Sei sulla pagina 1di 4

N.

11
NOVEMBRE 2011

KNOWLEDGE ADDICTION
Studi

Informazioni
KNOWLEDGE ADDICTION
Pensiero
Lo psicologo svizzero Carl Gustav
Jung scrisse che ogni tipo di
Strategia Emisferi dipendenza cattiva; non importa se
il narcotico sia l'alcool, la morfina o
l'idealismo. Da allora, anno dopo
Cognitivo Destro anno, le possibili forme di
dipendenza (in inglese: addiction)
sono aumentate in modo
Sinistro
Problem solving esponenziale, tanto da portare alcuni
Analogico a definire il nostro secolo come l'era
Apprendimento Motivazione delle dipendenze.
Stile Oltre alle infinite sostanze, chimiche
o naturali, abbiamo scoperto di poter
Adattatori
diventare dipendenti dal lavoro, dal
Innovatori cibo, dal sesso, da Internet, dal gioco
Logico d'azzardo o dallo shopping!

Dominanza
Analitici
Vogliamo giocosamente provare
a contraddire il noto psicologo
Immaginazione

inventando una nuova dipendenza


buona: la Knowledge Addiction, la
Approccio dipendenza da conoscenza.
Profilo
Questa newsletter, ogni mese,
Astratto cercher di dare a tutti i dipendenti
da (o della) formazione una dose di
Esperienza
conoscenza, su aspetti generali o
Continuum specifici del mondo della formazione
e dell'apprendimento.
Buona lettura!

I PERCORSI DI QUESTO NUMERO


GLI STILI DI PENSIERO DESTRO O SINISTRO? APPRENDIMENTO E STILE DI
PENSIERO
Lo stile di pensiero il modo La ricerca neurofisiologica ha Le differenze tra i due stili di
preferenziale di pensare di un dimostrato che i due emisferi pensiero sono state
individuo e si manifesta come celebrali (il destro e il sinistro) particolarmente esplorate
tendenza generale ad non sono uguali e sono in dalla ricerca, in relazione alle
adottare alcune strategie grado di processare modalit dapprendimento.
piuttosto che altre. linformazioni in maniera
Comprendere lo stile di differente. I pensatori astratti
pensiero degli altri pu aiutare Partendo da questo preferiscono raccogliere
ad evitare fraintendimenti, a presupposto si pu presumere informazioni da varie fonti
capire meglio gli altri e se che in un individuo alla come libri, video, ecc. Sono
stessi. dominanza di un emisfero, pi analitici, riflessivi e
La modalit individuale di possa corrispondere una autosufficienti.
pensare parte dello stile modalit di pensiero specifica.
cognitivo di un soggetto. Negli individui esiste un Gli intuitivi sono orientati
La ricerca recentemente si continuum di dominanza con allapprendimento con un
occupata di individuare e di diversa intensit per i due approccio globale ed
descrivere gli stili cognitivi emisferi. esperienziale, preferiscono
come predittori della modalit Tale dominanza determinata avere informazioni
di svolgimento e dellesito di sia da predisposizioni dallinterazione diretta con
compiti cognitivi complessi. biologiche sia dalleducazione. persone e cose.
GLI STILI DI PENSIERO

Cosa sono gli Lo stile di pensiero il modo preferenziale di


stili di pensiero? pensare di un individuo e si manifesta come una
Gli stili di
tendenza generale ad adottare alcune strategie
pensiero che
piuttosto che altre. In termini molto generali gli differenziano gli
stili di pensiero sono il modo con il quale noi individui
facciamo le cose e sono diversi dalle abilit che
sono le cose che facciamo bene.
Motivazione Le persone pensano in maniera una persona apprende, mentre
e strategia diversa e non di rado la strategia fa riferimento a
attribuiscono anche agli altri il come questo processo viene
proprio modo di pensare messo in atto (Zhang, 2005).
creando i presupposti per degli Nellambito del problem-
equivoci. Comprendere lo stile solving, Kirton (1987) fa
di pensiero e il modo di riferimento alla creativit degli
Adattatori vs
innovatori apprendere degli altri pu individui nellapplicare strategie
aiutare ad evitare di risoluzione di compiti.
fraintendimenti, a capire meglio Secondo tale modello teorico i
gli altri, se stessi e il fatto che soggetti, in base allo stile
in alcune attivit si ottengono cognitivo, si distinguono in
risultati migliori che in altre adattatori ed innovatori. I primi
(Sternberg, 1997). approcciano alla soluzione di un
La modalit individuale di problema senza cambiarne il
Gli stili cognitivi pensare parte dello stile contesto, tendono ad essere
cognitivo di un soggetto. metodici, conformi alle regole e
Tennant (1988) ha definito lo alla tradizione. I secondi
stile cognitivo come un modo cercano di trovare nuove
tipico di pensare, risolvere i soluzioni, sono spinti a
problemi, percepire e ricordare. cambiare gli schemi e i
Gli studi sugli stili cognitivi sono paradigmi dellorganizzazione
stati i primi a provare in cui sono inseriti, sono inclini
levidenza dellesistenza di stili al rischio e al cambiamento.
Stile cognitivo e differenti negli individui. La Sono state individuate diverse
apprendimento ricerca in tal senso dimensioni nellambito del
recentemente si occupata di decision-making, alcune di esse
individuare e di descrivere gli hanno caratteristica di
stili cognitivi come predittori bipolarit, come ad esempio la
della modalit di svolgimento e dimensione deliberativo-
dellesito di compiti cognitivi intuitiva identificata da Epstein
complessi come (1996), il quale distingue gli
lapprendimento, il problem- individui tra analitici e riflessivi
solving e il decision-making. ad un polo, e intuivi e rapidi
Rispetto alle strategie di dallaltro (Epstein, 1996).
Stile cognitivo
Problem solving apprendimento, gli studi
Decision-making evidenziano la centralit di due
Stili cognitivi e modalit
elementi che sono la di svolgimento di
motivazione e la strategia. La compiti complessi
motivazione denota il perch
DESTRO O SINISTRO?

Differenze tra La ricerca neurofisiologica ha dimostrato che i due


emisferi celebrali emisferi celebrali (il destro e il sinistro) non sono
Attivazione
uguali e sono in grado di trattare e processare
emisferica e
linformazioni in maniera differente. modalit di
Partendo da questo presupposto e da studi sulla pensiero
attivazione emisferica e lo stile di pensiero si pu
presumere che in un individuo alla dominanza
di un emisfero rispetto allaltro, possa corrispondere una modalit
di pensiero specifica.
Elaborare le Lemisfero sinistro sembrerebbe specializzato nelle capacit
informazioni deduttive e matematiche generando un tipo di pensiero logico (o
sinistro); lemisfero destro sembrerebbe specializzato in attivit
associative e geometriche, dando vita ad un tipo di pensiero
analogico (o destro). Questi due tipi di pensiero sono presenti
simultaneamente in ogni persona anche se in maniera differente, in
quanto ogni individuo usa una combinazione diversa di queste
modalit di elaborazione dellinformazione.
Il profilo Negli individui esiste un continuum di dominanza con diversa
dominante sinistro intensit per i due emisferi. Tale dominanza determinata sia da
predisposizioni biologiche sia dalleducazione. Secondo una prima
approssimazione, un individuo con profilo dominante sinistro tende
a essere conformista, preferisce perfezionare cose gi esistenti
piuttosto che inventarne nuove; predilige compiti strutturati che gli
permettono di procedere in modo sistematico ed estrarre
Il profilo informazioni in modo logico. Lindividuo con profilo dominante
dominante destro destro tende a essere una persona anticonformista; preferisce
compiti non strutturati in cui pu esplorare e fare nuove scoperte,
predilige il codice visivo-spaziale, produce idee per risolvere i
problemi in modo intuitivo e per inventare qualcosa di nuovo
(Broglio, 1999).
Dominanza emisferica Zhang ha evidenziato delle strette relazioni tra il modello della
e stili di pensiero dominanza emisferica di Torrance e gli stili di pensiero descritti da
Sternberg (Knowledge Addiction, N10).

PROFILO DOMINANTE PROFILO DOMINANTE


DESTRO SINISTRO
Associativo
Analogico Analitico
Anticonformista Logico
Creativo Conformista
Esperienziale Deduttivo
Intuitivo Riflessivo
Approccio globale Indipendente
nell'apprendimento e nel Attento al dettaglio
problem solving
APPRENDIMENTO E STILE DI PENSIERO

Stile di pensiero Negli ultimi anni si sono moltiplicate le ricerche che hanno esplorato
e apprendimento e studiato le differenze tra i due stili di pensiero, in particolare in
relazione allapprendimento e alla formazione.
Secondo Leonard e Strauss (1997) i pensatori astratti che hanno
I pensatori caratteristiche in comune con gli analitici preferirebbero
astratti
raccogliere informazioni da varie fonti come libri, video, ecc.
Gli intuitivi sono descritti come meno concentrati sul dettaglio e
e gli intuitivi orientati allapprendimento e al problem-solving con un approccio
globale (Allison & Hayes, 1996). In accordo con quest'affermazione,
Leonard e Strauss (1997) definiscono tali individui esperienziali
poich preferiscono avere informazioni dallinterazione diretta con
persone e cose; ci suggerisce che gli intuitivi gradiscono metodi di
apprendimento che permettono loro di essere partecipanti attivi e
socievoli al contrario degli analitici, riflessivi e autosufficienti.
Sadler-Smith e Riding (1999) in uno studio su stili cognitivi e
preferenze di apprendimento hanno riscontrato che gli individui con
emisfero destro dominante preferiscono metodi collaborativi, come
giochi di ruolo e discussioni di gruppo.
Secondo Stephen Covey, uno dei pi influenti autori a livello
La dominanza
internazionale sulle tematiche manageriali e di crescita personale, il
emisferica sinistra
nostro mondo prevalentemente a dominanza emisferica sinistra,
dove logica e misurazione schiacciano in una posizione subordinata
creativit e intuito. Per questo motivo dobbiamo sforzarci di
valorizzare, giorno dopo giorno, il nostro pensiero destro che alla
base della nostra capacit di immaginare e sviluppare soluzioni
creative.

CARATTERE CONTATTI COPYRIGHT


La Newsletter stata Via S. Tommaso dAquino, 66 Eulab Consulting s.r.l Tutti i
stampata utilizzando il 00136 Roma (RM) diritti riservati
carattere ECOFONT realizzato Tel. 06.97.61.60.75
dalla SPRANQ Creative Fax 06.97.61.95.67
Communications (Utrecht). Ciascun marchio di fabbrica
citato in questa newsletter
propriet delle rispettive
aziende.

Ricevi questo messaggio


ECOFONT consente un perch hai espresso interesse
risparmio del 20% per i prodotti e i servizi di
dellinchiostro. Il risparmio di LO STAFF DI Eulab Consulting.
inchiostro deriva da dei
microfori presenti allinterno EULAB CONSULTING Eulab Consulting protegge la
di ciascun carattere percepibili Tel. 06.97.61.60.75 tua riservatezza non cedendo
solo in caso di ingrandimento. Fax 06.97.61.95.67 in nessun modo il tuo indirizzo
Per informazioni: E-mail: e-mail a terze parti.
www.ecofont.eu newsletter@eulabconsulting.it