Sei sulla pagina 1di 1

VITA 15 OTTOBRE 2010 DAL MONDO 19

ANTICIPAZIONI. «The Pale King» uscirà in aprile negli Usa

FOSTER WALLACE
PORTA I RAGIONIERI
IN PARADISO
Insieme ai commercialisti sono gli eroi dell’ultima opera
dell’autore americano scomparso nel 2008. Un lavoro nato da
una passione autentica per il sistema fiscale di Antonio Sgobba

U
na carta da gioco tagliuzzata con copertina la dicitura non appare. «È stato
frasi che sembrano prese da un avvincente vedere un’idea che diventava
rapporto di un agente del fisco. un capitolo per poi diventare un’intera se-
Il re di fiori su sfondo bianco e in mezzo zione del libro», ha detto Pietsch, e ha an-
righe che parlano di «esenzioni», «reddi- nunciato che la casa editrice creerà un si-
to» e «tasse federali». È la copertina del- to web per mettere a disposizione dei fan
l’ultimo libro di David Foster Fallace: larga parte del manoscritto. Per mostrare
The Pale King. Disegnata da sua moglie, come è nato il libro e per avere una detta-
l’artista Karen Green. La casa editrice Lit- gliata impressione del lavoro di scrittura
tle, Brown and Company l’ha presentata dell’autore.
nei giorni scorsi annunciando la data di
uscita: il 15 aprile 2011. Negli Usa è il Tax La trama
Day, ovvero il giorno in cui si presenta la La storia de Il re pallido incomincia nel
dichiarazione dei redditi. Non è un gior- 1996. Wallace inizia a lavorarci dopo aver
no scelto a caso: il romanzo è ambientato concluso Infinite Jest. L’opera ha avuto di-
in un centro della Irs, l’Internal Revenue versi titoli provvisori nel corso della lavo-
Service, in pratica l’Agenzia delle entrate razione: Glitterer, SJF (che stava per Sir
americana. Siamo nella metà degli anni John Feelgood, uno dei personaggi) e
80, i protagonisti un gruppo di impiegati What is Peoria For?. E alcuni dei brani del
che tentano di fare il loro lavoro sfidando romanzo nel corso del tempo hanno avu-
il tedio esistenziale, recita la nota dell’edi- to vita propria - come il racconto Brave
tore. «Sarebbe il primo romanzo che ren- persone, pubblicato in Italia nella riedizio-
de dei commercialisti e degli agenti del fi- ne Minimum Fax de La ragazza dai ca-
sco degli eroi», ha detto Bonnie Nadell, a pelli strani. Un personaggio di quel rac-
lungo agente di Wallace. L’editor Mi- conto, Lane Dean Jr, appare anche in
chael Pletsch descrive così l’opera: «Wal- Wiggle Room, la prima anticipazione di
lace prende angoscianti eventi quotidiani UN FUORICLASSE. Dice il suo editor: «Riesce a farci riflettere su eventi come lo stare in fila» The Pale King pubblicata dal New Yorker.
come lo stare in fila, gli ingorghi nel traf- La vicenda del Re pallido sfiora anche l’I-
fico, raccapriccianti corse in autobus - co- ! LA TESI DI LAUREAI talia. Nel 2006 lo scrittore lesse a Capri,
se che noi tutti odieremmo - e riesce a far- nella rassegna «Le conversazioni», diretta
ci ridere e pensare».
La sua crociata contro i fatalisti: dal critico di Repubblica Antonio Mon-
da, un brano dal titolo che suonava più o
Lettori col fiato sospeso
Non è la prima volta che viene annuncia-
ta l’uscita del romanzo incompiuto. Già
«Limitano la libertà umana» meno «Brano senza titolo tratto da qual-
cosa di più lungo che non è finito nean-
che a metà» (in originale: «Untitled ex-
nel marzo 2009 il New Yorker ne aveva an-
ticipato alcune pagine e la casa editrice
prometteva che sarebbe stato in libreria
«U n fatalista è una persona che non può fare nulla riguardo al proprio futuro. Crede
che non dipenda da lui quello che avverrà l’anno prossimo, domani, o addirittura
fra un momento. Crede che persino il suo comportamento non sia minimamente
cerpt from something longer that isn’t
even close to halfway finished yet, pub-
blicato da Harper Magazine).
per la primavera 2010. Non è stato così. controllabile con le sue sole forze, come non lo sono i movimenti distanti dei corpi celesti, Incomincia un lungo lavora di ricer-
Per i fan un altro anno di attesa. Il mate- gli eventi della storia remota, o gli sviluppi politici in Paesi lontani. ca. Wallace si iscrive ai corsi per ragionie-
riale da cui si partiva sono le «5mila pagi- Suppone, di conseguenza, che sia inutile per lui deliberare di ri e commercialisti della Irs. Nel ricordo
ne da ridurre poi a un migliaio» di cui qualsiasi cosa perché un uomo delibera soltanto di cose future che della moglie era appassionato da quella
Wallace parlava all’amico Jonathan Fran- ritiene in suo potere attuare o rifiutare. Non pretende di sapere materie: studiava le pubblicazioni dell’a-
zen. Nel frattempo sono passati poco più sempre quello che succederà. Per cui potrebbe talvolta tentare di genzia delle entrate americana, faceva do-
di due anni dal 12 settembre 2008, il gior- leggere i segnali ed i presagi, o di contemplare gli effetti su di lui mande sulle regole per compilare l’equi-
no in cui DFW, come lo chiamano gli delle varie cose che potrebbero, per quel che ne sa, essere destinate valente americano del modello Unico o
ammiratori, si tolse la vita. Ora il caso edi- a verificarsi. Ma non crede che, qualsiasi cosa accada, sia realmente del 730, voleva conoscere gli aspetti più
toriale negli States è Freedom, l’ultimo ro- evitabile». David Foster Wallace lo scriveva nel 1985, a 23 anni, nella tecnici della burocrazia del fisco, le loro
manzo dell’autore de Le Correzioni, defi- sua tesi di laurea in filosofia. L’obiettivo del suo lavoro era confutare tradizioni, forma mentis e vocabolario.
nito su una recente copertina del Time gli argomenti del fatalismo, contro chi sostiene che «quello che C’è una testimonianza di questo in una
«Great American Novelist». Franzen faccio è necessario, quello che non faccio è impossibile, quanto avviene ed accadrà non è conversazione del 1998 dello scrittore
avrebbe volentieri condiviso il titolo con sotto il mio controllo». Posizioni che «sembrerebbero presupposti inoffensivi, ma ci con il regista Gus Van Sant: «Vado a lezio-
l’amico Dave. The Pale King sarebbe stato impongono una strana ed infelice dottrina metafisica che usa violenza su alcune delle ne, ma non sono l’insegnante. È terribil-
il suo terzo romanzo dopo l’esordio de La nostre più fondamentali intuizioni sulla libertà umana». mente difficile ma in un qualche modo
scopa del sistema e l’opus magnum: Infi- Ora il suo saggio da undergraduate - l’equivalente di una nostra tesi triennale - viene riesco prendere voti sopra la sufficienza.
nite Jest. pubblicato dalla Columbia University Press. Uscirà il 17 dicembre con il titolo Fate, Time, È un corso avanzato per commercialisti, è
L’editor Micheal Pietsch è partito and Language: An Essay on Free Will. L’obiettivo critico del giovane filosofo era Richard una lunga storia che probabilmente non
quindi da migliaia di pagine di bozze, ap- Taylor, autore nel 1962 del saggio Fatalism. Wallace era molto scettico sull’uso del ti interessa. Ma è molto al di sopra delle
punti e note, divise in 150 capitoli. Il ri- pensiero astratto come negazione di qualcosa di più reale e genuino, scrive l’editore. Nelle mia capacità: è una classe di geni. Ogni
sultato doveva essere un libro di oltre 300 76 pagine della sua tesi lo dimostra cercando di smontare i ragionamenti di una filosofia sera 35 pagine di roba per avere il certifi-
pagine, salite negli ultimi annunci a oltre che nega il libero arbitrio, usando gli strumenti più complessi della logica modale e della cato per l’abilitazione professionale da
400. Sottotitolo: «An unfinished novel», semantica. (A.S.) contabile, il giorno dopo ti interrogano».
anche se nella versione presentata della © RIPRODUZIONE RISERVATA