Sei sulla pagina 1di 1

Giulia di Fornovo

am

Accordion
4

fer

G Maj

ce

am

3

%3
C Maj

al la ri va all a ri

G7

sta

lu

va

C Maj

G Maj

na

don

so

le

na

di

G Maj

lu

ma re

G Maj G Maj

am

fer

lu

ca

Alla riva alla riva di lu mare


ce sta 'na donna ca ferm lu sole,
ferm lu sole,
ce sta 'na donna ca ferm lu sole.
E nome suo Giulia di Fornovo,
janca janca come l'ovo novo.
S'affaccia la patrona di la finstra:
Non ammazz la cerva ca mia.
Non so' bbenutu p'ammazz la cerva
ma so' bbenutu ca pretennu a tia.
So' bbenuti tanti principi e barune,
marcanti e ricchi co l'oro a le mani.
Mo' so' bbenutu io, so' nu franciullinu
ca ti rintuttu co lo mio parlare.
Ma a lo paese mio se fila l'oro,
l'acqua e se vende lo pane de grano.
Lu primo jocu ca s' misso a fare
la donna stramortu, perse colore.
Cos ha finito Giulia di Fornovo,
ch'a la riva di 'u mare ferm 'u sole.

ce sta ' na don na ca

C Maj C Maj

dm

dm

G Maj

so


G7

fer m lu

le

C Maj

so

le