Sei sulla pagina 1di 36

ENCICLOPEDIA DI

PICCOLE INVEN
ZIONI E APPLICA
ZIONI PRATICHE

fia - Auto-mota-ciclo
.Attrezzatura per gli
sports . Ebanisteria
Materie plastiche -

metallo - Nei campi,


nell'orto ed in giar
dino - Attrezzare il
proprio laboratorio -
Idee Utili - Consi-

UN TELEOBIETTIVO CHE FACILE


(vedi descrizione a pagina 21)

CASA EDITRICE G. lVERBIl\1I FIRENZE


COS' E' IL SISTEMA "A" LO "A " CL U B
IL SISTEMA D'ARRANGIARSI DA SE IL CLUB DGLI A R R ANGISTI
COS' IL SISTEMA" A "? Poche parole ba 1.. 0 "A' club viene fondato con lo se opo di
stano a dido: il sistema di arrangiarsi con le mettere a contatto tra lort gli appassionati all'ese
proprie mani ('d il !)t'oprio cer vello nelle mille cuzione di fac'H lavori d.'artigianato.
occorrenze della vita (Iuotidiana, trascorrendo pia I soci cos potranno ricevere consigH e inseglla
cevolmente ore d'ozio, preparando un'infinit di menti dai pi II esperti, potranno scambiarsi tra
oggetti che prima o poi torneranno utili a noi ed loro idee e progetti, e allacciare simpatiche re ..
lezioni con I)ersonc che 13ondividono i loro gusti.
Tramite l'npposa rubrica. che a parte dai
GENITORI Se volete istillare nei vostri figli l'amo p ross imi numeri verr istituita sulla nostra ri
re al lavoro e stimolarne lo spirito d'iniziativa, vista, essi potranno richiedere consigli su qua l
non mancate di acquistar loro IL SISTEMA "A" siasi soggetto che abbia p e rti ne nza con l'argo
mento di q u esta pubblicazione, a tutti gli altri
suci sparsi per CItali,),. !n mancanza di r isp osta
ai nostri familiari, aguzzando .IleI tempo stessh da p arte di questi, l'is po nde n l'Ufficio tecn ico
la nostra abilit tecnjca e la nostra ingegnosit . del!a nostra Redazio ne .
Il sistema (( A)) il sistema ' isolvere
di Prog etti di lavon: da loro eseg u i ti troveranno
molti piccoli e meno pic coli prohlemi nella accoglienza sulle no s t re pagine, purch natural
maniera pi economic). . m e n te app ro va l i dalla Redazione, che gi u dic her

Il sistema ( A)) il istema di perfezionari ,:n base all'interesse che per gli altri letto ri pu
in qUf'lh, particolare tecnica artigiana che pi ci avere l'oggetto da presentare, alla semplic i t

IL SISTEMA "A" fatto per lutti e vuole esser utile a tutti. Se non trovate in
questo numero ci che pi v'interessa, scr;veteci: lo troverete nei prossimi numeri;

se avete trovato la soluzione di qualche difficolt, e credete che possa esser utile (j

chi si dedica alla vostra attivit, scriveteci: pubblicheremo il ')ostro ritrovato

gradita, dalla lavorazione dei metalli all'eba della sua costruzione, all'economicil. dei ma te
nisteria, dall'arte fotografica alla radiotecnica riali occorrenti per la realizzaziomC!.
Il sistema A)) il sistema di ovviare ai I proge tti dovranno consistere d,: una descri
mille piccoli inconvenienti casalinghi, di far zione, suc c i n ta , ma tale da ren de rl ! facilment.'
fronte mil1c necessit, dalla luciclatura di un
a i n tellegg ibile ogm: particolare costr uttivo, e de'_
mohile, alla riparazione di un interruttore; dz:segni o c correnti a illustrarne la descrizione
Il sistema A )) il sistema ili prepararsi con Pcr l'iscrizione allo ( A)) club ( sufficientr
poca spesa l'attrezzatura, costosissima nei ne
gozi, necessaria per g'i sport pH,:ferjti
II sistema A)) il sistema di eseguire fo H AR.RANGISTI" il SISTEMA" A" la vostra ri
tografie veramente meritevoli e di stamparle vista, lo "A" CLUB la vostra associazione: iscrive
e svilupparle da s. costruenosi con le proprie tevi allo "A" CLUB, abbonandovi al SISTEMA "A"
mani gran parte dell' attrezzatura occorrente.
di perfezionare il proprio apparecchio radio. di
verplciare una seggiola od un'..! paree. abbonarsi alla ri v i sta , richiedendo contempura
E qnesto, e molto altro ancora, ma sopra neamente la te ss er a. di socio.
tutto il s i st e ma di istillare nei giovani ' am o r e Gli associati delle diverse localit potranno
per il lavoro m anuale e di a c umina rn e quella procedere alla fo nnazi,o n e di s ezio ni. locali, il
genialit che sempre stata dote caratteristica cui programma sia rispondente ai p n: n c ipi re
degli Italiani rli ogni citt e di o g ni campagna. golanti l'a tt i vit dpllo ( A l\ club.
LA DIREZIONE LA DIREZIONE

Il presente numero costa LIRE 50 - Dal 2. num)ro il prezzo di LiRE 60


IL SISTEMA "A" pubblicato dalla Casa Editrice G. NERBINI, Via Fa'.3nza, 109 Firenze; in vendita

presso tutte le edicole. Esce la prima settimana di ogni mese al prezzO di Lire 60 - L'abbOnamenio annuo
ad IL SISTEMA. "A" costa Lire 600 - Inviare vaglia alla Casa Editrice Nerbini, Via Faenza N. 109 - Firenze,

Pe,. la pubblicit rivolgersi a E. Bagnini - Via Vivaio N. 10 -- Milano


IL S I S T E M A "A"
ARRANGIARSI CON I MEZZI E IL MATERIALE A PROPRIA DISPOSIZIONE
Esce la prima settimana di ogni mese Casa Editrice G. Nerbini - Firenze Prezzo L. 50 - N. 1

elettrico ed in questo caso sar


SCALDA ACQUA FATTO IN CASA piegata in due e sistemata nella
scatola H che deve contenerla,
Questo apparecchio si presenta stesso sia la scatola della resisten avendo cura di porla tra due la
sotto la forma di un cilindro con za che i due tubi. strine di cartone d'amianto o di
un tubo per l'introduzione ed uno Infine il cilindro dovr avere mica, o sar una qualsiasi resi
per l'uscita dell'acqua, come i Suoi stenza a spirale, da 110 a 220
simili che si trovano in commer volts, secondo la tensione della
cio. Richiede naturalmente una corrente da usare. In questo caso
resistenza elettrica, come sorgente
del calore, comandata da un ter
mostato e' da un rlais.
L'esterno si compone di un vec
chio bidone o d'un fusto da ben
zina (fig. 1 e 2). Pu esser munito
del suo coperchio piatto normale,
ed in questo caso il montaggio
della parte interna con la sua tu
batura sar notevolmente facilita
to, poich baster forare questo
coperchio per il passaggio dei tu
bi. Si pu anche, come mostrano
le nostre figure, chiuderlo con
un pezzo tronco-conico B, fatto
con un vecchio imbuto, sul quale
verr allora applicato il tappo C. .
Quest'ultimo permetter, nel cor un foro laterale per il passaggio
so dell'uso di toglier facilmente del tubo di rame contenente il ter
la resistenza, per sostituirla o ri mostato I (figura 3 e dettaglio
pararla (fig. 1 e 2). fig. 4), ed esser munito di tre graf U;ff/tY4
La parte interna (fig. 2 e 3) fe G, che verranno saldate al 8/#E/4LL/CA
pu esser costituita sia da una sca la sua estremit inferiore. Tali
tola di latta, sia, ci che prefe grappe. faranno presa sul bor
ribile per la maggiore solidit e do interno dello scaldabagno, e
durata, da un cilindro di lamiera saranno tenute in sito da goccie
galvanizzata, saldato a stagno, il di saldatura (vedi figura 2).
cui coperchio superiore sia costi Il vuoto tra l'involucro esterno
tuito da un disco pieno (fig. 3 J). ed il cilindro interno sar riem
Il disco di chiusura opposto sar pito con qualche sostanza isolan
vuoto al centro, per permettere il te, lana di vetro o stoppa d'a
passaggio della scatola cilindrica mianto. Bisogner dunque guar
contenente la resistenza elettrica, nire di questa il recipiente gran
e presenter ine>ltre due fori per de, poi mettere a posto il cilindro
il passaggio dei tubi E e D. Avan e stoppare il vuoto, prima o dopo
ti per di saldare a questo disco la saldatura delle grappe G.
il recipiente di lamiera galvaniz La resistenza termica pu esse
zata, bisogner saldare al disco re quella di un ferro da stiro continu.a il pagina 2
clJnlinua da pagina l
esser montato il circuito' elettrico, uscita del vapore, evitando cos
verr avvolta su di un sostegno comprendente un rlais, azionato ogni pericolo d'esplosione.
di terra refrattaria, sempre col dal termostato, che a sua volta Per aver l'acqua calda, una vol
locandola poi tra due lastre iso aziona la resistenza, e un trasfor ta che la temperatura desiderata
lanti. matore per l'alimentazione del r sia raggiunta, non c' che da apri
Vedremo in seguito il montag lais, trasformatore la cui corrente re dolcemente il rubinetto di quel
gio elettrico. Per adesso baster raddrizzata da un ossimetallo. la fredda: l'acqua calda sgorghe
.
allacciare le estremit della resi Il rlais del' tipo di quelli che r senz' altro dal suo mbo.
stenza ad un cordone elettrico. si usano in telefonia, e l'avvol Costruendo l' apparecchio nelle
Per avere una interruzione au gimento formato da filo di 6/ lO misure indicate dai nostri diseg!li,
tomatica della corrente, evitando di mm. si potranno avere a disposizione
cos gli inconvenienti di un ec Questa parte pu d'altronde es 1. 6,50 di acqua ad 80 circa ogni
cessivo riscaldamento, baster im ser modificata, facendo comanda ora e mezzo.
piegare un termostato a lama che re direttamente la resistenza dal
comander la resistenza a mezzo la bilama. In questo caso la scin
di un rlais. tilla di rottura dovr essere as- IDEE
Il termostato propriamente det 50rbi::1 da un condensatore tipo
to si compone di un bimetallo, che PTT di l mfd inserito in pa
si pu far facilmente da noi sal rallelo tra i coritatti.
dando insieme due lame, una di Una volta montato il mtto, lo
acciaio ed una di ottone (vedi scalda-acq ua pu venir sistemato
fig. 4). Per comodit si potr sal in un angolo della cucina, sopra
dare questa doppia lama all'estre l'acquaio, ad esempio o nella stan
mit del tubo di rame destinato za da bagno. Il tubo E (fig. l e
a contenerla, tubo che dovr pe 2) verr collegato mediante un
netrare nel recipiente dell'acqua. raccordo ad una presa d'acqua
Un 'ottima cassetta per la
All' altra estremit verr invece qualsiasi con 'un tubo di rame o raccolta delle immondezze potr es
saldato un contatto inossidabile, di caucci. Potr anche esser for ser ricavata da una scatola qualsia
proveniente ad esempio da un rut nito di un rubinetto, come ha si di latta di sufficiente grandezza
fatto il costruttore di quest'inge
( vanno benissimo alcune scatole
tore di magnete. L'estremit del
grandi da biscotti) . Baster tagliar
tubo di rame che' rimarr allo gnoso apparecchio. Il tubo di usci la diagonalmente, come mostra la
esterno verr saldata su di una ta dell' acqua calda, che giunge sin nostra fi gura, ad una estremit, e
piastrina di ottone, forata a que quasi all' estremit superiore del fissare all 'altra un manico.
st' effetto. Su questa medesima recipiente (vedi fig. 3) serve an
piastrina sar articolata mediante che per impedire che il recipien Abbonarsi al
un perno, formato da un chiodo te si riempia eccessivamente, e
SISTEMA "A"
ribadito, una sbarretta di bache come valvola di sicrezza: se l'ac
lite o di fibra (A, fig. 4), fornita qua giungesse infatti al punto di costa solo Lire 600

di un contatto corrispondente a ebollizione, essa uscirebbe dal tu Fate subito il vaglia alla
Casa E ditrice Nerbini, Via Faenza. 9 Firenze
quello della bilama. e dall'altra bo, che permetterebbe anche la
parte di un dispositivo di coman
do composto da una piccola men
sola a squadra che tenga ferma
PER CHI POSSIEDE
una molla poggiante sulla barret
ta. Inferiormente un'altra menso L'AUTOMOBILE
letta sorregger un' asta filettata,
A mici lettori ch .... possedete u n ' au di una ve1'1lice a lacca. Il bianco,
passante attraverso un foro pure
to dalla carrozzeria dipinta in nero si sa, non assorbe, ma respinge il
filettato ed agente sulla barretta, od in altro colore scuro, avete mai calore, e la temperatura dell'interno
avente lo scopo di permettere di notato, quando vi accade di fermar risulter cos notevolmente miglio
avvicinare od allontanare i con vi sotto il sole d'estate, in che for rata.
no crematorio si trasformi l'inter Sfruttando lo stesso principio fi
tatti, a seconda della temperatura
no della vostra veLtura? sir(), potrete pJ oteggere lo pneumati
alla quale si vuole che avvenga la I raggi solari che investono il co della ruota di scorta, avvolgen
interruzione della corrente. Que tetto' della macchina sono da questo dolo in una fascia di tela bianca.
st'asta terminer con un bottone assorbiti completamente : ecco l'in Ci vi dar anche il vantaggio di
conveniente, noioso, s, ma, al quale esser chiaramente scorti di notte
zigrinato in materia isolante, che
si pu facilmente porre rimedio di dagli automobilisti che si trovano
ne permetta il comando. pingendo il di sopra del tetto stes dietro di voi, o che oltrepassano la
La figura 5 indica come deve so di bianco, con due buone mani vostra macchina ferma.
due rettangoli identici, la cui rea
lizzazione non offre alcuna diffi
colt.
Pannello posteriore. - anch 'es
so un semplice rettangolo delle di
mensioni di quello anteriore, e sen
za alcuna apertura.
Sportelli (fig. 4) - Essi debbono
poter alloggiare, senza frizioni, nelle
a perture del pannello anteriore. In
virt dello spessore del compensato
prescelto (8 mm.), non hanno biso
gno di alcun rinforzo, di alcuna in
telaiatura, poich i due rettangoli
di legno che li costituiscono sono
di per se stessi rigidi quanto ba
sta. Noi pensiamo tuttavia che una
cornice arrotondata, che oltrepassi
leggermente i loro margini, dar
al mobile un aspetto assai migliore,
mascherando le inevitabili luci tra
gli sportelli stessi e il pannello
(fig. 4).
Ogni sportello sorretto da due

(
cerniere esterne avvitate, che non
possono esser diversamente colloca-
PANNELLO
PANNELLO ,ANTERIORE LATERALE . te a causa del piccolo spessore del

G
CO..<?h'/C/E legno. Un chiavistello del tipo che
0) JJE1/"A6L/ .DI
.4RR07t?J1.A apparr pi intonato al mobile, as
sicurer la chiusura.
VAIO SPORTELLO Tavola del fondo. - Il fondo ri
La tavola che abbiamo usato era Per una tavola delle dimensioni po:Sa su due traverse di appoggio
una comune tavola da cucina in sopra indicate sar. sufficiente: (fig. 5) che sono incastrate nei pie
solido legno bianco, di cm. 55 )<" di della tavola. Le incastrature pos
- un foglio di compensato di 8 sono esser facilmente praticate ser
120 X 70. Ora lo spazio tra i suoi mm. di spessore per il pannello an
quattro piedi non pi perduto. vendosi della sega e di scalpelli
teriore, misurante cm. 114 X60; da legno.
Al contrario, una solida credenza a
- un foglio da 4 a 5 mm. di
due porte, con un ripiano all'inter Il fondo, in una o due parti, in
no, contiene agevolmente tutti que spessore per il pannello posteriom
legno bianco dello spessore di mil
gli utensili da cucina che la mas misurante cm. 114 X 60; limetri 1518.
Messa in opera. - I pannelli sono
saia desidera aver sempre a porta - due fogli da 4 a 5 mm. d;
ta di mano (fig. 1). spessore per le fiancate, misuranti
inc1odati alle gambe della tavola,
Realizzando questo mobile, che a cm. 48X50;
od avvitati a mezzo di viti a testa
dir il vero era gi stato a met ese - due fogli di 8 m. di spessore fresata, necessariamente poggianti su
guito quando l'abbiamo posto in per le porte, misuranti cm. 4,0X ;;0. rondelle_
cantiere, ci siamo sforzati di sop Va da s che queste dimensioni Si pu mascherare la linea delle
primere tutte 'e connessure troppo sono date a titolo indicativo, perch viti e dei chiodi con segmenti di
complicate, tutti i lavori in legno dI esse variano con il variare di quelle cornice arrotondata che contribui
qualche difficolt" in modo che un della tavola (misurare le dimensio
dilettante anche alle prime armi pos ranno a rendere il mobile pi gra
ni allo spigolo esterno dei piedi). zioso.
sa ottenere lo stesso l'esultato. Cre A 11 'incirca occorreranno in tutto 2
diamo d'esser riusciti nel nostro mq. di compensato, cui conviene ag
intento. giungere delle tavole di 15 mm. per
In cosa consiste il problema dl:! il fondo. WYLER VETTA
risolvere? Semplicemente nel rac
chiudere lo spazio esistente tra le
Pannello anteriore (fig. 2). - Nel FS--WATfH
pannello anteriore vanno ritagliate CRONOGRAFI - OROLOGI
quattro gambe della tavola, che co due aperture per le porte ed una di precisione
stituiscono di per se stesse una 50' intaccatura per il cassetto. Fotoapparecchi
lida ossatura, avendo generalmente
Le aperture dovranno misurar? v oigtHinder
alla base una sezione quadrata di
cm. 40 X 30, corrisponder:i rigoro Z e i s s Ikon
circa 5 cm. di lato. Possiamo dun Agfa ecc.
samente in altezza ed essere rigoro
que scegliere come materiale di ri
samente equidistanti dal centro del PAGAMENTO RATEALE
vestimento il legno compensato. An in lO mesi
pannello.
sato, ma un po , pIU, spesso, 111 VAR,
che le porte saranno in compen
. . Le dimensioni deII' intaccatura Ditta Milano
debbono permettere ai bordi del ca,, Corso- Italia. n. 21 A
modo da non richiedere un'intelaia
tura: una semplice cornice arro setto di poggiare sul pannello, cosa C a t alo g o oro logi
che migliora assai l'aspetto del mo L.50
tondata, fissata a mezzo di chiodi,
bile_ Catalogo fotografia
baster a dar loro un aspetto pi
Pannelli laterali (fig. 3). - Sono
L. 60
eleante.
estremit due maniglie di rame, che
Un tavolino con plano mobile faciliterebbero anche il trasporto
del mobiletto, il quale, una volta
pulito e lucidato, sar degno di
q ualsiasi ambiente.

UN CONSIGLIO
15%5
Per restaurare le vecchie stampe

t
sporche di muffa ed ingiallite dal
tempo, non ricorrete a preparati
troppo energici che alterano i co
lon ed insieme intaccano il loro
sostegno, la carta. Date la vostra
preferenza all ' acqua ossigenata, o
perando come segue : staccata la
IO fONDO stampa dal suo quadro, immergetela
nell'acqua pura, lasciandovela per
Ecco un o ggetto che una volta qualche istante, poi, quand' ben
terminato vi dar la soddisfazione inumidita, sistematela ben tesa ( ser
di sentirvi ebanisti provetti, vi var vendovi di un vetro come soste
r le congratulazioni degli amici gno, se sar necessario) in una ca
increduli, e p orr sulla vostra stan tinella dalle dimensioni appropria
za di soggiorno un segno di mo te avendo cura che il disegno risulti
derna signorilit, senza pur p resen in alto.
tare difficolt notevoli nella costru Copritela con un pari volume di
z i one. Esso non richiede infatti che acqua corretta con qualche goc
esattezza ed attenzione, e pu essere cia di ammoniaca. Lasciatela in que
eseguito anche con la pi modesta sto bagno per un 'ora, sciacquatela
delle attrezzature. Preparate quindi il piano superio. con acqua corrente e fatela asciu
Per dargli un tono di ricchezza re. Q uesto si compone di uno o due gare, tenendola sempre ben tesa, tra
sar bene usare legno piuttosto spes pezzi uguali. Se si vuole conferire due strati di carta sugante nuova e
so : acero di 3 cm. di spessore an al nostro tavolino un aspetto raffi bianca.
dr. benissimo, bench, volendo eco nato davvero e nello stesso tempo
nomizzare, si possa adoperare an g lrantirsi contro eventuali movi
che uno spessore minore. menti del legno, ognuno di questi
Le parti sono tenute insieme me pezzi sar fatto di tre parti : la cen
diante scanalature e d incastri e le trale tagliata nel senso della fibra
giunture sono incollate. del legno, le due laterali, trasversal
Segate prima le quattro gambe, e mente alla fibra stessa.
praticatevi gli incastri per l 'unione I maschi destinati a scorrere nelle
ai pannelli latenili. Passate quindi apposite guide scanalate dei pan
alla esecuzione di questi, e d uniteli nelli laterali non debbono sforzar
alle gambe gi pronte. Praticate poi vi troppo, n rimanere troppo lenti.
in ogni unit le scanalature per Occorre inoltre aver cura di lisciar
fissare il fondo e il piano mobile. li accuratamente con la carta ve
Una volta preparate le due fian trata perch il movimento sia dolce.
cate del tavolo, untele alle fiancate Ora non c ' che sistemare i n po
trasversali ed al fondo (la osserva sizione giusta sotto ad ognuna delle
zione dei disegni varr meglio di due parti del piano un piolo a vite Originali fermi per tendag
ogni spiegazione) ed assicurate con come arresto, e praticare sulla su gi possono esser preparati con gli
la colla lutte le giunture, facendo perficie superiore di ognuna un in o ggetti pi comuni, quali, ad esem
attenzione che questa non esca allo taglio per poterle fare scorrere, a pio, posate ordinarie, ripiegate co
esterno. meno di non voler applicare alle me mostra il nostro disegno.

4
ollrone e ivani a una veccia automoMe
Se qualcuno di voi disposto a darsi un po ' daffare, ed
ha la fortuna di possedere una moglie volenterosa, potr com
pietare con una spesa relativamente aSiai modeita il iUO ap
partamento di due poltroncine ed un divano destinati a su'
scitare l 'invidia e l 'ammirazione degli amici, ai quali non
sar necessario andare a dire che questi mobili traggono la
loro origine da uno di quei negozi, nascosti i n genere nelle
parti pi popolari della citt, ove le vecchie automobili, giun
te alla fi ne della loro carriera, vengono smontate per uti
lizzare quanto possibile delle loro parti.
Acquisterete in quel negozio infatti i due sedili ante
riori ed il divano posteriore di una vecchia auto, meglio se
saranno di dimensioni spaziose, guardando che l'imbottitura
sia ancora in buono stato, di qualsiasi tipo essa sia: l 'ideale
sarebbe che poteste metter le mani su pezzi forniti di im
bottitura di gomma-piuma, ma non sar tanto facile, poich
sono solo le auto pi moderne ad esserne fornite.
Comunque anche altri tipi andranno egualmente bene. Piut
tosto spazzolate ben bene, e disinfettate il vostro acquisto
con un insetticida per esser certi di non portarvi in casa
un nido di insetti.
Fatto 'acquisto non c ' che da mettersi al lavoro.
I sedili di auto non hanno gambe, m a hanno ad o gnuno
degli angoli del fondo un foro dal quale passava la vite
che li assicurava alla carrozzeria : vi avviteremo una vite
senza testa, in modo che sporga fuori di quanto basta per
assicurarvi saldamente dei correnti di legno di 45/50 cm. di
lunghezza, che rafforzeremo alla estremit inferiore collegan
doli due a due a mezzo di traverse.
N el far questo, lasceremo che le due traverse longitudinali
( quelle che collegano le gambe anteriori con le posteriori,
e che poggiano sul pavimento) sporgano sul dietro del se
dile di quanto basta ad assicurare al sedile stesso una buo
na stabilit. Volendo, potremo anche diminuire un po ' l 'in
clinazione della spalliera con il fare le due gambe ante;iori
di qualche centimetro pi corte delle posteriori, ma una
cosa che non consigliamo, poich in genere l 'inclinazione
dei sedili di auto studiata in modo da offrire la massima
comodit, ed quindi un vero peccato modificarla.
Quella che m odificherete invece sar l 'inclinazione del
fondo ( A/ B) e ci penser vostra moglie, preparando un cu
scino imbottito di forma conveniente, cio di spessore mag
giore sul lato posteriore. Essa si prender anche la cura di
preparare le imbottiture per mascherare la forma anteriore
e posteriore ( vedi schema segnato C/D, E/F). Per migliorare
i contorni e dare alla vostra opera un aspetto veramente raf.
fi nato, potrete infine stringere l 'imbottiture con una cora
in D, corda che assicurerete al telaio con chiodi da tappez.
ziere.
VostI'a moglie si prender volentieri anche la briga di pre
parare il rivestimento, usando la stoffa che pi le sembrer
adatta all 'ambiente al quale le poltrone ed II divano Bono
destinati. Avvertitela solo di aver Cavvertenza di fare le sue
fodere cos lunghe che non si dehbano vedere le gambe.

5
j)u (J.(d, d, due utiJ,iddi#ni ClJ,ft, OSSERVARE GLI INSETTI

d,it;4i 1fUl,-
teJda, dei r/iO-
Id, de t4nto. MofA D'UNIONE
__ ALLA BAlE DEL
M leRoScoPIO

Percb durino a lungo nei vasi

Piacer alle gentili signore dei legnoso sar bene spaccarlo in due
nostri lettori conoscere un facile per qualche centimetro (b), sempre Non facile maneggiare i piccoli
mezzo per conservare pi a lungo tenendolo sotto l'acqua. insetti che si desidera osservare con
del normale i fiori recisi in stato di Seguite le nostre istruzioni, e sa una lente d'ingrandimento o con un
perfetta freschzza. rete sorpresi dei resultati ottenuti. microscopio comune.
Allo scopo non serve mettere. so Ma questo semplice ordigno, le
stanze di ques!a o quella natura nel se banno il gambo corto cui misure dovranno esser rgolate
l'acqua: anche pura questa serve Cl seconda di quelle del microsco
benissimo. Quello che importa il pio, risolver l'inconveniente_
non lasciare il loro stelo immerso
Si tratta di un rettanf,olo di bron
nel liquido cos C01n' quando
zo dello spessore minimo di 2 mm.
fiori vengono acquistati, cio qual
piegato a squadra. Nel braccio pi
che tempo dopo che essi sono stati
lungo saldata un'altra piastrina,
recisi, peich l'estremit si or.
pure di ottone, destinata, con quel
mai indurita e non permette pi
la inferiore, che allo scopo mu
l'assorbimento dell'acqua.
nita di 1m bullone di pressione a
. vite, ad assicurare ['apparecchio ai
Per rim.'Jdiarvi basta tagliar via
un centimetro o due dello stelo, a
bordi di un tavolo.
vendo t'avvertenza d cOIr/'piere que
st'operazione sotto l'acqua, ed im I fiori dal gambo corto pos Il montante forato a convenien
piegando nna lama molto taglien sono esser sistemati con grazia in te altezza, e lungo il diametro ver
te: una lametta da rasoio di si(;u qualsiasi vaso, se si avr l'avver ticale di questo foro vien praticata
rezza va benissimo, per esempio. Se tenza di allungare il loro stelo con lIna fessura.
il vaso nel quale i fiori debbono es quelle pagliuzze con le quali si sor Attraverso il foro verr poi fatta
sere sistemati ha l'imboccatura trop biscono le bibite ghiacciate. passare una vite dalla testa che' per
po stretta, si possono usare forbici Quelle, assai comuni, di sostano metta un'agevole manovra, la quale
lunghe e ben affilate. za plastica trasparente saranno in porter saldato alla sua estremit
Se lo stelo tenero basta reci visibili anche attraverso le pareti l'ago i n cui verranno infilati gli
derlo in senso diagonale (a); se dei va.,i di cristallo. insetti da esaminare.

1?AD\O
Anche aparecchi
d altre Marche a

PREZZI IMBATTIBILI
Troverete presso

C. /. R. Via V. Pisani, 24
genera
MILANO
contro dolori reumatici, di reni, di pet

6
UN TRAPANO IDEE UTILI

il fusto legno
Una vecchia molla a spi
con di rale pu fornirvi un buon mmero
di porta chiavi : tutto quello che
c ' da fare tagliarne una spirale
Ecco un utensile che non dovreb
e mezzo ed arrotondare i margini
be mancare nel laboratorio di o gni
del filo con qualche colpo di lima.
dilettante, e che per la sua sem
plicit pu essere da tutti prepara
to con poca spesa.
L 'armatura costruita i n legno
di faggio o di carpine, ambedue
sufficientemente duri per lo scopo
da raggiungere. Per la' sua costru
zione consigliabile attenersi alle
dimensione indicate, dimensioni che
potranno per esser' modificate a
seconda dei biso gni. I vari pezzi Dovendo dipingere un tu
sono uniti mediante viti e bulloni. bo, potr riuscire utile assicurar
L 'albero della punta del tornio, lo a due corti pioli, conficcati nel
di mm. 15 di diametro, gira in un terreno del tanto necessario a dar
anello di bronzo annegato nel le sicurezza al tutto, ed aventi ad una
gno del braccio mediano che lo certa altezza due lunghi chiodi che
sorregge. Esso unito poi all 'al passeranno per le due estremit del
bro motore porta-puleggia, che pu tubo stesso, tenendolo fermo. Nes
esser costituito da un 'asta i n fer sun pericolo di cadute, e nessuna
ro . pieno forata nel senso medesimo preoccupazione di doversi sporca
del suo asse per ricevere l 'albero re le mani per sorreggerlo. L"n
prima detto, o, cosa pi semplice, dito poi baster per farlo girar.
da un tubo di acciaio del diame
tro interno di 15 mm.
Questo tubo sar soleato da due
scanalature verticali per permettere
il passaggio della copiglia di fermo
deII' albero portapunta, che dovr rata una tavola regolabile in altez
poter salire e scendere, risponden za, o munita di una leva di coman
do al comando di una leva, alfine do, tavola il cui sostegno passer
di poter eseguire il suo lavoro di attraverso il blocco di legno che
perforazione. forma lo zoccolo deII 'utensile.
La leva, articolata sul montante
dell 'armatura a mezzo di una pic DI CHIAVI FACILI A FARE
cola squadra cui imbulonata,
collegata . a mezzo di una piccola
biella ad un anello che gira libe
ramente sull 'albero porta punta, ed
mantenuto nella sua posizione da
due anelli fissi. Per rendere pi agi
le i l funzionamento del trapano,
bene usare per quest'anello inter
terme dio un cuscinetto a sfere.
Naturalmente l 'albero dovr es
sere filettato alla sua estremit, per
potervi assicurare il porta punta,
come filettato sar pure l'albero del
la puleggia, allo scopo di permet
tere il fissaggio della puleggia stes
sa. Quest ultima poi, a mezzo di
una cinghia, sar collegata ad una
pulleggia di diametro minore siste
mata sull 'albero del m otore elet
trico ( di una potenza tra 1/5 ed
1/8 HP), fissato alla estremit del
Procuratevi dei pezzi di tubo di vorazione non sar difficile, essendo
braccio superiore.
ferro o di ottone di diametri diffe effettuata a caldo.
Naturalmente andr anche prepa-
renti, scaldate li a bianco vivo ad Le chiavi a tubo cos ottenute sq
una estl"emit e m artellateli intor
ranno terminate mediante un foro
no ad una testa di bullone fino a
DIFFONDETE all ' estremit opposta, foro attraver
che di questa testa non prendano
la forma esatta. so il quale sar avvitata u n 'asta
SISTEMA. "A 1/ Il bullone, ben inteso, deve esse di metallo per il facile maneggio
re proporzionato al tubo, la cui la- dell 'utensile.

7
Come piantare i
UNA PICCOLA MORSA VERTICALE
chiodi sotto l'acqu-CI
fori necessari al montaggio della
morsa, al passaggio delle viti, etc.
vengono praticati dopo che l 'accia
io stato stemperato, ed una volta
eseguita questa lavorazione le due
piastre saranno immerse nell 'acqua,
dopo essere state scaldate a rosso
vivo.
Le ganasce (2) sono di acciaio
dolce, striate a mezzo di un bulino,
e misurano mm. 40x30x12. Esse sono
fissate alle piastre per mezzo di viti
a testa lavorata alla fresa di 8x20.
La vite di serraggio (5) ha un dia
metro di 16 mm. una lunghezza di
mm. 90 ed una lunghezza di filetta
tura di mm_ CO. La rondella (4)
in acciaio di lO mm. di spessore. Un tubo metallico di convenien
te lunghezza ed un 'asta metalliea
La leva di serraggio ( 6) ha una che possa scorrervi dentro, servi
lunghezza di 120 mm. ed u n dia ranno benissimo a piantare chiodi
metro di 8. in tavole che si trovano sotto il
La base per il fissaggio ( 7) della livello dell 'acqua.
morsa al banco misura mm. 80xl0x Appo ggiate una estremit del tu
1 2. Essa fissata alle piastre a mez bo al punto nel quale volete pian
zo di viti a testa fresata. tare il chiodo ; fate scivolare que
La cerniera ( 8) ha il medesimo sto lungo il tubo dall 'altra estre
spessore delle piastre alle quali mit, poi inst:rte l 'asta ed usate
avvitata. il martello sulla sua testa.
Ecco una morsa da fabbricarsi
con poca spesa e poca fatica. La molla (9) della vite una mol
Le due piastre ( 1) sono state ri la qi valvola d 'auto.
cavate da due fogli di balestra di Q uesta morsa serve benissimo per S'inclina
questa morsa,
auto misuranti mm. 40x50x8. I vari piccoli lavori di ripnrazione. come voi desiderale

Un pratico serra - tubi


Ecco u n piccolo arnese d a tener tra tra le due lamiere di A. I due
sempre vicino alla morsa : quando intagli formano cos un alloggio
si debbano stringere in questa dei quadrato nel quale il cilindro da
tubi cilindrici, esso eviter di cor lavorare pu venir immobilizzato.
rere il rischio di ammaccarli. senza subire danni.
L'apparecchiatura si compone di
due pezzi di lamiera A e B, fog
giati in modo da potersi adattare
alle ganascie della morsa. Una morsa che possa assumere
qualsiasi angolazione, sia verticale
Il pezzo A costituito di due
ehe orizzontale, quanto di pi
parti, una delle quali piegata su se
utile si pu desiderare sul proprio
stessa e ha un intaglio centrale a
baneone, e questa che presentiamo
V ad angolo retto. Le due parti so
hu il vantaggio di essere di costru
no saldate o fissate con bulloni ri
zione semplicissima, fatta com ' di
baditi l 'una all ' altra.
quattro ritagli di tubi di tre diversi
B invece di un sol pezzo. La diametri, scelti in modo che pos
lamiera ribattuta su se stessa, poi uno scorrere l 'uno dentro l 'altro
piegata una volta in basso ed una a telescopio.
volta in alto, in modo da adattarsi I due giunti saldati sui tubi 2 e 3
alla morsa. L 'intaglio ad angolo ret (lno ritagli del tubo 3. Tre viti a
to fatto mediante una sega a ferro. pressione permettono di variare la
La figura mostra chiaramente i altezza e l 'inclinazione della morsa.
particolari dei dlle pezzi e il loro Il tutto saldato su di una pia
funzionamento : con lo avvicinarsi litra di acciaio, avvitata al bancone
delle ganasce della morsa, B pene- mediante 4 groRe viti.
Ed ora l 'operazione pi delicata :
la piegatura e la smerlatura del.
l 'orlo. Sar necessario costruirsi uo
semplice apparecchio che servlra
benissimo allo scopo e non richie
der troppo lavoro.
P e r questo necessario procurar
si due cilindretti di legno, alti cir
ca 5 cm. e dello spessore tra 12
e 2 0 mm. e un blocco di legno nel
quale verranno praticati, quanto
pi p ossibile vicino due fori de)
diametro necessario a permettere di
assicurarvi i due piuoli che ne spor
geranno di circa 25 mm. Se questi
risultano troppo a stretto contatto,
verranno smerigliati con carta ve
trata, fino a permettere alI ' orlo del
piatto di scorrere tra loro senza
troppo giuoco. Le estremit superio
ri dei piuoli saranno state in pre
cedenza lavorate con la lima in mo
do da assumere la curvatura che
desideriamo dare all 'orlo. Non c '
che da fm' scorrere il piatto tra
questa morsa, e si avr una piegatura

INCIDERE L' ALLUMINIO perfetta, specialmente se l ' operazio


ne sar ripetuta varie volte.
Le smerlature saranno poi esegui.
Anche gli economicissimi piatti
in alluminio possono essere nobi I
COM _ J
- . DISEGNO
V:::;:::-f'...

litati da incisioni che li conver
./ t----
tiranno in porta dolci, porta ce "" \TI
Pl-ETO PEQ PlA.1
1 "l'-...
J '/

DI 8 c,.."
nere, sotto-coppe, etc. <li ottimo ef \'
fetto. E tutto quello che occorre, ol 1/J jK\ vI--1\
W \V \G r--
( '

tre ad un p o ' di gusto per la scelta


\ ) 1\
del disegno, si riduce a un p o ' di "-\
acido nmriatico e di vernice resi
stentp. all 'acido, oltre ad un paio 1\\\ 1/I f'.- 1'-- " r-t--

di quelle speciali pinze usate per " V V :==:=:


: f---
piegare i metalli. ....!'-
. t--f-VV d T '----t-
DI J
La prima operazione da fare la
/ l" ( \DI.EGNO
UN QUARTO :-r-
/./ U( il
perfetta pulizia del piatto, per la DcQ PIATTI
quale prima si user una finisl:li
\ I
01 8 C"'"
/
IJ
ma polvere detergente, facendo at
tenzione di non graffiare la super I! [0::=F=: "- 1
ficie metallica, poi lana di 'acciaio
/ /I j UN QUARTO

VI ),
DEL OIE:GNO

I .)\
No 000 intrisa di sapone umido. DEL VA,)jolo ;
'-"
Si ritaglier poi un disco di caro
I) t
DI 30 Cn'I ,

ta della misura del piatto, e si ri. 1/ , . , l I

l
</
I I I 1
pieghed in tante parti quante sono il
IL Ixh l=--
UN OITAVO
le smerlature che si vogliono ef. DEL DI5EGNO

QUADRETTI
01 VASSOI DI
fettuare nell 'orlo. I piatti di cir 1cm:2. 3 4 C rv> .

liV
ca 25 cm. di diametro ne richiede.
ranno una dozzina circa. 'l..ti 1\
Ci fatto si traccer nel disco di IrtHI\ Vli ['<
carta una circonferenza la cui di 1\ <t;';f-J'-... [\\llW,lJ", V V 1\
stanza dal bordo sar eguale alle di
\ 1\ ;';. j,J f\ V ,,\\{\\ \
mensioni che si intende dare alla
\ \ 0S) In vL t\aiFgt 1\
j. j <[;7V '\: Ndj) )\\
orlatura del piatto, tenendo pre
sente che questa dovr esser suffi 1\ \
ciente a contenere l 'acido necessa \ \ !./' /1/ )112 1\' 1\
rio alI 'erosione. Quindi nella cir
conferenza interna verranno traccia // \'..;-;: 10\ '"' \ ;AI

ti i contorni del disegno che si \ lY/ \'\'?; IJ, \


vuoi riprodurre. L
fe: "
c;. VV \"-':::,VIv::, \
Il disco di carta verr adesso ap DI VA)SOI D
30 C rn .
.
tv 1\'\::: Il
poggiato sul piatto, interponendo un
foglio di carta da ricalco, che per IL Ul 111
IJJ
metter di riportare il disegno sulla
superficie metallica. continua a pa,ina l O
Contitlua da pagina 9

te senza troppa difficolt con le


IMPAGLIARE LE VECCHIE SEDIE
pinze apposite, delle quali occorre
zione all 'angolo 2, dal quale pro
r fornirsi.
cederete all 'angolo 3, poi a 4, e di
E passiamo all 'incisione.
qui tornerete ad l, per cominciare
Le parti che non dehbono esser
attaccate dall 'acido vanno protette n altro giro. Uno dopo l 'altro,
.i giri si susseguiranno sino a che
spalmandovi sopra un denso strnto
lo sgabello non sar interamente
di vernice all 'asfalto, m ediante due
ricoperto.
pennelli da acquarello, dei quali il
Nat nrillmente la corda non va
pi sottile servir per le linee mi
lasciata lenta come nella nostra il
nute ed il maggiore per gli spazi
l ustrazione : noi abbiamo voluto
pi estesi. Se la vernice tende a
fare in modo che vi fosse possi
spandersi, sar bene farla asciuga
bile vedere i singoli passaggi ben
re un po ' esponendola an 'aria ; se
chiaramente. In pratica voi dovrete
troppo densa andr invece allun
ben tirarla, guardando che i vari
gata con un p o ' di trementina.
giri siano vicini e perfettamente al
Una volta spalmata, questa verni
Come tutti i lavori manuali, an lineati gli uni agli altri. Cos noi
ce verr lasciata essiccare per t utta
che questo richiede un po ' di abi abbiamo compiuto il giro nel sen
una notte, dopo di che il disegno
lit che si acquista con la pratica, so inverso alla rotazione dell 'oro
verr ritoccato e verranno traccia
ma questa non una ragione per logio, ma voi potrete anche pro
te le linee pi sottili con una pun-
. evitare di provarsi, tanto pi che cedere in direzione opposta.
ta acuta.
sedie cos rivestite sono adattissime Passando dallo sgabello ad una
La miscela per l ' erosione sar
per gli ambienti rustici o ggi di sedia, incontrerete qualche difficol
preparata unendo con cautela e . in
moda. t, perch vi troverete di fronte
un recipiente di vetro a due parti
Come materia prima potete usa ad un 'area trapezoidale, il cui lato
di acqua una parte di acido mu
re a piacer vostro la corda di pa anteriore pi lungo di quello po
riatlco, facendo attenzione ad ag
glia naturale o quella artificiale che steriore : procedendo come abbiamo
giungere sempre l 'acido all 'acqua e
si trova in commercio assai a buon fatto con lo sgabello, ci troverem
non l 'acqua all 'acido. Sar bene
mercato . I diametri pi comuni so mo quindi con una bella apertura
anche evitare di respirare i vapori
no tre : mm. 3, mm. 4, mm. 4,5. Sce al centro del lato anteriore, che
esalanti dalla miscela, e lavorare
gliete quale volete, tenendo presen- non sapremmo . pi come riempire.
in prossimit di una finestra aperta.
Per evitare questo inconveniente,
Ricordate anche di non gettare la
segnamo sul corrente anteriore una
soluzione residua nel canale di sca
lunghezza eguale a quella del cor
rico, perch l 'acido corrode i me
rente posteriore, lasciando ai due
talli.
estremi un ' eguale intervallo : si
Una volta preparata la miscela,
tratta ora di riempire questi . due
versatene nel vostro piatto quanto
vani, collegandoli all 'angolo che li
basta per ricoprirlo di uno strato di
circa lh cm. Se vedete che eSS;l
fronteggia, prima di procedere alla
impagliatura del rimanente. L 'ope
bolle troppo energicamente, aggiun
razione viene compiuta usando pez
gete con cura un po ' d 'acqua ; se
zi di corda corti,. le cui estremit
dopo un quarto d 'ora non avesse
vengono qualche volta fissate a
cominciato a bollire, aggiungete in
mezzo di chiodi al di sotto dei cor
vece qualche goccia di acido.
renti laterali. N ella maggior parte
Per giudicare della profondit del te che i primi due sono pi in dei casi, per, si trovato pi con
la erosione, versate l 'acido nel re dicati per sedili di misura non trop veniente allacciare due anelli ( uno
cipiente nel quale avete preparato po grande. per parte) di corda all 'estremit del
la soluzione e sciacquate il piatto Per acquistare un po ' di pratica corrente posteriore, e quindi legare
con acqua fredda : quando vi parr potrete cominciare con uno sgabel a questi anelli le estremit delle
che l 'azione dell 'acido sia sufficien lo, p oich l 'area da ricoprire in
te, lavate e lasciate asciugare il corde usate per i riempimenti dei
questo caso quadrata o rettangolal'e. due angoli.
piatto, rimuovendo poi la vernice Guardate la nostra fi gura : inizian Una volta resa cos quadrata la
con uno straccio di lana imbevuto do il lavoro dalI 'angolo l, passate area da ricoprire, si pu procedere
di benzina. la corda prima sopra poi sotto ad
A e sopra e sotto a D ; quindi p or Continua a pagna II

tatela sino a B e ripetete l 'opera-


J. LONDON

l a st o r i a ete r n a
d e l l' u o m o o p pres
s o d al l ' u o m o

Pag. 2 72 L. 250
Richiedeteto, inviando vaglia, alla
CASA E D IT R IC E NERBINI
Via Faenza N , 1 09 - FireIlze

lO
continua da pagina lO '. l
con giri continui. seguendo il si UN PRATICO CANCEllO
stema indicato per la rivestitura del
lo sgabello. Y1YHnSI8
VISI N 9YN
Prima di iniziare il lavoro, sa
r bene tener la corda immersa per
qualche secondo nell 'acqua. Que uo

sto render pi solide le legature v,v.l n :t ! SSe a .. o!al! a


delle estremit, che dovranno es JtJvtu.Lv[. al ann:j. U1
ser fatte con spago fine e resistente. essJ.LCituo;> U} pJ a.LlCllod UI
Quando poi dovrete unire insieme luolzunJ HDuIIou ans a l alaptIald
il termine di una corda al principio -tI D O::>DUIOlS O I l S O A I! a la l a lnlD
di un 'altra, fate attenzione che il : o ssals 1000 D I alDAOld O::>DUI
nodo venga a trovarsi al di sotto - ol s lP I?HP1::>D l P ouoIH oS t{:>
del sedile. 0101::> D OlD!paUIUI l o AaHI o s
Durante tutta l ' operazione fate un I?P DlD m sl9: D1SatIODW D 1
in modo che o gni corda risulti beu I? HP 1:JD DAl ssa::>::>a,t aIDzzHDI
tesa, senza per ricorrere a tensio -na u Iad OUDIAOS 0lpaUIlI un
ni troppo forti. La forza non ne aUIO::> 0 P tIOUI Il Onnl tIl Dlnl:Js
cessaria in questo lavoro, quello -OtIo:> . t'l l VHfiSIa: VIS ::rNVW
che bisogna curare 'invece la re DI 0 P UDUIO:J:JDI 01 'O::>DUIOls l P
golarit. All 'interno di ogni angolo p O loP o l dUIDI ::> ID ' a nq Dr
piegate con le dita la corda a 90, - I a p lqml S lP ID 'nzualnl D IJ IP
non cercate di spingerla in quella !t{:J::>DHD nOD oAaHIos 9ID::>aI
posizione. Guardate che le singole Ia d oPl::>D lP l s s a :J ::> a DP nDS
corde siano ben dritte e che nes -nD::> OUOS 9tIOnSaO lP DUap
suna finisca sopra o sotto a quella
Iqml sl P l oss adg
precedente_
Nel passato quelli che si dedica
vano a questo lavoro mettevano tra
i due strati di corde un po ' di Questo cancello si compone di
paglia, per dare alI :insieme una tre sbarre trasversali che attraversa
maggior consistenza_ Oggi si preferi no il picchetto centrale dell 'apertu
scono altri ripieni, specialmente ra, limitata da altri due picchetti
trucioli o scheggie di legno. Que cui sono fi ssati i fili spinati che
sti vanno messi a posto prima che compongono lo sbarramento.
l 'apertura sia chiusa completamen Ogni sbarra imperniata su di
te, cercando di disporli con bel gar un bullone traversante esso pure il
bo con il diminuirne lo spessore, picchetto centrale, ed attorno a que

L nsu d I odop
man mano che ci si allontana da sto perno pu muoversi per un
gli angoli. L 'operazione si compie certo angolo, approfittando di una
meglio poggiando la sedia su di un fessura nel picchetto praticata per

aZU9Ja" OS
fianco, ed avendo cura di non pro permetterle questo movimento. Un
durre rigonfiamenti antiestetici. contrappeso la mantiene normalmen
Quando saremo vicini alla fine te immobile in posizione orizzon
del lavoro, ci troveremo assai pro tale.
babilmente . ad aver terminato di Per aprire questo cancello non c:; '
ricoprire i correnti laterali, men che da abbassare la parte libera Alessandro Kuprin
tre uno spazio rimarr ancora aper
to al centro di quello anteriore e
delle sbarre, sollevando cos i con
trappesi. Abbandonate poi a se stes LA F O RZ A
posteriore, che sono in genere pi se, le sbarre ritornano in posizio L a solidariet umana si afferma
1unghi, poich il sedile spesso ne normale, richiudendo il passag pur tra l'orrore
pi largo che profondo. Il rivesti gio. Esso costituiranno quindi un Pagine 2 00 Lire 2 00
mento di quest 'ultima apertura ver ostacolo invalicabile per gli ani
r allora fatto portando avanti e Richiedetelo alla: cAsA EDIT: N E R B I N I
mali, pur potendo facilmente es V i a Faenza N. 1 0 9 - Firenze
indietro la corda da i due corrent sere manovrate dall 'uomo.
maggiori, in modo da far pa sare
la corda stessa attraverso la fine
stra centrale, fino a che anche que
sta non sar ben chiusa. Non rimar
r allora che assicurare la corda al PREZZI VERO REGALO
di sotto del . corrente posteriore e
C R O N O G R A F O a 2 pulsanti, Teletac h i me
terminare l 'opera con due o tre tro, movi mento su r u b i n i , cassa cromopl ati n ,
mani abbondanti di gomma lacca. vetro i n fra n g i b i l e , c i nturino extra

2 p u lsanti L. 3.500
Per ricevere per un anno il 1 pulsa n te )) 3 . 0 0 0

S I STE MA " A " O R O L O G I O m ovi m e n to o i t ; mo, cassa


i noss i da b i le, q u a drante modern o
acci ai o

basta fare un vaglia di L. 600 alla Sole L. 2.300


C.E.N. - Via Faenza, 1 09 - F I RENZE Ordinazioni ' e vaglia a ORO LOGERI E C. I. R. Via V. PISANI, 24 - MILANO

]1
Sifone
cuoio di recpero) formano la guar
nizione del pistone e verranno fer
IDEE U l' I L I
mate contro la rondella saldata per
semi automatico
mezzo di un 'altra rondella tenuta
a posto da un cJado avvitato alla fi
Iettatura.
Questo pistone non ha un 'impu
gnatura, ma di volta in volta deve
essere unito direttamente al tubo
di gomma che s 'impiega per il tra
vaso . del liquido, tubo che offrir
di per se stesso una comoda presa
a chi debba azionare il sifone.
Per servirsi di questo ordigno,
occorre immergere l 'estremit li Alcune volte gli pneumati
bera del tubo in caucci nel liqui ci hanno fori cos impercettibili
do da aspirare, e, mantenendo la che anche con il conosciutissimo
pompa al di sopra del livello del mezzo dell 'immersione nell 'acqua
liquido stesso, spingere fino al ter non si riesce a trovarli. Eppure la
mine della sua corsa il pistone. A loro presenza immancabilmente
questo punto si chiuder il rubi provata dal lento, progressivo sgon
netto e si far risalire l 'asta del fiarsi della camra d 'aria, Ma c '
pistone, producendo cos il vuoto una maniera per costringere que
nel corpo della pompa, al quale sti incomodi fori a rendersi visi
il liquido comincer quindi ad af. bili : quella di togliere la valvolel,
fluire per effetto della pressione at versare nell 'interno della camera
mosferica esercitantesi sulla super d 'aria un po di inchiostro, poi ri
ficie della vasca che lo contiene. mettere a posto la valvola, gon
Per vuotare recipienti che conten Non c ' dunque pi che da aprire fiare ed attendere per qualche temo
gono liquidi nauseabondi o perni il rubinetto per richiuderlo solo al po : in corrispondenza del foro ap
ciosi (benzina, nafta, alcool dena lorquando l ' operazione termi parir immancabilmente una mac
turato, ecc.), consigliamo la prepa nata. chia.
razione di questo sifone ad adcsca
mento semi automatico da usare
per il pompaggio Tutti i pezzi che

Attacco ' flessi bile per bicic letta


lo compongono sono di recupero, e
pertanto il costo dell 'utile strumen
to si riduce in pratica a zero.
Essenzialmente esso si compone
di un tubo - va benissimo un tu
bo da telaio di bicicletta fuori uso
- chiuso ad una estremit da una
rondella d 'ottone saldata allo sta
gno, o da una rondella di ferro sal
data con la saldatura autogena ( so
luzione questa che da preferirsi)
ed all 'altra da una rondella mu
nita di viti di serraggio, forata per
permettere il movimento dell 'asta
della pompa.
Anche la prima rondella forata
nel centro, ed il foro filettato per
permettere l 'avvitatura di un rubi
netto, che potrebbe per anche es
sere saldato. Nel caso che sia a
vite, occorrer assicurare la sua per
fetta tenuta mediante un 'altra ron
della in caucci duro, stretta sotto Con un ferro piatto di 3 mm. di essere appiattita. Due fori corrispon
il collarino. spessore si fabbrica un collarino com denti perfettamente ad altri due pra
Nel tubo sopra descritto scorre un posto di due semi-anelli che ver ticati sull 'asta del rimorchio per
pistone, costituito a sua volta da un ranno chiusi intorno all 'asta della metteranno il fissaggio di questa al
tubo di acciaio o di ottone, filettato sella della bicicletta a mezzo di due l 'attacco per mezzo di due bulloni
ad una estremit. Proprio al di so bulloni a dado. a dadi.
pra di questa filettatura va saldata A lla met di una delle due parti Si uniscano i due pezzi di tubo
una rondella. Due ghiere di cuoio del collare si unisce a mezzo di appiattito e forato per mezzo di
( che possono esser fatte con del saldatura autogena un pezzo di tu quattro o cinque maglie di catena
bo 2 lx2 7, la cui estremit libera forgiate e saldate, e sul tutto si in
viene appiattita. fili, per rifinirlo, un pezzo di tubo
il " Un altro pezzo di tubo dello stes di caucci di conveniente lunghezza :
Abbonatevi al SISTEMA A so tipo deve poter essere unito sen
za gioco all 'asta del rimorchio e la
l 'attacco potr prendere tu!te le in
clinazioni possibili, e sar nello
estremit anteriore di questo deve stesso tempo robusto e silenzioso.

12
La dinamo una parte essenzia
le dell 'insieme meccanico di un D ei consig li
autoveicolo. lei che d la vita a
tutto l 'apparato elettrico, batteria
compresa, e la sua funzione ha quin
prezlosl per
di un 'importanza capitale. Purtrop
po assai di frequente poco cono
sciuta dagli automobilisti che solo
l ' automa bi
raramente ne comprendono in pie
no l ' importanza, forse sopratutto lista :
perch un inconveniente alla di
namo pu anche passare inosserva


to : esso non arresta immediatamen
te il motore, come un inconvenien
te al dispositivo d 'accensione.

alttv 1)
Ma proprio per questa ragione la
dinamo traditrice : essa agisce in

ritardo e di sorpresa. Guai a chi
ha l 'imprudenza di mettersi in mar
cia con una dinamo deficiente, e vegliare la strada, ma che neces la batteria si . scarica, verso destra
magari, senza notare il guasto ! Non sario tener d 'occhio gli indici del che sta caricandosi.
andr certo molto lontano, perch i contatore e dell ' amperometro : Quando il motore fermo e tut
suoi accumulatori si scaricheranno un 'abitudine che val la pena di ti i fanali sono spenti, l 'indice de
ben presto. prendere. ve tmarcare O.
Fortunatamente abbiamo a dispo Cosa ci dice infine l 'amperome In marcia, durante il giorno ( a
sizione il mezzo di conoscere le tro ? Il suo quadrante, qualunque fanali spenti) l 'ago deve indicare
condizioni meccaniche . di questa si sia il tipo, porta delle graduazioni una quindicina di ampres di ca
gnora : sovente infatti basta dare che vanno da l a 2 0 ( fig. l) sia rica.
un 'occhiata all 'amperometro che si verso destra che vero sinistra, es Con nostra grande sorpresa l 'ago
trova sul cruscotto e assai bene in sendo considerata la posizione O rimane come incollato dinanzi allo
vista. Tutti gli automobilisti che come quella di riposo. Un indice si O o d indica solo una carica leg
meritano questo nome, sanno bene sposta dinanzi a queste graduazioni : gera ! Eppure tutto sembra andare
che guidare non importa solo il sor- andando verso sinistra indica che benissimo, il motore ronza allegra
mente, i chilomtri si succedono ai
chilometri sul contatore, nessun
colpo a vuoto, nessun rumore so
spetto. Cosa succede dunque ? Una
sola cosa : la dinamo non carica
pi ; si messa in sciopero senza
aver l 'ordine dal suo sindacato. Ma
per quale ragione ? quanto cer
cheremo di scoprire per tentare di
prendere qualche rimedio, se la co
sa . possibile.
Notiamo d 'inciso che, salvo casi
particolari, sar ben difficile rima
nere per strada. Come abbiamo gi
detto, i guasti alla dinamo sono ...
bombe a scoppio ritardato. Avremo

dunque quasi sempre la possibilit
di raggiungere la nostra autorimes
sa, se vogliamo eseguire da noi la
operazione, o un 'autofficina, se pre
feriamo affidarci alle buone, ma co
Le scaglie sottilissime del LUX stose cure di uno specialista.
si sciolgono istantaneamente
Ragioni meccaniche
nell'acqua e producono una
1 ) La cinghia che aziona la dina
schiuma morbida, abbondante m spezzata.
ed efficace. Il L U X , solubile L 'inconveniente pu avere molte
anche in acqua fredda, lava a noiose conseguenze, che ci costringe
fondo ed i tutta sicurezza. ranno assai presto a fermarci per
Lavati col LUX, gli indumenti strada, poich la cinghia che aziona
anche pi delicati ri,tornano la dinamo, aziona anche il ventila
tore, e, sul medesimo albero, la
morbidi , freschi, come nuovi t
pompa ad acqua. dunque l 'ebolli
zione deII ' acqua del radiatore che
IL V E RO LUX SI V E N D E SOLO ci attende, e un pericoloso riscal
iN
SCATOLA ORIGI NALE l
damento del motore. Fermarsi dun
"P - 06 ..9 ..____________ que, e prima lo faremo, tanto me
glio sar per la nostra auto.
Continua a pagina I4

l
segue da pagina 13
CONu/VTTOl,lE
Bisognerebbe aver sempre dietro !J/Su/VNTORE
una cinghia del ventilatore' di ri
serva_ Facciamo dunque la sostitu
zione, se abbiamo avuto una cos
rara avvertenza, e rimettiamoci in
cammino.
2) La dinamo non gira pi.
a) Uno dei cuscinetti a sfere
rotto. Questo pu esser stato anche
la causa del precedente inconve-
, niente : la correggia costretta a slit
tare sulla puleggia, inchiodata del
la dinamo si scaldata, logorata, ed
infine rotta.
NeSSlma possibilit di ripqrazione,
neppur di fortuna. Non c ' che cer
car di raggiungtre la pi vicina
autofficina a piccola velocit e fer tensione agli attacchi assume un non indica che una debole carica
mandosi spesso per non fare scal valore esagerato, e fondendo inter ( da 2 a 5 ampre). Bisogner al
dare , il motore in maniera perico rompe il circuito induttore. Dob lora ricorrere alla
losa, ammesso pure di aver la bat biamo dunque essergli grati. verifica delle spazzole. Queste
teria in condizioni che consentaho La sostituzione del pezzo sem sono dei prismi di carbone che, so
di evitare l 'umiliazione del ri or plice, a condizione di averne uno spinti da molle, sfregano sul col
chio. di ricambio sotto mano. Si svita un lettore. A seconda del tipo della
b) Un cuscinetto a sfere si dado a sei faccie posto sul corpo dinamo, le molle hanno forma di
bloccato. Di questo noi siamo i veri della dinamo, si toglie il vecchio versa (a lamina o a spirale). Un
responsabili, perch, l 'incidente in fusibile che contenuto in un tu cavetto di rame isolato, chiamato
dica che non ci siamo mai presi la bo di vetro, si pone al suo posto shunt, collega la massa di carhone
bga di lubrificarlo a tempo debito. il nuovo e si ri'avvita il dado. al punto ove la corrente vien rac
Si pu rimediare, iniettando pri Ma attenzione a non lasciar sus colta.
ma della benzina nell ' ingrasstore, sistere la causa che ha prodotto la Per verificare una spazzola, ne
poi un po ' di olio e cercando di fusione del vecchio dopo averlo cessario smontarla, cosa relativa
far girare la puleggia a mano. Con sostituito! A nche il nuovo fonde mente facile anche sotto il copri
un po ' di pazienza pu darsi che il rebbe certamente entro pochi istanti. 'cofano : una fascia di acciaio mo
tentativo riesca. Quando la puleg Si cercher allora tra le cause vibile maschera infatti delle luci
gia ha ripreso a girare normalm,en seguenti : che permettono l 'accesso alle spaz
te, ma solo allora, rimettere a posto l) il circuito di carica aperto zole ed al collettore. di modo che
e riprendere il cammino. ( interruzione accidentale, connessio sfilando la fascia, si possono to
c) Il collettore si scheggiato. ne rotta, ecc.). Occorre esa1uinarlo gliere le spazzole.
( Caso estremamente raro) O le la attentamente, filo per filo, collega ' 1 ) Spa.zzola logora. divenuta
mette si sono aperte a ventaglio. mento per collegamento, senza di troppo corta, o appoggia troppo de
N on c ' da fare altr che segui menticare i fili a massa, che pos bolmente sul collettore, insufficien
re il consiglio di cui al paragrafo sono esser fuori p osto. Riparare i temente sospinta contro questo da
a) perch la sostituzione dell 'inte fili, riallacciare i collegamenti ecc. una molla che ha perduto la forza.
ra dinamo, o del cllettore nel m i Verificate anche il congiuntore-di Sostituirla con una spazzola nuova
gliore dei casi, indispensflbil'!.. sgiuntore : se mettendolo in corto di tipo identico.
circuito, il nuovo fusibile si fonde 2) Spazzola bloccata nel porta
Ragioni elettriche
l 'apparato in buone condizioni, spazzola. Non appoggia pi sul col
La dinamo non genera corrente : altrimenti il disgiuntore va cam lettore. Togliere la spazzola e pu
a) il fusibile d 'eccitazione biato. lirla con benzina insieme al porta
bruciato. Le dinamo ' a regolamen c) L ' indotto spezzato. Non c ' spazzola, nel quale essa deve poter
tazione di intensit mediante tre che da affidare la riparazio'ne ad si muovere liberamente. Guardarsi
spazzole hanno un fusibile d 'eccita uno specialista. bene dall 'ingrassarla.
zione destinato a proteggere il cir La dinamo genera una corrente 3) MoUa di appoggio spezzata.
cuito indriuore in caso di sovra troppo debole. Camminando di gior Sostituirla. Il ruolo della molla
tensione. Questo fonde quando la no a buona velocit l 'amperometro ' importante, poich essa assicura un
buon contatto della spazzola al col
lettore, cosa che evita gli scop
piettii e le scintille e, di conse
guenza, il ri scaldamento della mac
china.
4) Collettore sporco. il caso
pi frequente. I carboni, a furia di
sfregarvi sopra, finiscono per lascia
re uno strato nero di polvere, che
rimane attaccato al rame rosso del
colletto e. Questo strato, mettendo
in corto-circuito le lame, provoca
una perdita di corrente, diminuendo
cos il rendimento della dinamo.
segue a pagina 15

14
Contmua da pagina "I 4
I D E E U T I L I
Fortunatamente non difficile pu
lire un collettore : basta farlo gi-' La plastilina pu ben ser
rare tenendovi a contatto un pez vire in m lti casi e per molti usi,
zetto di carta vetrata, fino a che il specialmente quando si debbano
rame non abbia ripreso il suo bel maneggiare piccoli o ggetti.
colore TOSSO. Un pezzo modellato i n modo da
L 'operazione si compie dopo aver assumer la forma dell 'iniziale del
tolto la " fascia di acciaio (fig. 4). vostro home, vi permetter di te
Una striscia di " carta posta sopra ere i fiammiferi a portata di ma
una tavoletta di legno viene intro no sul vostro tavolo in una ma
dotta nell 'apertura del porta-spaz niera originale.
zola fino ad essere a contatto con
l 'indotto fatto girare dalla cinghia Qualche volta le toppe ap
( il motore dev 'essere in marcia). plicate ai pneumatici si staccano,
Ad operazione ultimata, occorre la ed occorre perder tempo per ri
avvertenza di sofjare bene nell 'a trovare la posizione precisa del
pertura, per cacciar via la polvere foro, per chiudere il . quale erano
di ferro o di carbone. state applicate. Ma questo non suc
5) Regolamento della terza spaz cede a chi, prima di applicarle,
zola. Pu darsi che dopo tutte le traccia sulla camera d 'aria una" bel
verifiche e i miglioramenti sopra la croce, il punto d 'incontro dei
indicati, la dinamo continui a ,ca cui bracci coincida con il foro, con
ricare in una maniera ancora in una matita indelebile : il distacco
sufficiente. Supponendo la batteria della toppa e la p osizione del fo
degli accumulatori in buon stato, e Quando lavate la vostra au ro saranno sempre identificati seno
non solforata, bisogna allora in ul tomobile nei giorni m olto freddi, za fatica.
tima ipotesi agire sulla posizione abbiate cura di mettere, o di far
della terza spazzola. mettere, dei pelzetti di nastro ade
La fi gura 5 mostra lo schema con sivo sulle serrature delle p ortiere.
venzionale di una dinamo a tre spaz Eviterete cos la noia che potrebbe
zole. Quell A e B sono fisse. La procurarvi il congelarsi dell 'acqua
.spazzola regolabile R ha invece una entrata nell 'interno delle serratu
posizione variabile : pu essere av re stesse.
vicinata od allontanata alla spazzola
A, modificando il rendimento della /
dinamo.
Bi sogner " procedere con molta
prudenza e gradualmente. Si far
cio spostare la spazzola nel senso
voluto di un tantino e la si bloc
cher di nuovo, spingendo quindi
il motore a pieno regime. Secondo
le indicazioni dell 'amperometro, ve
dremo se questa posizione cor
retta o da modificare ancora.

BORLE" I
Il sistema per spostare la spaz
zola non uguale in tutte le dina
mo. In certe marche basta girare
un eccentrico, in altre bisogna li
berare un collare solidale al porta
spazzola, oppure un settore. In ge
nerale per un cacciavite il solo
utensile necessario.
Prima di InIZIare l ' o perazione, F A S IG N O R I L E
occorre dunque osservare attenta Q U A L S I A SO l
mente l 'anatomia della nostra dina
mo, togliendo la fascia di protezio A M I3 I E N J: E
ne. Non occorrer molto per acqui
stare una sufficiente dimestichezza Richiedetela presso il
con le sue parti, che infine non concessionario esclusi
hanno nulla di misterioso.
vista d i zona.
N. B. - Si deve ricordare che tutto
quanto abbiamo detto sino ad ora si
applica ad una dinamo a tre spaz O HI C I N
zole ed al suo esame di fortuna,
da eseguire su strada, sotto il co
nAHlll UOnlnn
Soc. per Az.
pri-cofano e senza smontare la di
namo stessa, cosa che richiede co Milano Via Washington, 70
noscenze e abilit tecnica acquisi
bili solo con una buona pratica.

15
Un regalo p er la Signora:

ORIGINALE VASSOIO
PER LA COLAZIONE
Oltre a dare una nota d i moderna cora in posizione, praticate in que Dalla medesima lastra di rame ri
originalit, la mattonella di cerami sta e nel legno i fori con un tra tagliate poi due dischi e due anelli
ca fissata al centro di questo vas pano n. 50. che si adattino ai due barattoli che
soio serve per posare la caffettiera Le maniglie sono ricavate da due avrete acquistato in precedenza, e
calda e come tagliere, permettendo tubi di rame di l cm. di diametro, praticate in quelli quattro fori per
cos di non sciupare il vassoio. Na lunghi circa 28 centimetro. Scalda o jettamente corrispondenti, mentre
turalmente chi vorr far.si questo tele fino a color rosso cupo, fatele un quinto foro sar praticato al
vassoio dovr . comperarsi questa raffreddare e date loro la forma vo antro di ogni disco, fresandoli in
mattonella, come pure i due barato Iuta con le mani, piegandoli attor modo che possa alloggiarvi una vite
toli, destinati a servire al burro ed no ad un tubo di f)irca cm. 4. Ap. di ottone a testa piatta di l cm. di
alla marmellata. piattitele quindi alle due estremit, lunghezza.
Cominciate con il tagliare un ret praiicando ad ognuna di esse un Per i distanziatori preparate otto
tangolo di cm. 35x50 in un foglio foro con un trapano n. 26, piegatele segmenti di cavo di rame n. 8 di
di compensato di mm. 12. Poi, dopo tutte ' ad un medesimo angolo, ed circa 25 mm. di lunghezza e lima
aver lucidato la faccia migliore, pas arrotondatele. teli o torniteli all 'estremit in mo
satevi Wl sotil[! strato di lacca bian Dopo averle pulite con lana di do che possano essere ribaditi nei
'1'l fori dei dischi e degli ' anelli.
U li I O N ..OUlt;' Tagliate quindi, sempre dalla me
TQISCIE' desima lastra di rame, una striscia

DI 2.50x5
ij:S:rjX1 :"f
FASC1T&' . . .,[::;'!:
alta cm. 2 e lunga circa cm. 60 (se
il perimetro della vostra mattonel

i.<,$
la questo, o quanto necessario
se detto perimetro maggiore o
\'i;'ii minore). Dopo avervi praticato
O D R I
cON i " , ('Il
cop. la lima gli intagli per gli ano
FA\C ETTA '
lA
MAN I lIA FASCETTA D EL R I V ESTI M ENTO goli, piegatela ad angolo di 90,
STl2lklA 0 1 I NTA(iU A praticatevi sul bordo inferiore dei

n <M
fori, che freserete, per l 'alloggio di

D[(i
lI
piccole viti di legno, e diminuite un

IU
CM . O.95
, P I EGATUQA P I E Ci A A po ' lo spessore del bordo superiore
con una lima. Martellate quindi il"
A N Ol' .J ';.' / .
90
(' C' (\ :O _ .: .. . o
;/ftr
t
.r;:;.(',.. c r:rr ,, . ?1
' 1": ': " . "
rame, piegatelo intorno alla matto
i,.r;t;r;.. ;' t".i. .:; . . ,- I

.....,:;.;.r;.,!r-F;,t;:..
('o"r.
.
... .- . .;:.
>o
"'ATTON "llA AfFILATO
_.. _. "-LA
. .PlI E_4_A_SOPRA ' .-
-
'
'
- -O-RLO
nella, e fissate la ornice al vassoio .
1ntroducetevi quindi la mattonella e
CA
. " o . : ' MM . 1.5
BASE ( OCCOR . 2 l DI5TA tiZIATO llE
usando con precauzione un martel.
A' S e.CO N DA DEI ( .oCC O R . Z )
BAClATTOLI A N ELLO (8 0CCOR.) CO Q N I C E D E LLA
lo, ripiegatevi sopra il bordo della
R E4G I BAQATTO LO MATTON E LLA cornice stessa gi affinato.
ca, asciugando l 'eccesso. Quando lo acciaio, assicuratele nella giusta l'o Coprite quindi la mattonella e da
lacca si sar ben essicata, lisciatela Slzwne al vassoio nel quale avrete te una buona mano di lacca a tutto
con una carta da smeriglio finissi. praticato dei fori, leggermente pi l 'insieme. Quando questa sar bene
ma ed olio in abbondanza, lasciano piccoli della vite, di circa cm. 3 di asciutta, fregate ben bene il piano
do la superficie rimaner chiara so lunghezza. Le viti saranno in rame, d;: legno con carta ed olio. Lasciate
lo quanto basta perch la fibra del e verranno fermate tenendo le mani invece la lacca sulle parti in me
legno sia ancora visibile. glie nella loro posizione esatta. tallo.
Per ricoprire i bordi, tagliate due
striscie di rame larghe circa cm. 2,5 I. S. T U RGHEN JE V
e lunghe cm. 90. Da ritagli dello
stes.so rame preparate poi due fa P A D R I E F IG L I
scette di cm. 2,5x5, che vi serviran Due generazioni a contrasto tra il divampare delle pi dolci' passioni
no per riunire le estremit delle e l'agitarsi dei primi fermenti rivoluzionari - pago 2 10 L. 200
striscie intorno al vassoio. Dopo a
E. J. e E. GONCOURT
verle martellate e lucidate, accomo
date le striscie nella posizione do. LA S IG N O R I N A M A U P E R IN
vuta intorno al vassoio e segnate i lma famiglia borghese crolla intorno ad una giovane donna, in un dramma
punti ove preparare i fori per viti o di passioni e pregiudizi sociali oggi ancora di attualit - Pago 2 2 0 L. 240
chiodi di rame, lunghi circa 1 5 Rimettete l 'Imporl o alla CASA E D ITRICE N E R B I N I - V I A FAE NZA, 109 - F I R ENZ E
mm., quindi, tenendo la striscia ano

16
A N D A T E A correr anche un porta-lampada mu
nita di interruttore a catenella, un
" !BETrO po ' di filo, un tubetto con le estre
Elr ATO mit filettate e due viti da legno.
PRENDERE N ella base andr praticato una

[i]
intaccatura al bordo esterno ed un

I
foro centrale per il passaggio del
I N CANTINA filo. Andr anche allargato il foro
della valvola del rubinetto di quel
tanto che basti a permettere di gi
IL NECESSARIO rare il rubinetto stesso il neces
sario a comandare l ' interruttore,
senza toccare il filo che per detta
Pf R IL fU STO valvola deve passare.
Oltre al praticl1;r questi fori, non
c ' che da fissare lo zifolo alla
DI QU ESTO lU- base con due viti, avvitare alla sua
estremit superiore il tubetto filet
tato destinato a sorreggere il porta
ME DA TAVOLO lampada e mettere a posto questo
ultimo, dopo averlo unito al cavo
Ecco un porta-lampade che non netto SerVLTa allacciarvi la catenella elettrico.
manca certo di originalit, ed al che comanda l ' interruttore della N on resta che da assicurare la
quale un paralume di vostro gusto lampada. catenella dell ' interruttore ad un oc
dar senz 'altro un tono di perso La base costituita da una scodel chiello a vite avvitato sul rubinet
nale eleganza. la di legno, che potrete facilmente to e,.. e vedrete che molti vi do
La parte principale, il fusto, foro acquistare con poca spesa, o farvi manderanno dove avete trovato que
mata da uno zipolo, il cui rubi- fare dal vostro falegname. V i oc sto simpatico fusto.

U SI M PATICO PORTAINNOLI

Un bellissimo regalo natalizio, un questo bellissimo ferma.libri. in mo


lussuoso ferma-libri da tavolo, pu do che la base della lettera segua
e...sere preparato da voi stessi con il verso della fibra, segate il bloc
Niente di pm semplice. Tre cop la modica spesa necessaria ad ac co stesso seguendo il contorno e
pie di ovali di legno lucidato, aSSL quistare una lastra di rame di 30x sterno del disegno, praticatevi i
curate a mezzo di chiodi a tre as 38xO.20 e due blocchi di un qual vuoti occorrenti nell 'interno, e ri
sicelle, sono collegate con una fu siasi legno pregiato ( bosso, radica finite poi a forza di lima e carta
ne, tenuta ferma nelle scanalature di noce, ebano, mogano) di cm. vetrata.
appositamente praticate sui bordi 15xl1.5x5. Se non possedete un utensile auto
degli ovali a mezzo di piccoli chio Tagliate la lastra a met in m o matico, assicurate la base delle let
di che danno al tutto una maggio do da avere due rettangoli di I5x 1 9 tere ad un cuneo di legno che for
re stabilit... e il giuoco fatto. e piegate a d angolo retto circa 5 m; un angolo di 150 circa, quindi
Due ganci avvitati al ripitmo supe cm. del lato pi lungo di ogni la limate la superficie .esterna fino a
riore serviranno a tenere appeso al stra. Arrotondate poi gli angoli e riportare il tutto in verticale : que
. muro questo scafJaletto. lucidate il metallo accuratamente. sto far s che una volta tolto il
Il legno, dello spessore di circa Riportate poi su uno dei blocchi cuneo i fermalibri sembrino leg
l cm., sar scelto in modo da into di legno l 'iniziale del nome e sul germente inclinati contro le piastre
nare con il rimanente della mobilia l 'altro quella del cognome della di rame, cui verranno assicurati con
della stanza. persona alla quale volete regalare viti da legno avvitate dall 'interno.

Il Il basta inviare un vaqlia di LU. 600


Per d i ve n ire

soci dello
A club alla C.E.N., via Faenza 1 09, Firenze,
quale abbonamento al S i st em a " A "
(Il CLUB DE6l1 ARRAN6ISTI)

17
TERMOSTATO PER L'INCUBA TRICE
ASTA rlLETTATA

PER CHI DEVE MUNGERE


Ecco. qualco.sa che impedir all
vostra mucca di prendere a calci il
secchio. del latte : un qualco.sa- che
sta di mezzo. tra un ro.zzo. sgabello.
Ecco un termostato d precisione,
ed un po.rta-secchi. Degli avanzi di
ad alta sensibilitii, che pu essere
una tavo.la di legno. ed un ro.busto.
utilizzato sia per una incubatrice
filo. di ferro. so.n quanto. o.cco.rre per
di uova che per una stufa eletJ"i
co.struirlo..
ca da cultura microbica.
Il secchio. appo.ggia su di una ta
Esso si compone di un 'ampolla
vo.letta o.rizzo.ntale che spo.rge dal
di vetro ripiena di mercurio, am
la gamba anterio.re dello. sgabello.,
polla il cu collo sottile sar attra
ed tenuto. a posto. da un filo. di
versato da un esile filo di ferro.
ferro. semicirco.lare incastrato. nel
Il filo di ferro costituisce il PrI
mento A ed A sono poste sotto uno l ' asse superio.re. Per assicurare a
mo elettrodo. Il secondo f, form ato
schermo metallico di protezione, c questa saldamente il filo. sar bene,
invece da un 'asta metaIiil'a comal1-
sono allactiate in C e C allo sche do.po. averlo. intro.do.tto. a fo.rza nei
data da un bottone zigrinato, ed
m a di montaggio ( fig. 3 ) .
fo.ri appo.sitamente preparati, inse
avvitata attraverso un supporto dI
B e B ( fi g. 2) sono aperture per rire verticalmente nella tavo.la, dal
ferro a doppia squadra, in modo
l 'areazione, non indispensabili. di so.tto., due viti che fo.r.zino. con
che sia possibile farne variare la
L 'apertura della parete interiore la loro punta contro il filo stesso.
sporgenza inferiore, la quale ter
miner con una punta di ferro ( un snr chi usa mediallte una doppia
pezzetto di filo sottile), metallo da porta, di , etro o no, articolata Ja
preferire perch non attaccato al
mercurio ( fig. 1 ) .
una cerniera sistemata in F. Il ter
mostato, ed eventualme.ate un ter VARCO PER UOMINI SOLI
Quando il mercurio, per effello mometro di control1 o, saranno col
di un inalzarsi anche minimo del locati nell 'interno. In V verr si
la temperatura, sale nel tubo ca stemata la lampada ad alcool di
pillare formato dall 'esile collo del soccorso, da usarsi in caso di una
la bottiglia, esso finisce per giunge interruzione della corrente eleUriefl.
re a contatto con il filo di ferro, che Il circuito elettrico ( figura 3)
forma la punta dell 'asta metallica. comporta u n tlispositi "0 destinato
Essendo il termostato m ontato ili a dare l 'allarme, in caso di guasti
serie 'nel circuito, la corrente pab o d 'interruzioni di corrntc, me
sa, chiudendo il circuito stesso, e diante una suoneria S, alimentata
avviando o interrompendo la cor da una qualsiasi pila a secco P. E
rente della resistenza termica, per ed E sono due elettrocalamite ch'l N on o.ccorono pro.le per spie
])lezzo di un rlais che di queSta attirano le lamine H ed H dest gare co.me St co.strwsca quest , aper
seconda corrente comanda il CIr nate. a chiudere e aprire una l 'uno tura nelle barriere di filo spinato.
cuito. e l 'altra l 'altro circuito. J u n Essa, praticata a brevi distanze,
La punta spostabile per mezzo interruttore a doppia direzione. L permette di entrare ed uscire facil-
del bottone zigrinato, permette di ed L rappresentano i {lamenti delle . mente dal recinto senza esser co
regolare l ' apparecchio, in m o do lampade o le resistenze termiche. R stretti a saltare il filo. spinato., ma
che funzioni ad una determinata ed R sono due resistenze da ;) :.>0 costituisce un o.staco.lo invalicabile
temperatura, che mese per mese ohms, non destinate al riscaldamen per gli animali di grossa taglia, qua
bene controllare servendosi di un mento. li i bovini e gli equini.
termometro.
A titolo d 'esempio, proviamoci
ad adattare il nostro termostato ad
una stufa ( fi g. 2). Nell 'interno di
questa - che costituita da un ciu
plice rivestimento contenente tra ic
due pareti un isolante termico qu:--l
siasi D le lampade dI riscalda-
PERCH' I BRUCHI sibile, cosa che si potr fare utiliz
zando delle pinze a punta rotonda,

NON SALGA N SUGLI ALBERI allo scopo di non spezzare il filo


nel tirarlo.
Quando quest ' apparecchio verr
Basta fasciare ad altezza d 'uomo spinto in avanti per mezzo dell 'imo
il tronco delle piante da protegge pugnatura, i fili di ferro si com
re mediante uno spesso strato di t porteranno come le lame di una
schio, alto da 1 5 a 20 cm. Ma c ' falciatrice regolare, tagliando sen-
vischio e vischio. In mancanza d
quello americano che il pi resi
stente 'a tutte le intemperie, prepara
tevi il seguente, e sarete soddisfatti
dei resultati.
Aggiungete a 1 00 gr. di caucci,
375 grammi di benzina, tappate ed
attendete per una b uona quindicina
di giorni, che il caucci sia com
pletamente sciolto. A llungate quin
di la soluzione con 675 gr. di pe
trolio, mentre a parte farete fonde
re a fuoco basso, e con tutte le
precauzioni che richiedono queste
infiammabilissime sostanze, 50 gr. di L 'apparecchio costituito da una
colofonia o 5 0 gr. di asfalto. M e armatura formata da due bracci che
scolate bene e, tenendovi ad una si riuniscono in un 'impugnatura
buona distanza dal fuoco, versate in legno. Questi bracci possono es
lentamente, e sempre agitando, la , ser fatti i n ferro piatto, i n tubo
soluzione precedente in questo mi metallico, ed anche in legno. Alle
scuglio fuso. loro estremit imperniato un as-
Applicate il vischio prima che spun se che sostiene all 'esterno due ruo- L lsforzo l 'erba.
tino le prime foglie. te da carrozzina per neonati che Se si desidera ottenere un rendi-
sono all 'asse stesso solidali, ferma- mento ancora migliore, si potranno
te a mezzo di copiglie ( fig. 1 ) . Sul- montare le due ruote gommate su
lo stesso asse, ma all 'interno sono mozzi di bicicletta, di cui uno mu-
fissati due dischi di legno duro, che _ nito di pignone che agir su di
si ricaveranno da una tavola di un asse portante i l tamburo della
spessore sufficiente ad assicurare u- falciatrice.
Il segreto di questo comodo at- na certa resistenza all 'apparecchio Essendo i pignoni fi ssi, detto tam-
trezzo costituito da due molle di ( fig. 2), di diametro un po ' infe- buro non girer pi nel senso delle
rinvio, a causa ,delle quali basta che riore a ((uello delle ,r uote. Del sot- ruote, ma in senso inverso, i l che
il vaglio sia spinto in avanti, perch tile fil6 di ferro galvanizzato colle- migliorera' . notevolmente i l funzio-
torni da se stesso all 'indietro. gher questi dischi, passando aUra- namento dell 'apparecchio, tanto pi
cos assicurato q el movimento di verso fori praticati a distanza re- che sar possibile farlo girare assai
va e vieni che la vagliatura richiede. golare l 'uno dall 'altro. Ma questo pi velocemente mediante una scel-
La sua costruzione semplice e filo dovr esser teso al massimo pos- ta opportuna dei pignoni.
robusta. Si tratta di due grossi cor- 1 ------
renti ( I ) da fissare al suolo, colle-
gati tra loro da robuste traver Questi montanti Rimo destinati a mit ai montanti suddetti, ed an 'al
se ( I2), i quali portano ad una estre- sorreggere le molle di rinvio (8) tra al vaglio. '
Quest 'ultimo costituito da due
lungheroni ( 2), terminanti con le im
pugnature ( 6), riuniti da due traver
se della medesima altezza.
Quattro fiancate in legno sotti
le ( I l) guarniscono i lati di questo
quadro e costituiscono la tramoggia.
Il fondo costituito da una rete
metallica.
I due quadri sono tenuti insieme
per mezzo di due biellette ( 3) in
ferro piatto, articolate su due pez
zi . di robusta lamiera ( 4) a mezzo di
bulloni (5) che costituiscono l 'asse.
Per il trasporto e per il maneg
gio del vaglio, il tutto si pu Im
mobilizzare a mezzo di cavalieri in
ferro tondo ( 7) che possono eS3e
re incastrati in fori appositamente
mit due montanti (9), rinforzati che per mezzo di due cavalieri so praticati nelle ,biellette e nei loro
per mezzo di due tiranti ( IO). nQ ll,Oite ad una delle loro estre- suppo tj in lamiera.

19
gato i n modo da assumere una foro ogni direzione. Non solo ritrarrete
Proiettore ma tronco-conica, e d una lente di foto interessantissime, ma imparerete
almeno 5 cento di diametro. a servirvi con destrezza dei giuochi
Cl piede mobile La latta verr tagliata come in di luce e di ombra, che tanta parte
dica la figura e avvolta in modo hanno nell 'arte fotografica.
che il diametro maggiore dell 'im
buto resultante sia uguale a quello
del faro, e quello minore un po '
pi piccolo di quello della lente. Negative troppo dure
I margini dell ' imbuto verranno .
E questo senza indebolire le ne
quindi saldati. gative, operazione delicata e quasi
Il faro verr assicurato all 'imbu mai priva di inconvenienti. Il re
to con una cerniera, dal lato op sultato sar comunque lo stesso, al
posto alla quale sar previsto un meno che non sia in causa, anzich
sistema di attacco qualsiasi. Una fa la durezza della negativa, la qua
scia di caucci che circondi la li lit della carta, che accusa troppo
nea di unione tra i due pezzi, im fortemente i contrasti.
pedir alla luce di filtrare. Per ottenere il resultato deside
A seconda delle disponibilit, il rato, dopo aver tolto la negativa dal
faro potr essere utilizzato sia con lo chassis, e quindi prima di svio
una lampada da auto, alimentata a lupparla, non c ' che da immerger
mezzo di un -trasformatore o di la per un paio di minuti in acqua
una batteria, sia con una lampada contenente disciolto un grammo di
ordinaria, alimentata dalla corrente bicromato di Porassio per litro. Tuf
dell 'impianto domestico. In questo farla quindi nell 'acqua pura. Agitar
caso occorrer rimpiazzare i l porta vela un po ' e procedere infine allo
lampada del faro stesso con un por sviluppo nella maniera normale.
ta lampada standard, adatto al tipo Sarete sorpresi dell 'addolcimento
di lampada che intendiamo ado che avrete conseguito.
perare_
Il tutto potr esser montato i n
maniera assai semplice s u di u n ID E E UTIL I
S/l7VPPO /JELLA
piede fatto d i tre regoli del mede
LV/Yt#lEZZA bELLA ZOCCOLI)
('/R'ONTERENZ.4
!JEL F'At;!O
simo spessore, l 'uno - quello sul
quale assicurato il faro - scor QP rA
revole tra gli altri due, che saran
Ecco un proiettore per gli ama no all 'estremit uniti da un bloc
tori di fotografia, capace di emet chetto di legno_ Delle striscie di
tere un fascio luminoso pi che ottone od una legatura in filo di
sufficiente a permettere l 'esecuzio ferro. manterranno uniti i tre regoli.
ne di ottimi ritratti alla luce arti Il faro verr fermato all 'altezza de
ficiale. s':lerata per mezzo di un bullone Un tuIro di rame render
La parte principale costituita chiuso da un galletto, che potr al servlgI utilissimi, se lo piegherete
da un vecchio faro d 'auto o di mo loggiare in uno qualsiasI del fori a mano per dargli la forma neces
to. Occorrono poi un foglio di lat praticati allo scopo nei due regoli saria ad adagiarsi sul fondo del
ta che dovr essere tagliato e pie- uniti. la vostra bacinella di lavaggio, sen
za che rimanga schiacciato agli an
goli, cosa questa che pu ottener
si operando molto lentamente e
F'olo a sorgente luminosa unica

senza
. sforzi bruschi.
Una volta piegato, non c ' che
. Non affatto vero che per otte go no in ombra : queste non dovreb da praticarvi un certo numero di
nere fotografie di pregio, special bero mai costituire pi di % del piccoli fori ed allacciarlo ad un
mente ritratti, occorre far uso di la superficie totale del volto, e l ' om rubinetto per mezzo di un comu
complessi apparati d ' illuminazione. bra del naso non dovrebbe mai giun ne tubo di caucci. I getti d i ac
ll " solo riflettore, magari preparato gere a toccare il labbro superiore. qua uscenti dai fori manterranno
con le vostre mani - del genere di Sar possibile, ad esempio, accen agitata l 'acqua della bacinella, im
quello che proprio in questa pa tuare il valore di una faccia illumi pedendo alla vostra fotografia di
gina il nostro foglio vi p-resenta nandola con un raggio diretto fron posarsi sul fondo del recipiente.
d resultati straordinari, quando u talmente verso di lei, non importa
sato come si deve. in che direzione la faccia stessa sia
Effetti particolarmente intensi po rivolta, oppure ponendo il riflettore
M. ARCYBASCEV

l lIMn (l[M
tranno ottenersi ponendo dietro al per terra, ed indirizzando la luce
soggetto uno sfondo assai scuro, e verso il soggetto, mentre le fotogra
regolando il diametro del cono lu fie di profilo riusciranno meglio se
ROMANZO
minoso con l 'avvolgere intorno alla il soggetto sar illuminato da una
lampada un tubo di cartone lungo luce obliqua proveniente da una Pag. 220 L. I70
una diecina di centimetri. sorgente alle sue spalle, luce che Richiedetelo, rimettendo vaglia alla
La massima cura dovr esser posta non dovr per colpire direttamen CASA EDITRICE NERB INI
nel giudicare le proporzioni tra le te l 'obiettivo. N. 109
V i a Faenza Firenze .-

parti illuminate e quelle che riman- A voi provare ogni angolo, ed

20
Ecco un portafiltri per macchina
fotografica di costruzione assai sem
plice, composto com ' di soli due
pezzi.

Il primo sar il manicotto da col


locare sul bordo dell ' obiettivo de]
nostro apparecchio, e verr fatto o d
in robusto cartone od i n allumi
nio. Avr la lunghezza di cm. i ciro
ca, e le sue dimensioni corrispon.
deranno con precisione a quelle del
l 'obiettivo. Se ve ne sar bisogno,
due finestrelle di un paio di milli
metri di lunghezza permetteranno un
pi facile montaggio.
La parte opposta a quella ove
avremo praticato i due tagli de
stinata a ricevere il filtro, che en
trer esattamente nel tubo, andan ( Vedi illustrazione di coperta)
do a poggiare sulla corona esterna '
dell 'obiettivo delI 'apparecchio. Per nota l 'utilit di un teleobiettivo, nocchiale nel primo. All 'estremit
mantenerlo in sito verr dopo di apparecchio che permette di foto di q uesto sar sistemato l 'oculare.
lui introdotto nel tubo un anello grafare un oggetto lontano, ravvici A vrete cos ottenuto una specie
aperto di una qualsiasi lamina me nandolo come farebbe un binocolo. di cannocchiale che potrete siste
tallica, munito all 'estremit di due Fabbricarsene uno non affatto mare all 'obiettivo della vostra mac
pioletti rivolti verso l 'estali,), de difficile : tutto quello che occor china mediante un anello di carto
re una lente ed un oculare tolti ne o di caucci indurito che sullo
da un vecchio binocolo da teatro, obiettivo stesso sar infilato a forza.
due fogli di cartoncino Bristol di Per regolare lo strumento si far
cm. 5x25 e della colla. scorrere il tubo mobile nell 'altro
1 PORTA FILTRI Prima di tutto occorre confezio
nare un tubo del diametro della
a seconda della lunghezza focale
deII ' apparecchio fotografico. Sar
, NONTATO
lente arrotolando un foglio di car cos possibile ottenere un notevole
toncino B ristol di cm. 5 di larghez riavvicinamento di oggetti che si
za attorno ad un cilindro di legno trovano a distanza variable tra 50
del diametro voluto e intercalando tra e 1 00 metri.
i fogli del cartoncino u n sottile stra Procedendo nella stessa maniera,
to di colla, preferibilmente colla ed utilizzando una forte lente bi
bianca. Lasciate asciugare tenendo convessa, vi sar possibile ottenere
il tubo ben 1<'1; .lto affinch il suo anche un forte ingrandimento, che
diametro non i alteri, poi togliete . vi permetter di fotografare oggetti
il cilindro di legno. La lente sar minuti, come gli insetti, ad una di
facilmente sistemata all 'estremit stanza di 1015 cm. Ma in questo
del tubo stesso, tenendola ferma me caso la lente di ingrandimento do
diante due rondelle di cartone in vr esser sistemata proprio a con
collate. tatto deJ l ' obiettivo a mezzo di un
Con il secondo foglio farete un sistema composto, ud esempio, da
altro tubo che possa scorrere a can- due anelli.
stinati ad alloggiare i n un 'apPosIta
fessura lunga 4 mm. e larga 3 circa
Anzich saldare i piuoli, si potr LE VECCH IE FOTO RINGIOVANISCONO
av!"r lo stesso l'esultato ripiegando
ad angolo retto verso l 'esterno le Fotografie e negative sbia permanganato di potassio i n circa
due estremit dell 'anello, la cui lar dite per il passare del tempo pos o 1/2 litro di acqua, e la seconda
ghezza potr essere all 'incirca 3 sono essere ricondotte a nuova vita di circa 7 gr. di acido solforico
mm. e il cui spessore l. con un semplice procedimento, con conccptrato e 35 gr. di sale da cu
Questo dispositivo assai sempli sistente nello sbiancarle e svilup . cina, pure i n % 1. di acqua.
ce e permette di conseguire ottimi parle di nuovo. Queste soluzioni, mescolate in
l'esultati pratici, poich, per la fa Occorre cominciare con l 'immer parti eguali vanno bene per le ne
cilit della sua manovra, consente gere la fotografia che interessa in gative ; per le foto invece il mj
quella rapida sostituzione dei nhri un bagno alla fOrIpalina, ottenuto scuglio va diluito in una quantit
colorati che tanto utile agli ef mediante l 'aggiunta di 8 gr. di for doppia di acqua.
fetti della realizzazione .di interes- maldeide e 4 grammi di carbonato In seguito verranno tolte le mac
santi foto grafie. di sodio ad un litro di acqua. chie con l 'immersione in una so
La fotografia andr poscia sciac luzione alI ' l % di bisolfito di so
AV VERTENZA - Nei prossimi nu quata ben bene e quindi immersa dio. Dopo non c ' che da sciac
meri sar pubblicato un interessante i n uno "biancatore for mato dalla quare ben bene, e sviluppare nuo
articolo sull'uso dei filtri colorati ed i mescolanza di due solu:.-;ioni, delle vamente sotto una forte illumina
risultati che permettono di conseguire quali la prima consiste di gr. 2 di zione.

21
DIVERTENTE MOTORINO ELETTRICO
tone sottile, fi ssata alla tavola, sfre
gher sul settore sotto l 'asse della
manovella.
Lo schema che riproduciamo mo
stra il circuito elettrico del motore.
Il funzionamento il seguente :
Quando la manovella si trova nel
la -posizione A ( punteggiata) la cor
rente passante attraverso il setwr
de] disco attraversa le bobine - de!;l
elettrodi . Quei;iti attirano gli sian
tuffi ' in ferro dolce, che a mezzo
delle bielle portano la mauoveila
nella posizione B . A questo punto
la corrente s 'interrompe, perch il
settore non pi i n contatto con la
spazzola che- conduce la corrente
stessa.
Ma la forza acquisita dal volano
di piombo trascina la manovella,
costringendola a pr'o seguire nella
sua rotazione, la spazzola torna ad
essere in contatto col settore me
tallico e la corrente passa di nuovo
imprimendo al nostro motorino un
Questo motorino elettrico funzio a servire da collettore e tale da nuovo impulso.
na con corrente continua ed alter ricoprire circa un terzo della su Si pu aumentare a piacere il
nata da lO a 12 volts. Le sue parti perficie totale del disco, in modo nmnero degli elettrodi a seconda
fondamentali sono date da due bo da formare un angolo di circa 120n della potenza che si vuoI dare al mo
_bine di elettro-calamita, ottenute av Questo settore sar collegato alla tore, cambiarne la disposizione, e
volgendo circa 700 spire di filo iso masa del motore per mezzo di una modificare la manovella in modo
lato di 4/10 su carcasse metalliche. lamina di rame saldata sull 'asse, la da avere un movimento pi dolte :
Tali carcasse potranno esser co mina che contemporaneamente assi in tal caso dovr esse per conve
struite utilizzando un tubo di ot curer il fissaggio del disco iso nientemente modificato anche il col
tone sottile, di 8 mm. circa di dia lante. Una piccola spazzola in o r , lettore.
metro interno e lO centimetri di
lunghezza, alle due estremit del
quale verranno saldate delle ron
delle egualmente di ottone, di cir Tr appola da topi . . .. antifurto '
ca 15 mm. di diametro. In man
canza del tubo, si potr arrotolare re incollate nel punto dell 'assicella
una sottile lamiera di ottone, sal base contro il quale vanno a sbat
dandone i bordi l 'uno all 'altro, in tere gli angoli del quadro a molla
modo da formare il cilindro voluto., allorch la trappola si chiude.
Un 'asta di ferro dolce verr al, L 'apparecchio, cos preparato ed
loggiata in questo cilindro. Ad una ormai pronto a funzionare, sar fis
estremit essa sar divisa in due sato a squadra su di una mensola
da una fenditura, e le due parti di legno che gli serve da appoggio.
forate in modo da permettere ' l 'ar Supponiamo che si :atti di pro
ticolazione di una piccola biella teggere una porta d mgresso : su
piatta, in ottone anch 'essa, che al di un punto fisso vicino a questa,
l 'estremit opposta sar a sua volta una mensola, il tetto di un armadio
forata per lasciar passare la ma o di un altro mobile qualsiasi, etc.,
I

novella, consistente in un filo di ac si avvita il sosteg,!-o della trappola


ciaio piegato a doppia squadra, co in modo che essa rimanga in posi
me indica il disegno. zione verticale, mentre un filo, che
Le due bobine saranno montate deve risultare leggermente teso quan
su di una tavoletta spessa un cen do il congegno armato, unir la
timetro circa, fermata a sua volta porta alla linguetta che comanda
su di un 'altra tavola pi grande lo scatto della trappola stessa.
pi robusta che costitui sce lo zoc Chi vorr aprire la porta far
colo dd motore. Le estremit del inevitabilmente entrare in funzione
l 'albero-manovella saranno poi im Tutto quello che occorre, fare il congegno, annunziando il suo ar
perniate in due squadre di ottoi l e alla trappola una leggera modifica, e rivo con una detonazione, assai pi
od alluminio, fi ssate sulla tavola cio praticare un foro nell 'assicella che sufficiente a fargli comprende
pi grande e forate ad altezza con che sorregge la molla. Questo foro, re che sar bene cambiare strada.
veniente. di circa 5 mm. di diametro, va pra- ,
Ad una delle estremit della ma ' ticato sotto la linguet,ta porta esca.
Non perdete il prossimo numero d el
novella saldato un volano in piom Inoltre delle scagliette di fulmina.
bo, un disco di fibra all 'altra. Que
st 'ultimo sar munito di un settore
to ( quelle capsulette che adoperano
i ragaz.:.i per le loro pistole-giocaI.
SISTEMA " A "
in rame od ottone sottile, destinato tol(1 vanno benissimo) debbono esse- che uscir ai primi di gennaio

22
U ROCCHETTO RUHMKORFF
sono svariatissime : emlSSlOl1l di se

DI gnali Morse - mediante un riso


natore costituito da qualche spira
di grosso filo di rame ed una pic
cola antenna - che verranno cap
tati a breve distanza con un rice
vitore a galena, accensione di tubi
luminescenti una lampada al
neon briller di viva luce solo av
vicimindola ad una delle estremit
d ella bobina -, etc.
Q uesto apparecchio permetter an
che di fotografare il flusso elettri
co : collegate una piastra metallica ad
una delle estremit della bobina e
posate ' su questa superficie, piana
quanto possibile, un foglio di
carta nera, al quale sovrapporrete
una lastra od una pllicola ( ope
rando, s 'intende, in una stanza buia
o lasciando la lastra nella sua carta
nera), gelatinata sulla faccia che non
poggia contro la piastra metallica.
Ponete quindi una moneta sulla ge
latina ed avvicinate il tutto alI ' estre-
. mit di un filo collegato alI 'altra
estremit della bobina. Una volta
sviluppata, la lastra riveler una ne
gativa fedele della moneta, circon
noto quante esperienze elettri verr poi collocato in una scatola data da u n 'aureola di scintille.
che assai divertenti, e non diver isolante, preferibilmente di bache
tenti soltanto, possano farsi con u n lite, o, in mancanza di questa, di le
rocchetto di Ruhmkorff_ M a un ap gno paraffinato. Bisogner per que
parecchio del genere costa assai ca sto immergere la cassetta nella pa
ro, a doverlo acquistare nei negozi, raffina fusa e lasciarla nel bagno
ed ecco che abbiamo pensato ad in abbastanza ' a lungo, perch se ne
segnare ai nostri lettori come fab imbeva ben bene. abbastanza facile costruire un
bricarsene uno con vecchi pezzi di I fori per il passaggio degli elet campanello elettrico che funzioni a
radio fuori uso, e particolarmente trodi ai quali termineranno i fili del corrente alternata, specialmente aiu
con due trasformatori di rapporto le bobine del secondario dovranno tandosi con materiale di recupero.
1-3. esser guarniti di rondelle fortemen I due pezzi pi necessari sono : a)
Cominciate dunque con i l cerca- te isolanti, di vetro, ebanite, porcel un disgiuntore d 'auto, b) la cam
. re tra il vecchio materiale due tra lana od altro. I fili del primario pana di un campanello da bicicletta.
sformatori a bassa frequenza di que passeranno per fori praticati sulla Le viti platinate del disgiuntore
sto rapporto e smontateli accurata parte posteriore della scatola. Una
mentt), conservando i due secondari, estremit del magnete sporger leg
le cui caratteristiche necessario germente fuori da un lato, median
che siano presso a poco uguali. te una finestrella a questo scopo pre
Formate poi un magnete con dei parata.
pezzi di filo di ferro dolce ricotto, Sulla tavoletta di base, che dovr
tagliati in segmenti di circa 12 cm. aver una superficie maggiore di
di lunghezza ( la lunghezza dipen quella delia scatola, si monter il
der da quella delle bobine). dispositivo d 'interruzione, che po
Questo magnete deve essere av tr provenire, ad esempio, da una
volto in un foglio di carta resisten vecchia suoneria elettrica e com
te, e poi spalmato di gomma lac prender un martelletto montato su
ca, in modo da formare un cilin di una lamina elastica, ed una vite
dro avente presso a poco il diametro di comando, provvisti l 'uno e l 'al
degli interni delle bobine, che an tra di contatti inossidabili ( fi g. 2
dranno su di lui investite, lascian e 3). Questo interruttore sar mon
do tra l 'una e l 'altra un intervallo tato in serie tra il primario e il
di circa 15 mm. generatore di corrente ( un accumu
Su tale spazio libero si avvolge latore od un trasformatore capaci
ranno a spire quanto pi ravvici di dare 6 volts al secondario). Un
nate possibile, 300 giri di filo di condensatore di 0,5 mfd verr quindi
fflrro smaltato di 4/10 che costitui inserito all 'uscita del ruttore per
l'anno il primario. assorbire la scintilla di rottura.
Si unisca quindi il termine della _ Non resta ora che provare il roc
prima bobina all 'inizio della secon chetto, collegandolo alla sorgente di
da per metterle in serie, restando energia.
il primario indipendente. Il tutto Le esperienze che si potranno fare Continu.a a pagina 24

23
Non e difficile
\

montare questa
SUPERETEROD I NA

Noi affermiamo che voi tutti sie


te capaci di montare con le vostre
mani un apparecchio radio, e non
un qualsiasi apparecchio per la ri
cezione in cuffia, ma questa perfetta
Eupereterodina a 5 valvole che vi
presentiamo.
Qualcuno ci chieder se non sa sar utile apprendere, perch lo CUI e dovuta .l 'accensione delle val
rebbe meglio cominciare con tipi ritroverete anche negli altri sche yole, SOllO separati dagli altri, e so
pi semplici_ Pubblicheremo infch. mi : due grosse linee parallele in no indicati al fondo del diagram
ti anche un mono-lampada per chi dicano un condensatore, una linea ma solo con il numero della spina
ha timore di ' non riuscire, ma, cre dritta ed una freccia curva un con di ogni valvola cui vanno collegaLi.
dete, non affatto pi difficile mon densatore aggiustabile di compen N on impiegherete molto ad ap
tare 5 valvole di quanto sia montac sazione, una dritta e d una curva at prendere questa specie di stenogra
ne una : bisogna lavorare un po ' di traversate da una freccia un con fia elettrica che viene usata negli
pi_ Alla fine per avrete un 'lp densatore variabile. La lettera C si schemi. Nel frattempo un diagram
parecchio di sufficiente potenza e riferisce ai condensatori indicati nu ma pittorico dello stesso apparec
sensibilit, per di pi fornito di mericamente nella lista delle parti ; chio vi servir di aiuto per orien
controllo automatico di volume, co la R si riferisce alle resistenze, in tarvi, poich indica presso a poco
sa che non troverete troppo ' facil dicate nello schema con una linea che aspetto ha ogni pezzo e dove
mente su riceventi di piccola mole.' a zig-zag. I simboli spiraliformi va collocato ( vedi pago 25).
Cosa il nostro ricevitore deve fa indicano le bobine, e, quando ap Nell ' acquistare le singole parti,
re, captare l 'onda della stazione paiati, i trasformatori. guardatevi dall ' accettare sostituti,
che desiderate ascoltare, separare la Quei grossi ovali sono simboli anche se il commerciante vi assicu
modulazione sonora ( le vibrazioni di valvole ; nel loro interno, dal ra che l 'esatto valore non impor
elettriche a frequenza sonora) dalle basso all 'alto, sono segnati il cato tunte. Non usate condensatori cl 'al
pi. alte frequenze che l 'hanno por do, una o pi griglie ( indicate con tro tipo, quando detto che occor
tata attraverso lo spazio, e amplifi linee punteggiate), e la placca. Ma rono di mica, n resistenze a vol
carla fino a renderla di volume ta tutto quanto necessario che voi taggio inferiore di quello indicat.,).
It da permettere l 'audizione in al ricordiate nel corso del lavoro il Ricordate che i trasformatori di
to parlante_ Essendo una superetero fare i collegamenti alle spine giuste MF dovrebbero avere un condensa
dina, esso contiene nel suo interno sui supporti o zoccoli delle valvole. tore di compensazione nel loro in
un minuscolo apparato trasmittente, Guardando al fondo dello zoccolo, terno.
che consiste di una bobina oscill..- queste spine sono sempre numerate Il condensatore di sintonia a
trice e di una valvola d 'interferen ne] senso dell 'orologio a partire due gruppi di elementi, uno for
za, che genera un 'onda usata p er dal piccolo incavo accanto al foro mato da 27 piastre, l 'altro da 19.
portare ogni onda captata dall 'an centrale. I fili dell ' alimentazione, c:ontinua a pagina 2 S
tenna alla frequenza standard di
456 kc, frequenza pi bassa di quel
l.. adoperate dalle stazioni trasmit
tenti, ma ancora troppo alta per es confinua da pagina 23 accww (4) terminante con una sfera
sere udibile : intermedia tra le sono inutili, come gli otiginali av o con una testa di vite, saldata (5)
une e le altre insomma, e cos i volgimenti in filo grosso, che deb alla lamina stessa.
trasformatori e gli amplificatori che bono esser sostituiti da un avvolgi La campana della soneria da bi
la generano sono chiamati trasfor mento in filo di 5/ l O, se l 'avvolgi cicletta ( 6) tenuta ferma per mez
matori ed amplificatori di media fre mento resid.uo si dimostra insuffi zo di una vite a dado contro la
quenza ( MF). Quello che d le bas ciente. estremit di una squadra ( 7) avvi
se frequenze sonore ( B F) il ri Il sostegno delia bobina e della tata sulla tavola che sorregge tutto
velatore ( parte della valvola indi lama vibrante ( 2 ) montato su d l 'insieme ( 8) , la quale potr esser
cata 12SQ7 nei diagrammi), e que una tavoletta ( 8). In luogo dei con sospesa al muro per mezzo di un
ste frequenze sono poi ampliate da tatti platinati della lastra ( 3) fis attacco qualsiasi (3).
una potente valvola, la 50L6, e quin sata a mezzo di una vite una molla Per fare funzionare questa sone
di inviate all 'altoparlante_ di richiamo ( 9), la cui estremit ria s 'impiegher una corrente al.
Certo lo schema di circuito che impegnata .in una finetra rettan ternata fra 6 e 12 Wolts - a se
JJubblichiamo sembra assai compli golare che termina in una squadra conda delle caratteristiche del di
cato, ma non sar cosa difficile se regolatrice (0), essa stessa avvitata sgiuntore - proveniente da un pic
guido per il montaggio dell 'ap su di un braccio del pezzo ( 2 ) . Una colo trasformatore, o in serie con
parecchio, una volta che avremo piastra di lamiera attraversata da una una lampada da 25 Watts. L 'im
imparato a decifrare i vari segni. finestra rettangolare ( 1 1) serve di piego della corrente alternata per
Ogni parte da montare indicata , guida all 'estremit della lastra ( 3) mette di fare a meno del sistema rut
infatti con un apposito simbolo, che che prolungata da una lamina di tore a contatti platinati.

24
contirlua da pn.gina 24 na di antenna che abbia un foro S della 12SQ 7), AVC, e circuiti + 3.
sulla parte superiore dell ' involu Occorre fare attenzione alla posi
cro per i l passaggio di questo filo. zione dei due condensatori elettro
Quando mettete a posto i trasfor litici C l l e C12, che vanno collo
matori di . MF, orientateli in modo cati quanto pi possibile lontano
che i fili di placca e di griglia sia dalla 50L6 e dalla 35Z5, le quali ge
no i] pi possibile brevi. Per non nerano una tal quantit di caloi"e
sbagliarvi con i fili, usateli di colore (he potrebbe danneggiarli. Essi de
diverso : quelli turchini vanno alla hono esser collegati tenendo pre
placca, quelli rossi al + B, quelli sente la corretta polarit, in quanto
verdi alla griglia, quelli neri alla 8arebbero rovinati da una polarit
/I/() FO.fO Pr:R Il. P/EARE
linea A Ve ( controllo automatico di
yo}ume).
invertita. Portate il filo nero a ter
ra e quello rosso al positivo. Se
" _ .I;JT (ONTROLLO bI I'OI.P#E
1 2:;0 . I Notate i quattro fori praticati nel i fili non sono colorati, ricordate
telaio sotto o gni trasformatore di che quello che va a terra esce dalia
Dovrebbe contenere anche due pie MF : permettono ai fili di esser PO l estremit marcata con una riga ne
coH condensatori di compensazio tati fuori separatamente in m o d o t h ra. Il valore di questa coppia di con
ne uniti . al telaio. garantire un massimo di isolazio densatori non critico : qualsiasi cosa
Come alto parlante andr bene sia ne. I fili di placca e di griglia dei tra ] 6-16 mfd e 40-40 mid andr
uno _
a magnete perpetuo sia uno trasformatori di MF debbono esser bene. Con condensatori di carta 11
elettro-dinamico. Quest 'ultimo ha quanto pi possibile corti, lontani filo attaccato al foglio esterno, se
un 'elettrocalamita, la cui bobina di gli uni dagli altri e vicini al telaio. c ', quello che va a terra. Nel
campo servir come filtro a caro Se debbono incrociarsi, debbono caso del condensatore di sintonia va
bone ( L 3 ) mentre con un alto farlo ad angolo retto. a terra quello estremo della sezione
parlante a magnete permanente oc 11 montaggio verr effettuato ce del rotore.
correr un filtro separato. In luo lermente se il telaio sar stato fo- Seguendo le istruzioni che fino ad
go del filtro alcuni adoperano una
resistenza a 1 000 ohms/5 watts, per
ch costa meno e prende minor spa
zio, ma un filtro assorbir il ronzio
c dar miglior resultato.
Mentre siamo in argomento di
sccha, c ' un 'altra cosa da tener
presente : la parte inferiore sinistra
dello schema offre una maniera di
fare a m eno della valvola rettifi
catrice 35Z5, che viene sostituita da
uno di quei rettificatori al Selenio,
i quali stanno guadagnando ampi
favori come sostituti efficaci delle
valvole rettificatrici, perch sono e
senti da guasti e non debbono es
sere riscaldati come le valvole. Chi
far uso di questi dovr aggiungere
per le resistenze Rll e d R12.
Ed ora mettiamoci al lavoro. Per
iotemare bene il telaio, fatene pri
ma il disegno a grandezza natu
rale su di un foglio di carta, appli
catelo su di una lastra di allumi
nio e praticate i fori e le aperture rato in antICIpo e se avrete tutte le ora abbiamo dato, avreste gi la
necessarie. Attenti alle aperture per partj a portata di mano. Molte pos possibilit di montare que!>to su
gli zoccoli delle valvole, poich il s o n o essere connesse ai loro fili pri perbo apparecchio, ma se ritenete
grosso foro centrale ed i due late ma del montaggio, e d convenien utile ascoltare qualche altro consi
rali debbono essere su di una stes te sfruttare questa p ossibilit, poi glio prima di scaldare il saldatore
sa linea. Piegate in dentro i bordi ch{ il lavoro eseguito all 'esterno - che insieme al cacciavite il fer
e contrassegnate poi le sedi delle pi agevole e, specialmente per i ro princi pale del radio-montatore -,
8ingole valvole, per non incorrere principianti, riesce assai meglio. H l eccoci a vostra disposizione.
in errori. ("ordate per di tenere tutti i fil i La maggior parte dei conduttori
Se questa faccenda di forare e p i corti c h e possibile, e non ab di un apparecchio radio fa capo
tagliare presenta per voi qualche biate alcun timore se i pezzi vi a gli zoccoli delle valvole, e di con
difficolt, causa la mancanza di str u sembreranno ammassati. seguenza sembra ragionevole - ai
menti adatti, potete rimediarvi ac Una buona i dea quella d i col meno per il principiante - comin
quistando un telaio gi preparato. legare o gni distinta parte del ciI" ciare proprio dai cinque zoccoli, ed
Non montate subito il condensa cuito con fili di diverso color. Imperniare su di loro tutto il la
tore di sintonia e l 'alto parlante, Comunemente si usano gli stessi co voro. Pu essere in questo di aiuto
poich sono apparecchi assai deli lori dei fili di MF, pi il giallo per avere una chiara visione di come
cati. e potrebbero venir guastati i filamenti ed il bruno per i circUlt vanno collegati i vari piedini di
d'm"ante il lavoro. Se usate una lam catodici. La logica sequenza del uno zoccolo tipico : prendiamo quel
pada 12A8 nella quale il filo di l!1onta ggio dei fili : alimentazione, lo della 1 2A8, perch probabilmen
griglia vien fuori da un cappellot. catodi, griglie-schermo, grigliecon te il pi difficile.
to posto sull 'alto, usate una bohi trollo e placche dei diodi ( spine 4 e co,.,inu.a a pagina 26

25
continua da pagino 2 5
Per tutte le valvole, eccettuata la Usando il telaio come massa si
Ricordate che le spine sono nu 35Z5, la valvola rettificatrice, le con hanno degli utili effetti riguardo al
merate progressivamente nel senso nesioni dei filamenti possono es lo schermaggio, ma si ha anche, ed
di rotazione delle lancette dell 'oro sere invertite senza che ne venga cosa da tener .presente, un telaio
.
logio a cominciare dall'incastro (l nlcun male. Ma per quanto riguarda (f caldo ) _ Occorre fare attenzione a
fianco del foro centrale, quando si 1[' 35Z5 ci ha una importanza gran.' non lasciarlo mai in contatto con
guardi la parte inferiore dello zoc dissima. Se il filo della linea v e un radiatore, una tubazione dell 'ac
colo. La spina n. l una spina di nisse portato alla spina 7 anzich qu, o qualsiasi altro o ggetto me
schermo e pu essere lasciata sola :;lIIa 2, la lampada di controllo bru' tallico i n comupicazione con, la
o venire usata come attacco per i cerebbe immediatamente. A causa terra, ed a non t occarlo, quando
fili che portano a terra_ della resistenza del filamento si ve allacciato alla presa di corrente. La
Le spine 2 e 7 servono per la rificherebbe anche una caduta di prudenza consiglia di tenerlo sopra
connessione dei filamenti. Esse sono \ oltaggio dell 'ampiezza di circa 35 un ripiano di caucci o di altra ma
indicate separatamente nel diagram volts, caduta che si rifletterehbe in teria isolante e di usare per le varie
ma Saldate un pezzo di filo giallo una diminuzione dei voltaggi del manopole di comando bottoni ji
ad una di queste - diciamo la Spi + B e dei circuiti di placca nelle al-' materia ugualmente i solante. Il con
nrl n. 2 - ma non fate alcuna con tre parti. Accertatevi quindi che il densatore di mica di 0,0001 mfd., Cl ,
nessione all 'altra. Se seguirete il filo clelIa linea di alimentazione sia inserito proprio per preservare lo
medesimo sistema con le rimal;tenti connesso alla spina n. 2 del ret :lpparecchio da eventuali balzi di
valvole, connetterete la spina 2 della tificat.ore. c.orrente attraverso l 'antenna. AI po
1 2SK7 alla spina 7 della 12A8, quau Mediante la spina 8 della 18SQ7 sto della bobina di antenna L1 po
do avrete messo a posto le valvole. e d un piede collegato a terra del trebbe essere anche usato un avvol
La bobina oscillatrice un 'unitit l 'interruttore i l circuito comple gimento incorporato : in questo ca
piuttosto piccola con quattro pi to. Un 'interruzione in qualsiasi pun il O basta omettere Cl ed L1 e col
dini. Saldate direttamente quello cl! to di questa linea p orr l 'appa le gare l 'avvolgimento in luogo del
placca, che di solito indicato con recchio in condizione di non poter secondario della bobina di antenna
un punto turchino, alla spina 6. funzionare. Ecco per quale ragione ( es. : tra i punti marcati C e gri
La resistenza critica di 50.000 gli esperti sospettano prima di ogni glia). Come terra si usi sempre il
ohm s, R1, collegata direttamente altra cosa la fusione di un filamen telaio, mai un punto a questo e
alle spine S ed 8. Cercate di trovare to di qualche valvola ogni vo lta sterno.
una resistenza molto piccola, che che in un apparecchio di questo ti Quando si voglia controllare a
till('ggi comodamente tra queste, e po la lampada di controllo non .5 fnn do un apparecchio - e quindi
fermatela con mezzi di fortuna :d accende. con tinua a pogina 27
ilUO posto, senza per saIdarla sino
a quando non avrete ultimato le
altre connessioni da fare alle spine . L IS TA DEI PEZZI OCCORRENTI
stesse : il lavoro riuscir meglio, I :magazzini " RA D I O I T A L IA C E N T R AL E "
eseguendo contemporaneamente tut Piazza dell'Unit , Firenze tengono a disposizione dei letto
te le saldature da fare a una spi
ri di " Sis texna A" tutti i pezzi ci tati nel presente elencc.
na. Nel caso della spina 8 la con
neosione da aggiungere costitui Tutte le resistenze : resistenze 112 C 1 4, C1 S :4040 mfd, 150 volt, cop
ta solo da un filo a terra. Ma la spi watt a carbone, quando non indi pia elettrolitic;.l.
na S non ultimata sino a che non cato diversamente. L1 : Bobina protetta con avvolgimen
] 'avrete collegata ad una delle e stre R 1 : 50.0000hms valore tassativo. to trasformatore. Il filo di griglia
mit di R2 ( una resistenza di l) R2, R 6 : 15 meg. dovrebbe uscire dalla parte su
meg.) e di C3 ( un condensatore a R3 : 2 0.000 ohms. periore dell ' involucro d i prote
mica di 0.0001 mfd.). L 'altra estre R4 : 3 meg. zione.
mit di C3 pu venir saldata al pie R 5 : , 5 00.000 ohms ( con interrut L2 : 4 fili, bobina oscillante a 455-6
dino di griglia ( verde) della bobi kc.
tore) .
na di oscillazione nel medesimo L3 : 400 ohms da 15 a 30 henry, 75
R 7, R 8 : 5 00.000 ohms.
tempo. Una estremit della resisten ma. e avvolgimento su anima di
R 1 0 : 30/40 ohms, lO watt s, a filo
za di 20.000 0]1111 s, R3, va alla spi carbone, o avvolgimento 450 ohms
scoperto.
na 4. Non eseguite ancora questa per alto parlante' elettrodinamico.
R 1 1 : 22 ohms, l O watt s, a filo sco
saldatura, per, perch anche qui , MF1 , MF2 : trasformatori schermati
deve essere effettuata un 'altra con perto.
d 'entrata e uscita della MF per
R 1 2 : 2 00 ohms, l O watts, a filo sco
nessi one. 455-6 kc.
Tutto questo lavoro ' pu venire perto.
T1 : trasformatore di uscita da ac-
eseguito p rima che lo zoccolo della R 1 3 : 50.000 ohms.
cordare con la 50L6.
I2A8 sia montato sul telaio. Quando Tutti i condensatori : di carta a 400
Sl : interruttore SPST della R5.
esso sar a posto voi p otrete porta volts, quando non indicato diver
SR : rettificatore a Selenio, 100 ma.
re i] filo di placca ( turchino) di samente.
Altoparlante : elettromagnetico, o a
Mn ( il trasformatore d 'uscita del Cl, C7, C8 : di mica, 0,00025 mfd.
magnete permanente.
ia MF) alla spina 3, il fiZ'o del + B C2 : a due sezioni, condensatore va Lampada di controllo : ( 6-8 volts,
( rosso) dal medesimo trasformatore riabile a lamine per fascia di tra 15 ampres, N47) e zoccolo a baio
alla spina 4 e collegare la spina del smissione e MF 456 kc. netto, telaio perforato o lastra di
filamento della 12SK7 alla spina . C3 : 0,0001 mfd, di mica. alluminio cm. 2 3x2 1 .50, fili, val
Le connessioni al cappuccio di gri C4 : 0,0l mfd, di carta. vole, zoccoli in bachelite, etc.
glia sulla sommit della valvola con- . CS, C1 3 : 0.05 mfd, di carta.
sistono in una breve spirale allac C6 : 0,002 mfd, 600 volt, di carta. Nota : usando la valvola rettificatri
ciata alla sezione di AF ( alta fre C9. C1 0 : 0,02 mfd. di carta. ce 35Z5 omettere R I l, R12, C14,
quenza) del condensatore variabile Cl l , C1 2 : 20-20 mfd, 150 volt, cop C IS, SR ; usando il rettificatore
(;2. pia elettrolitica. a selenio omettere R I O, C I l, C12.

26
arriva un segnale assai forte, a u
menta il voltaggio disponibile a que
sto scopo e ci produce una. auta
matica diminuzione dell ' ampliflca
zione di valvola. Quando il segnale
e debole si verifica il fenomeno
inverso. O ra, per mettere il" armo
na i circuiti necessario sapere
quando che una stazione vien cap
tat al massimo della sua forza, men
t n" questa compensazione automati
ca tende a mettere fuori strada. Bi
sogna quindi, prima di tutto, por
l'P & massa lo A VC col portare a
t erra una spirale unita al filo nero
dell 'uscita del trasformatore di MF.
Quindi si pone al massimo il con
trollo a mano del volume ( R5), e
si sintonizza l 'apparecchio con la
stazione pi forte della zona, e, pro
cedendo alI ' indietro dal termine
conti/tUa d a pagina 26 Esame dei voltaggi serve per iden del circuito di uscita, si regolano l
anche quando si voglia rendersi cer tificare un disturbo, quando un qual condensatori di compensazione nel
tj della perfezione del suo montag clt e disturbo si manifesta nel fun seguente ordine : c;econdario di MF2,
gio - riesce di massima utilit uno zionamento. r rimario di MF2, secondario di
speciale apparecchio, i l multite Fate piuttosto attenzione all 'alli MFl, primario di MFl. Si sintoniz
ster , capace di misurare le volts neamento tra ' i circui ti, che rappre za . quindi l 'apparecchio con una
e le ohms, permettendo cos di leb senta la maggiore difficolt da supe illazione che trasmette su circa 1400
gere l 'esatto valore in ohms delle rare nel mont aggio di queste super K,r. - le lamine del condensatore
e r erodine, che richiedono una per \ ariabile in tal caso sono aperte
resistenze e delle bobine e di esa
minare i voltaggi di qualsiasi punto f::;tla armonia tra stadio e stadio. pressoch completamente - e si re
dell 'apparecchio _ l'ortunatamente questo un lavoro . I! oIa la sezione oscillante del con
r he viene in gran parte risparmiato dem:atore di sintonia, e per ultimo
Se si disponga invece solo di u n
voltametro sar b e n e controllare il al montatore dilettante, poich i lu sezione di AF del condensatore
'
valore effettivo delle singole pa 1"ti trasforma tori di MF vengono acqui C2. Ricordare che non necessario
pi di una volta, prima di saldarle stat. i gi convenientemente sistemd iasistere troppo nel regolare i com
ai collegamenti. Per far ci, buona i dalle fabbriche stesse, e non pensatori di MF, e sopra tutto che
regola l 'assicurare con una moi l e sta che fare u n I?o ' di attenZIO non vanno assolutamente toccati si
lett la spina del polo negativo d ne. Attenzione per a non di stur no a che non si in sin onia con
voltametro a l telaio e toccare .:: o n bne questi trasformatori con l 'azlO qualche stazione.
n dei loro condensatori fino a che Naturalmente tutte queste opera
Cluella del positivo le varie spine
delle valvole. l 'apparecchio n o n sia del tutto II zioni vanno compiute con un cac
Ma vi sono anche molti altri pun nito. ciavite con il manico di materia iso
ti nei quali il voltaggio pu esser Il controllo automatico di volu l ante.
contr olIato, sia direttamente con me (AVC) usa una parte del segna State certi che, se avrete seguito
questo metodo, sia mediante il m le rettificato presente nella riveia attentamente le nostre istruzioni, il
todo indiretto della sottrazione : se, tl ice per variare l 'impendenza .J i vostro apparecchio non vi far rim
per esempio, si sott rae il voltaggio gri glia sulla 12SK7 e la 12A8. Se pIangere ql1elli in commercio.
risultante alla spina 3 della 1 2 A 8 d a
quello alla spina 4 della valvola TAB ELLA DEI VOLTAGGI
stessa, si avr come resultato la
caduta di voltaggio attraverso il
primario MFl.
Come sussidio per l 'interpretazio
ne dei dati resultanti da queste lct
turc, vi diam o una tabella dei voI
tagri determinata con un apparec
chi."L di 1 000 ohms per volt o Natu
rabnente un apparecchi o di maggio 1 2 A8
re senibilit dar lievi differenze,
1 2 S K1 o 21 o 0* o 90 iO 38
sino ad ottenere dei valori legger
mente negativi laddove la nostra 1 2 SQ7 O 0* O 0* 0* lO o
lO
'
tabella indica O . I valori indicati
n corsivo rappresentano i volta ggi 50L6 Ne 78 85 90 0* Ne 30 6
dei filamenti. Quando l 'apparecchio
viene usato su CA, le letture dovran .J 5 Z 5 l'C 112 105 C J lO Ne co 105
no naturalmente essere effettuate
sulla scala apposita.
Non vi tormentate per per lievi Per c oloro p o i che, essen d o a lle prime arm i , avranno repu tato troppo
" ariazioni di valori, se l 'apparec cOUlple s s l ' apparecchio p ;r esentato in questo numer o , pubblichereIno
chio alla prova dei fatti funziona ne p r o s s Im o lo schema dI una s e mpliCissima ricevente a reazione,
CUI far segUlo . una J? onol mpada, capace di trasform arsi , per suc-
bene. R icordate sopratutto che lo ceSSIve aggIun t e , In una perfetta superchero din a ;

27
CHIACCHERE CON IL RADIO RIPARATO RE DILETTANTE
Pi d i quanto si creda, u n ap corrente alternata o continua. Non cialmente le resistenze, poich
parecchio guasto proprio come un c ' bisogno di aver conoscenze tec possibile individuare delle tracce di
organismo malato, e bisogna visi niche assai profonde per questo. A carbonizzazione che costituiscono
tarlo, prima di emettere un gil!l.di dire il vero sono cose che si fanno dati preziosi. Sapete che le resi
zio. Il medico ascolta e palpa gli in pochissimo tempo, e quasi di stenze a carbone sono formate da
organi il cui funziona7nento lascia istinto. bene anche assicurarsi di un supporto in ceramica nel quale
a desiderare, e dalle reazioni trae che tipo di lampade sia fornito per inciso un canaletto elicoidale, con
elementi dei quali i serve per de la ricezione, ci che da un 'indica tenente uno strato di carbone. Quan
terniinare la malattia. Lo stesso de zione sulla temperatura di riscal do una di queste resistenze salta, il
ve fare il radiotecnico : egli ha bi damento. carbone brucia su di una frazione
sogno di effettuare delle misurazio Si passa allora all 'esame a vista dell ' elica, ci che d origine ad
ni, di toccare con un cacciavite cer dt telaio. Prima di tutto occorre una traccia cupa ed opaca sulla
ti determinati punti del circuito, guardare se le lampade sono tutte vernice che detta resistenza ricopre.
di fare tutta una serie di constata al loro posto, se sono bene assicu Con un cacciavite si toglie ogni
zioni che gli permettano di stabi rate nei loro supporti e, sovratutto, connessione, ogni resistenza, ogni
lire dove e quale sia il guasto, Na se si trovano nel senso giusto. Que condensatore : potremo cos render
turalmente la !"' igUiJre maestra in sta verifica deve essere particolar ei conto se . qualche saldatura non si
questo campo e, come sempre, l , e mente accurata specialmente per gli sia rotta.
sperienza, tanto che non sbaglierem apparecchi fomiti di lampade " oc Se avete da fare con un apparec
mo affatto se, adattando alla ma tal ", perch una di queste potreb chio a corrente continua, vi consi
teria un aforisma celebre, affermas be essere stata introdotta a forza nel gliamo di osservare se non siano
simo che " a forza di aggiustare suo supporto in senso errato, ed in fusi i due nastri metallici riunenti
che uno diviene aggiustatore " . questo caso il suo sprone si sar cer nell ' interno dell ' ampolla i catodi
Ma in tutte le cose bisogna co tamente 6lperto un passaggio nella ba ai fili che vanno alle spine della cu
minciare. E per cominciare ad im chelite del supporto stesso. latta. In tal caso, la lampada evi
parare la tecnica delle radioripara L ' esame deve proseguire esten dentemente fuori uso, ' ed occorre
zioni bisogna pur saguire un meto dendosi ai pez.zi principali ed ai allora concludere che un corto cir
do generale, che eviti di procedere cavi. Per esempio, facile constatare cuito esiste tra il polo positivo ed
a tentoni. proprio questo metodo, se il trasformatore di alimentazio il negativo ( quest 'ultimo essendo
quello che noi ci proponiamo di ne fuso. essendo spesso visibile costituito generalmente dalla massa
esporre. Diciamo subito che ne esi la carbonizzazione. In questo caso si del telaio). Bisogna allora verificare
stono anche altri, ma questo noi lo osservano spesso dei colaticci di ver con una suoneria se il condensatore
seguiamo da varii anni e crediamo nice, e per di pi l 'odore che ne ri di filtraggio in corto circuito e
che possa rendere grandi servigi ai sulta costituisce di per se stesso una se qualche raccordo che va al posi
nostri let ori. indicazione. Si verificheranno quin tivo di AT in contatto con il te-
Quando vi viene portato un ap di con cura' i condensatori, e spe- continua a p agina 29
parecchio, bisogna prima di tutto
toglierlo dal s,uo mobile ; anzi uti
le togliere anche l 'alto parlante. In
effetti, a meno che il cordone non Sostituire una valvola con un triodo
sia abbastanza lungo, e questo non
sempre il caso disgraziatamente, il sostituire a quella che Sl e guastata,
mobile pu costituire una bella noia mentre alle volte accade di avere
per la manipolazione dell 'apparec a disposizione dei triodi di poten
chio. Spesso troverete che, a guisa za, ma a cosa possono servire?
delle gloriose bottiglie d 'et vene Eppure c ' la maniera di utiliz
randa, l 'apparecchio ricoperto da zarli : basta montare il triodo come
uno strato di polvere, specialmente se fosse un diodo, riunendo la gri
se da qualche tempo non ha subito glia alla placca (fig. l).
riparazioni. Non c ' m ot iJ1O di te Supponiamo che la tensione di ri
nere per questo il broncio alla mas scaldamento del triodo sia identica
saia : logico he, non avendo essa a quella della valvola da sostituire
alcuna competenza in materia, non e la sua uscita di placca dell ' ordine
si arrischi a spolverarlo per timore e grandezza del valore necessario
di guastare qualche organo. Lo sba al consumo anodico dell ' apparec
raz.zeremo noi dalla polvere me chio da riparare. In questo caso do
diante un pennello, sia perch vremo confezionare un semplice tap
pi piacevole lavorare su di un ap po adattatore con il supporto della
parecchio pulito, sia perch questa valvola guasta e un supporto corri
polvere pu mascherare il valore del spondente allo zoccolo del triodo.
la resistenza di un condensatore che In caso di tensione di riscaldamen
pu esser necessario verificare, co to diversa, si rimedier ..:on una re
me pu essere essa stessa la cau sistenza od un autotrasformatore, tI
sa del cattivo funzionamento. seconda che quella sia pi o meno
Dopo di ci bene assicurarsi di In un guasto improvviso alle val elevata.
quale tipo si tratti ( se di un varia vole della radio, guasto che ha la Una lampada triodo a riscalda
tore di frequenza o di Wl apparec cattiva abitudine di verificarsi quan mento indiretto avr inoltre il suo
chio ad amplificazione diretta) e del do meno ci si aspetta, si quasi catodo collegato lateralmente al fi
suo genere di alimentazione, se a sempre sprovvisti di una valvola da lamento.

2R
TERMINI E ABBREVIAZHtNl
conlinua da pagina 28
quenza regolata su quella di ac
laio. In ogni caso, prima di met cordo dei circuiti che costituisco
tere sotto tensione un apparecchio, no questo stadio, tenendo presente
sempre prudente verificare se l ' al che questo segnale deve essere mo RADIOFONICI
ta tensione in corto circuito. dulato a bassa frequenza. Se t utto
Dopo tutte queste verifiche preli a posto, la modulazione dev 'es Per facilitare la comprensione di
minari, si pu provare l ' apparec sere riprodotta dall ' alto-parlante. qualche abbreviazione e di qualche
ch io con un seleLtore, alfine . di ve Lo stadio attraverso il quale il se unit scelte tra le pi recenti, of
dere come si comporta. gnale non viene reso, sar que:lo da friamo ai nostri lettori alle prime ar
N el caso che le lampade non t:erificare. mi in campo radiofonico, qualche
si accendano ( noi supponiamo, s m Se non si possiede una eterodina, esempio tipico delle espressioni ce
tende, che ci sia corrente sulla presa si pu ricorrere ad un m ezzo . as possono incontrare nei nostri arti
del settore), occorre verificare con sai pi rudimentale, ma che forni coli.
una suoneria le condizioni del fusi sce egualmente indicazioni preziose. Antenna : Conduttore, o sistema
bile, del cordone del settore, e del Questo mezzo consisfe nel, o strofi di conduttori, usato per irradiare
l 'interruttore del potenziometro ed nare la cresta della griglia di ogni o captare le onde hertziane.
assicurare -la chiusura del circuito. stadio con un oggetto metallico, se Autodina : Circuito nel quale gli
Per quanto concerne il cordone sar guendo l 'ordine di successione che stessi elementi sono usati in oscil
bene guardare se il guasto verso gi abbiamo indicato. Lo stadio nel lazione e reazione. La frequenza ac
la presa di corrente o in prossi quale quest ' operazione non d al cumulata all 'uscita uguale alla dif
mit del telaio, perch questi sono cun rumore nell 'alto parlante sar ferenza tra le frequenze dei segnali
i luoghi nei quali sottoposto ad quello incriminato. cuptati e quella del segnale d ' oscil
un maggiore logoro : quando ci In linea generale si pu dire che lazione.
succede, basta tagliarne qualche cen quando l 'alto parlante " sputa ' " Alta frequenza : Frequenza di una
timetro e torner in buono stato. vi deve essere un contatto errato e1lergia elettrica capace di propa
Una volta accese le lampade, vari in qualche parte ( lam/lade, cavi, garsi attraverso lo spazio. Le alte
casi possono presentarsi. L 'apparec avvolgimenti). Toccando con una frequenze sono normalmente pi ele
chio muto, od emette suoni insi piccola massa di caucci le diffe vat e di quelle delle onde sonore
gnificanti, O funziona male (defor. renti parti del montaggio, si pu ( abb. AF) .
mazione, mancanza di sensibilit, arrivare a localizzare il pezzo di Media frequenza : Frequenza in
mancanza di selettivit). In questi fettoso. Si pu giungere a tale in termedia tra l 'alta e la bassa. Sono
tre casi la ripartizione consister dividuazione anche togliendo le va stati adottati successivamente diver.
nel localizzare in quale stadio ha rie lampade una dopo l 'altra, ma si valori, tra i quali 35 Kc/s, 135
luogo l 'inconveniente e determina attenzione a non togliere per trop Kc/s, 460 e 465 Kc/s ; attualmente
re l 'organo difettoso nell 'interno po tempo la lampada fina!e, perch si adottato il valore di 472 Kc/ s,
dello stadio stesso. la sua ,>oppressione provoca una ma per le onde corte ( OC) e le mi
Le ricerche cominceranno sempre sovratensione che pu pregiudicai e c1 00nde ( OCC) si preferiscono va
dall 'alimentazione ( verifica delle i condensatori di filtraggio. lori assai pi elevati, anche supe
tensioni), poi, risalendo i vari sta riori a 2600 ( abb. MF).
di uno dopo l 'altro, lampada fina. Bassa frequenza : Frequenza che
le, preamplificatore di bassa fre pu esser percepita daZZ ' orecchio
quenza, rivelatore, amplificatore me ID EE u r I L I umano. Approssimativamente com
presa tra 16 e 20.000 periodi ( ah
dia frequenza, oscillatore, amplifica
tore di alta frequenza. breviazione BF).
Quando l 'apparecchio non d al MOLLETTA FEQMA
cun suono, esiste un metodo assai CA.QTE
semplice per rendersi conto se il + Due opere immortal i :
guasto sia prima o dopo la rivela F. DOSTOIE WSKJ
zione. Basta posare il dito sul corno DELITTO e GASTIGO
o sulla cresta che corrisponde alla il capolavoro de1\a grande letteratura russa
valvola preamplificatrice di bassa Pagine 490 Lire 400
frequenza : quando s 'intender nel N el corso del montaggio o della V. RUGO
l 'alto parlante un rumore, come un prova di un circuito elettrico avo IL NOVA NTATR
bruso intenso, si dovr ricercare il xiene spesso di aver bisogno di un Do,lI'urto tragico tra rivoluzione e rel!.zione
guasto negli stadi precedenti alla ri collegamento elettrico di facile ma scaturiscono pagine di fervida UlI\anit
velazione, altrimenii ne . lo stadio fi neggio. Quello che vi presentiamo Pagine 260 Lire 250
nale, od in quello di preamplifi praticissimo, pu tenere a posto Richiede/eli, inviando. vaglia per l'impoTto alla
cazione di bassa frequenza. numerosi fili, e per esser fatto non
CASA EDITRICE NERBINI
Un metodo pi completo, in quan richiede che una di quelle mollet Via Faenza 109 FIRENZE
to offre anche chiare indicazioni te che si usano come ferma carte.
sulle qualit di riproduzione dello
amplificatore di bassa frequenza,

FO TOAPPA R EC CH IO
consiste nell 'inserire tra la massa e
la griglia della valvola amplificatri.
ce di BF un pick-up e nel suonare
un disco. 6x9 a soffietto, s piega mento rapido Obb. 1;8 a 2 tempi
Se l 'amplificatore di BF si rive
la normale, si passa agli stadi pre PREZZO RECLAME
cedenti. L 'impiego dL una eterodina . c o m p re s o as t u c c i o ed L . 4 . 5 O O
facilita grandemente il lavoro. S 'in u n a p e l l i c o l a, s o l a m e nte Franco a dssLinq
via arta griglia dello stadio da spe Va glia a : C. I. R. Via V. Pisani, 24 MILANO
rimentare un segnale la cui fre-

29
U n orig i n a le pa n tog ra fo a
I n flualche minuto potrete avere
disposizione un bloc-notes, sul
in opera dell 'apparecchio sempli
cissima : si prepara un foglio di car quale la scrittura si cancella solle
ta bianca alla destra dell 'originah vando il suo unico foglio di carta
da riprodurre ; a distanza e alla si bianca.
nstm di questo si fissa alla tavola Prendete un vecchio film, una vec
un elastico con una cimice, quindi s chia pellicola deteriorata qualsiasi,
tira l 'altro elastico, alla cui estre tenendo presente che pi sar gran
mit si passa la matita di un lapis de, tanto meglio sar, poich la
ben appuntato. L ' apparecchio larghezza della pellicola determina
pronto per essere adoperato ( fi g. 1 ) quella del blocco. In quanto alla
lunghezza, la fisserete voi con un
Funzionamento e rapporto d i in colpo di forbici.
grandimento. Asportate accuratamente lo strato
Il suo fu nzionamento si capi sce fa di gelatina, immergendo la pellico
cilmente. Si tira l 'elastico con la' la nell 'acqua calda e strofinando la
matita in modo da far seguire al poi con uno spazzolino da unghie,
in modo che essa torni trasparente
come una lastra di vetro. Quind
asciugatela e fatela essiccare.
Prendete poi un rettangolo di car
tone nero che abbia le dimensioni
esatte della pellicola e paraffinatene
la superficie, mettendola a contatto
con della paraffina fusa.
Non resta ora che porre la pelo
licola sul cartone, intercalando un
foglio di carta trasparente, e fer
mare il tutto ad un 'estremit con
due punti metallici.
C ome stilo userete un ' asticciuola
di legno, una estremit della qua
Come tutti sanno, il pantografo l 'indice i contorni del modello da le sia a punta di matita : i segni
serve a riprodurre qualsiasi disegno riprodurre. La matita traccer sul compariranno in nero sulla pellico
ingrandendolo_ Il rapporto dell 'in foglio bianco un 'immagine ingran la- e si cancelleranno quando sol
grandimento varia a seconda , della dita del primitivo contorno. Tutto leverete i due fogli di carta.
lunghezza dei bracci che costituisco come un pantografo ordinario.
no il pantografo. Questo apparec Il rapporto d 'ingrandimento si
chio, sia pure facile a costruirsi, ne pu verificare nel modo seguente :
cessita di un lavoro assai delicato, Tracciate come modp-llo una li
che risulta superfluo quando si de nea di una lunghezza stabilita e
sideri effettuare occasionalmente u fate seguire all 'indice la lunghezza
na riproduzione per la quale non di questa linea. Misurate quindi la
sia richiesta una grande precisione. IUllghezza della linea ottenuta sul
In tal caso, possibile per pre fglio bianco, dividete questo valo
parare istantaneamente e senza spe re per quello della lunghezza della
sa un piccolo apparecchio che pu prima linea e avrete ottenuto il rap
rendere ' lo stesso servizio. porto d 'ingrandimento. Tenete pre
Occorrono : sente che se gli elastici sono i den
una cimice ; tici, il rapporto sar di 1 a 2 ; se il
una maglietta di filo metallico, primo elastico pi resistente ( pi
di quelle che servono a tenere uniti grosso o composto da pi di Uil
dut' o pi fogli di carta ; elastico) il rapporto aumenter ; se,
due elastici, di quelli che si :1 - al contrario, il pi resistente il se
doperano per tenere insieme un condo elastico, il rapporto diminui
rotolo di carta .. r e tender verso l 'unit ( 1 a 1),
cosa che si capisce facilmente poi
M. AR CYBASCEV
La maglietta dovr essere modifi
cata leggermente, curvando la sua ch nel caso di assenza totale di S .4 N I N
punta interna in modo da farle rag elasticit il movimento della punta
giungere press 'a poco il centro geo del lapis lo stesso di quello del L o s trano c l ub dei suicidi e
metrico dello spazio libero interno : l 'indice. la vita p o p o lare della Russia
questa punta servir da indice per <. possibile invertire il sistema prima d ella rivoluzione , in
' seguire i contorni del modello da rimpiazzando l 'indice con la mati un ' appasionante vicend a .
riprodurre. Ci fatto, bisogna pas l a ; in tal caso seguendo i contor
Pag. 200 Lil. 170
sare gli elastici nel modo indicato ni del modello con l 'indice, si ot
Inviare vaglia p er l'importo alla
dalla figura 2, in maniera che la tiene una riduzione il cui valoi'e
maglietta resti bene a contatto con corrisponde an 'inverso della scala CASl lWlTiUCE N E RBINI
l 'originale da riprodurre quando d 'in grandimento. Se questa scala Via Faenza. 109 Firenze
,H elastici saranno te'si. La messa di 2 a 1, l 'inverso sar di 1 a 2 .

30
Per evitare granulosit
nell' imbia'ncare
Prima di tutto fornitevi di otti
ma colla di fabbricazione assai re
cente, per esser certi che non sia me
nomamente alterata. Fatela rigon.
fiar bene nell 'acqua fredda, tenen
dovela da un giorno all 'altro, pri
ma di aggiungervi la quantit di ac
qua caldissima occorrente a provo
carne lo scioglimento completo.
indispnsabile operare in tal modo
anche se questa colla contiene gi
il bianco di Spagna in polvere, co
me nel caso di alcuni " bianchi " ,
che la manterra 1 11 questa posizione
detti " gelatinosi " che si trovano
6ntanto che vi passer la corrente. in commercio.
I l giuoco consiste i n questo : si Dopo averla portata con l 'acqua
collochi un bersaglio su un punto calda al grado giusto di fluidit,
qualunque del percorso dell 'aereo e impiegatela piuttosto tepida e quan
si lasci scivolare quest 'ultimo lun do il soffitto - o la parete -
go i fili con la freccia tenuta su ancora wnido, N el caso che fosse
dall 'elettrocalamita. Quando si giu gi secco, inumiditelo.
dichi che l 'aereo giunto alla di
stanza giusta per colpire il bersa
glio, si tolga la corrente. La frec
cia si staccher e cadr, descriven
Utilizzare l veoohi oartoni
Si tratta di costruire un grazioso do una parabola, o sul bersaglio o Basta tenerli a bagno per tutta
aeroplano giocattolo che Lmci una vicino ad esso. L 'abilit consiste ap; lIna giornata in acqua che conteno
bomba su un bersaglio per mezzo punto nel togliere la corrente nel ga disciolto un terzo del suo peso
di una molla elettrica. momento giusto perch la freccia di nitrato di potassio, e sgrondarli
Cominceremo col fabbricare un faccia centro. e asciugarli lontano dal fuoco, ap
piccolo aeroplano di legno, ripro L 'inclinazione dei fili potr es pendendoli ad una cordicella. Ta
ducente la forma di u n aereo da Bere variata in modo che l 'aereo gliateli quindi in slriscie delle di
bombardamento, la cui punta estre scon'a pi veloce o pi lento ; co mensioni pi rispondenti ai vostri
ma sar intagliata dalla parte di me pure si possono collocare i fili bisogni e .. , potrete nsparmiare cos
setto i n modo da collocarvi un 'elet orizzontalmente e far tirare l 'aereo la spesa per l 'acquisto dei fasci.
trocalamita, che potremo togliere da da una cordicdla azionata da un notti che siete soliti usare per av
una vecchia soneria elettrica. Sot motorino. viare la vostra stufa,
to il timone, collocheremo un chio
do curvato a uncino ( fig. 1). L 'aereo
scivola fra due fili di ferro o di
rame paralleli, attaccati orizzontal
mente, da una par Le a due isola
Se l'accendisigaro si accende da se
tori fissati a una parete, per esem V i sono alcuni accendisigari i qua
pio, e dall 'altra a un sostegno foro li funzionano a mezzo di una ba
mato da due aste verticali. L 'altez scula che comanda una leva la qua
za delle aste dev 'essere inferiore le, scattando, provoca lo sfregamen
a quella dei due isolatori, per per to della pietra contro la ruota, cau
mettere all 'aereo di scivolare lun sando l 'accensione dello stoppaccio.
go i fili. Quando tali macchmette sono un
Questi, che debbono essere ben po ' troppo invecchiate, la loro ba
tesi, sono uniti a u n trasformatore scula pu prendere l 'abitudine di
capace di fornire la corrente neces scattare spontaneamente, specialm en.
saria ad assicurare il funzionamen te allorch, rimettendo l 'accendi si
to dell ' elettrocalamita. Sotto cia garo in tasca, essa urta contro lo
scun 'ala dell 'aereo fisseremo una stoffa.
placchetta di metallo curvato in mo Per evitare quest ' inconveniente,
do da guidare l 'appaI ecchif\ sui fi che - senza pensare a disgrazie
li ( fi gura 2), placchetta che servir pi gravi - pu causare la rovina
anche ad assicurare il contatto, poi. dell ' abito, basta munire il pulsante tacca per il jJussuggio della leva. Na
ch ad o gnuna sar saldata l 'estre _ di un cappuccio, fatto con l 'estre. turalmente il cappuccio sar tolto, '
mit di uno dei due fili della bo mit di un vecchio salva-punte da quando vorremo servirci dell 'accen
bina deU 'elettrocalamita. l1wtita, dopo avervi praticato una disigaro.
La bomba sar costituita da una
piccola freccia, la cui coda sar ap

Di ffo ndete Sistema


pe>ggiata all 'uncino fissato sotto la
coda deU 'aereo. La punta di acciaio
della freccia si trover allora sul nu
A
cleo centrale dell ' elettrocalamita,

31
Una modifica Baster per questo forare l 'aletta
nella posizione a ed assicurare a Un comodo tira - linee
per il micromolore questo foro, ribadcndolo, un serra
cavi che immobilizze l 'estremit
del cavo di comando. Si monter
quindi una molla di richiamo tra
a e d il bullone della vaschetta del
carburatore.
L 'arresto della guaina sar for
mato da un pezzo di laJ;I1iera fissa
to per mezzo della vite b.
Lo schema mostra come azionau
do la manetta si possa chiudere
la presa d 'aria, mentre quando la
manetta in posizione normale, la
presa viene riaperta dalla molla di
richiamo.

PORTA - CARTE DA UFFICIO


Ecco un cestino, adattabile a mol
l i usi a seconda delle dimensioni,
Vi piacerebbe che il gas del vo che dar un sapore maschile al vo
stro micromotore fosse comandato stro studio, usato come porta-carte. stato i deato per tracciar righe
dalla manopola del manubrio, an Pu anche servire per come ce su telai di bicicletta o d oggetti ana
zich dall 'ormai vecchia manetta ? stino da lavoro per vostra moglie, loghi, che abbiamo degli angoli
una piccola trasformazione che o come originalissima fruttiera. La acuti.
potrete benissimo eseguire con le sua costruzione facilissima : all Come si pu veder dal disegno
vostre mani, senza ricorrere al mec dr bene qualsiasi aniel a per uni si tratta di un pezzo di doccia hul
canico, e con spesa veramente esi re le varie parti ( la via pi semplice quale stata avvitata o imbulonata
gua. sar l 'usare viti e colla) che con una squadra in doppia lamiera, df
Prima di tutto occorre fissare al sigliabile ricavare da una tavola di stinata a sorreggere il pennello.
l 'estremit del manubrio, togliendo pino bianco di 65 cm., mentre i due Sulla doccia, che costituisce la
ben s 'intente la manopola norma ferri potranno esser ricavati da una base a, verr dunque fissata la gruc
le, un tubo metallico del diametro tavola di 1m cm. di spessore, dai cia b con delle viti di 4 mm. o dei
appropriato, tenendo presente che cui avanzi verranno tratti i rampo buloni c, d. L 'estremit delle pia
questo tubo deve poter girare, ma ni anteriori degli zoccoli, ai quali stre delle quali formata la gruc
non troppo agevolmente : una certa andranno assicurali con colla da cia saranno curvate a collare ed i l
resistenza necessaria per evitar o falegname. pennello p verr stretto a mezzo
inconvenienti. Una volta preparate le varie parti del dado c. Dei buloni f serviran
L 'estremit interna del tubo va queste andranno lisciate accurata no a mantenere unite le due la
sagomata come mostra il disegno : mente con la carta vetrata e lucida miere.
facendola cio pi cort di un cen te con due strati di gommalacca.
Una guarmzlOne in feltro g ver
timetro circa per una met della Per accentuare la nota Far-West i
lati potranno esser ornati dai dise r incollata al di sotto della doc
circonferenza, e d aprendo nell 'altra cia per evitare di rigar la vernice
met della circonferenza stessa, che gni indicati, che riproducono i mar
del telaio.
rimasta sporgente una finestra chi. di alcuni caratteristici ranchs
di lunghezza tale da dare una suf della California. Per servirsi dell 'apparecchio, una
ficiente p ossibilit di movimento al , volta intriso il pennello di verni
cilindro e larga quanto basta a far GUAORI:"TrI ce, baster far scorrere la base
Gm . 2 .5
vi passare l 'estremit di una vite sul telaio da decorare. Un tubo
- che ne sporger di un paio di ad U tenuto sotto il tubo del te
millimetri - destinata ad impedi laio stesso servir di guida, impe
re alla rotazione della manopola dendo ogni deviazione.
mobile di superare un certo set Con un p o ' di pratica questo
tore. La manovra della manopola tiralinee capace di dare i l'esul
risulter assai pi facile investendo tati pi soddi sfacenti.
sul tubo girevole metallico un tu
bo di caucci, in modo che i due
rimangano solidali.
La testa della vite, cui abbiamo
sopra accennato, sar forata in mo

I l Sistelna " il"


do da permettere il passaggio del
cavetto del gas, che sar poi assi
curato ad un serracavi saldato sul
l 'estremit sporgente del tubo me stim ola l 'amore al lavoro e la
_tallico.
La manetta del gas ridi venuta di genialit. Diverte ed insegna
sponibile potr essere utilizzata per
il comando, mediante un apposito Acquistatelo per voi ed i vostri figli
cavo, del dispositivo dell 'aria da
usare per le partenze a freddo.

32
INDICE DEr.r.E MATE RIE
Scalda acqua fatto in casa . Pago 1
Per ' chi possiede l'automobile 2
Un armadietto da un vecchio tavolo 3
Un tavolino con piano mo bile 4
Un consiglio 4
Poltr"ne e divani da una vecchia automo bile 5
Per voi, gentili signore, due consigli 6
Oss rvare gl'insetti 6
Un trapano con il fusto d i, legno 7
Serie di chiavi facile a fare 7
Una pic.:ola morsa verticale 8
lJ o pratico serra- tubi 8
C<!)n.. piant are i chiodi so t to l'acqua 8
S'inclina questa morsa, come voi desiderate 8
Incidere l'alluminio 9

991
Impagliare le vecchie sedie lO

UI. I pratico cancello Il


Sifone semi-automatico 12
At taccu flessib ile per bicicletta 12
Consigli preziosi per l'automo bilista 13 ,

Originale vassoio per la colazione 16 LEPIIE IN SALMI


An d ate a prendere in cantina il necessario per con :
I) u r 'ca di atutute
il fusto di questo lume 17
con p o l c n ta
(Tu simpatico portaninnoli . 17 COli r i so t to
D o n o natalizio originale 17 - con lu a c c h e rOll 1
con patate I csliutc
Termostato per l'incubatrice 18
_ .... e In cento sUd modi
Per chi deve mungere 18
Varco per uomini soli 18
Perch i bruchi non salgan sugli al beri 19
Basta uno per vagliare . 19
Un'economica falciatrice 19
Proiettore mo bile 20
Fo to a sorgente lumiQosa 20
Negative tro p po dure 20
Il vos tro porta filtri 21 S. A. SIMM ENTHAL - Monzo
feleo biettivo che costa poco 21
te vecchie fo to ringiovaniscono 21
Divertente motorino elettrico 22
Trappola da topi . . . . antifurto 22
Un rocchetto di Ruhmkorff 23 UNA NUO VA COLLEZIONE
Suoneria a corrente alternata 23
Non difficile montare questa supereiero
CLAS S I C I ITALIANI
dina . 24
Chiacchiere con il l'a dio-amatore dilet tante 28 O gni v o lume s o l i damenle ril<t gato in cartor::e

Sostituire nna vecchia valvola con un tri o do 28 Testo in te grale , in t r o d uzione . n o te e commenti

Termini e a b bre viazione radiofonici 29 Vo lumi p u b bl icati ,'


- --- -----
Un originale pantografo . 30
Block notes eterno 30 1 . D . ALIGHIERI - La Divina Commed i a , pag. 596 L. 400

Ael'eo che tira a bersaglio 31 2 . A . MAZZO N I I Pramesi Spos, paC . 5 9 6 L . 400

Se l'accendisigaro si accende da s 31 3. T. TA SSO - La G erusalemme Libe rata, p,g. 520 L . 400

E vitare granulosit nell'im biancare 31 4 . h. GIUSTI -- Poesie, p a g. <!OO L . 30

U tilizzare i vecchi (ar t oni . 31 S . U . FOSCOLO - Lettere d 'amore, pagg. 420 L . 350

Modifica per il micro-mo tore 32 6. N. MACCHIA V ELLI - I l Principe - I d iscorsi, pagg. 383 L . 350

Porta carte da ufficio 32 Richiede teli, inviaJfldo vaglia f7 : r l ' importo alla
Un comodo tiralinee . 32 C ASA E D IT R I C E N E R B I N I - Via Faenza , 1 09 - F IRENZE
IDEE UTI LI, pagg. 2, 4" 7, 12, 1 5, 20, 29.
BIBLIOTECA DIVULGATIVA
Tre opere immortali dei pi grande poeta tra g-;;l
scienziati a prezzo accessibile a tutte le borse :
Rar:cogli. in varie e adatt p u 'Jblica ' om:, la lnt '
... . MA ETERLINlC
ta zione d,i alte, fon da.mm tctli quest'iom: naluml'/;,
l 't voluzione del cosmo e le ut1:Zi a p pl icaz ioni s. 1:en - L a vita delle api pago 2 1 0 L. 1 50
tiriche nel campo della v'ila p1a#ca. L a vita delle termiti pago 1 50 L. 1 00
'
L ' int e l li genza d e i fior i pago 90 L. 80
R . N T O L I - V i ta rle{/li an i m a l i (ret t i l i , a n fi b i , pesci)
P . C O N T I N I - ( 'ome a l le vo/'e i l m iu b am b i n o R ic h i e deteli med'ianle vaglia alla
L D E L U [ U D I eJ'; - 1<; /Jo l l l z i o n e d e l Cosmf) CASA EDIT R IC E N E R B I NI, Via Faenz a , 109, F i r e nze
G A STONE ""I E U O Z Z I - L a !otogt/a.
G I U SE P P E PI E R O T T I - La v i t a. an imetle delle p i a l1 t
T. M ] N E G A Z Z I - L ' i pnotism.o
<.; . D J!J L L A S A :\ T A - La te legntfia Mo 'l"se.
L D E L G I U D I CE - L 'A v 'i azi.one
l. R I B O L ZI - C'i ne m etto(]'I"ufi a
N. TAR O NI - R imario i t aUano
Un' appassionato sguardo alla fauna che vive sul la Ter ra I
G I USEPPE P I E R O T T I - I microbi - Belve inv'isibili
R. NAT OLI

O GNI VOLUME CORREDATO DI R ICC HISS IME ILLUSTRA ZIONI


L I R E 4 0 .- Le meraviglie del Mondo Animale
OPERA r ! CON'l'.A DIN ! S'l' UVENTI !
L I R E 1 0 0 o
Sono libri indi s p ensabili per c hi voglia a c
cres cere e approfondire la pro pria cultura Opera di volgarizzazione scien tifica interame n te illu
strata con disegni nel testo e 35 tavole fuori testo (!
colori, che n o n dovrebbe mancare in nessuna fa m i g lia
Richiede/eli mediante laglia. al/a
CASA E D IT RIC E NERB INI, Vi a F a evza, 109, Fir en,ze

I-------
Richiedetelo medianle vaglia alla
CASA E D I T RIC E NERB INI, V: a Faenza, 109, Firenz ..:...t
iN R ISTA M PA

ITALO D EL GIU DIC E


Dagli sterminati spazi i nterastra l i al m istero d e l l 'atomo

LE GRAN DI SCOPERTE SCIENTIFICHE


con
ITALO D EL GIU DIC E

dagli a1bon:
pi recenti
della civilt
con qu, iste
umana alle
della t p r' n ua. LE MERAVIGLIE DELL' UNIVERSO
pa gine 250 Lire 40 0
gai settimana un doppio fascicolo in grande formato Volume di grande forma to co n ricche illu.
strazioni nel testo e I5 tavole fuo'ri testo
32 p agAne con i I I u st raz. n e l testo e 2 tav. fuori testo

I I
Edizione completamente rivista ed aggiornata
L I R E 5 0 . - Richde/elo medianTe vaglia alla.
CASA E DIT RIC E NER BINI, Via Faem a , 109, F; r e nze

S P O RT E S A LUTE CO N C I C LI
V I AG G I O
S PO RT
CORSA
"J.\" Cl U B
S CORREVOLE Fatevi promo
E L E G A N TE '
S O L I D A la b i c i c l e t t a p e r t u t t e le et tori della se
z i one l oca le.
Per p i p iccini Cicli MIO MAO ..

Per giovanetti Cicli L A U D E A pagina 1 le nor


M A R C H E D E P O SITATE
me per la fonda
esportazione in tutto il mondo
zioni delle sezioni.
Ulnci
e :
c " m m n i s tra z i o n e : M I L A N O -
S" b i l m n l o
V I ALE L OM B A R D I A , 14
M I L A N O C I N I SELLO
- TELEF O N O 2 9 2- 2 8 3

D i r ettore respons abile : Gius e p p e C art oni - R egistrat o presso i l Tribunale di Firenze i n d at a 17-11-49 a l N. 124
S t a m p a : Stab. Vallecchi - Firenze r.ASA EDIT RIC E NERBINI -- F I RENZ E