Sei sulla pagina 1di 16

Psicologia

Brian Tracy
Goal!
2003

PERCHÈ LEGGERE QUESTO LIBRO

Brian Tracy, uno degli autori motivazionali più noti a livello internazionale, insegna in
questo libro ad aver fiducia nei propri mezzi, ad affrontare con spirito positivo ogni
problema, a superare le difficoltà, a rispondere alle sfide e ad avanzare incessantemente
verso il traguardo, qualunque esso sia. L’autore elenca ventuno regole per centrare i
propri obiettivi con rapidità ed efficacia: una serie di mosse pratiche e collaudate che
potrete agilmente compiere per avvicinarvi alle mete prescelte. Seguendo le strategie
descritte dall'autore scoprirete infatti come valutare le vostre forze e chiarire i valori che
per voi contano realmente nella vita e, più importante ancora, vi impadronirete in modo
duraturo di un metodo che vi consentirà di ottenere ciò che volete.
2

PUNTI CHIAVE

 La capacità di porsi degli obiettivi è la chiave del successo


 Rifiutatevi di biasimare altri per quello che vi accade nella vita
 La prospettiva di lungo periodo è il più importante fattore del successo nella vita
 Chiarite i vostri obiettivi, perché non potete colpire un bersaglio che non riuscite a
scorgere
 Nessuno è migliore di voi in tutto, ma soltanto in campi o in momenti diversi
 Nel mondo del lavoro la qualità più apprezzata di tutte è l’affidabilità
 I principali antidoti ai dubbi e alla paura sono il coraggio e la fiducia, che si
acquisiscono con la conoscenza e la capacità
 Identificare l’attività che svolgete meglio e diventate assolutamente eccellenti in quel
campo
 Offrite il vostro aiuto senza aspettarvi nulla in cambio, e verrete ricompensati in
maniera inattesa
 Ogni minuto dedicato a pianificare ne fa risparmiare dieci nella fase esecutiva
 Preparate la lista di ciò che dovete fare il giorno seguente, e il vostro subcosciente ci
lavorerà sopra durante la notte
 Scrivete, riscrivete e meditate i vostri obiettivi tutti i giorni
 Visualizzate le vostre esperienze positive passate
 Tutti i pensieri mantenuti con continuità nella coscienza vengono trasformati in realtà
 Nel lavoro fate sempre più di quello che gli altri si aspettano da voi
 Tutte le grandi lezioni della vita sono il risultato di temporanei rovesci
 Perseverate e non arrendetevi mai

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


3

RIASSUNTO

1. Liberate il vostro potenziale

La capacità di porsi degli obiettivi è la chiave del successo. Una persona di media
intelligenza munita di chiari obiettivi, osserva Brian Tracy, è in grado di mettere nel sacco
un genio che non sa quello che vuole. Le persone orientate agli obiettivi sanno ciò che
vogliono e pensano soltanto a raggiungerlo, ogni giorno della loro vita. Quelle che non
fanno strada, al contrario, pensano e parlano soprattutto di ciò che non vogliono: il più
delle volte parlano dei loro problemi, e vanno alla ricerca di un colpevole. Il fatto è che gli
individui diventano ciò che occupa la loro mente per la maggior parte del tempo.

Inoltre, bisogna avere degli obiettivi per essere felici. Vi sentite veramente felici, osserva
Tracy, quando state compiendo progressi, passo dopo passo, verso qualcosa che per voi è
importante. Il grande psicoterapeuta Viktor Frankl scrisse che il più impellente bisogno
degli esseri umani è trovare un senso e dare uno scopo alla propria vita. Gli obiettivi sono
in grado di soddisfare questo bisogno, perché vi indicano la direzione da prendere. Gli
obiettivi vi consentono di dare un senso e uno scopo a tutto ciò che fate.

2. Assumete la responsabilità della vostra vita

I nemici più pericolosi del successo e della felicità sono le emozioni negative di ogni
genere, quali la paura, l’autocommiserazione, l’invidia, la gelosia, il complesso di
inferiorità e l’ira. Esse vi abbattono e vi logorano, spegnendo in voi la gioia di vivere. Per
attivare l’antidoto contro tutte le emozioni negative, dovete accettare la completa
responsabilità della situazione che state vivendo. È impossibile pronunciare le parole
“Sono io il responsabile!” e continuare ad essere irritato. Il solo atto di assumere la
responsabilità spazza via qualunque emozione negativa in atto.

D’ora in poi, quindi, rifiutatevi di biasimare altri per quello che vi accade, perché ogni
volta che incolpate qualcun altro o inventate scuse, abdicate a parte del vostro potere.

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


4
C’è un rapporto diretto, aggiunge l’autore, anche tra responsabilità e felicità. Più
responsabilità accettate, più felici diventate. Sembra dunque che tutt’e tre –
responsabilità, controllo e felicità – si muovano di pari passo.

3. Create il vostro futuro

I mediocri, osserva Tracy, pensano sempre al presente e ai piaceri e problemi del


momento. Oppure pensano al passato e si preoccupano di ciò che non può essere
cambiato. I leader invece per la maggior parte del loro tempo riflettono sul futuro, su
dove devono andare e su che cosa possono fare per arrivarci.

Questa dote di leadership viene chiamata “orientamento al futuro”. Lo studioso di


Harvard Edward Banfield, dopo oltre mezzo secolo di ricerche, è giunto alla conclusione
che “la prospettiva di lungo periodo” è il più importante motore del successo personale e
finanziario nella vita.

4. Chiarite i vostri valori

Il centro della vostra personalità sono i valori in cui credete. Sono questi a rendervi le
persone che siete. Tutto ciò che fate esteriormente è dettato dai valori nutriti
interiormente. Più vi sono chiari i vostri valori interiori, più precisa ed efficace risulta la
vostra azione nel mondo esterno. E sarete pienamente felici soltanto se le vostre azioni
nel mondo esterno risultano coerenti con i vostri valori interiori.

Per farlo, scrive Tracy, dovete meditare a fondo su ciò che per voi è veramente
importante nella vita, chiedendovi: che cosa, più di ogni altra, vi piacerebbe essere, avere
o fare nella vita? Per che cosa vorreste essere famosi? Con quali parole gradireste essere
descritti dagli altri quando non siete presenti? Che cosa vorreste che dicano al vostro
funerale? Dovreste vivere come se già foste le persone straordinarie che intendete
diventare in un certo momento futuro.

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


5
5. Determinate i vostri veri obiettivi

Per superare gli ostacoli e centrare traguardi ambiziosi, osserva Tracy, è assolutamente
cruciale sviluppare un ardente desiderio. Per far sì che il vostro desiderio sia
sufficientemente intenso, i traguardi che vi ponente devono essere strettamente
personali. Devono cioè essere obiettivi che scegliete autonomamente per voi stessi, e non
che qualcun altro vi impone o che desideriate raggiungere per soddisfare qualcuno della
vostra cerchia.

In questo processo, una delle domande più importanti che dovete porvi è la seguente:
“Che cosa voglio veramente fare della mia vita?”. Ricordatevi che non potete colpire un
bersaglio che non riuscite a scorgere. Dovete passare da un’indefinita generalità a una
mirata specificità. Come ha scritto William Moulton Marsden, “Capite che cosa volete
veramente. Scoprendolo smetterete di andare a caccia di farfalle e comincerete a
lavorare per estrarre l’oro”.

6. Definite il vostro scopo principale

Il vostro scopo principale è l’obiettivo al momento più importante per voi. Dovete
desiderarlo a tal punto che la sola prospettiva d realizzarlo vi entusiasma e vi ricolma di
felicità. Deve essere chiaro e specifico, e dovete essere in grado di esprimerlo a parole o
per iscritto. Deve essere misurabile e quantificabile. Deve essere credibile e raggiungibile.
Dovrebbe avere buone probabilità di successo, diciamo almeno del 50% nel momento in
cui lo definite. Infine, deve essere in armonia con gli altri vostri obiettivi.

7. Analizzate le vostre credenze

Tutto ciò che credete con convinzione diventa la vostra realtà. Potete quindi migliorare la
vostra vita soltanto se cambierete le credenze che nutrite su voi stessi e le vostre
possibilità. Molti, a causa di credenze negative per lo più infondate, ritengono
erroneamente di essere limitati di intelligenza, talento, capacità, creatività o qualche altro
genere di qualità. Quasi sempre, fa notare Tracy, queste credenze sono false. In realtà

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


6
nessuno è migliore di voi in tutto. Le persone sono più intelligenti o migliori di voi
soltanto in campi o in momenti diversi.

Ogni individuo possiede almeno dieci intelligenze diverse, e in una qualunque di queste
potremmo essere dei geni. Non esistono solo l’intelligenza verbale e quella matematica
che vengono misurate a scuola. Esistono anche l’intelligenza visivo-spaziale,
imprenditoriale, fisica, musicale, emotiva, intuitiva, artistica, e così via. Tutti sono in grado
di raggiungere l’eccellenza in un qualche campo. Dovreste quindi comportarvi come se
foste già la persona che aspirate a diventare. Fate come se il vostro successo fosse un
fatto ormai acquisito. Agite come se foste in possesso di una segreta garanzia di successo
nota soltanto a voi.

8. Determinate la posizione di partenza

La prima qualità di chi vuole migliorarsi è la capacità di essere del tutto onesto e obiettivo
con se stesso. Dovete essere franchi e sinceri su voi stessi e la vostra posizione di
partenza. A posteriori, un buon 70% delle decisioni che prendete risulteranno sbagliate.
Quando le avete prese, probabilmente era corretto farlo, sulla base delle condizioni di
quel momento. Ora però la situazione può essere cambiata ed è possibile che sia giunto il
momento di azzerarla.

Quando vi impegnate a realizzare un qualunque obiettivo molto ambizioso, spiega Tracy,


dovete immaginare che in qualsiasi momento potreste ricominciare da capo e costruirvi
una nuova carriera in un altro campo. Non sentitevi mai bloccati o intrappolati da una
certa decisione presa in passato. Rimanete sempre focalizzati sul futuro.

9. Misurate i vostri progressi

Nel mondo del lavoro, la qualità forse più apprezzata di tutte è l’affidabilità. Non c’è nulla
che vi può aiutare a guadagnare di più e a dare slancio alla vostra carriera quanto crearvi
la reputazione di saper svolgere i vostri compiti rapidamente, bene ed entro le scadenze
stabilite. Qualunque siano i vostri obiettivi, elencate tutte le attività che dovete svolgere

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


7
per raggiungerli. Fissate per ciascuna di esse una scadenza precisa e poi lavorate
ogni giorno della settimana e ogni ora della giornata per rispettarla scrupolosamente.

Frazionate i vostri obiettivi a lungo termine in obiettivi annuali, mensili, settimanali e


persino orari. È sorprendente quanto si riesce a fare ripartendo i propri compiti in piccole
frazioni, fissando scadenze per ognuna di esse e poi eseguendone una alla volta giorno
dopo giorno. Misurate ogni giorno i vostri progressi e accelerate o rallentate a seconda
delle necessità.

10. Rimuovete gli ostacoli

I due maggiori ostacoli a successo e realizzazione sono la paura (di fallire, di impoverirsi,
di essere sconfitti, di essere criticati dagli altri) e il dubbio: dubitiamo delle nostre
capacità; ci confrontiamo con gli altri e ci sembra di essere inferiori; ci convinciamo che gli
altri sono migliori, più intelligenti e più competenti di noi. I principali antidoti sono il
coraggio e la fiducia, che si sviluppano attraverso la conoscenza e la capacità. Più
imparate ciò che vi serve per raggiungere i vostri obiettivi, meno provate paura e più
acquisite coraggio e fiducia.

Pensate alla prima lezione di guida. Eravate estremamente tesi e nervosi, e avete
commesso molti errori. Ma con il passare del tempo siete progressivamente migliorati,
acquisendo maggiore sicurezza. Oggi salite a bordo della vostra vettura senza timori o
preoccupazioni. Siete così abili a guidarla da poterlo fare correttamente senza neppure
doverci pensare, in modo automatico. Lo stesso principio si applica a tutte le abilità da
acquisire per raggiungere qualsiasi obiettivo desideriate porvi.

11. Diventate esperti nel vostro campo

Tutti coloro che oggi sono sulla cresta dell’onda, ricorda Tracy, un tempo erano meno che
mediocri. Chiunque si trova oggi nelle prime linee della vita è partito dalle retrovie, e
tutto ciò che ha fatto avreste potuto farlo anche voi. Dovete quindi riuscire a identificare
e isolare un paio di attività che svolgete meglio e che vi piacciono più di tutte le altre, e

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


8
poi concentrare tutti i vostri sforzi per diventare assolutamente eccellenti in quei
campi. Per far questo leggete ogni giorno qualcosa sull’argomento, anche soltanto per
mezz’oretta; quando siete in auto, ascoltate programmi sul tema di vostro interesse;
partecipate a seminari sull’argomento.

Ci sono 8 caratteristiche che vi possono aiutare a identificare le vostre particolari


attitudini: siete sempre felici di fare una determinata cosa, e se poteste permettervelo la
fareste anche gratuitamente; la fate bene; è qualcosa che vi è piaciuto fare fin da piccoli e
che vi ha procurato più riconoscimenti e complimenti dagli altri; è qualcosa che avete
imparato a fare con facilità; occupa la vostra attenzione e vi piace pensarci e parlarne;
amate saperne sempre di più e volete continuare a perfezionare la vostra abilità per tutta
la vita; quando svolgete quell’attività il tempo sembra fermarsi; ammirate e rispettate
altri abili nello stesso campo e aspirate a somigliare a loro.

12. Frequentate le persone giuste

Le relazioni sono tutto, nella vita e nel lavoro. Tutto ciò che realizzate, osserva Tracy, è in
qualche modo legato ad altre persone. La capacità di stringere e coltivate le relazioni
giuste con le persone giuste in ogni fase della vita risulterà il fattore determinante del
vostro successo e avrà un incredibile influenza sulla velocità con cui potrete raggiungere i
vostri obiettivi. Più gente vi conosce e vi apprezza, più riuscirete a concludere
positivamente le iniziative che avviate. La persona giusta, al momento giusto e nel posto
giusto, ha il potere di aprirvi la porta che può imprimere una svolta alla vostra vita. In
America un buon 85% di posizioni manageriali viene assegnato attraverso passaparola e
conoscenze personali.

C’è un ordine da rispettare: prima date, e poi ricevete. Prima seminate e poi raccogliete.
Sul lavoro, tenete gli occhi aperti per cogliere ogni opportunità per aiutare gli altri e
mostrare generosità nei loro confronti. Ogni onesto sforzo per sostenere gli altri vi verrà
prima o poi in qualche modo ricambiato, spesso quando meno ve lo aspettate. Più vi
offrite senza aspettarvi nulla in cambio, più verrete ricompensati dalle fonti più inattese.

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


9
13. Costruite un piano d’azione

Tutte le persone di successo, ricorda Tracy, lavorano sulla base di piani scritti e dettagliati.
Le grandi realizzazioni dell’umanità sono sempre state precedute e accompagnate da
piani studiati e ponderati con cura da cima a fondo, prima dell’inizio dei lavori. È appurato
che ogni minuto dedicato a pianificare ne fa risparmiare dieci nella fase esecutiva. Ogni
minuto che spenderete a pianificare e riflettere prima di mettervi in moto vi farà
risparmiare tempo, denaro e fatica per ottenere i risultati desiderati.

14. Gestite bene il vostro tempo

Prendete fin da oggi l’abitudine di pianificare in anticipo le vostre settimane,


preferibilmente la domenica precedente l’inizio della settimana lavorativa. Programmate
in anticipo anche le vostre giornate, possibilmente la sera del giorno precedente. Se la
sera preparate la lista di ciò che dovete fare il giorno seguente, il vostro subcosciente
continuerà a lavorare su di essa durante la notte. Quando, la mattina seguente, vi
svegliate, vi capiterà spesso di avere in mente idee e intuizioni utili per svolgere al meglio
i compiti previsti.

Abituatevi a scegliere l’attività più importante, occuparvene immediatamente e non


abbandonarla finché non l’avete portata a termine. Createvi durante la giornata dei
blocchi di 30, 60 e 90 minuti durante i quali poter lavorare senza pause o interruzioni sui
compiti più importanti che dovete svolgere. Se vi accorgete che vi state distraendo o
sentite la tentazione di prendervi una sosta o di ritardare, scrive Tracy, potete ritrovare la
giusta motivazione ripetendovi più volte un’esortazione del genere: «Al lavoro! Al lavoro!
Al lavoro!». Poi rinnovate i vostri sforzi per portare a compimento il lavoro intrapreso.

15. Passate in rassegna ogni giorno i vostri obiettivi

Alcuni autori consigliano di scrivere e riesaminare i propri obiettivi una volta al mese, altri
optano per una volta alla settimana. La lezione che io appresi, scrive Tracy, fu la
straordinaria efficacia si scriverli, riscriverli e meditarli tutti i giorni. Per ricavare il

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


10
massimo da questo esercizio, dovete utilizzare la “formula delle tre P”: i vostri
obiettivi devono essere espressi nel tempo presente e in termini positivi e personali.

Il subcosciente è attivabile soltanto attraverso frasi affermative espresse nel tempo


presente. Dovete quindi scrivere gli obiettivi come se li aveste già realizzati. Gli obiettivi,
inoltre, vanno espressi in modo positivo, perché il subcosciente non è in grado di lavorare
a quelli negativi. È recettivo soltanto verso un’affermazione positiva ed espressa nel
tempo presente: dite ad esempio “Io non fumo” e non “Io smetterò di fumare”. Infine,
scrivete tutti gli obiettivi cominciando la frase con il pronome “io” seguito da una forma
verbale. Allorché il vostro subcosciente riceve un comando che comincia con “io”, si
mette subito al lavoro per trasformare quell’obiettivo in realtà.

16. Visualizzate continuamente i vostri obiettivi

Le persone che riescono nella vita, osserva Tracy, sono quelle che visualizzano in anticipo.
Prima di ogni nuova esperienza, la persona di successo visualizza esperienze positive
vissute in passato e simili alla prova che sta per affrontare. Un venditore di successo
richiamerà alla mente presentazioni di vendita ben riuscite; un avvocato penalista di
successo ricorderà una sua performance in tribunale; un medico o un chirurgo di successo
ricorderà una cura efficace o un intervento risolutivo effettuati in passato su qualche
paziente.

Anche le persone mediocri utilizzano la visualizzazione ma lo fanno a proprio danno.


Prima di una nuova prova richiamano alla mente, rimuginano e visualizzano le loro
precedenti esperienze di fallimento. La conseguenza è che quando affrontano la nuova
esperienza il loro subcosciente è stato programmato per la sconfitta anziché per il
successo.

17. Attivate il vostro supercosciente

Tutti i pensieri, piani, obiettivi o idee mantenuti con continuità nella coscienza vengono
trasformati in realtà dal supercosciente. Questa facoltà della mente spiega due fenomeni

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


11
che sperimentate regolarmente nel corso della vita, la serendipità e la sincronicità.
La serendipità è l’attitudine a fare fortunate e inattese scoperte lungo il percorso della
vita. Quando avete un obiettivo chiaro che visualizzate continuamente e per il quale
lavorate tutti i giorni, vi accorgete che nella vostra vita si materializzano eventi ed
esperienze inattesi, ognuno dei quali sembra fatto apposta per aiutarvi a raggiungere il
vostro traguardo con maggiore velocità. Magari vi capita sott’occhio un articolo di una
rivista o incontrate qualcuno che vi dà un’informazione che prima non avevate. O
accendete la televisione e, casualmente, vi trovate a seguire un programma che vi offre
esattamente l’idea o l’intuizione che vi serve per risolvere un problema o sciogliere un
dubbio tormentoso.

Il secondo fenomeno regolarmente sperimentato è la sincronicità: due fatti che tra loro
non hanno nessun rapporto di causa ed effetto vi aiutano a raggiungere l’obiettivo che vi
eravate posti. Ad esempio, supponete di esservi posti l’obiettivo di raddoppiare il reddito.
Ma, del tutto inaspettatamente, perdete il lavoro. A prima vista sembra un grave
imprevisto. Ma, il giorno successivo, un amico vi domanda se non avete mai pensato di
lavorare in un certo campo. Per una strana coincidenza, è proprio il settore al quale
avevate già pensato di entrare ma non vi eravate mai decisi. Cominciate a lavorarci e,
dopo un anno, guadagnate il doppio di prima e fate un lavoro che vi piace assai di più.

18. Rimanete sempre flessibili

A farvi perdere o guadagnare una fortuna può bastare anche una sola idea nuova, che
può avere il potere di farvi imboccare la via della ricchezza. Tutti i leader sono avidi
lettori. Mantenervi aggiornati nel vostro campo è un impegno che non potete
assolutamente trascurare. Leggete le riviste e le altre pubblicazioni del vostro settore;
leggete i libri più venduti sugli argomenti di vostro interesse; partecipate a seminari e
conferenze; entrate nelle associazioni di settore e stringente rapporti con altri esponenti
del vostro comparto. Il potere è sempre in mano di chi dispone delle informazioni più
valide e aggiornate. Inoltre, aggiunge l’autore, una delle qualità dei migliori leader è
quella di saper ascoltare: pongono moltissime domande e raccolgono più informazioni
possibili prima di farsi un’opinione precisa o trarre le conclusioni finali.

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


12

19. Liberate la vostra innata creatività

La tecnica più potente per migliorare l’intelligenza e aumentare la creatività, scrive Tracy,
è quella che io chiamo mindstorming. È un metodo semplice, ma che dà risultati
stupefacenti. Dovete scrivere su un foglio bianco il vostro obiettivo o problema in forma
di domanda. Più la domanda è semplice e precisa, migliore sarà la qualità della risposta
che produrrete. Per esempio, anziché formulare una domanda del genere: “Come posso
guadagnar di più?”, scrivete: “Come posso raddoppiare il mio reddito nei prossimi 24
mesi?”.

Una volta scritta la domanda in testa alla pagina, impegnatevi a generare almeno 20
risposte a quella domanda. Quindi sceglietene una che possa essere avviata
immediatamente per cominciare ad avvicinarvi più rapidamente al vostro obiettivo o alla
soluzione del problema. Quale che sia la risposta prescelta, mettetela immediatamente in
pratica. Fate qualcosa, qualunque cosa. Più sarete lesti a mettervi in azione, più
abbondante e continuo risulterà il flusso di idee nel corso della giornata. Se a queste idee
non segue alcuna azione concreta, il flusso creativo tende ad affievolirsi, fino a
prosciugarsi del tutto.

20. Datevi da fare

Tra i fattori di successo portati alla luce da queste indagini, uno dei più importanti, in
quanto molto diffuso tra i personaggi più affermati, è risultato l’orientamento all’azione:
sono sempre più occupati degli altri, fanno più tentativi, cominciano a lavorare un po’
prima e smettono un po’ dopo. Il grande autore motivazionale Napoleon Hill scoprì che la
caratteristica chiave delle persone di successo, per la maggior parte partite dal basso e
senza un centesimo, era l’inclinazione, sviluppata fin da giovani, a fare sempre uno sforzo
in più, avendo scoperto che molto spesso risultava decisivo.

Il loro successo era il risultato dell’impegno a fare sempre più di quanto erano pagati per
fare. Fin dal loro primo impiego, avevano preso l’abitudine di dare più di quanto

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


13
ricevevano. Cercavano sempre di portare un contributo superiore alle attese. È
assolutamente sorprendente l’impressione positiva che potete fare sugli altri continuando
a chiedere più responsabilità e poi, quando l’avete ottenuta, svolgendo rapidamente il
compito che vi affidano. Il tuo successo nella vita sarà direttamente proporzionale a ciò
che fai dopo aver fatto quanto si aspettano da te.

21. Non arrendetevi mai

Malgrado tutti i nostri sforzi, delusioni e sconfitte sono componenti normali e naturali
della vita e non possiamo illuderci di evitarle. Tuttavia, il futuro appartiene a chi osa
prendersi dei rischi, non a chi cerca soltanto sicurezze. La vita, in un certo senso, è
crudele, in quanto più si cercano sicurezze, meno se ne ottengono. Più si cercano
opportunità, invece, e più diventa probabile ottenere le sicurezze desiderate. Ecco il
paradosso: ci risulta impossibile evolvere, crescere e sviluppare in pieno le nostre
potenzialità se non affrontando gli insuccessi e imparando qualcosa da ognuno di essi.
Tutte le grandi lezioni della vita sono il risultato di battute d’arresto o temporanei rovesci,
che pur avevamo fatto di tutto per scongiurare.

La maggior parte delle persone rinuncia a battersi proprio quando è sul punto di farcela, e
si arrende appena prima del traguardo. Tuttavia i successi più grandi arrivano quasi
sempre un passo oltre il punto in cui tutto dentro di voi vi spingerebbe a rinunciare. In
tutta la storia dell’umanità uomini e donne hanno scoperto, con una certa sorpresa, che i
progressi più significativi riuscivano a realizzarli continuando a insistere nei loro sforzi a
onta di tutte le delusioni e contro l’evidenza dei fatti. Questo atto finale di perseveranza
sembra essere un costante motore di tutte le grandi conquiste.

Tutte le grandi imprese, tutte le grandi conquiste, sono state realizzate mantenendosi
fedeli alla propria visione, e spesso sono precedute da un’apparente sconfitta e da un
profondo scoramento. In ultima analisi, conclude Tracy, la sola qualità che vi può
garantire il successo nella vita è la capacità di persistere più a lungo di tutti gli altri.
Decidete fin d’ora di non arrendervi mai e poi mai!

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


14

CITAZIONI RILEVANTI

Sviluppate un ardente desiderio


«Il punto di partenza per centrare gli obiettivi è il desiderio. Se davvero volete
raggiungerli, dovete sviluppare un incontenibile e ardente desiderio per gli obiettivi che vi
ponete … La buona notizia è che quasi tutto ciò che volete con forza e tenacia riuscite a
raggiungerlo. Una volta qualcuno domandò al magnate del petrolio H.L. Hunt quale fosse
il segreto del successo. Il miliardario rispose che per riuscire nella vita occorrono due
cose, e niente più. Primo, disse, dovete sapere esattamente ciò che volete. La maggior
parte delle persone non arriva mai a stabilirlo. Secondo, soggiunse, dovete determinare il
prezzo che dovete pagare per raggiungere il vostro obiettivo e poi darvi da fare per
saldare il conto.» (p. 21)

La legge di attrazione
«Indirizzando tutte le vostre azioni verso uno scopo preciso e dominante, cioè dando una
missione alla vostra vita, riuscirete ad acquisirla. Come disse Peter Drucker, “Dietro ogni
cosa fatta si trova un monomaniaco con una missione da compiere”. Più pensate allo
scopo principale che vi siete posti e a come realizzarlo, più attiverete nella vostra vita la
“legge di attrazione”: comincerete ad attrarre altre persone, opportunità, idee e risorse
che vi aiuteranno ad avvicinarvi più rapidamente al traguardo e ad avvicinare più
rapidamente il traguardo a voi stessi … Quando inviate alla corteccia reticolare il
messaggio dell’obiettivo che vi siete posti, essa inizia a innalzare il livello della vostra
attenzione per individuare e notare tutte le persone, le informazioni e le opportunità
presenti nell’ambiente circostante che possono in qualche modo aiutarvi a raggiungere
quell’obiettivo. Al contrario, se non fornite al subcosciente chiare istruzioni, vivrete come
immersi nella nebbia. Tutte le opportunità e possibilità che vi circondano vi resteranno in
gran parte ignote. Soltanto raramente le potrete vedere o notare.» (p. 86, 89)

La droga naturale dell’endorfina


«Il vostro subcosciente funziona al meglio quando ha registrato chiari obiettivi, compiti
specifici, misure accurate e scadenze certe ... Quanto più le misure che avrete scelto

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


15
saranno chiare e specifiche, tanto maggiore risulterà la precisione con cui
centrerete i bersagli nei tempi previsti … Ogni volta che completate con successo un
qualche compito o lavoro, il vostro cervello rilascia una piccola quantità di endorfina, una
sorta di morfina naturale che genera una sensazione di benessere ed euforia. Vi fa sentire
felici e in pace con voi stessi. Stimola la creatività e migliora la personalità. È la “droga
miracolosa della natura” ... Con il tempo potete anche sviluppare una dipendenza positiva
verso la sensazione di benessere ricavata da questa “ondata di endorfina”.» (p. 134, 136)

L’AUTORE

Brian Tracy, uno dei più noti oratori e autori motivazionali a livello mondiale, è nato il 5
gennaio 1944 a Charlottetown, in Canada. Nella sua lunga esperienza come consulente ha
collaborato con oltre 1.000 agenzie ed ha tenuto più di 5.000 discorsi pubblici in oltre 70
paesi sparsi sui sei continenti, raggiungendo più di 5 milioni di persone. Le sue indagini
spaziano dal business all’economia, dalla psicologia alla filosofia e alla storia. Ha
pubblicato oltre settanta libri prevalentemente incentrati sul miglioramento della
produttività e della gestione del proprio tempo. I suoi titoli di maggior successo sono
Maximum Achievement (1993; trad. it. Massimo rendimento), Eat That Frog! (2001; trad.
it. Non fare lo struzzo!), The Psycology of Achievement (2002), Earn What You’re Really
Worth (2012).

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu


16

NOTA BIBLIOGRAFICA

Brian Tracy, Goal! Le 21 regole per centrare i tuoi obiettivi con rapidità ed efficacia,
Sperling & Kupfer, Milano, 2005, p. 127, traduzione di Francesca Guaraldo.

Titolo originale: Goals!

INDICE DEL LIBRO

Prefazione IX
Introduzione 1
1. Apparecchia la tavola 9
2. Programma ogni giorno in anticipo 16
3. La regola dell’80/20 23
4. Valuta le conseguenze 28
5. Il metodo ABCDE 34
6. Concentra l’energia là dove puoi ottener il massimo risultato 39
7. La legge dell’efficienza forzata 47
8. Preparati a fondo prima di cominciare 53
9. Non smettere mai di fare i compiti 58
10. Metti a frutto il tuo talento 64
11. Individua gli ostacoli più ingombranti 68
12. Fai un passo alla volta 75
13. Rimboccati le maniche 79
14. Dai fondo al tuo potere personale 84
15. parola d’ordine: motivazione 90
16. La procrastinazione creativa 95
17. Il compito più arduo va affrontato per primo 100
18. Salame e gruviera 104
19. Addomestica il tempo 108
20. Lo stato di “necessità impellente” 113
21. Anima e corpo 118
Ricapitolando 124

BRIAN TRACY – Goal! www.tramedoro.eu