Sei sulla pagina 1di 3

IL PROGETTO:

Il punto di partenza del progetto è l'ideazione di uno spazio all' interno del quale
creare e sviluppare attività di divulgazione musicale e culturale, sia attraverso l'
insegnamento sia nella prospettiva di formare un collettivo di musicisti che
mettano in gioco forze e attitudini, che altrimenti rimarrebbero inespresse.
Attraverso lo scambio scopriamo chi siamo e qual'è il nostro possibile contributo
al mondo che ci circonda per il semplice fatto che lo stimolo esterno ci mette di
fronte alle nostre esigenze e all' opportunità di crescere come individui.
Con gli stessi presupposti ogni orchestra è formata da tanti singoli strumenti e
quindi individui che comunicano e collaborano tra loro.
Crediamo che la musica possa curare il mondo attraverso il suono, la sua
vibrazione e la comunicazione non verbale.
Attraverso l’ascolto, il gesto fisico e insieme agli altri creiamo un mondo che non
ha bisogno esclusivamente dell’attenzione razionale ma si nutre di pensieri,
emozioni, sensazioni, intuito e creatività.
Al di fuori di giudizi stereotipati e dell’ esigenza convenzionale di ottenere
risultati concreti volti solamente ad alimentare un industria di intrattenimento
musicale, di impoverimento culturale, di conformismo e di marketing,
proponiamo qualcosa che al momento in questa società scarseggia: un percorso
di crescita, di arricchimento individuale e collettivo in un ambiente dove venga
coltivata ed espressa la propria unicità all 'interno della collettività.
Dal punto di vista pratico il progetto prevede la proposta e lo sviluppo di
numerose attività quali:

Laboratori tematici: incontri collettivi durante i quali si affrontano dal punto di


vista teorico e pratico aspetti specifici della formazione musicale. Più
precisamente vengono trattati gli aspetti fondamentali della musica come il
suono, il ritmo, la melodia e l'armonia, la scrittura e la storia. A diversi livelli
vengono proposti laboratori in cui si insegna a creare un gruppo musicale e
interpretare un repertorio affrontando le tematiche dell' arrangiamento, della
composizione e dell' improvvisazione.

Attività concertistiche e rassegne musicali: parte fondamentale del


progetto prevede l' impegno nel creare un luogo dedicato all' attività
concertistica, dove i musicisti che lavorano ai propri progetti possano esibirsi,
farsi ascoltare e conoscere. L' interesse viene concentrato principalmente sulle
risorse più vicine, privilegiando la produzione musicale locale.

Seminari estivi: i seminari estivi sono un' occasione di incontro e di scambio.


Vengono proposti degli incontri di qualche giorno condotti da musicisti ospiti che
possano insegnare e diffondere il particolare carattere della propria musica,
carriera e formazione.

Sala di registrazione; Residenza musicale: Una sala dove si può svolgere


sia l'attività concertistica sia registrare e documentare l'attività musicale,
favorendo così lo scambio e la collaborazione tra musicisti anche provenienti da
diverse città. Ciò permette la creazione di un punto di incontro e di divulgazione
culturale e artistica.

Orchestra del laboratorio: L' orchestra laboratorio ha lo scopo di riunire in un


unico gruppo diversi musicisti che vogliano sperimentare, mettere in pratica e
condividere le conoscenze apprese durante il loro percorso musicale.
Rappresenta un' importante opportunità per vivere l'esperienza dell' orchestra e
mettere in pratica ciò che altrimenti viene appreso solo in teoria e
individualmente con il proprio insegnante.
Collettivo di musicisti: lavorare insieme è un vantaggio sia dal punto di vista
dell' apprendimento sia da quello dellì insegnamento. Spesso l' insegnamento è
parte integrante dell' attività professionale di musicisti che sono a loro volta
studiosi e artisti con progetti specifici. Il collettivo di musicisti è inteso come un
gruppo di ricerca musicale all' interno del quale vengono condivisi competenze e
talenti diversi.

Corso di strumento: sono disponibili classi individuali di strumento.

Archivio musiciale: archivio di partiture e materiale audio a libera


consultazione.