Sei sulla pagina 1di 10

N 5 Giugno 2010

ilmigliorosso@gmail.com www.ilmigliorosso.blogspot.com

LA GARANTE DEI DETENUTI IN REDAZIONE


a cura della Redazione

Si tenuto a Montorio il primo incontro sui La garante ha confermato di essere persona


problemi del carcere tra la redazione del molto preparata, sensibile ai problemi dei
Miglio Rosso e persone che, per professione, detenuti, generosa e appassionata del ruolo
interesse o volontariato si occupano di che le stato affidato dal Consiglio comunale
detenzione e, quindi, di tali problemi. Nella di Verona. A lei si sono rivolti, con molte
sala computer, dove si riuniscono una volta domande, i redattori Antonio Cimino,
alla settimana, i giornalisti-detenuti della terza Giuseppe De Col, Francesco Di Bernardo,
sezione hanno incontrato Margherita Marcello Fiore, Alessandro Galanti, Carlo
Forestan, garante delle persone private della Gasperotti, Alessio Gelicrisio, Christian
libert personale. E stato un incontro Mahn, Ruggero Perer.
prezioso e interessante.
continua a pagina 2

Sommario

Leditoriale
La Garante dei detenuti in redazione

RIFLESSIONI

Droga, viaggio nella sconfitta, di De Col


Dentro una scatola, di Perer

CORSI DIDATTICI

Buonanotte ai suonatori, di Gelicrisio


Il Servizio Civile incontra Il Miglio Rosso, di Perer

ATTUALITA

Sos manca lacqua, di Cimino


Effetti collaterali, di Galanti
Circolare Ardita, quali novit?, di Galanti

LANGOLO DELLA POESIA

a cura di Alessio Gelicrisio


continua dalla prima pagina

Prima del fuoco di fila di domande molti detenuti, una volta scontata la pena,
Margherita Forestan ha comunicato di aver potrebbero diventare artigiani. Ma
acquistato una macchinetta per radere del servirebbero fondi. Perch non attivare un
costo di 350 euro (attinti, come per altre microcredito? Tante microimprese possono
spese, dai 5.000 euro del rimborso spese fare squadra.
assegnatole da Palazzo Barbieri) e che sta - Come si possono migliorare le
lavorando affinch i detenuti possano condizioni del carcere e in particolare della
usufruire del barbiere interno due volte al terza sezione che quella che soffre
mese anzich una. maggiormente dei gravi problemi del
La prima domanda stata sul lavoro in carcere?
carcere (barbiere, portavivande, spesno) e Forestan- Con la comunicazione. E
sui metodi con cui vengono scelti i importante che si parli del carcere non
detenuti ai quali sono affidati. solo in carcere. E fondamentale che ne
Forestan- Il direttore del carcere e parlino giornali e tiv, bisogna dar loro
la sottoscritta stiamo mettendo a notizie, soprattutto quelle che fanno
punto un piano per favorire effetto. E non solo notizie negative.
laccesso ai lavori da parte di tutti, Bisogna dare anche quelle positive:
soprattutto delle persone che hanno parlare del carcere in bene non fa male,
famiglie in difficolt, quindi anzi. Prendete per esempio la Festa
impossibilitate ad aiutarle. della mamma fatta in carcere nella
Naturalmente questo discorso vale per tutte le sezione femminile. E stato un momento
sezioni. So quanto importante il lavoro per i emozionante, di quelli che fanno notizia e
detenuti, che non lo cercano soltanto per servono al carcere. Servono questi momenti in
guadagnare qualcosa. Come loro sono cui si mangia insieme, si condivide. I
fortemente convinta che il recupero di un Momenti s sono paletti, precedenti che
detenuto passi attraverso il lavoro. A tal servono per il futuro. Bisogna diventare fonte
proposito mi sto impegnando in pi direzioni. di notizia per diventare importanti. Purtroppo
1) Con lassessore comunale Benetti per il carcere in Italia, ma cos in tutti i Paesi, si
assegnare a persone socialmente in difficolt- trova di fronte a un pauroso sovraffollamento,
e i detenuti e chi esce dal carcere lo sono- i con una serie di numeri impensabili, anche
lavori nei giardini comunali. Dovreste vedere perch sono aumentate le ragioni per cui si
che ottimo lavoro stato fatto grazie a ex entra in carcere. E poi la magistratura
detenuti per sistemare il parco di Villa Pull. I sempre in difficolt di organico ed ha altri
Comuni che investono nelle cooperative mille problemi, si deve far conto di lentezze
dovrebbero pretendere che queste stipulino burocratiche e cos via. La comunicazione
contratti con persone da reintegrare. 2) Ho in importante anche tra sezioni. E importante un
mente una proposta da avanzare alle piccole confronto fra la terza e le altre sezioni. Fatemi
imprese veronesi e del Veneto, quelle che avere anche la lista delle cose che vi
esportano il lavoro nei Paesi dove costa meno. mancano. Intanto sono stati acquistati carta
La proposta questa: perch non affidare igienica, detersivi e disinfettanti che saranno
questi lavori a cooperative di detenuti, cosa distribuiti oltre a quelli che gi vi vengono
che gli farebbe anche pagare meno tasse? dati per regolamento. (2 rotoli di carta
Potrebbero usare i detenuti, magari dopo un igienica e 1 bottiglia di Lisoform ogni 15
corso di apprendimento del lavoro da fare. giorni, ndr).
Parte del lavoro verrebbe fatto in carcere, -La terza sezione penalizzata anche nei
parte con larticolo 21 (semilibert). In colloqui con i famigliari. Perch?
conseguenza a questo, e siamo al 3 punto,
Forestan: Sono consapevole che voi siete pi dellArena. La prossima audizione sar a fine
in difficolt degli altri detenuti. Stiamo giugno in Consiglio comunale. Unaltra lavr
lavorando affinch nei colloqui ci sia una a fine anno.
flessibilit maggiore, una non-stop dalle 8 alle - Si confrontata col magistrato di
15, e vi sia concessa unora e 45 minuti in sorveglianza?
pi. Si sta insistendo anche per una apertura Forestan: Mi sono incontrata con la dottoressa
per le telefonate verso i cellulari (attualmente Omarchi, ma pi sulle azioni da intraprendere
si pu telefonare soltanto ai telefoni fissi, in carcere. In merito alle misure alternative
ndr). Ci sono altri progetti in ballo. Stiamo dovranno confrontarsi il magistrato di
lavorando ad una Estate veronese anche per sorveglianza e il direttore del carcere. Le
Laltra platea, i detenuti. Ovviamente anche decisioni sono legate ai suoi commenti
per quelli della terza sezione. relativi a ciascun detenuto. Limportante
-Come si pu migliorare la qualit dei trovare modalit comuni di vedute. E
prodotti alimentari che entrano in carcere? auspicabile un incontro tra Magistrato,
Forestan: Attualmente come battersi contro direttore e garante per arrivare a un
un muro. Il problema che le acquisizioni del protocollo. Sto incontrandomi anche con
vitto e del sopravitto dipendono da un bando diversi avvocati. Ricordate che non ho nessun
regionale. Al risultato di questo sono affidati i potere, se non quello di convincere.
rifornimenti alimentari in tutte le carceri - Riprender il corso di chitarra?
venete. E da questanno il bando secretato. Forestan: Ci stiamo lavorando.
Quindi non si conoscono le condizioni di - La situazione medica e igienica in
partenza n dove si arriva. Se si continuano ad carcere molto grave. Si fa qualcosa per
usare prodotti imposti, non si ottiene nulla. Ci migliorarla?
vogliono azioni da parte del direttore e del Forestan: S. Stiamo preparando una Carta sui
garante. Come stato nel caso delle colombe diritti alla salute in carcere. Dal 1 luglio ci
pasquali: volevano imporre una marca sar un medico in pi. Lo conosco, lavora al
sconosciuta e non volendo cambiarla con una Pronto soccorso ed assai bravo. Da
pi nota- Verona la patria delle colombe- ci settembre ci saranno anche infermieri in pi.
abbiamo rinunciato. Certo, siete rimasti senza, E si sta facendo un corso di formazione per
ma anche con piccole rinunce che si vincono larea trattamentale.
le battaglie. - Sentiamo il bisogno di stare di pi
- Perch sullArena qualche politico, insieme, fuori dalla cella, in spazi comuni.
che non si mai visto qui dentro, ha possibile? E in merito alla semilibert a
parlato di troppo buonismo in carcere? che punto siamo?
Venga a vedere in quali condizioni ci Forestan: Credo che in merito alla prima
troviamo. domanda si possa affrontare il problema col
Forestan: E accaduto quando, due mesi dopo direttore del carcere. Non ci dovrebbero
la mia nomina, fatta da tutti i partiti, ho avuto essere problemi. Sulla semilibert e su altre
unaudizione alla 5^ commissione, quella che norme tipo il decreto che prevede la
si occupa del sociale. Quando ho fatto detenzione domiciliare, pesano molto i
lelenco dei problemi e delle cose che pregiudizi. Aver chiamato quel decreto
occorrevano e come intendevo trovare i fondi svuota carceri ha influito molto
grazie a donazioni, e quindi senza domandare negativamente sullopinione pubblica che non
fondi comunali, due componenti hanno sa di cosa si tratta. Un nome sbagliato
inveito, uno istintivamente laltro, un medico, servito a far cassare la legge. Ecco perch
colpevolmente, contro il buonismo in insisto sulla giusta informazione e sulla
carcere. E il termine ripreso dal giornalista necessit di comunicare.
DROGA, VIAGGIO NELLA SCONFITTA
di Giuseppe De Col

Le statistiche riportate dai giornali indicano formazioni comunitarie a partire dalla


un aumento soprattutto fra i giovani di famiglia, lasciando solo lindividuo. E che da
consumo di droga e alcool. Quello che non una parte esaspera i desideri del facile
spiegano il perch di tale aumento, guadagno e del facile godimento, dallaltra
malgrado tutte le leggi repressive per reprime ci che non funzionale alla logica
contenere tale problema. Essendo stato io produttiva. In questo scenario sociale la droga
stesso un consumatore, vorrei esporre il mio appare come una via di salvezza. Essa offre
perch. Lesperienza dimostra che i malati per un viaggio al di fuori del conflitto e d
droga raramente vengono guariti dalla terapia limpressione di una liberazione.
medica, e quando vengono guariti quasi E per questo che sia in carcere che fuori da
sempre ricadono. La spiegazione di questo esso vi sar un aumento del numero dei
insuccesso nella ragione di fondo che spinge tossicodipendenti, poich la droga una
a consumare stupefacenti. specie di messaggio cifrato che sale a tutti noi
Non la diffusione della droga che ne crea il dal profondo dello smarrimento umano.
bisogno, piuttosto il bisogno che crea la un messaggio che chiede una societ
diffusione. Ma quale bisogno? diversa e che dunque non pu avere risposta
Lanalisi specialistica dimostra che alla radice valida che non sia una risposta politica.
della devianza c spesso un conflitto tra le Inoltre dovrebbero essere abbattute per mezzo
esigenze di affetto, di affermazione di s, di di leggi giuste, le barriere che separano per
una diversa qualit della vita, e il tipo di lintera vita intere categorie di cittadini in
societ che si formato sulla base del modo che la citt mantenga rapporti vivi e
principio di competizione, una societ che riabilitanti con tutti i cittadini, compresi i
tutto riduce a merce, che frantuma le carcerati.

BUONANOTTE AI SUONATORI
di Alessio Gelicrisio

L'anno scorso, qui a Purtroppo, dopo tre mesi, perch tutto si svolgeva in
Montorio, oltre ai corsi di sul pi bello, quando ormai sezione. Varie domandine
scuola elementare, media e stavamo imparando i vari sono state fatte, per poter
di computer, c'era la accordi e qualche canzone, riprendere questo corso, ma
possibilit di frequentare il corso e' stato interrotto. Si sono sempre cadute nel
un corso di chitarra, seguito e' detto per scarsa presenza vuoto, non abbiamo mai
da una quindicina di di personale, ma veramente avuto una risposta. Adesso
persone e tenuto dal non si capisce il motivo. Il ci riproviamo col nuovo
volontario della corso era tenuto in sezione e direttore, per chiedere
Fraternit Maurizio Mazzi. la stanza era proprio davanti ancora la possibilit di poter
Oltre ad avere la possibilit alla guardiola, quindi riprendere questo corso. La
di imparare a suonare uno l'agente di turno, doveva musica fa bene al cuore e
strumento, era anche un solo aprire le celle dei alla testa.
momento di svago, di note partecipanti al corso. Non
colorate per toglierci dal cerano scale da fare, o
grigiore di questo posto. corridoi da percorrere,
DENTRO UNA SCATOLA
di Ruggero Perer

Non tutti sanno cosa voglia dire viaggiare sui sopportazione, ma spesso le nostre richieste
furgoni della polizia penitenziaria, i cosiddetti non vengono ascoltate. Si viaggia da nord a
cellulari. Celle mobili. sud, da est a ovest, stipati
Vi siete mai chiesti come sardine per molte
come un detenuto ore di seguito, senza n
viene trasportato sul cibo n acqua,
cellulare della polizia perennemente con le mani
penitenziaria da un legate. Se si ha un
carcere allaltro? O dal problema fisiologico e si
carcere al tribunale? chiede di espletarlo,
Ecco cosa accade. spesso la risposta che
Dopo unaccurata non possibile fermarsi.
perquisizione e le E una vera e propria
prescritte manette, il tortura.
detenuto viene accompagnato dagli agenti di Purtroppo non piacevole per nessuno
scorta al cellulare- che ha allinterno viaggiare sul cellulare della polizia
minuscole celle- e fatto sedere sul sedile penitenziaria, tantomeno per chi ha problemi
rigido, quindi scomodo, di una di queste. di salute. Talvolta anche una guida maldestra
Rinchiusi in una gabbia molto stretta le cui contribuisce a far star male. Immaginatevi
sbarre toccano le cosa deve provare chi
ginocchia, si ha la soffre di claustrofobia.
sensazione che manchi Le cosiddette e tanto
il respiro, soprattutto discusse cinture di
nei mesi estivi quando sicurezza non vengono
il caldo non lascia mai utilizzate da nessuno
tregua e la necessit di perch impossibili da
bere spasmodica. mettere e in caso di
Ogni detenuto che incidente diverrebbero
viene scortato per un delle vere e proprie
processo, o un trappole mortali.
trasferimento in un Molti incidenti stradali si
altro carcere, verificano ogni giorno, i
obbligato a tenere le giornali riportano
manette, ma solo negli spessissimo queste
spostamenti a piedi. Lutilizzo delle manette notizie, il pi delle volte la causa la velocit,
non sarebbe necessario una volta stipati nei la scarsa prudenza, e la guida distratta.
posti a sedere del cellulare, a meno che non vi Immaginate i pericolo che corrono i detenuti
siano restrizioni particolari per constatata nel cellulare, ma anche gli stessi agenti.
pericolosit del detenuto. Il malessere e lumiliazione che si prova nel
La discrezionalit degli agenti potrebbe far si viaggiare sui cellulari della penitenziaria
di concedere un po di sollievo a chi deve contribuisce al malessere della mente e del
affrontare un viaggio straziante, al limite della corpo e rappresenta un forte trauma da cui
difficile riprendersi.
Nei mesi caldi restiamo molte ore senza il liquido prezioso
SOS, MANCA LACQUA
Impiego alimentare e docce, un miraggio. E che accadr con la privatizzazione?
di Antonio Cimino

Siamo alle solite. Sono arrivati i mesi caldi e, consumo di acqua lo spreco, come
con essi, laccentuarsi del problema della lapprovvigionamento idrico delle serre
mancanza dacqua. Non penuria, si badi bene: allinterno delle mura del carcere. Per non
proprio mancanza. I detenuti restano per un dire dello stillicidio in diversi punti della
lungo arco di tempo giornaliero senza acqua. struttura. Anche noi detenuti siamo chiamati a
Come se non bastasse linsufficienza di non farne spreco. Invito tutti a comportarsi
spazio abitativo. responsabilmente al consumo dellacqua.
Che fine fa lacqua? Mancanza o insufficienza Sprecarla danneggerebbe tutti. E segno di
idrica? Lacqua un elemento essenziale, senso civico rispettare lacqua e gli altri.
molteplici sono le funzioni della stessa, e La memoria storica mi riporta alla migrazione
alimentari e igienico-sanitarie. La mancanza delle persone, allinizio dello sviluppo
di acqua in carcere, ancor pi sovraffollato industriale, dalla campagna ai luoghi vicino
oltre il limite consentito, a discapito alle fabbriche. Furono costruite abitazioni per
delligiene e favorisce linsorgere di malattie. tali persone, ma senza tenere conto delle
La doccia, concessa a giorni alterni (sempre condizioni di vita. Il che port allo scoppio di
che si abbia la fortuna di farla) unodissea. forti epidemie. Nel corso del tempo sono
Lattesa inizia dalla mattina fino alla sera e intervenuti urbanisti, architetti e tecnici del
non sempre lo scopo di fare la doccia settore a ovviare il problema.
raggiunto. La situazione analoga ad oggi nelle strutture
Oltretutto le docce, allo stato attuale, si coatte. Come risolvere il problema? Intanto
presentano con uno strato di sporco dallodore eliminando il sovraffollamento. Tra breve ci
asfissiante, con formazione di muffe, licheni e sar anche la privatizzazione dellacqua, il
calcari dove proliferano i funghi. cosiddetto oro blu. Che riflessi avr sui
A tal riguardo sarebbe necessaria -e i detenuti rifornimenti idrici delle carceri? Le risorse
lo richiedono- una periodica disinfestazione. della Terra ormai sono cannibalizzate a scopo
Montorio collocato in una zona dove di lucro, ma come possibile privatizzare un
lacqua non manca vista la ricchezza, nella elemento cos indispensabile alla vita, come
zona, di corsi dacqua. A contribuire al lacqua? Quale sar il futuro del mondo?

Uno dei manifesti della campagna referendaria contro la privatizzazione dellacqua


EFFETTI COLLAT ERALI
di Alessandro Galanti

Parliamo ancora di iniziative di protesta positiva o negativa. Le


sovraffollamento delle drastiche nei confronti della persone tranquille ed
carceri, vorrei in maniera non politica carceraria del educate, difficilmente nel
pi specifica, oltre al detto e governo. loro turno avranno
stradetto sulle condizioni Il problema per resta. problemi. I detenuti sentono
becere dei detenuti. Io parlo Lagente nervoso e villano tutto, empaticamente e
solo della 3 sezione che crea solo problemi, quello chimicamente. Punire i
quella che conosco meglio. che riesce a scindere i detenuti facinorosi giusto,
C un grosso problema che rancori e aggrapparsi al ma altrettanto giusto avere
riguarda gli agenti. buonsenso riesce meglio a agenti con un
Obbiettivamente in questa gestire il suo turno. comportamento che non
situazione lavorano male, Questo lo vediamo tutti i offenda il detenuto, in
logico. Non capisco come giorni, ogni cambio turno ci quanto questo prima di tutto
un sindacato forte come il accorgiamo del tipo di un uomo. Non
loro non abbia intrapreso energia che arriva, dimentichiamolo.

Ricordo dinfanzia

Ero bambino. Guardavo alcune persone


costruire un parco giochi vicino casa
mia. Mia madre mi disse: Stai lontano
da quelli.
Sono carcerati.
IL SERVIZIO CIVILE INCONTRA IL MIGLIO
di Ruggero Perer

Dieci ragazzi appartenenti a differenti In un primo momento, dopo alcune


associazioni di volontariato sono entrati qui delucidazioni rese dai membri del giornalino
nel carcere di Montorio Veronese mercoled riguardo le problematiche dal carcere, i
20 maggio incontrando la redazione del giovani sembravano stupiti. Hanno
Miglio Rosso e la direttrice dellarea manifestato la voglia di capire e dimostrato
pedagogica rieducativa, Enrichetta Ribezzi. libert di giudizio, di carattere, e spirito
Questultima, ha dato unesauriente critico ammirevoli.
descrizione del funzionamento della casa di Il clima stato di istintiva cordialit. E
reclusione giudiziaria dal momento di entrata, emerso lo spirito di aiuto tipico di chi opera
sui corsi educativi e scolastici e nel volontariato. Lintervento maturo di
sullinserimento nel programma di alcuni ragazzi, sempre un po sorprendente, ci
rieducazione, la cosiddetta area trattamentale. fa capire che esistono le possibilit di aiutare
C di che far riflettere sul messaggio che le persone, anche quelle di riabilitare i
viene dato riguardo allo svolgimento per detenuti. Si tratta solo di attuare queste
rieducare quando lo stesso organico risorse. Una semplice frase detta da una
competente, per motivi di sovraffollamento, ragazza- Offro il mio aiuto semplicemente
viene a mancare quasi totalmente. perch mi fa stare meglio me stessa- fa
Interpellata poi dal vice direttore del Miglio capire che se molti cittadini cominciassero a
Rosso Benny Calasanzio ha espresso un ragionare in termini non egoistici,
giudizio positivo sui primi numeri del nostro sicuramente molti problemi legati alla
giornalino. Il confronto poi continuato tra i criminalit verrebbero meno.
giovani volontari e la redazione.

CIRCOLARE ARDITA, DOVE LA NOVITA?


di Alessandro Galanti

Il 24 aprile scorso stata diramata una circolare dal


dipartimento dellamministrazione penitenziaria (Dap) a
firma del direttore generale Sebastiano Ardita. Riassumo
i punti che mi sembrano pi interessanti della circolare.
Norme daccoglimento per i nuovi giunti, tenendo conto
del distacco della propria quotidiana realt. Supporto
psicologico immediato per gli stessi. Si raccomanda agli
istituti il massimo sforzo ed estensione dellorario per accogliere i volontari. Lideale che le
attivit proseguano fino alle 18:30. necessario che il personale penitenziario si faccia parte attiva
nel recepire situazioni che affliggono il detenuto. Avere contatti telefonici col difensore senza
soggiacere nellarticolo 39. Facilitare i contatti col nucleo familiare anche con utenze mobili. Usare
tutte le misure organizzative per evitare contrazioni del colloquio. necessario garantire al detenuto
i pi ampi margini di scelta riguardo al medico dal quale essere curato. Possibilit di guardia
medica al di fuori delle ore lavorative e il fine settimana. Pur nella consapevolezza della gravit
dellattuale situazione penitenziaria caratterizzata dal crescente sovraffollamento bisogna
profondere ogni sforzo per ridurre il disagio della popolazione detenuta.
Questi, dunque, in sintesi i punti pi importanti della circolare Ardita. Quello che considero notizia
proprio la non notizia: tutto quello sopra riportato legge da molto tempo. Molto
intelligentemente il direttore generale richiama al senso del dovere gli operatori proprio in un
momento destremo disagio dovuto al sovraffollamento delle carceri. C anche un richiamo, al
magistrato di sorveglianza, che si attivi a collaborare con la struttura detentiva affinch le misure
alternative non restino in gran parte utopia.
LANGOLO DELLE POESIE
a cura di Alessio Gelicrisio*

La barca Fiore

Sono convinto che la vita una lotta Non c' fiore


non mai quello che si pensa che possa cambiare
ti mette davanti sfide quando meno il profumo del tuo corpo.
te lo aspetti. la tua pelle vellutata
Penso alla vita come fosse una barca, come un petalo di rosa
il mare a volte la vorrebbe ribaltare, ti rende vulnerabile,
ma a noi piace remare, guardare la scia ed io
dargento che si lascia dietro. provo quasi vergogna
Qualche volta ci piace guardare a sfiorarti
la luna e dire, stanchi della giornata per paura
appena trascorsa, qualche piccola che ti possa irritare.
sciocchezza. Ma nel nostro sguardo
Se la barca dovesse ribaltarsi, che si incrocia
non per questo siamo pentiti si percepisce
di essere partiti nel mare appena trascorso. Amore
E cosi e anche la vita con le sue difficolt,
penso che se noi siamo buoni con la vita, Marcello Fiore
la vita sar buona con noi.
E quel senso di armonia e di serenit
verso cui naviga la nostra barca. Pace

Alessio Gelicrisio La nostra vita


E una strada disastrata
Il tempo Dove facile scivolare
E cadere
Trascorro molte ore Ma molto difficile rialzarsi
rinchiuso in cella Soprattutto
il tempo Quando non trovi nessuno
sembra non passare mai A tenderti la mano.
e seduto davanti al tavolo Allora
con lorecchio ascolto Cerchi di rimetterti in piedi.
attraverso la grata della finestra Ma non fai in tempo
il rumore dei piccioni. A rialzarti
Chiudo gli occhi Che c subito
e il mio corpo Chi di punta il dito contro.
sembra prendere il volo a quel punto ti viene da chiederti
verso la libert. ma poi vero che portiamo pace nel
Trasportato dal vento nel mondo?
riesco ad ascoltare se non siamo neppure in grado
le parole damore di giudicarci noi stessi!!
che giungono da lontano. come possiamo aiutare gli altri?

Marcello Fiore Marcello Fiore


Fede Luce

Il mondo racchiude tante ingiustizie Noi come foglie dautunno che ci lasciamo
E tanti misteri, Trasportare da venti diversi
come queste quattro mura Lamore va da s, non vive di perch
racchiudono il mio corpo, Ma luce dentro noi
ma non il mio cuore Ascolta il tuo cuore e nel silenzio
e neanche il mio spirito Troverai le parole
e tantomeno la mia fede.
La fede Alessio Gelicrisio
Che Dio ci ha insegnato ad avere,
solo con quella ti potr raggiungere. Sogno
E solo Dio ci potr giudicare
Se veramente abbiamo fede in lui. Cambierebbe tutta la mia vita se
Dio, Tu fossi qua con me
ci dice che dobbiamo perdonare Passer questa tristezza, ma fa male
chi ci fa del male, Perch ho perso la cosa pi bella
perch gli sia data unaltra possibilit, Da stringere a me
mentre questa societ Sogno che tu sia con me, sogno di esserti
non fa altro che aumentare la criminalit, Vicino.
chiudendo nelle carceri chiunque abbia E vorrei che questo sogno diventasse
commesso un errore, Realt..
invece di far ritrovare loro la retta via.
Il carcere non altro che un immensa gabbia Alessio Gelicrisio
Che racchiude tante specie di animali
E la giustizia toglie loro la libert
Questo succede perch loro non conoscono
La parola Amore.
Lamore che Dio ci ha donato.
Marcello Fiore

Resta

Resta nei miei sogni ancora un po


Lasciami sperare che tu sia dietro langolo
E che potresti ritornare ancora qui * Chi vuole far pervenire le proprie poesie al
C solo un posto nel mio cuore Miglio rosso, si metta in contatto con Alessio
E solo un nome sulle mie labbra Gelicrisio.
E come posso non pensarti pi?
Ma il mio pensiero sei sempre tu ** La barca nella foto un modellino
realizzato da Ruggero Perer
Alessio Gelicrisio

Vento
La redazione de Il Miglio Rosso
Come il vento porta via cose che mi pesano Direttore: Morello Pecchioli
Vicedirettore: Benny Calasanzio
Anche lontano tendo la mano e tu ci sei
E se tu lo vorrai il tempo fermer. Non ho mai Redazione: Ruggero Perer, Carlo Gasperotti, Giuseppe
cancellato il dolore che ho dentro De Col, Antonio Cimino, Alessio Gelicrisio, Marcello
Fiore, Alessandro Galanti, Cristiano Mahn, Francesco
Ma ti dono il mio cuore, affinch i suoi Di Bernardo
Battiti possano farti sentire
Quanto ti amo.. Sito internet: www.ilmigliorosso.blogspot.com
Mail: ilmigliorosso@gmail.com

Alessio Gelicrisio