Sei sulla pagina 1di 1

Mi Manca

(Marika Morea)

Mi manca quell’amore fatto di tenerezze,


di piccole parole,
sussurrate per ore
tra timide carezze
che parlano da sole.

Mi manca quel calore


di fuoco sempre ardente,
del vecchio mio camino,
che con il suo tepore
leniva, e dolcemente,
l’angoscia di un bambino.

Mi mancan della notte,


quando il buio è più nero,
tra il profumo dei fiori
dormienti, le mille frotte
di lucciole, che in vero tripudio,
vengon fuori...

Mi mancano le gocce
di rugiada sui rami
come lacrime vere,
come perle di rocce,
cadenti su infami desii di potere.

Mi mancano i momenti
di silenzio profondo, quando pure il respiro
par si fermi e rallenti
per udire del mondo
l’infallibile giro.