Sei sulla pagina 1di 4

1.

1 AMBIENTE DI LAVORO DI AUTOCAD

Parte 1 Per aprire AutoCAD si opera come per gli altri programmi applicativi: con un clic sul pulsante Start (in basso
CONCETTI a sinistra del video) si apre il menu; spostando il puntatore su Programmi si apre un sottomenu che elenca
FONDAMENTALI le applicazioni presenti sul computer, tra le quali si seleziona AutoCAD. Stesso effetto si realizza con un doppio
clic sull'icona di AutoCAD (ovunque sia collocata).
Dopo l'avvio appare l'ambiente di lavoro del programma.
1 2 Barra del titolo

Barra dei menù

Barra strumenti standard

Barra strumenti Proprietà


Puntatore

Area di disegno

Icona UCS
Barre di scorrimento
Schede Modello e Layout
Barra strumenti Disegna

Barra strumenti Modifica

Riga dei Comandi

Barra di stato

Sammarone, Disegno © Zanichelli editore 2010


1.1 AMBIENTE DI LAVORO DI AUTOCAD

Parte 1 Nella cornice esterna all’area di disegno si trovano: La finestra interna, relativa al disegno aperto, contiene:
CONCETTI • Barre di scorrimento verticale e orizzontale della
• Barra del titolo con a destra i tre pulsanti di controllo
FONDAMENTALI visualizzazione;
della finestra, tipici di Windows: riduzione ad icona,
• Schede modello e layout: per attivare modalità di
ingrandimento/ripristino delle dimensioni della finestra,
2 2
chiusura (uscita dal programma);
• Barra dei menu: mostra i nomi dei menu, ognuno
lavoro e disegno (modello) oppure di impostazione
del foglio da stampare (layout);
• Area di disegno: lo spazio su cui si disegna;
contenente un elenco di comandi e sottomenu; a
• Icona UCS: mostra il sistema di coordinate in uso,
destra appaiono gli usuali pulsanti di controllo della
tra quelli disponibili nel disegno.
finestra;
• Barra degli strumenti standard: contiene pulsanti Il puntatore è rappresentato da una crocetta. Quando
per attivare i comandi più frequenti, quali: crea un il cursore si sposta nella barra dei menu o nelle barre
nuovo disegno, apri un disegno, salva, stampa, ecc.; degli strumenti, prende la forma di una freccia; in altre
• Barra degli strumenti Proprietà: consente di asse- situazioni può assumere forme ancora diverse.
gnare agli oggetti proprietà, quali: colore, tipo e spes-
sore di linea, ecc.;
• Barre degli strumenti Disegna e Modifica: conten-
gono i più comuni comandi di disegno e di modifica
di oggetti;
• Finestra dei comandi: qui appare la scritta COMAN-
DO: che avvia il dialogo tra disegnatore e programma.
I comandi digitati da tastiera, o selezionati tramite
mouse, sono visualizzati in questa riga, così come le
eventuali richieste di dati;
• Barra di stato: oltre alla visualizzazione delle coor-
dinate, contiene pulsanti di aiuti per il disegno, quali:
GRIGLIA, ORTO, SNAP, ecc.

Sammarone, Disegno © Zanichelli editore 2010


1.1.1 OPZIONI DELL'INTERFACCIA

Parte 1 Per adattare l'ambiente di lavoro alle esigenze o ai gusti personali dell'utente, si può modificare l'interfaccia
CONCETTI di AutoCAD, cioè l'aspetto esteriore dell'ambiente di lavoro, che permette il dialogo tra programma e utente.
FONDAMENTALI
Le opzioni di modifica dell'interfaccia sono numerose

1 2
e talvolta secondarie; per questo motivo si riportano
qui solo alcune tra le principali.

Modifica della posizione delle barre degli strumenti


Facendo clic sulle due righine superiori di ogni barra
e trascinando, si possono disporre le barre in qualsiasi
posizione, ai margini o dentro l'area grafica.

Visualizzazione delle barre degli strumenti


Oltre alle barre che appaiono inizialmente, si possono
visualizzare anche altre barre. Nel menu Strumenti si
seleziona Barre degli strumenti, che apre una finestra
in cui sono elencate le barre esistenti in AutoCAD;
cliccando nella casella a sinistra di ognuna di esse
appare un segno di spunta, che segnala la sua visua-
lizzazione nell'ambiente di lavoro.
La stessa finestra di dialogo si può aprire anche facendo
un clic destro su un qualsiasi pulsante delle barre già
visualizzate.

Finestra Personalizza - Scheda barre degli strumenti

Sammarone, Disegno © Zanichelli editore 2010


1.1.1 OPZIONI DELL'INTERFACCIA

Parte 1 Altre opzioni di visualizzazione sono accessibili attra- Colore di sfondo


CONCETTI verso il comando OPZIONI nel menu Strumenti. Con un clic sul pulsante COLORI si apre la finestra Colori
FONDAMENTALI Nella finestra Opzioni che appare successivamente della finestra di disegno che permette di scegliere il
si clicca sulla scheda VISUALIZZAZIONE, in cui tra l'altro colore di sfondo dell'area grafica, sia nell'ambiente

2 2
si possono modificare il colore di sfondo e le dimensioni
del puntatore a croce.
Modello sia nell'ambiente Layout.

Dimensioni del puntatore a croce


In basso a destra appare una casella con un valore
(predefinito è il valore 5), che si può modificare fino ad
un valore 100; in questo caso la croce del puntatore
si estende a tutta l'area grafica.

Sammarone, Disegno © Zanichelli editore 2010