- ria di Niagara Falls ha più io-
potere e l’opposizione, e mentre la tato. Le prime leggi sulla creazione di le solo perché la democrazia unghere- non ha compiuto crimini nei nuovo conflitto mondiale. La stro paese. Su le Temps straté- ni negativi di quella di qual-
stampa era piena di dichiara- imprese e sul diritto associati- se ha un carattere conflittuale. Non sa- confronti dei suoi vicini, ma decisione della Nato di attac- gique Halimi – importante siasi altro luogo. E questo, so-
zioni velenose, l’economista vo, che garantiscono la libertà remo mai un esempio di politica basa- dei suoi cittadini; e la sua care una regione europea firma di Le Monde diploma- stiene, ci rende più allegri e
Tamás Kolosi segnalò, in una e hanno gettato le basi dell’e- ta sul consenso, sul modello dell’Au- dubbia efficacia rispetto agli che dista solo un’ora d’aereo tique – traccia un ritratto im- sessualmente eccitati. Proba-
conferenza all’Accademia del- conomia di mercato sono sta- stria, o della Svizzera. obiettivi da raggiungere, che da Monaco di Baviera non ha pietoso e molto documentato bilmente ha ragione: Niagara
le scienze, che più del 50 per te adottate dal governo di Ci avviciniamo di più al modello appare scarsa se si limita l’in- precedenti nella storia del- del mondo giornalistico fran- è la capitale della prostituzio-
cento dei lavoratori dipen- Miklós Németh [ultimo go- della Spagna, della Francia o di un’Ita- tervento alle forze aeree. Per l’Alleanza atlantica. Per la cese: sempre pronto ad accet- ne canadese”.
denti era impiegato nel setto- verno comunista dal 1988 al lia “mitigata”, con passioni politiche aumentare le sue possibilità Germania l’attacco crea una tare la versione del potere “In mancanza di meglio, be-
re privato. Nel 1998, come era 1989]. In seguito le leggi per la che si sviluppano regolarmente. Ma sa- di successo l’Occidente do- netta cesura con la politica politico ed economico, e acri- vete sangue. È una buona
già successo nel 1992, il clima politico si privatizzazione – sotto il governo di Józ- remo pur sempre una democrazia. vrebbe riuscire a comunica- estera degli ultimi cin- ticamente subalterno al “pen- fonte di reidratazione, è com-
è fortemente inasprito. Tuttavia l’at- sef Antall [governo conservatore dal Questo può deludere, ma dobbiamo re: con il popolo serbo, per quant’anni. La partecipazio- siero unico” neoliberista, se- posto al 95 per cento da acqua
teggiamento di fronte al futuro è radi- 1990 al 1994] hanno dato impulso a que- renderci conto che le democrazie del- chiarire che l’azione è rivolta ne dei Tornado di Bonn alla condo il quale globalizzazio- e le proteine del sangue for-
calmente cambiato. sto processo; come pure le misure di la nostra regione sono dominate da di- contro Milosevic; con il Mon- missione Nato è stata oggetto ne e competizione interna- niscono anche un po’ di nu-
austerità adottate dal governo di Gyu- battiti politici conflittuali, passionali e tenegro, per riuscire ad al- di critiche particolarmente zionale devono tradursi in trimento. Il sangue si
Riequilibrio sociale la Horn [governo socialista-liberale dal spesso estremisti. In questo ambito rap- lontanarlo dal presidente ju- dure in Jugoslavia: Radio Bel- una riduzione dei diritti e coagula entro cinque minuti,
Come si è potuta verificare questa svol- 1994 al 1998]. Dopo sei mesi sembra che presentiamo un esempio piuttosto mo- goslavo; e con i kosovari, per grado ha paragonato questo delle retribuzioni per tutti: quindi bevete in fretta.
ta? Innanzitutto cominciano a farsi il governo della Fidesz [Alleanza derato e, non a caso, abbiamo la possi- spiegare che non sta promet- intervento tedesco ai crimini esclusi i “grandi giornalisti”, E incrociate le dita: i virus
sentire, in alcuni gruppi sociali, i pri- dei giovani democratici di centro de- bilità di criticare il governo in carica, tendo l’indipendenza. dei campi di concentramen- naturalmente. Una vulgata nel sangue contaminato pas-
mi timidi accenni di ripresa economi- stra] voglia continuare sulla stessa stra- quello di Viktor Orbán. Prima, però, occorre liberare to. Ma il ministro della difesa che conosciamo bene anche sano attraverso le pareti dello
ca. La maggior parte degli ottimisti ha da, contribuendo così al riequilibrio so- Ma dobbiamo capire che l’immagi- la regione dalle forze serbe Scharping ha sostenuto la le- noi: flessibilità, meno tasse, stomaco prima che gli acidi
un’età compresa tra i 20 e i 40 anni; so- ciale. ne della vita politica non è definita da ed evitare che a Pristina con- gittimità della guerra in Ser- meno pensioni, libertà di li- possano ucciderli”. “Un ga-
no in grado quindi di cogliere le op- questo o da quel governo, bensì da fe- tinui il massacro. Sono obiet- bia in nome dei suoi scopi cenziamento. Parole, procla- vettone lanciato da 14 metri
portunità dell’economia di mercato, Esperienza democratica nomeni più profondi e più complessi. tivi difficili ma indispensabi- umanitari. All’interno, “Cali- mi che ormai non hanno più di distanza a 40 metri al se-
del nostro avvicinamento all’Ue e del- La seconda ragione che può spiegare Amiamo la disputa e le passioni, ma i li. Perché se la missione fallis- gola nell’arena televisiva”: a che fare con le idee (rispet- condo contro un cocomero
la comparsa di società straniere. Spiri- l’aumento del numero di ottimisti è in- sondaggi dimostrano che la maggior se, lancerebbe un segnale di reportage su Jerry Springer, tabili) dalle quali provengo- è in grado di spaccarlo”.
to imprenditoriale, conoscenza delle diretta. Infatti le passioni che avvele- parte di noi lo ha capito e ha deciso di impunità ai dittatori di tutto re della tv spazzatura statuni- no. Sono solo suoni, ripetuti Colors dedica l’ultimo nume-
lingue e dell’informatica sono le capa- nano la vita politica hanno avuto poca voltare pagina. (a.d.r.) p il mondo. tense. all’infinito. ro all’acqua.

56 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoeuropa.html internazionale 277, 2 aprile 1999 57


C U LT U R A E S P E T TA C O L I

CULTURA E SPETTACOLI

Un macellaio violento, razzista e misogino è il protagonista di Seul contre tous,


film scandalo di Gaspar Noé. “Un bulldozer con cui il regista schiaccia il pubblico”

La vita orribile di un uomo disgustoso


P H I L I P F R E N C H , T H E O B S E R V E R , G R A N B R E TA G N A

Seul contre tous (Solo contro tutti), regia Germania durante la guerra e mai più uscire dal cinema. POP CINEMA ARTI VISIVE CLASSICA
di Gaspar Noé, con Philippe Nahon.
Francia, 1998.
ritornato, abusi sessuali “nel nome di
Cristo” in un orfanotrofio, una figlia
L’essere umano concepito come car-
ne, un macellaio visto come una perso-
Quando in un disco L’ombelico Terry Jones La rivincita
autistica nata da una relazione con na che ha instaurato un particolare c’è troppa musica del cinema francese un grafico semplice dei pirati della radio
un’operaia che lo lascia, un periodo in rapporto esistenziale con la realtà e il

I
n un saggio dal titolo “il mondo q technikart eye icrc
senza tempo dell’opera teatrale”, prigione per aver ucciso un uomo che cinema considerato come un bulldozer gran bretagna francia gran bretagna gran bretagna
aprile 1999 marzo 1999 inverno 1998 primavera 1999
Tennessee Williams fece notare che, avrebbe abusato della figlia, la perdita con cui il regista schiaccia il pubblico:
in una recensione di Morte di un com- del suo negozio di carni di cavallo e del questi sono gli ingredienti con cui Noé Un numero ricco di intervi- Il cinema francese non vale Terry Jones ha 45 anni. Ha Il nome di Florence Austral
messo viaggiatore, un critico osservava co- suo appartamento. Può andargli peg- ha realizzato un film che riesce a esse- ste: una lunghissima ai Blur nulla? Pochi giornali osereb- studiato al College of Art di è ignoto a gran parte dei me-
me Willy Loman fosse quel tipo di per- gio di così quando esce di prigione e ri- re contemporaneamente freddo e ar- in copertina, in occasione bero dedicare la copertina a Bristol. Il suo primo lavoro è lomani di oggi. Ma negli an-
sona che “chiunque avrebbe volentieri comincia da capo? La risposta è sì. rabbiato. Il macellaio porta avanti un dell’uscita del nuovo album un’affermazione del genere, stato a Vanity Fair. Poi nel ni Trenta la soprano austra-
mandato via a calci se si fosse presenta- monologo interiore senza fine pren- 13; un’altra a Debbie Harry, ma ancora più stupefacente è 1972 è diventato art director liana era considerata una
to a un colloquio di lavoro”. Secondo Violenza e potere dendosela con la religione, la società e un’altra ancora a Skin degli che a farlo sia proprio un dell’edizione inglese di Vo- delle più grandi cantanti wa-
Williams questa osservazione è accet- Si mette con una sciatta cameriera, lei anche con la stessa vita. Come Travis Skunk Anansie. Tra le inchie- mensile pubblicato in Fran- gue. Terry Jones, a cui la rivi- gneriane del mondo anglo-
tabile, ma “rivela una concezione total- rimane incinta, si trasferiscono a Lille Bickle in Taxi Driver, inventa dialoghi ste, una sul drum’n’bass, il ge- cia. Secondo Technikart a Pa- sta Eye dedica l’intervista che sassone. International Classi-
mente sbagliata della funzione dell’o- per andare a vivere con la madre di lei. in cui emerge come un vincitore per- nere musicale nato nei club rigi ci si lamenta contro l’im- compare nella sezione “Re- cal Record Collector ne riper-
pera teatrale. La contempla- Le due donne lo trattano con ché ha una pistola che significa potere inglesi e dilagato in tutto il perialismo di Hollywood, ma putations”, è famoso perché corre la breve e avventurosa
zione è qualcosa che esiste al disprezzo. Uno dei pochi mo- e moralità. Amaro, spietato, contrad- mondo; un’altra, nostalgica, la crisi cinematografica loca- nel 1980 ha lanciato i-D, una carriera.
di fuori del tempo, così come menti confortanti del film è dittorio, è omofobo, xenofobo, misogi- intitolata: “Perché gli album le è più artistica che indu- delle più innovative e imitate Una lunga recensione è dedi-
il senso tragico”. In un mondo quando il macellaio accom- no, un fascista nichilista che odia sia la sono così lunghi?”. “I long striale: “Il 99 per cento dei riviste di moda. Per i temi cata alla Bbc Legends, nuova
fuori dal tempo, come è il tea- pagna a casa una giovane Francia sia la Germania. Però, a sprazzi, playing una volta duravano film francesi passa per lo stes- trattati e lo stile della sua gra- casa discografica che pubbli-
tro, Willy Loman viene accol- donna particolarmente scossa può anche apparire quasi eloquente, meno di 45 minuti”, scrive Q, so circuito distributivo, al di fica, i-D ha avuto un’influen- ca registrazioni tratte dagli
to “con attenzione, gentilezza dopo aver assistito alla morte come un autodidatta patetico che ha “ora si avvicinano ai 70. Per fuori del quale è praticamen- za enorme sul mondo delle archivi della radio di Stato
e persino con rispetto”. di una vecchia nella casa di ri- letto Sartre, Beckett e Céline senza di- un disco di vinile la durata te impossibile trovare finan- riviste e della pubblicità, non britannica. Le prime propo-
Le parole di Williams tor- poso dove lui lavora come gerirli. Seul contre tous non si dimentica massima era di 45 minuti. Al- ziamenti. E da questo, indi- solo in Gran Bretagna. ste sono tutte di grandissimo
nano in mente guardando l’interessan- guardiano notturno. L’episodio viene facilmente, ma non è neanche il tipo di lo stesso tempo, per una stra- pendentemente dal talento “Sono un direttore creativo”, interesse e, come scrive David
te opera prima di Gaspar Noé, Seul con- subito ridimensionato quando lui, rien- film che ci si precipita a vedere una se- na coincidenza, era la durata dei registi, deriva una rassi- racconta Jones, “mi piace la- Patmore, “se questa collana
tre tous, che ci fa deliberatamente en- trando a casa, viene ricoperto di insul- conda volta. (f.d.r.) p ideale per un ascolto serio e curante omologazione: ogni vorare con i fotografi, mi pia- stimolerà la Bbc e altre radio
trare nel mondo e nella mente di un ti dalla moglie, reagisce e la malmena contemplativo”. Il mensile progetto deve inserirsi in ce il lavoro di gruppo. Anni a rivalutare l’importanza dei
personaggio alla presenza del quale procurandole un aborto. “Il tuo bam- tenta anche di individuare il una delle caselle considerate fa ho detto che il design è loro archivi si dimostrerà
chiunque scenderebbe dal treno due bino è carne per hamburger”, le dice e SCELTI DAI GIORNALI colpevole. “Il presidente del- valide dall’industria. Queste una stronzata. Ma il design è doppiamente meritoria”. Ma
fermate prima della propria pur di li- poi se ne torna a Parigi con la pistola la Sony, Akio Morita, nel 1982 caselle sono cinque: la com- qualcosa che non dovrebbe gli archivi della Bbc hanno
berarsene. Il Macellaio – interpretato della suocera. Un film: Lock, Stock and Two Smoking fissò arbitrariamente la dura- media francofilo-populista essere complicato. L’immagi- anche qualche falla: i curato-
da Philippe Nahon, un noto caratteri- Seguono altre umiliazioni, finché Barrels, di Guy Ritchie. Consigliato da ta di un cd a 74 minuti: la stes- (Poiré, Astérix), il cinema ne deve prevalere sul desi- ri della collana hanno sco-
Rolling Stone
sta francese, stile Gabin ma con meno non si ritrova con la figlia muta in un sa del suo brano musicale d’autore ombelicale (Assayas, gn”. Ben diverse le scelte di perto che molti nastri sono
carisma – è moralmente arido e senti- albergo che, ironia della sorte, si chia- Un disco/pop: Jim O’Rourke, Eureka preferito, la Nona di Beetho- Desplechin), le tarantinate James Victore, grafico stati smarriti o deteriorati.
mentalmente emarginato, una di quel- ma Hôtel de l’Avenir (Hotel Futuro). A (Domino). Consigliato da Technikart ven. Da allora i dischi pop co- della cricca Besson/Canal+ newyorchese. Con uno stile Così hanno lanciato un ap-
le persone che borbottano mentre quel punto succedono altre cose racca- Un disco/classica: Haydn, Sonate per minciarono a gonfiarsi fino a (Kassovitz), il ‘cinema-presti- che spesso ricorda la grafica pello ai collezionisti di nastri
camminano, inevitabilmente sole, per priccianti che potrebbero essere reali o piano, András Schiff (Teldec). Consigliato riempire tutto lo spazio a di- gioso-con-le-star’ (Sautet, Té- francese degli anni Ottanta, pirata: chi fornirà registra-
la strada. semplici fantasie, o entrambe le cose. In da Le Monde de la Musique sposizione”. Anche gli artisti chiné, Leconte) e i film di po- Victore realizza e autofinan- zioni storiche di particolare
La sua vita, dalla nascita nel 1939 fino ogni caso, vengono fatte precedere da Un libro: Peter Guralnick, Careless sul banco degli “imputati”: veri (Marius e Jeannette, La vita zia manifesti su temi come il interesse effettuate dalla ra-
al 1980, è raccontata con una serie di im- un avvertimento e da un conto alla ro- Love. The Unmaking of Elvis Presley. tra gli altri, i rapper del sognata degli angeli)”. Unica ec- razzismo, la pena di morte o dio non solo non sarà punito
magini fisse: una madre che non ha vescia di trenta secondi, in modo da Consigliato da Q Wu-Tang Clan, gli Oasis, i cezione, secondo il mensile, è l’Aids, poi li affigge nelle per la copia abusiva, ma po-
mai conosciuto, un padre deportato in permettere ai più impressionabili di R.e.m. e Alanis Morissette. Seul contre tous di Gaspar Noé. strade di New York. trà venderne i diritti alla Bbc.

58 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartocultura.html internazionale 277, 2 aprile 1999 59


SCIENZA E TECNOLOGIA

SCIENZA E TECNOLOGIA

Come decongestionare la circolazione sulle strade ad alto scorrimento? Un’équipe


di scienziati propone nuovi modelli basati su “automi cellulari” e sul moto dei gas

La fisica del traffico


R O B E R T K U N Z I G , D I S C O V E R , S TAT I U N I T I

ga Helbing, usavano un’equazione ner ha notato che questo “traffico sin-

N
iente di meglio di una tangen- AMBIENTE AVIAZIONE BIOLOGIA RICERCA
ziale congestionata dal traffico
può farvi percepire inutili gli al-
complicata per ciascun veicolo ed era-
no poco realistici.
cronizzato” si verificava soprattutto in
prossimità delle rampe di accesso. Un
L’anidride carbonica Come evitare Le volpi siberiane Il cuore
tri esseri umani. Non bisogna essere in- numero elevato di auto in arrivo dalla dell’Olocene il caos addomesticate virtuale
chiodati in un ingorgo: basta muover- Come molecole di gas corsia d’ingresso poteva far sincroniz- nature la recherche american scientist new scientist
si a fisarmonica, sbuffando e guardan- Uno dei nuovi metodi consiste nel con- zare immediatamente il traffico, un po’ gran bretagna francia stati uniti gran bretagna
11 marzo 1999 aprile 1999 marzo/aprile 1999 20 marzo 1999
do ossessivamente le altre corsie, che siderare le automobili su un’autostra- come il vapore acqueo si condensa in-
vanno sempre un po’ più spedite. Il da come molecole di un gas, molecole torno a una particella di polvere. L’Antartide è proprio un Il traffico aereo in Europa Il legame che può nascere “È quasi vivo. Sullo schermo
peggio è vicino a una rampa d’accesso, che vogliono però muoversi in una Trattando il traffico come un gas, buon congelatore e ha con- raddoppia ogni dieci anni, tra un animale e il suo padro- di Denis Noble un cuore pul-
dove digrignate i denti alla vista di un certa direzione e a una data velocità. Helbing ha riprodotto il modello di servato fresca e pura l’aria di annuncia La Recherche, che ne è una delle ricompense sa e freme quando Noble bat-
flusso fresco di nemici che si accinge a Per descrivere il comportamento ag- traffico sincronizzato di Kerner e ha di- migliaia d’anni fa. Dalle bolle dedica un dossier all’evolu- dell’addomesticamento. Nel te sulla tastiera. Preme un ta-
immettersi sulla “vostra” strada e dove gregato delle automobili il computer mostrato che può essere causato anche d’aria intrappolate nel suo zione dell’infrastruttura del corso di un eccezionale espe- sto e il cuore palpita furiosa-
forse accelerate per non cedere il pas- deve così risolvere un numero minore da altri disturbi, come due autocarri ghiaccio, un gruppo di ricer- sistema aeronautico. Fermo rimento in Siberia, durato mente, un altro tasto e si con-
so. Bernardo Huberman vi capisce, ma di equazioni. Un altro metodo consi- che si sorpassano lentamente. Usando catori svizzeri e statunitensi dagli anni Settanta, esso non quarant’anni, un gruppo di torce come se fosse in agonia.
potrebbe pensare che siete disinfor- dera le auto singolarmente, ma come il modello degli automi cellulari, Hel- ha estratto l’atmosfera degli è allo stesso livello tecnologi- ricerca ha stretto un fortissi- Potrebbe sembrare che Noble
mati. A suo avviso sarebbe sufficiente “automi cellulari” che seguono regole bing e Huberman hanno simulato un scorsi undicimila anni e ha co degli apparecchi che do- mo legame con delle volpi al- sia alle prese con un nuovo
una mole di traffico leggermente su- semplici: “Vado troppo piano; c’è un mix realistico di automobili e camion scoperto che la concentrazio- vrebbe gestire. Se non ci sa- levate in condizioni domesti- videogame. Ma non è un
periore per trasformare l’immane con- buco nella corsia adiacente che mi per- su un’autostrada, che si muovono a ve- ne di anidride carbonica nel- ranno profonde riforme, av- che. I risultati dell’esperi- semplice gioco, questo cuore
fusione automobilistica in uno stato di metterebbe di superare quel maiale locità diverse e si superano a ogni mi- l’aria è variata nel corso del verte la rivista, nel prossimo mento lanciato dal genetista batte nel più grande super-
armonia cristallina. che ho davanti; mi ci butto”. Fattori ac- nima occasione. In corrispondenza a tempo. Gli scienziati studia- futuro è probabile che il traf- russo Dmitrij Beljaev, ripreso computer europeo e potreb-
Huberman non è uno svampito se- cessori – come la perdita volontaria di una densità di traffico critica – circa 22 no questo gas perché il suo fico aereo vada verso il caos, e descritto dalla ricercatrice be salvarti la vita”. Così New
guace della New Age, ma un fisico teo- tempo – conferiscono agli automi un veicoli per chilometro di autostrada – aumento sta provocando l’ef- una situazione simile a quel- Ljudmilla Trut sulle pagine Scientist introduce l’articolo
rico dello Xerox Research Center di Pa- comportamento irregolare, alla ma- hanno osservato che il tasso di sorpas- fetto serra e l’innalzamento la del traffico automobilisti- di American Scientist, con- di copertina dedicato alle ri-
lo Alto, in California, che per niera degli uomini. si cala drasticamente. “Tutti i veicoli co- della temperatura media del- co. Una soluzione potrebbe fermano le ipotesi di un nes- cerche sul cuore virtuale di
mestiere riflette sui dilemmi I dati che ancorano questi mo- minciano a muoversi all’unisono”, la Terra. Dai dati è emerso essere quella di conferire so tra genetica del comporta- Noble, professore di fisiolo-
sociali. Fino a non molto tem- delli alla realtà sono forniti da spiega Huberman. “Il traffico si serra e che il ciclo del carbonio non maggiore autonomia agli ae- mento e sviluppo. Secondo gia all’Università di Oxford.
po fa gran parte del suo lavo- quei cavi elettrici che a volte improvvisamente tutto si muove come è sempre stato in equilibrio: rei nella gestione della loro Beljaev i cambiamenti morfo- Se si potesse guardare dentro
ro verteva sul problema della si incontrano sulle strade. So- un blocco solido”. Una situazione au- negli ultimi ottomila anni la rotta: è il cosiddetto Free Fli- logici e fisici negli animali il computer, lo vedremmo al-
congestione del traffico infor- no chiamati rivelatori a indu- spicabile perché una velocità costante concentrazione di anidride ght. Intanto i controllori di domestici, come il cane, sono le prese con trenta milioni di
matico di Internet. Poi un zione e misurano il numero, consente tempi di percorrenza accet- carbonica è aumentata co- volo continuano a lavorare il risultato della selezione di complicate equazioni. Osser-
giorno ha ricevuto la visita di Dirk Hel- la dimensione e la velocità dei veicoli tabili e riduce i sorpassi, la principale stantemente. Da quando l’uo- secondo metodi artigianali e un singolo tratto del compor- vando al microscopio, ve-
bing dell’Università di Stoccarda, in in transito. La rete stradale tedesca ne fonte di incidenti. Lo stato a “blocco so- mo ha cominciato a bruciare di collaudata efficacia che re- tamento, come la docilità nei dremmo più di un milione di
Germania, un fisico teorico che si oc- ha molti. Studiando i dati raccolti dai lido” è fragile, tuttavia: basta aumenta- grandi quantità di carbone e sistono ai tentativi di ammo- confronti degli esseri umani. cellule virtuali – ognuna con
cupa solo della congestione del traffi- rivelatori collocati su un tratto auto- re di poco la densità dei veicoli e il petrolio, però, questo aumen- dernamento: oltre allo scher- Tra gli altri articoli, un inter- la sua biochimica interna –
co autostradale. Lavorando insieme, stradale a nord di Francoforte, un altro blocco di vetture che si muovono a ve- to è diventato molto più rapi- mo radar, il loro strumento vento di Michael C. Corballis, che si nutrono di molecole di
Helbing e Huberman dicono di aver fisico di Stoccarda, Boris Kerner del locità elevata si dissolve in un traffico do, tanto da preoccupare se- preferito è la strip, la striscia del dipartimento di psicolo- zucchero e bruciano ossige-
trovato un modo di decongestionare Daimler Benz Research Institute, un lento e fastidioso. Per fortuna ci sono riamente la comunità scienti- di carta sulla quale scrivono gia dell’Università di Auck- no. Il cuore virtuale creato da
ovunque il traffico stradale. “Penso che paio di anni fa ha fatto una scoperta dei modi per tenere il blocco intatto. fica. Infine, dagli abissi mari- le informazioni sugli aerei land in Nuova Zelanda, sulle Noble è costruito così nel det-
sarebbe semplicissimo”, dichiara Hu- sorprendente: tra lo scorrimento libe- Basterebbe mettere dei semafori su ni alla copertina di Nature il che seguono. All’interno, un origini gestuali del linguag- taglio che si comporta quasi
berman. ro e l’ingorgo stradale ha identificato ogni rampa di accesso, facendo sì che passo è breve per uno strano servizio sul freeware, i pro- gio: esso si sarebbe evoluto esattamente come un vero
La loro scoperta si basa su modelli un altro modello di traffico, più lento le luci rispondano ai dati in tempo rea- polpo, lo Stauroteuthis syrtensis. grammi informatici i cui co- dalla gestualità delle mani, cuore umano. Uno strumen-
computerizzati che sono riusciti a ri- dello scorrimento libero ma ancora le sulle condizioni del traffico raccolti Come si può vedere dalla fo- dici sono pubblici e che si che sopravvive oggi come to fondamentale per studiare
produrre in maniera eccellente i gro- continuo, in cui i veicoli di tutte le cor- dalla rete di rivelatori a induzione. to in copertina, le sue ventose possono scaricare gratuita- una sorta di “fossile compor- gli effetti dei farmaci sul mu-
vigli del traffico. I vecchi modelli, spie- sie si muovono alla stessa velocità. Ker- (n.m.) p emettono luce. mente da Internet. tamentale”. scolo cardiaco.

60 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoscienza.html internazionale 277, 2 aprile 1999 61


IL MONDO IN TV

La notte del Kosovo

La guerra su Rts Srbja

quella jugoslava è una guerra senza televisione manda in onda immagini


immagini: le televisioni occidentali so- delle distruzioni, come quelle riprese a
no state espulse dal paese e le uniche Novi Sad, colpita la sera del 24 marzo”.
immagini del conflitto sono quelle del- La televisione “non parla mai delle vit-
le televisioni di Stato jugoslava e serba. time dei bombardamenti e, per quanto
Persino la potentissima Cnn, che dai riguarda il loro effetto e i danni provo-
tempi della Guerra del Golfo è un rife- cati, si attiene rigorosamente ai comu-
rimento per l’informazione globale, de- nicati dello Stato maggiore. Gli spetta-
ve accontentarsi dei filmati distribuiti tori serbi ricevono anche una informa-
dalle tv pubbliche. La propaganda è in- zione filtrata per quanto riguarda gli
tensa, racconta Le Monde: “I bollettini sviluppi internazionali: le dichiarazio-
sono abbastanza frequenti e interrotti ni della Nato sulla ‘distruzione totale’
da intermezzi musicali, video che in- delle installazioni militari jugoslave so-
neggiano alle forze armate, o film sul- no omesse, mentre un grande rilievo
la resistenza dei partigiani serbi contro viene dato alle manifestazioni contro la
il nazismo durante la Seconda guerra Nato in Occidente”. Rts Srbja-Rts Sat è
mondiale. Solo a notte fonda, quando diffusa dal satellite Eutelsat 2, posizio-
l’ascolto dovrebbe essere più basso, la nato a 7 gradi est.

62 internazionale 277, 2 aprile 1999 www.internazionale.it/mondotv/tv.html