Sei sulla pagina 1di 38

Avviso

Avviso
I diritti di un DVD (ivi compresa la traccia audio) sono riservati esclusivamente all'uso privato e gratuito in
famiglia o nella cerchia di amici e non prevedono alcuna forma di utilizzo commerciale. L'acquisto di un
DVD non conferisce all'acquirente alcun diritto di copia, diffusione o rappresentazioni pubbliche, anche se
gratuite, ivi comprese, a titolo esemplificativo, la proiezione in videoteche, circoli aziendali, colonie estive,
scuole, oratori, alberghi, club, ospedali, caserme, aeromobili, piroscafi ecc.
"Qualunque rappresentazione o riproduzione integrale o parziale eseguita senza il consenso esplicito dell'autore o degli aventi diritto
da ritenersi atto illecito. fatto divieto inoltre di eseguire traduzioni, adattamenti o trasformazioni, arragiamenti e riproduzioni con qualunque mezzo e metodo." (Legge n57-298, 11 marzo 1957, articolo 40)

Ciononostante la legge autorizza i possessori di DVD a effettuare una copia di riserva :


"Dopo la divulgazione di un'opera, l'autore non pu impedire:
1 - Le rappresentazioni private e gratuite effettuate in ambito familiare;
2 - Le copie o le riproduzioni ad uso privato di chi esegue la copia e non destinate a un utilizzo collettivo, ad eccezione delle copie delle
opere d'arte destinate ad essere utilizzate con finalit identiche a quelle per le quali stata creata l'opera originale e delle copie di un
software diverse dalla copia di riserva..(...)"

DivX Video Duplicator non pertanto uno strumento di pirateria perch consente unicamente ai possessori di DVD di realizzare copie di riserva quasi identiche all'originale.
DivX Video Duplicator, i suoi autori e i suoi distributori non saranno quindi in alcun modo responsabili
dell'utilizzo fraudolento del software.
Il programma non pu essere venduto n importato negli Stati Uniti dAmerica.

Installazione

Installazione
Per installare DivX Video Duplicator, inserire il CD ROM nellunit. La procedura di installazione di DivX
Video Duplicator in ambiente Windows 98, NT 4.0, 2000, Millennium o XP automatica. Se il programma di installazione non si avvia procedere come di seguito indicato:
1. Selezionare Esegui... dal menu Start.
2. Digitare D:INSTALL (D: corrisponde allunit CD ROM).
3. Scegliere OK.

La procedura guidata di installazione guider lutente passo a passo nellinstallazione di DivX Video Duplicator.
Il gruppo di programmi che compongono lapplicazione DivX Video Duplicator e i dati contenuti nel CD
ROM verranno copiati sul disco fisso. Al termine, riavviare il computer per aggiornare il sistema.
La procedura di installazione copier automaticamente anche tutti i componenti che completano le funzionalit di DivX Video Duplicator, come ad esempio il codificatore DivX e i programmi gratuiti Avery DesignPro e DVDx.
Nota:
per poter usufruire della garanzia e del supporto tecnico Questar, necessario eseguire la registrazione in linea; il modulo di registrazione si apre automaticamente al termine della procedura di installazione.

Sommario
Avviso .......................................................................................................1
Installazione..............................................................................................2
DivX Video Duplicator...............................................................................3
La modalit Easy ......................................................................................5
La modalit Pro ......................................................................................10
Le opzioni di DivX Video Duplicator .......................................................26
Strumenti aggiuntivi ................................................................................29
Gestione dei sottotitoli ............................................................................30
Glossario ................................................................................................36
Per saperne di pi... ...............................................................................37

DivX Video Duplicator

DivX Video Duplicator


DivX Video Duplicator consente di ottenere una copia dei film (DVD, video prodotti con fotocamera digitale
o scaricati da Internet in formato MPEG) leggibile sui PC dotati di unit CD-ROM.
Il programma propone due modalit di creazione della copia:
la Modalit Easy: una modalit semiautomatica che permette di realizzare una copia di qualit
del film con pochi clic del mouse.
la Modalit Pro: questa modalit scompone la copia del film in pi passaggi che consentono di
scegliere e applicare le opzioni desiderate. L'utilizzo della modalit Pro permette inoltre di accedere agli strumenti di montaggio e di gestione dei sottotitoli.
Nota:
sia che si utilizzi la modalit Easy o Pro, il risultato sar sempre una copia di qualit.

Dopo aver copiato il film, sar possibile creare la copertina utilizzando Avery DesignPro.
La copia del film potr essere visualizzata a schermo intero su qualsiasi PC dotato di unit CD ROM.
Importante!
Per creare una copia leggibile dal lettore DVD, utilizzare DVDx, il software compreso nel pacchetto DivX Video Duplicator.
Nota:
Divx Video Duplicator contiene il codec DivX 5.02, con licenza ufficiale di DivX Networks. Questo codec consente di copiare i DVD su
CD-ROM senza comprometterne la qualit.

DivX Video Duplicator

Passaggi principali
Come copiare e comprimere un DVD

Come copiare e comprimere un file video

* Nota:
DivX Video Duplicator non consente di codificare file in formato MPEG1 (formato ormai obsoleto).

La modalit Easy

La modalit Easy
Panoramica della modalit Easy
La modalit Easy consente di realizzare la copia del film su disco fisso o su CD ROM.
Per accedere alla modalit Easy
1. Fare clic su Start dalla barra delle applicazioni.
2. Scegliere Programmi.
3. Nel menu a discesa, selezionare DivX Video Duplicator.
4. Fare clic su Modalit Easy. Verr visualizzata la seguente schermata:

Nella finestra di dialogo possibile:


Scegliere il DVD o il file da copiare, quindi dopo aver fatto clic su Avvia le procedure di estrazione e di codifica verranno eseguite automaticamente. Il film verr compresso in formato AVI e
potr essere salvato su CD-ROM.
Oppure
Impostare la lingua, il livello di compressione, la qualit e le opzioni desiderate prima di fare clic
sul pulsante Avvia.
Oppure
Eseguire una prova facendo clic su Prova.

Panoramica dei comandi della finestra di dialogo


Selezione dellorigine
Consente di selezionare il tipo di oggetto da codificare:
Codifica un DVD: selezionare questa opzione per estrarre e codificare automaticamente un
DVD in formato DivX.

La modalit Easy
Importante!
Prima di utilizzare questa opzione, necessario inserire il DVD nellunit di lettura.

Codifica un file: selezionare questa opzione per codificare un file di tipo:


- LST: elenco dei file VOB,
- VOB: file video,
- MPG: formato di compressione audio e video.
Nota:
DivX Video Duplicator non consente di codificare file in formato MPEG1 (formato obsoleto).

- AVI: formato utilizzato da Windows per larchiviazione dei file video e audio.
Utilizzare il pulsante

per selezionare il file che si desidera codificare.

Selezione della lingua


In questa area possibile selezionare la lingua che verr utilizzata per la codifica.
Se si codifica un DVD, scegliere la lingua desiderata per la banda audio dal menu a discesa. Prima della
selezione, necessario verificare le versioni lnguistiche disponibili sulla confezione del DVD.
Compressione audio: scegliere il livello di qualit della banda audio.
96 Kbps corrisponde al valore predefinito in quanto presenta il miglior rapporto qualit/dimensioni.
128 Kbps equivale alla qualit audio di un un CD standard.
Quanto pi questo valore alto, tanto pi la banda audio sar di qualit. In questo modo per, le dimensioni del file audio ridurranno lo spazio riservato al file video.
Consiglio:
utilizzare il valore predefinito 96 Kbps.

Selezione della qualit


Indicare il tipo di qualit della codifica.
Il menu a discesa propone 2 opzioni:
Automatico: favorisce la qualit ottimale calcolata sui parametri impostati di 1 ora e 45 minuti di
video per CD.
Esempio:
Se si codifica film di 1 h 38 sar sufficiente un CD.
Se si codifica un film d 1 h 50 saranno necessari due CD.

Selezione del CD: consente di scegliere il numero e le dimensioni dei CD su cui si desidera
codificare il film.
Importante!
Non registrare pi di 2 ore di video sul CD per non compromettere la qualit.

La modalit Easy
Directory di output
Indicare la directory in cui copiare il film.
Per scegliere una directory diversa da quella predefinita, utilizzare il pulsante

Opzioni
Questarea consente di impostare le opzioni desiderate:
Non interlacciare: un video interlacciato si riconosce per la trama dell'immagine: una riga su
due appare sfalsata. Questa opzione consente di ricostruire l'immagine evitando questo inconveniente. Questa funzione utile in caso di codifiche di DVD Zone 1 (ad esempio di tipo americano) o di video acquisiti dal televisore.
Esci da Windows al termine: questa opzione consente di spegnere il computer al termine della
codifica del film.
Attenzione!
Alcuni PC non dispongono di questa funzionalit.

Pulsanti di comando
I pulsanti Avvia e Prova hanno una funzione diversa a seconda che si esegua la codifica di un DVD o di
un file.
Se si codifica un DVD:
- Avvia: prima di eseguire la codifica del film, il programma avvia la procedura di estrazione
e visualizza la finestra Estrazione.
- Prova: prima di eseguire la codifica del film, il programma avvia la procedura di estrazione
su una piccola sezione del film e apre la finestra Estrazione. La prova verr eseguita sul
primo capitolo del film.
Se si codifica un file:
- Avvia: il programma avvia la procedura di codifica e apre la finestra Elaborazione.
- Prova: il programma avvia la procedura di codifica su una piccola sezione del film e visualizza la finestra Elaborazione. La prova verr eseguita sulle prime 1000 immagini del film
(ossia circa 20 secondi).

Estrarre e codificare un DVD


Prima di codificare un DVD, cio prima di convertire e comprimere i dati in formato .AVI, i file contenuti nel
DVD devono essere copiati sul disco fisso e quindi estratti. Solamente dopo lestrazione la codifica verr
avviata.
Importante!
Prima di avviare la procedura di estrazione e di codifica, inserire il DVD nel lettore.

1. Nel riquadro Selezione dellorigine, selezionare lopzione Codifica un DVD.


2. Modificare le opzioni della finestra facendo riferimento alle istruzioni riportate nel paragrafo Panoramica dei comandi della finestra di dialogo, page 5.

La modalit Easy
3. Fare clic su Avvia per visualizzare la finestra Estrazione. Il campo Informazioni DVD compilato.

VTS SET rappresenta le diverse parti di un DVD


(introduzione, menu, film). DivX Video Duplicator analizza automaticamente il VTS SET indicandone le dimensioni in MB e GB.
I file .VOB contengono i diversi file video che
compongono il film.

Questo campo contiene i diversi elementi del


DVD (film, bonus).
DivX Video Duplicator sceglier automaticamente il film da estrarre.
Richiesto: indica lo spazio richiesto per estrarre
i file video selezionati.
Se le dimensioni richieste vengono visualizzate
in rosso, lo spazio non sufficiente.
Libero: indica lo spazio disponibile sul disco fisso selezionato.

La barra di avanzamento informa sullo stato di avanzamento della procedura di estrazione

4. Al termine dellestrazione, DivX Video Duplicator esegue automaticamente la codifica e visualizza la


finestra Elaborazione.
Al termine della procedura di codifica la finestra Elaborazione
verr automaticamente chiusa. A questo punto sar possibile
visualizzare e registrare i file compressi.
Inportante!
a seconda delle opzioni di configurazione selezionate, la codifica di un film di
120 minuti pu durare da 1 a 3 volte la durata totale del film stesso.

Prova
Prima di estrarre e codificare un DVD, possibile effettuare
una prova per verificare la qualit del risultato. La prova verr
eseguita sul primo capitolo del DVD.

Selezionando questa opzione, al termine


della codifica, il computer verr spento.
Alcuni PC non dispongono di questa funzione.

DivX Video Duplicator proceder come per la codifica completa del film (vedi paragrafo Estrarre e codificare un DVD,
page 7). Verificare la qualit del risultato visualizzando il file compresso.

Codifica di un file
La codifica di un file non prevede lestrazione perch il file gi contenuto sul disco fisso. In caso contrario, prima della codifica, procedere alla copia dei file sul disco fisso.
Nota:
per maggiori informazioni sui tipi di file da codificare, vedere page 6.

La modalit Easy
1. Nellarea Selezione dellorigine, selezionare lopzione Codifica un file.
2. Utilizzare il pulsante
per scegliere il file da codificare.
3. Modificare le opzioni della finestra facendo riferimento alle istruzioni riportate nel paragrafo Panoramica dei comandi della finestra di dialogo, page 5.
4. Fare clic su Avvia per visualizzare la finestra Elaborazione e avviare la procedura di codifica.
Al termine della codifica, la finestra Elaborazione verr automaticamente chiusa. A questo punto sar
possibile visualizzare e registrare il file compresso ottenuto con la codifica.
Prova
Anche in questo caso possibile eseguire la prova del file per verificare la qualit del risultato. La prova
verr eseguita sulle prime 1000 immagini del film (circa 20 secondi).
DivX Video Duplicator proceder come per la codifica completa del film (vedi paragrafo Codifica di un file,
page 8). Verificare la qualit del risultato visualizzando il file compresso.

La modalit Pro

La modalit Pro
Panoramica della modalit Pro
La modalit Pro di Divx Video Duplicator consente di impostare i parametri per la copia dei film.
Come accedere alla modalit Pro
1. Fare clic su Start nella barra delle applicazioni.
2. Scegliere Programmi.
3. Dal menu a discesa, selezionare DivX Video Duplicator.
4. Fare clic su Modalit Pro. Verr visualizzata la seguente schermata
Questarea riporta la descrizione
dei pulsanti che compongono le finestre.
Il passaggio del mouse sul pulsante consente di visualizzare le
descrizioni.

Da questa finestra possibile accedere ai quattro passaggi principali e alle opzioni necessarie alla copia
del film:
Passaggio 1: Estrazione dei file video
Passaggio 2: Codifica dei file video
Passaggio 3: Estrazione e codifica dei file audio
Passaggio 4: Finitura
Importante!
Prima di avviare la procedura di codifica, inserire il DVD nel lettore.

Passaggio 1: Estrazione
Come accedere alla finestra di dialogo Estrazione
1. Fare clic su 1 Estrazione per visualizzare gli strumenti collegati allestrazione dei dati del DVD su
disco fisso.
2. Fare clic su

per visualizzare la finestra di dialogo di estrazione.

10

La modalit Pro
La finestra di dialogo Estrazione
La finestra di dialogo contiene tutte le informazioni che DivX Video Duplicator ha rilevato dal DVD.
Questo pulsante apre la finestra Opzioni che consente di:
- selezionare la lingua da
estrarre
- estrarre i file contenuti nel
DVD (selezionare lopzione
Copia tutto il DVD)
- separare i file audio dai
file video (demultiplazione).

INFORMAZIONI DVD :
VTS SET contiene i diversi elementi
che compongono un DVD (introduzione, menu, film). DivX Video Duplicator si posiziona automaticamente sul VTS SET e indica le dimensioni del DVD in MB e GB.
I file .VOB rappresentano i file video
che compongono il film.
Per selezionare il file .VOB desiderato, selezionare la casella corrispondente.
L'ultimo campo riproduce i diversi
elementi del DVD (film, bonus).

Il pulsante Tutti consente di


selezionare tutti i file
dellelenco, il pulsante Nessuno, deseleziona tutti i file.
Il programma propone una
directory predefinita per il
salvataggio dei file. Per
cambiare directory utilizzare questo pulsante.

La barra di avanzamento informa


sullo stato di avanzamento della
procedura di estrazione.
Richiesto : indica lo spazio richiesto per estrarre i file video selezionati.
Se le dimensioni richieste vengono visualizzate in rosso, lo spazio non
sufficiente.
Libero : indica lo spazio disponibile sul disco fisso selezionato.

Fare clic su Avvia per iniziare lestrazione.

Passaggio 2: Codifica
Accedere alla finestra di dialogo di codifica
1. Nella finestra principale della modalit Pro, fare clic su 2 Codifica per visualizzare gli strumenti collegati alla codifica dei file estratti sul disco fisso.

11

La modalit Pro

2. Fare clic su

per visualizzare la finestra di dialogo di codifica.

Questa finestra suddivisa in cinque schede. Selezionare le opzioni desiderate nelle singole schede,
quindi fare clic su Avvia nella scheda Fine per confermare le impostazioni e avviare la codifica.

12

La modalit Pro
Scheda 1 Generale

Riquadro Scelta del codec

Questa area consente di indicare il Codec con cui si desidera codificare il video.
Utilizza il codec interno (XviD)
Si consiglia di utilizzare questo codec che risulta altrettando efficace dal punto di vista della qualit di Divx.
XviD contiene inoltre le dimensioni finali del film e, in caso di assenza dinformazioni relative alla durata,
non eseguir alcun controllo sui tempi prima della codifica.
1. Selezionare questa opzione per richiamare il codec XviD integrato.
2. Scegliere il numero di passaggi per la codifica del file video dal menu a discesa. Il menu a discesa
consente di scegliere tra:
2 passaggi - 1 e 2 passaggio: il video verr elaborato seguendo due passaggi.
- il primo passaggio calcola la composizione di ogni immagine del video per ottimizzare la
compressione.
- il secondo passaggio codifica il video in formato XviD in funzione dei risultati ottenuti
durante il primo passaggio.
I due passaggi si susseguono automaticamente.
Vantaggio:
questo metodo consente di ottenere risultati molto soddisfacenti e affidabili.

2 passaggi - 1 passaggio: il video viene elaborato seguendo due passaggi, eseguiti separatamente: il primo passaggio calcola solamente la composizione delle immagini del video. Al termine del primo passaggio il film non risulta leggibile per cui necessario eseguire anche un
secondo passaggio.
2 passaggi - 2 passaggio: il secondo passaggio codifica il video in funzione dei risultati ottenuti
con il primo passaggio. Il primo passaggio deve essere eseguito prima del secondo.
1 solo passaggio: il video viene codificato direttamente. La durata della codifica del video

13

La modalit Pro
ridotta ma la compressione non ottimizzata. Il risultato non sar sicuramente soddisfacente.
Utilizza DivX
Selezionare questa opzione per visualizzare il menu a discesa e scegliere l'altro codec DivX per la codifica
dei video.
Il pulsante Impostazioni consente di scegliere il tipo di codifica del video nella finestra di dialogo Impostazioni Codec.
La finestra consente di scegliere tra 4 tipi di codifica:
2 passaggi - 1 e 2 passaggio: il video verr elaborato seguendo due passaggi.
- il primo passaggio calcola la composizione di
ogni immagine del video per ottimizzare la compressione.
- il secondo passaggio codifica il video in formato
XviD in funzione dei risultati ottenuti durante il
primo passaggio.
I due passaggi si susseguono automaticamente.
Vantaggio:
questo metodo consente di ottenere dei risultati molto soddisfacenti e affidabili.

2 passaggi - 1 passaggio: il video viene elaborato seguendo due passaggi eseguiti separatamente: il primo passaggio calcola solamente la composizione delle immagini del video. Al termine del primo passaggio il film non risulta leggibile per cui necessario eseguire anche un
secondo passaggio.
2 passaggi - 2 passaggio: il secondo passaggio codifica il video in funzione dei risultati ottenuti
con il primo passaggio. Il primo passaggio deve essere eseguito prima del secondo.
1 solo passaggio: il video verr codificato direttamente. La durata della codifica del video
ridotta ma la compressione non ottimizzata. Il risultato non sar sicuramente soddisfacente.
File da codificare

Indica i file da codificare.


Di seguito sono riportati i tipi di file che DivX Video Duplicator consente di codificare:
LST: elenco dei file VOB,
VOB: formato dei file DVD,
MPG: formato di acquisizione video.
Nota:
DivX Video Duplicator non consente di codificare i file in formato MPEG1 (formato obsoleto).

AVI: formato utilizzato da Windows per l'archiviazione dei file video e audio.
I pulsanti consentono di gestire i file da codificare:
Aggiungi: seleziona i file da codificare.
Elimina: elimina i file selezionati per errore dal riquadro di sinistra.
Elimina tutto: elimina tutto il contenuto della finestra di selezione

14

La modalit Pro

Il pulsante
consente di scegliere il file IFO che contiene le informazioni sulla durata del film e sulle
lingue disponibili. Se il file IFO contenuto nella stessa directory del file da codificare, verr selezionato
per impostazione predefinta. Anche se non inidispensabile ai fini della codifica, si consiglia di utilizzarlo.
In caso contrario selezionare lopzione Nessuno!
Nota:
il file IFO disponibile per la codifica dei file VOB

Directory di output

Indicare la directory in cui creare il film.


Per utilizzare una directory diversa da quella predefinita fare clic su

Nota:
la directory scelta verr salvata e riproposta nel corso delle codifiche successive.

Scheda 2 Video
Questa scheda consente di impostare le opzioni del video

Qualit dellimmagine

Selezionare la qualit desiderata dell'immagine. Vengono proposte tre diverse risoluzioni: la cifra corrisponde alla larghezza del video. Il valore numerico corrisponde alla larghezza del video. 720 rappresenta la
risoluzione massima per la codifica di un DVD. Quanto maggiore sar la risoluzione, tanto migliore sar la
qualit del film riprodotto a schermo intero. Questa scelta comporta per un'attivit pi impegnativa dal
punto di vista della lettura del film.
Consiglio:
adottare sempre la risoluzione massima consentita dal film.

15

La modalit Pro
Inquadratura

Consente di indicare il tipo inquadratura desiderato.


Il programma mette a disposizione due opzioni di inquadratura:
Automatica: consente di impostare automaticamente i parametri dell'inquadratura.
Manuale: consente di affinare l'aspetto del video. Scegliendo questa opzione possibile:
- utilizzare il menu a discesa Formato per scegliere il formato dell'immagine. Selezionare il
formato iniziale del video (indicato sulla confezione del DVD), quindi fare clic su Modifica
inquadratura per applicare i parametri desiderati ed eseguire l'anteprima. Lanteprima
consente di impostare leliminazione delle bande nere e il formato dellimmagine.
- le dimensioni del Quadro attuale sono visualizzate.
La finestra Inquadratura dellimmagine

La finestra Inquadratura dellimmagine viene visualizzata utilizzando il pulsante Modifica inquadratura.


La parte superiore della finestra consente di eseguire lanteprima dellimmagine e di verificare le impostazioni selezionate. Se l'immagine non viene visualizzata:
spostare il cursore della barra di scorrimento.
o
chiudere la finestra Inquadratura dellimmagine e fare clic sul pulsante Modifica inquadratura.
La barra di scorrimento consente di spostarsi all'interno del film e di trovare l'immagine giusta per ottimizzare le impostazioni
Gli strumenti permettono di ridimensionare l'immagine e di scegliere l'inquadratura del film.
Dimensioni:
- Larghezza: consente di modificare la larghezza del riquadro tramite le frecce su/gi. La
freccia su aumenta la larghezza del film, la freccia gi riduce la larghezza del film.
- Altezza: determina l'altezza del riquadro tramite le frecce su/gi. La freccia su aumenta
l'altezza del film, la freccia gi riduce l'altezza del film.
- Mantieni proporzioni: selezionare questa opzione per conservare le stesse proprozioni
dell'originale: il rapporto altezza/larghezza rimane fisso. L'opzione Altezza non attiva.
Inquadratura: un riquadro bianco identifica la sezione dell'immagine da codificare: la parte
esterna alla sezione selezionata verr eliminata.
- Larghezza: consente di modificare la larghezza del riquadro tramite le frecce su/gi. La
freccia su aumenta la larghezza del film, la freccia gi riduce la larghezza del film.
- Regola larghezza: sposta il riquadro verso sinistra o verso destra tramite le frecce su/gi.
La freccia su sposta il riquadro verso destra, la freccia gi sposta il riquadro verso sinistra.
- Altezza: determina l'altezza del riquadro tramite le frecce su/gi. La freccia su aumenta
l'altezza del film, la freccia gi riduce l'altezza del film.
- Regola altezza: sposta il riquadro verso l'alto o il basso tramite le frecce su/gi. La freccia
su sposta il riquadro verso il basso, la freccia gi sposta il riquadro verso l'alto.

16

La modalit Pro
Al termine della configurazione, scegliere OK per accettare, Annulla per annullare le modifiche.
Per accedere al riepilogo delle modifiche visualizzare la scheda Video.
Esempio:
Quadro corrente: 640 x 368 - 640 x 288 (002/-002) :
- 640 x 368 : Corrisponde alle dimensioni originali del video
- 640 x 288 : Corrisponde alle dimensioni del video dopo le modifiche dell'inquadratura (ad es. dopo l'eliminazione delle bande nere).
- (002/-002) : Corrisponde allo spostamento dell'inquadratura (Regola larghezza/Regola altezza).

Parte da codificare

Consente di indicare le parti del film da codificare:


Tutto il film: selezionare questa opzione per codificare tutti i file selezionati nella scheda Generale.
Sezione specifica: se si desidera impostare manualmente le parti da codificare, selezionare
l'opzione Selezione della parte per visualizzare la finestra Scegliere la parte del filmato.
Finestra Scegliere la parte del filmato

La finestra Scegliere la parte del filmato viene visualizzata selezionando il pulsante Selezione della
parte. La parte superiore della finestra consente di visualizzare il film per scegliere le parti da codificare.
Se l'immagine non viene visualizzata:
Spostare il cursore della barra di scorrimento
o
Chiudere la finestra Scegliere la parte del filmato e fare clic sul pulsante Selezione della
parte.
La barra di scorrimento permette di spostarsi all'interno del film e di scegliere l'immagine iniziale e finale
delle parti da codificare.
Gli strumenti consentono di selezionare una o pi parti del film:

conferma l'immagine iniziale della sequenza.

conferma l'immagine finale della sequenza.


sposta la barra di scorrimento all'inizio del video.

sposta la barra di scorrimento alla fine del video.

fa avanzare il video immagine per immagine.

fa scorrere il video al rallentatore.

interrompe la lettura

esegue la cattura di un'immagine contenuta nel lettore e la salva in formato BMP.

Questa schermata di controllo visualizza le coordinate delle parti


da codificare.

17

La modalit Pro
Per selezionare una parte del film:
1. Spostare la barra di scorrimento oltre il punto di partenza desiderato.
2. Posizionarsi sull'immagine iniziale della codifca utilizzando gli appositi pulsanti
e .
3. Fare clic su Immagine iniziale per salvare la prima immagine.
4. Ripetere i punti 1 e 2 per selezionare limmagine finale.
5. Fare clic su Immagine finale per salvare l'immagine finale. La selezione verr visualizzata nella
finestra di controllo.
Ripetere la procedura per scegliere le altre parti da codificare. Durante la codifica, le parti selezionate verranno elaorate in successione.
Per eliminare le selezioni, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla voce da eliminare nella finestra di
controllo.
Scegliere OK per confermare le operazioni o Esci per annullare.
Altra opzione

Non interlacciare: un video interlacciato si riconosce per la trama dell'immagine: una riga su due appare
sfalsata. Questa opzione consente di ricostruire l'immagine evitando linconveniente.
Questa funzione utile in caso di codifiche di DVD Zone 1 (ad esempio di tipo americano) o di video
acquisiti dal televisore.
Scheda 3 Audio

Informazioni generali sullaudio

Impostare il numero di piste audio.


Attenzione!
il numero massimo di piste audio 4 ma spesso i DVD o i video ne possiedono di meno. Verificare sulla confezione del DVD il numero
di piste disponibili.

18

La modalit Pro
Regole da rispettare:
non impostare un numero maggiore di piste audio di quelle disponibili nella versione originale.
non selezionare 2 volte la stessa pista.
Dopo aver selezionato il numero di piste audio, necessario configurare le lingue desiderate e le relative
impostazioni di codifica per ciascuna pista.
Configurazione delle piste audio

Livello di compressione: corrisponde alla qualit della banda sonora ottenuta al termine della
codifica.
Esempio:
96 Kbps il valore predefinito che rappresenta il miglior compromesso tra la qualit e le dimensioni della pista audio.
128 Kbps rappresenta la qualit sonora di un CD.

Quanto pi questo valore alto, tanto pi la pista audio sar di qualit. In questo modo per, le dimensioni
del file audio ridurranno lo spazio riservato al file video.
Consiglio:
in caso di dubbio, selezionare lopzione 96 Kbps.

Pista audio 1: consente di scegliere la lingua per la pista audio selezionata. Tralasciare le
opzioni che non interessano tra quelle proposte.
Livello di amplificazione: di norma, prima della codifica, le piste audio sono impostate su valori
bassi. In base alle impostazioni predefinite, il valore di amplificazione 10. Utilizzare il pulsante
Esegui per regolare il livello di amplificazione. La diminuzione del livello di amplificazione riduce
il volume. L'aumento del livello di amplificazione aumenta il volume.
Attenzione!
La procedura di pre-ascolto richiede luso di risorse non disponibili su un computer dotato di processore inferiore a 1 Ghz.

19

La modalit Pro
Scheda 4 Info AVI

Informazioni sulla durata

Questarea indica la durata totale del film. Se la durata non stata calcolata (selezione di una parte del
film da codificare e mancanza di informazioni), il contatore indica una durata uguale a 0. Sono disponibili
tre scelte:
Durata approssimativa: in questo caso le dimensioni e la qualit del film non sono garantite
Selezione del pulsante Controllo durata per il calcolo esatto della durata del film. Il processo
risulta pi o meno lungo in funzione della configurazione del computer. Durata prevista per un
film di 1h 30:
- Processore Duron 700: circa 45 minuti di elaborazione.
- Processorer Pentium III 733: circa 45 minuti di elaborazione.
- Processore Athlon XP 1800+: circa 20 minuti di elaborazione
Contatore sullo zero: in questo caso, il controllo della durata verr eseguito all'inizio della codifica.
Immettere la dimensione totale del file Avi (video + audio)

Specifica le dimensioni finali del video.


Consiglio:
non creare sezioni di 700 MB con pi di 2 ore di video per non compromettere la qualit della copia.

Taglio del file AVI

Consente di tagliare il file AVI e di copiarlo su pi CD.


Taglio automatico del file: selezionare questa opzione per tagliare automaticamente il file una
volta che abbia raggiunto le dimensioni impostate.
Dimensioni in MB: questa opzione consente di configurare le dimensioni del file da tagliare

20

La modalit Pro
Esempio:
per ottenere due file di 700 MB da un film di 1400 MB.
1 - Selezionare la casella Taglio automatico del file.
2 - Immettere 700 nel campo Dimensioni in MB.
Il film verr suddiviso in due file di circa 700 MB.

Scheda 5 Fine

Questa scheda consente di avviare la codifica del video. Per iniziare la procedura, fare clic su Avvia.
Informazioni di completamento

Esci da Windows al termine della codifica: selezionare questa opzione per spegnere automaticamente il computer al termine delle operazioni di codifica.
Nota:
alcuni PC non dispongono di questa funzione.

Elimina il file VOB dopo la codifica: selezionare questa opzione per eliminare i file iniziali al
termine della codifica.
Informazioni di funzionamento

Crea l'AVI ora: se si selezionato il pulsante Avvia, esegue il processo di codifica completo in
funzione delle impostazioni selezionate nelle schede precedenti.
Esegui una prova: se si selezionato il pulsante Avvia, esegue il processo di codifica su 1000
immagini (nel caso di un DVD) o sul primo capitolo (nel caso di un film) in funzione delle impostazioni selezionate nelle schede precedenti. DivX Video Duplicator esegue la procedura come
se si trattasse di una codifica completa. Verificare la qualit del risultato visualizzando il file compresso.

21

La modalit Pro
Aggiungi all'elaborazione batch: selezionare questa opzione per scegliere un altro codec per
la codifica del video (ad esempio DivX). Memorizza i criteri di configurazione impostati nelle
schede precedenti per avviare la codifica di pi elementi. Per avviare lelaborazione batch, passare alla scheda Codifica (vedi paragrafo successivo).
Nome dellelaborazione: consente di assegnare un nome allelaborazione. Per impostazione
predefinita, il nome corrisponde alla directory di creazione. Questo campo accessibile solamente se lopzione Aggiungi allelaborazione batch stata selezionata.
Programmazione di pi codifiche
1. Nel modulo Codifica, fare clic su
per visualizzare la
finestra di dialogo Elaborazione batch.
2. Selezionare l'opzione Esegui per conservare i file video per
ulteriori codifiche o Elimina per eliminare i file.
3. Fare clic sul pulsante Avvia per confermare.

Passaggio 3: Audio
Questo passaggio consente di copiare i file audio sul disco fisso e di comprimerli.
Il passaggio 3 prevede due ulteriori passaggi: lestrazione del file audio dal file video (pulsante Estrazione
audio

) quindi la compressione del file audio estratto (pulsante Codifica audio

).

Per accedere alla finestra di estrazione dellaudio


1. Fare clic su 3 AUDIO. Nella parte destra della finestra verranno visualizzati alcuni pulsanti.
2. Fare clic su

. per visualizzare la finestra di dialogo Estrazione audio.

22

La modalit Pro
Per estrarre i file audio

1. Selezionare l'elenco dei file video (file LST) da cui si desidera estrarre i file audio
utilizzando questo pulsante.
2. Selezionare il file che contiene le informazioni sulle versioni linguistiche disponibili (file IFO) utilizzando questo pulsante.
3. Visualizza lelenco delle bande audio disponibili. Selezionare le caselle desiderate.

4. Selezionare una directory in cui salvare i file audio estratti.

5. Fare clic su Avvia per avviare l'estrazione.

Per accedere alla finestra di codifica audio


1. Fare clic su 3 Audio per visualizzare gli strumenti collegati alla gestione dellaudio.
2. Fare clic su

per visualizzare la finestra di dialogo Codifica audio.

Codifica dei file audio

1. Selezionare il file da comprimere utilizzando questo pulsante.

2. Selezionare il livello di amplificazione dell'audio.


Scegliendo Amplificazione dinamica, sar possibile impostare il volume utilizzando la barra di regolazionen.

3. Scegliere il tipo di file di output. Se si seleziona File MP3, consigliabile mantenere il valore predefinito 96 Kbps.

4. Fare clic su Avvia per avviare la codifica. La barra di avanzamento consente


di controllare lo stato dell'operazione.

Passaggio 4: Finitura
Le procedure di estrazione e codifica hanno creato una copia del film, un file *.AVI. Il quarto passaggio
consente di gestire la copia ottenuta.

23

La modalit Pro
DivX Video Duplicator utilizza un programma di montaggio video che consente di:
organizzare i file audio contenuti nel file AVI;
organizzare il file AVI in previsione della masterizzazione su CD del film.
Di seguito sono descritti gli strumenti disponibili in questo passaggio:
Multiplazione
Demultiplazione
Montaggio (taglio)
Montaggio (unione)

: per aggiungere due piste audio al file video.


: per eliminare le piste audio dal file video.
: per tagliare il file e ridurne le dimensioni (per salvarlo su CD-ROM).
: per unire i file e copiarli su un unico CD-ROM.

La multiplazione

1. Fare clic su
per visualizzare la finestra di dialogo Multiplazione.
2. Immettere le informazioni richieste.
3. Scegliere Avvia per avviare la procedura.

La demultiplazione
1. Fare clic su
per visualizzare la finestra
Demultiplazione.
2. Immettere le informazioni richieste.
3. Scegliere Avvia per avviare la procedura.

24

La modalit Pro
Il montaggio
1. Fare clic su
per aprire la finestra di dialogo Taglia AVI.
2. Immettere le informazioni richieste.
3. Scegliere Avvia. Il file verr tagliato in funzione
delle dimensioni indicate.

4. In seguito, fare clic su


per visualizzare
la finestra Incolla 2 AVI.
5. Immettere le informazioni richieste.
6. Scegliere Avvia. I file verranno automaticamente incollati secondo lordine specificato.

25

Le opzioni di DivX Video Duplicator

Le opzioni di DivX Video Duplicator


Per accedere alla finestra Opzioni generali, fare clic su
cator Modalit Pro.

nella finestra principale di DivX Video Dupli-

Opzioni generali
Modalit di codifica: il menu a discesa propone diverse opzioni
- 16 bit: idoneo ai video riprodotti su schermo di computer o televisore standard.
- 24 o 32 bits: idoneo ai video riprodotti su mezzi sofisticati (schermi al plasma, videoregistratori, ecc...)
Nota:
una codifica a 24 o 32 bit dura due volte pi di una codifica a 16 bit.

Lingua: selezionare la lingua da impostare nel software.


Attiva il salvataggio durante il secondo passaggio: se si seleziona questa opzione, il salvataggio verr eseguito durante la codifica.
Opzioni Pro
Questo pulsante apre la finestra di dialogo Opzioni Pro.
Avviso!
si consiglia di non modificare le impostazioni se non in caso di necessit.

26

Le opzioni di DivX Video Duplicator


Attiva la verifica del file >2GIGA: selezionare
questa opzione per codificare un file di dimensioni
superiori a 2 GB.
Forza il filmato NTSC: questa opzione consente
di codificare i file secondo gli standard NTSC.
Fotogr. chiave Codec 311: indica il numero di
fotogrammi chiave per il codec 3.11.
Dimensioni del rip: definisce le dimensioni dei file
che, dal DVD, verranno estratti direttamente sul
disco fisso
Livello di scansione: se il codificatore non rileva
alcuna pista audio, aumentare il parametro. Riportare il livello su 5 al termine della codifica.
Opzioni Codec
Questo pulsante apre la finestra di dialogo Opzioni CODEC.
Avviso!
Non modificare le impostazioni se non in caso di necessit.

Quantizer massimo e Quantizer minimo: Il


quantizer uno dei parametri pi importanti della
codifica video. Esso controlla infatti la precisione
della codifica della sequenza video. Relativamente alla stessa immagine, un quantizer pi
piccolo produce una qualit migliore e un consumo di bit elevato, mentre un quantizer maggiore produce una qualit pi scadente ma
consuma meno bit. Ad ogni immagine corrisponde una diversa complessit. Una qualit
simile pu essere vista soggettivamente con
diverse immagini anche variando i quantizer. Si
consiglia pertanto di mantenere i valori predefiniti..
Velocit media: la velocit media controlla la
velocit con cui l'RC dimentica la cronologia del
consumo. I valori elevati consentono di riprodurre meglio le scene rapide a scapito di quelle
pi lente.
Velocit di reazione e Velocit di controllo: La
reazione Basso/Alto dell'RC (RC Down/Up Reaction) controlla la sensibilit relativa delle scene
con movimenti rapidi o lenti. I valori elevati consumano pi bit. Tutti questi parametri sono interdipendenti. L'effetto della regolazione approssimativo e dipende dalla regolazione degli altri
parametri.
Codec 5

Codifica bidirezionale: questa opzione consente di utilizzare le immagine P. Le immagini P ven-

27

Le opzioni di DivX Video Duplicator


gono codificate sulla base dell'immagine precedente. Indipendentemente dalla sequenza video,
un gruppo di immagini comprender sempre pi volte la stessa immagine. Al posto di codificare
ciascuna immagine, verr trasmessa solamente la differenza tra due immagini e quindi la
richiesta di dati sar decisamente inferiore.
Utilizzo di GMC: la Compensazione globale del movimento (GMC) permette di migliorare le
scene complesse zoomate o panoramiche. La riduzione dei dati necessari a un'immagine rispetto alla successiva resa possibile dalla presenza di aree comuni all'interno di una zoomata
o di una panoramica che possono essere utilizzate per compensare con maggiore efficacia
quello che normalmente corrisponde a un gruppo di blocchi all'interno di tali scene.
Utilizzo di Quarter pixel: se lopzione Codifica bidirezionale selezionata, questa opzione
migliora la precisione dellimmagine.
Utilizzo del file MV: il file MV controlla la qualit dell'immagine. Se creato durante il primo passaggio, viene creato contemporaneamente al controllo delle immagini (log). In caso contrario
sar sempre creato durante il secondo passaggio, rallentandone la velocit.
Fotogramma chiave Codec 5.00: importante non scendere al di sotto di 250 per non incontrare difficolt nella lettura del file AVI. I valori seguenti sono forniti a titolo esemplificativo:
- Pal: 250 (25 fps)
- Ntsc1: 300 (29.97 fps)
- Ntsc2: 230 (23.976 fps)
Opzioni XVID
Questo pulsante apre la finestra di dialogo Opzioni XVID.
Avviso!
Non modificare le impostazioni se non in caso di necessit.

Ricerca di precisione: questa opzione consente di rendere pi potente la ricerca delle


immagini. Maggiore la precisione, migliore
sar la qualit, ma la codifica richieder pi
tempo
Tipo di quantificazione:
- H-263: questo filtro tende ad uniformare
l'immagine. Corrisponde anche al tipo di
quantificazione utilizzato dal codec Divx.
- MPEG: questo filtro pi potente dell'H263, migliora la qualit dell'immagine ma
allungher i tempi della codifica.
Fotogramma chiave: corrisponde alla posizione del fotogramma chiave e stabilisce dopo
quante immagini necessario inserire il fotogramma chiave.
Four CC: se si seleziona DivX, il film codificato in XviD verr letto dal codec DivX. Se si seleziona XviD, il film codificato verr letto dal codec XviD.

28

Strumenti aggiuntivi

Strumenti aggiuntivi
La modalit Pro di DivX Video Duplicator mette a disposizione molti strumenti a cui possibile accedere
utilizzando il pulsante + Strumenti dallinterfaccia principale.
Organizzazione dei file da codificare: consente di selezionare e
organizzare i file .VOB in file .LST.

Divisione dei file DVD: consente di separare i file DVD (VOB) in


file di piccole dimensioni.

Informazioni DVD: permette di accedere alle


informazioni sul DVD (file IFO).

Informazioni file video di Windows: consente


di accedere alle informazioni su tutti i file video
di Windows.

Verifica: consente di verificare il file copiato.

Organizzazione della copia: dopo la codifica,


consente di copiare i file video di Windows

Gestione dei sottotitoli: consente di scegliere i


sottotitoli da integrare alla copia.
Vedere Gestione dei sottotitoli, pagina 30
Modifica di etichette e copertine CD:
permette di creare e personalizzare le
copertine e le etichette dei CD a colori
con Avery DesignPro. Per maggiori infomazioni su Avery Designpro consultare la Guida in linea dellapplicazione.

Nota:
per maggiori informaizoni, fare riferimento alla Guida in linea di DivX Video Duplicator.

29

Gestione dei sottotitoli

Gestione dei sottotitoli


Questo strumento consente di estrarre i sottotitoli direttamente dai file VOB e di elaborarli senza procedere al riconoscimento dei caratteri. L'unico svantaggio consiste nelle dimensioni dei file generati. Per
ogni lingua devono essere calcolati almeno 800 KB per una sequenza audio/video di 1 ora e 30 minuti!
Importante!
Poich i file dei sottotitoli sono in formato grafico e non testuale, non esiste alcuna possibilit di convertire il formato VobSub in un altro
formato. I sottotitoli originali del DVD vengono infatti indicizzati in funzione delle informazioni contenute nel file IFO. L'indice contenuto in un file modificabile con l'estensione IDX.

Di seguito sono descritte le funzionalit di questo strumento:


Integrazione dei sottotitoli con Virtual Dub (Avi Util) o con il server Avisynth.
Lettura dei sottotitoli in tutti i lettori che supportano il filtro DirectVobSub .
Estrazione rapida dei file VOB (nessun riconoscimento dei caratteri da eseguire).
Supporto alle lingue con alfabeto non latino (greco, arabo...).
Archiviazione di tutte le lingue in un unico file compresso con Winrar.
Taglio e sincronizzazione con il numero di fotogramme per secondo della sequenza AVI.
Montaggio di due file di sottotitoli in un unico file.

Estrazione dei sottotitoli


Per lestrazione dei sottotitoli, necessario disporre non solo del file VOB, ma anche del file IFO, che consente di identificare le lingue da estrarre.
1. Fare clic su + Opzioni per visualizzare le opzioni disponibili in DivX Video Duplicator.
2. Fare clic su

per aprire la finestra Filter : VobSub.

3. Scegliere Open..., per aprire la finestra di dialogo Apri.


4. Nell'elenco Tipo file selezionare IFO.
5. Cercare il file IFO corrispondente alla sequenza desiderata del film.
6. Fare clic su Open, per aprire la finestra di dialogo Sfoglia per cartelle.
7. Selezionare la directory di destinazione (diversa da quella di origine).
Importante!
Lo spazio disponibile deve essere di almeno 30 MB

30

Gestione dei sottotitoli


8. Scegliere OK per visualizzare la finestra di dialogo Select Section(s).
9. La parte destra della finestra visualizza l'elenco
dei sottotitoli disponibili e in basso l'elenco delle
celle che li contengono.
10. Per escludere i sottotitoli, selezionarli, quindi
fare clic sull'icona a forma di freccia rivolta verso
sinistra.
11. Per escludere una sezione di sottotitoli, procedere come per i sottotitoli.
12. Al termine, fare clic su I've stripped the
source files and crossed my fingers per
avviare l'estrazione. La prima fase consiste nel
trovare la chiave di crittografia: la barra di avanzamento consente di visualizzare lo stato
dell'operazione. Durante la seconda fase la
selezione viene estratta e si crea il file di indice: un'altra barra consente di visualizzare lo stato di
avanzamento delle operazioni di creazione del file di indice.
13. Al termine, il pulsante OK risulter disponibile. Tornare alla finestra principale Filter : VobSub.
Posizione del file

Lingue disponibili. La lingua visualizzata


corrisponde a quella predefinita utilizzata
durante la lettura o la sovrapposizione.

14. Impostare i sottotitoli utilizzando gli elenchi a discesa e le opzioni di seguito descritte:
- Time Offset "Regolazione dei tempi": consente di sincronizzare i sottotitoli con la
sequenza del film. I valori sono espressi in millesimi di secondo (ms). Se il sottotitolo in
ritardo rispetto al film, scegliere un valore negativo utilizzando la freccia rivolta verso il
basso. Questa opzione valida solamente durante la sovrimpressione.
- Fade in/out "Valore di dissolvenza in entrata e in uscita": espressa in millesimi di
secondo, consente di aggiungere un effetto di dissolvenza. Le immagine si susseguono
sovrapponendosi gradualmente. questa opzione potrebbe creare uno sfalsamento tra i
sottotitoli e il film. Per disattivare questa funzione, azzerare i valori utilizzando il tasto freccia gi. I valori standard sono compresi tra 45 e 55 ms.
- Custom colors "Colori personalizzati": selezionare questa opzione per cambiare il
colore scegliendoli dalla tavolozza colori.
- Save settings for next run "Salva impostazioni per futuri utilizzi": selezionare questa
opzione per conservare le impostazioni applicate ai sottotitoli per un utilizzo futuro.
- Smooth image "Immagine sfumata": selezionare questa opzione per aggiungere una
sfumatura durante la sovrapposizione dei sottotitoli all'immagine.
- Transparency "Livello di trasparenza": consente di variare il contrasto dei sottotitoli per

31

Gestione dei sottotitoli


ottenere una tinta pi o meno piena.
- X: Permette di posizionare i sottotitoli sull'immagine nel senso della larghezza. Per spostarli verso sinistra, assegnare un valore negativo alla X, per spostarli verso destra, assegnare un valore positivo alla X.
- Y: Permette di posizionare i sottotitoli sull'immagine nel senso dell'altezza. Se il sottotitolo
troppo in basso, assegnare un valore negativo alla Y, se il sottotitolo troppo in alto,
assegnare un valore positivo alla Y.
- Scale "Ridimensionamento": consente di deformare, ridurre o ingrandire nel senso
dell'altezza o della larghezza. Per ridimensionare in altezza, utilizzare il righello di destra,
per ridurre, spostare il cursore verso il basso. Per ingrandire, spostare il cursore verso
l'alto. Per ridimensionare in larghezza, utilizzare il righello di sinistra: per ridurre, spostare
il cursore verso il basso, per ingrandire, spostare il cursore verso l'alto
15. Scegliere OK per chiudere la finestra.
Visualizzazione dei sottotitoli con Windows Media Player
Importante!
Nella versione attuale di Windows XP a volte Media Player non legge i file codificati in formato divx o xvid. L'errore gi stato rilevato
da Microsoft e verr corretto nella versione successiva di Windows XP che uscir nell'autunno del 2002. L'unica alternativa consiste
nell'utilizzare la versione precedente di Media Player. Per accedere alla versione precedente, seguire le seguenti istruzioni:
1 - Fare clic su Start
2 - Selezionare Esegui.
3 - Immettere mplayer2.exe. Windows Media Player verr avviato automaticamente..

La procedura di estrazione dei sottotitoli genera due file con estensione .idx et .sub. Seguire le seguenti
istruzioni per visualizzare i sottotitoli con Windows Media Player:
1. Rinominare i file IDX e SUB con il nome del file AVI
2. Aprire Windows Media Player.
3. Dal menu File, selezionare l'opzione Apri.
4. Utilizzare il pulsante Sfoglia per localizzare il file .AVI.
5. Dopo aver selezionato il file, fare clic su Apri quindi su OK. Il file verr letto da Windows Media
Player e i sottotitoli verranno visualizzati automaticamente.

Opzioni consigliate all'utilizzatore esperto


Sovrimpressione dei sottotitoli
Per eseguire la sovrimpressione dei sottotitoli possibile utilizzare uno dei seguenti metodi.
Sovrimpressione tramite Avisynth

Avisynth un frameserver che dispone di molte funzioni, tra cui la sovrimpressione dei sottotitoli. Il suo utilizzo richiede l'installazione di un plug-in e il rispetto della sintassi.
Importante!
Per capire il contenuto delle righe di seguito riportate, necessario conoscere Avisynth.

1. Indicare la posizione del plug-in utilizzando la seguente riga di comando:


LoadPlugin("C:WINNTSystem32vobsub.dll")
2. Definire l'espressione che indica l'origine A/V (audio/video):

32

Gestione dei sottotitoli


clip=mpeg2source("Filename")
Esempio:
mpeg2source("F:Movie3vts_01.d2v")
Questa espressione apre un progetto creato da DVD2AVI

Per definire l'origine AVI: clip=AVISource("F:Capture.avi")


Per aprire il file che supporta l'architettura DirectShow: clip=DirectShowSource("Filename",fps),
fps indica la velocit dei fotogrammi del file.
Esempio:
clip=DirectShowSource("F:Mov.asf",25)

3. In seguito utilizzare VobSub per eseguire la sovrimpressione.


VobSub(clip,"Filename")
Esempio:
VobSub(clip,"H:VTS_01_1")

Non dimenticare che occorre passare attraverso il pannello di configurazione VobSub per impostare le
opzioni disponibili. In caso contrario la sovrimpressione verr eseguita solamente sulla lingua predefinita.
Sovrimpressione con Virtual Dub

1. Copiare il file vobsub_vd.vdf nella cartella dei plugin di Virtual Dub.


2. Aprie la finestra di elaborazione, quindi la relativa sequenza video.
3. Fare clic sul menu Video quindi su Filters... per aprire la finestra di dialogo Filters.
4. Scegliere Add...
5. Selezionare il filtro Vobsub, quindi fare clic su OK.
6. Impostare il filtro desiderato, quindi fare clic su OK.
Il filtro verr aggiunto all'elenco dei filtri utilizzati durante la compressione. Per modificare le impostazioni,
fare nuovamente clic su Configure. Durante la procedura di compressione, i filtri verranno utilizzati
seguendo l'ordine in cui appaiono nell'elenco.
Per fare in modo che la procedura di compressione avvenga senza errori, posizionare la modalit di compressione su Full Processing Mode, accessibile dal menu Video.
Nota sulla sovrimpressione:
la sovrimpressione un metodo definitivo. una volta eseguita non pi possibile tornare indietro. Il punto essenziale a livello video
che la sovrimpressione rende ancora pi difficile la compressione dei fotogrammi perch il contrasto tra l'immagine e il sottotitolo
eccessivo e obbliga il codec a consumare un numero maggiore di bit o a ridurre la qualit dell'immagine. Utilizzare questo metodo con
parsimonia.

Visualizzazione dei sottotitoli


Visualizzazione dei sottotitoli tramite DirectVobSub

DirectVobSub un filtro DirectShow che viene caricato automaticamente dopo l'avvio della sequenza A/V
(audio/video). Propone diverse opzioni e permette di eseguire l'impostazione fine della visualizzazione dei
sottotitoli indipendentemente dal lettore mutimediale a condizione che utilizzi l'architettura DirectShow.

33

Gestione dei sottotitoli


Il suo utilizzo richiede alcune semplici operazioni:
1. Rinominare i file IDX e SUB con il nome del file AVI.
2. Comprimere il file SUB con Winrar. Le dimensioni del file SUB vengono suddivise per 4 o 5.
3. Eliminare il file SUB.
4. Avviare il file AVI. Nel campo delle informazioni verr visualizzata una freccia verde rivolta verso
l'alto.
5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla freccia per accedere alle opzioni del filtro:
- Stream Audio: nel caso in cui il file AVI contenga pi tracce audio sar possibile passare
dall'una all'altra. L'opzione Mute elimina l'audio.
- Opzioni di sottotitolazione:
- Show Subtitles: visualizza i sottotitoli.
- Hide Subtitles: nasconde i sottotitoli.
- Orientamento dellimmagine:
- Original Picture: mantiene la visualizzazione originale.
- Flipped Picture: permette di capovolgere l'immagine (inversione lungo l'asse Y).
- Elenco dei filtri DirectShow utilizzati: consente di accedere alle propriet di ciascun
filtro. Selezionare il filtro DirectVobSub (versione di caricamento automatico) per utilizzare le propriet avanzate del filtro. Utilizzare queste opzioni con cautela.
Sincronizzazione e taglio dei sottotitoli tramite VobSub Cutter
Come accedere a VobSub Cutter

1. Fare clic su Start nella barra delle applicazioni.


2. Selezionare Programmi.
3. Dal menu a discesa scegliere VobSub.
4. Selezionare VobSub Cutter per aprire la finestra di
dialogo VobSub Cutter.

Taglio di un file in due sezioni (per l'estrazione su 2 CD)

1. Fare clic su Open... Verr visualizzata la finestra di dialogo Open.


2. Selezionare il file .idx quindi fare clic su Open.
3. Generare il file 1 del CD 1 impostando la durata della prima sequenza A/V nel campo End.
4. Salvare il primo file utilizzando il comando Save As... e scegliendo un nome diverso rispetto a
quello del file originale.
5. Riportare i valori del campo End nel campo Start.
6. Modificare i valori del campo End con i valori della durata totale della sequenza.
7. Salvare il secondo file.
Sincronizzazione del numero di fotogrammi per secondo (velocit fotogrammi)

A volte un file AVI pu contenere un numero di fotogrammi per secondo diverso da quello dell'originale.
Questa differenza pu causare una perdita di uniformit nella visualizzazione dei sottotitoli durante la lettura. Lo scostamento pu essere corretto utilizzando la funzione Modify FPS.
Salvare il file assegnando un nome diverso dall'originale.

34

Gestione dei sottotitoli


Unione dei file dei sottotitoli tramite VobSub Join
Questo strumento permette di unire due file provenienti da fonti diverse.
Come accedere a VobSub Joiner

1. Fare clic su Start nella barra delle applicazioni.


2. Selezionare Programmi.
3. Dal menu a discesa scegliere VobSub.
4. Selezionare VobSub Joiner per aprire la finestra
di dialogo VobSub Joiner.

Utilizzo di VobSub Joiner

1. Immettere le informazioni richieste nella finestra


VobSub Joiner:
- Input 1: indica il primo file IDX di origine..
- Input 2: indica il secondo file IDX di origine.
- Output: sceglie il file di destinazione.
- Beginning of Input 2: specifica l'avvio del file 2 nel file di output.
2. Fare clic su Go.

35

Glossario

Glossario
Codec video: programma di codifica (compressione) e di riproduzione di dati video.
Demultiplazione: contrario di multiplazione. Il flusso combinato audio/video verr separarto in un flusso
video e in almeno un flusso audio.
DivX: tipo di codec video.
Codifica (compressione): processo che riduce le dimensioni dei file video sul disco fisso.
Estrazione (ripping): processo che consiste nell'estrazione e nel salvataggio dei file video che compongono il film sul disco fisso.
File AVI (Audio Video Interleave): l'estensione AVI corrisponde a un formato video di Windows. I file AVI
garantiscono la combinazione dei dati audio e video con codec diversi.
File IFO: i file video (file VOB) che componngono un DVD sono generalmente accompagnati da un file
IFO: il file IFO contiene le informazioni supplementari relative ai dati recuperati dai sottotitoli e dai commenti contenuti nei file.
File LST: elenco di file video.
File VOB (Video objects): i dati di un film sono registrati su un DVD in un file chiamato VOB. Il file VOB
non pu essere superiore a 1 GB. Per questo motivo, i film vengono spesso suddivisi in pi sequenze
denominate: VTS_01_1, VTS_01_2, VTS_01_3, etc.
Formato MPEG: formato di compressione, estrazione, elaborazione, gestione e codifica di sequenze
audio e video.
Formato WAV: formato file audio.
Fotogramma: base del film. Un fotogramma rappresenta unimmagine. Normalmente un film funziona a
24 fotogrammi per secondo: in ogni secondo ci sono quindi 24 immagini.
Velocit fotogramma: numero di fotogrammi in uno dato periodo di tempo (ad esempio 1 secondo).
Conosciuto come Frames Per Second (FPS).
Multiplazione: combinazione di pi flussi, ad esempio di un flusso video e di un flusso audio.
VCD (Video CD): formato basato sulla compressione del video in MPEG1 che permette di registrare fino a
80 minuti di video su un CD ROM di 700 MB. I CD in formato VCD possono essere letti dalla maggior
parte dei lettori DVD.
Xvid: tipo di codec video.

36

Per saperne di pi...

Per saperne di pi...


Documentazione supplementare
Per problemi relativi allinstallazione del programma, consultare la seguente documentazione:
Guida in linea (accessibile utilizzando il tasto F1).

Questar su Internet
Se si dispone di connessione Internet, consultare regolarmente il sito Web www.questar.it per gli aggiornamenti sul software.

Supporto tecnico
Le informazioni relative al supporto tecnico sono disponibili sul sito: http://www.questar.it/supporto.
Per contattare il supporto tecnico telefonare al numero 035-4201450 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17
oppure inviare un messaggio a: supporto@questar.it.

Garanzia
Il supporto ottico garantito per due anni dalla data di acquisto.

Servizio commerciale
Per ulteriori informazioni sul prodotto, visitare il sito www.questar.it.

Convenzioni
Fare riferimento alla guida dellutente di Windows per le informazioni sullutilizzo delle finestre di dialogo,
dei menu a discesa e dei comandi.

Compatibilit
Le schermate contenute nel presente Manuale, corrispondono allapplicazione installata su Windows XP.
Lutilizzo del programma in un ambiente operativo diverso potrebbe cambiare la visualizzazione delle
schermate ma non le funzionalit del prodotto.

Requisiti minimi di sistema


DivX Video Duplicator funziona in ambiente Windows 98, 2000, Millennium, NT 4.0 e XP. Per ulteriori
informazioni, contattare Questar srl, Via Maglio del Lotto, 2 - 24126 Bergamo.
Requisiti minimi di sistema:
Processore Pentium III 400 Mhz o superiore.
Disco fisso con almeno 10 GB di spazio libero.
Lettore DVD e programma di lettura di DVD per la copia dei DVD.
Programma di masterizzazione per eseguire le copie su CD ROM.
Memoria RAM: 64 MB di memoria RAM.
Attenzione!
La procedura di compressione consuma molte risorse di sistema. In alcuni casi, potrebbe richiedere pi ore.

37

Per saperne di pi...

Copyright
BVRP DivX Video Duplicator un marchio registrato di BVRP Software S.A.
2002 BVRP Software. Tutti i diritti riservati.

38