Sei sulla pagina 1di 2

UNITA 53 - PRESUPPOSTO DELL'IRES, I SOGGETTI PASSIVI, LA BASE IMPONIBILE, IL

PERIODO D
1 La base imponibile Ires è costituita da:
Sommatoria di tutti i redditi di cui all'art.6 del Tuir: redditi fondiari, di capitale, di lavoro
dipendente, di lavoro autonomo, d'impresa e diversi
2 Sono soggetti passivi Ires:
I soggetti residenti nel territorio dello Stato (società per azioni, società in accomandita per
azioni, società a responsabilità limitata, enti pubblici e privati non societari che hanno per
oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali), i soggetti non residenti, i
trust, i partecipanti ai fondi di investimento immobiliare chiusi e gli organismi di investimento
collettivo del risparmio
3 Un soggetto è residente in Italia:
Se nell'arco del periodo d'imposta supposto pari a 12 mesi, ha in Italia la sede legale o
l'oggeto principale dell'attività per un periodo di 9 mesi
4 Il reddito complessivo per le società residenti in Italia di cui alla lett. a), comma 1,
art.73 del Tuir ( società per azioni, in accomandita per azioni, a responsabilità
limitata) che hanno per oggetto esclusivo l'esercizio di un attività economica:
E' costituita sempre da reddito d'impresa
5 Una società è definita di comodo quando:
In un quinquennio realizza quattro anni consecutivi in perdita fiscale ed un anno un reddito
inferiore al reddito presunto
6 Una società è esclusa dall'applicazione della disciplina sulle società di comodo se:
Si trova nel primo periodo d'imposta
7 Tra le penalizzazioni per una società risultante di comodo è previsto:
Una maggiorazione dell'aliquota Ires
8 Gli acconti d'imposta possono essere versati in un'unica soluzione alla scadenza del
secondo versamento degli stessi: Solo se la prima rata non supera euro 103
9 Nel caso un contribuente chiuda con un credito Ires la propria dichiarazione, esso
potrà:
Potrà utilizzare liberamente il credito Ires in compensazione sia per il saldo che per gli acconti
10 Per l'utilizzo in compensazione orizzontale dei crediti:
Occorre rispettare alcuni vincoli di tipo: quantitativo, dichiarativo e limitativo
UNITA 54 - LA DETERMINAZIONE DEL REDDITO ED IL RIPORTO DELLE PERDITE
1 Per i soggetti che non adoperano i principi contabili internazionali, il punto di
partenza per la determinazione dell'imponibile fiscale è:
Il risultato del conto economico redatto in conformità al Codice Civile ed ai Principi contabili
nazionali
2 Al fine di pervenire alla determinazione dell'imponibile fiscale:
Si apportano al risultato civilistico le variazioni positive e negative previste dal Tuir
3 L'utilizzo delle perdite pregresse relative il 5° anno di attività, in diminuzione del
reddito di periodo, può essere effettuato: Per il 80%
4 Le perdite che non subiscono falcidia nell'utilizzo in diminuzione del reddito di
periodo sono solo quelle che si sono formate: Nei primi tre anni dalla costituzione
5 Se la perdita pregressa è inferiore l'ammontare dell'80% del reddito di periodo
potrà essere utilizzata integralmente in diminuzione del reddito di periodo: Sempre
6 La parte di perdita pregressa derivante dalla falcidia prevista dalla norma e che
pertanto non potrà essere utilizzata in diminuzione del reddito di periodo andrà:
Portata in avanti sino al prossimo utilizzo che si verificherà allorquando vi sarà un esercizio
che chiude con un risultato fiscale positivo
7 In caso di coesistenza di perdite limitatamente utilizzabili ed illimitatamente
utilizzabili, andranno utilizzate: Indifferentemente prima l'una o l'altra
8 Si avrà un impedimento al riporto delle perdite:
Quando si verifica contestualmente: -il trasferimento della partecipazione di maggioranza in
assemblea del soggetto che riporta le perdite e, nel periodo d'imposta in corso al momento
del trasferimento della partecipazione, nei due precedenti o nei due successivi tale data, la
modifica dell'attività rispetto a quella esercitata dalla società al momento del conseguimento
della perdita stessa
9 In caso di cessione di partecipazione, è possibile disapplicare il limite al riporto
delle perdite:
Solo se le partecipazioni sono riferite a società che presentano requisiti di natura contabile
ed extracontabile
10 L'utilizzo in diminuzione del reddito di periodo delle perdite riferite ad una nuova
attività produttiva realizzate nei primi tre periodi d'imposta da una società
neocostituita, può essere effettuato:
Per il 100%