Sei sulla pagina 1di 37

Gennaio 2014

MenteSuggeSostanza Edizioni
Associazione Culturale

http://mentesuggesostanza.altervista.org
https://www.facebook.com/MenteSuggeSostanza

grafica ed impaginazione: D22 Gecko Art

Pubblicato con Licenza Creative Commons 3.0


Attribuzione, Non Commerciale, Non Opere Derivate
Capelli Neri

poesie di Akiko Yosano

a cura di MenteSuggeSostanza

a-versi in-versi
Indice

• Introduzione 7

• Capelli Neri 10
• Senza parlar del come 11
• Quest’autunno finirà 12
• Stringendomi il petto 13
• Il mio sangue brucia 14
• I suoi capelli a vent’anni 15
• Due stelle affondano nel celo 16
• Gocce precipitano dai capelli 17
• Il giorno si allunga 18
• I suoi capelli sciolti intricati 19
• I miei capelli neri 20
• Ci adagiamo alla ringhiera 21
• Lasciami avvolgere 22
• Mi attiri a te, poi 23
• Declami le tue parole sagge 24
• La mia pelle è così soffice 25
• Una lucciola sfila 26
• Il tuo amore per me 27
• La primavera non dura, gli dissi 28
• Ieri è un altro mondo 29
• Cosa giunge alle mie labbra brucianti 30
• Fatta per punire i peccatori 31
• Avevo ancora un’ora quando 32
6
Introduzione
Le mie poesie sono brevi,
la gente pensa ch’io detesti le parole
Eppure io non tralascio nulla,
e nulla vi è che possa aggiungervi.
A differenza dei pesci, la mia anima
nuota senza branchie.
Canto un solo respiro.

Yosano Akiko nasce vicino ad Osaka, da una famiglia di ric-


chi mercanti, nel 1878. Sin dall’infanzia mostra un interesse
spiccato per la letteratura, divoratrice assidua di libri, Profon-
da conoscitrice della letteratura classica giapponese, manife-
stò interesse per le nuove correnti letterarie ispirate a modelli
occidentali. Con la sua prima raccolta di tanka (Midaregami
“Capelli scarmigliati”, 1901), seppe rinnovare uno dei più tra-
dizionali generi poetici grazie a una grande forza immagina-
tiva, tesa all’esaltazione della passione amorosa. Midaregami
contiene olte 400 poesie. La poetessa giapponese con i suoi
scritti fa segnare la nascita della donna moderna in giappo-
ne, poichè la femminilità espressa da Akiko è forte, potente,
non convenzionale rispetto alle mode dell’epoca nella società
nipponica. Una donna libera, sensuale, che afferma la pro-

7
prià volontà di vivere a pieno, senza quella paura creata dalla
sottomissione ad una società estremamente patriarcale.

Stringendomi il petto,
Dolcemente sposto
Il velo del mistero,
Un fiore vi sboccia,
Cremisi e fragrante.

Il corpo della donna è un mondo tutto nuovo da esplorare,


il dibattito si estende in tutti i campi culturali, le copertine
della rivista Myojo shoccano i giapponesi con le loro rappre-
sentazioni di donne sensuali. L’art Noveau influenzò molto in
giappone questi disegni, tant’è vero che la copertona di Mida-
regami è sipirata ai disegni di Alphonse Mucha, addirittura
fu dato un nome a questa intera querella: “ratai ronso”, cioè
dibattito sulla nudità. Spesso la Akiko usa perfino la prospet-
tiva personale dei propri personagi nelle sue poesie, che qua-
si si contemplano come in uno specchio, e allo stesso tempo
si liberano dai limiti dello sguardo maschile che per secoli le
aveva imprigionate, insegnando alle donne il controllo della
propria bellezza.

Avevo ancora un’ora quando,


dopo un caldo bagno, vestita bene

8
con un sorriso negli occhi
stavo avanti allo specchio

Possiamo notare insieme a questi elementi di rottura, altri


che invece mantengono la contnuità con il passato, come ad
esempio la descrizione dei lunghi capelli neri in una donna,
segno anticamente di eleganza, bellezza e grazia, e rappre-
sentazione dei sentimenti interiori, il cui movimento in un
certo senso era simbolo di frustrazione, oppure, nel caso di
capelli scarmigliati simbolo di erotismo e passione.

Yosano Akiko è stata la prima donna rivoluzionaria del giap-


pone, colei che ha contribuito alla formazione di una coscien-
za femminista nel paese del sol levante, ma la bellezza della
sua poesia è sublime e non ha bisogno di spiegazioni, flui-
sce come seta intessuta e rompe i limiti della razionalità, per
giungere al cuore mistico della realtà, in cui spirito e materia
convivono.

9
Capelli neri
Capelli neri
Intrecciati in mille ciocche.
Intrecciati i miei capelli e
Intrecciati i miei intrecciati ricordi
Delle nostre lunghe notte d’amore.

10
Senza parlar del come
Senza parlar del come,
Senza pensar al poi,
Senza chiederci nomea o fama,
Qui, amando l’amore,
Tu ed io ci guardiamo.

11
Quest’autunno finirà
Ques’autunno finirà.
Niente dura per sempre.
Il fato controlla le nostre vite.
Accarezza il mio petto con le tue mani

12
Stringendomi il petto
Stringendomi il petto,
Dolcemente sposto
Il velo del mistero,
Un fiore vi sboccia,
Cremisi e fragrante.

13
Il mio sangue brucia
Il mio sangue brucia
Per offrirti una notte
Nel riparo di sogni amplificati
Dio, non guardare in basso su
Colui che attraversa la primavera

14
I suoi capelli a vent’anni
I suoi capelli a vent’anni
Sfilano lunghi e neri
Tra i denti del suo pettine
Oh bella primavera
Stravagante Primavera!

15
Due stelle affondano nel celo
Due stelle affondano nel celo
Sussurrando amore
Dietro il velo della notte
Mentre giù, ora, la gente scompiglia
I propri capelli delicatamente ...

16
Gocce precipitano dai capelli
Gocce precipitano dai capelli di una fanciulla
Si congelano sull’erba
Dando vita ad una farfalla
Nel paese
Della primavera

17
Il giorno si allunga
Il giorno si allunga
Strappo le rose selvatiche
Le raccolgo, le metto nei capelli...
Nel campo mi logoro
Aspettandoti!

18
I suoi capelli sciolti intricati
I suoi capelli sciolti intricati
Intorno ad un giovane ramo
Dal vento dell’est...
E ad ovest un arcobaleno
Così piccolo, ma luminoso!

19
I miei capelli neri
I miei capelli neri
I miei sottili sottili capelli neri
I miai selvaggi capelli
Migliaia di capelli il mio cuore
Scompigliato, devastano.

20
Ci adagiamo alla ringhiera
Ci adagiamo alla ringhiera
Che corre lungo la luminosa sponda
Del selvaggio Fiume Oi di notte
Vestiti di azzurro
Nella nostra unica estate!

21
Lasciami avvolgere
Lasciami avvolgere l’esile braccio
alla tua gola
Lasciami succhiare la febbre
Dalle tue labbra assetate
Lasciami...

22
Mi attiri a te, poi
Mi attiri a te, poi
Sfoirandomi la mano
Lasci...
Il sacro odore del tuo indumento
Colto in un delicato buona notte

23
Declami le tue parole sagge
Declami le tue parole sagge
Mentre la corrente del mio corpo scorre
Bollente sotto la mia soffice pelle...
Non ti manca
Toccarla!?

24
La mia pelle è così soffice
La mia pelle è così soffice
Rinfrescata dal bagno
Mi addolora vederla toccata
Coperta dal tessuto
Del mondo quotidiano

25
Una lucciola sfila
Una lucciola sfila
La manica pendente
Del mio chiaro kimono estivo
Preso dal vento, sospinta
In questa notte blu

26
Il tuo amore per me
Il tuo amore per me
Il mio amore per te
Indistinguibile amore
Se tu sei il bianco trifoglio...
Io sono il bianco giglio...

27
“La Primavera non dura”, gli dissi...
“La Primavera non dura”, gli dissi...
“Non credi alla permanenza vero?”
E presi le sue mani nelle mie
Guidandole
Al mio giovane petto abbondante

28
Ieri è un altro mondo
Ieri è un altro mondo
Mille anni fà...
Eppure sfreccia verso di me
In questo istante!
Con la tua mano sulla mia spalla...

29
Cosa giunge alle mie labbra brucianti?
Cosa giunge alle mie labbra brucianti?
Tu rispondi...
“Il sangue del mio mignolo.”
Ma quel sangue è ora troppo secco
Per la mia bocca.

30
Fatta per punire i peccatori
Fatta per punire i peccatori
la più levigata pelle
i più lunghi capelli neri...
Tutto ciò
Sono io!

31
Avevo ancora un’ora quando
Avevo ancora un’ora quando,
dopo un caldo bagno, vestita bene
con un sorriso negli occhi
stavo avanti allo specchio

32
33
Altri Ebook di MenteSuggeSostanza

Collana a-versi in-versi

Verso la pienezza ed altre poesie di Henri Michaux


Poesie di Saffo
Il Padrone del Mondo di Velimir Khlebnikov
Ultimi Giorni di Giuseppe Ungaretti
Postuma di Lorenzo Stecchetti
Poesie per giorni di pioggia e di sole di Edmond Jabes
Oltre la Strada di Autori Vari
Poesie di Octavio Paz
Cinque Urli di Autori Vari (Mansour, Merini, Plath, Sexton, Pizarnik)
Poesie di Joe Bousquet
Distruzione. Poema Futurista di Filippo Tommaso Marinetti
Poesie Scelte di Benjamin Peret
Follie in Tricolore di Sanguineti, Spatola, Calogero
Ba-Umf. Poesie Scelte di Hugo Ball
Avant DADA Poesie Scelte di Tristan Tzara
Il Carro del Sole di Harry Crosby
Poesie Scelte Vol. 1 & 2 di Hugo Mujica

Collana orientamenti

Koan
Enso
Haiku - La Sensazione delle Cose
Le Dieci Icone del Bue
Shibui - La Bellezza Velata

Collana Ponente Rivelato

Le Tre Stele di Seth


Protennoia Trimorfica

Collana Erossessioni

Le Undicimile Verghe di Guillaume Apollinaire


Il Tatuatore di Junichiro Tanizaki

Altri

La Vera Storia di Gesù Cristo di Antonin Artaud


Racconti di Edgar Allan Poe
L’Abisso di Leonid Andreev
Nferta di Nunziante Rusciano
Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam
La Moda Ditirambo di Nunziante Rusciano
I Sette Sermoni ai Morti di Carl Gustav Jung
Gli Uomini Cavi di Thomas Stearns Eliot (con note)
La Terra Desolata di Thomas Stearns Eliot (con note)
L’Atto Creativo di Marcel Duchamp

Concorsi

Oltre la Strada
Autunno Erotico - Poesie
Autunno Erotico - Racconti

altri ebook su http://mentesuggesostanza.blogspot.it


a-versi in-versi

Gennaio 2014

MenteSuggeSostanza Edizioni
Associazione Culturale

http://mentesuggesostanza.altervista.org
https://www.facebook.com/MenteSuggeSostanza

grafica ed impaginazione: D22 Gecko Art

Pubblicato con Licenza Creative Commons 3.0


Attribuzione, Non Commerciale, Non Opere Derivate