Sei sulla pagina 1di 10

Politecnico di Milano

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA, INFORMAZIONE E BIOINGEGNERIA

Insegnamento di ELETTROTECNICA II
Prof. D. Bellan
Esame del 2 febbraio 2017

1) Esprimere in forma analitica e numerica il sistema di stato associato alla rete di Fig. 1: variabili di
stato, ingressi, matrice di stato, matrice di ingresso.
dx
E sufficiente indicare la forma quasi-normale H Kx Qu
dt
E1 50 V As 10 A
R1 10
R2 4
R3 5 R3 R2
R1
L1 30 mH LM As
L2 50 mH C1
L1
L2 C2 C3
LM 30 mH E
C1 10 mF R2
R3
C 2 8 mF
C 3 8 mF
Fig. 1.

2) Il circuito di Fig. 2 cos assegnato:

E 18 V L 0.2531H
A 12 A

R 3
C 6 F i

In esso linterruttore S aperto da un tempo infinito.


Determinare alla chiusura di S (nellistante t=0)
lespressione analitica della corrente i circolante
nellinduttore L mediante la trasformata di Laplace. Fig. 2.

1
3) Il circuito trifase bilanciato
(costruttivamente simmetrico) R1 L1 R2 Lf
di Fig. 3, con generatori sinusoi-
Eb LM L f LM
dali, cos assegnato:
Ec LM Lf CN
EN

carico EN
RN C
Ec Eb

Fig. 3.
E N E b E c E 5kV f 50 Hz
C 50 F
R1 1 RN 1
CN 1mF
L1 10mH
R2 10
L f 10mH
LM 4mH
Le tensioni sono espresse in valore efficace. Le relazioni di fase sono indicate in figura.

- Determinare le reti di sequenza diretta, inversa ed omopolare;


- Determinare la potenza complessa S ricevuta dal carico e le sue componenti S , S , S o relative
alle sequenze diretta, inversa ed omopolare.

2
3
4
5
6
7
8
9
10