Sei sulla pagina 1di 23
Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

STRUTTURE MISTE ACCIAIO-CLS Lezione 3

L’INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE (LATERALE)

– Definizione del problema

– L’instabilità F-T delle travi semplicemente appoggiate

• Il problema in campo elastico

– Sezione rettangolari

» Le equazioni di equilibrio di una sezione rettangolare

» Il momento critico di biforcazione

– Il comportamento delle sezioni a doppio T

» la soluzione delle equazioni di equilibrio

» Il calcolo del momento critico

• Il problema in campo plastico: le verifiche di normativa

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Definizione del p roblema

In presenza di una perturbazione laterale una trave caraicata nel piano verticale e quindi inflessa
In presenza di una perturbazione laterale una trave caraicata nel piano verticale e
quindi inflessa nello stesso piano può presentare posizioni di equilibrio diverse
dalla configurazione iniziale. Tale fenomeno e detto instabilità flesso-torsionale
2
Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Instabilità laterale di una trave rettang olare

Configurazione inziale

M x , o v
M
x , o
v
y,v M x , o
y,v
M
x , o

x,u

Equazioni di equilibrio

z

M x , o v y,v M x , o x,u Equazioni di equilibrio z M

M

M

M

M

x

y

z

,

,

,

o

o

0

=−

=

=

0

0

EI

x

d v

2

dz

2

x , o x M x , o y z
x , o
x
M
x , o
y
z
Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Instabilità laterale di una trave rettang olare

Ipotesi:

1. Trave elastica priva di imperfezioni locali, non vincolata lateralmente, caricata con un momento costante M xo

2. I vincoli di estremità sono cerniera o carrello nel piano della trave mentre impediscono lo spostamento laterale e la torsione della trave (ritegni torsionali)

3. L’ingobbamento delle sezioni di estremità è libero

4. I x <<< I y

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Instabilità laterale di una trave rettang olare

β
β

M cosβ

x,o

M

x
x

x , o

M

Configurazione variata: pertubazione lungo x

y,v

β

y

z

x , o

M
M

z

x , o

M sin β x , 0
M sin β
x
, 0
u M x , o x
u
M
x , o
x

Questo momento

provoca torsione du M sin β = M x , 0 x ,o dz
provoca torsione
du
M
sin β =
M
x , 0
x ,o
dz
M sin = M α ϕ x , o x , o M x ,
M
sin = M α
ϕ
x , o
x , o
M
x , o
ϕ
M
cos ϕ
x
, o
ϕ

α=angolo di torsione (nullo agli appoggi)

M o ϕ= momento flettente laterale x , M o cos ϕ = momento flettente
M
o ϕ=
momento flettente laterale
x ,
M
o cos ϕ =
momento flettente sub verticale
x ,

5

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

M x , o x M x , o y z
M
x
, o
x
M
x
, o
y
z

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

E q

uazioni di e uilibrio nella confi urazione variata

q

g

2 d v M = EI 1) x , 0 x 2 dz 2 d
2
d v
M
= EI
1)
x
, 0
x
2
dz
2
d u
2)
M
ϕ =
EI
x
, 0
y
2
dz
du
d
ϕ
3)
= GI
M x
, 0
p
dz
dz
Torsione

Flessione

Derivando 2 volte la 3) e sostituendo nella 2) la derivata

di u si ottiene:

 

2

d

2

+

M

x

 

ϕ

, 0

ϕ= 0

dz

2

EI GI

y

p

2

d u

d

2

ϕ

, 0 ϕ = 0 dz 2 EI GI y p 2 d u d 2

M

GI

p

x

2

,

0

dz

2

M

dz

2

=

x

, 0

α =

EI GI

y

p

2

0

ϕ = Asinαz + B cosαz Soluzione dell’eq. del sistema
ϕ = Asinαz + B cosαz
Soluzione dell’eq. del sistema

' '

ϕ

+α ϕ =

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Equazioni di equilibrio nella configurazione variata

Condizioni al controrno:

z=0

ϕ=0

z=L

ϕ=0

ϕ = Asinαz + B cosαz
ϕ = Asinαz + B cosαz

Soluzione dell’eq. del sistema

Dalla prima si ha che B=0. Dalla seconda si ottiene: AsinαL = 0

Scartando la soluzione banale A=0 (assenza di torsione e flessione laterale) si ha che le autosoluzioni del sistema sono infinite, il cui valore minimo corrisponde al seguente valore del parametro α

2

α =

M x

, 0

π

2

=

EI G I

y

p

2

L

valore del parametro α 2 α = M x , 0 π 2 = EI G
π M = EI GI x cr , 0, y p L
π
M
= EI GI
x cr
,
0,
y
p
L

Momento critico

7

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Equazioni di equilibrio nella configurazione variata

Con riferimento ad una trave rettangolare d’acciaio il momento critico assume l’espressione seguente:

E E E G = = 2(1 +ν ) = 2 1.3 2.6 × 3
E
E
E
G =
=
2(1
)
=
2 1.3 2.6
×
3
3
hb
hb
I =
I =
y
p
12
3
2
2 6
E h b
EI G I =
y
p
93.6
3
Ehb
=
π EI GI
= 0.325
M x
, 0,
cr
y
p
L
L
I = I = y p 12 3 2 2 6 E h b EI G

b

h

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Una sezione a doppio T si comporta un maniera sostanzialmente simile alla sezione rettangolare con l’aggiunta di un contributo dovuto alle ali.

con l’ aggiunta di un contributo dovuto alle ali . Il fenomeno si presenta sotto forma

Il fenomeno si presenta sotto forma di instabilità laterale dell’ala compressa a causa della forte componente di compressione trasmessa dal momento flettente. Sotto l’azione torcente provocata dal momento flettente nella configurazione variata, l’ala compressa fornisce un contributo, anch’esso torcente detto bi-momento

nella configurazione variata, l’ala compressa fornisce un contributo, anch’esso t orcen te detto bi -momen to
Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Una sezione a doppio T si comporta un maniera sostanzialmente simile alla sezione rettangolare con l’aggiunta di un contributo dovuto alle ali.

ϕ
ϕ
sostanzialmente simile alla sezione rettangolare con l’ aggiunta di un contributo dovuto alle ali . ϕ

10

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

H L’effetto torcente dovuto al bi-momento si valuta come segue. L’ala inflessa si sposta lateralmente
H
L’effetto torcente dovuto al bi-momento si valuta
come segue.
L’ala inflessa si sposta lateralmente della quantità
u che è legata al momento flettente dalla
relazione:
3
2
dM
d u
d u
ala
ala
T
=
=− EI
M
=−
EI
al quale corriponde un taglio T
y
3
y
2
dz
dz
d z

Al taglio T corrisponde un momento torcente secondario M t2 pari a M t2 =T×H. Poichè lo spostamento laterale u dell’ala è legato all’angolo di torsione ϕ dalla relazione u= H/2 × ϕ il momento torcente M t2 può essere espresso in funzione dell’angolo di torsione ϕ

M

t 2

=−

EI

y

a la

2

H d

3

ϕ

2 dz

3

Momento torcente secondario

11

Eq uazioni d el probl ema elas tico di una trav e Sogge tta a fles so- torsione

tico di una trav e Sogge t ta a fles s o- torsion e Università degli

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Le equazioni del problema elastico in presenza di instabilità flesso-torsionale di una sezione a doppio T sono quindi le seguenti:

2 d v M = EI x , 0 x 2 dz 2 d u
2
d v
M
= EI
x
,
0
x
2
dz
2
d u
M
ϕ=
EI
x
,
0
y
2
d
z
2
3
d
ϕ
H d
ϕ
ala
M
=
GI
− EI
t
p
y
3
dz
2 dz
3
1
b t
3
f f
I
=
h t
+ 2
p
w w
3
3

b f

t f h w t w
t
f
h
w
t
w

h w = altezza anima

i

t w = spessore an ma

h f = larghezza ala

t f = spessore ala

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il roblema delle sezioni a do

p

a ) M

x

,

0

=−

EI

x

2

d v

dz

2

b ) M

x

,

ϕ=−

0

EI

y

pp

io T

2

d u

dz

2

c ) M

t

=

Rigidezza d’ingobbamento Γ

M

x

,

0

2 ala y
2
ala
y

H d

2 dz

du

d ϕ

3

ϕ

GI

EI

dz

p

dz

3

=

Dalla c) derivando una volta e sostituendo nella b) si ottiene

GI

p

d

2

ϕ

d

4

ϕ

2

d u

M

x

, 0

2

− Γ

E

M

dz

2

dz

4

x , 0

dz

2

EI

y

=

=−

ϕ

2 d 2 ϕ d 4 ϕ M x , 0 GI − E Γ
2
d
2 ϕ
d
4 ϕ
M
x , 0
GI
− E Γ
+
ϕ= 0
2
4
p dz
dz
EI
y

Dividendo per EΓ l’equazione risolutiva del problema elastico, essa si può esprimere più agevole in forma normalizzata:

2 d 4 ϕ d 2 ϕ GI M x , 0 − 2 α
2
d
4 ϕ
d
2 ϕ
GI
M
x , 0
− 2
α
− βϕ =
0
=
p β
=
4
2
dz
dz
EI EΓ
y

Equazione del problema

a

elastico della

trave

do

io T so

etta a flesso-

pp

gg

torsione

13

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

La soluzione della precedente equazione si può valutare a partire dallequazione caratteristica (equazione biquadratica)

4

λ

2

αλ β =

2

0

le cui soluzioni sono permettono di scrivere la soluzione nella forma seguente:

− nz nz ϕ = A sin( mz + B ) cos( mz + Ce
− nz
nz
ϕ
= A
sin(
mz + B
)
cos(
mz + Ce
)
+ De
2 m = α + α β + n = − α + α 2
2
m =
α
+
α β
+
n = −
α
+
α
2 +
β

Soluzione dell’equazione della torsione

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Le condizioni al contorno riguardano l’impossibilità della sezione di ruotare torsionalmente agli appoggi e di nullità del momento flettente nel piano xz sempre negli appoggi

z = L ϕ=

0,

0

M = =

0

d

2

u

2

d (ϕH / 2 )

2

d ϕ

 

=

=

 

2

2

2

dz

dz

dz

Oltre la soluzione banale esistono infinite autosoluzioni del problema che rispettano la condizione:

2 π 2 s in m L = 0 m = La più piccola fornisce
2
π
2
s in m L = 0
m
=
La più piccola fornisce il valore del momento critico
2
L
π
π
2 E Γ
Momento
critico
di
intabilità
flesso-
M =
EI GI
1 +
torsionale di una trave a doppio T
x cr
,
0,
p
2
L y
L GI
p
15
Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

π π 2 E Γ M = EI GI 1 + x cr , 0,
π
π
2 E Γ
M
=
EI GI
1 +
x cr
,
0,
p
2
L y
L GI
p
Esso dipende da:

Momento

critico

di

intabilità

flesso-

torsionale di una trave a doppio T

• Rigidezza flessionale laterale EI y

Rigidezza torsionale primaria GI p

• Rigidezza torsionale secondaria EΓ

La soluzione valida per le sezioni doppio T simmetriche si può estendere anche ad altri tipi di sezioni.

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Il p roblema delle sezioni a do pp io T L’imp ortanza reci p roca dei

L’importanza reciproca dei termini modifica fortemente il valore del momento critico. Ad esempio le travi a doppio T sono più sensibili al fenomeno dell’instabilità flesso-torsionale rispetto alle trave HE.

I

rigidezza

più rilevante.

profili

scatolari

a

la

torsione primaria

hanno

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il p roblema delle sezioni a do pp io T

Il p roblema delle sezioni a do pp io T L’imp ortanza reci p roca dei

L’importanza reciproca dei termini modifica fortemente il valore del momento critico. Ad esempio le travi a doppio T sono più sensibili al fenomeno dell’instabilità flesso-torsionale rispetto alle trave HE.

I

rigidezza

più rilevante.

profili

scatolari

a

la

torsione primaria

hanno

18

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Il com p ortamento reale

M M pl 1 Zona intermedia Zona instabile 1 0.4 1.2 M pl λ =
M
M
pl
1
Zona
intermedia
Zona instabile
1
0.4
1.2
M
pl
λ
=
T
M
cr
Zona stabile

Travi tozze: (λ T < 0.4) per tali travi il fenomeno dell’instabilità è strascurabile

Travi snelle: (λ T > 1.2) per tali travi la resistenza coincide col momento critico

Travi di snellezza intermedia sono influenzate da

imperfezioni ed effetti inelastici che ne riducono la resistenza alla stabilità. La teoria prima sviluppata è dunque un limite i

car co

di punta di Eulero) 19

super ore (un p

i

ò

il

come

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Le prescrizioni normative

Espressione del Momento critico

Momento critico 1
Momento critico
1

Wy è il modulo resistente della sezione, pari al

modulo plastico Wpl,y, per le sezioni di classe 1 e 2,

al modulo elastico Wel,y, per le sezioni di classe 3

modulo efficace

Weff,y, per le sezioni di classe 4.

efficace • Weff ,y, p er le sezioni di classe 4. 0.2 Snellezza α L t

0.2

Snellezza
Snellezza

α Lt è il coefficiente di imperfezione

laterale e vale

0.21

sezioni laminate

0.49

sezioni saldate

Fattore di correzione per diverse distribuzioni di momento flettente 20

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Le prescrizioni normative

Influenza dellla distribuzione dei momenti

Il fattore k c indicato nella tabella 4.2.VIII delle NTC tiene conto della distribuzione dei momenti diversa da quella costante

Fattore di correzione per distrubuzioni di momento non costante

distribuzione dei momenti diversa da quella costante Fattore di correzione per distrubuzioni di momento non costante

21

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Le prescrizioni normative

Determinazione della snellezza λ Lt

normative Determinazione della snellezza λ L t EC3 Appendice B Coefficiente che tiene conto dei vincoli
normative Determinazione della snellezza λ L t EC3 Appendice B Coefficiente che tiene conto dei vincoli

EC3 Appendice B

Determinazione della snellezza λ L t EC3 Appendice B Coefficiente che tiene conto dei vincoli di
Determinazione della snellezza λ L t EC3 Appendice B Coefficiente che tiene conto dei vincoli di

Coefficiente che tiene conto dei vincoli di estrem.

Coefficiente che tiene conto della distribuzione del momento lungo la trave

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli Studi di Roma Tre - Facoltà di Ingegneria Laurea magistrale in Ingegneria Civile in Protezione… Corso di Complementi di Tecnica delle Costruzioni – A/A 2008-09

INSTABILITA’ FLESSO-TORSIONALE

Le prescrizioni normative

Effetto della posizione del carico verticale nella sezione

m=Mc r,rif /M cr
m=Mc r,rif /M cr

23