Sei sulla pagina 1di 26

marzo18 un gioin regalo

co di
giochi di ruolo
Spunti
per avv
enture ombre
magazine di inf
ormazione sui
scritti d per Du
aG
iacomo ngeo
nW

GDR
Bellucc orld
i

time
o
roun
Nume

lo Speciale
il viaggio
Lo speciale di questo
mese è dedicato
alle declinazioni del
concetto di viaggio in
vari contesti ludici

blades in
l'INTERVISTA
massimiliano
musmeci
Ideatore di Dungeon
Next, progetto che realizza
diorami per D&D

il progetto
terrespezzate
L’associazione piemontese di
giochi di ruolo dal vivo più
conosciuta d’Italia
the dark
Il pluripremiato gioco di ruolo di John Harper

1
l'editoriale

viaggi e scoperte: creare mondi e dargli vita

Eccoci qua al primo numero di questo nostro magazine, che con il numero zero
ha riscosso un discreto successo e suscitato l’interesse di molti appassionati e non.
Superato lo scoglio della ricezione del pubblico, siamo ben felici di poter continuare
in questa avventura, e lo facciamo con un numero uno denso di approfondimenti,
notizie e interviste.

Ciò che sarà consuetudine per i numeri a venire è la proposta di un tema portante,
uno speciale che occuperà le pagine centrali e rappresenta una sorta di “numero nel
numero”. Per questa uscita - e per fare il pari con quella precedente - abbiamo scelto
di affrontare il tema del viaggio e di come questo svolga un ruolo importante nello
svolgersi delle nostre giocate. Lo facciamo con due approfondimenti che analizzano
il ruolo del viaggio e come integrare questo particolare momento di una sessione -
soprattutto nei giochi fantasy - nel migliore dei modi.

Ma non solo: il viaggio inteso anche come concetto figurato o rappresentativo. Da


cui l’intervista a Francesco Mattioli, autore delle mappe di Lupo Solitario, uno dei
giochi di ruolo più famosi e che ha nel viaggio uno dei suoi pilastri fondanti.

GDR Time di Marzo non è solo questo, ovviamente. Nelle prime pagine di questo
numero troverete un ricordo di Ursula K. Leguin, scomparsa di recente, le consuete
recensioni, dedicate a Blades in the Dark e Star Wars - Il risveglio della Forza, e lo
spunto per un’avventura per Dungeon World scritta da Giacomo Bellucci. Infine,
l’associazione di gioco di ruolo dal vivo Terre Spezzate si racconta nelle pagine
conclusive.

Un’ultima considerazione la vorrei dedicare al gruppo facebook Io gioco di ruolo,


dalla cui esperienza è nato questo magazine: abbiamo ormai raggiunto la rispettabile
cifra di 5000 membri, rendendo la comunità una delle più grandi e partecipate
dedicate al gioco di ruolo. Siamo ovviamente orgogliosi di questo risultato e di
ciò che significa per questo hobby, che è tutt’altro che morto e macina sempre più
interessati.

Luigi Briganti
direttore
hi di ruolo
mazione sui gioc
magazine di infor

GDR time

42L'ASSOCIAZIONE
TERRESPEZZATE
Attiva da oltre 11 anni,
l’associazione di gioco di
ruolo dal vivo è nata dal
sogno dei suoi fondatori
ed è oggi una delle più
conosciute anche al di
fuori degli addetti ai lavori.

la risorsa gratuita
il gioco free

6 l'intervista
dungeon next
Quattro chiacchiere con Massimiliano Musmeci
25 lo speciale
invito al viaggio
Nove pagine dedicate al concetto di viaggio e alle sue
declinazioni in vari contesti ludici

44 11 l'autore
In memoria di ursula k. le guin 37 il crossmedia
sine requie - il film
Una delle autrici più influenti della letteratura fantasy Il live action di uno dei gdr più venduti in Italia un gioco di ombre
Nell pagine interne, troverete

13 42
l'autore la recensione/1 il progetto la prima parte di uno spunto
star wars - il risveglio della forza Terrespezzate per avventure per Dungeon
Avventure stellari al tempo dell’ultima trilogia Attiva da oltre 11 anni, l’associazione di gdr dal vivo è World scritto da Giacomo
oggi una delle più conosciute anche dai non appassionati Bellucci e corredato dalle

16 la recensione/2
blades in the dark
biografie dei primi quattro
personaggi.

11
Novità di Lucca Comics&Games 2017
l'INTERVISTA

Quindi hai esperienza di Gioco di Ruolo, giusto?


Come usi queste tue creazioni?
Gioco di ruolo dal 1990, con il cartone animato di
Dungeons&Dragons come imprinting e un mondo
di fantascienza e fantasy alle spalle, non potevo che
diventare giocatore di ruolo e scoprire questo mondo,
nella mia vita.

Poi alle prime fiere di Lucca Comics trovai pane


per i miei denti facendo ottimi affari, con i negozi
che sull’onda di Magic e del gdr che stava lambendo
sofferente, si svuotavano a prezzi imbattibili, cosa che
oggi è miraggio anche nella migliore delle svendite! Da
qui metti anni di gioco, collezionista di miniature, anni
che compro anche scenici GW e arredi di varie ditte
specializzate, chiaramente utilizzo e addobbo il tavolo
al meglio, soprattutto nelle scene clou dell’avventura!
Ah, chiaramente faccio il master o arbitro del gioco!

Hai pensato a qualche idea per rendere questo


prodotto ancora più originale, vero? Ti va di
parlarci di alcune varianti dei tuoi dungeon

DUNGEON NEXT componibili?


Di idee ne ho veramente tante, diciamo che i pezzi in
Intervista a Massimiliano Musmeci sé non sembrano portare a upgrade, alcuni cercano di
variare il tema ed è un discorso giustissimo e lo faccio
un gruppo di ragazzI anche io, ma ho notato una cosa per me fondamentale:
intente a giocare con Dungeon Next. ricreare le mappe classiche, quelle denominate “old
school” e in genere qualsiasi mappa, anche avendo
moltissimi pezzi americani, non si riesce a fare le

O
ggi vi parliamo di DungeoNext, un sistema per aiutarmi visivamente durante le partite con il mio La mia passione mi spinse però a non demordere, così mappe facilmente, per cui ho iniziato a creare una serie
di dungeon modulare super realistico per gruppo, nel quale masterizzavo da alcuni anni. mi sono messo a creare i classici dungeon modulari di pezzi che immetto nei vari set, che abbiano quella
le nostre sessioni di gioco di ruolo! sulla scia del produttore americano, a cui si sono conformazione geometrica che aiutino a ricreare le
Con pezzi che sembrano veramente in I pezzi erano scene semplici, fatti con elementi susseguite negli anni altre piccole realtà, come la Psom mappe in tutte le loro forme! Inoltre mi piace rendere
pietra, usciti da un’antica rovina, potremo creare veri geometrici, un po’ come dei duplo / lego in marmo…. francese, e la Miniworld di un collega italiano, che “vivo”e non statico il dungeon, l’ambiente di gioco,
e propri dungeon da esplorare. prima ancora provai a fare le rocce e da lì mi venne ha tirato fuori le sue linee, molto belle.. insomma lo per cui sto creando pezzi particolari, come la porta
Forse un po’ ingombranti, ma lo sappiamo tutti che l’idea, qualche anno dopo, di creare dei veri e propri spazio per nuove idee c’è ancora nonostante il mercato Massimiliano musmeci
molti di noi sono pronti a sgomberare casa per fare labirinti sotterranei, stile miniere per poter giocare e sia stato invaso!
spazio a gioiellini di questo genere! mettere in gioco una serie di pezzi con le miniature dei
E per conoscere meglio questa meraviglia, quale propri personaggi e creature da affrontare. I pezzi sono tutti fatti a mano? Che materiali usi?
modo migliore se non quello di intervistare l’autore Sì, ogni mio pezzo è fatto interamente a mano, non
in persona? Dunque, poniamo subito fine ai Scolpendo blocchetti di marmo alto circa 6 cm, iniziai c’è nulla di precostruito, tranne i pezzi speciali in
convenevoli e iniziamo a fare qualche domanda a a interessarmi alla clonazione, alla prototipazione cui utilizzo piccole parti come fregi e dettagli trovati
Massimiliano Musmeci! industriale, documentandomi da autodidatta. Nel nei mercatini o dove mi porta l’ispirazione! Come
corso degli anni e dopo molti sforzi ero riuscito a materiale uso gomme siliconiche per addizione o
Ciao Massimiliano, parlaci un po' del tuo progetto! trovare ditte chimiche che potevano aiutarmi a creare poliaddizione, a secondo dell’utilizzo, per clonare
Da dove viene l'idea? gli stampi e nuovi pezzi per allargare il range di i pezzi, e per stampare, resina poliestere al cobalto Giocatore e master di D&D dal 1990 con la famosa scatola
Ciao Luca, grazie di questa occasione di poter parlare moduli. Le critiche sui forum, però, mi stroncarono. insieme a microsfere o altri inerti come polvere di rossa, collezionista di miniature e oggetti scenici, model-
di questo mio progetto, a cui tengo molto. Innanzitutto Forse non si capiva bene il progetto, troppo artistico marmo e granito, che rendono la texture dei pezzi lista fantasy e creatore di elementi scenici rigorosamente
nasce tutto come passione per il gioco di ruolo. Nel e meno giocabile. Intanto ditte come Hirst Art e fatti a mano! Giocatore di boardgame accanito, che appena
ancora più realistici! ha un posto sicuro dove fare la tana, crea spazi e ambienti
1997 circa iniziai a fare dei piccoli diorami in ardesia, Dwarven Forge avevano dominato il mercato. dedicati al gioco!

6 7
sfondata, trappola ad ago e a spuntoni che spuntano Kickstarter, ma ci vuole molta preparazione, specie a
dal muro, mattonelle smosse e distrutte e rovine con livello di immagine, non si può andare allo sbaraglio
mattoni caduti… insomma, cerco con i mie pezzi di solo con l’entusiasmo. Per rispondere alla tua ultima
ricreare situazioni molto cinematografiche. domanda, non temo cause legali anche se ci ho
pensato. Un problema di copyright non è realistico,
Parlaci del futuro del tuo progetto. Prevedi una anche basandosi sulle misure e proporzioni dei pezzi.
produzione su più vasta scala? Temi eventuali Sono poi in molti a creare sia professionalmente che
problemi relativi al copyright o brevetti di questo privatamente simili moduli in campo modellistico.
genere di prodotto?
Il futuro del progetto è ampio, ho intenzione di fare Nella scena iniziale di E.T l’extraterrestre ci sono
nuovi video tutorial su come dipingere i pezzi, per i ragazzini che giocano a D&D con un dungeon
aiutare chi li compra non dipinti. Ho realizzato, semplificato ma molto vicino a quello che faccio
solo in foto per ora, i muri con le liane striscianti adesso. Insomma, è un’idea nata con il GDR. Mi sono
e rampicanti che avvolgono le pareti e passano informato e non ci sono problemi, ci sono diritti su
attraverso, stile rovine dei templi dell’antico impero certi materiali che sono stati brevettati per l’occasione,
Khmer. ma finisce lì.

Voglio migliorare l’attrezzatura e mi sto interessando A questo punto ringrazio moltissimo per avermi dato
senza interruzioni, ogni giorno a nuove soluzioni questa opportunità di far conoscere questa realtà di
per produrre al meglio, anche a livello industriale, gioco ancora poco praticata nel nostro Paese! esperienza di artigiano che lavora il marmo e le avventure old school e nemmeno le nuove avventure
vediamo come potrà andare avanti la cosa. pietre dal 1990 e quarta generazione di marmisti, dei moduli, ecco che ho cominciato parallelamente
A tuo avviso, cosa rende Dungeon Next diverso dai oltre alla mia conoscenza dei giochi di ruolo, delle a creare i pezzi BASE classici. Altri muri con forme
Per ora sempre con i piedi per terra faccio un passetto tanti progetti simili, magari realizzati in resina o mappe (essendo io master o arbitro del gioco D&D) e particolari per dare ogni tipo di angolazione possibile
alla volta. Come dice il progetto stesso DungeoNext, il stampati digitalmente? soprattutto conoscendo e rispondendo a quel bisogno e finalmente veder nascere in forma tridimensionale
prossimo dungeon, come il prossimo passo, va definito Il punto centrale della mia idea è stato: fare dei che sentivo in primis dentro di me e in generale le mappe che desideravo ricreare.
e valutato attentamente. dungeon modulari unici, diversi, migliori e chiunque nell’aria, a livello mondiale, su cosa debba essere un
Vorrei anche utilizzare la piattaforma di crowfunding potrebbe chiedere, sì ma come? Mettendoci la mia tavolo di pezzi modulari che ricreino l’ambientazione Questo procedimento chiaramente è abbastanza
fisica sotterranea di un’avventura di un qualsiasi gioco lungo e in tre anni sono ancora lontano dall’aver
di ruolo fantasy classico! esaurito le idee, anzi, sono in piena forma e
una ne faccio ma cento ne penso. Punto primo
La mia esperienza con i modulari è stata delusa è fare tutto da solo, dal seguire i social che sono
dalla bassa qualità che ho riscontrato acquistando la via unica, oggi, per farsi conoscere e proporsi
dagli USA gli sdoganati e conosciutissimi DF, che per al pubblico mondiale e nostrano; creare contatti
ben due volte mi arrivarono storti e pieni di peli di con persone che possono apprezzarti e darti una
pennello, e una mancata risposta da parte dei fornitori mano e pagare professionisti piccoli e grandi che
mi diede quella mazzata che non fermò il mio piacere ti supportino in qualche modo il progetto, idee,
di collezionare e accessoriarmi come giocatore e grafiche, consigli, etc.
master. Per cui, avendo fatto in quegli anni una buona
sperimentazione ed esperienza con il silicone, resina Insomma, prendo ogni stimolo e ogni input che ricevo,
e replica di copie di pezzi originali di un mio altro lo valuto e il tutto finisce poi nel calderone creativo
progetto, mi decisi a fare io quello che sentivo essere il chiamato DungeoNext, che sta dando i primi risultati.
passo successivo, in questo settore!
Per riassumere, offro dei pezzi in resina di ottima
Per pigrizia non mi sembrava che fare un muretto fatto qualità sia a livello di dettaglio che di giocabilità, non
bene fosse abbastanza ma a quel punto ho iniziato a tralasciando che è frutto di lavoro artigianale al 100%,
comporre i primi muretti, e con enorme soddisfazione nessun passaggio a terzi e soprattutto aziende cinesi
ho visto che erano davvero muri veri in miniatura, che producano in grandi numeri perdendo la qualità,
perciò il primo passo era compiuto. Il secondo è stato anche se ho ricevuto offerte direttamente dalla Cina di
quello di trovare una seconda via di modularità: avevo far produrre i miei pezzi, cosa che potrebbe succedere
notato che nonostante avessi oltre 700 euro di pezzi solo se la qualità rimanesse alta. Soprattutto mi piace
comprati all’estero, non avevo nemmeno lontanamente mantenere il controllo totale della mia creazione,
quella possibilità di ricreare mappe tipo le vecchie così da poterne rispondere io stesso.
8 9
l'autore

Altro particolare è che creo con ogni fan che mi segue mura, oltre a un set ricreato in vero legno di una
e si interessa al mio lavoro un rapporto confidenziale, taverna, luogo ideale di ogni avventuriero nei GDR.
amicale, dove metto tutto il rispetto del cliente ma Ci sarà anche un set esterno che si ricollega al tempio e
aggiungo il calore che si crea da appassionato con altri saranno dei giardini, un set dedicato agli interni tipici
appassionati e collezionisti, che amano le stesse cose delle sale e corridoi di un castello! Ho ancora altre idee
che amo io! ma manca davvero il tempo di fare tutto, perché questo
l’ho creato e continuo a dargli vita con l’aiuto di mia
Cosa ci riserva il futuro di DungeonNext? moglie (che mi supporta con piccoli aiuti logisitici),
Il prossimo futuro per me è già oggi, sono in transizione, tre figli piccoli, due gatti e un’attività principale da
da circa un anno sto lavorando con vari professionisti
per ingrandire le potenzialità e pianificare delle uscite
portare avanti della quale sono il titolare!
in memoria di ursula k. leguin
di nuovi set molto scenici e dare maggiore impatto al Insomma non mi faccio mancare nulla come impegni, Si è spenta a 89 anni una delle autrici più influenti della letteratura fantastica
colpo d’occhio che si crea sul tavolo e che non rimane tale ma devo dire che chiamo tutto questo passione e mi sta
ma diventa gioco e avventura per sempre. Ho delegato dando molte soddisfazioni. La prima fra tutte è vedere
la scultura digitale e la stampa di alcune parti per e sentire un follower che mi scrive una mail dicendomi
alleggerire il carico di lavoro sulle mie spalle, seguire che ha visto i miei pezzi e sono fenomenali come niente
la mia micro produzione artigianale e poter avere del di visto prima! E questo succede ogni volta, sia per chi

R
tempo per creare i miei pezzi, cosa che faccio in ogni acquista che per chi mi ha solo conosciuto! icordo ancora con nitidezza la prima volta Ursula Kroeber, californiana di Napa Valley, laureata
momento e luogo. Mi sveglio a volte con un pezzo in di Luca De Marini che incontrai sulla mia strada di lettore in storia della letteratura francese e del rinascimento
mente che mi galleggia nella mente e mi ritrovo al bar l’opera di Ursula Le Guin: un giovane italiano, deve il suo cognome “Le Guin” al marito
con matita e taccuino a disegnarlo, oppure a casa, di Dungeon Next imberbe imbattutosi, nella spasmodica francese, incontrato dopo il suo trasferimento a
sera tardi o addirittura a notte fonda, anche perché ci Nasce nel 2015 come conclusione di un
ricerca di altre opere di genere fantasy scoperto da Parigi, per dare seguito ai suoi studi.
progetto iniziato nel 1996, con i primi diorami
sono momenti creativi che hanno la fiamma viva che così poco, nella raccolta Legends a cura di Robert
scolpiti in ardesia da utilizzare come scenici
mi pungola e non posso esimermi dal “partorire” quel nelle avventure di D&D. Silverberg in cui trovai la piccola perla intitolata Fu una grande autrice del genere fantasy, ma
nuovo pezzo particolare. I nuovi set in uscita saranno Scansiona o clicca sul QR Code per visitare il sito web di Dragonfly. probabilmente ancora più una delle colonne portanti
dedicati a un Tempio, con statue e arredi, nuovissime Dungeon Next del genere fantascientifico utopistico novecentesco,
Leggendolo fui colpito per lo stile di scrittura lieve, con romanzi come La mano sinistra delle tenebre,
una narrazione un po’ lenta ma molto evocativa che esplora come la differenza di genere influenzi
e dei personaggi molto ben costruiti nei caratteri e la visione di ruolo nel mondo, e “i reietti dell’altro
pensieri. Trovai un qualcosa di diverso, allora decisi di pianeta” che parla essenzialmente di pacifismo.
chiamarlo “un tocco femminile”, che la differenziava
dai racconti di tutti gli altri autori maschi che stavo Sebbene generalmente sia considerato (soprattutto in
leggendo. Italia, per motivi storico sociali) un lavoro inferiore,
io preferisco ricordarla per la saga di romanzi e
Oggi sarei meno tranchant nel giudicare, ma posso racconti fantasy di Terramare (o Earthsea, in lingua
dire con certezza che la cifra stilistica che trovai così originale). Imperniata su cinque romanzi vengono
peculiare in quel racconto è riscontrabile in tutta la toccati diversi temi, dal conflitto interiore, alla
sua opera bibliografica. conoscenza e accettazione di se stessi e del proprio

10 11
la recensione

ruolo nel mondo, dall’ineluttabilità del nostro destino riprendere le caratteristiche tipiche della saga, come
all’accettazione dell’altro e del diverso. Il primo l’appuntamento col proprio destino, la conflittualità
romanzo, Il Mago (in originale A Wizard of Earthsea) latente ma mai dirompente, la ricorsività dei temi
è una storia profonda ma adatta per lo più a un fondativi: da queste partite nacque il gioco che oggi
pubblico di ragazzi che hanno bisogno di trovare uno noi chiamiamo Archipelago, che giunto alla sua terza
spunto di riflessione sulla creazione del proprio io nel incarnazione è possibile trovare gratis in inglese in
passaggio all’età adulta, mentre il resto della saga si rete e che presto vedrà un’esclusiva edizione italiana,
attesta su contenuti più complessi e maturi e con una probabilmente in pubblicazione a Modena Play.
delicata cura sullo stato della condizione umana (in
quel mondo, certo, ma che diventa perfetta allegoria Si può dire che l’Archipelago di oggi tradisce molto lo
del nostro mondo, poi non così tanto distante). spirito originale dell’opera della Le Guin, ma fin dal
titolo (che si ispira ovviamente alla natura peculiare
Il mio preferito, con distacco netto, rimane il di Terramare, che non è altro che un “continente”
secondo Le tombe di Atuan (The tombs of Atuan) formato da una sterminata quantità di isole, un
che tocca in modo profondo la crescita dell’identità arcipelago, appunto) e da alcune sue meccaniche
di una persona nel rapporto con l’altro, estraneo da ancora si sente forte il legame. Recuperatelo e giocatelo
noi, che ci permette di capire meglio noi stessi. Un se vi è possibile, perché l’eleganza e la leggerezza delle
po’ romanzo di formazione, un tocco di romanzo sue meccaniche è unica nel suo genere e così diversa
horror, riesce a fare del ritmo un elemento incalzante, dai giochi a cui siete abituati, potrà non piacervi ma
cosa che forse manca agli altri romanzi, e ha nella sarà impossibile che non ne rimaniate affascinati.
freschezza e genuinità dei protagonisti un punto di
forza che attira la lettura. E così, suona beffardo constatare che la cara Ursula,
genuina e convinta femminista e pacifista, ci abbia star wars - il risveglio della forza
Forse pochi sapranno che alla saga di Terramare, e lasciato proprio in questo esatto momento storico Un beginner set molto completo con cui rivivere le nostre avventure stellari preferite
quindi alla Le Guin, siamo debitori in modo diretto in cui il movimento femminista ha ripreso vigore e
anche come giocatori di ruolo. Infatti, Matthijs sta combattendo per una maggiore parità di diritti
Holter, esponente di spicco della scuola norvegese di e dignità, alla ricerca di uno status quo che forse
game design denominata Norwegian Style, decise di possiamo trovare solo in uno dei suoi mondi utopici.

U
giocare col suo gruppo di gioco una saga di avventure scito a dicembre come entry pack a titoli dal d6 al d12, ciascuno dei quali riporta dei simboli
Iacopo Frigerio
ambientata nel mondo di Terramare. Fedele al suo in uscita prossimamente, Star Wars - Il diversi che rappresentano diversi esiti e possibilità.
ruolo di designer non si affidò a giochi già esistenti, risveglio della Forza Beginner Game è un
ma ritagliò un sistema di gioco unico, che doveva gioco di ruolo che catapulta i giocatori I dadi vengono lanciati ogni volta che si descrive
nell’universo espanso di Guerre Stellari, per la un’azione il cui esito non è scontato e il taglio del
precisione nella timeline della terza trilogia, per fargli dado da lanciare dipende dal grado dell’abilità o
vivere avventure stellari all’ombra della Ribellione e caratteristica interessata dalla prova. Determinate
del Primo Ordine. condizioni possono aggiungere dei particolari
dadi che offrono al giocatore un aiuto, oppure
Questa sorta di starter set rappresenta rappresentano un ostacolo.
Il Gioco di Ruolo Fantasy Old School
un’introduzione al regolamento già collaudato di
titoli come Edge of the Empire, Age of Rebellion e Il numero di simboli successo o fallimento,

Eroici, non eroi. Force & Destiny, sul mercato già da qualche anno,
ma non ancora pubblicati in Italia. Star Wars - Il
confrontati con la difficoltà della prova, determinano
la riuscita o meno della stessa, mentre la presenza
Se sei pronto a sfidare i dungeon più profondi e pericolosi, risveglio della Forza si inserisce nel filone dei giochi di vantaggi o svantaggi definisce una sorta di fail
scopri Strange Magic - Il Gioco di Ruolo Fantasy Old School. tradizionali, in cui i personaggi sono definiti da forward, ovvero la possibilità di aggiungere alla
2 Boxed Set, 4 Quest ufficiali e l’Ambientazione Aeldor ti attendono. caratteristiche e statistiche e la narrazione avanza narrazione dettagli favorevoli o contrari ai pg (a
costantemente per task. Tuttavia, la pura e semplice seconda che il fallimento sia dei giocatori o del
matematica è stata qui completamente soppiantata master).
Acquisti su www.terradeigiochi.it da un sistema di dadi che favorisce la narrazione e
Informazioni su www.dungeoneer-games.it
uno sviluppo della trama, per così dire, cinematico. Seppur non proprio immediatissimo, il sistema
I giocatori, per effettuare le proprie azioni, avranno presenta una sua fluidità, funzionalità e coerenza
a disposizione una serie di dadi di “taglio” differente, interna che - benché lo rendano più simile ad un
12 13
WWW.TERRADEIGIOCHI.IT
WWW.TERRADEIGIOCHI.IT
boardgame che a un gioco di ruolo - lo fanno riuscire L’esperienza di gioco, seppur non estremamente
pienamente nel suo intento. coinvolgente, è comunque positiva e nel complesso
riesce a rendere questo titolo un ottimo entry level
La scatola del gioco, oltre a contenere i dadi per giocare ambientato in uno degli universi più affascinanti e
ed il regolamento completo per creare le proprie conosciuti, in cui tutti vorrebbero vivere le proprie
avventure, fornisce un libretto con un’avventura già avventure.
pronta e quattro personaggi pre-generati. L’avventura di Luigi Briganti
è un valore aggiunto della confezione, perché non si
limita solo a fornire una traccia da seguire, ma ha un star wars il risveglio della forza
intento “didattico”, ovvero ha come scopo quello di Edito da: Asmodee Italia
Autore/i: Tim Flanders, Sam Stewart
guidare master e giocatori nell’apprendimento passo Pubblicazione: Dicembre 2017
passo del regolamento di base, contestualizzando le Prezzo: 29,99€
regole all’interno di situazioni di gioco specifiche. Clicca sul QR Code o scansionalo per acquistare il Star Wars
il Risveglio della Forza Beginner Game

AMPIO CATALOGO GDR AMPIO CATALOGO GDR

GIUDIZIO FINALE: 8,5


AMPIO CATALOGO GDR
AMBIENTAZIONE
AMPIO CATALOGO GDR

REGOLAMENTO

ESPERIENZA DI GIOCO

ELEMENTI SCENICI 3D ELEMENTI SCENICI 3D DADI POLIEDRICI DADI POLIEDRICI


ILLUSTRAZIONE E GRAFICA

COMPLETEZZA DEI CONTENUTI ELEMENTI SCENICI 3D DADI POLIEDRICI

ELEMENTI SCENICI 3D DADI POLIEDRICI

QUALITA’ DEL PRODOTTO

GDR IN DIGITALE GDR IN DIGITALE LIBRI GAME, ROMANZI, FUMETTI, RIVISTE


LIBRI GAME, ROMANZI, FUMETTI, RIVISTE

b ac kg ro u n d
Insieme di eventi, luoghi, relazioni che hanno definito esistere delle meccaniche specifiche per la costruzione
GDR IN DIGITALE LIBRI GAME, ROMANZI, FUMETTI, RIVISTE

il personaggio giocante, stabilito alla sua creazione del background stesso, oppure la sua creazione può GDR IN DIGITALE LIBRI GAME, ROMANZI, FUMETTI, RIVISTE

oppure emergente in corso di gioco. Giochi di ruolo essere demandata al buon senso dei giocatori al tavolo.
diversi possono avere un approccio molto diverso al a cura di Daniele Prisco
background dei personaggi. In alcuni il Background è
utilizzato come strumento di immedesimazione, per
enciclopedia dei giochi di ruolo
il gioco a venire, in altri la creazione del background Leggi gli altri lemmi del glossario scansionando
è utilizzata come parte attiva del gioco, in risposta alle il QR code qui a lato. MINIATURE MINIATURE
ESCLUSIVE
ESCLUSIVE
tematiche affrontate. In entrambi i casi potrebbero

MINIATURE
ESCLUSIVE

MINIATURE
ESCLUSIVE
14 15
LA RECENSIONE

blades in the dark


Prima parte di una lunga e dettagliata analisi sul gioco di ruolo che
ha vinto numerosi premi ancor prima di vedere definitivamente
la luce. Trovi la recensione completa sul nostro sito.

l'autore john harper


ha realizzato anche
gran parte delle
illustrazioni presenti
nel manuale di Blades
in the Dark

17
la recensione

V
enni a sapere dell’esistenza di Blades in the
Dark quando, nella mia casella di posta
elettronica, spuntò una notifica, proveniente
da Kickstarter, che mi avvisava che uno dei
miei contatti – John Harper: l’autore, appunto – aveva
lanciato il progetto. Era il 7 marzo del 2015 e il gioco
sarebbe stato finanziato con successo il 10 aprile: poco
più di un mese dopo.

Chi mi conosce sa che sono sempre stato un grande


fan di John Harper: lo conobbi grazie al suo Agon
(2006), ma fu attorno al 2010 che venni in contatto
con Lady Blackbird, un gioco di ruolo gratis col
quale, lo stesso anno, vinse un Golden Geek come
“Miglior gioco di ruolo gratuito”. Altri suoi prodotti
relativamente conosciuti sono The Mustang (tradotto
gratuitamente da GDR Italia come Il Mustang), Ghost/
Echo e Bootleggers; potete comunque trovare quasi
tutta la sua produzione – gratuita e non – sul suo sito:
onesevendesign.com.
In particolare, Lady Blackbird fu per me una sorta di

blades in the dark


secondo portale (il primo lo avevo già attraversato nel
2007) per il mondo dei giochi di ruolo indie, sia per
quel che riguarda il giocarli sia per quel che riguarda
il crearne di nuovi; per questo ho sempre avuto un
affetto speciale per John e per i suoi giochi.

Harper sviluppò Blades in the Dark nel corso del


2013 e, per più di due anni, lo playtestò, fino al lancio
della campagna su Kickstarter. Tuttavia, la versione
definitiva del gioco è stata rilasciata solo il 30 gennaio la 8.1 e che, a poco più di un anno da allora, disponiamo (i personaggi dei giocatori) si riunisce in una banda Per quanto riguarda gli impegni di tempo, Blades in the
2017, con quasi due anni di ritardo rispetto a quanto già della 8.2, che si differenzia per la correzione di che, compiendo attività illecite, cerca scalare i ranghi Dark è stato progettato per essere giocato in maniera
annunciato originariamente. Vi chiederete la ragione vari refusi e di una sola regola sbagliata, per quanto del sottobosco criminale. abbastanza classica: un susseguirsi di singole sessioni,
di tale ritardo ma, se date un’occhiata al materiale che fu dalla bassa incidenza in gioco, finita erroneamente in tra le 2 e le 4 ore di durata, che vanno a comporre
rilasciato nel 2015 e a quello che è stato effettivamente stampa. Se tra di voi c’è qualche appassionato della serie di un’esperienza di gioco che difficilmente potrà essere
pubblicato nel 2017, troverete anche delle ottime videogiochi Dishonored, sviluppati da Arkane Studios goduta come one-shot (se non come dimostrazione
giustificazioni. Ambientazione e premessa e pubblicati da Bethesda Softworks, avrà già notato del gioco, chiaramente). È un gioco che comincerà a
Stando alle parole stesse di John Harper, l’idea di base diversi omaggi a quell’universo videoludico; ma le ingranare dopo qualche sessione (almeno 3 o 4) e che
Infatti, il ritardo è stato dovuto al fatto che, in quei due per l’ambientazione di Blades in the Dark emerse come citazioni ai videogiochi si sprecano: non è possibile potrà protrarsi anche per molte di più (so di gruppi
anni, un gran numero di persone si sono appassionate parte di una partita di World of Dungeons (un hack nemmeno ignorare quelle alla serie Thief e, per quel che ci giocano da anni; quanto a me, ho giocato alcune
al gioco di John e hanno cominciato a giocarlo per rules light di Dungeon World, scritto sempre da lui). che riguarda la mia esperienza, Grand Theft Auto. demo e due mini-campagne durate per qualche mese).
conto loro con le regole dei vari quickstart che sono
stati rilasciati. Vi basti pensare che siamo passati Si tratta di un mondo steampunk gotico (il mio amico Requisiti di gioco I materiali di gioco richiesti sono abbastanza canonici:
attraverso otto versioni principali – senza considerare Filippo Zolesi una volta lo ha definito “ghostpunk”, Innanzitutto, va detto che ci troviamo davanti a matite e gomme in quantità sufficiente per tutti i
quelle intermedie, che pure sono state parecchie – per e anche a me piace usare questo aggettivo, una volta un gioco che richiede da 3 a 5 giocatori, di cui uno giocatori, una manciata di dadi a 6 facce (se ne tireranno
capire quale grande lavoro di playtest ci sia stato, anche spiegato cosa significhi), in cui l’energia propulsiva svolgerà il ruolo di Game Master (GM) e gli altri al massimo 6 per volta, ma a me piace assicurarmi
quando l’autore era convinto che ormai si fosse arrivati è fornita dall’essenza degli spettri raffinata e, in saranno chiamati a vestire i panni di ciascuno dei che ne siano in abbondanza per tutti), carta e penna
a una versione definitiva e pubblicabile (parliamo di particolare, le vicende si svolgono nella città di Doskvol: furfanti (scoundrels) che costituiscono la punta di per gli appunti (il GM ne avrà bisogno), foglietti di
quattro anni fitti di playtest!). una specie di mix tra Venezia, Praga e la Londra diamante di una banda (crew) appena emersa dal carta (adesivi o no, a seconda delle preferenze) in
dell’epoca vittoriana. Qui, un gruppo di scavezzacollo mondo sotterraneo. abbondanza.
Pensate che la versione pubblicata nel gennaio 2017 era
18 19
Un aspetto che potrebbe spiazzare è l’incredibile diversi archetipi (playbooks): il cutter (un duro e un Poi si sceglie un’abilità speciale (special ability), ossia I tocchi finali prevedono la scelta del nome del
quantità di materiali di gioco stampabili; alcuni braccio armato), lo hound (un cacciatore e un tiratore una qualche capacità speciale del personaggio. Si va personaggio e la definizione di qualche dettaglio del
davvero indispensabili per giocare (come le schede scelto), il leech (un tecnico e un genio tuttofare), il dal saper compiere imprese di forza o combattimento suo aspetto. Per entrambi, sia sul manuale che nei play
dei personaggi), altri semplicemente di grande aiuto lurk (un ladro e un infiltrato), lo slide (un affabulatore straordinarie, scegliendo Not to be trifled with del aid, c’è una nutrita lista di suggerimenti dalla quale
al gioco (come le schede della città di Doskvol, divise e un maestro dell’inganno), lo spider (un leader e un cutter, al saper sconfinare nel mondo spettrale, scegliere o prendere spunto.
per quartiere, ciascuna con una mappa ingrandita, diplomatico) e il whisper (uno stregone e un mistico). scegliendo Ghost veil del lurk. Ogni libretto possiede
sulla quale prendere appunti, e con sopra indicati i Sono disponibili anche tre libretti speciali, legati al delle abilità speciali che rispecchiano il suo ruolo, Creazione della banda
principali luoghi e personalità della zona). Stiamo mondo dei fantasmi: il ghost (un fantasma e un’anima ovviamente, ma è sempre possibile scegliere abilità Per le bande, invece, si può scegliere tra: gli assassins
parlando di 32 pagine! tormentata), lo hull (un potente costrutto meccanico speciali da altri libretti, anche in creazione del (degli assassini), i bravos (dei pestatori e dei bruti),
animato da uno spirito asservito) e il vampire (un personaggio (tramite i cosiddetti veteran advances). un cult (un culto: dei veneratori di entità dimenticate
Preparazione vampiro: un terrificante non morto posseduto da un Si deve anche scegliere un amico (friend) e un rivale o proibite), gli hawkers (degli spacciatori e dei
La preparazione lato GM è veramente minimale: malizioso fantasma). (rival) per il proprio personaggio da una lista con ricettatori), le shadows (dei ladri e delle spie) o gli
si tratta di creare una semplice situazione iniziale dei suggerimenti a tema per ogni libretto. Oltre ad smugglers (dei contrabbandieri). Sono già disponibili
esplosiva, in cui due fazioni di Doskvol sono ai ferri La creazione dei personaggi è, tutto sommato, molto arricchire la storia del furfante, questi personaggi anche dei libretti aggiuntivi, come i vigilantes (dei
corti tra loro e una terza ha molto da guadagnare o da semplice: una volta scelto il libretto, occorre scegliere secondari potranno essere d’aiuto o di ostacolo, quando giustizieri che agiscono al di fuori della legge) di Sean
perdere dal conflitto. A scelta, una quarta fazione “jolly” il retaggio (heritage), ossia la regione di origine. Ce ne la banda si preparerà ad affrontare un colpo, oltre a Nittner, oppure le bluecoats (le “giubbe blu”: gli sbirri)
può essere in gioco con obiettivi propri. La banda dei sono sei: tutte quante molto evocative e brevemente poter essere coinvolti nella fase delle conseguenze del dello stesso John Harper, i primi ormai ultimati i
personaggi dei giocatori è, per forza di cose, coinvolta illustrate nella sezione di ambientazione del manuale; colpo. Insomma, anche se voi non vi ricorderete di secondi in corso di completamento.
nel conflitto, a causa della sua rete di relazioni: sarà questo, da una parte, dà degli ottimi spunti ai giocatori, loro, sarà il gioco a tirarli in mezzo al momento giusto.
costretta a scegliere come dall’altra lascia loro un sacco di spazi bianchi da Come prima cosa, occorre scegliere una reputazione
barcamenarsi nella tipica riempire in gioco. Infatti, Infine, siccome la vita di un furfante di Doskvol è (reputation) per la banda e il suo covo (lair). Per
stash         
coin         

crew 
playbook

situazione da “o con me name alias in ogni campagna, il


special abilities playbook

insight
veramente molto stressante, ogni personaggio ha entrambi, sono presenti dei suggerimenti, ma i
o contro di me” perché, mondo di gioco sarà anche un vizio (vice) e un fornitore del vizio (vice giocatori sono liberi di inventare i propri. Una banda
look   hunt
  study
  survey
  tinker

nel mondo di Blades in diverso a seconda di come purveyor), vale a dire un’attività che lo rilassa e lo aiuta che resti fedele alla sua reputazione o che ne sviluppi
heritage: akoros—the dagger isles background: academic—labor—law
iruvia—severos—skovlan—tycheros trade—military—noble—underworld prowess
  finesse
  prowl

the Dark, i furfanti non i giocatori riempiranno a svagarsi, e qualcuno di necessario affinché lui possa di nuove viene premiata dal sistema con dei punti
vice / purveyor: faith—gambling—luxury—obligation—pleasure—stupor—weird   skirmish
stress trauma   wreck
cold—haunted—obsessed—paranoid
reckless—soft—unstable—vicious resolve

sono mai percepiti come questi spazi. Poi, si accedere a questa attività. Questo fa sì che, nella fase di esperienza extra; invece, per definire la posizione del
harm healing   attune
need project clock   command
3 help   consort
armor uses   sway

neutrali. sceglie un background interludio (downtime), il personaggio possa togliersi covo, questo è un ottimo momento per mettere mano
2 -1d armor bonus die
less heavy push yourself (take
1 effect special + 2 stress) -or- accept a

In caso si sia di fretta o tra sette macrocategorie, di dosso lo stress che ha accumulato mentre ne passava alle mappe presenti nei play aid, prenderne quella
notes devil's bargain.

friends items load  


3 light  
5 normal  
6 heavy

 
 _____________________  ______________________
   
_________________

non si sappia bene cosa vale a dire quale attività di ogni durante il colpo appena conclusosi. Inoltre, i di un quartiere e cominciare a tracciare qualche “X”
 
 _____________________  ______________________
   
_________________
 ______________________
 
 
 _____________________  
_________________
 ______________________
 
 
_________________

svolgesse il personaggio vizi e i loro fornitori danno spessore al personaggio e


_____________________

fare, il manuale fornisce e a segnare qualche nota. Poi, occorre scegliere dei
 
   ______________________
 
 
 _____________________  ______________________
   
_________________

xp
 
_________________

una situazione iniziale già prima di unirsi alla possono entrare in gioco quando le cose si complicano “terreni di caccia” (hunting grounds), vale a dire non
 Every time you roll a desperate action, mark xp in that action's attribute.  
_________________
At the end of each session, for each item below, mark 1 xp (in your playbook or  
_________________
an attribute) or 2xp if that item occurred multiple times.
 
_________________
 You addressed a challenge with _________________________________________

pronta, molto semplice banda. You expressed your beliefs, drives, heritage, or background.
 You struggled with issues from your vice or traumas during the session.

teamwork planning & load


 
_________________
 

gather information
a seguito dei colpi. solo un’attività preferita dalla banda tra quelle tipiche
ed evocativa, che,
Choose a plan, provide the detail. Choose your  What do they intend to do?
Assist a teammate load limit for the operation.  How can I get them to [X]?
Lead a group action Assault: Point of attack Occult: Arcane power  What are they really feeling?

essendo quella presente Si assegnano, dunque,


 What should I lookout for?
Protect a teammate Deception: Method Social: Connection  Where's the weakness here?
 How can I find [X]?
Set up a teammate Stealth: Entry point Transport: Route
 What's really going on here?

fin dal primo quickstart, LA SCHEDA DEL PERSONAGGIO i pallini alle azioni
è stata giocata in lungo e in largo più o meno (actions), vale a dire le cose tipicamente
da tutti gli appassionati. Senza contare che, siccome pericolose che un furfante si ritroverà a fare (si va dal
questa procedura è semplicissima e richiede davvero semplice combattimento – skirmish – al sintonizzarsi
poco tempo, un GM che conosca già bene il gioco e le – attune – col mondo spettrale). Non si tratta di vere
fazioni potrebbe davvero creare una situazione iniziale e proprie abilità quanto di ambiti per delle arene di
in 5 minuti, e persino in collaborazione coi giocatori conflitto preimpostate direttamente dal gioco: in
(per essere sicuro di includere delle fazioni di loro poche parole, svolgono il ruolo che nei giochi Powered
interesse). by the Apocalypse era ricoperto dalle mosse di base,
per chi fosse familiare con essi. Ce ne sono 12 in tutto,
Per il resto, ci si trova la prima sessione: il GM con la divise a gruppi di quattro in tre attributi (attributes).
sua situazione iniziale, i giocatori con la mente libera Ogni azione può avere un minimo di 0 pallini e un
e tanta voglia di giocare; tutti assieme si creano i massimo di 4, anche se, in creazione, è possibile al
personaggi e, poi, a partire da essi, una banda che li massimo averne 2 (3 in qualche caso speciale). Ogni
riunisca tutti. libretto assegna già 4 pallini nelle azioni fondamentali
per quel ruolo; in più, i giocatori devono assegnarne
Creazione dei personaggi altri quattro, o seguendo una lista di domande oppure
La scelta è ampia: per i furfanti sono disponibili affidandosi a uno dei profili suggeriti dal manuale.
20 21
la guida

del suo tipo, ma anche un gruppo di 3-4 isolati, da all’inizio di ogni colpo, quando sarà possibile, e, a
evidenziare sulla mappa, che costituiscono le basi volte, appena dopo il colpo, quando se ne determinano
del suo territorio. Questo può situarsi attorno al le conseguenze.
covo, ma non per forza: alcune bande possono avere
la base da una parte e compiere attività illecite da Sia per i terreni di caccia che per le migliorie e per i
un’altra. Quando una banda opera nel suo ambito e contatti, il GM deve dire ai giocatori quali altre fazioni di
nel suo territorio, ottiene non solo dei bonus a tiri per Doskvol li hanno aiutati oppure ostacolati nell’ottenere
raccogliere informazioni, ma anche delle azioni in più quel tipo di risorsa; i giocatori sono chiamati, a loro
per prepararsi. volta, a fare delle scelte: possono omaggiare o offendere
Anche le bande hanno delle abilità speciali, e occorre quelle fazioni, o anche semplicemente cercare di
sceglierne una. Il discorso è del tutto simile a quello barcamenarsi tra di esse. Quello che conta è che sia le
fatto per i personaggi; semplicemente, le loro abilità scelte del GM sia quelle dei giocatori cambieranno la
speciali tendono a essere più focalizzate sulle attività tabella dello status che lega la banda a quella delle altre
criminali tipiche di ciascuna banda: per esempio, fazioni di Doskvol. C’è un play aid per segnare questo
gli hawkers possono trafficare con gli spiriti grazie a tipo di relazioni che, solitamente, sono a +0, ma che
Ghost market, mentre un cult può avere delle bande di possono andare da un minimo di -3 (guerra aperta,
seguaci davvero devoti grazie a Zealotry. con molte complicazioni in gioco) a un massimo di
+3 (perfetti alleati e disposti a correre dei rischi pur
Occorre poi scegliere un paio di migliorie per la banda di aiutarsi). Inutile dire che il GM sarà portato, e
(crew updates), ossia delle risorse e delle infrastrutture dovrebbe, scegliere delle fazioni che facciano parte
utili alle sue attività. Ogni tipo di banda comincia della situazione iniziale che ha creato, se davvero vuole
già con delle migliorie segnate sulla scheda, ma ora che le cose comincino a farsi da subito interessanti.
è possibile sceglierne di peculiari come, per esempio, a cura di Daniele Di Rubbo how to blades in the dark
un rifugio particolarmente sicuro o un manipolo
di picchiatori al suo servizio. Ogni banda ha, poi,
Un esempio di gioco concreto su come costruire la propria banda di criminali
blades in the dark
un contatto preferenziale (favorite contact), ossia Edito da: Evil Hat
qualcuno che, tipicamente, la metta in comunicazione Autore/i: John Harper
Pubblicazione: Agosto 2017
con coloro che necessitano dei suoi servigi. Questo Prezzo: 30$
personaggio è utile sia per dare vita al mondo attorno

I
ad essa, ma entrerà in gioco meccanicamente anche Scansiona il QR Code in alto per leggere la recensione completa l primo colpo in un gioco come Blades può Le relazioni della banda
sul sito di GDR Time! essere problematico per un master che non si Tutto questo è molto interessante e sarà fondamentale
è mai approcciato a questo genere di giochi. per proseguire la partita, ma non ci aiuta a costruire
Il manuale consiglia di non preparare nulla dal nulla il primo colpo. Guardiamo ora alle relazioni
prima della prima sessione ma di basarsi su quello che degli Adelfoi con le bande loro vicine: sappiamo che
GIUDIZIO FINALE: 9 i giocatori hanno costruito durante la creazione della vivono nel quartiere di Nightmarket, una zona ricca
loro banda e dei loro personaggi e partire da lì per ed elitaria, dove vivono le famiglie dei commercianti
AMBIENTAZIONE costruire qualcosa di interessante. Ma come? più ricchi e noti, di coloro che hanno potere politico
ed economico pur senza discendere da qualcuno o
La banda avere titoli nobiliari. Tra un ricco bazar e un opulento
REGOLAMENTO In questo caso abbiamo una banda di cultisti – gli Adelfoi concilio mercantile si muovono altre tre bande – scelte
Sarkon – che venerano un misterioso dio noto come dai giocatori e dal master durante la creazione:
Our Blood spilled in glory e hanno una base all’interno
ESPERIENZA DI GIOCO
di un antico tempio abbandonato, circondato da una Gondoliers: Una fazione di livello III. Sono molto
vasta rete di catacombe semi-sommerse dall’acqua. rispettati perché tengono puliti i canali commerciali
ILLUSTRAZIONE E GRAFICA Tutti questi dettagli sono molto evocativi e sono stati del fiume dagli spiriti. Hanno indicato agli Adelfoi
scelti dai giocatori quando costruivano la scheda della il luogo in cui potevano trovare un rifugio, sono in
loro banda. Ma cos’altro sappiamo di loro? Sappiamo buonissimi rapporti con loro. Status iniziale +2.
COMPLETEZZA DEI CONTENUTI che sacrificano le anime dei fantasmi che catturano
per nutrire il proprio dio. Sappiamo anche che ognuno The Hive: Una fazione di livello IV. Si tratta di
QUALITA’ DEL PRODOTTO di loro ha avuto un’epifania mistica e che la divinità ha un potentissimo consorzio di mercanti dediti al
parlato personalmente con i capi della banda. contrabbando e al riciclo di denaro sporco, oltre che a
centinaia di attività ufficialmente legali. Il loro quartier
22 23
generale si trova proprio a Nightmarket, dove sono i Jira e manovrandolo come una marionetta. Griggs è C’è Nogs, è uno Slide, nato da una famiglia nobile, amorfa fatta di ectoplasma, che terrorizza Schotar e i
veri padroni di casa. Gli Adelfoi hanno alcuni contatti disposto a pagare moltissimo – ben 10 coin – per il proveniva dalle Dagger Island e ha viaggiato per tanti fabbri. Tutti si danno, scompostamente, alla fuga.
con qualcuno di loro, ma poco di più. Status iniziale rapimento del mercante, che non dovrà alcun modo anni per mare. Nogs, rimasto fuori con il carro, sente urla provenire
+1. scoprire chi lo ha rapito e dovrà essere consegnato vivo C’è Elettra, è una Whisper, prima di unirsi alla banda dalla bottega e decide di intervenire: quando entra
ai Gondoliers per un esame approfondito. faceva parte degli Spirit Warden. Anche lei è nata e vede Schotar che scappa da qualcosa di mostruoso
The Reconciled: Una fazione di livello III. Una banda cresciuta a Doskvol. È una donna energica e va per la insieme ad un gruppo di omoni in panico. Decide
di antichi spiriti che potrebbero potenzialmente Ho costruito questa scena pensando alle relazioni dei mezza età. quindi di prendere la situazione in mano e di creare
possedere chiunque. I loro fini non sono chiari personaggi: sono in guerra con i Reconciled, che da C’è Schotar, è un Hound, ha combattuto per l’esercito ancora più tensione, in modo che i fabbri in fuga non
a nessuno tranne che a loro e gli Adelfoi hanno un momento all’altro potrebbero distruggere la loro delle Skovland durante la guerra dell’unità e poi, dopo pensino assolutamente alla scomparsa di Jira, ma solo
costruito la loro base proprio su un luogo che loro banda e sono alleati dei Gondoliers, che li hanno la sconfitta, ha perso se stesso oltre che il suo esercito. a mettersi in salvo. Urla che gli Spirit Warden sono
consideravano importante. Da quel momento in poi aiutati in passato. Un inizio del genere sembra un’esca Va per i cinquant’anni ed è il più anziano della banda. in arrivo e che non avranno pietà per chi è entrato
le due bande si sono ostacolate spesso a vicenda e ora i perfetta. Ma sia chiaro: i personaggi qui – e i loro in contatto con un fantasma (5) la situazione riesce,
Reconciled vogliono risolvere per sempre il problema. giocatori – sono liberi di scegliere qualsiasi strada. Non Compito del master e dei giocatori è quello di rendere ma c’è una complicazione: al nome Spirit Warden
Status iniziale – 3 (Guerra) esiste nessun binario o nessuna preparazione a monte. la partita più cinematografica possibile. Il motto di l’ectoplasma si anima e inizia a sollevare le lame
Avrebbero potuto dire di No, rifiutandosi di aiutare i Blades è: Agisci ora, pianifica dopo. esposte nella bottega in maniera molto minacciosa. La
Deathlands Scavengers: Una banda di livello Gondoliers e prendendo un malus alle relazioni con
II. Esploratori che vagano fuori dalle cupole loro, che li avrebbero poi obbligati ad agire in termini Il colpo
ectoplasmatiche in cerca di artefatti. Gli Adelfoi hanno meno amichevoli. Potevano contrattare, rischiando di Si decidono solo alcuni dettagli: Schotar e
avuto alcuni piccoli attriti con loro. Status iniziale -1. perdere i buoni rapporti in cambio di un pagamento Daphne controllano il luogo in cui deve avvenire
o di termini migliori. Potevano persino chiamare un il rapimento (+1 dado engagement), Elettra
La scena iniziale Flashback e dire di essere lì per conto dei The Hive, o creerà un diversivo evocando un poltergeist in
Il manuale consiglia di aprire con un inizio addirittura per conto dei Reconciled, in un tentativo di una piazza poco lontana dalla bottega, Nogs
interessante e foriero di tante possibilità. Consiglia far pace con loro. A questo punto della storia devono e un gruppo di Adepti degli Adelfoi resterà
anche di costruire un triangolo tra due bande in rotta essere loro a decidere quale strada imboccare e in che indietro con un carretto, pronto per la fuga.
l’una contro l’altra e una terza banda che rischia di modo prenderla. Si comincia con l’Engagement Roll. Non ci sono
venire schiacciata in mezzo, inserendo i personaggi mezzi termini, nessuna pianificazione o perdita
all’interno di questa situazione. Vediamo come: In questo caso, però, i miei giocatori sono andati sul di tempo in questa fase: questi dettagli bastano,
sicuro e hanno accettato il lavoro contro i loro nemici, il resto sarà coperto dalle altre meccaniche se
Scelgo quindi di cominciare in medias res con una scena la strada che prenderebbe la maggior parte dei gruppi servirà. I dadi colpiscono il tavolo e rotolano: 5.
il cui esito sarà definito dai personaggi: ci troviamo durante una prima giocata.
nel The Veil, un locale esclusivo di Nightmarket. I La situazione è rischiosa. Le cose vanno
personaggi sono a colloquio con uno dei capi dei I personaggi come dovevano, ma da un momento all’altro
Gondoliers (Prima banda): Griggs, un eccentrico È il momento di presentare i nostri protagonisti: potrebbero precipitare nel vuoto. Daphne e
e vecchio whispers. Griggs teme che i Reconciled C’è Daphne, è una Lurk, di lei sappiamo che prima Schotar si trovano di fronte ad una guardia,
(Opposizione alla prima banda) possano essersi di iniziare ad agire tra le ombre era la figlia di un all’interno della bottega piena di affilatissime
infiltrati nei ranghi alti dei The Hive (banda schiacciata importante professore dell’università di Doskvol. Nata lame di Jira. Decidono di tramortirla
in mezzo), possedendo l’importante mercante di armi e cresciuta in città, è molto giovane. rapidamente e senza farsi notare e di piombare situazione è DISPERATA e Nogs decide di provare a
addosso a Jira, al momento nella stanza accanto (Roll persuadere il fantasma del fatto che se resta qui dovrà
di Finesse – 6) l’azione riesce ESATTAMENTE come vedersela con gli Spirit Warden. Nogs scegliere di
volevano. La guardia piomba a terra, i due si spostano prendere un Devil’s Bargain. Poteva essere qualsiasi
nell’altra stanza ma Jira è circondato da mezza dozzina cosa ma il gruppo decide che sarebbe molto figo se
di nerboruti fabbri intendo a sovrintendere al loro fosse un legame con il fantasma e così sarà. I dadi
lavoro. I secondi scorrono, se i due non agiscono rotolano sul tavolo ed è 6. Il fantasma si dilegua, ma
immediatamente si ritroveranno questa squadra lo fa dentro Nogs, fluendogli attraverso e lasciandogli
di rugby addosso. Daphne si lancia su Jira e lo un alone al bordo del campo visivo. D’ora in poi Nogs
tramortisce, cercando nel contempo di attivare il suo e la creatura ectoplasmatica sono legati, forse per
potere Ghost Veil per portarlo nel mondo degli spiriti sempre. Elettra, dopo aver creato il diversivo, si ritrova
e trasportarlo via così. Si tratta di un’azione rischiosa di fronte ad un Corvo. Uno degli animali mandati in
e poco ortodossa: la situazione è DISPERATA ma il avanscoperta dagli Spirit Warden – quelli veri. Cerca
www.namelessland.com tiro riesce alla grande (4) e la nostra Daphne scegliere di comandarlo, obbligandolo ad andare dove si trova il
www.facebook.com/NamelessLand/ di riuscire a patto di prendere una complicazione: Poltergeist da lei evocato e ad allontanarsi da lì. Il corvo
mentre oltrepassa il velo qualcosa ne esce. Una creatura però è abituato ai poteri dei whisper e non la teme. La
24 25
situazione è dunque rischiosa. Il giocatore di Elettra Entanglement viene operata una perquisizione forzata
sceglie di prendere un Devil’s Bargain e il gruppo ai danni di Nixirix, l’amica di Nogs, che viene arrestata.
decide che sarebbe figo se questo baratto riguardasse La banda si muoverà per aiutare un’alleata? O la lascerà
il suo essere stata una Spirit Warden. Il dado rotola al suo destino?
e 5. L’azione riesce ma con una complicazione: per
prima cosa – per via del Devil’s Bargain – Elettra vede Possiamo quindi formulare una serie di domande, a
il corvo volare via, ma non prima che questo pronunci, cui rispondere nelle prossime giocate:
dal suo becco sporco di ectoplasma, il suo nome. È - Cosa farà Darmot?
stata riconosciuta. E poi, quando inizia a correre nel - Quale sarà la prossima mossa dei Reconciled?
vicoletto, si trova di fronte a mezza dozzina di fabbri
terrorizzati, che stanno per calpestarla. Decide di - Cos’è il Parlamento?
spaventarli ed urla di essere una Spirit Warden e che - Come reagiranno i The Hive?
loro devono disperdersi immediatamente (6). La folla - Gli Spirit Warden prenderanno provvedimenti
fugge e lei può raggiungere il carro, per iniziare la contro Elettra?
fuga.
Grazie ai miei giocatori: Morgen, Orkof, Kwaku e
Il gruppo si trova sul carro ma non è ancora finita. Pattrifulli dell’Avventuriero Precario.
Per via del diversivo le Bluecoats hanno bloccato le di Giuseppe “Gabe” Vitale
strade in attesa che il poltergeist venga eliminato. A
capo del posto di blocco si trova l’agente Darmot, un
nemico della nostra Daphne. Il gruppo ha un uomo morgengabe
È un’entità duale, costituita da due creature,
LO SPECIALE
incappucciato, il povero Jira, con sé. Il giocatore di

Invito al viaggio
Morgen e Gabe, femmina e maschio, che ama-
Elettra chiama un Flashback e decide che il carro ha no creare insieme e giocare con le ambienta-
un doppio fondo, dove è già stato deposto Jira. Nogs zioni, gli uomini e gli dei.
corrompe Darmot (1 Coin; 5) e la complicazione è che Scopri i loro articoli, approfondimenti e mondi di loro
l’agente ora sembra molto interessato a ritrovare gli creazione scansionando il QR Code in alto
Adelfoi, cercando di spillare loro altri soldi in futuro.
Daphne mantiene un basso profilo e il gruppo si
allontana verso il rifugio. MISSIONE RIUSCITA. Uno dei momenti più interessanti e affascinanti di ogni avventura
che si rispetti è il viaggio, un’opportunità per esplorare non solo
Freeplay il mondo in cui si muovono i nostri personaggi, ma anche la loro
Il gruppo decide di voler interrogare Jira personalmente
prima di consegnarlo ai Gondoliers. Nogs si reca in un interiorità.
bordello gestito da una sua amica, la prostituta Nixirix.
Interrogando Jira si scopre che è davvero posseduto da
uno spirito e che questo spirito lavora per i Reconciled
e per un’organizzazione non meglio specificata, che
egli chiama Il Parlamento. Lo spirito viene legato
nuovamente al corpo, per poter essere consegnato ai
gondolieri.
accadde al Il viaggio la mappa è il
Conclusione crocevia come struttura territorio
Mentre il gruppo si avvia verso il primo downtime Vademecum di scelte mentale Intervista a Francesco
e la giocata va verso la fine abbiamo già una partita narrative nel viaggio Viaggi e viaggiatori Mattioli, illustratore
pienamente realizzata nei suoi elementi. Abbiamo fantasy nei mondi fantastici per Lupo Solitario
scoperto molte cose dei protagonisti e messo molta A PAGINA 28 A PAGINA 31 A PAGINA 33
carne sul fuoco. Sappiamo che Daphne ha un nemico
pericoloso nelle Bluecoats, sappiamo che Elettra è stata
riconosciuta dai suoi ex datori di lavoro e che questo
potrebbe crearle problemi. Per di più, durante il tiro di

26 27
lo speciale

passivi del viaggio stesso. Il viaggio è fondamentale,


e loro hanno bene in mente dove stanno andando e
perché si spostano. Dunque, è giusto che siano loro a
decretare come muoversi, cosa fare e come gestire le
situazioni.

Descrivete vividamente lo spazio


entro cui viaggiano
Un consiglio sbagliato sarebbe “rendete tutto
incredibilmente interessante”. Ma agire così non è
sempre giusto. Più corretto invece scrivere “date a tutto
la giusta importanza”. Aggiungete particolari utili al
contesto, se un personaggio è interessato per qualche
motivo a un villaggio che avete descritto in lontananza
e vuole saperne di più, aggiungete qualcosa alla
descrizione.
“Vedi una donna che esce di casa”.
“Senti odore di pane appena sfornato”.
“Qui è appena passato il circo.”
Date a quello che dovrebbe averne una parvenza di
vita, per far capire ai personaggi che non si muovono
Accadde al crocevia affatto in un mondo vuoto. Sì, loro sono gli eroi: ma

Vademecum di scelte narrative di viaggio nel fantasy


questo non significa che siano gli unici esseri viventi
in circolazione!

Altri viaggiatori, potenziali


Inn of heroes contatti, alleati e nemici
illustrazione di Woo Ovviamente un viaggio dev’essere un’occasione per
Chul Lee stringere contatti di tutti i tipi. Nel corso di un viaggio
i nostri eroi potrebbero incontrare l’amore della loro
vita, o un terribile nemico. Da cosa nasce cosa, quindi

I
l momento del viaggio è una parte importante Quanto deve essere importante il viaggio nella vostra I personaggi sono sempre chi si occupa della narrazione ha il dovere di aiutare
della narrazione fantasy. Il viaggio può essere partita fantasy? protagonisti, sempre in primo in questo.
vissuto come interiore, se esso rappresenta, piano. Come? Per prima cosa, date un nome a tutto. Ogni
tramite un lungo cammino, il cambiamento che Per scoprirlo, basta porsi una domanda: Il viaggio, per Non solo a loro spetta il compito di organizzare il locazione ne merita uno. E a tutti. Questo, di per sé,
gli eroi devono compiere per arrivare a comprendere il i personaggi, è più importante (per qualsiasi motivo) viaggio della loro vita. Più che un cercare le provviste può sembrare un consiglio scontato, ma “L’Oste” è
senso di loro stessi, o della loro missione. della destinazione? Se la risposta è no, il consiglio è di e farsi affilare le armi, quando si parte per un lungo molto diverso da “L’oste Richard” e “Il Cavaliere” è
non soffermarvici troppo. Se il fulcro narrativo della viaggio ci si deve preparare a salutare parenti e amici, meno indicativo e più spersonalizzante di “Sir Oreste”.
Il viaggio geografico, quello compiuto fisicamente, situazione è la meta, è inutile bloccarsi sul viaggio in le persone con cui si vive. I personaggi dovrebbero Fa comprendere ai personaggi che si sta parlando di
testimonia la fatica per raggiungere una destinazione. sé più di quanto lo facciate su quello che avverrà giunti avere bene in chiaro che si stanno allontanando da un quel Cavaliere, non di uno a caso. E chissà che magari
Un viaggio che si sente e che, per gli avvenimenti, le a destinazione. Tanto meglio concentrarsi su ciò che luogo amico per infilarsi chissà dove e in chissà quale non ci si affezionino pure!
persone, le battaglie incontrate, spesso è anche più succederà lì piuttosto che sparare le vostre cartucce lungo viaggio. L’ultimo giorno in città potrebbe essere Certo, è vero che non potreste sapere prima a
importante della stessa meta. migliori per un viaggio che non è l’obiettivo della un buon modo per dare possibilità ai personaggi, agli quale personaggio non giocante i personaggi si
partita. “eroi” di questa storia di farsi conoscere. Appurando approcceranno. Un png che voi avevate giudicato
Nel gioco di ruolo il viaggio non è meno rilevante. come si comportano in un luogo più o meno interessantissimo potrebbe essere schivato o
Questo piccolo vademecum vuole racchiudere un Con il rischio che poi i vostri personaggi, all’agognata conosciuto, quello della partenza, sarà anche più addirittura mai incontrato dai nostri eroi. E allora, per
paio di consigli narrativi e per narratori, per renderlo meta, non ci arrivino mai…! Arrivati alla conclusione facile per loro comprendere come si approcceranno al aiutarvi, potrebbe essere utile creare prima una piccola
il più interessante possibile. che il viaggio sarà fondamentale per la vostra partita? viaggio e chiarire per bene chi o cosa stanno lasciando lista di nomi di tutti i tipi che possano essere letti al
Ecco alcuni consigli per vivificarlo! indietro. volo per creare un png-lampo!
Si tratta di consigli generali che, in alcun modo, vogliono Si sa, un viaggio è ricco di imprevisti! Può succedere
porsi come regole da osservare sempre e comunque. Sarebbe bene che i personaggi non siano mai fruitori praticamente di tutto.
28 29
lo speciale

Stringere legami ottima per stringere legami nel party!


I personaggi devono aver modo di stringere legami A questi piccoli consigli sento di darne un altro,
tra di loro. Questo non vuol dire che debbano andare che però è più una proposizione: non tarpate le ali.
tutti d’amore e d’accordo ma, lavorando e viaggiando Non è mai bello quando un personaggio decide,
fianco a fianco ogni giorno, avranno modo di per qualsivoglia ragione, di andare da qualche parte
conoscersi meglio, nel bene e nel male (anche se già si (magari entrare nel villaggio di cui abbiamo accennato
conoscevano: non si smette mai di scoprire qualcosa prima) e la risposta che gli viene data è un “no” secco.
di chi ci sta accanto, no?). I viaggi fanno uscire sempre Se il punto della nostra storia è il viaggio, allora
il meglio e il peggio delle persone. rendiamoci conto che l’imprevisto è sempre dietro
l’angolo. I nostri personaggi hanno giudicato utile
Ogni po’ di tempo, allora, lasciate ai personaggi modo passare una notte al villaggio? Bene, non negatelo. E
di spiegarsi e di parlarsi. Dalla classica discussione chissà che la storia, da quella notte, non possa prendere
attorno al fuoco in cui tutti si raccontano storie di percorsi completamente inattesi!
vita passata a momenti più concitati, ogni occasione è di Chiara “Morgen” Listo

Il viaggio come struttura mentale


viaggiare per crescere: do - pilgrims of the flying temple
e con il solo aiuto delle loro capacità, risolveranno i
e raffigurazione dello spazio
problemi dei questuanti, senza però riuscire ad evitare
di mettersi nei guai.
Viaggi e viaggiatori nei mondi fantastici
Olao magno
A complicargli le cose interverrà infatti la natura stessa particolare della
di ciascun monaco, che è definito da un banner (un carta marina (1539)
aggettivo che determinerà il modo in cui il personaggio
si caccia nei guai) e da un avatar, ovvero una metafora

L
di come il personaggio aiuta le persone. e scoperte tecnologiche hanno distorto la concezione spaziale “altra”, definita dal mito, sede
nostra percezione del tempo e dello spazio, del meraviglioso e del terribile, caricato sempre di
Il gioco si svolge in una serie di turni determinato mentre la nostra cultura stanziale ci fornisce valori simbolici e morali ad uso interno della propria
dal numero di parole chiave presenti nella lettera che un’immagine del mondo differente da quella società. Cosa succederebbe se i selvaggi hobgoblin
viene letta all’inizio della partita e che rappresenta dei nomadi. Questi sono due elementi da tenere in fossero soltanto diversi? Se fossero un canale

u
no dei tropi più comuni associati al viaggio la missione del nostro monaco. A turno, i giocatori considerazione per narrare il viaggio. Pensiamo alla prezioso per la diffusione culturale e tecnologica?
è quello della crescita personale. Il viaggio rivestiranno il ruolo di narratore e racconteranno una parola sahil, “costa”, che era utilizzata per definire L’uomo modifica lo spazio secondo le proprie
è stato spesso usato in letteratura come scena in cui il loro personaggio sia protagonista. Gli le terre a sud-ovest del Sahara. In Medioriente le necessità, lo modella cambiando anche l concezione
metafora di un percorso interiore di crescita altri, se richiesto dalle regole, avranno invece il ruolo città carovaniere erano l’immagine speculare dei temporale che vi è associata. Pensiamo ad un
del protagonista e anche nel gioco di ruolo è possibile di piantagrane (troublemaker nella versione originale). porti, una concezione a noi aliena: il deserto come impero: le strade sono mantenute in buone
rendere questo particolare momento di un’avventura Il narratore non dovrà fare altro che estrarre tre sassi un grande oceano. La raffigurazione mentale dello condizioni per agevolare lo spostamento di merci
come una sorta di rito di passaggio da un prima ad un – senza guardare – dal sacchetto in cui saranno stati spazio è il simbolo più potente della nostra identità e di uomini, mantenere i collegamenti è infatti un
dopo spirituali, ancorché materiali. riposti e decidere quanti tenerne. Ogni giocatore può collettiva, qualcosa di radicato nell’inconscio. Essere atto fondamentale per la sua unità, ciò influenza la
tenere da 0 a 3 sassi, purché siano dello stesso colore. nomadi o stanziali può generare aspetti culturali, raffigurazione mentale della sua coesione.
Do - Pilgrims of the flying temple è un gioco di religiosi e produttivi completamente differenti, pur
narrazione di Daniel Solis pubblicato nel 2011 che Alla fine del gioco, a seconda del numero e del colore di senza cadere nel determinismo. Nell’Europa medievale, invece, dove le strade
ha come fulcro le peregrinazioni di alcuni giovani sassi in possesso del nostro personaggio, sarà possibile piastrellate erano un’eredità del passato, riparate e
monaci del Tempio Volante, i quali per dimostrare decidere se l’esperienza vissuta ci ha portato a scegliere Questi popoli potrebbero avere ruoli economici mantenute in maniera discontinua, certamente era
di aver maturato il loro percorso all’interno del una vita di peregrinazioni in giro per il mondo, oppure mondiali ben integrati, una sorta di rete necessaria differente anche il modo di percepire le distanze.
Tempio, vengono mandati in giro per l’universo a se ci ha convinti a ritornare al Tempio Volante per per costruire la plausibilità del mondo. I nomadi Alcune zone potrebbero non aver mai conosciuto una
risolvere i problemi delle persone che richiedono conemplare il creato da asceta. possono essere i custodi delle vie carovaniere, come costruzione massiccia di vere strade, la maggior parte
il loro intervento. Capaci di volare, in un universo quando la pax mongolica permise ai Polo di arrivare del territorio sarebbe solcato da piste di terra battuta
composto interamente da aria in cui si incontrano Ideato per favorire la scrittura creativa nei più giovani in Cina. Il loro ruolo in un mondo fantasy può che si trasforma in fango quando piove. Questo
bestie e macchine che hanno fatto di questo elemento - ma non solo - Do - Pilgrims of the flying temple essere assegnato a razze umanoidi tradizionalmente generalmente succedeva nell’Europa orientale,
la loro ragione di esistere, i monaci faranno tappa negli si può definire un vero e proprio gioco di ruolo di percepite come ostili o selvagge, proprio come la ma non dobbiamo pensare che in Occidente non
infiniti pianeti gravitanti intorno al Tempio Volante formazione. cultura europea raffigurava i tartari, posti in una esistessero queste situazioni; del resto la cura delle
30 31
lo speciale

strade nel medioevo era affare dei confinanti, dei togliere virilità e virtù cavalleresche ai maschi.
mercanti e dei pellegrini che volevano transitarvi. Potrebbe essere una curiosa nota di interpretazione:
D’inverno, in alcuni paesi, i viaggi potevano essere il guerriero del gruppo si rifiuta di utilizzare le
impossibili dato che i sentieri diventavano invisibili, femminee carrozze e invita tutti a cavalcare come
sepolti dal terreno acquitrinoso o dalla neve. Ma veri uomini creando disagio all’interno del party!
c’erano anche virtuose eccezioni: gli Hohenstaufen
e gli Angioini, avendo conosciuto l’amministrazione Se non ci sono pattuglie, probabilmente saranno
pubblica bizantina e araba, erano più attenti alla presenti mostri e banditi, in tal caso i mercanti non
viabilità e alla manutenzione delle vie di terra. girano mai senza scorta. Persino i mercanti che
andavano in Cina durante la pax mongolica non lo
Allo stesso modo, nel vostro setting fantasy, la facevano senza scorta, anche se ridotta, e si parla di
storia di un territorio potrebbe aver lasciato queste un periodo che il khan turco-uzbeko Abu al-Ghazi
tracce significative sulle strutture mentali che Bahadur, descriveva in questi termini: “una vergine
si ripercuotono sulla realtà materiale. Se sono con un piatto d’oro poteva girare indisturbata da un
presenti divinità del viaggio, come può essere Ermes
nella mitologia greca o Shaundakul nei Forgotten
angolo all’altro dell’impero”. Eppure non erano tempi
esenti da pericoli: Marco Polo ci racconta di come
la mappa è il territorio
Realms, i chierici potrebbero prendersi cura delle
strade. I viaggiatori dovrebbero essere invitati a
fosse facile restare bloccati per via di un’improvvisa
battaglia tra capi mongoli. Intervista a Francesco Mattioli
lasciare un obolo per la manutenzione. Ai bordi
delle strade ristrutturate potrebbero trovarsi ex- Durante i viaggi è possibile assoldare gregari. I passi
voto e piccole edicole sacre. Un pg devoto a queste montani che dalla Savoia andavano in Piemonte
divinità potrebbe essere chiamato ad una quest pullulavano di guide, parte della popolazione viveva
per ristabilire il passaggio in una strada montana solo di questo mestiere. Non solo accompagnavano
franata, o liberarne un’altra da briganti che si sono gli stranieri a destinazione, ma riferivano leggende
fatti casellanti in modo illegittimo. e notizie. La gente di pianura era terrorizzata dalle

Q
bestie feroci, ma anche dagli spiriti maligni e dai ualche teorico del gioco di ruolo afferma sono diventato il cartografo ufficiale del Magnamund,
I nostri personaggi si troveranno certamente a draghi. Pericolo ben più reale era quello delle slavine. che “non si può parlare di gioco di ruolo l’universo delle avventure di Lupo Solitario, il che
viaggiare: a piedi o con mezzi di trasporto. Se Ovviamente nel gdr i pericoli che per il nostro se non esiste tra i giocatori uno spazio mi ha portato a illustrare anche mappe per giochi di
ci sta a cuore la plausibilità dobbiamo ricordare mondo sono immaginari diventano reali. Quando i immaginario condiviso”. L’affermazione ruolo. Non credo vi interessino tutti i dettagli, se volete
che nel medioevo europeo i mezzi di trasporto si viaggiatori hanno paura dei draghi montani fanno è abbastanza chiara e tutti noi giocatori abbiamo saperne di più vi rimando al mio sito dove potete
limitavano a carri leggeri a due ruote, i pesanti carri bene. Gli spettri di coloro che sono morti durante le sperimentato le immagini vivide e condivise al tavolo vedere un po’ di tutto.
a quattro ruote erano poco comuni per via delle traversate tormentano i viaggiatori e cercano di farli durante drammatiche narrazioni, battaglie epiche o
strade non pavimentate, ruote e assi rotti erano perdere. inseguimenti spettacolari. Ma quale supporto a tale Come hai conosciuto Lupo Solitario?
accidenti comuni, i carri erano privi di molle, quindi immaginazione si può dare quando lo spazio da
estremamente scomodi poiché trasmettevano ogni Dei viaggi a piedi nel XVI secolo ne parla Grataroli, immaginare è molto ampio? Ovviamente la mappa, Come molti della mia generazione, l’ho conosciuto da
difficoltà del terreno alla piattaforma. Spesso era che nei suoi scritti consigliava gli occhiali di cristallo croce e delizia di ogni ambientazione fantasy, è la bambino. Ero alle medie e avevo già letto un bel po’ di
necessario spostarsi dal carro ai cavalli sellati. In di rocca contro i riverberi accecanti della neve. regina di tali supporti. Per esplorare meglio questo Tolkien, ma mi ero arenato poco dopo il Silmarillion e
ogni caso la maggioranza delle persone si muoveva a Importanti erano anche i ramponi da ghiaccio. Per tema ho intervistato Francesco Mattioli, non trovavo un’altra ambientazione fantasy
nella foto in alto
dorso di un cavallo. camminare sul fango c’erano scarpe di legno, mentre uno che si è occupato di una delle mappe Maps of Magnamund Collection che mi appassionasse. Un mio compagno
per le rocce scarpe ferrate, dette “alla moda turca”. più importanti nella cultura pop del gioco
la versione italiana non è ancora stata
pubblicata. di scuola mi mostrò un librogame, proprio
Nella prima età moderna troviamo un’ampia In ogni caso non bisogna pensare che tutti questi di ruolo: il Magnamund di Lupo Solitario. un Lupo Solitario, e rimasi completamente
diffusione di vetture, sempre più comode col equipaggiamenti fossero a buon mercato, i popolani Andiamo a sentire cosa ha da raccontarci. conquistato, da un lato per il sistema di gioco e
progredire del tempo e sospese su corregge (molle). viaggiavano certamente in condizioni più scarse. Far dall’altro per il mondo che si percepiva dietro alla
Nella seconda metà del XVI secolo le carrozze apparire nel gioco venditore ambulanti che vendono Iniziamo a scaldarci, chi è Francesco Mattioli? narrazione, che non era il solito fantasy ma aveva
divennero perfino uno status symbol. L’accettazione tali oggetti è una buona idea. creature e mostri eccezionali, i Signori delle Tenebre
del viaggio in vettura per gli uomini non fu però di Moreno Pedrinzani
Sono io, ciao a tutti! Sono un disegnatore bolognese e i loro numerosi servitori dai nomi che suonavano
una cosa banale, in passato era consentito soltanto di 44 anni e ho avuto una carriera piuttosto eclettica: benissimo: Giak, Kraan, Drakkar, Helgast, Vordak,
alle donne e per molti vedere uomini in carrozza ho cominciato con i fumetti e i videogiochi, poi e così via. In breve il Magnamund è diventato il
era sinonimo di mollezza. Inoltre la servitù veniva sono passato all’illustrazione di fantascienza e per mio universo preferito, diciamo così. Passavo molto
licenziata, poiché in quel modo bastavano due o tre bambini, infine al gioco da tavolo, che è sempre stato tempo a giocare, ma anche ad analizzare il sistema
cavalli per trasportare molte persone e materiale. il mio passatempo numero uno. Negli ultimi anni di gioco, l’ambientazione, eccetera. Chiaramente
Alcuni sostenevano che il viaggio in carrozza poteva mi appassionai anche ad altri librogame, ma Lupo
32 33
Solitario rimase sempre la serie preferita. mio massimo impegno è far sì che le mappe abbiano Esplorare il Magnamund è viaggiare nello spazio Come è stato conoscere Joe Dever?
Entriamo nel vivo, come hai iniziato a disegnare l’aspetto di un oggetto proveniente da un negozio di della fantasia. Quale è il posto virtuale nelle mappe
mappe? cartografia di Sommerlund. Deve sembrare qualcosa che hai disegnato e a cui sei più affezionato? È stato grande, cosa posso dire… Lo contattai quando
che Lupo Solitario può tenere in mano durante le sue avevo finito il materiale per la mia mappa-poster.
Se parliamo in generale, ho cominciato da bambino. Le avventure. Ho studiato molte mappe rinascimentali, e C’è una mappa a cui sono affezionato, risale all’inizio Avevo inserito nella mappa i dettagli raccolti da tutti i
mappe dei librogame erano l’apice della mia passione, sto modificando un po’ alla volta il mio stile per dare della mia collaborazione con Åskfågeln per il gioco di libri, ma mancavano ancora molte parti e non potevo
con lo stile adorabile di Chalk e la caratteristica di sempre di più quell’impressione. ruolo svedese. Si tratta di un paesino del Sommerlund terminarla senza il suo aiuto. Gli scrissi, come si fa in
mostrare sempre una zona diversa di un mondo più meridionale chiamato Torseth. questi casi senza molte speranze, e invece mi rispose
vasto. Cominciai subito a disegnare mappe, sia dei miei Come è stato tracciare gli spazi e i confini del Come al solito, mi documentai il più possibile, con grande entusiasmo, tipo “da anni aspettavo
mondi (che poi non sviluppai), sia del Magnamund. Magnamund? sia sull’aspetto stilistico (trovai delle belle mappe che qualcuno mi proponesse una cosa del genere,
Le mie prime mappe di città risalgono a quel periodo, di Bologna del cinquecento a cui ispirarmi) che facciamolo!” Ero esaltato.
così come le prime mappe realizzate a computer… È stato un lavoro di una profondità e attenzione difficile sull’ambientazione. Il paesino era in precedenza Nel giro di un paio di mesi avevamo già stabilito un
anche se si trattava solo di uno ZX Spectrum! da riassumere. Prima di tutto ho avuto a che fare con Lyrisiano, per cui si vede un’antica chiesa a cupola con metodo di lavoro, ci incontrammo a Lucca dove gli
Joe Dever che approvava personalmente ogni minimo i tipici dragoni di Lyris, più alcune parti di vecchie portai le prime stampe e per anni non ha mai smesso
Se invece parliamo di lavoro, ho cominciato una dettaglio del suo mondo. In seguito si sono uniti a mura. Aggiunsi un fiume e i dettagli necessari allo di spedirmi parti da aggiungere o modificare sulle
decina d’anni fa, un po’ per caso. Volevo semplicemente noi Vincent Lazzari e Florent Haro, due francesi del scenario, insomma ero molto soddisfatto del risultato. mie mappe, mi ha coinvolto in bellissimi progetti e
realizzare nel mio tempo libero una grande mappa per gruppo Scriptarium, che lavora sugli universi espansi Alla fine però, nonostante tutti avessero approvato le sicuramente la mia prima soddisfazione per ogni mia
farne un poster da appendere in casa. Chiaramente di varie serie fantasy (ora Vincent Lazzari è l’allievo fasi intermedie del disegno, comparve un problema realizzazione era leggere i suoi commenti. Sempre
scelsi di lavorare sul Magnamund perché non era mai designato da Joe per terminare gli ultimi libri della che nessuno aveva considerato: quando Lupo Solitario entusiasta, sempre ottimista e sempre devoto verso il
uscita una mappa dettagliata dei due continenti, e poi saga). Loro si occupavano di verificare le fonti, cioè attraversa il paese nel libro 4, Torseth sembra molto suo mondo e i fan.
perché era un mondo che conoscevo e amavo. spulciare i vari libri alla ricerca di errori da correggere più piccola di come l’avevo disegnata. La mappa era
Quanto è durato il progetto?
“Lupo Solitario” è la reliquia santa di ogni
giocatore di ruolo. Come ti sei approcciato a Un bel po’, e molti progetti sono ancora in corso. Per
questo progetto? la mappa-poster The World of Magnamund, avevo
lavorato da solo (ma molto lentamente nel tempo
In realtà sono molto più insicuro quando mi dedico libero) per tre anni, poi abbiamo lavorato assieme
al Signore degli Anelli, o anche a mondi meno famosi. per altri tre prima di andare in stampa. Dopodiché
Il fatto è che conosco molto bene il mondo di Lupo abbiamo cominciato The Maps of Magnamund
Solitario e non ho problemi a individuare lo stile Collection, la collezione di 40 mappe molto più
giusto. dettagliate, progetto che è durato quattro anni. Verso
Mi ha anche aiutato il fatto che dovessi disegnare la fine ho anche realizzato le mappe delle città di
mappe e non illustrazioni classiche. L’illustrazione Sommerlund, un altro lavoro molto impegnativo che
di ambienti e personaggi, come una copertina o le mi ha assorbito completamente per quasi un anno.
immagini interne, ti costringe a dare una forma In contemporanea sto realizzando diverse mappe per
al mondo su cui lavori, cioè se disegni un mostro o le varie edizioni dei librogame, più le mappe degli
un ambiente, il lettore poi se lo immaginerà così… scenari e dei supplementi del gioco di ruolo svedese,
è una bella responsabilità! Una mappa invece è una tutti lavori che proseguiranno si spera molto a lungo.
rappresentazione simbolica: io disegno la città di In totale sono circa dodici anni che mi occupo del
Holmgard con le mura e i tetti a punta, ma nessuno e dettagli da inserire nelle mappe. già completa e ci dispiaceva doverla modificare, così Magnamund, e non sono ancora stanco.
pretende che quella sia la “vera” forma della città, si Con loro ho trascorso anni a discutere i vari aspetti del Joe trovò una semplice soluzione: qualcosa di orribile
tratta solo di un’icona per mostrare la posizione. Magnamund. Io ero già a conoscenza di molti dettagli capiterà al paesino di Torseth, prima del passaggio di Cos’altro disegnerai o vorresti disegnare per il
della storia precedente all’epoca di Lupo Solitario, Lupo Solitario! Mi ricordo che diceva “d’altronde si Magnamund?
Chiaramente, andando avanti con il lavoro il mio perché nei vari libri affiorano vari frammenti, ma non trova fra il Regno delle Tenebre e l’Abisso della Morte,
rapporto con il mondo di Lupo Solitario è diventato immaginavo che l’ambientazione avesse un passato è un miracolo che siano sopravvissuti fino a ora” Dopo la scomparsa di Joe Dever ho avuto un periodo
meno passivo, cioè ho cominciato a aggiungere mie così profondamente dettagliato. Mi sentivo quasi in colpa per aver condannato gli di circa un anno in cui non ho disegnato molte mappe,
creazioni personali. Alcuni miei design di stemmi Se su una delle mie mappe c’è una minuscola icona abitanti a un triste destino, ma quella fu anche la prima un po’ perché avevamo appena finito due grossi progetti
e alfabeti, per esempio, sono stati ufficializzati, e di un paesino in rovina, io so quella rovina a quale mappa di una cittadina di Sommerlund e grazie a lei (la collezione e le mappe di città), un po’ perché tutto
soprattutto il design del Monastero Ramas è opera mia. antica civiltà appartiene, o quale cataclisma l’ha mi hanno poi chiesto di realizzare le mappe di tutte le il gruppo di lavoro ha dovuto improvvisamente
Non sento proprio il bisogno di aggiungere cose mie ridotta in pezzi. Credo che un livello di dettaglio così città, quindi devo molto agli abitanti di Torseth! riorganizzarsi, e al momento la maggior parte delle
nel Magnamund, ma in certi casi è stato necessario, alto, e nello stesso tempo così coerente e credibile, sia energie è finalizzata a terminare la serie dei librogame.
solitamente perché Joe Dever aveva altri impegni. Il qualcosa di straordinario. Ci sono comunque molti progetti che volevo sottoporre
34 35
il crossmedia

a Joe e che stiamo discutendo ora fra noi, per esempio la mappa di torseth
vorrei descrivere meglio la cosmogonia dell’universo di
Lupo Solitario, vorrei realizzare una specie di atlante
storico che mostri gli antichi regni, e mi piacerebbe
mappare qualche altra città (Varetta, per esempio). Ho
intenzione di portare avanti anche qualche progetto
personale un po’ strano, legato più all’ambientazione
che al gioco, come la mappa storica di Sommerlund che
ho stampato di recente. Con il supporto dei fan e degli
editori, credo che continuerò a disegnare il Magnamund
per molto tempo ancora!

Questo spazio è tutto tuo, cosa vuoi aggiungere?

Aggiungo solo che mi trovate su Facebook, se volete


sine requie - il film
seguire il mio lavoro e vedere anteprime delle mappe in
via di pubblicazione. Joe Dever non si tratteneva: appena
Il live action di uno dei gdr più venduti in Italia
gli mandavo una mappa per approvazione, la metteva
online a disposizione dei fan prima ancora di dirmi se
andava tutto bene… io sono un po’ più prudente, ma

U
cerco di mantenere la tradizione! no dei giochi di ruolo più famosi e di successo dal mistero, ma qualche informazione a riguardo
che siano mai stati creati in Italia, è senza siamo riusciti a carpirla. Ci sono una scaletta molto
Ringraziamo ancora Francesco Mattioli per la sua dubbio Sine Requie, scritto da Matteo Cortini dettagliata e una sceneggiatura in fase di scrittura e
cordialità e disponibilità e, tutti insieme, lo invitiamo a e Leonardo Moretti. Lo scenario ucronico il cast vedrà molti volti noti della serie tv di Anime
disegnare ancora per noi il Magnamund e tutte le mappe C'è una mappa a cui sono
affezionato, risale all'inizio e post-apocalittico in cui l’Europa all’indomani e Sangue, tra cui alcuni visti anche al cinema:
che la sua mano gli permetterà di tracciare. Grazie di dello sbarco in Normandia viene assalita da orde di Perla Ambrosini, Giancarlo Previati, Igor Horvat e
cuore. della mia collaborazione
con Åskfågeln per il gioco zombie famelici e i nazisti riescono a sfruttare questa Francesco Migliaccio.
di Giacomo Bellucci di ruolo svedese. Si tratta di catastrofe per vincere la guerra e instaurare il Quarto
un paesino del Sommerlund Reich, ha fatto breccia nell’immaginario di molti Il film è in pre-produzione, quindi oltre alla stesura
meridionale chiamato Torseth. appassionati e Sine Requie è uno dei giochi di ruolo della sceneggiatura, si sta lavorando al reperimento
più giocati in Italia negli ultimi anni. Sicuramente, di fondi - decisamente una parte fondamentale - e
qualcuno si sarà chiesto perché ad oggi non era stato all’individuazione delle location per le riprese, ma
ancora presa l’ambientazione per farne materiale di sicuro non sembrano mancare entusiasmo ed
per un film, ma a quanto pare i fan potranno presto ottimismo.
ACQUISTA E PREORDINA vedere Sine Requie trasposto sul grande schermo,
NEL NOSTRO NEGOZIO ONLINE perché è partito da poco un progetto che punterà Sine Requie - The movie uscirà sicuramente in dvd e
alla realizzazione di un lungometraggio basato sul probabilmente su qualche piattaforma di streaming,
gioco di ruolo. come Amazon Prime Video, che già distribuisce
Anime e Sangue, ma si sta cercando anche di
Ancora non se ne sa molto, se non qualche dettaglio prendere accordi per proiettarlo nei cinema quando
RAAM SCORIA www.theworldanvil.com sparso, ma a quanto pare la lavorazione su un film uscirà.
di Sine Requie è già iniziata, anche se il prodotto
finito non vedrà la luce tanto presto. A rivelarcelo è Non ci resta che aspettare il fatidico D-day, ma nel
LUCE E OMBRA il regista stesso, Rico Sirignano, che gli appassionati frattempo caricate le armi e state in guardia.
sicuramente conosceranno per aver diretto la serie
MONAD SYSTEM tv di Anime e Sangue, che ha riscosso parecchio
NOVITÀ Un nuovo sistema universale sine requie - the movie
successo tra gli appassionati dell’omonimo gioco di Il film di uno dei giochi di ruolo più famosi e
MODENA PLAY NOSTALGIA: LA FLOTTA NOMADE
2018 DEAD AIR Fantascienza come non l’avete mai vista
ruolo e non solo. giocati in Italia è in fase di pre-produzione e
vedrà la luce non prima del 2019. Alla regia
Rico Sirignano, già regista di Anime e Sangue.
Sine Requie - The movie - questo al momento il
Visita la pagina facebook di Sine Requie per rimanere
nome ufficioso del progetto - è ancora avvolto aggiornato scansionando o cliccando sul QR Code in alto.

36 37
“Fermo, aspetta” disse l’uomo ancora seduto. ma altrettanto abile nell’arte della spada, calca le
Molti cercarono di fermare il combattente solitario, orme delle Ombre e ne rievoca le gesta in maniera
anche le stesse guardie della fortezza intervenute per eroica e appassionata. Sono un gruppo di ragazzi
il gran baccano. L’uomo ne atterrò una con facilità e che si rifà al Flos Duellatorum, un trattato sul
prese la sua spada cominciando a menar fendenti in combattimento corpo a corpo e all’arma bianca
giro. In breve tempo un vuoto si formò intorno a lui che riporta le tecniche usate nel basso Medioevo
che, con la spada in mano, minacciava gli avventori. in Italia e che riporta queste tecniche nelle piazze
toscane e italiane in genere infarcendole di storie e
“C’è uno straccio di omuncolo in grado di brandire di recitazione e portando l’arte del gioco di ruolo
una spada o no?” disse sbraitando e sputando per la alle masse sottoforma di spettacoli. Tutti loro infatti
rabbia. sono giocatori di ruolo, chi da tavolo, chi dal vivo e
chi in entrambi. È evidente quindi che le Ombre, i
Il capitano, seduto fino ad allora, si alzò e gli altri personaggi di cui si vestono durante i loro spettacoli,
capirono e lo seguirono. Aveva la spada sguainata e la siano creati a tutto tondo con un background, un
teneva dietro di se con la destra, sfiorando leggermente carattere e un insieme di sfaccettature che li rende
ad ogni passo il pavimento di legno della taverna. Si completi, complessi ed estremamente piacevoli da
fece strada al centro della taverna dentro il cerchio e guardare.
caricò un forte fendente sopra la testa al vagabondo
che rispose d’istinto e con precisione parandolo e È proprio di questi personaggi che stanno dietro ad
rimanendo in forza con l’avversario, spada contro amici e compagni di vita che vi parlerò perché è stato
spada. mio onore conoscerli e vederli combattere e allenarsi.
Lo farò però a modo mio, donandovi, nei due articoli
“Io so brandirla e anche tu, non è vero... Folle?” in cui sarà diviso questo dossier, la possibilità di
Il vagabondo rimase stranito da quella frase, allontanò essere un’Ombra come loro hanno creato, attraverso
leggermente la spada pronto a caricare un nuovo colpo la sublime arte del gioco di ruolo. Ad uno ad uno

un gioco di ombre ma non lo fece, Il metallo cadde a terra tintinnando e


si gettò fra le braccia dell’altro, come ad un vecchio
li descriverò brevemente, raccontandone le storie e
descrivendone gli animi e fornendovi, alla fine dei
amico ritrovato. due articoli, il libretto completo per giocare la classe
“Ombra di Montecoronato” usando il regolamento
“Cane Nero, sei veramente tu?!” di Dungeon World. Questa è la prima delle due

D
all’interno della locanda proveniva un gran lo contuse, lo graffiò, lo bagnò di birra e lo fece volare “Si Folle, sono io e tu sei tornato finalmente.” Poi, puntate che vi guiderà nel giocare le Ombre di
baccano di gente festosa, ubriaca e in vena di a terra come una scopa appoggiata dietro ad una rivolgendosi alla folla sbigottita proseguì “Oggi è un Montecoronato.
far festa. Nonostante l’imponente vicinanza porta aperta con troppa veemenza. Da quel momento giorno di festa per Biserno perché questa terra ha
della Rocca di Biserno, nessuno in questo tutta la taverna esplose e molti si riversarono contro ritrovato un suo figlio e io un fratello. Costui è…. il Nelle prossime pagine troverete le prime quattro
luogo, immerso in una calda sera di maggio, pensava il viandante che sembrava malmesso nell’aspetto ma Folle.” Ombre con le loro biografie.
ai doveri, ai problemi, all’alba del giorno dopo che non nelle movenze. L’uomo sembrava a proprio agio di Giacomo Bellucci
li avrebbe visti di nuovo curvi e chini a lavorare. nel combattimento e ogni oggetto diventava nelle sue Siamo alla fine del XIII secolo e le guerre tra Guelfi
Quando un uomo entrò, sporco, sudato e con i capelli mani un’arma potente ed efficace. Aveva le movenze e Ghibellini imperversa per l’Italia. In particolare, un gioco di ombre
scarmigliati e la barba da far invidia ad un anacoreta, di un soldato esperto, di un cavaliere. Nonostante sulla costa maremmana, nei pressi del borgo Prima parte di una serie di spunti per avventu-
quasi nessuno ci fece caso. Barcollando, con il ghigno il caos avesse dominato gran parte degli avventori re - e relativi personaggi - per Dungeon World
che adesso è chiamato San Carlo, in provincia di scritte da Giacomo Bellucci.
piegato in una smorfia si avvicinò al bancone, della taverna, un gruppetto sparuto se ne stava in un Livorno, si trovava una imponente rocca, la Rocca
urtando i commensali che stavano bevendo. L’oste lo angolo ad osservare. Erano vestiti con abiti scuri, i di Biserno, governata dal Conte Inghiramo. Il Scansiona o clicca sul QR code per scaricare la scheda del
squadrò e gli mise davanti un boccale di terracotta, loro boccali smezzati erano sul tavolo e le loro armi conte, intrapresa la via Guelfa e lottando in maniera personaggio.
battendolo con vigore sul bancone. L’uomo lo prese ma ancora nel fodero. Uno di loro fece il gesto di alzarsi coraggiosa e accanita contro il dominio della vicina
non fece in tempo a portarlo alla bocca. Un individuo per unirsi alla battaglia ma un’altro dei commensali, Pisa, si era circondato di una guardia speciale, un le ombre di montecoronato
forte, muscoloso e dal sorriso sprezzante lo afferrò dallo sguardo fiero e dal cranio calvo e lucido come gruppo di uomini che aveva abbandonato il proprio Nata nel 2012, dalla passione di un gruppo di
per la spalla e lo fece voltare, di scatto. Tutto accadde il marmo di un battesimale, lo fermò, concentrato ad nome e ne aveva assunto un’altro che raccontava amici, quest’associazione di rievocazione storica
si propone lo scopo di promuovere, studiare e
in un attimo. Lo straccione accompagnò la spinta osservare il barbone combattere. molto di più, uomini esperti nell’arte della spada, insegnarele discipline storiche quali scherma
dell’uomo e ruotando, con il boccale in mano, infranse invisibili e misteriosi. Tali uomini erano le Ombre antica, armi bianche, armi in asta, tiro con l’arco
il bicchiere pieno di birra sul volto del bellimbusto. “Ma capitano...” fece il giovane sentitosi fermare di Montecoronato, dal nome del monte più alto in e tutto quanto riguarda la cultura marziale occidentale.
Sembrava che tutto accadesse a rallentatore. Il viso mentre si alzava. tutto il territorio di Biserno. Circa 700 anni dopo, Scansiona o clicca sul QR code per visitare il sito web
dell’associazione.
dell’uomo colpito si contorse per il pugno di pietra che un altro gruppo di uomini, un po’ meno anonimo
38 39
Cane Nero poi nacque un particolare sodalizio. È a tutti gli effetti dai territori castagnetani. Questo lo indirizzò verso e la paura della feroce battaglia che li imperversava.
Lo troverete in taverna, nell’angolo scuro, dietro il la prima Ombra ed è una persona molto riconoscente, Biserno e i possedimenti di Inghiramo, acerrimo Conobbe un valoroso guerriero in quel periodo,
fumo del suo tabacco preferito, come l’Aragorn di socievole e non avrete modo di sentirvi soli quando nemico, anche lui, di Pisa. Quando la sua identità fu folle e valoroso, che rispondeva al nome di Diego e
cui avete sempre avuto bisogno. Lo sguardo è severo sarete in sua compagnia. Io che ho avuto il privilegio scoperta e la sua dimora elbana fu data alle fiamme, che sarebbe diventato un suo compagno di ventura
e profondo e dietro di esso nasconde il suo vero di vederlo combattere vi dirò di più: è letale come gli decise di seguirne il consiglio, diventando anch’esso in futuro perché i loro destini furono divisi proprio
nome e il sangue degli avi suoi nordici e la durezza animali selvatici che ben conosce, prudente e schivo una delle Ombre. Damasco è una persona silenziosa, dalla terribile guerra. In maniera disperata, Giacomo
della sua terra di origine, la Scandinavia. Non dovete in battaglia ma immediato e letale come l’assalto di apparentemente distante, nostalgica forse. La sua riuscì fuggire dalla guerra, portando con se solo
tuttavia farvi ingannare da questi dettagli esterni. È un lupo, non appena avrà l’occasione di colpire. storia è carica di eventi che ne alimentano il fuoco la spada dell’amico perduto. Nel suo paese natale
un nobile cavaliere e le sue sono mani da guaritore. della battaglia e della forgia. Vi svelerò un piccolo intanto le cose erano molto cambiate. I Gherardesca
Ex membro dei cavalieri Ospitalieri, ha combattuto Damasco segreto che lui stesso mi ha rivelato, riguardo la sua opprimevano la gente di Castagneto e la sua piccola
ardentemente contro gli infedeli in Terra Santa, ad La storia di Damasco è tormentata e complessa. arte del fabbricare armi. Spesso, dentro il metallo, bottega era stata presa dai nobili come tributo.
Acri, fino al 1291. Ritornato nella penisola italica Di origini elbane, aveva intrapreso, come lo zio, la vengono sbriciolate le ossa degli avi del forgiatore. Inferocito e arrabbiato, abbandonò le sue origini e il
prese di nuvo servizio al fianco del Conte Inghiramo. carriera del forgiatore e del modellatore di metalli, Lui dice che questo favorisce la robustezza e la fattura suo nome e divenne il Fabbro e come tale organizzò
Le sue doti da abile guerriero lo fecero nominare raggiungendo una delle arti e conoscenze più preziose dell’arma, io credo voglia dire anche che la sua arte e nei boschi circostanti il borgo un gruppo di resistenza
da Inghiramo stesso capitano del gruppo scelto dell’epoca, quella da cui prende il nome. Quando il la sua spada portano con se sempre la forza di coloro e visse così, come un brigante, per un po’. Giunse
delle Ombre. Da quel momento ne dirige le gesta padre venne giustiziato dal reggente del forte del che sono stati e che ancora, dall’aldilà, meditano quindi per caso la notizia che un guerriero aveva
tenendo in una mano la spada e pronta ad usare Voltraio per contrabbando. Da quel momento giurò vendetta. fatto ritorno proprio in quelle zone e risiedeva nel
l’altra per utilizzare le proprie doti da cerusico verso vendetta all’aguzzino e a tutta la stirpe pisana che lo Monastero di Montecoronato. Speranzoso dalle voci
il prossimo bisognoso. accompagnava e proseguì le orme del padre, sopra la Fabbro ricevute che si trattasse proprio di Diego, si diresse
sua “Dama Scalza”. Con questa veleggiò sul tirreno, Giacomo, di origine castagnetana, è un altro che ha verso Biserno con la spada per riconsegnarla al
Cicciaio mercanteggiando e razziando per danneggiare più trasformato la sua origine umile in forza e coraggio. compagno perduto. Lì i due si ritrovarono ed è così,
Di umili ma fiere origini, Federico ha imparato possibile le forze pisane, portando e commerciando Anche in lui scorre forte l’arte del manipolare spinto dall’amicizia e dal desiderio di vendetta, che il
dal padre, fiero miliziano al servizio degli prevalentemente vini e alcolici. Fu in questo periodo il metallo, arte che esercitava nel territorio di Fabbro venne arruolato nelle Ombre. Se vi capitasse
Aldobrandeschi di Cugnano, l’arte della spada, del che conobbe una coppia di cugini briganti, il Volpe Castagneto. Cresciuto in un piccolo borgo con le armi di aggirarvi adesso per il borgo di Castagneto lo
bastone e non ultima quella di un terribile e letale e l’Ombroso, che imperversavano sulle coste di sempre in mano, sfruttò l’occasione per imparare troverete ancora lì, negli occhi gentili e negli animi
cacciatore. Venne inviato proprio dal padre alla corte Populonia e che imbracciavano l’arma dal suo stesso ad imbracciarle e quando un cavaliere in viaggio socievoli delle persone di quel posto ma, proprio
del Conte Inghiramo da Biserno che lo prese sotto la lato contro il nemico pisano. Erano dei giovani e prodi verso Acri, fermatosi per far riparare la propria come quelle persone, pronto a prendere in mano
propria ala quasi come se fosse un nuovo figlio. Egli Robin Hood della tradizione più classica ma animati armatura nella bottega di Giacomo, gli propose di la situazione quando il bisogno dovesse chiamare.
lo nominò guardia caccia dei propri possedimenti da sentimenti reali e ben forti. In quelle terre, una seguirlo per combattere gli infedeli, vide in questa E se in quei momenti dovesse sembrarvi brusco e
e lì evve modo di distinguersi cacciando nemici e notte, conobbe e aiutò a fuggire un uomo che sarebbe offerta l’occasione per diventare il combattente che risoluto, sgarbatamente autoritario, cercate di capire
bracconieri. In particolare ebbe a scontrarsi con un diventato, tempo dopo, uno dei suoi compagni di aveva sempre sognato di essere. L’entusiasmo però, solo da dove viene e dove vuole andare e, se sarete
terribile brigante, chiamato l’Ombroso, con il quale battaglia. Era un fabbro di nome Giacomo in fuga arrivati ad Acri, lasciò spazio molto presto al dolore fortunati, portarvi.

40 41
il progetto

terre spezzate
Attiva da oltre 11 anni, l’associazione di gioco di ruolo dal
vivo è nata dal sogno dei suoi fondatori ed è oggi una delle più
conosciute anche al di fuori degli addetti ai lavori.

in posa per una foto


durante il live a tema
western Ultima sfida a
Oak Valley
42 43
T
erre Spezzate nasce da un sogno, un sogno montagna, incentrato sulla Resistenza durante la
portato a compimento con impegno e ritirata nazista della Seconda Guerra Mondiale; Il
convinzione da un gruppetto di giovani Teorema di Bayes, inquietante discesa nella follia;
adulti che non avevano perso la passione per Dracarys, ambientato nel mondo di Game of Thrones;
la fantasia. Era l’anno 2006 e il Gioco di Ruolo dal il thriller Black Friday, il primo larp internazionale
Vivo, in Italia, era una passione di nicchia, povera giocato in Italia; ed infine Icarus, un sci-fi ispirato
di partecipanti e di mezzi. Quei giovani adulti, alla serie televisiva The Expanse, che ci ha portati a
memori di esperienze pregresse ma spinti da una vivere per tre giorni su un “asteroide”, rappresentato
nuova passione e dalla voglia di migliorare rispetto da una miniera perfettamente scenografata.
al panorama esistente, hanno deciso di creare un
nuovo mondo in cui far vivere a tutti meravigliose Il numero medio di partecipanti a un larp di Terre
avventure e dove l’immaginazione poteva non avere Spezzate è circa 90 persone, ma può variare molto,
confini. Nasce così il progetto Terre Spezzate, che in soprattutto per esigenze di ambientazione: ad
11 anni ha dato vita a più di 130 eventi. esempio per Ouija – Non chiudere gli occhi sono
previsti “soli” 14 partecipanti per ciascuna replica. Si
Cos'è il larp tratta di un evento che mira a terrorizzare i giocatori
L’acronimo larp sta per “Live Action Role Playing”: con una trama fortemente horror e questo può
Gioco di Ruolo dal Vivo. La differenza rispetto al gdr essere possibile solo se le “vittime” consistono in uno
tradizionale è che il gioco non avviene intorno a un sparuto gruppetto.
tavolo, ma “recitando” in prima persona il proprio
personaggio. I larp sono incontri di 10, 100, 1000 All’opposto ci sono stati anche eventi molto più
partecipanti in cui ciascuno interpreta un ruolo e grandi, come Dracarys, nel quale quasi 350 giocatori
insieme agli altri dà vita ad un racconto corale, il hanno potuto immergersi nel mondo del Trono di
cui sviluppo viene indirizzato dalle azioni e dalle Spade utilizzando come cornice lo storico Castello
decisioni di tutti. di Rezzanello. L’impatto visivo ed emotivo è stato
enorme.
Questa è, chiaramente, la descrizione generica di Gli scenografi costruiscono incredibili effetti speciali proporre storie interessanti, ma anche esperienze
un media, ovvero la sintesi di come sono i larp. Ma, e si curano di ogni particolare che porterà il luogo in avventurose, eroiche, emozionanti… Terre Spezzate organizza i propri eventi nel Nord
esattamente come ci sono molti modi di scrivere cui si gioca a diventare nella maniera più realistica Italia, soprattutto tra Milano e Torino, ma non
romanzi, o molti modi di girare un film, ci sono tanti ciò che dovrà essere: un castello, una prigione, un Il gioco di ruolo, in generale, è uno storytelling sono rare le incursioni in Emilia, in Toscana e
modi diversi di scrivere e organizzare un larp. paesino della provincia americana, una villa infestata collettivo: si inventa e si interpreta una storia altrove. Molti partecipanti vengono da ogni angolo
dai fantasmi, un borgo nascosto nelle nebbie… insieme, questo è vero anche per il larp, ma si della penisola e, per i nostri larp giocati in inglese,
Terre Spezzate è un collettivo di persone appassionate persino un asteroide minerario perduto nello spazio. aggiunge all’immaginazione condivisa un elemento del mondo: oltre ai numerosi europei, abbiamo
di larp e unite dalla stessa filosofia, ovvero che il ulteriore, ovvero l’esperienza condivisa. Per qualche regolarmente giocatori israeliani e nordamericani e
larp è una forma d’arte che racconta storie (come Gli eventi di Terre Spezzate ora, o qualche giorno, si vive davvero la vita del persino qualche australiano o cinese.
la letteratura, il teatro, il cinema), una forma d’arte proprio personaggio: si inseguono i briganti nel
partecipata, ed effimera, in cui lo stesso canovaccio, Dal 2006 al 2013 Terre Spezzate si è concentrata su bosco correndo a perdifiato, si raccontano storie Non esistono limiti ai generi e alle ambientazioni che
giocato da persone diverse, produrrà sempre esiti una singola campagna fantasy, creando per sette anni intorno al fuoco di bivacco la sera, spaventandosi per il larp può trattare: non mancano quindi gli eventi
diversi, eventi diversi, emozioni diverse. un evento larp ogni mese, ambientato in un mondo un rumore improvviso nella boscaglia, si combatte storici, ovvero ispirati ad uno specifico periodo, in
fantasy originale, ma ispirato a Game of Thrones per la fama, il soldo o l’ideale, si investigano misteri cui oltre al piacere della fiction si esplora anche un
Questa è la ragione per cui Terre Spezzate propone (prima che diventasse famoso): 7 regni in costante cercando indizi o interrogando sospetti, si piange contesto reale, e le sue ripercussioni sull’attualità, o
eventi di gioco di ruolo dal vivo il più possibile curati, lotta per il potere, le “Terre Spezzate” appunto. per la morte di un compagno caduto. sugli uomini e le donne che lo hanno vissuto.
nella sceneggiatura, cioè l’ideazione e l’impostazione Gli eventi hanno avuto luogo in location spettacolari In questo ambito, qualche mese fa Terre Spezzate ha
della storia, come nella scenografia, ovvero la come parchi naturali, antichi castelli, borghi Negli ultimi 5 anni, conclusa la campagna organizzato Ultimo Covo, ambientato durante gli
cornice reale in cui si muoveranno i personaggi. medievali, boschi sulle sponde di laghi o fiumi; c’è fantasy, Terre Spezzate si è dedicata a organizzare Anni di Piombo. L’idea dell’evento era permettere ai
Per ogni evento larp, una nutrita squadra di game- stato un grande impegno per arredare gli ambienti singoli eventi indipendenti e autoconclusivi, in partecipanti di vivere l’Italia del 1982, con le sue lotte,
designer e scrittori, durante mesi di lavoro, crea il con cura, per promuovere l’idea che un evento larp ambientazioni varie, dal medioevo al fantastico al gli scontri politici e la vita quotidiana di un paesino
canovaccio del racconto, immagina i personaggi, ne può essere visivamente bello come una rievocazione thriller contemporaneo, dal fiabesco allo storico di provincia, negli ultimi giorni del sequestro del
scrive la storia passata, le emozioni, le motivazioni e storica o il set di un film. Gli organizzatori hanno alla fantascienza, sperimentando nuovi soggetti generale americano James Lee Dozier ad opera delle
gli scopi che li porteranno ad essere parte integrante incoraggiato i partecipanti a curare l’aspetto estetico e un nuovo stile di gioco. A titolo di esempio, Brigate Rosse.
dell’evento. dei loro costumi tanto quanto la credibilità e ricordiamo: Chiave di Volta, un sontuoso affresco
l’intensità dei loro personaggi; e hanno cercato di di un Ottocento vizioso ed esoterico; I ribelli della Questo larp ha scatenato polemiche sui giornali
44 45
gli eventi

nazionali: da un iniziale articolo de La Stampa si Il larp è innegabilmente un gioco, simile al “facciamo


è generata una valanga di pigri copia-e-incolla e finta che…” dei bambini, ma i partecipanti sono
accuse sempre più indignate: i partecipanti e gli adulti, ed è la nostra mente da adulti che ci fa
organizzatori sono stati dipinti nel migliore dei casi capire che il gioco è finto, ma le emozioni, e ciò che
come sciocchi ragazzini irrispettosi, che giocano a impariamo da esse quando si torna a casa, sono vere.
guardia e ladri di fronte a una tragedia nazionale. “Non smettiamo mai di giocare, non smettiamo mai
Nel peggiore addirittura come sovversivi, apologisti di emozionarci, non smettiamo mai di crescere”
dell’operato delle Brigate Rosse e materiale da di Chiara Tirabasso
antiterrorismo!

Giocare non è scandaloso. E non significa non


prendersi sul serio. Anzi, tutt’altro. “Interpretare” il terre spezzate
passato è una maniera efficace per comprenderlo.
play trade a modena play
Un gruppo di autori e giocatori di larp, o Gioco
Per togliere il velo che normalmente ci divide da di Ruolo dal Vivo con la missione di far vivere
ai giocatori vere e proprie esperienze fuori
eventi distanti anni e riportarli alla nostra esperienza
Ilprimodeitregiornidifieradaquest’annoèdedicatoalB2B
dall’ordinario.
quotidiana. Pensiamo che così sia più semplice Per restare sempre aggiornato su tutti gli eventi dell’associazione,
conoscere, capire, empatizzare, e di conseguenza scansiona il QR Code in alto.
sia persino meno probabile ripetere gli errori e gli
orrori che la storia ci tramanda.

PROSSIMI EVENTI DEL 2018


Raven Crew. Larp piratesco che avrà luogo ad aprile su un vero veliero storico, al largo della costa Toscana. Sarà giocato in due
repliche identiche, una in italiano e una in inglese.
Dead Inside. Ispirato a The Walking Dead: una campagna breve formata da tre larp di tre giorni ciascuno (tra maggio e agosto) e
incentrata su un’apocalisse zombie, in cui “orde di morti camminano sulla terra. Hanno fame. E anche tu”.
a quest’anno ModenaPlay aggiunge un giorno editori presenti durante playtrade che sono lì sia per
in più di fiera che sarà interamente dedicato ai presentare le proprie novità a negozianti e giornalisti
professionisti del settore. Editori, autori, distributori che per incontrare i professionisti, tra cui gli autori
e commercianti potranno incontrarsi il 6 Aprile presentare prototipi nello Spazio Prototipi di Play
prossimo presso i padiglioni della fiera in un’area che sarà nel Padiglione C del Festival; accedere a
dedicata in cui mostrare ai partecipanti la propria Play gratuitamente nella giornata di venerdì; la
linea di prodotti e la propria azienda, far provare i possibilità di accedere a Play nelle giornate di sabato
propri prototipi, conoscersi. e domenica a prezzo scontato.

La manifestazione prevede uno spazio conferenze Il pacchetto autori si rivolge sia agli autori già
con 4 sale dove si alterneranno Editori e Convegni pubblicati che quelli alle prime armi, sia di giochi
in cui saranno presentati i programmi e le offerte da tavolo che di giochi di ruolo in quanto alcuni
del settore, i temi di attualità e i gli strumenti della degli editori presenti si occupano anche oppure
professione. esclusivamente di gioco di ruolo.

Il pacchetto autori in gioco ha un costo di 40€ e dà la Per maggiori informazioni è possibile visitare
possibilità di essere presenti negli spazi di PlayTrade direttamente il sito web della manifestazione (vedi
dalle 9:00 di venerdì 6 Aprile che altrimenti sarebbero box in basso).
esclusivi anche dopo l’apertura della fiera al pubblico
alle 14:00; partecipare ai talk presenti in agenda,
dedicati ai vari aspetti del mercato ludico e di come play trade
sta cambiando, di particolare interesse per gli autori Uno spazio di incontro fra i vari soggetti che
di giochi sono i talk organizzati in collaborazione operano nel mercato ludico per conoscersi e far
con SAZ Italia; partecipare alle iniziative presenti conoscere la propria attività e i propri prodotti.
attorno al fuoco Per maggiori informazioni, clicca o scansiona il
una scena dal live “Il
in agenda organizzate in collaborazione con AiG;
QR Code qui in alto.
crepuscolo degli dei” partecipare a uno speed date autori-editori con gli

46 47
la risorsa

www.dreamlordpress.it
the legends of the five rings
La beta della nuova edizione è scaricabile gratuitamente

Fantasy Flight ha iniziato la lavorazione di una


nuova edizione di The Legends of the Five Rings,
storica ambientazione scritta da John Wick venti
anni fa.

www.dreamlordpress.it
Sul sito della casa editrice statunitense, è possibile
scaricare gratuitamente il pdf con la versione beta
del gioco, in cui - come sempre - si interpreteranno
Samurai dell’immaginario impero di Rokugai,
costretti a lottare quotidianamente per dimostrare

THE SPRAWL
onore e lealtà ai loro signori.

Il futuro.
Oscuro. Sporco. Pericoloso.
17x24, 260 pp., b/n, brossurato
Siete dei solitari, delinquenti e criminali, emarginati dalla società per nascita, scelta o
violenza. Siete parassiti, esistenze simbiotiche tra le ombre generate dalle arcologie,
Impaginazione e grafica
linebreak che si cibano degli scarti sventolati dalle megacorporazioni per poi precipitarsi nuo-
vamente nelle ombre ed evitare il loro sguardo sprezzante e distruttivo.
di ruolo
ione sui giochi
magazine di informaz
www.linebreak.it

GDR time
Scrivici a
info@gdrtime.it

in collaborazione con
Sei ancora qui, feccia? Vuoi giocare coi professionisti? Fare il colpo grosso? Ottenere
del Credito?
Direttore
Luigi Briganti
Redazione


    

Dovrai essere più furbo dell’ultimo tipo.


Chiara listo, giuseppe
vitale, giacomo bellucci,
daniele di rubbo, luca de Benvenuto nel futuro...
marini, daniele prisco,
moreno pedrinzani

Hanno partecipato a questo numero Tutto il materiale presente in questo è rila-


the legends of the five rings 3-5 giocatori • € 30.00
Nella lontana Rokugai valorosi Samurai

www.dreamlordp
Iacopo frigerio, sciato sotto licenza Creative Commons At-
Chiara Tirabasso tribuzione - Non commerciale - Non opere vivranno avventure di ogni tipo che metteranno
derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT)
alla prova il loro onore e la fedeltà ai loro signori Giochi di ruolo e di narrazione
feudali. Nuovi, intelligenti, vivaci, per tutti i gusti www.dreamlordpress.it
Per scaricare gratuitamente la beta del gioco visita il sito di
Versione elettronica dei nostri manuali
48
Fantasy Flight, scansionando o cliccando sul QR Code in alto.
 sempre garantita, per ogni acquisto 
HP Reveal Acchiappasogni
Prova la Realtà Aumentata con il nostro

Catalogo 2018
www.acchiappasogni.org

50