Sei sulla pagina 1di 5
Al Sindaco di Castellabate i sottoseritto Consigliere Comunale Luigi Maurano, premesso: @ Che con Delibera di Giunta n.115/2017 del 19/05/2017 si é dato indirizzo alla Polizia Municipale di avviare le procedure per <>; ® Che con Determina n.606/2017 del 23/05/2017 si @ indetta una gara informale mediante avviso di manifestazione di interesse per la concessione del servizio sopracitato con relativo “Piano Sperimentale Segnaletica Turistica edi Territorio"; * Che con Determina n.664/2017 del 30/05/2017 & stata aggivdicata la gara per la fornitura, l"installazione e manutenzione della segnaletica turistica € di territorio; * Che lart.4z del D.Lgs. 267/00 stabilisce alla lettera e) che & compito del Consiglio Comunale la concessione dei pubblici servizi; vista: « Che <> il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando é stato di soli 7 giorni; * Che un arco temporale cosi ristretto non garantisce la reale partecipazione dei soggetti potenzialmente interessati, in contrasto con i principi cardine della Pubblica Amministrazione quali imparzialita, parita di trattamento trasparenza; rilevato: * Che nel “Piano Sperimentale Segnaletica Turistica @ di Territorio” sono raffigurati tutti i punti in cui dovevano essere posizionate le plance pubblicitarie; ® Che fino ad una settimana fa (7 mesi dall’aggiudicazione) molte zone indicate nel Piano Sperimentale ( Corso De Angelis, via Porto e via Cataroze a 5.Marco, via Beato Simeone a 5.Maria, via S.Leo a Castellabate e Piazza Madre Teresa di Calcutta a Lago) erano sprovviste di plance contrariamente a quanto stabilito nel bando di gara; ay AY considerato: * Che al punto 3 dell'awiso di manifestazione d'interesse approvato con Determina 1.664/2017 del 30/05/2017 si stabilisce che la produzione e Vinstallazione della singola tabella deve avere un costa massimo di 100 euro una tantum per l'utenza; rilevato: * Che al punto 2 dell'aviso di manifestazione dinteresse alla voce “corrispettive del servizio/forniture” si specifica che il vantaggio per "Ente deriva dalla disponibilita esclusiva dell’Amministrazione Comunale delle 30 plance pubblicitarie dopo 18 mesi, senza prevedere nessuna entrata per quanto §riguarda il pagamento del suolo pubblico da parte dell’'aggiudicatario; ® Che al punto 3 dell'awiso di manifestazione d'interesse appena richiamato si da plena liberta al private al fine di una libera contrattazione aggiuntiva con il richiedente; * Che tale disposizione non certo rende trasparente e agevole il servizio per i proprietari di attivita commerciali; evidenz! ito: * Che il contratto stipulato con la ditta aggiudicateria dovrebbe essere pubblicato nell’'apposita sezione “Amministrazione Trasparente” del sito web Istituzionale del Comune di Castellabate al fine di rendere noto a tutti I diritt! e i doveri del concessionario nei confronti del Comune e dei citar * Che sia alla Delibera d’indirizzo che ai successivi atti non é stato allegato un prospetto economico che possa mostrare la reale convenienza per il Comune di affidare il servizio all’esterna invece che svolgerlo in proprio; sottolineato: « Che Iart. 23 comma 13-bis del D.Lgs.285/92 stabilisce che << In caso di collocazione di cartelli, insegne di esercizio o altri mezzi pubblicitari privi di autorizzazione o comunque in contrasto con quanto disposto dal camma 1, lente proprietario della strada diffida l'autore della violazione e |! proprietario ‘il possessore del suolo privata, nei modi di legge, a rimuovere il mezzo pubblicitario a loro spese entro e non oltre dieci giorni dalla data di comunicazione dell'atto>>; /, y ® Che in questi mesi il Comando di Polizia Municipale non ha emanato nessun avviso scritta, sollecitazione o intimazione di rimozione dei segnali delle attivita commerciali al fine di informare gli operatori del settore, né tantomeno ha proveduta a inoltrare formale diffida per la rimozione da parte dei privati dei cartelli, cosi come previsto per legge; * Che, nonostante la mancata comunicazione, sono stati elevati numerosi verbali ai proprietari delle attivita commerciali del nostro Comune, rei di non aver tolto le proprie insegne di indicazione; acclarata: @ Lestensione territoriale del Comune di Castellabate e soprattutto la mancata installazione di molte plance nei luoghi stabiliti dal bando di gara, con conseguente impossibilita per molte attivita di rispettare le disposizioni verbali degli agent polizia municipale a meno di perdite economiche derivanti dalla mancata indicazione della propria attivita a turisti e cittadini; riscontrate: * Un comportamento, da parte del Comune di Castellabate, alquanto bizzarro per una Pubblica Amministrazione, poiché ostinatamente si sanzionano e si obbligano le attivita commerciali e turistiche al pagamento di una quota ad una ditta privata per una semplice indicazione stradale; * Lesclusione di un’intera frazione (Ogliastra Marina-Punta Licosa) dal Piano Sperimentale segnaletica turistica e di territorio allegato al Bando di Gara; dato atto: « Che il territorio comunale é attraversato da pili strade provinciall, per cui al fine dell’installazione di tali plance e quindi al fine della concessione del servizio in discussione c’era bisogno del nullaosta dell’Ente Provinciale; * Che le plance installate non possono essere certo annoverate tra gli elementi che qualificano il paesaggio, poiché sono poco integrate nel contesto paesaggistico - territoriale; « Che Vart. 49 comma 2 del D.lgs. 42/2004 stabilisce che al fine dell’installazione di cartelli o altri mezzi di pubblicita nelle aree tutelate come beni culturali c’é bisogno del parere favorevole della Soprintendenza sulla compatibilita della collocazione o della tipologia de! mezzo di pubblicita con Faspetto, il decoro e la publica fruizione dei beni tutelatl; Me INTERROGA Per sapere; 1. Se ritiene legittima una concessione di pubblico servizio le cul procedure sono state avviate con atto di indirizzo della Giunta Comunale anziché con Delibera di Consiglio Comunale, cosi come disposto dall'art.42 lettera e) del D.lgs. 267/00; 2. Se ritiene congruo & legittime un periado cosi breve per la presentazione delle domande di partecipazione al banda, in wirti del fatta che ad oggi tale servizio @ ancora allo stato embrionale e che,quindi, l'urgenza non ha ottenuto i risultati prefissati per la stagione estiva; 3. A cosa @ dovuto il ritardo nell’installazione delle plance negli spazi stabiliti dal bando di gara. Pertanto lo scrivente chiede tutte le autorizzazioni rilasciate dal Comando di Polizia Locale alla ditta aggiudicataria per |'installazione delle plance pubblicitarie; 4, Se é stato stipulato il contratto tra le parti. Lo scrivente pertanto chiede copia dello stesso vista l'assenza ingiustificata nella sezione Amministrazione Trasparente sul sito web istituzionale; 5. Perché nan @ stato redatte un praspetto economico del servizio al fine di poter giudicare leffettive economicita per Ente nell'affidare a terzi un servizio pubblico; 6, Se ritiene normale che un operatore commerciale/turistico debba essere multato in caso di inottemperanza ad un sollecito soltanto verbale da parte della Polizia Locale & non supportato da atti, cio un espresso avviso pubblico che disciplini modalita e tempi di attuazione delle disposizioni, e da una diffida formale di rimozione cosi come disposte dall’art.23 comma 13-bis del D.lgs. 285/92; 7. Se |'Ente ha il regolare nullaosta dell'Ente Provinciale per la concessione dell'installazione di tali plance sulle strade Provinciali. Pertanto si richiede copia del nullaosta; 8, Se ritiene validi i verbali che in questi giorn! sono stati notificati agli operatori commerciali in mancanza di avviso pubblico, di diffida di rimozione e di nullaosta dell’ Ente Provinciale. Sirichiedono, quindi, copia di tutti i verbali elevati finora per tale questione. 9. Per quale motivo é@ stata esclusa una frazione del territorio nel piano della segnaletica allegato al Bando; 10.Se sono state richieste le necessarie autorizzazioni alla Soprintendenza e all'Ente Parco Nazionale del Cilento al fine dell'inserimento di tali elementi nel conteste paesaggistico- territoriale; $I richiede quindi copia conforme delle autorizzazioni eventualmente ottenute, Alla presente interrogazione si richiede anche risposta scritta. Castellabate, 14/12/2017 Distinti Saluji aff