Sei sulla pagina 1di 9

Fiscal Adempimento

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

N. 34

06.10.2014

Invio di Unico dopo il 30 settembre


Categoria: Intermediari
Sottocategoria: Adempimenti
Il 30 settembre scorso scaduto il termine per la presentazione di Unico 2014. Il professionista, per, pu
essere incappato in errori o omissioni nelleffettuazione di tutti gli adempimenti connessi.
Linadempienza pi grave a cui necessario rimediare al pi presto la mancata presentazione del
modello. Questa pu essere sanata entro il 29 dicembre 2014 corrispondente a 90 giorni dal termine per
linvio.
Entro il prossimo 29.12 , quindi, possibile regolarizzare la mancata presentazione del mod. UNICO 2014,
decorso tale termine la dichiarazione non presentata considerata omessa e, se presentata, costituisce
titolo per la riscossione delle imposte in essa liquidate.
Altra violazione pu essere quella legata alla presentazione di Unico con errori, in tal caso per il
termine per sanare lirregolarit corrisponde al 30 settembre 2015 (pertanto c maggior tempo e tale
adempimento pu essere posticipato).

Premessa

Le violazioni inerenti la dichiarazione mod. UNICO il cui termine di


presentazione scaduto marted scorso, possono essere oggetto di
regolarizzazione spontanea mediante il ravvedimento operoso.
Si pu accedere a tale beneficio, come previsto dallart. 13, D.Lgs. n. 472/97, a
condizione che:
le violazioni oggetto della regolarizzazione non siano state gi
constatate;
non

siano

iniziati

accessi,

ispezioni,

verifiche

altre

attivit

amministrative di accertamento (inviti di comparizione, richiesta di


documenti, ecc.) dei quali lautore della violazione o i soggetti
solidalmente obbligati abbiano avuto formale conoscenza.
Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

Condizioni per poter operare il ravvedimento operoso

Le violazioni oggetto della regolarizzazione non devono essere


state gi constatate.

Non devono essere iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre


attivit amministrative di accertamento dei quali lautore della
violazione o i soggetti solidalmente obbligati abbiano avuto
formale conoscenza.

La procedura del ravvedimento richiede:


la rimozione della violazione commessa, cio nel caso specifico la
presentazione della dichiarazione

omessa o lintegrazione della

dichiarazione validamente presentata;


il versamento contestuale della sanzione ridotta commisurata al
minimo previsto per la violazione oggetto di regolarizzazione e delle
eventuali imposte e interessi.

Ravvedimento
di Unico

Dopo la scadenza naturale di Unico possiamo, infatti, accorgerci di:


aver dimenticato di presentare la dichiarazione;
aver commesso errori e omissioni nella dichiarazione presentata.
Al riguardo sono previste le seguenti soglie temporali entro le quali il
ravvedimento deve essere perfezionato:
90 giorni:
nellipotesi di dichiarazione omessa (art.13, comma 1, lett. c,
D.Lgs. n. 472/97);
termine di presentazione della dichiarazione successiva:
nellipotesi di dichiarazione irregolare o infedele (art.13, comma
1, lett. b, D.Lgs. n. 472/97).

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

termine di
90 giorni dal

presentazione

termine

della

Termine di

dichiarazione

presentazione

successiva

Arco temporale nel


quale possibile
sanare una
dichiarazione omessa
Arco temporale nel quale
possibile sanare una
dichiarazione irregolare o
infedele.

TERMINI DEL RAVVEDIMENTO DI UNICO


nellipotesi di dichiarazione omessa

90 giorni

Dichiarazione
tardiva

(art.13, comma 1, lett. c, D.Lgs. n. 472/97)

termine di presentazione

nellipotesi di dichiarazione irregolare o

della dichiarazione

infedele

successiva

(art.13, comma 1, lett. b, D.Lgs. n. 472/97)

Come sopraesposto nel caso in cui la dichiarazione non sia stata presentata nei
termini previsti dalla legge, il contribuente ha 90 giorni di tempo per ravvedersi.
Con riferimento al mod. UNICO 2014, inviato telematicamente da parte di:
persone fisiche;
societ di persone e societ di capitali ed enti non commerciali il cui
mod. Unico 2014 doveva essere presentato entro il 30 settembre 2014;
il termine di presentazione della dichiarazione tardiva scade il:

29 dicembre 2014.

DICHIARAZIONE TARDIVA
90 giorni di tempo

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

Omessa presentazione di
Unico 2014 entro il 30 settembre 2014

ADEMPIMENTO
Presentazione della dichiarazione integrativa entro il 29 dicembre 2014

Se le imposte:
sono state regolarmente versate;
oppure non erano dovute;

sufficiente presentare la dichiarazione omessa e pagare con


modello F24 una sanzione pari a 1/10 di 258 euro, ossia 25 euro
(1/10 del minimo previsto dall'articolo 1 del D.Lgs. n. 471 del
1997 pari a euro 258).

Nella Circolare 19.6.2002, n. 54/E (confermata dalla Circolare n. 11/E/2008)


lAgenzia delle Entrate ha precisato che la sanzione ridotta dovuta per
ciascuna dichiarazione ricompresa nel mod. UNICO.
Sar, pertanto, necessario versare 25 moltiplicati per il numero di
dichiarazioni (redditi, IVA) comprese nel mod. UNICO.
Il modello studi di settore non costituisce una dichiarazione autonoma,
essendo parte integrante della dichiarazione dei redditi.

Adempimento
in pratica

In caso di regolarizzazione di una dichiarazione tardiva, ai fini del versamento


della sanzione ridotta, si compila il modello F24 indicando:
il codice tributo da utilizzare 8911;
il periodo di riferimento.
Si pone il problema di individuare l'anno di riferimento da indicare sul
modello F24 con cui si versano le sanzioni ridotte. Le soluzioni per le
dichiarazioni di quest'anno sono due:
indicare il 2014 (anno in cui stata commessa la violazione);
il 2013 (periodo d'imposta di riferimento della dichiarazione
tardivamente presentata).
Il dubbio nasce perch nelle istruzioni sul sito dell'Agenzia si dice che va
indicato l'anno d'imposta per cui si effettua il pagamento. Letteralmente, il
2013.
Al contrario la Risoluzione 338/E/2007, che chiarisce le modalit di accesso
al ravvedimento da parte dell'intermediario telematico in caso di

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

presentazione di modello Unico tardivo per sua colpa, precisa che il modello
F24 va compilato con l'indicazione quale "Anno di riferimento" l'anno in cui
si realizza la violazione o il ritardo, espresso nella forma AAAA. Nello stesso
senso la Guida delle Entrate 6/2005 (Errori fiscali: conseguenze e rimedi): a
pagina 18 afferma che il periodo di riferimento da indicare l'anno in cui
stata commessa la violazione e non il periodo d'imposta a cui si riferisce il
versamento. Questo documento l'unica presa di posizione ufficiale
dell'Agenzia, dato che nella Guida al ravvedimento di agosto 2014 non ci
sono indicazioni. Infine, anche la Circolare delle Entrate Dre Veneto 24
ottobre 2000 n. 51512 conferma che, in caso di ravvedimento dell'omessa
presentazione della dichiarazione, il periodo da indicare in relazione al
codice tributo 8911 l'anno in cui stata commessa la violazione.
Concludendo sembrerebbe che il ravvedimento delle tardive dichiarazioni
2014 debba essere perfezionato indicando come anno di riferimento 2014 e
non 2013.

RAVVEDIMENTO PER TARDIVA PRESENTAZIONE DI UNICO


Ai fini della regolarizzazione della dichiarazione presentata con ritardo non
superiore a 90 giorni il contribuente dovr:
presentare la dichiarazione;
versare la sanzione ridotta pari a 25 (1/10 di 250) per ciascuna
dichiarazione.

UNICO COMPOSTO DA:

SANZIONE

Dich. dei redditi

25 X 1

25

Dich. dei redditi + Dich. Iva

25 X 2

50

Attenzione: Il modello studi di settore non costituisce una


dichiarazione autonoma.

In base allart. 2, comma 7, D.P.R. n. 322/98:


la dichiarazione tardiva considerata valida.

Qualora, oltre alla presentazione di Unico, il contribuente non avesse


presentato anche la Dichiarazione Irap, la violazione potr essere sanata
rispettando i suddetti termini e importi previsti per Unico, cio:
presentazione della dichiarazione omessa entro il 29 dicembre 2014;
versamento della sanzione ridotta pari a 25.

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

Il sig. Mario Rossi non ha presentato il modello Unico 2014 entro il 30


settembre 2014.
Il modello Unico era compilato solo nel quadro RC redditi lavoro dipendente
e assimilati e RP oneri e spese.
Dal quadro RN emerge un credito Irpef di 500 .
Al fine di non perdere il credito, il contribuente in questione tenuto a
presentare Unico 2014 entro il 29 dicembre 2014 e presentare un F24 cos
compilato:

8911

2014

25,00

25,00

25,00

Omessa presentazione di
Unico 2014 con imposte regolarmente versate o non dovute

ADEMPIMENTO
Presentazione della dichiarazione integrativa entro il 29 dicembre
2014.
Versamento della sanzione ridotta pari a 25 (per ciascuna
dichiarazione).

Dichiarazione
tardiva con
imposte dovute

Nel caso in cui dalla dichiarazione presentata con ritardo non superiore a 90
giorni scaturisca unimposta dovuta resta ferma lapplicazione delle sanzioni
relative alle eventuali violazioni riguardanti il pagamento dei tributi.
Lomesso o insufficiente pagamento delle imposte dovute pu essere
regolarizzato eseguendo spontaneamente, entro il termine di presentazione
della dichiarazione relativa allanno successivo, il pagamento dellimposta
dovuta, degli interessi moratori (calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui
il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene
effettivamente eseguito) e della sanzione in misura ridotta.
In particolare, la prevista sanzione del 30% viene ridotta:
dallo 0,2% al 2,8% se il pagamento effettuato entro 14 giorni dalla
scadenza, tenendo presente che per ogni giorno di ritardo va applicato lo
0,2%;
del 3% (1/10 del 30%) se il pagamento eseguito tra il 15 e il 30 giorno
dalla scadenza;

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

del 3,75% (1/8 del 30%) se il pagamento eseguito oltre 30 giorni ed


entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa allanno
della violazione.

Un contribuente non ha presentato il modello Unico 2014 entro il 30


settembre 2014.
Dal modello risulta che il contribuente doveva versare il 20 agosto il saldo
Irpef pari a 1.000 (compresa la maggiorazione).
Oltre che il versamento delle sanzioni per la regolarizzazione di Unico da
effettuare come esposto nel precedente esempio il contribuente tenuto a
versare anche le imposte e le relative sanzioni ridotte.
Qualora il contribuente avesse deciso di versare tale saldo il 15 ottobre
ricorrendo al ravvedimento operoso, la sanzione ridotta sarebbe pari
all3,75%, quindi corrispondente a 37,5 (pi interessi).
Il modello F24 risulterebbe cos compilato:

4001 01/01 2013 1.000,00


8901
2013
37,50
1989
2013
1,67

1.039,17

1.041,27

Omessa presentazione di
Unico 2014 con imposte dovute

ADEMPIMENTO
Presentazione della dichiarazione integrativa entro il 29 dicembre
2014.
Versamento della sanzione ridotta pari a 25 (per ciascuna
dichiarazione).
Versamento delle imposte dovute.
Versamento delle sanzioni ridotte tramite ravvedimento operoso
calcolate sullimposta dovuta (pi interessi).

Dichiarazione
omessa

Scaduto il termine di 90 giorni la dichiarazione si considera omessa.


In tal caso, non essendo possibile regolarizzare la dichiarazione con il
ravvedimento operoso, lUfficio applicher le seguenti sanzioni:
dal 120% al 240% con un minimo di 258 in presenza di un debito
dimposta;
da 258 a 1.032 in assenza di un debito dimposta.

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

SANZIONI
OMESSA PRESENTAZIONE
Imposta dovuta
dal 120% al 240% (min. 258 );

TARDIVA PRESENTAZIONE

Imposta non dovuta

Da 258 a 1.032,00

da 258,00 e 1.032,00

+ 30% imposta
eventualmente dovuta

Termine di

90 giorni da

presentazione

Riepilogo

termine

OMESSA PRESENTAZIONE DI UNICO


Omessa presentazione dichiarazione a debito:

Sanzioni

dal 120% al 240% delle imposte dovute


(minimo 258,00).

Omessa presentazione dichiarazione senza debito


dimposta:

.. da 258,00 a 1.032,00.

Entro il 29 dicembre 2014, la violazione pu essere


regolarizzata eseguendo spontaneamente, entro lo stesso
termine, il pagamento di una sanzione di 25,00 (codice
Ravvedimento

tributo 8911), pari ad 1/10 di 258,00, ferma restando


lapplicazione delle sanzioni relative alle eventuali
violazioni riguardanti il pagamento dei tributi, qualora
non gi regolarizzate.

VIOLAZIONE

Dichiarazione
tardiva

TERMINE PER IL

SANZIONE

RAVVEDIMENTO

MINIMA

90 giorni

258

RIDUZIONE

1/10

SANZIONE
RIDOTTA

25

Ravvedimento
LAgenzia delle Entrate ha precisato che la sanzione ridotta dovuta per
ciascuna dichiarazione ricompresa nel modello Unico. Sar necessario,
pertanto, versare 25,00 moltiplicati per il numero di dichiarazioni (redditi,
IVA) comprese nel modello Unico. A tal fine, non costituisce una
dichiarazione il prospetto degli studi di settore o dei parametri, parte
integrante del modulo redditi.

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info

Check list

Nominativo

Periodo dimposta
Invio telematico

UNICO

Ordinario
Correttivo

PF
SP
SC
ENC

Integrativo
anno
precedente
Integrativo

Versamento
Ravvediment
o versamento

Data:

No
Data:

S
Versamento
Ravvediment
o versamento

Motivazione
No

Invio telematico

IRAP

Ordinario
Correttivo

PF
SP
SC
ENC

Versamento
Ravvedimento
versamento

Integrativo
anno
precedente

Data:

No
Data:

S
Versamento
Ravvediment
o versamento

Motivazione
No

Integrativo
Invio telematico

Ordinario
Correttivo
IVA

Unico
Autonoma
Integrativo
anno
precedente
Integrativo

Versamento
Ravvediment
o versamento

Data:

No
Data:

S
Versamento
Ravvediment
o versamento

Motivazione
No

Invio telematico
Data:

S
Ordinario
Correttivo
770

No

Semplificato
Ordinario

Data:

S
Integrativo anno precedente
Integrativo

Motivazione
No

- Riproduzione riservata -

Informat srl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: info@fiscal-focus.it
P. Iva 03046150797

www.fiscal-focus.it

www.fiscal-focus.info