Sei sulla pagina 1di 1

11 Grande Mazinga - Anime Book volume 2

http:l/digilander.lbero.it/alcor99/

contare su un fattore di moltiplicazione "luce" 4. Questo la dice lunga sull'importanza della scoperta
dell'energia Fotoatomica; senza questa scoperta ,probabilmente Kabuto sarebbe riuscito a costruire un robot
abbastanza potente da respingere i primi attacchi di Hell,ma assolutamente inadeguato difronte ai mostri di
Gorgon, e il Grande Mazinga sarebbe stato solo un giocattolo di fronte ai Mostri Guerrieri, oppure avrebbe
dovuto montare un reattore ben 1O volte piu pesante, perdendo quindi quelle caratteristiche di agilitá e
velocitá che Jo rendono cosi efficace in battaglia.
La tecnologia del propulsore a fusione atomica a bassa temperatura, ha origini terrestri, fu sviluppata ad
Atlantide, e fu ereditata dai Micenei,che erano degli Atlantidei modificati geneticamente. Essi erano destinati
ai J avori piu pesanti, e all'esercito, mentre la tecnología e Ja scienza era ad appannaggio esclusivo degli
Atlantidei non modificati geneticamente. Contrariamente a quanto si possa pensare, Atlantide non era una
societá razzista o classista , chi voleva sottoporsi a modifiche genetiche era libero di fario, ma queste
modifiche erano tese solo a aum entare J e caratteristiche fisiche, e quindivenivano scelte solo da coloro che
desideravano dedicarsi a J avori fisici o al combattimento. Era assolutamente vietato manipolare
geneticamente il cervello o la psiche, anche se, le modifiche fisiche avevano come effetto collaterale una
leggera diminuzione del quoziente intellettivo dell'individuo. Quando Atlantide venne distrutta, la maggior
parte degli Atlantidei ritorn6 in superficie, dove, l'esercito si trasferl nelle isole Greche, portando le proprie
armi e i propri robots e fondando Micene. In origine i Micenei erano praticamente tutti soldati di Atlantide e
quindi geneticamente modificati;Je armi che avevano necessitavano dicontinue manutenzioni, e,per questo
motivo, sebbene poco votati alla scienza, i Micenei riuscirono a mantenere cognizione dello sviluppo
tecnologico raggiunto da Atlantide . 1 civili di Atlantide, invece, si ritrovarono senza mezzi tecnologici, ed un
po' alla volta si imbarbarirono, perdendo completamente le loro cognizioni scientifiche. 1 Micenei tenevano
alla larga della loro isole gli altri uomini utilizzando i robots, e cosi le due razze non si integrarono mai piu.
Un altro gruppo di Atlantidei, nell'imminenza della catastrofe decise invece di tentare la colonizzazione dello
Spazio. Molti tecnici e scienziati si unirono al progetto, ma anche uomini comuni e, ovviamente anche
militari, quindi, tra di Joro c'erano molte persone geneticam ente modificate. 11 primo pianeta colonizzato fu
Vega, poi arrivarono su tutti gli altri pianeti, compreso Fleed. L'origine terrestre degli spaziali, pero si perse
nella notte dei tempi, ma non fu cosí per la tecnología. Facendo dei confronti tra la tecnología Micenea e
quelle di Vega e Fleed, non possiamo fare a meno di notare molti punti di contatto. Quello piu evidente é
l'utilizzo dei robots giganti come arma militare. L'unica discendenza di Atlantide che ha dovuto ricominciare il
cammino tecnologico da zero é quella umana, mentre Je altre civiltá sono partite tutte da una base comune.
Solam ente gli scavi sull'isola di Rodi hanno ridato all'umanitá l'antica tecnología atomica, e le geniali
intuizioni del professore Juzo Kabuto, e oggi sappiamo anche di suo figlio Kenzo, hanno permesso ai
terrestri di disporre di tecnologie competitive nei confronti di Micene e V ega fin da subito. Nello spazio,
nessuno ha avuto il genio di Kabuto, e l'energia fotoatomica non é mai stata sviluppata; i dischi da
combattimento diVega, e lo stesso Goldrake funzionano fusione atomica (in realta i dischi di Vega hanno un
funzionamento ibrido), anche se le tecnologie costruttive sono molto piu sofisticate di quelle terrestri, non
raggiungono l'efficienza dei una reazione di tipo fotoatomico. lnoltre non é possibile utilizzare la fusione nello
spazio esterno, in quanto non é possibile contenere la reazione a catena; un reattore atomico nello spazio
esploderebbe, mentre un reattore ad energia fotoatomica no. Per questo motivo Atlas, la navicella di
Goldrake ha un accumulatore di energia solare, o meglio un accumulatore di impulsi di energia luminosa
irradiata dai corpi celesti,perché nello spazio aperto il reattore atomico deve rimanere rigorosamente spento.
Sia i propulsori atomici che quello fotoatomico hanno serie difficolta a funzionare anche nelle profondita
marine,a causa della pressione elevata e della mancanza di ossigeno;questo problema é stato risolto quasi
del tutto da Kenzo Kabuto, utilizzando la super lega NZ, il problema della pressione é scomparso quasi
completamente, limitando cosi la perdita di potenza nelle profondita marine. 11 Grande Mazinga é infatti in
grado dicombattere molto efficacemente in acqua, a differenza di Mazinga Z e di Goldrake. 11 modulo Delfino
Spaziale ha un propulsore realizzato in super lega NZ utilizzando lo stesso progetto di Kenzo Kabuto, e
questo permette a Goldrake di combattere efficacemente anche in acqua. Particolare menzione va al
sistema di propulsione ibrido messo a punto dagli scienziati di V ega. Pur non conoscendo i dettagli, in
quanto si tratta di un sistema alieno, i reattori nucleari di Vega si basano su una trasformazione ibrida di
fusione e fissione. Questo particolare procedimento tecnologico permette di ottenere dei motori efficienti, ma
particolarmente inquinanti e pericolosi. 11 motivo di un ritomo a tecnologie meno efficaci, se non addirittura
controproducenti, visto !'alto tasso di radioattivita dei reattor i Vegani, va ricercato nel prioritario bisogno
dell'impero spaziale di Vega di consum are una grandissima quantita di Energí a. L'utilizzo del Vegatron,
materiale dall'alto peso atomico, molto radioattivo,ma anche facilm ente estraibile da un minerale presente in
alte quantita sui pianeti conquistati,ha risolto in maniera eccellente Ja grande richiesta di energia dell'enorme
regno di Vega. Dal punto di vista formale i motori che muovono i dischi da combattimento di Vega, sono
formati da una parte a fusione di Elio, e una parte a fissione di Vegatron. Un altro vantaggio nell'utilizzo del
Vegatron é dato dal risultato della trasformazione atomica del Vegatron, che puó essere utilizzato anche
com e arma; le scorie del processo vengono accumulate e usate per produrre i Raggi V egatron. Ovviamente
questo avviene quando il Vegatron é usato per scopi militari; per l'utilizzo civile le scorie radioattive devono
essere opportunamente stoccate e trattate. Abbiam o pero scoperto in seguito, che tali procedure di